Narrativa ambientata durante la Prima Guerra Mondiale

Filtri attivi

Nelle tempeste d'acciaio

Jünger Ernst
Guanda 2007

Non disponibile

25,00 €
Ernst Jünger partecipò alla Prima guerra mondiale con i gradi di sottotenente della Wehrmacht. Il suo comportamento in prima linea lo rese leggendario: ferito quattordici volte, ricevette numerosi riconoscimenti al valore, compreso il più alto, l'"Ordre pour le mérite". Portava sempre in tasca un taccuino su cui fissava con precisione gli avvenimenti. Da quelle note, in seguito all'insistenza del padre, si persuase a trarre un libro che avrebbe dovuto intitolarsi "Il rosso e il grigio", in omaggio all'amato Stendhal e ai colori mesti e uggiosi della guerra in trincea. Jünger preferì alla fine l'immagine tratta da un poema medioevale islandese. Oggetto di ambigui entusiasmi negli anni Venti e Trenta, le "Tempeste" appaiono oggi la più agghiacciante testimonianza sulla Grande guerra e l'espressione già perfetta della sovrumana capacità di osservazione di Jünger e della prosa fredda e cristallina che egli ha forgiato.

Vittoria tra le nuvole

Maslin Yeates Victor
Elliot 2013

Non disponibile

19,50 €
Combattimenti, solitudine, fatica, paura, cameratismo, donne: tutto viene raccontato in questo classico sulla guerra aerea combattuta nel 1914-1918, basato sulle esperienze del suo autore, uno dei più valorosi piloti del Royal Flying Corps. Lo stile scorrevole, antiretorico e il suo realismo ne hanno fatto uno dei più appassionanti racconti della vita sul fronte occidentale: i rapporti con i francesi, le chiacchiere tra ufficiali, il reperimento dei medicinali, il suono del grammofono, gli sforzi dei comandanti affinché il narratore diventasse un pilota più aggressivo, la frustrazione di non riuscire ad affrontare gli avversari più agguerriti... L'autore è profondamente onesto nel raccontare lo stress crescente e lo sfinimento dei suoi amici, morti uno dopo l'altro, la sua battaglia per arrivare vivo fino alla fine e la disillusione nei confronti della guerra e dei suoi superiori. Yeates scrisse questo suo unico romanzo, che pubblicò pochi mesi prima di morire di tubercolosi, con la speranza di poter ottenere i soldi necessari per curarsi e poter provvedere alla sua famiglia. Messo poco dopo fuori commercio, durante la Seconda guerra mondiale divenne un libro di culto per i piloti inglesi, ma vendette solo un migliaio di copie e non fu ristampato prima del 1961, ottenendo finalmente il successo internazionale.

Il fuoco

Barbusse Henri
Castelvecchi 2014

Non disponibile

18,50 €
Pacifista fino all'invasione tedesca, lo scrittore e giornalista Henri Barbusse si era arruolato volontario alla fine del 1914. Due anni dopo, convalescente per le ferite riportate in combattimento, organizzò in forma narrativa il diario tenuto al fronte, scrivendo un classico dell'antimilitarismo che anticipava le opere di Hemingway e Remarque. Storia di un gruppo di soldati semplici francesi, il romanzo fu pubblicato nel pieno del conflitto, vinse il prrmio Goncourt e sconvolse l'opinione pubblica europea, del tutto impreparata ad accettare la verità della guerra moderna. La presa di coscienza morale e politica dei protagonisti rispecchia quella del loro autore: è una consapevolezza che si nutre dell'esperienza vissuta, ma anche dell'efficacia dello stile trovato per raccontarla.

Poi nuovamente fioriscono i...

Carminati Marco
Ecra 2015

Non disponibile

18,00 €
"Questa storia appassionata e dolorosa è accaduta cento anni fa in luoghi e tempi disperati. Ha senso raccontarla solo per dimostrare che nessuna notte è così fonda da non anticipare il sorgere di un nuovo giorno". Fra Lombardia e Friuli un'avvincente stor

Il fuoco

Barbusse Henri
Kaos 2007

Non disponibile

17,00 €

Les Folies Bergère

Porcel Francis
Panini Comics 2014

Non disponibile

16,90 €
Prima Guerra Mondiale. Le truppe francesi, stremate dalla sofferenza e dalla morte che quotidianamente viaggia a passo a passo con loro, tentano di resistere come meglio possono. Chi dipinge, chi scrive, chi spera nonostante tutto nel futuro. Fino a che un condannato a morte miracolosamente sopravvive... Una graphic novel cruda e commovente sulle atrocità della guerra, impreziosita da dialoghi pungenti e da un colore che compare saltuariamente, in segno di speranza.

