Teoria comportamentale (Psicologia del comportamento)

Active filters

Opere. Vol. 14: I vizi capitali e i...

Galimberti Umberto
Feltrinelli

Non disponibile

6,00 €
"Come al solito non sono mai le virtù, ma sempre i vizi, a dirci chi è di volta in volta l'uomo. E allora guardiamoli da vicino questi vizi," così comincia Umberto Galimberti e prende le mosse dai vizi capitali: Accidia, Avarizia, Gola, Invidia, Ira, Lussuria, Superbia. Identificati come "abiti del male" da Aristotele, come "opposizione della volontà dell'uomo alla volontà divina" nel Medioevo, come espressione della tipologia umana nell'Età dei lumi, appaiono infine come manifestazione psicopatologica nel Novecento. "E così, fuoriescono dal mondo morale per fare il loro ingresso in quello patologico. Non più vizi, ma malattie dello spirito." Alla luce di questa sequenza storica, Galimberti "ambienta" i vizi nel panorama contemporaneo conflittualmente compresi fra la funzionalità (anche del male) propria dell'età della tecnica e l'urgenza dell'etica. Segue un'ampia ricognizione su quelle tendenze o modalità comportamentali per le quali suona efficace (e impropria) la definizione di "nuovi vizi": la sociopatia, la spudoratezza, il consumismo, il conformismo, la sessomania, il culto del vuoto, la voluttà dello shopping, la dipendenza dalla mercé, la meccanicità del sesso hanno a che fare con il dissolvimento della personalità. Sono di fatto la negazione del modello "vizioso". Inquadrarli come vizi fa sì che si possa parlarne, onde "esserne almeno consapevoli e non scambiare per 'valori della modernità' quelli che invece sono solo i suoi disastrosi inconvenienti".

La distrazione. Essere altrove

Brandimonte M. Antonella
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

11,00 €
Non si può tenere a mente tutto. Con questa frase spesso ci si giustifica di distrazioni che continuamente si sperimentano nella quotidianità e che talvolta possono avere conseguenze tragiche sulla vita delle persone. Ma la distrazione svolge anche un'importante funzione positiva quando, ad esempio, allontana da emozioni negative. E soprattutto non è, come erroneamente saremmo portati a credere, l'opposto dell'attenzione. L'autrice del volume, servendosi anche di interessanti incursioni nella letteratura e nella filosofia, offre un quadro completo di questo complesso meccanismo dell'intelletto umano: cosa è e come funziona, come riuscire a controllarla, quali sono i suoi costi e i suoi benefici, infine qual è la sua relazione con altri fondamentali processi mentali come le emozioni e la memoria.

La mente finanziaria. Economia e...

Ferretti Riccardo
Il Mulino

Disponibile in libreria in 5 giorni

28,00 €
Prospetti informativi, benchmark, performance dei titoli, grafici di trend dei prodotti finanziari sembrano strumenti razionali per scelte razionali. Ma l'investitore è veramente così freddo e razionale? Sappiamo valutare il rischio, abbiamo preferenze stabili e ci comportiamo in modo coerente? La psicologia ci insegna che nella realtà l'investitore non è un lucido calcolatore ma un "soggetto emotivo" che non può comportarsi come quello "razionale" perché dotato di razionalità limitata: non può restare concentrato a lungo, non è in grado di utilizzare grandi quantità d'informazioni, la memoria non ha capacità infinite e i ricordi sono spesso distorti e colorati da euforia o rimpianto. Dunque è essenziale per gli investitori allargare le conoscenze finanziarie ai processi cognitivi. Una educazione finanziaria insufficiente produce gravi rischi personali e sistemici, come abbiamo purtroppo sperimentato nella crisi partita dai subprime e precipitata a cascata sul sistema economico globale.

Far capitare le cose. Pensiero e...

