Manufatti nell'arte (paesaggi urbani, macchine ecc.)

Filtri attivi

I luoghi di Leonardo negli...

Tosi Massimo
Federighi 2019

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Un nuovo volume si aggiunge alla collana Viaggio in Toscana, regione di origine di Leonardo da Vinci. L'autore, Massimo Tosi, ci accompagna nell'itinerario illustrato che il Genio percorse in vari momenti della sua vita e del suo lavoro. I monumenti e le località sono inseriti in ordine cronologico. Il lavoro rientra nel programma delle celebrazioni del cinquecentenario dalla morte del grande artista.

Disegnare edifici e città in 15...

Brehm Matthew
Gribaudo 2019

Disponibile in libreria  
TECNICHE ARTISTICHE

10,32 € 12,90 € -20%
Non sempre i disegni migliori sono quelli che richiedono più tempo. Alcuni sono semplici schizzi, oppure studi che catturano l'essenza del soggetto con pochi tratti essenziali. Questo libro contiene tanti esercizi per imparare a disegnare edifici e città in circa un quarto d'ora, con approfondimenti sulle tecniche pensati per ogni livello, da quello base al più avanzato. Acquisisci dimestichezza con il tratto o perfezionalo; comprendi e impiega la prospettiva; gioca con la prossimità e il punto di vista; fissa dettagli quali riflessi e ombre; cattura l'essenza di edifici e città.

Ateliers. Ediz. illustrata

Pellegrini Roberto
Salvioni 2018

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Con il progetto «Ateliers» Roberto Pellegrini visita 34 atelier di pittori e scultori. Scatti ad artisti immersi nei loro atelier di lavoro, ritratti tra dipinti e sculture. Colpisce la volontà del fotografo di tracciare un ritratto dell'artista attraverso il suo spazio di lavoro e i suoi oggetti. Emergono delle foto particolari e suggestive, con un gioco di luci e ombre si vuole svelare l'interno di questi luoghi di lavoro con quadri, pennelli, sculture, oggetti vari. A dominare vi è il lavoro dell'uomo, il quale in questo scatto illuminato con un fascio di luce risalta ed emerge.

Aeropittura. La seduzione del volo....

Rebeschini C.
Skira 2017

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
Nel 1926 il pittore e aviatore futurista Fedele Azari espone nella sala della "XV Biennale Internazionale d'Arte della Città di Venezia" il dipinto "Prospettiva di volo", la prima opera di aeropittura mai concepita. Solo nel 1929 - vent'anni dopo il primo "Manifesto futurista" - Marinetti firma con Balla, Benedetto, Depero, Dottori, Fillia, Prampolini, Somenzi e Tato il "Manifesto dell'aeropittura". In un periodo in cui l'aviazione italiana tocca vertici tecnologici assoluti, i futuristi affrontano una nuova seducente sfida: non si possono rappresentare più solo oggetti in movimento, l'artista non può "osservare e dipingere che partecipando alla loro stessa velocità [...] per superare le frontiere della realtà terrestre [...] e vivere le forze occulte dell'idealismo cosmico" (Prampolini, 1932). L'aeropittura si realizza così nella ricerca di una simultaneità plastica e nella frantumazione dei piani, nello scardinare la dimensione abitudinaria del vedere anche con l'uso "forzato" della prospettiva. Le gamme cromatiche sono accese per evidenziare al meglio le linee di forza e i vettori del movimento nella continua volontà di elevare l'esperienza pittorica a una dimensione cosmica. Il punto di vista dell'aeropittore viene spesso a coincidere con quello dell'osservatore per ottenerne il completo coinvolgimento/identificazione nell'azione aerodinamica. Il catalogo presenta le diverse declinazioni dell'aeropittura, come le aveva definite Marinetti nel 1943, attraverso una settantina di opere da importanti collezioni private, tra dipinti e disegni dei maggiori esponenti del secondo futurismo: Tullio Crali, Giulio D'Anna, Tato, Corrado Forlin, Fasullo, Leandra Angelucci Cominazzini, Virgì, Novo, Marisa Mori, Bruno Munari, Wladimiro Tulli, Andrea Caviglioni, Alfredo Gauro Ambrosi, Enzo Benedetto, Domenico Belli e Thayaht.

Il porto. Ediz. illustrata

Dondero Mario
Il Canneto 2017

Disponibile in 3 giorni  
FOTOGRAFIA

25,00 €
Questo catalogo - ultimo lavoro di uno dei più originali fotografi del Novecento - vuole essere un omaggio al porto di Genova in quanto porto di ogni città di mare. Ma soprattutto vuole essere un omaggio, nel segno di ciò che Mario Dondero ha sempre cercato di cogliere nei suoi reportage, al suo elemento umano, al lavoro di quegli uomini che del porto conoscono ogni segreto, alla loro determinazione, al loro impegno, al loro spirito di sacrificio, alla loro dignità. Prefazione di Luca Borzani.

Belluno al volo. Fotografie di Eddy...

