Elenco dei prodotti per la marca Giappichelli-Linea Professionale

Giappichelli-Linea Professionale

Codice civile-Codice penale-Codice...

Santise Maurizio
220,00 €
I Codici coordinati, ammessi ai concorsi del 2015, 2016, 2017 e 2018, offrono efficaci collegamenti redazionali tra le norme all'interno dei codici e nelle leggi complementari più rilevanti, anche con rinvii al diritto romano nel Codice civile e penale, applicano ai collegamenti normativi la tecnica dei "rinvii dinamici", redazionalmente differenziati, a seconda che rimandino a norme in sintonia, a norme in distonia, a norme speciali ed inoltre riportano indici analitici-alfabetici approfonditi che guidano la lettura dei singoli istituti.

Manuale di diritto amministrativo

Lopilato Vincenzo
152,00 €
Il "Manuale di diritto amministrativo" è indirizzato a tutti coloro che preparano concorsi pubblici post universitari e, in particolare, il concorso in magistratura, ordinaria, amministrativa e contabile. Questa terza edizione presenta molte novità. Il Manuale è stato suddiviso in due volumi. Il primo volume è dedicato alla trattazione della parte generale del diritto amministrativo. Il secondo volume è dedicato alla trattazione della parte speciale e della giustizia amministrativa. Sul piano dei contenuti si segnalano: le nuove leggi adottate per fare fronte all'emergenza sanitaria che hanno interessato, in modo trasversale, l'intero settore del diritto amministrativo; le numerose novità giurisprudenziali; l'analisi approfondita di tutti gli istituti anche mediante il costante riferimento al diritto civile. Sul piano formale, si utilizza uno stile e una impostazione chiara e semplice, che è quella che deve essere utilizzata in sede concorsuale. Sono, inoltre, presenti moltissimi rinvii alle diverse parti del Manuale, resi possibili dall'essere stato scritto interamente da un solo Autore.

Il diritto della concorrenza in Italia

D'Ostuni Marco
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria in 3 giorni

130,00 €
L'opera tratta il diritto italiano della concorrenza in una prospettiva pratica e approfondita, con un taglio originale e con una ricca analisi della prassi e della giurisprudenza europea e delle corti amministrative e civili italiane. Si rivolge a studenti, accademici, giudici, avvocati, funzionari, giuristi d'impresa e agli appassionati della materia.

Manuale di diritto amministrativo

Lopilato Vincenzo
115,00 €
Il "Manuale di diritto amministrativo" è indirizzato a tutti coloro che preparano concorsi pubblici post universitari e, in particolare, il concorso in magistratura, ordinaria, amministrativa e contabile. Il Volume tratta in modo sistematico e coordinato tutti gli argomenti di diritto amministrativo. Sul piano formale, si utilizza uno stile e una impostazione chiara e semplice, che è quella che deve essere utilizzata in sede concorsuale, nonché sono presenti moltissimi rinvii alle diverse parti del Manuale, resi possibili dall'essere stato scritto interamente da un solo Autore. Sul piano dei contenuti, si segnalano: la trattazione organica non solo della parte generale ma anche di tutta la parte speciale del diritto amministrativo, la quale è stata ricostruita secondo una sistematica costante che riprende la stessa articolazione della parte generale adattata alle peculiarità del singolo settore; il frequente riferimento al diritto civile che attraversa l'intero volume sia per gli istituti che sono di matrice privatistica (un'intera sezione è dedicata ad "obbligazioni, contratti e responsabilità") sia per gli istituti di matrice pubblicistica che si prestano ad un previo inquadramento civilistico; la correlazione tra diritto sostanziale e processuale mediante il riferimento alle forme di tutela nella trattazione dei singoli istituti, muovendo dal rapporto giuridico di diritto pubblico e dalle situazioni soggettive che in esso si collocano.

Diritto penale della famiglia

Fidelbo G.
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria

98,00 €
La famiglia è stata al centro di importanti leggi civili che hanno adeguato nel tempo l'istituto ai mutamenti intervenuti nella società, tanto che la definizione contenuta nell'art. 29 Cost., che definisce la famiglia come fondata sul matrimonio, può apparire oggi "superata": basti pensare ai fenomeni della procreazione assistita e delle unioni omosessuali che potrebbero indurre ad una revisione dei concetti di famiglia e di matrimonio. In presenza di queste trasformazioni, qual è stata l'interpretazione e l'applicazione delle figure delittuose dedicate alla famiglia contenute nel codice penale, approvato durante il fascismo? Se e come si sono trasformati i reati posti a tutela della morale familiare, dello stato di famiglia, del matrimonio, degli obblighi di assistenza? Questo volume si propone di offrire una ricostruzione, il più possibile completa, di come il diritto penale vivente interagisce, si misura e interviene nell'ambito della "famiglia", intesa in senso più ampio rispetto all'inquadramento che ne dà il codice penale. I contributi dei vari autori prendono in esame quella "materia" che ormai viene definita "diritto penale della famiglia", attraverso una attenta analisi, soprattutto della giurisprudenza, non limitandosi a ricostruire il funzionamento degli istituti che tradizionalmente vengono riferiti a tale disciplina. Così, oltre a passare in rassegna critica i reati ricompresi nel titolo XI del codice penale dedicato ai delitti contro la famiglia, il volume amplia il campo di osservazione anche ad altri settori, in cui i relativi illeciti si caratterizzano, spesso, per essere realizzati o occasionati in ambiti familiari, come ad esempio l'omicidio aggravato dalle relazioni familiari, l'infanticidio, il reato di atti persecutori, volgendo l'attenzione anche ad illeciti apparentemente più distanti dai temi attinenti alla famiglia, come la prostituzione minorile, i reati di pedopornografia, senza trascurare le importanti ricadute sul piano processale, a cui sono dedicati gli ultimi capitoli sulla facoltà di astensione dei prossimi congiunti e dei conviventi, sui soggetti vulnerabili nel processo penale.

