Rap e hip-hop

Filtri attivi

Tutta la colpa del mondo

Vella Alex Raige
Rizzoli

Disponibile in 3 giorni  
NOVITA NARRATIVA

17,00 €
Michele è tarchiato, ha gli occhi da lupo famelico e l'odore di chi ha passato troppo tempo a contatto con la terra. Lo chiamano "Il re del fumazzaro", cioè il re della discarica. Chi se lo immaginerebbe mai nel bar di un aeroporto, con l'aria da viaggiatore di prima classe, a gustarsi ostriche con un calice di bianco in attesa del suo volo per Rio de Janeiro? E, soprattutto, chi potrebbe mai pensare che la storia di Michele sia collegata con quella di Alex, giovane rapper arrabbiato cresciuto in un quartiere difficile di Torino?

Hip hop raised me. La storia del...

DJ Semtex
Mondadori Electa

Disponibile in 3 giorni  
STORIA DELLA MUSICA

49,00 €
40 anni di cultura e musica hip hop rivivono in questo volume: un intreccio di testimonianze inedite, immagini introvabili, memorabilia e album imprescindibili, selezionati e raccontati da un vero protagonista della scena europea, DJ Semtex. Cresciuto artisticamente a cavallo tra gli anni '80 e i '90, nel corso della sua carriera Semtex ha affiancato ai piatti artisti del calibro di Nas, Wu- Tang Clan, De La Soul, Dizzee Rascal e di tutta la scena grime londinese, oltre a diventare una colonna portante di Def Jam UK, BBC Radio 1Xtra e una delle personalità radiofoniche più autorevoli del mondo per la musica rap. «Hip Hop Raised Me» racconta la storia della più significativa cultura urbana di sempre, dagli albori fino ai suoi più recenti sviluppi, da Kool Herc fino a Kendrick Lamar, Kanye West, Drake e J Cole. Le origini tormentate nel Bronx degli anni '70; i primi successi e la diffusione globale; l'età dell'oro dei tardi anni '80; la consacrazione e le faide interne degli anni '90; le nuove sfide e i grandi traguardi del terzo millennio. Musica, arte, politica, moda, industria discografica, cinema: nulla viene trascurato in quella che da molti è stata definita una vera e propria «Bibbia dell'hip hop». Un'epopea in grado di appassionare sia i fan del rap di lunga data che i neofiti, impreziosita dalla prefazione di un vero eroe del genere, Chuck D dei Public Enemy.

Fuori luogo

Mr Rain
Fabbri 2019

Disponibile in libreria  
MUSICA

15,90 €
Dagli inizi davanti al computer della sua stanza - tra tutorial e video su YouTube - passando per la conquista del Disco d'oro, fino ai live da tutto esaurito... Il percorso di un artista che ha rifiutato il mondo dei talent e che da sempre segue la sua strada, anche se questo significa camminare sull'orlo del precipizio e imparare a convivere con le vertigini.

Rap. Una storia, due Americhe

Alemanni Cesare
Minimum Fax 2019

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

19,00 €
Nato a New York negli anni Settanta, il rap è il genere musicale più popolare dell'epoca contemporanea. La sua influenza si avverte ovunque e ben oltre la classifica dei singoli più venduti: nella cultura pop e negli stili di vita urban, nella moda e nel linguaggio, nella politica e nell'arte. Scavando nelle pieghe dei dischi più influenti e nelle biografie dei rapper più iconici - dai Public Enemy a Tupac, dagli Outkast a Kanye West, da Eminem a Kendrick Lamar - Rap racconta come una forma d'espressione nata per denunciare la marginalità a cui è condannata parte dell'America Nera sia diventata un fenomeno globale, uno dei segni distintivi del nostro presente. Cesare Alemanni ripercorre quarant'anni di musica e società, racconta gli Stati Uniti tra sogni e disillusioni, rifuggendo da semplificazioni e letture di comodo. Questo libro non offre solo un'accurata analisi musicale ma delinea anche una controstoria dell'America, dagli anni Settanta a oggi, in cui il rap è un filo rosso che tiene naturalmente insieme razzismo e rivolte, Malcolm X e Jay-Z, la trap e Black Lives Matter.

Faccio la mia cosa

Di Gesù Francesco
Mondadori 2019

Disponibile in libreria  
MUSICA

18,00 €
Il primo libro del rapper più colto, autorevole e seminale della discografia italiana, la doppia genesi dell'autore di "Quelli che benpensano" e del genere musicale che ha dato e dà voce alle speranze, i tormenti, le battaglie sociali e personali di intere generazioni di ragazzi e ragazze sparsi in tutto il Pianeta. È il 1992 e il secondo millennio è ormai agli sgoccioli quando in radio debutta un pezzo rap destinato a diventare un classico istantaneo: si tratta di "Fight da Faida", le cui rime impegnate e corrosive sono destinate a cambiare l'idea di musica di denuncia sociale. Quasi trent'anni dopo, il suo autore, Frankie hi-nrg mc - al secolo Francesco Di Gesù - è considerato uno dei numi tutelari del rap italiano. Oggi per la prima volta si racconta, dall'infanzia nomade al seguito dei genitori alla scoperta della musica e all'incisione del primo disco; ma Frankie hi-nrg mc ricostruisce anche le tappe cruciali di un'altra storia, quella che negli stessi anni si gioca dall'altra parte dell'oceano, a New York, dove un gruppo di musicisti autodidatti sta dando vita a un sound completamente nuovo, fabbricando fisicamente la strumentazione necessaria per mixare pezzi diversi e inventando la cultura hip hop: grazie a un rivoluzionario sistema di qr-code, potranno essere ascoltati in diretta classici e perle meno conosciute del rap. Due strade che sembrano correre parallele e che invece sono convergenti, destinate a incontrarsi proprio nel giorno in cui Frankie hi-nrg mc dà alle stampe "Fight da Faida", il disco che ha sdoganato il rap impegnato nel nostro Paese, e che ha consegnato il suo autore alla storia della musica italiana.

Guérriero. Storie di sofisticata...

Gué Pequeno
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2019

Disponibile in 3 giorni

9,75 € 13,00 € -25%
Dentro «Guérriero» Cosimo Fini, in arte Gué Pequeno, ha messo tutto se stesso: la sua storia, la sua musica e soprattutto la sua anima. Tra periferie e suite a cinque stelle, tra poesia e slang di strada, tra droghe e ossigeno: un flusso di incoscienza potente, sincero e senza filtri.

