Psicologia dei generi sessuali

Filtri attivi

Le ragioni degli uomini. Ciò che...

Castoldi Ivana
Feltrinelli 2019

Disponibile in libreria  
INNAMORAMENTO AMORE

14,00 €
Uomini contro. Ancora li percepiamo così: come nemici, non come alleati. Nonostante le loro formali dichiarazioni di intenti, molti ancora sembrano opporre una forte e sostanziale resistenza all'annullamento della disparità di genere. Perché gli uomini non fanno ciò che dicono, coerenti con i principi egualitari del cammino di emancipazione che, seppure un po' a singhiozzo, affermano di condividere con le donne? Perché non riescono a essere davvero solidali con le loro compagne, aperti al confronto e rispettosi di una reciprocità che garantirebbe un equilibrio di coppia ben più soddisfacente? Avranno forse le loro buone ragioni? È proprio vero che non hanno bisogno di avvocati difensori, che non sono minimamente scusabili per le loro inadempienze? Che la loro "diversità" sia un fattore così sfavorevole nello scambio tra i partner? Questa volta Ivana Castoldi, autrice di "Meglio sole", ha interpellato e osservato da vicino gli uomini, cercando di "mettersi dalla loro parte", in ascolto delle loro motivazioni e delle loro aspettative. Ha analizzato la prospettiva maschile nella relazione affettiva della coppia: desideri, ricerca di significati, bisogni e assunzione di responsabilità. Questa iniziativa di "avvicinamento" agli uomini risponde all'esigenza di capire meglio il loro punto di vista e riferire, il più fedelmente possibile, i loro pensieri e i loro vissuti. Con un obiettivo: conoscerci di più per amarci meglio.

Testosterone Rex. Miti di sesso,...

Fine Cordelia
La nave di Teseo + 2019

Disponibile in libreria  
EROTISMO E SESSUALITA'

20,00 €
Molte persone credono che il sesso biologico, nella sua essenza, sia una forza fondamentale e determinante nello sviluppo umano. Secondo questa ingannevole idea, le differenze tra i sessi sono dovute unicamente alle pressioni evolutive del passato: le donne sono più caute e focalizzate sull'accudimento, mentre gli uomini cercano lo status per attirare più consensi. A ogni generazione successiva, si pensa che ormoni sessuali e cervelli maschili e femminili continuino a rafforzare queste distinzioni, creando le disuguaglianze che si sono così radicate nella società contemporanea. In "Testosterone Rex" - vincitore del prestigioso Royal Society Science Book Prize, la miglior pubblicazione di scienza, nel 2017 - Cordelia Fine spiega perché i ruoli sessuali passati e presenti debbano servire solo come suggerimenti per il futuro, rivelando una situazione molto più dinamica attraverso un'analisi ben documentata delle più recenti ricerche basate su scienza evolutiva, psicologia, neuroscienza, endocrinologia e filosofia: è tempo di andare oltre i vecchi dibattiti "natura contro cultura", smentendo i miti radicati a favore di una società più equa fondata sul pieno potenziale umano di entrambi i sessi.

La vita lunga delle donne

Piazza Marina
Solferino 2019

Disponibile in 3 giorni  
FEMMINILE

16,00 €
«Sono anni in cui ci è data la possibilità di ripensarci, di reinventarci, di opporci agli stereotipi e di continuare a interrogarci sulla nostra vita. È il momento di tornare a far parlare le Ragazze di cinquant'anni che oggi ne hanno settanta e più.». Marina Piazza riprende il filo di una narrazione iniziata vent'anni fa sull'identità femminile tra vita, lavoro e relazioni nei grandi passaggi dell'età, affrontando il capitolo della vecchiaia, largamente trasformato dalle conquiste della longevità. Le donne della sua generazione sono tante, molte più dei loro coetanei maschi (più di sette milioni quelle con più di 65 anni, quasi quattro milioni quelle con più di 75 anni) e si trovano spesso sole, magari vedove, separate o divorziate. Ma sono sempre loro, che dal movimento del Sessantotto sono passate alle lotte civili e sociali degli anni Settanta e sono ancora unite dal desiderio di elaborare il percorso fatto e di capire cosa si possono aspettare da questa ulteriore tappa della vita. E proprio dagli incontri con molte di loro nascono queste pagine in cui l'autrice racconta e analizza se stessa e le sue coetanee con intima naturalezza, tra passaggi storici e riferimenti letterari, per cercare di capire come affrontare la nuova età e scoprire le «molte vecchiaie possibili».

Ho sposato un narciso. Manuale di...

Telfener Umberta
Castelvecchi 2019

Disponibile in 3 giorni

14,50 €
Affascina e ferisce. È sempre più intelligente della media. È sensibile, seduttivo, grandioso. Ma talvolta si mostra improvvisamente depresso e inadeguato alle circostanze. Cosa vuole il narciso dalle donne? In molti casi vuole solo essere aiutato a piacersi, piacersi, piacersi. E se un giorno fosse una donna ad avere bisogno di lui? Ecco che cominciano i guai, perché il narciso punta sempre all'assoluto, ed è tutto assorbito da imprese troppo grandi ed eroiche per ammettere dubbi o distrazioni. Questo libro, scorrevole, ricco di testimonianze in prima persona, affronta una tematica serissima, approfondita in anni di lavoro clinico, ed è un vero e proprio manuale di sopravvivenza: perché cambiare il narciso forse è impossibile, ma riuscire a conviverci è anche una questione di scelte e di strategie.

La solitudine della donna

Thanopulos Sarantis
Quodlibet 2018

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Il mondo in cui viviamo non accoglie il desiderio e il dolore delle donne. La violenza dell'ordinamento sociale trasforma le relazioni di desiderio in relazioni di dominio e di potere. Postfazione di Annarosa Buttarelli.

E se fossi gay? Appunti clinici di...

Frazzoni Gianluca
Alpes Italia 2018

Disponibile in libreria  
EROTISMO E SESSUALITA'

12,00 €
Le ossessioni sono un tema assai dibattuto dalla letteratura scientifica. In questo libro ho inteso proporre una riflessione clinica e narrativa, che pone al centro dell'analisi le ossessioni sull'orientamento sessuale. Si tratta di un genere particolare di pensiero intrusivo che nell'attività professionale ho incontrato con frequenza sorprendente. Il dubbio di essere omosessuale è un fantasma che agisce nella mente di molte persone divenendo l'epicentro di un malessere emotivo profondo. La psicoterapia non affronta le scelte sessuali in termini valoriali, non esistono orientamenti giusti o sbagliati. L'ipotesi che le ossessioni sull'omosessualità siano in parte determinate da un sentimento omofobo è da verificare; la sensazione è che le ragioni siano più ampie e complesse, riconducibili al vissuto soggettivo di ogni singolo paziente e alle sue sofferenze non risolte più che a un pregiudizio tout court. Quel che è certo è che la psicoterapia rifiuta di definire o validare un orientamento sessuale come preferibile. Le ossessioni sono un sintomo manifestato da pazienti che non mostrano un effettivo conflitto sull'orientamento sessuale ma sviluppano un pensiero intrusivo dettato da emozioni che riguardano il senso di insicurezza, la difficoltà a fidarsi di sé, la svalutazione dell'identità. Questo libro non tratta in modo sistematico e scientifico la terapia delle ossessioni; è piuttosto una raccolta organizzata di appunti, un diario clinico che riannoda le sensazioni, le scene osservate, le esperienze di un terapeuta che ha condiviso con i pazienti il percorso di conoscenza delle ossessioni. Ogni paragrafo è uno scritto separato e autonomo nell'intento di rendere la lettura un'azione senza vincoli, attingendo singoli argomenti sui quali la riflessione prova a essere esaustiva. Alcuni concetti vengono ripetuti per poter disporre di un filo interpretativo che unisca argomenti diversi attraverso le loro similarità. Vengono accennate tecniche di approfondimento e rielaborazione del sintomo che al pari degli altri contributi non intendono essere una certezza manualistica bensì introdurre elementi di soggettività del terapeuta all'interno di confini resi affidabili dalla competenza. La direzione di questo libro è poter curare le ossessioni considerandole l'espressione narrativa di un malessere che può venire in parte destrutturato allo scopo di ricomporne le ragioni e le radici. Attenzione rivolta al sintomo e alle strategie cliniche necessarie a risolverlo, da un lato, creazione di uno spazio condiviso tra paziente e terapeuta per conferire forma e significato alle dimensioni emotive più fluide, dall'altro. Nell'integrazione fra questi due piani di intervento risiedono le potenzialità più feconde di una psicoterapia delle ossessioni.

