Coscienza e psicologia cognitiva

Filtri attivi

Nulla succede per caso. Le coincidenze che...

Hopcke Robert H.
Mondadori - 2019

Disponibilità Immediata

14,00 €
Quante volte a tutti noi capita di vivere coincidenze assolutamente inspiegabili: di sognare qualcosa che poi si avvera, di pensare a qualcuno ormai dimenticato che poi si incontra, di avere l'impressione di essere già stati in un posto... Secondo l'autore queste coincidenze mettono in luce come spesso gli eventi esterni riflettano in modo esatto eventi e stati d'animo interiori e ci facciano apparire le nostre vite come storie di cui noi siamo i personaggi.

La soggettività fenomenica. Integrazioni alla...

Galli Giuseppe; Arfelli Galli A. (cur.)
eum - 2019

Disponibilità Immediata

18,00 €
Il libro è dedicato allo studio della soggettività fenomenica in prospettiva multidisciplinare. Partendo dalla constatazione che i teorici della scuola della Gestalt si sono dedicati soprattutto all'oggettività fenomenica, le ricerche dell'Autore evidenziano la necessità di integrare metodologie di discipline diverse per studiare la relazione interpersonale come struttura dialogica, tenendo conto dei ruoli che le persone hanno nel campo globale, del rapporto Io-Noi e delle teorie a cui si fa riferimento, pur rispettando i modelli antropologici e i principi metodologici della Gestalt.

Coaching cognitivo-comportamentale

Spry Dorothy
Giunti Psychometrics - 2019

Disponibilità Immediata

8,00 €
Strumenti e tecniche per aiutare nel processo di cambiamento i coach, gli esperti di apprendimento e sviluppo e i manager. Linee guida pratiche elaborate a partire dalla psicologia cognitivo-comportamentale per favorire il cambiamento in sé stessi e negli altri.

La coscienza è un istinto. Il legame misterioso...

Gazzaniga Michael S.
Cortina Raffaello - 2019

Disponibilità Immediata

28,00 €
Come si passa dai neuroni alla mente? Come è possibile che una "cosa" - un aggregato di atomi, molecole, sostanze chimiche e cellule - sia capace di esprimere il mondo vivido che abbiamo nella testa? Michael Gazzaniga presenta qui un riesame complessivo di quanto la scienza ha scoperto finora in materia di coscienza. L'idea che il cervello sia una macchina, comparsa secoli fa, ha indotto a immaginare il rapporto tra mente e cervello in forme che continuano a paralizzare gli studiosi. Gazzaniga è convinto che quel modello funzioni a rovescio: il cervello è capace di costruire macchine, ma non può essere ridotto a una macchina. Le scoperte più recenti inducono piuttosto a rappresentarlo come una federazione di moduli indipendenti che operano in parallelo. Capire come la coscienza possa emergere da un'organizzazione di questo genere ci aiuterà a definire il futuro delle scienze del cervello e dell'intelligenza artificiale, fino a gettare un ponte sul baratro che si apre tra il cervello e la mente.

In un batter di ciglia. Il potere segreto del...

Gladwell Malcolm
Mondadori - 2019

Disponibilità Immediata

14,00 €
Ci è stato insegnato che, prima di operare una scelta o di formulare un giudizio, è preferibile raccogliere e vagliare con cura il maggior numero di informazioni. Esiste però un'altra forma di conoscenza, che si concretizza in quella prima, fugace idea che ci facciamo di qualcuno o di qualcosa «in un batter di ciglia». Tale attività di «cognizione rapida» si rivela spesso un indispensabile strumento di interpretazione della realtà, soprattutto nei momenti di emergenza. Malcolm Gladwell analizza, alla luce delle più recenti conquiste delle neuroscienze e della psicologia, che cosa si nasconde dietro quella spontaneità di giudizio, argomentando le sue tesi attraverso gustosi aneddoti e una galleria di personaggi singolari.

Come funziona la mente

Pinker Steven
Castelvecchi - 2019

Disponibilità Immediata

22,00 €
Perché ci innamoriamo? Come si spiegano le nostre diverse reazioni di fronte all'arte, alla filosofia, alla religione? Perché i ricordi svaniscono? E dove nascono gli stereotipi etnici oppure la credenza nei fantasmi? Le innumerevoli domande sull'origine, la natura e il funzionamento della nostra mente finiscono spesso per perdersi nella vaghezza del mistero. Sfidando pregiudizi consolidati e demolendo teoremi un tempo indiscutibili, Steven Pinker ci guida alla scoperta dei più recenti progressi delle scienze cognitive e ricostruisce il programma straordinariamente complesso che rende possibili gli eventi della vita mentale che siamo abituati a dare per scontati: le meccaniche del pianto e del riso, dell'empatia e della percezione visiva. Nella tradizione di Bertrand Russell, Pinker spiega la scienza e sfata i miti, costruendo con la verve comica di Martin Amis o Woody Allen un'introduzione ideale a una nuova visione della natura umana.

Teoria della percezione visiva e psicologia...

Francavilla Clemente
Schena Editore - 2019

Disponibilità Immediata

25,00 €
L'obiettivo fondamentale di questo libro è la comprensione di quei meccanismi individuati dalla psicologia della Gestalt, che coinvolgono l'oggetto visivo e il soggetto che percepisce. Comprendere questa circostanza significa anche riconoscere che esiste un'autonomia funzionale dell'immagine con delle leggi che la governano e la qualificano, attribuendole significato e funzione. La nuova edizione di questo libro, ha mantenuto contenuti e impostazione ed è stata arricchita di argomenti e immagini. Riguardo gli indizi di profondità, sono stati aggiunti quelli di ombra e deformazione. Vengono descritti gli indizi di movimento, gli indizi fisiologici e gli indizi stereoscopici. L'aumento delle note al testo e dei riferimenti bibliografici, consente di approfondire i contenuti e di interpretare gli stessi in chiave aggiornata. Il lettore troverà inoltre un approfondimento del fenomeno della trasparenza considerato come un caso particolare della sovrapposizione. I numerosi esercizi sulla verifica delle premesse teoriche, forniscono un indispensabile supposto didattico a quanti considerino evidenti i rapporti fra percezione e progettazione, cioè tra Gestalt e design.

