Multinazionali

Filtri attivi

L'alimentazione in ostaggio. Le mani delle...

Bové José
EMI - 2016

Disponibilità Immediata

15,00 €
Stampanti 3D che "fabbricano" bistecche a partire da asettiche cellule di carne. Multinazionali che con la mano destra producono Ogm e con la sinistra distribuiscono pesticidi. Aziende che con i loro tentacoli arrivano ovunque (agroalimentare, ittica, confezionamento, ricerca, finanza,...) e trattano gli alimenti all'insegna del principio "massimo risultato col minimo sforzo", come un qualsiasi altro prodotto commerciale. "Lo spirito del profitto ha conquistato in poche decine di anni tutti gli strati della società rurale, scrivono gli autori di questa documentata inchiesta. Ne constatiamo oggi i risultati: estinzione di specie, avvelenamento della biodiversità, incidenti sanitari, distruzione o accaparramento di quei beni comuni che sono l'acqua, l'aria, il suolo". Cosa fare di fronte a questo spirito predatorio del capitalismo applicato all'antica arte del cibo? Anzitutto tornare a Socrate, il quale già a suo tempo sosteneva che "nessuno può dirsi politico se non conosce il commercio dei cereali". Ovvero, sapere che l'economia del cibo gioca un ruolo enorme nella convivenza umana. Bisogna conoscere la verità di quel che mangiamo, per decidere in consapevolezza come e di cosa nutrirci. È necessario combattere con gli strumenti della cittadinanza attiva le derive dell'agrobusiness. Alle quali ci si può (pacificamente) ribellare, come suggeriscono Bové e Luneau. Perché la prima libertà da riprenderci è quella di decidere noi cosa metterci in tavola.

Imprese multinazionali. Innovazione e scelte...

Bresciani Stefano
Maggioli Editore - 2012

Disponibilità Immediata

21,00 €
Il fenomeno della globalizzazione ha sicuramente contribuito ad aumentare la complessità dello scenario competitivo per le imprese. In un simile contesto la gestione delle attività innovative delle imprese multinazionali (IMN) è diventata sempre più delicata. Tali imprese, infatti, hanno la necessità di gestire la Ricerca e Sviluppo (R&S) a livello globale e si trovano di fronte a sfide di varia natura. Dopo aver analizzato l'innovazione e le relative fonti da cui deriva, il libro tratta la R&S e la relativa organizzazione a livello internazionale tipica della IMN e le più adeguate strategie di gestione di queste attività. Il testo, inoltre, analizza i driver principali che spingono le IMN alla scelta di una localizzazione per un proprio centro di R&S, evidenziando anche i ruoli e le relazioni delle sussidiarie locali. Sotto quest'ultima prospettiva il volume approfondisce il concetto di embeddedness, cioè il radicamento che ogni sussidiaria cerca di instaurare con la rete interna del gruppo e con il contesto locale in cui è insediata. La trattazione, infine, è completata dall'analisi di specifici case studies relativi a IMN presenti sul territorio italiano.

Risorse umane internazionali. Cultura,...

Prandstraller Francesca
Apogeo Education - 2011

Disponibilità Immediata

22,00 €
Internazionalizzazione: è la parola che più di frequente appare nelle agende di manager, professionisti, imprenditori e anche studiosi. Per le aziende, il superamento dei confini nazionali, linguistici e culturali è una dimensione con cui confrontarsi e misurare le proprie capacità organizzative, strategiche e di visione. Il passaggio internazionale è diventato sempre più una necessità nei percorsi di carriera indipendentemente dalle dimensioni aziendali. I processi di internazionalizzazione richiedono manager preparati non solo dal punto di vista tecnico, ma soprattutto capaci di adattarsi ai diversi contesti e saperli interpretare per le finalità strategiche dell'azienda. Questo volume esamina le tematiche organizzative dell'internazionalizzazione, mettendole a confronto con l'esperienza e le sperimentazioni compiute dalle aziende italiane. Il testo riporta al dibattito statunitense ed europeo sull'International Human Resource Management con un'analisi dei modelli e delle pratiche e presentando casi italiani di multinazionali, di medie aziende e testimonianze di manager. Le attività di gestione del personale all'estero sono considerate anche dal punto di vista individuale, data l'importanza di includere nella progettazione di attività organizzative riflessioni sull'equilibrio tra vita privata e vita lavorativa.

Come beffare le multinazionali e vivere felici

Romani Piermaria
Castelvecchi - 2011

Disponibilità Immediata

9,90 €
Grazie all'enorme potere economico di cui dispongono, le aziende multinazionali non si limitano a governare il mondo ma, libere di scatenare contro chiunque le micidiali armi della propaganda, influenzano pesantemente le vite dei singoli, dettando i ritmi

Finanza aziendale internazionale. La gestione...

