Elenco dei prodotti per la marca Bonomo

Bonomo

La valutazione liberata

Bonomo 2019

Disponibile in libreria  
DIDATTICA

20,00 €
Insegnamento e valutazione appartengono allo stesso insieme per cui l'insegnante è costretto a scegliere se essere docente a servizio degli interessi dell'alunno o funzionario, a beneficio del sistema. In altri termini, "In classe sono oppure io funziono?" Questo è il problema! Con la sua risposta, l'insegnante potrà verificare o meno la necessità e la fecondità della valutazione. Potrà farne esperienza o meno nella quotidianità, come miglioramento, spinta e sostegno alla riflessione critica, risorsa, esercizio del giudizio, dimensione dell'imparare e del comunicare. Potrà... se smaschera il "doppio", di cui parla Reboul da 40 anni, anche nelle sue versioni "buoniste". Se vive l'esperienza del riconoscere e attribuire valore a ciò che si fa, si dice ed accade in aula. E s'impegna a liberare la valutazione dalle ambizioni ingiustificate, dalle riduzioni dell'alunno e/o della disciplina, dal feticismo della misura e del voto, totem che monopolizza l'attenzione e l'interesse di tutti gli attori di valutazione (docenti, genitori, studenti), in particolare di questi ultimi, immersi in contesti di ansia e di competizione dannosi.

Fare scuola nel cambiamento...

Bonomo 2019

Non disponibile

10,00 €
L'esperienza delle Botteghe dell'Insegnare dell'associazione Diesse - Didattica e innovazione scolastica - rappresenta un contributo offerto alla scuola italiana , per un dialogo con i colleghi che ponga nuovamente le questioni fondamentali del fare scuola. Il soggetto e la sua iniziativa, l'oggetto della conoscenza, la dinamica della libertà di fronte al reale, il metodo del paragone fra "bottegai", sono raccontati "in viva voce" da Manuela Moroni, Carlo Fedeli, Mariella Carlotti, Marco Bersanelli, Marcello Tempesta, Costantino Esposito.

La lingua nepali

Bonomo 2019

Non disponibile

15,00 €
La lingua nepali appartiene al ramo indiano delle lingue indoeuropee, è lingua ufficiale del Nepal ed è strettamente imparentata con la hindi. Il Nepal evoca immagini di una civiltà a lungo rimasta incontaminata come le vette delle sue montagne. Infatti fino al 1951 agli stranieri era precluso l'accesso nel paese. Otto delle dieci cime più alte del mondo, i mitici Ottomila, sono in territorio nepalese con in testa l'Everest, la montagna di 8848 metri chiamata dai nepalesi Sagarmantha e dai tibetani Chomolungma, conquistata da Edmund Hillary e lo sherpa Tenzing Norgay il 29 maggio del 1953. Ciò evoca un paesaggio unico, meta di sportivi da tutto il mondo, ma di fatto sconosciuto fino a pochi decenni or sono, e una cultura che non ha rinnegato una tradizione millenaria. Il Nepal ha una superficie di circa 147.000 kmq e ha una popolazione di oltre 30 milioni di anime. La sua capitale Kathmandu conta oltre un milione e mezzo di abitanti, numero che si raddoppia con la cinta dei villaggi periferici.

Nella terra dell'apparente niente

Bonomo 2019

Non disponibile

10,00 €
Nota dell'autore. «Ciò che conta per me non è essere un bravo poeta. La vocazione, la vita come vocazione, è la più grande poesia. La mia attività poetica è dunque funzionale e subordinata a scoprire il mistero celato nell'amore a me stesso e agli altri. Questa raccolta di 86 poesie inedite, selezionate tra la mia produzione che va dal 2012 al 2019 (qui proposte in ordine temporale capovolto), non si enuclea attorno a una suggestione tematica. La sua cifra è quella di essere un percorso tra le persone e le cose della mia vita (famiglia, amici, casa, lavoro, società, città, campagna, mare, canzoni, ecc..), sempre o quasi sempre riconducibile idealmente a due versi di una delle mie primissime poesie "Io, dominato da te / spalancato istante", (Con l'ignoto). Il verso che dà il titolo alla raccolta quasi ne fosse la sceneggiatura, "Nella terra dell'apparente niente", è tratto dalla poesia "Il mio canto libero" (2017).» P.L.

