Spionaggio e servizi segreti

Active filters

1915. Il fronte segreto...

Fasanella Giovanni
Sperling & Kupfer

Non disponibile

18,00 €
La grande guerra ebbe un impatto spaventoso, forse addirittura più della seconda guerra mondiale, sulle vite e sull'immaginario degli italiani. Portò quasi 6 milioni di soldati al fronte, lasciò sul campo oltre 650.000 morti, a cui vanno sommati 450.000 invalidi o mutilati. Fasanella e Grippo superano le secche della retorica ufficiale per raccontarne la storia segreta, e in particolare una "guerra nella guerra" rimasta finora poco esplorata: quella dell'intelligence. Fu proprio allora che nacquero i servizi segreti moderni, che ebbero un ruolo fondamentale. "1915" esplora i misteri della battaglia di spie che influenzò il corso del conflitto molto più delle manovre militari.

21 dicembre 1943

Pace Mary
Booksprint

Non disponibile

19,90 €
Pace è anche altro: 21 dicembre 1943 giorno di nascita di Mary Pace, nonché titolo della sua autobiografia. Pace, impareggiabile Agente operativo Intelligence, con alle spalle ben 45 anni di onorato servizio e numerosi attentati terroristici neutralizzati, è stata l'unica a fornire alle competenti Autorità le esatte coordinate del covo di Osama Bin Laden, con 8 anni di anticipo rispetto all'operazione che ne ha determinato l'eliminazione. Ma Mary ha combattuto contro spietati nemici, con lo spettro della morte sempre accanto, mostrandosi una guerriera di razza, animata da indomita volontà, dal cuore puro e nobile e che, con assoluto ardimento, dedizione e spirito di sacrificio, financo estremo, ha donato la propria vita per la difesa della Patria.

Accesso negato alla verità. Una...

O'Brien Cathy
Macro Edizioni

Non disponibile

16,50 €
Cathy O'Brien, è stata vittima insieme alla figlia Kelly di un programma di controllo mentale della CIA chiamato MK Ultra. Mark Phillips è l'ex membro dell'intelligence che salvò le due donne dagli abusi mentali e fisici a cui erano sottoposte. Insieme, Cathy e Mark, hanno raccolto una serie di documenti e di prove per testimoniare la propria esperienza e accusare il governo americano dei crimini commessi tramite il controllo mentale su migliaia di persone. Tra aneddoti, riflessioni e racconti, gli autori raccontano nei dettagli la loro esperienza e spiegano il contenuto dei documenti raccolti nel loro precedente libro "Trance Formation of America".

Agenti segreti (spie di tutto il...

Arnell Peter Louis
Youcanprint

Non disponibile

22,00 €
Un agente segreto (popolarmente ma impropriamente spia), indica un soggetto agente che metta in essere attività di spionaggio e/o di controspionaggio. Egli generalmente opera nell'ambito dei servizi segreti, talvolta nello spionaggio industriale. Ogni nazione ha un proprio servizio segreto e un controspionaggio. I più conosciuti anche per il cinema sono: Military Intelligence (MI) servizi segreti del Regno Unito; Federalnaya Sluzhba Besopasnosti (FSB) (ex KGB) - Servizio Sicurezza Federale russo; Central intelligence agency (del capo) (CIA). Le spie vengono generalmente usate negli spionaggi per conto di stati verso altre nazioni. Generalmente si infiltrano nelle basi nemiche sotto copertura cercando di non essere scoperti. Il loro armamentario è generalmente costituito da: un'arma da fuoco (generalmente piccola in modo da non essere ingombrante); un'arma bianca; una pillola di cianuro, per suicidarsi in caso di cattura e/o tortura del nemico; trasmettitori; cimici, videocamere, microfoni nascosti ecc. Generalmente, quando una spia viene identificata, l'ordinamento giuridico dei Paesi dei servizi di controspionaggio (es. le agenzie di spionaggio) conferisce loro il potere giudiziario di arresto, ma spesso preferiscono porlo sotto sorveglianza per scoprire i suoi contatti e la rete spionistica a cui appartengono.

