Sistemi politici comparati

Filtri attivi

Politica comparata. Introduzione...

Fabbrini Sergio
Laterza 2008

Disponibile in 10 giorni

22,00 €
Quando si parla di democrazia, in senso empirico, occorre intendersi: non c'è una sola "democrazia", ma ce ne sono molte. Nessuna è superiore all'altra per definizione. Questo manuale non è un libro sulla democrazia, sul piano teorico, ma sulle democrazie, cioè su come funzionano, come sono organizzate e governate, in cosa differiscono tra loro. L'autore prende in esame solo le democrazie consolidate, ovvero da tempo stabilmente democratiche: si occupa dunque delle ventitré democrazie occidentali, più il Giappone e l'Unione Europea nel suo complesso. Dallo studio delle diverse soluzioni adottate, emerge come le più importanti democrazie della contemporaneità siano strutturate secondo tre grandi modelli: democrazie competitive, ovvero basate sull'alternanza di governo; consensuali, basate sull'aggregazione al governo di diverse opzioni politiche; composite, basate sull'equilibrio tra istituzioni separate. Fabbrini passa in rassegna le democrazie contemporanee nei loro tre principali livelli di organizzazione: quello dei sistemi elettorali e dei partiti, dei sistemi di governo e della distribuzione territoriale del potere. L'ottica comparata in cui viene svolta l'analisi consente di capire le modalità concrete attraverso cui una democrazia differisce dalle altre, e di risalire alle cause storiche di queste divergenze.

Che cos'è il welfare state

Kazepov Yuri; Carbone Domenico
Carocci 2018

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Il welfare state è nato come risposta politica ai bisogni sociali emersi con la rivoluzione industriale. Ma le politiche sociali sono diverse da paese a paese e dalla rivoluzione industriale a oggi il contesto socio-economico e demografico è profondamente mutato, e con esso le esigenze della comunità. Come comprendere le diversità esistenti e le direzioni del cambiamento? Quali sono le prospettive europee anche dopo la crisi? In questa nuova edizione ampliata e aggiornata, il testo offre, in forma chiara e sintetica, una serie di strumenti per rispondere a tali domande.

Deficit democratici. Cosa manca ai...

Pasquino Gianfranco
Università Bocconi Editore 2018

Disponibile in 3 giorni

16,50 €
Tutte le democrazie si dotano di istituzioni per consentire la partecipazione del popolo (demos) al potere (kratos). Tutte cercano un equilibrio fra la rappresentanza delle preferenze, delle identità, degli interessi dei cittadini e la capacità dei governi di prendere decisioni coerenti con tale rappresentanza. Nessuna democrazia è in grado di evitare momentanei deficit di rappresentanza e di decisionalità, ma tutte, anche quelle deficitarie, dispongono di possibilità di apprendimento e di (auto)correzione. Un pluralismo aperto alla competizione costringe alla responsabilità e alla ricerca di correttivi. I leader saranno obbligati a spiegare e giustificare quello che hanno fatto, non fatto, fatto male. Questo succederà più spesso se i cittadini supereranno i loro deficit di interesse e di partecipazione al voto. Chi si astiene contribuisce al deficit democratico. In una fase in cui l'antipolitica dilaga, riverita e alimentata dalla comunicazione, è tempo di denunciare che deficit profondi si annidano in una pluralità di associazioni corporative che generano società "incivili". I deficit democratici abitano anche nella società. Dobbiamo criticarli con lo stesso vigore e rigore che rivolgiamo alla politica. I deficit sono come gli esami: non finiscono mai. Ma come gli esami possono essere superati da chi ne sa abbastanza. Questo libro è dedicato a chi desidera passare gli esami e colmare i deficit.

Storia delle istituzioni politiche....

Meriggi M. (cur.); Tedoldi L. (cur.)
Carocci 2014

Disponibile in 3 giorni

25,50 €
Gli autori analizzano i grandi temi della storia delle istituzioni politiche dell'ultimo secolo - come la costruzione del welfare state, la stagione del totalitarismo e dei regimi di massa, il consolidamento delle istituzioni democratiche liberali europee, lo sviluppo delle forme di istituzionalità internazionale e delle reti istituzionali e sociali del nostro presente globale - a partire dalle "costituzioni antiche", considerando poi il moderno concetto di cittadinanza occidentale e il rapporto tra libertà dello Stato e libertà dei cittadini, per trattare infine di quelle parti del mondo assoggettate al dominio coloniale occidentale.