Balconi Michela
Il Mulino

Disponibile in libreria in 5 giorni

22,00 €
Mediante l'azione possiamo contribuire a indirizzare l'esito del nostro comportamento. Tale competenza, definita come agentività (o agency), è alla base della facoltà di far accadere le cose e di intervenire sulla realtà. Il tema dell'autoefficacia personale riscopre oggi nuove frontiere di analisi, alla luce del contributo offerto dalle neuroscienze cognitive. Gli individui sono così definiti come agenti attivi e non semplici spettatori di meccanismi cerebrali organizzati e indotti da eventi esterni. Come funziona la relazione tra pensiero, volontà e azione? Questo volume esplora il mondo dell'autoefficacia e i meccanismi neurocognitivi che rendono possibile la rappresentazione soggettiva di sé come agente.

La terapia basata sull'attaccamento...

Heard Dorothy
Il Mulino

Disponibile in libreria in 5 giorni

28,00 €
Ampliando e adattando il paradigma dell'attaccamento elaborato da Bowlby e Ainsworth, gli autori propongono una nuova forma di psicoterapia concepita per il lavoro con adolescenti e adulti. Vengono spiegati i processi che si attivano quando le persone percepiscono di essere in pericolo e i sistemi di bisogni che entrano in gioco in tali situazioni e che - se gestiti efficacemente - possono favorire nell'individuo un adattamento costruttivo alle diverse circostanze.

La tentazione della vendetta

Giardini Francesca
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

11,00 €
La vendetta è presente nella vita quotidiana di tutti noi, nonostante la pessima fama di cui gode e il biasimo verso chi la pratica. Stigma sociale e sanzioni legali non sono però sufficienti a cancellare il desiderio di veder soffrire chi ci ha fatto soff

Bugie, dieta Dukan e altre...

Apfeldorfer Gérard
Rizzoli

Disponibile in libreria in 10 giorni

15,00 €
La dieta Dukan ha vissuto negli ultimi mesi un successo planetario, ma siamo sicuri di poterci fidare di questo regime alimentare? Secondo gli autori di questo pamphlet, la risposta è no. Dopo aver accuratamente studiato la dieta Dukan, i due medici nutrizionisti ne mettono in luce i difetti che la rendono non solo inefficace ma spesso anche pericolosa. Dopo averne smontato i principi scientifici fondamentali, propongono un approccio diverso al problema del sovrappeso: l'unica soluzione onesta è insegnare alla gente a riconoscere le proprie sensazioni e a gestire le emozioni legate al cibo, attraverso una terapia cognitivo­comportamentale. Solo così si potrà dimagrire senza rimetterci la salute.

La terapia razionale emotiva...

Dryden Windy
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

19,00 €
Questa guida introduce il lettore alla terapia razionale emotivo-comportamentale, terapia che incoraggia il paziente a focalizzarsi sui suoi problemi emotivi perché possa comprendere, mettere in discussione e quindi modificare i pensieri irrazionali che ne stanno all'origine. La REBT induce quindi a rafforzare la convinzione verso i pensieri razionali alternativi agendo con modalità coerenti con essi e pertanto favorisce un punto di vista più funzionale. Come gli altri titoli della serie, anche questo si concentra sui 30 tratti fondamentali che distinguono la terapia razionale emotiva comportamentale dalle altre prospettive cognitivo-comportamentali. Diviso in due parti - teoria e pratica - questo libro, chiaro e semplice, è corredato da casi clinici e dalle ultime scoperte della ricerca. Una serie in 10 volumi per introdurre e spiegare i vari metodi della terapia cognitivo-comportamentale, in cui ciascuna guida chiarisce le caratteristiche teoriche e pratiche proprie di ciascun approccio. Una lettura fondamentale per psicoterapeuti, counsellor e psicologi di tutti gli orientamenti che vogliono apprendere di più sulla gamma di approcci cognitivo-comportamentali nuovi e che si stanno sviluppando.

La psicoterapia costruttivista....

