Studi sui generi: transessuali ed ermafroditismo

Active filters

Questo libro è trans

Dawson Juno
Sonda

Disponibile in libreria

16,00 €
Per tutti i ragazzi e le ragazze che si stanno facendo le prime domande sulla propria identità e sessualità. Il libro di Juno Dawson descrive e approfondisce tutte le sfumature dell'universo trans. Una panoramica completa che fa chiarezza e offre consigli spassionati su coming out, sesso e relazioni, sdrammatizzando le situazioni più difficili. La guida fondamentale per tutte le persone transgender e non binarie. Ma anche per chi vuole conoscere e capire una questione sempre più attuale.

Pubblici scandali e private virtù....

Stajano Giò
Manni

Disponibile in libreria

14,50 €
Giò Stajano (1931-2011) è stata la transessuale più famosa d'Italia, primo gay pubblicamente dichiarato, poi riservata signora dedita alla pittura che, all'ora dell'aperitivo, non ha mai rinunciato al suo Martini Dry. Nell'ipocrita Belpaese degli anni Cinquanta Giò lanciò la pietra dello scandalo. La sua aspirazione era il successo e non la ribellione, la sua motivazione era personale e non politica. Ma certo quello scandalo contribuì grandemente alla nascita del movimento gay in Italia. In questo libro Giò si racconta a Willy Vaira: l'infanzia dorata segnata dalla personalità del nonno, quell'Achille Starace segretario del Partito nazionale fascista; la Dolce vita romana, vissuta da protagonista tra set cinematografici, via Veneto e night club; il romanzo Roma capovolta, che raccontava le abitudini sessuali dell'epoca senza veli, sequestrato e poi bruciato in piazza; Parigi con i suoi cabaret osé; l'operazione nel 1982 per cambiare sesso a Casablanca. E ancora gli eccessi, come la prostituzione e l'editoria pornografica, le frequentazioni col mondo della politica, della cultura e dello spettacolo; il lungo ritiro nel monastero di Vische, dove andò sotto mentite spoglie per confezionare uno scoop giornalistico e poi trovò la fede e divenne quasi suora laica. Quando nel 2007 arriva in libreria la prima edizione di "Pubblici scandali e private virtù" Giò Stajano si è da tempo ritirata a vivere in una casetta di venticinque metri quadri nel profondo Salento ed è scomparsa dalle scene; ma continua a essere un personaggio iconico per il movimento LGBTQ in Italia. E quella autobiografia la porta di nuovo alla ribalta nazionale. A 90 anni dalla nascita e 10 dalla scomparsa, esce questa nuova edizione riveduta e corretta, con un album fotografico.

La mostruositrans

Filo Sottile
Eris

Disponibile in libreria

6,00 €
Questo libro è una rivendicazione del diritto a essere non identificabili secondo gli stereotipi fisici e psicologici del genere e parla a tutte le persone che non si sentono indentificabili in una norma o in un genere. È un manifesto di rivendicazione del proprio percorso, ma anche un appello a tutte quelle persone che in questo percorso si riconoscono. Una chiara spiegazione di quanto è urgente ripartire da un approccio trasfemminista. Servendosi di riferimenti a creature mitologiche, personaggi letterari, cultura pop, e mescolandone le storie con esperienze reali, l'autrice racconta la vita delle persone transgender, e il loro essere costantemente sottoposte al giudizio delle persone, della società, le regole, i paletti imposti dai percorsi psicologici e medici di transizione. Uno scritto denso che l'autrice rende davvero accessibile grazie alla sua verve ironica e dissacrante.

L'uccello del paradiso. Mario Mieli...

