Psicologia dei generi sessuali

Filtri attivi

Manuale del perfetto imbecille....

Longoni Umberto
Franco Angeli 2014

Non disponibile

16,00 €
Potreste innamorarvi di un imbecille? Credete sia impossibile o che, fosse già successo, non ci cascherete più? E poi: pensate sia tanto facile riconoscerlo ed evitarlo nell'amicizia, nel lavoro e in affari? Ebbene, abbandonate le certezze! Probabilmente Adamo, vedendo Eva per la prima volta, sentendosi il padrone del Paradiso Terrestre, gonfiando petto e muscoli, l'avrà apostrofata più o meno così: "Ehi, bella! Sai chi sono io?" E lei, senza scomporsi: "Certo che lo so. Un imbecille!". Ma, vedete, da allora molte cose tra uomo e donna sono cambiate. Tra queste, una essenziale: non è più così semplice accorgersi di avere davanti un perfetto imbecille. Riconoscerlo significa non coinvolgervi con lui o almeno essere consapevoli della catastrofe sentimentale cui andreste incontro. Oggi, infatti, l'imbecille non sempre pare immediatamente individuabile perché spesso è laureato, raffinato, elegante, buon conversatore, perfino intelligente e magari anche bello! Nella prima parte di questo libro avrete la possibilità di riconoscere l'imbecille: Onnisciente - Matematico e tecnologico - Arrampicatore Sociale - Sedicente Genio - Neghittoso - Angelo - Tenebroso...e molti altri, contrassegnati da generica imbecillità. Nella seconda parte potrete verificare quanto siate soggette a innamorarvi di un imbecille. Utili e divertenti test vi aiuteranno a riflettere e a sondare gli aspetti più vulnerabili della vostra personalità e delle vostre predisposizioni affettive, erotiche e sentimentali.

Chiaroscuri dell'identità....

Nunziante Cesàro Adele
Franco Angeli 2014

Non disponibile

29,00 €
Un viaggio alla ricerca delle differenze psicosessuali nelle donne e negli uomini nel tentativo di dar corpo, per grandi linee, a peculiari diversità nello sviluppo che, fin dalla nascita, contribuiscono a formare l'identità nucleare di ogni essere umano. Il contesto è quello della teoria e della clinica psicoanalitica, a partire da Freud fino ai nostri giorni. Ciascuno di noi, nel pensare "maschi" e "femmine", implicitamente adopera delle categorie che ne differenziano alcuni caratteri. Quanto è scontato nel senso comune? Quanto appartiene alla cultura e quanto alle vicissitudini psichiche che si intrecciano nel percorso che va dalla sessuazione originaria alla sessualità e infine al ruolo di genere? Il volume parte da questi quesiti per inoltrarsi, anche attraverso la psicopatologia, nei grandi costrutti del narcisismo, del masochismo, dell'anoressia, con uno sguardo più approfondito sul genere femminile. Infine il malessere identitario, le disforie di genere e le dinamiche che le sottendono sono di scena anche con l'ausilio di casi clinici. Nei saggi la psicoanalisi incontra anche opere letterarie, film d'autore che appaiono amplificare lo spessore di alcuni interrogativi sulla costruzione dell'identità.

Uomini: se li conosci, puoi amarli....

Gastaldi Stefano
Mondadori 2013

Non disponibile

17,00 €
Quando si parla di differenze di genere, in particolare sui media e in tv, sono quasi sempre le donne al centro dell'attenzione: chi sono? come sono cambiate nel tempo? cosa vogliono oggi? Pochi si interrogano invece sulle reazioni di mariti, figli, compagni, amici, colleghi messi di fronte al nuovo protagonismo femminile. Infatti mentre le donne, dagli anni Settanta, hanno iniziato a parlare di sé e a far conoscere la loro condizione e la loro visione del mondo, gli uomini, incerti fra tenerezza e aggressività, fragilità e dominanza, non hanno fatto altrettanto. Si sono ritirati nelle roccaforti del potere (l'economia, il lavoro e la politica), in cui spesso le donne faticano ancora a penetrare, disertando le aree più legate al privato. In queste pagine, ricche di dialoghi e di esempi tratti dalla vita di tutti i giorni, Stefano Gastaldi, psicologo, vuole alzare il velo sull'affettività maschile, per scoprire come il concetto di virilità sia stato influenzato dai cambiamenti socioculturali cui assistiamo: donne intraprendenti che corteggiano e "scelgono" il partner, mogli che rifiutano un ruolo subalterno e pretendono rispetto, uomini che si divertono tra i fornelli, compagni e mariti presenti e compartecipi in sala parto, papà che maneggiano con disinvoltura biberon e pannolini, coppie gay che convivono felici alla luce del sole, anziani che si "reinventano" e vivono con passione e vigore inaspettati l'ultima stagione della vita.

Vagina. Una storia culturale

Wolf Naomi
Mondadori 2013

Non disponibile

19,50 €
Naomi Wolf, autrice di "II mito della bellezza", è oggi tra le voci più importanti del dibattito sull'identità di genere, iniziato negli ormai lontani anni Settanta e oggi vivo più che mai. In "Vagina" esplora il ruolo del desiderio femminile, analizzandone gli aspetti scientifici, culturali, politici e spirituali. Un problema di salute ha spinto l'autrice a intraprendere una ricerca profondamente personale sul rapporto tra sessualità e creatività, ricerca che l'ha condotta a scoprire - non senza un certo stupore - l'esistenza di un grande numero di studi scientifici che suggeriscono come la vagina non sia soltanto un organo sessuale, ma una "stazione" fondamentale di una complessa rete neurale, strettamente collegata con il cervello e, in quanto tale, con la coscienza stessa. La vita di tante artiste, scrittrici, poetesse, pittrici - da Christina Rossetti a George Eliot, da Edith Wharton a Emma Goldman e Georgia O'Keeffe - testimonia che a una relazione sessuale o a una storia d'amore particolarmente intensa si accompagna spesso una fase di rigogliosa fioritura intellettuale e creativa. La millenaria cultura orientale custodisce al suo interno tutta una serie di intuizioni che vanno in questa direzione. Nella poesia amorosa delle dinastie Han e Ming, la vagina è il "loto d'oro", il "boschetto profumato", la "porta del paradiso", la "perla preziosa."

Figure dell'identità di genere. Uno...

