Potere giudiziario

Filtri attivi

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2019

Disponibile in libreria  
ESAMI DI STATO

15,00 €
Questo numero speciale comprende: svolgimento delle tracce estratte all'ultimo concorso; tecniche di redazione; consigli per lo studio.

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2019

Disponibile in libreria  
ESAMI DI STATO

15,00 €
Ogni concorsista, all'inizio della lunga traversata del deserto che separa la laurea dall'accesso al mondo del lavoro, si è trovato di fronte alla domanda fatidica: quale rivista mi serve per superare il concorso in magistratura? "Obiettivo magistrato" vuole rispondere, in modo netto e preciso, a questo interrogativo. Vede la luce così la rivista dell'aspirante magistrato. È un prodotto editoriale di nuova generazione, una rivista di scopo, concepita per fare il punto, nei mesi che separano il bando dalle prove scritte, su tutti gli argomenti che possono essere oggetto d'esame, oltre sessanta per materia. Nell'ideazione del progetto editoriale si è allora pensato di rispondere, per ognuna delle tre materie delle prove scritte, a tre bisogni fondamentali: la guida ragionata allo studio, attraverso l'analisi degli istituti fondamentali e attuali; il monitoraggio, con ricchi osservatori, delle sentenze più recenti e significative; l'apprendimento di una buona tecnica di redazione degli elaborati, con numerosi esercizi (compiti e schemi) e tracce da svolgere a casa. Insomma, l'avventura sarà lunga e faticosa, ma anche e soprattutto appassionante. Vogliamo condurre per mano ciascun concorsista fino alle fatidiche giornate delle prove scritte, vivendo insieme questo momento, con gioia e incoscienza.

Cacciatore di mafiosi. Le indagini,...

Sabella Alfonso
Mondadori 2019

Disponibile in 3 giorni

13,50 €
Leoluca Bagarella, Giovanni Brusca, Pasquale Cuntrera: nomi famosi, nomi infami, che rimangono scolpiti nella memoria di tutti perché rappresentano la mafia delle stragi dell'estate del 1993, dell'uccisione di Giovanni Falcone e Pietro Borsellino, del potere di Toto Riina e Bernardo Provenzano. Catturare questi uomini, spesso latitanti per anni, nascosti tra le pieghe di una Sicilia e di una Palermo in cui il territorio spesso sfugge al controllo dello stato, è un'impresa investigativa di grande difficoltà: si tratta di saper parlare con i pentiti, conoscere il modo di ragionare dei mafiosi, muoversi tra la criminalità comune, le donne dei capimafia e alcuni spietati assassini. Alfonso Sabella è stato per anni magistrato inquirente a Palermo, al tempo del pool antimafia guidato da Giancarlo Caselli. Ha catturato Bagarella e Brusca, ha visitato le camere della morte dove avvenivano le torture e le uccisioni più cruente, ha raccolto i racconti di pentiti maggiori e minori e soprattutto ha accumulato una enorme riserva di storie. Storie con tutta la violenza delle guerre di mafia di cui fanno le spese anche gli innocenti, storie di intercettazioni telefoniche e imboscate per strada, storie in cui le gesta dei mafiosi si modellano sui film e la televisione. Soprattutto storie vere, che ci fanno vivere in prima persona le emozioni, i drammi, le delusioni e i trionfi di un magistrato che per anni è stato un cacciatore di mafiosi di professione.

Palazzo d'ingiustizia. Il caso...

Iacona Riccardo
Marsilio 2018

Disponibile in 3 giorni  
INCHIESTE

18,00 €
Un reportage di Riccardo Iacona che accende i riflettori sull'intricato groviglio della giustizia italiana. I dietro le quinte del lavoro delle procure, i protagonisti delle vicende dalle quali sono nate indagini e processi, i retroscena di alcune delle inchieste più clamorose su banche, corruzione, malaffare, che da Mani Pulite a oggi hanno occupato le prime pagine dei giornali. L'incontro con l'ex procuratore aggiunto di Milano Alfredo Robledo introduce un viaggio nella realtà delle aule di giustizia attraverso le testimonianze di alcuni dei più celebri magistrati italiani e il racconto in presa diretta di incontri e avvenimenti che hanno deciso le sorti di importanti processi. Iacona indaga sulle interferenze della politica nelle decisioni della magistratura e sullo strapotere delle correnti nell'attribuzione degli incarichi che mette a repentaglio l'autonomia dei giudici e inquina la nostra società.

Il giudizio disciplinare dei...

Campanelli Giuseppe
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
Il volume "Il giudizio disciplinare dei magistrati ordinari: procedimento o processo?" affronta il tema del giudizio disciplinare dei magistrati ordinari sia dal punto di vista teorico, sia dal punto di vista pratico. A più di dieci anni dall'entrata in vigore della normativa di riferimento, il dlgs. 109/2006, l'autore analizza, in primo luogo, la natura dell'attuale giudizio disciplinare, attraverso un'analisi teorica che, prendendo spunto dalla dicotomia procedimento-processo, esamina il rapporto tra le cosiddette teorie "fondative" o "formalistiche" e quelle che sono identificate come teorie "sostanzialistiche". Il passaggio successivo si sposta su un piano più pratico nell'ambito del quale l'Autore evidenzia le innovazioni e le principali criticità del giudizio disciplinare alla luce del vigente sistema normativo. A questa prospettiva si connette poi la valutazione in merito alla "tenuta costituzionale" dello stesso giudizio, sulla base dell'andamento giurisprudenziale interno e nell'ottica di un possibile, differente, sindacato della Corte EDU. L'ultima parte del volume è dedicata al tema delle riforme, secondo un approccio costruttivo, individuando, cioè, le possibili modifiche istituzionali e sostenendo la necessaria sistematizzazione di un procedimento disciplinare concretamente garantito per il magistrato.

La magistratura in Italia. Raccolta...

Ferri Giampietro
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Il libro di Giampietro Ferri intitolato "La magistratura in Italia" è una raccolta degli scritti non monografici dell'autore sul sistema giudiziario italiano. Gli scritti sono stati accorpati per aree tematiche: l'ordinamento giudiziario, il Consiglio superiore della magistratura, la responsabilità dei magistrati, i magistrati e la politica (ossia i diritti politici dei magistrati) e le magistrature speciali. All'interno delle cinque parti in cui è strutturato il volume, ciascuna delle quali comprensiva di un'area tematica, gli scritti - di diverso genere: saggi, contributi in commentario, articoli brevi e note di giurisprudenza - sono stati disposti secondo un ordine logico-sistematico per dare un percorso più lineare alla trattazione. Il volume "La magistratura in Italia" è destinato agli studiosi del diritto e delle istituzioni, ai magistrati e agli studenti universitari di Giurisprudenza, ai quali offre un percorso didattico per approfondire la conoscenza del sistema giudiziario italiano e maturare una consapevolezza critica dei problemi che lo riguardano.