Bogo Renzo
ViviDolomiti 2017

Disponibile in 3 giorni

29,90 €
A cominciare dagli anni '60 Eddy ha pioneristicamente fotografato la Città Splendente dall'aereo. Dal suo sconfinato archivio sono state scelte le immagini più significative che ora vengono pubblicate in questo volume. Si vedono luoghi di Belluno ancora rurali trasformarsi in quartieri in pieno sviluppo. Nuove opere pubbliche che sorgono assieme a ville, condomini, zone commerciali ed industriali. Trasformazioni tra nostalgia del passato e propensione al futuro sottolineate dall'autore. Tra queste fotografie ogni lettore potrà trovare la storia del suo luogo e del suo tempo.

Le mani della città. Ediz. illustrata

Pajewski Claudia
Drago (Roma) 2017

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Nell'aprile 2009 un violento terremoto ha trasfigurato L'Aquila, imprigionando il suo centra storico in quattro anni di paralisi. Oggi il capoluogo abruzzese e il cantiere edile più grande d'Europa, ripopolato da migliaia di uomini impegnati nei lavori di ricostruzione: «uomini che arrivano all'alba e vanno via al tramonto, che tornano in gran parte in dormitori intorno al loro lavoro e che, nella maggioranza, sono andati via da altre città, da altri paesi, da altre terre per ricostruire un'antica nuova città» (Michela Becchis). "Le mani della città" sono le mani di questa nuova cittadinanza - locale, straniera e migrante - che le fotografie di Claudia Pajewski documentano nel dinamismo del lavoro quotidiano, senza rassegnazione o vittimismo. Artista da sempre interessata al corpo e al suo linguaggio ha immortalato tra macerie e frammenti di esistenza la volontà di metamorfosi e riscatto che accomuna queste vite al destino de L'Aquila.

Roma. Alla luce di uno...

De Bellis Gina
Palombi Editori 2017

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Il titolo simbolico racchiude l'essenza propria di Roma che si svela in oltre 80 scatti corredati da didascalie in italiano e inglese. "Un occhio contemporaneo osserva la città antica e non nascono parole ma immagini" che immortalano tanto gli angoli più insoliti quanto i luoghi più conosciuti della "città degli echi, delle illusioni e del desiderio". Un desiderio che si rinnova ogni qualvolta la si guarda davvero. Un desiderio di costante ricerca della luce emanata ovunque tanto da divenire essa stessa un'eco che suona e risuona dentro e fuori chiunque l'ascolti e la intercetti. Una luce dominante realtà e fotografie che restituiscono l'istante esatto vissuto. Una luce che si rintraccia sia nell'immagine dell'ingresso ai giardini segreti e al padiglione dell'uccelliera a Villa Borghese sia in quella dei panni stesi a via di Tormarancia o al Tufello oppure ne la porta di bronzo del tempio del Divo Romolo al foro romano o nella street art a Testaccio e ancora nel Colosseo dopo la nevicata del febbraio 2012 o nelle cupole delle chiese Santa Maria dei miracoli e Santa Maria in Montesanto a Piazza del Popolo, più suggestive così imbiancate.

Milano. I Navigli di Roiter. Ediz....

Lopez Guido
CELIP 2012

Disponibile in 3 giorni

49,00 €
La fiammeggiante tavolozza dell'autunno, le nebbie assorte dell'inverno, la primavera che restituisce alla natura i suoi abiti luminosi: scorci di pura magia fiancheggiando la ripa del Naviglio Grande, del Naviglio Pavese e della Martesana. Un dialogo vivace fra testi coinvolgenti e atmosfere mozzafiato ritratte da Fulvio Roiter. La penna di Guido Lòpez suggella l'itinerario incantevole e fiabesco dei Navigli. Col suo obiettivo Fulvio Roiter ci conduce dalla suggestiva Milano dei Navigli fino agli antichi paesini d'un tempo, rivelando il vero incanto di questi luoghi ricchi degli splendidi ricami della natura e dei profumi di una volta.

Figline, il Cigoli e i suoi amici....

Barbolani di Montauto N.
Polistampa 2008

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Il volume è il catalogo della mostra di Figline Valdarno (Firenze) negli spazi espositivi del Palazzo Pretorio e della chiesa dell'antico Spedale Serristori (18 ottobre 2008-18 gennaio 2009. Organizzato in tre sezioni, il volume approfondisce, grazie ai saggi di Novella Barbolani di Montauto, Miles Chappell e Andrea Aldinotti, le tre fasi principali della vita di Lodovico Cardi, detto il Cigoli: i committenti figlinesi e l'amicizia con Gregorio Pagani con cui condivise la stessa attenzione per il "disegnar dal naturale" e il percorso verso nuove vie "per giungere ad un modo di colorire naturale e vero"; il suo passaggio da apprendista a maestro e il viatico iconografico degli affreschi del Chiostro Grande di Santa Maria Novella. Il volume raccoglie più di 40 opere, ciascuna con una scheda ragionata e illustrata a tutta pagina, tra cui gli autoritratti dei maestri e dei compagni artefici delle prime esperienze di Lodovico, in particolare l'educazione al disegno e ai rudimenti d'architettura: Alessandro Allori, Bernardo Buontalenti e Santi di Tito, Federico Barocci, Andrea Comodi, Domenico Passignano, i cui autoritratti sono ). Amico di poeti, scienziati e letterati, il Cigoli fu in stretti rapporti con Galileo Galilei, dapprima suo maestro di matematica e prospettiva e successivamente sodale e corrispondente: per ricordare la sincera amicizia fra i due, è presente il ritratto in disegno di Galilei, opera di Ottavio Leoni.

