Violenza domestica

Filtri attivi

Anche le donne uccidono. Quando è...

Mancini Glenda
Persiani

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
Diciamo la verità: sono i maschi a subire il maggior numero di violenze nel mondo, questo indipendentemente dal fatto che a compierle siano altri uomini o donne. La violenza di genere in Italia, viene spesso erroneamente intesa e mostrata dai media solo come "agita dall'uomo sulla donna". Appare impensabile che si possa essere oppressi dal "gentil sesso", tanto che gli stessi uomini faticano a riconoscersi nel ruolo di vittima e a denunciare gli abusi. Eppure studi scientifici e casi di cronaca riportati in questo libro dimostrano che non esiste soltanto il "femminicidio" e che anche le donne uccidono.

Gli uomini sono bastardi. Dieci...

Abbate Carmelo
Piemme 2018

Disponibile in 3 giorni  
NOVITA NARRATIVA

17,50 €
Il fidanzato premuroso, il vigile del fuoco tutto d'un pezzo, il padre amorevole, il professionista ricco e stimato, l'operaio tutto casa e lavoro, l'immigrato dalla famiglia numerosa, l'amico affettuoso... Dieci uomini così diversi e così uguali, dieci normali storie d'amore. Ma questa normalità, fatta di coppie apparentemente perfette, genera mostri, capaci ogni volta di palesarsi. Basta poco: che la donna si ribelli alla routine, che si stanchi del ruolo di casalinga soddisfatta o madre impeccabile, che rifiuti il controllo asfissiante, la gelosia, le percosse di chi in lei vede una proprietà privata: «Mia o di nessun altro». È allora che l'oggetto d'amore diventa solo cosa. E non appena teme di perderne il possesso, l'uomo, il maschio, si fa persecutore, carceriere, aguzzino, macchina per uccidere. Queste dieci storie sono, tutte, straordinarie e al tempo stesso tragicamente paradigmatiche. Alcune hanno occupato per settimane intere le pagine dei giornali e gli schermi della TV, ma qui è come se ci apparissero per la prima volta. Hanno gli occhi di Carlotta, Elena, Sara, Valentina, Hina, ma potrebbero averne mille altri. Sono dieci vicende nerissime, dieci gialli contemporanei accaduti in Italia, in questi anni, vicino a noi, potrebbero essere della porta accanto. Dieci casi che trovano tragica eco quasi ogni giorno nelle cronache, e che per questo devono metterci in guardia. Parlano di noi. La loro voce profonda e sommessa sussurra di un male radicato che alberga nel cuore di un Paese, il nostro, che ama dipingersi come modello di civiltà e invece è ancora pervaso da arretratezza e disparità. Anche quei dieci maschi vuoti, dominati da un'idea perversa dell'amore, ossessionati dal terrore di veder crollare il loro potere, ci guardano dritti in faccia. E ci riguardano. Tutti.

Lividi sul corpo, lividi nell'anima

Romano Laura
Il Ciliegio 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
In questo saggio, Laura Romano presenta diverse dolorose storie di vita, storie drammaticamente vere, in cui le violenze - fisiche e psicologiche - gli abusi, le prepotenze, le prevaricazioni colpiscono il mondo femminile in ogni età della vita. L'autrice analizza e commenta con delicata profondità caso per caso, spiegando le ragioni di tali disagi, offrendo suggerimenti educativo-riabilitativi e indicando gli aiuti necessari al loro superamento.

Marito amore incubo

Taufer Paola Maria
Reverdito 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
All'inizio piccoli segnali, facili da fraintendere, comodamente occultabili dietro gli inganni e le illusioni dell'amore. Poi le violenze e i maltrattamenti psicologici. Una vita intera della protagonista, succube, debole e impotente ma che resiste con forza tra gesti di brutalità e momenti di dolcezza amara che è costretta a vivere. Un amore che diviene ben presto il peggiore degli incubi. Battaglia difficile fra amore per i figli, sensi di colpa, unità della famiglia, speranza di miglioramento e forte bisogno, istintivo e primordiale, di non perdere se stessa e la propria identità. È proprio per vivere un futuro che Julia chiede all'autrice di raccontare la propria storia, di renderla pubblica attraverso un libro: affinché altre donne sappiano dove la spirale della violenza domestica può portare.

Proteggere i bambini dalla violenza...

Buccoliero E.
Franco Angeli 2018

Disponibile in 3 giorni

33,00 €
Essere testimoni di violenza sulla madre comporta per i figli gravi danni. Tale consapevolezza non è un'acquisizione recente; tuttavia, ancora non fa parte a pieno titolo della cultura dei sistemi di protezione e cura e ad essa non corrispondono adeguati interventi riparativi. È quindi necessario riportare l'attenzione sulle conseguenze traumatiche che queste esperienze hanno nell'evoluzione psicologica, emotiva ed esistenziale dei bambini e delle bambine. Dopo molti anni dalla definizione di violenza assistita il problema più grave ancora oggi sembra quello di riconoscerli come vittime, di coglierne la sofferenza, i vissuti, la visione distorta che si crea in loro e che condizionerà le loro vite. In fondo la violenza non li colpisce direttamente, quindi perché sono vittime? La superficialità di questa lettura è ancora più grave ed evidente se pensiamo a quanto ancora sia difficile riconoscere il maltrattamento psicologico e a come la violenza nella coppia venga confusa con il conflitto, quasi ci fossero responsabilità da attribuire anche a chi subisce. Stereotipi culturali neganti, difficili da sradicare, impediscono di individuare la violenza sulle donne all'interno delle mura domestiche e di riconoscerla come negazione dei diritti. Questa condizione investe doppiamente i bambini, poiché, anche quando viene identificata, sembra non riguardarli. Uno sguardo più attento alla loro realtà, alla loro identità di testimoni e vittime, può aiutare gli operatori a muoversi nella complessità. A trovare strade per non perderli di vista, a dare priorità al loro sentire per ascoltarli e accompagnarli, senza smarrire la speranza di ridare loro fiducia nel mondo adulto. L'intento delle autrici, tutte professioniste del settore, è dimostrare che, nonostante le difficoltà dei contesti e delle organizzazioni, servizi pubblici e privati, ospedali, tribunali possono e devono ricavare uno spazio di maggior attenzione ai bambini negli interventi di prevenzione, valutazione e accoglienza, affinché venga messa a fuoco la loro condizione di vittime per poterli doverosamente accompagnare in un percorso di riparazione.