Codice amministrativo

Santise Maurizio
89,00 €
Avere a disposizione una raccolta aggiornata e coordinata delle norme che interessano il diritto amministrativo rappresenta un'esigenza imprescindibile non solo per gli operatori del diritto, ma per tutti coloro che si avvicinano allo studio della materia o a esperienze concorsuali. In un settore in continua evoluzione e non sempre coerente e armonico, si è, quindi, cercato di predisporre un codice nel quale sono inserite le più rilevanti norme del diritto amministrativo, nella consapevolezza che ogni articolo, al di là del freddo dato testuale, nasconde una sua storia e una sua ratio ispiratrice, che possono essere colte solo indagando il disegno complessivo del legislatore. Lo studio del Codice di diritto amministrativo rappresenta allora il primo passo per scoprire la natura e i limiti di un istituto giuridico, nella consapevolezza che non ci può essere contributo dottrinario, pronuncia giurisdizionale o elaborato concorsuale, che non abbia come punto di partenza questo dato legislativo. Nella quarta edizione sono stati registrati i recenti interventi legislativi e, in particolare, la l. 30 dicembre 2018, n. 145 (che ha modificato il codice del processo amministrativo, il testo unico sulle società a partecipazione pubblica, il testo unico sul pubblico impiego e il codice dei contratti pubblici), il d.lg. 10 agosto 2018, n. 101, che ha modificato il d.lg. n. 196/2003 e il d.lg. n. 33/2013, e il d.l. 4 ottobre 2018, n. 113, convertito con modificazioni dalla l. 1° dicembre 2018, n. 132, che ha modificato il d.lg. n. 286/1998.

Codice amministrativo

Santise Maurizio
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria in 3 giorni

89,00 €
Avere a disposizione una raccolta aggiornata e coordinata delle norme che interessano il settore amministrativo rappresenta un'esigenza imprescindibile non solo per gli operatori del diritto, ma per tutti coloro che si avvicinano allo studio della materia o a esperienze concorsuali. In un settore in continua evoluzione e non sempre coerente e armonico, si è, quindi, cercato di predisporre un Codice nel quale sono inserite le più rilevanti norme del diritto amministrativo nella consapevolezza che ogni articolo, al di là del freddo dato testuale, nasconde una sua storia e una sua ratio ispiratrice, che possono essere colte solo indagando il disegno complessivo del legislatore. Lo studio delle leggi di diritto amministrativo, qui raccolte in modo da formare un vero Codice, rappresenta allora il primo passo per scoprire la natura e i limiti di un istituto giuridico, nella consapevolezza che non ci può essere contributo dottrinario, pronuncia giurisdizionale o elaborato concorsuale, che non abbia come punto di partenza questo dato legislativo. La Quinta edizione viene pubblicata in piena pandemia da Covid-19: coerentemente è stata quindi inserita una nuova Parte espressamente dedicata al "Diritto dell'emergenza e Covid-19" che registra le recenti novità intervenute in materia, come ad esempio, il d.l. 22 aprile 2021, n. 52 (Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell'epidemia da COVID-19). II Codice è inoltre aggiornato al d.l. n. 76/2020 conv. dalla I. n. 120/2020, alla I. 3 maggio 2021, n. 58 e alle recentissime sentenze della Corte costituzionale del 16 aprile 2021, n. 68, che ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 30, quarto comma, della I. 11 marzo 1953, n. 87, e del 30 aprile 2021, n. 84, che ha esteso "il diritto al silenzio" anche nei confronti della Banca d'Italia e della Consob, dichiarando l'illegittimità costituzionale dell'art. 187-quinquiesdecies del dig. 24 febbraio 1998, n. 58 (T.U.F.).

Codice civile. Codice di procedura...

Santise Maurizio
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria in 3 giorni

