Atletica e sport da campo e da pista

Filtri attivi

Io corro da solo

Panetta Francesco
Gemini Grafica 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
«Molti libri sono stati scritti intorno all'atletica e alla corsa e soprattutto al mondo della corsa lunga. Lo faccio anch'io, evitando però di dare consigli a chi ama la disciplina. Ho realizzato questa pubblicazione con un'impronta diversa. Racconto delle mie esperienze, iniziando da quando ragazzino correvo con i miei amici in Calabria: il primo paio di scarpe da "tennis", la prima corsa, l'arrivo a Milano. In queste 150 pagine non ci sono né tempi, né allenamenti, ma storie: la Pro Patria, i sogni, le mie opinioni sull'atletica e, nel trentesimo anniversario del mio successo Mondiale nelle siepi a Roma, un lungo capitolo dedicato a quella che è stata la mia grande impresa, senza tralasciare l'Europeo vinto tre anni dopo a Spalato nella stessa distanza».

Due piedi sulle nuvole. Stefano...

Napoletano Armando
Giacché Edizioni 2019

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Contributi di: Sebastian Coe, Alberto Cova, Salvatore Antibo, Dietmar Millonig, Federico Leporati, Giorgio Cimbrico, Gianni Brera, Nicola Roggero. «Stefano Mei è una di quelle persone a cui devo dire grazie, per avermi trasmesso passione e amore per l'atletica leggera. È stato uno dei più grandi campioni del nostro movimento, ed ha avuto il merito di esserlo in un momento in cui la "concorrenza" era tanta, forte e agguerrita, anche nel nostro paese. Campione tra i campioni. Grande Stefano!» Andrea Giannini «Longilineo di incontaminata bellezza morfologica: lo guardo al microscopio come un microbo insigne: spinta armoniosa, ginocchio "anteriore" giustamente elevato (la corsa è una successione di salti), torso inclinato secondo innata eleganza (e se innata non è, il merito è ancor maggiore!). Le braccia congruamente alternate alle spinte. Impressione di agio, fluidità, bellezza.» Gianni Brera «Ricordo che fui sorpreso di quello scatto ai 300, ma non ebbi il tempo di pensare, solo di ammirarlo, sentivo solo i suoi passi. Ai 110 scattò di nuovo, ma io rimasi sulle gambe, e dal mio sforzo non ritornò nulla che potesse opporsi a lui.» Alberto Cova

La filosofia del running. Spiegata...

Grion Luca
Mimesis 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Perché correre? Per quale motivo milioni di persone dedicano le loro energie a questa passione? Cosa possiamo imparare dai chilometri che ogni giorno percorriamo sotto la pioggia o alle prime luci del mattino? Rispondere a queste domande significa dare forma a una vera e propria filosofia del running, delineata per la prima volta in questo libro di Luca Grion. Per ascoltare le lezioni che la corsa di resistenza può insegnarci è necessario mettere a riposo le gambe e passare il testimone alla ragione, per rimetterci poi in moto con una nuova consapevolezza. Perché correre, oltre a essere una filosofia di vita, è anche metafora stessa del vivere. Prefazione di Giorgio Calcaterra.

Cinque cerchi e una stella. Shaul...

Schiavon Andrea
ADD Editore 2018

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
5 settembre 1972, ore 4:30, villaggio olimpico di Monaco di Baviera. Un commando palestinese di Settembre nero fa irruzione negli alloggi della squadra israeliana. Comincia così la pagina più tragica della storia delle Olimpiadi e si concluderà 20 ore dopo con 17 morti. In quella squadra c'è anche Shaul Ladany, marciatore che, bambino, fu deportato a Bergen-Belsen, il campo in cui morì Anna Frank. Per la seconda volta Ladany sopravvive alla Storia. La sua vita è stata una lunga sequenza di passi, quasi un Forrest Gump che ha attraversato il XX secolo. "Perché puoi percorrere migliaia di chilometri, ma certe esperienze non le puoi sudare via. Stanno lì a ricordarti che sei vivo."

New York, una città di corsa. A...

