D'Arzo Silvio

D'Arzo Silvio

All'insegna del «buon corsiero»

D'Arzo Silvio
Otto/Novecento

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,00 €
Questo racconto lungo ruota attorno al Buon Corsiero", luogo di ristoro per il viaggiatore, ma insieme centro di una fitta rete di passioni, curiosità, gelosie, amori: si potrebbe dire che proprio all'insegna del "Buon Corsiero" tutto accade, senza che nulla in realtà accada veramente. Protagonisti ne sono una marchesa, servitori e garzoni, domestiche e un funambolo che sa arrampicarsi sulla cima di un albero per rubare uno sguardo, una parola a una donna, innescando al tempo stesso una fitta rete di sogni, speranze e rivalità." (Dalla presentazione di Mario Spinella)

All'insegna del «buon corsiero»

D'Arzo Silvio
Corsiero Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Pubblicato all'inizio del 1943 e presto uscito di scena, questo romanzo ripescato da Adelphi negli anni Novanta, è ormai da molti anni fuori commercio. Nel centenario della nascita dello scrittore reggiano, abbiamo scelto di riproporlo, convinti che resti un romanzo di grande stile, il prodotto di un altro «lettore di provincia» con un'atmosfera trasognata e lunare, tra Stevenson e Goldoni, tra la Ferrara metafisica dei dipinti di De Chirico, De Pisis e Carrà e quella delle pagine di Savinio e di Govoni, sotto l'incanto e la suggestione dello stile barocco di Tommaso Landolfi. Ne risulta un libro tutto teatrale, fatto di quinte in cartapesta, fondali lirici e sognanti, maschere e personaggi stilizzati, pagine musicali e levigate tutte artificio e leziosità: All'insegna del Buon Corsiero resta come un'aria d'opera malinconica eppure lieve e suadente con cui uno scrittore appena ventenne provò a cantare l'angoscia della propria tormentata adolescenza, fatta di pudore e di senso di colpa, ma anche di fiducia e di speranza nella letteratura; il tutto, nel bel mezzo della dittatura fascista e della seconda guerra mondiale.

Casa d'altri

D'Arzo Silvio
Marietti

Disponibile in libreria

10,00 €
"Casa d'altri" "un racconto perfetto", come lo definEugenio Montale sulle pagine del "Corriere della Sera" celebrando Silvio D'Arzo - pseudonimo di Ezio Comparoni (1920-1952), figura atipica e solitaria nel panorama letterario italiano del Novecento - scomparso prima di poter vedere pubblicato il suo capolavoro. Tra gli echi di un paesaggio purgatoriale, affiorano due figure una povera vecchia e un prete di montagna - tormentate da una domanda che non si lascia pronunciare e ammutolisce chi chiamato a rispondere. Come in un giallo dell'anima, le tracce di un'indagine esistenziale scandita dall'attesa di una rivelazione continuamente differita alimentano una suspense che il silenzio non scioglie, fino a lasciare il lettore faccia a faccia con una veritda ascoltare con gli occhi girati dall'altra parte.

Casa d'altri e altri racconti

D'Arzo Silvio
Bompiani

Disponibile in libreria in 3 giorni

13,00 €
Definito da Eugenio Montale "un racconto perfetto", Casa d'altri ci immerge nell'aspro paesaggio dell'Appennino emiliano, da cui affiorano due figure desolate: Zelinda, un'anziana donna che conduce una misera esistenza da lavandaia, e Doctor Ironicus (come lo chiamavano da giovane in seminario), un prete di montagna che con rassegnazione assiste alle sagre e celebra matrimoni alla buona. Una domanda cruciale sull'esistenza li tormenta, difficile da pronunciare e priva di risposte consolatorie. La scrittura di Silvio D'Arzo qui e nelle altre storie che compongono la raccolta - tra cui Piccolo mondo degli umili, Una storia cos Fine di Mirco, L'aria della sera, Un ragazzo d'altri tempi - trova nell'oscillazione tra Arcadia e Cronaca la soluzione a un problema che accomuna tutti gli autori della sua generazione: raccontare la societdel tempo senza impoverirla e senza impoverirsi. Racconti di inesauribile ricchezza, presentati in una nuova edizione a cent'anni dalla nascita di questo autore unico.