Il fuoco. Ediz. illustrata

Barbusse Henri
Elliot 2015

Non disponibile  
CLASSICI

16,50 €
Pacifista fino all'invasione tedesca, lo scrittore e giornalista Henri Barbusse si arruolò volontario alla fine del 1914. Due anni dopo, convalescente per le ferite riportate in combattimento, organizzò in forma narrativa il diario tenuto al fronte, scrivendo un classico dell'antimilitarismo che anticipò le opere di Hemingway e Remarque. Il romanzo fu pubblicato nel pieno del conflitto, vinse il Premio Goncourt nel 1916 e sconvolse l'opinione pubblica europea, non ancora pronta alla crudezza dello stile di Barbusse. Attraverso le accensioni poetiche che illuminano lo spietato realismo del racconto, l'autore lascia trapelare la speranza che gli stessi uomini, costretti a trasformarsi in carnefici, possano un giorno rovesciare le strutture che opprimono e governano il mondo.

Compagnia K

March William
Castelvecchi 2010

Non disponibile

16,00 €
Gli uomini della Compagnia K sono ufficiali e soldati americani. Vengono dal Midwest, dall'Alabama, da New York. Qualcuno di loro è povero e si è arruolato per sfuggire alla fame. Qualcuno è soldato di carriera, qualcun altro è idealista. Uno è un poeta, un altro un assassino. Ognuno di loro racconta una piccola storia: di quando si è ubriacato con i compagni, di quando ha ucciso il proprio ufficiale comandante, di quando è stato esposto ai gas tedeschi, di quando ha partecipato alla fucilazione di prigionieri inermi, di quando è quasi morto colpito da un cecchino, di quando è morto accartocciato sul filo spinato nella terra di nessuno. Romanzo corale sulla Prima Guerra Mondiale, ma anche romanzo su tutti i soldati di tutte le guerre, sui fantaccini mandati a morire senza un perché. Un libro universale, scritto con un linguaggio moderno e asciutto da uno dei grandi narratori americani che di quella guerra è stato protagonista ed eroe.

Diario di guerra e amore

Zanon Romano L.
Youcanprint 2015

Non disponibile

15,90 €
Romanzo storico che l'autore ha tratto dai racconti del nonno, un combattente, croce di ferro, della Grande Guerra. Dopo aver dovuto lasciare la sua adorata moglie e tre bambine, il soldato Lonardi combatte in uno dei reggimenti più martoriati del fronte. Arruolato negli arditi, viene promosso sergente e guida un plotone di guastatori. Ferito e scampato alla morte quasi per miracolo parecchie volte, nel '17 è catturato dagli austriaci ed internato nel campo di prigionia di Mauthausen, un inferno dove freddo, fame e malattie fanno morire ogni giorno dei prigionieri. Alla fine dell'estate del '18 per non morire di fame fugge e affronta la difficile attraversata dell'Austria per ritornare in Italia e...

Le stelle danzanti. Il romanzo...

Marconi Gabriele
Vallecchi 2009

Non disponibile

15,00 €
Romanzo degli arditi e dell'impresa di Fiume, storia di un ragazzo e di un gruppo di amici legati dalla passione e dalla volontà di azione che coinvolse i giovani volontari al seguito di d'Annunzio. Romanzo di sentimenti forti e di coraggio, come solo i giovani possono provare, sullo sfondo di una delle vicende più appassionanti della storia d'Italia.