Al di là del Muro. La Stasi e il...

Falanga Gianluca
Nuova Argos

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
La doppia natura della classe dirigente tedesco-orientale, tanto desiderosa di servire gli interessi di Mosca quanto di indebolire la Germania occidentale, e la gestione delle dinamiche terroristiche internazionali da parte della Stasi negli anni Settanta e Ottanta

Alekhine. La spia che sapeva...

Acampora Angelo
Ediscere

Non disponibile

19,00 €
Alexander Alekhine non fu solo il quarto campione mondiale di scacchi, ma fu anche un agente segreto alle dirette dipendenze di Charles de Gaulle, durante la Seconda Guerra Mondiale. La Gestapo, le SS e l'Abwehr di Canaris non riuscirono mai a scoprirlo. Le sue imprese rimangono avvolte nel mistero più profondo. Tale fu la sua abilità a muoversi nell'ombra che perfino i suoi connazionali di adozione, i francesi, si convinsero che egli avesse collaborato coi nazisti. Le sue doti di detective, sviluppate quando era ai servizio della polizia investigativa di Mosca, subito dopo la Rivoluzione Russa, e le conoscenze linguistiche, oltre che all'abilità in uno dei massimi giochi d'intelligenza, lo fornirono delle referenze ambite dallo spionaggio francese. Operò per buona parte del conflitto nei territori occupati dal Terzo Reich col benestare dei tedeschi, i quali erano certi di strumentalizzarlo col ricatto, facendolo giocare a scacchi. Il suo destino seguì la sorte di molte spie che, a guerra terminata, si trovarono allo sbando e non riuscirono ad afferrare in tempo un appiglio governativo. Alekhine risulterebbe deceduto, pochi mesi dopo cessate le ostilità, a Estoril, in Portogallo, il 24 marzo del 1946, in circostanze talmente intricate che, prese a modello per un'impresa letteraria, fornirebbero materiale interessante almeno per un giallo o per una spy-story. Questa indagine storica è stata condotta seguendo e vagliando numerosi indizi sparpagliati in epoche e luoghi diversi e non ha la pretesa di fornire una soluzione definitiva. Di una cosa però siamo convinti: l'Alekhine che incontrerete in queste pagine non è stato solo uno straordinario giocatore di scacchi, ma anche una volpe solitaria che ha saputo tener testa a una muta di segugi al comando di Adolf Hitler.

Alitalia top secret....

Signini Andrea
Aurora Boreale

Non disponibile

20,57 €
Le copie integrali dei due diversi atti costitutivi, i servizi segreti statunitensi ed inglesi e la massoneria internazionale nella costituzione embrionale di Alitalia. Dall'era degli esperti aeronautici all'era delle stock options.

Amico/nemico. Spionaggio, intrighi...

Magliani S.
Fabrizio Serra Editore

Non disponibile

64,00 €
Amico/nemico è un binomio concettuale che ha attraversato tutta la storia; esso viene qui utilizzato quale chiave di lettura per indagare o per reinterpretare figure e avvenimenti degli ultimi due secoli. Il volume apre alcune finestre sul "lato oscuro" della storia, per svelare intrecci, per ricostruire fatti, per scoprire paure, per "sbirciare" nell'animo degli uomini e nell'essenza delle cose. Scava nei rapporti tra Cavour e Garibaldi, ripercorre la genesi della guerra preventiva scatenata contro nemici veri o presunti, si sofferma poi sul significato di nemico interno nel mondo globalizzato. Nell'ambito della chiave di lettura amico/nemico viene anche affrontato il tema del rapporto tra uomo e ambiente, con saggi sulla politica di tutela dei beni ambientali e culturali, sulle paure collettive, sulla percezione e la reazione verso i disastri.