Proteggere i bambini dalla violenza...

Buccoliero E.
Franco Angeli 2018

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
La tutela dei bambini e delle bambine testimoni di violenza intrafamiliare si legge in filigrana. Ha sede nella complessa rete che si attiva per contrastare la violenza di genere e coinvolge una pluralità di soggetti e interventi che solo in parte sono disegnati tenendo in mente il benessere dei più piccoli. Se da un lato alcune azioni - quali la valutazione di recuperabilità delle capacità genitoriali non di rado richiesta dall'autorità giudiziaria ai servizi territoriali o ai consulenti tecnici d'ufficio - sono pensate proprio nell'ottica della protezione dei minori, dall'altro abbiamo dispositivi, giudiziari e non solo, il cui scopo principale è provare i fatti, proteggere le donne o attivare un processo di ripensamento negli uomini che hanno agito violenza e solo in seconda battuta, o in modo implicito, si occupano dei figli. La protezione dei bambini, per come è intesa in questo volume, è un obiettivo che si affianca, con pari dignità, alle altre poste in gioco, e in certo qual modo è anche un modo di guardare. Un'angolazione privilegiata che lascia spazio ai soggetti più deboli, perché incapaci di determinarsi, non dimenticando mai che ciò che accade nelle famiglie violente e ciò che si fa insieme ai genitori ricade inevitabilmente sui figli e concorre a costruirne la storia. Il testo approfondisce le diverse fasi della protezione dei minori grazie al contributo di assistenti sociali, psicologi, magistrati, avvocati che hanno maturato una ricca esperienza in questo settore e che, con chiarezza, realismo e continui riferimenti alle storie delle persone incontrate nel loro lavoro, esprimono linee di indirizzo e opportunità, senza tacere difficoltà e contraddizioni.

Le relazioni violente. L'esperienza...

Monzani Marco
Franco Angeli 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Il volume propone una nuova chiave di lettura di quella che è chiamata "violenza intrafamiliare", tradotta troppo spesso in "violenza di genere" e, ancor più spesso, in "violenza contro le donne". L'elemento che accomuna queste forme di violenza non è tanto la questione del genere al quale appartengono i soggetti coinvolti, quanto la relazione che accomunava autore e vittima prima del reato. Ecco perché la nuova definizione di "violenza relazionale". Il reato è un fenomeno relazionale perché avviene, nella gran parte dei casi, tra soggetti che intrattenevano una relazione precedente, ma soprattutto perché soltanto ricostruendo quella relazione sarà possibile individuare criminogenesi e criminodinamica del reato. L'ottica relazionale non vuole certo tradire la visione vittimologica, né tantomeno attribuire responsabilità alla vittima per quanto accadutole. Al contrario, studiare la relazione significa riconoscere e dare dignità a quel soggetto che fino a qualche decennio fa era completamente invisibile agli occhi delle stesse scienze criminologiche. La prima parte del volume presenta la questione vittimologica in chiave teorica, partendo dalla nascita della vittimologia fino alle principali chiavi di lettura della violenza, in particolare della violenza intrafamiliare. Vengono presentati il "modello circolare di vittimizzazione" e l'"approccio clinico-giuridico". Una riflessione di tipo criminologico sull'opportunità dell'introduzione di un nuovo reato chiamato "femminicidio" chiude la prima parte del volume. La seconda parte è dedicata alla presentazione di una ricerca, relativa a tutti i Centri Antiviolenza presenti sul territorio italiano, il cui scopo è verificare se i modelli teorici descritti siano riconosciuti e utilizzati durante l'attività quotidiana dei centri stessi e se la presenza di una modalità di lavoro in équipe sia necessaria per accompagnare la donna nel percorso di uscita dalla violenza. Nell'allegato online al testo il lettore potrà consultare e scaricare tutti i dati della ricerca.

Finché amore non ci separi. Storia...

Colandrea Adriana
Nane 2018

Disponibile in libreria  
REATI

13,00 €
"Finché amore non ci separi" racconta la storia di un femminicidio mancato e che non può essere dichiarato scampato per sempre perché la paura di essere uccisa non abbandonerà mai Adriana. Nel 2015 al termine del processo in seguito al quale il suo ex marito è condannato a sei anni di carcere per i reati di violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia, la donna decide di portare alla luce la sua drammatica esperienza per aiutare chi, come lei, vive un amore fatto di disperazione e sofferenze e da cui è difficile liberarsi. Attraverso questa testimonianza Adriana Di Colandrea si pone l'obiettivo di far capire e sapere cosa significhi e dove possa condurre la violenza che certi uomini esercitano sulle "proprie" donne, trasformando le loro vite in un inferno.

L'amore che non ti meriti. Il...

Mattioli Antonella
Compagnia Editoriale Aliberti 2018

Disponibile in 3 giorni  
AMORE NARRATIVA

17,00 €
L'amore cambia la vita. Questo lo sappiamo. A volte, purtroppo, la rende terribilmente complicata. Altre volte, drammatica. Altre ancora, tragica, come sempre più spesso leggiamo dalla cronaca. Quella raccontata da "L'amore che non ti meriti", un vero e proprio racconto-verità, è una storia d'amore attraversata da una violenza che, pur non essendo fisica, è non meno brutale e devastante. È la violenza psicologica, la crudeltà mentale di un rapporto d'amore con un narcisista patologico. Il narcisista patologico non è un personaggio letterario: è una figura reale e ben definita nella vita delle relazioni e dei rapporti. Prevalentemente maschio, è un abile seduttore. Individua la vittima, la cattura, la porta a sé con grande maestria, e poi la distrugge. L'autrice di questo libro ha patito una storia così sbagliata sulla propria pelle. Oggi ha sentito il bisogno di condividere la sua esperienza con le tantissime persone che stanno vivendo o hanno vissuto lo stesso trauma. Ha cercato di capire, attraverso il racconto, i meccanismi che si instaurano nella coppia, le fasi che si attraversano, del perché si accettano e, soprattutto, come uscirne. Prefazione di Cinzia Mammoliti.

In dialogo. Riflessioni a quattro...