La via del ritorno

Remarque Erich Maria
Neri Pozza 2014

Non disponibile

15,00 €
Quattro anni trascorsi in trincea, in un inferno di orrori, in un lembo di terra tutta buchi e distruzione, tra brandelli di divise, lampi d'artiglieria e missili che solcano il cielo come fiori colorati e argentei... e poi in un giorno del 1918 ecco, improvvisa, la pace. Niente più mitragliatrici, niente più spari, nessun sibilo di granate. Comincia la ritirata e il ritorno in Germania per Ernst e la sua compagnia. Trentadue uomini, su più di cinquecento fanti partiti all'inizio della Grande guerra. Attraversano la Francia camminando lentamente, con le loro divise stinte e sudicie, i volti irsuti sotto gli elmetti d'acciaio. Magri e scavati dalla fame, dalla miseria, dagli stenti. Anziani con la barba e compagni smilzi non ancora ventenni, coi lineamenti che segnano l'orrore, il coraggio e la fine, con occhi che ancora non riescono a capire: sfuggiti al regno della morte, ritornano davvero alla vita? Lungo la strada incontrano i nemici, gli americani. Indossano divise e mantelli nuovi, scarpe impermeabili e della misura giusta. Hanno armi nuove e tasche piene di munizioni. Sono tutti in ordine. Al loro confronto Ernst e i suoi hanno l'aspetto di una vera banda di predoni. Eppure, una sola parola sgarbata e si lancerebbero all'assalto, selvaggi e sfiatati, pazzi e perduti. Arrivano in Germania di sera, in un grosso villaggio. Qualche festone appassito pende sopra la strada.

Guerra! Guerra!

Amadio Lilia
Gruppo Albatros Il Filo 2008

Non disponibile

15,00 €
Milano, 1915. Martina Bolis è una ragazza indipendente e volitiva: giornalista del "Corriere della Sera", segue attentamente le alterne vicende che in poco tempo conducono l'Italia nel dramma della Grande Guerra. Un dramma che da pubblico si fa presto privato: Giacomo, l'uomo che ama e dal quale è ricambiata, è chiamato al fronte, e la loro ancor giovane relazione subisce un repentino cambiamento di direzione. Per Martina iniziano giorni di attesa e dolore, mitigati solo dalla passione per il suo lavoro, dall'amicizia con il collega Sandro e dal bambino di cui Giacomo non sa niente, protetto dagli sguardi indiscreti di una società non ancora pronta ad accettare un figlio naturale. Poi la situazione precipita: Caporetto distrugge ogni speranza e, quando la guerra finisce, non si deve ricostruire soltanto un intero Paese, ma la moltitudine di anime, protagonisti o semplici comparse, che quella guerra l'hanno vissuta sulla propria pelle. Una storia d'amore dipinta su un grande affresco storico.

La prova del fuoco

Pastorino Carlo
Egon 2010

Non disponibile

15,00 €
Cronaca asciutta, a tratti quasi lapidaria, di un anno di vita militare sui monti della Vallarsa e del Carso durante il primo conflitto mondiale, La prova del fuoco è anche, e soprattutto, una testimonianza intima e spesso commossa di eroismi istintivi e t

La fuga dei vinti

Baggi Marco
0111edizioni 2011

Non disponibile

14,50 €
Ottobre 1917, Friuli orientale. Una lunga colonna di soldati italiani viene sorpresa e sopraffatta dall'assalto delle truppe austroungariche in avanzata, costringendo un giovane tenente di fanteria a fuggire con pochi soldati superstiti. Sono i giorni drammatici della disfatta di Caporetto, fra battaglie, dolori e scontri terribili che segneranno uno dei periodi più bui e controversi della storia d'Italia. Il tenente Martini si ritrova così da solo, al comando di uomini che non conosce, logori e a un passo dalla diserzione, sconfitti da un nemico che pare inarrestabile nella sua avanzata verso ovest. Ha inoltre assunto il duro compito di conquistarsi la loro fiducia, promettendogli una salvezza tanto difficile quanto insperata e lontana; eppure quegli stessi uomini sapranno seguirlo attraverso una campagna sconvolta dalla guerra, consci di dover superare una lotta contro il tempo pur di continuare a vivere, alla ricerca di una via di fuga da quell'inferno e di un ultimo, disperato ponte da attraversare per poterla raggiungere.

Era la guerra delle trincee

Tardi Jacques
Edizioni BD 2013

Non disponibile

14,00 €
La Prima guerra mondiale come i libri di storia non l'hanno mai raccontata. Grandi tragedie di piccoli uomini, finiti in un gioco violento e spietato. Un bagno di sangue in cui non ci sono vincitori, tranne coloro che da una parte e dall'altra stanno ai posti di comando, indifferenti all'orrore e alla sofferenza.

Le rose della grande guerra

Cametti Lucia
Delmiglio Editore 2014

Non disponibile

14,00 €
La Grande Guerra vista con gli occhi dell'anima, un affresco corale di grande impatto emotivo.

