Ponti

Filtri attivi

Ponte di Genova. Diario di una...

Giardina Michele
Armando Siciliano Editore 2019

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Strazio, dolore, indignazione, rabbia, giustizia. È sufficiente approntare la lista di ponti, strade, cavalcavia, passaggi e sottopassaggi a rischio crollo per mettersi a posto con la coscienza? Basta riunirsi, incontrarsi, esibire competenze personali, meriti e riconoscimenti conquistati dietro comode scrivanie in anni di onorato servizio per parare i colpi mortali di altri "incidenti"? Giusto limitarsi a sottoscrivere verbali roboanti, redatti nel solito babbeo burocratese, per costruirsi un sicuro rifugio morale? No, non funziona così. Non è più possibile andare avanti con queste inutili e stucchevoli esibizioni burocratiche del dopo. È arrivato il momento della confessione purificatrice. Della verità liberatoria. Nobilitante. Del riscatto etico. Delle regole da rispettare e fare rispettare. Della riscoperta di valori importanti ammassati nel dimenticatoio dell'egoismo umano. È arrivato il momento di imboccare percorsi di lealtà, verità e bellezza. Di costruire ponti di vita. Di recuperare e conservare dignità, identità e spazi sacri intoccabili di sovranità nazionale nel contesto di un nuovo e virtuoso progetto di collaborazione attiva fra Paesi dello stesso Continente, elaborato per favorire e incrementare una crescita equa e sostenibile. Questa, in definitiva, l'idea nobile di un'Europa unita voluta dai padri fondatori fra cui l'Italia. Un'Europa che sarebbe dovuta diventare il cuore dei popoli, della giustizia sociale, della solidarietà, dell'uguaglianza, della libertà, della responsabilità, della cooperazione, della democrazia. Oggi, con riferimento particolare ad alcuni temi di vitale importanza (austerity, economia, migranti), assistiamo invece allo spettacolo indecoroso di un'Europa supponente, bugiarda, litigiosa e di parte. Nata male e cresciuta peggio. Fermatevi a guardare l'immensa bellezza del creato che è dono meraviglioso, universale, indivisibile. Dono confezionato per tutti: per voi che ve la tirate immaginando di essere lo Stato e per la gente comune, persone umili e coraggiose che sono lo Stato, che lavorano, hanno famiglia, arrancano, soffrono e muoiono senza perdere mai la dignità umana. Fra le tante ipotesi, gli inquirenti stanno lavorando su una in particolare, volta ad accertare se, per far quadrare i conti senza intaccare il profitto, la corda della sicurezza non sia stata tirata troppo. A questo punto ci sta tutto. Compresa l'idea killer che le manutenzioni, le migliorie da fare per prevenire il crollo di ponti, strade, autostrade e viadotti siano state dosate nel corso degli anni con il bilancino del farmacista, alzando l'asticella del rischio fino al limite massimo, con la sciagurata convinzione di non arrivare mai al punto di rottura. Che invece, incosciente, maledetta, assassina sicumera professionale, è regolarmente arrivato, arriva puntualmente e arriverà tragicamente come prima e più di prima se, a salvaguardia della vita umana, non si adotteranno rimedi veri, efficaci, definitivi e immediati combattendo la corruzione a tutti i livelli.

Ponti. Progettazione, tipologie,...