Gec dell'avventura

D'Arzo Silvio
Einaudi

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,50 €
Un romanzo inedito e incompiuto di Silvio D'Arzo stato ritrovato e trascritto da Alberto Sebastiani, grande esperto dello scrittore reggiano. Abbiamo chiesto a Eraldo Affinati, da sempre estimatore di D'Arzo, di scriverne un finale possibile. Cosa che Affinati ha fatto con grande entusiasmo. La storia ambientata nell'Inghilterra del Settecento. Gec un ragazzino, sua madre la levatrice del paese, suo padre morto: era un sellaio ma Gec crede che fosse un corazziere del re caduto in battaglia. Quando viene a sapere la veritscappa da casa e finisce su una nave di pirati dove troverun'altra figura paterna. A un certo punto la madre in pericolo. TornerGec a salvarla? E che ne sardei pirati e della loro nave? Nel "libro per ragazzi", senza abbandonare l'ambientazione storica o i temi a lui cari e nemmeno la lingua e gli stilemi che ne caratterizzano l'espressione in quella fase, D'Arzo cerca di costruire un racconto che non sia solo d'atmosfera, come tutti quelli scritti fino a quel momento. Con "Gec" D'Arzo prova a risolvere il conflitto tra lirismo e narrativa tipico della sua generazione in un ambito specifico (la letteratura per l'infanzia), attraverso un incontro tra il fantastico e il romanzo d'avventura, o soprattutto in uno spazio diverso: non il cielo degli angeli o la terra dei demoni, ma il mare dei pirati. Il protrarsi negli anni del progetto, in un mutato clima letterario, culturale ed editoriale, porta perD'Arzo ad abbandonare quella ricerca, nella speranza di una pubblicazione poi mai avvenuta. "Gec" resta dunque la sola testimonianza del tentativo di superare l'"esilio" coniugando l'atmosfera e la ricercatezza letteraria con l'avventura e la dimensione fantastica, che non trova infatti realizzazione nemmeno nei successivi libri per ragazzi. I soli testi darziani, peraltro, in cui l'azione romanzesca permane. (dalla prefazione di Alberto Sebastiani) Etdi lettura: da 10 anni.

Il pinguino senza frac

D'Arzo Silvio
Monte Università Parma

Disponibile in libreria in 5 giorni

13,00 €
Piccolo, bianco, povero e senza frac: è Limpo, un pinguino che, triste e sconsolato, si allontana da Mamma e Papà pinguino avventurandosi nell'immenso e sconosciuto Nord, alla ricerca della risposta a un'unica domanda: perché lui non ha il frac? Sopravissu

Casa d'altri

D'Arzo Silvio
Consulta Librieprogetti

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Riedizione del capolavoro di Silvio D'Arzo, nella versione predisposta dall'autore per la pubblicazione. Su iniziativa dell'Associazione "Per D'Arzo", a cura di Paolo e Andrea Briganti e con illustrazioni di Elisa Pellacani.

Il pinguino senza frac. In CAA...

D'Arzo Silvio
Corsiero Editore

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,50 €
Silvio D'Arzo (1920-1952) scrisse "Il pinguino senza frac" nell'immediato dopoguerra, non trovando un editore prima della morte. La fiaba, pubblicata per la prima volta da Einaudi Ragazzi (1978), racconta la storia di un pinguino che nasce tutto bianco, appunto senza il frac. Attraverso molti lavori e svariate peripezie, Limpo arriva a porre rimedio alla propria diversità, conquistando una precisa identità. Le vicende del piccolo pinguino sono la metafora dell'accettazione e del superamento di ogni genere di diversità esistenziale. Età di lettura: da 8 anni.