La lingua aceh

Bonomo 2019

Non disponibile

15,00 €
La lingua acèh è parlata da cinque milioni di persone nella provincia omonima (sup. kmq. 55.000) nel nord dell'Isola di Sumatra in Indonesia. Nella provincia si parlano anche altre lingue, oltre alla lingua nazionale (gayo, alas, singkil, tamieng, jamèe, kluet, e defayan e sigulai nell'isola di Simeulue), ma l'aceh occupa una posizione preminente, anche se suddiviso in vari dialetti, in quanto la lingua letteraria si basa sul dialetto dell'area di Aceh Besar, attorno al capoluogo Banda Aceh, e ha una lunga tradizione letteraria (un tempo in caratteri arabi e ora latini). Comunque rappresenta la lingua dell'etnia "dirigente" della zona, esercitando un'evidente influenza anche sulle altre lingue.

Modelli riabilitativi in...

Bonomo 2019

Non disponibile

15,00 €
Questo manuale nasce come strumento di lavoro per tutti coloro che operano nell'ambito della salute mentale. L'intervento riabilitativo in psichiatria prevede l'utilizzo di diversi modelli operativi: la psicoeducazione famigliare viene qui approfondita come elemento fondante e trasversale del lavoro educativo con utenti e famiglie che vivono situazioni di disagio e malattia.

La lingua pitjantjatjara

Bonomo 2019

Non disponibile

15,00 €
Le lingue aborigene dell'Australia erano oltre 250 quando il Capitano James Cook (1728-1779) sbarcò a Botany Bay (oggi la Baia di Sydney) nell'aprile del 1770. Oggi, agli inizi del nuovo millennio, le lingue ancora in uso sono circa 150, ma solo una dozzina hanno la probabilità di sopravvivere nelle nuove generazioni. Le lingue aborigene mancano di una sicura classificazione ma tutti gli studiosi sono d'accordo nel ritenerle discendenti da un unico ceppo, che non si ritrova altrove. Si suddividono in 28 famiglie di cui la Pama-Nyungan è la più numerosa e diffusa. Le lingue tasmaniane ora estinte sembra non avessero a che fare con esse e anche le lingue parlate nelle isole dello Stretto di Torres sembrano più collegate con le lingue della Nuova Guinea.

La natura precaria della libertà...

Bonomo 2019

Non disponibile

30,00 €
Le circostanze della vita portano a volte a dover svuotare i cassetti e decidere cosa salvare e cosa lasciar perdere nella memoria di un computer. Materiali sparsi ed eterogenei ai quali, trovandoseli tutti davanti all'improvviso, si sente il bisogno di dare il senso di un racconto unitario seguendo un filo della cui esistenza siamo certi, anche se non sempre lo troviamo quando lo cerchiamo. Nel mio caso, quel momento è arrivato con l'interruzione del rapporto con il mondo della Cisl che era cominciato nel 1987, con la partecipazione in qualità di uditore al corso nazionale per contrattualisti della Fisba-Cisl che si tenne presso la Scuola di Fiesole sotto il coordinamento del professor Mario Grandi e la gestione del professor Silvio Costantini, e concluso con il commissariamento della Fai-Cisl da parte del comitato esecutivo della confederazione, il 31 ottobre 2014. Un commissariamento da me e da altri considerato illegittimo e impugnato in ogni sede.

La lingua swahili

Bonomo 2019

Non disponibile

15,00 €
Con questa collana di manualetti di lingue spesso quasi sconosciute non si è inteso creare una sorta di museo di lingue in via di estinzione, né di curiosità esotiche. Lingue incatenate non perché in catene ma perché ognuna è parte di un sistema che trae la sua ragione nell'unità e nella diversità.

