Diritto del lavoro: discriminazioni

Active filters

Mobbing, violenze e molestie nei...

Lattari Pasquale
Key Editore

Non disponibile

33,00 €
Violenze e molestie, mobbing e stalking si manifestano spesso nei luoghi di lavoro. E Nonostante ciò il fenomeno resta sovente silente. Il lavoratore anzi, per lo più, la lavoratrice ne è vittima; autori sono i superiori, i colleghi, i terzi... Le fattispecie relative a violenze, molestie mobbing stalking interessano distinti plessi normativi (il diritto civile, la previdenza sociale ed il diritto del lavoro, il diritto e la procedura penale) che prevedono varie forme di tutela del lavoratore anche sotto il profilo sindacale e coinvolgono la persona del lavoratore sotto diversi profili anche psicologici. L'opera è multidisciplinare: l'analisi del quadro normativo in particolare delle tutele per il lavoratore (prima parte) è seguita dai profili di tutela sindacale (parte seconda) e dagli aspetti psicologici dei fenomeni che colpiscono i lavoratori (parte terza). La visione della materia di un avvocato, di un sindacalista e due psicologi, peraltro con anni di esperienza fornisce un quadro completo, divulgativo, pratico per la tutela del lavoratore.

Mobbing. Aspetti clinici, giuridici...

Ghilardi Alberto
Piccin-Nuova Libraria

Non disponibile

15,00 €
Per quanto non esistano univoche definizioni del termine mobbing, la letteratura scientifica è concorde nel definirlo come una forma di violenza psicologica e relazionale che, quando si manifesta in ambiente di lavoro, è condotta in maniera sistematica e continuativa da parte di uno o più individui generalmente nei confronti di uno solo, con lo scopo di causargli danni e sofferenza, fino all'espulsione dall'ambiente di lavoro. Le conseguenze del mobbing per un'organizzazione non sono solo psicologiche o relazionali, ma anche legali ed economiche, quindi l'analisi del fenomeno è necessariamente multidisciplinare. Di particolare importanza sono i fattori di rischio stress lavoro-correlato che potremmo definire "parenti stretti" del mobbing, utili indicatori dello stato di salute di un'organizzazione qualora vengano adeguatamente rilevati e non sottovalutati. Il testo esamina gli aspetti clinici, giuridici e amministrativi del mobbing e può essere utilizzato sia in ambito professionale che universitario.

Le discriminazioni sul lavoro nel...

Santagata de Castro Raffaello
38,00 €
Il diritto antidiscriminatorio può oggi dirsi inserito a pieno titolo all'interno di un sistema multilivello o multipolare, nel quale la Corte di giustizia, dialogando con le Corti nazionali, ha fornito un importante apporto creativo alla elaborazione delle categorie concettuali. Per questo motivo, il libro indaga l'evoluzione del diritto «vivente» in tema di discriminazioni, ponendo l'accento sulle criticità sollevate dalle definizioni di discriminazione diretta e indiretta. Chiarita la linea di confine tra i due concetti e la portata delle relative cause di giustificazione, si passa a esaminare l'altro principale nodo problematico, ossia l'individuazione della specialità del regime probatorio. Nella parte conclusiva dell'indagine il modello di diritto antidiscriminatorio europeo, così ricostruito, viene posto a confronto con quelli, assai significativi, che contraddistinguono le esperienze tedesca, inglese e italiana. L'obiettivo è dimostrare l'esistenza di un processo circolare di reciproco condizionamento tra tali modelli, che potrebbe preludere a una riconsiderazione di alcune categorie definitorie e ad un consolidamento del carattere paradigmatico della normativa in tema di discriminazioni di genere.

Sicurezza sul lavoro, mobbing e...

Catalisano Giovanni
Aracne

Non disponibile

10,00 €
Il volume affronta il tema della sicurezza nei luoghi di lavoro ex art. 2087 c.c. e d.lgs. n. 81/2008, nonché del mobbing, che non è un fenomeno nuovo, frutto della modernità, ma qualcosa che risale nel tempo. L'istituzione del Difensore dei diritti dei lavoratori (D.d.l.) potrebbe da un lato agevolare la conoscenza di violazioni delle prescrizioni in materia di sicurezza su lavoro e dall'altro rappresentare per il lavoratore la figura di un consulente al quale rivolgersi per segnalare, secondo alcune procedure, i casi di mobbing o più in generale le violazioni dei diritti, affinché possano attivarsi dei canali che portino a individuare le cause di tali fenomeni, con lo scopo di tutelare il lavoratore.