Tardivo Giuseppe; Viassone Milena
ISEDI - 2011

Disponibilità Immediata

51,00 €
La gestione finanziaria delle imprese multinazionali è stata oggetto, in questi ultimi anni, di profonde trasformazioni. È cambiato lo scenario ambientale, ma sono anche cambiati i metodi di gestione e le tecniche operative per realizzarli. All'interno del "villaggio globale" si assiste al progressivo annullamento dei confini e delle distinzioni tra i singoli sistemi nazionali. L'adozione di strategie di internazionalizzazione sempre più complesse e sofisticate non costituisce più una possibile alternativa per lo sviluppo dell'impresa, ma diventa una scelta necessaria per la sua sopravvivenza. In quest'ottica, "Finanza aziendale internazionale" si propone come strumento privilegiato di analisi e come elemento essenziale per la creazione di valore. "Finanza aziendate internazionale" è un testo che fa scoprire agli studenti e agli operatori professionali come le imprese utilizzano le banche, i mercati obbligazionari ed azionari, i mercati dei derivati per far fronte ai problemi che sorgono dall'operare in ambito globale. Unendo un'impostazione didattica a un'attenta e chiara trattazione scientifica, questo testo si propone come manuale di riferimento per lo studio di questa importante disciplina.

La partecipazione nell'impresa responsabile....

Musso Stefano
Il Mulino - 2009

Disponibilità Immediata

25,00 €
La storia del Consiglio di gestione della Olivetti di Ivrea colma una lacuna negli studi sui rapporti di lavoro in Italia, in particolare sulla secolare questione del controllo e della collaborazione dei lavoratori alla gestione delle aziende. Unico a sopravvivere tra i consigli creati e cancellati in Italia nel breve arco del lustro successivo al 25 aprile 1945, il Consiglio di gestione della Olivetti ebbe una lunga storia, durata fino al 1971, che può insegnare molto a chi oggi è chiamato a legiferare in tema di partecipazione. Frutto della peculiare concezione della funzione sociale dell'impresa e del rapporto tra fabbrica e comunità propria di Adriano Olivetti, fu una esperienza eccezionale nel panorama italiano. Questa ricerca ne ricostruisce la storia, evidenziando la sottile trama dell'incontro e dello scontro tra gli interessi dei lavoratori e dell'impresa, la dinamica dei rapporti tra le diverse organizzazioni e culture sindacali, i momenti di svolta nelle politiche del personale, l'influenza della partecipazione sulle relazioni sindacali in un'impresa contraddistinta da forte sensibilità sociale ma non esente da tensioni, scaturite dalle contrapposizioni politiche e dalle contraddizioni dello sviluppo; il tutto sullo sfondo degli anni cruciali del miracolo economico e del completamento del processo di industrializzazione del paese. Il volume raccoglie in appendice interventi inediti di Adriano Olivetti e di altri grandi protagonisti dell'avventura eporediese e italiana.

Economia dell'impresa multinazionale. Problemi...

Balcet G. (cur.)
Giappichelli - 2009

Disponibilità Immediata

17,00 €
Le multinazionali sono tra i grandi protagonisti dell'economia globale. Questa antologia propone un percorso di studio attraverso alcuni snodi che hanno segnato la genesi e lo sviluppo della teoria economica dell'impresa multinazionale. I saggi proposti comprendono alcuni contributi classici, a partire da quello pionieristico di Stephen Hymer, privilegiando la competizione oligopolistica, i processi innovativi e la dinamica dei vantaggi tecnologici, come chiave di lettura dei processi di espansione multinazionale. Un'attenzione particolare è riservata all'interpretazione delle alleanze e joint venture internazionali tra imprese, e al ruolo delle multinazionali nel dibattito contemporaneo sulla globalizzazione dell'economia e sulle sue contraddizioni.

Le multinazionali

Goldstein Andrea
Il Mulino - 2007

Disponibilità Immediata

8,80 €
Dalla Compagnia delle Indie a Microsoft sono da sempre protagoniste dell'economia mondiale. Spesso di grandissime dimensioni, talvolta di formato tascabile, con una lunga storia nei paesi industrializzati, oggi in crescita anche nelle economie emergenti, le multinazionali sono osannate o contestate, ma in realtà poco conosciute. Il volume ci spiega perché le imprese scelgono di investire all'estero e con quali effetti sulle economie dei paesi ospiti e su quelle dei paesi d'origine; analizza poi il ruolo dei governi nella valorizzazione delle ricadute positive o nel contrasto delle possibili derive. Si sofferma infine sul caso italiano e sulle ragioni del suo modesto grado di internazionalizzazione produttiva.

Big pharma. Come l'industria farmaceutica...

Law Jacky
Einaudi - 2006

Disponibilità Immediata

15,80 €
Mentre negli Stati Uniti è annunciata l'uscita di "Sicko", il nuovo documentario di Michael Moore contro l'industria farmaceutica americana, questo libro di Jacky Law ci spiega in che modo "Big Pharma" (l'insieme delle multinazionali farmaceutiche) si è progressivamente allontanata dal suo obiettivo primario: la salute e il benessere delle persone. L'autrice ci svela un sistema nel quale la ricerca dei profitti non coincide più con la tutela della nostra salute, ma con una gigantesca impresa dove il marketing orienta la ricerca scientifica e induce essa stessa il bisogno di farmaci spesso inutili quando non dannosi. Dove il costo delle medicine cresce senza sosta, mentre diminuiscono i nuovi prodotti immessi sul mercato; dove gli studi scientifici sono manipolati, i ricercatori e le autorità di controllo corrotti o intimiditi. Tutto questo a detrimento di una ricerca orientata verso malattie "meno redditizie" e con la complicità di moltissimi medici a libro paga del mostro "Big Pharma". Ma Law ci fornisce anche preziose indicazioni per sottrarci a una medicalizazione della società imposta dal mercato e farci riconquistare il controllo sulla nostra salute, non più come passivi consumatori ma come cittadini finalmente responsabili e informati.

