NARRATIVA DI ARGOMENTO MITOLOGICO

Active filters

I cavalieri della tavola rotonda

Pyle Howard
Fanucci

Disponibile in libreria

16,00 €
Scritto due anni dopo "Re Artù e i suoi cavalieri", questo romanzo di Howard Pyle torna alla corte di Artù e presenta le avventure di tre degni, nobili ed eccellenti cavalieri-campioni: Sir Lancillotto, Sir Tristram e Sir Percival. Le storie di questi tre cavalieri sono tra le più entusiasmanti e durature nel vasto corpo della leggenda arturiana. Sir Lancillotto, il primo cavaliere della tavola rotonda, è un personaggio di spicco che appare al fianco di Re Artù in varie missioni. Diventa una leggenda a pieno titolo grazie alle sue incomparabili capacità di combattimento e al suo fascino. Un combattente Sir Tristram si innamora di una bellissima giovane donna di nome Isoult, che è già promessa sposa di un re. Nel frattempo, Sir Percival si reca al Castello di Beaurepaire e deve affrontare nuove e inaspettate sfide. Raccontata nello stile di Pyle, che cattura il tono e lo spirito dell'antico romanticismo, ogni storia mette in mostra i personaggi mettendo alla prova la loro forza e morale di fronte a chi gli si oppone.

Minotauro. Una ballata. Testo...

Dürrenmatt Friedrich
Adelphi

Disponibile in libreria

10,00 €
Con i versi di una ballata, che a stento riescono a contenere l'impeto affabulatorio, Friedrich Dürrenmatt, come già nella Morte della Pizia, si inoltra sul terreno del mito. Il suo minotauro, creatura terrifica e insieme innocente, imprigionato in un labirinto che è un intricato gioco di specchi, si dibatte alla ricerca di una via d'uscita, in primo luogo da se stesso. E nel turbine di immagini in cui il mostro si perde, e si scopre, il mito rifulge di nuova luce.

Il canto di Calliope

Haynes Natalie
Sonzogno

Disponibile in libreria

18,00 €
Una donna sola corre nella notte, intorno a lei la sua città che brucia. Fuori dalle mura, la regina e altre sventurate attendono un destino che verrà deciso dai vincitori. È la caduta di Troia. Dieci interminabili anni di guerra sono giunti alla tragica conclusione, mentre le avventure dei protagonisti andranno a ispirare, nei secoli a venire, le opere di artisti e scrittori. «Cantami o Musa» invoca il sommo poeta Omero, che ha raccontato le gesta degli eroi. Ma Calliope, musa della poesia epica, questa volta è meno accomodante: è convinta che non tutto sia stato narrato, che qualcosa di fondamentale, legato alle figure femminili, manchi ancora per completare l'affresco. Se il bardo vuole che lei canti, allora lei canterà insieme a tutte le donne coinvolte nella grande tragedia. Dando voce a ciascuna di loro, Calliope prende in mano la storia e ce la racconta da una nuova prospettiva. Ecco Andromaca, Cassandra, Pentesilea, Clitennestra, che vengono alla ribalta, con i loro pensieri, con i complicati risvolti psicologici delle loro scelte, con la sete di vendetta, la solitudine, la dignità di fronte alla morte. E poi tutte le altre, da Penelope a Briseide, da Creusa a Ifigenia, dalle troiane che, vinte, saranno rese schiave, alle greche che attendono il rientro dei loro uomini, senza dimenticare le capricciose divinità che governano le sorti dei mortali. Attingendo alle fonti antiche, anche le meno note, Natalie Haynes rivisita una delle più grandi narrazioni di tutti i tempi, facendoci palpitare di commozione accanto alle leggendarie eroine, e trasmettendoci il sentimento vivo di come la guerra di Troia e la sua epopea appartengano alle donne non meno che agli uomini.