L'Europa orientale dal 1970 a oggi

Gökay Bülent
Il Mulino 2005

Disponibile in 3 giorni

12,50 €
La crisi dei regimi comunisti nel 1989-91 ha cambiato radicalmente lo scenario politico mondiale, obbligando l'Occidente a riconsiderare il proprio atteggiamento nei confronti dei paesi che aderivano al Patto di Varsavia. Questo volume ricostruisce il percorso che ha portato i paesi est-europei e balcanici ad uscire dal comunismo e la loro lunga transizione alla democrazia, tuttora in corso e lontana dall'aver assicurato una stabilizzazione all'area, che oggi si affaccia alla nuova realtà dell'Europa a venticinque. Dopo un'introduzione che fornisce il contesto geopolitico e un bilancio delle diverse interpretazioni sulle cause del crollo, l'autore affronta la storia politica dei vari paesi negli anni Settanta e Ottanta, poi si concentra sull'economia e i suoi problemi, largamente ritenuti i principali responsabili della crisi; descrive quindi il triennio che segnò il tracollo dei regimi comunisti, e termina con un'analisi complessiva della transizione, nella quale emerge in particolare la tragedia della Iugoslavia.

Le forme di governo delle...

Rotelli Ettore
Il Mulino 2005

Disponibile in 3 giorni

40,00 €
Le forme di governo, parlamentari o non parlamentari, oggi vigenti nelle decine di paesi che in tutto il mondo hanno forma di stato democratico, riflettono sostanzialmente quelle che le grandi democrazie appena nascenti si diedero nel XVIII secolo. Per giungere a tale conclusione, che contraddice le classificazioni giuridiche e politologiche correnti, Rotelli ripercorre il secolo di storia costituzionale fra il 1689 e il 1789 esaminando, in tre distinte parti, lo sviluppo delle forme di governo nate dalle grandi rivoluzioni inglese, americana e francese. Ettore Rotelli insegna Storia delle istituzioni politiche nella Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Bologna.

La trappola coloniale oggi....

Jaffe Hosea
Jaca Book 2003

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Chi e dove è il colono di oggi nel mondo? Queste brevi e dense pagine concernono l'attuale condizione del mondo e del Pianeta e perciò anche l'attuale condizione degli italiani e di Milano dove viene pubblicato il libro. Perché il mondo non diventi Fort Apache.

Costituzionalismo canadese a 150...

Delledonne G. (cur.); Martinico G. (cur.); Pierdominici L. (cur.)
Pisa University Press 2017

Disponibile in 5 giorni

16,00 €
Questo volume si propone di riflettere sull'esperienza costituzionale canadese nei centocinquant'anni dalla Confederazione, alla luce del processo aggregativo che nel 1867 portò alla creazione del Dominion del Canada. L'obiettivo che i saggi raccolti nel volume si propongono è di guardare tanto alla storia e all'evoluzione delle forme costituzionali nel Paese quanto alla loro influenza a livello comparato. Il volume non ha la pretesa di offrire una trattazione esaustiva di tutti gli aspetti principali del costituzionalismo canadese, ma piuttosto di raccogliere le riflessioni di un gruppo ristretto di giovani autori su tre dimensioni che abbiamo considerato di straordinaria rilevanza con riferimento all'influenza canadese all'estero: il federalismo, l'interpretazione costituzionale e le "sfide della diversità" (per non utilizzare le note formule multiculturalismo e interculturalismo.

Sistemi politici birmani. La...

Leach Edmund R.
Cortina Raffaello 2011

Disponibile in 5 giorni

32,00 €
Sistemi politici birmani, affermatosi come uno dei grandi classici dell'etnografia, analizza la struttura sociale dei Kachin, popolazione residente al confine tra la Birmania settentrionale e la Cina. Leach compara i Kachin agli Shan, che hanno un sistema

L'Asia di Obama e della crisi...