Muscialini Nadia
Settenove 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Nadia Muscialini e Mario De Maglie rispondono alle domande più frequenti che hanno ricevuto nel corso della loro vita professionale sul tema della violenza maschile contro le donne, proponendo riflessioni sul contrasto e la prevenzione degli atteggiamenti violenti e discriminatori nel rapporto tra uomini e donne a partire dalla propria esperienza nei centri antiviolenza e nel Centro uomini maltrattanti. Sebbene l'idea che il problema del maltrattamento domestico debba riguardare soprattutto gli uomini sia ormai ampiamente condivisa, le questioni di genere continuano a essere affrontate principalmente da donne. Siamo abituati a vivere in una società dove il maschile è poco propenso a mettersi in discussione, mentre il femminile ha saputo confrontarsi e ripensarsi con molta più convinzione. Qual è la ragione? Paura? Indifferenza? Incomprensione? Il volume non offre risposte ma avvia un dialogo, seppur mediato dalle voci degli autori, in cui le proposte avanzate si intrecciano al racconto delle esperienze professionali e agli strumenti teorici utili al contrasto della violenza domestica.

Violenza domestica: quando il...

Qerimi Romina
Gruppo Albatros Il Filo 2017

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
L'autrice affronta il delicato tema della violenza sulle donne, da quella fisica a quella psicologica; aspetti che purtroppo oggi coinvolgono donne di tutte le età e di ogni ceto sociale, come spesso purtroppo ci racconta la cronaca, soffermandosi su tematiche complesse come il rapporto di dominio e sottomissione, le reazioni della vittima e il tentativo dell'aggressore di giustificare i suoi gesti, la sindrome di "Wendy" e quella di "Stoccolma", il pericolo del silenzio e dell'isolamento della donna e offrendoci alcuni spunti per una riflessione sull'analisi socio-culturale di un fenomeno che ognuno di noi deve cercare di combattere.

Le conseguenze della violenza di...

Dini Sofia
Tra le righe libri 2017

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
La violenza di genere è tristemente nota come una delle violenze più diffuse: è ancora troppo frequente e ha effetti devastanti a breve e a lungo raggio sia sulle vittime che su tutta la comunità. Fenomeno ancora più subdolo, collegato alla violenza sulle donne è la violenza intrafamiliare, le cui vittime, i figli, sono in aumento negli ultimi anni. Gli operatori dei servizi sociali vengono ogni giorno a contatto con donne i cui trascorsi di violenza si sono manifestati già da tempo e continuano a perpetrarsi, anche e nonostante le denunce. E malgrado aumenti il numero di donne che si rivolge alle forze dell'ordine e ai servizi sociali per denunciare ed essere assistita con percorsi di uscita dalla violenza, è ancora inaccettabile che più del 90% delle vittime nasconda le aggressioni subite. Questo saggio affronta la delicata questione, i muri invalicabili di vergogna sociale e le storie di violenza cronica tollerata da una subcultura che ancora disconosce pari diritti, pari opportunità e la piena uguaglianza tra l'uomo e la donna.

La violenza sulle donne e sui...

Carocci 2017

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
La violenza contro le donne e i minori, oltre a quella presente in altre relazioni interpersonali, è frequente, ha effetti devastanti sulle vittime e su tutta la comunità, ma rimane spesso invisibile. Dobbiamo constatare che ancora oggi le risposte sociali in proposito sono a volte frammentate o insufficienti. Questo testo si rivolge a tutti coloro che, nel loro lavoro, incontrano vittime di violenza e vogliono aiutarle. Per capire il fenomeno e intervenire correttamente, è essenziale un approccio di rete. Per questo, il volume ha un taglio multidisciplinare: hanno collaborato, infatti, esperti di vari ambiti - servizi sociosanitari, magistratura, forze dell'ordine, scuola, associazioni femminili, università - vincendo la sfida di realizzare un testo coerente, pur nella diversità di punti di vista e di linguaggi. Il libro, chiaro, preciso, aggiornato e ricco di indicazioni pratiche, è uno strumento indispensabile per la formazione sul tema e per tutti coloro che sono impegnati a contrastare la violenza e a sostenere le vittime.

Gocce di veleno

Benatti Valeria
Giunti Editore 2016

Disponibile in 3 giorni  
VERITA NARRATIVA

14,90 €
Questa è la storia di Claudia, della sua ossessione per Barbablu, del suo tentativo di guarire da un amore malato e pericoloso. La gelosia di lui è eccessiva, le sue minacce reali: "Se mi tradisci, ti ammazzo". Ma Claudia glielo ha sentito dire così tante volte che non ci fa più caso. Non ha paura, pensa che lui si prenda gioco di lei, non crede che possa ucciderla davvero, anche se a Barbablu ogni tanto piace farle scorrere la lama di un coltello sulla pancia, percorrendola tutta, dal pube ai seni. Fino a quando un giorno, all'improvviso, vede negli occhi di lui lampi di odio puro e finalmente si spaventa. A quel punto la storia cambia, diventa un'altra storia, antica, rimossa, che risale indietro nel tempo, fino alle origini del suo male d'amore. Claudia inizia un viaggio doloroso verso la guarigione. Lungo il percorso, i volti caldi di amiche e psicologhe, ma anche lo sguardo freddo di chi rifiuta la verità. Un viaggio che ogni donna dovrebbe affrontare per capire se stessa e superare la propria, piccola o grande, ferita amorosa.

Che genere di violenza. Conoscere e...

Bonura Maria Luisa
Erickson 2016

Disponibile in 3 giorni

16,50 €
La violenza maschile contro le donne è un fenomeno che trae alimento da pregiudizi e luoghi comuni radicati e diffusi nella società, e che non si limita ai drammatici casi di femminicidio. Come riconoscere il maltrattamento e l'abuso, nelle loro varie forme? Cosa fare per contrastarli efficacemente? A quali persone e a quali strutture può rivolgersi la donna vittima di violenze, molto spesso accompagnata da figlie e figli piccoli? Quali i gesti e le parole per accogliere, e quali invece i passi falsi da evitare? Il volume intende presentare in modo sintetico ma esaustivo il fenomeno, nelle sue implicazioni sia individuali sia sociali, e fornire alle operatrici e agli operatori indicazioni per un'azione professionale efficace, approfondendo le opportunità e le competenze relazionali necessarie per accompagnare in percorsi di uscita dalla violenza e promuovere una cultura della parità di genere e del rispetto delle differenze. Che genere di violenza è dedicato a chiunque voglia comprendere ciò che ognuno/a può fare e come i/le diversi/e professionisti/e e le persone impegnate nel volontariato possono intervenire per contrastare l'abuso e promuovere percorsi di libertà.