Marchelli Chiara
Perrone 2018

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
New York: un universo di stimoli, informazioni, punti di vista, persino di stereotipi. Raccontarla non è facile. Una città veloce, ricca di fermenti, oggetto di fantasie, in cui si aprono possibilità, nascono storie. Correre per adattarsi al suo continuo movimento, ma anche per lasciare briglia sciolta ai propri pensieri, per trovare un punto fermo. Correre ad Highland Park, soprattutto quando piove, quando ci si ritrova soli e riscoprire il rumore dell'acqua che cade, non dover pensare ad altro se non a se stessi. Oppure a Bed-Stuy, e ripercorrere le strade che hanno ispirato scrittori e musicisti come Frank McCourt e Norah Jones. Attraversare di corsa le storie e le culture di Brooklyn, collezionare ricordi a ogni falcata. Chiara Marchelli ci offre un racconto di New York attraverso gli occhi di chi la vive e la percorre: un resoconto amorevole del connubio tra corsa e scrittura. Pagine che dettano l'andatura dei passi e dei pensieri, che regalano l'opportunità di guardarsi dentro e intorno, senza mai rischiare di perdere il ritmo e rimanere indietro. Perché per raccontare una città che pare non fermarsi mai bisogna assecondarne i mutamenti, e forse, mutare un po' con lei. Dopo "Le notti blu" Chiara Marchelli ci guida nella Grande Mela, ne ricrea tutto il caos e ogni segreta promessa.

Renato Funiciello. Un geologo in campo

Funiciello F. (cur.); Funiciello F. (cur.)
Anicia (Roma) 2018

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Allenatore sui campi, nelle aule e nella vita. A quasi dieci anni dalla sua scomparsa, le testimonianze di amici, colleghi, atleti e allievi dimostrano come Renato Funiciello abbia rivestito un ruolo di primo piano nell'atletica e nella geologia italiana della seconda metà del Novecento: ha trainato queste comunità verso il nuovo secolo in modo appassionato, originale, lungimirante e sempre ironico, lasciando loro un'inestimabile eredità per il futuro.

Bolt. La leggenda

Roggero Nicola
Kenness Publishing 2018

Disponibile in 3 giorni

16,95 €
"C'è Bolt?": la domanda è riecheggiata per 10 anni, in ogni meeting. Come se il resto dell'atletica non esistesse più. L'attrazione era lui, il giamaicano di Sherwood Content, l'atleta che aveva cancellato decenni di discussione sui presunti limiti umani demolendo un record dopo l'altro sui 100 e nei 200. "C'è Bolt?", era la domanda e la risposta affermativa bastava a riempire gli stadi, meno di 10 o 20 secondi a seconda della distanza corsa erano sufficienti a convincere le folle e a riempire gli occhi. È stato così per oltre due lustri, un percorso iniziato con il cricket, dove era più di una promessa e sfociato nello sprint, come è quasi naturale per le isole del Caribe. Idolo nel senso più stretto del termine, in una vicenda che traeva linfa dalle folle adoranti mai tradite nella richiesta di un autografo, una foto, un gesto gentile. Immagine non solo della vittoria ma anche del sorriso e della gioia, persino quando ha chiuso la carriera finendo a pelle di leone sulla pista di Londra. Era il mondiale 2018, la sua ultima corsa. Usain Bolt ci manca da quel giorno.

A volte corro piano. Con CD-Audio

Trentini Patrick
Reverdito 2018

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Nessuno aveva mai pensato di scrivere un libro sui legami tra la musica e la corsa. Finché uno scrittore - che di mestiere fa il pianista ma che, per passione, è atleta da allenamento quotidiano - ha compreso quanto siano simili, complementari e meravigliosamente affini le arti e la pratica sportiva. È nato così un libro che non è soltanto un libro, perché per ognuno degli undici capitoli che compongono il testo c'è un brano musicale per pianoforte, scritto e registrato dallo stesso autore. I capitoli e i brani (contenuti nel CD allegato) condividono i titoli e le ispirazioni, perché alla fine si tratta semplicemente di narrare la stessa storia in due maniere diverse. E poi, a pensarci bene, si usa pur sempre una tastiera. "A volte corro piano" racconta la corsa ai musicisti e la musica ai runner. Ci sono le vittorie e le sconfitte più dolorose, le speranze mal riposte e i sogni ancora da realizzare, la battaglia con l'anoressia atletica, i piccoli e grandi incontri, le centinaia di ore sulla strada per preparare la "100 km del Passatore" e le centinaia di ore sui tasti bianchi e neri, due colori che mischiati danno il grigio dell'asfalto. Prefazione di Giorgio Calcaterra e Monica Carlin.