Dall'argilla all'algoritmo. Arte e...

Christov-Bakargiev Carolyn
Skira 2019

Non disponibile

30,00 €
"Dall'argilla all'algoritmo. Arte e tecnologia. Dalle Collezioni di Intesa Sanpaolo e del Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea" indaga la relazione tra tecnologia, soggettività umana e arte. Per tecnologia s'intende l'insieme dei saperi attraverso i quali vengono creati strumenti utili alla società, quali macchine e apparecchi per cibarsi, combattere, costruire, trasportare, comunicare, apprendere e ricordare. Dalla punta di selce dell'uomo di Neanderthal fino al computer, la storia dell'umanità può essere scandita attraverso una sequenza di grandi o piccole invenzioni che comprendono l'uso della pietra, del fuoco, del bronzo e del ferro che, arrivando alle epoche a noi vicine, includono l'invenzione della stampa, della macchina a vapore, l'applicazione industriale dell'elettricità e l'avvento di fotografia, telefono, cinema, radio, Internet, fino all'applicazione congiunta di genetica, nanotecnologie, digitale, robotica e intelligenza artificiale. A partire dall'ottica del presente, questo catalogo e la mostra che accompagna propongono un percorso intenzionalmente non-cronologico, che spazia da antichi vasi greci e magnogreci a opere di artisti contemporanei internazionali. Basato su dialoghi inediti, il progetto approfondisce i modi in cui artisti di epoche diverse si sono relazionati con la tecnologia, il suo fascino, le sue utopie oppure i suoi demoni, anticipando o riflettendo radicali cambiamenti sociali e culturali. Attraverso un saggio visivo, testi critici dei curatori Carolyn ChristovBakargiev e Marcella Beccaria, e schede dedicate a ciascuna delle opere in mostra, il catalogo documenta il progetto, nato dalla collaborazione tra Intesa Sanpaolo e Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea e realizzato nell'ottica di una valorizzazione delle reciproche collezioni.

Universi artigiani. La via...

Luciani Matteo
Arbor Sapientiae Editore 2019

Non disponibile

25,00 €
Un progetto fotografico che ha tra i suoi principali obiettivi quello di raccontare le persone dietro il mestiere e alcune antiche realtà artigiane che silenziosamente stanno sparendo da Roma e non solo. Questa documentazione ha come scopo primario quello di fungere da vero e proprio mezzo per provare a trasmettere importanti valori legati al mondo dell'artigianato: la voglia di far bene, la passione dell'artigiano per la qualità del lavoro, il rapporto con le risorse naturali, il suo desiderio di migliorare nell'esercizio e nell'approfondimento delle tecniche, il rapporto umano che c'è tra maestro e allievo, il dialogo che viene instaurato tra l'artigiano e il committente, l'importanza sociale che può rivestire la bottega artigiana e molto altro ancora.

Urban exploration. L'ultimo scatto....

Siragusa Gabriele
Youcanprint 2018

Non disponibile

47,90 €
"Urban exploration" è un concetto multiplo, del quale la fotografia è solo una parte, il cui unico scopo è raccontare e rivivere solo per un momento ciò che è stato di un determinato luogo. La caratteristica più emozionante della fotografia urbex è data dal decadimento e dall'abbandono dei suoi ambienti, concepita per dare sfogo ai sentimenti che suscita camminare tra le nostre città, lì dove si ha la visione apparente del "non accessibile" e del "rischio di pericolo", dove sale la curiosità nell'immaginare cosa possa esserci all'interno. In questo volume di 548 pagine il viaggio urbano inizia in provincia di Marsala, tra le vecchie saline di Isola Grande. Andremo poi a scoprire la chiesa di San Ciro alle porte di Palermo e successivamente al Parco delle Madonie, dove riposa desolante l'albergo Milocca. Dalla Sicilia si vola a Roma, tra gli scheletri della struttura che avrebbe ospitato gli uffici della GdF, a Latina si andrà in uno dei tanti capannoni lungo la via Pontina mentre a Pomezia si visiterà un ex sito industriale per la produzione di laterizi. Nel finale, andremo alla scoperta dello stabilimento della Prinz Bräu di Ferentino, un ex birrificio laboratorio di street art.

Fotografia per l'architettura del...

Crippa M. A.
Silvana 2018

Non disponibile

20,00 €
La fotografia, componente essenziale per conoscere e comunicare l'architettura, per costruirne la storia e proporne una consapevole continuità, ha inciso molto presto anche sul suo processo progettuale, insieme agli strumenti tradizionali e, di recente, ai media digitali. Decisivo è stato il suo ruolo, connesso a profonde mutazioni percettive e culturali, di potente e non neutrale intermediario nella legittimazione artistica di spazi e linguaggi e nell'identificazione di opere iconiche lungo il XX secolo, con premesse nel XIX. Nella recente esplosione d'interesse per la fotografia d'architettura, questo volume si inserisce chiamando a raccolta studiosi internazionali e nazionali e concentrando l'attenzione su singoli contributi, di architetti e fotografi; sugli edifici e i loro cantieri; sul patrimonio italiano custodito in raccolte e archivi pubblici, soprattutto milanesi e lombardi. Vi emerge, nitido e multiforme, in casi e momenti esemplari, il profilo innovativo del dinamico dialogo tra realtà e immagine che inquieta la contemporaneità.