La conquista silenziosa. Perché le...

Hertz Noreena
Carocci - 2003

Disponibilità Immediata

13,20 €
Tra le 100 maggiori economie del mondo, 51 sono multinazionali e solo 49 nazionali. Le vendite di una sola grande azienda come la Generai Motors possono superare il PIL dell'intera Africa sub-sahariana, e una singola catena americana di supermercati può re

Impresa transnazionale ed economia globale

Grandinetti Roberto
Carocci - 1996

Disponibilità Immediata

30,30 €
La dimensione internazionale è oramai parte integrante della nostra esistenza. Ricostruendo le principali teorie dell'impresa multinazionale, il testo si propone di offrire strumenti per comprendere i nuovi assetti e per tracciare possibili vie d'accesso all'internazionalizzazione. Duplice è la prospettiva concettuale offerta dalla trattazione. Innanzitutto la internazionalizzazione non viene configurata come un fenomeno elitario. In secondo luogo si mostra come la mondializzazione economica sia alimentata essenzialmente da processi di produzione, scambio e uso delle conoscenze.

In marcia con i ribelli

Roy Arundhati
Guanda - 2017

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Nitido e scritto a macchina, il biglietto in busta sigillata infilato sotto la porta confermava l'appuntamento. Arundhati Roy aspettava questa notizia da mesi, era pronta: doveva farsi trovare al tempio di Ma Danteshwari nell'orario e nel giorno stabiliti, con la macchina fotografica, il tika e una noce di cocco. In questo modo il pericoloso ribelle adivasi che avrebbe incontrato, a sua volta provvisto di cappellino, rivista hindi "Outlook" e banane, avrebbe potuto riconoscerla. Ad accoglierla, però, c'era un ragazzino dall'aria tutt'altro che minacciosa, e per giunta senza giornale né banane, veloce spuntino consumato per ingannare l'attesa. Molto poco professionale per chi costituiva "la più grande minaccia per la sicurezza interna" dell'India, come sostenuto senza mezzi termini dal primo ministro Chidambaram in persona. Comincia così questa coraggiosa e sorprendente ricognizione attraverso un'India sconosciuta, il cui orizzonte fisico ed economico negli ultimi decenni è stato completamente ridisegnato dalle multinazionali. Con la connivenza del governo, le grandi aziende si sono impadronite delle terre, delle foreste, delle vite delle popolazioni locali in maniera del tutto illegittima e anticostituzionale. Ma i poveri di questi villaggi hanno deciso di fare fronte comune e di unirsi alla ribellione maoista per guidare la più grande democrazia del mondo verso un futuro alternativo al capitalismo selvaggio e all'avidità dilagante.

Fare la pace con la terra

Shiva Vandana
Feltrinelli - 2012

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Vandana Shiva è diventata una delle più importanti testimonial delle lotte per la difesa dell'ecosistema, contro il saccheggio delle risorse naturali che le grandi corporation da tempo perseguono, senza alcun rispetto per le popolazioni né per i luoghi. È una logica drammatica che sta facendo precipitare il nostro pianeta verso una situazione di non ritorno, contro cui si oppone il sapere antico, connesso con la natura e il suo ciclo, delle popolazioni indigene. L'aggressiva politica delle corporation negli ultimi anni ha fatto un salto di qualità. Le multinazionali sempre più ricorrono all'uso strutturato della forza, trasformando in senso regressivo i paesi in veri e propri stati militarizzati corporativi come testimoniano quanto sta accadendo nelle zone tribali indiane e l'arresto di numerosi ambientalisti e difensori dei diritti umani. Contro questo, in tutto il mondo si sta formando un'altra consapevolezza che pone al centro i diritti di Madre Terra. In pieno caos, con coraggio e tanto amore, la gente comune, dal basso, sta costruendo una nuova visione del pianeta. Questo libro fa il punto proprio sullo scontro in atto tra le due opposte concezioni del mondo.

Vodka-cola

Levinson Charles
Iduna - 2019

Non disponibile

25,00 €

Aspetti economici, gestionali e finanziari...

