Sport e spettacoli aeronautici

Filtri attivi

Chicken Wings. Vol. 1

Strasser Michael
LoGisma 2014

Disponibile in 3 giorni

14,50 €
"Chicken Wings" sono i fumetti creati da Michael e Stefan Strasser. I protagonisti, Chuck, Julio, Hans e Sally sono una banda di polli che lavora per la piccola compagnia aerea "Roost Air" e si agita tutto il giorno per cavarsela nell'impegnativo mondo aer

Il manuale del paramotore. Principi...

Sieklucki François
Hoepli 2013

Disponibile in 3 giorni

22,90 €
Il Manuale del paramotore di François Sieklucki, noto pilota e istruttore francese, si rivolge agli appassionati di volo ultraleggero, specialità paramotore e paracarrello. La completezza e la chiarezza espositiva degli argomenti trattati lo rendono adatto sia ai piloti desiderosi di approfondire le proprie conoscenze sia a tutti coloro che, in numero sempre crescente, sono intenzionati ad avvicinarsi a questa splendida disciplina di volo. Questa edizione italiana curata da Davide Giacci - istruttore abilitato dall'Aero Club d'Italia per Deltaplano e Parapendio e per Paramotore/Paracarrello, nonché Istruttore Esaminatore dell'Aero Club d'Italia - è aggiornata alle nuove norme del DPR n. 133 del 09.07.2010 che riportano il Nuovo regolamento concernente la disciplina del volo da diporto o sportivo. Tra gli argomenti trattati: Altimetria, Normativa, Meteorologia, Aerologia, Navigazione, Aerodinamica, Strumenti di bordo, Propulsione degli ULM, Meccanica del volo, Pratica di volo.

Angelo e le aquile

Vallone Giovanni
Cavallotto 2005

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Il libro racconta la storia di Ciumi, Gea e del deltaplanista che sorvolò l'Everest.

Il Moro. Mario Moretti, il...

Cirigliano Antonio Maurizio
Il Rio 2020

Non disponibile

10,00 €
Moretti, che ha lasciato un'impronta nella storia del paracadutismo mantovano, ricorda la figura mitologica di Dedalo, istruttore di volo, razionale nel momento del lancio, ma anche nell'accertarsi che l'attrezzatura fosse in sicurezza prima di scendere dal cielo verso terra. A uno sguardo superficiale si potrebbe pensare che invece Moretti richiami la figura di Icaro per la sua temerarietà. Ma così non è, perché egli non si faceva prendere dall'euforia del volo. Il "Moro" (così veniva chiamato dagli amici) era spericolato, come vedremo, ma lucido calcolatore, fino all'ultimo lancio. Tutto misurato, insomma. E in questo lo aiutava la sua mente matematica che gli permise di salvarsi in diverse occasioni.

Volare ResponsAbilMente

Basso Luca
StreetLib 2017

Non disponibile

21,99 €
"Questa pubblicazione colma una enorme lacuna: i nuovi piloti che hanno desiderio di evolversi in sicurezza, in tempi accettabilmente ristretti e di arrivare a buoni livelli hanno uno strumento sul quale studiare, lavorare e applicare quanto suggerito adattandolo al loro personale fabbisogno ed alle loro personali esigenze, perché certamente non potrà mai esistere un manuale che vada bene per tutti i modelli mentali. Anche i cosiddetti 'piloti della domenica', potranno trarre giovamento da una migliore conoscenza della nostra mente in volo e potranno ampliare i loro orizzonti con maggiore consapevolezza e sicurezza. Una particolare attenzione va dedicata al capitolo finale: 'dialogo con l'autore' che poco ha a che fare con il resto della trattazione ma ci fornisce la motivazione (oserei dire direi l'Amore) che spinge l'autore a sacrificare gran parte del suo tempo libero per il volo libero." (Pierandrea Patrucco)

A tutto gas. Chicken wings. Vol. 2

Strasser Michael
LoGisma 2014

Non disponibile

15,00 €
Il seguito della serie Chicken Wings. I magnifici polli, con le loro macchine volanti, sono tornati a mettere caos nel vostro spazio aereo e farvi piegare in due dalle risate, tutti più vecchi di un anno, ma niente affatto più saggi.

Tommaso Dal Molin un eroe da non...

Versolato Giuseppe
Aviani & Aviani editori 2014

Non disponibile

15,00 €
Il destino è stato crudele con il nostro giovane pilota. Tradito da quell'aeroplano che doveva portarlo alla vittoria della Coppa Schneider del 1931 e che invece lo trascinò in un abbraccio mortale nelle profonde e fredde acque del Lago di Garda il 18 gennaio 1930. Il Dal Molin che noi vogliamo ricordare non è quello cancellato dalla memoria storica vicentina, dopo che a lui era stato dedicato l'aeroporto locale, e il cui nome è assunto a simbolo di lotta contro di quanto è sorto in sua vece. Tommaso, pilota con le "stellette", rappresentò il prestigio dell'ala italiana nel campo puramente sportivo per l'eccezionale perizia esperimentato su difficili apparecchi di alta velocità, estreme per quei tempi, oltre ai 500 km all'ora. Elegante e spigliato nella manovra, acrobata di grande stile, univa ad una calma suprema un'audacia che lo faceva nettamente distinguere fra i più arditi piloti.

I palloni volanti. Storia, tecnica...

Majrani Marco
Hoepli 2008

Non disponibile

59,00 €
L'incredibile e appassionante storia del volo aerostatico, dai precursori prima dei Montgolfier alle più recenti imprese di giro del mondo senza scalo a bordo di un pallone. Una miniera di aneddoti, di imprese, di scoperte scientifiche. Una guida per i cultori dell'argomento ma anche per i collezionisti di "memorabilia" e per i piloti che desiderino affinare la propria tecnica, anche in vista delle "Olimpiadi dell'aria" che si terranno in Piemonte nel giugno 2009.

Mal di folgore. Memorie di un...

Lippi Stefano
Felici 2008

Non disponibile

10,00 €
Memorie di un paracadutista imperfetto, recita il sottotitolo, di questo volumetto che racconta con un filo ricorrente di ironia, le vicissitudini di un'esperienza militare nei paracadutisti. Dalla visita dei "tre giorni", a quando si scende dal camion con le prime urla in stile filmico da Full Metal Jacket, passando dalle assurdità che spesso questo tipo di vita comporta. "Si sente urlare, sì, ma le parole sono ben scandite e soprattutto non sono rivolte contro di noi. Si è seduti confortevolmente in qualche poltroncina con i bracciali e si aspetta la fine del film, la morale, tutto quello che uno si aspetta da un film" dice l'autore "Noi invece eravamo sull'attenti, carichi di bagagli, non potevamo conoscere la fine del film e gli sputacchi li sentivamo sulla pelle."