Scarlini Luca
Fandango Libri

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
Mario Mieli (1952-1983) nel suo volo rapidissimo, bruciando limiti e barriere, ha sempre celebrato l'onnipotenza del desiderio, esplorandone aspetti a lungo proibiti e ora decisamente tabù. L'uccello del Paradiso parte da una definizione di Mieli data dallo psicanalista e scrittore Elvio Fachinelli, che molto sostenne il magistrale progetto dei Travestiti di Lisetta Carmi. Con questo termine seducente, egli rendeva omaggio al travestimento, alla capacità istrionica a teatro, alla dialettica sorprendente. Eppure al di sotto del percorso di una figura capitale del pensiero queer d'Occidente sta un sottofondo antico, per questo nel Risveglio dei Faraoni, proibitissimo romanzo a chiave, da lui stesso ostacolato e poi bloccato dalla famiglia, torna ossessiva la mitologia egizia, che percorre da un lato all'altro del Novecento l'opera di scrittori rivoltosi, che non rispettavano ruoli preconcetti o figure di comodo. Il mondo antico fu chiave per raccontare l'omosessualità per Oscar Wilde, per il barone von Gloeden, per il barone Fersen a Capri, pionieri di una sessualità alternativa, per Aldo Mieli, lontano parente, che negli anni Venti e Trenta portò in Italia clamorosamente le ricerche di Magnus Hirschfeld e venne per questo poi perseguitato dal fascismo e costretto all'esilio. L'uccello del Paradiso rende omaggio a un sognatore del desiderio, che si pensò uomo, donna, ibis, dea: appunto uccello del Paradiso.

Un appartamento su Urano. Cronache...

Preciado Paul B.
Fandango Libri

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Urano, il gigante ghiacciato, è il pianeta più freddo del sistema solare e anche un dio della mitologia greca. Nel 1864 Karl Heinrich Ulrichs, uno dei primi attivisti transessuali europei, elabora il concetto di uranismo per definire il "terzo sesso". Paul B. Preciado sogna un appartamento su Urano dove vivere al di fuori delle relazioni di potere e delle categorie di genere e sessuali. "Il mio status trans", afferma l'autore, "è una nuova forma di uranismo. Non sono un uomo. Non sono una donna. Non sono eterosessuale. Non sono omosessuale. Non sono nemmeno bisessuale. Sono un dissidente del sistema sesso-genere." In questo libro, che riunisce una vasta selezione delle "cronache del transito" (in Italia tradotte in parte da Internazionale) racconta il suo processo di trasformazione da Beatriz in Paul B., dove gli ormoni e il cambio legale del nome sono tanto importanti quanto scrivere. Questa non è solo la cronaca di una transizione di genere, ma anche quella di una transizione planetaria. Preciado analizza altri processi di mutazione politica, culturale e sessuale, affrontando diversi temi: la questione catalana, lo zapatismo in Messico, la crisi greca, l'America di Trump, le nuove forme di violenza maschile, la figura di Assange, il lavoro sessuale, le molestie nei confronti dei bambini trans o il ruolo dei musei come motori di una possibile rivoluzione culturale. Questo è un libro coraggioso, trasgressivo e importante che parte da un'esperienza personale per mettere in discussione le basi di una società che esclude l'eterodossia, la problematizza e la trasforma in malattia. Questo è un libro scritto dal confine, da un lucido radicalismo queer, che cerca di liberare il corpo e la mente dai legami morali e dalle restrizioni politiche. Prefazione di Virginie Despentes.

We will survive! Storia del...

Pedote Paolo
Mimesis

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Quando si parla del movimento LGBTIQ+ e delle tappe che hanno segnato la sua nascita e crescita, si fa riferimento quasi sempre ai paesi precursori e a episodi balzati agli onori delle cronache internazionali. La notte tra il 27 e il 28 giugno 1969 a New York, con i moti di Stonewall, segnò certamente la storia della battaglia per i diritti civili, ma l'emancipazione della comunità LGBTIQ+ nel mondo è passata anche attraverso storie peculiari, tra loro molto differenti, e non solo attraverso modelli condivisi. Questo volume è uno strumento utile per conoscere l'evoluzione del movimento per i diritti delle persone omosessuali e transessuali in Italia. Una sfida culturale e sociale cominciata oltre quarant'anni fa - e che oggi ha ancora pregiudizi da estirpare -, raccontata attraverso le biografie, le pratiche, le difficoltà e le conquiste di chi ha preso parte alla lotta alla discriminazione omo/lesbo/transfobica.