D'Angelo Eugenio
Ernesto Ummarino Editore - 2018

Non disponibile

25,00 €
Il volume approfondisce gli aspetti economici, finanziari e manageriali della Rotary Foundation confrontandoli con quelli delle maggiori organizzazioni no-profit a livello mondiale. Dopo un'introduzione sul Rotary, sugli scopi e sulle finalità di tale importante associazione, si definiscono le peculiarità gestionali ed economico-finanziarie delle più importanti organizzazioni internazionali non orientate al profitto, soffermandosi sulla creazione di valore, sulla corporate governance e sugli strumenti di accountability delle Organizzazioni No-Profit (O.N.P.), approfondendo le tematiche legate all'organizzazione, alla gestione e alla finanza della Rotary Foundation (mission e rapporti con gli stakeholder, analisi di bilancio e del portafoglio titoli anche in una prospettiva di benchmarking).

Antropologia nella corporation

Bougleux Elena
CISU - 2017

Non disponibile

15,00 €
La corporation, soggetto potente e controverso della contemporaneità, viene osservata alla luce della sua capacità di produrre ricerca: all'interno di laboratori che non si discostano molto da quelli universitari vengono sviluppate tecnologie sostenibili e innovative che cercano di soddisfare una politica aziendale "green". Questa è la narrazione pubblica dell'azienda, discussa e confutata passo per passo dall'autrice che si avvicina nel corso di uno studio multisituato ai centri decisionali e della produzione. La corporation viene studiata nella sua fase pluriennale di espansione a Bangalore, nella cornice teorica dei Postcolonial Studies, alla luce dei conflitti tra le istituzioni locali, ma anche attraverso processi di adattamento inaspettati. La corporation si rivela essere un aggregato eterogeneo, popolato da soggetti altamente professionalizzati e non condizionabili, in continua evoluzione. Ne emerge un quadro economico-sociale dinamico e mutevole, che articola i temi del crescente nazionalismo indiano con quelli di un'emancipazione tecnologica necessaria e ambigua, e con la inevitabile domanda di sostenibilità che resta sullo sfondo.

Italia multinazionale 2014. Le partecipazioni...

Mariotti Sergio
Rubbettino - 2015

Non disponibile

24,00 €
La ricerca studia l'internazionalizzazione delle imprese del nostro Paese via investimenti diretti esteri (IDE) in entrata e in uscita. Oggetto di indagine sono: le imprese multinazionali (IMN) a base italiana e le relative partecipate all'estero; le impre

Assalto all'infanzia. Come le corporation...

Bakan Joel
Feltrinelli - 2012

Non disponibile

17,00 €
C'è forse qualcosa che non va se milioni di bambini e ragazzi paiono totalmente risucchiati dai videogame e dalla vita sociale online, e passano più tempo a maneggiare i vari congegni elettronici di quanto ne trascorrano a scuola? Non dovremmo forse preoccuparci se molto di ciò che guardano ha a che fare con situazioni di violenza o presenta riferimenti sessuali? Perché l'obesità infantile è sempre più in aumento? E come mai i medici tendono sempre più a trattare i classici comportamenti adolescenziali con la somministrazione di farmaci antidepressivi? Possiamo immaginare una relazione tra i problemi cronici di salute dei bambini e l'immissione nell'ambiente di migliaia di prodotti chimici in grandi quantità? Con questo libro-manifesto Joel Bakan ci apre gli occhi sul fatto che tutti questi fenomeni, e molti altri ancora, non sono casuali, ma derivano da precise scelte industriali e commerciali, cinicamente pianificate e perseguite dalle grandi corporation, che da tempo puntano con forza al ricco mercato dell'infanzia e dell'adolescenza. Il loro obiettivo? Trasformare i nostri ragazzi in consumatori sfrenati. Ma è arrivato il momento di dire basta. Questo libro ci mostra come. Prefazione di Chiara Saraceno.

Le modalità d'entrata nei mercati...

Pisano Vincenzo
Franco Angeli - 2012

Non disponibile

35,00 €
Il volume esamina i principali strumenti della strategia corporate d'impresa, analizzando dettagliatamente le difficoltà d'implementazione in un contesto di espansione del business su scala internazionale e cercando di individuare la presenza di elementi comuni a ogni strumento. L'obiettivo del lavoro è quello di fornire un quadro analitico ed esaustivo dei processi d'internazionalizzazione delle imprese, prendendo in esame, in particolare, sia i fattori in grado di influire sul successo potenziale sia le soluzioni a disposizione di un management moderno dotato di mentalità globale e indirizzato proattivamente verso soluzioni di integrazione strategica/culturale. Nel complesso, si tratta di scelte volte ad ottenere la migliore combinazione/integrazione tra risorse umane, strategiche e organizzative. Centrale nello studio è, perciò, la figura dell'integration manager: un soggetto investito dal top management della responsabilità dei risultati della strategia d'entrata. Pertanto, presentando un framework in grado di rappresentare i principali ruoli e attività dell'integration manager, il volume propone un confronto tra le principali modalità d'entrata, ponendone in evidenza i punti i forza e di debolezza e individuando le azioni che tale figura manageriale può intraprendere per ottimizzarne i risultati.

Italia multinazionale 2012. Le partecipazioni...

