Radio

Filtri attivi

Cara radio. «Cartoline» dal mondo della radio...

De Luca L. (cur.)
Armando Editore - 2019

Disponibilità Immediata

19,00 €
Una raccolta di testimonianze sulla nostra "cara radio": da ricordi ed aneddoti da parte di professionisti a valutazioni di esperti e studiosi sulle mutate condizioni e abitudini di ascolto nell'epoca del web. Un ventaglio di testimonianze da parte di appassionati e specialisti di diversa estrazione e formazione: registi, autori, giornalisti, docenti, studenti, attori, tecnici, produttori e semplici ascoltatori. La domanda che aleggia è sempre la stessa: la radio è morta? Le risposte sembrano ripetere la medesima certezza: la radio è viva, viva la radio. Con qualche riserva.

Radiogol. Trentacinque anni di calcio minuto...

Cucchi Riccardo
Il Saggiatore - 2018

Disponibilità Immediata

18,00 €
La voce di Riccardo Cucchi è stata il cuore di ogni domenica per circa trent'anni. Dalla sua postazione appartata, isolata in mezzo alla folla formicolante sulle tribune, ha riempito i nostri pomeriggi di emozioni narrando da testimone diretto decine di campionati, centinaia di partite, migliaia di minuti di calcio. In una notte d'estate ha gridato per quattro volte «Campioni del mondo», ed è iniziata la festa di tutti, da Berlino alle piazze di paesi e città dell'Italia intera. Attraverso il suo microfono ha accompagnato vittorie impossibili da dimenticare: la Champions League dell'Inter, lo scudetto travolgente della Roma, quello del riscatto bianconero nel 2012. Il segreto della sua voce è un paradosso: l'equilibrio perfetto tra passione ed eleganza, entusiasmo e riservatezza. Ecco perché Riccardo Cucchi ha confessato di essere un tifoso biancoceleste soltanto al termine dell'ultima radiocronaca, quando è stato abbracciato dal pubblico di San Siro come si fa con i grandi campioni e i grandi amici. Ed ecco perché diciassette anni prima, mentre annunciava lo scudetto della sua squadra, lo ha tradito una vibrazione sottile, una palpitazione che in pochi hanno saputo percepire fra le pieghe del suo annuncio: «Sono le 18 e 4 minuti del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia!». Oggi la voce che ha trasformato quegli attimi in racconto radiofonico, dando vita a una piccola epica dell'istante, abbandona il microfono e si riversa in un libro, ancora entusiasmante, ancora più intimo. Un libro che ci mostra come, a televisione spenta, la radio sappia trasformare lo sport in parola, ritmo, narrazione: perché la radio è il mondo, come lo immaginiamo noi. "Radiogol" è un memoir in cui scorrono trentacinque anni di calcio perduto e ritrovato e un autentico atto d'amore per la radio e i suoi protagonisti, da Enrico Ameri a Sandro Ciotti. Attraverso le sfide a cui ha assistito in prima persona, i ricordi di un'infanzia trasognata e gli incontri con fuoriclasse come Carlo Ancelotti, i fratelli Abbagnale e Diego Armando Maradona, Riccardo Cucchi ci sintonizza su un'epoca e un calcio che sono parte di noi. Minuto per minuto.

Radio on. I ragazzi che fecero l'impresa delle...

Biacchessi Daniele
Jaca Book - 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
"Radio On" è la storia straordinaria e inedita dei ragazzi che fecero la grande impresa: trasformare le prime radio libere in aziende vere e proprie. Dalle prime sperimentazioni piratesche della prima metà degli anni Settanta alla riforma RAI (la prima legge n.103 del 14 aprile 1975 che introduce nuove norme in materia di diffusione radiotelevisiva in Italia), fino alla sentenza della Corte costituzionale del 1976 che dichiara il monopolio RAI ancora legittimo per quanto riguarda le trasmissioni nazionali, ma afferma il principio della libertà d'impresa radiotelevisiva a livello locale. Si tratta di una storia che attraversa la grande Storia italiana, narrata dall'interno delle radio private. L'autore è stato infatti uno di quei ragazzi che alla metà dei Settanta ruppero il monopolio e costruirono negli anni ciò che ascoltiamo oggi: dalle prime cassette ai registratori a bobina, dai primi computer arcaici fino ai gioielli delle nuove tecnologie di oggi.