Cirillo Antonio
Grafill 2019

Disponibile in libreria  
TECNICO

49,00 €
I ponti sono una pietra miliare della tecnica ingegneristica e conoscere come funziona un ponte non è una cosa che riguarda solo il tecnico, ma chiunque vi transiti. La presente pubblicazione si configura come un manuale teorico-pratico per ingegneri e architetti, progettisti di nuove opere o tecnici incaricati di intervenire o manutenere ponti esistenti; tuttavia si rivolge anche al semplice appassionato di ponti o semplicemente a chi voglia capire come funziona il ponte che osserva o che attraversa. Il manuale fornisce informazioni sui ponti, sulla loro progettazione, sulla estetica e sulla loro funzionalità immediata e nel tempo. Ha inoltre l'ambizione di trasmettere la passione per questo tipo di opere con un invito a cercare nuove soluzioni e a non aver paura di "osare"; spesso i ponti sono stati ridotti a successioni di travi tutte uguali, su pile tutte simili, con soluzione corretta ma francamente squallida. Nel contempo si vuole caldeggiare la cura di un'opera così importante e delicata. Il testo descrive le parti salienti che compongono la struttura di un ponte, cercando per quanto possibile di semplificare i problemi allo scopo di trasmettere la comprensione del funzionamento di ciascuna parte. Solo se si comprende il funzionamento di un ponte e il perché di determinate scelte del progettista si può agire in modo razionale &oculato. Per ogni tipologia di ponte il testo fornisce la chiave per comprenderne il funzionamento, in modo da consentirne il progetto. La comprensione del comportamento è altresì utile anche per chi deve intervenire o manutenere un ponte esistente, seguendo la sua filosofia progettuale, per migliorarne o correggerne la funzione. Il software incluso installa un applicativo Excel per il calcolo di un ponte pedonale in legno con due travi parallele che sopportano dei travicelli sui quali vi è il tavolato. L'applicativo esegue le verifiche allo SLU e allo SLS di travi parallele, travicelli, tavolato, parapetto e montanti del parapetto; si ricava anche la verifica a deformazione di lunga durata. I calcoli sono svolti seguendo l'EC5 e i carichi applicati corrispondono a quelli previsti dalla NTC18 e dall'EC5. Le verifiche sono conformi alle norme vigenti ed europee, allegabili alle relazioni di calcolo da effettuare per le strutture. L'utilità dell'applicativo trova riscontro nella richiesta da parte delle norme di verifiche manuali da allegare ai complessi e spesso incomprensibili risultati che scaturiscono dai più comuni programmi di calcolo agli elementi finiti. L'installazione comprende: Glossario (termini più ricorrenti sull'argomento); FAQ (risposte alle domande più frequenti); Test (verifiche sulla conoscenza dell'argomento).

Cronaca di un crollo annunciato....

Manzitti Franco
Piemme 2019

Disponibile in libreria  
INCHIESTE

17,50 €
Genova, 14 agosto 2018 «Potevo esserci anch'io». Quanti di noi si sono fatti sgomenti questa domanda dopo le 11.36 del 14 agosto 2018? Il Ponte Morandi non era solo "il ponte levatoio" di Genova, ma l'accesso alla riviera, alle vacanze, agli affari del porto e della zona industriale. Per questo la tragedia poteva essere ancora più immane. Se non fosse stata la vigilia di Ferragosto, se avesse fatto bel tempo, se il Ponte fosse crollato sopra i condomini con oltre 700 persone. Su quell'asfalto percorso da un traffico superiore alle sue forze, che si è sbriciolato in una valle piena di lacrime, quel 14 agosto la città è cambiata per sempre. Si è spaccata in due come quel gigante di cemento armato, con un dolore impossibile da cancellare. Eppure, in quello stesso momento un popolo intero si è ritrovato nella voglia di combattere e ricostruire. Nessuno può raccontare quel dramma meglio di un genovese, uno che quelle strade le ha vissute, respirate - e poi studiate per lavoro -, sin dal 1989. Da quando un assessore della giunta comunale, di ritorno da Roma, gli confida: «Quel Ponte non ce la fa più, è a rischio crollo». Nello stesso anno, l'ingegner Riccardo Morandi, preoccupato più di tutti per la propria opera, ripeteva come un mantra ai suoi collaboratori: «Controllate quel Ponte, verificate il cemento». Come si tiene d'occhio un figlio che prende una cattiva strada. Con animo da cronista, grazie anche alle testimonianze dirette dei protagonisti, Franco Manzitti entra negli angoli più nascosti. E svela tutto quello che è successo. Prima e dopo. Lì dove permane quel tonfo sordo e indimenticabile, che ha rimbombato per giorni in tutto il mondo.

Dai traghetti ai ponti sospesi....