Franco Angeli 2013

Non disponibile

27,00 €
Il volume raccoglie i contributi di alcuni tra i più autorevoli esponenti nel campo della ricerca scientifica, nazionale ed internazionale, sul tema dell'identità di genere, nonché di alcuni rappresentanti della comunità transessuale, diversamente impegnati in attività di tipo politico e sociale. Gli articoli raccolti rappresentano una chiara espressione della nuova sensibilità presente in seno alla comunità scientifica ed al più ampio contesto sociale, relativamente alle complesse questioni connesse alle differenti forme di disagio sperimentate da quanti vengano ad esprimere vissuti e comportamenti posti al di là del binarismo di genere e/o dell'orientamento eterosessuale, divenendo spesso, per tale ragione, oggetto di discriminazione e stigma. Nel suo complesso il volume offre al lettore uno sguardo multidimensionale e pluridisciplinare su questioni di estrema attualità e di notevole rilevanza sul piano clinico, etico e sociale.

Amore, sesso e poesia. Detto e non...

Biondi Massimo
Alpes Italia 2013

Non disponibile

10,00 €
Queste pagine raccolgono alcune note e idee in forma non di trattazione sistematica ma di spunti, come conversazioni camminando insieme o parlando dopo una cena. Non è quindi un testo scientifico, né è scritto in modo tecnico. Alcuni punti possono risultare un po' inconsueti e sorprendere per contenuti piuttosto intensi e diretti, talora personali, forse inattesi in un testo comunque scritto da un "professore" universitario di psichiatria con un curriculum classico. I temi qui discussi vertono intorno alla vita affettiva e sessuale, all'attrazione e l'amore fisico, gli incontri, certe complessità della vita di coppia, l'attrattiva e i tradimenti, le crisi coniugali, i ruoli che vanno in questi anni così cambiando rispetto a quelli normati e fissati solo 30-40 anni fa dalle generazioni dei nonni e dei padri e che ci richiedono di rivedere posizioni dogmatiche e rigide, a volte le stesse teorie con cui psicologi e psichiatri lavorano.

Il padre dov'era. Le omosessualità...

Ricci Giancarlo
SugarCo 2013

Non disponibile

16,50 €
Nell'attuale dibattito sull'omosessualità maschile e sull'identità di genere questo libro propone, in modo critico, punti di vista nuovi esposti in modo agevole in una quarantina di voci. Ne risulta una sorta di mappa delle problematiche più significative: dagli scenari sociali dell'ideologia di genere alla genesi dell'identità sessuale, dall'ipotesi biologica sull'origine dell'omosessualità alla vicenda della sua derubricazione dal DSM. Con gli strumenti della psicanalisi l'autore si inoltra sul terreno clinico esplorando i motivi psichici e familiari che portano all'orientamento omosessuale. I temi affrontati sono ampi: l'assenza del padre e il predominio della madre, il nodo dell'adolescenza, ma anche il vissuto traumatico, l'abuso, la diffusione della pornografia. Affrontando il dibattuto tema della domanda di cura, l'autore si sofferma sulle diverse forme di omosessualità che differiscono anche per il manifestarsi o meno di un disagio soggettivo. La nostra epoca, che festosamente si compiace del declino del padre, sembra celebrare il trionfo di un "godimento smarrito ", barattandolo con un concetto di libertà e di emancipazione in cui tutto è permesso.

Perché gli opposti si attraggono e...

Fogarolo Lidia
Graphe.it 2013

Non disponibile

7,50 €
In "Perché gli opposti si attraggono e i simili si comprendono?" Lidia Fogarolo ci spiega i rapporti di coppia attraverso la psico-grafologia e risponde alla domanda che ognuno di noi si sarà rivolto almeno una volta: "Perché sono attratta da lui/lei?". Nonostante ogni individuo sia unico e ogni coppia sia speciale e irripetibile, ci sono dei tratti che si possono individuare nei legami d'amore e che sono ben visibili nelle nostre scritture. È questo uno degli obiettivi che si pone l'analisi grafologica, ovvero chiarire alcune delle motivazioni che spingono l'individuo a innamorarsi e a condividere il proprio mondo interiore con qualcun altro. Questo breve saggio è inoltre arricchito, per facilitare la comprensione del lettore, di decine di scritture, molte delle quali appartengono a celebri coppie assai diverse tra loro, come John F. Kennedy e Jacqueline Bouvier, Adolf Hitler ed Eva Braun o Bob Dylan e Joan Baez.

La danza delle grandi madri

Pinkola Estés Clarissa
Sperling & Kupfer 2013

Non disponibile  
FEMMINILE

8,90 €
In tutte le donne, soprattutto quando entrano nell'età matura, alberga una forza sotterranea e invisibile che si esprime attraverso intuizioni improvvise, esplosioni di energia, acute percezioni, slanci appassionati: un impulso travolgente e inesauribile che le spinge ostinatamente verso la salvezza, verso la ricostruzione di qualsiasi integrità spezzata. Come un grande albero che, per quanto minacciato dalle malattie, colpito dalle intemperie, aggredito dalla furia dell'uomo, non muore mai, ma miracolosamente e con pazienza continua a nutrirsi attraverso le proprie radici, si rigenera e rinasce per mantenere il proprio spirito vitale così da poter generare nuovi germogli cui affidare questa eredità inestimabile. Con un linguaggio suggestivo, che attinge alle antiche storie narrate attorno al fuoco, alle leggende, al mito, Clarissa Pinkola Estés riprende e sviluppa i temi che hanno ispirato il suo saggio d'esordio, "Donne che corrono coi lupi", intonando un poeticissimo inno al femminile.

L'arte di amare. Il grande amore...

Alberoni Francesco
Sonzogno 2013

Non disponibile

12,00 €
Molti sono ancora convinti che ci sia una traiettoria obbligata dell'amore che incomincia con l'innamoramento, la passione ma poi declina e si spegne nella convivenza quotidiana, quando non finisce nel tradimento e nel divorzio. Ma sbagliano. Questo libro

Il linguaggio segreto dell'amore....

Pease Allan
Rizzoli 2012

Non disponibile

13,00 €
Te l'avevano detto che lei non ci stava, ma tu ci hai voluto provare lo stesso. Se avessi saputo leggere i segnali che ti lanciava tra le righe, ti saresti risparmiato un due di picche epocale. Un uomo impegnato, dal canto suo, fa presto a spacciarsi per un single in cerca della storia della vita, ma più delle parole diranno le sue mani: se le nasconde per tutto il tempo in tasca oppure sotto il tavolo, stai pur certa che una donna a casa ce l'ha eccome. Non esiste campo più minato dell'amore, si sa. Il gioco della seduzione poggia su un equilibrio fragile e ha tempi spesso velocissimi: le statistiche dicono che formiamo fino al 90 per cento della nostra opinione su un possibile partner in meno di quattro minuti e che il 70 per cento della comunicazione passa attraverso canali non verbali. Per questo è fondamentale saper leggere e usare a nostro vantaggio i segnali segreti con cui dialoghiamo con gli altri. Ma niente paura: Allan e Barbara Pease, i maggiori esperti di linguaggio del corpo, ci vengono in soccorso e ci rivelano che una donna che sorride senza mai scoprire i denti ha già preso una decisione, ed è no, che un uomo che giocherella con il lobo dell'orecchio sta mentendo spudoratamente e che uno che tira indietro la pancia si sta preparando per un approccio. E ci dicono una volta per tutte che... no, di certo non sono gli occhi la prima cosa che guardiamo in un possibile partner.