Argo. Come la CIA e Hollywood hanno...

Mendez Antonio
Mondadori

Non disponibile

18,00 €
Il 4 novembre 1979, nel pieno della rivoluzione iraniana, centinaia di militanti danno l'assalto all'ambasciata statunitense a Teheran, prendono in ostaggio una cinquantina di membri del personale diplomatico e chiedono l'estradizione di Mohammad Reza Pahlavi, lo scià in esilio negli Stati Uniti, per poterlo processare in patria. È l'inizio di una lunga crisi internazionale, che vedrà susseguirsi strenui negoziati nonché un tentativo di liberare gli ostaggi con la forza (Operazione Eagle Claw) finito tragicamente. Al momento dell'attacco, sei appartenenti al corpo diplomatico statunitense che si trovavano nel compound dell'ambasciata riescono a fuggire per le strade della capitale e a nascondersi nell'abitazione dell'ambasciatore canadese Ken Taylor. Sono temporaneamente al sicuro, ma l'intelligence americana sa bene che se venissero scovati rischierebbero seriamente la vita. Occorre farli uscire al più presto dall'Iran. L'idea vincente per riportarli a casa verrà ad Antonio ("Tony") Mendez, autore di questo libro ed ex agente tecnico operativo della CIA, grazie anche alle sue frequentazioni col mondo di Hollywood e alla sua grande esperienza nel campo dei travestimenti: una squadra di agenti sotto copertura cercherà di far passare i sei diplomatici per membri di una troupe cinematografica canadese in cerca di location per un fantomatico film intitolato Argo. In questo libro Mendez ripercorre tappa dopo tappa la strada c che ha portato al successo questa rocambolesca operazione di salvataggio.

Arrivano li turchi. Guerra navale e...

Varriale Gennaro
Città del Silenzio

Non disponibile

30,00 €
Nel Cinquecento, lo spionaggio acquisisce formule e metodi diversi rispetto al passato e, grazie allo sviluppo della diplomazia e delle poste, che agevolano la trasmissione delle informazioni dimezzandone i tempi, i sovrani europei dispongono ora di mezzi aggiornati per scoprire le intenzioni del nemico. Si qualifica, in tal modo, il profilo della nuova "spia": agente specializzato che conosce la criptografia e i codici segreti, oltre a saper individuare le rotte più rapide ed efficaci per spedire i dispacci. Protagonista delle ricerche di Gennaro Varriale è Napoli, dove la corte promuove la costituzione di un sistema difensivo e di un ben articolato "network" spionistico. Nella strategia degli Asburgo, infatti, lo spionaggio rappresenta uno "sguardo confidenziale" sui turco-barbareschi e uno strumento essenziale nell'ambito del conflitto con l'Impero Ottomano.

Azione immediata

McNab Andy
Longanesi

Non disponibile

16,53 €
L'autore racconta la propria vita di giovane ribelle e di soldato dapprima impegnato nella lotta contro l'IRA e poi come membro effettivo dello Special Air Service, il reparto d'assalto più temuto al mondo, nelle cui file ha militato per nove anni, partecipando a rischiosissime missioni in ogni angolo del globo.

Azione immediata

McNab Andy
TEA

Disponibile in libreria

12,00 €
Questo libro il resoconto di dieci anni trascorsi nello Special Air Service, l'unitd'assalto pitemuta al mondo. Un'esperienza straordinaria che vede il suo protagonista dapprima alle prese con un addestramento ai limiti dell'incredibile, poi impegnato in rischiose missioni in ogni parte del pianeta: dalle giungle del Borneo ai deserti dell'Africa, dall'Irlanda del Nord alle foreste pluviali dell'America Latina. Perchgli uomini dei SAS, preparati per ogni tipo di missione e per le condizioni ambientali piestreme, devono essere sempre pronti all'azione immediata: agiscono in silenzio e con rapidit e al massimo livello di efficienza.