Residents Welfare. Nairobi. Ediz....

Romano Filippo
A+MBookstore 2018

Non disponibile

20,00 €
Residents Welfare è un viaggio intorno alle gated communities di Nairobi e la forte espansione del real estate che sta prendendo piede in questi ultimi tempi nella capitale del Kenya. Il libro è una prima pubblicazione di un progetto a lungo termine sulla città di Nairobi iniziato nel 2011.

Valeria Pierini. Topografia di una...

ADD - ART 2018

Non disponibile

15,00 €
'Topografia di una storia' è la tappa conclusiva del più ampio 'Progetto Mappe', un lavoro site specific dell'artista fotografa Valeria Pierini che ha coinvolto la città di Foligno in tre momenti distinti: 'una stanza tutta per sé' (mostra personale dell'autrice) e 'cose, luoghi e persone' (laboratori di fotografia proposti tra il 2016 e il 2017). 'Topografia di una storia' è un'opera dove scrittura, fotografia e video si intersecano e dove Valeria ha messo in scena le storie che gli abitanti della città le hanno raccontato, tornando insieme a loro nei luoghi che hanno fatto da sfondo alle vicende che hanno scelto di narrare e di donare al progetto. Il volume contiene i testi critici di Carla Capodimonti e Saverio Verini e un'intervista all'artista a cura di Alessia Vergari. 70 copie sono autografe.

The silent cities. Ediz. italiana

Linthout Lorenzo
Youcanprint 2018

Non disponibile

20,90 €
Ottantasette immagini a colori riprese in diverse città europee ritraggono la relazione fra uomo e distesa urbana, fra indicibilità del reale e solitudine del soggetto, dove lo sguardo si perde nello spazio prigioniero di labirinti. Nella metropoli l'uomo cerca il mondo. Ma si ritrova solo davanti a intriganti opere architettoniche che sovrastano la vita ed intralciano il cammino di se stesso. Da Parigi, passando per Lubecca, fino a Varsavia, senza dimenticare Berlino e tantissime altre città sono immortalate dall'obbiettivo della macchina fotografica dove l'unico il filo conduttore che le lega è di essere desertiche e silenziose.

Short stories. Ediz. italiana e...

Squilloni Alessandro
Bandecchi & Vivaldi 2018

Non disponibile

30,00 €
Libro fotografico di Alessandro Squilloni che indaga la percezione della realtà così come appare ai giovani che vivono l'underground delle città del mondo. Tra i contributi del libro anche quello della scrittrice de "I ragazzi dello zoo di Berlino" Christiane F.

Diario veneziano. Ediz. illustrata

Scarry Huck
Mondadori Electa

Non disponibile

21,50 €
Un volume su Venezia con delicati acquarelli e disegni che narrano in oltre centoventi bozzetti a colori il vagabondare di un sensibile artista per le strade, le case, le piazze, i campielli, le chiese, i palazzi e lungo i canali di questa straordinaria città.

Roma com'era nei dipinti degli...

Olsen Harald P.
Newton Compton

Non disponibile

14,90 €
Non c'è da meravigliarsi che l'arte danese sia quasi sconosciuta in Italia: la Danimarca è un paese piccolo e lontano e la sua cultura ha avuto solo raramente risonanza fuori dall'ambiente scandinavo. Alcune mostre allestite a Roma hanno fatto conoscere la pittura danese della cosiddetta "età d'oro", e dimostrato l'importanza che i soggiorni romani ebbero per i pittori danesi della prima metà dell'Ottocento. "Ho l'intenzione di fare una collezione delle vedute più belle fra i numerosi punti pittoreschi di Roma e i suoi dintorni", scriveva Christoffer Wilhelm Eckersberg all'incisore danese Clemens, "spero in quel modo di poter rendere a Lei e ai miei compatrioti una idea abbastanza chiara di questo bel paese, dove è quasi impossibile non occuparsi di paesaggistica, essendo troppo bella e pittoresca la natura". In queste parole si riassume l'impressione che i danesi ricevevano dall'impatto con la capitale. Quasi tutti hanno descritto la "Roma sparita" da loro conosciuta, quella che va dai primi dell'Ottocento al Risorgimento, e di cui hanno immortalato non solo l'ambiente, ormai radicalmente mutato, ma le feste e i costumi dei tempi andati, i tempi del Pinelli e del Belli. I danesi, come gli artisti di tanti altri paesi, hanno così dato il loro contributo alla descrizione e alla perpetuazione della memoria di questi aspetti della Città Eterna.

Capri in&out. Ediz. italiana e inglese

D'Aniello U.
La Conchiglia 2017

Non disponibile

38,00 €
Alle persone che ritengono utile e giusto, ancor oggi, raccontare i propri sogni agli "altri", capita spesso di dover descrivere la meraviglia e l'ebbrezza provate durante uno degli episodi onirici più ricorrenti: il volo del sognatore sulla propria città, sulla terra e sul luogo da lui abitati.

Old New York

Hillmore Raymond
Conpier Editore 2017

Non disponibile

29,90 €
Una raccolta di fotografie in bianco e nero che vogliono far rivivere il fascino romantico della vecchia New York. Il libro all'occorrenza si trasforma in un elegante taccuino di viaggio per il lettore-viaggiatore in cui può appuntare le sue foto e annotazioni.

