Studi sui generi: transessuali ed ermafroditismo

Filtri attivi

Storia di Marcella che fu Marcello

Berlinguer Bianca
La nave di Teseo + 2019

Disponibile in libreria  
BIOGRAFIE NARRATIVA

15,00 €
La "vita bellissima" di Marcella Di Folco, all'anagrafe Marcello, inizia in un quartiere di Roma nel 1943 e prosegue in una lunga ricerca che la porterà a diventare pienamente donna nel 1980, dopo un intervento chirurgico a Casablanca. Marcella attraversa la storia d'Italia nelle sue contraddizioni: dall'infanzia complicata, all'esplosione del '68 visto attraverso la "rivoluzione giovanile" del Piper, dalla Dolce Vita a via Veneto, a Cinecittà e ai grandi registi, Fellini, Rossellini, Zeffirelli, Petri, che la vollero nei loro film. Poi le notti romane, fino alla scelta tanto desiderata e voluta del cambiamento di sesso, l'arrivo a Bologna, la prostituzione, la militanza politica e le battaglie civili alla guida del MIT, il Movimento Italiano Transessuali. Storia di Marcella che fu Marcello è la confessione che Marcella Di Folco ha affidato a Bianca Berlinguer che l'ha fedelmente riportata. È il racconto in prima persona di una vita appassionata e difficile - piena di fatiche e scoperte, di sofferenze e conquiste -, una lunga e generosa ricerca della felicità.

Manifesto controsessuale

Preciado Paul B.
Fandango Libri 2019

Disponibile in libreria  
EROTISMO E SESSUALITA'

18,00 €
Rovesciando tutti i vincoli sulle limitazioni a ciò che può essere fatto al corpo e con il corpo, Paul B. Preciado espone nuovi principi per una nuova rivoluzione controsessuale che riconosce i genitali come oggetti tecnologici e offre un vero e proprio manuale per smantellare passo passo il contratto sessuale eterocentrico. Supportato dagli studi di Derrida, Foucault, Haraway, Butler e Deleuze, l'autore scava ancora più a fondo nella decostruzione della presunta naturalità dell'identità e a partire dall'affermazione che il dildo precede il pene - nella storia della sessualità l'artificio, quindi, compare prima della natura - pone le basi per nuove pratiche di liberazione sessuale. Mai prima d'ora un libro era riuscito nell'intento di somigliare così tanto a un vibratore high-tech, e raramente il terrorismo intellettuale è stato così rigorosamente documentato. "Manifesto controsessuale" è un libro oltraggioso, un testo letterario performativo, un saggio di teoria trans e un invito all'azione. Segna un punto di non ritorno negli studi di genere, e chissà, anche nell'intimità di chi lo legge.

Comunismo queer. Note per una...

Zappino Federico
Meltemi 2019

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
La tesi di "Comunismo queer" è che lo sfruttamento e l'esclusione, all'interno delle società capitalistiche, non hanno solo un carattere universale, ma particolare. Di conseguenza, se vogliamo lottare efficacemente contro il capitalismo, dobbiamo fronteggiare ciascuna delle singole matrici di oppressione da cui trae linfa e sostanza per affermarsi e riprodursi. Nel caso dell'oppressione di genere e sessuale, la sua matrice è l'eterosessualità. Ambire alla sovversione dell'eterosessualità significa lottare contro il capitalismo a partire dalle sue cause, anziché dai suoi effetti più immediati o visibili. In ciò consiste la differenza tra ogni altra forma di anticapitalismo e il comunismo queer.

Nella camera oscura

Faludi Susan
La nave di Teseo 2019

Disponibile in 3 giorni  
VERITA NARRATIVA

22,00 €
"Nell'estate del 2004 sono partita alla scoperta di una persona della quale conoscevo ben poco: mio padre. Il progetto scaturiva da un risentimento, il risentimento di una figlia abbandonata, e la caccia aveva come obiettivo un furbacchione che si era sempre fatto beffa delle leggi, che con grande destrezza si era sottratto a un mucchio di cose: doveri, affetti, responsabilità, rimorsi. Stavo preparando un atto di accusa, raccoglievo elementi di prova in vista di un processo. Solo che a un certo punto la pubblica accusatrice è diventata una testimone." Così ha inizio la straordinaria indagine di Susan Faludi sulla storia e l'identità di suo padre - e sull'idea stessa di identità nel mondo contemporaneo - a partire dalle dolorose vicende del suo passato famigliare: dopo molti anni di silenzio e di distanza - il padre è infatti residente in Ungheria da tempo - un giorno l'autrice scopre che l'uomo, ormai settantaseienne, ha affrontato un intervento di chirurgia per cambiare sesso. In che modo questo nuovo genitore, che sostiene di essere "una vera donna", è legato al padre violento, silenzioso e irascibile che lei aveva conosciuto, il fotografo che aveva costruito un'intera carriera sulla falsificazione delle foto? Può questo inatteso presente cambiare il passato, addirittura redimerlo? In un viaggio nei recessi di un'infanzia e di una generazione, attraverso l'Ungheria e un labirintico mondo di storie oscure, Susan Faludi conduce una ricerca coraggiosa e dettagliata, cavalcando con inclemente ritmo narrativo su confini storici, politici, religiosi, di genere, per arrivare a porre la domanda di un uomo e di un'intera epoca: si può scegliere la propria identità o non c'è modo di sottrarvisi?

P. La mia adolescenza trans

Fumettibrutti
Feltrinelli 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Dopo "Romanzo esplicito", Josephine Yole Signorelli alza la posta in gioco, decidendo di raccontare se stessa e la propria storia con brutale onestà. Ed è la storia di un adolescente alla scoperta della propria identità di genere, negli "anni zero". L'accettazione del proprio corpo sullo sfondo di scuola, bullismo, vita familiare e sociale, sballi, incontri in rete, sesso e "cupio dissolvi". E infine la consapevolezza e la trasformazione, l'amore - prima di tutto verso di sé.

Siamo innocenti

Verniani Charlotte
Epika 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Questo libro porta alla luce la durissima realtà dei travestiti occasionali, le crossdresser, gli ultimi schiavi. Le parole si snodano in pagine coraggiose che cercano di togliere la lettera scarlatta che confina queste persone in un mondo chiuso, in una dimensione parallela alla realtà in cui invece vorrebbero vivere, e le rende facili prede di gente senza scrupoli. Confessioni che commuovono, che aiutano a comprendere le loro sofferenze, che servono soprattutto a portarle sulla via della Cross New Age, verso la loro liberazione. Prefazione di Stelio Stella.

L'aurora delle trans cattive....