Non succede per caso. Percorsi...

Buday
Franco Angeli 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Il fenomeno dell'omogenitorialità è ormai diffuso e in costante crescita: per questo si trova spesso al centro di un acceso dibattito etico, politico, sociale e culturale, che assume talora i toni di un duro scontro tra "favorevoli" e "contrari". Attraverso quali percorsi si giunge alla scelta genitoriale? Come viene vissuto il percorso dell'attesa e della nascita? Quali sono i tratti caratterizzanti dell'esercizio dell'omogenitorialità? In cosa questi genitori condividono le stesse paure, fatiche e difficoltà di tutti gli altri, e in che cosa, invece, il loro vissuto presenta aspetti specifici? Quali fattori di rischio o possibile sofferenza, e quali risorse per affrontarli? Quali le specifiche esigenze nell'eventuale incontro con i servizi di supporto alla genitorialità? Il testo vuole dare risposte a queste e altre domande per offrire una descrizione dell'esperienza affettiva degli omogenitori a quanti sono interessati a conoscere e comprendere dal punto di vista psicologico, e non solo, questa forma di relazione familiare.

I figli di Gilgamesh....

Fracca G.
Mimesis 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Questo volume nasce dall'esigenza di aprire una riflessione sull'omogenitorialità nell'ambito della psicoanalisi lacaniana e non solo lacaniana. È una riflessione che sempre più spesso si impone allo psicoanalista: sia a partire dalla clinica, sia a partire dalle trasformazioni delle funzioni genitoriali nella società. Una prima parte è dedicata a contributi di natura etica, giuridica, filosofica, antropologica, non senza una particolare attenzione ai gender studies, con contributi inediti in Italia di autori particolarmente originali e influenti: l'antropologo Maurice Godelier, il critico letterario Lee Edelman e il filosofo Frédéric Gros. Una parte centrale raccoglie riflessioni di teoria e di clinica psicoanalitica, tratta i temi della sessuazione, dell'Edipo nel tempo del tramonto del simbolico, delle trasformazioni delle funzioni genitoriali, e presenta alcuni casi clinici. Una terza parte offre una serie di brevi letture di celebri film e serie televisive e tratteggia così una panoramica delle rappresentazioni dell'omogenitorialità più diffuse nel nostro immaginario.

Che cosa è il sesso?

Zupancic Alenka
Ponte alle Grazie 2018

Disponibile in libreria  
EROTISMO E SESSUALITA'

18,00 €
«'Che cosa é il sesso?' di Alenka Zupancic si adatta benissimo alle dieci categorie dell'essere secondo Aristotele: la sua sostanza è il chiarimento delle conseguenze ontologiche della differenza sessuale; la sua quantità è piccola, è un libro breve e di agile lettura; la sua qualità è il massimo, un classico istantanee; in relazione ad altri libri simili, è di gran lunga il migliore; il suo luogo è il punto cruciale del dibattito filosofico odierno; il tempo della sua pubblicazione è quello giusto, poiché il discorso pubblico s'incentra sulla differenza sessuale; la sua situazione è all'incrocio fra Hegel e Lacan; ciò che ha è la chiara argomentazione filosofica, senza alcuna forma di gergo postmoderno; l'azione che compie è smuovere dal profondo le acque oggi stagnanti della scena filosofica; ed è pieno di passione autenticamente filosofica, fatto tanto raro in questi giorni. Dunque, se vi interessano l'attuale dibattito sul gender o le questioni ontologiche di base, questo è il libro per voi!» (Slavoj Zizek)

Enneagramma e sessuologia. La...

Boccardi Primavera
Nuova IPSA 2018

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
L'enneagramma, antica tecnica di origine orientale, nel corso del tempo ha trovato applicazione nel mondo moderno in diversi ambiti della scienza medica e della psicologia. Con questo libro per la prima volta l'enneagramma viene messo in relazione con la sessuologia. Una domanda a cui gli autori hanno cercato di rispondere è: "Quali sono le modalità di comportamento sessuale automatico delle 9 famiglie psicologiche descritte dall'enneagramma e quali le fragilità e i punti di forza che possono esprimere? Esiste inoltre una possibilità di aiuto terapeutico non standardizzato ma mirato nei casi di deficit? Gli autori hanno considerato l'uomo nell'ottica distica psicosomatica, nell'unione mente-corpo, tralasciando la considerazione del nesso causa - effetto comunemente specificato nelle varie argomentazioni della materia. Hanno considerato le disfunzioni di natura sessuale attraverso il concetto junghiano di sincronicità e declinato le 9 tipologie dell'enneagramma e le possibili 45 varianti di coppie in contemporanea alla trattazione della disfunzione sessuale che potrebbe caratterizzarle. L'attenzione successivamente si è spostata sull'importanza del linguaggio comunicativo che il terapeuta potrebbe utilizzare in maniera differenziata in relazione alle caratteristiche caratteriali e psicologiche delle basi dell'enneagramma considerate sia durante la raccolta anamnestica sia in fase di terapia sessuale. Gli autori affermano che l'utilizzo di strategie comunicative calibrate per base e per coppia può modificare positivamente la buona riuscita della terapia sessuale. Questo vuole essere un libro che si basa sui principi fondamentali e storici della sessuologia ampliati attraverso una visione psicosomatica integrata a quella propria dell'enneagramma.

La relazione di coppia. Gestire...

Donato Silvia
Carocci 2018

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Il volume mostra come la relazione di coppia possa essere una risorsa di fronte agli eventi quotidiani positivi e negativi. Si rivolge a coloro che si occupano di coppia a livello di ricerca e intervento, e offre una rassegna completa dei modelli teorici relativi ai processi di condivisione e gestione degli eventi negativi (coping diadico) e positivi (capitalizzazione) all'interno della relazione di coppia, fornendo anche una panoramica delle più recenti ricerche internazionali e nazionali su questi processi.

Bambini e adolescenti transgender....