Bicocca ti ascolto... e ti guardo....

Gianoncelli Tullia
Ediz. del Foglio Clandestino 2017

Non disponibile

18,00 €
"Bicocca ti ascolto..." è frutto di una lunga frequentazione etnografica nell'area della nuova Bicocca. Ma è anche una parziale forma di restituzione del suo ascolto reale, di percorsi, incontri, esperienze e narrazioni condotte nel tempo. Il tempo è processo e trasformazione, alla prima parte del nome/titolo "Bicocca ti ascolto..." se ne aggiunge una seconda "... e ti guardo". Si amplia la spazialità e si aprono momenti temporali diversi. Così, il percorso continua, e nell'interezza del nome, contiene tutti i passaggi accaduti. Il carattere di installazione si accompagna a quello della performance, le immagini e le sonorità si mischiano ai colori e alle parole. Luogo particolare la nuova Bicocca. Connotato dalle trasformazioni più recenti, contiene tracce del passato più lontano. Risuona di passi e parole, sguardi e scoperte. Domani, sarà già cambiato qualcosa... Le immagini che incontriamo in queste pagine aprono percorsi possibili. Ciascuna rappresenta un sunto di narrazione di un luogo reale, ma allo stesso tempo può connettere con un altrove, quello che sentiremo risuonare più vicino alla sensibilità del momento. È una traccia possibile, a ogni passaggio si può partire o ripartire per un attraversamento nello spazio e nel tempo. Trasformati e in trasformazione. Le immagini proposte, selezionate tra le molte raccolte nel tempo, comprendono una varietà di luoghi e momenti. Documentano e allo stesso tempo narrano esperienze, suggestioni, ricordi, Storia e storie, emozioni dei luoghi e delle persone che li vivono. In realtà i percorsi sono molteplici e nel loro intrecciarsi ciascuno potrà seguire o lasciarsi condurre da quelli che sente più vicini, o che destano maggiori curiosità. È dunque un invito a un 'viaggio', inteso anche come possibilità di costruire relazioni. I luoghi che abitiamo nel quotidiano o nei quali transitiamo disattenti, sono sempre in interazione, e noi con loro. È la relazione che si stabilisce, o meno, con essi che li costruisce e li trasforma. Ogni luogo, se considerato come un contesto sempre in divenire, un insieme complesso di presenze e stratificazioni, attività, variabili temporali e relazioni, non sarà mai del tutto noto e conosciuto. Riserverà sempre sorprese e novità, legate ai modi che scegliamo per relazionarci con esso e ai tempi da dedicare alla scoperta. La distanza tra le pagine e i luoghi reali attiva un passaggio ulteriore, esso stesso un viaggio che alcune aree significative e simboliche della nuova Bicocca intraprendono verso altre destinazioni, urbane e concrete, simboliche e tras-formative. Le fotografie documentano i contesti reali, ma allo stesso tempo li oltrepassano, sono apertura possibile, viaggio che ritorna alla concretezza dei luoghi dopo averli esplorati superandone i confini immediati. Ascolti e risonanze di luoghi della vita, una piccola sosta, un momento di attenzione curiosa.

1823 Hittorff a Messina. La...

Kiene Michael
EDAS 2017

Non disponibile

35,00 €
L'architetto franco-tedesco Jacques Ignace Hittorff, con due collaboratori, tra il 1823 e il 1824 ha girato interamente la Sicilia per documentare tanto il patrimonio archeologico che quello artistico e architettonico. Il libro si occupa in particolare di quanto rilevato nel soggiorno a Messina, nel settembre del 1823, in una fase significativa per la città distrutta dal terremoto del 1783 ed in avanzato stato di ricostruzione. La realtà messinese rilevata da Jacques-Ignace Hittorff durante il suo viaggio in Sicilia ha determinato un patrimonio di disegni e rilevazioni che sono stati successivamente in parte pubblicati, sotto forma di incisioni, nel libro "Architecture Moderne de la Sicile", edito a Parigi nel 1835. Testo che ha comportato una divulgazione del patrimonio architettonico siciliano e che è stato identificato come esemplare dall'intellighenzia europea del periodo. La città dello Stretto è stata vista e rappresentata dall'architetto Hittorff come una realtà estremamente stimolante.

Voghera, io la vedo così. Commenti...

Balocco Rocco
Primula 2017

Non disponibile

15,00 €
Occorre immaginare due persone che dialogano a distanza con linguaggi diversi: l'uno scatta foto a vie, piazze e palazzi di Voghera dal suo cellulare, l'altro "twitta" didascalie alle foto. È questa la chiave di lettura di questo libro fotografico sui generis. La novità consiste nella scelta di pubblicare immagini non studiate tecnicamente o ritoccate, ma che potrebbero essere ottenute dai telefoni portatili di ciascuno di noi. Tutto ciò almeno all'apparenza, perché in realtà il fotografo e l'autore dei commenti sono grandi conoscitori di Voghera, quella più nota e quella meno nota, più curiosa.

The hands of the city. Ediz....