Leggende groenlandesi

Iperborea

Disponibile in libreria

16,50 €
Un'isola enorme, la più grande del globo, con i suoi insediamenti sparsi e piccolissimi, unica dimensione sociale possibile per un'umanità che deve fare i conti con i ghiacci del Nord più estremo: questo il paesaggio che fa da sfondo alle storie della tradizione popolare groenlandese. I principi, le fate, le fanciulle da salvare e i regni da conquistare delle fiabe europee sono lontani un mondo intero; al centro, qui, c'è la dura quotidianità della sopravvivenza, filtrata attraverso strati ancestrali di miti e animismo che trasfigurano foche, narvali, beluga e trichechi - prede importanti per il sostentamento del popolo inuit - umanizzandoli, trasformandoli perfino in dimore per le anime di coloro che sanno tornare dalla morte. Le due grandi figure nodali, spesso sovrapposte, sono il cacciatore, capace di sfamare la sua comunità, e lo sciamano, che grazie a un duro apprendistato sa farsi intermediario tra l'uomo e le entità della natura che abita. Attorno a loro, spiriti ausiliari, giganti e nani di montagna, vecchie mangiatrici di polmoni umani e donne che sposano volpi e balene, tra arrampicate verso il paese dei morti in cielo, discese in un aldilà marino, visite all'uomo della luna, antichi codici da osservare, armi portentose e l'onnipresente kayak. Raccolte un secolo fa dal grande esploratore e antropologo Knud Rasmussen e trascritte in danese, la lingua del governo centrale, le Leggende groenlandesi ci consegnano intatto il millenario confronto di questo popolo dei ghiacci con una natura matrigna, fatto di paura ma anche di un ricco e originale immaginario con cui superarla.

La tavoletta dei destini

Calasso Roberto
Adelphi

Disponibile in libreria

18,00 €
In quel tempo remoto gli dèi si erano stancati degli uomini, che facevano troppo chiasso, disturbando il loro sonno, e decisero di scatenare il Diluvio per eliminarli. Ma uno di loro, Ea, dio delle acque dolci sotterranee, non era d'accordo e consigliò a un suo protetto, Utnapishtim, di costruire un battello cubico dove ospitare uomini e animali. Così Utnapishtim salvò i viventi dal Diluvio. Il sovrano degli dèi, Enlil, invece di punire Utnapishtim per la sua disobbedienza, gli concesse una vita senza fine, nell'isola di Dilmun. Il nome Utnapishtim significa «Ha trovato la vita». Dopo qualche migliaio di anni approda a Dilmun un naufrago, Sindbad il Marinaio. Utnapishtim lo accoglie nella sua tenda e i due cominciano a parlare. Ciò che Utnapishtim racconta è la materia di questo libro.

Lo stregone del Lago Verde....

Pelliot Marianne
O Barra O Edizioni

Disponibile in libreria

7,00 €
Lo stregone del Lago Verde narra la storia del giovane Galdan, costretto dal fratello a farsi monaco in una lamasseria, e del suo decisivo incontro con Badma, un temuto stregone-guaritore che abita in una grotta nei pressi del Lago Verde. Questo racconto di Marianne Pelliot (moglie del celebre tibetanista ed esploratore Paul Pelliot) con ogni probabilità ispirato da una leggenda locale, costituisce una documentazione a tutto tondo della cultura tibetana, della quale illustra le pratiche religiose, la medicina naturale, le figure spirituali mitiche - positive e negative - che popolano il cielo, nonché i riti di iniziazione e il significato del passaggio dalla vita alla morte.

American Gods. Vol. 3: Il momento...

Gaiman Neil
Mondadori

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
Lo scontro finale tra vecchi e nuovi dei, con l'umanità intrappolata nel mezzo. I nuovi e i vecchi dei si accordano per trovarsi nel centro dell'America per scambiare il corpo del decaduto capo degli antichi dei - e si lanciano nell'inevitabile guerra divina. Il capitolo finale della saga a fumetti.