Lezioni di ordinamento giudiziario

Dal Canto Francesco
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
L'ordinamento giudiziario è quel settore dell'ordinamento giuridico statale ove si disciplinano, sotto il profilo organizzativo, le attività dei giudici, dei pubblici ministeri e dei loro collaboratori, ovvero quella parte del diritto pubblico che si occupa, da un punto di vista statico, dell'insieme di principi, regole e istituti al funzionamento degli organi che esercitano l'attività giurisdizionale. Il volume, con le sue quindici lezioni, affronta in modo sistematico l'intera materia con particolare attenzione alla prassi applicativa affermatasi, soprattutto grazie agli interventi del CSM, all'indomani della riforma del 2005-2007. L'autore, in particolare, dopo essersi soffermato sulle vicissitudini che l'insegnamento di tale disciplina ha conosciuto nell'università italiana, mette a fuoco i principali modelli di ordinamento giudiziario, le vicende storiche delle leggi che lo hanno riguardato dall'unità ai nostri giorni, la tematica delle fonti, nonché i principi costituzionali dedicati alla magistratura. Viene poi esaminata la disciplina riguardante l'accesso, la formazione, la progressione e le valutazioni di professionalità dei magistrati, il sistema tabellare e l'organizzazione dei diversi uffici giudicanti, nonché il tema del pubblico ministero, il cui incerto statuto costituzionale riflette la sua natura tradizionalmente "anfibia". Ancora, viene dedicata attenzione all'organizzazione degli uffici requirenti, alla magistratura onoraria, soprattutto alla luce della riforma organica del 2016, e alla responsabilità del magistrato, sia quella civile, di recente riformata con legge n. 18/2015, sia quella disciplinare. Il volume si completa con una parte dedicata a una panoramica sull'assetto organizzativo delle magistrature speciali, amministrativa, contabile, militare e tributaria, a un quadro complessivo delle trasformazioni del ruolo del giudice nell'ordinamento statale e sovranazionale e al delicato rapporto tra il magistrato e la politica.

Arance rosse. Dialogo tra un...

Prestigiacomo Gianluca
Supernova 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
"Arance rosse" è un racconto che nasce da una riflessione sull'attuale scenario politico-istituzionale e dalla volontà di costruire, attraverso il meccanismo dell'intervista, un dialogo aperto con i giovani su un fenomeno particolarmente complesso e difficile quale l'intreccio dei rapporti tra mafia, politica e società civile. I due protagonisti, un magistrato e una studentessa, con assoluta naturalezza e nel rispetto dei ruoli interagiscono in modo franco e diretto: all'iniziale approccio emotivo della ragazza, la quale non riesce a trovare una spiegazione per l'uccisione del padre che aveva denunziato gli aguzzini, segue un clima rilassato e confidenziale di fiducia reciproca. Il magistrato cerca di dipanare i dubbi incalzanti dell'interlocutrice offrendo la sua cassetta degli attrezzi. Autenticità e integrità morale consentono di intraprendere un percorso di ricerca fondato sul valore della cultura e sul principio della libertà di opinione, che dovrebbe iniziare a formarsi proprio a scuola nel confronto tra gli studenti. In buona sostanza un tentativo per recuperare la loro attenzione e quella degli adolescenti in genere, sulla questione etica dello Stato e sulla sua ampiezza democratica in relazione alle norme generali del diritto. Una lettura agevole, ma nello stesso tempo incisiva, che lascerebbe ampio margine a un dibattito sulle specifiche questioni ancora esaminate sbrigativamente, ovverosia, considerate solo in ambito formale. Il cenno alla trattativa Stato Mafia non è altro che il pretesto per aggredire sul piano filosofico il concetto di potere, negativo o positivo. Distinzione possibile solo attraverso lo strumento della riflessione e della capacità critica.

La tua giustizia non è la mia....

Colombo Gherardo
Longanesi 2016

Disponibile in 3 giorni  
POLITICA

12,90 €
Un confronto serrato, una conversazione aperta e sincera, non priva di accenti polemici, sui temi più scottanti della giustizia in Italia. Grazie alla loro lunga esperienza nelle aule dei tribunali, Gherardo Colombo e Piercamillo Davigo, due tra i più noti magistrati del pool di Mani Pulite, forniscono in queste pagine non soltanto una diagnosi scrupolosa dei tanti mali che affliggono la giustizia del nostro paese, ma avanzano suggerimenti e proposte di riforma, senza nascondere conflittualità e divergenze d'opinione, talvolta radicali. Lontani da ogni astrattismo, calati nella realtà della vita quotidiana, i loro interrogativi ci aiutano a capire perché le questioni più delicate e controverse che investono il mondo del diritto - le stesse che anno ispirato pensatori come Aristotele Kant, Sant'Agostino e Foucault - ci riguardano così da vicino. È la giustizia, infatti, che traccia i confini della nostra libertà. È la giustizia che indica il grado di civiltà di uno Stato e la cultura diffusa che permea le sue istituzioni. Ma quand'è che una legge può dirsi davvero "giusta"? Basta minacciare una pena per dissuadere il ladro o il truffatore dal commettere un reato? Il carcere è l'unica soluzione? È dunque più efficace educare o punire? Quanto è diffusa la corruzione in Italia, e come mai, nonostante la stagione di Mani Pulite e le tante inchieste che hanno svelato l'intreccio perverso tra politica e affari, non accenna a diminuire?

Anatomia del potere giudiziario....

Guarnieri C.
Carocci 2016

Disponibile in 3 giorni

11,00 €
Gli ultimi decenni hanno visto una forte espansione del potere giudiziario che risulta particolarmente accentuata in Italia, soprattutto nel settore penale. Questa tendenza può ricondursi all'evoluzione del costituzionalismo contemporaneo, il cosiddetto "nuovo costituzionalismo" con la sua enfasi sui diritti e la loro tutela. Si sono così affermate concezioni del ruolo giudiziario che vedono il giudice - e sempre più spesso lo stesso pubblico ministero - come un guardiano dei diritti, posto al di sopra degli altri "poteri". I contributi del volume - di autori differenti per origini, formazione e posizione istituzionale - affrontano il tema della diffusione di queste concezioni all'interno della magistratura, offrendo una panoramica dei fattori che la determinano: dal contenuto dell'insegnamento universitario e nelle scuole forensi ai tirocini dei laureati svolti presso gli uffici giudiziari, al ruolo crescente dei processi di socializzazione all'interno della magistratura (la nuova Scuola superiore della magistratura), all'influenza del CSM.