Il pinguino senza frac

D'Arzo Silvio
Corsiero Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,50 €
Silvio D'Arzo (1920-1952) scrisse "Il pinguino senza frac" nell'immediato dopoguerra, non trovando un editore prima della morte. La fiaba, pubblicata per la prima volta da Einaudi Ragazzi (1978), racconta la storia di un pinguino che nasce tutto bianco, appunto senza il frac. Attraverso molti lavori e svariate peripezie, Limpo arriva a porre rimedio alla propria diversità, conquistando una precisa identità. Le vicende del piccolo pinguino sono la metafora dell'accettazione e del superamento di ogni genere di diversità esistenziale. Il testo è pubblicato nell'insolita veste editoriale del leporello, con le pagine legate a fisarmonica, che creano un'unica striscia di testo e immagini che, nell'insieme, misura oltre sette metri e mezzo. Età di lettura: da 8 anni.

All'insegna del Buon Corsiero

D'Arzo Silvio
Greco e Greco

Disponibile in libreria in 10 giorni

11,00 €
Nella locanda "Al Buon Corsiero" si preparano i festeggiamenti per il matrimonio della figlia del proprietario, Mirandolina, quando arriva inaspettata una giovane Marchesa diretta a Parma e, poco dopo, un misterioso Funambolo che deve esibirsi nella piazza del paese camminando sul filo. Alla presenza di quest'uomo quasi diabolico ogni cosa non è più la stessa, il tempo sembra fermarsi, il silenzio prende il sopravvento e tutto appare diverso e stupefacente agli occhi di chi l'osserva.

Casa d'altri

D'Arzo Silvio
Monte Università Parma

Disponibile in libreria in 5 giorni

13,00 €
Ambientato in uno sperduto paese di montagna dove i pochi abitanti "vivono e basta", ha per protagonisti un prete e la vecchia Zelinda, storta e rugosa come "un ulivo di fosso". Zelinda porta in sé tutta la fatica del vivere, un dolore che si è sedimentato

Essi pensano ad altro

D'Arzo Silvio
Bompiani

Disponibile in libreria in 5 giorni

7,00 €
Il romanzo, scritto tra la fine degli anni Trenta e i primi Quaranta, ma pubblicato per la prima volta nel 1976, racconta del difficile inserimento a Bologna di Riccardo, giovane studente universitario che si stabilisce da Alberto Arseni, amico del padre di professione imbalsamatore. Con Arseni, Riccardo condivide un accentuato senso di estraneità nei confronti dell'ambiente circostante.

O pinguim sem fraque

D'Arzo Silvio
Consulta Librieprogetti

Non disponibile

15,00 €
Traduzione in lingua portoghese del racconto per ragazzi di Silvio D'Arzo "Il pinguino senza frac" a cura e con illustrazioni di Elisa Pellacani. Uno dei pibei libri per ragazzi dopo Pinocchio (da Giuseppe Pontremoli) era stato riedito da Consulta nel 2014, poi tradotto in lingua catalana ed ora, nel centenario della nascita dello scrittore, in portoghese. L'iniziativa deriva da un'intesa tra Club per l'Unesco di Modena e Clube de Unesco da Cidade do Porto, dispone della traduzione di Paolo Andreoni e della collaborazione dell'Associazione Socio-Culturale Italiana del Portogallo Dante Alighieri.

Casa d'altri e altri racconti

D'Arzo Silvio
Einaudi

Non disponibile

13,00 €
In giovent lo chiamavano Doctor Ironicus per la sua intelligenza sottile; ormai sessantenne, il protagonista di "Casa d'altri" non che un "prete da sagre", confinato in un paesino della provincia emiliana dove non succede mai niente e dove "appaiono strane anche le cose piovvie". Zelinda, per una vecchia che passa le sue giornate a lavare i panni al fiume, senza avere alcun contatto con la gente, cosovvia non e non ovvio neppure il tentativo di comunicazione che cerca d'instaurare con il prete, interrogandolo vagamente sulla legittimitdi derogare a una "regola" della Chiesa cattolica. Quale sia questa regola, lo si scoprirsoltanto alla fine: quando il Doctor Ironicus, "cosgoffamente da provare vergogna di tutte le parole del mondo", non saprdare alla vecchia che una risposta convenzionale e inadeguata. Intanto il lettore si trova coinvolto in una vicenda dal ritmo sempre piserrato, in un intreccio di tensioni e conflitti, in una lingua densa insieme di concretezza e di lirismo. Lo stesso clima di attesa incalzante si ritrova negli altri racconti: da "Elegia alla signora Nodier", dove la protagonista, morto il marito, si chiude in una quieta infelicit ai "Due vecchi" la cui serenitconiugale turbata dal ricatto di uno studente.