Donne che lavorano. Tra ruoli e...

Legittimo Monica
Franco Angeli 2012

Non disponibile

19,00 €
Ancora oggi le donne per accedere, permanere ed avanzare nella professione vanno incontro a numerose difficoltà. Tali difficoltà talvolta trovano senso nelle interpretazioni classiche del fenomeno, altre volte vengono lette da ulteriori prospettive che chiamano in causa direttamente le stesse donne. Accade perché perdura il mancato accesso femminile a determinati ruoli e mansioni lavorative o perché, una volta conquistate alcune posizioni lavorative, le donne poi non proseguono oltre? Questo volume risponde al desiderio, in questo caso oltre che scientifico anche squisitamente femminile, di analizzare e familiarizzare le ragioni psicologiche e sociali del perché le lavoratrici fatichino più della controparte maschile a trovare un senso e un posto sicuri nel lavoro. Nel testo vengono proposte le principali prospettive teoriche sul gap di genere nel contesto lavorativo a più livelli e richiamati costantemente i numerosi risultati empirici delle ricerche prodotte sul tema. Emerge un quadro complesso e controverso sulle dinamiche lavorative delle donne. Attraverso una prospettiva di genere il volume si propone come un percorso scientifico che accompagna un progetto nato dalla collaborazione di più attori sociali legati fortemente alle donne: il Centro Studi Osservatorio Donna dell'Università del Salento, la Consigliera di parità della Provincia di Lecce e della Regione Puglia e il Trust nel nome della donna.

La violenza indicibile....

Salerno A.
Franco Angeli 2012

Non disponibile

33,00 €
L'espressione della violenza nelle relazioni familiari è da alcuni anni oggetto di interesse in ambito sociologico, psicologico e giuridico. Le riflessioni teoriche e gli studi empirici sul tema hanno dato ampio spazio prevalentemente all'esercizio di violenza da parte dell'uomo, lasciando sullo sfondo altre tipologie di relazioni disfunzionali ove la violenza viene invece perpetrata dalla donna. L'aggressività femminile è invece tutt'altro che rara, e se esiste un generale consenso sul fatto che gli uomini mostrino livelli più elevati di aggressione fisica rispetto alle donne, è pur vero che le differenze risultano essere piccole e moderate, evidenziando che anche le donne possono essere promotrici del comportamento aggressivo. Il volume affronta il tema dell'aggressività femminile attraverso contributi teorico-empirici riferiti alle sue svariate manifestazioni e ai relativi contesti interpersonali; nello specifico, vengono approfonditi i temi della violenza della donna nella relazione di coppia (eterosessuale ed omosessuale), l'abuso sull'infanzia ad opera della madre, lo stalking, il mobbing e il bullismo al femminile, la rappresentazione della donna violenta nel cinema e nella letteratura. Il volume si rivolge agli studenti delle lauree triennali in Scienze e tecniche psicologiche e delle lauree magistrali in Psicologia clinica e Psicologia sociale, ma anche ai professionisti e operatori impegnati nell'ambito delle relazioni d'aiuto.

Gli uomini non sono desideri. Il...

Longoni Umberto
Franco Angeli 2012

Non disponibile

21,50 €
Perché spesso le donne hanno la sindrome di Aladino e troppi desideri? Perché si aspettano che lui sia il genio della lampada e li realizzi tutti? Perché pretendono che il partner sappia leggere nel pensiero e fare le cose giuste senza doverglielo chiedere? E perché gli uomini raramente possiedono le ali, non sanno sognare e si comportano come maldestri calabroni: sciupano e depredano il fiore, senza apprezzare la delicata e sensibile anima femminile? Purtroppo uomo e donna si piacciono, si attraggono proprio perché sono infinitamente diversi. Ma poi spesso si lasciano quando amaramente scoprono di non essere uguali. Ebbene, in questo libro troverete risposte quando vi chiedete come "lui" possa assomigliare così poco ai vostri desideri e talvolta, magari, deludervi profondamente. Tramite divertenti test per riflettere e scoprirvi e molti esempi tratti dalla natura, riceverete dieci istruttive lezioni per imparare a: comprendere la legge maschile dell'attrazione; capire perché la vostra sessualità non è la sua; accettare l'idea che lui non sia nato per la coppia; rassegnarvi se lui non capisce le vostre maree; non illudervi che sappia leggere nel pensiero; parlare la sua lingua, non soltanto la vostra; tenervelo stretto.

E tu che uomo sei? Viaggio...

Morganti Monica
Franco Angeli 2012

Non disponibile

17,50 €
Questo libro è stato scritto pensando agli uomini di oggi, che si stanno cercando, per aiutarli a comprendersi meglio, ma vuole parlare anche alle donne che desiderano conoscere profondamente i loro uomini: i figli, i padri o gli amori. Le storie di Renzo, Giovanni, Matteo, Leonardo e Andrea aiuteranno il lettore, in modo pratico e concreto, a scoprire lo stadio in cui si trova lungo il viaggio di sviluppo psicologico che ognuno compie, in compagnia degli archetipi maschili: gli aspetti inconsci attivi in ogni uomo. Grazie al racconto dei miti di antichi dei come Giove, Plutone, Mercurio, Vulcano e Apollo e le storie di personaggi come il Sovversivo, il Viandante, il Vecchio, il Fanciullo e il Guerriero, questo libro permetterà a ognuno di tracciare il suo profilo psicologico. All'interno anche test di autovalutazione sull'introversione e sull'empatia che aiuteranno il lettore a riconoscersi più facilmente.

La danza delle grandi madri

Pinkola Estés Clarissa
Sperling & Kupfer 2012

Non disponibile

9,50 €
In tutte le donne, soprattutto quando entrano nell'età matura, alberga una forza sotterranea e invisibile che si esprime attraverso intuizioni improvvise, esplosioni di energia, acute percezioni, slanci appassionati: un impulso travolgente e inesauribile che le spinge ostinatamente verso la salvezza, verso la ricostruzione di qualsiasi integrità spezzata. Come un grande albero che, per quanto minacciato dalle malattie, colpito dalle intemperie, aggredito dalla furia dell'uomo, non muore mai, ma miracolosamente e con pazienza continua a nutrirsi attraverso le proprie radici, si rigenera e rinasce per mantenere il proprio spirito vitale così da poter generare nuovi germogli cui affidare questa eredità inestimabile. Con un linguaggio suggestivo, che attinge alle antiche storie narrate attorno al fuoco, alle leggende, al mito, Clarissa Pinkola Estés riprende e sviluppa i temi che hanno ispirato il suo saggio d'esordio, "Donne che corrono coi lupi", intonando un poeticissimo inno al femminile.