Homo prospectus. Verso una nuova antropologia

Seligman Martin E.P.
Hogrefe - 2019

Disponibilità Immediata

26,00 €
E se ciò che caratterizza in modo specifico Homo sapiens fosse la capacità di orientare le proprie azioni immaginando varie possibilità che si articolano nel futuro - cioè la "prospezione"? La storia della psicologia è stata fino ad oggi dominata dall'idea che il comportamento sia guidato dalla memoria e dalle proprie esperienze passate, o centrato sul presente e orientato dalla percezione e dalla motivazione. Homo prospectus ribalta completamente questa prospettiva, ponendo un nuovo modello per il futuro. Individuando e definendo i processi cognitivi attraverso i quali opera la prospezione, gli autori ne esplorano il ruolo in riferimento ad alcuni aspetti esistenziali come il libero arbitrio, l'etica, l'invecchiamento, ma anche rispetto ad elementi più propriamente psicologici, come il razionale di alcuni approcci terapeutici. Ne risulta un volume articolato, che guida il lettore in un processo di ragionamento trasversale sul funzionamento della mente che, attraverso un approccio interdisciplinare, tocca psicologia, filosofia, antropologia e neuroscienze, ma che non manca di riferimenti alla quotidianità e alle domande più comuni che l'essere umano si pone.

L'illusione della conoscenza. Perché non...

Sloman Steven; Fernbach Philip; Legrenzi P. (cur.)
Cortina Raffaello - 2018

Disponibilità Immediata

26,00 €
Gli esseri umani hanno sviluppato società e tecnologie molto complesse, ma la maggior parte di noi non sa nemmeno come funziona una penna o una bicicletta. Com'è possibile che si sia ottenuto così tanto nonostante si comprenda così poco? Gli scienziati cognitivi Steven Sloman e Philip Fernbach sostengono che noi sopravviviamo e prosperiamo malgrado le carenze della nostra mente perché viviamo in una ricca comunità della conoscenza. La chiave della nostra intelligenza sta nelle persone e nelle cose intorno a noi. La natura intrinsecamente collettiva della conoscenza spiega perché spesso supponiamo di saperne di più rispetto a quanto effettivamente sappiamo e perché i metodi didattici e di management basati sul singolo individuo spesso falliscono. Ma le nostre menti collaborative ci permettono anche di fare cose incredibili. Questo libro sostiene che il vero genio può essere trovato nei modi in cui creiamo l'intelligenza usando la comunità che ci circonda.

Il corpo e la riparazione del sé. Mindfulness e...

Ghiroldi Silvia
Alpes Italia - 2018

Disponibilità Immediata

19,00 €
La NeuroPsicosomatica costituisce un approccio integrato all'intervento clinico, con un proprio sistema di conoscenze. Questo modello affonda le sue radici nell'alveo delle psicoterapie ad approccio corporeo. Benché la Psicosomatica oggi non sia individuabile come una disciplina omogenea, richiamare tale ambito raccoglie la preziosa testimonianza di una prospettiva che intende l'unità mentecorpo come inscindibile totalità psicobiologica dell'individuo. Numerose comprensioni delle neuroscienze degli ultimi decenni ci permettono di constatare come il Sé corporeo sia un elemento primario dello sviluppo dell'individuo: esso pone le basi per la globalità della persona. A fronte di queste scoperte molti autori in differenti discipline e approcci giungono ad affermare la necessità di comprendere il canale somatico negli interventi clinici. In NeuroPsicosomatica gli strumenti corporei si integrano sinergicamente con l'impiego della Mindfulness Psicosomatica e di numerose tecniche di consapevolezza, strumenti preziosi per l'intervento clinico e la funzionalità del Sé. Nel libro vengono approfonditi differenti aspetti applicativi della Mindfulness Psicosomatica in clinica.

Jerome Bruner. Cent'anni di psicologia

Calamari Elena
ETS - 2018

Disponibilità Immediata

20,00 €
Nei cento anni della sua vita Jerome Bruner (1915-2016) ha partecipato alle alterne vicende delle scienze umane, da protagonista della rivoluzione cognitiva in psicologia e della sua applicazione all'istruzione. Questo libro è dedicato all'intera opera dell'autore. Ricostruisce i nessi tra i temi della sua ricerca empirica - percezione, apprendimento e pensiero, sviluppo cognitivo e del linguaggio - e li collega con il contributo teorico alla rifondazione della psicologia culturale mediante una rivalutazione del ruolo fondamentale della narrazione. A seguito della riflessione autobiografica sulla propria avventura intellettuale, Bruner ha saputo cogliere l'importanza del dialogo intersoggettivo nella formazione del sé. L'adozione di un'epistemologia costruttivista e l'atteggiamento pragmatico circa le conseguenze della realizzazione delle idee nei fatti fanno del suo pensiero un contributo sempre attuale, aperto al cambiamento storico e utile ad affrontare i problemi dell'interculturalità.

Smetti di pensare! Overthinking e ruminazione...

Pazienza Valentina
in.edit - 2018

Disponibilità Immediata

9,90 €
Il pensiero è la nostra bussola personale e ci indica l'agire consapevole, ma quando diventa prepotente, invasivo e logorante, come nel caso del rimuginìo (overthinking) e della ruminazione mentale può nuocere alla salute psico-fisica. Questo libro nasce con l'intento di aiutare chi si trova intrappolato tra i suoi pensieri e vorrebbe invece liberarsene, "scordandosi di pensare". Ciò diviene possibile attraverso un percorso che parte innanzitutto dalla consapevolezza dei meccanismi sottostanti al pensiero disfunzionale e dalla regolazione delle emozioni a esso connesse. Prefazione di Raniero Bastianelli.

Essere felici controvento. Trasforma le...

Santandreu Rafael
Vallardi A. - 2018

Disponibilità Immediata

15,90 €
La psicologia cognitiva è considerata dalla maggior parte dei professionisti della mente e dai loro pazienti una delle forme di terapia più efficaci. Uno dei suoi esponenti più noti, lo spagnolo Rafael Santandreu, ce ne offre una versione originale e accessibile a tutti. Le nevrosi che tormentano la nostra esistenza (stress, depressione, timidezza...), le preoccupazioni e le ansie sono semplicemente il risultato di una visione errata della realtà, che possiamo cambiare in modo definitivo. Passo per passo capiremo come sfruttare e non subire le circostanze, superare la paura della morte e della malattia, l'ansia del rendimento sul lavoro, le cattive abitudini e i conflitti, ma anche come prenderci cura di noi.