Cuore d'atleta

Scuro Vincenzo
Edizioni Effedì 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Come vive, cosa sogna, quanto soffre un podista di professione? Quanti sacrifici, quanta solitudine e rabbia per arrivare al risultato? Stiamo parlando di un top runner, protagonista in maglia azzurra e, soprattutto, atleta puro con lo sguardo sempre attento al futuro. Una storia semplice e, a tratti, commovente, piena di spunti tecnici e umani di primo piano. Pagine dedicate a chi fa sport o a chi vorrebbe farlo; oppure a chi, semplicemente, cerca la sincerità nella passione, nella meta da raggiungere... "Il mio intento - scrive l'autore - è quello di riuscire a trasmettere ai ragazzi desiderosi di iniziare a fare sport la mia forte passione: per motivarli, per far capire loro quanto la vita, come lo sport, sia davvero un mondo impegnativo dove non devi mai farti trovare impreparato. Al tempo stesso mi piacerebbe offrire un insegnamento, uno spunto, a chi vorrà iniziare un percorso atletico. Soprattutto vorrei invitare chi convive con qualche bel sogno a non separarsene, perché, come scoprirete, quello a cui tenevo di più si è sorprendentemente realizzato".

Quelli che correvano senza sapere...

Scemma Adalberto
Il Rio 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Il racconto degli anni in bianco e nero dell'atletica mantovana, quando "Gim Toro" Miglioli, come il pifferaio di Hamelin, trascinò in pista una generazione intera. Dalle imprese di Colarossi, Enzi, Righi e Davoglio, ai blitz di Bosellini e Zunica, alle corse a perdifiato dei fratelli Pizza, di Bacchi e di Pedroni, fino alla straordinaria presenza di Torresani, che cambiò di colpo la storia del mezzofondo. E poi l'epopea dei Campionati studenteschi con le sfide tra Pitentino, Virgilio e Belfiore, il cursus honorum di Gola, Abbiani e Portini, gli anni ruggenti di Morandi e Federici, di Lebovitz e Capilupi, di Negri e Bonfà, di Mori e Lui, di Manerba e Darra, ma anche le storie e le leggende di meteore come Gobio e Marocchi, Fario e Musa o di insospettabili "intellettuali da corsa" come Margonari e Artioli, Bassoli e Bazzotti, Protti e Finadri. Infine il boom dell'atletica femminile con Rametta, Casarotti e Furnari ad anticipare i lampi delle sorelle Parmiggiani e della Attene. Con una chiave di lettura sempre in bilico tra il pathos e l'ironia, alla costante ricerca delle vibrazioni che scandirono la stagione irripetibile di "Quelli che correvano senza sapere il perché".

Cinque cerchi e una stella. Shaul...

Schiavon Andrea
ADD Editore 2017

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
5 settembre 1972, ore 4:30, villaggio olimpico di Monaco di Baviera. Un commando di terroristi palestinesi di Settembre nero fa irruzione negli alloggi della squadra israeliana. Comincia così la pagina più tragica della storia delle Olimpiadi e si concluderà solo 20 ore dopo con le cifre di una strage: 17 morti tra cui 11 israeliani, 5 palestinesi e un poliziotto tedesco. In quella squadra c'è anche Shaul Ladany, marciatore, l'unico sportivo israeliano che era sopravvissuto, bambino, a un campo di concentramento: Bergen-Belsen, lo stesso in cui morì Anna Frank. Per la seconda volta Ladany riesce a sopravvivere alla storia. Ladany è un docente di ingegneria prestato all'atletica, capace di incastrare allenamenti estenuanti tra una lezione e l'altra. La sua vita è stata un'infinita sequenza di chilometri, quasi un Forrest Gump che ha attraversato il XX secolo lasciando un segno a ogni passaggio. Vive il '68 a New York da studente della Columbia, combatte la Guerra dei Sei Giorni e quella di Yom Kippur, nel 1973, quando per difendere Israele rientra dagli Stati Uniti pagandosi il biglietto dell'aereo. Da Eichmann a Sharon, da Bikila agli All Blacks, da Nixon alla Thatcher: ci sono tutti nella marcia di Ladany. Andrea Schiavon racconta la vita di quest'uomo straordinario e con lui ripercorre le tappe di un intero secolo di eventi.