Il genere errante. Poesia, musica e...

Voce Lello
Agenzia X 2019

Disponibile in libreria  
BIOGRAFIE MUSICA

12,00 €
Scrivere una poesia con un ritmo musicale in testa è come brancolare nel buio sulle strade di una città, durante un blackout. Come porre le braccia avanti per non andare a sbattere contro il muro dell'inedia e dell'ignoranza, come inoltrarsi su un terreno inesplorato senza mai legare il nostro cuore a un luogo, a un'idea o a un concetto fisso. Camminiamo avanti cercando in noi stessi qualcosa di errante che ci possa guidare nello stretto passaggio di questa catastrofica epoca, nel movimento della transitorietà. Siamo tutti viandanti! L'unica via d'uscita del genere umano è il genere errante. Il libro che accompagna la sesta edizione del Premio Dubito si apre con un testo che sviluppa il tema di uno dei versi più noti di Alberto: Erravamo giovani stranieri. Su questa linea si pongono in prima fila con alcune riflessioni due giovani donne di seconda generazione migrante: Wissal Houbabi e Karima 2G. Un articolo sul recente documentario che narra la vita della popstar M.I.A. Poi Fiamma Mozzetta e Fumo, il fondatore di uno dei primi gruppi rap italiani, ci svelano due differenti aspetti dell'hip hop. A tutto ciò si aggiungono le toccanti parole del poeta Franco Uliana, l'esperienza della Città della canzone di Cremona, le Lobotomie random di Luca Falorni e una testimonianza del 1992 di Ivan Della Mea a proposito del rap. Il genere errante conclude il suo percorso con i testi dei quattro finalisti dell'edizione 2018: Mezzoopalco (Bologna), Monosportiva Galli Dal Pan (Bologna), Nicolas Cunial (Treviso), Serena Dibiase (Roma).

Il tocco di Mida

Florio
Mondadori Electa 2019

Disponibile in 3 giorni

17,90 €
Nel 2003 usciva "Mi Fist", un disco che avrebbe cambiato per sempre le sorti della musica italiana; i suoi artefici sono i Club Dogo, un gruppo che, con il suo talento e il suo immaginario, è ormai entrato nella storia della musica. Con un linguaggio inedito e coraggioso, un sound senza compromessi e originalità e credibilità, il collettivo ha aperto la strada a generazioni di rapper e producer. Ma come si arriva a rivoluzionare un genere musicale e, con esso, la cultura stessa di un Paese tradizionalista e restio alle novità come il nostro? A raccontarlo è Don Joe, che dei Club Dogo è il produttore e con le sonorità da lui create ha gettato le fondamenta per un cambiamento epocale. Dalla scoperta dell'hip hop ai primi passi nel music business, dall'incontro con Gué Pequeno e Jake La Furia al successo internazionale, dalle collaborazioni con Marracash, Vegas Jones e i grandi nomi del pop alle sue imprese soliste, Don Joe rivela i retroscena, le soddisfazioni e le difficoltà che si nascondono dietro la sua trentennale carriera. Una storia ricca di aneddoti e consigli utili a chi si trova a intraprendere la stessa strada oggi. Perché il tocco di Mida è il presupposto per trasformare ogni disco in oro, ma è necessario acquisire l'abilità e la saggezza per utilizzarlo al meglio.

L'età della tigre

Carozzi Ivan
Il Saggiatore 2019

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
La gigantografia di un individuo in pelliccia sintetica rosa appare un mattino sui muri di Milano. Il suo nome è Sfera Ebbasta, la sua voce soffia dal ventre dell'Auto-Tune, le sue gengive ospitano denti dorati. Chi è quella creatura fluorescente in agguato ovunque, fra i mezzanini della metropolitana e nelle piazze scintillanti del centro? Perché la trap e i suoi eroi di plastica si sono insinuati nei nostri discorsi e nei nostri sogni? Cosa ci dicono di noi? A chiederselo è uno scrittore smarrito, che per rispondere deve scoprire il vuoto tra la sua generazione e quella di chi oggi ha vent'anni. Provando ad abitare quel vuoto con la scrittura, finisce però per interrogare in modo sempre più intimo se stesso e il suo tempo; per vagare a caccia di un incontro rivelatore in una città doppiata dai social network, tra quartieri che sembrano rendering in cui pullulano figure a una dimensione e mercati multietnici simili a una delirante V?r?nas?. "L'età della tigre" è una narrazione asimmetrica e randagia; il toccante resoconto di un tempo esausto e dei suoi inconsapevoli desideri.

Sulla lingua del rap italiano....

Miglietta Annarita
Cesati 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
L'approccio integrato quali-quantitativo applicato in questo volume si propone come prima prova, sperimentale, di un metodo che promette di essere particolarmente produttivo nell'analisi di testi rap. Lo studio è stato condotto su sette album di Caparezza, «un autore-artista esponente originale, pressoché atipico, del rap italiano», come lo definisce Alberto Sobrero nella prefazione. L'analisi quali-quantitativa, entrando in profondità nella struttura linguistica (semantica e pragmatica) dei testi - esaminati prima singolarmente poi comparativamente - cerca di definirne, in termini di distanza/vicinanza e di analogie/differenze, l'universo ludico-linguistico e i molteplici, apparentemente eterogenei, snodi tematici, a due livelli: al primo con il rilevamento e la valutazione delle tipicità (argomenti, rime, giochi di parole, paragoni arditi e metafore azzardate, ben centrati samples) di sette album e della loro varietà intra-intertestuale, al secondo con misurazioni matematico-statistiche che giustificano valutazioni non meramente impressionistiche.

Guérriero. Storie di sofisticata...

Gué Pequeno
Rizzoli 2018

Disponibile in libreria  
BIOGRAFIE MUSICA

17,00 €
Dentro «Guérriero» Cosimo Fini, in arte Gué Pequeno, ha messo tutto se stesso: la sua storia, la sua musica e soprattutto la sua anima. Tra periferie e suite a cinque stelle, tra poesia e slang di strada, tra droghe e ossigeno: un flusso di incoscienza potente, sincero e senza filtri.

Tu lo conosci Coez?