La morte di Penelope

Ciani Maria Grazia
Marsilio

Disponibile in libreria

7,50 €
La storia si svolge a Itaca, il tempo è quello del mito; ogni notte la tela, come una quinta teatrale, unisce e separa, incessantemente. Più ossessione che pazienza. Tre personaggi si muovono in questo romanzo breve di Maria Grazia Ciani. Penelope, Antinoo e Ulisse. Non ombre, ma corpi. Corpi che esitano. Penelope è rimasta, Antinoo è arrivato, Ulisse è tornato. Penelope l'ha aspettato. Ma l'attesa, più che un tempo, si è rivelata uno spazio, e lo spazio è stato occupato da Antinoo, principe e pretendente. Che cosa succede quando l'ospite si sostituisce all'atteso? Che cosa accade ai miti, a Penelope e Ulisse, e a noi? Dell'uomo Ulisse sappiamo molto, della donna Penelope - che se ne sta, impenetrabile e irraggiungibile, a guardia della fedeltà coniugale - assai meno. Eppure, quando Ulisse parte, lei non ha nemmeno vent'anni, e come tutti, a un certo punto, dovrà pure aver cercato un sorriso... Riprendendo e ampliando una versione narrata da Apollodoro, Maria Grazia Ciani, grecista e traduttrice dell'Odissea, ci regala una Penelope inedita e segreta, attraverso il volto, i gesti e il desiderio di una delle figure più celebri e affascinanti della mitologia.

L'Odissea raccontata da Penelope,...

Marilù Oliva
Solferino

Non disponibile

16,00 €
L'Odissea non è la storia del viaggio di un uomo: è la storia d'amore di molte donne. C'è Calipso, che, avvinta dalle sue stesse reti di seduzione, si innamora di Ulisse ma deve lasciarlo andare. C'è Euriclea, la nutrice che lo ha cresciuto, e ci sono le sirene, ciecamente decise a distruggerlo. C'è Nausicaa, seduttrice immatura ma potente, che non osa nemmeno toccarlo. C'è Circe dominatrice, che disprezza i maschi finché non ne incontra uno diverso da tutti gli altri. E naturalmente c'è lei, Penelope, la sposa che non si limita ad attendere il marito, ma gli è pari in astuzia e in caparbietà. In questo libro, sono loro a cantare le peregrinazioni dell'eroe inquieto, ciascuna protagonista di una tappa della grande avventura, ribaltando la prospettiva unica del maschile nella polifonia del femminile: che conquista, risolve, combatte. Alle loro voci fa da controcanto quella di Atena, dea ex machina, che sprona sia Telemaco sia Ulisse a fare ciò che devono: la voce della grande donna dietro ogni grande uomo. In un curioso alternarsi di punti di vista, torna in vita e vibra di nuovi significati un classico immortale, in una narrazione che vola sulla varietà e sulla verità dei sentimenti umani.

Kappa

Akutagawa Ryunosuke
SE

Disponibile in libreria in 3 giorni

13,00 €
«Prima di procedere nel racconto, penso di dover dire qualcosa sugli animali chiamati kappa. Taluni ancora dubitano della loro esistenza, che invece è reale, com'è vero che io stesso ho vissuto tra loro. Hanno capelli corti, e le dita delle mani e dei piedi congiunte da una membrana [...]. In media, sono alti poco più di un metro. Secondo il dottor Chack il loro peso oscilla tra i nove e i dieci chili, ma alcuni eccezionalmente grossi raggiungono i venticinque chili. La parte superiore del loro cranio è concava, rotonda come una scodella, e pare che diventi sempre più dura col passar degli anni. [...] Ma ciò che più colpisce nei kappa è la facoltà, ignota agli uomini, di cambiar colore a seconda del luogo in cui si trovano. [...] I kappa devono avere un considerevole deposito di grasso sotto la pelle. Infatti non usano nessun indumento nonostante la temperatura piuttosto bassa - circa 10 gradi - del loro paese sotterraneo. Invece usano occhiali e portano con sé portasigarette, libri in edizioni tascabili e cose del genere, ma non per questo hanno bisogno di vestiti e di tasche, giacché, come i canguri, sono naturalmente forniti di una graziosa borsa sul ventre. La cosa che mi sembrò più curiosa è che essi non si coprono neppure con un perizoma». Pubblicato nel 1926, un anno prima della morte dell'autore, Kappa è il capolavoro di Ry?nosuke Akutagawa, qui riproposto nella versione di Mario Teti.