Guida alla ristrutturazione cognitiva. Teoria e...

Nisi Antonio
Positive Press - 2018

Disponibilità Immediata

20,00 €
All'interno della terapia cognitivo comportamentale, la ristrutturazione cognitiva costituisce una delle modalità più classiche e maggiormente corroborate dalla ricerca clinica, ma anche di più difficile applicazione. Il terapeuta che decide di utilizzarla deva possedere una notevole lucidità e capacità logica al fine di guidare il paziente verso la propria zona di sicurezza psicologica. Questo libro si propone di fornire gli elementi logico-concettuali e soprattutto pratico-applicativi per iniziare ad applicare la ristrutturazione cognitiva. Si rivolge ai terapeuti cognitivo comportamentali in formazione, ma anche a quelli più esperti che desiderano rimettere a fuoco gli elementi fondanti di questo sofisticato strumento di lavoro. Si riempie così uno spazio vuoto nel panorama editoriale italiano, dove questa tradizionale modalità di intervento della TCC standard non aveva ancora trovato una trattazione tarata sull'esperienza clinica italiana.

Intensivo. Sull'essere consapevole

Brunelli Silvano
Podresca - 2018

Disponibilità Immediata

25,00 €
Il libro è una comunicazione profonda e dettagliata di un percorso d'inestimabile valore: conoscere se stessi. Intreccia sapientemente due ingredienti, la spiegazione del corso "Intensivo sull'Essere Consapevole" e l'approfondimento delle abilità umane nel processo di emancipazione personale. Le pagine di questo libro sono un omaggio e un sostegno ai coraggiosi ricercatori che affrontano il viaggio verso un'inedita conoscenza di se stessi.

Errori cognitivi e arbitrato

Azzali S. (cur.); Morera U. (cur.); Rojas Elgueta G. (cur.)
Il Mulino - 2018

Disponibilità Immediata

26,00 €
A partire dagli anni settanta del Novecento la psicologia cognitiva e le neuroscienze hanno dimostrato empiricamente come gli individui commettano errori nei loro processi decisionali, deviando in modo sistematico dal tradizionale paradigma di comportamento razionale. Più di recente è stato provato che neppure i soggetti esperti sono immuni dal commettere sistematicamente errori decisionali nei campi di loro competenza. Per quanto esperti e «allenati», anche i giuristi - e fra questi i giudici e gli arbitri - non possono sottrarsi a un dato ineludibile: la loro mente funziona esattamente come quella degli altri individui ed è pertanto esposta a errori cognitivi. Affrontando per la prima volta la questione dal punto di vista giuridico, il volume si propone di verificare: quali siano le interferenze tra psicologia e arbitrato, mettendo in luce in che modo e misura le dinamiche psicologiche inconsce incidano sui processi decisionali dei soggetti coinvolti in un arbitrato (in particolare, gli arbitri); se gli errori decisionali degli arbitri siano prevedibili e se si possa tentare una loro classificazione; in che modo tali errori possano essere sfruttati, oppure prevenuti, dai difensori delle parti. Prefazione di Andrea Zoppini.

Psicologia. Processi cognitivi, teoria e...

Nicoletti Roberto; Rumiati Rino; Lotto Lorella
Il Mulino - 2017

Disponibilità Immediata

30,00 €
Alla base dello studio della mente umana troviamo i processi cognitivi come percezione, memoria, pensiero, le emozioni e i processi di comunicazione. Questi temi sono l'ambito di indagine privilegiato della psicologia sperimentale per comprendere l'interazione dell'individuo con il proprio ambiente. Facendo ampio uso di esempi ed evidenze sperimentali, gli autori descrivono i meccanismi e le operazioni che presiedono a tale interazione, e approfondiscono le modalità e i vincoli con cui l'essere umano acquisisce, elabora, immagazzina, recupera e utilizza le informazioni. Su web e su tablet, Pandoracampus (www.pandoracampus.it) propone il testo completo del manuale insieme a risorse integrative e servizi interattivi per approfondire, verificare l'apprendimento e fare lezione.

L'alchimia dell'anima. Dalla saggezza del corpo...

Frigoli Diego
Magi Edizioni - 2017

Disponibilità Immediata

26,00 €
L'ecobiopsicologia, recuperando l'itinerario tradizionale dell'alchimia delle immagini, il cui sfondo è situato nel corpo, conferisce a questa via dell'immaginario un rilievo del tutto nuovo, che costituisce il punto di approdo più avanzato dell'immaginario stesso, posto in modo originale a confronto con gli sviluppi più recenti della biologia evoluzionistica e della fisica quantistica. In questa prospettiva, se si vuole affrontare la natura della psiche, studiandone le espressioni più fondamentali come il rapporto con il destino, il dolore, la felicità, la malattia, il sentimento, l'amore, occorre affrontare il tema dell'anima e della coscienza e i loro punti di contatto con l'inconscio personale e collettivo. La «vera» coscienza non coincide con l'Io, ma con la consapevolezza che l'anima ha di se stessa mediante l'immaginazione della psiche collettiva. La coscienza, dipendendo dunque dallo specchio dell'immaginazione come facoltà attiva dell'anima, può diventare capace di cogliere la relazione sincronica che lega ciò che accade nel mondo con quello che avviene nella dimensione somatica e psichica dell'uomo. Un tratto distintivo e originale, infine, che il lettore troverà in questo libro è la descrizione di tecniche immaginative sulla luce, utilizzabili sia nell'ambito della terapia dei disturbi della psiche e del corpo sia come esperienza personale concretamente sperimentabile da chi sia interessato a comprendere meglio il campo del Sé psicosomatico.

Il giudice emotivo. La decisione tra ragione ed...

Forza Antonio; Menegon Giulia; Rumiati Rino
Il Mulino - 2017

Disponibilità Immediata

18,00 €
L'atto del giudicare nelle aule di giustizia è sempre stato considerato un esercizio di assoluta razionalità: in tale ambito non ci dovrebbe essere posto né per le emozioni, né per procedure intuitive, né per i pregiudizi. Ma le scienze cognitive e le neuroscienze hanno dimostrato che le emozioni sono componenti ineliminabili e determinanti delle decisioni e che possono significativamente influenzare anche soggetti esperti come gli operatori di giustizia. Il libro chiarisce come anche i giudici - al pari di tutti gli umani - possano incorrere in errori sistematici del ragionamento, nelle trappole cognitive, nelle distorsioni generate dall'intuizione e nella ingiustificata fiducia nelle proprie conoscenze ed abilità. Le insidie cognitive ed emotive per chi deve giudicare sono disseminate lungo tutto il percorso del processo, a partire dalla formazione della prova fino alla decisione finale.