Marzi Mattia
Arcana 2018

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
È successo tutto così all'improvviso che quasi non ce ne siamo accorti. Un album particolarmente riuscito e una manciata di belle canzoni hanno fatto di Silvano Albanese, in arte Coez, una delle migliori rivelazioni della musica italiana degli ultimi anni e uno dei cantautori più seguiti dai giovanissimi. "Faccio un casino" ha scalato a sorpresa le classifiche di vendita e ha catapultato Coez tra i big. Ma i dischi d'oro e di platino e il tour da tutto esaurito sono solo il coronamento di un lungo percorso che è cominciato sui palchi dei centri sociali e dei club romani, quelli sui quali Coez si esibiva all'inizio della carriera insieme alla sua crew. La strada è stata quasi sempre in salita e Coez ha dovuto fare i conti con tante difficoltà e tante porte sbattute in faccia, a partire dall'iniziale diffidenza dei media tradizionali: non era abbastanza rap per entrare in certi circuiti e non era abbastanza pop per il pubblico generico. Di tutt'altro avviso i social network, che alla fine ne hanno decretato il successo su larga scala. Tra biografia e romanzo, questo libro racconta la storia di Silvano-Coez, i suoi lati oscuri e quello che si nasconde dietro le sue canzoni, ripercorrendo le tappe principali del percorso che dalle prime rime scritte nella sua cameretta lo ha portato al tour sold out, passando per i graffiti sui muri della sua Roma, i dischi autoprodotti, la firma per un'etichetta, la svolta di "Non erano fiori" e la consacrazione con "Faccio un casino".

Io sono. Diario anticonformista di...

Ghemon
HarperCollins Italia 2018

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

17,00 €
Per un artista non è sempre semplice trovare la via per esprimersi e farsi accettare. È un percorso lungo, fatto di «meravigliose cadute e sofferte risalite» - come ama definirle Ghemon - che porta a una profonda conoscenza e accettazione di sé. Lui stesso ha affrontato questa strada, partendo negli anni '80 da una città di provincia, per trovare la sua espressione artistica nel mondo del rap. Passando ore ad ascoltare musica di vario genere, scrivere testi e cantare nei locali, ha costruito la sua carriera un tassello alla volta. Oggi è un artista affermato e ha voglia di raccontare la sua vita, i traguardi e gli incontri importanti, ma anche gli ostacoli e i periodi bui. Per condividere la storia nascosta dietro il palcoscenico che ognuno di noi decide di affrontare. Perché «la perdita ti costringe ad abbandonare una parte di te e comporta una crescita. Artisticamente parlando posso dire di essere passato attraverso il fuoco della sofferenza, ma quando ne sono uscito sono rinato più forte. E felice».

Autotune

MaRue
Bompiani 2018

Disponibile in libreria  
MUSICA

15,00 €
La storia della potente new wave del rap - la trap, nata in Usa negli anni duemila e diffusasi rapidamente in tutto il mondo - è una storia di melting pot, di contaminazioni culturali, di periferie e di seconde generazioni. Il musicista che l'ha reinterpretata e importata in Italia si chiama Maruego, anzi MaRue, come si è di recente ribattezzato. Scoperto da Gué Pequeno, a partire dalla sua hit "Cioccolata" del 2014 sviluppa una proposta musicale nuova e ambiziosa che nel giro di pochi anni rinnova sonorità e linguaggi dell'hip hop, aprendo la strada a una intera generazione di artisti. È stato il primo a sperimentare l'uso massiccio dell'"autotune". Il suo sound unisce il rap all'elettronica e a influenze di provenienza globale, dalla raï algerina alla trap francese. Le sue rime mescolano l'italiano, il francese, l'arabo e lo slang americano, al servizio di un'inventiva linguistica vulcanica che gli ha guadagnato l'attenzione anche dell'Accademia della Crusca. In questo libro MaRue racconta la sua vita, una vicenda accidentata e romanzesca che è il cuore della sua ispirazione artistica. Dall'infanzia vissuta tra Casablanca e Milano negli ambienti malavitosi all'ombra di un genitore violento, rapito dal padre e salvato dall'amore della madre Nadia, all'adolescenza difficile in una Milano multietnica ma ancora lontana dall'integrazione. E poi l'amicizia e gli esordi con Ghali e Sfera Ebbasta, l'hashish, gli arresti, la gavetta in macelleria e il sogno della musica, le collaborazioni con i più grandi nomi della scena italiana - tra cui Fabri Fibra, Emis Killa, Jake La Furia - fino alla crisi e alla rinascita.

Swag negro. Non ce la fa nessuno

Bello Figo
Rizzoli 2018

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

17,00 €
Negli ultimi anni non c'è stato in Italia un personaggio più discusso di Bello Figo. Con le sue rime che non possono lasciare indifferenti, ha suscitato odio ed entusiasmo, si è preso elogi e insulti. Ma che cosa vuole dirci davvero con il suo rap? Per rispondere ai fan ma anche ai detrattori, Bello Figo ha raccolto qui le pagine sparse del suo diario, scritto dall'esordio nel 2012 a oggi... L'originalità di un artista come Bello Figo han colpito l'immaginazione di 10 protagonisti della pop art contemporanea (Felipe Cardeña, De Molfetta, Max Ferrigno, Massimo Giacon, Pao, Pablo Pinxit, Laboratorio Saccardi, Squaz, Gigi Tarantola e Marco Teatro) che contribuiscono a questo libro con 20 tavole inedite dedicate a lui e alle sue canzoni.

Una donna che conta

Myss Keta
Rizzoli Lizard 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
"La vita oggi è dura per una donna che conta." E se lo dice Myss Keta, la Diva definitiva della musica italiana, c'è da crederci. Ma niente paura, questo libro è qui per aiutarvi. Tra ricordi di festini memorabili e incontri licenziosi con le massime autorità della politica e del mondo dello spettacolo, la nostra Dea mascherata rivela a tutti noi comuni mortali gli amori (e gli odi) che costellano il suo oscuro passato e i segreti che l'hanno resa celebre, invincibile e immune al tempo che passa. Dalle notti folli della Milano da bere alla conquista delle tv private, dagli anni bui di Mani pulite al trionfo delle Coscienze sporche, dai giorni del carcere alla settimana della moda. Un'overdose di confessioni tagliate e consigli taglienti per migliorare le nostre vite, una mitragliata di insegnamenti capaci di trasformare una donna di spettacolo in uno spettacolo di donna.

Hip pop. Metamorfosi e successo di...