Azione immediata

McNab Andy
TEA

Non disponibile

8,90 €
Il resoconto di dieci anni trascorsi nello Special Air Service, l'unità d'assalto più temuta del mondo. Un'avventura che vede Andy McNab impegnato in rischiose missioni in ogni parte del mondo: dalle giungle del Borneo ai deserti dell'Africa, dall'Irlanda

Benedetto fra le spie 1914. L'anno...

Paloscia Annibale
Ugo Mursia Editore

Non disponibile

16,00 €
Il 23 maggio 1915 l'Italia entra nel mattatoio della Prima guerra mondiale. Mentre papa Benedetto XV protesta contro l'"inutile strage", il suo cameriere segreto, monsignor Rudolph Gerlach, dirige dal Vaticano una potente rete di spionaggio al servizio dei Paesi in guerra contro l'Italia. Per la sua posizione, Gerlach, che ha la piena fiducia del papa, è in grado di carpire i più importanti segreti militari italiani. Quando l'intrigo sarà scoperto, il monsignore sarà fatto fuggire e riceverà trionfali accoglienze alle corti tedesca e austriaca.

Berlinguer deve morire. Il piano...

Fasanella Giovanni
Sperling & Kupfer

Non disponibile

14,00 €
Il 3 ottobre 1973, mentre è diretto all'aeroporto di Sofia al termine di una difficile visita ufficiale in Bulgaria, Enrico Berlinguer è vittima di un incidente stradale. Il suo interprete muore e due dirigenti del Partito Comunista bulgaro rimangono gravemente feriti. Il segretario del Pei si salva per miracolo. Per diciotto anni, sulla notizia cala il silenzio. Ma nel 1991 il senatore del Pds Emanuele Macaluso svela un retroscena clamoroso: sulla strada verso l'aeroporto Berlinguer doveva morire. L'ipotesi di un complotto ordito dai governi "amici" dell'Est viene smentita dai dirigenti del vecchio Pci, ma incoraggiata dalle confidenze della vedova Berlinguer, cui Enrico aveva manifestato da subito i suoi sospetti. È l'inizio di una caccia all'indizio portata avanti dai due autori di questo libro, che passa da Sofia agli archivi dell'Istituto Gramsci, fino alle carte del dossier Mitrokhin. "Berlinguer deve morire" è un'inchiesta giornalistica che si legge come un thriller politico. Arricchito da nuovi importanti contributi, è un testo essenziale per disegnare in modo ancora più preciso il posto di Berlinguer nella Storia. E per ricordare, nel trentesimo anniversario della morte, l'ultimo grande leader della sinistra italiana. Introduzione di Walter Veltroni. Prefazione di Giuseppe Vacca.

Biografia di una 007

Gagliardini Gabriella
Edizioni del Poggio

Disponibile in libreria in 10 giorni

12,00 €
Questa biografia ha voluto esternare uno dei tanti casi che accadono in Italia, con relativo attacco mediatico a quella che è considerata la vittima del momento, il presunto colpevole, che diventa tale, di fatto, da parte dell'opinione pubblica, grazie al bombardamento incessante dei mass media. Il libro tratta delle esperienze in polizia di una ragazza, appassionata del proprio lavoro, arrivata all'apice della carriera con l'ammissione al difficile e misterioso mondo dei Servizi Segreti. La sua interessante attività lavorativa si conclude improvvisamente, senza alcun spiraglio di ripresa, per imperscrutabili manovre giudiziarie commesse a suo danno, riguardanti uno dei tanti famosi omicidi italiani irrisolti.