89,00 €
Avere a disposizione una raccolta aggiornata e coordinata delle norme che interessano il settore civile rappresenta un'esigenza imprescindibile non solo per gli operatori del diritto, ma per tutti coloro che si avvicinano allo studio della materia o a esperienze concorsuali. In quest'ottica si è cercato quindi di predisporre un testo nel quale il Codice civile è riportato alla sua naturale essenza: un corpus iuris unitario, nel quale i singoli articoli in esso contenuti sono letti come parti di un grandioso progetto codificatorio, che va scoperto nella sua intimità e talora anche nella sue contraddizioni, reali o apparenti che siano. Ogni articolo, infatti, al di là del freddo dato testuale, nasconde una sua storia e una sua ratio ispiratrice, che possono essere colte solo indagando il disegno complessivo del legislatore, senza tralasciare le leggi complementari. Lo studio del Codice civile e delle leggi complementari rappresenta allora il primo passo per scoprire la natura e i limiti di un istituto giuridico, nella consapevolezza che non ci può essere contributo dottrinario, pronuncia giurisdizionale o elaborato concorsuale, che non abbia come punto di partenza questo dato legislativo. La Quinta edizione viene pubblicata in piena pandemia da Covid-19: coerentemente è stata quindi inserita una nuova Parte espressamente dedicata al "Diritto dell'emergenza e Covid-19" che registra le recenti novità intervenute in materia, come ad esempio, da ultimo, il d.l. 22 aprile 2021, n. 52 (Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell'epidemia da COVID-19). Il Codice è inoltre aggiornato alle recentissime sentenze della Corte costituzionale del 30 aprile 2021, n. 84, che ha esteso "il diritto al silenzio" anche nei confronti della Banca d'Italia e della Consob, dichiarando l'illegittimità costituzionale dell'art. 187-quinquiesdecies del d.lg. 24 febbraio 1998, n. 58 (T.U.F.). Risultano, inoltre, inserite le seguenti novità: I. 29 gennaio 2021, n. 6, conversione in legge, con modificazioni, del d.l. 18 dicembre 2020, n. 172, recante ulteriori disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi (in materia di vaccinazione e consenso); I. cost. 21 ottobre 2020, n. 1, sul taglio del numero dei parlamentari; d.l. 8 aprile 2020, n. 23, convertito con modificazioni dalla I. 5 giugno 2020, n. 40 e dal d.l. 16 luglio 2020, n. 76, convertito con modificazioni dalla I. 11 settembre 2020, n. 120 (in materia di crisi di impresa e codice civile con riferimento al diritto societario). Nella Quinta edizione del Codice civile è, inoltre, stata confermata l'importante novità della traduzione in italiano delle Fonti del diritto romano riportate in appendice a cura dei Prof. Cosimo Cascione e Fabiana Tuccillo.

Codice penale. Codice di procedura...

Santise Maurizio
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria in 3 giorni

89,00 €
Avere a disposizione una raccolta aggiornata e coordinata delle norme che interessano il settore penale rappresenta un'esigenza imprescindibile non solo per gli operatori del diritto, ma per tutti coloro che si avvicinano allo studio della materia o a esperienze concorsuali. In quest'ottica si è cercato quindi di predisporre un testo nel quale il Codice penale è riportato alla sua naturale essenza: un corpus iuris unitario, nel quale i singoli articoli in esso contenuti sono letti come parti di un grandioso progetto codificatorio, che va scoperto nella sua intimità e talora anche nelle sue contraddizioni, reali o apparenti che siano. Ogni articolo, infatti, al di là del freddo dato testuale, nasconde una sua storia e una sua ratio ispiratrice, che possono essere colte solo indagando il disegno complessivo del legislatore, in un'ottica aperta al confronto con le altre norme del sistema giuridico. La Quinta edizione viene pubblicata nel corso della Pandemia da Covid-19: coerentemente è stata quindi inserita una nuova Sezione appositamente dedicata, che registra le recenti novità intervenute in materia, come ad esempio, da ultimo, il d.l. del 1° aprile 2021, n. 44 (Misure urgenti per il contenimento dell'epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2, di giustizia e di concorsi pubblici). Il Codice è inoltre aggiornato alla recente sentenza della Corte costituzionale del 30 aprile 2021, n. 84, che ha esteso "il diritto al silenzio" anche nei confronti della Banca d'Italia e della Consob, dichiarando l'illegittimità costituzionale dell'art. 187-quinquiesdecies del d.lg. 24 febbraio 1998, n. 58 (T.U.F.), oltre che alla sentenza della Consulta n. 55 del 25 febbraio 2021, che ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 69, comma 4, cod. pen., nella parte in cui prevede il divieto di prevalenza della circostanza attenuante di cui all'art. 116, comma 2, cod. pen., sulla recidiva ex art. 99, comma 4, cod. pen. L'opera contiene poi riferimenti alle seguenti novità: I. cost. 21 ottobre 2020, n. 1, sul taglio del numero dei parlamentari; d.lg. 2 febbraio 2021, n. 10, contenente "disposizioni per il compiuto adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni della decisione quadro 2002/584/GAI", relativa al mandato d'arresto europeo e alle procedure di consegna tra Stati membri, in attuazione della delega di cui all'art. 6 della I.4 ottobre 2019, n. 117, e il d.l. 22 marzo 2021, n. 42, contenente "misure urgenti sulla disciplina sanzionatoria in materia di sicurezza alimentare". Anche in questa edizione è stata confermata, nella consapevolezza dell'importanza della prospettiva storica dello studio delle norme, la presenza tanto del Codice penale del 1889, quanto delle Fonti del diritto romano, già curate dal Prof. Cosimo Cascione e dalla dott.ssa Paola Santini.

Codice civile. Codice di procedura...