Persone transessuali a Cuba

Castro Espin Mariela
Editoriale Scientifica

Non disponibile

20,00 €
"Persone transessuali a Cuba" affronta una convinzione cruciale in seno alla rete di ricerca internazionale puntOorg, la Fondazione Genere Identità Cultura, il centro federiciano SInAPSi e sviluppata dal CENESEX, presso il Ministero de Salud Pública della Repubblica di Cuba: tutte le forme di discriminazione hanno la stessa origine, ma si esprimono in maniera diversa a seconda dei contesti socio-storici specifici. "Persone transessuali a Cuba" evidenzia come rapporti economici di sfruttamento e processi di natura culturale riproducono e ricreano valori, percezioni, rappresentazioni, stigmi e stereotipi. Fino a rendere alcuni inferiori ad altri. Condannandoli all'esclusione. Persone transessuali a Cuba tratta di come l'esperienza socialista abbia ereditato codici in contraddizione con spinte all'emancipazione. Proprie di un progetto rivoluzionario: nel campo della giustizia e dell'equità sociale, con benefici per donne, infanzia e gioventù. Perché diversi studi testimoniano che l'iniquità continua a riprodursi in contesti associati al colore della pelle, alla condizione femminile, alle generazioni e ai territori di residenza.

Libertà in punta di piedi. Primo atto

Menegol Lisa
Eracle

Disponibile in libreria in 3 giorni

21,00 €
La storia e il coraggio di Valerio, che già da molto piccolo era convinto di appartenere al mondo femminile, lo porterà a lottare per seguire in un lungo percorso la sua unica ragione di vita: quella di diventare un giorno, non tanto lontano, una vera donna e prima ballerina. Dopo aver vissuto due anni lontano da casa chiamandosi Valéry e aver superato molte vicissitudini con una nuova identità, sarà aiutata da uno psicologo nel passaggio che ne determinerà, con l'ultimo intervento chirurgico, la sua volontà. La fortuna vuole che la vita di questa nuova ragazza realizzi anche l'ultimo sogno, diventare prima ballerina di Francia. La fragilità e i timori di essere scoperta, porteranno Valéry, la protagonista del romanzo, a svelare al mondo che alla nascita era maschio, diventata poi donna a seguito di un lungo percorso vissuto da dolore e fragilità interiore. Decide così di raccontare in un momento di popolarità e di successo come prima ballerina di Parigi la sua storia. Non mancheranno colpi di scena nella vita della protagonista.

Oltre il corpo. La condizione...

Di Gregorio Luciano
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

19,00 €
Secondo l'Osservatorio Nazionale sull'Identità di Genere (ONIG), tra il 2005 e il 2018 in Italia circa 280 ragazze e ragazzi che si dichiarano non conformi al genere biologico e vivono un rifiuto del loro corpo sessuato si sono rivolti a strutture specializzate. I giovani transgender che, a volte fin da bambini, non si riconoscono nella loro identità sessuale escono sempre più spesso allo scoperto e chiedono di cambiare le proprie caratteristiche sessuali. I percorsi di transizione che intraprendono sono molto differenti e non comportano sempre una trasformazione radicale dei caratteri sessuali primari e secondari. Transgender si nasce o si diventa? E da dove trae origine questo forte sentimento di incongruenza per il proprio genere e questo rigetto del corpo biologico che alcuni ragazzi sperimentano anche in età precoce? Questo libro non ha risposte certe da offrire al lettore ed evita d'inquadrare in una qualche forma di psicopatologia le persone che rifiutano il sesso biologico e avviano un percorso di transizione di genere. Cerca, piuttosto, di comprendere il fenomeno trans entrando in punta di piedi nelle loro vite. Descrive le loro storie personali per capire i loro vissuti, le sofferenze a volte intense che hanno patito prima di trovare se stesse. Attraverso un'analisi delle storie evolutive e famigliari, suggerisce alcune delle motivazioni psicologiche che possono portare un soggetto adolescente a cambiare la propria identità sessuale e di genere. Le persone transgender e transessuali, le cui storie sono raccontate in questo libro, sono riuscite a comprendere il significato del loro disagio e a dargli un nome preciso. Esse hanno, così, potuto accostarsi al loro vero sé e assumere al termine di un percorso di transizione la loro identità sessuale psicologica. Per loro, in fondo, non è prioritario capire se l'origine della loro "incongruenza sessuale" sia biologica o psicologica; ciò che sembra contare di più è poter trovare se stessi e avviare un percorso di transizione sessuale per poter essere felici nella vita.