Il ragazzo dai capelli rosa....

Viola Davide
FerrariSinibaldi 2012

Non disponibile

14,00 €
La prevenzione psicoeducativa dell'omofobia e del bullismo omofobico rappresenta una delle sfide più urgenti e al tempo stesso più difficili degli ultimi tempi. Vi sono coinvolti psicologi, insegnanti, educatori, operatori sociali, strutture sanitarie: si tratta di un tema di enorme importanza sociale che, considerati i continui episodi talvolta con risvolti drammatici di omofobia e bullismo omofobico, deve investire sempre di più il campo di intervento di diversi operatori della salute e della società.

Alla ricerca di Hansel e Gretel....

UPSEL Domeneghini 2012

Non disponibile

25,00 €
L'appassionante mestiere del clinico, unito alla meticolosità della ricerca, ha dato vita a questo libro. Obiettivo delle autrici è stato verificare, attraverso strumenti della psicologia funzionale, se e quali siano le differenze e le stereotipie di genere in bambini e in bambine di 8 e 10 anni. Nell'epoca della complessità risulta sempre più importante mantenere vive e valorizzare le diversità senza che queste abbiamo ricadute discriminatorie. Lavorare e consolidare nell'infanzia il potere dell'espansione del sé senza pregiudizi consentirà uno sviluppo armonico attraversando tutte le esperienze di base fondanti la persona.

Perversi e felici. La sfida della...

Rosso Carlo
Espress Edizioni 2012

Non disponibile

10,00 €
Questo è un libro sulla coppia quando finalmente incontra la dimensione perversa della sessualità che abita le menti dei due protagonisti, oppure quando è incautamente esclusa da uno o da entrambi. Avere paura delle cose che ci eccitano, anche se considerate strane o perverse, non è sempre un bene: il confine tra ciò che è "sano" e ciò che è "malato" spesso non è quello suggerito dalla morale comune. "Perversi e felici" offre gli strumenti per muoversi con consapevolezza in un ambito fondamentale e stimolante, ma allo stesso tempo ricco di insidie.

Amore o caso clinico? Storie di vita

Strocchi Maria Cristina
Edera Edizioni 2012

Non disponibile

17,50 €
Un viaggio attraverso le varie tipologie di Disturbo della Personalità per capire ed approfondire. Nel libro si raccontano e studiano storie vere.

Il fondamento biofisiologico...

Liggio Fernando
Aracne 2011

Non disponibile

9,00 €
L'autore chiarisce definitivamente la complessa polimomorfa funzione biologica dell'omosessualità. Nell'ambito della filogenesi l'omosessualità compare prima dell'eterosessualità come prassi automatica riproduttiva microsessuale-monomorfa nei lieviti, nelle alghe monocellulari e nei protozoi. Tale omosessualità primitiva si è originata per lo scambio dei geni allo scopo di accaparrare casualmente dei geni favorenti il migliore adattamento alle continue modificazioni ambientali. Quando lo scambio dei geni si è casualmente verificato fra individui sessualmente dimorfi, è comparsa l'eterosessualità favorendo ancora di più il migliore adattamento, l'omosessualità ha iniziato a selezionarsi in molte specie vegetali ed in quasi tutte le specie animali come meccanismo omeostatico per limitare la crescita demografica in relazione alla disponibilità delle risorse territoriali.

Maltrattamento e violenza sulle...

Reale Elvira
Franco Angeli 2011

Non disponibile

38,00 €
Per affrontare i danni che la violenza sulle donne comporta - in termini di riduzione del benessere, della salute e dell'integrità psico-fisica della donna e dei minori - l'impegno del contesto sanitario deve focalizzarsi su un triplice obiettivo: 1. conoscere il fenomeno, la sua origine, la sua estensione e i suoi effetti sia sulle donne sia sul contesto delle cure; 2. trasformare le prassi diagnostiche e terapeutiche introducendo in tutti i servizi, territoriali e ospedalieri, lo screening per la violenza familiare (la più diffusa violenza contro le donne), che va considerata un potente fattore di rischio diretto o indiretto; 3. sviluppare la prevenzione secondaria, informando le donne degli esiti a breve, medio e lungo termine sulla salute personale e su quella dei figli (esiti del maltrattamento assistito), mettendosi in rete con i centri anti-violenza e servizi (istituzionali o del privato sociale) di supporto psico-sociale e legale per le donne maltrattate. Ricco di richiami alla letteratura internazionale, di casi concreti e di riferimenti operativi alle pratiche quotidiane dei servizi, il testo propone un percorso completo per la formazione di quanti operano, a vario livello, nel contesto sanitario; passo dopo passo viene illustrato un modello di risposta efficace per garantire non solo cura e assistenza, ma anche prevenzione, informazione e diffusione di competenze su un tema ancora troppo poco affrontato in termini di "prassi".

La follia è donna? Diagnosi e...

Costa Emilia
Franco Angeli 2011

Non disponibile

26,50 €
Ma è vero che la follia è donna? Come mai a tutt'oggi le donne si ammalano in misura molto maggiore degli uomini di isteria, anoressia e depressione? Quali sono le determinanti socio-genetiche e culturali che sottendono la scelta della malattia, il percorso, le recidive, le cronicizzazioni o la guarigione? Le autrici, attraverso un percorso storico, clinico e descrittivo si chiedono e tentano di ricostruire come mai la follia sia stata nei secoli in gran parte e prevalentemente attribuita alla donna. E sollecitano l'approfondimento clinico e psicodinamico sulle tematiche del femminile per una migliore comprensione della psicopatologia e della sofferenza della donna, che permetta ai terapeuti di curarla attraverso una più ampia prospettiva, che contempli le complesse dimensioni che conducono a sviluppare la totalità della persona e la sua piena consapevolezza.

Maltrattamento e violenza sulle...

Reale Elvira
Franco Angeli 2011

Non disponibile

41,00 €
Tema centrale di questo volume è l'individuazione dei criteri, dei metodi e degli strumenti per il trattamento clinico delle donne vittima di violenza. Gli obiettivi di trattamento si raggiungono con una triplice sequenza: conoscendo l'intreccio tra salute e diritti delle donne; utilizzando strumenti appropriati alla valutazione dell'apparente contiguità tra donna e violenza, tra vittima e carnefice; sostenendo le donne a reintegrare il loro patrimonio identitario. Questo passaggio avviene in due step: il primo è rendere la donna consapevole del trauma subìto, del ruolo di vittima incolpevole e dei funzionamenti post-traumatici; successivamente, sostenerla nella conquista della responsabilità di azione e padronanza nel mondo, nella comprensione del suo ruolo di vittima. L'attività psicologica e sanitaria, quando affronta la paziente con problemi di violenza, ha una mission particolare: costruire uno strumento di difesa che spieghi cosa sia successo in quel "luogo chiuso" che è la famiglia, coniugando il racconto dei fatti con i vissuti della donna, rappresentati dalle reazioni psichiche indirizzate alla gestione dei traumi quotidiani. Si tratta della rilettura ampliata di uno strumento che negli USA va sotto il nome di Impact Victim Statment e che accompagna la donna anche nel percorso processuale. Attraverso un articolato complesso di esempi e di casi, il volume costituisce un utile strumento per la formazione degli specialisti del settore.