Rosario Livatino. Il giudice santo

Editrice Shalom 2016

Disponibile in 3 giorni

5,00 €
Non la solita biografia, ma una testimonianza a più voci tratta dagli Atti del Convegno "25 anni dopo. Rosario Livatino: diritto, etica, fede". Viene tratteggiata forse la figura di laico impegnato, di cristiano serio, caduto vittima della mafia siciliana.

I giudici del consiglio superiore...

Franzoni Simone
Giappichelli 2014

Disponibile in 5 giorni

43,00 €
L'uguaglianza dei singoli individui innanzi alla legge è perseguibile solo in presenza dell'effettiva autonomia e indipendenza degli organi giudicanti. Questo corollario fondamentale dello "Stato di diritto" si riverbera nei confronti sia degli altri poteri dello Stato, sia dello stesso organo ed. di autogoverno della Magistratura. La presenza di "giudici del CSM" è dunque finalizzata ad evitare il rischio di possibili arbitri da parte dello stesso, mantenendo il sistema giudiziario nei binari della legalità. Ma alla "soggezione soltanto alla legge" ex art. 101 della Costituzione devono attenersi anche gli organi preposti a giudicare sulla legittimità degli atti consiliari, onde evitare che all'arbitrio del CSM si sostituisca quello del suo censore. In tale prospettiva, il volume analizza la complessa problematica giuridica del regime degli atti del CSM relativi allo status dei magistrati. Ad una ricognizione preliminare avente ad oggetto la ricostruzione del perimetro normativo (legislativo e costituzionale) di riferimento e la "sistemazione" dei vari orientamenti giurisprudenziali, segue un'analisi in senso "verticale" incentrata sulla posizione istituzionale e sulla natura del Consiglio. L'approccio metodologico si contrassegna per il dato di affiancare all'analisi dogmatica l'esame delle conseguenze ordinamentali delle tesi accolte e il vaglio critico della giurisprudenza.

L'onere della toga

Mancini Lionello
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2013

Disponibile in 3 giorni

8,25 € 11,00 € -25%
Monza, estate 1988, una casa prende fuoco: è l'avvertimento della 'ndrangheta a un teste perché non riveli nulla al magistrato che già allora indagava sulle infiltrazioni mafiose al Nord. Milano, tribunale: il sostituto procuratore ascolta il dramma di una ragazza tenuta per anni in schiavitù, sfruttata e prostituita. E poi San Marino: un luogo caratteristico e ameno per tanti, ma non per i Pm di Forlì che indagano sull'evasione fiscale e per questo ricevono silenziose pressioni e velate minacce. La vita quotidiana dei magistrati è fatta di tante storie come queste. La scelta di battersi in nome della legge comporta rischi, paure e rinunce, quasi sempre sconosciuti all'opinione pubblica. In questo libro, Lionello Mancini dà voce a cinque toghe e alle loro storie di caparbietà, lotta, fatica e ideali forti, offrendoci allo stesso tempo un quadro esaustivo del mondo giudiziario italiano, utile a comprendere cosa significhi oggi, in questo Paese, lottare ogni giorno per un po' di Giustizia. Prefazione di Giuseppe Pignatone

Forti con i deboli

Pepino Livio
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2012

Disponibile in 3 giorni

9,00 € 12,00 € -25%
Il rifiuto dei forti di accettare, anche per sé, le regole poste per gli altri cittadini, prima tra tutte la sottoposizione al controllo giudiziario dei comportamenti potenzialmente illeciti, sta scardinando le basi del diritto uguale e dello Stato di diritto. Pressati da vent'anni di campagne mediatiche da parte di una destra ostile e di una sinistra che sembra unita solo nell'appoggio alla magistratura, pensiamo che l'amministrazione della giustizia sia oggi votata al controllo dei poteri forti e resti a volte l'unico argine di fronte all'arroganza della politica: abbiamo sotto gli occhi maxi processi di mafia, inchieste sulla corruzione, indagini sulle condizioni di lavoro... Ma forse si tratta solo di un'illusione. In quest'analisi lucida e senza sconti Livio Pepino, protagonista di quarant'anni di magistratura nel nostro Paese, spiega come, a dispetto di quanto ci viene raccontato, i risultati della giustizia nel contrasto dei poteri forti sono in realtà assai ridotti e, nell'ultimo decennio, in costante diminuzione. Al contrario, nel generale disinteresse, le carceri continuano a riempirsi delle fasce più deboli della società: migranti, tossicodipendenti, manifestanti senza copertura politica. Una deriva autoritaria che sembrava superata e che sta invece tornando con forza. Pepino lancia così un allarme di estrema serietà: perché si può e si deve immaginare una giustizia davvero uguale. È un obiettivo che riguarda tutti noi.

Il potere giudiziario

Bartole Sergio
Il Mulino 2012

Disponibile in 3 giorni

10,50 €
Una guida rapida ma esaustiva al potere giudiziario: cenni storici, articolazione, funzioni, figure istituzionali, procedimenti e problematiche. Nell'attuale riedizione si fa cenno anche alle prospettive di riforma, più volte ventilate nel corso degli ulti

Toghe rotte. La giustizia...

Tinti B.
TEA 2010

Disponibile in 3 giorni  
ATTUALITA

8,00 €
Per il cittadino che abbia voglia di capire perché la giustizia italiana versi nelle attuali condizioni questo libro è praticamente una "bibbia". Prima di formarsi un'opinione, infatti, è necessario sapere che cosa succede nelle aule dei tribunali e come si lavora nelle Procure. E sapere perché molte persone condannate per reati finanziari le ritroviamo coinvolte in scandali successivi; perché perfino i reati più comuni (rapine, estorsioni, sequestri di persona, omicidi, ecc.) spesso sono commessi da gente che è già stata condannata per altri reati; perché il processo termina, nel 95 per cento dei casi, con una sentenza di non doversi procedere per prescrizione. "Toghe rotte" finalmente l'ha spiegato.

La giustizia e i suoi nemici

Caferra Vito M.
Cacucci 2010

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
In Italia non è fuor di luogo parlare di nemici della giustizia, annoverando tra questi anche i "falsi amici" che pure, nelle sedi più diverse, si dichiarano fautori della legalità e del giusto processo. Tra i nemici dichiarati si collocano le forze della criminalità organizzata, che contendono allo Stato il controllo del territorio in vaste zone del paese, dove non è improprio parlare di una vera e propria guerra con le sue vittime e i suoi eroi. Quanto ai falsi amici della giustizia, è facile incontrarli tra i c.d. signori del diritto.

Cacciatore di mafiosi. Le indagini,...