Neimeyer Robert A.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

20,50 €
Questa guida introduce il lettore alla terapia costruttivista, terapia che si concentra sul significato che il paziente attribuisce al proprio mondo e sul modo in cui questo processo dà forma alla sua vita contribuendo a creare le sue difficoltà. Nel presente libro, Robert A. Neimeyer, personaggio di spicco in questo campo, ci fornisce una spiegazione chiara e accessibile delle caratteristiche fondamentali di questo approccio. Come gli altri titoli della serie, anche questo si concentra sui 30 tratti fondamentali che distinguono il costruttivismo dalle altre prospettive cognitivo-comportamentali. Diviso in due parti - Teoria e Pratica - questo libro è corredato da casi clinici e dalle ultime scoperte della ricerca. Neimeyer ci fornisce una prospettiva nuova su materiale già noto, e una chiara e concisa introduzione al materiale che il lettore potrebbe conoscere meno bene, facendo di questo libro un testo di valore per i professionisti della formazione oltre che una fonte di nuove idee per i terapeuti che praticano la psicoterapia costruttivista. Una serie in 10 volumi per introdurre e spiegare i vari metodi della terapia cognitivo-comportamentale, in cui ciascuna guida chiarisce le caratteristiche teoriche e pratiche proprie di ciascun approccio. Una lettura per psicoterapeuti, counsellor e psicologi di tutti gli orientamenti che vogliono apprendere di più sulla gamma di approcci cognitivo-comportamentali nuovi e che si stanno sviluppando.

La terapia cognitiva basata sulla...

Crane Rebecca
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

23,00 €
Questa guida fornisce la base per la comprensione delle principali caratteristiche teoriche e pratiche della terapia cognitiva basata sulla mindfulness (MBCT). Il testo è suddiviso in 30 caratteristiche distintive che contraddistinguono questo approccio e si focalizza su un programma di terapia cognitiva basata sulla mindfulness che viene proposto in un contesto di gruppo a coloro che possono avere una vulnerabilità a ricadute depressive. L'MBCT è un approccio sempre più usato nella pratica clinica. Si propone di incoraggiare i pazienti a processare l'esperienza lasciando andare i giudizi nel momento in cui questi emergono, e ci aiuta a modificare le nostre relazioni con pensieri e sensazioni spiacevoli ed accettare che, anche se possono accadere degli eventi difficili, è possibile relazionarsi ad essi in modi diversi. La terapia cognitiva basata sulla mindfulness. Caratteristiche distintive offre dunque una chiara e strutturata panoramica del trattamento sia per i clinici che già operano sul campo, sia per chi sta terminando la formazione. Una serie in 10 volumi per introdurre e spiegare i vari metodi della terapia cognitivo-comportamentale, in cui ciascuna guida chiarisce le caratteristiche teoriche e pratiche proprie di ciascun approccio. Una lettura fondamentale per psicoterapeuti, counsellor e psicologi di tutti gli orientamenti che vogliono apprendere di più sulla gamma di approcci cognitivo-comportamentali nuovi e che si stanno sviluppando.

Manuale di assertività. Teoria e...

Anchisi Roberto
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

36,00 €
Raggiungere un equilibrio interiore senza prevaricare e senza soffocare se stessi; riconoscere e gestire emozioni e sentimenti; rispondere alle critiche senza aggredire né subire; comunicare con un semplice gesto: sono alcuni aspetti del comportamento assertivo. L'assertività, o arte dei rapporti interpersonali, è una componente indispensabile della professionalità di docenti, politici, manager, medici, psicologi e di coloro che non vogliano ignorare le regole di una comunicazione chiara, efficace e convincente. L'importanza dell'assertività è venuta crescendo parallelamente allo sviluppo delle scienze del comportamento ed è oggi una delle discipline fondamentali della formazione in ambito aziendale, sanitario, scolastico e degli enti pubblici. In questo nuovo volume, gli autori - dopo aver scritto nel 1989 la prima pubblicazione organica apparsa in Italia sul tema - proseguono ulteriormente il lavoro di chiarimento e riflessione alla scoperta dell'assertività, per delinearne la complessa costruzione e considerarne i rapporti con l'etica e l'antropologia: dalla natura dell'assertività alla sua storia, dalle caratteristiche della personalità assertiva al processo per realizzarla, dalle tecniche non verbali di comunicazione a quelle verbali, dalla teoria dei diritti della persona alla perspicuità del pensiero, dalle tecniche della motivazione all'arte della critica.