Nealy Elijah C.
Giovanni Fioriti Editore 2018

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Questo libro è una guida esauriente agli aspetti medici, emotivi e sociali dei bambini transgender. Nell'epoca in cui viviamo è praticamente impossibile non entrare in contatto con alcuni aspetti della vita transgender. Che sia la questione dei bagni nelle scuole, l'accettazione nei corpi militari o un programma televisivo, la vita trans è al centro dell'attenzione dopo anni di marginalizzazione. I bambini fanno coming out sempre più precocemente ed è una buona cosa per loro. Tuttavia, c'è ancora poco a disposizione dei genitori, degli insegnanti e dei professionisti della salute mentale che devono supportare questi bambini. Questa è la prima guida che sia stata scritta per comprendere, supportare e accogliere i bambini trans, affrontando sia gli aspetti della transizione inerenti alla vita familiare e alla salute mentale, sia quelli emotivi, fisici e sociali L'intenzione di questo libro, quindi, è quella di fornire le conoscenze e le competenze di cui i professionisti della salute mentale, le scuole e le famiglie hanno bisogno per sostenere efficacemente bambini e adolescenti transgender; per consentire ai genitori di "stare nella" diversità di genere e di non precipitarsi a capofitto verso la transizione; per insegnare ai bambini e agli adolescenti a non aver paura di abbracciare il proprio genere in tutta la sua diversità e acquisire gli strumenti necessari per crescere bene in un mondo che a volte può essere umiliante o ostile, e altre volte sorprendentemente affermativo e celebrativo.

Speculum. L'altra donna

Irigaray Luce
Feltrinelli 2017

Disponibile in libreria  
EROTISMO E SESSUALITA'

12,00 €
La sessualità femminile è rimasta il "continente nero" della psicoanalisi. Questa, infatti, non poteva che disconoscere l'altro, la donna, che si espande oltre il quadro del suo campo teorico, in quanto la scienza del "soggetto" che vi si definisce non ha mai interrogato la propria dipendenza da imperativi logici maschili. Bisognava dunque ripercorrere i testi in cui tale logica dell'uno, del medesimo, si ordina in sistema. Rileggere e reinterpretare Platone, per ricostruire come in esso si determinano le metafore che da allora in poi avrebbero veicolato il significato. Seguire gli sviluppi della storia, della teoria, e rilevare dove e come l'altro - donna - si trova esclusa dalla produzione del discorso, assicurandone con la sua silenziosa plasticità il suolo, il rilancio e il limite. È quanto si è proposta Luce Irigaray con "Speculum", un classico del pensiero femminista, in cui della donna e della sua sessualità si parla senza definirla, senza concluderla, contro tutte le pratiche e le ideologie che dagli inizi del pensiero occidentale hanno ridotto il suo corpo al silenzio, all'uniformità, alla soggezione.

Il cervello in amore. Le donne e...

Attili Grazia
Il Mulino 2017

Disponibile in libreria  
INNAMORAMENTO AMORE

16,00 €
Quando all'inizio di una storia d'amore il nostro cuore batte all'impazzata, in realtà è il cervello, con le sue componenti chimiche, a scatenare quell'insieme di emozioni e di euforia. Ma anche quando l'amore finisce le aree cerebrali hanno un ruolo nella disperazione che subentra dopo la rottura. Nei tanti modi di amare, a cominciare da quello così differente tra donne e uomini, sono allora i neurotrasmettitori, i geni, o i fattori relazionali, i responsabili di tanta diversità? Qui si parla di rapporti di coppia, del loro nascere e mutare nel tempo, di crisi e infedeltà, e del buon andamento di una relazione: un racconto rigoroso e divertente, in cui ciascuno di noi si riconoscerà, che combina la prospettiva evoluzionistica con le neuroscienze, ma anche con storie di vita, letteratura e cinema. Per conoscere le ragioni biologiche del come e del perché amiamo.

L'ho uccisa io. Psicologia della...

Di Gregorio Luciano
Primamedia 2017

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Non passa settimana senza che le cronache non raccontino atti di violenza commessi da uomini verso le proprie mogli, amanti, compagne, perfino figlie. Di recente è stato introdotto il termine femminicidio per indicare crimini fisici e morali come forma di esercizio di potere e di annientamento della donna in quanto donna, che si manifestano in modo particolare quando essa esercita liberamente una sua volontà. E il Parlamento italiano ha dovuto approvare una legge. Ma chi è l'uomo che commette questi delitti, che maltratta, violenta, uccide? Luciano Di Gregorio, partendo da un'analisi approfondita dei crimini e utilizzando concetti freudiani come la pulsione di crudeltà e quelli di oggetto d'uso che derivano dalla moderna psicoanalisi, esplora la complessa psicologia infantile del bambino che, da adulto, diventa violento. Attingendo alle teorie dell'attaccamento e ai concetti di attaccamento ansioso e insicuro in relazione alle personalità violente degli uomini che hanno sperimentato questa esperienza nell'infanzia, utilizzando il concetto di Sé grandioso infantile della personalità narcisistica, traccia alcuni profili psicologici del maschio di oggi e individua molti dei fattori scatenanti che ne determinano le esplosioni violente nelle relazioni intime amorose. Uomini comuni, con vite regolari, anche colti e benestanti, soggetti differenti per storie sociali e personali che, nel rapporto di coppia, hanno saputo anche mostrarsi amanti affettuosi, padri esemplari, compagni di vita spesso gratificanti. Anche loro possono essere attori di un dramma che da tempo scuote le coscienze di una società che ci ostiniamo a chiamare moderna. Anche loro possono un giorno dire: "L'ho uccisa io".

Un pensiero al giorno (per donne...

Norwood Robin
Feltrinelli 2017

Disponibile in libreria  
INNAMORAMENTO AMORE

10,00 €
365 pensieri: tanti quanti sono i giorni dell'anno, per "donne che amano troppo". Un vademecum per le affezionate lettrici (e gli affezionati lettori) di Robin Norwood. L'autrice che parla alle donne attratte da uomini complicati e problematici, disposte per loro a trascurare il proprio benessere, i propri interessi e le proprie amicizie, incapaci di sottrarsi a relazioni tormentate per paura di solitudine e senso di vuoto, qui si cimenta nella saggezza pratica dei consigli quotidiani per una vita e un amore più equilibrati.

Centauri. Alle radici della...

Zoja Luigi
Bollati Boringhieri 2016

Disponibile in 3 giorni  
MANUALI DI PSICOLOGIA

12,00 €
Branchi di maschi nella frenesia dello stupro collettivo: la predazione si ripete dai primordi della storia, attraversando immutata il processo di incivilimento, impennandosi nel cuore del Novecento e guadagnandosi ancora oggi grande spazio nelle cronache. Che si consumi come crimine di guerra, che collabori a finalità genocidarie, oppure si "normalizzi" in brutalità quotidiana in tempo di pace, vi agisce la stessa istintualità della barbarie più arcaica. È il cono d'ombra dell'identità maschile. Su di esso si concentra lo psicoanalista Luigi Zoja, internazionalmente noto per l'indagine sull'altra polarità maschile, quella del padre. La conciliazione di biologia e cultura, più fragile e instabile nell'uomo rispetto alla donna, è esposta da sempre a squilibri. I centauri del mito greco, esseri metà umani metà animali, ne rappresentano la forma estrema. La loro orda non conosce altro eros che l'ebbrezza orgiastica accompagnata dallo stupro, "incontrollabile come un pogrom". A differenza del violentatore singolo, il gruppo non ha coscienza di commettere un crimine. Del centaurismo come contagio psichico Zoja scandaglia i motivi e ripercorre le manifestazioni: dalla schiavitù sessuale delle donne native durante la colonizzazione dell'America Latina, all'epilogo senza onore della seconda guerra mondiale, agli stupri ritualizzati come "terapia" per le lesbiche (il jackrolling attuale in Sudafrica), fino alle condotte abusanti del 31 dicembre 2015 a Colonia.