Pajewski Claudia
Drago (Roma) 2017

Non disponibile

30,00 €
Nell'aprile 2009 un violento terremoto ha trasfigurato L'Aquila, imprigionando il suo centra storico in quattro anni di paralisi. Oggi il capoluogo abruzzese e il cantiere edile più grande d'Europa, ripopolato da migliaia di uomini impegnati nei lavori di ricostruzione: «uomini che arrivano all'alba e vanno via al tramonto, che tornano in gran parte in dormitori intorno al loro lavoro e che, nella maggioranza, sono andati via da altre città, da altri paesi, da altre terre per ricostruire un'antica nuova città» (Michela Becchis). "Le mani della città" sono le mani di questa nuova cittadinanza - locale, straniera e migrante - che le fotografie di Claudia Pajewski documentano nel dinamismo del lavoro quotidiano, senza rassegnazione o vittimismo. Artista da sempre interessata al corpo e al suo linguaggio ha immortalato tra macerie e frammenti di esistenza la volontà di metamorfosi e riscatto che accomuna queste vite al destino de L'Aquila.

Firenze smart. Ediz. illustrata

Barucchieri Alessandra
N.O.S.M. 2017

Non disponibile

15,00 €
"Le foto qui presentate sono tutte realizzate con uno smartphone, durante il mio vivere quotidiano in questa meravigliosa città." (Alessandra Barucchieri)

Ippolito Caffi. Dipinti di viaggio...

Marsilio 2015

Non disponibile

18,00 €
Erede del vedutismo settecentesco, ma suo profondo innovatore, Caffi intreccia la sua vita all'arte e alla politica: instancabile viaggiatore, patriota e artista-reporter è mosso dall'esigenza continua di documentare la realtà dei numerosissimi luoghi che

Le vedute di Roma di Giovanni...

Marini Maurizio
Newton Compton 2015

Non disponibile

14,90 €
Questo volume presenta le due raccolte complete d'incisioni che Giovanni Battista Piranesi ha dedicato a Roma. Le tavole sono corredate da schede nelle quali l'autore fa il punto non sui rapporti tra Piranesi e l'architettura e l'archeologia del Settecento a Roma, ormai ben noti, ma tra questo incisore-architetto e la pittura, soprattutto vedutistica, del suo tempo. Le fonti documentarie attestano i suoi studi di prospettiva, ma anche quelli presso Giovanni Battista Tiepolo in un temporaneo ritorno a Venezia, nonché una sua attività pittorica in cui si sarebbe dedicato a un particolare "genere" di "bambocciata". Ma sono proprio le vedute di Roma "secondo Piranesi" a costituire il veicolo ufficiale di conoscenza internazionale della Città Eterna, fino all'avvento della fotografia ottocentesca. La dimensione di cui l'architetto-incisore investe i monumenti romani è quella "eroica" della storia che i viaggiatori colti e sensibili vedevano presente ovunque, a testimoniare da una parte una irripetibile grandezza, dall'altra un degrado fisico e morale che non trovava argine negli estremi bagliori del prestigio della corte pontificia. Una città invasa dall'eterna luce del favore degli dèi, ma anche dalle gravi ombre degli uomini, che l'incisore esprime con la sicurezza di chi è abituato ad andare oltre la prospettiva, cavando dalle morsure degli acidi sulle lastre e degli inchiostri sui fogli di carta effetti di bianco abbacinante, neri, violetti, bruni vellutati e profondi.

Napoli scomparsa

Pavone Mario A.
Newton Compton 2014

Non disponibile

14,90 €
Questo volume offre un'ampia selezione di dipinti napoletani realizzati tra la fine dell'Ottocento e gli inizi del Novecento, che documentano molti aspetti della situazione ambientale anteriore all'attuazione del piano di risanamento. Le opere, in gran parte presenti in collezioni private e ritrovate grazie ad una lunga indagine condotta dall'autore offrono una spaccato vivo e realistico delle consuetudini del popolo napoletano, colto nei suoi momenti e aspetti più diversi: artigiani nei vicoli, venditori al mercato, pescatori sulla riva del mare, ma anche la frequentazione delle taverne o la tumultuosa partecipazione alle feste cittadine. Di ognuno dei numerosi dipinti riprodotti il libro propone le varianti di maggiore interesse, come pure i bozzetti e i disegni preparatori. Ciò consentirà al lettore non solo di approfondire la conoscenza dei singoli pittori, ma anche di definire con maggior precisione aspetti e luoghi d'una Napoli ormai scomparsa, noti anche attraverso la documentazione fotografica del tempo, rispetto alla quale il dipinto rivela tuttavia una particolare carica espressiva, lontana dagli schematismi stereotipi della messa in posa.

L'immagine della città europea dal...

De Seta C.
Skira 2014

Non disponibile

39,00 €
Il suggestivo universo urbano europeo, dal Rinascimento al Secolo dei Lumi, viene rievocato nel volume curato da Cesare de Seta attraverso un repertorio iconografico che presenta dipinti, incisioni e disegni provenienti da prestigiose collezioni pubbliche e private, italiane ed estere. Sin dal Medioevo la città è stata un campo privilegiato per la pittura in Europa e un efficace mezzo di esaltazione e di propaganda delle virtù di uno Stato. L'immagine della città europea riunisce quelle "immagini globali", spettacolari e di grande impatto qualitativo, che per secoli sono state l'unico o il più suadente e immediato mezzo per mostrare la bellezza e la ricchezza delle maggiori città d'Europa. Preziose tavole dipinte, tele, incisioni e atlanti accompagneranno il lettore in un viaggio inatteso attraverso il tempo e lo spazio tra le capitali di Italia, Spagna, Francia, Paesi Bassi, Inghilterra e Germania: dalle vedute di Firenze, Roma e Napoli del Rosselli a quel "monumento xilografico" che è la Venetie MD di Jacopo de' Barbari, dalle spettacolari rappresentazioni di Toledo di El Greco alla Madrid di Goya, fino agli scorci della Parigi del XVIII secolo.