Torri M. (cur.); Mocci N. (cur.)
Guerini e Associati 2010

Disponibile in 5 giorni

22,50 €
Il primo anno della presidenza di Barack Obama ha coinciso con il pieno dispiegarsi della crisi economica globale iniziata nel settembre 2008. L'elezione di Obama ha determinato la ripresa della popolarità degli Stati Uniti nel mondo, mascherando, senza cancellarlo, il processo di declino del potere americano in Asia, accelerato dalla crisi globale. Obama ha difficoltà a trovare una strategia per uscire dal pantano afghano puntellando nel contempo la situazione in Pakistan. La Cina ha superato il Giappone come principale stato creditore degli USA, mentre, nello stesso Giappone, le elezioni generali hanno mandato al potere un nuovo governo, programmaticamente assai meno accomodante dei suoi predecessori nei confronti di Washington. Il declino del potere americano e la sempre maggiore influenza della Cina continuano quindi a rappresentare il quadro di riferimento in cui si svolgono le vicende dei singoli paesi asiatici. Queste ultime sono però condizionate anche da fattori locali di assoluto rilievo: si pensi solo all'evolversi degli equilibri interni in Cina, agli eventi di Teheran o all'inaspettata vittoria elettorale del Congresso in India. Il volume, quindi, non si limita ad analizzare il contesto internazionale, ma ripercorre in maniera chiara e puntuale le vicende interne di tutti i più significativi paesi dell'Asia: Cina, India, Giappone, Indonesia, Iran, Afghanistan, Pakistan, Sri Lanka, Bangladesh, Singapore, Vietnam, Filippine e Coree.

Italia e Germania 1945-2000. La...

Rusconi G. E. (cur.); Woller H. (cur.)
Il Mulino 2005

Disponibile in 5 giorni

32,00 €
I rapporti tra Italia e Germania nel periodo 1945-2000 sono di un'intensità straordinaria. Soprattutto hanno avuto costantemente come denominatore comune il riferimento alla costruzione europea. Il volume ripercorre analiticamente e con contributi originali questo periodo, caratterizzato sia da problemi specifici dei due paesi singolarmente presi, sia da problemi comuni. Per affrontare la complessità di questo periodo nelle sue varie dimensioni (economica, sociale, culturale e politica) l'analisi parte dai grandi processi di ricostruzione politica del dopoguerra con le scelte europeista, di occidentalizzazione e americanizzazione sino al "miracolo economico" e al dispiegamento di tutte le potenzialità economiche e politiche dei due paesi.

Stato, potere e politica della...

Owen Roger
Il Ponte Editrice 2005

Disponibile in 5 giorni

22,00 €
Roger Owen (Harvard University) ha interamente rivisto e aggiornato il suo testo, considerando gli importanti cambiamenti che hanno attraversato il Medio Oriente dalla fine degli anni Novanta a oggi. Il libro analizza l'emergere degli Stati nella regione mediorientale a partire dalla caduta dell'Impero Ottomano, alla fine della Prima Guerra Mondiale. Sono considerati tutti gli Stati del Medio Oriente nella loro evoluzione militare, economica, religiosa, politica e istituzionale, compresi gli Stati membri della Lega Araba e gli Stati non arabi (Iran, Israele e Turchia).

La città senza anima. Dialoghi e...

Grassucci Lidano; Passamonti Massimo
Ass. Progettofuturo 2018

Non disponibile

10,00 €
"Qui la storia si toglie non si aggiunge. Siamo l'unico luogo nell'occidente democratico che adotta il modello totalitario di riscrivere la storia ad uso del principe di turno".

Regolare la politica. Norme,...

Cozzo P. (cur.); Motta F. (cur.)
Viella 2016

Non disponibile

38,00 €
Questo libro presenta gli esiti di un cantiere di ricerca nel quale, attorno al concetto di regola e alle sue applicazioni, sono confluite esperienze, metodologie e prospettive di vari ambiti storiografici che incrociano aree d'interesse contigue: il rapporto fra politica e religione, la rappresentazione del potere nelle liturgie politiche e nelle pratiche di costruzione della memoria, la sua proiezione sul territorio, nelle istituzioni ecclesiastiche e civili, nella cultura e nella società. Come afferma Pierre-Antoine Fabre nella sua introduzione, fra legge e regola (due principi solo apparentemente simili) vi è una differenza essenziale che riguarda il rapporto con l'individuo: la regola si presenta infatti come la concretizzazione della legge quando quest'ultima diventa oggetto di appropriazione. Seguendo questo filo, i quindici saggi qui raccolti analizzano, in una prospettiva diacronica e interdisciplinare, le molteplici modalità che, dall'età tardoantica sino al XX secolo, hanno assolto all'esigenza di regolare la politica, costringendola in forme riconoscibili e riproducibili che costituiscono un'efficace chiave di lettura della storia del potere in Occidente.

Estremo sud. Studi sull'idea...