Breve storia del Mossad

Musci Aldo
Datanews

Non disponibile

8,00 €
La storia di uno dei più temuti servizi di intelligence del mondo: l'istituto per lo spionaggio e le operazioni speciali dello Stato d'Israele, meglio conosciuto come Mossad. Vero e proprio spauracchio per i nemici del popolo ebraico, il Servizio ha operato dalla fine della Seconda guerra mondiale in poi con spregiudicatezza e determinazione in diversi scenari operativi e teatri geopolitici, conseguendo clamorosi successi ma subendo anche rovesci e fallimenti. Un libro che si snoda nei meandri dei più incredibili eventi del XX secolo: dalla cattura di Eichmann all'omicidio degli atleti israeliani nelle olimpiadi di Monaco, dall'attacco contro la centrale nucleare irachena all'omicidio del primo ministro Yitzhak Rabin.

CIA (Central Intelligence Agency)

Colonna Vilasi Antonella
Libellula Edizioni

Non disponibile

30,00 €
Il saggio analizza parte dell'ampia bibliografia sull'argomento, prendendo in considerazione diverse angolazioni del problema, insistendo sulla relazione tra CIA e governo statunitense, o partendo da una prospettiva internazionale. Non c'è dubbio che le attività della CIA abbiano sollevato alcuni scandali a livello internazionale e che le loro conseguenze hanno talvolta avuto un grande impatto sull'opinione pubblica. Esiste una forte discrepanza tra l'immagine dei servizi segreti così come viene restituita dalla fiction e quella reale, su cui rimangono ancora molte zone d'ombra.

Collusion. Come la Russia ha...

Harding Luke
Mondadori

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Mosca, luglio 1987: il magnate Donald Trump visita per la prima volta la Russia su invito del governo sovietico. Londra, dicembre 2016: Luke Harding incontra in segreto in un pub di Londra Christopher Steele, ex agente del M16 (i Servizi di intelligence britannici) per parlare dei legami con la Russia del neopresidente Trump. Harding segue due tracce: i soldi e il sesso. Washington, gennaio 2017: un esplosivo dossier preparato da Steele sostiene che il Cremlino ha «coltivato e sostenuto» Trump per anni ed è in possesso di informazioni compromettenti sul suo conto. Trump risponde su Twitter: «Fake news». In "Collusion", il giornalista Luke Harding svela la natura del trentennale rapporto di Trump con la Russia; lo fa sulla base di esclusivi materiali inediti e consultando fonti della comunità dell'intelligence internazionale. Harding accompagna il lettore alla scoperta di tutti i particolari non dicibili e inquietanti della vicenda «Trump-Russia», un evento di tale portata da coinvolgere spionaggio mondiale, banche offshore, loschi contratti immobiliari, il concorso di Miss Universo, la criminalità organizzata, il riciclaggio, i dissidenti avvelenati, la pirateria informatica e le elezioni più sconvolgenti di tutta la storia americana. I nomi russi coinvolti conducono dritti al cuore del Cremlino; quelli americani sono ormai arcinoti e includono lo stratega della campagna elettorale repubblicana Paul Manafort. Un atto di denuncia che porta allo scoperto il più grande scandalo politico dell'era moderna. La Russia sta sovvertendo a proprio vantaggio l'ordine mondiale e la democrazia americana. È una questione che ci riguarda tutti.

Come funzionano i servizi segreti....