T. Sguardo sui confini...

Libri Aparte

Non disponibile

18,00 €
Il libro fotografico presenta le opere di otto giovani fotografi nate da una ricerca unica e sorprendente sul tema dell'identità di genere. Rappresenta l'esito di un progetto creato attorno alla Comunità Trans della città di Ravenna e sostenuto dagli Assessorati alle Politiche giovanili e Pari Opportunità del Comune di Ravenna, con il contributo di CGIL Ravenna, CGIL Emilia-Romagna e delle Camere del Lavoro della regione. Il catalogo raccoglie i risultati di questo percorso fotografico collettivo in cui ogni autore ha elaborato il proprio personale sguardo: dal ritratto al reportage, dallo studio degli spazi, alla riflessione sui luoghi e sul paesaggio, dal tema del nudo al "travestimento". Gli autori sono: Emiliano Biondelli, Christian Contin, Cesare Fabbri, Luca Gambi, Giovanni Lami, Filippo Molinari, Lia Pari, Valentina Venturi. Accompagnano l'ampia selezione delle opere il testo di Porpora Marcasciano del MIT che ricorda in un lucido excursus i rapporti fra la fotografia e l'immagine delle persone transessuali e la presentazione della curatrice del progetto Silvia Loddo che illustra i diversi approcci degli autori al tema.

Femmine

Chu Andrea Long
Produzioni Nero

Disponibile in libreria

13,00 €
La decisione di «comprarsi una vagina» e la rilettura di un testo dimenticato di Valerie Solanas sono all'origine di una riflessione teorica e filosofica su genere, identità e transizione, a partire da un presupposto teoricamente sovversivo: tutti gli esseri umani sono femmine, anche - specialmente - se non sono donne. In un flusso di coscienza che racconta il confronto personale e politico con la psicanalisi, la pratica artistica, la pornografia, la medicina, le incarnazioni dell'identità nell'era di YouTube, Andrea Long Chu offre uno sguardo profondo e radicale sulle forme e le deformazioni del desiderio nella realtà contemporanea.

The shape of self. Trans identity...

Schroder Alessio Maximilian
Seipersei

Disponibile in libreria in 3 giorni

40,00 €
Alessio Maximilian Schroder presenta attraverso questo libro fotografico una collezione unica di ritratti di personalità transgender raccolti durante quattro anni di lavoro tra l'area di Calcutta e altre città del Bengala Occidentale in India. Il libro fotografico "The shape of self " rivela un'importante matrice seriale: attraverso la fotografia di ritratto, il fotografo cerca di portare alla luce la realtà marginale in cui hijra, trans women, trans men e individui ancora in transizione sono costretti a vivere ogni giorno, oltre al tentativo di riappropriarsi di una propria dignità individuale e del grande sforzo di inserirsi ed essere accettati nella società come nel mondo del lavoro. Un cambiamento epocale che le diverse comunità transgender stanno affrontando, combattendo ogni giorno per l'acquisizione dei propri diritti.

Siamo innocenti

Verniani Charlotte
Epika

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Questo libro porta alla luce la durissima realtà dei travestiti occasionali, le crossdresser, gli ultimi schiavi. Le parole si snodano in pagine coraggiose che cercano di togliere la lettera scarlatta che confina queste persone in un mondo chiuso, in una dimensione parallela alla realtà in cui invece vorrebbero vivere, e le rende facili prede di gente senza scrupoli. Confessioni che commuovono, che aiutano a comprendere le loro sofferenze, che servono soprattutto a portarle sulla via della Cross New Age, verso la loro liberazione. Prefazione di Stelio Stella.

Il fiocco rosa che passò da Medjugorje

Lopes Siera Laura
Youcanprint

Non disponibile

15,00 €
"Raccontare cinquant'anni di vita in duecento pagine è stata un'impresa, non ne basterebbero diecimila... come del resto per chiunque. In un primo momento infatti, avrei voluto intitolare questo libro 'Una storia come tante', ma... no, questa è la mia storia! Una storia a tratti molto dolorosa, anche se molte pene me le sono procurata da sola, ma che non manca, come per altre storie, di momenti felici. È stato emozionante, mentre scrivevo, ripercorrere con la memoria tanti istanti ormai lontani nel tempo ed altri che sto vivendo tutt'ora. Ho cercato di concentrarmi sui periodi più salienti, i momenti più importanti, le emozioni più significative. È un libro semplice da leggere ma con tratti molto forti. Ovviamente tutti i luoghi ed i nomi sono stati cambiati. Chi lo leggerà avrà reazioni diverse, di rabbia, di compassione, alcuni di commozione. Sono comunque certa che chiunque lo legga, potrà trarne uno spunto prezioso per la propria vita." (L'autrice)