On the radio. Storie di radio, dj e rock'n'roll

Martini L. (cur.); Panetta B. (cur.)
Morellini - 2018

Disponibile in 3 giorni

14,90 €
La radio è la tua canzone preferita che arriva all'improvviso, è stare vicini ad ascoltare musica nelle serate di fine estate, a fumare, a pensare. Può dirti che la guerra è finita o anche solo quanti gradi ci sono dall'altra parte dello Stivale, perché fedele ti accompagna, giorno dopo giorno. È stata la voce del nostro passato, ha annunciato la nascita della Repubblica e seguito le gesta dei campioni di calcio con le sue cronache domenicali, sullo sfondo di pranzi di famiglia o nelle piazze assolate. Ci ha letto libri che, a volte, abbiamo confuso per storie vere, perché sa anche essere ambigua, eterea, impalpabile. Leggere questa raccolta sarà un po' come girare la manopola di una radio e sintonizzarsi, a ogni storia, su una stazione diversa: c'è chi grazie alla radio ha visto nascere amicizie negli stanzini sgangherati delle emittenti libere, come gli esordi a Punto Radio di Vasco Rossi, o sui divanetti di sale prove di provincia; chi si è salvato dalla dipendenza; chi ha costruito idoli; chi ha vissuto davanti a un microfono, quotidianamente on air, e chi dietro a una cornetta ad appuntare dediche, canzoni e messaggi criptati. Venticinque penne intrecciano la loro esperienza, o anche solo l'immaginazione, in storie dove la radio ha ancora il potere di regalare emozioni sincere.

Fuori onda. Quello che non avete sentito in...

Brigante Max
Mondadori Electa - 2018

Disponibile in 3 giorni

19,90 €
«Mi chiamo Max Brigante e come cantava Jovanotti, faccio il dj. Oltre a non andare mai a dormire prima delle sei, vado anche in onda alle sei, del pomeriggio, con un salotto radiofonico che abbiamo deciso di chiamare "105 Mi Casa". Non ricordo quali altri nomi fossero entrati in ballottaggio per questo format. So solo che è quello giusto. Il concetto di "Mi Casa" viaggia con me da un po' e in fondo questo è il programma che avrei sempre voluto fare: invito un amico a casa e ce la raccontiamo un po'. Proprio le chiacchiere che ogni giorno faccio in radio sono l'oggetto del libro che, giustamente con diffidenza, state per leggere. Perché Brigante dovrebbe scrivere? Me lo sono chiesto anch'io e purtroppo per voi mi sono anche dato una risposta. Siamo onesti. Quando mai mi ricapiterà di potermi chiudere in una stanza per un'ora al giorno con persone che riempiono stadi con la loro musica, ci incollano alla televisione tirando calci a un pallone, vincono medaglie alle olimpiadi, premi strega, salvano vite vestiti da pompieri, negli ospedali o con una semplice canzone? Voglio raccontarvi il dietro le quinte, la parte non emersa. Diciamo che se il mio show fosse un vinile, un vecchio 45 giri, ogni sera, in onda, vi faccio ascoltare il lato A. In queste pagine voglio farvi ascoltare il lato B, perché senza lato B non avremmo mai avuto We Will Rock You, Be Bop A Lula, Eleanor Rigby, Roadhouse Blues, I Will Survive, La canzone di Marinella e... si Nadia, anche Piccola Katy (... questa la possono capire solo gli ascoltatori più fedeli).» (Introduzione)

Di che cosa parla veramente una canzone

Calvanese Raffaele
Scatole Parlanti - 2018

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Di che cosa parla veramente una canzone? Uno speaker radiofonico ha l'occasione di chiederselo ogni giorno, mentre dalla sua postazione elabora e manda in onda il palinsesto. Un lavoro che permette di volare con la fantasia e invita a immedesimarsi nelle vite degli ospiti e degli ascoltatori, scandite dalle parole e dalle melodie degli artisti. In questo libro sono presenti storie di varia natura, tutte riconducibili al rapporto che lega le nostre esistenze alla musica. Le canzoni permettono di costruire un codice personale da condividere o da tenere per sé, capace di riaccendere ricordi felici, tristi o malinconici. Come spiega il cantautore Francesco Di Bella nella prefazione, "è una questione di rivelazioni, di risposte che improvvisamente appaiono chiare. Versi che ristagnano nella nostra memoria e che aggrovigliati a solide melodie creano architetture emotive che pulsano di sensazioni familiari". Prefazione di Francesco di Bella.

La radio disegnata. Ipotesi per una filosofia...

De Luca Laura
Mimesis - 2017

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
La radio è un mezzo solo in apparenza anacronistico e surclassato da altri media: grazie alle nuove tecnologie è in corso una sua irreversibile mutazione genetica e una fruttuosa contaminazione con altri linguaggi. Nonostante ciò, la radio resta se stessa, proprio in forza della sua essenzialità e semplicità "fisiologiche", che colpiscono un solo senso, l'udito. Da queste premesse prende il via uno studio sulla coerenza e sull'universalità del linguaggio radiofonico nel corso degli anni, e su una specificità che affonda nella sfera originaria dell'oralità, svelando l'inedita e perfino rivoluzionaria missione della radio, attuale ancora e soprattutto oggi: rieducarci all'ascolto reciproco, ricondurci al valore della testimonianza e delle relazioni interpersonali. Si delineano così gli elementi di una inedita e innovativa filosofia della radio, un nuovo modo di guardare, ovvero di "disegnare" la realtà che ci circonda e che a sua volta ci guarda.