Ricomincio da qui. Una guida all'espansione di...

Allemann Loris
Il Ciliegio - 2017

Disponibilità Immediata

15,00 €
La tendenza evolutiva, insita nella natura stessa della coscienza umana, viene facilmente ostacolata da diversi fattori anti-evolutivi, generando ogni sorta di malessere e insoddisfazione. Per contro, quando sussistono le condizioni favorevoli, la coscienza umana tende a espandersi, procurando all'individuo pace e vitalità. Scopo principale di questo libro è quello di fornire al lettore strumenti concreti ed efficaci nel facilitare il progresso della coscienza. L'essere umano possiede una coscienza; La coscienza umana tende a espandersi; Esistono cause con effetti costrittivi sulla coscienza; Esistono cause con effetti espansivi sulla coscienza; Su queste quattro realtà si fondano la nuova psicologia, la nuova educazione, la nuova spiritualità, la nuova scienza e la nuova medicina. In effetti, il progresso della coscienza unifica ogni ambito umano, fornendo un chiaro orizzonte verso cui muovere il passo, sia esso individuale o collettivo. Sotto le infinite maschere delle ideologie, delle credenze religiose, delle appartenenze sociali, etniche o culturali, esiste un solo essere umano, guidato da questo unico proposito esistenziale: l'evoluzione della coscienza.

Studio sulla coscienza. Contributo alla scienza...

Besant Annie
Edizioni Teosofiche Italiane - 2017

Disponibilità Immediata

22,00 €
La monografia di Annie Besant (1847-1933), intitolata "Studio sulla coscienza" e forse meglio definita dal sottotitolo "Contributo alla scienza della psicologia", fu pubblicata in originale, a puntate, nella Theosophical Review (già Lucifer) di Londra negli anni 1902-1903 e nella prima edizione italiana dalla casa editrice Ars Regia di Milano, nel 1911. Il problema della coscienza è stato sin dai tempi antichi oggetto delle più diverse definizioni. L'Enciclopedia Filosofica Italiana definisce la "coscienza" come "la presenza della mente a se stessa nell'atto di apprendere e giudicare", ma distingue una "coscienza morale", una "coscienza religiosa", una "coscienza di relazione" ecc., che sono invece dei condizionamenti mentali. La "coscienza", senza aggettivi, nel senso inteso da A. Besant, è semplicemente "espressione della vita stessa" infusa in ogni atomo dell'universo.

La mente adottiva. Il fenomeno...

De Marco Silvia Mariana
Aletti - 2017

Disponibilità Immediata

12,00 €
L'opera presenta un'indagine approfondita sul fenomeno dell'adozione e sugli studi più recenti nel campo della Teoria della Mente, esplorando la loro possibilità di applicazione nell'esperienza adottiva e aprendo nuove prospettive di analisi e di pratica terapeutica. Si rivolge al mondo accademico, agli studenti universitari, agli Enti e alle Associazioni operative nel campo dell'adozione, ma anche alle famiglie adottive e a tutte quelle persone che coltivano un particolare interesse verso la tematica. La lettura consente di ottenere informazioni specifiche sulle nuove prospettive di studio, per acquisire un quadro più ampio di comprensione del fenomeno dell'adozione e dei processi di mentalizzazione. Rappresenta pertanto una novità assoluta per l'originalità che esprime attraverso la raccolta minuziosa di vari studi nel campo indagato e sulla loro specifica applicazione all'esperienza adottiva.

Processi creativi in psicoterapia della Gestalt

Zinker Joseph
Franco Angeli - 2016

Disponibilità Immediata

31,50 €
Questo libro rappresenta la spiegazione articolata dell'arte da parte di un professionista di livello internazionale. Questi esplora il rapporto tra terapeuta e paziente e spiega le radici, gli scopi e il metodo della psicoterapia della Gestalt. Joseph Zinker, che oltre a essere uno psicoterapeuta didatta internazionale è anche un artista - pittore, scultore e poeta -, sostiene che la psicoterapia non può essere governata da regole e principi rigidi, ma è un processo creativo in cui sia il paziente che il terapeuta si improvvisano creatori del cambiamento del paziente.

L'identità personale

Marraffa Massimo
Carocci - 2016

Disponibilità Immediata

12,00 €
I temi della conoscenza di sé e della formazione dell'identità personale sono stati arricchiti dall'apporto di una gran messe di risultati che emergono da diversi ambiti delle scienze della mente e del cervello. Il libro vuole contribuire al dibattito sulla loro interpretazione, esplorando la natura e la genesi dell'autocoscienza psicologica e dell'identità narrativa in una prospettiva di psicologia teorica (o di filosofia della mente orientata empiricamente). L'ipotesi che si avanza è che l'autocoscienza psicologica sia il punto di arrivo di processi appartenenti a diversi livelli di complessità e caratterizzati a ogni stadio da una componente interpersonale con un ruolo talvolta costitutivo, talvolta protettivo rispetto all'insorgere di eventuali disfunzioni.

Disturbo di dismorfismo corporeo. Assessment,...

Scarinci Antonio
Erickson - 2015

Disponibilità Immediata

21,00 €
Il volume offre una prima importante sistematizzazione del disturbo di dimorfismo corporeo (Body Dysmorphic Disorder, BDD), una dolorosa preoccupazione per supposte malformazioni, difetti e imperfezioni fisiche e corporee. Il BDD si manifesta in una sintom

Cosciente-mente

Napolitani Diego; Campus M. G. (cur.); Mascolo P. (cur.); Napolitani C. (cur.)
Guerini e Associati - 2015

Disponibilità Immediata

23,50 €
Le scelte comportamentali che l'uomo compie per raggiungere i suoi fini influenzano e cambiano non solo la realtà esterna, ma la sua stessa visione del mondo. Ultima opera dello psicanalista e psichiatra fondatore della Società Gruppoanalitica Italiana, il volume raggruppa riflessioni relative al rapporto "io/mondo": un'approfondita analisi sulla coscienza, condotta a partire dalla diretta esperienza dell'autore nella sua pratica di psicoterapeuta.