Il fiocco rosa che passò da Medjugorje

Lopes Siera Laura
Youcanprint

Non disponibile

15,00 €
"Raccontare cinquant'anni di vita in duecento pagine è stata un'impresa, non ne basterebbero diecimila... come del resto per chiunque. In un primo momento infatti, avrei voluto intitolare questo libro 'Una storia come tante', ma... no, questa è la mia storia! Una storia a tratti molto dolorosa, anche se molte pene me le sono procurata da sola, ma che non manca, come per altre storie, di momenti felici. È stato emozionante, mentre scrivevo, ripercorrere con la memoria tanti istanti ormai lontani nel tempo ed altri che sto vivendo tutt'ora. Ho cercato di concentrarmi sui periodi più salienti, i momenti più importanti, le emozioni più significative. È un libro semplice da leggere ma con tratti molto forti. Ovviamente tutti i luoghi ed i nomi sono stati cambiati. Chi lo leggerà avrà reazioni diverse, di rabbia, di compassione, alcuni di commozione. Sono comunque certa che chiunque lo legga, potrà trarne uno spunto prezioso per la propria vita." (L'autrice)

Il canto dei sireni. Invenzioni...

Nicotra Mary
Editoriale Scientifica

Non disponibile

14,00 €
Il canto dei sireni indaga nuovi modi di nominarsi: transgender, cisgender, transessuale, queer. A testimoniare sforzi: individuali e collettivi per dar conto di come può intrecciarsi un corpo che gode con il proprio desiderio, sfuggendo alla logica binaria del dimorfismo sessuale. Il canto dei sireni pone un primo interrogativo: esiste un modo universale per dirsi trans, omo, bisessuale, donna, uomo? Il canto dei sireni adotta il cristallino della psicoanalisi lacaniana già presente in molti dei progetti di puntOorg International Research Network, formulando un secondo interrogativo: come affrontare le questioni intorno alla sessualità e alla transessualità in particolare? Perché Lacan nel suo ultimo insegnamento mette in rilievo che la classificazione di genere bambino/bambina e biologica maschio/femmina ricevuta alla nascita non impedisce al soggetto di avere una scelta. Perché collocarsi dal lato uomo-o-donna è una scelta del soggetto dell'inconscio. Una scelta che non si dà una volta per tutte e una volta compiuta non è fissata. Aprendo in questo modo ai plurali modi di stare al mondo.

Scrivere il sesso. Retoriche e...

Arfini Elisa A. G.
Meltemi

Non disponibile

14,00 €
I media dedicano ormai sempre più spazio a soggettività transessuali e transgender, ma la teoria queer resta un ambito ancora poco esplorato: il volume intende colmare tali vuoti e rimettere al centro del dibattito la questione identitaria prima ancora di

L'invenzione della bisessualità....

Marchetti Valerio
Mondadori Bruno

Non disponibile

14,00 €
"Tra due coniugi che, per dono di natura, sono bisessuali si può impedire, in nome del diritto positivo, l'uso promiscuo dei corpi?"; "Un ermafrodito il quale è capace d'usare indifferentemente l'uno e l'altro sesso può prendere in moglie una donna e nello

Comunismo queer. Note per una...

Zappino Federico
Meltemi

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
La tesi di "Comunismo queer" è che lo sfruttamento e l'esclusione, all'interno delle società capitalistiche, non hanno solo un carattere universale, ma particolare. Di conseguenza, se vogliamo lottare efficacemente contro il capitalismo, dobbiamo fronteggiare ciascuna delle singole matrici di oppressione da cui trae linfa e sostanza per affermarsi e riprodursi. Nel caso dell'oppressione di genere e sessuale, la sua matrice è l'eterosessualità. Ambire alla sovversione dell'eterosessualità significa lottare contro il capitalismo a partire dalle sue cause, anziché dai suoi effetti più immediati o visibili. In ciò consiste la differenza tra ogni altra forma di anticapitalismo e il comunismo queer.

Apocalissi queer. Elementi di...