Santise Maurizio
89,00 €
Avere a disposizione una raccolga aggiornata e coordinata delle norme che interessano il settore civile rappresenta un'esigenza imprescindibile non solo per gli operatori del diritto, ma per tutti coloro che si avvicinano allo studio della materia o a esperienze concorsuali. In quest'ottica si è cercato quindi di predisporre un testo nel quale il Codice Civile è riportato alla sua naturale essenza: un corpus iuris unitario, nel quale i singoli articoli in esso contenuti sono letti come parti di un grandioso progetto codificatorio, che va scoperto nella sua intimità e talora anche nella sue contraddizioni, reali o apparenti che siano. Ogni articolo, infatti al di là del freddo dato testuale, nasconde una sua storia e una sua ratio ispiratrice, che possono essere colte solo indagando il disegno complessivo del legislatore, senza tralasciare le leggi complementari. Lo studio del Codice Civile e delle leggi complementari rappresenta allora il primo passo per scoprire la natura e i limiti di un istituto giuridico, nella consapevolezza che non ci può essere contributo dottrinario, pronuncia giurisdizionale o elaborato concorsuale, che non abbia come punto di partenza questo dato legislativo. L'edizione 2019 registra le recenti novità intervenute e, in particolare, la l. 11 gennaio 2018, n. 4, con cui e stato modificato il codice civile (art. 463 bis "sospensione della successione"), il d.lg. 18 maggio 2018, n. 34, che ha modificato la disciplina delle procedure concorsuali, il d.lg. 21 maggio 2018, n. 62, con cui è stato modificato il Codice del turismo (d.lg. n. 79/2011) ed il Codice del consumo (d.lg. n. 206/2005), 11), il d.lg. 10 agosto 2018, n. 101, con cui è stato modificato il Codice della privacy (d.lg. n. 196/2003), la l. 1 dicembre 2018, n. 132, con cui stata modificata la disciplina dell'usura, la l. 11 febbraio 2019, n. 12 recante disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione, il d.lg. 20 febbraio 2019, n. 15 con cui e stato modificato il Codice della proprietà industriale (d.lg, n. 30/2005). La quarta edizione 2019 del Codice civile presenta, inoltre, l'importante novità della traduzione in italiano delle Fonti del diritto romano riportate nel fascicolo allegato.

Codice penale. Codice di procedura...

Santise Maurizio
85,00 €
La quarta edizione del "Codice coordinato di diritto penale", oltre a contenere gli interventi normativi già inseriti nel volume integrativo del 2018, è aggiornato alle ultime novità legislative dei primi mesi del 2019, tra cui la riforma del rito abbreviato approvata il 2 aprile scorso, la legge sulla legittima difesa risalente al 28 marzo e la legge n. 3 del 9 gennaio 2019 in materia di reati contro la Pubblica Amministrazione (cd. "spazza-corrotti"). Sono inoltre riportate, tra le altre, le modifiche introdotte dal (fig. n. 17 del 19 febbraio 2019 in tema di sicurezza sul lavoro, quelle apportate dal cd. "decreto sicurezza" (d.l. n. 113 del 4 ottobre 2018, convertito dalla legge n. 132 del 1° dicembre 2018), oltre che le più recenti pronunce di incostituzionalità, come la sentenza n. 40 dell'8 marzo 2019, relativa al trattamento sanzionatorio della fattispecie di cui all'art. 73, comma 1 del d.P.R. n. 309 del 1990 in tema di cd. "droghe pesanti". La fisionomia del Codice è rimasta in ogni caso quella tradizionale di uno strumento operativo aggiornato e facile da consultare, che si propone di offrire al lettore un orizzonte non circoscritto alla singola norma giuridica, ma aperto anche al confronto storico e sistematico con le ulteriori previsioni della disciplina di riferimento, pur nella consapevolezza della non semplice armonia del contesto giuridico nazionale e di quello sovranazionale. In tal senso, non mancano neanche stavolta i preziosi richiami al Corpus iuris civilis curati dal prof. Cosimo Cascione e dalla dr.ssa Paola Santini, indispensabili per cogliere l'origine, il significato e l'evoluzione storica delle principali norme del Codice penale.

Il nuovo diritto del lavoro. Vol....

Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria

72,00 €
Il diritto del lavoro, materia particolarmente sensibile alle dinamiche economiche e sociali, sta profondamente mutando, sotto l'incalzare di una serie di interventi normativi che si sono addensati negli ultimi anni (Collegato lavoro, riforma Brunetta, riforma Fornero). Tutte le componenti della materia ne sono interessate, in un processo di cambiamento affatto lineare, che pone all'interprete una serie di rilevanti questioni, sia sotto il profilo teorico-ricostruttivo, sia sotto quello pratico-applicativo. L'opera rappresenta il primo tentativo di fornire in modo sistematico, ma non meramente esegetico, un quadro completo del "nuovo diritto del lavoro", fornendo una chiave di lettura del cambiamento avvenuto e delle linee di indirizzo verso le quali la materia si sta velocemente muovendo. Il volume affronta le novità apportate dalla legge n. 183/2010 (cd. Collegato lavoro) e successive modifiche e integrazioni intervenute negli anni 2011 e 2012, che hanno ridisegnato importanti regole del mercato del lavoro e delle politiche attive, rivisitando alcuni istituti del rapporto individuale di lavoro, le tipologie contrattuali, i poteri del giudice, incidendo anche sulla dimensione processuale della materia (riforma della conciliazione e dell'arbitrato, nuovi termini per le impugnazioni e i ricorsi giurisdizionali), e sui profili previdenziali e dello stato sociale.