Fare radio. Formati, programmi e strategie per...

Perrotta Marta
Audino - 2017

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Oggi il mezzo radiofonico cerca di difendere il proprio territorio dalla concorrenza dei servizi di digital audio. E lo fa rafforzando le caratteristiche che l'hanno sempre contraddistinto come consumo elettivo di giovani, di pubblici colti e attenti, di fasce di popolazione dinamica e urbana. Questo lavoro racconta come la radio ha reagito al digitale e ai social media, e quali soluzioni si prospettano per il suo immediato futuro, facendo principalmente riferimento alla realtà organizzativa e alle prospettive strategiche della radiofonia nazionale. Il libro inoltre affronta le culture produttive della radio, descrivendone figure professionali, infrastrutture legali e tecnologiche, scelte distributive e promozionali. Come si costruisce il prodotto radiofonico dall'interno? Come è organizzata un'emittente? Cosa sono i formati e quanto incidono nelle strategie di posizionamento rispetto alle preferenze dell'audience? Con questo approccio si offrono al lettore competenze teoriche, tecniche e pratiche sulla radiofonia, dando modo a studenti o semplici appassionati di avvicinarsi ai mestieri della radio e dell'audio digitale.

La radio nella rete. La conversazione e l'arte...

Zanchini Giorgio
Donzelli - 2017

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
La radio, ovvero la conversazione, la conduzione: mai come in questi anni si sta dimostrando un mezzo non soltanto resistente, ma persino il più adatto all'età dei social media. Oltre a essere agile, elastica, economica e assai più semplice di altri media, la radio è per sua natura multimediale, partecipativa, relazionale, e perciò particolarmente consona all'ecosistema internet. La sua vera forza deriva dal suo nucleo, il suo cuore, ciò che la definisce e distingue: la parola e l'ascolto, la voce e l'udito. Anche nel caotico, straripante mondo della rivoluzione digitale, in cui siamo investiti dalle informazioni a ciclo continuo, abbiamo bisogno di quest'esperienza quasi primaria, moderna eredità di una pratica eterna: un gruppo di persone che parlano e si ascoltano; che conversano, si scambiano idee, informazioni, ragionamenti. Il paesaggio contemporaneo pone però anche sfide insidiose per la radio. La frammentazione, la velocità, il mondo-flusso delle notifiche sugli smartphone lasciano spazio per una radio di ascolto serio, per il confronto approfondito, per una civile discussione? Queste pagine costituiscono un viaggio nell'arte della conversazione radiofonica, e nel mondo dei conduttori, di ieri e di oggi, attraverso cambiamenti e innovazioni tecnologiche, forme, stili, ritmi, canali, programmi, paesi. Un racconto affidato a una voce nota del nostro sistema della comunicazione, conduttore da anni dei più diversi programmi di informazione e di approfondimento, dai giornali radio e le trasmissioni storiche di Radio 1 - a cominciare da Radio Anch'io - ai dialoghi a due di Radio3, dagli audiodocumentari ai reportage. La radio si scopre così un mezzo resistente e adattabile, che nella rete non solo sta bene, ma può persino prosperare.

Il girasole. Una rubrica radiofonica

Caproni Giorgio; Baragli G. (cur.)
Firenze University Press - 2017

Disponibile in 3 giorni

19,90 €
"Apriamo a caso il libro". È così che si eclissava tra il 1972 e il 1975 la voce-guida di Caproni per lasciare ad altri il microfono della trasmissione radiofonica "Il girasole". Una rubrica destinata alla divulgazione, trasmessa nelle ore di massimo ascolto del programma nazionale, con lo scopo di offrire ad un pubblico largo e diversificato una sorta di "sussidiario" letterario che desse ai colti il piacere della rilettura e ai più giovani e sprovveduti quello della scoperta. Un grande poeta, Giorgio Caproni, aveva il compito di scegliere i passi da testi di ogni tempo e paese (poesia, narrativa, teatro...) e di collegarli tra loro con poche parole di presentazione in grado di ricreare un ambiente, un'epoca, insomma quanto sta intorno all'opera d'arte e la rende per tutti comprensibile e umana. È questa singolare avventura che - perduti/distrutti i materiali radiofonici - riusciamo infine a conoscere grazie all'attenta cura di Giada Baragli, che da copioni spesso lacunosi ha ricostruito il florilegio di un centinaio di brani che non solo offrono una preziosa antologia comparata della letteratura, ma ci parlano delle predilezioni e delle letture di uno straordinario, indimenticabile autore che ha anche collaborato con la radio.

Parole Parole... alla radio. Il linguaggio...