Persona sessualità procreazione

Frajese G.
Cantagalli 2011

Non disponibile

9,00 €
Il volume si compone di una parte giuridica, ove si illustrano i profili costituzionali delle impostazioni culturali derivanti dall'ideologia del Gender, con la descrizione delle implicazioni che ne scaturiscono sia in relazione alla Stato sociale che al Diritto civile; una seconda parte è dedicata agli aspetti medico/biologici e a quelli filosofici/etici.

Specchio delle mie brame....

Barducci M. Cristina
Magi Edizioni 2011

Non disponibile

15,00 €
Esplorando il narcisismo femminile, argomento poco indagato nell'ottica dell'identità di genere, l'autrice sceglie il campo dell'esperienza amorosa, luogo in cui - per una donna - riaffiorano prepotentemente tutte le questioni del rapporto con la propria madre. Molto intrigante appare, in quel contesto, il tema della passione d'amore la quale, esplodendo in modo violento, riattiva tutto un mondo di emozioni legate al rapporto primario carente e pertanto soggetto a rimozioni e difese di varia natura. Ma le emozioni travolgenti, proprie della passione d'amore, hanno anche una loro profonda valenza trasformativa. La passione è, dunque, una possibile via d'individuazione in quanto capace di ricondurre verso la pienezza dell'essere. Delle tre parti di cui si compone il libro, quella teorica mostra come il rapporto madre-figlia si costruisca, per lo più, sulla base degli elementi collettivi e come per questa ragione non produca una vera e propria soggettività. Il racconto del caso clinico, nella seconda parte, chiarisce come la passione, irrompendo nella vita della paziente, possa essere il motore del cambiamento e della crescita. Il commento al libro di Marcela Serrano, "Il tempo di Bianca", testimonia, infine, come la protagonista, vittima di una passione fatale e distruttiva, non riesca a elaborare l'esperienza e perisca.

Maschile e femminile. Maschi e...

Pellegrini Francesca
Saddai Edizioni 2011

Non disponibile

12,00 €
Il volume parla del maschile e femminile e di come siano presenti nella natura ed anche nella natura umana. Di come influiscano nella struttura fisica, psichica e relazionale degli esseri umani e di come possono essere rappresentati dal nostro essere uomini e donne. Invita a creare un rapporto più dinamico ed evoluto con la differenza, in modo che l'incontro e lo scambio diventino motore dell'evoluzione individuale e collettiva.

Speculum. L'altra donna

Irigaray Luce
Feltrinelli 2010

Non disponibile

11,00 €
La sessualità femminile è rimasta il "continente nero" della psicoanalisi. Questa, infatti, non poteva che disconoscere l'altro, la donna, che si espande oltre il quadro del suo campo teorico, in quanto la scienza del "soggetto" che vi si definisce non ha mai interrogato la propria dipendenza da imperativi logici maschili. Bisognava dunque ripercorrere i testi in cui tale logica dell'uno, del medesimo, si ordina in sistema. Rileggere e reinterpretare Platone, per ricostruire come in esso si determinano le metafore che da allora in poi avrebbero veicolato il significato. Seguire gli sviluppi della storia, della teoria, e rilevare dove e come l'altro - donna - si trova esclusa dalla produzione del discorso, assicurandone con la sua silenziosa plasticità il suolo, il rilancio e il limite. È quanto si è proposta Luce Irigaray con "Speculum", un classico del pensiero femminista, in cui della donna e della sua sessualità si parla senza definirla, senza concluderla, contro tutte le pratiche e le ideologie che dagli inizi del pensiero occidentale hanno ridotto il suo corpo al silenzio, all'uniformità, alla soggezione.

Cosa ci fa restare insieme?...

Castellano Rosetta
Il Mulino 2010

Non disponibile

18,00 €
Quali sono gli aspetti e le caratteristiche individuali che entrano in gioco in una storia d'amore? Come si combinano tra loro? Quali influenze producono sul clima emotivo e sugli esiti di un rapporto (felicità o infelicità, rottura o stabilità)? A partire dalle principali conclusioni raggiunte in seno alla prospettiva della teoria dell'attaccamento, gli autori forniscono una originale ed efficace lettura delle dinamiche della relazione di coppia dal punto di vista della regolazione degli affetti e dell'intreccio tra i sistemi motivazionali dell'attaccamento, dell'accudimento e della sessualità. Un utile strumento per tutti i professionisti della terapia di coppia nell'analisi e gestione delle difficoltà e fatiche della relazione a due.

Vivere insieme. Tendenze e...

Salerno Alessandra
Il Mulino 2010

Non disponibile

22,00 €
I cambiamenti che ai giorni nostri hanno portato la famiglia ad acquisire nuove forme vanno indagati alla luce di una molteplicità di aspetti storici, sociali, interpersonali e soggettivi. Quali sono le nuove configurazioni che emergono? Quali le dinamiche che si instaurano nelle relazioni? Quali le particolarità delle nuove coppie? Richiamandosi alla più avanzata letteratura scientifica in argomento, questo volume presenta gli snodi e le difficoltà che le coppie moderne si trovano ad affrontare e ne descrive le ricadute a livello psicologico sui singoli individui: la scelta della genitorialità e quella di non avere figli o la sterilità, il LAT (Living Apart Together), ovvero la scelta della non convivenza, la violenza domestica, le differenze e i pregiudizi nelle coppie interculturali e le dinamiche di quelle omosessuali.

Tre saggi sulla teoria sessuale

Freud Sigmund
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2010

Non disponibile

8,90 €
Pochi scritti hanno avuto un influsso così straordinario sui costumi dell'uomo occidentale, sul suo modo di considerare la sessualità, l'infanzia e la stessa vita affettiva come questo sobrio e lucidissimo testo freudiano. Un'opera rivoluzionaria, che conserva, a oltre un secolo di distanza, tutta la carica eversiva che turbò l'Europa e l'America di inizio Novecento. "Porteremo la peste in questo paese" disse Freud a Jung, arrivando a New York nel 1909: e se sarà così, non piccola parte avranno proprio i Tre saggi, atto di nascita di una teoria della sessualità infantile. Da quando il padre della psicoanalisi ha enunciato l'esistenza di un processo psichico che si confronta con l'esperienza del piacere - un piacere che è, fin dalla nascita, sessuale e che ha un ruolo decisivo nella "trasformazione" di un essere umano in persona l'infanzia non può coincidere più con l'assoluta innocenza. E questo, che ha sfidato e corroso tanta morale benpensante, resta forse il lascito più "perturbante" di tutta la storia della psicoanalisi.