Bernini Lorenzo
ETS

Disponibile in libreria in 3 giorni

24,00 €
Giunto alla seconda edizione italiana, questo libro discute criticamente le cosiddette "teorie queer antisociali" (Leo Bersani, Lee Edelman), reperendone le premesse nella contestazione degli anni Settanta (Guy Hocquenghem, Mario Mieli) e mettendone in risalto la radicalità sullo sfondo della filosofia politica classica della modernità (Thomas Hobbes, Immanuel Kant). Per fornireuna rappresentazione figurale dell'attacco che le esistenze sessuali fuori norma sferrano all'immaginario politico contemporaneo, l'autore chiama in causa gli zombie gay del cinema di Bruce LaBruce: "Quando non ci sarà più posto all'inferno, i morti cammineranno sulla terra".

Transformare l'organizzazione dei...

Editoriale Scientifica

Non disponibile

14,00 €
"Transformare l'organizzazione dei luoghi di detenzione" studia una organizzazione liminale: quella dei carceri. E la condizione delle persone trans che le abitano, rende visibile come è dai margini che si può fecondare il centro. Generando inclusione. Di lungo periodo. Tratta la "doppia detenzione" delle identità: individuale e organizzativa. Perché una sola prospettiva non è sufficiente a leggere la complessità del nostro agire. Perché il corpo non è macchina: strumento, veicolo che dal mondo sensibile genera la coscienza. Perché lo spazio non è serie lineare. E il tempo non è serie di istanti. Perché la percezione non è relativismo. Prefazione di Luigi Maria Sicca. Postfazione di Alexander Hochdorn.

Sesso/gender....

Bonotto Giovanni Carlo
Elmi's World

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
In questo saggio si affrontano le questioni legate al sesso/gender attraverso tre prospettive: quella biologica relativa agli aspetti biodinamici che governano lo sviluppo di ogni essere umano soprattutto nelle prime fasi della vita; quella socio antropologica che analizza le costruzioni culturali elaborate dalla società occidentale in rapporto al sesso/gender; infine la prospettiva etica che si interroga sulla sostanza etica dei differenti orientamenti sessuali e sulle condizioni che la rendono possibile nel contesto della modernità contemporanea. La ricerca esplora a fondo un particolare segmento dell'esistenza umana ed è rivolta a coloro che vogliono dotarsi di validi strumenti analitici per inquadrare e affrontare con rigore intellettuale e serietà di intenti le molteplici criticità legate alle tematiche del sesso/gender.

Quei ragazzi del '96

Finelli Claudio
Marchese Editore

Non disponibile

7,00 €
Il testo rievoca la notte del 28 giugno 1996, la notte che ha preceduto il primo Gay Pride del Sud Italia, il secondo in assoluto in Italia. Claudio Finelli ricorda quella generazione che si è battuta per i diritti del movimento LBGTI.

Che «genere» di carcere? Il sistema...

Vianello Francesca
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 5 giorni

25,00 €
Il testo affronta una tematica poco trattata nel contesto della ricerca sociale, specialmente in ambito italiano: le condizioni di detenzione delle detenute transgender. Le persone transgender subiscono un continuum di violenza di genere sistemica, istituzionale e culturale, in quanto espressione di devianza rispetto alla norma eterosessuale, costruita attorno alla sovrapposizione tra sesso e genere e all'opposizione binaria ed essenzialista tra maschile e femminile. Questa violenza rischia di intensificarsi nel contesto carcerario, permeato da un'ipernormatività di genere e dall'esaltazione dei ruoli tradizionali. Che spazio c'è, all'interno del carcere, per l'espressione di un'identità di genere «altra» come quella veicolata dalle detenute transgender? Come sta reagendo il carcere italiano di fronte a questa presenza, potenzialmente destabilizzante per l'istituzione? Che tipo di problematiche si trovano a vivere le persone transgender in carcere, e che tattiche di resistenza mettono in atto? Attraverso un'esperienza di ricerca pluridisciplinare che ha approfondito la situazione delle sezioni «protette» dedicate alle detenute transgender nelle case circondariali di Belluno Baldenich e Napoli Poggioreale il testo prova a rispondere a queste domande.

Prospettive filosofiche. Alterità,...