Zaba Savino
Graus Editore - 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Savino Zaba firma un saggio storico-linguistico sul linguaggio radiofonico dagli anni Venti ai giorni nostri, focalizzando la sua attenzione su tre rilevanti nuclei tematici.Il primo si traduce nell'evoluzione storica del mezzo e, nel contempo, nello "stato dell'arte" dell'attenzione che i linguisti stanno dedicando al linguaggio radiofonico. La seconda parte, dopo la necessaria contestualizzazione storico-letteraria di Carlo Emilio Gadda, si concentra su un approccio critico e linguistico del suo testo, Norme per la redazione di un testo radiofonico, del 1953. La terza è il frutto di una riflessione sull'utilizzo della lingua da parte di alcuni dei personaggi più rappresentativi della radiofonia italiana.L'autore offre uno squarcio del mondo radiofonico, coniugando in modo singolare l'excursus storico del linguaggio nel nostro Paese alle più preziose testimonianze a riguardo. Contiene stralci di conversazione con: Angelo Baiguini, Carlo Conti, Linus, Michele Mirabella, Riccardo Pandolfi, Rosaria Renna, Marino Sinibaldi, Enrico Vaime, Zap Mangusta.

Il Principato. Storie di radio e rock'n'roll a...

Van Stegeren Federico
Arcana - 2016

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Con il secondo libro di Frederik Van Stegeren, nome col quale è registrato all'anagrafe Federico l'Olandese Volante, una delle voci più importanti e celebri della radiofonia italiana, si apre una nuova collana nel catalogo Arcana: si chiama Storie, perché al suo interno saranno ospitati lavori di narrativa a forte connotazione musicale, o scritti da musicisti. Van Stegeren un libro l'aveva già scritto, sulla storia delle radio private in Italia. In questo suo nuovo lavoro l'argomento è, in larga parte, il medesimo, ma stavolta raccontato attraverso il prisma dell'esperienza personale, del ricordo, dell'aneddotica, della rievocazione di un tempo mitico, del quale la voce dell'Olandese Volante ha costituito un elemento imprescindibile. Il Principato, come afferma l'autore, è fondamentalmente un libro romantico, anche se non manca la suspense. Racconta delle sue esperienze sulle prime radio offshore nel Mare del Nord, animate da dj che erano quasi pirati veri che tentavano di sfuggire ai monopoli locali. Poi nella Montecarlo degli anni Settanta, quando le principesse andavano in giro in motorino senza guardie del corpo, Ranieri girava con una Mini nera bruciando i semafori, e Federico faceva colazione al Café de Paris con Ringo Starr, giocava a backgammon con Björn Borg ed Edwin Bacardi e sabato sera andavano tutti a ballare da lui, al Jimmy's. Ma non si tratta soltanto della rievocazione di un paradiso terrestre, perché anche il Principato era teatro di fatti inquietanti, casi di cronaca nera, omicidi efferati. Ed è proprio una serratissima trama poliziesca, nella quale si trova invischiato il protagonista, ovvero l'alter ego dell'Olandese Volante, a fare da sfondo alla narrazione. Una trama complessa, piena di colpi di scena, che terrà il lettore col fiato sospeso fino alla sorprendente soluzione finale. Il tutto accompagnato dal suono nuovo, eccitante, effervescente della radio, colonna sonora di un vero e proprio mistery in modulazione di frequenza.

I love radio. Tra sorrisi, musica e passione

Nicastro Giovanni
Algra - 2016

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
"I love radio. Tra sorrisi, musica e passione" non è una semplice biografia, non è solo un romanzo da sfogliare. È una carrellata di storie, il caleidoscopio di ricordi che hanno come protagonista la radio, esattamente la radio catanese degli ultimi trent'anni. Nata come strumento d'informazione, la radio ha saputo crescere e mutare nel tempo, ha resistito all'avvento della televisione e di internet, trasformandosi in base alle esigenze dei suoi ascoltatori. Ma questo è stato possibile grazie al suo fascino senza tempo, che fa innamorare e crea sinergie. Sa la radio è radio, è grazie anche a chi lavora per lei e con lei, alla passione che mette, alla voglia di crescere, gente come Giovanni Nicastro, che ha dedicato un'intera vita alla sua grande passione.

Storia dell'industria radio italiana e dei...

Bramanti Carlo
Sandit Libri - 2015

Disponibile in 3 giorni

13,90 €
La storia dell'Industria Radio italiana è stata trattata solo in parte nella stampa recente, analogamente quella dei radioamatori. In questa pubblicazione l'autore raccoglie interventi della stampa d'epoca sui due argomenti, traendo da riviste di settore e giornali, limitandosi a raccordare le notizie lasciando le conclusioni al lettore. Ne ricaviamo i grandi movimenti nel settore, le gioie, i dolori, le illusioni e le delusioni.

Amo la radio, perché... Nascita dell'emittenza...