Astarita M. (cur.)
Il Pensiero 2016

Non disponibile

16,00 €
Il Meridione seguita ad essere contrassegnato da insufficienze strutturali assai preoccupanti, che rappresentano da sempre la persistenza di una macro-questione di gap territoriale nei riguardi delle regioni più industrializzate del Paese e dell'Europa. La realtà meridionale e gli sviluppi in atto nel quadro nazionale ed internazionale in cui il Mezzogiorno è integrato non è così diverso da quello del secolo scorso; analizzare la questione meridionale, che si pone oggi in termini più che mai problematici, sia per l'urgenza di una politica regionale più funzionale ed opportuna, sia per i obblighi all'accrescimento della tenuta competitiva del sistema produttivo dell'Italia meridionale, risulta essere fondamentale oggi come allora. L'antologia propone il suo apporto al dibattito in corso sia in campo politico che economico, al fine di voler ricordare quali sono stati gli intenti ed i mezzi più idonei ad assicurare efficacia ed osservanza alla conseguente azione pubblica di sostegno al Mezzogiorno da parte di illustri studiosi.

Azerbaigian e Unione Europea

Ceccorulli M. (cur.); Fassi E. (cur.)
Sandro Teti Editore 2013

Non disponibile

17,00 €
Negli ultimi anni l'Azerbaigian è diventato un importante obiettivo della cooperazione dell'Unione Europea, all'interno del Partenariato orientale (EaP). Situato in una posizione strategica, tra le principali potenze regionali e al crocevia di potenziali conflitti, Baku sta assumendo sempre maggiore importanza per Bruxelles. L'Azerbaigian riveste un ruolo-chiave nel settore energetico che lo rende vitale per l'Europa ai fini della sicurezza degli approvvigionamenti. Questo testo nasce dalla necessità di descrivere in modo compiuto il ruolo di questo Paese nel panorama europeo, nonché di fornire uno strumento utile e aggiornato per approfondire le relazioni tra UE e Azerbaigian in aree tematiche fondamentali e di comune interesse. Introduzione di Stefano Bianchini.

Sistemi costituzionali, diritto...

Balduzzi R. (cur.)
Il Mulino 2009

Non disponibile

32,00 €
Quali sono il ruolo, l'utilità e i limiti di una comparazione tra sistemi costituzionali per quanto attiene alla materia sanitaria? La comparazione serve sia a comprendere meglio il nostro sistema nazionale, sia ad individuare profili e istituti soltanto impliciti o embrionalmente presenti in esso. Questo volume offre al mondo della ricerca e al pubblico colto degli operatori del settore una serie di materiali e di spunti per avviare una riflessione scientificamente fondata sui sistemi sanitari di oggi e di domani, in una materia, quella della salute, che si colloca al centro non soltanto delle preoccupazioni dell'esperienza quotidiana, ma altresì delle problematiche scientifiche sulla natura e sulla struttura dei diritti sociali.

La politica comparata. Strategie e...

Caciagli Mario; Bolgherini Silvia
Le Lettere 2008

Non disponibile

16,00 €
Questo manuale tenta di presentare la politica comparata come disciplina e metodo, e di riferire dettagliatamente di ricerche su importanti fenomeni politici. È articolato in due parti fra loro diverse ma complementari. La prima è un'introduzione alla politica comparata: origini e suoi sviluppi, teorie e strumenti d'indagine, strategie di ricerca; nonché difficoltà e limiti della comparazione in scienza politica. La seconda parte del manuale contiene le sintesi ragionate, presentate alla luce delle impostazioni fornite nella prima parte e corredate da schede riassuntive, di sei esemplari ricerche di politica comparata. Il lettore può leggere approfondite indagini comparate sulla formazione degli stati-nazione e dei nazionalismi nell'Europa moderna, sui partiti e sui sistemi di partito, sui partiti di sinistra fra Otto e Novecento, sui parlamenti nei principali sistemi democratici, sulle transizioni dall'autoritarismo alla democrazia nell'Europa meridionale e sulle subculture politiche territoriali in Italia.

Che cos'è il welfare state

Kazepov Yuri
Carocci 2007

Non disponibile

12,00 €
Il welfare state è nato come una risposta politica ai bisogni sociali emersi con la Rivoluzione industriale. Ma le politiche sociali sono diverse da paese a paese e dalla Rivoluzione industriale a oggi il contesto socioeconomico e demografico è cambiato e con esso i bisogni. Come comprendere le diversità esistenti, i cambiamenti e le prospettive? Il testo offre, in forma chiara e sintetica, una serie di strumenti per poterlo fare.

L'Africa in pista. Storia, economia...