Giannuli Aldo
Ponte alle Grazie

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Un libro che fornisce un'introduzione completa, appassionante, progressiva e persino, sotto molti aspetti, pratica a tutti gli aspetti della moderna attivitd'intelligence. Attingendo a molteplici esempi tratti dalle attivitdei servizi italiani, statunitensi, israeliani, inglesi, francesi, tedeschi, cinesi, vaticani ecc., Aldo Giannuli, conduce il lettore in una strabiliante rassegna delle "missioni": dall'ABC della manipolazione informativa e delle veline ai giornali, passando per l'omicidio e il rapimento, fino ai ben picomplessi e inquietanti scenari della lotta al terrorismo, dei progetti eversivi, della guerra finanziaria, psicologica, culturale e delle altre guerre non convenzionali. Ma Giannuli fa anche di pi ci fa scoprire i tanti modi in cui i servizi gioggi praticano "guerre a bassa intensit": guerre invisibili e distruttive in cui nessun governo pufare a meno di investire risorse crescenti. Dunque nel cuore di ogni Stato, per democratico che sia, esiste chi non agisce in base alle leggi, ma gode di una licenza al "tutto per tutto", spesso servendo gli interessi di fazioni politiche, grandi imprese, poteri forti. Fatto sta che, come dimostra Giannuli, i servizi "sono ormai un gorgo che risucchia sempre nuovi ambiti: la cultura, la comunicazione, la scienza, l'economia, la finanza, il commercio, l'immigrazione, la dimensione cognitiva". Siamo gial Grande Fratello? Ed esiste un antidoto a questo stato di cose?

Controspionaggio

Negri Luca
Coconino Press

Disponibile in libreria

16,00 €
Nella Berlino del 1945 si muovono un nucleo di personaggi bizzarri, maschere in grado di indirizzare le sorti del conflitto e rimanere al contempo invischiati in una tela di macchinazioni stratificate. Corrieri senza bandiera, stipendiati da multinazionali senza volto, amanti assassine e impenetrabili, soldati traditori, idealisti carne da cannone. "Controspionaggio" il resoconto dell'indagine volta a smascherare il volto e gli obbiettivi di Victor Gaplinsky, un terrorista anarchico morto e risorto in diverse identitper dodici volte, sullo sfondo del secondo conflitto mondiale.

Cossiga e l'intelligence

Caligiuri M.
Rubbettino

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,00 €
I servizi segreti sono circondati da una leggenda nera. Eppure risultano indispensabili per la democrazia. È questo il messaggio che Francesco Cossiga ci ha lasciato, invitando a riflettere per comprendere di cosa parliamo quando parliamo di intelligence. Il Presidente Emerito della Repubblica ha invitato il mondo della politica, della cultura e dell'informazione a confrontarsi su un tema centrale per la sicurezza e il benessere dello Stato. I saggi contenuti in questo volume ne illustrano la profondità del pensiero e la vastità della visione. Giorgio Galli, Rosario Priore, Giulio Cazzella, Carlo Jean, Pino Arlacchi, Paolo Savona e Carlo Mosca hanno prodotto approfonditi contributi per fare conoscere alla pubblica opinione questo aspetto di Francesco Cossiga, che ha costantemente auspicato lo studio dell'intelligence nelle università del nostro Paese.

Delatori. Spie e confidenti...

Franzinelli Mimmo
Feltrinelli

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
La prima indagine storica del lato più oscuro del Ventennio: la delazione anonima, odioso strumento nelle mani di Mussolini per controllare la vita degli italiani. È il 1923 quando l'ex socialista Benito Mussolini, alla guida da pochi mesi del governo di c

Delitti contro la personalità dello...

Griscioli Giuseppe
Aracne

Non disponibile

14,00 €
Il fine ultimo dell'intelligence e il bene giuridico tutelato dalle norme contenute nel libro secondo, titolo primo, del codice penale hanno la stessa natura, cioè la tutela degli interessi essenziali dello Stato. Tuttavia, tale tutela è assicurata garantendo la sicurezza interna ed esterna dello Stato, ovvero prevenendo e contrastando le azioni violente dirette a disgregare i principi e gli assetti istituzionali conformi allo spirito democratico. Pertanto gli interessi supremi dello Stato rivestono carattere di assoluta priorità su ogni altro aspetto, difatti minando tali interessi si mette in pericolo l'esistenza stessa dello Stato.

Democrazia e intelligence italiana....