Paravagna Roberto
Joker - 2013

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Le radio, come le tv locali, sono state un fenomeno sociale di grande rilievo, testimoniato da una popolarità in continua crescita. La loro presenza, la loro operatività hanno permesso a migliaia di giovani che intorno al 1976 avevano 20 anni o giù di lì di dedicarsi a quello che inizialmente nasceva come un semplice hobby ma che - specie in alcuni casi - si è poi concretizzato come un vero e proprio lavoro. Questo libro analizza radio e tv sotto l'aspetto della territorialità. La provincia di Alessandria è stata un terreno estremamente fertile in questo settore, da subito ha dato ospitalità a decine e decine di emittenti e lo sviluppo del commercio, come di tante attività economiche, in questi ultimi 30 anni è passato proprio da lì.

Radio Maria un miracolo di volontariato....

Fanzaga Livio
SugarCo - 2012

Disponibile in 3 giorni

18,50 €
Padre Livio Fanzaga, sacerdote dell'ordine degli Scolopi e direttore di Radio Maria, racconta la storia di uno dei più interessanti fenomeni di volontariato esploso in Italia negli ultimi vent'anni: quella di una emittente radiofonica cattolica a dimensione internazionale che costa oltre un milione di Euro al mese, si finanzia senza un centesimo di pubblicità, unicamente con le offerte degli ascoltatori, e i cui dipendenti fissi si contano sulle dita di una mano. Di più: una emittente che si definisce " di evangelizzazione ", con una audience in continua crescita, e che è guardata dagli ambienti ecclesiali con occhio attento - anche critico - per il suo "taglio" tutto particolare. Padre Livio, partendo dalla sua storia personale di religioso e di sacerdote, racconta il suo incontro con don Mario Galbiati e la Radio Maria delle origini, ne spiega l'evoluzione e il successo, ne analizza i limiti, ribatte alle critiche e spiega i traguardi raggiunti recentemente con le Radio Maria diffuse in tutti i continenti, e i progetti realizzati, tra cui quello della nuova sede di Erba. Il volume è completato dai Documenti Fondazionali e da tre discorsi rivolti a Radio Maria da Giovanni Paolo II.

Parli sempre di corsa

Linus
Mondadori - 2011

Disponibile in 3 giorni

9,00 €
Quando corri la testa si libera come per magia. Lo stress e la stanchezza della giornata scompaiono per lasciare il posto a pensieri ed emozioni. E dopo la doccia tutto il corpo è invaso da una bellissima sensazione di benessere. "Parli sempre di corsa" non è semplicemente un libro sulla corsa. È un libro molto intimo e molto autobiografico, in cui Linus racconta cosa gli succede nella mente, nel cuore e nell'anima quando smette i panni del deejay ed esce a fare una sgambata. Le tabelle, i carboidrati, le scarpe nuove ci sono eccome, sia ben chiaro. C'è la Maratona di New York, con i suoi riti, il marketing estremo e i quattromila italiani che il giorno prima si riscaldano a Central Park. C'è l'ossessione per i chilometri misurati con la perizia di un geometra svizzero. Ci sono il cardiofrequenzimetro, la playlist sull'iPod, quel senso di eroica fratellanza con una marea di sconosciuti che faticano al suo fianco. E poi c'è il Kenia, la terra degli uomini-antilope, dove correre veloce significava sopravvivere e oggi, grazie agli sponsor, può significare vivere da signori. Ma tutti questi luoghi comuni del corridore amatoriale sono come un tappeto musicale su cui Linus fa scorrere la sua voce per raccontare un universo di sentimenti, persone e aneddoti che ha raggiunto perché si è messo a corrergli dietro. Un universo personalissimo e molto avvincente, che l'ha cambiato nel profondo.

La radiofonica arte invisibile. Il radiodramma...

Sacchettini Rodolfo
Titivillus - 2011

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
"La radiofonica arte invisibile" racconta la sfida dei pionieri del radiodramma italiano tra incertezze e azzardi creativi, tra resistenze e sperimentazioni. Dall'ascesa e caduta del fascismo alla diffusione della televisione la radio attraversa i cambiamenti repentini di un intero paese. Ma come nasce il radiodramma? I toni sono quelli di una "genesi" artistica e bisogna innanzitutto dare cittadinanza sonora a ogni cosa (le azioni, i sentimenti, gli oggetti, i luoghi). Porte che si aprono e si chiudono, il soffiare del vento, lo sferragliare del treno, il fischio di una nave... emergono di nuovo nel "buio" della radio. I primi dibattiti, le teorie e anche i fallimenti sono materiale vivo per ripercorrere passo dopo passo un'avventura culturale e artistica che è entrata capillarmente nell'immaginario di tante generazioni di italiani.

Dalla parte del suono. Radio, Sud e...