Roncoroni Luca
Arcana 2018

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Da genere di nicchia ad attuale comun denominatore della musica da heavy rotation, ecco come l'hip hop e i suoi derivati sono diventati un elemento generazionale (musicale e non solo) nella pop culture degli anni Dieci del Terzo millennio. Quello che ai suoi albori veniva percepita come una moda passeggera, si è rivelato negli anni un movimento artistico longevo e dalle ramificazioni potenzialmente infinite. «Hip pop» è un viaggio trasversale che parte dalle origini del movimento e soprattutto esamina le sue successive contaminazioni, analizzando un successo in costante crescita e che ha valicato da tempo i suoi confini originari: dopo una disamina del contributo dato al processo da crossover e rap-rock di fine anni ottanta e Novanta, si passa allo studio di due figure fondamentali per lo sdoganamento del genere quali Eminem e kanye West, arrivando infine ai trend degli ultimi anni: la trap di Atlanta (e la sua ricezione in Italia), il cloud rap, la seconda ondata grime dal regno Unito, e soprattutto gli esiti al confine con la letteratura di Kendrick Lamar e - da noi - Murubutu e Dargen D'amico.

L'hip hop come conseguenza del jazz

Villari Michele
Edizioni Efesto 2018

Disponibile in 3 giorni

12,50 €
Migliaia di uomini africani deportati in America diventano un nuovo popolo, il popolo afro-americano: un popolo nato schiavo. Questo saggio ricostruisce la storia del cammino verso la libertà di quel popolo che nell'arco del secolo scorso riesce a ritrovare una sua identità grazie all'esperienza artistica. Fondamentale nel cammino verso la libertà è la musica: dal jazz fino all'hip hop. Le radici della nuova cultura hip hop, nata alla fine degli anni 70, si possono individuare già nell'origine della musica afro americana: il jazz dei primi del '900. In entrambi gli stili, la forte matrice ritmica musicale caratterizza il testo dei brani cantati, la scelta della strumentazione e la danza facendoci capire come ci sia un filo diretto tra l'originaria musica jazz, e l'attuale hip hop. Il saggio analizza anche letteratura e l'arte per dimostrare come grazie all'esperienza artistica e culturale ci si possa emancipare dalla schiavitù per trasformarsi in uomini liberi.

Saghe mentali. Viaggio allucinante...

Caparezza
Rizzoli 2018

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

19,00 €
"Saghe mentali" è un viaggio alla scoperta del favoloso mondo di Caparezza, poliedrico artista refrattario alle definizioni, fossero anche le sue. Un libro in quattro tomi, sulla traccia della discografia ufficiale, che raccoglie pagine e pagine di stramberie caparezziane e tutti i testi delle sue canzoni, meticolosamente analizzati da critici partoriti dalla sua stessa mente. Il primo tomo, ?!, è un finto diario segreto che raccoglie fotografie imbarazzanti e documenti mai pubblicati prima d'ora, grazie al cielo. Nel secondo, i brani dell'album "Verità supposte" ispirano una raccolta di "fiabe senza fronzoli" per bambini troppo cresciuti: stralunate, surreali e senza nemmeno l'ombra di un lieto fine. Nel terzo, i brani di "Habemus Capa" diventano i canti di una personalissima versione dell'Inferno dantesco, con tanto di note a pie' di pagina e tavole disegnate da un Gustavo Dorè in preda agli acidi. Il quarto è un vero e proprio "fonoromanzo"; un racconto di fantascienza, sullo stile della storica collana "Urania", che si dipana in quattordici capitoli, le tracce dell'album "Le dimensioni del mio caos". Idee, immagini e provocazioni si combinano in un caleidoscopio fantastico - con una grafica al limite dell'arresto cardiaco, o semplicemente dell'arresto - che rivela la sferzante ironia e la travolgente energia polemica di un vero funambolo della parola.

Consigli a me stesso. I miei 2...

J-Ax
Mondadori 2018

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

16,90 €
Perdona e non provare rancore, ascolta chi ti dice come devi vivere ma poi ignoralo, la cosa migliore dell'invecchiare è capire le c... che hai fatto e non rifaresti mai, il tuo orgoglio cercherà sempre di rovinare tutto, ogni storia d'amore sbagliata ti avvicina a quella giusta... Ai ventenni di oggi J-Ax strizza un occhio complice dandogli i consigli che avrebbe voluto ricevere lui a vent'anni, e che gli avrebbero risparmiato molte delusioni, errori e frustrazioni. Tutte cose che a quell'età sono inevitabili, sia chiaro. Ma che forse si affrontano meglio con le parole di un amico che ha fatto le sue esperienze, senza mai perdere il gusto della ribellione. Il bullismo, il successo, il fallimento, la fiducia in se stessi... Tutte materie che J-Ax ha imparato molto bene, e sulla sua pelle: per questo la sua voce è così ascoltata. Da tutto ciò nasce questo libro di oneste riflessioni, in parte inedite, in parte postate nella rubrica web "I miei 2 centesimi": dalla voglia di condividere le sue opinioni sulla vita, sulla politica, sull'attualità. E dal tentativo di cercare, con i mezzi a sua disposizione cioè le parole, di migliorare il sistema in cui viviamo partendo da noi stessi.

Conquista il tuo quartiere e...

Militant A
Goodfellas 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Torna il pioniere del rap italiano e leader del gruppo musicale Assalti Frontali con un libro che si può leggere alternativamente come un romanzo, un diario di viaggio, un manuale per imparare l'arte di rappare. Militant A narra così la sua specialità degli ultimi tempi: il laboratorio rap. La sfida è quella di creare un gruppo, gestire l'energia collettiva e tirare fuori da ciascuno la poesia che non ti aspetti. L'azione si svolge come un filo unico nelle scuole e nei quartieri di Roma e d'Italia, in Libano al confine con la Siria, nei campeggi di vacanza in riva al mare, nel lago della Snia ribattezzato il Lago che combatte, in un piccolo paese diventato grande per la sua lotta: Casale Monferrato. Attraverso i racconti delle persone e le rime che ne pennellano i ritratti, si crea un'atmosfera comune che ha l'obiettivo di favorire la libera espressione e la capacità di fronteggiare situazioni di stress, di accrescere l'autostima e avvicinare centinaia di ragazzi alla musica, alla poesia, alla memoria, ai diritti umani, alla vita, per creare una comunità che racconti di sé nel contesto in cui vive e che lanci messaggi al mondo altrimenti sconosciuti. Questo libro è rivolto non solo alle migliaia di fan che continuano ad affollare i concerti di Militant A, ma anche ai molti docenti impegnati nell'insegnamento delle tecniche poetiche e musicali presso gli studenti delle scuole elementari, medie e nei licei.