Touadi Jean-Léonard
SEI 2006

Non disponibile

10,00 €
Perché lo stallo e l'arretramento dello sviluppo in Africa? Le cause della a-tipicità africana sono da ricercare, come nel passato, nella genetica o nelle peculiarità pre-razionali delle sue culture, legittimando così teorie neo-darwiniste confutate dalle scienze? Oppure le ragioni di questo affanno generalizzato affondano le radici nella storia particolare del continente, soprattutto dal xv secolo in poi? Il libro intende superare la sterile contrapposizione tra i determinismi meccanicistici che spiegano tutto con il "fardello storico" e la pura negazione del peso della storia stessa, che sembra attribuire il "ritardo" africano all'essenza naturale degli uomini del continente e della loro weltanschauung (visione del mondo) particolarmente refrattarie allo sviluppo. Con questo testo ci si propone come un viaggio dentro la storia del continente - dalla schiavitù alla colonizzazione, dal neocolonialismo alla globalizzazione - per tentare di cogliere gli impatti reali, identificabili di natura socio-economica nel quadro dell'"inclusione-esclusione" dal sistema-mondo; nonché le "scorie della storia" che hanno sedimentato nell'inconscio collettivo dei popoli del continente "l'interiorizzazione dell'inferiorizzazione", gli sconquassi demografici, le destrutturazioni sociali e i vincoli produttivi.

Francia

Grosso Enrico
Il Mulino 2006

Non disponibile

10,50 €
L'influenza intellettuale che la Francia e il suo sistema politico e istituzionale hanno esercitato sul diritto costituzionale europeo è persistente. Con un'attenzione particolare allo sviluppo storico dei singoli istituti, il volume analizza i diversi aspetti del sistema francese, ricostruendone l'evoluzione e inquadrandolo nel complessivo sviluppo del costituzionalismo europeo. Ma emergono anche le ragioni che fanno della Francia una "eccezione costituzionale" sotto molteplici aspetti: la sua inclassificabile forma di governo, la sua ostilità allo sviluppo di autonomie politiche territoriali, la tardiva e a lungo negletta introduzione di un giudizio di legittimità costituzionale delle leggi.

Cina

Rinella Angelo
Il Mulino 2006

Non disponibile

12,00 €
La Cina è una grande civiltà che si è sviluppata in condizioni del tutto indipendenti da quella europea occidentale, con una lingua estranea al ceppo indo-europeo e con una storia che, a differenza del mondo arabo ed ebraico, non ha avuto punti di incontro e di interconnessione con l'Europa. L'idea della democrazia, sia in senso classico che moderno, non appartiene alla cultura cinese. Un sistema la cui trasformazione - che pure è in atto se si guarda alle riforme costituzionali - si svolge con ritmi assai più lenti rispetto al rapido procedere della "locomotiva" economica, indotto più dalle sollecitazioni dei nuovi mercati, che dalle istanze politiche.

Guida ai paesi dell'Europa centrale...

Chiodi L. (cur.); Privitera F. (cur.)
Il Mulino 2006

Non disponibile

25,00 €
Questa Guida è un'opera di informazione e di analisi critica che - anno dopo anno dal 1998 - aggiorna il lettore presentandosi come uno strumento di base essenziale per tutti coloro che, per lavoro o per interesse, hanno desiderio o necessità di conoscere le linee principali di sviluppo di questa parte d'Europa.

Il parlamento. Le assemblee...

Mastropaolo Alfio
Laterza 2006

Non disponibile

18,00 €
La parabola del parlamentarismo moderno, dalla faticosa affermazione dell'istituzione ai suoi sviluppi più recenti; la fisionomia dei parlamenti contemporanei a partire da una ricognizione comparativa sul loro funzionamento in alcuni dei principali regimi democratici; il dibattito teorico sul declino dei parlamenti e le nuove sfide che li aspettano. Alfio Mastropaolo insegna Scienza politica all'Università di Torino. Si è occupato di élites politiche, democrazia, politica italiana. Luca Verzichelli insegna Sistema politico italiano e Analisi delle politiche pubbliche all'Università di Siena. Si occupa da tempo di analisi delle istituzioni e rappresentanza parlamentare in prospettiva comparata.

Delle diverse costituzioni nazionali

Ortes Giammaria
Franco Angeli 2006

Non disponibile

22,50 €
Giammaria Ortes compose il trattato «Delle diverse costituzioni nazionali», probabilmente tra il 1775 ed il 1778-79, come prosecuzione delle riflessioni sviluppate nei sei libri di Dell'Economia Nazionale. Il trattato non venne però mai ultimato e preparato per la stampa e del manoscritto si persero le tracce fin dai primi decenni dell'Ottocento. Ritrovato presso la biblioteca del monastero di Camaldoli, quel testo viene ora pubblicato da Maurizio Bazzoli con un accurato apparato di note ed un'ampia introduzione esplicativa.