Fiorentino Giovanni
Sette Città - 2019

Non disponibile

11,00 €
Questo libro si muove tra il Meridione d'Italia e l'Occidente della comunicazione di massa, tra le coste africane e il Mediterraneo, tra la Seconda Guerra Mondiale, gli anni Settanta e il presente. Tra l'ascolto clandestino di Radio Bari o Radio Napoli e l'emittenza fuori legge di Radio Potenza Centrale e Radio Sicilia Libera. Tra il boogie-woogie e il rock, la sceneggiata napoletana, il neapolitan power e i cantautori italiani degli anni Settanta, le informazioni in codice e il flusso informativo al telefono. Il Sud, con le sue storie radiofoniche, si intreccia con la storia culturale dell'Italia del secondo Novecento e questo saggio - scritto come un intreccio interdisciplinare di racconti - connette una genealogia possibile della radio con un'inclinazione meridiana, sonora, emotiva, della nuova oralità del presente globalizzato.

La vera paternità della radio. Marconi. Come...

Gualandi Lodovico
Sandit Libri - 2019

Non disponibile

4,00 €
Radiocomunicare significa trasmettere e ricevere delle informazioni mediante l'impiego delle onde elettromagnetiche. Guglielmo Marconi fu il primo ad inventare e sviluppare l'unico sistema ingegneristico in grado di trasmettere, ricevere e stampare dei messaggi a brevi e grandi distanze. L'originale Marconi's wireless fu brevettato a Londra il 2 Giugno 1896. Chi afferma che Marconi non è il vero inventore della radio, perché ottenne il brevetto "impiegando principi e idee che non gli appartenevano per avviare una redditizia impresa commerciale", offende la verità storica. Se Marconi si fosse infatti limitato ad impiegare gli strumenti noti, non sarebbe riuscito a radio comunicare neppure a cento metri di distanza, come non era riuscito a farlo nessuno dei suoi presunti precursori. Questo significa che per realizzare le radiocomunicazioni tutti dovettero imitare l'originale ricetrasmettitore inventato da Marconi nel 1895.

Nascita e morte di una radio. Piccole grandi...

Bolognini Claudia
Gruppo Albatros Il Filo - 2019

Non disponibile

9,90 €
Italia, 1945. Dopo gli orrori e la miseria si volta pagina. Torna la voglia di sorridere alla vita, di godere della libertà. A Castelmassa, un paese della provincia di Rovigo di tradizione e cultura emiliane - tanto che lo stesso Guareschi volle raffigurarne la piazza sul frontespizio del famoso Don Camillo - alcuni giovani studenti sono capaci di osare; con pochi mezzi ma con determinazione ed entusiasmo reinventano la quotidianità per rianimare la cultura del paese - che vanta due teatri e numerosi servizi - centro di aggregazione del territorio altopolesano. Nascono così il Circolo dello Spettacolo con recite presentate anche in trasferta e Radio san Martino: antesignana delle radio libere, in seguito fiorite un po' dappertutto. Ma credere nei sogni non è impossibile quando si è giovani, realizzarli diventa un'operazione artistica. Così fra canzoni, musiche, balli e amori segreti esplode l'allegria in un poderoso sforzo culturale collettivo che si fonde con la nostalgia del ricordo e con l'esempio di una vita spesa per il bene della comunità.

Transistor

Lunghi Paolo
Studio Mavi - 2019

Non disponibile

15,00 €
Un libro che analizza il fenomeno delle radio libere a oltre quarant'anni dalla nascita, raffrontandolo all'attuale sviluppo dei social network. La radio e i social come modello sociale, crescita o appiattimento culturale, sviluppo e partecipazione, analizzando attentamente le molte facce della stessa medaglia: informazione, spettacolo, business, lavoro, musica, politica e tutto ciò che ruota intorno. Un libro che, grazie all'esperienza dell'autore, pioniere delle radio italiane e le moltissime testimonianze inserite nel libro di giornalisti, artisti, speaker e addetti ai lavori, traccia un quadro chiaro di quello che è stato il passato, di quello che è il presente e ipotizza quali potranno essere gli scenari futuri dei media. Prefazione di Tana De Suleta e contributi di Marco Lastri e Gianmarco Lunghi.

Transistor

Lunghi Paolo
Studio Mavi - 2018

Non disponibile

15,00 €
Un libro che analizza il fenomeno delle radio libere a oltre quarant'anni dalla nascita, raffrontandolo all'attuale sviluppo dei social network. La radio e i social come modello sociale, crescita o appiattimento culturale, sviluppo e partecipazione, analizzando attentamente le molte facce della stessa medaglia: informazione, spettacolo, business, lavoro, musica, politica e tutto ciò che ruota intorno. Un libro che, grazie all'esperienza dell'autore, pioniere delle radio italiane e le moltissime testimonianze inserite nel libro di giornalisti, artisti, speaker e addetti ai lavori, traccia un quadro chiaro di quello che è stato il passato, di quello che è il presente e ipotizza quali potranno essere gli scenari futuri dei media. Prefazione di Tana De Suleta e contributi di Marco Lastri e Gianmarco Lunghi.