Cent'anni di comportamentismo. Dal...

Moderato P.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

35,00 €
Il volume presenta uno spaccato della visione moderna, aggiornata (e non deformata) di questo paradigma, il comportamentismo, che ha lungamente dominato la psicologia del secolo scorso e che continua ad esercitare un importante ruolo propulsivo per lo sviluppo della scienza psicologica. Sono state abbandonate le vecchie posizioni riduzionistiche e riduttivistiche che hanno caratterizzato i primi anni di vita del comportamentismo, ma sono rimaste le radici metodologiche che hanno dato vita agli Evidence Based Interventions, l'approccio che predomina in vari campi della salute umana: quella fisica e, finalmente, anche quella psicologica. Il ritratto che ne è esce è quello di un approccio vitale e dinamico, sia nel dibattito teorico-epistemologico e nella ricerca sperimentale sui processi "cognitivi", tradizionale bestia nera dei comportamentisti, sia nello sviluppo di procedure applicative nei vari campi in cui il paradigma comportamentistico si è affermato, da quello clinico che vede lo sviluppo di nuove forme di psicoterapia, a quello educativo e sociale. Ciò che rende unico questo volume è che questo sviluppo è descritto da quanti negli ultimi quarant'anni lo hanno personalmente e attivamente vissuto: nomi storici del comportamentismo italiano e internazionale.

Progetto per una vita. Come si...

Bateson Patrick
Dedalo

Disponibile in libreria in 5 giorni

17,00 €
Il volume fornisce una spiegazione riguardo la scienza dello sviluppo comportamentale e i processi biologici e psicologici che costituiscono un individuo unico e irripetibile da un ovulo fecondato. All'opposizione convenzionale tra natura (geni) ed educazione (ambientale), gli autori sostituiscono un nuovo approccio che sintetizza biologia e psicologia. Essi esplorano i processi evolutivi ed esaminano successivamente il modo in cui tali processi si sono evoluti; molti esempi riportati sono tratti dall'ambito letterario, dimostrando ancora una volta come scienza e letteratura si intrecciano e si completano a vicenda.

Finanza comportamentale. Scoprire...

Alemanni Barbara
EGEA

Non disponibile

19,90 €
Quando parliamo dell'andamento dei mercati finanziari o delle scelte di allocazione dei risparmi da parte degli investitori, parliamo del comportamento di agenti economici, cioè degli individui. In questo contesto, intorno agli anni Settanta la psicologia cognitiva ha messo a disposizione dell'economia e della finanza i propri strumenti per indagare l'irrazionalità. Il comportamento dell'essere umano è tornato al centro dell'attenzione e la finanza ha recuperato il suo attributo fondamentale. Nasce così la finanza comportamentale, disciplina che mette insieme il lavoro di economisti, psicologi, neuroscienziati e che, nella sua "fase 2" seguita a quella meramente teorica e descrittiva, ha ormai raggiunto un livello di maturità importante non solo nell'identificare e codificare gli errori che gli investitori individuali e professionali commettono, ma anche nel suggerire strategie per minimizzare le conseguenze di tali errori e migliorare complessivamente le performance degli investitori stessi. Fino a trasformare questi errori in alleati e a "sfruttarli" per ingenerare comportamenti più virtuosi. Il libro affronta con un approccio divulgativo questo tipo di sviluppi operativi, proponendosi come una lettura utile sia per chi svolge l'attività di consulenza finanziaria, sia per gli investitori privati che vogliano migliorare la propria disciplina decisionale e comportamentale.