Della Penna C.
Aracne

Non disponibile

8,00 €
L'altro è diverso da noi nel modo di essere, di parlare, negli usi, costumi, nella fede religiosa, nelle consuetudini della sua terra soprattutto se è uno straniero, ma è uguale a noi nei diritti. L'alterità è il filo conduttore dei tre studi: quando si pone il problema dello straniero deve riflettere sull'uguaglianza dei diritti; quando si interfaccia con diversi modi di essere deve riconoscere la dignità della persona, omosessuale o transgender; quando l'umano va oltre la vita, sconfigge il tempo, viene trasmesso, diventa transumano ma comunque mantiene quei valori eterni legati alla centralità dell'uomo.

Io principessa. Storia di Luana,...

Mansilla Gabriela
Bibliotheka Edizioni

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,00 €
Il 9 maggio 2012, il Congresso Nazionale argentino ha approvato la legge 26743, nota come legge sulla identità di genere, riconoscendo il diritto all'identità di travestiti, transessuali e transgender, asserendo l'uguaglianza delle persone e indicandone il sesso femminile. Una rivoluzione politico, sociale e culturale che si è intrecciata indissolubilmente con quella di Manuel, il bambino argentino, divenuto per legge, all'età di sei anni, la più giovane transgender al mondo con il nome di Luana. A Luana, infatti, è stato riconosciuto, senza alcun intervento chirurgico, il documento d'identità nazionale che attesta la sua identità femminile. Una battaglia che ha oltrepassato i limiti del sentire comune, delle pratiche professionali e delle politiche che si occupano di infanzia. Un atto d'amore e di lotta inestinguibili, ma anche un saggio, una riflessione sui pregiudizi e i saperi istituiti, molte volte prossimi all'ignoranza, con cui conviviamo tutti i giorni.

L'amico degli ultimi. Don Gallo...

Bianchi Rossella
Imprimatur

Non disponibile

13,00 €
Don Andrea Gallo, il prete dagli ideali pacifisti e comunisti, ha trascorso tutta la sua vita al fianco degli esclusi, in ascolto delle loro necessità senza pregiudizi e senza riserve. Drogati, prostitute, derelitti, per tutti la porta della Comunità di San Benedetto al Porto, a Genova, era sempre aperta. Negli ultimi anni aveva abbracciato la causa delle transessuali di via del Campo evitando che venissero cacciate dai loro bassi, e con il suo aiuto è stata fondata l'associazione Princesa, per la tutela dei diritti dei transgender. Da questo dedalo di carrugi, sospeso all'interno del sestiere di Prè, a cinque anni di distanza dalla sua morte le abitanti del ghetto, le princesas, ci raccontano il loro "Gallo", quel prete da marciapiede che oggi sarebbe felice di essere ricordato dalle voci di quelli che spesso vengono definiti gli ultimi. Quelli che un giorno saranno i primi, vero Don?

Coreografie familiari fra...

Parisi R.
Aracne

Non disponibile

14,00 €
Il volume, a partire dalle famiglie costituite da persone dello stesso sesso e dalla genitorialità gay e lesbica, ripensa criticamente il modello di famiglia considerato "tradizionale", che nella nostra società è basato sul matrimonio monogamico, sul principio eterosessuale, sulla bi-genitorialità e sulla dimensione biologico-naturale del legame di filiazione. L'omogenitorialità fa cadere gli ultimi pilastri di questo paradigma, ovvero quello dell'eterosessualità e della complementarietà di genere nella costruzione della genitorialità. Inoltre rendendo trasparente il disallineamento fra sessualità e procreazione, possibile grazie alle tecniche di procreazione medicalmente assistita, porta sulla scena pubblica l'indicibile delle nuove coreografie riproduttive che inglobano saperi, corpi, sostanze, laboratori, terzi riproduttivi. I saggi presenti nel volume, in una prospettiva interdisciplinare e internazionale, analizzano i processi di formazione, di imparentamento, di rappresentazione dell'omosessualità e della genitorialità gay e lesbica, che pur costituendo una realtà in espansione sono ancora soggette a forme di discriminazioni multiple.

Luna l'altro dieci anni dopo....