Antropologia delle trasformazioni di coscienza

Gosso Fulvio
Altravista - 2014

Disponibilità Immediata

15,00 €
Gli Stati Non Ordinari di Coscienza (SNOC) riguardano solo fenomeni come la trance? Restano confinati all'uso di sostanze allucinogene o a tecniche di meditazione orientale? La maggioranza della popolazione è quindi estranea da questa specificità culturale? Questo saggio ci mostra come risulta essere vero l'esatto contrario. Modifichiamo quotidianamente la nostra coscienza di base e di veglia con il sonno e i sogni, "perdiamo" la testa nell'innamoramento, nella sessualità, nelle "vertigini" stimolate da attività estreme e incidiamo sensibilmente sul piano percettivo ed emozionale con molteplici sostanze psicoattive. Dall'analisi del concetto di "realtà" alla dimensione trascendente e religiosa come cambiamento naturale, dallo studio antropologico della canapa e delle sue interazioni con la creatività e la spiritualità sino all'analisi del sogno come oggetto di interazione sociale, dal misticismo cristiano al fenomeno della dissociazione non patologica e rituale, il volume trascina il lettore pagina dopo pagina in un viaggio alla scoperta della quotidianità delle trasformazioni di coscienza.

Epistemologia genetica e costruttivismo

Gattico Emilio
Studium - 2014

Disponibilità Immediata

13,00 €
Il volume si propone di individuare le strette connessioni tra il movimento costruttivista e i grandi problemi dell'epistemologia genetica di Jean Piaget. Inevitabilmente l'adozione di un simile intento ha condotto a considerare un sempre più vasto numero di problematiche, in ossequio alla fondamentale tesi piagetiana decisamente avversa ad una concezione locale e parziale della conoscenza, e che per questo non poteva né doveva essere una feyerabendiana "consolazione" per lo specialista. Da qui la progressiva adozione di un approccio globale alle problematiche dello sviluppo cognitivo, che proprio per la sua natura deve correlare, in modo dialettico piuttosto che sistemico, le componenti essenziali (biologica, sociale, ambientale), che costituiscono questi studi. Il presente lavoro è da intendersi come appartenente alle scienze dell'uomo che, grazie alla definizione data, devono andare oltre la oramai canonica e stantia suddivisione delle discipline, per spingersi in ambiti solo ideologicamente ritenuti tra loro separati ed incommensurabili. Da qui la necessità di riprendere un legame con la filosofia, che fornisce problemi epistemologici di capitale importanza e demanda la loro discussione e soluzione a discipline specifiche, senza mai scinderle l'una dall'altra.

Il narcisismo. L'identità rinnegata

Lowen Alexander
Feltrinelli - 2013

Disponibilità Immediata

9,50 €
Il narcisismo è da alcuni anni uno dei temi privilegiati delle discipline psicologiche. Inoltre, il "narcisismo" è diventato una delle parole chiave in vari tentativi - si pensi anzitutto ai lavori di Christopher Lasch - di comprendere non solo la psicologia individuale, ma anche la cultura delle società in cui viviamo. Con questa ricerca Alexander Lowen, lo psicoanalista che ha proseguito con più precisione e autorevolezza il cammino aperto da Wilhelm Reich, dà un contributo originale e illuminante alla comprensione di quello che sta diventando, a giudizio di molti, il male più diffuso e allarmante dell'uomo contemporaneo. Attraverso una serie di "storie di casi", di esempi che permettono una comprensione agevole anche al non specialista, l'autore mette a fuoco la figura del narcisista e mostra come le terapie bioenergetiche si applichino con efficacia ai disturbi narcisistici. Vittima e al tempo stesso capace di infliggere terribili sofferenze, il narcisista è, nell'analisi di Lowen, innanzitutto caratterizzato da un'ostinata negazione dei sentimenti che lo condanna a desolanti rapporti manipolatori e inautentici. Di particolare interesse è l'attenta ricognizione di quel "linguaggio del corpo" che nel narcisista anticipa e trascende l'espressione verbale.

L'arte di pensare chiaro (e di lasciare agli...

Dobelli Rolf
Garzanti Libri - 2013

Disponibilità Immediata

14,00 €
Un manuale ricco di consigli pratici per pensare con chiarezza, per non ripetere i nostri errori e persino imparare a sfruttare quelli degli altri. Le risposte a 52 domande per riuscire a prendere le decisioni migliori nella nostra vita di tutti i giorni. Perché non uscire con amiche fotomodelle? Perché tenere un diario? Perché lasciare a metà un brutto film? Perché l'esperienza rende scemi?

Perché gestiamo male i nostri risparmi

Legrenzi Paolo
Il Mulino - 2013

Disponibilità Immediata

12,00 €
"Quando arrivavano le noci in tavola, noi figli potevamo prenderne due con garanzia, oppure quattro senza: quelle con garanzia erano rimpiazzabili se guaste; le altre, invece, andavano prese come venivano, buone o guaste. Come mai mio fratello spesso ne preferiva "due sicure", anche se sui tempi lunghi era più conveniente prenderne quattro?" Da qui trae spunto Paolo Legrenzi per esplorare i meccanismi mentali che ci guidano nell'investimento dei nostri risparmi. Vediamo così come emozioni, paure, rimpianti, illusioni, orizzonti temporali troppo corti ci ingannano, portandoci a decidere nei momenti sbagliati, a temere perdite improbabili, a ignorare i veri pericoli in agguato.

Fisica dello spirito. Struttura, connessioni,...

Facchini Francesco
Armando Editore - 2013

Disponibilità Immediata

10,00 €
Lo spirito è stato definito dalle religioni e dalla metafisica come soffio di natura incorporea. Attraverso le ultime ricerche è possibile ipotizzare una sua origine determinata da principi e leggi di fisica subatomica e dargli una definizione più precisa. L'autore lo inquadra come ente energetico coscienziale infinitesimale, sviluppando ulteriormente il concetto di OmnEssente, già esposto nella sua precedente opera. Lo spirito viene presentato come espressione di un principio di vita premateriale, che possiede una sua struttura, collegamenti con mente e corpo ed una funzione ontologico-teleologica.