Ladarola Michelangelo
Gangemi 2018

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Quando nel 1876 si iniziò la costruzione dei nuovi argini del Tevere, se da una parte i cosiddetti muraglioni misero in sicurezza la città dai frequenti straripamenti del fiume, dall'altro misero tra parentesi il rapporto diretto che i romani avevano con il loro Tevere. Scorrendo le pagine del libro, ci si immerge quindi in un racconto che ci conduce alternativamente da una riva all'altra del fiume in un periodo nel quale il passaggio non era facile affatto, e rimarrà difficile fino a quando Pio IX Mastai Ferretti (1846-1878) promuoverà la realizzazione dei ponti sospesi. Lavoro esaustivo e notevole, con risultati originali rispetto alle precedenti ricerche di riferimento, sui ponti dinamici, ovvero sulle barche "traiettizie", che venivano usate per attraversare il Tevere a Roma dal Rinascimento al Risorgimento; quando vennero intenzionalmente sostituite da ponti in ferro, anche questi studiati per la durata del loro breve arco di vita. Oltre al modesto merito di aver riavvicinato all'Italia la paternità di una tecnologia efficace e ad oggi comunemente utilizzata nel mondo per lo spostamento di merci e persone, senza consumo di energia che non sia quella gratuita e pulita dei corsi d'acqua, con questo studio è stato per la prima volta sistematicamente ricostruito quel tessuto urbano ricucito dai raffinati piani urbanistici papali, che appendendosi a questi nevralgici e sottilissimi fili, permettevano alla Città Eterna di essere il crocevia dei più vasti e importanti corridoi culturali che l'Umanità abbia conosciuto. A margine della ricerca è stata la brevettazione di una turbina che si presterebbe ad applicazioni da valutare in città attraversate da fiumi, quali ad esempio dispositivi che sfruttino una risorsa rinnovabile per muovere percorsi pedonali innovativi o generare energia elettrica. Prefazione di Giuseppe Bonaccorso.

Ponte dell'Accademia

Distefano Giovanni
Supernova 2018

Disponibile in 3 giorni

8,00 €
Il libro racconta la storia del Ponte dell'Accademia appena restaurato (2018) con un'articolata e ragionata cronologia finale, ma racconta anche, brevemente, la storia degli altri tre ponti che attraversano il Canal Grande, dal Ponte di Rialto, al Ponte dei Scalzi al Ponte di Calatrava.

Uno sguardo dai ponti. La vera...

Caporali Giulio
Iacobellieditore 2017

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Se la favola di Romolo è soltanto una favola, come nasce veramente Roma? C'è stato un "fondatore" o la città è cresciuta spontaneamente? E perché proprio in quel sito particolare? I grandi storici insinuano che tutto sia cominciato intorno a due ponti in corrispondenza dell'Isola Tiberina, sicché il loro artefice, non Romolo, sarebbe il vero fondatore dell'Urbe. I Romani lo chiamarono pontifex, anteponendolo a tutti nella gerarchia ecclesiastica al servizio di un alidilà molto vago e governato da un padreterno di nome Giove. Gli storici antichi però sostengono anche che prima dei ponti sull'Isola ne sarebbe stato costruito un altro, per tutt'altro scopo e, particolare non secondario, che agli albori di Roma l'Isola Tiberina neanche sarebbe esistita. Questo libro propone, alla luce di un'approfondita ricerca, un diverso punto di vista sulla nascita e sulla storia di Roma, dei suoi ponti e dei suoi Pontifex.

I ponti di Leonardo. Straordinari...

Bernardoni Andrea
Leonardo3 2014

Disponibile in 3 giorni

26,90 €
Dieci progetti di Leonardo da Vinci per attraversare i corsi d'acqua raccontati con ricostruzioni tridimensionali. Affascinanti strutture come il ponte girevole, il ponte autoportante, il ponte d'attacco e tanti altri. Modello in scala in legno del ponte autoportante, un progetto che si sostiene da solo per il cui montaggio non occorre null'altro che i pezzi contenuti in questa confezione. Software 3D per PC (Windows e Mac) col quale montare e far funzionare virtualmente tre dei ponti più belli: il ponte autoportante, il ponte girevole, il ponte retrattile e il ponte a due piani.

La ricerca non ha fine. Il ponte...

Calzona Remo
DEI 2008

Disponibile in 5 giorni

80,00 €
La storia ideale del collegamento stabile tra l'Italia peninsulare e la Sicilia offre lo spunto per raccontare come si è evoluta, a partire dagli antichi romani, la scienza e la tecnica della costruzione di grandi ponti e il livello a cui questo lungo cammino, evoluzione e alternanza di successi e insuccessi, è arrivata all'epoca contemporanea.