Marcasciano Porpora
Edizioni Alegre 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Abbracciando un periodo di circa quarant'anni e i suoi profondi cambiamenti socio-politici, Porpora traccia la propria genealogia trans aggiungendo tasselli essenziali alla ricostruzione storica di una cultura spesso relegata al margine. E lo fa da protagonista del percorso collettivo, ancora privo di una lettura condivisa, di chi si è posto consapevolmente nello spazio di confine tra i generi. Con una scrittura "visiva" in grado di rendere in immagini ciò che ha visto e vissuto, Porpora ci accompagna in un mondo popolato di leggendarie trans che hanno dato vita, forma, scena e sceneggiatura a un'esperienza per molti versi più vicina alla dimensione spettacolare o performativa che a quella della vita reale, da cui erano del resto assolutamente escluse. Vivere quella vita presupponeva avere muscoli, calli, scorza dura. L'assenza di riconoscimento e di diritti non poteva che favorire l'illegalità, e la prostituzione - fenomeno per molti aspetti con caratteristiche differenti da quelle odierne - diveniva l'asse portante dell'esistenza. Ma proprio questo percorso ha prodotto la capacità di parlare di sé in un tempo in cui esisteva solo lo sprezzante appellativo di "travestito" e nel vocabolario non c'erano ancora parole come transgender o gender variant. Gli aneddoti, i miti, le storie "scandalose" che Porpora racconta con il suo stile ironico e "favoloso", si intrecciano con le riflessioni sulla presa di coscienza collettiva, sulla nascita del Mit (Movimento identità trans) e sulla conquista del riconoscimento giuridico con la legge 164 del 1982. Porpora recupera l'epica trans delle origini per rivendicare il percorso straordinario di persone perseguitate, violentate, ferite nella loro dignità umana, che hanno avuto la forza di incrinare la narrazione dominante che fa della transessualità una dimensione patologica, raccontando un'esperienza di vita unica. Che rifugge anche i tentativi di normalizzazione dell'epoca postmoderna.

La Contessa. La scandalosa vita di...

Ciacci Giovanni
Salani 2018

Disponibile in 3 giorni  
VERITA NARRATIVA

14,90 €
"Sono nato la prima volta l'11 dicembre, e le stelle già prevedevano per me una vita piena di scandali e di favolose virtù. Non ho mai voluto dare troppi dettagli sulla mia età reale. Una vera signora non lo farebbe mai! Ma è giusto che cominci questo racconto con una data precisa e veritiera". Chi era Giò Stajano? Era un personaggio eccentrico, geniale, animatore instancabile delle notti italiane della seconda metà del Novecento. Giò è stato il primo gay dichiarato della storia del nostro Paese e una delle prime transessuali note alla cronaca. Questo romanzo racconta, tra leggenda e realtà, tra aneddoti incredibili ma veri e particolari perfettamente verosimili ma inventati, la straordinaria vita della Contessa. Amico della pittrice Novella Parigini, si dice che una foto che li immortala mentre fanno il bagno nella fontana di piazza di Spagna abbia ispirato Federico Fellini per la celebre scena della Dolce Vita. Negli anni Ottanta Giò si fa operare per cambiare sesso a Casablanca e, armata di parrucche e gioielli, continua a infuocare le notti di politici e personaggi dello spettacolo. Alla fine della sua vita, dopo decenni di clamore e colpi di scena, Gioacchina ha in serbo ancora qualcosa che lascerà tutti a bocca aperta per l'ultima volta... Scrittore censurato, attore, pittrice, star dei fotoromanzi piccanti, suora laica: la vita di Giò Stajano è costellata di scandali, è una vita unica che ha come sfondo la storia dei costumi e della sessualità degli italiani. "La Contessa" è un romanzo che fa riflettere su un percorso complicato, delicato e molto faticoso, fatto sulla pelle di una persona che è nata ben due volte.

Che «genere» di carcere? Il sistema...

Vianello Francesca
Guerini Scientifica 2018

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Il testo affronta una tematica poco trattata nel contesto della ricerca sociale, specialmente in ambito italiano: le condizioni di detenzione delle detenute transgender. Le persone transgender subiscono un continuum di violenza di genere sistemica, istituzionale e culturale, in quanto espressione di devianza rispetto alla norma eterosessuale, costruita attorno alla sovrapposizione tra sesso e genere e all'opposizione binaria ed essenzialista tra maschile e femminile. Questa violenza rischia di intensificarsi nel contesto carcerario, permeato da un'ipernormatività di genere e dall'esaltazione dei ruoli tradizionali. Che spazio c'è, all'interno del carcere, per l'espressione di un'identità di genere «altra» come quella veicolata dalle detenute transgender? Come sta reagendo il carcere italiano di fronte a questa presenza, potenzialmente destabilizzante per l'istituzione? Che tipo di problematiche si trovano a vivere le persone transgender in carcere, e che tattiche di resistenza mettono in atto? Attraverso un'esperienza di ricerca pluridisciplinare che ha approfondito la situazione delle sezioni «protette» dedicate alle detenute transgender nelle case circondariali di Belluno Baldenich e Napoli Poggioreale il testo prova a rispondere a queste domande.

I femminielli. Una monografia...

Ass. Multimage 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Questo libro aspira a essere un caldo viaggio storico-spirituale, in questo spazio come in altri tempi, nel mondo misterico del "femminiello", che questa monografia tenta di raccontare in tutte le accezioni. Questa monografia tenta quindi di mostrare al lettore la nuda profondità di questa figura dualica partenopea, la quale ricambia senza indugio offrendo il suo cuore femminile, in quella muliebre realtà di stampo patriarcale che dagli assalti cumani approda fino ai giorni nostri, a volte con maniere forti e altre volte più delicatamente, altre volte sconfinando nel mondo spirituale e altre volte ancora sprofondando nel carnale, ma rimanendo, sempre e comunque, tremendamente affascinante.

Sesso/gender....

Bonotto Giovanni Carlo
Elmi's World 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
In questo saggio si affrontano le questioni legate al sesso/gender attraverso tre prospettive: quella biologica relativa agli aspetti biodinamici che governano lo sviluppo di ogni essere umano soprattutto nelle prime fasi della vita; quella socio antropologica che analizza le costruzioni culturali elaborate dalla società occidentale in rapporto al sesso/gender; infine la prospettiva etica che si interroga sulla sostanza etica dei differenti orientamenti sessuali e sulle condizioni che la rendono possibile nel contesto della modernità contemporanea. La ricerca esplora a fondo un particolare segmento dell'esistenza umana ed è rivolta a coloro che vogliono dotarsi di validi strumenti analitici per inquadrare e affrontare con rigore intellettuale e serietà di intenti le molteplici criticità legate alle tematiche del sesso/gender.

Apocalissi queer. Elementi di...

Bernini Lorenzo
ETS 2018

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Giunto alla seconda edizione italiana, questo libro discute criticamente le cosiddette "teorie queer antisociali" (Leo Bersani, Lee Edelman), reperendone le premesse nella contestazione degli anni Settanta (Guy Hocquenghem, Mario Mieli) e mettendone in risalto la radicalità sullo sfondo della filosofia politica classica della modernità (Thomas Hobbes, Immanuel Kant). Per fornireuna rappresentazione figurale dell'attacco che le esistenze sessuali fuori norma sferrano all'immaginario politico contemporaneo, l'autore chiama in causa gli zombie gay del cinema di Bruce LaBruce: "Quando non ci sarà più posto all'inferno, i morti cammineranno sulla terra".