I fogli del capitano Michel

Rigon Claudio
Einaudi 2009

Non disponibile

13,50 €
Alcuni anni fa, mentre stava lavorando al progetto di un libro fotografico, Claudio Rigon ritrova in un museo della sua città alcune piccole fotografie di soldati insieme a carte, lettere, quaderni, documenti: tutto è intestato a un certo capitano Michel. Vi sono anche delle buste contenenti molti fogli ripiegati. Dicono di pattuglie in perlustrazione nella notte davano alle trincee austriache, dell'arrivo del rancio, di un bombardamento, di morti. Dicono che si è davanti al Monte Ortigara. Sono fonogrammi, i messaggi con cui alcuni reparti di un battaglione alpino si erano comunicati disposizioni e informazioni. Vanno dal 24 giugno al 24 luglio del 1916. Il capitano Michel, appena promosso, era giunto allora a prendere il comando di un battaglione decimato, rimasto senza ufficiali. Nella vita civile era insegnante di storia e filosofia. Dopo aver letto tutti quei fogli Claudio Rigon li ha incrociati, messi in ordine, ha inquadrato ogni dettaglio nel contesto. E soprattutto li ha fatti parlare, sfiorandoli con una voce calibrata, esatta, mai invadente e mai retorica, che da forza e collante al racconto.

Di guerra si muore

Linares M. Grazia
Florence Art Edizioni 2010

Non disponibile

13,00 €
Di guerra si muore è un affresco corale, un ritratto realistico della vita in trincea negli anni cruciali della Grande Guerra, un inno alla pace, un monito a rifuggire lo scontro bellico. L'autrice dedica la sua narrazione ai soldati originari del comune di Badia Tedalda, località montana in cui visse a lungo e delle cui vicende storiche si è spesso interessata. 89 di questi non fecero ritorno ed è perché la loro memoria non svanisca del tutto che l'autrice ha voluto immaginarne le vicissitudini.

Compagnia K

March William
Purple Press 2010

Non disponibile

13,00 €

La grande guerra. Scontro tra imperi

Antoni Stéphane
Mondadori Comics 2014

Non disponibile

12,99 €
1915, Prima guerra mondiale, fronte turco. Nell'inferno dei Dardanelli un battaglione di giovani australiani scopre la barbarie di un conflitto sanguinario; tra loro due personaggi assai diversi, Thomas Freeman e Stucker. Freeman è un soldato aborigeno capace di rifugiarsi con la mente nel Tempo del Sogno, un luogo mitico nel quale ha avuto origine il mondo in cui viviamo. È una facoltà tramandatagli dai suoi antenati che gli consente, almeno temporaneamente, di sfuggire alla realtà. Stucker è invece un ufficiale idealista che ha una sua personale e assai diversa strategia per dominare l'orrore: abbracciarlo e diventare un animale assetato di sangue. I due incarnano il dilemma eterno di ogni guerra: cavalcare l'onda di sangue e violenza o tentare di fuggirla?

La decimazione. Amore e morte sullo...

Santoro Vincenzo
Città del Sole Edizioni 2008

Non disponibile

12,00 €
Stefano Manduso è un giovane ufficiale della "Brigata Catanzaro" che, abbandonati gli studi e la sua città d'origine, partecipa con slancio patriottico alla Prima guerra mondiale. All'iniziale entusiasmo, frutto anche di romanticismo e di grandi ideali, si contrapporrà, col passare del tempo, il vero volto della guerra, fatto di crudeltà ed orrore, che gli consentirà di attuare una profonda, ma lacerante, maturazione interiore. Gli ordini assurdi, gli assalti suicidi, la dura vita di trincea, le esecuzioni sommarie si mescoleranno, giorno dopo giorno all'eroismo ed al coraggio dei singoli. La storia d'amore con Betta e l'amicizia profonda con Giovanni, troveranno poi la loro evoluzione nelle aride e brulle pietraie del Carso, ove si infrangeranno i sogni e le speranze giovanili.

Il grande balipedio. La missione...