Tecniche di produzione audio in radio,...

Checchi Roberto
Libellula Edizioni - 2018

Non disponibile

39,00 €
Questo libro è una lettura essenziale per chiunque lavori con il suono in televisione e cinema, e sia in radio di servizio pubblico che commerciale. Questo libro è inteso per persone che abbiano interesse creativo nel suono siano essi registi, scrittori, musicisti e attori, o che si occupino più direttamente con le tecniche operative. Ciascun tema è discusso in termini di tecniche mono, stereo e multicanale. Sono affrontate in modo completo le caratteristiche di studio e microfoniche e il bilanciamento del suono per il parlato e la musica, così come il controllo del volume, dissolvenze e mixes, la creazione di effetti sonori, le tecniche di riverberazione e filtro e l'editing audio in radio , televisione e cinema. Alcuni capitoli sono dedicati alla comunicazione sonora del contenuto di programmi e come ottenere da essa il miglior risultato.

Ricordi d'antenna. Quarant'anni di radio e tv...

Calagna Enrico Melchiorre
ArtiGrafiche Abbate - 2018

Non disponibile

15,00 €
Questo libro racconta il gioioso passato, il difficile presente e l'incerto futuro dell'emittenza locale. Furono tante le radio e le televisioni fiorite nel golfo di Castellammare, tra Partinico, Alcamo, Borgetto e Montelepre, sulla scia di un fenomeno che dilagò in tutta Italia a metà degli anni Settanta. Molte emittenti sono scomparse, altre sono ancora accese, in balìa di epocali trasformazioni tecnologiche e legislative che hanno messo in discussione la loro sopravvivenza. Il volume ripercorre le vicende sia degli uni che degli altri. Sul territorio l'etere diede voce, volto e spazi di creatività a una generazione di giovani che a quella straordinaria stagione della loro vita dedicarono entusiasmo e passione. Quarant'anni dopo sono proprio quei giovani, con qualche chilo e capello grigio in più, a fornire una testimonianza unica. Raccontare questi quarant'anni di radio e tv locali nel golfo di Castellammare non è solo un omaggio a decine di storie personali, ma è anche un contributo alla memoria collettiva delle nostre comunità.

L'utopia leggera. «Cancion para matara una...

Donadio Stanislao; Cotroneo Lorenzo
Apollo Edizioni - 2018

Non disponibile

15,00 €
"Parlare di Radio Popolare è molto difficile e mi rende inquieto perché se da un lato, per come è andata a finire, mi rattrista, dall'altro ne parlo con passione in quanto è stata una creatura a cui ho dato vita assieme ad amici e compagni meravigliosi. Quando ne iniziammo a discutere ne fui subito entusiasta credendo nel progetto e più ci incontravamo per mettere a punto l'iniziativa e più l'idea diventava concreta. Su una cosa eravamo tutti d'accordo e cioè che Radio Popolare doveva diversificarsi da tutte le altre radio della provincia nate in quel periodo e soprattutto doveva essere un centro di aggregazione per i giovani e i ragazzi del luogo. Fin da subito l'entusiasmo è stato grande in tutti e specialmente in tanti giovani che lavoravano dodici ore al giorno per rendere agibile i locali dove sarebbe nata la struttura". (Lorenzo Cotroneo)

Sette tesi sulla magia della radio

Cirri Massimo
Bompiani - 2017

Non disponibile

13,00 €
Una nave nuova di zecca, passeggeri pieni di speranze, il futuro all'orizzonte mentre la musica suona. Poi un iceberg, il naufragio, il silenzio. Fino alla fine a raccontare quello che accade è solo il ragazzo giovanissimo che fino a poco prima mandava festosi telegrammi dalla tolda della nave: il marconista. "Siamo alle basi dell'immaginario moderno. La radio inizia qui" scrive Massimo Cirri, che comincia questo libro con la scena epica del Titanic e prosegue raccontandoci come dal titic titic del segnale morse si sia passati alle trasmissioni vocali, e come l'invasione di milioni di "radio music boxes" nelle case sia stata una pacifica, meravigliosa rivoluzione. Cirri costruisce un racconto che è al tempo stesso cronaca appassionata e a tratti esilarante di una vita di lavoro in radio e meditazione su questo medium: che cambia, cresce, passa dal transistor al podcast ma rimane un luogo di incontro magico, che vive nello spazio puro del suono e si sottrae alla tirannia delle immagini per essere un luogo di libertà, in cui la musica e le parole sono ancora, fino in fondo, se stesse.