Il ponte silenzioso

KC Edizioni 2019

Non disponibile

14,00 €
Emozioni, parole e immagini per non dimenticare e rispecchiare l'assenza. Un libro che dà voce alle emozioni, dopo il crollo del Ponte Morandi. Per mantenere viva la memoria di quei giorni. Un progetto ambizioso, nato da un'idea di Valentina D'Amora, redattrice ed educatrice ambientale, portato avanti grazie anche alla professionalità di Nadia Porfido, psicologa e psicoterapeuta. Un libro che non finisce con l'ultima pagina, perché è proprio alla fine che ricomincia. L'intero ricavato della vendita del libro, verrà destinato a progetti educativi curati da associazioni e agenzie già presenti sul territorio della Valpolcevera. Perché per ricominciare, si deve partire dai più piccoli.

Ponti, viadotti e cavalcavia in...

Ferro Antonio Maria
Aracne 2019

Non disponibile

8,00 €
Ogni giorno migliaia di automobilisti viaggiano da un luogo all'altro, passando su ponti e viadotti: è quindi importante intervenire con soluzioni nel più breve tempo possibile. Il costo sarà più elevato ma sarà efficace per la sicurezza delle persone che attraversano ponti e viadotti. L'applicazione del sistema a maglia, anche se di difficile attuazione, resta comunque un programma di studio.

Bridgescaping. I ponti del paesaggio

Culatti Michele
Aracne 2018

Non disponibile

16,00 €
Il volume osserva le caratteristiche della relazione tra il progetto dei ponti e il loro inserimento nel contesto territoriale e urbano, individuando così le principali tematiche che dovrebbero essere affrontate, ma che, troppo spesso, non sono trattate in modo organico. Dall'osservazione di questa relazione si evidenziano considerazioni sulla percezione riferibili non solo ai ponti ma anche a tutto il costruito.

Ponti antichi di Sicilia. Dai greci...

Santagati Luigi
Lussografica 2018

Non disponibile

38,00 €
Catalogo ragionato comprendente anche i ponti acquedotti con un'appendice sui traghetti fluviali e marini e con note tecniche sulla datazione dei ponti. Questo libro smentisce il luogo comune di una Sicilia priva, nel suo passato, di vie di comunicazione ed obbliga ad una rilettura di buona parte della sua storia, in particolare quella dal XVI al XVIII secolo. L'intera isola di Sicilia è stata infatti servita, sin dall'antichità classica, da decine e poi da centinaia di ponti (in questo volume ne sono catalogati oltre 500) che, punti obbligati della viabilità antica, in larga parte sono riusciti ad arrivare sino ai tempi nostri; tra questi, almeno 80-90 ponti di possibile origine romana che ne fanno in assoluto la seconda regione, dopo il Lazio. Alla luce di questo studio, unico, oggi è possibile ricostruire, con accettabile precisione, la viabilità della Sicilia antica, medievale e feudale con quelle tolleranze date dal fluire del tempo e dall'intervento dell'uomo, in cui i ponti sono una componente che è stata sinora trascurata ma essenziale.

I ponti sul Po fra Cremona e...

Caccialanza Roberto
Youcanprint 2018

Non disponibile

28,00 €
Nel 2012 sono caduti gli anniversari dell'inaugurazione del ponte di barche (agosto 1862) e del viadotto di ferro a doppia travata stradale e ferroviaria (settembre 1892), costruiti sul Po per collegare Cremona a Castelvetro Piacentino. Dopo oltre due anni e mezzo di lavoro viene offerto agli studiosi e agli appassionati uno strumento che contiene informazioni e immagini inedite provenienti da archivi privati e pubblici, italiani e stranieri, accompagnate da un testo che di proposito non è accademico e tanto meno prettamente tecnico, ma semplice ed accessibile a chiunque. Ad una sintetica esposizione che tratta della storia della navigazione sul Po a Cremona dalle sue origini alla prima metà dell'Ottocento, segue la parte che tratta del ponte di barche, del viadotto di ferro inaugurato dal ministro Francesco Genala nel 1892, del metanodotto aereo, del ponte della autostrada A21, del nuovo ponte ferroviario, nonché delle tante vicende occorse durante la vita di questi straordinari manufatti (piene e alluvioni, discese di ghiacci, bombardamenti, ricostruzioni, restauri, demolizioni, la vita sul fiume, ecc.); infine vengono riportate tabelle riassuntive dei livelli storici delle piene e magre del Po a Cremona dal 1801 al 2012. Il tutto è accompagnato da 145 immagini in gran parte inedite.

La verità scientifica sul crollo...