Io non sono Liberato

Valentino Gianni
Arcana 2018

Disponibile in 3 giorni

17,50 €
Liberato - chiunque sia - fa canzoni romantiche in lingua napoletana e le può ballare chiunque: da Sud a Nord, da Napoli all'oceano. L'autore di questo libro lo ha conosciuto attraverso YouTube, come tutti. Poi al telefono, via e-mail, via Skype. «Però è successo», racconta il giornalista de «la Repubblica» Gianni Valentino, «che un pomeriggio, quando avevamo il nostro primo appuntamento, lui non si è più presentato. Un po' l'ho rincorso, un po' ho aspettato che tornasse da me. Cercando di immaginare le sue sembianze, la sua voce, la sua faccia. Sono andato in ospedale, per rintracciarlo. Fino a Barcellona, per capire quali intenzioni avesse. Ma è tutto così invisibile. Incappucciato com'è, tra i laser. Così ho scelto di raccontare tutto quello che so di lui e tutto quello che gli altri - lentamente, generosamente - mi hanno voluto sussurrare della sua storia. Backstage, conversazioni al cellulare, concerti, retroscena, festival, sospetti plagi e cambi di identità». Il libro è una giostra, dal golfo di Partenope al globo, tra i gommoni di via Caracciolo, i videoclip, le installazioni, i ritornelli-serenata, il mare splendente e le piazze notturne dei decumani coi fumogeni e i pitbull. Partecipano con micro-macro interviste Clementino, Raiz, Fabri Fibra, Nino D'Angelo, Populous, Ivan Granatino, Gemitaiz, Livio Cori, Bawrut, Planet Funk e, soprattutto, Enzo Chiummariello e il prof. Ugo Cesari. Perché questa è veramente una storia che accomuna tutti. Tanto quelli che amano quanto quelli che non sopportano più Liberato.

Vivo per questo

Issaa Amir
Chiarelettere 2017

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

15,00 €

La storia del rap. L'hip hop...

Di Quarto Andrea
Tsunami 2017

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

22,00 €
Nato come una delle quattro discipline dell'Hip Hop, il movimento culturale sorto per dare forma e visibilità all'identità giovanile dei ragazzi afroamericani, il rap si è trasformato nel fenomeno musicale più importante e di successo dai tempi del rock and roll. Ma che cosa c'è dietro e dentro il mondo del rap? Da dove nasce? Chi sono stati i pionieri? Quali gli artisti, manager, discografici, che dalla metà degli anni '70 hanno trasformato una musica che sembrava una moda passeggera, in un'industria multimilionaria? Chi è il più grande rapper di sempre? Che significa "guerra delle coste"? È una musica uomini, o anche le donne hanno avuto un ruolo importante? Quanto sono diversi il rap di New York da quello di Los Angeles di Chicago o del Sud degli Stati Uniti? E davvero il rap del Sud, la cosiddetta "terza costa", ha rovinato l'Hip Hop? Questo primo libro si sofferma sulle origini, l'era pionieristica e il passaggio da innocuo divertimento a fenomeno planetario. Una "età dell'innocenza" perduta con la violenta rivalità fra l'East Coast e la West Coast, degenerata in una faida culminata nell'assassinio di due dei più amati rapper di sempre: Tupac Shakur e The Notorious B.I.G.

Hip-hop family tree. Vol. 3: 1983-1984

Piskor Ed
Panini Comics 2017

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Con rigore documentaristico unico, Ed Piskor racconta l'ascesa del rap nel mainstream. Intrecciando vicende personali dei protagonisti del genere e analisi sull'industria, l'autore traccia una storia che ha ispirato il telefilm The Getdown. In questo numero, fra gli altri, appaiono i Run-DMC, KRS-ONE, i Public Enemy, Ice-T e i Beastie Boys.

Hip-hop family tree. Vol. 4: 1984-1985

Piskor Ed
Panini Comics 2017

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Con rigore documentaristico e verve da raconteur, Ed Piskor racconta con passione la nascita dell'hip hop, intrecciando le vicende personali dei protagonisti e la storia di un'industria che, da fenomeno locale nato nel Bronx, conquista il mondo e l'immaginario pop. In questo numero, appaiono Will Smith, Rakim, le Salt-n-Pepa, Biz Markie e Dr. Dre.

Lo spettro. Storia di Fabri Fibra

Epìsch Porzioni
Chinaski Edizioni 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Da Senigallia alla cima della classifica, dalla provincia fino a diventare il portavoce più autorevole del rap italiano. Che piaccia o meno, Fabri Fibra è l'unico artista che al giorno d'oggi può permettersi di dire, parole sue, "il ... che gli pare". Una storia umana e artistica unica nel suo genere, una storia che merita di essere raccontata. Episch Porzioni ripercorrere tutta la carriera di Fibra, recensendo tutti i suoi dischi, intervistando lui, la sua manager e tracciando un definitivo spaccato di storia dell'artista e di tutto il genere rap in Italia. Aggiornato al 2017.

Zero

Sfera Ebbasta
Mondadori Electa 2017

Disponibile in 3 giorni

17,90 €
Siamo partiti da zero, come dice la canzone, e siamo arrivati fin qui, ma questo non è un punto di arrivo. Il rap è solo una piccola parte del piano, per me. Vorrei essere uno di quegli artisti indiscutibili, che possono piacerti o non piacerti, ma che non puoi fare a meno di rispettare, perché hanno dato voce a qualcosa di unico. Tutto sembrava impossibile all'inizio, ma fin da subito ho trattato la musica come se fosse un lavoro vero. Ci ho messo tutto l'impegno e la cura del mondo... Il mio è stato un mix di talento e fortuna. Non penso sia stato solo il caso a portarmi fin qui. C'è un motivo per cui sono capitato al posto giusto e al momento giusto: pensavo a quello tutti i giorni, tutto il giorno.