Neuropsicologia cognitiva

Martin Neil G.
Pearson - 2013

Disponibilità Immediata

34,00 €
Un manuale chiaro, completo e aggiornato, che illustra i concetti fondamentali della neuropsicologia alla luce di un duplice filone tematico, spaziando dai contenuti del comportamento ai più recenti metodi di indagine. In quest'ottica, il volume rispecchia il percorso dinamico e in costante evoluzione della neuropsicologia, e tratta sia le tematiche emergenti (quali, ad esempio, le competenze empatiche) sia le più recenti metodiche di neurostimolazione e neuromodulazione.

Essere intelligenti è una malattia? Tutto...

Alario F. S. (cur.)
Einaudi - 2013

Disponibilità Immediata

18,50 €
Come ci ha insegnato Oliver Sacks, il cervello umano è una macchina sofisticatissima che presiede alle funzioni più semplici, come respirare, e alle più complesse, come comporre la Nona di Beethoven. Questo libro dà una risposta scientifica e divertita alle curiosità e alle domande più frequenti. È sensato paragonare il cervello umano a un computer? Quando non siamo coscienti il nostro cervello pensa? E a cosa? C'è un regime alimentare per garantire il massimo di funzionamento del cervello? Che cos'è l'Alzheimer e cosa provoca a livello cerebrale? Tutti gli animali posseggono un cervello? Il cervello delle donne è diverso da quello degli uomini? Cosa avevano di particolare il cervello di Einstein e quello di Paganini?

Psicologia del pensiero

Antonietti Alessandro
Il Mulino - 2013

Disponibilità Immediata

15,00 €
Questo libro presenta una panoramica dei principali temi che vengono trattati nell'ambito della psicologia del pensiero. L'autore illustra le tre diverse modalità di pensiero di cui dispone la mente (intuitivo, tramite euristiche e analitico). Di ciascuna

L'arcipelago della coscienza. Sulla...

Maldonato Mauro
Giunti Editore - 2012

Disponibilità Immediata

16,00 €
Pochi dilemmi nella storia del pensiero umano hanno suscitato dibattiti così appassionanti come quello sulla coscienza. Fino a qualche decennio fa non molti studiosi riconoscevano dignità scientifica al problema, forse a causa della sua intima natura soggettiva, dell'impossibilità di misurare l'introspezione, dell'artificiosa opposizione tra conscio e inconscio. Così lo studio della consapevolezza è stato per lungo tempo appannaggio della filosofia, della letteratura, della teologia, rafforzando il pregiudizio secondo cui tra cultura umanistica e scientifica debba esservi una rigida separazione. Questo libro è un viaggio nel misterioso e familiare arcipelago della coscienza e traccia i lineamenti di una scienza della coscienza che riduce la distanza tra soggettività e oggettività, mostra come la razionalità sia il risultato di un lungo processo evolutivo e non una caratteristica innata della nostra specie, e come la mente abbia una sua vita che oscilla tra luce e oscurità, tra consapevolezza e inconsapevolezza.

La cura della consapevolezza. Teorie e pratiche...

Tomassini M. (cur.)
Tecniche Nuove - 2012

Disponibilità Immediata

22,90 €
Mindfulness è un termine ormai corrente nel lessico di diverse categorie che hanno a che fare con i processi della mente. Si occupano di mindfulness scienziati, psichiatri e psicoterapeuti, ma anche counselor, insegnanti, manager, o, più semplicemente, coloro che si interessano al proprio sviluppo mentale-fisico ed etico. Le qualità evocate da questo termine (con il quale si traduce sati, una parola chiave per intendere cosa sia veramente il "buddhismo") sono quelle riferite alla consapevolezza accettante e non-giudicante, rispetto al flusso di sensoriale e intellettivo in cui ciascuno è continuamente immerso e alla presenza mentale rispetto all'esperienza del momento presente. Attraverso i contributi di studiosi e professionisti di diverso indirizzo, il libro ripercorre diverse possibili applicazioni - in campo clinico ed educativo - di questo straordinario concetto, generato da una saggezza millenaria e oggi riscoperto in funzione di un nuovo modo di intendere il rapporto con il sé e con il mondo.

Perché i colori non suonano. Una nuova teoria...

O'Regan J. Kevin
Cortina Raffaello - 2012

Disponibilità Immediata

28,00 €
Perché proviamo quello che proviamo guardando il rosso di un tramonto o ascoltando le note di una sinfonia? Come mai non percepiamo le cose capovolte, visto che così appaiono sul fondo della nostra retina? E come mai il mondo appare stabile di fronte a noi, in tutta la sua abbondanza di dettagli, nonostante le imperfezioni dei nostri occhi e il loro continuo movimento? Con questi e altri enigmi si confronta il volume di Kevin O'Regan. La soluzione è tanto originale quanto semplice: occorre cambiare il modo di concepire la visione, intendendola come esplorazione attiva del mondo e non come mera immagine interna di esso. Diventa così possibile spiegare cosa renda speciale il fenomeno della coscienza. Una questione che per O'Regan comincia a risultare scientificamente trattabile quando si comprende che la coscienza non è qualcosa che accade nel nostro cervello ma è qualcosa che facciamo e dipende nelle sue forme dai molti modi in cui interagiamo col mondo che ci circonda.

La mente biologica, psicologica e sociale

Benini Roberto
Pendragon - 2012

Disponibilità Immediata

15,00 €
Partendo dall'esperienza di psicoterapeuta e dall'osservazione di numerosi casi clinici, in questo volume l'autore analizza le caratteristiche della mente, la sua struttura e il suo funzionamento, come essa si sviluppa durante l'infanzia e l'adolescenza e come i genitori "complessati" possono impedirne la corretta evoluzione, minando il rapporto tra la mente stessa e i bisogni dell'essere umano. Solo una chiara decodifica dei processi mentali, infatti, permette di comprendere e curare sofferenze e traumi che determinano l'incapacità di adattarsi alla vita, con cui l'uomo è costretto a misurarsi quotidianamente. Un testo che sviluppa ulteriormente la psicologia biopsicosociale, una nuova e "rivoluzionaria" teoria che suggerisce una strada non ancora percorsa nella prevenzione e nel trattamento di numerose psicopatologie.

