Chirurgia plastica e ricostruttiva

Filtri attivi

A seno nudo. 14 donne raccontano...

Garusi Cristina
Tecniche Nuove 2012

Disponibile in 3 giorni

15,90 €
Di cancro al seno si guarisce, fortunatamente, sempre di più e in seguito all'intervento di rimozione del nodulo bisogna trovare il miglior metodo di ricostruzione mammaria che integri le necessità tecniche chirurgiche con i desideri e "il modello ideale di seno" della paziente. Partendo da queste premesse il volume riporta dettagliatamente tutte le tecniche utilizzate in tali pratiche chirurgiche e 14 interviste a donne che in seguito a questi interventi hanno ritrovato il sorriso.

Manuale di chirurgia plastica

Ciancio Francesco; Trecca Eleonora Maria Consiglia
Accademia It. Medici Spec. 2019

Non disponibile

39,00 €
Il Manuale di Chirurgia Plastica fa parte della collana enciclopedica BiblioAIMS - Enciclopedia della Medicina AIMS e tratta gli argomenti in modo schematico, sintetico e aggiornato in base alle più recenti linee guida, consentendo uno studio rapido della disciplina. L'intera Opera Enciclopedica è corredata da una grande varietà di immagini e schemi, pensati per facilitare la comprensione e la memorizzazione degli argomenti trattati.

Volumizzazione facciale. Un...

Lamb Jerome Paul; Surek Christopher Chase
Piccin-Nuova Libraria 2019

Non disponibile

85,00 €
Bryan Mendelson ha detto bene: "Gli esseri umani sono l'unica specie del pianeta la cui età si comprende dalla faccia". Trattare un volto invecchiato è una delle sfide più grandi della chirurgia estetica, e il ripristino dei volumi rappresenta una componente critica dell'algoritmo di trattamento. Una conoscenza approfondita dell'anatomia facciale è determinante per ottenere una volumizzazione del volto accurata, sicura e armonica. VOLUMIZZAZIONE FACCIALE - UN APPROCCIO ANATOMICO di Jerome Paul Lamb e Christopher Chase Surek è progettato per colmare il divario tra il laboratorio di anatomia e la pratica clinica delle iniezioni. Le illustrazioni a tutta pagina consentono di introdurre il lettore attraverso ogni strato della faccia, dalla componente profonda verso quella superficiale, per dimostrare l'architettura strutturale di questo complesso distretto anatomico. Sulla pagina di sinistra, il lettore trova una sinossi delle componenti vascolari, muscolari, legamentose e adipose di uno strato specifico, accoppiate a fotografie di dissezioni. Alla fine dei Capitoli 1, 2 e 4 sono riportate le tecniche preferite degli Autori per la volumizzazione di ciascuna regione.

Oltre lo specchio

Tuccia Angela
Il Papavero 2018

Non disponibile

15,00 €
«In un'epoca in cui sempre più giovani ricorrono alla medicina estetica non solo per correggere difetti, ma anche per fermare il tempo e per stravolgere completamente la propria fisionomia fino al cambiamento dei tratti sessuali, Angela trova il coraggio di portare avanti un'informazione normalizzata e fa attenzione, attraverso il linguaggio utilizzato e grazie alla delicatezza e alla sensibilità con cui cura certi argomenti, che non diventino strumenti di altri disegni. Molte sono situazioni al limite, particolari, come quella del "terzo sesso", difficili spesso da comprendere eppure la nostra giovane scrittrice ci conduce mano nella mano negli infiniti universi personali e ci consente di avventurarci nei meandri più nascosti della psiche dei personaggi, facendoci provare sulla nostra pelle quali disagi, quali paure, frustrazioni o emozioni stanno vivendo.» (Massimo Giletti)

Cosmesi e chirurgia. Bellezza,...