Quando il cielo era sempre più blu....

Gregori Enrico
Historica Edizioni 2012

Non disponibile

14,00 €
Un'amicizia nata grazie all'amore per musica e terminata con un incontro mancato tra due amici. "Quando il cielo era sempre più blu" racconta l'intesa tra il giovane critico musicale di Ciao 2001, Enrico Gregori, e Rino Gaetano. Il primo incontro tra il giornalista e l'artista si trasforma canzone dopo canzone, anno dopo anno, in stima e affiatamento reciproco. Da Ingresso Libero alla tragica morte, passando per il grande successo ottenuto con il terzo posto al Festival di Sanremo, il libro ricostruisce il percorso musicale di Rino Gaetano e restituisce al lettore un ritratto inedito dell'artista. Nonostante le fragilità, l'autore racconta di un Rino Gaetano che con disincanto, ironia e nonsense interpreta la contemporaneità, anticipa i tempi, raccoglie passato, presente e futuro in testi folli e straordinari. Dal seminterrato di Via Nomentana, al bar del Barone a Montesacro, fino alla fabbrica occupata, conosciamo i luoghi, le abitudini, i volti che hanno rappresentato la quotidianità nella vita del grande artista calabrese. Le amarezze, le incertezze, le abitudini, le gioie, gli umori, l'umiltà, la poesia di Rino Gaetano in una testo che diverte, affascina, racconta.

Macchine di celluloide. Film,...

Colangelo Giuseppe
Book Time 2012

Non disponibile

10,00 €
Se è vero che l'espressione artistica ha quasi sempre a che fare con un mezzo esterno, qualcosa che sappia trasformare il pensiero creativo in opera d'arte, tanto più è così per la fabbrica dei sogni, dove un complesso insieme di macchine, di competenze te

Non so che viso avesse. Quasi...

Guccini Francesco
Mondadori 2011

Non disponibile

10,00 €
Montanaro di pianura, nato a Modena, diffidente, avaro di sé, sobrio e bevitore, pigro e serissimo, ma chiacchierone instancabile, Francesco Guccini ha scelto, per la prima volta, di raccontare la sua vita. E ci è riuscito, in questo libro bello e bizzarro, nell'unico modo per lui possibile: fingendo di parlare d'altro, per dire tutto di sé. Per farlo, Guccini organizza una geografia: Pavana col mulino degli avi, i nonni, le nonne e i bisnonni, il bosco, il fiume, la montagna. Modena, odiata e amata, piccola città bastardo posto. Bologna, l'eletta, in via Paolo Fabbri, una vecchia signora dai fianchi un po' molli col seno sul piano padano e il culo sui colli. E poi gli altri luoghi e i loro aneddoti: le osterie, il giornale per sbarcare il lunario (perché cantare non è mica un mestiere), e le balere, dalla via Emilia al West, con gli orchestrali, le giacche con i lustrini, il rock and roll. E ancora: l'amore per il cinema, con gli amici Luciano Ligabue e Leonardo Pieraccioni, per le chitarre, per i fumetti e per l'ottava rima. E infine: il concerto, il luogo dell'incontro col pubblico, secondo una liturgia ritualizzata che comincia con il c'era una volta di "Lunga e diritta correva la strada" di "Canzone per un'amica" per finire con l'epos trionfale di "Non so che viso avesse" della "Locomotiva".

Manifesti aerei

Hartmann Gérard
Jaca Book 2010

Non disponibile

75,00 €
Questo libro, grazie ad un perfetto intreccio tra la storia del manifesto con la storia dell'aviazione, ha il pregio di raccontare "con le immagini" uno spaccato del percorso compiuto dall'uomo contemporaneo, fatto di scoperte e di guerre, di competizioni e di riconoscimenti, il tutto filtrato attraverso la lente dell'arte. Indiscutibile è il potere evocativo da sempre suscitato dalle immagini e dalle rappresentazioni. Dopo un capitolo di apertura dedicato alle imprese pionieristiche dei padri dell'aviazione - primi fra tutti i fratelli Wright -, Manifesti aerei documenta il crescente interesse della stampa e delle nazioni per gli aerei attraverso manifesti che annunciano meeting europei e statunitensi, esposizioni, premi e addirittura intere settimane dedicate alla nuova disciplina, insegnata persino alla Sorbona.

Olivo Barbieri. Site specific...

Silvana 2010

Non disponibile

30,00 €
Il volume dedicato a Napoli prosegue la serie site specific del fotografo Olivo Barbieri (Carpi, 1954), un progetto avviato nel 2004 che ha interessato diverse metropoli in tutto il pianeta, da est a ovest, da New York a Shanghai, da Las Vegas ad Amman. Qu

Macchine di celluloide. Film,...