Della Corte Carlo
Endemunde 2014

Non disponibile

11,90 €
Un balipedio, spiega il dizionario, è un "campo sperimentale per il tiro dei cannoni e per altre esercitazioni a fuoco". Ed è così che il fronte dell'Isonzo, martoriato da una tempesta d'armi d'ogni tipo, appare al giovane tenente Germano Bandiera: un colossale tiro a segno funestato dalla stupidità e dal cinismo degli alti comandi. Letterato benestante e sensibile, combattente contro voglia e istintivamente antieroe, Bandiera si trova a dover guidare il suo plotone di guastatori in una missione tanto inutile quanto impossibile: recuperare tre pesantissime corazze di bronzo abbandonate sul campo di battaglia. Alla cronaca di una realtà fatta di fango e sangue, paura e abbrutimento, il racconto alterna i flussi di pensiero d'un venticinquenne cui l'impronta di un'educazione alto borghese impedisce di comprendere fino in fondo la natura classista "di uno scontro fra torme di contadini spaventati." "Il grande balipedio" non è solo un duro romanzo di guerra. È anche la metafora di una resa all'insostenibile irrazionalità d'un gioco troppo grande e infernale.

Il campanile

Nediani Tommaso
Guaraldi 1994

Non disponibile

11,00 €

Nella pietra

Servignani Thomas
Youcanprint 2015

Non disponibile

11,00 €
"Sullo sfondo della prima guerra mondiale, sul tragico fronte alpino, nel monte Lagazuoi si scavano gallerie per raggiungere il nemico, facendo esplodere mine che ne distruggano le postazioni. Tutti sono posseduti da tale compito, che a dispetto della sua insensatezza è divenuto lo scopo unico della loro vita. I ricordi di casa e le speranze di tornarvi sono scomparsi dalle loro menti, che sono ostaggio della montagna, scavate in profondità dallo stesso morbo che sta bucando la roccia. Non è un lavoro funzionale alla guerra, perché si sa che non risolverà nulla di quella guerra stanziale, ma è un lavoro funzionale a loro stessi, alle loro manie e alle loro idiosincrasie, alle paure e domande inconfessate che solo dentro la galleria diventano lecite ai loro stessi occhi. Nello scavare dentro le viscere della terra, l'uomo solo scava l'insensatezza della vita, indaga su temi formidabili su cui l'isolamento lo spinge a riflettere fino a condurlo sull'orlo della follia, a confondere la realtà con l'illusione dello scavo. Lo stesso autore è assalito da visioni di sprazzi di luce e di universi deformati, come suggeriscono le recenti teorie fisiche di cui egli è studioso."

Il tenente Sturm

Jünger Ernst
Guanda 2015

Non disponibile

11,00 €
Dottorando in zoologia e ufficiale al comando dei plotoni della terza compagnia schierata sul fronte francese, naturalista e guerriero, giovane eroico e contemplatore solitario, combattente e scrittore: nei tratti del tenente Sturm, protagonista di questo racconto, si riconosce senza difficoltà la fisionomia del suo autore. Ernst Jünger diede vita all'autobiografico personaggio negli anni difficili che seguirono il conflitto mondiale. Persa la guerra, incerto se ritornare agli studi universitari, lo scrittore riprende il copioso materiale dei diari e lo rielabora in forma compiuta. Concluso nella primavera del 1923, "Il tenente Sturm" fu pubblicato a puntate sulla rivista "Hannoverschen Kurier". Poi cadde nell'oblio. Nel 1960 lo stesso Jünger disseppellì quella giovanile prova letteraria e la inserì nel volume degli scritti narrativi delle "Sämtliche Werke". Nella scrittura di queste pagine Jünger fa i conti con la propria concezione del nazionalismo e con il proprio senso della patria e dello stato, abbozza una prima larvata critica della tecnica e della ferocia delle macchine, ma, soprattutto, acquista e precisa la propria coscienza di scrittore: prende distanza dalle iperboli dell'espressionismo e affina quella gelida perfezione dello stile che resterà intatta fin nelle annotazioni dell'ultracentenario.