Valutazione e trattamento dei...

Filippello Pina
Piccin-Nuova Libraria

Non disponibile

25,00 €
È fondamentale per chi si accinge ad intraprendere la professione di psicologo, in qualsiasi settore si trovi a dover operare, rendersi conto che qualsiasi intervento non può e non deve prescindere da un'ampia, rigorosa e approfondita analisi. Anche se non è del tutto cessata la diffidenza nei confronti di un approccio rigorosamente scientifico alla Psicologia applicata, la richiesta di nuove tecnologie di assessment e di modificazione del comportamento è in costante aumento in tutti i settori (scuola, clinica, riabilitazione, comunità). Ma non bisogna per questo lasciarsi trasportare da facili entusiasmi. Ancora oggi, spesso, si tende ad enfatizzare gli aspetti legati alla modificazione, trascurando i momenti di analisi. Un intervento non supportato da un adeguato processo di assessment sarebbe una contraddizione in termini. Solo con questa consapevolezza potranno essere evitati due fondamentali pericoli che nell'evoluzione della Psicologia hanno sempre minato il momento applicativo: il mito e la banalizzazione.

L'espressione delle emozioni...

Darwin Charles
Bollati Boringhieri

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Pubblicato nel 1872, l'anno successivo all'"Origine dell'uomo", questo testo darwiniano è rivoluzionario in molti sensi. Nella tesi, innanzi tutto, che porta a compimento il lavoro iniziato oltre quarant'anni prima - coi primi abbozzi dell'"Origine delle specie" - e dimostra la possibilità di analizzare dal punto di vista naturalistico non solo le specie viventi, non solo l'uomo, ma persino i suoi più intimi moti di coscienza, traditi da espressioni emotive che Darwin mette abilmente in continuità con quelle degli altri animali. Dopo questo libro all'uomo non resta più nulla di peculiare o "divino". Ma anche dal punto di vista metodologico il libro è di una modernità sconcertante: il primo a fare ricorso estesamente alla fotografia per uno scopo scientifico, il primo a basarsi su sondaggi prestampati, pratica ormai comune in tutti gli studi di psicologia. È il Darwin della piena maturità, per metà scienziato e per metà filosofo, innovatore rivoluzionario eppure cauto, sempre attento a fondare su basi empiriche più che salde le sue speculazioni. Con introduzione, postfazione e commenti di Paul Ekman e con un saggio sulla storia delle illustrazioni di Philip Prodger.

Bugiardi nati. Perché non possiamo...

Leslie Ian
Bollati Boringhieri

Non disponibile

22,50 €
Da un lato odiamo le bugie e i bugiardi, ma dall'altro tutti noi indulgiamo in menzogne spudorate, racconti di dubbia origine e fantasie di ogni tipo. lan Leslie sostiene però che non si tratta di un baco nel nostro "software"; semmai mentire è fondamentale per determinare ciò che siamo Il ruolo dell'inganno e, soprattutto, dell'autoinganno dall'infanzia in poi, è di fatto centrale per le nostre carriere, la nostra salute, l'arte, la pubblicità, lo sport, la politica e la guerra. Il libro si fonda sulle intuizioni di autori diversi, come Sant'Agostino, Charles Darwin, Sigmund Freud, lan McEwan o Marlon Brando, e ci accompagna lungo un percorso esilarante, ricco di idee, che ci conduce con leggerezza verso le ultime novità della psicologia evoluzionistica, delle neuroscienze e della filosofia. Ma è anche un libro pieno di storie gustose, nel quale incontreremo Benjamin Franklin a Parigi, mentre combatte con Mesmer e i suoi poteri "sovranaturali", oppure ci imbatteremo in una spia che ha sconfitto la "macchina della verità", un uomo accusato di barare in un gioco televisivo, oppure daremo una sbirciatina nella mente di Bill Clinton e Saddam Hussein. È un viaggio affascinante che ci costringe a metterci in discussione e a cambiare idea non solo sulla "verità", ma anche praticamente su tutto ciò che facciamo quotidianamente.