Senza rosa né celeste. Diario di...

Fanfarillo Mariella
Villaggio Maori 2018

Disponibile in libreria  
VERITA NARRATIVA

14,00 €
«Ho imparato a mie spese la differenza tra vedere e guardare: ora so che da sempre io vedevo mio figlio ma guardavo mia figlia». È da questa folgorante consapevolezza che ha inizio il racconto di Mariella Fanfarillo, un viaggio a ritroso lungo la sua vita e quella di sua figlia Esther, transessuale coraggiosa, la seconda ad aver ottenuto in Italia l'autorizzazione al cambio anagrafico di sesso senza l'obbligo dell'operazione quando era ancora minorenne. Raggiungere quel traguardo non è stato semplice, ma Esther e Mariella sono sempre rimaste una accanto all'altra, sostenendosi a vicenda e affrontando insieme la violenza - fisica, psicologica e persino burocratica - di un paese ancora impreparato ad affrontare la diversità e forse anche, ancora di più, l'autodeterminazione. Una testimonianza necessaria che «vi farà versare lacrime dolci» (Monica Cirinnà). Una storia vera, fatta di fatica, amore e resilienza.

La Vittoria che nessuno sa

Schisano Vittoria
Sperling & Kupfer 2017

Disponibile in 3 giorni  
BIOGRAFIE NARRATIVA

17,90 €
Giuseppe ama la sua famiglia e la sua terra, la Campania, ma ha due buone ragioni per abbandonarle: la passione per il teatro e un segreto che non può confessare neanche a se stesso. Così si trasferisce a Roma, dove inizia a studiare recitazione e ad ascoltare il suo corpo e la sua anima. Giuseppe ora crede di essere omosessuale, eppure non è quella la risposta alla sua inquietudine. Un lungo e tormentato percorso lo porta alla decisione di cambiare sesso. Nel novembre del 2013, dopo mesi di cure vissuti nell'ombra, nasce finalmente Vittoria, che in questo racconto-confessione svela i sogni e i timori infantili, le fughe, le lacrime, lo smarrimento di sentirsi donna mentre lo specchio riflette l'immagine di un uomo, la difficile scelta di abbandonare i compromessi e le ipocrisie per diventare ciò che è sempre stata: una donna bellissima. Un libro autentico e appassionato sulla fatica di vivere di chi nasce «diverso».

Il coraggio di essere una farfalla

Luxuria Vladimir
Piemme 2017

Disponibile in 3 giorni  
TELEVISIONE SPETTACOLO

17,50 €
«Sarai trans anche tu! Tutti transitiamo in questo mondo, siamo solo di passaggio. Si nasce, si muore, forse ci reincarniamo ... chi lo sa. L'unica cosa certa è che non siamo immortali e quella cosa che chiamiamo vita non è altro che un transito racchiuso nel tempo d'un sogno». Da questa provocazione prende il "volo" la farfalla Luxuria, che in questo libro si posa su tante questioni spinose della nostra quotidianità svelandone i lati trasformistici, ondivaghi, transgenici, trasmutanti. Alzi la mano chi non ha mai cambiato opinione o il voto? ...lavoro o città? ...abitudini o idee? Lo si fa per opportunismo, per sopravvivenza, per autentica convinzione, ma sono ancora pochi quelli che hanno il coraggio di indossare il "proprio vestito", infischiandosene dell'opinione dominante. Vladi lo ha fatto dopo un lungo percorso di crescita e di ricerca che l'ha portata a concludere: "Ho imparato ad amarmi per quella che sono, optional compresi, e non per come mi volevano gli altri". I tanti frizzanti capitoletti di questa riflessione sono svolazzi irresistibili sul tempo presente e i suoi problemi, un'escursione in alta quota - lucida, graffiante, scanzonata - capace di allargare orizzonti per scoprire che "il mondo non è fatto solo di diversi colori, ma di un numero infinito di sorprendenti sfumature".

Arcobaleni. Brescia e i diversi...

Ghidinelli Panighetti Irene
Liberedizioni 2017

Disponibile in 3 giorni

9,00 €
Un documentato excursus bresciano nella storia e nel presente dei movimenti Lgbt e nell'associazionismo delle famiglie arcobaleno attive per il riconoscimento dei propri diritti.

Ermafroditi. Chimere e prodigi del...

Scarlini Luca
Carocci 2015

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
L'ermafrodito, simbolo di dannazione e di perfetta completezza di esistenza allo stesso tempo, è un fantasma culturale che attraversa tutto il mondo. La sua figura si trova, fra cronaca (spesso tragica, di negazioni ed eliminazioni) e fantasia (quasi sempr

Politiche dell'orgoglio....

Prearo M.
ETS 2015

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
L'orgoglio, come affermazione e autodeterminazione dell'esistenza, non è solo la sfida che il singolo lancia all'ambiente ostile in cui vive, ma è soprattutto una forma di sapere che circola all'interno dello spazio della militanza come bene comune, come motore dei movimenti lesbici, gay, bisessuali, transessuali e transgender, queer, intersex e/o asessuali LGBTQIA. Le soggettività messe in movimento dalle minoranze sessuali sono il risultato di relazioni che, nella quotidianità del lavoro militante, trasformano l'individuale in collettivo e fanno dell'orgoglio una questione politica. Questi saggi propongono un'analisi delle tensioni sorte in merito all'emergenza e all'integrazione di componenti e tematiche in precedenza escluse o invisibili, fra cui i soggetti transgender o la questione intersex; relegate ai margini, come le lesbiche; negate perché scomode, come quelle dei soggetti che sfuggono al modello dell'omosessuale "moderno"; impensate, come l'esperienza della doppia discriminazione, sessuale e razziale; sfuggenti, come la politica queer; o nuove, come le contro-mobilitazioni che contestano le politiche di genere e della sessualità, suscitando strategie di lotta inedite.

Testo tossico. Sesso, droghe e...

Preciado Paul B.
Fandango Libri 2015

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Il proprio corpo come ambito di sperimentazione e riflessione, è la premessa filosofica di Paul B. Preciado, che si fa sostanza in uno dei più audaci e radicali testi di filosofia contemporanea. "Testo tossico" è stato pubblicato in Spagna nel 2008, poi in Francia e in America. L'edizione italiana fa tesoro delle tre edizioni con relativi aggiornamenti e modifiche. "Testo tossico" nasce dal desiderio di Paul B. Preciado di autosomministrarsi testosterone fuori dal protocollo medico-giuridico di cambiamento di sesso. Il racconto di questa intossicazione volontaria è intessuto e innervato dall'analisi teorica e politica di quello che Preciado chiama il "regime farmacopornografico" instaurato nel corso del ventesimo secolo, descrivendo i processi di gestione biomolecolare (farmaco) e semiotico-tecnologica (pornografico) di produzione della soggettività sessuale. Questo processo di normalizzazione si è esteso alla produzione e regolamentazione del genere cambiando permanentemente il modo in cui percepiamo certi nodi fondamentali dell'identità umana: sesso, genere, sessualità, razza. Nella sua eloquente analisi sul genere, Paul B. Preciado mostra che gli ormoni sintetici, a partire dalla loro scoperta negli anni Cinquanta, hanno cambiato nella sostanza la formulazione e la costruzione delle identità e che l'industria farmaceutica e quella pornografica fanno affari creando desiderio.