Sabella Alfonso
Mondadori 2009

Disponibile in 3 giorni  
CRIMINALITA' ORGANIZZATA

14,00 €
Leoluca Bagarella, Giovanni Brusca, Pasquale Cuntrera: nomi famosi, nomi infami, che rimangono scolpiti nella memoria di tutti perché rappresentano la mafia delle stragi dell'estate del 1993, dell'uccisione di Giovanni Falcone e Pietro Borsellino, del potere di Toto Riina e Bernardo Provenzano. Catturare questi uomini, spesso latitanti per anni, nascosti tra le pieghe di una Sicilia e di una Palermo in cui il territorio spesso sfugge al controllo dello stato, è un'impresa investigativa di grande difficoltà: si tratta di saper parlare con i pentiti, conoscere il modo di ragionare dei mafiosi, muoversi tra la criminalità comune, le donne dei capimafia e alcuni spietati assassini. Alfonso Sabella è stato per anni magistrato inquirente a Palermo, al tempo del pool antimafia guidato da Giancarlo Caselli. Ha catturato Bagarella e Brusca, ha visitato le camere della morte dove avvenivano le torture e le uccisioni più cruente, ha raccolto i racconti di pentiti maggiori e minori e soprattutto ha accumulato una enorme riserva di storie. Storie con tutta la violenza delle guerre di mafia di cui fanno le spese anche gli innocenti, storie di intercettazioni telefoniche e imboscate per strada, storie in cui le gesta dei mafiosi si modellano sui film e la televisione. Soprattutto storie vere, che ci fanno vivere in prima persona le emozioni, i drammi, le delusioni e i trionfi di un magistrato che per anni è stato un cacciatore di mafiosi di professione.

Magistrati dietro le sbarre. La...

Marcheselli Alberto
Melampo 2009

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Un viaggio nella (in)giustizia penale in Italia, scritto da un testimone oculare, un magistrato di sorveglianza che ha finalmente deciso di rompere il muro del silenzio. La forma è quella, gradevole, spigliata e spesso venata di ironia, di una successione di sapidi aneddoti ricavati dal dietro le quinte, tanto veri e nitidi quanto stupefacenti e capaci di fissarsi nella memoria del lettore come parabole argute, alternate a brevi riflessioni. In un momento in cui la professione di magistrato viene "manipolata" da più parti, e in cui di giustizia e pena si tratta in termini scandalistici, ecco un racconto onesto e ficcante di un mondo di cui troppi disquisiscono, spesso senza conoscere nulla. Un mondo dove non sempre si possono distinguere i buoni dai cattivi, dove ci si imbatte tutti i giorni in crudeli infamie e commoventi eroismi.

A un cittadino che non crede nella...

Caselli Gian Carlo
Laterza 2008

Disponibile in 3 giorni

8,00 €
"La giustizia resta un malato grave, le cui condizioni, in mancanza di cure appropriate, si aggravano con il passar del tempo. Eppure è sempre più evidente che senza giustizia deperisce la qualità della convivenza civile. Per questo non vogliamo concederci il lusso della rassegnazione e del silenzio e continuiamo a ragionare, cercando di mettere le nostre esperienze professionali e l'analisi da esse suggerite a disposizione di chi vuole un rinnovamento profondo della giustizia (che - ne siamo convinti - è un malato curabile, a condizione che lo si voglia davvero curare ...)." (Gian Carlo Caselli).

Del giudicare. Saggio sul rituale...

Garapon Antoine
Cortina Raffaello 2007

Disponibile in 3 giorni

26,00 €
Se è vero che per rendere giustizia occorre parlare, argomentare, provare, testimoniare, ascoltare e decidere, è anche vero che, a tal fine, è necessario anzitutto trovarsi nella condizione di giudicare. Tale è la funzione del rituale giudiziario: delimita

Manuale di polizia giudiziaria

Delle Fave Claudio
Maggioli Editore 2019

Non disponibile  
PROCEDURA PENALE

55,00 €
Quali dovrebbero essere le tecniche di approccio all'interrogatorio investigativo o difensivo da parte dell'Ufficiale di Polizia Giudiziaria? Che incombenze spettano alla Polizia Giudiziaria prima che venga eseguito un arresto, un fermo o l'esecuzione di una misura cautelare? In caso di limitazione della libertà personale di uno straniero, deve essere informato il consolato di appartenenza? Può un Agente della Polizia Locale portare fuori dal proprio territorio di competenza e servizio l'arma in dotazione ed eventualmente procedere all'arresto in flagranza di reato? È valido il domicilio eletto da parte dell'indagato presso il difensore d'ufficio senza l'assenso di quest'ultimo? In casi di urgenza e di assenza di un Ufficiale di Polizia Giudiziaria, può un semplice Agente ricevere e formalizzare la denuncia di un cittadino? Che avvisi vanno dati ai prossimi congiunti della persona sottoposta ad indagini, quando questi vengono sentiti come persone informate sui fatti? Può essere escusso dalla Polizia Giudiziaria un minore abusato sessualmente? La Polizia Giudiziaria delegata a svolgere indagini dal Pubblico Ministero che non le esegua nella maniera opportuna ovvero le ometta, a quali responsabilità è soggetta? Se la persona informata sui fatti, durante la verbalizzazione, si rifiuta di rispondere, che reato commette? La Polizia Giudiziaria, una volta individuata la parte offesa, che adempimenti deve effettuare? Quando deve prestare il consenso, per la procedibilità di un reato, la persona offesa dal reato ai sensi dell'art. 92 c.p.p.? E che altri avvisi vanno dati alla parte offesa in caso sia vittima di reati gravi? Può essere autorizzata la videoripresa all'interno di abitazione di una persona sottoposta ad indagini? Quali sono le funzioni del Centro nazionale per il contrasto alla pedopornografia online della Polizia Postale? Il volume analizza questi e molti altri aspetti, in modo teoricamente approfondito, indicando per ciascuna di essi le tipologie di atti che l'operatore è chiamato a redigere, e specificandone struttura, funzione e modalità conformative. Questa nuova edizione del manuale si arricchisce, inoltre, di nuovi ulteriori contenuti sulle attività di Polizia Stradale riguardanti la guida in stato di ebbrezza e sotto l'influenza di sostanze psicotrope, il protocollo operativo sull'omicidio stradale, le attività di Polizia Locale dopo il decreto sicurezza 113/2018 convertito in legge 1 dicembre 2018, n. 132, le procedure da seguire in caso di perquisizione e sequestri di apparati informatici da parte della Polizia Postale.

Perché la giustizia in Italia non...

Pavich Giuseppe
Aracne 2019

Non disponibile

12,00 €
Il tema della giustizia in Italia e del ruolo svolto dalla magistratura è spesso al centro del dibattito politico e dell'interesse dei mass media. Tra pregiudizi, condanne frettolose o entusiasmi aprioristici, ciò che rimane sullo sfondo, o resta addirittura sconosciuto, è il vero stato dell'arte: ossia i problemi reali e i dati obiettivi, spesso ignorati o trattati in modo approssimativo. Per avere un quadro completo su ciò che c'è da salvare e su ciò che c'è da cambiare della giustizia e anche della magistratura, occorre invece ragionare su elementi certi, senza alcuna interferenza ideologica né preconcetti. Il volume risponde alle domande e alle critiche ricorrenti, spiegando in che cosa solitamente si sbaglia nel giudicare il pianeta giustizia e i suoi attori e fornendo suggerimenti per trovare soluzioni adeguate ai problemi reali di un sistema che, in ogni caso, merita un attento ripensamento.