Mariotti Sergio
Rubbettino - 2012

Non disponibile

33,00 €
Il Rapporto "Italia Multinazionale", promosso dall'ICE e realizzato con cadenza annuale da Politecnico di Milano e R&P, fornisce lo scenario dell'internazionalizzazione delle imprese italiane, tramite investimenti diretti esteri. La banca dati Reprint, su cui si fonda l'analisi, censisce le partecipazioni di imprese italiane all'estero ed estere in Italia, misurandone la numerosità, la consistenza economica, gli orientamenti geografici e settoriali. L'indagine riguarda, oltre ai diversi settori dell'industria manifatturiera, le Utilities, le costruzioni, il commercio, le comunicazioni e gli altri servizi professionali. Il carattere unico dei dati e delle informazioni contenute nel "Rapporto" ne fanno uno strumento di lavoro essenziale per le imprese, gli operatori e gli studiosi coinvolti nelle tematiche e nei problemi dell'economia internazionale e delle imprese multinazionali.

Capire le multinazionali. Capitalisti di tutto...

Cardini Franco
Il Cerchio - 2012

Non disponibile

8,00 €
L'imperativo marx-engelsiano, "Lavoratori di tutto il mondo, unitevi!", sembra essere stato stravolto nel suo opposto: le vicende che qui richiamiamo, quelle dei "soliti ignoti" cioè delle multinazionali, dimostrano che nell'età postmoderna tutti i "lavoratori" (e i semioccupati, e i disoccupati, e i diseredati) si sono frammentati e dispersi, mentre a unirsi, salvo che ciò preluda a nuovi conflitti, per il momento sono stati invece i padroni. Non possiamo opporci a questa dinamica, sappiamo di essere impotenti dinanzi ad essa, non c'illudiamo sul valore del nostro contributo. Che tuttavia tende, con molta modestia, a tradurre in termini politici il vecchio imperativo esorcistico, Quomodo te vocaris? Ecco: questo è un contributo al disincanto weberiano. Cominciamo a conoscerli e a chiamarli per nome, questi padroni. Cominciamo a riconoscerli, a costringerli a salire al proscenio, a farsi vedere. Cominciamo a contarli e a parlare di loro. Ce la siamo troppo a lungo presa con i politici mediocri e corrotti che essi mandavano avanti a spianare la loro strada: e, come lo stupido cane bastonato, abbiamo azzannato il bastone anziché la mano che lo guidava, e meglio ancora la gola di chi ci stava bastonando.

In marcia con i ribelli

Roy Arundhati
Guanda - 2012

Non disponibile

18,00 €
Nitido e scritto a macchina, il biglietto in busta sigillata infilato sotto la porta confermava l'appuntamento. Arundhati Roy aspettava questa notizia da mesi, era pronta: doveva farsi trovare al tempio di Ma Danteshwari nell'orario e nel giorno stabiliti,

Multinazionali sicure. L'intelligence...

Accardi Alberto
Rubbettino - 2011

Non disponibile

14,00 €
La sicurezza industriale diventa un settore strategico per difendere e promuovere l'interesse nazionale nella società globalizzata. Finora in Italia l'intelligence economica è stato un tema poco esplorato. Occorre essere operativi al più presto poiché è proprio su questo terreno che le Nazioni perderanno o vinceranno le sfide del futuro. Questo libro affronta l'argomento con competenza e, per molti aspetti, contribuisce a colmare un vuoto, attraverso la chiara descrizione di pratiche, procedure e analisi che descrivono il presente per garantire il futuro. Prefazione di Gianni Letta.

Risorse umane internazionali. Cultura,...

Prandstraller Francesca
Apogeo - 2011

Non disponibile

22,00 €
Studiosi e professionisti manifestano un crescente interesse per il management delle risorse umane internazionali. Le organizzazioni multinazionali aumentano per numero e importanza in un mondo sempre più globale dove acquisizioni, joint venture e delocali

Italia multinazionale 2010. Le partecipazioni...

Mariotti Sergio
Rubbettino - 2010

Non disponibile

30,00 €
Il Rapporto "Italia Multinazionale", promosso dall'ICE e realizzato da Politecnico di Milano e R&P, fornisce lo scenario dell'internazionalizzazione delle imprese italiane, tramite investimenti diretti esteri. La banca dati Reprint, su cui si fonda l'analisi, censisce le partecipazioni di imprese italiane all'estero ed estere in Italia, misurandone la numerosità, la consistenza economica, gli orientamenti geografici e settoriali. L'indagine riguarda, oltre ai diversi settori dell'industria manifatturiera, le utilities, le costruzioni, il commercio, le comunicazioni e gli altri servizi professionali. Il carattere unico dei dati e delle informazioni contenute nel Rapporto ne fanno uno strumento di lavoro essenziale per le imprese, gli operatori e gli studiosi coinvolti nelle tematiche e nei problemi dell'economia internazionale e delle imprese multinazionali.

Il libro che le multinazionali non ti farebbero...