I contratti del consumatore

Capilli G.
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria

72,00 €
Il volume si propone di offrire agli studiosi e agli operatori professionali uno studio teorico e pratico dei contratti dei consumatori, anche alla luce delle recenti riforme di derivazione comunitaria. La materia è stata ripartita analizzando nei saggi introduttivi la figura del consumatore nel mercato anche digitale, per poi approfondire e dare risalto alle tematiche delle clausole vessatorie, delle garanzie nella vendita, degli obblighi informativi e del diritto di recesso, dei contratti on-line e a distanza, dei pacchetti turistici, cui si aggiunge la trattazione dell'azione inibitoria, dei procedimenti di risoluzione alternativa delle controversie e dell'azione di classe. I contributi si caratterizzano, altresì, per l'inserimento di focus tematici riguardanti questioni pratiche e attuali. Introduzione di Guido Alpa.

La fragilità della persona nel...

Spangher
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria

66,00 €
Muovendo da un'analisi dell'art. 3 Cost., il quale prevede che tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali e che spetta alla Repubblica rimuovere gli ostacoli che limitano di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini e impediscono il pieno sviluppo della persona umana, il volume ha inteso valutare come la regola del c.d. principio di non discriminazione, ivi contenuta, affronti, sul versante normativo e applicativo, le situazioni soggettive di fragilità. L'opera si è prefissata l'obiettivo di analizzare come realisticamente le situazioni soggettive trovino realmente tutela e protezione all'interno di percorsi differenziati. Si è inteso, ancora, valutare la ragionevolezza e le proporzionalità delle ulteriori distinzioni che si vorrebbero introdurre attraverso una ponderata analisi dei beni e degli interessi posti a confronto. Nell'ambito dei diversi contributi riportati nel testo, si è cercato, altresì, di verificare come questi dati tengano (o meno) anche conto di quanto previsto dall'art. 2 della Costituzione ove si stabilisce che la Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell'uomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l'adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale. Si tratta, all'evidenza, del principio di coesione sociale chiamato ad integrare i riferiti criteri valutativi delle diverse situazioni poste a confronto nei singoli elaborati in cui le situazioni di fragilità sono analizzate, nell'ambito delle differenti discipline e argomenti, in un'ottica prospettica funzionale ad una loro piena ed effettiva tutela.

Del lavoro subordinato. Studi in...

60,00 €
«Questo Commentario è nato da un'idea e dallo stimolo di Giuseppe Fauceglia che ne ha suggerito l'impostazione in linea con il Commentario da Lui diretto (Impresa e Società, Pisa, 2017). Ho raccolto i commenti di una serie di amici i quali, salvo due, sono espressione dell'avvocatura della provincia di Salerno e sono espressione dell'Ateneo salernitano ove si sono laureati ed hanno collaborato, a vario titolo ed in diversi periodi, con la prof.ssa Vaccaro. Il desiderio comune a tutti gli Autori di dedicare questo libro a Maria Josè Vaccaro in occasione del suo pensionamento è stata la spinta finale a concludere il lavoro iniziato diversi anni fa. A Maria Josè Vaccaro dunque con affetto da parte di tutti noi.» (Dalla Presentazione di Lorenzo Ioele)

Manuale pratico sulle accise....

Caliendo Gennaro
56,00 €
Nella nuova edizione, oltre a trattare le accise sui prodotti energetici, sull'alcol e sui nuovi microbirrifici, sui prodotti alcolici e sull'elettricità, abbiamo inserito la disciplina delle nuove imposte sul consumo identificate come "Plastic Tax" e "Sugar Tax". Abbiamo riservato una parte del manuale alle nuove norme per i depositi e distributori privati di carburanti, alle norme sulla circolazione di prodotti ad accisa assolta (e-DAS), sui lubrificanti, sulle agevolazioni relative al gasolio commerciale e infine sul ravvedimento operoso. Riteniamo che, il nuovo Manuale pratico sulle Accise rappresenti ancor più un valido strumento operativo per gestire con efficacia ogni operazione connessa ad un'obbligazione tributaria in materia di accise da parte degli operatori economici del settore quali imprese del settore, aziende del commercio all'ingrosso ed al dettaglio di gasolio, benzina ed energia elettrica, professionisti, tecnici, periti ed ingegneri, commercialisti ed avvocati.

Il ne bis in idem

Mangiaracina
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria

48,00 €
Il ne bis in idem, quale principio tradizionalmente volto ad assicurare la certezza del giudicato penale, ha subito nel corso degli anni una vera e propria evoluzione in chiave ascendente, al punto da configurarsi quale diritto fondamentale dell'individuo. Questo percorso, avviato sotto la spinta propulsiva della giurisprudenza sovranazionale, non può peraltro dirsi compiuto: lo dimostra la continua produzione giurisprudenziale interna ed europea, talvolta anche in discontinuità con il passato. Il volume intende tracciare in modo nitido le tappe di questo itinerario, con l'obiettivo di offrire delle chiavi di lettura alle numerose e sempre nuove questioni applicative irrisolte, sul versante sia sostanziale sia processuale. Fa da sfondo a questa ricostruzione, nel passaggio dalla dimensione strettamente interna del ne bis in idem a quella sovranazionale - ad oggi molto "sfuggente" - la tensione verso la massima espansione del principio in funzione di tutela del soggetto coinvolto in plurimi procedimenti, non soltanto penali.

Contratti pubblici. Aggiornato al...