Vita di Cormac re d'Irlanda

Nic Mhaoláin Máire
EBS Print

Disponibile in libreria in 3 giorni

13,00 €
Il protagonista di questo racconto, Cormac, fu il re semileggendario di Teamhair (Tara per i moderni anglofoni), luogo di alta importanza ideale nelle tradizioni irlandesi. Nei grandi cicli narrativi i protagonisti supremi sono due: uno è l'eroe Cú Chulainn, e l'altro è Fionn mac Cumhaill capo delle Fianna. Ma accanto a loro la figura di Cormac, presente in molte narrazioni, emerge anch'essa sulla folla degli altri re e guerrieri; in particolare egli appare come un simbolo del re giusto e legittimo. La storia di Cormac era sparsa in libri e periodici da eruditi, e l'autrice ha cercato di farne un unico racconto, il che ha comportato qualche scelta tra versioni diverse ed interventi di riordino e coordinamento. Il risultato, in una lingua moderna chiara e scorrevole, raggiunge un felice equilibrio tra le esigenze d'un lettore d'oggi e la fedeltà sostanziale agli eventi riferiti nei testi antichi.

Barbarina e i nove colombi

Faoro Flavio
Kellermann Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Un racconto di tradizione orale che l'autore ricorda di aver sentito dalla propria nonna. Una fiaba tipica per essere narrata dai cantastorie girovaghi. Un condensato di tradizioni popolari, magia, espedienti narrativi di paura, sorprese, sottili riferimenti erotici e un gran finale classico.

Il figlio di Ulisse

Bernini Michele
ilmiolibro self publishing

Non disponibile

12,00 €
Telegono, figlio del leggendario Ulisse, Penelope, non più moglie devota ma combattente impavida, Calipso, mostro seducente e ingannevole, e Nestore, l'anziano re di Pilo, sono questi e molti altri i personaggi che ritroviamo nelle pagine di Michele Bernini che ci accompagna in un nuovo viaggio tra le antiche acque dell'Egeo. Cosa e accaduto dopo il ritorno ad Itaca del più astuto tra gli eroi greci? Il figlio di Ulisse narra le vicende successive a quelle del ciclo dei nostoi, i ritorni in patria degli eroi, trasportandoci nuovamente nel meraviglioso mondo dell'epica greca.

L'odore del ghiaccio che brucia

Montali Francesca
bookabook

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
Le balene in difficoltà sanno richiamarsi per migliaia di chilometri, utilizzando i canyon dei fondali oceanici come enormi casse di risonanza. Per le balene è vitale tenersi in contatto costante, sincronizzando le immersioni grazie all'udito. Una simile ancestrale sincronia deve aver portato Ynja al piccolo negozio di usato e antiquariato di Frída, a Reykjavík. Il lavoro al negozio diventa per Ynja un posto sicuro, dove prendersi cura delle cose "già appartenute" per ridare loro nuova vita. Sarà proprio qui, nell'anno della Kreppa, in cui l'Islanda conoscerà la grande crisi, che Ynja inizierà a comprendere il significato della parola "appartenere" e così, suo malgrado, a credere: agli antichi proverbi, alle saghe e al popolo nascosto, ai valori, come unico e autentico potere di un popolo. Forse inizierà anche a credere all'amore e così a sperare di poter iniziare a raccontare anche per se stessa un'altra storia.

Penelopea. La regina di Itaca. Vol. 1

Cavola Tatiana
Booksprint

Non disponibile

19,90 €
"Tutti conoscono la storia di Penelope e Ulisse. O no? Ogni tanto ripenso alla mia vita. Tante, ma tante bugie sono state dette su di me. Sono stata descritta come la moglie fedele, colei che era rimasta in attesa di suo marito per vent'anni senza lamentarsi, paga di badare alla casa e di tessere mentre aspettava il suo ritorno. Beh, questa è la mia opportunità di dire esattamente come sono andate le cose. Avete idea di quanto siano lunghi vent'anni? Beh, vi dirò una cosa: sono lunghi. Molto, molto lunghi. Questa è la mia versione della storia. E, per la prima volta, ho intenzione di essere sincera fino in fondo, anche brutale, perché per troppo tempo il mondo intero ha creduto alla semplicistica e ottusa versione di Omero. Come se fosse plausibile che una donna, intendo una con un cervello funzionante, potesse aspettare per vent'anni senza fare nient'altro che tessere. E poi tessere. E poi tessere ancora. Ma scherziamo? Io sono Penelope, figlia di Peribea e Icario, fratello di Tindaro re di Sparta e nipote di Perseo, uccisore della Gorgone, moglie di Ulisse, re di Itaca e figlio di Laerte e Anticlea, e madre di Telemaco, Poliporte e Arcesilao."