Imperfetta forma. Autobiografiax

J-Ax
Mondadori 2016

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE MUSICA

18,00 €
J-Ax viene dal paese della sfiga, che può essere qualsiasi paese dell'hinterland milanese o della provincia italiana, e ha in mente solo una cosa: andarsene. Perché lui è diverso: non ha le scarpe giuste, non ha il motorino, non ha una lira in tasca, non fa parte del branco. Al calcio preferisce i videogiochi, i fumetti, i film che guarda nella sua cameretta. Le ragazze lo ignorano, i ragazzi più grandi lo menano. Per tutti è un alieno, un nerd, e deve subire le aggressioni dei redneck delle cascine o dei jock delle villette: "ragazzi duri, abituati a vivere in campagna, a gestirsi il loro tempo senza adulti, sempre in giro da soli fin da piccoli. Ragazzi in forma, perché lo sport più praticato a Civesio era il bullismo. C'era davvero poco da fare da quelle parti se non prendere di mira uno e tormentarlo". Ma come a volte accade, la fame di riscatto - unita al talento - è una miscela esplosiva. È la spinta per osare, per volere l'impossibile, per ottenerlo. "Imperfetta forma" è un'autobiografia che trasuda sincerità, e la sua imperfezione parla a tutti quelli che sono stati o sono adolescenti. Perché la sofferenza di non capire e non sentirsi capiti è il prezzo del crescere, negli anni Ottanta come oggi. Ma il libro è anche una storia del rap italiano, che da gergo musicale delle periferie è arrivato a espugnare la roccaforte del nemico, la televisione nazionale, e ha scalato le classifiche diventando un fenomeno mainstream.

Numero zero. Alle origini del rap...

Bisi Enrico
Feltrinelli 2016

Disponibile in 3 giorni

12,90 €
Negli anni novanta, l'onda del rap si propaga da oltreoceano e arriva in Italia generando un sottobosco di esperienze artistiche e musicali che, sebbene inizialmente fossero conosciute solo dagli estimatori del genere, arrivano ben presto al grande pubblico. Nel 1994 esce SxM dei Sangue Misto, l'album che più di tutti segnerà quel periodo. Fino al 1999 è un fiorire di gruppi e artisti sotto la luce dei riflettori di tutti i media. Poi, progressivamente, il buio. Già nel 2002 inizia un'altra fase del rap. Alcuni protagonisti di spicco del decennio precedente abbandonano la scena, altri resistono fino a diventare, nel presente, artisti di riferimento per due generazioni di pubblico. "Numero Zero" racconta la golden age dell'Hip Hop italiano attraverso la voce dei suoi protagonisti: una lezione impressa nella storia di questa musica e una riflessione sul presente, grazie al coinvolgimento di un narratore d'eccezione: Ensi.

Resistenza rap. Musica, lotta e...

Carlo Francesco Kento
Round Robin Editrice 2016

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Il rap non è solo contratti milionari e ostentazione. Kento racconta la strada più difficile e più autentica che porta al palco, quella della musica come strumento di cambiamento personale e sociale. Racconti di viaggio ma anche consigli per chi si avvicina a questo genere e aneddoti sulle tecniche di scrittura: un vero e proprio manuale del rap di lotta.

Hip-hop family tree. Vol. 1: Dagli...

Piskor Ed
Panini Comics 2016

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Con uno stile divulgativo e brillante Ed Piskor (WIZZYWIG) ci porta con sé in un viaggio che ripercorre la nascita e la diffusione di un movimento culturale che ha cambiato la scena musicale (e non) del mondo! L'intera storia della old school sviscerata passo dopo passo con un ritmato carosello di personaggi carismatici ed eventi in costante bilico tra la musica e le lotte tra gang. La metà degli anni 70 è stato un periodo cruciale per la storia della musica. Dai resti della British Invasion nuovi sound si stavano imponendo sulla scena partendo questa volta dalle strade di New York. Sono gli anni della New Wave, che sta per spiccare il volo dai fumosi palchi del CBGB a Manhattan, e della nascita della Disco Music. I nuovi impienti HiFi si mettono alla prova con The Dark Side of the Moon e gli Eagles stanno per comporre la canzone che avrebbe tenuto compagnia a uno sterminato numero di viaggiatori, negli anni a venire.

Agendax

J-Ax
Mondadori 2015

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
Un taccuino con pensieri e canzoni di J-Ax.

Fare il rap

Yamanouchi Taiyo
Audino 2015

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Partendo dall'assunto che è inconcepibile e forse quasi blasfemo tentare di "manualizzare" una disciplina che nasce dalla strada e che si apprende solo sul campo, con il contatto diretto e il confronto con gli altri rapper, questo libro si propone di sintetizzare poche indiscutibili regole. La scansione del tempo, l'impostazione vocale, la grammatica e le dinamiche del racconto, cioè regole che sono trasversali al genere rap perché valide anche per le altre forme di scrittura musicale odi narrazione in assoluto. Il valore aggiunto è rappresentato dall'esperienza, maturata in anni di attività, che l'autore, esponente della scena italiana, mette, a disposizione. Il manuale non offre risposte esaustive e assolute certezze, ma umilmente propone un punto di vista concreto e fondato. E, per non cadere nella trappola dell'univocità, è colorato dagli interventi di vari rapper - Bassi Maestro, Gemitaiz, Ghemon, Jesto, Johnny Marsiglia, Kiave, Madbuddy, Mecna, Mistaman, Musteeno, Nitro, Shade, Stokka, Tormento, Turi e Willie Peyote -, che contribuiscono ad ampliare lo spettro dell'analisi suggerendo la vastità della materia e la varietà degli angoli da cui può essere affrontata. Ulteriore punto di forza del libro è il rimando continuo ai brani rap (disponibili sul sito della casa editrice), utili a formare un "bagaglio" di ascolti formativi e ad associare la propria sensazione alla teoria esposta.

Strade strappate. Storia rappata...

Cegna A.
Agenzia X 2015

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
L'hip hop non conosce limiti, è cresciuto insieme all'invasione delle nuove tecnologie e in parallelo alle grandi migrazioni del presente, ha contaminato tutte le espressioni artistiche ed è praticato da moltissimi giovani: dalle minoranze etniche ai nativi di favela e banlieue. Se negli Stati Uniti, in Francia e Inghilterra si sono festeggiati i quarant'anni di attività, in Italia la storia dell'hip hop non solo è più recente, ma anche meno narrata. Diventato da qualche anno un fenomeno di massa, l'hip hop con la rima in italiano può invece vantare una lunga e avventurosa fase di sperimentazione e uno stile specifico che continua a proliferare. "Strade strappate" è un libro a più voci sulle origini e sul presente della scena con molti protagonisti di diverse provenienze geografiche e artistiche. Un vero e proprio open mic su carta per provare a tratteggiare un percorso storico e rispondere ad alcune domande cruciali. Perché in Italia ci siamo svegliati così tardi? Come sono cambiati i luoghi, i palchi e la fruizione in questi ultimi anni? È possibile individuare i pescecani nostrani che sfruttano l'onda per spartirsi il bottino?