La lingua nheengatu

Bonomo 2019

Non disponibile

15,00 €
Non si vuole creare con questa collana una sorta di museo di lingue in via di estinzione, né di curiosità esotiche. Le premesse sono altre. Non per nulla il Brasile è stato scelto come primo territorio con cui inaugurare la serie, con una lingua che pochi avranno mai sentito citare: il nheengatu. Il Brasile è considerato il Paese con la più alta biodiversità. Ciò significa un primato invidiabile e un tesoro prezioso. Ma se la biodiversità è un requisito imprescindibile per l'equilibrio del pianeta, anche l'equilibrio di rapporti tra gli abitanti del pianeta è fondamentale e come si raggiunge l'equilibrio se non a partire dalle lingue che mettono gli oltre sette miliardi di abitanti in contatto tra loro? La diversità etnico-linguistica garantisce il rispetto fra diverse visioni del mondo e logiche di gestione dei rapporti con la natura. In questa chiave non esistono lingue minori o maggiori, tutte sono sullo stesso piano e solo se accettiamo questa visione potremo garantire la sopravvivenza di lingue che non sono in pericolo di estinzione di per sé, ma che noi stiamo uccidendo.

L'identificazione del documento...

Bonomo 2018

Non disponibile

16,00 €
Questo libro, frutto di ricerche approfondite anche presso la Casa Olivetti di Ivrea, fornisce al grafologo gli strumenti e gli elementi basilari per la perizia di uno scritto dattilografico e nello stesso tempo può costituire un utile supporto agli addetti ai lavori dell'ambito grafico.

Un'altra Ungheria

Bonomo 2018

Non disponibile

15,00 €
In questo volume che costituisce l'esordio della collana OSME, dedicata all'Europa centro-orientale, undici intervistati parlano dell'Ungheria di oggi e si esprimono sulla direzione presa dal Paese con la guida di Viktor Orbán. Provengono da diversi ambiti: dalla letteratura, dal mondo accademico, dal giornalismo, dalla sociologia, dall'opposizione politica, dal mondo della società civile e da quello sindacale. Ognuno di essi fornisce una testimonianza lucida della situazione esistente oggi nello Stato danubiano, alcuni in particolare si esprimono anche sull'impegno necessario a modificare la medesima pur ammettendo tutte le difficoltà del caso.

La valutazione delle abilità...

Bonomo 2018

Non disponibile

15,00 €
Negli ultimi anni sempre più attenzione viene posta su quella parte del linguaggio definita pragmatica, intendendo con questo termine l'insieme di regole e conoscenze che ci permettono di relazionarci e rapportarci adeguatamente in base ai diversi contesti e interlocutori. Affinché la comunicazione fra parlanti avvenga, infatti, non è sufficiente che gli interlocutori siano in possesso di aspetti della lingua come fonetica, fonologia, morfologia e sintassi, ma è necessario che i partecipanti allo scambio comunicativo condividano conoscenze implicite che permettano di gestire adeguatamente fenomeni linguistici come metafore e modi di dire, l'ambiguità di parole o enunciati, l'ironia e, in generale, tutti quei casi in cui il parlante intende dire qualcosa di diverso da ciò che realmente dice. Le discipline che si occupano dello studio del linguaggio umano (Linguistica, Neuropsicologia del linguaggio, Antropologia) considerano il sistema linguistico scomponibile in vari componenti, indipendenti l'uno dall'altro ma allo stesso tempo interagenti fra di loro, quali: fonologia, morfologia, sintassi, semantica, lessicologia, linguistica testuale e pragmatica.

Racconti scritti col gesso....

Bonomo 2018

Non disponibile

12,00 €
Nel libro sono raccolti testi di varia lunghezza scritti dagli alunni delle tre classi della Scuola Media Manzoni che si sono sbizzarriti ed impegnati intorno a due motivi fondamentali: emozioni e fantasia. Nella sezione fantasia, protagonista è il rapporto con la natura, vista come Mediterraneo o mare nostrum con relative problematiche attuali e la luna, sempre piena con il suo fascino un po' inquietante. Gli scritti non sono stati ordinati per classe ma si susseguono in ordine vario per voler creare nell'interno proprio l'interesse di un mosaico in cui gli autori si alternano indipendentemente dall'età.