Il rituale del femicidio. La vita...

Ronchetti Natascia
David and Matthaus 2016

Disponibile in 3 giorni

12,90 €
La cronaca mastica e sputa storie, eventi tragici che alimentano le pagine dei giornali, notizie usa e getta, che oggi fanno scalpore, domani saranno già vecchie e superate, non faranno ascolti. E così l'uccisione di una donna, un femicidio, è avida esplosione di immagini, particolari a volte morbosi, inseguiti da giornalisti che scavano per portare alla luce i dettagli. Ma cosa accade quando i riflettori si spengono, quando le telecamere si girano altrove a inquadrare fatti più recenti? Come continua la storia dopo il finale che interessa ai più, per coloro che sono costretti a sopravvivere a una figlia, una sorella, una madre, a continuare a respirare con un fardello pesante? L'autrice di questo libro è andata, in punta di piedi, con rispetto e pazienza, alla ricerca di famiglie segnate dal dramma del femicidio, con la volontà di conoscere e far conoscere cosa è avvenuto dopo, cosa è stato fatto e cosa invece ancora viene atteso, a inseguire il percorso lungo della giustizia e della ricostruzione della quotidianità, ad ascoltare.

Troppo amore!

Tappatà Laura
Sefer Books 2016

Disponibile in 3 giorni

12,50 €
Questo testo vuole riflettere su un quesito gravemente attuale e frequente: come può una donna accettare la violenza fisica e metafisica dal proprio partner? Ed è possibile amare troppo? La risposta è sì. Tutte le volte che giustifichiamo degli eccessi, quando la nostra relazione mette a rischio il nostro benessere emotivo, la nostra salute e la nostra sicurezza, quando ci adattiamo a tutto pensando che se saremo affettuosi, comprensivi, attraenti, il nostro partner cambierà atteggiamenti, solo per amore nostro, in quel caso stiamo rischiando di amare troppo.

La nascita rubata. Le origini del...

Costantino L.
Liguori 2015

Disponibile in 3 giorni

24,99 €
La nascita rubata è una accurata ricostruzione storica, filosofica e psichiatrica che fa luce sul pensiero violento che ha da sempre investito donna e bambino e che nasce dall'idea di una natura umana originariamente malata. Viene proposta la possibilità della cura basata sulla Teoria della nascita, che parla di una uguaglianza originaria degli esseri umani e una importante ricerca sull'origine del linguaggio. A partire dalla prima immagine della nascita, il primo anno di vita del bambino è caratterizzato da un pensiero per immagini fantasioso e creativo, che poi ritroviamo, di notte, nei nostri sogni.

Donne e reato. Aspetti giuridici,...

Maggioli Editore 2015

Disponibile in libreria  
REATI

39,00 €
L'opera si suddivide in sei parti: 1. la prima offre una prospettiva antropologica e criminologica della delinquenza femminile, per fornire un quadro storico-scientifico nonché il profilo criminale e psicopatologico della donna autrice di reato e le conseg

Quando l'amore uccide. Come e...

Piotti Antonio
Franco Angeli 2015

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Quando, con drammatica ripetitività, la cronaca ci riferisce di un uomo che uccide la sua compagna per poi magari colpire a morte anche se stesso, ognuno di noi sente che quella violenza è - insieme - tanto distante e tanto vicina. È invitabile perciò che

7º piano

Grennvall Åsa
Hop! 2014

Disponibile in 3 giorni

11,00 €
Åsa studentessa di Belle Arti, incontra Nils che ha tutte le caratteristiche dell'uomo ideale: protettivo, gentile, attento. Nils, però, è anche gelosissimo. A poco a poco la gelosia diventa delirio narcisistico e Nils, in una lenta discesa nel dramma dell

Il male che si deve raccontare per...

Agnello Hornby Simonetta
Feltrinelli 2013

Disponibile in 3 giorni  
NARRATIVA

9,00 €
Con un programma semplice ed efficace, che ha coinvolto le donne potenzialmente esposte a violenza e le aziende in cui lavorano, la Global Foundation for the Elimination of Domestic Violence (Edv) creata da Patricia Scotland ha contribuito a contenere sensibilmente il fenomeno della violenza domestica in Inghilterra. Questo piccolo libro ha lo specifico obiettivo di creare una Edv italiana per applicarne il metodo nel nostro paese. Simonetta Agnello Hornby ha scritto racconti che, attraverso vicende affioranti dalla sua memoria e ancor più attraverso casi affrontati in veste di avvocato, danno una vividissima e articolata rappresentazione del segreto che a volte si nasconde dentro le pareti domestiche. Con la sapienza narrativa che le è propria, evoca l'esibizione del teatro della violenza in Sicilia, i silenzi comprati da un marito abusante, il dolore dei figli abusati, la complicità fra vittima e carnefice. Marina Calloni, docente alla Bicocca, traduce la consapevolezza secondo la quale viviamo in città in cui "si uccidono le donne" in una visione sintetica e in una stringente serie di dati. Il male che si deve raccontare è insieme un atto di denuncia e uno strumento a disposizione delle associazioni che, anche in Italia, lottano da tempo contro questa violenza, offrendo aiuto, mezzi e protezione alle vittime. I proventi di questo libro contribuiscono alla creazione della sezione italiana di Edv.

Questo non è amore. Venti storie...

La 27esima ora
Marsilio 2013

Disponibile in 3 giorni

16,50 €
Attraverso il racconto di ogni protagonista, i fatti, le emozioni, le botte, si svelano le cause scatenanti e le dinamiche di coppia. Episodi ripetuti di maltrattamenti alternati a "pentimenti" del partner. E la tragedia sempre in agguato. Tutto questo avviene nella "normalità" e nella convinzione che la violenza riguardi altri. Ma a un certo momento accade "qualcosa" per cui le donne capiscono che così non può continuare. Che cosa? Ogni storia ha una sua "chiave" che la tiene inchiodata alla violenza e una che la porta a non voler più subire. Qualche volta quel maledetto meccanismo si rompe prima che sia troppo tardi. Le protagoniste, raccontandosi, affrontano quella violenza subdola che colpisce le donne nel momento in cui dicono "no", sottraendosi ai ruoli imposti da qualcosa che è nato come amore. Ma che non lo è più. Violenza fisica e anche psicologica che attraversa le classi sociali e spesso coinvolge i figli.