Centauri. Mito e violenza maschile

Zoja Luigi
Laterza 2010

Non disponibile

10,00 €
Centauri: esseri duali. Non soltanto erano insieme uomo e cavallo, avevano una doppia natura: saggi e guaritori, ma anche violenti e stupratori. L'identità maschile è scissa in animale (fecondatore) e civile (paternità) ben più di quanto lo sia quella femminile. La sua polarità sociale non è frutto di lunga evoluzione, ma recente e culturale. Quindi, più precaria. Con lo sprofondare del patriarcato riemerge, nel pieno della postmodernità, il polo "rimosso": la natura animale, simboleggiata dal cavallo. Come nel mito, irrompono patologie quale lo stupro di gruppo, sconosciuto alle specie animali, testimone di una incapacità di relazione risolta con la violenza.

Educare al genere. Riflessioni e...

Gamberi C.
Carocci 2010

Non disponibile

16,50 €
Possedere la consapevolezza della propria identità di genere nel periodo dell'adolescenza è un fattore determinante per la progettazione del proprio futuro. Per questo motivo anche il mondo della scuola e della formazione deve introdurre una prospettiva di genere all'interno delle proprie pratiche educative. Il testo, attraverso contributi di studiosi di varie discipline, spiega che cosa si intenda per educazione all'identità di genere, offrendo spunti critici di riflessione sui nuovi modelli comportamentali dei giovani e strumenti di lavoro per costruire una realtà educativa che sia in grado di riconoscere le differenze, di rispettarle e di valorizzarle.

Le nuove ferite degli uomini

Slepoj Vera
Cairo Publishing 2010

Non disponibile

15,00 €
Per lungo tempo l'uomo si è sentito sicuro del proprio potere, certo del proprio ruolo all'interno del sistema sociale, confortato dai privilegi derivati dalla posizione dominante. Poi sono intervenute le trasformazioni che hanno profondamente mutato l'identità femminile, e di conseguenza anche l'identità del maschio ha subito pesanti contraccolpi. Venute a cadere le arcaiche certezze della società patriarcale, come in un effetto domino sono stati travolti anche quei modelli - il padre-padrone, il guerriero, l'eroe, il dongiovanni - a cui gli uomini si sono ispirati per secoli, ideali di comportamento che se da un lato potevano creare inadeguatezza, dall'altro rassicuravano. Post-patriarcali e post-femministi, gli uomini di oggi non sanno più dove rifugiarsi. Il maschio di oggi si è scoperto nudo, vulnerabile. È in crisi, è ferito. In questo quadro si inseriscono anche i recenti fatti di cronaca - amplificati dalla sovraesposizione mediatica perché riguardanti uomini di potere - che sembrerebbero evidenziare ferite "nuove": un dilagare di bulimia sessuale e violenza fisica e/o psicologica nei confronti delle donne. In realtà una conferma del forte disagio maschile nella relazione col femminile, della volontà di degradare l'altro. Partendo dall'analisi del significato profondo di "maschilità", l'autrice vuole offrire un contributo alla ridefinizione della relazione tra sessi. Per "guarire" le ferite degli uomini, antiche e nuove, bisogna ripartire dall'intero ambito relazionale.

Quello che ogni uomo dovrebbe...

Cohen David
Ponte alle Grazie 2010

Non disponibile

16,00 €
Tanto abbondano i libri sulla maternità - osservata, spiegata, analizzata in ogni suo aspetto e prospettiva -, tanto scarseggiano quelli sulla paternità. Ma che cosa significa per un uomo l'arrivo di un figlio? Perché se è vero che, al giorno d'oggi, i padri sono molto più consapevoli del proprio ruolo, e desiderano contribuire all'educazione e allo sviluppo del proprio bambino, le incertezze e la paura di non essere all'altezza sono sempre le stesse e necessitano più che mai di una risposta adeguata. Consapevole di questo in quanto psicologo e in quanto padre David Cohen si rivolge direttamente ai papà, deciso a offrire una guida per orientarsi lungo il difficile cammino che li attende. Dal concepimento alla vita adulta, si prodiga in consigli, condivide emozioni e suggerisce comportamenti per affrontare una delle esperienze più significative nella vita di un uomo, con la chiarezza degna di un manuale e il brio e la vivacità di un memoir ricco di aneddoti personali e di umorismo.

Ho sposato un narciso. Manuale di...

Telfener Umberta
LIT - Libri in Tasca 2010

Non disponibile

9,90 €
Affascina e ferisce. È sempre più intelligente della media. È sensibile, seduttivo, grandioso. Ma talvolta si mostra improvvisamente depresso e inadeguato alle circostanze. Cosa vuole il narciso dalle donne? In molti casi vuole solo essere aiutato a piacersi, piacersi, piacersi. E se un giorno fosse una donna ad avere bisogno di lui? Ecco che cominciano i guai, perché il narciso punta sempre all'assoluto, ed è tutto assorbito da imprese troppo grandi ed eroiche per ammettere dubbi o distrazioni. Questo libro, arguto e scorrevole, affronta una tematica serissima, approfondita in anni di lavoro clinico, ed è un vero e proprio manuale di sopravvivenza: perché cambiare il narciso forse è impossibile, ma riuscire a conviverci è anche una questione di scelte e di strategie.

Quello che gli uomini non dicono....

Marchesini Roberto
SugarCo 2010

Non disponibile

14,50 €
Tra i tanti fenomeni emergenti di questi ultimi anni c'è sicuramente la crisi dell'uomo, inteso come maschio. È debole, demotivato, solo. Alcuni uomini sono depressi, ansiosi; sperimentano un senso di inadeguatezza in famiglia, sul lavoro, e con gli altri uomini. Hanno scarsa autostima e poca fiducia in sé e nelle proprie capacità; si sentono timidi, deboli. Le ricerche dicono che aumenta l'impotenza maschile, l'ansia da prestazione sessuale, l'infertilità maschile persino una graduale riduzione del desiderio sessuale e del livello di testosterone. È una crisi di virilità. Intesa come disponibilità a rischiare la vita per salvarla, per salvare l'onore (la dignità umana), per la fedeltà ai propri valori; intesa come assertività, coraggio, fortezza. La crisi della virilità è per l'uomo una crisi d'identità: egli non sa più chi è, come è, come dovrebbe essere e come lo vogliono gli altri. Ci prova, ad accontentare tutti, ma non funziona: sembra che nessuno sia contento di lui. È una crisi inedita nella storia dell'umanità. Non è mai accaduto che così tante persone restassero senza risposta davanti agli interrogativi: "Chi sono? Qual è il mio ruolo? Qual è il mio posto nel mondo?".