Sara Simeoni

Biraghi Sarina
Pacini Fazzi 2017

Disponibile in 3 giorni

6,00 €
La prima donna al mondo ad abbattere il muro dei 2 metri. La più grande atleta italiana di tutti i tempi, ineguagliata per quantità e qualità di successi ed elevato rendimento. Divenuta primatista italiana assoluta quando era ancora nella categoria juniores, aveva tra le sue armi migliori tecnica e determinazione. Nelle manifestazioni più importanti, sia indoor sia all?aperto. Nel suo curriculum vanta una medaglia d?oro ai Giochi olimpici di Mosca 1980 ed anche due medaglie d?argento ai giochi olimpici (Montreal 1976 e Los Angeles 1984), un oro e due bronzi agli europei, quattro ori agli europei al coperto, due vittorie alle Universiadi e ai Giochi del Mediterraneo e 24 titoli italiani; ha indossato la maglia azzurra per 72 volte. È stata alfiera azzurra durante la cerimonia d?apertura delle olimpiadi di Los Angeles, e il 26 febbraio 2006 è stata portatrice della bandiera olimpica nel corso della Cerimonia di chiusura della XX Olimpiade invernale di Torino.

La farfalla dell'est. Ginnastica e...

Savrayuk Angelica
Bradipolibri 2016

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Due Olimpiadi, una vita passata in palestra e una grande passione: la ginnastica ritmica. Dall'Ucraina all'Italia a 13 anni per inseguire un sogno, Angelica Savrayuk è stata una delle colonne della squadra azzurra, tre volte oro mondiale e bronzo olimpico a Londra 2012. Tra sacrifici e conquiste ha realizzato il suo sogno di volare. Sempre per mano alle sue compagne, le Farfalle, vere interpreti di poesie scritte con i piccoli attrezzi. Le movenze leggiadre e quella capacità - unica - di coniugare rapidità a eleganza, squarciano i confini spazio-temporali, abbracciando una dimensione che fa rima con storia. Un battito d'ali che ha lasciato il segno nella storia dello sport azzurro.

Medaglia (con)divisa. Il triplo....

Gentile Giuseppe
Fuorionda 2012

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
È servita quasi una vita a Giuseppe Gentile, il leggendario triplista italiano, per decidere di ripercorrere a ritroso, nella complessa geografia degli eventi e degli incontri, la sua vicenda personale. Per rimettere in ordine, alla ricerca delle motivazioni consapevoli o rimosse ma sempre sincere, prima una carriera forse troppo fulminante, poi le mille sfide per affermare i valori più puri dello sport. Dalle affermazioni precoci, tra record e primati, fino alla vicenda del suo bronzo alle Olimpiadi di Citta del Messico del '68; dall'incredibile esperienza nei panni di Giasone sul set della Medea di Pasolini, a fianco di Maria Callas, alla decisione di abbandonare l'attività agonistica. In mezzo la ferita della sconfitta, l'allegria dell'amicizia, l'impegno e la tenacia della giovinezza. Una dichiarazione d'amore per lo sport tutto, grande quanto la distanza dal mondo che lo rappresenta, sempre più compromesso dalla spettacolarizzazione dilagante e da corruzioni di varia natura.

Sul filo di lana. Un secolo...

Rossi Ivan
Bacchilega Editore 2011

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Storia dell'atletica locale partendo dai primi corsi di ginnastica istituiti nelle scuole lughesi già dal 1876. L'opera è suddivisa in capitoli che riportano, anno per anno, la sintesi delle gare più significative svolte nel territorio lughese e quelle ai

Noi mangiamo pane di segale

Caldarini Melania
Il Ciliegio 2014

Disponibile in 5 giorni

14,00 €
Un ritratto ironico e divertente del serissimo mondo dello sport agonistico. Un libro dedicato soprattutto agli atleti che vivono la propria passione tra alti e bassi, sconfitte e vittorie e ai loro genitori che non smettono mai di sostenerli e incoraggiar

L'abatino Berruti. Scritti...

