Misticismo ebraico

Active filters

Il Sefer Yetzirah

Boggero Rodrigo
Jouvence

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
Il "Sefer Yesirah", testo iconico della religiosità e della mistica ebraica, si costituisce nell'intreccio fra aspetti mistici, visionari, profetici ed esoterici. Il suo linguaggio oscilla fra limpidezza aritmetica e opacità mantica. Gemma brillante e al contempo impenetrabile, sollecita sguardi acuti non strettamente legati all'osservanza religiosa. È un testo che sfida e al contempo reclama interpretazioni diverse e "oblique". Rodrigo Boggero propone una soluzione al passo più oscuro e immaginifico del testo. Lo fa evidenziando un'inaspettata sensibilità acustico-musicale da parte dell'ignoto autore, entro il mondo dello gnosticismo e del neoplatonismo, dalla Musurgia Universalis alla psicologia analitica. Claudio Bonvecchio mostra come il "Sefer Yesirah" sia pienamente inserito in una lunga tradizione esoterica. È anche un testo "magico"? La risposta è sì, ma, secondo il punto di vista della Libera Muratoria, nel senso di un approfondimento del sé in vista di un "uomo nuovo". Piergabriele Mancuso, infine, offre una possibile inquadratura teorico-interpretativa dei concetti di spazio e movimento all'interno del testo, percorrendo anche, attraverso uno sguardo sui tanti commentarii, le "avventure" del linguaggio.

Il divorzio dei nomi. Ghet ha-Shémot

Abulafia Abraham ben Samuel
Tipheret

Disponibile in libreria in 5 giorni

10,00 €
In questo lavoro Abulafia delinea il palcoscenico cosmico in cui opera l'intera cabala e ne spiega lo scopo generale: la perfezione della mente per mezzo dell'intelletto. Ciò fa del "Get Ha-Shémot" un'introduzione all'intera cabala. Abulafia spiega come la cabala sia la parte della Torah che deve rimanere nascosta al pubblico, ricevuta solo oralmente da un degno insegnante a un degno studente. Tuttavia, per dare delle linee guida riguardo alla forma che questa deve avere, ci delinea qui quelli che ritiene siano i principi fondamentali. Questo capolavoro della mistica ebraica costituisce un'introduzione molto lucida e attuale all'argomento, tanto per i principianti che per gli studenti avanzati.

Kabbala e mistica ebraica

Abelson Joshua
StreetLib

Non disponibile

11,99 €
"Il lettore ordinario può trovare molto strano il tentativo di scrivere un libro sul misticismo ebraico. Sembra essere opinione prevalente fra i teologi e fra le comuni persone colte quella che giudaismo e misticismo si trovino ai poli opposti del pensiero religioso, cosicché la frase 'misticismo ebraico' verrebbe a rappresentare una contraddizione in termini evidente e non sostenibile. Io spero che il contenuto di questo libretto possa mostrare l'infondatezza di tale veduta. Su che si basa principalmente questa opinione? Sulla presunzione gratuita che il Vecchio Testamento e la letteratura teologica e religiosa prodotta dagli ebrei nelle età successive, il rituale generale delle sinagoghe e il culto religioso pubblico e privato degli israeliti siano tutti fondati sull'assunto indiscutibile di un Dio esclusivamente trascendente. Gli ebrei, si dice, non si sollevarono mai al di sopra della nozione dell'antico Jehova, la cui dimora era nel più alto dei sette cieli e la cui esistenza, sebbene assolutamente reale per loro, era di un ordine così lontano dalle scene della terra da non rivestire alcun possibile significato simile a quello del Dio dei cristiani. Gli ebrei, si aggiunge, non potevano aver nulla di quella interiore esperienza di Dio che fu resa possibile ai cristiani dalla vita di Gesù e dall'insegnamento di Paolo. È questo un primo concetto erroneo." (L'autore)

La cabbala rivelata. Guida...

Laitman Michael
Apogeo

Non disponibile

13,00 €
"Ho deciso di scrivere questo libro per presentare la Cabbala come una fonte di saggezza, che ha dimostrato la propria validità nel corso di migliaia di anni. In effetti, come guida spirituale e pratica alla vita, la Cabbala è, oggi, più attuale che mai. Q

La mistica ebraica

Laras Giuseppe
Jaca Book

Non disponibile

13,00 €
L'esperienza mistica, nel suo tentativo di penetrare il mistero divino e di conformarsi ad esso, attraversa la storia del mondo ebraico e lo caratterizza profondamente. Nella prospettiva del mistico, la vita è quasi sempre allusiva, e la constatazione che la realtà fisica e, in particolare, quella metafisica, non siano come appaiono implica la necessità di un codice interpretativo di accesso che schiuda il simbolo, rivelandone il significato più intimo. È un mondo ricco e complesso quello che contraddistingue il misticismo ebraico, che non si esaurisce né è esauribile nel solo momento della Qabbalah: più propriamente, esso nasce infatti con i primi maestri della Misnah, nel secolo precedente l'inizio dell'era volgare, prolungandosi sino ai giorni nostri, come viene ben illustrato in queste pagine.