AntoloGaia. Vivere sognando e non...

Marcasciano Porpora
Edizioni Alegre 2015

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Porpora Marcasciano parte da sé e, attraverso la propria biografia, ci racconta gli anni Settanta da uno speciale punto di osservazione. La sua è un'esperienza deviante e scandalosa, una "cotta continua", fatta di manifestazioni, passioni, paure, sogni e sessualità, in cui incrocia tanti piccoli e grandi personaggi, costruisce i primi collettivi Glt, i primi "pride" e il nascente movimento gay, che entra in relazione con il movimento rivoluzionario di quegli anni spingendolo a prendere coscienza di sé e del proprio corpo. Una realtà in cui trans, gay, lesbiche, donne e non solo rivoluzionano la propria vita e di riflesso quella del mondo. Una storia "favolosa", finchè non viene tragicamente travolta dall'Aids e dalla narrazione strumentale di chi descrive il virus come la "peste gay". Da gioiosa, l'atmosfera diventa cupa, e la sensazione triste dell'impotenza prende il sopravvento tra i protagonisti di quella stagione, cancellando la memoria di un decennio. Fino ai giorni nostri, in cui tutto sembra esser stato "normalizzato" dalle leggi del mercato. Porpora reagisce a questa rimozione ricostruendo quella storia e i nessi tra moderno e postmoderno, necessari a rielaborare un pensiero e una cultura in grado di non farsi neutralizzare.

Di che genere sei? Prevenire il...

Gusmano B.
la meridiana 2014

Disponibile in 3 giorni

18,50 €
Chi può dire chi si deve amare? Chi ha il diritto di negare l'identità di qualcun altro o qualcun'altra? Chi stabilisce come ci si debba mostrare, come ci si debba vestire, quale tipo di vita e di relazioni desiderare? Agli insegnanti viene sempre più chiesto di adeguare gli apprendimenti, di formare competenze, di preparare le "risorse umane" da spendere in un futuribile mercato del lavoro, mentre, nel frattempo, rischia di scivolare sullo sfondo la centralità dei ragazzi come persone impegnate a gestire, troppo spesso in solitudine, il proprio sviluppo, elaborare le proprie rappresentazioni di femminilità e maschilità e, attraverso queste, definire la qualità delle relazioni con se stessi e con i coetanei. La dimensione relazionale resta un terreno irrinunciabile d'impegno per gli educatori, e ancor più la dimensione delle relazioni tra generi, così come l'approccio con i diversi orientamenti sessuali. Questo denso e ricco manuale intende fornire molto più che una necessaria cornice teorica. Offre anche concreti strumenti di analisi degli stereotipi di genere e, soprattutto, un variegato repertorio di strumenti operativi per agire in contesti educativi con adolescenti. Incrociando una lettura interdisciplinare, introduce a percorsi d'aula per prevenire e contrastare le discriminazioni sessiste e il bullismo omotransfobico, in tutte le possibili declinazioni.

Poco raccomandabile

Cruchaudet Chloé
Coconino Press 2014

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Disertore e travestito: come il caporale Paul diventò Suzanne per sfuggire agli orrori della Prima guerra mondiale e tornare dalla moglie. Un commovente, delicato, tragico graphic novel, ispirato a una storia vera, che fa riflettere in modo nuovo sulle questioni dell'identità e del genere. Tratto da "La Garçonne et l'Assassin" di Fabrice Virgili & Daniele Voldman.

L'invisibile intersex. Storie di...

Crocetti Daniela
ETS 2013

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Nella maggior parte delle società, essere umano vuol dire essere o uomo o donna e non è 'permesso', socialmente e legalmente, essere entrambi. Si dà per scontato che la classificazione in due generi sia 'naturale' e corrisponda alla distinzione biologica tra maschi e femmine. In realtà, la corrispondenza fra società e biologia è più complessa di quanto comunemente si pensi, come dimostra il caso dell'intersessualità cui è dedicato questo libro. L'intersessualità - nota dal 2006 anche con il termine medico 'disturbi della differenziazione sessuale' (DSD) e in precedenza definita in modo inesatto come ermafroditismo e pseudo-ermafroditismo - si riferisce a sindromi legate allo sviluppo divergente del corpo declinato secondo il genere. Dopo averne esplorato la traiettoria medico-scientifica, questo libro intende fare il punto sul trattamento medico delle persone intersessuali, alla luce delle recenti critiche elaborate dai gruppi di pazienti a livello internazionale, e soffermandosi in particolare sul significato sociale e personale che assume la diagnosi di DSD in Italia, facendo emergere la voce delle persone direttamente interessate.

Al di là del genere. Modellare i...

Viola Lia
Mimesis 2013

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
"Al di là del genere. Modellare i corpi nel Sud Africa urbano" è un viaggio tra gli esclusi dal sistema dicotomico di genere, tra gli emarginati dalla categorizzazione scientifica: le persone transessuali e intersessuate. Esse, con la loro sola esistenza, mettono in dubbio la dicotomia e spalancano le porte a nuove prospettive sul genere. Il panorama attraversato da questo viaggio è quello del Sud Africa urbano, delle strade di Cape Town e dei grattacieli di Johannesburg. È un ambiente complesso e pieno di contraddizioni, eppure è il luogo dove nuove speranze vengono plasmate e la diversità trova la sua strada di esistenza. Le storie sud africane divengono dunque fonte di riflessione per mettere in dubbio le nostre certezze e superare i nostri stessi pregiudizi. Cuore di questo libro è la ricerca sul campo condotta in Sud Africa a cavallo tra il 2009 e il 2010 ed elaborata all'interno della cornice teorica formata da antropologia culturale e gender studies. Introduzione di Francesco Remotti.

Paper Genders. Il mito del...

Heyer Walt
SugarCo 2013

Disponibile in 3 giorni

16,80 €
Il vivace dibattito sul tema dell'identità sessuale, scaturito dai movimenti GLBTQ al fine di ottenere nuovi diritti all'"identità di genere" e all'orientamento sessuale, rende questo libro particolarmente attuale. La prima parte approfondisce il tema del transessualismo partendo dall'esperienza di vita dell'autore, l'americano Walt Heyer, che ha vissuto personalmente il clima culturale intriso di reticenze e di falsità propagandate come "scienza". Ripercorrendo il discusso rapporto Kinsey fino al tragico esperimento del dottor Money sui gemelli Reimer, l'autore pone seri motivi di riflessione su tematiche così eticamente sensibili. Richiama anche ad una sana aderenza all'evidenza della realtà: l'identità sessuata è un "dato" che precede ogni decisione o preferenza personale. Il ricorso alla "chirurgia di riattribuzione del sesso", così frequentemente sbandierata come un atto di libertà individuale, viene esplorato, nella seconda parte del libro, da tre esperti dell'area bioetica (Fitzgibbons, Sutton, O'Leary). Il loro contributo, basato su considerazioni biologiche, psicologiche e sociologiche, offre un ulteriore spunto intorno a una corretta informazione su questi temi delicati.