Preistoria. L'alba della mente umana

Renfrew Colin
Einaudi - 2011

Disponibilità Immediata

19,00 €
La preistoria è la storia del divenire umano, dei nostri primi antenati e della comparsa dell'Homo Sapiens, delle origini dell'agricoltura e della nascita della civiltà. Ma la Storia inizia con le prime testimonianze scritte risalenti a poche migliaia di anni fa, quindi lo sviluppo dell'uomo dei primordi va ricostruito grazie ai reperti archeologici. Possiamo osservare l'inarrestabile avanzata del progresso nell'architettura, nelle tecnologie, nella cultura e nei viaggi oltre ad ammirare i prodotti stessi della civiltà umana: lingua, letteratura, musica e arti visive. Ma come si svilupparono tali conquiste della mente? Renfrew ripercorre qui le tracce dello sviluppo della mente umana, sottolineando i cambiamenti cruciali verificatisi 10.000 anni fa che portarono allo sviluppo di società complesse in varie aree geografiche: e alle prime città. La chiave per decifrare tale processo evolutivo risiede nel nostro DNA rimasto sostanzialmente inalterato per 200.000 anni, ma anche nelle affascinanti conquiste della nostra mente. L'approccio dell'archeologia cognitiva vivamente ed efficacemente caldeggiato dall'autore consente di delucidare perché il mondo umano cambiò cosi radicalmente negli ultimi 10.000 anni.

L'usabilità. Modelli e progettazioni

Nicoletti Roberto
Carocci - 2011

Disponibilità Immediata

18,00 €
Che cosa significa "facile da usare"? In che modo è possibile migliorare l'esperienza d'uso di oggetti e sistemi interattivi? Il volume affronta il tema dell'usabilità, tipico dell'ergonomia, adottando una metodologia interdisciplinare che fa dialogare psicologia, ergonomia cognitiva, scienze cognitive, user experìence e semiotica per analizzare oggetti, strumenti e sistemi complessi che presentano problemi di progettazione o realizzazione. Vengono presi in esame vari esempi che coprono un vasto spettro dell'interazione tra uomo e sistemi. Ogni analisi descritta mette in luce i limiti della progettazione di oggetti e sistemi e propone soluzioni in grado di migliorarne l'interazione con l'utente.

Cognizione ed empatia nell'autismo. Dalla...

Baron-Cohen S. (cur.)
Erickson - 2011

Disponibilità Immediata

8,00 €
Nel corso degli ultimi decenni, la conoscenza dei disturbi dello spettro autistico ha compiuto enormi progressi e uno dei più autorevoli contributi in questo senso è venuto dal lavoro di Simon Baron-Cohen, che in questo volume ripercorre alcune delle tappe

Non occorre essere stupidi per fare sciocchezze

Legrenzi Paolo
Il Mulino - 2010

Disponibilità Immediata

10,00 €
"Stupido è chi lo stupido fa" diceva con incrollabile candore Forrest Gump. Per Carlo M. Cipolla invece gli stupidi esistono davvero: sono una categoria di persone dalle caratteristiche inconfondibili e incorreggibili sulle quali si è divertito a infierire nel suo libro cult "Allegro ma non troppo". Chi dei due ha ragione? Purtroppo, sostiene Paolo Legrenzi, la stupidità non è assenza di intelligenza e può colpire chiunque - a determinate condizioni - anche le persone dotate di un quoziente di intelligenza superiore (per inciso, sembra che il Q.l. di George W. Bush non fosse inferiore a quello del suo avversario John Kerry). Quali sono allora le trappole cognitive e le circostanze sociali che ci inducono a commettere una sciocchezza di cui poi ci pentiremo amaramente ("Ma come diavolo ho fatto a...")? E quanto conta il giudizio degli altri? Legrenzi racconta cosa hanno da dirci in merito le scienze cognitive alla luce di alcuni casi storici ed episodi di cronaca recente (da Clinton ai cortili di casa nostra).

Perché non siamo il nostro cervello. Una teoria...

Noë Alva
Cortina Raffaello - 2010

Disponibilità Immediata

22,00 €
Come diceva il poeta Novalis, alla base di ogni grande disciplina scientifica si annida una sorta di mito fondatore che motiva la ricerca ma rischia di cristallizzarsi in una gabbia intellettuale. Nel caso delle attuali neuroscienze il mito per eccellenza

Mindfulness & acceptance in psicoterapia. La...

Bulli F. (cur.); Melli G. (cur.)
Eclipsi - 2010

Disponibilità Immediata

32,00 €
Grazie alla sapiente e fruttuosa integrazione tra la prima generazione di terapia del comportamento e le formulazioni derivanti dalla terapia cognitiva è nata la psicoterapia cognitivo-comportamentale di seconda generazione, che è rapidamente diventata il trattamento d'elezione per la maggior parte dei disturbi psicologici. Negli ultimi anni, tuttavia, il concetto di controllo delle esperienze interne è stato gradualmente integrato dal concetto di accettazione, e hanno preso piede le relative strategie di mindfulness, derivate da alcune forme di meditazione orientale. Sono nate, così, alcune nuove terapie "acceptance and mindfulness-based", che vanno a costituire la cosiddetta terza generazione della terapia cognitivo-comportamentale che questo volume presenta con chiarezza. Il testo offre una dettagliata panoramica delle strategie mutuate da ognuna di queste terapie e dedica tutta la seconda parte al loro utilizzo clinico.

Rischiare. Quando sì e quando no nella vita di...

Rumiati Rino
Il Mulino - 2009

Disponibilità Immediata

8,80 €
Rischiamo quando pratichiamo professioni pericolose o sport estremi, quando decidiamo come investire i nostri soldi ma anche quando scegliamo quale università frequentare. Naturali o tecnologici, i rischi sono continuamente davanti a noi, ma non tutti li affrontano allo stesso modo: c'è chi è spinto a scalare cime irraggiungibili, chi è stregato dal gioco d'azzardo, e chi invece punta solo sui Bot. Gli autori del volume spiegano come funziona la mente di fronte al rischio e come - a causa di distorsioni cognitive che influenzano nella valutazione - si crede di poterlo controllare. E fanno capire perché, seppur con prudenza, talvolta si può e si deve rischiare.