I rischi psicosociali. Dal mobbing...

Cecchini Fernando
NeP edizioni

Non disponibile

18,00 €
"Dedico il contenuto del presente libro, scaturito da una lunga esperienza a sostegno dei lavoratori, quale augurio di buon lavoro ad Annamaria Furlan, segretario generale della CISL, in quanto ancora una volta il sindacato si trova di fronte ad una ennesima sfida; affrontare i progressivi cambiamenti subiti dal mondo del lavoro negli ultimi decenni, ed ancora in trasformazione, a cui va aggiunta quale conseguenza l'apprensione dei lavoratori legati sempre più a forme di precariato ed alla sempre maggiore incertezza del giorno dopo per se e per la propria famiglia. La frustrazione del lavoratore per il vissuto si manifesta generalmente attraverso particolari stati d'animo, somatizzazioni e reazioni comportamentali causa di serie patologie indice di una situazione di forte disagio lavorativo la cui origine è di natura psicosociale. Questa è la preoccupante sfida che il sindacato dovrà affrontare in un mondo del lavoro in continua evoluzione."

Mobbing. Storia di una donna che...

Ferraro Pelle Caterina
Memori

Non disponibile

15,00 €
Il mobbing, in quanto forma di violenza psicologica, è un fenomeno sociale dal quale nessuno è immune. La protagonista della vicenda è una dirigente che, improvvisamente, e apparentemente per futili motivi, diventa bersaglio dei vertici della struttura nella quale lavora. È una cronaca carica di emozioni, intensa, che narra dei continui trasferimenti, delle vessazioni, dell'isolamento e delle aggressioni subite. Ma è anche la storia di una donna decisa a reagire, sia dal punto di vista psicologico, spirituale, che nel concreto, affrontando faticose battaglie in Tribunale. Prefazione di Lucia Visca, Presidente della Commissione Pari Oppurtunità della Federazione Nazionale Stampa Italiana (FNSI).

Codice delle pari opportunità. Le...

ASLAWomen
La Tribuna

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
Questo volume si rivolge non solo agli avvocati e a chi si occupa professionalmente dei temi della diversità, ma anche al pubblico più vasto, proponendo un'opera di consultazione che, pur realizzata con rigore scientifico, è volutamente priva di tecnicismi. Il commento che accompagna, unitamente alla giurisprudenza rilevante, ciascuno dei testi normativi consente di ripercorrere la storia della norma e la sua ratio, comprendere lo stato attuale della sua applicazione e cogliere le eventuali problematiche e contraddittorietà. In particolare, vengono affrontate materie fra le quali: le donne e le pari opportunità nella Costituzione; il Codice delle pari opportunità (D.L.vo 11 aprile 2006, n. 198); le unioni civili e le convivenze di fatto; la detenzione e la maternità; le pari opportunità in materia di occupazione e lavoro; la violenza contro le donne; la tutela e l'indennizzo delle vittime di reato, ed in particolare l'indennizzo delle vittime di reati intenzionali violenti; le misure di contrasto alla violenza sessuale; lo stalking; le misure contro la violenza nelle relazioni familiari; le quote di genere nelle società a capitale pubblico; la parità di genere in materia elettorale. L'Opera è aggiornata con: I Decreti Legislativi 19 gennaio 2017, nn. 5,6 e 7, di attuazione delle norme sulle unioni civili.

Mobbing responsabilit? e tutele...

Staiano Rocchina
Maggioli Editore

Non disponibile

32,00 €
L'opera aggiornata alla recente giurisprudenza e contiene un pratico formulario e schemi riepilogativi. uno strumento operativo sia per i professionisti che per chiunque si trovi ad affrontare le problematiche connesse al fenomeno del "mobbing". Si analizza l'argomento sia sotto il profilo sostanziale che processuale, indicando nel dettaglio i singoli comportamenti mobbizzanti, le responsabilite le possibili tutele da attivare. La dignitdella persona umana e il rispetto nei confronti dei lavoratori nei luoghi di lavoro costituiscono un punto qualificante della convivenza civile e, al contempo, una misura incentivante per una maggiore produzione lavorativa. Infatti, un ambiente di lavoro , dove siano bandite forme di violenza morale nei confronti dei lavoratori costituisce un punto essenziale anche per la migliore produttivitaziendale. Il Cd-Rom allegato contiene il formulario compilabile e stampabile, la giurisprudenza raccolta per argomento e la normativa speciale.