Fedez

Scoppio F.
Gargoyle 2014

Disponibile in 3 giorni

14,90 €

Nuovo rap italiano. La rinascita

Bandirali Luca
Stampa Alternativa 2013

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Il rap italiano è oggi sulla bocca e nelle orecchie di tutti. I nostri rapper sono in cima alle classifiche di vendita e rappresentano gli esponenti di un nuovo divismo. Il libro di Bandirali si assume il compito di ricordare da dove arriva questo rap, che strada ha fatto per scalare la vetta, quali sono i suoi veri e falsi idoli. Anno per anno, dal 2013 della definitiva affermazione di Fabri Fibra, Marracash, Club Dogo e dell'arrembante scalato dei giovanissimi Emis Killa e Fedez, si procede controcorrente, a ritroso, verso le origini di questa seconda ondata di musicisti: in quel periodo cruciale fra XX e XXI secolo, quando il rap italiano sembrava finito come una qualsiasi moda e invece, come nella leggenda della Fenice, rinasce dalle proprie ceneri. Accanto alla cronaca di questi anni, 100 schede dei migliori brani del Nuovo Rap Italiano, e quattro interviste ad alcuni protagonisti - Dargen D'Amico, Don Joe dei Club Dogo, Baby K e Ghemon - oltre a una galleria di ritratti fotografici realizzati da Andrea Laudisa.

Dietrologia. I soldi non finiscono mai

Fabri Fibra
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2013

Disponibile in 3 giorni

7,50 € 10,00 € -25%
Non un romanzo né l'ennesima inutile autobiografia di un vip. Chi lo ha scritto è il protagonista indiscusso della scena rap nel nostro Paese, Fabri Fibra, pluri-disco di platino. Lo ha scritto per dire che il rap, musica della ribellione e dell'emancipazione ovunque, da noi risuona a vuoto, trovando un terreno sterile per il proprio messaggio. Perché? Il problema è l'Italia, Paese che ha la delirante pretesa di paragonarsi ad altre realtà socialmente avanzate, come la Francia, l'Inghilterra o gli Stati Uniti, ma è dominato da una generazione di vecchi che hanno schiacciato i giovani, hanno ucciso la creatività, hanno ipnotizzato le menti. È un "matrix", come lo definisce Fibra, una palude nella quale gli italiani sono felicemente intrappolati. I settantenni che non mollano il potere. Il mercato del lavoro blindato: o fai il mestiere di tuo padre (che faceva quello di suo padre), o non fai nulla. Una generazione persa nel web, le mamme che rovinano le figlie pensando che l'unica strada possibile passi per la seduzione, o meglio per la prostituzione. I grandi tabù: parlare di soldi, fare soldi, avere successo. La passione nostrana per le scorciatoie e per la contraffazione. In Italia basta apparire. Un unico sport, il calcio, canzoni e film tutti uguali, uomini e donne come clonati dalla tv. Nessuna possibilità di scegliere davvero. Prefazione di Marco Travaglio.

La legge del cane

Jake La Furia
ADD Editore 2012

Disponibile in 3 giorni

6,90 €
I Club Dogo sono una delle cose migliori capitate alla musica popolare italiana negli ultimi anni. Vantano fan insospettabili e non smettono di farsi amare da quelli della prima ora, quelli dei demo amatoriali e del passaparola da strada. Con un pubblico sempre meno omogeneo, con una maturità artistica ormai raggiunta nonostante gli strali di critici poco attenti e moralisti molto attenti (al consenso), che continuano a giudicarli per gli atteggiamenti diretti e provocatori, i Club Dogo dimostrano in questa chiacchierata a due (le voci del gruppo, Guè Pequeno e Jake La Furia), quanto sia sbagliato sottovalutarli. Troppo facile e banale prenderli alla leggera e relegarli allo status di fenomeno giovanile o di ribelli da classifica, La Furia e Pequeno affrontano senza remore tutti gli argomenti più delicati e controversi che li riguardano: sesso, droga, violenza, strada, famiglia, amici, politica e adolescenza. Un libro sorprendente solo per chi non conosce la vera natura di un gruppo rap nato dalla strada e destinato a farne ancora molta. Di strada.

Renegades of funk. Il Bronx e le...

U.net
Agenzia X 2011

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
La mitica storia dei pionieri dell'hip hop ebbe inizio nella prima metà degli anni settanta in un quartiere di New York: il Bronx. In quel periodo venne stipulata una tregua tra le bande extralegali per porre fine alla violenza che infestava le strade dell

Can't stop won't stop....

Chang Jeff
ShaKe 2009

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Con uno stile avvincente, degno del miglior giornalismo anglosassone, Jeff Chang racconta l'evoluzione della musica rap e della cultura hip-hop. A partire dalle sue origini giamaicane negli anni sessanta e ai suoi primi vagiti nelle feste di caseggiato nel Bronx, il rap ha raggiunto in pochi anni una dimensione di largo consumo popolare. I passaggi che caratterizzano la storia di questa musica così popolare sono illustrati ripercorrendo la parabola dei diversi stili, i tanti DJ, MCs, b-boy che hanno lasciato un segno importante sulla musica, il graffitismo, il ruolo dell'ideologia nazionalista nera, i single e gli album più importanti, oltre alle feste di strada che hanno dato forza al movimento radicandolo fin da subito nella consapevolezza della gente.

Hip-hop-rock 1985-2008

Reynolds Simon
Isbn Edizioni 2008

Disponibile in 3 giorni

29,00 €
1985-2008: la sperimentazione della musica popolare continua. Che cos'hanno in comune Sonic Youth e 50 Cent, Public Enemy e Nirvana, The Smiths e Missy Elliot, Artic Monkeys e LL Coll J, Radiohead e Snoop Dogg? "Hip-hop-rock" è il racconto di quella linea di confine così mobile e tumultuosa tra musica "nera" e musica "bianca", l'incontro, lo scontro e la passione tra il rock underground e il rap dei ghetti. Attraverso articoli, saggi, interviste e recensioni da oltre vent'anni di carriera, Simon Reynolds traccia un monumentale e capillare resoconto del rapporto tra due mondi che si evolvono sol quando dialogano.

Bigger than hip hop. Storie della...

Paper Resistance
Agenzia X 2006

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Questo libro è una mappa sui più recenti sviluppi della cultura Hip Hop statunitense, punto di riferimento obbligato della musica, del linguaggio e dello stile di vita nero. Grazie alle testimonianze di artisti quali Ml dei Dead Prez e Roots Riley di The Coup e alle riflessioni di critici quali Bakari Kitwana e Greg Tate, si traccia un itinerario attraverso il rap, la street art, il cinema e le componenti politiche e sociali che stanno alla base di quest'ondata di creatività proveniente dai ghetti postindustriali.