Il libro dello splendore

SE

Non disponibile

18,00 €
"Il testo classico della Cabbala è lo Zohar (II libro dello splendore), per secoli considerato sacro all'ebraismo e ancor oggi venerato nei circoli mistici, al pari della Bibbia e del Talmud. Attribuito dai cabbalisti a Rabbi Shim'on bar Yochai, celebre dottore della Mishnà, è ambientato nella Palestina della seconda metà del II secolo dell'era volgare. I protagonisti del libro sono lo stesso Shim'on, suo figlio El'azar e un gruppo di amici e di scolari, che dissertano sul problema dell'uomo e di Dio, partendo dall'interpretazione mistica dei versetti della Bibbia. Il discorso che ne scaturisce non è organico, le intuizioni emergono con diversa intensità, accavallandosi, ripetendosi e congiungendosi in mille combinazioni differenti. Quanto alla data di composizione dello Zohar, i cabbalisti ne sostengono calorosamente l'antichità, riportandolo all'epoca di Rabbi Shim'on bar Yochai. Molti studiosi invece, pur ammettendo che nel testo siano state incorporate tradizioni assai antiche, risalenti anche a quel periodo, sono portati a ritenere che gli elementi principali dello Zohar vadano collocati in epoca più recente. Altri critici negano risolutamente che in esso si possano comunque ravvisare delle tradizioni tanto antiche da risalire al periodo di Shim'on bar Yochai, e ne stabiliscono la data di composizione, almeno per quanto concerne il nucleo principale del libro, alla fine del XIII secolo." (dallo scritto di Elio e Ariel Toaff)

Visioni. Le 22 lettere...

Pinhas Yarona
Autopubblicato

Non disponibile

40,00 €
In questo libro Yarona Pinhas affronta il tema delle lettere dell'alfabeto ebraico, la loro funzione e il loro significato recondito. Nel volume sono presenti spunti e intuizioni, che nascono dallo studio e dall'esperienza dell'autrice, elaborati attraverso una sintesi dei principali concetti della Cabbalà. Nel testo sono presenti 22 tavole a colori realizzate da Letizia Ardillo che interpreta in chiave simbolica il significato delle lettere. Ogni lettera è introdotta da uno schema grafico dell'albero della vita che ne indica la posizione rispetto alle sefiròt e ai canali che le collegano.

Il maestro della cabala

Biale David
Carocci

Disponibile in libreria

23,00 €
Pioniere degli studi sul misticismo medievale e sul messianismo ebraico, Gershom Scholem (1897-1982) nacque a Berlino da ebrei assimilati. Dopo aver aderito giovanissimo al sionismo, da lui inteso come strumento di rinnovamento dell'ebraismo, nel 1923 emigrò in Palestina, dove fu trai fondatori dell'Università di Gerusalemme. Attraverso un approfondito studio di diari, lettere e altri scritti, David Biale traccia il percorso intellettuale e umano di Scholem tra attivismo politico e ricerca storica, e descrive i suoi rapporti di amicizia (ma anche gli scontri) con personaggi di spicco come Martin Buber, Franz Rosenzweig, Walter Benjamin e Hannah Arendt. Da questa biografia emerge la figura di un uomo appassionato del suo tempo, in un periodo caratterizzato da due guerre mondiali, il nazismo, l'Olocausto e la fondazione dello Stato di Israele.

Il libro dello splendore

Toaff A.
SE

Disponibile in libreria in 5 giorni

19,00 €
Il testo classico della Cabbalà è lo "Zohar" (Il libro dello splendore), per secoli considerato sacro all'ebraismo e ancor oggi venerato nei circoli mistici, al pari della Bibbia e del Talmud. Attribuito dai cabbalisti a Rabbi Shim'on bar Yochai, celebre dottore della Mishnà, è ambientato nella Palestina della seconda metà del II secolo dell'era volgare. I protagonisti del libro sono lo stesso Shim'on, suo figlio El'azar e un gruppo di amici e di scolari, che dissertano sul problema dell'uomo e di Dio, partendo dall'interpretazione mistica dei versetti della Bibbia. Il discorso che ne scaturisce non è organico, ma si sviluppa in maniera asistematica, risolvendosi in una molteplicità di omelie dai temi più disparati e spesso prolisse. Le intuizioni emergono quindi con diversa intensità, accavallandosi, ripetendosi e congiungendosi in mille combinazioni differenti. Il quadro che si apre ai nostri occhi è profondamente suggestivo. L'aramaico, la lingua in cui il testo è scritto a richiamare la parlata delle genti di Palestina dei primi secoli della nostra era, ne accresce il vigore e la solennità. Quanto alla data di composizione dello Zohar, i cabbalisti ne sostengono calorosamente l'antichità, riportandolo all'epoca di Rabbi Shim'on bar Yochai. Molti studiosi invece, pur ammettendo che nel testo siano state incorporate tradizioni assai antiche, risalenti anche a quel periodo, sono portati a ritenere che gli elementi principali dello Zohar vadano collocati in epoca più recente. Altri critici, e in primo luogo lo Scholem e la sua scuola, che hanno fornito un eccezionale contributo allo studio del misticismo ebraico, negano risolutamente che in esso si possano comunque ravvisare delle tradizioni tanto antiche da risalire al periodo di Shim'on bar Yochai, e ne stabiliscono la data di composizione, almeno per quanto concerne il nucleo principale del libro, alla fine del XIII secolo. L'autore sarebbe da identificarsi con Moshè de Leon di Valladolid, esponente della Cabbalà spagnola, nel cui ambito si ritrovano molte delle teorie mistiche di cui lo Zohar si fa autorevole portavoce ed entusiasta sostenitore. (Dallo scritto di Elio e Ariel Toaff).