Addio alle armi

Hemingway Ernest
Mondadori 2007

Non disponibile

10,50 €
Composto febbrilmente tra il 1928 e il 1929, "Addio alle armi" è la storia di amore e guerra che Hemingway aveva sempre meditato di scrivere ispirandosi alle sue esperienze del 1918 sul fronte italiano, e in particolare alla ferita riportata a Fossalta e a

Il libro di un teppista

Rosai Ottone
Vallecchi 2010

Non disponibile

10,00 €
Rosai amava tradurre in parole, oltre che in figure e colori, l'umanità profonda che fremeva dentro di lui; così, dall'esperienza tragica della partecipazione al primo conflitto mondiale - nel 1915 parte volontario e combatte con gli arditi sul monte Grappa - prende forma una nuova scintilla di quel "furore" che lo spinge a comunicare attraverso l'arte. "Il libro di un teppista" porta alla luce aspetti nascosti della guerra: colpisce per il fraterno cameratismo, per non esaltare nessun eroismo se non quello verso i propri compagni, nessun "superomismo" se non quello di un "teppista" che visse di fiaschi e medaglie, di marce, di febbri, di ranci e pidocchi, di "grappa-benzina", di gavette e cucchiai... una visione umana e intima della sofferenza e della condivisione. La stessa umanità, a un tempo sensibile e cruda, descritta in "Via Toscanella", raccolta di brevi prose come un mosaico di immagini, spaccati di vita come nei suoi quadri.

Il sentiero smarrito. La fine di...

Maar Giovanni
Gruppo Albatros Il Filo 2014

Non disponibile

9,90 €
"In questo testo vengono ripercorsi, con incredibile precisione storiografica e intelligenza sociologica, i primi cinquant'anni di vita della nostra penisola italica, devastata dagli orrori di due conflitti mondiali. In particolare, l'attenzione è centrata

Fino all'ultimo uomo

Manning Frederic
Piemme 2015

Non disponibile

9,90 €
In un romanzo considerato un capolavoro della letteratura di guerra, la battaglia della Somme, una delle più terribili carneficine della storia, rivive attraverso gli occhi del soldato semplice Bourne, alter ego dell'autore. L'attenzione è tutta rivolta agli uomini che combattono e muoiono, che marciano fino allo sfinimento, tormentati dai parassiti e dal sudiciume, che attendono nelle retrovie. Le imprecazioni, i pensieri, la paura non concedono,nulla all'idealizzazione della vita militare. Il risultato è un profondo, sincero ritratto del soldato semplice di fronte alla terribile prova della guerra. Della Grande guerra e di ogni guerra.

Il tenente Sturm

Jünger Ernst
Guanda 2000

Non disponibile

8,26 €
Combattente e scrittore, laureato in zoologia e ufficiale al fronte, giovane eroico e contemplatore solitario: nei tratti del giovane tenente Sturm, protagonista di questo racconto di guerra, si riconosce il giovane Jünger. Il ritratto di questo personaggio autobiografico documenta la fase drammatica e cruciale che fu la giovinezza dell'autore: il militarismo, le amicizie virili, i sogni, la letteratura, il dandismo e un'acerba quanto violenta sessualità.

Appuntamento con la morte

Perry Anne
Hobby & Work Publishing 2009

Non disponibile

6,90 €
Belgio, tarda estate del 1917. La battaglia di Passchendaele non conosce un attimo di tregua: tra assalti alla baionetta e uso indiscriminato di gas asfissianti, inglesi e tedeschi si massacrano a vicenda per pochi metri di terreno. Ad aggravare la situazione concorrono ufficiali ottusi e arroganti, tra i quali spicca il maggiore Northrup, stolido comandante britannico abituato a sacrificare i propri uomini con atroce disinvoltura. Senonché, un giorno, qualcuno si vendica di lui uccidendolo in prima linea. Appreso dell'omicidio, l'Alto Comando inglese reagisce con durezza: se entro pochi giorni il colpevole non sarà scoperto, dodici soldati verranno fucilati. Incaricato dell'indagine è Joseph Reavley, cappellano militare amatissimo dai suoi uomini, che così, suo malgrado, si troverà al cospetto di un dilemma senza apparente via d'uscita: scoprire un assassino che forse è diventato tale per ottimi motivi e consegnarlo al plotone di esecuzione, oppure proteggerlo e condannare a morte dodici esseri umani innocenti?

La grande guerra. Storie d'Italia

Nicola Pesce Editore 2015

Non disponibile

6,00 €
In occasione dei cento anni dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale, 12 autori hanno firmato altrettante brevi storie a fumetti sulla inutilità della guerra. Dal soldato che uccide un suo simile un minuto dopo l'armistizio, alla durissima vita in trincea, dalle carneficine quotidiane della povera gente ai salotti nobili della diplomazia, un affresco vivace e crudo della Grande Guerra così come sopravvive nelle nostre memorie grazie ai racconti dei nostri nonni.