Il femminile tra mancanza e...

Sassanelli Giorgio
Astrolabio Ubaldini 2016

Disponibile in 3 giorni  
FILOSOFIA

13,00 €
L'esperienza della mancanza o del limite si può dire connaturata all'essere umano, ma da sempre rifiutata e negata in molteplici modi, fra i quali la proiezione, vale a dire l'attribuzione ad altri dei propri limiti e mancanze; altri che verrebbero in tal modo svalutati e, di conseguenza, considerati inferiori. Ora, da sempre e in tutte le culture, ad essere considerate inferiori sono state due categorie di persone: le donne e gli anziani. Ma mentre per questi ultimi la proiezione avviene sulla base di una reale e progressiva inferiorità, per la donna si tratta di una proiezione puramente culturale, anche se fondata su un vissuto psichico universale: l'angoscia di castrazione. Viceversa, sono proprio il riconoscimento e l'accettazione della mancanza a essere necessari al fine di attivare quella spinta e quella ricerca senza sosta e senza appagamento definitivo che è il desiderio, anziché rimuoverla o declinarla nel senso dell'avidità o del potere. E così 'il femminile', in quanto culturalmente portatore di questo senso di mancanza e incompletezza, nella misura in cui viene riconosciuto, accettato e valorizzato, viene a costituire una dimensione umana non inferiore e negativa, ma fondamentale e necessaria ad attivare, in entrambi i sessi, il processo di ricerca, sviluppo e realizzazione del proprio sé desiderante.

L'abisso negli occhi. Lo sguardo...

Dell'Osso
ETS 2016

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Cosa si celi dietro allo sguardo di una donna è un mistero che ha ispirato scrittori, artisti, filosofi e scienziati di ogni epoca. In un misto tra attrazione e timore, bellezza e orrore, sin dagli albori della civiltà lo sguardo femminile è stato al centro di miti e leggende. Da Medusa, che pietrificava chiunque guardasse, allo sguardo malefico delle streghe medioevali, alle femme fatale ottocentesche, eroine di un secolo di trasformazione sociale che già conteneva il germe dell'emancipazione femminile, sino alle moderne icone di femminilità dello star system, di cui Marilyn Monroe è stata la pioniera, questo saggio si propone di esplorare, in una prospettiva psicopatologica, le radici culturali delle figure dallo sguardo terribile, nel tentativo di aprire uno spiraglio sul cervello delle antiche e moderne Gorgoni, che nessuno sino ad ora ha osato guardare nel timore di mutarsi in pietra.

Perversione e musicalità. Un...

Hermann Imre
Di Renzo Editore 2016

Disponibile in 3 giorni  
EROTISMO E SESSUALITA'

12,50 €
"Perversione e musicalità" è una lettura storica dell'omosessualità, nonché l'opera postuma di Imre Hermann - figura di spicco della Scuola psicoanalitica di Budapest, insieme a Sándor Ferenczi e Michael Bálint. Le prime ricerche di Hermann sul tema risalgono al 1970, quando ancora l'omosessualità faceva parte delle patologie psichiatriche del Manuale diagnostico e la poca letteratura scientifica cercava invano la base organica delle preferenze sessuali. Gli studi di Hermann vanno in tutt'altra direzione e, per l'epoca, sono addirittura avveniristici: rintracciano comportamenti ed eziologie, attingono alla biologia, all'etologia, alla psicoanalisi e all'arte. Citano ricerche d'oltreoceano che a noi, oggi, potrebbero apparire scontate, ma che rappresentavano una fonte davvero rara nell'Ungheria della Cortina di ferro, dove la scuola di psicoanalisi era costretta ad agire in clandestinità perché bandita dal Soviet. Una lettura vintage, ma assolutamente unica, nel panorama della psicoanalisi classica.

L'eterna fuga. Nascita del...

Lenzi Gabriele
Transeuropa 2016

Disponibile in 3 giorni

24,90 €
Il comportamento comunicativo del seduttore può essere a tutti gli effetti assimilato ad altre forme di molestia morale, come il mobbing, con l'aggravante di manifestarsi in un ambito, quello dell'eros e del desiderio, che non solo è di importanza centrale per l'individuo, ma che lo trova particolarmente indifeso di fronte all'inganno e ai soprusi. Ma gli allumeur non operano solo nell'eros: questa ricerca offre la possibilità di essere spettatori di un'ampia casistica di rapporti allumistici, esemplificati da intensi brani epistolari attraverso un'analisi dettagliata delle forme di comunicazione che caratterizzano questi vissuti. Grazie a questa analisi, molti troveranno una chiave di lettura per frammenti rimossi del vissuto personale o per relazioni presenti, per situazioni tante volte intuite e mai comprese a fondo, per personaggi letterari fascinosi e letali.

Gay si nasce? Le radici...

LeVay Simon
Cortina Raffaello 2015

Disponibile in 3 giorni  
EROTISMO E SESSUALITA'

27,00 €
Cosa fa sì che un bambino o una bambina cresca omosessuale o eterosessuale? Simon LeVay indaga l'orientamento sessuale da una prospettiva biologica e lo considera il risultato dell'interazione tra geni, ormoni sessuali e processi di sviluppo a livello cerebrale e somatico. In un famoso lavoro pubblicato su Science nel 1991, LeVay aveva identificato una differenza nella struttura dell'ipotalamo di uomini gay ed eterosessuali: da allora un numero crescente di ricercatori si è dedicato allo studio delle radici biologiche dell'orientamento sessuale. In questo libro LeVay spiega in modo accessibile a tutti i risultati finora raggiunti dalla ricerca, conducendo il lettore in un viaggio affascinante nei laboratori di genetica, endocrinologia, neuroscienze, psicologia cognitiva e psicologia evoluzionistica. La conclusione generale è chiara: differenze genetiche, variabilità dei processi biologici ed effetti del feedback ambientale interagiscono in maniera complessa nei diversi individui determinando l'orientamento sessuale e le sue sfumature.

Psicologia femminile

Horney Karen
Armando Editore 2015

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
In questo saggio la Horney mette in discussione certe teorie di Freud e in particolare quella della libido. Secondo l'autrice, una società materialistica ad orientamento maschile, come quella in cui Freud era nato, non poteva che sviluppare ben determinate teorie sulla psicologia maschile e quella femminile, dove il modulo esistenziale delle donna non poteva che apparire determinato dalla sua invidia per l'organo sessuale maschile. Ma la Horney dimostra che l'invidia della donna e rivolta in realtà alle prerogative e alle possibilità che la società offre ad un sesso piuttosto che ad un altro.

Il maschio fragile. Scopri il...