Werner-Lobo Klaus
Newton Compton - 2010

Non disponibile

6,90 €
H&M, Nokia, Coca-Cola, McDonald's, Adidas: nei nostri centri commerciali troviamo scintillanti marche a prezzi competitivi. E il nostro sabato pomeriggio di shopping a prezzi modici ci rende felici: ci sentiamo liberi, realizzati, alla moda, perfettamente inseriti nella società. Peccato però che quel telefonino e quel paio di scarpe che portiamo allegramente in giro siano il frutto del lavoro duro e sottopagato di donne e bambini del Terzo Mondo, per quali produrre scarpe in condizioni disumane per il lontano mondo ricco rappresenta l'unica possibilità di sopravvivenza. È un panorama che ci è familiare, e che ormai non ci sembra altro che la normalità. Lo strapotere del denaro e la corsa al successo sono entrati in pieno nel nostro stile di vita: chi ha avuto la sfortuna di nascere in un paese povero rimane automaticamente relegato in un'esistenza ai margini, senza alcuna possibilità di riscatto. Ma davvero è tutto così "normale"? Esiste un modo per dire basta alle multinazionali che ignorano i diritti umani e distruggono l'ambiente nella corsa inarrestabile verso il profitto, approfittando delle nostre velleità di essere sempre al passo, sempre vincenti?

La negoziazione sindacale nelle società...

Confindustria Latina (cur.)
Franco Angeli - 2010

Non disponibile

25,00 €
Questo libro si propone di analizzare, sotto una nuova prospettiva, il particolare modello delle relazioni industriali nelle società multinazionali e nelle aziende a rete che si focalizza soprattutto sull'utilizzo delle competenze relazionali e sulla gestione dei rapporti emotivi. Il testo, arricchito da un'intervista a Giorgio Usai di Confindustria, affronta il rapporto tra gli elementi caratteriali del negoziatore e l'intelligenza emotiva e, per la prima volta, dello stretto collegamento "del fare le relazioni industriali" con il modello di comunicazione denominato PNL (Programmazione Neuro-Linguistica), sistema questo da sempre utilizzato, probabilmente inconsciamente e non certo in maniera scientifica, dagli esperti operatori sindacali; viene così approfondita la tematica da un punto di vista diverso, una prospettiva originale ed innovativa.

Il management delle multinazionali. Guida alla...

Marchetto Rino G.
Guerini e Associati - 2010

Non disponibile

23,00 €
Le Imprese Multinazionali, per l'entità delle dimensioni organizzative, per la vastità e l'interdipendenza delle implicazioni gestionali, sono gli attori economici più importanti dell'attuale economia globalizzata. L'elemento di fondo della gestione delle attività internazionali è la tensione tra locale e globale, tra capacità di reagire alle condizioni di ogni specifico mercato e capacità di far leva sulle economie di scala integrandole con strategie coerenti. L'internazionalizzazione e la delocalizzazione delle imprese italiane richiedono dunque una visione complessiva degli strumenti di management non limitata alla semplice esportazione delle tecniche domestiche, ma che converta la concorrenza di culture ed esperienze diverse in una risorsa inestimabile in termini di opportunità di innovazione, disponibilità di talenti e flessibilità. L'evoluzione storica, la logica delle dinamiche economiche e strategiche, le diverse opzioni organizzative e le ricadute multiculturali delle corporations globali sono le prospettive teoriche messe in relazione dall'autore con casi reali: imprese sempre più coinvolte in fusioni o acquisizioni e che s'interrogano sulla propria responsabilità sociale. Per la gestione efficace di questi giganti non vi è nulla di più pratico di una buona teoria.

Internazionalizzazione, multinazionali e...

Boccia Flavio
Aracne - 2009

Non disponibile

17,00 €
Il presente volume è strutturato in modo da fornire un panorama sul fenomeno delle multinazionali, inquadrandolo nella cornice teorica delle imprese internazionalizzate, con particolare riferimento al settore agroalimentare che, come noto, si distingue per peculiarità organizzative e strategiche anche nei modelli di crescita e internazionalizzazione.

La storia segreta della Coca-Cola

Soto Castro Gustavo
Datanews - 2007

Non disponibile

9,00 €
La storia della più nota e discussa multinazionale del mondo attraverso i soprusi, le violazioni dei diritti umani, le connivenze con le dittature latino-americane. Un documentatissimo libro nero della Coca-Cola e delle gesta della multinazionale contro i lavoratori e i popoli vicini ai suoi insediamenti industriali. Una ricerca ricca di dati agghiaccianti che vanno dall'inquinamento delle acque alla deforestazione, allo sfruttamento della povertà, ad attentati alla salute dei consumatori. Un libro unico per conoscere, dati alla mano, la storia segreta e mai scritta della Coca-Cola.

Chi vuole uccidere la Pirelli?

Fumagalli Fabio
Ugo Mursia Editore - 2007

Non disponibile

12,00 €
Fino al 1991 la Pirelli è stata una delle grandi multinazionali del nostro Paese. In quell'anno esce di scena Leopoldo Pirelli ed entra in azione Marco Tronchetti Provera. È l'inizio di un processo irreversibile che in due decenni ha portato allo smantellamento dell'azienda: dismissioni, chiusure di fabbriche, cessioni di comparti in attivo, mobilità. Attraverso l'analisi dei bilanci, il racconto dei rapporti tra sindacato e impresa, la denuncia della rete di connivenze politiche che hanno coperto le scelte strategiche del management e della proprietà, Fumagalli e Mocera consegnano ai lettori una vera e propria indagine sul "Caso Pirelli" che mette in luce responsabilità dirette e indirette di Tronchetti Provera, dei vertici del sindacato, delle amministrazioni pubbliche di Milano, dei governi nazionali, delle grandi merchant bank e dei giornali.