La menorah e altri interventi

Mosca Ivan
Tipheret

Disponibile in libreria in 5 giorni

10,00 €
Tre interventi di Ivan Mosca che raccolgono buona parte del suo sentire; si inizia trattando il tema del bene e del male, del vizio e della virtù, argomenti sempre presenti nelle discussioni d'officina; si prosegue con un approfondito studio della Menorah, il suo utilizzo e la sua storia; si conclude con l'allocuzione tenuta da Mosca alla prima Assemblea del rinato Ordine degli Eletti Cohen.

Sefer Ha-Zohar. Idra Rabba Kadusha....

Bar Yochai Shimon
eUniversity

Non disponibile

49,96 €
L'Idra Rabba è una delle parti piu' importanti e complesse dello Zohar, il testo kabbalistico per eccellenza. Attraverso il suo simbolismo mistico-antropomorfico, ci guida alla scoperta del Volto e del Corpo di Dio. Pur non essendo la prima traduzione di questo interessante testo, mancava un'edizione critica, priva delle storiche lacune ed inesattezze.

Sefer Ha-Bahir. Il libro...

Ben Ha-Kana Nehunia
eUniversity

Non disponibile

34,95 €
Il libro dell'illuminazione è uno dei più antichi e principali testi cabalistici, di poco precursore dello Zohar. Attribuito a Rabbi Nehunia Ha-Kana, è un prezioso documento di Kabbalah teosofica, che si presenta presenta come un Midrash di versetti del Tanakh. Fornisce l'interpretazione mistica sia di interi versetti biblici, che di singole lettere dell'alfabeto. Versione italiano-ebraico.

Tomer Devorah. L'albero di palme di...

Cordovéro Moïse
eUniversity

Non disponibile

25,00 €
Mose' ben Jacob Cordovero, uno degli esponenti più profondi e sistematici degli insegnamenti dello Zohar ed una figura principale nel cerchio di mistici, per cui la cinquecentesca Safed in Palestina era rinomata, nacque nel 1522 e morì all'età di quarantotto anni, nel 1570. Il piccolo libro 'Tomer Devorah' è un trattato etico dedicato alla dottrina dell'Imitazione di Dio, alla morale comune e al divenire dell'Uomo. Il libro fu pubblicato per la prima volta a Venezia nel 1588.

Brit Menucha. Il patto del riposo....

Abraham Ben Isaac di Granada
eUniversity

Non disponibile

96,97 €
Uno dei più segreti testi kabbalistici, conosciuto solo in circoli ristretti e salvaguardato dalle mani indegne. Descrive meticolosamente, con un linguaggio molto etereo e simbolico, i mondi superiori. Tratta delle tecniche e delle pronunce dei Nomi Divini utilizzate dal Grande Sacerdote del Tempio. Descrive i nomi di angeli e demoni, e spiega come convocarli. E' scritto per utenti esperti, al termine della loro preparazione kabbalistica.

Get Ha-Shemot. Divorzio dei nomi....

Abulafia Abraham ben Samuel
eUniversity

Non disponibile

39,33 €
In questo lavoro, che fu scritto dall'inizio per una diffusione generale, Abulafia delinea il palcoscenico cosmico in cui opera l'intera Cabala e ne spiega lo scopo generale - la perfezione della mente per mezzo dell'intelletto. Questo fa del Get Ha-Shemot un'introduzione indispensabile alla sua intera Cabala. Abulafia spiega che la Cabala è la parte della Torah che deve rimanere nascosta al pubblico, e ricevuta solo oralmente da un degno insegnante a un degno studente. Tuttavia, per dare delle linee guida riguardo alla forma della Cabala, Abulafia ci presenta qui quello che ritiene siano i primi principi fondamentali dell'intera Cabala. Questo capolavoro della mistica ebraica costituisce un'introduzione molto lucida ed attuale all'argomento, sia per i principianti che per gli studenti avanzati.

Sefer Yetzirah. Il libro della...

Abrahamo
eUniversity

Non disponibile

24,95 €
Il più antico testo cabalistico, attribuito ad Abramo. Descrive il 'linguaggio divino' della Creazione, ovvero le 22 lettere dell'alfabeto ebraico. Questo testo è alla base delle principali tecniche di meditazione cabalistica, e viene inoltre utilizzato per la creazione dei Golem.