Beowulf

García Santiago
Tunuè

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,90 €
Beowulf è il primo poema epico in lingua inglese. Una saga leggendaria che trova trasposizione in questo graphic novel impregnato di eroismo, mostri, sangue e fierezza, ma anche malinconia. Le matite di Rubín tratteggiano la rivisitazione dell'antico mito di fondazione della famiglia reale danese e ci fanno rivivere le grandiose gesta di un tempo lontano.

The wicked + the divine. Vol. 6:...

Gillen Kieron
Bao Publishing

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,00 €
Forse non avete fatto abbastanza caso a Woden. Eppure, dopo aver letto questo sesto volume della serie creata da Kieron Gillen e Jamie McKelvie, non sarà lui il dio ad avervi sorpreso di più. I misteri si infittiscono, ma le rivelazioni abbondano, in questo sesto volume di nove. La saga degli dei destinati a morire entro due anni dalla loro rivelazione agli occhi del mondo sta giungendo al suo culmine, in questa seconda parte della Fase Imperiale.

I due titani

Bartoccioni Cesare
Youcanprint

Non disponibile

11,00 €
Due campioni si sfidano per provare chi è il migliore. Un re e un arconte cercano di unire le loro città per far fronte a un nemico comune. Un dio e una dea affidano le loro dispute all'esito di una scommessa. In un'epoca di dei ed eroi, sullo sfondo della seconda guerra persiana, si dipanano le storie degli eterni e dei mortali, dei singoli e dei popoli, dei potenti e dei veri uomini. Un tuffo nella storia e nella mitologia, tra prosa e poesia, tra il serio e il faceto, tra le nobili gesta degli umani e lo scanzonato portamento dei divini.

Ite timende chi so. Timorias...

Zoroddu Antonietta
Alfa Editrice

Non disponibile

10,00 €
Attraverso i racconti dei nostri nonni sono ritornati in vita personaggi terrificanti: orchi, mostri assassini, fate, streghe, diavoli e altri spauracchi che erano come addormentati nel profondo della memoria. In lingua sarda.

The wicked + the divine. Vol. 5:...

Gillen Kieron
Bao Publishing

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Dopo il destino cui Ananke è andata incontro nel volume precedente, gli dei del Pantheon sentono che il loro rapporto con l'umanità va riasserito, e che devono capire cosa sia prioritario per loro, calcolando che il tempo a loro disposizione sta per finire, e che la Grande tenebra si rivela essere molto più di una favoletta raccontata dalla loro enigmatica ex guida. Riusciranno a sopravvivere a questo momento tumultuoso?

La musicha perduta

Bellucci Tiziano
Argentodorato Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Il protagonista di questa magica storia, Artus, figlio dell'immortale semidio Vooran e dell'umana Selenia, impiegherà tutta la sua vita nella dimostrazione del valore della musica, non solo in senso teorico, ma anche in senso pratico. La sua ricerca, infatti, si concretizzerà nell'incontro con un essere reale: Musicha, un'entità spirituale che riposa incantata in ogni cosa vivente, colei attraverso la quale venne creato il mondo. Tra perplessità, dubbi e difficoltà, la ricerca della divina "Musicha perduta" porterà il nostro protagonista ad affrontare un viaggio nel tempo e nello spazio irto di pericoli, che vedrà susseguirsi le intromissioni dell'antico mondo spirituale da un lato, e del futuro mondo spirituale dall'altro.

Strage a Teutoburgo. 9 d.C. La più...