Il potere è nudo. Come smascherarlo prendendolo...

The Yes Men
Sonda - 2007

Non disponibile

16,00 €
Tutto inizia per caso. Andy Bichlbaum e Mike Bonanno realizzano un sito che fa la parodia di quello ufficiale del Wto (Organizzazione Mondiale del Commercio). Qualcuno equivoca e cominciano a invitarli come rappresentanti del Wto a meeting e conferenze. Ci provano gusto e, sempre creando nuovi siti, riescono a spacciarsi come rappresentanti di grandi multinazionali come Ibm, MacDonald's, la Dow Chemical Corporation. Loro stessi sono sorpresi all'idea di parlare a nome delle organizzazioni a cui si oppongono. Misteriosamente, gli esperti che li ascoltano non si rendono conto del gioco e sembrano mostrarsi d'accordo con le idee tremende esposte dai due. Da questo libro, firmato dal gruppo di attivisti antiglobalizzazione, promotore di burle "serie" che hanno scosso gran parte dell'opinione pubblica mondiale, è stato tratto il film con Michael Moore "Yes Men".

Le multinazionali nell'economia mondiale

Barba Navaretti Giorgio
Il Mulino - 2006

Non disponibile

21,00 €
Il dibattito sulle imprese multinazionali (IMN) si fonda raramente su argomentazioni economiche: non vi è una chiara comprensione né di cosa siano, né delle ragioni che possano giustificare atteggiamenti positivi o negativi nei loro confronti. Il libro affronta questo tema offrendo risposte rigorose, basate sulla più recente letteratura economica, a domande come: che cosa sono le IMN? Perché un'impresa decide di diventare multinazionale? Che differenza c'è tra una grande multinazionale come la Coca-Cola e una multinazionale tascabile come un calzaturificio del Nord-est Italia che ha un impianto in Romania?

L'internazionalizzazione delle imprese del...

Aiello Gaetano M.
Franco Angeli - 2006

Non disponibile

17,00 €
Il volume analizza il fenomeno dell'internazionalizzazione delle imprese della distribuzione commerciale al dettaglio, che vede l'emergere di vere e proprie multinazionali presenti in più continenti con centinaia (e migliaia) di punti vendita. Il fenomeno interessa sia il dettaglio despecializzato sia quello specializzato, con imprese che stanno conquistando consumatori in tutto il mondo rinnovando più volte alla settimana l'assortimento dei prodotti. Nel libro si esaminano le dinamiche competitive nel settore e si presentano alcuni dei contributi teorici sul tema dell'internazionalizzazione del dettaglio. Una parte specifica è destinata all'esame delle strategie di internazionalizzazione del dettaglio despecializzato.

Espansione internazionale e gestione della rete...

Pagano Alessandro
Franco Angeli - 2006

Non disponibile

31,50 €
L'obiettivo di questo volume è di generare nuove conoscenze di natura empirica e concettuale per la comprensione delle dinamiche che influenzano le modalità di gestione della rete di fornitori da parte delle imprese affiliate delle imprese multinazionali. Per raggiungere questo scopo viene esaminata l'esperienza di Iveco, impresa multinazionale appartenente al Gruppo Fiat, in Cina, confrontando le pratiche di gestione dei fornitori utilizzate presso le unità operative localizzate in Italia con quelle adottate nella fase iniziale di attività della joint-venture Naveco a Nanchino.

Imprese transnazionali. Concetti, teorie, effetti

Ietto Gillies Grazia
Carocci - 2005

Non disponibile

20,10 €
Il volume affronta la delicata questione delle imprese transnazionali, tema di grande attualità all'interno di un sistema economico sempre meno vincolato da confini geografici. Dopo aver sintetizzato le principali teorie sviluppate per spiegare le attività di questo tipo di imprese, l'autrice si concentra sulle prospettive elaborate dagli studiosi alla vigilia del secondo conflitto mondiale, per poi esaminare nel dettaglio le evoluzioni degli ultimi cinquant'anni. La parte finale del volume presenta un quadro analitico per la valutazione degli effetti derivanti dall'esistenza delle imprese transnazionali, con ricadute su performance, lavoro, commercio e bilancia dei pagamenti.

Enron e Parmalat. Due «sistemi-paese» a...

Paciotti E. (cur.); Salvi G. (cur.)
Manni - 2005

Non disponibile

12,00 €
Attraverso un'analisi del caso Enron negli USA e Parmalat in Italia, il testo mette a confronto due sistemi differenti di "tenuta" dello Stato, delle leggi e degli organismi di controllo finanziario (interni ed esterni alle grandi aziende). La tesi che tiene insieme i saggi è la necessità che le economie di mercato delle multinazionali non sfuggano alle regole della democrazia in nome della globalizzazione e dell'internazionalizzazione delle società. Emerge anche la sostanziale differenza tra gli Stati Uniti, che hanno "rispolverato" vecchie leggi per inasprire i meccanismi di controllo e tutela dei cittadini, e il nostro paese, che ha reagito attraverso una serie di norme di depenalizzazione e salvaguardia dell'impresa a scapito del consumatore.