Diritti sociali e modelli di...

Bonomo 2018

Non disponibile

25,00 €
Questo volume presenta alcune riflessioni svolte nell'ambito della Scuola dei Diritti dei Cittadino, promossa dall'Associazione Achille Ardigò nell'anno 2017. L'attenzione è posta sui diritti sociali, di cittadinanza e sulla loro effettiva esigibilità in un ambiente in rapida trasformazione. La ricerca è rivolta verso nuove vie, nuovi sistemi di garanzia e di partecipazione, là dove le risposte tradizionali si stanno dimostrando spesso insufficienti o non più efficaci. In particolare, i contributi provano a dare risposte ai problemi dell'integrazione dei migranti, della partecipazione dei cittadini, delle attese per le cure sanitarie e per l'accesso all'edilizia residenziale pubblica; approfondiscono aspetti concettuali ed etici sul tema dei diritti e della cittadinanza.

La danza delle piume

Bonomo 2018

Non disponibile

12,00 €
"La danza delle piume" è una raccolta di 5 racconti che, in maniera diversa, trattano il tema della perdita di se stessi, dello smarrimento interiore e delle povertà materiali e spirituali in cui l'uomo può venirsi a trovare. La speranza, alla fine di ogni brano, si ha nel ritrovarsi nel prossimo, in un altro qualunque che diventa ancora di salvezza. La speranza si ha nel ritrovarsi, insieme, quando, da soli, ci si è persi.

Giallo budriese

Bonomo 2018

Non disponibile

10,00 €
9 racconti polizieschi Docg di nove scrittori budriesi.

Euridice e la città meccanica

Bonomo 2018

Non disponibile

20,00 €
Un antropologo italiano, alla fine della carriera accademica, decide di recarsi in Eritrea per un progetto di studi; in realtà per ricercare notizie sul proprio padre.

Esperienze psicoanalitiche di gruppo

Bonomo 2018

Non disponibile

15,00 €
Le autrici di questo volume si sono cimentate in una difficile impresa, quella di riportare in poche pagine la vita di un gruppo durato degli anni, storie cariche di eventi, passioni, drammi ma anche della gioia di un incontro inaudito con l'altro, con estranei riconosciuti successivamente come parti di sé grazie alla unicità del lavoro psicoanalitico di gruppo. Le storie narrate nel volume non hanno lo scopo di mostrare la bontà o validità di qualche teoria psicoanalitica ma di suscitare nel lettore interrogativi, critiche, curiosità, elementi vitali per il futuro della psicoanalisi di gruppo.

La vera bellezza. Estetica funzionale

Bonomo 2018

Non disponibile

19,00 €
Il concetto di bellezza viene esaminato, anziché in astratto, come funzionale alle esigenze umane, al funzionamento dei sensi e alle scelte dell'esistenza. Trovano così per la prima volta soluzione tutte le contraddizioni che finora ne hanno impedito la comprensione. Anche le arti vengono trattate in relazione alla realtà umana e al loro effettivo sviluppo storico e sociale, depurandole delle fantasie che le hanno rese impalpabili.

Giustizia e costituzione agli...

Bonomo 2018

Non disponibile

40,00 €
Il ruolo e le funzioni degli organi di giustizia costituzionale nelle democrazie contemporanee - e correlativamente le ragioni giustificative della loro legittimazione in seno alle medesime - possono divenire oggetto di valutazione in una prospettiva parziale e settoriale (coincidente con il giudizio di costituzionalità delle leggi) ovvero in una prospettiva sistemica, tale da abbracciare le funzioni degli organi stessi nel loro complesso e a considerare le sfide che le complesse società contemporanee pongono al costituzionalismo odierno: tra le altre, il dialogo, che talora diviene confronto o scontro aperto, tra ordinamenti nazionali e ordinamenti sopranazionali; l'avvento delle nuove tecnologie; le problematiche del bio-diritto; la compatibilità delle garanzie dei diritti sociali con gravi e reiterate crisi finanziarie che affliggono una pluralità di ordinamenti.