L'eterna alleanza? La «Special...

Bellocchio Luca
Franco Angeli 2006

Non disponibile

22,00 €
La "special relationship" angloamericana è stata oggetto di scarsa attenzione da parte dei politologi, in Italia e all'estero. Il volume si propone di indagare le ragioni di questo scarso interesse verso uno dei più anomali casi di alleanza informale, in grado di resistere a cambiamenti di sistema internazionale. Ci si sofferma poi sulle ragioni strategiche che spiegano genesi e persistenza dell'alleanza angloamericana e sulle ragioni che hanno determinato la sua trasformazione in "special relationship". Il futuro dell'alleanza angloamericana dipenderà dalla capacità di Washington di conservare la supremazia sul sistema internazionale e dalla capacità di Londra di restare agganciata al carro statunitense, ritardando l'ascesa dell'Europa.

Primavere. Per una Siria...

Kassir Samir
Mesogea 2006

Non disponibile

13,90 €
Si tratta della traduzione di un volume, pubblicato nel giugno 2004, in cui, attraverso la raccolta di parte dei pungenti editoriali che scriveva regolarmente sulla prima pagina di «al-Nahar», Samir Kassir sviluppa la sua lunga riflessione sulle complesse relazioni tra Siria e Libano e delinea un approccio democratico alle problematiche del mondo arabo contemporaneo. "Kassir, a differenza di molti, non si concede dietrologie o vittimismi" scrive Gabriele Romagnoli su "Repubblica" il giorno dopo l'assassinio dell'autore, "Non è in affari con nessuno. Non punta a una carriera politica. Scrive quello che pensa."

L'America che non ti hanno mai detto

Bardazzi Marco
Società Editrice Fiorentina 2006

Non disponibile

10,00 €
In questo libro l'autore indaga su alcuni aspetti dell'America che hanno, secondo lui, cambiato il volto di questa nazione negli ultimi cinque anni. Tra gli argomenti trattati: l'11 settebre 2001; la superpotenza cinese; i segreti della CIA; la pena di morte; il terrorismo internazionale, Afganistan e Bin Laden.

Imperi paralleli. Vaticano e Stati...

Franco Massimo
Mondadori 2005

Non disponibile

17,50 €
Inviato del "Corriere della Sera" e collaboratore della rivista "Limes", Massimo Franco offre in questo libro la sintesi di due secoli di rapporti tra Vaticano e Stati Uniti, segnati prima dai pregiudizi tra cattolici e protestanti, poi da una tormentata ma solida alleanza. Oggi, sostiene l'autore, lo stato più inerme e piccolo del mondo e quello più armato e potente sono come due "imperi paralleli" occidentali: gli unici con una proiezione planetaria.

Introduzione alla ricerca comparata

Morlino Leonardo
Il Mulino 2005

Non disponibile

11,50 €
La comparazione consente di raggiungere risultati di particolare rilievo nel processo conoscitivo. Se l'elaborazione di ipotesi è possibile anche ricorrendo ad altri metodi, la possibilità di controllare l'ipotesi formulata è caratteristica della comparazione: solo la comparazione consente di sostenere un'ipotesi piuttosto che un'altra grazie al controllo di più casi. Sintetico ma accurato, il volume introduce alle caratteristiche, ai problemi e alle tecniche del metodo comparativo. Leonardo Morlino insegna Scienza politica nell'Università di Firenze. Il manuale è pensato per i corsi di Metodologia della ricerca politica, di Politica comparata e in quelli di Scienza politica.

Sistemi politici comparati

Vassallo S. (cur.)
Il Mulino 2005

Non disponibile

25,00 €
Dopo un capitolo introduttivo dedicato ai problemi della comparazione, il volume presenta dapprima i sistemi politici dei sei maggiori paesi dell'Unione Europea, nella composizione successiva all'allargamento del maggio 2004, con l'interessante caso della Polonia a testimonianza degli sviluppi avvenuti nei paesi ex comunisti dell'Europa orientale. Viene poi illustrato il sistema politico americano nella sua specificità di regime presidenziale. Con riferimento a ciascun paese sono presi in esame gli aspetti tradizionalmente indagati in scienza politica, ma anche l'atteggiamento dell'opinione pubblica e della classe politica su questioni riguardanti lo scenario internazionale.