Brera Gianni
Book Time 2013

Disponibile in 5 giorni

12,00 €
Un "filo rosso" legò sempre Brera all'atletica leggera. Un rapporto "ancestrale" che inizia con il primo articolo firmato per "La Gazzetta dello Sport" il 18 agosto 1945, e proseguirà ininterrotto sino all'ultimo. Brera, addirittura, tra il 1953 e il 1956

Dio salvi la regina. Atletica...

Corsi Roberto
Società Editrice Fiorentina 2011

Disponibile in 5 giorni

15,00 €
L'atletica leggera, la regina di tutti gli sport, non attraversa un periodo particolarmente brillante. Questo libro è un'escursione storica e romantica per le strade e i vicoli della memoria, una esplorazione speleologica del fiume carsico ingrossato dal sudore grondato su piste e pedane. Una sorta di pellegrinaggio alle sorgenti, per ricongiungere fili interrotti, riannodare intense storie giovanili che l'esplodere della vita ha disperso in mille rivoli. Prefazione di Eddy Ortoz. Postfazione di Vanni Loriga.

Stelle senza polvere. Atletica...

Corsi Roberto
Società Editrice Fiorentina 2010

Disponibile in 5 giorni

15,00 €
Che succede a un atleta quando attacca le scarpe al chiodo? Quando calano le luci della ribalta e c'è da reinventarsi in una dimensione diversa? In venti interviste a tutto campo, lo raccontano stelle di prima grandezza e altri di minore caratura, accomunati dall'entusiasmo con cui hanno vissuto l'esperienza agonistica.

Belle con il walking

Dalla Via Gudrun
Red Edizioni 2009

Disponibile in 5 giorni

9,90 €
Camminare è un gesto naturale che tutti eseguiamo senza pensare che possa diventare anche un'attività fisica con moltissimi vantaggi per la salute del nostro organismo. È semplice, dolce, priva di tutte quelle controindicazioni che possono venire dagli sport praticati intensamente o da un lavoro in palestra con pesi e macchine che mettono a dura prova tendini e articolazioni. Soprattutto è facile, alla portata di tutti e praticabile in ogni momento e in ogni luogo senza bisogno di attrezzature o ausili tecnici. Questo libro aiuta a riscoprire la voglia di muoversi, consigliando gli esercizi propedeutici, l'abbigliamento più adatto, le modalità per formulare un programma su misura che sappia motivarvi. Attraverso il walking si ritrova il piacere di camminare da soli o in compagnia, in città o nella natura, dopo il lavoro o nei weekend, sempre e comunque con grandi benefici nella tonificazione di tutti i muscoli del corpo e un aumento del senso di benessere generale.

L'abatino Berruti. Scritti...

Brera Gianni
Book Time 2009

Disponibile in 5 giorni

18,00 €
Un "filo rosso" legò sempre Brera all'atletica leggera. Un rapporto "ancestrale" che inizia con il primo articolo firmato per "La Gazzetta dello Sport" il 18 agosto 1945, e proseguirà ininterrotto sino all'ultimo. Brera, addirittura, tra il 1953 e il 1956 ricoprì la carica di Consigliere nazionale della FIDAL: un impegno da dirigente militante, inusuale e perciò tanto più sentito e appassionato, all'interno della sua ricchissima biografia pressoché interamente dedita alla scrittura giornalistico-sportiva. In una esplorazione della straordinaria versatilità, narrativa e linguistica "breriara", non poteva quindi mancare una piccola antologia di scritti sull'atletica leggera. Pagine saggistiche e di cronaca tratte da alcuni dei suoi principali lavori sul tema: "Atletica Leggera. Scienza e poesia dell'orgoglio fisico" (1949); "Atletica e Scuola" (1951) con Gian Maria Dossena; "Il sesso degli ercoli" (1959); "Atletica leggera. Culto dell'uomo" con Sandro Calvesi; nonché dall'intensissima attività giornalistica a "La Gazzetta dello Sport", "Il Giorno", "la Repubblica", "Il Guerin Sportivo". Una rilettura e riscoperta di uno dei tanti Brera, regalatici dalla sua inesauribile verve creativa.