Meluzzi Alessandro
Cantagalli 2015

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il noto psichiatra e antropologo Alessandro Meluzzi, in questo saggio, si occupa dei casi di stalking e femminicidio, indagandone le cause sociali, psicologiche e emozionali che determinano un uomo a schiacciare e oltraggiare la vita di una donna. Meluzzi li chiama Maschi Fragili, intendendo con queste parole delimitare e spiegare un comportamento che ha i germi della psicopatia. I maschi fragili sono soggetti fragili, psichicamente alterati, perenni adolescenti immaturi che vivono una condizione cronica di abbandono. Mentre l'uomo del passato era un uomo solitamente con forza sociale, capacità di controllo, tutela giuridica e del patrimonio e controllo sul femminile, il maschio femminicida e lo stolker sono solitamente immaturi, fragili, nevrotici, con una potenza sessuale labile. L'autore con parole chiare ed accessibili a tutti spiega un fenomeno, apparentemente incomprensibile, che caratterizza la nostra "strana" epoca contemporanea.

Sessualità e sessuologia

Cosmai Mauro
Tabula Fati 2015

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
In questo libro scorrono quarant'anni di studio e lavoro sulla sessualità nonché sulla scienza impegnata a interpretarla e curarla quando e come si deve (anche se, purtroppo, non sempre è così), vale a dire la sessuologia. Una ricerca volta non solo agli aspetti clinici ma ai condizionamenti socioambientali, al costume, ai mezzi di comunicazione di massa troppo spesso cristallizzati nei loro ineffabili e logori cliché. In altre parole un (piccolo) sguardo d'insieme sulle componenti consce e inconsce che connotano non soltanto la sessualità ma le stesse (psico)terapie sessuali. Un libro dunque non per soli addetti ai lavori ma per tutti quelli che non hanno problemi a gettare uno sguardo dentro questo affascinante ma al contempo inquietante caleidoscopio umano.

Reich e Gurdjieff. La sessualità...

Brahinsky David
Spazio Interiore 2015

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
"Reich e Gurdjieff erano dei colossi nel loro campo: Reich nell'ambito delle scienze naturali, Gurdjieff come insegnante di antiche idee esoteriche. Scegliendo di parlare delle loro ricerche e di mostrare come siano collegate, il professore statunitense David Brahinsky ha cercato di portare a termine un compito impossibile: analizzare le loro idee senza renderle irriconoscibili. In particolare, l'autore si è concentrato sul rapporto che sussiste tra la sessualità e l'evoluzione spirituale, analizzando le scoperte di Wilhelm Reich riguardanti la sessualità e associandole al concetto di evoluzione spirituale di G.I. Gurdjieff. La sua tesi è che l'evoluzione spirituale, per come la intendeva Gurdjieff, non sia realizzabile a rescindere dalla sessualità, per come è stata definita da Reich".

Ancora dalla parte delle bambine

Lipperini Loredana
Feltrinelli 2014

Disponibile in 3 giorni  
INFANZIA

9,50 €
Le eroine dei fumetti le invitano a essere belle. Le loro riviste propongono test sentimentali e consigli su come truccarsi. Nei loro libri scolastici, le mamme continuano ad accudire la casa per padri e fratelli. La pubblicità le dipinge come piccole cuoche. Le loro bambole sono sexy e rispecchiano (o inducono) i loro sogni. Questo è il mondo delle nuove bambine. Negli anni settanta, Elena Gianini Belotti raccontò come l'educazione sociale e culturale all'inferiorità femminile si compisse nel giro di pochi anni, dalla nascita all'ingresso nella vita scolastica. Le cose non sono cambiate, anche se le apparenze sembrano andare nella direzione contraria. Ad esempio, libri, film e cartoni propongono, certo, più personaggi femminili di un tempo: ma confinandoli nell'antico stereotipo della fata e della strega. Sembra legittimo chiedersi cosa sia accaduto negli ultimi trent'anni, e come mai coloro che volevano tutto (il sapere, la maternità, l'uguaglianza, la gratificazione) si siano accontentate delle briciole apparentemente più appetitose. E bisogna cominciare con l'interrogarsi sulle bambine: perché è ancora una volta negli anni dell'infanzia che le donne vengono indotte a consegnarsi a una docilità oggi travestita da rampantismo, a una certezza di subordine che persiste, e trova forme nuove persino in territori dove l'identità è fluida come il web. Prefazione di Elena Gianini Belotti.

Il linguaggio segreto dell'amore....

Pease Allan
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2014

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Ci avete fatto caso? Quando siete soli il mondo intero sembra pullulare di coppie felici, ma l'impresa di incontrare la persona giusta e, dopo, di fare le mosse giuste per stabilire un rapporto che funzioni, per molti pare un obiettivo irraggiungibile. Il gioco della seduzione poggia su un equilibrio fragile e ha tempi velocissimi: le statistiche dicono che la nostra opinione su un possibile partner si forma per il 90% in appena 4 minuti e che il 70% della comunicazione passa attraverso canali non verbali. Per questo è fondamentale saper leggere e interpretare correttamente i "segnali". Allan e Barbara Pease hanno dedicato anni di studio e numerosi libri all'analisi del linguaggio corporeo e ci vengono in soccorso con un vademecum preziosissimo per decifrare ciò che l'uomo - o la donna - dei vostri sogni non vi direbbero mai: la verità.

Infiniti amori

Mapelli B.
Ediesse 2014

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Quanti sono gli amori possibili? Tendenzialmente infiniti, come le soggettività. Le culture e i vissuti individuali sono molto diversi per gli amori tra donne e uomini, per donne che amano donne, per uomini che amano uomini, per le esperienze transessuali.

Manuale di sopravvivenza affettiva....

Rossi Giuseppe
Ancora 2014

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Rabbia, tristezza, dolore, gelosia, angoscia o delusione. Sofferenze causate da ciò che invece dovrebbe dare sapore, colore, luce alla nostra vita: un rapporto affettivo. Lo scopo ambizioso di questo manuale è di fornire, pagina dopo pagina, una bussola emotiva che consenta di orientarsi tra le rotte possibili nella vita sentimentale e salvarsi dalla sofferenza affettiva. L'autore condivide con il lettore la propria esperienza di viaggio nell'affettività, conducendolo attraverso le sabbie mobili della vita sentimentale con ironia e leggerezza. Come ogni corso di sopravvivenza che si rispetti, potrà apparire duro, spiazzante, a tratti provocatorio. Ma chi avrà il coraggio di non mollare, imparerà a conoscere se stesso e a vivere le relazioni affettive senza fare (e farsi) del male.

Il piacere delle donne. Come...

Giannantonio Michele
Erickson 2014

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Scarso desiderio? Difficoltà o impossibilità a raggiungere l'orgasmo? Dolori genitali? Sensi di colpa? Pregiudizi e opinioni errate sulsesso? Ansia e tensione muscolare? Incompatibilità con il partner? Le difficoltà sessuali femminili sono molteplici e com

Linee guida per la consulenza...