Legami che fanno soffrire. Dinamica...

Velotti P.
Il Mulino 2012

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Molti dei comportamenti violenti messi in atto dagli adulti sono agiti nelle relazioni di coppia e omicidi e femminicidi avvengono spesso per mano del partner. Quali aspetti entrano in gioco? Come si combinano tra loro innescando una possibile escalation tragica? Sono alcuni dei quesiti a cui il volume risponde facendo riferimento al ruolo svolto dalla regolazione emotiva, dall'attaccamento e dalle pregresse esperienze traumatiche nel determinare le dinamiche, i fattori di rischio e gli elementi che portano ad agire la violenza all'interno dei legami sentimentali.

Nozze di sangue. Storia della...

Cavina Marco
Laterza 2011

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
"Di recente la Cassazione italiana si è trovata a giudicare un caso di maltrattamenti in cui il marito si giustificava sostenendo di aver picchiato la moglie per educarla a diventare una brava donna di casa, esperta nella 'gestione' domestica. Suo scopo era stato quello, a suo avviso ragionevole se non meritorio, di indurre la sua compagna a osservare regole di comportamento ispirate a un modello ideale di gestione familiare. Il suo era in sostanza il fine educativo che aveva legittimato tradizionalmente l'esercizio della potestà maritale. Tale argomentazione, sostenuta in primo grado e davanti alla corte d'appello di Torino, è stata infine respinta dalla Cassazione, che ha escluso qualsiasi 'rilievo al fine educativo' nel rapporto fra marito e moglie." In queste pagine Marco Cavina indaga un tema di grande attualità, ricostruendo secoli di storia in cui la violenza maritale è stata prima giustificata dall'ambiente culturale circostante e poi divenuta un crimine perseguito in tutta Europa, ma la cui giustificazione è ancora fortemente radicata nel tessuto sociale. L'autore lavora su fonti dottrinali (teologi, precettisti morali, giuristi, politici), letterarie (novelle, commedie) e processuali, e le confronta con la cultura dominante nel corso dei secoli per poi esaminare gli ambiti nei quali maggiormente la violenza si è manifestata: quella correzionale diretta a educare la moglie, nel senso di farle rispettare le scelte che per l'intera 'casa' il marito riteneva di fare.

Inès

Dauvillier Loïc
Renoir Comics 2011

Disponibile in 3 giorni

12,00 €

Un doppio inganno: l'abuso...

Orfanelli Giuseppe
Franco Angeli 2007

Disponibile in 3 giorni

15,50 €
Il testo si propone di evidenziare un argomento che negli ultimi tempi è diventato drammaticamente di attualità: l'abuso sessuale sui minori. Anche se si tratta di un fenomeno sempre esistito - come mostra la storia della civiltà - oggi rispetto al passato emerge la presa di coscienza che ogni bambino ha caratteristiche proprie, con diritti che devono essere tutelati dai genitori e dalla società. Un' attenzione particolare nel testo è rivolta all'abuso intrafamiliare: come mostrano i dati statistici la maggior parte degli abusi avvengono nell'ambito familiare nucleare e allargato. La varietà delle situazioni di abuso richiede notevole elasticità nella scelta dei modelli d'intervento: tra questi il testo sceglie di prediligere il disegno, in quanto espressione diretta della vita emotiva. Nella parte finale del testo vengono delineati cinque casi clinici di bambini abusati con la descrizione dei disegni da loro eseguiti. Dalla loro analisi emergono dinamiche dolorose e vissuti d'impotenza che questi bambini vivono a causa del trauma subito che va a interrompere il loro sviluppo, danneggiando una loro crescita armonica.

Libere di scegliere. I percorsi di...

Cooperativa sociale Cerchi d'Acqua
Franco Angeli 2006

Disponibile in 3 giorni

21,50 €
L'argomento centrale di questo libro sono i percorsi di autonomia delle donne per uscire dalle situazioni di violenza fisica, sessuale, psicologica ed economica, con riferimento particolare alle relazioni all'interno della famiglia. Tali percorsi vengono raccontati attraverso l'esperienza di un Centro Antiviolenza: la sua storia e i presupposti teorici, metodologici e politici che stanno alla base del lavoro di un'impresa al femminile. I dati rilevati mostrano uno spaccato della violenza domestica in una grande città come Milano e la descrizione degli interventi specialistici offerti sottolinea la complessità del problema. Un'approfondita riflessione è dedicata alla pericolosa contraddizione che le donne sono costrette a vivere tra la loro separazione dal maltrattatore e l'affido condiviso dei figli. Sostegno psicologico, psicoterapia e gruppi di auto-aiuto sono gli interventi fondamentali attraverso i quali, per le donne, è possibile l'elaborazione e la riparazione del trauma provocato dalla violenza, la ricostruzione dell'autostima e la capacità di riprogettare il proprio futuro.

Intervenire dopo la violenza....

Sammut Scerri Clarissa
Franco Angeli 2019

Non disponibile

30,00 €
Il volume è una guida pratica per gli operatori che lavorano nel campo della violenza domestica, sia per quanto riguarda gli interventi finalizzati a fermare la violenza nelle coppie e nelle famiglie, sia per quanto riguarda la promozione della salute e della sicurezza, quando la violenza non è più in atto. Si avvale di diverse cornici teoriche (attaccamento, trauma, terapia narrativa) con attenzione alle problematiche di genere, prende in considerazione diverse strutture familiari e diverse forme di violenza e offre un contributo sia per capire la complessità delle situazioni sia per intervenire con le famiglie. Vengono discussi gli effetti delle perdite irrisolte e dei traumi, la disregolazione emotiva, la bassa autostima e individuati percorsi di cura, che si snodano dal ripristino della possibilità di fidarsi all'implementazione di strategie di coping adeguate. Poiché il sostegno alla sicurezza è di importanza cruciale per il benessere, le autrici estendono il loro concetto di sicurezza fino ad includere l'esperienza personale degli operatori in questo ambito. Tra gli argomenti trattati: vivere con la violenza in famiglia: i ricordi delle esperienze infantili delle donne; come fermare la violenza usando una metodologia sicura nelle varie fasi della vita; aiutare le coppie a separarsi in modo sicuro; guarigione e riparazione nelle relazioni: il lavoro terapeutico con le coppie; lavorare in modo sistemico con genitori, bambini e adulti sopravvissuti alla violenza; supervisione e consulenza agli operatori che lavorano con famiglie e con situazioni traumatiche. "Intervenire dopo la violenza. Terapia per coppie e famiglie" è una risorsa essenziale per assistenti sociali e professionisti della salute mentale impegnati nella ricerca di strategie pratiche per lavorare con coppie e famiglie con problemi di violenza fisica ed emotiva.

