Elenco dei prodotti per la marca La Lepre Edizioni

La Lepre Edizioni

Roma. Piccola storia simbolica

Sedda Franciscu
La Lepre Edizioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Intrecciando con seria levità frasi di imperatori e stemmi sui tombini, luoghi monumentali e moderni quartieri periferici, miti fondativi e canzoni popolari, norme legislative e graffiti sui muri, libri eruditi e romanzi di culto, frammenti cinematografici e rituali della vita quotidiana, meraviglie e orrori della città eterna, questo libro si propone di offrire ai romani e agli stranieri, a cittadini e turisti, un modo diverso di percorrere significati e luoghi, conflitti e aspirazioni, bruttezze e bellezze di Roma nell'arco dei suoi quasi tremila anni di vita.

Spie? L'Intelligence nel sistema di...

Salvatori Paolo
La Lepre Edizioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Che cos'è e a cosa serve l'Intelligence in Europa, nel mondo e in particolare in Italia? In che modo vengono raccolte le informazioni vitali per la sicurezza degli Stati e per fronteggiare la minaccia del terrorismo? Di quali particolari tecniche e coperture ci si avvale? In cosa differiscono i servizi segreti di intelligence da quelli di sicurezza interna? E cosa è cambiato dopo la recente riforma dei servizi? A queste e a molte altre domande risponde Paolo Salvatori che, grazie a una vita spesa nei servizi di intelligence italiani, ne conosce ogni aspetto per esperienza diretta sul campo. Prefazione di Robert Gorelick, già responsabile della C.I.A. in Italia, e postfazione-intervista ad Alberto Manenti, direttore dell'A.I.S.E. (Agenzia Informazioni e Sicurezza Esterna).

Storia della vendetta. Arte della...

Fichera Antonio
La Lepre Edizioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

24,00 €
Nelle civiltà tradizionali e arcaiche se l'offeso versa il sangue di chi gli ha arrecato un torto, compie una azione lodevole, giusta, addirittura necessaria. Solo la vendetta può ristabilire "l'equilibrio perduto" e risarcire l'onore dell'offeso. In questa forma originaria di giustizia confluiscono costumi collettivi e destini individuali per lungo tempo, finché non viene sostituita, progressivamente e non senza colpi di coda, dalle garanzie dello stato di diritto. La vendetta assume allora nuove sembianze, trasformandosi in risentimento, e viene confinata ai margini della società civile. Ma non muore, non può morire: trova rifugio nelle arti, dapprima in pittura e letteratura, poi soprattutto nel cinema. Sopravvive anche nella vita reale, se per onore non si rinuncia al delitto, o se si cede alla sete primordiale di un "piacere sottile e intenso". Questo libro è un viaggio nella storia di un tema tanto antico quanto attuale: dalle fiabe ai miti, dall'epica alla tragedia classica, dai capolavori di Shakespeare a fenomeni di culto come il film "Kill Bill".

L'ascesa all'olimpo. Cagliostro e...

Boella Alessandro
La Lepre Edizioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

24,00 €
Quest'opera esamina gli insegnamenti degli alti gradi di diversi sistemi di massoneria ermetica, creati a metà Settecento dai Rosacroce d'Oro, che vi infusero le conoscenze della tradizione ermetica occidentale, e che verso la fine del secolo si ritirarono e smisero di esercitare la loro influenza sull'ordine massonico (Manifesto dei Superiori Incogniti dell'Ordine, 1793). Da quel momento la Massoneria fu sempre più influenzata dal nascente occultismo. Si tratta qui del magnetismo angelico praticato da Cagliostro, grazie a diari inediti del cavaliere di Beauregard: prassi di antichissima origine che si ritrova nel rito di Sant'Elena integrato nell'Arcana Arcanorum del rito di Misraim. Seguono inedite istruzioni magico-alchemiche, appartenenti ad Alti Gradi massonici, di cui gli autori hanno raccolto una ricca messe che fa di quest'opera un unicum. Citiamo il "Rito Cabalistico" di L. Lenain, il Sistema di Melissino, il Clericato Templare di J.A.Starck, il Sistema del Buon Pastore, notizie sulla Clavicula Salomonis di Cagliostro, le Figure Segrete dei Rosacroce e il grado di Cavaliere della Croce Aurea.

Il viaggio dolce. Il soggiorno di...

Plasmati Marina
La Lepre Edizioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Una sera di aprile del 1836, nell'ultimo anno della sua vita, Giacomo Leopardi giunge a villa Ferrigni, alle pendici del Vesuvio, presso Torre del Greco. È accompagnato da Antonio Ranieri, animato dalla speranza che un soggiorno in campagna possa giovare alla salute cagionevole del suo più caro amico. Gli abitanti della villa e dei dintorni, persone semplici e di buon cuore, nulla sanno dell'identità di colui che chiamano "l'ospite di riguardo". Scopriranno a poco a poco di avere a che fare con un uomo dalla grande anima. È qui che Leopardi concepirà "La ginestra". Le conversazioni che Leopardi intrattiene con gli altri ospiti di Villa Ferrigni ci aiutano a svelare sia il carattere del poeta che i suoi pensieri sulla natura umana e sull'universo. Un romanzo scritto in uno stile diretto e immediato, destinato ad appassionare chiunque si interessi all'opera di Leopardi e alla sua personalità. In appendice il "Discorso sullo stato presente dei costumi degli italiani", che in quasi duecento anni nulla ha perso della sua bruciante attualità, e "La ginestra".

Gli argonauti a Roma

Iovine M. Fiammetta
La Lepre Edizioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Gli Argonauti sbarcano nella Roma del Seicento, tornati dalla spedizione in Colchide con un vello d'oro che stavolta è la pietra filosofale. E intorno a loro prende forma un incredibile circuito di nomi, volti, saperi, intuizioni alchemiche e filosofiche in grado di riscrivere le nostre conoscenze sulle cerchie ermetiche del XVII secolo. L'epopea dei nuovi Argonauti è tutta nei quarantadue "Dialoghi Eruditi" di Giuseppe Giusto Guaccimanni, monumentale opera scritta tra il 1698 e il 1705 e suddivisa in quattro tomi, che per tre secoli è rimasta misconosciuta benché sotto gli occhi di tutti. Il nuovo libro di Maria Fiammetta Iovine ci introduce come ospiti o discepoli di riguardo nell'eccezionale parterre degli Argonauti seicenteschi, uomini e donne tutti in viaggio verso le "colonne d'Ercole" della conoscenza. Guaccimanni, Argonauta egli stesso, si ispira alle conversazioni accademiche alle quali ha assistito, e che forse in qualche caso trascrive, e sembra così di ascoltare le voci di Cristina di Svezia, Francesco Maria Santinelli, Athanasius Kircher e Robert Boyle, insieme a quelle dei principali esponenti della nobiltà romana (Acciaioli, Albani, Aldobrandini, Altemps, Cesarini, Colonna, Massimo, Orsini, Ottoboni, Pamphilj, Sforza...). Nei Dialoghi si disquisisce con disarmante naturalezza di atomismo e trasmutazioni, o delle vicende di Federico Gualdi e dei Rosacroce, di Sendivogio e di Filalete.