Uniti nella diversità. I diritti...

Carollo Vincenzo
Torri del Vento 2013

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Questo saggio vuole aprire una discussione, sia storica sia attuale, sulla condizione delle coppie omosessuali in Europa e sulla possibilità di vedere difesi i loro diritti. In Italia, le persone lgbti (lesbiche, gay, bisessuali, transgender) sono, ancora oggi, "soggetti costituzionalmente deboli" per ragioni, prima ancora che di carattere sociale, culturali. Le politiche europee, da tempo, svolgono un ruolo trainante verso la promozione e difesa di "nuovi diritti" miranti alle pari opportunità e alla parità di trattamento tra uomini e donne senza distinzione di orientamento sessuale, favorendo così la circolazione delle idee all'interno dell'Unione europea. L'attenzione verso il riconoscimento giuridico delle unioni omosessuali sta cambiando i criteri di governance nazionali: "fare politica", oggi, significa conoscere le varie realtà economico-sociali europee, avendo una buona conoscenza dei sistemi di welfare a livello internazionale. In Italia, il riconoscimento dei diritti delle coppie omosessuali non è ancora un dato acquisito: è una conquista che ogni giorno deve essere rinnovata e difesa.

Sesso e genere. Uno sguardo tra...

Vitelli R.
Liguori 2012

Disponibile in 3 giorni

29,99 €
Cosa è possibile dire, oggi, del soggetto, e soprattutto del suo darsi come soggetto sessuato? Il presente volume intende provare, a dare una risposta a tale domanda, offrendo uno sguardo composito sul tema del Genere Sessuale nell'articolarsi di questo con il Corpo Sessuato. Gli autori, provenienti da ambiti disciplinari diversi - dalla Psicologia Clinica alla Psichiatria, dalle Scienze Sociali al Diritto - provano ad interrogare quelle condizioni, esistenziali prima che cliniche, quali il transesstudismo, il transgettderisnut e i disonnili della differenziazione sessuale, caratterizzate da un disarticolarsi di ciò che viene a darsi nell'anatomia dei corpi come riferibile alla differenza dei sessi ed al vissuto soggettivo di appartenenza a un dato genere sessuale. In tal modo il lettore, attraverso una riflessione storica e critica dei dispositivi tesi alla messa in forma ed alla "regolamentazione" di tali possibilità esistentive, viene accompagnato in un lavoro di decostruzione delle stesse categorie di Sesso e Genere, categorie tutt'altro che ovvie e scontate, nel loro complesso e talvolta inafferrabile annodarsi.

Che genere di Islam. Omosessuali,...

Guardi Jolanda
Ediesse 2012

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
L'immagine che l'Occidente ha della cultura musulmana è quella, tra l'altro, di una cultura omofobica e avversa alle sfumature di genere. C'è chi ritiene che l'omosessualità, intesa come rapporto paritario, non sarebbe esistita nel mondo musulmano fino all'incontro con la modernità occidentale; chi predica invece che l'omosessualità sia sempre stata diffusa nelle società musulmane a causa della segregazione tra i sessi, rivelando il proprio insito razzismo perché la riduce al mero atto sessuale e a una forzata necessità. C'è chi considera "tutto ciò che altera l'ordine del mondo" un grave "disordine, fonte di male e, fondamentalmente, anarchia". Meglio allora la transessualità intesa come cambiamento di sesso che il travestitismo; meglio maschie barbe che il volto sbarbato; meglio imputare l'omosessualità alla "decadente" cultura occidentale, e rinnegare in tal modo la sua matrice autoctona. In realtà, la storia dell'omosessualità nelle società musulmane è complessa e articolata, e presenta sostanziali variazioni nel tempo e nelle realtà socio-geografiche e una vasta gamma di atteggiamenti tra i musulmani stessi. Il presente libro offre una panoramica ampia ed esaustiva, spesso dissacrante e provocatoria, del rapporto omosessualità-islam. Partendo dall'analisi dei testi sacri musulmani (Corano e hadith), il volume affronta l'argomento con un'analisi condotta in prospettiva teorica, storico-sociale e letterario-artistica, con rigore linguistico nell'uso o nella traduzione di termini arabi e persiani.

Maschilità senza uomini. Scritti...

Halberstam Judith
ETS 2010

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
"Maschilità senza uomini" propone quattro scritti di Judith Halberstam, figura di riferimento degli studi queer angloamericani nota a livello internazionale e non ancora tradotta in Italia. Questa raccolta è un'eccellente introduzione al concetto di 'masch

Luna l'altro dieci anni dopo....

Segalini Simona
Pontegobbo 2009

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
"Quel itinerario breve sulla rotta di un cambiamento di sesso, che si era concluso dieci anni fa sull'orlo di un cambiamento definitivo, riprende oggi per spiegare che ci sono ragioni nuove, o forse antiche, per cui quel viaggio non è arrivato al capolinea. Forse perché la meta era già raggiunta senza averlo ancora compreso. Oggi parlare di trans è diventato fenomeno ricorrente, non si sa se per reale sensibilità alle problematiche di queste persone o per una strisciante morbosità. Sta di fatto che quando Sonia e l'autrice si sono trovate dietro un tavolo a costruire quel monologo, nell'ormai lontano 1999, l'argomento non era così scontato e neanche facile da affrontare e da far accettare. Riascoltare e aggiornare la storia di questo viaggio, dopo che tanta acqua è passata sotto i ponti, può forse aiutare qualcuno, in una scelta difficilissima che porta a rompere con la vita precedente, e forse qualcun altro, ad una maggiore comprensione."

Omosapiens. Studi e ricerche sugli...

Antosa S.
Carocci 2007

Disponibile in 3 giorni

22,90 €
Questo secondo volume si propone di esaminare a livello interdisciplinare il dibattito politico e ideologico incentrato sulla complessa relazione tra sessualità, identità di genere e spazio. Nella prima sezione sono raccolti contributi che discutono il ruolo che alcuni spazi sociali, istituzionali e non - la scuola, la famiglia, la società, la Chiesa, e gli stessi gruppi gay, lesbici, bisessuali, transessuali e queer (GLBTQ) - hanno nel processo di formazione identitaria. La seconda parte del volume è dedicata al problema dei confini, identitari e spaziali. In gioco sono infatti la sottile demarcazione tra identità nazionale eteronormativa e alterità (omo)sessuale, tra spazio pubblico e vita privata, tra spazi della narrazione e spazi di vita vissuta. L'ultima sezione raccoglie interventi sugli spazi transgender, ognuno dei quali riferisce di luoghi in cui sono inscritte traiettorie esperienziali diverse: Porto, Palermo e San Francisco. Completano il volume una rassegna bibliografica su spazi e identità queer, un quadro critico sui recenti studi GLBTQ in Polonia e area dell'ex-Jugoslavia, e una aggiornata bibliografia finale.