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2019

Non disponibile  
ESAMI DI STATO

18,00 €
Ogni concorsista, all'inizio della lunga traversata del deserto che separa la laurea dall'accesso al mondo del lavoro, si è trovato di fronte alla domanda fatidica: quale rivista mi serve per superare il concorso in magistratura? Obiettivo magistrato vuole rispondere, in modo netto e preciso, a questo interrogativo. Vede la luce così la rivista dell'aspirante magistrato. È un prodotto editoriale di nuova generazione, una rivista di scopo, concepita per fare il punto, nei mesi che separano il bando dalle prove scritte, su tutti gli argomenti che possono essere oggetto d'esame, oltre sessanta per materia. Nell'ideazione del progetto editoriale si è allora pensato di rispondere, per ognuna delle tre materie delle prove scritte, a tre bisogni fondamentali: a) la guida ragionata allo studio, attraverso l'analisi degli istituti fondamentali e attuali; b) il monitoraggio, con ricchissimi osservatori, delle sentenze più recenti e significative; c) l'apprendimento di una buona tecnica di redazione degli elaborati, con numerosi esercizi (compiti e schemi) e tracce da svolgere a casa. Insomma, l'avventura sarà lunga e faticosa, ma anche e soprattutto appassionante. Vogliamo condurre per mano ciascun concorsista fino alle fatidiche giornate delle prove scritte, vivendo insieme questo momento, con gioia e incoscienza.

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2019

Non disponibile  
ESAMI DI STATO

15,00 €
Questo numero speciale comprende: a) la guida ragionata allo studio, attraverso l'analisi degli istituti fondamentali e attuali; b) il monitoraggio, con ricchissimi osservatori, delle sentenze più recenti e significative; c) lo svolgimento di temi su argomenti che possono essere oggetto di traccia ai prossimi scritti del 4, 5 e 7 giugno 2019.

Il sistema costituzionale della...

Zanon Nicolò
Zanichelli

Non disponibile

41,90 €
In questo volume sono studiati i principi e le regole che la Costituzione, la legge e la giurisprudenza (soprattutto quella della Corte costituzionale) hanno delineato in tema di organizzazione dell'ordine giudiziario, da una parte, e di funzione giurisdizionale, dall'altra. L'idea è quella di descrivere un insieme ordinato di principi e regole, relativo sia alla magistratura intesa come istituzione (come "potere" o, secondo la formula costituzionale, come "ordine"), sia alla giurisdizione intesa come funzione. Dunque "un sistema costituzionale", come recita il titolo del volume, basato su alcuni principi di fondo (autonomia, indipendenza, imparzialità) che danno il senso di ciò che è e di ciò che fa la magistratura nel nostro ordinamento. Ma anche un'attenzione non formalistica al ruolo fondamentale che l'attività giudiziaria ha svolto e sta svolgendo nell'evoluzione della vita pubblica. La quinta edizione risponde all'esigenza di tenere conto delle novità normative e giurisprudenziali degli ultimi anni. Approfondisce, inoltre, le questioni di maggiore interesse e attualità.

Il potere inutile

Tirotta Giuseppe
Nuova Prhomos 2019

Non disponibile

10,00 €
Un'analisi del potere giudiziario in Italia, compiuta da un insegnante di scuola media in pensione, deluso dal degrado morale e civile del suo Paese.

Equilibrio contrattuale e sindacato...

Cucullo Alessia
Morlacchi 2019

Non disponibile

13,00 €
"E questa è la natura dell'equo, di essere correzione della legge, nella misura in cui essa viene meno a causa della sua formulazione universale". La monografia persegue l'obiettivo di analizzare la necessità di una valutazione esterna dell'istituto giuridico investigato, in grado di guardare al caso concreto, all'un tempo con indulgenza e spirito critico, fuggendo da una distaccata e pedissequa applicazione della norma. Tale compito è parimenti demandato al giudice, il quale viene investito di una responsabilità, finalizzata a colmare quelle lacune che il legislatore spesso, inevitabilmente, lascia. Questo ruolo del giudice viene analizzato nella cornice dell'abuso di dipendenza economica e, ponendo l'attenzione sull'ordinamento italiano e straniero, si cerca di tracciare un confine tra la liceità della situazione di dipendenza tra imprese, in sé considerata, e l'illiceità di un abuso da parte del soggetto giuridico economicamente più forte.

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2019

Non disponibile

15,00 €
Ogni concorsista, all'inizio della lunga traversata del deserto che separa la laurea dall'accesso al mondo del lavoro, si è trovato di fronte alla domanda fatidica: quale rivista mi serve per superare il concorso in magistratura? Obiettivo magistrato vuole rispondere, in modo netto e preciso, a questo interrogativo. Vede la luce così la rivista dell'aspirante magistrato. È un prodotto editoriale di nuova generazione, una rivista di scopo, concepita per fare il punto, nei mesi che separano il bando dalle prove scritte, su tutti gli argomenti che possono essere oggetto d'esame, oltre sessanta per materia. Nell'ideazione del progetto editoriale si è allora pensato di rispondere, per ognuna delle tre materie delle prove scritte, a tre bisogni fondamentali: a) la guida ragionata allo studio, attraverso l'analisi degli istituti fondamentali e attuali; b) il monitoraggio, con ricchissimi osservatori, delle sentenze più recenti e significative; c) l'apprendimento di una buona tecnica di redazione degli elaborati, con numerosi esercizi (compiti e schemi) e tracce da svolgere a casa. Insomma, l'avventura sarà lunga e faticosa, ma anche e soprattutto appassionante. Vogliamo condurre per mano ciascun concorsista fino alle fatidiche giornate delle prove scritte, vivendo insieme questo momento, con gioia e incoscienza.

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2018

Non disponibile  
ESAMI DI STATO

18,00 €
Ogni concorsista, all'inizio della lunga traversata del deserto che separa la laurea dall'accesso al mondo del lavoro, si è trovato di fronte alla domanda fatidica: quale rivista mi serve per superare il concorso in magistratura? Obiettivo magistrato vuole rispondere, in modo netto e preciso, a questo interrogativo. Vede la luce così la rivista dell'aspirante magistrato. È un prodotto editoriale di nuova generazione, una rivista di scopo, concepita per fare il punto, nei mesi che separano il bando dalle prove scritte, su tutti gli argomenti che possono essere oggetto d'esame, oltre sessanta per materia. Nell'ideazione del progetto editoriale si è allora pensato di rispondere, per ognuna delle tre materie delle prove scritte, a tre bisogni fondamentali: la guida ragionata allo studio, attraverso l'analisi degli istituti fondamentali e attuali; il monitoraggio, con ricchissimi osservatori, delle sentenze più recenti e significative; l'apprendimento di una buona tecnica di redazione degli elaborati, con numerosi esercizi (compiti e schemi) e tracce da svolgere a casa. Insomma, l'avventura sarà lunga e faticosa, ma anche e soprattutto appassionante. Vogliamo condurre per mano ciascun concorsista fino alle fatidiche giornate delle prove scritte, vivendo insieme questo momento, con gioia e incoscienza.