Sua maestà. Correre al di là della...

Garatti Maria Luisa; Noviello Rubens
Serra Tarantola 2019

Non disponibile

17,00 €
«Da medico le ho chiesto cosa l'avesse portata a correre e soprattutto il perché di una prova estrema come la maratona. La su risposta fu semplicemente: "Quando corro non sono malata! Correre mi fa stare bene con me stessa e con la malattia. Superare la fatica, la paura di non farcela e infine arrivare al traguardo rappresentano per me la capacità di superare le angosce legate alla mia patologia"». Ma chi è Maria Luisa? È una donna meravigliosa con una grande sensibilità e forza d'animo e tanta voglia di aggregare intorno a sé persone per un incredibile progetto: da Brescia a New York con una meravigliosa voglia di vita oltre la malattia.

Tacco e punta Giuliana, tacco e punta!

Morelli Massimiliano
EtroMirroR Ed. Musicali 2019

Non disponibile

14,00 €
Biografia autorizzata dell'atleta Giuliana Salce scritta da Massimiliano Morelli. Il libro è il dietro le quinte di una vita pirandelliana, stile "uno, nessuno e centomila", portando alla luce fatti più o meno noti di una donna come tante, fra violenze subite da bambina, vessazioni patite nel corso del primo matrimonio, anoressia, bulimia e scampoli di doping che hanno coinvolto la "signora della marcia italiana" prima come vittima, poi come prima accusatrice. Vita e passione, delusione e rivincita, "Tacco e punta Giuliana, tacco e punta!" è lo spaccato dell'esistenza di una donna, diventata suo malgrado personaggio, nella quale si può rispecchiare ogni donna. È la conferma di una serie di denunce portate avanti per liberarsi di un peso, per uscire dalla ragnatela di una serie di drammi esistenziali, per offrire una via d'uscita a chi ha vissuto, o ancora oggi vive, momenti simili senza avere il coraggio di ammetterli neanche al proprio io. Con la partecipazione del progetto "Soul" di Marcello Mariano, che presenta e rappresenta, attraverso una fotografia e il lavoro artistico, Giuliana Salce in maniera diversa.

Il ritratto dell'atleta nell'arte...

Pikler Tiziana
Aracne 2018

Non disponibile

10,00 €
La tipologia dell'atleta in azione risale alla statuaria greca, soprattutto a partire dall'età dello stile severo. Il genere del ritratto, invece, nel Quattrocento acquisisce una propria autonomia, indipendente dalla funzione devozionale. La ricerca, che si basa sulla riconoscibilità degli atleti raffigurati, è stata svolta in un periodo di tempo definito da un termine post quem, il 1870, l'anno precedente alla realizzazione dell'opera che segna la nascita della ritrattistica sportiva contemporanea, e arriva fino ai giorni nostri, per una materia che rimane comunque viva e può essere oggetto di continui aggiornamenti.

Storia agonistica, sociale e...

Giuntini Sergio
Aracne 2017

Non disponibile

18,00 €
Una storia che traccia un affresco sociale e politico dell'atletica italiana, senza rinunciare alla sua cifra agonistica. Le grandi epopee di Pietri, Frigerio, Beccali, Valla, Consolini, Dordoni, Berruti, Pamich, Mennea, Simeoni, Damilano, May, ecc. scorrono affianco al ruolo strategico giocato dalla FIDAL nel formare la classe dirigente dello sport nazionale durante il fascismo e nel secondo dopoguerra (Zauli, Saini, Stassano) e offrono una diversa chiave di lettura dell'"atletica-spettacolo" inventata da Primo Nebiolo e del caso doping di Alex Schwazer.

L'atleta e la sua carriera...