Segalini Simona
Pontegobbo

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
"Quel itinerario breve sulla rotta di un cambiamento di sesso, che si era concluso dieci anni fa sull'orlo di un cambiamento definitivo, riprende oggi per spiegare che ci sono ragioni nuove, o forse antiche, per cui quel viaggio non è arrivato al capolinea. Forse perché la meta era già raggiunta senza averlo ancora compreso. Oggi parlare di trans è diventato fenomeno ricorrente, non si sa se per reale sensibilità alle problematiche di queste persone o per una strisciante morbosità. Sta di fatto che quando Sonia e l'autrice si sono trovate dietro un tavolo a costruire quel monologo, nell'ormai lontano 1999, l'argomento non era così scontato e neanche facile da affrontare e da far accettare. Riascoltare e aggiornare la storia di questo viaggio, dopo che tanta acqua è passata sotto i ponti, può forse aiutare qualcuno, in una scelta difficilissima che porta a rompere con la vita precedente, e forse qualcun altro, ad una maggiore comprensione."

Sulla mia pelle. La mia vita senza...

Castellana Martina
Edisud Salerno

Non disponibile

12,00 €
Dirigente medico presso l'Asl di salerno, noto dermatologo, responsabile del primo Consultorio per la salute delle persone transessuali nel sud Italia, il percorso di Martina Castellana non si ferma agli studi e alla pratica quotidiana della medicina. Negli anni'90 Martina, che al tempo era conosciuta come Michele, decide di cambiare sesso. Questo passaggio, compiuto non senza coraggio, ha significato innanzitutto affermare un bisogno di trasparenza e una volontà di focalizzare la propria vicenda umana senza finzioni o nascondimenti. Michele ha quindi scelto di diventare Martina sfidando una società chiusa e benpensante ma con l'obiettivo di vivere pienamente la propria vita, dando dignità e verità alla propria persona. Il racconto della sua esperienza di vita segnata da gioie e dolori, si snoda in questo racconto attraverso vicende, spesso esilaranti, che hanno segnato il percorso di questa "manequin" della medicina, sempre indecisa tra Prada e Chanel, ma sempre decisissima sulle sue scelte esistenziali, fatte, appunto, come lei afferma, "sulla mia pelle".

I femminielli. Il labile confine...

Bertuzzi Marco
Ass. Multimage

Non disponibile

10,00 €
Una monografia storico-spirituale sui femminielli. Questo libro aspira ad essere un viaggio storico-spirituale, in questo spazio come in altri tempi, nel mondo misterico del "femminiello", che questa monografia tenta di raccontare in tutte le accezioni. Questa monografia tenta quindi di mostrare al lettore la nuda profondità di questa figura dualica partenopea, la quale ricambia senza indugio offrendo il suo cuore femminile, in quella muliebre realtà di stampo patriarcale che dagli assalti cumani approda fino ai giorni nostri, a volte con maniere forti e altre volte più delicatamente, altre volte sconfinando nel mondo spirituale e altre volte ancora sprofondando nel carnale, ma rimanendo, sempre e comunque, tremendamente affascinante.

La Tarantina e la sua «dolce vita»....

Romano G.
Ombre Corte

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
"D'improvviso la guerra ci sembrò lontana, ci scrollammo di dosso la polvere, la fame, la fatica del dopoguerra, per la prima volta alzammo gli occhi e guardammo avanti. Il peggio era finito. A quei tempi Roma era una calamita, tutti sognavano di vivere nella città del cinema, delle star, la capitale dell'eleganza e della modernità di cui leggevamo sui rotocalchi: e il miraggio era a portata di mano, proprio lì, a pochi chilometri di distanza". Protagonista della "dolce vita" romana, indiscussa regina dei Quartieri Spagnoli, amata e corteggiata. La vita della Tarantina è stata certo tutto questo, ma non solo. Come molti altri "femminielli" della sua generazione o delle successive, la sua è stata anche un'esistenza faticosa, fatta di dolorosi rifiuti (in particolare da parte della famiglia e della comunità di origine), di precarietà e disperazione, di carcere e sogni infranti. Dal suo racconto senza veli e ricco di incontri spesso inaspettati, esce il ritratto a tutto tondo e a tinte forti di una persona che ha vissuto con coraggio e ostinazione, alla ricerca della felicità, senza mai negare se stessa. Coraggio e ostinazione che ancora oggi, alla soglia degli ottant'anni, non sembrano affatto averla abbandonata - come già testimonia questo suo raccontarsi in pubblico.