Lotte e regimi in America latina....

Antunes Ricardo
Jaca Book 2005

Non disponibile

16,00 €
Perché un libro su tre paesi dell'America Latina oggi, e perché questi tre: Brasile, Argentina, Ecuador? Una prima risposta, la più semplice, è che si tratta di tre albe incompiute. O, se si vuole, per chi guardando dall'esterno ha visto una possibilità di cambio di direzione politica nel Brasile del sindacalista Lula, nell'Argentina del progressista Kirchner e nel governo dell'Ecuador di Gutiérrez, eletto anche tramite il sostegno del movimento degli Indios, si trattava di "casi", di macroeventi, carichi di speranza per realizzare politiche sociali e di maggior giustizia. Di fatto, ragionevoli o illusorie che fossero state le previsioni o le speranze, a queste albe non è seguito il giorno.

Il clientelismo. L'Italia in...

Piattoni Simona
Carocci 2005

Non disponibile

19,10 €
Il volume propone una lettura del clientelismo politico quale strategia di raccolta del consenso elettorale che può essere utilizzata in alternativa o in parallelo ad altre strategie, tanto nelle società moderne e contemporanee quanto in quelle arcaiche e pre-moderne. Questa teorizzazione propriamente politologica del clientelismo è distillata a partire da una rassegna storico-comparativa di varie società clientelari. Viene quindi elaborata una tipologia di strategie clientelari a partire dall'analisi di sistemi politici di vari paesi (Gran Bretagna, Stati Uniti e Austria): l'analisi in profondità di questi sistemi locali rende conto della varietà, della diffusione e del radicamento di strategie clientelari di raccolta del consenso.

Allende e Berlinguer. Il Cile...

Mulas Andrea
Manni 2005

Non disponibile

18,00 €
Il lavoro analizza l'esperienza cilena del socialismo della Unidad Popular di Allende (1970-1973), che rappresenta un aspetto fondamentale per comprendere la strategia berlingueriana del "compromesso storico", nodo centrale intorno al quale si sviluppò la politica italiana degli anni 1973-1984. Il saggio, attraverso un'analisi comparata delle due esperienze politiche, offre alcune chiavi interpretative per inserire la realtà politica italiana nel contesto storico-politico internazionale, caratterizzato dalla "guerra fredda" e dagli effetti della Rivoluzione cubana in America Latina. La ricerca dell'autore si fonda sugli archivi inediti della Fondazione Basso e su testimonianze dei collaboratori di Allende e Berlinguer.

Lo stato islamico. Teoria e prassi...

Montessoro F. (cur.)
Guerini e Associati 2005

Non disponibile

25,50 €
Per i musulmani Stato e religione sono strettamente intrecciati ed è difficile distinguere tra fede e prassi politica per le tendenze islamiche più radicali, in particolare, l'affermazione della Legge di Dio dipende in ultima istanza dal controllo del potere e dello Stato. Una concezione estranea alla tradizione politica europea legata alle idee di Stato nazionale e di Stato laico. Benché tali idee si siano diffuse ampiamente nel mondo musulmano, non sembrano tuttavia essersi affermate in termini irreversibili: a rigore la "nazione" islamica coincide con la "umma", il popolo dei credenti. Questo volume, a cui hanno collaborato alcuni degli specialisti italiani che si occupano di questi temi, intende contribuire alla comprensione del fervore religioso che pervade oggi l'Islam, discutendo di fede, politica, Stato e nazione alla luce delle trasformazioni radicali degli ultimi decenni e nell'ambito di paesi che hanno rappresentato casi nazionali esemplari: Arabia Saudita, Iran, Afghanistan, Pakistan, Egitto, Sudan, Algeria, Indonesia.

Il mondo arabo. Sfide sociali,...

Amin Samir; El-Kenz Alì
Edizioni Punto Rosso 2004

Non disponibile

12,00 €
Il libro propone un'analisi e una panoramica delle sfide con cui le società arabe si confrontano nell'attuale globalizzazione neoliberista. Mette l'accento sul deficit democratico e la vulnerabilità delle società arabe, strette tra una modernizzazione abortita e l'Islam politico. In questo quadro gli autori criticano severamente i progetti ufficiali di dialogo euromediterraneo e propongono una visione alternativa.

Guida ai paesi dell'Europa...