Savoia Paolo
Editrice Bibliografica 2017

Non disponibile

19,50 €
Nel 1597 il medico e anatomista bolognese Gaspare Tagliacozzi pubblica una monografia in due volumi sulla chirurgia ricostruttiva delle mutilazioni facciali, specialmente dei nasi. La tecnica descritta nel libro consiste nell'innestare un lembo di pelle preso dalla parte superiore del braccio sul naso del paziente. Si trattava di una procedura lunga, faticosa e dolorosa, che peraltro non era sconosciuta all'epoca. Era infatti stata inventata nel XV secolo, e continuò ad essere oggetto di discussioni animate tra medici, scrittori e filosofi fino ai giorni nostri. Il libro esplora la storia sociale e culturale della chirurgia di età moderna attraverso il filtro della ricostruzione del volto. Parte analisi microstorica, parte storia della scienza, dimostra l'importanza di una pratica e di una serie di operatori troppo spesso considerati marginali nel processo della rivoluzione scientifica moderna. Collocando la tecnica di Tagliacozzi in una prospettiva geografica e cronologica ampia - dall'Italia meridionale del XV secolo fino all'Inghilterra del XVII - il testo mostra che la storia di ciò che i contemporanei chiamano chirurgia plastica ha le sue radici nei rituali dell'onore maschile e nelle trasformazioni concettuali del naturale e dell'artificiale. Si tratta di una storia che si estende fino alla seconda metà del Novecento, quando la chirurgia plastica divenne una pratica elettiva e il suo legame con la sfera militare fu spezzato.

La chirurgia plastica in 600 risposte

Klinger Marco
Sperling & Kupfer 2014

Non disponibile

16,00 €
Plasmare il corpo per realizzare il proprio ideale di bellezza, cancellando le imperfezioni e i segni dell'età: chi non l'ha mai sognato? Questo è uno dei compiti della chirurgia plastica, una delle specialità mediche più complesse (e discusse), che si occupa del nostro fisico, sia dal punto di vista estetico, sia da quello ricostruttivo. Questi due aspetti, che vivono in costante sinergia, si avvalgono di studi innovativi che migliorano la qualità della vita delle persone e donano risultati gradevoli e naturali. Chi desidera sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica è spesso incerto e intimidito; molte domande che vorrebbe porre al medico durante il primo appuntamento svaniscono ancor prima di essere formulate. Con questo libro scritto a quattro mani con Rodolfo Colarizi - il professor Marco Klinger risponde ai numerosi quesiti che gli sono stati posti durante la sua carriera professionale e spiega con linguaggio comprensibile a tutti le procedure e la loro utilità. I temi spaziano dalla correzione dei difetti e dei segni del tempo (per lui e per lei), alla ricostruzione dell'integrità dopo una lesione, una malattia o una malformazione congenita. Un'opera chiara e completa che riunisce in un'unica trattazione tutte le informazioni utili per confrontarsi con la chirurgia plastica. Prefazione di Ivo Pitanguy.

La turbinoplastica inferiore...

Gottarelli Paolo
Springer Verlag 2011

Non disponibile

36,39 €
Gli esseri umani sopravvivono 40 giorni senza mangiare, 4 giorni senza bere ma solo 4 minuti senza respirare: una proporzione che dice tutto sull'importanza della respirazione. L'aria inspirata è filtrata, riscaldata e umidificata dal naso, meccanismo che protegge l'albero respiratorio da un flusso d'aria eccessivo. È quindi cruciale ristabilire una corretta funzionalità nasale. Questo volume, dedicato a otorinolaringoiatri, chirurghi plastici e maxillofacciali, descrive la turbinoplastica inferiore modificata, un nuovo approccio chirurgico a numerosi problemi associati all'ipertrofia dei turbinati inferiori. La maggior parte delle tecniche chirurgiche oggi diffuse, infatti, tratta solo la parte molle di queste strutture ossee con procedimenti che spesso conducono a recidive. Con questa tecnica, invece, si trattano tutte le parti anatomiche del turbinato, incluso il tessuto osseo e si abolisce l'uso di tamponi nasali, elemento importante nel benessere e nella guarigione del paziente.

