Industria aeronautica

Filtri attivi

Idrovolanti. L'epopea dei cant tra...

Ognibene S. (cur.)
Cromed 2016

Non disponibile

18,00 €
Nel corso della loro lunga storia i cantieri navali italiani non hanno realizzato esclusivamente imbarcazioni, ma anche prodotti diversi, legati alle necessità produttive del momento, ad esempio quali carri ferroviari armati, trattori e addirittura un ponte. Si tratta, ovviamente, di produzioni marginali rispetto alla realizzazione di navi. Stupisce, tuttavia, scoprire una creazione atipica del cantiere di Monfalcone: la produzione degli idrovolanti CANT, un'avventura durata venti anni, tra il 1923 ed il 1943, che ha visto la realizzazione di oltre 1400 velivoli, con il coinvolgimento, nel periodo di massimo splendore, di più di 5.000 addetti tra progettazione e produzione. Fu la famiglia Cosulich, proprietaria dei cantieri in quel periodo, a lanciarsi, alla fine degli anni Venti, in questa nuova avventura. Scopo di questo volume è quello di ripercorrere una storia straordinaria sebbene poco nota: l'intera evoluzione dell'avventura aeronautica dei cantieri di Monfalcone, dalle prime realizzazioni su licenza, agli sviluppi dei primi idrovolanti dell'ing. Conflenti; dai record dei Cant-Z di Zappata. Il volume è corredato da una ricca documentazione fotografica e archivistica.

Aeronautica: radio e antenne

Romani Gianluca
Sandit Libri 2016

Non disponibile

14,90 €
Questo libro è un testo piuttosto unico nel panorama letterario tecnico italiano. È un testo divulgativo che tramite spiegazioni, disegni e foto permette di conoscere molti dei dispositivi radio del settore aeronautico moderno, particolarmente quello civile commerciale ma non mancano esempi di vario tipo. Buona parte dei capitoli riguardano i sistemi di ricetrasmissione e relative antenne delle comunicazioni in fonia, loro caratteristiche tecniche, materiali, modo di funzionamento, pregi e limiti, relative sia ai dispositivi di bordo che quelli di terra. Altra parte del libro è costituita dalla presentazione di sistemi di ricetrasmissione dati e dei sistemi cosiddetti di radionavigazione e radioassitenza, cioè quelle tecniche e dispositivi che non riguardano la comunicazione di messaggi (a voce o scritti) ma servono al velivolo per poter seguire con sicurezza la rotta prestabilita, conoscere caratteristiche meteo e orografiche, ed effettuare le fasi di decollo e - soprattutto - atterraggio con la massima precisione e sicurezza possibili, oltre ad inviare a terra e ad altri velivoli informazioni sul volo e dati per i sistemi anticollisione. Nonostante sia un argomento tecnico settoriale, il contenuto può essere però di interesse per gli amanti della tecnologia in generale, dell'elettronica, degli appassionati di aeronautica, degli appassionati radioamatori, così come di chi ha bisogno di apprendere nozioni su apparati e tecniche dell'aviazione per scopi professionali.

La tutela dei passeggeri in caso di...

Brignardello Monica
Giappichelli 2013

Non disponibile

31,00 €
Nel trasporto aereo il passeggero può incorrere in contrattempi, che possono talvolta generare anche gravi disagi e danni, in conseguenza essenzialmente di tre eventi, costituiti dal negato imbarco, dalla cancellazione del volo e dal ritardo prolungato. Colmando un vuoto presente nella normativa internazionale uniforme, il legislatore comunitario, attraverso il Regolamento (CE) n. 261/2004, ha imposto alle compagnie aeree l'adozione di specifiche misure a favore dei passeggeri costretti a lunghe attese in aeroporto. Se la tutela del passeggero sulla carta sembra essere stata così effettivamente rafforzata, tuttavia le disposizioni del Regolamento sono in realtà di non agevole interpretazione ed applicazione, sollevando numerose incertezze ermeneutiche solo in parte risolte dalla Corte di Giustizia e dai giudici comunitari. La Commissione europea ha pertanto avviato un iter di revisione del Regolamento (CE) n. 261/2004, presentando una recente proposta di modifica dello stesso. Attraverso l'analisi di tale proposta si è cercato di valutare se essa sia o meno in grado di migliorare, rendendola più chiara e meno incerta, la vigente disciplina.

Volare alto. Il tecnopolo...