Attacco alla maternità. Donne,...

Piazza M.
nuovadimensione

Disponibile in libreria in 5 giorni

14,00 €
Uno studio che racconta la negazione alle donne di essere lavoratrici e madri nello stesso tempo. Dai dati emerge che le donne al rientro dalla maternità: non trovano più la propria collocazione in azienda; subiscono la cancellazione della loro professionalità e competenza; vedono negata qualsiasi flessibilità oraria. Una ricerca puntale e precisa sul mondo femminile che si scontra con il mondo del lavoro, con le discriminazioni, con le rigidità burocratiche e mentali. Voci da ascoltare perché parlano di noi, della rete di relazioni che ci fa vivere, del sistema sociale in cui siamo inseriti e perché chiedono ai vari soggetti - aziende, sindacato, istituzioni - pensiero lungimirante e politiche coerenti. Il volume è stato realizzato con la collaborazione della consigliera di parità della Provincia di Venezia e con l'IRES Veneto.

Diurna. La transessualità come...

Romano Monica
Costa & Nolan

Non disponibile

16,00 €
I transessuali vivono una condizione di marginalità in tutti gli ambiti sociali fino alla totale esclusione nella famiglia, nella scuola, nel lavoro, nei rapporti sociali. Facendo riferimento alla situazione contemporanea in Italia, questo saggio, scritto da chi in prima persona ha sperimentato tale condizione, analizza le cause del processo e propone soluzioni in grado di favorire l'emancipazione e l'integrazione di questi soggetti. II libro si serve di supporti scientifici nell'ambito psichiatrico, genetico e biologico. Riporta inoltre una serie di testimonianze dirette, dal presente e dal passato (l'epoca classica, il Rinascimento, gli indiani d'America, la Germania nazista...), sottolineando come il fenomeno non sia recente ma storico. Un fenomeno che è stato purtroppo "scoraggiato" e ostacolato dall'occidentalizzazione e dalla modernizzazione. In particolare Monica Romano si sofferma sulla marginalizzazione nel mondo del lavoro e sulle norme antidiscriminatorie spesso assenti nei contratti nazionali.

Il licenziamento discriminatorio....

Berruti Mario
Key Editore

Non disponibile

15,00 €
Il tema del licenziamento discriminatorio è sempre stato oggetto di studi e dibattito. Peraltro è nel corso del 2015 tornato di forza al centro del dibattito, a seguito della entrata in vigore del Jobs Act, "quale ultimo baluardo" dell'applicabilità dell'art. 18 della legge 20 maggio 21970 n. 300 (Statuto dei Lavoratori). Una monografia su tale tema, pertanto, è quanto di più attuale oggi nel panorama delle problematiche nascenti dalla profonda trasformazione che sta subendo il diritto del lavoro, con le riforme, che hanno avuto inizio con la cosiddetta "Riforma Biagi" (Decreto Legislativo 10 settembre 2003, n. 276), poi proseguita con la cosiddetta "Riforma Fornero" (legge 28 giugno 2012, n. 92) ed oggi, appunto, con il Jobs Act (Decreto Legislativo 4 marzo 2015 n. 22, e successivi decreti attuativi). Nel presente volume si sono quindi esaminate le varie tipologie o situazioni in cui possa ravvisarsi la fattispecie del licenziamento discriminatorio. Particolare attenzione è stata rivolta ai due esempi "classici" di provvedimenti espulsivi di natura discriminatoria: il licenziamento della donna che contrae matrimonio e il licenziamento della lavoratrice madre.

Mobbing, onere di allegazione e...

Berruti Mario
Key Editore

Non disponibile

11,00 €
Il tema dei danni conseguenti a mobbing, soprattutto negli ultimi anni, si è molto diffuso, e numerose sono le azioni giudiziarie promosse per conseguire il risarcimento conseguente. Accanto ai problemi connessi alla individuazione delle varie fattispecie

Come il mobbing cambia la vita....