Dal rapport al transfert. Il...

Napolitano Stefania
Quodlibet 2010

Non disponibile

23,00 €
"Nel presente lavoro tenterò di esplorare, in maniera necessariamente selettiva, alcune tra le diverse forme storiche rappresentative del legame tra femminilità e origini della psicoanalisi. Con il primo termine, femminilità, intendo sia la presenza e l'es

L'amore che non osa dire il suo...

Nucci Flaminia
Magi Edizioni 2010

Non disponibile

15,00 €
Il libro esamina la dinamica psichica dell'omosessualità, maschile e femminile, in relazione alla dinamica eterosessuale. Accanto a una sintesi della storia dell'omosessualità e un panorama sulle diverse scuole di pensiero sull'eziologia dell'orientamento sessuale, l'autrice indaga le modalità con cui si costruisce l'identità omosessuale, a partire dall'infanzia e dall'adolescenza. Il nucleo del libro è costituito dalla descrizione dell'esperienza soggettiva degli omosessuali: l'accettazione della propria "diversità", quindi, i differenti modi di porsi dei componenti della coppia nei confronti del mondo esterno, la clandestinità e l'emarginazione, il confronto con la propria omofobia interiorizzata e con quella "legittima" altrui. La condizione omosessuale, che oggi può essere ancora fonte di grandi sofferenze, è - nella convinzione dell'autrice - anche foriera di innovazione e progresso sociale e culturale: l'apertura e l'indipendenza che contraddistinguono gli omosessuali consentono loro di essere portatori di nuovi modi di intendere l'amicizia, l'amore, le relazioni, la sessualità e la famiglia. Questo volume, nel mentre indaga i processi psichici e le questioni sociali, ci parla sempre e innanzitutto dell'amore. E, come tutte le forme d'amore, anche quello omosessuale elude qualunque piena comprensione e, infine, rimane un mistero.

Il viaggio dell'eroina

Murdock Maureen
Audino 2010

Non disponibile

18,00 €
Il viaggiò dell'eroe, cioè quel percorso quasi obbligato che consente all'uomo di superare prove e confronti col mondo esterno per conquistare una nuova consapevolezza di sé è valido anche per la donna? Oppure alla donna è riservato un viaggio che necessita di altri percorsi? Con questo libro, nato in risposta all'"Eroe dai mille volti" di Joseph Campbell (in seguitò reinterpretato ad uso degli scrittori da Chris Vogler nel suo "Il viaggio dell'eroe"), la Murdock, psicologa di estrazione junghiana, propone la sua risposta. Ed è quella di un viaggio articolato in dieci tappe, non necessariamente consequenziali, ma disposte in un cerchio che simbolizza il divino femminile. L'inizio è segnato dalla separazione dal femminile, la Madre - cioè tutto ciò che l'eroina non vuol "diventare - che produce un'identificazione con il Padre, il maschile. È entrando nel mondo maschile e scontrandosi con le prove che incontra sul percorso che l'eroina capisce che è arrivato il momento di essere anziché di fare. Da qui inizia il viaggio di ritorno verso la parte femminile, la fase cioè in cui bisogna riprendere possesso e cura delle proprie parti rimosse. E solo accettando il proprio essere donna che si potrà raggiungere l'unione degli opposti e il proprio equilibrio fisico e mentale. Solo adesso il viaggio dell'eroina è una missione. Compiuta. Ora che è diventata una donna indipendente dalie influenze degli altri ma capace, in quanto essere completo, di unirsi all'altro.

Questo esperimento deve essere...

Piazza M.
Junior 2010

Non disponibile

24,80 €
Questo volume racconta le esperienze di sensibilizzazione nelle scuole dell'infanzia di Prato sui temi delle differenze di genere e del contrasto agli stereotipi.

Ancora dalla parte delle bambine

Lipperini Loredana
Feltrinelli 2010

Non disponibile

8,50 €
Le eroine dei fumetti le invitano a essere belle. Le loro riviste propongono test sentimentali e consigli su come truccarsi. Nei loro libri scolastici, le mamme continuano ad accudire la casa per padri e fratelli. La pubblicità le dipinge come piccole cuoc

Single per sempre. Storie di donne...

Parsi M. Rita
Mondadori 2009

Non disponibile

9,50 €
Una nuova figura si è affacciata nel panorama femminile del terzo millennio: le "single per sempre". Donne che hanno rinunciato alla presenza fissa di un uomo nella loro vita. Che non si fanno illusioni sul maschile, non si aspettano protezione per sé o per la prole, non sperano nel mantenimento economico né nella gratificazione sentimentale garantita da un marito. Che non hanno fantasie amorose su un improbabile principe azzurro. Che non credono neanche più al principe azzurro, ma organizzano la loro vita (e quella dei loro figli) intorno al concetto che l'uomo è "un accessorio": utile e piacevole, a volte, ma alla lunga seccante, fastidioso, limitante e spesso addirittura nocivo. Qualcosa di cui si può, e spesso anzi è meglio, fare a meno. Come si è arrivati a scelte esistenziali così drastiche? Quali percorsi psicologici, quanta rabbia, o frustrazione, o delusioni, spingono le donne di oggi a un'esistenza in cui il maschio è sempre meno fondamentale? Maria Rita Parsi analizza il fenomeno e lo illustra attraverso dieci storie esemplari di donne tutte single-per-scelta. Da una giovane che a vent'anni ha eletto Condoleeza Rice a suo modello di vita e non intende sacrificare a un uomo il suo progetto di libertà e indipendenza, ad Angela, cinquantanovenne vedova senza figli che dopo trent'anni di matrimonio, una volta sepolto il marito, perde ventotto chili, si iscrive a un corso di salsa e scopre la gioia di un'esistenza autonoma.

Perché gli uomini lasciano sempre...

Pease Allan
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2009

Non disponibile

5,90 €
Uomini e donne sono diversi, inutile negarlo. E a volte si ha l'impressione che comunicare con il sesso opposto sia come imparare a far funzionare un cellulare ultimo modello. Ma non è poi così difficile, se si possiede un buon libretto d'istruzioni. Ecco cosa si prefiggono i coniugi Pease in questo libro: partendo dalle ultime ricerche nel campo della genetica e della biologia, e con un'ampia casistica di situazioni reali, forniscono una guida per imparare a dialogare con il partner superando finalmente i preconcetti che spesso avvelenano i rapporti di coppia. Perché diversi non vuol dire migliori o peggiori; significa semplicemente avere approcci, priorità, pulsioni, comportamenti difformi. E imparare ad apprezzare le differenze si può.

Vincere la violenza. L'aggressività...