I belli e impossibili... Come...

Lia Antonella
Autopubblicato 2019

Non disponibile

19,90 €
Chi è il "Narciso" che spezza tanti cuori? È con le sue 'gesta' e il suo erotismo talvolta particolare che si apre la rassegna de "I belli e impossibili... Come riconoscerli e liberarsene. Storie di narcisismo ordinario e straordinaria follia". La sfilata continua con varie "Donne-Narciso", diversi "Genitori-Perversi", fino ad incontrare i soggetti più inquietanti... quelli che non possono intendere una relazione di là da della sopraffazione, lo stupro o l'omicidio. Il testo si rivolge al grande pubblico, privilegiando la narrazione, ma mai a scapito della correttezza scientifica supportata da un'ampia bibliografia.

Il mio nome è Valentina

Lopez Filomena
Youcanprint 2019

Non disponibile

8,00 €
"Il mio nome è valentina" vuole essere un libro che parla alle donne ma anche agli uomini, in cui si raccontano storie di donne uccise dagli uomini che dicevano e dicono di amarle. Il percorso che una donna percorre in questo momento della sua vita è difficile e duro, quindi parliamo delle leggi che la tutelano di ciò che le altre stanno facendo e stanno vivendo nel mondo, le manifestazioni, anche qui in Italia le manifestazioni, ma anche programmi in tv, come Enrica D'Amico con "Amore criminale" e la sua intervista per stimolare le donne a denunciare, Andrea Bernetti, psicoterapeuta del Cam Centro uomini maltrattanti, parla dell'uomo di oggi. Nel libro ci sono dei campanelli di allarme nel comportamento del nostro compagno che ci fanno riflettere se chiedere o meno il supporto terapeutico, ma vuole essere l'incentivo per le donne e gli uomini e gli attori che ne sono coinvolti a prendere coscienza che questo fenomeno va fermato, con l'aiuto di tutti noi.

Sul corpo delle donne

Menale Ilenia
Archivio Storia 2018

Non disponibile

12,50 €
Donne innocenti, donne vittime, donne ignare, deluse. Donne stuprate, abusate, derubate della propria femminilità, del proprio corpo, della propria infanzia. Sono queste, le donne protagoniste del nuovo libro di Ilenia Menale. Sul loro corpo i segni evidenti di credenze, di usi e costumi, di amori insani, di una società malata. Tre i temi affrontati che l'autrice spiega e racconta con l'ausilio di volontari e personalità competenti: infibulazione, violenza sessuale e bambine soldato. Il testo poi approfondisce storie di donne che hanno subito: Waris Dirie, Ayaan Hirsi Ali, Franca Viola, Franca Rame, Malala Yousafzai e Nojoud Ali.

Sì alla vita

Rizzotto Simonetta
Youcanprint 2018

Non disponibile

11,00 €
Queste pagine ci raccontano una storia vera, vissuta: è la storia di Simonetta ma potrebbe essere la storia di tante altre donne che come lei hanno vissuto esperienze di prevaricazione, di violenza fisica e psicologica. Ma la sua vicenda ci fa comprendere come sia possibile credere in se stessi e nella vita tanto da trovare la forza di uscire, di denunciare, di riconquistare la propria libertà. "Sì alla vita" non è una storia triste, anzi, è una storia di forza, di amore, di gioia voluta a tutti i costi. Di un legame indissolubile, quello con la famiglia di affetti veri, autentici. Leggendo si ha la sensazione e la certezza - come ci ricorda Simonetta - che l'energia della vita è in ciascuno di noi.

La violenza assistita. Da fenomeno...

Aracne 2018

Non disponibile

10,00 €
La violenza assistita è condannata a essere priva di una sua autonomia, lasciando le proprie vittime carenti di qualsiasi tutela giuridico-sociale. Per questo motivo si è ritenuto utile avanzare, su questa "nuova" tipologia di reato, una riflessione provocatoria da considerarsi come strumento di diffusione e conoscenza di un fenomeno per molti ancora sconosciuto eppure profondamente radicato nella società. Il volume prende spunto dalle prime definizioni date alla violenza assistita per sviluppare un'analisi psicologica e giurisprudenziale, giungendo infine alla formulazione di un'ipotesi a rilevanza penale. Prefazione di Luigi Offeddu. Conclusioni di Fabio Roia.

Senza di me non vali niente. La...

Aracne 2018

Non disponibile

12,00 €
Le violenze maschili colpiscono ogni giorno milioni di donne di tutte le età, a livello globale e con varie modalità. Nella gran parte dei casi esse avvengono tra le mura domestiche o al termine di una relazione intima, ad opera di un (ex) marito o di un (ex) partner. Il volume propone una riflessione interdisciplinare su significati, cause, manifestazioni, contrasto e prevenzione della violenza verbale, emotiva e psicologica: un fenomeno ancora poco studiato, narrato, denunciato e contrastato, difficile da riconoscere all'interno di un rapporto ritenuto "d'amore", meno visibile della violenza fisica e sessuale, meno eclatante dell'evento estremo, ma volto ugualmente a negare la persona, nella sua unicità e autonomia.

Corpi ribelli. Resilienza tra...