Il fiocco rosa che passò da Medjugorje

Lopes Siera Laura
Youcanprint 2019

Non disponibile

15,00 €
"Raccontare cinquant'anni di vita in duecento pagine è stata un'impresa, non ne basterebbero diecimila... come del resto per chiunque. In un primo momento infatti, avrei voluto intitolare questo libro 'Una storia come tante', ma... no, questa è la mia storia! Una storia a tratti molto dolorosa, anche se molte pene me le sono procurata da sola, ma che non manca, come per altre storie, di momenti felici. È stato emozionante, mentre scrivevo, ripercorrere con la memoria tanti istanti ormai lontani nel tempo ed altri che sto vivendo tutt'ora. Ho cercato di concentrarmi sui periodi più salienti, i momenti più importanti, le emozioni più significative. È un libro semplice da leggere ma con tratti molto forti. Ovviamente tutti i luoghi ed i nomi sono stati cambiati. Chi lo leggerà avrà reazioni diverse, di rabbia, di compassione, alcuni di commozione. Sono comunque certa che chiunque lo legga, potrà trarne uno spunto prezioso per la propria vita." (L'autrice)

Il fiocco rosa che passò da Medjugorje

Lopes Siera Laura
Youcanprint 2019

Non disponibile

15,00 €
"Raccontare cinquant'anni di vita in duecento pagine è stata un'impresa, non ne basterebbero diecimila... come del resto per chiunque. In un primo momento infatti, avrei voluto intitolare questo libro 'Una storia come tante', ma... no, questa è la mia storia! Una storia a tratti molto dolorosa, anche se molte pene me le sono procurata da sola, ma che non manca, come per altre storie, di momenti felici. È stato emozionante, mentre scrivevo, ripercorrere con la memoria tanti istanti ormai lontani nel tempo ed altri che sto vivendo tutt'ora. Ho cercato di concentrarmi sui periodi più salienti, i momenti più importanti, le emozioni più significative. È un libro semplice da leggere ma con tratti molto forti. Ovviamente tutti i luoghi ed i nomi sono stati cambiati. Chi lo leggerà avrà reazioni diverse, di rabbia, di compassione, alcuni di commozione. Sono comunque certa che chiunque lo legga, potrà trarne uno spunto prezioso per la propria vita." (L'autrice)

The shape of self. Trans identity...

Schroder Alessio Maximilian
Seipersei 2019

Non disponibile

40,00 €
Alessio Maximilian Schroder presenta attraverso questo libro fotografico una collezione unica di ritratti di personalità transgender raccolti durante quattro anni di lavoro tra l'area di Calcutta e altre città del Bengala Occidentale in India. Il libro fotografico "The shape of self " rivela un'importante matrice seriale: attraverso la fotografia di ritratto, il fotografo cerca di portare alla luce la realtà marginale in cui hijra, trans women, trans men e individui ancora in transizione sono costretti a vivere ogni giorno, oltre al tentativo di riappropriarsi di una propria dignità individuale e del grande sforzo di inserirsi ed essere accettati nella società come nel mondo del lavoro. Un cambiamento epocale che le diverse comunità transgender stanno affrontando, combattendo ogni giorno per l'acquisizione dei propri diritti.

Femmine

Chu Andrea Long
Produzioni Nero

Non disponibile

15,00 €

Oltre il corpo. La condizione...

Di Gregorio Luciano
Franco Angeli 2019

Non disponibile

19,00 €
Secondo l'Osservatorio Nazionale sull'Identità di Genere (ONIG), tra il 2005 e il 2018 in Italia circa 280 ragazze e ragazzi che si dichiarano non conformi al genere biologico e vivono un rifiuto del loro corpo sessuato si sono rivolti a strutture specializzate. I giovani transgender che, a volte fin da bambini, non si riconoscono nella loro identità sessuale escono sempre più spesso allo scoperto e chiedono di cambiare le proprie caratteristiche sessuali. I percorsi di transizione che intraprendono sono molto differenti e non comportano sempre una trasformazione radicale dei caratteri sessuali primari e secondari. Transgender si nasce o si diventa? E da dove trae origine questo forte sentimento di incongruenza per il proprio genere e questo rigetto del corpo biologico che alcuni ragazzi sperimentano anche in età precoce? Questo libro non ha risposte certe da offrire al lettore ed evita d'inquadrare in una qualche forma di psicopatologia le persone che rifiutano il sesso biologico e avviano un percorso di transizione di genere. Cerca, piuttosto, di comprendere il fenomeno trans entrando in punta di piedi nelle loro vite. Descrive le loro storie personali per capire i loro vissuti, le sofferenze a volte intense che hanno patito prima di trovare se stesse. Attraverso un'analisi delle storie evolutive e famigliari, suggerisce alcune delle motivazioni psicologiche che possono portare un soggetto adolescente a cambiare la propria identità sessuale e di genere. Le persone transgender e transessuali, le cui storie sono raccontate in questo libro, sono riuscite a comprendere il significato del loro disagio e a dargli un nome preciso. Esse hanno, così, potuto accostarsi al loro vero sé e assumere al termine di un percorso di transizione la loro identità sessuale psicologica. Per loro, in fondo, non è prioritario capire se l'origine della loro "incongruenza sessuale" sia biologica o psicologica; ciò che sembra contare di più è poter trovare se stessi e avviare un percorso di transizione sessuale per poter essere felici nella vita.

Il bias del gender. Identità,...

Durango Edizioni 2019

Non disponibile

15,00 €
Il lavoro collettivo che qui si presenta ha l'obiettivo di indagare il rapporto che intercorre fra lo sguardo sulla umanità secondo una prospettiva di genere e la torsione sessuata che essa subisce nel preoccupante dibattito contemporaneo, politicamente e moralisticamente finalizzato a contrarre la libertà di autodeterminarsi e di definire la propria identità di genere slegandola dal mero sesso biologico. Normalizzazione e conformità rappresentano una trappola: il controllo dei corpi, della sessualità femminile e delle soggettività lgbtqi+ non sono che l'apice di modalità retoriche e semplicistiche di un dispositivo sistemico che esprime e riproduce, al tempo stesso, una volontà di dominio. È necessario trasformare le molteplicità in possibilità e mettere in atto strategie di riconoscimento e di sovversione capaci di rompere la relazione che porta il pregiudizio a cristallizzarsi in stereotipo e a dar vita a forme di discriminazione.

Libertà in punta di piedi. Primo atto

Menegol Lisa
Eracle 2019

Non disponibile

21,00 €
La storia e il coraggio di Valerio, che già da molto piccolo era convinto di appartenere al mondo femminile, lo porterà a lottare per seguire in un lungo percorso la sua unica ragione di vita: quella di diventare un giorno, non tanto lontano, una vera donna e prima ballerina. Dopo aver vissuto due anni lontano da casa chiamandosi Valéry e aver superato molte vicissitudini con una nuova identità, sarà aiutata da uno psicologo nel passaggio che ne determinerà, con l'ultimo intervento chirurgico, la sua volontà. La fortuna vuole che la vita di questa nuova ragazza realizzi anche l'ultimo sogno, diventare prima ballerina di Francia. La fragilità e i timori di essere scoperta, porteranno Valéry, la protagonista del romanzo, a svelare al mondo che alla nascita era maschio, diventata poi donna a seguito di un lungo percorso vissuto da dolore e fragilità interiore. Decide così di raccontare in un momento di popolarità e di successo come prima ballerina di Parigi la sua storia. Non mancheranno colpi di scena nella vita della protagonista.