Breast reconstructive surgery. DVD

Nava Maurizio
Piccin-Nuova Libraria 2009

Non disponibile

1.085,80 €
"Qual è il significato reale di chirurgia oncoplastica nei tumori della mammella? In effetti, è una parola un po' inflazionata usata molto a volte con appropriatezza altre volte magari senza raggiungere il vero obiettivo e significato di quello che questa frase racchiude. Sicuramente partirei da un consensus che è stato tenuto a Firenze nel 1998 dove una serie di esperti italiani sia di chirurghi generali e senologi sia di chirurghi plastici si è riunita e ha cercato di stabilire quali fossero le condizioni essenziali per la chirurgia ricostruttiva della mammella. Bene la frase conclusiva che ha raccolto questo consensus è riassumibile in poche parole, cioè che la chirurgia ricostruttiva della mammella è, di fatto, una parte integrale del trattamento chirurgico del tumore mammario e questo direi che è importante e ci spiega in passo successivo all'oncoplastica".

I peduncoli in chirurgia plastica...

Ribeiro Liacyr
Piccin-Nuova Libraria 2008

Non disponibile

140,00 €
Liacyr Ribeiro, chirurgo con intuito, intelligenza, esperienza e grande integrità, ha dimostrato che le sue oramai collaudate tecniche, ideate e descritte, trovano larga realizzazione in tutte le patologie mammarie, dalla gigantomastia alle asimmetrie, fino alle malformazioni come la mammella tuberosa. La presentazione delle tecniche, le indicazioni, l'organizzazione in forma pratica fanno dell'opera un utile e informativo compendio sia per i chirurghi anziani e competenti, che per un giovane chirurgo specializzando.

Chirurgia videoendoscopica per il...

Badin Ana Z.
Piccin-Nuova Libraria 2008

Non disponibile

210,00 €
La chirurgia videoendoscopica, dalla sua concezione nel ringiovanimento della regione frontale ad opera del creativo Dott. Luis Vasconez, viene sempre più applicata ad altre aree della chirurgia estetica e ricostruttiva del viso e del corpo. Questo testo, Chirurgia Videoendoscopia per il Body Contouring e procedure complementari, presenta una completa revisione degli aspetti più importanti collegati alle tecniche endoscopiche corporali ed introduce nuovi concetti e applicazioni chirurgiche. In questa valida e opportuna contribuzione della Dott.ssa Badin sono stati riuniti brillanti collaboratori e tra questi vari pionieri nel campo della chirurgia plastica endoscopica.

Implantologia osteointegrata...

Cervelli Valerio
Piccin-Nuova Libraria 2007

Non disponibile

190,00 €
Tra le diverse tecniche ricostruttive del distretto cranio-facciale in chirurgia oncologica, malformativa e traumatologica, una valida alternativa per il ripristino estetico e fisiognomico è rappresentata dalle metodiche di Implantologia extra-orale. L'implantologia extraorale si basa sui concetti di osteointegrazione introdotti da Branemark ed utilizzati comunemente nella chirurgia implantare odontostomatologica. Si definisce osteointegrazione "una connessione diretta strutturale e funzionale tra un osso vitale e la superficie di un impianto sottoposto a carico. Il suo mantenimento dipenderà pertanto dalle capacità di guarigione, riparazione, e rimodellamento" del tessuto. È una tecnica chirurgica che comporta l'inserimento di impianti a vite in titanio (fixtures) per la ricostruzione di deficit di particolare gravità a carico di regioni del distretto cranio-maxillo-facciale e degli arti. Il ripristino della funzione fisiognomica costituisce un importante obiettivo oltre che una sfida per il chirurgo plastico, soprattutto quando si trova di fronte a condizioni incompatibili con una normale vita di relazione.