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2018

Non disponibile  
ESAMI DI STATO

18,00 €
Ogni concorsista, all'inizio della lunga traversata del deserto che separa la laurea dall'accesso al mondo del lavoro, si è trovato di fronte alla domanda fatidica: quale rivista mi serve per superare il concorso in magistratura? "Obiettivo magistrato" vuole rispondere, in modo netto e preciso, a questo interrogativo. Vede la luce così la rivista dell'aspirante magistrato. È un prodotto editoriale di nuova generazione, una rivista di scopo, concepita per fare il punto, nei mesi che separano il bando dalle prove scritte, su tutti gli argomenti che possono essere oggetto d'esame, oltre sessanta per materia. Nell'ideazione del progetto editoriale si è allora pensato di rispondere, per ognuna delle tre materie delle prove scritte, a tre bisogni fondamentali: la guida ragionata allo studio, attraverso l'analisi degli istituti fondamentali e attuali; il monitoraggio, con ricchi osservatori, delle sentenze più recenti e significative; l'apprendimento di una buona tecnica di redazione degli elaborati, con numerosi esercizi (compiti e schemi) e tracce da svolgere a casa.

Giudice nazionale e aiuti alle...

Piva Paolo
Cacucci 2018

Non disponibile  
MANUALI ECONOMIA

30,00 €
"Ho cominciato ad occuparmi di aiuti di Stato molto tempo fa, ancora durante la mia tesi di dottorato il cui titolo era, per l'appunto, 'La diretta efficacia delle norme comunitarie in materia di aiuti di Stato'. Ricordo che, all'epoca, le pronunce sul tema potevano contarsi sulle dita di una mano e non erano molto frequenti neppure le pronunce sugli aiuti di Stato in generale, caratterizzate per lo più da un contenzioso intermittente fra la Commissione e gli Stati membri sulla nozione di aiuto, sulle forme di interventi statuali qualificabili come tali e sull'obbligo di cooperazione leale fra l'istituzione comunitaria e gli Stati membri in 'subiecta materia', cooperazione basata sostanzialmente sull'art. 4.3 TUE (in allora art. 5 CEE e poi art. 10 CE..." (Dall'introduzione)

La Sezione Disciplinare del CSM e...

Di Giovanni Angelica
Aracne 2018

Non disponibile

8,00 €
«I membri del CSM non devono essere immediatamente rieleggibili. Acquistano troppo potere stando al CSM?». Correva l'anno 1980 e questi erano i dubbi di un membro dell'allora CSM. Nel gennaio 1981 la legge ordinaria 1/1981 dichiara i componenti del CSM «non punibili per le opinioni espresse nell'esercizio delle funzioni, e concernenti l'oggetto della discussione». Precedente costituzionale la insindacabilità dei giudici della Corte Costituzionale, Giudice delle leggi. Intorno alla non punibilità e alla conseguente carenza di responsabilità penale e civile dei componenti del CSM ruota la criticità della Sezione disciplinare del CSM, giudice di uomini e non di leggi.

Magistratura e società nell'Italia...

Bruti-Liberati
Laterza 2018

Non disponibile  
DIRITTO

28,00 €
«La magistratura costituisce un ordine autonomo ed indipendente da ogni altro potere»: così recita la Costituzione. E nei fatti? Edmondo Bruti Liberati, già procuratore della Repubblica di Milano ed ex presidente dell'Associazione nazionale magistrati, traccia un quadro ampio e non privo di ombre del difficile percorso di attuazione dei valori democratici nella magistratura e nella società. Dalla caduta del fascismo all'entrata in funzione della Corte Costituzionale e del Consiglio superiore della magistratura; dai difficili anni del terrorismo alla stagione di Mani pulite, per arrivare ai più recenti tentativi di riforma del sistema della giustizia.

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2018

Non disponibile

18,00 €
Ogni concorsista, all'inizio della lunga traversata del deserto che separa la laurea dall'accesso al mondo del lavoro, si è trovato di fronte alla domanda fatidica: quale rivista mi serve per superare il concorso in magistratura? Obiettivo magistrato vuole rispondere, in modo netto e preciso, a questo interrogativo. Vede la luce così la rivista dell'aspirante magistrato. È un prodotto editoriale di nuova generazione, una rivista di scopo, concepita per fare il punto, nei mesi che separano il bando dalle prove scritte, su tutti gli argomenti che possono essere oggetto d'esame, oltre sessanta per materia. Nell'ideazione del progetto editoriale si è allora pensato di rispondere, per ognuna delle tre materie delle prove scritte, a tre bisogni fondamentali: la guida ragionata allo studio, attraverso l'analisi degli istituti fondamentali e attuali; il monitoraggio, con ricchissimi osservatori, delle sentenze più recenti e significative; l'apprendimento di una buona tecnica di redazione degli elaborati, con numerosi esercizi (compiti e schemi) e tracce da svolgere a casa. Insomma, l'avventura sarà lunga e faticosa, ma anche e soprattutto appassionante. Vogliamo condurre per mano ciascun concorsista fino alle fatidiche giornate delle prove scritte, vivendo insieme questo momento, con gioia e incoscienza.

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2018

Non disponibile

18,00 €
Ogni concorsista, all'inizio della lunga traversata del deserto che separa la laurea dall'accesso al mondo del lavoro, si è trovato di fronte alla domanda fatidica: quale rivista mi serve per superare il concorso in magistratura? "Obiettivo magistrato" vuole rispondere, in modo netto e preciso, a questo interrogativo. Vede la luce così la rivista dell'aspirante magistrato. È un prodotto editoriale di nuova generazione, una rivista di scopo, concepita per fare il punto, nei mesi che separano il bando dalle prove scritte, su tutti gli argomenti che possono essere oggetto d'esame, oltre sessanta per materia. Nell'ideazione del progetto editoriale si è allora pensato di rispondere, per ognuna delle tre materie delle prove scritte, a tre bisogni fondamentali: la guida ragionata allo studio, attraverso l'analisi degli istituti fondamentali e attuali; il monitoraggio, con ricchi osservatori, delle sentenze più recenti e significative; l'apprendimento di una buona tecnica di redazione degli elaborati, con numerosi esercizi (compiti e schemi) e tracce da svolgere a casa.