Bianchini S. (cur.); Privitera F. (cur.)
Il Mulino 2004

Non disponibile

24,00 €
Unico volume di produzione interamente italiana dedicato all'Europa centro-orientale e balcanica, questo annuario è un'opera di consultazione preparata dai maggiori esperti del settore. Include 22 schede-paese dalla Russia alla Turchia, comprese Grecia, Cipro e le repubbliche europee dell'ex Unione Sovietica, di cui fornisce un quadro politico, economico e delle relazioni internazionali, oltre a una cronologia degli eventi più importanti. In apertura, la Guida analizza, con una serie di saggi, un cambiamento epocale per buona parte dell'area: l'allargamento dell'Unione europea a Est, nonché il suo impatto sui paesi candidati e su quanti sono stati esclusi, sia nel breve, sia nel lungo periodo.

Gli Stati Uniti e l'unità europea...

Bertella Farnetti Paolo
Franco Angeli 2004

Non disponibile

30,50 €
L'autore ricostruisce il processo decennale che portò gli Stati Uniti a diventare gli inaspettati e decisivi promotori dell'unità europea: un percorso tortuoso e poco esplorato, visto attraverso gli archivi di personaggi chiave come l'esule Richard Coudenhove-Kalergi, pioniere dell'unione europea, J. William Fulbright, senatore dell'Arkansas e europeista ostinato, George Kennan, primo "pianificatore globale" della superpotenza americana, e molti altri. Paolo Bertella Farnetti lavora come ricercatore nel Dipartimento di economia politica dell'Università di Modena e Reggio Emilia, dove insegna Storia contemporanea e Storia economica e politica dell'Unione Europea.

La tentazione autoritaria....

Fornaro P. (cur.)
Rubbettino 2004

Non disponibile

15,00 €
Attraverso una serie di saggi affidati a studiosi dei paesi presi in esame, si è voluto ricostruire nel presente volume il difficile itinerario percorso da alcuni Stati dell'Europa centro-orientale dopo la drammatica esperienza bellica del 1914-18, dall'av

L'Occidente e la sfida balcanica....

Perich Alessandro
Lupetti 2004

Non disponibile

16,00 €
Questo libro è insieme un gesto di fedeltà alla storia dei Balcani, intesi in senso ampio, dalla Grecia alla Bulgaria, dalla Turchia alla Romania, ma anche una denuncia degli errori ripetuti, dei ritardi, delle angherie e delle violenze che hanno accompagnato in queste terre l'esercizio del potere. Potranno mai conciliarsi, come si augura Alessandro Perich nel suo capitolo di congedo, modernità laica e integralismo alla balcanica? Potrà instillarsi progressivamente nelle coscienze l'idea della tolleranza e della convivenza? Domande non soltanto "balcaniche": il cammino da compiere nel rispetto delle regole democratiche non è poi tanto diverso in altre parti del mondo.

Guida ai paesi dell'Europa...

Bianchini S. (cur.); Privitera F. (cur.)
Il Mulino 2003

Non disponibile

23,50 €
Unico volume di produzione interamente italiana dedicato all'Europa centro-orientale e balcanica, questo annuario è un'opera di consultazione preparata dai maggiori esperti del settore. Include 22 schede-paese dalla Russia alla Turchia, comprese Grecia, Cipro e le repubbliche europee dell'ex Unione Sovietica, di cui fornisce un quadro politico, economico e delle relazioni internazionali, oltre a una cronologia degli eventi più importanti. In apertura, la Guida analizza, con una serie di saggi, un cambiamento epocale per buona parte dell'area: l'allargamento dell'Unione europea a Est, nonché il suo impatto sui paesi candidati e su quanti sono stati esclusi, sia nel breve, sia nel lungo periodo.

Tradizioni culturali, sistemi...

Colombo V. (cur.); Gozzi G. (cur.)
Il Mulino 2003

Non disponibile

30,00 €
Il Mediterraneo è stato il luogo di origine di civiltà e culture che si sono incontrate e confrontate attraverso fecondi rapporti di scambio. La realtà odierna dell'area del Mediterraneo è caratterizzata da estesi rapporti commerciali, vasti processi di immigrazione, zone segnate da aspri conflitti. Gli sviluppi politici dell'Unione Europea e le sue prospettive di allargamento verso Est pongono, al tempo stesso, la necessità di definire un'adeguata politica di intervento verso la riva Sud del Mediterraneo con l'obiettivo di rafforzare il dialogo tra le culture dei paesi dell'unione e quelli dell'area mediterranea. Il volume analizza queste complesse problematiche soffermandosi in particolare sul confronto interculturale nell'area del Mediterraneo.