Perulli G.
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria

44,00 €
Il volume è aggiornato al Decreto Semplificazioni - luglio 2020 - e analizza le novità del sistema delle fonti dei contratti pubblici esaminato nei suoi vari istituti e profili, legislativi e giurisprudenziali. Vengono così trattati: il diritto comunitario sugli appalti pubblici; il complesso sistema normativo; gli organi del procedimento e il RUP; le procedure di affidamento dei contratti; la progettazione; gli appalti di lavori e servizi; le varie tipologie di contratti pubblici; il subappalto; il collaudo; il contenzioso in materia di appalti pubblici.

Il rapporto di agenzia. Aggiornato...

Belligoli Gianpiero
40,00 €
Il volume vuole offrire un contributo all'informazione dei professionisti e degli operatori nel settore del rapporto di agenzia con criteri di praticità e completezza. La disciplina del contratto di agenzia ha subito importanti evoluzioni sia sotto il profilo processuale sia, soprattutto, sotto quello sostanziale. La trattazione in particolare parte dal presupposto che la materia, nel nostro Paese, è caratterizzata dal tentativo di integrazione fra contrattazione collettiva e disciplina legislativa del rapporto. Sono infatti intervenute rilevanti modifiche delle norme del codice civile relative al rapporto di agenzia: dalla riforma realizzata nel 1999 (per dare completa attuazione alla direttiva europea), alla sostanziale abolizione dello star del credere e all'introduzione di un compenso per il patto di non concorrenza postcontrattuale con gli interventi delle leggi comunitarie del 1999 e del 2000. Gli AEC del 2002, successivi alla riforma di legge hanno disciplinato le notevoli innovazioni: le variazioni di zona, clientela e provvigione, l'obbligo di non concorrenza postcontrattuale e relativa indennità, l'indennità di scioglimento del rapporto. Tra gli argomenti trattati assume un ruolo rilevante quello dell'indennità di scioglimento del rapporto, che costituisce da sempre un aspetto particolarmente delicato, oggetto di frequenti controversie tra le parti.

Il diritto d'autore nel mercato...

Lavagnini S.
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria in 3 giorni

40,00 €
La direttiva 2019/790 e la sua implementazione in Italia con il d.lgs. 177/2021 innovano profondamente la disciplina del diritto d'autore in ambito digitale, introducendo nuovi diritti, nuovi istituti, nuove ipotesi di responsabilità per gli intermediari. Il testo approfondisce tutti i temi introdotti dalla novella, dalle eccezioni (in particolar modo quelle relative al text e data mining, alle riproduzioni di opere dell'arte figurativa, alle opere fuori commercio), al nuovo diritto connesso degli editori ed alla gestione del relativo compenso, all'istituto delle licenze collettive estese, alle previsioni a maggior tutela degli autori e degli artisti interpreti esecutori in ambito contrattuale, alla nuova responsabilità delle piattaforme online. Partendo dall'analisi del travagliato percorso della direttiva, per ciascun argomento i contributi prendono le mosse da una ricognizione approfondita dello stato normativo e giurisprudenziale antecedente alla riforma, sia in sede comunitaria sia in sede nazionale, descrivono nel dettaglio il contenuto delle disposizioni della direttiva 2019/790, per approdare ad una prima analisi dell'implementazione nazionale intervenuta con la legge delega n. 53/2021 e con il decreto legislativo 177/2021, terminando in ultimo con alcuni cenni alle tappe ancora da venire, con particolare ai nuovi poteri dell'Autorità Garante delle Comunicazioni ed ai regolamenti che quest'ultima dovrà emanare nel corso dei prossimi mesi.

Bullismo, cyberbullismo e nuove...

Pennetta Anna Livia
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria in 3 giorni

39,00 €
Il volume "Bullismo, cyberbullismo e nuove forme di devianza" approfondisce le tematiche già espresse sull'argomento ma in parte rese ancora più pericolose per la diffusione di mezzi telematici anche ai più piccini. L'opera, in considerazione del puntuale aggiornamento di Dottrina e Giurisprudenza sul tema, rappresenta un utile strumento di supporto per avvocati e magistrati. Al tempo stesso, raccoglie esperienze di buone prassi che possono aiutare genitori, insegnanti ed i ragazzi stessi. "Bullismo, cyberbullismo e nuove forme di devianza" rappresenta un manuale utile per gli insegnanti che già seguono la Piattaforma ELISA (E-Learning degli Insegnanti sulle Strategie Antibullismo - www.piattaformaelisa.it), nata dalla collaborazione del MIUR con il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell'Università di Firenze, alla quale l'autrice ha partecipato per curare gli aspetti giuridici al fine di dotare scuole ed insegnanti di strumenti utili per intervenire in modo efficace sui temi del bullismo e del cyberbullismo.

Reddito di cittadinanza e pensioni:...

38,00 €
Il volume offre un organico commentario della legge n. 26/2019, di conversione del d.l. n. 4 dello stesso anno, recante disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e pensioni. Ordinato in due parti entrambe precedute da una introduzione di taglio ricostruttivo generale, esso contiene nella prima l'analisi sistematica della disciplina del reddito (e della pensione) di cittadinanza e nella seconda quella delle disposizioni in materia pensionistica e più latamente previdenziale della legge (tra le quali quelle concernenti la nota misura temporanea della pensione a "quota cento"). Ne emerge un quadro articolato ed assai sfaccettato anche nelle valutazioni sulla coerenza e la congruità delle singole misure, che considerate nel loro insieme costituiscono indubbiamente un intervento tra i più significativi e - certamente per le previsioni sul reddito di cittadinanza - tra i più incisivi e innovativi del tormentato percorso di "ricalibratura" del welfare italiano.