Lingiardi Vittorio
Cortina Raffaello 2014

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
L' obiettivo di queste Linee guida è quello di i fornire agli psicologi, agli psicoterapeuti e a tutti i professionisti della salute mentale gli strumenti di base affinché siano in grado di riconoscere e affrontare senza pregiudizi i molti temi che possono riguardare la vita delle persone lesbiche, gay, bisessuali e delle loro famiglie. Il volume si divide in tre parti: un excursus storico sul processo di "depatotogizzazione dell'omosessualità" con accenni ai danni delle cosiddette "terapie riparative" e una sintesi delle Linee guida redatte da alcune tra le principali associazioni internazionali di professionisti della salute mentale; le Linee guida per la consulenza psicologica e la psicoterapia con persone lesbiche, gay e bisessuali, che consistono in una discussione teorica e clinica, accompagnata da vignette esemplificative, dei principali temi che possono favorire un ascolto competente e libero da pregiudizi e sono seguite da un glossario di definizioni; quattro appendici: il documento con cui, nel 1973, l'omosessualità è stata eliminata dal DSM; il comunicato della Pan American Health Organization che bandisce le cure per "una malattia che non esiste"; il documento "L'omosessualità non è una malattia da curare" redatto da autorevoli rappresentanti del mondo accademico e professionale italiano; la risoluzione dell'American Psychological Association sui tentativi di modificare l'orientamento sessuale.

Sesso e repressione sessuale tra i...

Malinowski Bronislaw
Bollati Boringhieri 2013

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Pubblicata nel 1927 quando Malinowski era ormai un'autorità indiscussa, quest'opera ha inaugurato il dialogo tra antropologia e psicoanalisi che si è protratto sino ai giorni nostri. Un dialogo e una polemica: al centro di questo studio, frutto delle ricerche sul terreno presso i popoli delle isole Trobriand, si trova l'indagine sugli usi e miti degli indigeni compiuta allo scopo di mettere alla prova le dottrine freudiane e, in particolare, la pretesa universalità del complesso edipico. Pur non negando gli assunti fondamentali della teoria psicoanalitica, Malinowski giunge però alla conclusione che in una società extraeuropea e matrilineare, come quella da lui osservata e studiata, il complesso di Edipo non possa svilupparsi. Sarà l'inizio di un dibattito accesissimo tra opposte fazioni. Caposaldo degli studi antropologici, "Sesso e repressione tra i selvaggi", al pari dei grandi classici, continua ad affascinare per l'ambientazione esotica e rimane un modello esemplare di confronto interdisciplinare.

Crescere nelle famiglie...

Dèttore D.
Carocci 2013

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
A differenza delle tamighe eterosessuali, quelle con genitori omosessuali sono spesso vittime di pregiudizio a causa dell'orientamento sessuale; ciò può indurre magistrati, legislatori, professionisti e il grande pubblico a sviluppare atteggiamenti loro contrari, con esiti negativi come perdita dell'affidamento, impossibilità dell'adozione ecc. Come per altri gruppi socialmente stigmatizzati, le convinzioni relative alle persone lesbiche, gay o bisessuali (lgb) sono spesso non basate sull'esperienza personale, ma trasmesse culturalmente e senza fondamento fattuale. Il volume passa in rassegna, valutandoli su basi empiriche, alcuni temi cruciali della genitorialità lgb in relazione alla sua presunta dannosità per i bambini. L'indagine dell'influenza di omofobia, stereotipi e pregiudizi sullo sviluppo psicologico è approfondita anche in relazione a fattori protettivi per la crescita dei figli in famiglie lgb e a considerazioni metodologiche e recenti prospettive di ricerca attualmente evidenziate nel dibattito scientifico.

Tra uomini. La dinamica omosessuale...

Schellenbaum Peter
Red Edizioni 2013

Disponibile in 3 giorni

9,50 €
Parlare di omosessualità maschile disturba molte persone. Soprattutto gli uomini. Eppure la dinamica psichica del maschio, omo o eterosessuale, è comune. Diverso è solo l'investimento libidico: prevalentemente orientato nell'omosessuale verso l'uomo anziché verso la donna. Il dialogo profondo (la 'comunicazione speculare') è però necessario per entrambi. Convinzione di Schellenbaum è infatti che solo attraverso la conciliazione interiore di etero e omosessuali è possibile sviluppare in pieno il potenziale emozionale dei maschi e trasformare il sentimento di indifferente tolleranza in profonda partecipazione. Nel rispetto delle reciproche differenze.

La psicologia maschile spiegata...

Zatti Alberto
Liguori 2012

Disponibile in 3 giorni

16,49 €
Il "maschile" è un assunto, una categoria, un simbolo. Esistono solo e soltanto uomini singoli e giammai nessuno è incarnazione del "maschile" tout court. Noi uomini ci riconosciamo solo molto in parte nella rappresentazione sociale predominante del maschile, soprattutto di quell'immagine monodimensionale che viene erogata da istituzioni come la burocrazia, l'esercito, l'economia, la politica, lo sport, ecc. Mai coincidiamo con la visione stereotipata del maschile. La maschilità, dunque, è solo un'ottica, un filtro, un diaframma che serve a dare "profondità di campo" alla conoscenza. Questo libro invita a partire dalla condizione disarmata del nudo corpo maschile, smettendo così nell'armadio della storia le coperture elaborate dalle istituzioni sociali. Non dal solo maschile dipende ormai l'iscrizione sociale delle prossime generazioni. Uomini e donne insieme costituiscono una partnership per la socializzazione dell'umanità futura. Dal recente "rimescolamento" del maschile, di cui si deve ringraziare il femminismo e le suggestioni provenienti dalle identità sessuali alternative, potrebbe svilupparsi un uomo "diverso". La "verticalità" nuova del maschile dovrà e potrà includere una componente maggiormente ricettiva, come fosse un'antenna aperta all'esplorazione del mondo.

Sesso e carattere

Weininger Otto
Mimesis 2012

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Sesso e carattere è uno dei libri più inquietanti del primo Novecento, uno dei più radicali nel suo estremo tentativo di sanare il "disagio della civiltà" attraverso la ricomposizione di una visione unitaria della ragione classica e la condanna di ogni alterità, a partire dalle innumerevoli differenze e contraddizioni che il filosofo austriaco identificava nelle figure dei "diversi": la donna e l'ebreo. Infatti, la crisi corrosiva dei gradi valori che attanagliava i soggetti e le coscienze si incarnava per Weininger nel "male" della donna, nella sua "materialità", nella sua "assenza di senso" che è come l'abisso irresistibile del nulla. Oppure nell'ebreo, colui che distrugge i "limiti" con la sua passione analitica. Se queste tendenze sessiste e antisemite - benché Weininger fosse ebreo! - non possono non creare un perturbante disagio, anche i più feroci oppositori (ivi compreso Freud), hanno rilevato nel suo lavoro un talento straordinario, che ha influenzato profondamente Robert Musil, Hermann Broch e James Joyce, e di cui si possono rintracciare riferimenti nelle opere di Heidegger, Wittgenstein e Lacan. Introduzione di Franco Rella.

Donne e uomini. Si nasce o si diventa?

Rumiati Raffaella
Il Mulino 2010

Disponibile in 3 giorni

9,80 €
Fin da piccoli femmine e maschi preferiscono giocattoli e giochi diversi. Crescendo queste differenze tra i sessi si riflettono sulle scelte scolastiche o lavorative. Ma siamo davvero così diversi? E se lo siamo, perché? E la natura o la cultura a determinare queste differenze? Il processo di differenziazione sessuale, che trasforma l'embrione in femmina o maschio, inizia grazie a fattori innati ma è portato a termine dagli ormoni. Non si hanno le idee altrettanto chiare sulle cause che determinano altre differenze, come quelle cognitive, ma le ricerche più recenti mostrano che si sono ridotte notevolmente negli ultimi decenni, soprattutto nei paesi con una maggiore equità tra i sessi. Allora, non solo natura?