Abdale Jason R.
Giunti Editore

Non disponibile

14,90 €
In un arco temporale di vent'anni, l'Impero Romano conquistò i territori che oggi appartengono alla Germania, imponendo la propria egemonia dal Reno all'Elba. Ciò nonostante, quando tutto sembrava essere sotto controllo, una sanguinosa battaglia causò la morte di diecimila legionari e ridimensionò drasticamente le ambizioni imperiali di Roma sul suolo germanico. Alla fine di settembre del 9 d.C. tre legioni romane, mentre marciavano per sopprimere una ribellione tribale, furono attaccate dai barbari nella foresta di Teutoburgo. Ebbe luogo così uno scontro cruento che durò per quattro giorni. I Romani, sotto la guida del governatore della provincia, Publio Quintilio Varo, furono presi completamente alla sprovvista, traditi da un membro delle proprie fila: l'ufficiale di origini germaniche Arminius, che allo stesso tempo capeggiava le tribù ribelli. La sconfitta fu un duro colpo per l'esercito di Roma. Prendendo in esame le fonti, Jason Abdale ripercorre ogni momento cruciale della battaglia

Ilios. La guerra di Troia

Radaelli Francesca
How2

Non disponibile

16,00 €
Quando un lettore legge una storia, e si immedesima in un personaggio di questa storia, avviene una magia. Come per magia, questo personaggio si trasforma, cambia connotati e cambia proprietario, non appartiene più allo scrittore che lo ha scritto ma al lettore che lo legge. E nessuno, nemmeno lo scrittore, può negare al lettore il diritto di impadronirsi del personaggio della storia che sta leggendo. Allo stesso modo ogni storia, una volta raccontata o scritta, ha il diritto di passare attraverso i secoli, i lettori e le loro interpretazioni, e di lasciarsi modificare da tutti loro, nel bene e nel male. E non c'è nulla di più elastico, e permeabile alle modifiche e alle trasformazioni, di una storia ambientata in un tempo mitico, che ha per protagonisti personaggi come Achille, Zeus, Elena, Afrodite, Agamennone, Atena. Personaggi che appartengono anche ad altre storie, personaggi che al di fuori della storia dell'Iliade, ma all'interno del medesimo tempo mitico (e letterario), possiedono un passato e spesso anche un futuro. L'universo mitologico che costituisce l'ambientazione della storia che sta per cominciare è naturalmente quello dell'antica Grecia. La trama è, a grandi linee, quella dell'Iliade di Omero, con alcune considerevoli modifiche, però.

Gazsi & la sfera delle stelle fisse

Curioni Fabrizio Bicio
ilmiolibro self publishing

Non disponibile

15,00 €
Gazsi, terzo figlio del re di Todoroth, trascorre a palazzo un'infanzia priva di prospettive. L'unico diletto è costituito dalle lezioni presso il suo precettore, l'eunuco Condor, che lo accompagna nello studio delle scienze e della filosofia, spingendolo perfino verso letture proibite. Ma vengono scoperti... Su consiglio di Atena, dea della conoscenza, Gazsi fugge con il suo flauto in direzione di Enetah, una grande città cosmopolita del confinante impero, dopo aver ricevuto dagli dei le magiche figure della geometria, donate affinché possa trovare la via. Il viaggio e le riflessioni dei personaggi incontrati lo condurranno verso una forma di consapevolezza superiore.

La Calaca de Azúcar. Vol. 1: La...

Lelecat
Editoriale Cosmo

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,90 €
Mettersi contro un dio azteco non è sicuramente il modo migliore di preparare un esame universitario! Intrappolato nella misteriosa cittadina di Esqueleto, colpita da una potente maledizione, Mordecai dovrà tentare di riottenere la libertà districandosi tra i fili di un gioco ordito da una crudele divinità. Editoriale Cosmo è orgogliosa di presentare il primo titolo di Mizar, la collana Boys Love che lascerà ai suoi autori la possibilità di raccontare storie di ogni genere e in totale libertà. Proprio come la stella binaria da cui prende il nome, i protagonisti che compariranno sulle pagine di Mizar, orbitando l'uno attorno all'altro, emetteranno una luce che non potrà che affascinare!

La Calaca de Azúcar. Vol. 2:...

Lelecat
Editoriale Cosmo

Disponibile in libreria in 5 giorni

19,90 €
Mettersi contro un dio azteco non è sicuramente il modo migliore di preparare un esame universitario! Intrappolato nella misteriosa cittadina di Esqueleto, colpita da una potente maledizione, Mordecai dovrà tentare di riottenere la libertà districandosi tra i fili di un gioco ordito da una crudele divinità.

Peccatori sconfitti e per di più...