Rap. Storia di una musica nera

Toop David
EDT 1992

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Nato nei ghetti neri di New York alla fine degli anni Settanta, il rap è tecnica da disc jockey, parlata ritmica da cantastorie africano, manifesto dell'identità hip hop e dell'orgoglio controculturale dei ragazzi di colore. Lo stile inventato da Grandmaster Flash e Afrika Bambaataa ha invaso la musica dance dei nostri anni: rapper bianchi edulcorati come Vanilla Ice convivono ormai con gruppi "cult" autenticamente legati a un'identità "razziale" sospesa tra integrazione e ribellione di strada, tra successo commerciale e spietata denuncia del sogno americano.

Crash Kid. A hip hop legacy. Ediz....

Napal
Drago (Roma) 2019

Non disponibile  
FOTOGRAFIA

70,00 €
Il rap è la Cnn dei neri. Praticamente una profezia: quando Chuck D dei Public Enemy intuì la forza devastante delle rime sincopate su una base ritmica la storia dell'hip hop contava una decina di anni e nulla garantiva che le generazioni successive avrebbero continuato a stare sintonizzate sulle mutazioni del linguaggio, se non addirittura a dettare proprio la linea di questi cambiamenti. Facendo un salto spazio temporale di trent'anni e attraversando l'Oceano per arrivare nella Capitale d'Italia, la Treccani ha appena inserito il termine Bufu tra i nuovi vocaboli: l'acronimo che vuol dire By Us Fuck You è stato usato dalla Dark Polo Gang in vari brani proprio per noi puoi andare a... quel paese. Terminologia usata nei "dissing", le frequenti liti magari su argomenti non capitali tra artisti trap, hip hop, rap e dintorni. I segnali sono molteplici: il primo è il fatto che l'enciclopedia per eccellenza faccia proprio un termine decisamente street. Un altro è come sia cambiato il contesto dal rap alla trap in questi tre decenni, periodo che ha fatto da cerniera a due millenni. E in effetti la cultura hip-hop degli albori è rimasta una radice stilistica più volte mutata. Anche gli argomenti sono cambiati più volte: alla rivendicazione sociale della comunità afroamericana si sono sono affiancate molte altre istanze e spesso tutt'altre argomentazioni (come quelle del gangsta rap, in un certo senso precursore della trap). E già negli anni Ottanta è arrivato il successo di molti artisti bianchi dai Beastie Boys per poi arrivare a Eminem (e oggi al cowboy della trap Post Malone). Insomma il rap è una sorta di fenice, un linguaggio che si è sempre rinnovato mantenendo alcuni connotati riconoscibili, ma come un camaleonte si è adattato (o ha dettato) gran parte dei cambiamenti sociali e di costume di quasi mezzo secolo. Prova di una grande efficacia del modo di raccontare la realtà, che sia la strada o il successo di chi è partito dal basso. E tutto sommato esempio emblematico di quanto in questo caso il media si sia fuso con il messaggio.

La cultura hip hop

Bazin Hugues
Controluce (Nardò) 2019

Non disponibile

20,00 €
L'hip hop è indissociabile dal contesto urbano: lo si può considerare una risposta a un ambiente più o meno ostile, quello dei grandi centri urbani segnati dalla crisi e dalla disgregazione sociale. Esso appartiene al genere delle "culture di strada", che stimolano "movimenti" in reazione alle condizioni di vita imposte da un certo tipo di ambiente. Negli Stati Uniti parleremmo di lotta per la sopravvivenza, in Francia di "integrazione", ma in entrambi i casi l'hip hop risponde a una funzione particolare rispetto all'ambiente sociale nel quale è immerso: la funzione di adattamento, protezione e trasformazione di un determinato contesto sociale e culturale.

Hip hop

Ferrari Paolo
Giunti Editore

Non disponibile

6,90 €
Oggi l'hio hop non è solo questione di musica, m più in generale di cultura, di stile di vita, con estensioni che arrivano al cinema, alle arti visive, alla poesia. Un libro ricco di illustrazioni, copertine, locandine e immagini di un modno colorato e viv

Il rap spiegato ai bianchi

Costello Mark
Minimum Fax 2019

Non disponibile

16,00 €
David Foster Wallace è ritenuto la voce più originale e rilevante della letteratura americana degli ultimi decenni; sono celebri il suo romanzo-fiume "Infinite Jest", i racconti e i reportage narrativi, ma è tutta da riscoprire questa sua opera giovanile, scritta a quattro mani con l'amico Mark Costello. È il 1989 e i due, studenti a Harvard, bianchi, coltissimi e middle class, condividono una sorprendente quanto irresistibile attrazione per la musica rap, che è ormai uscita dai ghetti neri inaugurando la sua storia di strepitoso successo mainstream. Prendendo come nume tutelare il critico rock più irregolare e geniale di sempre, Lester Bangs, decidono di provare a spiegare il motivo di questa passione: fra ascolti compulsivi e imbarazzate incursioni nelle sale d'incisione e nei locali hip hop, danno vita a un'analisi personalissima, e tuttora convincente, sulla forza e le contraddizioni del rap, il primo genere musicale autenticamente postmoderno.

Nudo d'autore 2.0. Vol. 2: La mia...

Primerano Francesco
Youcanprint 2019

Non disponibile

9,90 €
L'autore vuol semplicemente mettersi a nudo per l'ennesima volta, raccontando tutto ciò che un essere umano avrebbe voluto conoscere ma non hai mai osato chiedere. La società di oggi, 1000 post, Instagram e raprock generation e il senso della vita sono gli elementi essenziali che siglano questo volume che ci terrà incollati fino all'ultima pagina. Ci sono immagini di giovani artisti che camminano per le vie delle città e che osservano le meraviglie con sincero stupore. Ci sono anche storie che soddisfano la sostanza del loro piacere, cercando il sole oltre le finestre della loro anima e respirando i migliori ricordi. Si vuol descrivere il nudo volto dell'essere umano nelle sue 1000 sfumature. Si può parlare di un viaggio nel mondo di oggi, tra sogni sexy, speranze, musica, cinema, selfie e social network. Vengono dipinti i 1000 volti della vita che hanno siglato l'intera umanità: da Instagram alla raprock generation, da John Lennon a Freddie Mercury, da Facebook a Youtube, dalla favolosa Roma a tutti paesaggi del mondo, etc...