Identità di genere. Manuale di...

Nicolosi Joseph
SugarCo 2010

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Il testo si propone principalmente come un manuale rivolto a coloro che intendono affrontare un lavoro psicologico relativo alle ferite dell'identità sessuale. Nei vari capitoli troviamo, esposti in modo discorsivo e accessibile, i riferimenti clinici, scientifici e psicologici degli studi più recenti sull'omosessualità. Joseph Nicolosi, psichiatra e psicoterapeuta cofondatore della NARTH (Associazione nazionale per la ricerca e la terapia dell'omosessualità) con sedi in tutto il mondo, è il principale ideatore della cosiddetta "terapia riparativa". Da decenni il suo istituto studia i disturbi dell'identità sessuale. L'esperienza clinica che Nicolosi mette a disposizione del lettore è che il terapeuta può accogliere una domanda di trasformazione che procede da un lavoro di consapevolezza e dal desiderio di poter decidere liberamente in merito alle scelte della propria sessualità e della propria identità. In queste pagine l'autore ripercorre i meccanismi psicologici, le dinamiche e le tappe evolutive che influiscono nella costruzione soggettiva dell'identità di genere.

Il libro di Tommi

Beppato Giuliana
Il Dito e la Luna 2010

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Negli ultimi anni in Italia si è assistito ad una crescita esponenziale di bambini e bambine nati e/o cresciuti in famiglie con uno o più genitori omosessuali. La scuola è il primo luogo di incontro istituzionale che si è confrontato con queste nuove realtà. "Il libro di Tommi" descrive questo incontro partendo dall'esperienza dei protagonisti (bambini, genitori e insegnanti) che raccontano quei momenti non previsti che provocano imbarazzi stereotipati, criticità, mancanza di proposte didattiche adeguate alle realtà presenti in classe. Il libro di Tommi si propone come strumento di riflessione operativa. La finalità è quella di fornire una conoscenza dei contesti di crescita dei bambini con famiglie omogenitoriali, offrire indicazioni su come facilitare la comunicazione tra scuola e famiglia, favorire l'inserimento dei bambini nel contesto classe, proporre una didattica che tenga conto della pluralità delle situazioni familiari da cui i bambini provengono, prevenire gli "imbarazzismi" che si creano in alcune situazioni proponendo modalità di approccio, non certo esaustive ma di stimolo e di esempio.

Il corpo senza qualità. Arcipelago...

Di Stefano Fabrizia
Cronopio 2010

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Tra corpo e pensiero c'è un resto che da nessuno dei due lati si può cogliere, né raccogliere. Certo, c'è un corpo-di-pensiero e c'è un pensiero del corpo che hanno occupato riflessioni importanti nel secondo Novecento. E c'è la rivolta appassionata, talvolta disperata, di tutti i soggetti "sessuati" che nello stesso periodo hanno sondato modi diversi del vivere e del mettersi in questione nel mondo proprio a partire dalle possibilità del corpo. Cosicché si può ben chiamare "queer" questo insieme di pensieri insorgenti e di corpi in rivolta, che si fanno cenno. Ma quel "resto", che non consente un sapere assoluto del corpo e della sessualità, a cui Lacan ha dato una lapidaria forma espressiva - "non c'è rapporto sessuale" - non è più solo affare dei tempi lunghi della storia ma è arrivato alla lettera della cronaca quotidiana, come a stringere d'assedio le nostre vite. Donne, omosessuali, lesbiche, transessuali, e anche taluni uomini, siamo oramai tutte/i interpellati dall'evanescenza e dalla precarietà del rapporto con l'altro, che è stato sempre la significazione di quel "resto", che, come dice l'autrice, "è diventato un prisma moltiplicativo" privo di figure certe: sicché è il "totalmente altro" del razzismo e della discriminazione a prevalere nei fantasmi dell'epoca.

Perché gli uomini possono fare solo...

Pease Allan
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2009

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Se pensate di sapere tutto sull'altro sesso oppure fareste carte false per saperne di più, questo è il libro giusto per voi. Un "manuale di sopravvivenza per la coppia sull'orlo di una crisi di nervi" divertente, ironico e realistico, in cui i coniugi più famosi del mondo spiegano come stabilire relazioni più felici e durature col sesso opposto prendendo spunto dalle ultime teorie neurobiologiche sulle differenze tra cervello maschile e femminile. All'insegna di un'unica consapevolezza: uomini e donne non sono uguali. L'unica cosa che hanno in comune, o quasi, è il fatto di appartenere alla stessa specie. Per tutti gli uomini e le donne che sanno cosa significhi fare le due del mattino a discutere con un partner "che non capisce".

Perché le donne non sanno leggere...

Pease Barbara
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2009

Disponibile in libreria  
INNAMORAMENTO AMORE

11,00 €
Che uomini e donne ragionino in modo differente e abbiano quindi un diverso modo di comunicare è cosa risaputa da tempo. Ora Allan e Barbara Pease cercano di fare un ulteriore passo avanti nella comunicazione uomo-donna e quindi nei miglioramento dei loro rapporti. "Diversi" non vuol dire essere migliori o peggiori; significa semplicemente avere approcci, priorità, pulsioni, comportamenti difformi. Esistono ragioni precise che giustificano tali differenze e gli autori hanno intervistato esperti di tutto il mondo per fornirle.

Psicologia dell'omosessualità....

Chiari Cristina
Carocci 2009

Disponibile in 3 giorni

21,00 €
Abbracciando una prospettiva di "cultura della differenza", il libro fornisce conoscenze e modelli di intervento che permettono a coloro che lavorano con le persone gay e lesbiche di adottare un'ottica il più possibile libera da pregiudizi e attenta alle specificità di questa "diversa normalità". Obiettivo del volume è quindi trattare i nodi critici che riguardano le persone gay e lesbiche - quali l'identità, lo svelamento, i rapporti familiari, la formazione della coppia, la genitorialità, la salute psicofisica e sociale evidenziando le particolari sfumature che tali processi, comuni a tutti gli individui, acquisiscono in relazione all'orientamento sessuale. La prospettiva d'analisi proposta si iscrive all'interno della psicologia sociale e della psicologia della famiglia, che considerano gli orientamenti sessuali non caratteristiche intrapsichiche individuali ma aspetti strettamente connessi al tessuto relazionale delle persone e ai contesti sociali, culturali e politici di appartenenza. Il volume è rivolto a coloro che sono interessati ad approfondire le proprie conoscenze sulla questione omosessuale e a quanti operano con persone gay e lesbiche in ambiti sanitari, educativi e terapeutici.

Le due sponde dell'amore. Maschile...

DeLong Sagarpriya
Apogeo 2009

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
La ricerca in campo psicologico fa emergere, con sempre maggiore convinzione, l'esistenza in ciascuno di noi di un lato maschile e di uno femminile. Sono queste due "personalità" nascoste in ognuno che determinano quasi tutto ciò che accade nella nostra vita, in particolare nella sfera affettiva e relazionale. Che succede se questi due volti di noi non sono in armonia? Che accade se uno dei due diventa dominante rispetto all'altro? La risposta è che si genera uno squilibrio che sta alla base di come ciascuno vive con se stesso e imposta le sue relazioni con gli altri. Spesso rapporti minati dalla conflittualità, oppure disagi inferiori, nascono dal contrasto esistente tra il nostro maschile e femminile. In questo libro l'autrice spiega come sia possibile riconoscere il proprio maschile e femminile interiori, disegnarne i tratti e riportarli in equilibrio, così da ritrovare serenità e armonia con se stessi, con il partner, famigliari e amici.