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2018

Non disponibile

18,00 €
Ogni concorsista, all'inizio della lunga traversata del deserto che separa la laurea dall'accesso al mondo del lavoro, si è trovato di fronte alla domanda fatidica: quale rivista mi serve per superare il concorso in magistratura? "Obiettivo magistrato" vuole rispondere, in modo netto e preciso, a questo interrogativo. Vede la luce così la rivista dell'aspirante magistrato. È un prodotto editoriale di nuova generazione, una rivista di scopo, concepita per fare il punto, nei mesi che separano il bando dalle prove scritte, su tutti gli argomenti che possono essere oggetto d'esame, oltre sessanta per materia. Nell'ideazione del progetto editoriale si è allora pensato di rispondere, per ognuna delle tre materie delle prove scritte, a tre bisogni fondamentali: la guida ragionata allo studio, attraverso l'analisi degli istituti fondamentali e attuali; il monitoraggio, con ricchi osservatori, delle sentenze più recenti e significative; l'apprendimento di una buona tecnica di redazione degli elaborati, con numerosi esercizi (compiti e schemi) e tracce da svolgere a casa. In primo piano: responsabilità medica e nesso di causalità; le misure di prevenzione personale e patrimoniale; pubblico impiego e giurisdizione.

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2018

Non disponibile  
ESAMI DI STATO

18,00 €
Ogni concorsista, all'inizio della lunga traversata del deserto che separa la laurea dall'accesso al mondo del lavoro, si è trovato di fronte alla domanda fatidica: quale rivista mi serve per superare il concorso in magistratura? "Obiettivo magistrato" vuole rispondere, in modo netto e preciso, a questo interrogativo. Vede la luce così la rivista dell'aspirante magistrato. È un prodotto editoriale di nuova generazione, una rivista di scopo, concepita per fare il punto, nei mesi che separano il bando dalle prove scritte, su tutti gli argomenti che possono essere oggetto d'esame, oltre sessanta per materia. Nell'ideazione del progetto editoriale si è allora pensato di rispondere, per ognuna delle tre materie delle prove scritte, a tre bisogni fondamentali: a) la guida ragionata allo studio, attraverso l'analisi degli istituti fondamentali e attuali; b) il monitoraggio, con ricchissimi osservatori, delle sentenze più recenti e significative; c) l'apprendimento di una buona tecnica di redazione degli elaborati, con numerosi esercizi (compiti e schemi) e tracce da svolgere a casa. Insomma, l'avventura sarà lunga e faticosa, ma anche e soprattutto appassionante. Vogliamo condurre per mano ciascun concorsista fino alle fatidiche giornate delle prove scritte, vivendo insieme questo momento, con gioia e incoscienza.

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2018

Non disponibile  
ESAMI DI STATO

18,00 €
Ogni concorsista, all'inizio della lunga traversata del deserto che separa la laurea dall'accesso al mondo del lavoro, si è trovato di fronte alla domanda fatidica: quale rivista mi serve per superare il concorso in magistratura? "Obiettivo magistrato" vuole rispondere, in modo netto e preciso, a questo interrogativo. Vede la luce così la rivista dell'aspirante magistrato. È un prodotto editoriale di nuova generazione, una rivista di scopo, concepita per fare il punto, nei mesi che separano il bando dalle prove scritte, su tutti gli argomenti che possono essere oggetto d'esame, oltre sessanta per materia. Nell'ideazione del progetto editoriale si è allora pensato di rispondere, per ognuna delle tre materie delle prove scritte, a tre bisogni fondamentali: a) la guida ragionata allo studio, attraverso l'analisi degli istituti fondamentali e attuali; b) il monitoraggio, con ricchissimi osservatori, delle sentenze più recenti e significative; c) l'apprendimento di una buona tecnica di redazione degli elaborati, con numerosi esercizi (compiti e schemi) e tracce da svolgere a casa. Insomma, l'avventura sarà lunga e faticosa, ma anche e soprattutto appassionante. Vogliamo condurre per mano ciascun concorsista fino alle fatidiche giornate delle prove scritte, vivendo insieme questo momento, con gioia e incoscienza.

Compendio di diritto civile. Maior

Caringella Francesco
Dike Giuridica Editrice 2018

Non disponibile  
DIRITTO CIVILE

60,00 €
Il Compendio, superando l'appiattimento argomentativo dei classici manuali d'esame, propone una riformulazione ragionata e originale del diritto civile. All'analisi dell'istituto fa seguito l'approfondimento delle questioni più rilevanti - che, con maggiore probabilità, potranno essere considerate dalle commissioni di concorso (inclusi quelli volti a consentire l'accesso al T.A.R., Corte dei Conti e Consiglio di Stato) - a cominciare, quindi, da quelle che hanno comportato l'intervento della Suprema Corte a Sezioni Unite o che sono state oggetto di recenti modifiche legislative o interessate da dibattiti in sede dottrinale. La finalità didattica perseguita dall'opera è attestata, peraltro, dal rilievo dato, all'interno del testo (tramite il ricorso al grassetto), a una parola chiave o a una frase meritevole di memorizzazione. Questa edizione è aggiornata ai provvedimenti che hanno inciso, anche indirettamente, sul diritto civile - v., tra gli altri, la L. 11 gennaio 2018, n. 4, che ha introdotto nel codice civile l'art. 463-bis (sospensione della successione) e il D.Lgs. 10 agosto 2018, n. 101, che ha novellato la disciplina del trattamento dei dati personali (RGDP) - e ai più recenti arresti giurisprudenziali della Corte di Cassazione (v., ad es., la sentenza 11 luglio 2018, n. 18287, resa a Sezioni Unite, in tema di assegno divorzile) così da risultare indispensabile per il professionista e imprescindibile per chi si accinge alla preparazione di esami e di concorsi per accedere alle magistrature (ordinaria e superiori). Una particolare cura, infine, è stata osservata nella redazione del dettagliatissimo indice analitico che consente una rapida individuazione delle tematiche di studio al pari di un "motore di ricerca".