Il linguaggio del comportamento

Scheflen Albert E.
Astrolabio Ubaldini

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
L'interazione umana non si ferma al livello puramente verbale, anzi, una grandissima parte della comunicazione ha luogo attraverso segnali, mimiche, gesticolazioni, posture e altre più elusive modalità di comportamento. Osservando direttamente la relazione tra i vari elementi del comportamento linguistico-cinetico nei vari contesti in cui ha regolarmente luogo, Scheflen traccia un modello di come i codici di comportamento non verbale specificano e definiscono il significato di ciò che viene detto con le parole. Il libro descrive alcuni modi in cui il senso della comunicazione orale viene reso più ovvio e significativo (o addirittura smentito) tramite mezzi non verbali, che vanno dal gesticolare vero e proprio alla postura e al modo di raggrupparsi in pubblico o di misurare la rispettiva distanza dall'interlocutore in una conversazione. Questi e altri elementi comunicativi sono descritti e considerati da Scheflen nel presente studio, che illustra le innumerevoli possibilità di comunicazione umana al di fuori del linguaggio.

Nevrosi e sviluppo della...

Horney Karen
Astrolabio Ubaldini

Disponibile in libreria in 5 giorni

23,00 €
In questo libro, il suo ultimo e il più originale, Karen Horney esamina il processo nevrotico considerandolo come una forma speciale di sviluppo dell'essere umano, l'antitesi dello sviluppo normale, della crescita sana. Il processo nevrotico si sviluppa, nella concezione horneyana, allorché il disagio delle condizioni ambientali spinge l'individuo a rinunciare alle proprie potenzialità di crescita per rafforzare le proprie capacità di difendersi dal mondo esterno. Il sintomo nevrotico è dunque espressione di un atteggiamento generale nei confronti della vita, del proprio ambiente sociale e culturale. Nell'analizzare la tendenza generale di questo processo, l'autrice delinea i differenti stadi dello sviluppo nevrotico, descrivendo le pretese nevrotiche, la tirannia dei dettami interiori e le soluzioni cui il nevrotico ricorre per alleviare le tensioni del conflitto in atteggiamenti emotivi quali il dominio, la remissività, la dipendenza e la rassegnazione. Tutto il volume mette in luce con penetrante intuizione le forze che agiscono per favorire o contrastare la realizzazione delle proprie potenzialità da parte dell'individuo.

La trasformazione del carattere

Johnson Stephen M.
Astrolabio Ubaldini

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Il più importante libro di Krishnamurti dopo la pubblicazione del suo Diario e del suo Taccuino. È la prima volta che viene registrata una profonda ed elevata discussione tra un grande maestro religioso e un famoso scienziato. "L'umanità è ormai giunta a una svolta rovinosa; cos'è che produce divisione, conflitto e distruzione senza fine?". Questa domanda fornisce lo spunto per tutta un'esplorazione dei problemi chiave per quanto riguarda la natura dell'uomo e il suo rapporto con la società. I principali temi affrontati vanno dal problema del conflitto nell'uomo, dalla sua incapacità di riconciliare le sue proprie divisioni psichiche, dal problema della libertà individuale, alle soluzioni di volta in volta proposte da scienza, arte e religione. La discussione si conclude con un nuovo riferimento alla rovinosa svolta cui è giunta l'umanità. Questa non è però vista come una via senza scampo; anzi, il dialogo sottolinea la possibilità per l'uomo di cambiare fondamentalmente. Ma per cambiare l'uomo dovrà rinunciare ai suoi interessi ristretti e particolari e scegliere quale suo obiettivo quella purezza di compassione, amore e intelligenza che nasce al di là del pensiero, al di là del tempo e perfino al di là del nulla.