Stonewall. Memoria e futuro di una...

Villaggio Maori 2019

Non disponibile

15,00 €
New York, 28 giugno 1969. Dopo un'incursione della polizia in piena notte, fuori dallo Stonewall Inn Bar scattano i moti che segneranno l'inizio del movimento contemporaneo di liberazione Lgbt+. La polizia si rifugia all'interno del locale, assediata da una folla di duemila persone al grido di «Gay Power!». A cinquant'anni dai moti di Stonewall, Francesco Lepore e Yuri Guaiana danno voce ad attivisti e attiviste italiani e italiane e del resto del mondo che quotidianamente lottano per i diritti umani delle persone Lgbt+. "Stonewall. Memoria e futuro di una rivolta" porta con sé la speranza di un futuro di conquista della piena uguaglianza per tutte le minoranze appartenenti alla bandiera arcobaleno, nel ricordo vivido di chi ha lottato per la libertà di essere, semplicemente, se stesso contro ogni forma di discriminazione e oppressione.

L'amico degli ultimi. Don Gallo...

Bianchi Rossella
Imprimatur 2018

Non disponibile

13,00 €
Don Andrea Gallo, il prete dagli ideali pacifisti e comunisti, ha trascorso tutta la sua vita al fianco degli esclusi, in ascolto delle loro necessità senza pregiudizi e senza riserve. Drogati, prostitute, derelitti, per tutti la porta della Comunità di San Benedetto al Porto, a Genova, era sempre aperta. Negli ultimi anni aveva abbracciato la causa delle transessuali di via del Campo evitando che venissero cacciate dai loro bassi, e con il suo aiuto è stata fondata l'associazione Princesa, per la tutela dei diritti dei transgender. Da questo dedalo di carrugi, sospeso all'interno del sestiere di Prè, a cinque anni di distanza dalla sua morte le abitanti del ghetto, le princesas, ci raccontano il loro "Gallo", quel prete da marciapiede che oggi sarebbe felice di essere ricordato dalle voci di quelli che spesso vengono definiti gli ultimi. Quelli che un giorno saranno i primi, vero Don?

Io principessa. Storia di Luana,...

Mansilla Gabriela
Bibliotheka Edizioni 2018

Non disponibile

15,00 €
Molti genitori dicono che farebbero tutto pur di far felici i figli, purché questi siano come loro desiderano e non diversi da ciò che definiscono normale. Il 9 maggio 2012, il Congresso Nazionale argentino ha approvato la legge 26743 - legge sull'identità di genere riconoscendo il diritto all'identità di travestiti, transessuali e transgender, indicandone il sesso femminile. Una rivoluzione politico-sociale che si è intrecciata con quella di Manuel, il bambino argentino, divenuto per legge, a sei anni, la più giovane transgender al mondo con il nome di Luana. A Luana, infatti, è stato riconosciuto, senza intervento chirurgico, il documento d'identità nazionale che attesta la sua identità femminile. "Io principessa" è il diario che Gabriela Mansilla, la mamma di Luana, ha scritto alla figlia, narrando la battaglia combattuta per garantirle un'infanzia serena nel rispetto del suo diritto all'identità. Una battaglia che ha oltrepassato i limiti del sentire comune, delle pratiche professionali e delle politiche che si occupano di infanzia. Un atto d'amore e di lotta inestinguibili, ma anche un saggio, una riflessione sui pregiudizi e i saperi istituiti, molte volte prossimi all'ignoranza, con cui conviviamo tutti i giorni.

Il transessualismo. Prospettiva...

Ria Elisabetta
Persephone 2018

Non disponibile

10,00 €
Un saggio sul transessualismo. Ancora oggi, dentro e fuori l'ambito scientifico, si sente parlare del transessualismo come di una malattia. Ma il criterio che lo classifica come una devianza dalla cosiddetta "normalità" non ha fondamenti chiari né univoci. Attraverso un percorso storico-mitologico questa trattazione, piuttosto agile per quanto accademica, si propone di guardare alla problematica transessuale in una prospettiva psicodinamica, offrendo una panoramica generale del confronto con la psicoanalisi.

Prospettive filosofiche. Alterità,...

Della Penna C.
Aracne 2018

Non disponibile

8,00 €
L'altro è diverso da noi nel modo di essere, di parlare, negli usi, costumi, nella fede religiosa, nelle consuetudini della sua terra soprattutto se è uno straniero, ma è uguale a noi nei diritti. L'alterità è il filo conduttore dei tre studi: quando si pone il problema dello straniero deve riflettere sull'uguaglianza dei diritti; quando si interfaccia con diversi modi di essere deve riconoscere la dignità della persona, omosessuale o transgender; quando l'umano va oltre la vita, sconfigge il tempo, viene trasmesso, diventa transumano ma comunque mantiene quei valori eterni legati alla centralità dell'uomo.

Quei ragazzi del '96

Finelli Claudio
Marchese Editore 2018

Non disponibile

7,00 €
Il testo rievoca la notte del 28 giugno 1996, la notte che ha preceduto il primo Gay Pride del Sud Italia, il secondo in assoluto in Italia. Claudio Finelli ricorda quella generazione che si è battuta per i diritti del movimento LBGTI.

Transformare l'organizzazione dei...

Editoriale Scientifica 2018

Non disponibile

14,00 €
"Transformare l'organizzazione dei luoghi di detenzione" studia una organizzazione liminale: quella dei carceri. E la condizione delle persone trans che le abitano, rende visibile come è dai margini che si può fecondare il centro. Generando inclusione. Di lungo periodo. Tratta la "doppia detenzione" delle identità: individuale e organizzativa. Perché una sola prospettiva non è sufficiente a leggere la complessità del nostro agire. Perché il corpo non è macchina: strumento, veicolo che dal mondo sensibile genera la coscienza. Perché lo spazio non è serie lineare. E il tempo non è serie di istanti. Perché la percezione non è relativismo. Prefazione di Luigi Maria Sicca. Postfazione di Alexander Hochdorn.

Trans. Dieci storie di corpi in...

Oliva Maddalena
Il Saggiatore

Non disponibile

15,00 €
Non sei Maschio. Non sei Femmina. Non sei quello che devi essere. Quindi, non sei niente. Oggi, in Italia, le persone transessuali/transgender sono più di ventimila. Vivono il proprio corpo come una gabbia e chiedono alla legge e al chirurgo di rendere loro quell'identità che sentono propria. Trans racconta storie di conquiste e di disperazione, di amori e di solitudini, di percorsi condivisi o interrotti: di "transizioni". È un viaggio tra i generi e nel genere, in cui le distinzioni tradizionali uomo-donna lasciano spazio a un'umanità più matura, complessa, consapevole. Perché essere trans non è una questione di sesso, ma di identità.