Borellini Valter
Calzetti Mariucci 2017

Non disponibile

25,00 €
Nella realtà sportiva Italiana molto spesso l'attenzione è eccessivamente centrata sugli interessi dei vari stakeholder che ruotano attorno all'atleta e/o al suo livello di performance. Questo volume muove dall'esigenza di "mettere l'atleta al centro del sistema sportivo" adottando una prospettiva olistica: lo sviluppo della carriera è visto e interpretato (ma anche trattato e gestito) come parte integrante della vita, non come un percorso a sé stante. La carriera sportiva infatti non ha un corso prevedibile, continuo ed omogeneo; gli stessi atleti, quando viene chiesto loro di descriverla, ne parlano In termini di momenti, situazioni e avvenimenti che ne hanno modificato il corso, hanno imposto dei cambiamenti specifici tali da poter influire, anche a distanza di tempo, sulla qualità della partecipazione attuale alle competizioni. I soggetti che oggi, a vario titolo, assistono l'atleta debbono necessariamente porsi l'obiettivo di aiutarlo a raggiungere l'eccellenza sia sportiva che personale, utilizzando le esperienze e le capacità maturate in ambito sportivo a beneficio della sua intera vita. L'approccio multidimenslonale all'analisi della carriera consente di individuare e conoscere I diversi sistemi entro i quali essa si snoda, le relazioni che vi intercorrono, le fasi di transizione che si verificano al loro interno. All'esposizione dei quadri teorici di riferimento viene sempre affiancata l'Illustrazione di strumenti e metodi pratici di Intervento per sostenere il soggetto nelle varie fasi del suo percorso e per programmare azioni formative efficaci rivolte ai diversi soggetti operanti nelle organizzazioni sportive. A conferma della validità dell'approccio proposto vengono riportate quattro ricerche condotte su atleti rientranti nella fase di transizione junior-senior e nella fase post carriera.

Per amore. Storia di Carolina (e Alex)

Piccardi Gaia
Piemme 2015

Non disponibile

16,00 €
Ci sono azioni che sono cartine di tornasole. Le fai solo per amore. Se non le fai è perché non ami. Giusto e sbagliato vengono dopo. È solo questione d'amore. Quando la mattina del 30 luglio 2012. Carolina Kostner apre la porta di casa all'ispettore antid

Atletica sarda da non dimenticare....

Usala Gianni
Nuova Prhomos 2015

Non disponibile

50,00 €
Il racconto sull'atletica sarda si snoda dal 1950 alla fine del secolo: cinquant'anni filtrati attraverso la lettura dei resoconti riportati nei quotidiani e nelle riviste specializzate, nonché l'esperienza maturata da operatore sportivo in gran parte del periodo. A corredo della storia tante foto e titoli dei giornali dell'epoca.

Nervi e cuore saldi. L'allenamento...

Vittori Carlo
Calzetti Mariucci 2014

Non disponibile

24,00 €
Cinque grandi filoni (suddivisi in molteplici paragrafi): i fondamenti dell'allenamento sportivo giovanile; la teoria dell'allenamento, ovvero la chiara enunciazione di ciò che questo particolare stile di vita (l'allenamento) può fare oppure non può fare; la tecnica e la forza muscolare; la scuola europea della velocità e le esperienze italiane; alcune preziose ed oltremodo istruttive esperienze.

Athletics. A history of modern...

Quercetani Roberto L.
Roberto Vallardi 2014

Non disponibile

50,00 €
Edizione aggiornata della "Bibbia" dell'Atletica Mondiale dal 1860 al 2014. Tutta la storia e tutte le statistiche mondiali.

History of indoor. Track and field...

Birkinshaw Grant
Roberto Vallardi 2014

Non disponibile

35,00 €
Storia e statistiche dell'Atletica Mondiale Indoor dalle origini (1849) ai giorni nostri.

La camminata. Due passi tra natura...

D'Onofrio Vincenzo
Calzetti Mariucci 2013

Non disponibile

16,00 €
L'attività camminatoria, anche non intensa ma di natura costante, si presta con certezza scientifica come cura naturale per la difesa della longevità. Il manuale propone una classificazione sulle diverse andature della camminata con relativi benefici e accorgimenti e l'inserimento del Ten Minute Walking Test che riesce a dare la possibilità di verificare lo stato iniziale di forma e di comparare di volta in volta i miglioramenti acquisiti. Il lavoro è arricchito da sequenze fotografiche per la preparazione e la rigenerazione organica, da un programma di allenamento di 15 settimane per persone sedentarie e non, e da numerose tabelle esplicative che offrono al lettore un quadro immediato e di facile consultazione su: consumo calorico espresso in MET; calorie consumate nell'unità di tempo e di distanza (in minuti, all'ora, al km, al miglio, età) in rapporto a peso e velocità; calorie consumate derivanti dai grassi in base ai chilometri percorsi e relativi tempi di consumo; "somministrazioni" quotidiane di cammino attivo necessarie per ridurre l'incidenza del rischio di infarto e guadagnare crediti in aspettativa di vita. Un capitolo è dedicato alla dieta mediterranea con precise indicazioni sulla speciale piramide alimentare utile a definire i consumi qualitativi e quantitativi degli alimenti più comuni e disponibili nelle scelte quotidiane. Chiudono il testo quesiti e risposte inerenti alle curiosità più comuni ed un ricco e approfondito glossario.