I manager viaggiatori. Nuovi nomadi nella...

Gonzalez Julio
Guerini e Associati - 2005

Non disponibile

21,50 €
Come gestire i propri dipendenti che vengono inviati in missione all'estero? Come impostare i rapporti tra un management nazionale e fortemente radicato nella cultura del paese di origine con dipendenti del paese ospitante, abituati a stili di gestione diversi? Come adattarsi ai valori e alle modalità di un paese o organizzazione ospitante? E a quali schemi mentali occorre fare riferimento per superare un incontro tutt'altro che semplice e scontato? A tutte queste domande il volume dà risposta attraverso un racconto di esperienze che è insieme una riflessione organizzativa e un'analisi delle tendenze culturali interne alle multinazionali.

Banche armate alla guerra. L'intrigo...

Falanca Simone
Frilli - 2003

Non disponibile

14,00 €
"Banche armate alla guerra" è un'approfondita inchiesta politica e finanziaria, il risultato di oltre un anno di ricerche trascorso raccogliendo ed analizzando tutti i dati riguardanti l'attentato dell'11 settembre, dai piani dei dirottatori ai movimenti finanziari sospetti avvenuti prima e dopo l'atto terroristico. Simone Falanca, attraverso una ricostruzione articolata, e servendosi anche delle analisi e delle inchieste di altri autori italiani e internazionali, intende dimostrare come non sia vero che i servizi di sicurezza degli Stati Uniti non fossero al corrente dei preparativi per gli attentati alle Twin Towers e al Pentagono, e spiega perché un attentato così grave fosse estremamente funzionale e necessario per gli USA.

Geografia del supermercato mondiale. Produzione...

Centro nuovo modello di sviluppo (cur.)
EMI - 1999

Non disponibile

10,33 €
La popolazione del mondo si sta dividendo sempre più in due categorie: gli arricchiti e gli impoveriti. Ti piaccia o no, tu sei fra gli impoveriti e... ci rimarrai! Negli ultimi anni, il prezzo del caffè sul mercato internazionale è sceso continuamente, ma il prezzo al consumo è rimasto invariato o è cresciuto. Ai contadini che lo producono spetta il 3-4045 del prezzo finale. È giusto? "Per voi consumatori del Nord le banane sono tutte uguali. Ma per noi lavoratori del Sud sono diverse... Ogni volta che mangiate una banana chiedetevi in che condizioni è stata prodotta, aiutate la nostra liberazione con le vostre scelte d'acquisto!". Viviano nel "villaggio produttivo globale". Vuol dire che le grandi imprese possono spostare la produzione, i prodotti e il denaro in qualsiasi parte del mondo, senza regole e senza ostacoli. Lo chiamano "libero mercato"! Non c'è da stupirsi che la giungla del "subappalto" ricorra anche al lavoro dei bambini, perché essi sono indifesi e possono essere pagati ancor meno degli adulti! Effetto serra, buco dell'ozono, inquinamento chimico... Le multinazionali ne sanno certo qualcosa più di noi! Questo, e tante altre cose, vuol dire "geografia del supermercato mondiale". È giusto sapere l'altezza dei monti e la lunghezza dei fiumi, ma è più importante conoscere come vivono e perché milioni di persone sulla terra.

I padroni del vapore. L'ombra lunga delle...

Dal Fiume Giorgio
EMI - 1997

Non disponibile

6,71 €
Negli anni 80 le multinazionali hanno conosciuto un'espansione ininterrotta grazie alla quale esercitano un dominio sulla economia mondiale senza precedenti nella storia del capitalismo moderno. Gli accordi internazionali negoziati negli ultimi anni, in nome della liberazione dei mercati, hanno sancito questo potere e l'Accordo Multilaterale sugli Investimenti attualmente in discussione rappresenterà il tassello finale di un modello di sviluppo che limita l'autonomia degli Stati e delle comunità locali sottomettendoli agli interessi delle grandi società transizionali.

L'impresa transnazionale tra passato e futuro

Vaccà Sergio
Franco Angeli - 1995

Non disponibile

55,00 €
Il volume raccoglie, sul tema dell'evoluzione delle imprese internazionalizzate, una serie di studi di Sergio Vacca, riesaminati e commentati alla luce degli sviluppi più recenti della riflessione scientifica. L'impresa transnazionale si presenta come una struttura produttiva che, a differenza dell'impresa multinazionale, si organizza su unità decentrate, dotate di una autonomia manageriale così da rappresentare un'organizzazione non solo radicata fortemente nei vari contesti locali, ma la cui transnazionalità è innanzitutto un fatto pluriculturale, ovvero costituisce uno strumento di mediazione fra le differenti culture che concorrono a formare l'economia globale.