Pastori Gloss Stefi
StreetLib 2018

Non disponibile

7,49 €
Manuale contenente nomi e recapiti di coloro che salvano le donne maltrattate e, più in generale, le modalità per uscire dalle violenze domestiche prima che sia troppo tardi. Vi si reperiscono anche le definizioni scientifiche di alcuni profili criminologici, ad esempio: sex offender, narcisista perverso, picchiatore e stalker. Nasce come terapia per l'autrice che subì, ma non desiderò fare pietismo nemmeno vittimismo, solo essere utile quando capì che non c'è informazione. "Ogni donna deve avere il diritto di scegliere di essere felice, che non significa vivere senza difficoltà o sofferenze, questo fa parte della nostra vita. Ma essere felici significa avere la possibilità di conoscere, scegliere e vivere."

Schegge. Per favore, non chiamateli...

Menegato Rossella
Cierre Grafica 2018

Non disponibile

10,00 €
Nel corso della vita una donna su tre, in Europa, subisce un episodio di violenza e ogni 3 giorni, in Italia, una donna muore per le violenze subite da un uomo. Nella maggior parte dei casi tali reati non vengono denunciati e la violenza è vissuta in solitudine. In silenzio. Un silenzio forte, che uccide. Uccide dentro e dilaga ovunque, anche in "città apparentemente tranquille!". Quello della violenza di genere non è un comportamento genetico o biologico, ma culturale e proprio per questo modificabile. Dal momento che in qualsiasi relazione possono instaurarsi dinamiche che la evocano, non si può parlare solo di violenza di genere, ma di violenza in genere. Alla radice delle diverse forme di violenza esiste un profondo squilibrio nel modo di concepire e vivere i rapporti, un'incapacità di gestire i conflitti interpersonali, un'assimilazione inconsapevole di modelli culturali. Indispensabili sono quindi azioni di informazione e formazione, finalizzate a fare crescere nuovi atteggiamenti mentali e comportamentali con l'intento di sviluppare una maggior capacità di contrasto al fenomeno.

Yes to life

Rizzotto Simonetta
Youcanprint 2018

Non disponibile

11,00 €
Queste pagine ci raccontano una storia vera, vissuta: è la storia di Simonetta, ma potrebbe essere la storia di tante altre donne che come lei hanno vissuto esperienze di prevaricazione, di violenza fisica e psicologica. Ma la sua vicenda ci fa comprendere come sia possibile credere in se stessi e nella vita tanto da trovare la forza di uscire, di denunciare, di riconquistare la propria libertà. Sì alla vita non è una storia triste, anzi, è una storia di forza, di amore, di gioia voluta a tutti i costi. Di un legame indissolubile, quello con la famiglia di affetti veri, autentici. Leggendo si ha la sensazione e la certezza - come ci ricorda Simonetta - che l'energia della vita è in ciascuno di noi.

Io sono un femminicida. Il maschio...

Garufi Bozza Giovanni
Edizioni DrawUp 2018

Non disponibile

13,00 €
In questo saggio, Giovanni Garufi Bozza analizza le ambiguità tra i generi, i limiti del femminismo e del maschilismo e le loro potenzialità, stimolando interrogativi, sollevando discussioni e provocazioni, proponendo sul finale possibili soluzioni alla violenza di genere, che superino il modello malattia (prevenzione) e che si situino nel modello salute (promozione), prendendo in carico le relazioni e la socioaffettività. La psicologia della salute, la sistemica, la bioenergetica e le costellazioni familiari fanno da sfondo al testo. Un saggio dal titolo provocatorio, che non vuole dare risposte preconfezionate ma stimolare le giuste domande, a partire da una premessa: è giunto il tempo di passare dal patriarcato, morto ma non troppo, al pariarcato, in una cultura di rispetto della differenza.

Perché mi fa questo? Come ragionano...

Bancroft Lundy
Vallardi A.

Non disponibile

14,50 €
Una sorta di libretto d'istruzioni per le sfortunate che incontrano sulla loro strada un uomo violento. Perché il problema non sta nelle vittime, ma negli aggressori.

Il manipolatore nella coppia....

Siracusa Vincenzo
Aldenia Edizioni 2017

Non disponibile

18,00 €
Spesso dietro all'infelicità relazionale si nascondono problemi di ordine diverso. La violenza nei rapporti si declina sovente in maniera diversa da quella fisica, non lasciando ferite visibili, ma importanti danni di natura psicologica e affettiva. A partire dalla scelta del partner e dall'impostazione della relazione, esistono sottili segnali di allarme, che, se sottovalutati, possono condurci a costruire relazioni malsane o disfunzionali. La capacità di interpretarli correttamente può aiutare a proteggere sé ed i propri cari.

Uscire dal silenzio. Storie di...

Asteggiano A.
L'Artistica Editrice 2017

Non disponibile

12,00 €
La violenza contro le donne è uno dei fenomeni più drammatici del nostro tempo. Esso può essere analizzato da un punto di vista teorico oppure può essere raccontato dalle donne stesse e da chi si occupa di loro ogni giorno. Per ricordare i dieci anni di attività dell'associazione "Mai+Sole" si è preferito scegliere questa seconda strada. Le testimonianze di donne vittime di violenza, e delle volontarie che le hanno incontrate e seguite, ci consentono di comprendere la sofferenza e la paura che queste esperienze generano. Ma ci inducono anche a sperare: perché da questa sofferenza e da questa paura, come dimostrano le nostre storie, si può uscire. Perché un'altra vita è possibile.

Un'altra vita. Non è un romanzo. È...

Lamberti Filomena
Autopubblicato 2017

Non disponibile

12,00 €
La testimonianza di un'esperienza drammatica raccontata direttamente da Filomena Lamberti che vorrebbe evitare il ripetersi di tale efferata violenza. Un libro denuncia, un libro verità, un libro corale, al quale hanno collaborato amiche e amici dell'associazione Spaziodonna-Linearosa di Salerno.

Violenza familiare e psicanalisi....

Hurni Maurice
L'Harmattan Italia 2017

Non disponibile

17,50 €
Le nozioni di "incestualità", di "perversione nelle relazioni parentali" e il tener conto della "violenza psicologica" in termini concreti (oltre che simbolici) possono aprire nuovi orizzonti di riflessione per la psicanalisi, mettendo in evidenza come, da S. Freud stesso ai suoi eredi, le problematiche dell'abuso familiare siano state eluse dalla teoria e dalla pratica clinica, al punto da divenire oggetto di pesanti offuscamenti e manipolazioni.