Diritto tributario telematico....

Nemni Raffaello
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria

34,00 €
Il volume, frutto del lavoro di ciascun Autore operato in campo professionale e accademico, è finalizzato allo studio dei principali confini del Diritto Tributario Telematico, indagando un argomento (e un Metodo) non ancora esplorati in modo sistematico nel panorama scientifico-editoriale italiano e internazionale. Partendo dalle regole che il diritto tributario ha mutuato dal diritto dell'informatica e dall'informatica giuridica, gli Autori analizzano istituti e linguaggi propri dell'"Ambiente Fiscale Virtuale", anche in ottica comparata e multidisciplinare. L'opera esamina in primis i principali effetti della riforma del Codice dell'Amministrazione Digitale sulla materia, sviluppando il tema dei controlli anche alla luce dei principi cardine dell'informatica e della computer forensics, in particolare approfondendo il cd. Deep web, lo scambio automatico di informazioni e la relativa utilizzabilità dei dati digitali. Vengono inoltre affrontati i concetti essenziali del sistema doganale europeo telematico e del commercio elettronico (a seguito delle importanti riforme normative) e i fondamentali temi della "stabile organizzazione virtuale" e del gioco d'azzardo on-line. Completano il testo i peculiari caratteri procedimentali della fattura elettronica, il corretto inquadramento e utilizzo dei bitcoin (e altre criptovalute) nonché i profili operativi e giuridici del Processo Tributario Telematico.

Assetti societari e rischio penale....

Esposito Andreana
31,00 €
A 20 anni dalla entrata in vigore del d.lgs. n. 231/2001 gli strumenti di compliance si sono moltiplicati (anche nel diritto penale) ponendo al centro dell'agire di impresa l'archetipo dell'auto-regolamentazione. I modelli in conformità sono aumentati interessando diversi settori: dalla tutela della salute e della sicurezza sul lavoro alla disciplina antiriciclaggio, dall'ambiente alla protezione della privacy. Da ultimo, con il Codice delle imprese e dell'insolvenza, il principio di correttezza organizzativa diventa definitivamente clausola generale della buona gestione aziendale. Gli strumenti organizzativi e di vigilanza cui la alluvionale produzione normativa "speciale" ha dato luogo, seppur caratterizzati da finalità diverse, riproducono medesime procedure e duplicano medesimi controlli, in una quasi totale assenza di coordinamento. Oltre a causare dispersioni di efficacia e di congruità operativa, gli interventi legislativi hanno spostato definitivamente l'asse dal Modello 231, che è diventato "solo" uno dei momenti di organizzazione preventiva, perdendo la sua centralità. Una centralità che, al contrario, deve essere recuperata, portando a sistema i variegati frammenti di compliance secondo una proiezione unitaria. È, cioè, necessario costruire un rinnovato Modello di organizzazione e di gestione uniforme, che, fungendo da cornice, rifletta più descrizioni di compliance. I singoli frammenti devono essere, tuttavia, coordinati in modo armonioso affinché il Modello sia anche espressione di continuità e di chiusura. Per poter riacquistare la sua funzione - e quindi efficacia e interesse - il Modello 231 non deve presentarsi isolato; al contrario deve definirsi in rapporto alla trama della narrazione della compliance cui gli enti sono tenuti. Soltanto se integrato all'interno di una correlazione, esso è infatti in grado di assumere senso (e forza).

Oltre la subordinazione. La nuova...

Perulli Adalberto
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria

30,00 €
Il diritto del lavoro sta attraversando una nuova stagione universalistica, che interessa tutte le forme del lavoro reso "per altri", anche a prescindere dalla natura subordinata del rapporto. Questa tendenza espansiva, che trova la sua giustificazione di principio nell'art. 35 Cost., si spiega in ragione della necessità di estendere le tutele sociali alle nuove categorie di lavoro collocate nella zona grigia tra subordinazione e autonomia, al lavoro autonomo "economicamente dipendente", etero-organizzato, coordinato e continuativo: tutte forme di lavoro che rimanevano ai margini dello storico campo di applicazione del diritto del lavoro. In questa prospettiva il libro si propone di fornire una ricostruzione critica e sistematica della normativa vigente, con ampi riferimenti di diritto comparato. Una particolare attenzione viene dedicata alla legge n.128/2019 di tutela del lavoro autonomo tramite piattaforma digitale, dell'art. 2 del d.lgs. n. 81/2015 sulle collaborazioni prevalentemente personali organizzate dal committente, e alla giurisprudenza in tema di qualificazione dei riders.

Le nuove regole societarie dopo il...

Arato Marco
23,00 €
Il volume, suddiviso in tre partizioni, è dedicato ad una organica disamina delle nuove regole societarie innestate nell'ordinamento con il decreto legislativo 14/2019, ormai noto come Codice della Crisi d'Impresa e dell'Insolvenza. Tutti gli argomenti trattati sono relativi a norme già entrate in vigore dal marzo 2019 ed in parte già considerate dalla giurisprudenza.

Blockchain: linee guida. Dai casi...