Lopez Rita
Florestano

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
"Ho sempre amato i personaggi mitologici che osavano sfidare gli dei. Ho sempre amato la loro incoscienza. A scuola ci insegnavano che peccare di hybris, una sorta di orgogliosa superbia, era cosa gravissima, e che gli dei si sarebbero vendicati. Potevi starne certo. A me invece, gli dei, sembravano ingiusti. E bastardi".

In nome del figlio

Berni Emanuele
Youcanprint

Non disponibile

11,00 €
Amore, delusione, rabbia, accusa e fede sono i punti cardini di questo libro, che, per il tema e per gli argomenti di riflessione profonda non è decisamente usuale e neppure facile. Emanuele Berni, nonostante la semplicità del linguaggio con cui dispiega e intreccia il racconto, ci costringe a pensare! La storia nasce dai ricordi d'infanzia quando "credere" alle parabole del vangelo era esaltante come le avventure dei pirati o degli eroi dei fumetti e con la fantasia di allora immaginare il paradiso e gli angeli... Si racconta la vita di Cristo fanciullo e fino alla sua morte, con stile a volte narrativo altre cinematografico, dove i personaggi appaiono spesso fedeli alla storiografia, a volte immaginati anche con forte ironia dissacrante ma mai lesiva, perché, come precisa l'autore, non c'è alcuna intenzione di critica e negazione del Messaggio, c'è solo il bisogno di cercare una giustificazione, che forse non arriverà mai, alla cattiveria degli uomini e su quanto abbiano dimenticato l'insegnamento stupendo di Cristo.

La morte di Penelope

Ciani Maria Grazia
Marsilio

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
La storia si svolge a Itaca, il tempo è quello del mito; ogni notte la tela, come una quinta teatrale, unisce e separa, incessantemente. Più ossessione che pazienza. Tre personaggi si muovono in questo romanzo di Maria Grazia Ciani. Penelope, Antinoo e Ulisse. Non ombre, ma corpi. Corpi che esitano. Penelope è rimasta, Antinoo è arrivato, Ulisse è tornato. Penelope l'ha aspettato. Ma l'attesa, più che un tempo, si è rivelata uno spazio, e lo spazio è stato occupato da Antinoo, principe e pretendente. Che cosa succede quando l'ospite si sostituisce all'atteso? Che cosa accade ai miti, a Penelope e Ulisse, e a noi? Dell'uomo Ulisse sappiamo molto, della donna Penelope - che se ne sta, impenetrabile e irraggiungibile, a guardia della fedeltà coniugale - assai meno. Eppure, quando Ulisse parte, lei non ha nemmeno vent'anni, e come tutti, a un certo punto, dovrà pure aver cercato un sorriso... Riprendendo e ampliando una versione narrata da Apollodoro, Maria Grazia Ciani, grecista e traduttrice dell'Odissea, ci regala una Penelope inedita e segreta, attraverso il volto, i gesti e il desiderio di una delle figure più celebri e affascinanti della mitologia.

Ulysse

Lob Jacques
Rizzoli Lizard

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Decenni di letture scolastiche ci hanno abituati a un Ulisse valoroso, astuto e sempre in grado di tenere la situazione sotto controllo. L'Ulysse di Jacques Lob e Georges Pichard, realizzato tra il 1968 e il 1974, invece, porta in sé la fervida confusione e le ambizioni libertarie di quegli anni. Dietro le sue disavventure non c'è soltanto lo zampino degli dei, ma la sua divorante curiosità, l'irreprimibile bisogno di mettere a rischio la pelle pur di sapere cosa gli riserverà la prossima avventura. Scruta il mare pensando alla sua Itaca, ma quella tristezza è il più sottile dei suoi inganni, un'esca rivolta a se stesso: la casa a cui vuol far ritorno non esiste. È un miraggio, un ricordo che la nostalgia si ostina a magnificare. In questa rilettura del poema omerico, Lob tiene viva l'eterna freschezza del testo originale, mentre il segno di Pichard trasporta l'armoniosa solidità dell'arte antica nella psichedelia, restituendo a questo classico la sua dimensione onirica. Perché quello di Ulysse è il sogno più antico e radicale dell'umanità: la voglia di cedere al sensuale candore della libertà. Con un contributo di Boris Battaglia e Paolo Interdonato.