Quello che le donne raccontano

Il Rio 2017

Non disponibile

10,00 €
"Tanto sono sicuro che tornerai". "Senza di me non sei nessuno". "Tu non vali niente". "Non troverai nessuno disposto a crederti". Perché decidere di affidare al CAV storie tanto difficili, confidenze così intime e pesanti, sofferenze e paure che spesso bloccano energie, emozioni, sguardi, prospettive di futuro? Che cosa spinge tante donne ad attraversare il cancello n. 46 di via Vittorino da Feltre? Perché il CAV ha accettato di lasciarsi sfidare dalla richiesta di aiuto che parte da queste situazioni dolorose? Semplicemente per essere fedele al suo compito specifico: la difesa della vita, soprattutto di quella che non sa difendersi, soffocata dall'abbandono e dalla solitudine; che non sa "urlare" la sua sofferenza e le sue paure; che non trova spazio per dare respiro ai suoi progetti.

Prolegomeni ad uno studio ragionato...

Universitalia 2017

Non disponibile

18,00 €
L'iniziativa di pubblicare un libro sulla violenza contro le donne, agile nella struttura, di semplice consultazione e facilmente fruibile da parte del lettore interessato/dei lettori interessati, risponde alla necessità di approfondire le tematiche correlate all'argomento. La popolazione target a cui il libro si rivolge è rappresentata in primis dai professionisti sanitari e da quelli sociali, i quali hanno l'esigenza di avere a disposizione, in un unico volume, le informazioni più congrue su violenza contro le donne, nell'ottica di un approccio sistematico alla materia in questione. Il libro, inoltre, può costituire un valido ausilio di studio per gli studenti universitari/le studentesse universitarie di area sanitaria e sociale che frequentano i relativi corsi di formazione. Tale scelta non fa del manuale qualcosa di diverso da quello che intende essere ab origine, cioè uno strumento insieme di qualificata consultazione per i professionisti sanitari e quelli sociali, nonché di alta didattica per gli studenti universitari/le studentesse universitarie di area sanitaria e sociale che frequentano i relativi corsi di formazione.

Io, donna carnefice

Mancini Glenda
StreetLib 2017

Non disponibile

8,99 €
L'obbiettivo della nostra analisi è individuare un profilo indicativo della donna violenta verso il partner in maniera del tutto sperimentale e pionieristica. I limiti sono diversi per questo motivo questa ricerca può essere considerata con il solo scopo di orientare le future ricerche, suggerendo un nuovo punto di vista e quindi nuovi quesiti a cui dare risposta, garantendo in questo modo uno studio del fenomeno a 360° non soffermandosi, come si è fatto fino ad ora, solo su un aspetto relazionale della violenza domestica. Seguirà un confronto fra le informazioni alla quale sarà possibile accedere attraverso l'analisi dei contenuti giornalistici confrontando gli stessi con i dati che è invece possibile desumere dalle storie di vita raccontate dagli stessi uomini vittime di violenza presso il centro antiviolenza Ankyra, confrontando i dati sarà possibile desumere se i due profili sono sovrapponibili se c'è un riscontro tra ciò che appare e ciò che sembra essere.

La violenza contro le donne....

Cremaschini Marilena
StreetLib 2017

Non disponibile

38,99 €
Il manuale esplora l'ambito del maltrattamento e della violenza esperita nei confronti delle donne toccando aspetti psicologici, sociologici e criminologici con ampio approfondimento sulla personalità del maltrattante, della vittima, sulla ciclicità della relazione perversa ed infine anche le conseguenze sui figli della coppia, vengono inoltre fornite indicazioni su come affrontare il trattamento ed il colloquio con la vittima. Il manuale è adatto a tutti coloro che devono per motivi professionali, clinici od assistenziali, affrontare il delicato e particolare problema della violenza della donna, della prevenzione ed evitamento delle situazioni a rischio.

Hope. Diario di due sopravvissute

Berry Amanda
Mondadori 2016

Non disponibile

20,00 €
Il 6 maggio del 2013 Amanda Berry riuscì a fuggire da una anonima casa di Cleveland, attirare l'attenzione di un vicino di casa e con il suo aiuto chiamare il 911: "Aiutatemi, mi chiamo Amanda Berry e sono stata rapita dieci anni fa". Il giorno dopo, su tutti i giornali del mondo, emersero i contorni della mostruosa vicenda che ha scioccato per dimensioni, crudeltà e durata. Ariel Castro, un oscuro e solitario conduttore di autobus, aveva sequestrato Amanda e altre due ragazze, tra il 2002 e il 2004, quando avevano rispettivamente 14, 16 e 20 anni. Poi le aveva segregate dentro casa, impedendone la fuga e isolandole dal mondo. Nella casa-prigione gli investigatori dell'FBI hanno trovato porte antifuga, corde e catene. Dai racconti sono emersi abusi fisici e psicologici. Pare che almeno cinque bambini siano stati dati alla luce in quella orribile bolgia e che nessuno sia sopravvissuto. Dieci anni di totale inferno. Dopo un regolare processo di grande rilevanza mediatica, Castro è stato condannato a 1.000 anni di detenzione in quanto colpevole di oltre 900 capi di imputazione. Dopo appena un mese di galera, è stato trovato impiccato nella sua cella. Questo libro è lo sconvolgente diario delle due ragazze sopravvissute: come sono state catturate, come hanno vissuto tutto quel tempo, come sono riuscite a sopravvivere e, infine, a liberarsi.

Violenza sulle donne. Aspetti...

Schimmenti V.
Franco Angeli 2016

Non disponibile

26,00 €
Quali sono le motivazioni che possono spingere un uomo ad usare violenza fisica, psicologica o sessuale nei confronti di una donna? Quali sono gli effetti psicologici e psicopatologici della violenza sulla vittima? Quali sono le caratteristiche psicologiche dell'offender? Qual è la natura della relazione fra offender e vittima? Le risposte a queste e ad altre domande permettono di superare valutazioni e soluzioni semplicistiche che rischiano di adombrare la complessità di un fenomeno e di suggerire rimedi inadatti, laddove prevenirlo piuttosto o oltre che reprimerlo giova alla tutela sia del benessere individuale delle potenziali vittime che della sicurezza collettiva.