Ghiani Alessandro
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
È possibile passare in modo agevole dalla mera curiosità alla realizzazione di una propria expertise sul tema della blockchain e dei suoi impieghi attualmente di maggior impatto sulla società? Comprendere in anticipo in quale direzione si stanno muovendo tecnologia e legge permette di aprire all'orizzonte scenari professionali ieri impensabili. Ne è la perfetta rappresentazione l'autore, Alessandro Ghiani, il quale ha colto qualche anno fa l'opportunità di trasferire la propria ultra ventennale esperienza come Avvocato in un settore in fortissima crescita sia economica che di adozione. Il volume vuole rappresentare l'anello di congiunzione tra chi sogna di diventare un esperto e chi lo diventerà. Gli anni impiegati nella divulgazione a platee eterogenee ha permesso all'autore di semplificare il linguaggio e di rendere tangibile, partendo da una casistica pratica, la filosofia che sostiene l'utilizzo della blockchain in numerosi processi virtuosi oltre bitcoin. Prefazione di Gianluca Duretto.

Il contrasto ai fenomeni corruttivi...

18,00 €
L'ultima riforma dei delitti di corruzione (l. 9 gennaio 2019, n. 3) ha suscitato - come ben si sa - una valanga di commenti, analisi, contributi, più o meno estemporanei e più o meno sistematici. C'era proprio bisogno di tornare ancora sull'argomento con un volume come questo? Qui si sono dati appuntamento veri e propri specialisti della materia per unire le loro forze costituendo un affiatato gruppo di studiosi di estrazione diversa ma in maggioranza appartenenti alla magistratura e all'università. Certo, la speciale qualificazione e la grande notorietà professionale e scientifica di tutti gli Autori del volume sarebbe di per sé motivo più che sufficiente per giustificare ed accreditare la felice iniziativa editoriale intelligentemente fatta propria da un Editore attento e particolarmente caro a chi scrive. Ma c'è anche dell'altro a rendere meritoria questa iniziativa, che ci mette a disposizione una nitidissima radiografia della tanto "famosa" legge di riforma.

Quale giustizia? Esperienze e...

Leoni Michele
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Per questo giudicare il proprio simile può essere cosa assai ardua. Spesso infatti ci si scontra con drammi umani e con i loro molteplici riflessi morali, che poco hanno a che fare con la durezza e l'inesorabilità della norma scritta e con l'inefficienza di un sistema che non è all'altezza. In che modo un giudice può interiorizzare queste storie, in che modo lo arricchiscono, lo turbano, lo inducono a riflettere, oppure gli stimolano rimozione e distacco? Anche un giudice può trovarsi a fare i conti con le proprie fragilità e la propria interiorità, e sentirsi a metà fra il diritto e la morale quando fra la compassione e la legge non è quest'ultima a inclinare verso la giustizia. È facile dire: "bisognerebbe buttare via la chiave" stando seduti in poltrona o conversando tranquillamente a una cena fra amici. Mettere la propria firma sotto un ordine di carcerazione o una sentenza di condanna è un'altra cosa.

Testamento biologico e consenso...

Mainardi M.
Giappichelli-Linea Professionale

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
L'opera porta un contributo di chiarezza sui contenuti della legge 22 dicembre 2017, n. 219 "Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento" ed introduce alcune riflessioni sul tema dell'eutanasia. Il testo, oltre a fornire un essenziale primo commento a ciascun articolo di legge, è corredato da alcuni interessanti approfondimenti quali ad esempio la Cronologia degli eventi nella XVII legislatura e i casi giudiziari. Prefazione di Mina Welby.

La cassa integrazione guadagni ed...

Dotto Alberto
15,00 €
L'opera, oltre a rappresentare una guida completa alle prestazioni di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria e di accesso al Fondo d'Integrazione Salariale a seguito della riforma attuata con il D.Lgs. n. 148/2015, fornisce un quadro aggiornato delle novità introdotte sull'argomento, nel corso del 2020, in occasione dell'emergenza sanitaria Covid-19 (incluso il D.L. 14 agosto 2020, n. 104 ed il D.L. 28 ottobre 2020, n. 137). La prima parte del libro analizza le norme relative alla presentazione delle domande di ammortizzatori con causali ordinarie alla luce delle importanti modifiche ed integrazioni intervenute nel corso degli ultimi anni. Un'intera sezione è invece dedicata alle importanti novità normative e regolamentari legate all'emergenza Covid-19, che non hanno precedenti nella storia della Repubblica, e che hanno di fatto ridisegnato la Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria e l'accesso ai Fondi d'Integrazione Salariale con l'obiettivo dichiarato dal governo di ridurre al minimo gli adempimenti per le imprese ed i professionisti al fine di portare con urgenza sostanziose risorse all'economia e alle imprese provate dalla pesante crisi. L'effetto ottenuto è stato però quello di una produzione legislativa complessa, più volte rimaneggiata, che ha reso difficile, anche per gli operatori più esperti, una gestione corretta ed in tempi brevi dei numerosi adempimenti necessari per ottenere l'erogazione della cassa integrazione. Vengono fornite inoltre indicazioni pratiche sulla nuova procedura di Cassa Integrazione in deroga con causale Covid-19 e sulle modalità di gestione dei pagamenti diretti anche con la nuova modalità dell'acconto del 40%. L'ultimo capitolo del presente lavoro è infine dedicato alla compilazione ed all'invio del modello SR41 (diventato, a seguito delle ultime modifiche legislative, documento essenziale per il pagamento ai lavoratori della prestazione di cassa).