Colangelo Giuseppe
Book Time 2009

Non disponibile

16,00 €
Se è vero che l'espressione artistica ha quasi sempre a che fare con un mezzo esterno, qualcosa che sappia trasformare il pensiero creativo in opera d'arte, tanto più è così per la fabbrica dei sogni, dove un complesso insieme di macchine, di competenze tecniche e di visione poetica creano quel meraviglioso mondo che è il cinema. E tutto questo può esistere grazie a una serie di strumenti mirabili tra i quali più di tutti la cinepresa e il proiettore. Ma l'occhio della macchina da presa è anche molto curioso e fin dall'alba del cinema decide di seguire a tutto tondo lo stupefacente mondo delle altre macchine, i cui variegati prototipi il travolgente incedere dell'epoca moderna comincia a disseminare per il pianeta. Compaiono così sul grande schermo locomotive che sembrano deragliare per finire addosso al pubblico stupito e terrorizzato, automobili che si intersecano per le strade delle città con i tram mossi dai cavalli, piroscafi che scompaiono con il loro pennacchio fumante all'orizzonte, aeroplani fragili quanto audaci che rigano il cielo e rudimentali e romantici robot dalle vaghe sembianze umane. Questo volume raccoglie e racconta un mondo di soggetti dall'anima "metallica" che popola una miriade di film i quali hanno il merito di porre lo spettatore di fronte a esaltanti avventure ma anche a un inquietante interrogativo: quale futuro aspetta l'uomo?

Milano. Ritratti di fabbriche

Basilico Gabriele
24 Ore Cultura 2009

Non disponibile

49,00 €
Gabriele Basilico, uno dei maestri della fotografia italiana contemporanea, è un artista che gode di ampio riconoscimento a livello internazionale. Nato a Milano nel 1944, architetto di formazione, inizia a fotografare nei primi anni Settanta. La forma e l'identità delle città, lo sviluppo delle metropoli, i mutamenti in atto nel paesaggio post industriale contemporaneo sono da sempre i suoi ambiti di ricerca privileggiati. Su questi temi ha pubblicato oltre sessanta tra libri e cataloghi. Ha partecipato a innumerevoli progetti di committenza pubblica su incarico di importanti istituzioni. Le sue fotografie fanno parte di prestigiose collezioni pubbliche e private italiane e internazionali. Data agli anni 1978-1980 la sua prima ricerca importante, "Milano. Ritratti di fabbriche" presentata nel 1983 al Pac (Padiglione d'Arte Contemporanea) di Milano.

Il mito della velocità. Arte,...

Martera E.
Giunti GAMM 2008

Non disponibile

48,00 €
Catalogo della mostra "Il mito della velocita'. Arte, motori e società' nell'Italia del '900". Roma, Palazzo delle Esposizioni, 19 Febbraio - 18 Maggio 2008. Dal Futurismo e dagli studi sul movimento degli anni Venti, fino alla video arte.

Gordon Matta-Clark. Catalogo della...

Fusi L.
Silvana 2008

Non disponibile

30,00 €
Il volume accompagna l'evento espositivo dedicato in Italia all''anarchitetto' Gordon Matta-Clark (New York, 1943-1978), attraverso il quale si ricostruisce la parabola della sua carriera che, a partire dalla fine degli anni sessanta fino alla prematura scomparsa, ha spaziato fra i linguaggi e i mezzi espressivi più diversi. Sin dai primi esperimenti Matta Clark impronta la propria attività ai criteri della destrutturazione, della rottura, dello spostamento fisico e semantico di elementi architettonici, creando forme innovative di convivenza tra l'uomo e il reale. I primi a essere documentati come Garbage Wall (1970) - sono gli interventi che, intrapresi nei cosiddetti 'non luoghi', come cortili derelitti, discariche o zone malfamate in totale abbandono, segnano l'avvento della coscienza e della consapevolezza ecologica nell'arte e che, intersecandosi con la Land Art, aprono la strada all'indagine successiva, incentrata sui cambiamenti nel tessuto urbano e architettonico. Particolare attenzione è stata posta, infine, ai famosi 'tagli', con cui Matta Clark seziona pareti, solai e interi edifici, secondo geometrie precise che ne alterano la percezione: una sorta di chirurgia dello spazio, che scompone e ricompone la materia. Il catalogo accoglie interventi critici di James Attlee, Jane Crawford, Louise Désy e Gwendolyn Owens, Lorenzo Fusi, Marco Pierini e un'intervista all'artista realizzata nel 1978 da Judith Russi Kirscher, ed è completato da apparati biobibliografici.

Olivo Barbieri. Site specific Monza...

Scott S.
Silvana 2008

Non disponibile

25,00 €
Il volume documenta il lavoro inedito che Olivo Barbieri (Carpi, 1954) ha recentemente realizzato su Monza, e che prosegue il progetto Site specific iniziato nel 2003, costituito da immagini aeree scattate sopra alcune delle più grandi città del mondo, come New York, Roma, Las Vegas, Los Angeles e altre. Nelle immagini del fotografo Monza, colta in alcuni dei suoi scorci più riconoscibili - come il parco, l'autodromo, il palazzo comunale, l'ospedale diventa un gigantesco plastico, una metropoli fantastica e "finta" in cui il peso della storia, la vita dei cittadini, la struttura urbanistica e il segno architettonico perdono di consistenza per lasciare spazio a una sorta di installazione dalle forti componenti concettuali. Il catalogo delle immagini è accompagnato da un testo di Marco Meneguzzo ed è completato da apparati biobibliografici.