Neuro-mania. Il cervello non spiega chi siamo

Legrenzi Paolo
Il Mulino - 2009

Disponibilità Immediata

10,00 €
Neuroeconomia, neuromarketing, neuroestetica, neuroteologia...: si affacciano oggi sulla scena nuove e sempre più fantasiose discipline frutto del cortocircuito tra saperi antichi e scoperte recenti sul funzionamento del cervello. Sui media proliferano articoli divulgativi, corredati da foto a colori del cervello, che ci mostrano il luogo preciso dove si sviluppa un certo pensiero o una certa emozione, facendoci credere che sia possibile vedere direttamente, senza mediazioni, il cervello al lavoro. Ma le cose stanno veramente così? Questo volume, scritto da due studiosi di psicologia e neuropsicologia, discute alcuni luoghi comuni associati alla relazione mente-corpo, cervello-psiche, natura-cultura, mettendoci in guardia dalle ricadute culturali che un uso distorto delle possibilità aperte dalle nuove e potenti tecnologie di neuroimmagine può comportare.

Il corpo, la mente e la speranza

Majore Ignazio
Astrolabio Ubaldini - 2009

Disponibilità Immediata

18,00 €
L'autore sviluppa il suo pensiero, espresso nei libri precedenti, per esaminare alla luce dell'analisi mentale gli aspetti della realtà biologica dell'essere umano, composta di mente e corpo. Ne investiga le componenti fisiologiche e quelle patologiche ed espande il campo delle osservazioni riflettendo su temi che esulano dai suoi interessi abituali. La materia vivente è fatta della medesima sostanza molecolare della materia inerte. Tra i rispettivi livelli operano comunicazioni e scambi continui. Funzionamenti fisici ed energetici accomunano diversità apparenti. L'autore ha cercato di rintracciare e collegare aspetti riconoscibili in dimensioni diverse tra loro, come ad esempio il mistero del tempo, che scandisce la vita e la morte dell'essere umano e insieme la conservazione e la distruzione della materia.

Dove hai la testa? Avventure nella ruota della...

Warren Jeff
Apogeo Education - 2009

Disponibilità Immediata

29,00 €
Un viaggio dentro la propria testa ma anche, nello slang di certa controcultura psichedelizzante anni Sessanta, un'esperienza coinvolgente ed eccitante, soprattutto dal punto di vista intellettuale: il testo di Jeff Warren è tutto questo, confezionato dentro un libro di divulgazione eccellente sulle neuroscienze della coscienza, della percezione, del sonno e dei sogni. Organizzato in sei capitoli principali, corrispondenti a sei stati di coscienza caratteristici, il libro racconta le esperienze in prima persona dell'autore durante le sue "visite" a questi stati, veri e propri viaggi fenomenologici intrapresi sotto la supervisione (sollecitata da interviste o mediata da attente letture) di molti esperti del settore. Cinque ulteriori "note di viaggio" si occupano di stati di coscienza meno centrali, sui quali Warren si limita a presentare lo stato dell'arte, sfruttando l'occasione per un inquadramento teorico o per presentare risultati empirici, utili a comprendere anche la trattazione nei capitoli principali. Si riemerge dalla lettura sbalorditi per non essersi accorti di come gli stati di coscienza attraverso cui tutti noi passiamo possano essere così diversi e intriganti, nonché, il che non guasta, con un'idea accurata di come si possa affrontarne lo studio con mente aperta ma anche con il massimo rigore scientifico.

Come decidiamo

Lehrer Jonah
Codice - 2009

Disponibilità Immediata

24,00 €
Le decisioni fanno parte della vita di tutti noi; sono meccanismi indispensabili per qualsiasi azione umana. Oggi, dopo decenni di ricerche, la scienza è in grado di guardare letteralmente dentro il cervello e dirci come pensiamo: la scatola nera, finalmente, è stata aperta. In questo libro però non troverete laboratori, elettrodi e complicate descrizioni di esperimenti. Jonah Lehrer ci accompagna dove il cervello è al lavoro: nella concitazione di una partita di football americano, per capire come i quarterback prendono in un istante decisioni che potrebbero costare alla squadra il campionato, e subito dopo nella cabina di pilotaggio di un Boeing, che... ops, sta precipitando! Visiteremo i tavoli delle World Series of Poker, le corsie dei supermercati più affollati e i segretissimi uffici dell'intelligence militare. Per scoprire che non siamo solo ciò che pensiamo, ma anche come lo pensiamo.

Inventare la mente. Come il cervello crea la...

Frith Chris
Cortina Raffaello - 2009

Disponibilità Immediata

24,00 €
Celato nella nostra testa c'è uno straordinario marchingegno che ci allevia da molte fatiche ed è più potente dei computer di ultima generazione: il nostro cervello. Ogni giorno risolve gli innumerevoli problemi che un corpo (il nostro) gli crea muovendosi

Il disturbo di panico. Psicoterapia cognitiva,...

Giannantonio Michele
Cortina Raffaello - 2009

Disponibilità Immediata

23,00 €
Il disturbo di panico è una condizione psicologica invalidante, la cui diffusione crescente sollecita lo sviluppo di strategie d'intervento volte a coniugare rigore metodologico ed efficacia immediata. Il volume qui presentato arricchisce l'approccio metod

Mindfulness e cervello

Siegel Daniel J.
Cortina Raffaello - 2009

Disponibilità Immediata

29,00 €
"Benvenuti in questo viaggio nel cuore della nostra vita." Così Daniel Siegel ci invita a unirci a lui in un'esplorazione illuminante di ciò che significa vivere nel qui-e-ora, essere "consapevoli in modo mindful". La mindfulness non è affatto una pratica

Incertezza e organizzazione. Scienze cognitive...

Morelli Ugo
Cortina Raffaello - 2009

Disponibilità Immediata

21,00 €
Come diviene chiaro nelle situazioni di crisi, la pretesa di espellere l'incertezza dalla vita organizzativa di un'azienda può portare a una gestione irresponsabile. Strategie e pratiche imprenditoriali possono invece elevarsi a modello di democrazia nelle

Il pensiero. Strategie e categorie

Bruner Jerome S.
Armando Editore - 2009

Disponibilità Immediata

19,00 €
La tematica di Bruner comprende soprattutto i problemi dello sviluppo cognitivo, secondo cui tutto ciò che noi facciamo obbedisce a leggi interne che possono essere favorite o impedite da fattori culturali esterni. La pedagogia, pertanto, deve tener conto dei fattori interni di sviluppo e di quelli esterni nella maniera più completa possibile. In questo volume, l'autore illustra un principio metodologico chiave della ricerca più attuale sulla psicologia del pensiero, quello della rilevazione delle strategie seguite dal soggetto per l'uso delle informazioni.