Chiarelli Piero
Booksprint 2018

Non disponibile

15,90 €
Questo lavoro di ricerca analizza le cause che hanno portato al crollo del ponte Morandi a Genova, tematica più che mai attuale e controversa. L'autore chiarisce tecnicamente le cause intrinseche del crollo, attraverso un excursus storico e tipologico sulla costruzione dei ponti sin dell'epoca romana. Il saggio è corredato da foto che tendono a chiarire maggiormente le motivazioni date dall'autore, offrendo così maggiore facilità di comprensione anche al lettore meno addentrato nella materia. Un utile strumento per chi vuole specializzarsi sull'argomento. Molti infatti sono gli spunti innovativi e numerosi i messaggi comunicati.

L'Adige, Verona e i suoi ponti

Patuzzo Mario
Editrice La Grafica 2015

Non disponibile

16,00 €
L'Adige, i suoi ponti e l'uso delle sue acque sono la chiave per una lettura privilegiata della storia di Verona, poiché mettono in evidenza le interdipendenze di carattere economico, politico, giuridico che hanno condizionato la struttura sociale e produttiva della città. Anche i ponti sull'Adige nel territorio veronese raccontano la storia di Verona, con evidenze strutturali, estetiche e simboliche. Ponti strategici, ponti monumentali, ponti di transito, i quindici ponti di Verona sono opere importanti che fanno l'orgoglio della città, manufatti che testimoniano la perizia e l'operosità dei loro costruttori dall'epoca più antica a quella più recente.

I ponti in Sicilia (XVIII-XIX...

Armetta Antonella
Caracol 2014

Non disponibile

12,00 €
Il volume raccoglie una consistente serie di grafici e di progetti (realizzati o meno) relativi ai ponti del XIX secolo, conservati negli archivi siciliani. La serie offre uno spaccato di professionalità e di potenziali avvincenti storie che solo in parte

Valutazione e consolidamento...

Franchin Paolo
Maggioli Editore 2013

Non disponibile

25,00 €
Il manuale fa parte di una collana di volumi a carattere professionale, realizzata dalla Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica (Reluis), con la collaborazione del Centro Europeo di Formazione e Ricerca in Ingegneria Sismica (Eucentre) e dell'Ufficio Valutazione, Prevenzione e Mitigazione del Rischio sismico e Attività ed Opere post-emergenza del Dipartimento della Protezione Civile. La collana è pubblicata dalla IUSS Press, fondata dall'Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia, con lo scopo di "produrre pubblicazioni di elevata qualità ad un costo corrispondente ad una frazione di quanto normalmente richiesto dalle case editrici". Non vi è dubbio che il rinnovato interesse per la materia, la diffusione di attività di formazione, la disponibilità di manuali applicativi risulteranno in una riduzione del rischio sismico, in larga misura dipendente dalla competenza dei tecnici.

I ponti sul Po dirimpetto a...

Caccialanza Roberto
Fantigrafica 2013

Non disponibile

28,00 €
Nel volume si ripercorrono innanzitutto, in modo sintetico, le vicende della navigazione, dei porti e dei ponti a Piacenza dalla sua nascita fino al primo sessantennio del XIX secolo, con notizie sui piroscafi che iniziarono a solcare le acque del Po a partire dal 1819. Seguono gli approfondimenti sulla gestione dei ponti di barche, sugli atti che portarono alla costruzione dei ponti stabili della ferrovia Milano-Bologna (1861, 1865) e del primo viadotto carrettiere (1908), sugli eventi organizzati per festeggiare l'inaugurazione di tali straordinari manufatti, sulle alluvioni e discese di ghiaccio che si sono succedute negli ultimi duecento anni, sui bombardamenti alleati durante la Seconda Guerra Mondiale e sulla ricostruzione... fino ad arrivare al recente passato con il cedimento strutturale del 2009 e agli interventi di decostruzione, restauro e ripristino, passando per il ponte galleggiante high-tech che ha consentito a Piacenza di non rimanere isolata dalla Lombardia. Negli ultimi capitoli si riporta l'esito del concorso di idee internazionale per un punto panoramico sul Po (2010), inoltre sono pubblicati i valori storici delle massime piene dal 1801 ad oggi. Infine è offerta la Cronologia dei fatti principali, una sorta di prontuario che ha il compito di aiutare il lettore nella rapida individuazione di sequenze o di singoli avvenimenti intercorsi fra il 1859 e il 2013. Il testo non è accademico né prettamente tecnico, ma costruito intenzionalmente con un linguaggio semplice.