Famiglia in gioco. Relazioni di...

Cianciotta Angelo
la meridiana 2009

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Si fa presto a dire famiglia. In realtà, nella famiglia s'intersecano molte trame relazionali, non una soltanto ma almeno due. La relazione tra il femminile e il maschile e quella tra le generazioni. Come la famiglia elabora tutto questo? Quali i "paradigmi" di riferimento? Quale relazione di genere nella coppia coniugale, alla base della famiglia stessa? La modalità di relazione tra uomo e donna rimanda all'identità di genere, all'essere e al percepirsi maschio e femmina e, in un certo senso, la determina attraverso la funzione genitoriale. Certo, la famiglia sta cambiando, attraversa una delicata fase di crisi, eppure resta un luogo fondamentale per generare identità. Resta la matrice che, come un utero materno, garantisce la perpetuazione di comportamenti, linguaggi, significati, valori condivisi. Queste pagine sono rivolte non a singole persone, ma a famiglie nella loro continuità intergenerazionale, coppia genitoriale, figli e figlie, nonni. E vanno utilizzate in un luogo inusuale, la casa. Lo scopo? Un invito, spiazzante e irriverente, a mettersi in gioco per rileggere i luoghi comuni e i pregiudizi, i paradigmi e le strategie inconsapevolmente seguite. Un invito a ripensarsi come "familia ludens", capace di generare spiazzamenti cognitivi ed emotivi, desiderio e voglia di sfidare i cambiamenti. Perché solo una famiglia che si mette in gioco può scommettere sulle proprie potenzialità e sperimentare nuove possibilità.

Filosofi a luci rosse. La...

Emanuele Pietro
TEA 2008

Disponibile in 3 giorni  
FILOSOFIA

8,60 €
Frutto di una ricerca rigorosa e documentata, "Filosofi a luci rosse" ci invita a spiare nelle camere da letto dei filosofi: da Socrate a Sant'Agostino, da Rousseau a Nietzsche, da Freud ai contemporanei, storie, teorie, aneddoti e maldicenze, tutto quello che volevamo sapere sul rapporto che i grandi del pensiero avevano con il sesso.

La solitudine delle madri

Trinchero Marilde
Magi Edizioni 2008

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
L'autrice esplora il territorio della maternità descrivendo l'esperienza di essere madre attraverso la disamina di quegli aspetti psicologici che di norma vengono taciuti, se non addirittura censurati, dal superficiale mito della madre "eternamente appagata e felice". Depressione, momenti di rabbia, amarezza per rinunce, aspirazioni professionali non realizzate, stanchezza, solitudine sono tutti sentimenti che fanno della maternità un vissuto autenticamente umano, di pari dignità con felicità, commozione, dedizione e senso di autorealizzazione. Una delle esperienze più profonde che possa vivere una donna viene qui descritta a tutto tondo, in una complementarità delle parti luminose con i lati d'ombra.

L'aggressività femminile

Valcarenghi Marina
Mondadori Bruno 2008

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Sembra essere successo qualcosa in tempi molto lontani che ha indotto la compressione dell'aggressività non di una ma di tutte le donne, qualcosa che potrebbe essere una mutazione istintiva legata a uno stato di necessità, forse a esigenze conservative del

La rabbia delle donne. Come...

Morganti Monica
Franco Angeli 2006

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Lettere, favole, pagine di diario, poesie: voci di donne raccolte, in questo libro, dalla loro psicoterapeuta per spiegare la rabbia femminile e il dolore profondo che nasconde, e per trasformare questa forza distruttrice in un'energia vitale. Dietro la rabbia c'è sempre un danno, un abuso, una ferita dell'anima: comprenderlo aiuta a trasformare questa potente energia distruttiva in una preziosa forza creativa per cambiare la propria vita, verso un più profondo sviluppo psicologico.

Maschile e femminile. Il pensiero...

Héritier Françoise
Laterza 2006

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Allieva di Claude Lévi-Strauss, sulla cui cattedra è salita succedendogli al Collège de France, François Héritier ripercorre in questo libro le tracce della differenza, dello scarto identico/diverso nelle strutture profonde psicologiche e sociali delle popolazioni tanto della Nuova Guinea e dell'Alaska quando dell'Europa occidentale e dell'America. Per arrivare alla società contemporanea, di cui la Héritier indaga fenomeni molto attuali quali la scelta intransigente del celibato o le tecniche di riproduzione artificiale.

Essere uomini

Risé Claudio
Red Edizioni 2002

Disponibile in 3 giorni

6,20 €
Al giorno d'oggi, la figura maschile tradizionale, quella del capofamiglia produttore di beni, ha perso prestigio rispetto a quella del devoto consumatore. Tutta la nostra società ruota attorno al principio del soddisfacimento del bisogno, che è tipicamente materno-infantile, quindi per nulla virile. È possibile per l'uomo moderno fuggire dalla prigione che il mondo femminilizzato gli ha costruito attorno? E riscoprire la sua vera natura? L'autore suggerisce in questo libro un percorso psicologico attraverso cui l'uomo può ritrovare la propria identità smarrita: tornando cioè a onorare e frequentare, dentro e fuori di sé, le immagini del maschile di sempre e valorizzando quelle virtù virili che la cultura dei consumi disprezza.

Fragile come un maschio

Parsi M. Rita
Mondadori 2001

Disponibile in 3 giorni

9,50 €
I maschi non sono come le donne li vorrebbero. I maschi sono - anche e soprattutto - fragili. Ma hanno una possibilità: accettare, indagare e riconoscere la loro fragilità per capirla e per cambiare. E' questo l'inizio della liberazione. Maria Rita Parsi esplora "amorosamente" la condizione maschile attraverso ventitré storie di ragazzi che "si fanno uomini". I protagonisti raccontano in prima persona le proprie esperienze affettive o familiari, le scelte, le prese di coscienza, le sconfitte e i successi. Ai loro racconti fanno da contraltare le voci delle donne della loro vita.

Gli dei dentro l'uomo. Una nuova...

Bolen Jean S.
Astrolabio Ubaldini 1994

Disponibile in libreria  
MANUALI DI PSICOLOGIA

20,00 €
Il mondo degli dèi greci, con le sue vicende leggendarie e i suoi miti, non è morto per sempre, ma tuttora esercita su di noi un forte influsso grazie al suo potere archetipico. Per l'uomo contemporaneo, i miti degli dèi dell'Olimpo sono ancora uno specchio in cui leggere un'immagine della sua psiche e capire il senso della sua sofferenza profonda, della scissione che ha dovuto produrre in se stesso per corrispondere alle aspettative del mondo esterno. In questo seguito naturale di "Le dee dentro la donna", l'autrice studia l'universo maschile. Si rivolge agli uomini, per aiutarli a conoscere meglio se stessi, ma parla anche alle donne e le aiuta nel difficile compito di comprendere i loro compagni maschili.