Casa d'altri. Ediz. illustrata

D'Arzo Silvio
Nuages

Non disponibile

10,50 €
"Casa d'altri" "un racconto perfetto", come lo definEugenio Montale sulle pagine del "Corriere della Sera" celebrando Silvio D'Arzo - pseudonimo di Ezio Comparoni (1920-1952), figura atipica e solitaria nel panorama letterario italiano del Novecento - scomparso prima di poter vedere pubblicato il suo capolavoro. Tra gli echi di un paesaggio purgatoriale, affiorano due figure una povera vecchia e un prete di montagna - tormentate da una domanda che non si lascia pronunciare e ammutolisce chi chiamato a rispondere. Come in un giallo dell'anima, le tracce di un'indagine esistenziale scandita dall'attesa di una rivelazione continuamente differita alimentano una suspense che il silenzio non scioglie, fino a lasciare il lettore faccia a faccia con una veritda ascoltare con gli occhi girati dall'altra parte.

Le poesie

D'Arzo Silvio
Consulta Librieprogetti

Non disponibile

12,50 €
L'unica raccolta poetica di Ezio Comparoni / Silvio D'Arzo quindicenne e sette poesie da lui pubblicate in riviste con vari pseudonimi o conservate tra le sue carte. appartata e poco esplorata testimonianza dell'attivitletteraria di Silvio D'Arzo proposta per la prima volta e distintamente dalla sua opera narrativa nel centesimo anniversario della nascita dello scrittore reggiano.

Penny Wirton e sua madre

D'Arzo Silvio
Monte Università Parma

Non disponibile

13,00 €
Il 12 maggio del 1721 si solleva il sipario sulla Contea di Pictown. È Penny Wirton ad essere di scena. è poco meno che un ragazzo e ha sole tre cose: un vestito giallo, una madre che fa nascere i bambini e un padre al cimitero sulla collina. Questa è la s

Tobby in prigione

D'Arzo Silvio
Monte Università Parma

Non disponibile

8,00 €
Tobby è un intelligente cucciolo di castoro, studioso, volenteroso e curioso. Un brutto giorno lui e tutta la sua comunità vengono fatti prigionieri dagli uomini. Quando i castori si accorgono della fine che li attende, diventare pellicce per femmine d'uom

Tutte le opere

D'Arzo Silvio
Corsiero Editore

Non disponibile

60,00 €
Nel centenario della nascita di Silvio D'Arzo la casa editrice che prende il nome dal titolo di un suo romanzo riunisce tutte le sue opere, da quelli pubblicati ad appena quindici anni fino ai testi rimasti inediti quando lo scrittore mora soli trentadue anni. I suoi libri maggiori, per anni pubblicati da Einaudi (Casa d'altri e Il pinguino senza frac), Adelphi (All'insegna del Buon Corsiero) e Sellerio (Contea inglese) sono finiti col tempo fuori catalogo. La nostra casa editrice li sta da tempo recuperando in nuove edizioni e li ripropone qui in un unico volume che si prefigge di diventare il punto di riferimemento per lo studio e la conoscenza di questo straordinario scrittore di metNovecento. Al pretesto del centenario si somma anche l'occasione di un importante ritrovamento di alcuni testi inediti , insieme ad altri emersi nelle ricerche degli ultimi decenni, e di nuove lettere che permetteranno di migliorare la conoscenza della biografia di Silvio D'Arzo e della sua opera, ricca di riferimenti alle maggiori tradizioni letterarie europee e apprezzata da molti critici, poeti e narratori del Novecento italiano.