Skyrunning. La corsa in alta quota....

Giovanelli Nicola
Nonsolofitness 2010

Non disponibile

15,90 €
Il volume è stato ricavato dalla tesi di Laurea discussa presso l'Università di Padova nel marzo 2009. L'autore, con il contributo del relatore, ha analizzato quella che potrebbe essere la miglior periodizzazione per un atleta che punta a ben figurare nelle gare di skyrunning, cercando inoltre di suggerire gli allenamenti migliori da svolgere in ogni singolo periodo della stagione per raggiungere il massimo risultato possibile al momento della gara.

Eric Liddell. Momenti di gloria

McCasland David
GBU 2010

Non disponibile

20,00 €
"Una storia di vita straordinaria! Non c'è gioia più grande per un uomo che quella di vivere la propria esistenza al servizio di Dio. Questo è quello che fece Eric H. Liddell, campione olimpico e missionario, che capì che ogni dono o talento dato da Dio è un mezzo per glorificare il Suo nome." Tomas Guzman, Atleti di Cristo Italia La vita di Eric Liddell comincia e finisce in Cina. Nato a Tientsin, secondo figlio di una coppia di missionari, muore in un campo di internamento giapponese pochi mesi prima la fine della seconda guerra mondiale. Grazie al pluripremiato film ispirato alla sua vita, Momenti di gloria, il mondo conobbe la storia di questo grande atleta che vinse la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Parigi del 1924. Questo libro racconta gli eventi che precedono e seguono il suo trionfo. Chi era davvero Eric Liddell? Cosa lo spinse ad abbandonare la fama derivatagli dai successi sportivi e a partire per la Cina? E cosa dire dell'integrità che caratterizzò l'intera sua vita? Questa è la biografia dell'uomo che resistette fino alla fine della gara più importante, la vita, e della donna che corse accanto a lui.

Correre sani

Coates Paula
Gremese Editore 2009

Non disponibile

18,00 €

L'uomo che vinse due volte

Castaldi G. Mario
A.CAR. 2008

Non disponibile

15,00 €
La storia e i segreti di un atleta fuori da tutti gli schemi. Marco racconta il "fenomeno Lingua": le origini, la sua escalation, il sogno delle olimpiadi che si avvera e l'affermazione tra i big del lancio del martello. Un uomo che vinse due volte, perché rilancia un'atletica pulita e perché lo fa con una preparazione innovativa e rivoluzionaria, il Programma Castaidi-Lingua. Nel libro si racconta tutto questo insieme agli allenamenti e agli stati d'animo dell'uomo che riesce a lanciare a cinque giri.

La corsa

Cigra 2003 2007

Non disponibile

7,90 €

Perché corriamo?

Weber Roberto
Einaudi 2007

Non disponibile

8,00 €
La corsa è un teatro del corpo, soprattutto quando è praticata senza agonismo, con un piacere che riscatta solo in parte grandi fatiche e sofferenze. Richiede maniacalità e rigorosa disciplina, l'incessante auscultazione del proprio corpo. Il libro di Roberto Weber è una riflessione sulle motivazioni che spingono lui e molti come lui a praticare questo sport, ed è anche un modo per raccontare l'Italia degli ultimi decenni, con l'aumentare del numero di donne che praticano jogging amatoriale o che entrano nel mondo nell'atletica leggera. Infine, è un'occasione per raccontare una galleria di piccoli e grandi eroi: i corridori noti e soprattutto quelli meno noti, chi pur fumando vinceva, chi sembrava non correre ma distanziava ogni antagonista.