Leggere i ponti. Ediz. illustrata

Denison Edward
Logos 2012

Non disponibile

12,95 €
I ponti sono stati un motore fondamentale dello sviluppo del mondo moderno, in quanto elementi di collegamento in una rete di infrastrutture che un tempo scavalcava fiumi e regioni e oggi attraversa mari e nazioni. Questo volume è un catalogo per immagini delle più ingegnose e variegate soluzioni offerte dall'ingegneria strutturale al problema del superamento degli ostacoli di natura oro-geografica e non solo. La prima parte presenta le principali tipologie di ponte e i loro utilizzi, consentendo di identificare i materiali e le personalità dei progettisti che ne hanno influenzato l'evoluzione. La seconda parte analizza una lunga serie di casi di studio: alcuni dei ponti più famosi del mondo sono raggruppati in base alla tipologia strutturale e presentati in ordine cronologico. Per ogni ponte vengono fornite una breve analisi strutturale, un'immagine suggestiva, illustrazioni di dettagli costruttivi e didascalie particolareggiate che consentono di identificare sia i temi unificanti sia le caratteristiche specifiche del progetto. Leggere i ponti rappresenta un affascinante tour attraverso grandiose opere ingegneristiche di tutto il mondo e una panoramica illuminante di una delle strutture più importanti.

Il ponte del mare

Textus 2012

Non disponibile

100,00 €
In una veste particolarmente elegante e raffinata, il libro raccoglie la documentazione relativa alla progettazione, agli studi e alla realizzazione del Ponte del Mare di Pescara, ardito progetto architettonico di Walter Pichler. Fin dalla sua costituzione (1927) Pescara era rimasta una città "divisa" dal suo fiume, due sponde non collegate da un attraversamento pedonale che per decenni hanno incarnato un'interruzione di appartenenza per i cittadini. Una città il cui centro non si può attraversare a piedi è una città vissuta a metà. Il volume si spinge dunque oltre la semplice raccolta di progetti e coglie il senso profondo di un'opera architettonica che è parsa, fino dall'idea iniziale, caratterizzata da forti contenuti sociali e simbolici. Tutta la forza espressiva del Ponte del Mare viene mostrata e spiegata nelle sue connotazioni tecniche e nelle implicazioni collettive; grazie a esse il ponte è divenuto in breve tempo il più riconoscibile emblema di una città che da anni ambiva a un segno di identità immediato, nonché una delle meglio riuscite esperienze architettoniche dell'intera costa adriatica.

Michele De Lucchi. Il ponte della...

Mondadori Electa 2011

Non disponibile

38,00 €
Un ponte è per definizione un'architettura simbolica, poiché luogo di coesione tra due punti, due circostanze sociali, due conformazioni territoriali differenti e distanti - che tramite un monumento celebrano la loro unione. Il ponte progettato da Michele De Lucchi a cui il volume è dedicato si trova sul fiume Mtkvari nella città di Tbilisi e connette il più antico quartiere di Bericoni con quello di Rikhe. Città dal controverso passato recente e dalle molteplici distanze culturali e etniche, la capitale della Georgia cerca l'affermazione della propria identità associando l'audacia del suo sviluppo urbanistico e architettonico a emergenze visive caratterizzanti il paesaggio. Monumento al dialogo tra presente e passato, il ponte è composto da una passerella pedonale e da una copertura con profilo sinusoidale all'apparenza sospesa. La copertura, elemento di incontro tra architettura e ingegneria, appare come un'unica membrana risultante da una struttura di tubi di acciaio e da elementi in vetro di forma triangolare. Il volume documenta la genesi del progetto, dal rapporto con la committenza, agli aspetti strutturali e esecutivi che fanno del ponte sul Mtkvari un nuovo simbolo visivo per la città di Tbilisi.

I ponti di Pignone. In viaggio alla...

Cascarini Luisa
Giacché Edizioni 2009

Non disponibile

12,00 €
Un viaggio su inediti percorsi immersi nel verde, in un paesaggio ricco di antiche testimonianze. Su sentieri di pietre che attraversano ponti perfetti che dal medioevo ai giorni nostri presidiano boschi, fiumi e borghi, come mute sentinelle del tempo. Dove la natura abbraccia i monumenti di pietra, costruiti dall'uomo con cura sapiente, in una valle che ci restituisce una dimensione più umana del tempo, riscopriamo muretti a secco e casun dei contadini, tra le antiche vestigia di vecchie cave e piccoli borghi medievali. Il testo è corredato da foto e rilievi dei ponti.