Monbourquette Jean
Paoline Editoriale Libri 2009

Non disponibile

13,00 €
Il testo parla della violenza. In particolare della violenza maschile. Lo scopo dell'Autore è di condurre gli uomini a dominare la violenza, ma anche a usarla quando è necessario, senza tuttavia abusarne. Così prende in considerazione la violenza repressa, la violenza incontrollata, la violenza dominata, la violenza sacra. L'Autore, con ottimo intuito pedagogico, conduce chi legge attraverso un modulo narrativo di fatti, persone, esperienze perché afferma che "le storie sono il più vecchio metodo di apprendimento del mondo, emerso con la parola e le tradizioni orali. Inoltre, una storia semina idee nuove, cambia le credenze e contiene una saggezza ancestrale; insegna altri modi di vedere la realtà e di agire di conseguenza". Gli argomenti sono corredati da brevi racconti di esperienze e dai commenti psicologici dell'Autore. Commenti che si rifanno alle sue conoscenze sulla violenza maschile ma, soprattutto, alla teoria della psicologia analitica di Carl Gustav Jung.

Cinzia e gli uomini

Patriarca M. Serena
Aracne 2009

Non disponibile

10,00 €
Ci sono il "facocero" e il "brucone", il nerd e il piacione, il maniacale, l'asceta, il medico sexy, il provolone, il mammone, quello ossessionato dalla ex, quello che "semplicemente" ad un tratto sparisce.

Insieme per sempre. Donne e uomini...

Sodini Ugo
Edizioni Univ. Romane 2009

Non disponibile

15,00 €
Il volume esamina la relazione tra i sessi che l'autore analizza avvalendosi del contributo offerto dalla Psicologia Individuale di Alfred Adler (1870-1937). La valutazione che ne emerge, ricordando le idee e gli sforzi che le donne e gli uomini hanno profuso, e profondono, per vivere bene insieme apre alla speranza e al progetto. Contrariamente al coro di voci che descrive la relazione di coppia prossima al suo capolinea, l'autore mette in risalto la naturale necessità che le donne e gli uomini hanno di stare insieme. Infatti, come viene ricordato, essi si attraggono, si cercano, si scontrano, si oppongono ma sono incapaci di fare a meno gli uni degli altri. Da qui l'inevitabilità della loro convivenza, ma anche il piacere della loro convivenza. Di questo, infatti, si tratta dal momento che fino dall'inizio le donne e gli uomini hanno camminato fianco a fianco ricercando la strada che porta alla loro felicità, strada che l'autore indica nell'empatia, nella capacità cooperativa e nel senso di responsabilità che confluendo in una relazione monogamica esprima il fiore più fine della cultura sessuale delle donne e degli uomini in una vita "insieme per sempre".

Donna e uomo: due modi di essere...

Romano Enrica
Kimerik 2009

Non disponibile

12,00 €
"Venire al mondo maschio o femmina non è una variabile irrilevante", ecco come introduce il suo lavoro sull'etica e l'identità di genere Enrica Romano. In una semplice frase è racchiuso il senso e il valore di questo testo. Una lettura su un tema ancora irrisolto e ricco di prospettive spesso contrastanti.

Disturbo o variabilità? L'identità...

Tonarti Alba M.
Nuova Cultura 2009

Non disponibile

11,00 €
I disturbi dell'identità di genere in età evolutiva sono condizioni rare e complesse, che si manifestano nel corso dello sviluppo psicosessuale del bambino e dell'adolescente e si esprimono con comportamenti tipici del sesso opposto. Nella dicotomizzazione dei generi maschio/uomo e femmina/donna, ci sono una infinità di situazioni intermedie in cui l'identià di genere non è coincidente con il sesso biologico. Una diversa valutazione delle "variabili biologiche", integrate con le componenti psico-socio-culturali, potrebbe spiegarci il perchè di quella variabilità di genere più evidente nei bambini non influenzati dai diversi condizionamenti appresi.

L'amore difficile. Relazioni al...

Valcarenghi Marina
Mondadori Bruno 2009

Non disponibile

24,00 €
Negli ultimi vent'anni, il modo di vivere l'amore in Occidente è cambiato in modo radicale: per la prima volta nella storia sono possibili relazioni eterosessuali e omosessuali fondate sulla parità. Eppure l'amore è ancora difficile, e alle nuove possibilità si accompagnano nuovi disagi. Questo libro analizza alcuni punti nevralgici delle relazioni d'amore di oggi, con le loro particolari caratteristicbe: la dipendenza, il narcisismo, la fretta, il tradimento, l'assenza di codici di comunicazione condivisi. E, naturalmente, le paure: paura di soffrire, di sbagliare, di assumersi le responsabilità della vita adulta. E prova a rispondere a domande antiche e nuove. Dove sono finiti i vecchi codici di comunicazione? Cos'è un rapporto virtuale? Perché le relazioni si fanno spesso più amichevoli che passionali? Sul filo di questi interrogativi, si compone un quadro che mostra come, nelle giovani generazioni, sono in aumento i disagi sessuali. Ma si scopre anche, ancora una volta, che l'amore finisce sempre per affermare le sue ragioni: ci si innamora ancora, ci si innamora sempre. Ci si innamora, però, pervasi da un incertezza che sembra essere la vera sigla di questo nostro tempo.

Uomini e donne. Naufraghi del...

Meluzzi Alessandro
Aliberti 2009

Non disponibile

9,90 €
I naufraghi del Terzo millennio sono gli uomini e le donne che navigano su zattere separate, persi in un mare magnum di contraddizioni e con scarsi segni di riconoscimento. Alessandro Meluzzi si cimenta nell'arduo compito di scandagliare le incomprensioni, le follie e le balzane dinamiche che scandiscono il rapporto fra i sessi, ponendo l'accento su aspetti inediti dell'incontro-scontro fra universi paralleli. La coppia, istituzione di recente invenzione secondo l'esperto, e di tutt'altra consistenza rispetto alla famiglia, rappresenta il luogo in cui uomini e donne, soli come non mai, diventano liberi nella necessità di essere creativi e garantire la propria sopravvivenza caratterizzata da codici linguistici, risorse e consuetudini deboli che si evolvono fino a decretare inesorabilmente la crisi. L'analisi del fenomeno si struttura in due parti: oltre a esplorare i meccanismi della vita in comune, enumerandone teorie e comportamenti, attraverso le lettere di "lui" e "lei" che si appellano al professor Meluzzi per chiedere consigli su come muoversi in questo terreno minato, l'esperto analizza una dozzina di single case emblematici, vite vissute di coppie in evoluzione all'interno delle quali la donna - "la specie più evoluta esistente nel nostro millennio" - gioca un ruolo fondamentale. Uomini e donne alla ricerca della Speranza sul sentiero dell'eterno mistero dell'Amore.