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2018

Non disponibile  
ESAMI DI STATO

18,00 €
Ogni concorsista, all'inizio della lunga traversata del deserto che separa la laurea dall'accesso al mondo del lavoro, si è trovato di fronte alla domanda fatidica: quale rivista mi serve per superare il concorso in magistratura? "Obiettivo magistrato" vuole rispondere, in modo netto e preciso, a questo interrogativo. Vede la luce così la rivista dell'aspirante magistrato. È un prodotto editoriale di nuova generazione, una rivista di scopo, concepita per fare il punto, nei mesi che separano il bando dalle prove scritte, su tutti gli argomenti che possono essere oggetto d'esame, oltre sessanta per materia. Nell'ideazione del progetto editoriale si è allora pensato di rispondere, per ognuna delle tre materie delle prove scritte, a tre bisogni fondamentali: a) la guida ragionata allo studio, attraverso l'analisi degli istituti fondamentali e attuali; b) il monitoraggio, con ricchissimi osservatori, delle sentenze più recenti e significative; c) l'apprendimento di una buona tecnica di redazione degli elaborati, con numerosi esercizi (compiti e schemi) e tracce da svolgere a casa. Insomma, l'avventura sarà lunga e faticosa, ma anche e soprattutto appassionante. Vogliamo condurre per mano ciascun concorsista fino alle fatidiche giornate delle prove scritte, vivendo insieme questo momento, con gioia e incoscienza.

La questione del potere giudiziario

Caferra Vito Marino
Cacucci 2018

Non disponibile  
DIRITTO

18,00 €
Il potere giudiziario e le ragioni della giustizia nella crisi della democrazia.

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2018

Non disponibile  
ESAMI DI STATO

18,00 €
Ogni concorsista, all'inizio della lunga traversata del deserto che separa la laurea dall'accesso al mondo del lavoro, si è trovato di fronte alla domanda fatidica: quale rivista mi serve per superare il concorso in magistratura? "Obiettivo magistrato" vuole rispondere, in modo netto e preciso, a questo interrogativo. Vede la luce così la rivista dell'aspirante magistrato. È un prodotto editoriale di nuova generazione, una rivista di scopo, concepita per fare il punto, nei mesi che separano il bando dalle prove scritte, su tutti gli argomenti che possono essere oggetto d'esame, oltre sessanta per materia. Nell'ideazione del progetto editoriale si è allora pensato di rispondere, per ognuna delle tre materie delle prove scritte, a tre bisogni fondamentali: la guida ragionata allo studio, attraverso l'analisi degli istituti fondamentali e attuali; il monitoraggio, con ricchissimi osservatori, delle sentenze più recenti e significative; l'apprendimento di una buona tecnica di redazione degli elaborati, con numerosi esercizi (compiti e schemi) e tracce da svolgere a casa. Insomma, l'avventura sarà lunga e faticosa, ma anche e soprattutto appassionante. Vogliamo condurre per mano ciascun concorsista fino alle fatidiche giornate delle prove scritte, vivendo insieme questo momento, con gioia e incoscienza.

Il mondo violento dell'Arabia Saudita

Arnell Peter Louis
Youcanprint 2018

Non disponibile

10,00 €
L'Arabia Saudita, che deve il suo nome alla dinastia regnante, è un Paese dove domina il terrore per l'ordinamento giudiziario. La fonte primaria del diritto è la Sharia islamica, derivata dagli insegnamenti del Corano, e dalla Sunna (la tradizione del Profeta). L'Arabia Saudita è l'unico fra i moderni Stati musulmani in cui la Sharia non è codificata e non esiste un sistema di precedente giudiziario, dando così ai giudici il potere di usare un ragionamento giuridico indipendente per prendere una decisione. I giudici sauditi tendono a seguire i principi della scuola Hanbali di giurisprudenza (o fiqh) ed è nota per la sua interpretazione letterale del Corano e dell'hadith. Poiché il giudice ha il potere di ignorare le sentenze precedenti (sia le proprie sia quelle di altri giudici) e può applicare la sua personale interpretazione della Sharia a qualsiasi caso particolare, giudizi divergenti sorgono anche in casi apparentemente identici, rendendo difficile la prevedibilità dell'interpretazione.

Obiettivo magistrato. La guida per...

Dike Giuridica Editrice 2018

Non disponibile  
ESAMI DI STATO

18,00 €
Ogni concorsista, all'inizio della lunga traversata del deserto che separa la laurea dall'accesso al mondo del lavoro, si è trovato di fronte alla domanda fatidica: quale rivista mi serve per superare il concorso in magistratura? "Obiettivo magistrato" vuole rispondere, in modo netto e preciso, a questo interrogativo. Vede la luce così la rivista dell'aspirante magistrato. È un prodotto editoriale di nuova generazione, una rivista di scopo, concepita per fare il punto, nei mesi che separano il bando dalle prove scritte, su tutti gli argomenti che possono essere oggetto d'esame, oltre sessanta per materia. Nell'ideazione del progetto editoriale si è allora pensato di rispondere, per ognuna delle tre materie delle prove scritte, a tre bisogni fondamentali: la guida ragionata allo studio, attraverso l'analisi degli istituti fondamentali e attuali; il monitoraggio, con ricchissimi osservatori, delle sentenze più recenti e significative; l'apprendimento di una buona tecnica di redazione degli elaborati, con numerosi esercizi (compiti e schemi) e tracce da svolgere a casa. Insomma, l'avventura sarà lunga e faticosa, ma anche e soprattutto appassionante. Vogliamo condurre per mano ciascun concorsista fino alle fatidiche giornate delle prove scritte, vivendo insieme questo momento, con gioia e incoscienza.

Manuale pratico della polizia...

Cantone Raffaele
Laurus Robuffo 2018

Non disponibile  
DIRITTO PENALE

58,00 €
Questa nuova edizione del "Manuale", risalente storicamente al 1975, in linea con le precedenti edizioni, costituisce attualizzazione e aggiornamento della precedente versione a tutte le modifiche legislative e giurisprudenziali. È corredato da oltre duecento modelli di attività di polizia giudiziaria rintracciabili online su apposita banca dati centralizzata, che consente l'aggiornamento dei dati in tempo reale.

Compendio di ordinamento giudiziario

Petralia Simone
Neldiritto Editore 2018

Non disponibile  
DIRITTO

21,00 €
Il volume si inserisce nella collana "I Compendi d'Autore", ideata e strutturata appositamente per tutti coloro che si apprestano alla preparazione degli esami orali per l'università e per l'abilitazione alla professione forense o ancora per le prove dei principali concorsi pubblici. Nella forma, l'opera coniuga, infatti, semplicità ed eleganza espositiva, cercando di soddisfare l'aspirazione di quanti ambiscono a memorizzare velocemente, attraverso l'ausilio di espedienti grafici quali l'utilizzo di grassetti e corsivi per i concetti-chiave di ogni singolo istituto o ancora tramite l'esposizione "per punti" delle principali tesi emerse in dottrina e in giurisprudenza sulle questioni più problematiche. Nella sostanza, la chiara comprensione degli istituti è agevolata da una trattazione esaustiva, ma allo stesso tempo sintetica, delle nozioni giuridiche di base e degli aspetti più "sensibili" in prospettiva concorsuale.

La burla

Nacci Lorenza
Youcanprint 2018

Non disponibile

20,00 €
Trattasi di stalking con pressione psicologica tramite terzi e di successivo stritolamento della vittima da parte dell'autorità giudiziaria.