Valutazione e consolidamento...

Pinto Paolo E.
Iuss Press 2009

Non disponibile

25,00 €
Nel nostro Paese la sensibilità delle autorità preposte e del mondo professionale al problema della vulnerabilità sismica delle infrastrutture di trasporto, e nello specifico dei ponti, si può considerare molto recente. Lo scopo del presente manuale è quel

De pontibus. Un manuale per la...

Dobricic S.
Il Sole 24 Ore 2008

Non disponibile

35,00 €
Sono molte le problematiche che l'atto di erigere un ponte solleva, pertanto si è considerato che il testo dovesse vedere il ponte da molteplici punti di vista, molteplici sapienze, molteplici conoscenze tecniche e scientifiche senza esimersi dal verificare i portati storici dell'effetto ponte. Il testo analizza, in questa prospettiva, la lunga storia del ponte: dal ponte mobile, che collega idealmente il ponte elevatoio di un castello francese del XII secolo al Gates head Millennium Bridge costruito nel 2001, dal ponte in legno negli Stati Uniti al ponte ad arco, giungendo fino alla struttura di Alameda a Valencia del 1995.

I ponti di Roma

Carboni Luca
Aracne 2007

Non disponibile

18,00 €
I ponti di Roma nasce quindi nel 2002 come un "sito semiserio sui ponti di Roma che attraversano il Tevere", per poi diventare un piccolo volume fruibile da tutti, romani e non.

L'ingegneria dei ponti del...

Zampini I.
Gangemi 2006

Non disponibile

12,00 €
"Il fascino dei ponti si coniuga con la loro capacità di superare ostacoli naturali diversamente insuperabili: l'attraversamento di un fiume, di un lago, di una laguna, di un braccio di mare, di vallate incise e profonde. [...] Ponti e viadotti esprimono visivamente la sintesi della loro concezione strutturale e costruttiva, sopratutto quando la ricorrente solitudine ne esalta valori e forme." (Giovanni Angotti).

Terra sull'acqua. Atlante storico...

Fernández Troyano Leonardo
Flaccovio Dario 2006

Non disponibile

93,00 €
Un affascinante viaggio nella storia e nel mondo dei ponti che, senza rinunciare al rigore scientifico, riempie il lettore delle suggestioni tipiche del viaggiatore. Si impara a conoscere i ponti romani, gli splendidi ponti storici cinesi altrimenti quasi sconosciuti, a gustare la storia dei ponti abitati, dei ponti mobili, per concludere con l'evoluzione dei ponti strallati e sospesi che giunge ai nostri giorni con il progetto del ponte sullo stretto di Messina e di quello sullo stretto di Gibilterra con le sue campate di 3500 metri. Ma oltre che un piacevole viaggio, questo libro vuole essere anche un testo documentato e approfondito, con utilissime notizie e viste fotografiche anche sui procedimenti costruttivi e sui loro dettagli. Un testo pensato per studenti e ricercatori delle facoltà di Ingegneria e di Architettura, ma che si rivolge anche ai non addetti ai lavori.

Ponte De Gasperi dai bozzetti...

Malerba P. G.
Monte Università Parma 2006

Non disponibile

50,00 €
In questo libro, corredato da numerose fotografie e disegni di progetto, si ripercorrono le tappe che hanno portato alla realizzazione del ponte sul torrente "Alcide De Gasperi" di Parma e alla scelta della tipologia architettonica. Si analizzano i momenti più significativi della fase progettuale e di quella esecutiva. Il testo, a cura di Pier Giorgio Malerba, illustra le problematiche connesse alla costruzione del ponte, dagli aspetti più tecnici alla questione dell'inserimento paesaggistico nel contesto urbano. Fotografie di Luca Piola.

I ponti di Leonardo. Straordinari...

Bernardoni Andrea
Leonardo3 2005

Non disponibile

25,90 €
Il cofanetto contiene: un volume propone le riproduzioni dei disegni originali di Leonardo e la loro interpretazione in grafica tridimensionale; un modellino fisico in legno in scala ridotta del Ponte Autoportante; un CD-ROM che propone tre programmi 3D interattivi riguardanti alcuni degli ponti descritti nel volume.