Ciapetti L. (cur.); Garavini M. (cur.)
Albisani Editore 2011

Non disponibile

16,00 €
L'inserimento del territorio provinciale di Forlì-Cesena nella rete regionale dei Tecnopoli rappresenta un'eccezionale occasione in grado di dare slancio ai processi di innovazione e alla ricerca applicata, accrescendo la competitività delle principali vocazioni del sistema produttivo della provincia e rafforzando i rapporti tra mondo della ricerca e sistema delle imprese. In particolare, a Forlì, nel febbraio 2010, è stato siglato un accordo relativo allo sviluppo del laboratorio di fluidodinamica ed al laboratorio dedicato all'aeronautica. Questi due ambiti di ricerca, seppur collocati nell'alveo di una lunga tradizione aeronautica del territorio, rappresentano oggi una sfida di collegamento e innovazione per un ampio numero di imprese non direttamente riconducibili, per il tipo di attività, al settore aerospaziale.

E l'Italia prese il volo. Vita di...

Moltedo Guido
UTET 2010

Non disponibile

20,00 €
Far volare un Paese. Mettergli, letteralmente, le ali. Farlo volare dentro e oltre i confini nazionali, nel mondo che si va facendo sempre più piccolo sempre più in fretta. In Italia non è mai stata impresa facile, anzi. Eppure qualcuno ci è riuscito, nel silenzio dei media e della memoria, se non proprio della storia. Uno su tutti: Renato Bonifacio, ingegnere, manager, "visionario", uomo avventuroso eppure capace di muoversi senza rompere il più piccolo ninnolo nella cristalleria della politica, nazionale e internazionale. La mente a Napoli, il cuore a Milano, quando il senso comune vorrebbe il contrario, a dire di una complessità e originalità fertili come poche. Napoli o Milano - questo piccolo dato biografico che rasenta l'aneddoto se non l'oleografico - si può leggere però come metafora della partita più importante che Renato Bonifacio gioca fino agli anni Ottanta: Europa o Stati Uniti? L'alleanza con l'Europa disunita o con il colosso americano? Si porterà appresso tutta la vita, Bonifacio, l'accusa esplicita o strisciante di avere scelto, quasi un tradimento, quell'America che pure era il nostro principale alleato politico nonché sogno collettivo. Ma per lui il punto non era "politico". Era la "sua" azienda, erano la pari dignità, il riconoscimento di un ruolo non subalterno. Insomma, accordi alla pari o niente.

Monsieur Dassault

Assouline Pierre
Portaparole 2010

Non disponibile

21,50 €
Questo libro racconta la vita sorprendente di Marcel Dassault, la cui personalità proteiforme sfugge a ogni tentativo di classificazione. Uomo politico di rilievo, ma anche finanziere, capitano d'industria, costruttore di aerei, magnate della stampa, Marcel Dassault (nato Bloch) ha vissuto tutti gli avvenimenti cruciali del suo tempo: dalla Prima Guerra Mondiale fino agli anni di Mitterrand; è stato il protagonista di imprese di successo (la costruzione del suo primo aereo, la fondazione della sua azienda aeronatica), di fatti tragici (la prigionia a Vichy, la deportazione), o curiosi (le sue campagne elettorali), una serie di peripezie celebri o inedite che questo libro evoca senza dimenticare episodi privati e misconosciuti, svelati al pubblico per la prima volta. Per dipingere i mille volti di quest'uomo leggendario, Pierre Assouline ha lavorato a partire su testi d'archivio dimenticati e su numerose interviste a collaboratori e amici oggi scomparsi.

Governance, struttura e vantaggio...

Izzo Filomena
CEDAM 2009

Non disponibile

16,00 €
Il volume sviluppa un percorso di analisi dei problemi di governance e di struttura delle imprese operanti nei settori complessi e in particolare in quello della business aviation

L'evoluzione del settore...

Castagna Panigati Michela
Aracne 2007

Non disponibile

5,00 €
Indice degli argomenti: Introduzione. Capitolo 1: Il settore aeronautico. 1.1 Il settore aeronautico: un confronto Europa e Usa. Capitolo 2: L'evoluzione storica. 2.1 La nascita di Finmeccanica. 2.2 Anni Sessanta: la diversificazione. 2.3 La risposta alla crisi degli anni Settanta. 2.4 La fase espansiva e di ridimensionamento. 2.5 Dal Piano di settore al Piano di riassetto. Capitolo 3: Finmeccanica oggi. 3.1 Ripartizione del capitale . 3.2 La struttura societaria. 3.3 Risultati del Gruppo Finmeccanica. 3.4 Il ruolo strategico della ricerca e sviluppo. 3.5 La strategia del core business: l'avvio di alleanze. 3.6 Quali prospettive per il futuro?. Conclusioni. Bibliografia.