Cecchini Fernando
FerrariSinibaldi

Non disponibile

16,00 €
Il presente lavoro ha lo scopo di illustrare come il mobbing possa cambiare il percorso di vita di un lavoratore arrivando persino a distruggerlo. L'autore condurrà il lettore attraverso un'interessante lettura del fenomeno, proponendo una sistematizzazione dei dati raccolti nel corso di una corposa ricerca condotta avvalendosi delle testimonianze e delle esperienze riportate dai lavoratori da lui seguiti presso gli sportelli mobbing. L'opera si arricchisce di una serie di consigli e suggerimenti concreti dettati da una lunga esperienza in materia molto utili al lavoratore, di un approfondimento sul tema dello stress lavoro correlato, intimamente intrecciato con la tematica del mobbing, così come delle normative che, a livello europeo, trattano il tema della violenza morale nei luoghi di lavoro. Prefazione di Antonino Sorgi.

Le determinazioni internazionali e...

Universitalia

Non disponibile

24,00 €
L'iniziativa di pubblicare un libro sulle determinazioni internazionali e la normativa europea in materia di pari opportunità, agile nella struttura, di semplice consultazione e facilmente fruibile da parte del lettore interessato/dei lettori interessati, risponde alla necessità di approfondire le tematiche correlate all'argomento. La popolazione target a cui il libro si rivolge è rappresentata in primis dai professionisti sanitari e da quelli sociali, i quali hanno l'esigenza di avere a disposizione, in un unico volume, la normativa europea in materia di pari opportunità, nell'ottica di un approccio sistematico alle questioni connesse all'argomento. Oltre a loro, il libro è di interesse anche per coloro che operano a vario titolo nel campo delle pari opportunità per rimuovere gli ostacoli alla partecipazione economica, politica e sociale di un qualsiasi individuo per ragioni connesse al genere, alla religione, alle convinzioni personali, all'origine etnica, alla disabilità, all'età e all'orientamento sessuale.

Mobbing. Analisi giuridica di un...

Cantisani Daniela
Experta

Non disponibile

31,00 €
Il testo è una guida pratica rivolta a tutti coloro che si confrontano con quel vasto scenario di casi che hanno l'unico comune denominatore di essere appellati come mobbing. Sotto il profilo giuridico, il mobbing rappresenta però anche lo specchio del diverso modo di concepire il diritto al lavoro alla luce di quelle che possono dirsi le più attuali rivendicazioni del lavoratore del XX secolo. L'opera va oltre la mera identificazione delle singole cause, delle modalità e degli effetti della comunicazione conflittuale e del disagio psicologico nell'ambito della realtà lavorativa e analizza le ragioni intrinseche al clamore che ha portato con sè quest'argomento.

Il diritto del lavoro all'epoca del...

Santoni Francesco
58,00 €
Il volume raccoglie gli Atti della giornata di studi, svoltasi presso l'Universitdel Sannio (Benevento, 2 ottobre 2015), su Il diritto del lavoro all'epoca del jobs act. Intervenendo a ridosso dell'emanazione dei decreti legislativi di attuazione della l. n. 183/2014, nell'analizzare le importanti innovazioni, si sono individuate luci e ombre, proiettandole tanto sui molteplici istituti del diritto del lavoro, quanto sulla questione di fondo sottesa alle identitdel diritto del lavoro.

Principi di non discriminazione e...

Borelli Silvia
Giappichelli

Non disponibile

33,00 €
La frammentazione del lavoro, generata dal moltiplicarsi di forme di impiego diverse dal tradizionale contratto di lavoro a tempo pieno ed indeterminato nonché dallo sviluppo dei processi di segmentazione dell'impresa, impone una riflessione sulle diverse tecniche normative capaci di regolare la conseguente diversificazione delle tutele lavoristiche. Fra gli strumenti diretti a disciplinare il processo di frammentazione del lavoro vengono impiegati, con sempre maggiore frequenza, i principi di non discriminazione. Questo studio si propone di verificare l'effettiva capacità di tali principi di evitare che la crescente segmentazione delle forme di impiego e dei processi produttivi si accompagni ad un progressivo contenimento degli standard di tutela sociale. Nel contempo, si evidenzia come i principi di non discriminazione permettano un controllo sulle modalità di esercizio di un potere privato, al fine di assicurare il rispetto del dettato costituzionale. L'analisi delle complesse funzioni svolte dai principi di non discriminazione dimostra come essi svolgano un ruolo di chiusura a garanzia della coerenza del sistema, assicurando, in ciascuna fattispecie concreta, il rispetto delle norme fondamentali dell'ordinamento.