Sconvolti. Viaggio nelle realtà...

Dalle Luche Chiara
Alpes Italia 2017

Non disponibile  
EROTISMO E SESSUALITA'

13,00 €
"Sconvolti. Viaggio nella realtà transgender", si snoda attraverso un itinerario dove la Disforia di Genere appare attraverso il percorso di transizione di Andrea e Sara. Due vite, due transessuali che hanno deciso di andare fino in fondo. L'opera diventa strumento per riflettere su alcuni temi che trovano poco dibattito, discussione e comprensione. Desiderare il possibile, mettere insieme i pezzi dell'intero tra frammentazione e ricostruzione, riempire il vuoto, soffermarsi sulla teoria degli opposti, ondeggiare tra noto ed ignoto, sconvolgersi e acquietarsi, sognare l'altra faccia di sé, è possibile. Andare oltre la zona d'ombra attraverso informazioni utili sulla varianza di genere ed il transgenderismo sono inoltre presenti per un percorso di conoscenza alla luce del modello della Psicologia Funzionale e del protocollo ONIG (Osservatorio Nazionale sull'Identità di Genere).

Essere Lucy

Romano Gabriella
Manifestolibri

Non disponibile

20,00 €

Coreografie familiari fra...

Parisi R.
Aracne 2017

Non disponibile

14,00 €
Il volume, a partire dalle famiglie costituite da persone dello stesso sesso e dalla genitorialità gay e lesbica, ripensa criticamente il modello di famiglia considerato "tradizionale", che nella nostra società è basato sul matrimonio monogamico, sul principio eterosessuale, sulla bi-genitorialità e sulla dimensione biologico-naturale del legame di filiazione. L'omogenitorialità fa cadere gli ultimi pilastri di questo paradigma, ovvero quello dell'eterosessualità e della complementarietà di genere nella costruzione della genitorialità. Inoltre rendendo trasparente il disallineamento fra sessualità e procreazione, possibile grazie alle tecniche di procreazione medicalmente assistita, porta sulla scena pubblica l'indicibile delle nuove coreografie riproduttive che inglobano saperi, corpi, sostanze, laboratori, terzi riproduttivi. I saggi presenti nel volume, in una prospettiva interdisciplinare e internazionale, analizzano i processi di formazione, di imparentamento, di rappresentazione dell'omosessualità e della genitorialità gay e lesbica, che pur costituendo una realtà in espansione sono ancora soggette a forme di discriminazioni multiple.

Lei, Armando. Ediz. illustrata

Borno Armando
Morellini 2017

Non disponibile

20,00 €
Fine anni '60. Quartiere Carmine di Brescia, un luogo di delinquenza e prostituzione ordinaria, fino a quando non arrivano tre uomini dall'aspetto tutto femminile: sono Lea, Carlotta e Lora, le prime travestite bresciane a scendere in strada a battere. Le autorità provano in tutti i modi a fermarle: l'arresto, le multe, le diffide, il confino coatto; ma loro si insediano in "Casa delle Bambole" e ne fanno un bordello. Pian piano la palazzina si riempie di altre ondate di travestiti e transessuali, non sempre ben accetti: le vecchie leve vedono aumentare la concorrenza e i nuovi arrivati devono conquistarsi il diritto di battere sotto casa. Armando è uno di loro. Appena diciannovenne si trasferisce in questo Eden di lussuria, dove fa esperienza sulla propria pelle di ogni eccesso, prendendosi ben poche pause: qualche trasferta lavorativa estiva, una breve (e ingiusta) parentesi in galera e due anni di matrimonio. Armando ha conosciuto i desideri più nascosti delle migliaia di uomini che salivano le scale dissestate al numero 5 di vicolo Rossovera e per dieci anni ha fotografato la vita tra quelle mura, i clienti che le frequentavano, le colleghe di lavoro e le amiche di una vita. Oggi che sono in pochi a ricordare i gemiti di piacere che provenivano dalla casa, è giunto il momento di rievocarli.

La fabbrica dell'orgoglio. Una...

Prearo Massimo
ETS 2016

Non disponibile

9,00 €
Movimento non si nasce, lo si diventa. La fabbrica dell'orgoglio si propone come una storia del movimento LGBT in Italia, in particolare dal 1974 al 1985, sequenza storica cruciale per comprendere la svolta riformista del movimento, fino al progetto di una sua costituzione come progetto politico autonomo. Attraverso un'analisi delle politiche di movimento (liberazionista, istituzionalista, movimentista, civica e civile, ecc.), si mettono in luce le dinamiche di affiliazione e i regimi di appartenenza che hanno contribuito a "movimentare" lo spazio dell'attivismo omosessuale. Lo studio dei rapporti di forza e delle interazioni conflittuali tra i gruppi, i collettivi e le associazioni, del confronto e dello scontro tra diversi progetti e visioni della mobilitazione invita a una lettura multidimensionale delle modalità di produzione e di circolazione delle politiche dell'omosessualità. L'ipotesi centrale è che, lungi dal costituire la debolezza del movimento, la sua costitutiva dimensione conflittuale rappresenta il motore della fabbrica della mobilitazione. Massimo Prearo propone una genealogia di questo momento politico di trasformazione e di rifondazione dell'azione collettiva lesbica, gay, bisessuale e transgenere e pone dunque le basi di una riflessione sul divenire movimento della militanza LGBT.

Transessualismo. Il caso Bernaroli....

Rinaldi Antonella
Key Editore 2016

Non disponibile

13,00 €
Si affronta il tema del transessualismo in generale, guardando sinteticamente agli aspetti medici e giuridici, per poi passare al c.d. caso Bernaroli. Quest'ultimo viene affrontato secondo il suo complesso iter giudiziario, non manca inoltre, uno sguardo in ottica comparatistica a casi analoghi; per giungere, infine, ai recenti sviluppi apportati dal c.d. d.d.l. Cirinnà (ormai legge 20 maggio 2016 n° 76).

Identità di genere. Riflessioni...

EUT 2016

Non disponibile

12,00 €
Il volume esplora il tema dell'identità, con particolare attenzione allo spettro sfaccettato delle identità di genere. Con la quinta edizione del DSM, ciò che prima veniva definito Disturbo dell'Identità di Genere, viene rinominato Disforia di Genere. Tale variazione pone l'accento sul carico di sofferenza delle persone che vivono una distanza emotiva fra la propria identità psichica e l'esperienza corporea. Si descrivono gli elementi storici, sociali, legislativi e classificatori dell'identità di genere negli approcci della clinica psicodinamica e dell'indagine fenomenologica. Il tema del genere e le sue declinazioni alternative alle polarità maschile e femminile vengono approfonditi nella ricostruzione del tema più ampio dell'identità soggettiva, dalla sua costituzione nel bambino all'evoluzione adolescenziale fino ai possibili sviluppi psicotici.