Mosca Carlo
Editoriale Scientifica

Non disponibile

30,00 €
Questo volume sulla democrazia e sull'intelligence italiana ha l'esclusivo intento di offrire un ulteriore contributo di conoscenza sul sistema dei Servizi di informazione per la sicurezza, come esso è venuto a configurarsi, a distanza di dieci anni, dopo la riforma introdotta dalla legge 3 agosto 2007, n. 124. Ciò a seguito degli interventi di "manutenzione" integrativa e modificativa che hanno inciso, direttamente o indirettamente, sulla normativa citata, accrescendo, a mio avviso, il tasso di democraticità dell'interno sistema, e agevolando e rafforzando al contempo la diffusione di una nuova cultura dell'intelligence, più confacente e adeguata ad una moderna democrazia repubblicana. Riconosco di essermi intenzionalmente soffermato più volte sulle nuove attribuzioni del Comitato parlamentare, poiché sono convinto che il suo accresciuto ruolo possa essere determinante in termini di garanzia del corretto svolgimento delle delicate attività di intelligence e, di conseguenza, in termini di coerenza democratica dell'intero sistema di informazione per la sicurezza, nonché di valido sostegno all'esercizio della responsabilità attribuita al Presidente del Consiglio dei Ministri.

Dietro il mephisto

Comandante Alfa
Longanesi

Disponibile in libreria

16,90 €
Dopo oltre quarant'anni di attivitnell'ombra, per il Comandante Alfa giunto il momento di togliere il mephisto e mostrare il suo volto. L'uomo che dietro una maschera di tessuto nero ha vigilato sulla sicurezza del nostro Paese, intervenuto nelle zone di maggiore tensione del mondo portando a termine pericolosissime missioni segrete, ripercorre in questo libro le tappe salienti della sua esistenza. Partendo da quella Sicilia in cui cresciuto e che l'ha visto prima bambino poi adolescente ribelle, il Comandante Alfa accompagna il lettore in un viaggio nella sua vita privata: si sofferma sul rapporto con la madre, preludio alla sua futura attivitnel Gis, sulla lontananza da moglie e figli in nome di una missione pialta, sulla fratellanza con i compagni d'armi e sui rischi che accompagnano gli uomini del Gis in ogni intervento. Congedato dal servizio attivo, il Comandante ha ora la possibilitdi raccontare senza pisegreti gli episodi cardine che gli hanno permesso di sopportare i rigori di una vita estrema, passata a dare la caccia a mafiosi, terroristi, rapitori e criminali di guerra. Senza mai perdere di vista le proprie radici. Senza mai dimenticare di essere un uomo normale chiamato a compiere imprese straordinarie.

Dossier Aldo Capitini. Sorvegliato...

Maori A.
Stampa Alternativa

Non disponibile

22,00 €
Questa pubblicazione si propone essenzialmente come un servizio al lettore. Il materiale rinvenuto presso l'archivio centrale dello stato, selezionato e corredato di agili note storico-archivistiche, offre uno spaccato interessante e in buona parte inedito su Aldo Capitini, qui visto attraverso l'occhio vigile della polizia. Si tratta in primis di resoconti stilati dai prefetti e dai questori delle città interessate dal raggio d'azione del filosofo perugino, in un arco di tempo che va dal 1933 sino al 1968, anno della morte di Capitini. Grazie al documenti - dei quali numerosi inediti, appunto - di questa lunga sorveglianza e sulla scorta di utili rimandi alla ricerca curata in tale ambito a suo tempo da Clara Cutini (Uno schedato politico: Aldo Capitini, Perugia 1988), i due curatori - Andrea Maori e Giuseppe Moscati auspicano di far emergere due elementi in particolare: da una parte, la rilevanza della fitta rete di rapporti politico-culturali intessuta da Capitini (si pensi a Claudio Baglietto, a Benedetto Croce, a Guido Calogero, a Tommaso Fiore, solo per citarne alcuni) e, dall'altra, la pervasività di quella "cultura del sospetto" montata attorno a un personaggio così scomodo e ancora viva anche in epoca repubblicana.