La lingua della radio in onda e in rete

Atzori Enrica
Cesati - 2017

Non disponibile

12,00 €
Il volume, introdotto dalla prefazione di Tiziano Bonini, offre un quadro sintetico della radio contemporanea in Italia, ormai ibridata con la rete. Non solo la radio è «il primo social network del Novecento», ma emittenti e programmi integrano la propria comunicazione in onda e nelle reti sociali (social radio) ed è necessario quindi studiarla congiuntamente nelle due declinazioni. Nel testo si analizza la lingua dei programmi radiofonici più seguiti e delle pagine dei programmi radio più coinvolgenti su Facebook, con particolare attenzione all'interazione del pubblico. Mentre il telefono aveva sancito per gli ascoltatori della radio il diritto di parola, le reti sociali realizzano il "diritto di scrittura" per tutti.

Voci dalla Spagna. La radio antifascista e...

De Tomasso Stefano
Rubbettino - 2016

Non disponibile

16,00 €
Questo lavoro dedicato all'attività radiofonica realizzata dai volontari antifascisti nel corso della guerra di Spagna e alle sue ripercussioni in Italia vuole essere un contributo al dibattito storiografico sulla controversa questione della crisi del consenso al regime fascista nella seconda metà degli anni Trenta e in particolare sul ruolo in essa giocato dall'antifascismo. Sebbene quello della diffusione dell'ascolto delle "voci" provenienti dalla Spagna venga spesso indicato come un fenomeno rivelatore degli umori e degli orientamenti degli italiani negli anni del conflitto spagnolo, si tratta di un tema che non è mai stato approfondito. Eppure, per l'analisi della svolta totalitaria che il regime tenta di attuare in questi anni, l'importanza dello studio degli strumenti di formazione dell'opinione pubblica appare evidente. Tanto più che, tra questi, particolare interesse riveste proprio la radio, divenuta negli anni Trenta il principale strumento della "fabbrica del consenso" fascista.

Radio libere... Una storia d'amore

Romano Antonio
Guida - 2016

Non disponibile

12,00 €
Questa è la rievocazione appassionata - grazie anche a testimonianze inedite dei grandi del passato e del presente - del periodo in cui nacquero, spesso negli scantinati, le radio libere napoletane. Ma anche la ricostruzione, passo dopo passo, della grande avventura di una radio, come radio Amore, diretta e fondata dall'autore. Questi, ancora convinto che fare radio significhi diventare il paladino di una battaglia appassionata a favore della musica libera (e nel suo caso anche della musica napoletana più autentica), ci conduce per mano all'interno del suo laboratorio, raccontandoci aneddoti, storielle divertenti, retroscena finora mai rivelati.

Capo cuore e pancia

Caponetto Gioacchino
Wordmage - 2016

Non disponibile

13,00 €
Il percorso radiofonico lungo quarant'anni di un personaggio che con cuffie e microfono ha fatto la storia della radio a Palermo. Quest'autobiografia è la dichiarazione d'amore a mamma radio di Gioacchino Caponetto, "speaker per caso", che con la sua voce ha attraversato il tempo ed è cresciuto on air. In queste pagine ripercorre il suo viaggio radiofonico dagli anni delle radio libere ad oggi. Dai ricordi professionali legati all'esordio a Trog, fino ad arrivare a Radio Time, passando per emittenti come Radio Amica, Studio Sicar e Radio Young, che sono state palco di programmi ed eventi storici: Il PiaNetto, Porompompero, Notte Vasco, Palermo Raid. E ancora la sua grande passione per la musica e gli incontri più emozionanti con tanti artisti tra i quali Vasco Rossi, Eugenio Finardi, Francesco De Gregori, Lucio Dalla, ed Elisa. Il rapporto personale e professionale con gli ascoltatori in un tempo che va dalle lettere a Facebook. E poi l'infanzia, le amicizie, gli amori, e tutti i racconti segreti di un uomo con le sue fragilità e le sue debolezze. Le sue parole erano solo voce adesso sono pagine da leggere.

Tulipan. Una memoria d'altri tempi di quando la...

Aondio Umberto
Youcanprint - 2016

Non disponibile

35,00 €
L'opera è un salto indietro nel passato quando ascoltare la radio era un lusso per pochi. L'opera descrive quello che fu il fenomeno radio in Italia e in Europa fino alla comparsa della televisione, i programmi trasmessi, le canzoni, i protagonisti, le difficoltà nell'acquisto, la seconda guerra mondiale. L'opera ripercorre le tappe principali di come veniva costruito un apparecchio, della sua distribuzione ai dettaglianti e al palpitante arrivo in casa dove dava lustro, fornendo ore di piacevole svago serale. Non viene tralasciato il contesto storico in cui si svolse l'evoluzione del mezzo oppure, più prosaicamente, di quando la radio si guastava e un tecnico non era sempre disponibile per la riparazione. In questo libro si analizza come un apparecchiatura evolvesse in maniera rapidissima trasfondendole tecnologie al limite della fantascienza ponendo dinnanzi al lettore alcuni tra i modelli che in Italia erano all'avanguardia. Il libro ne ripercorre diverse tappe analizzandole con cura fino al termine, ossia, quando, nuove tecnologie basate sui transistori e l'avvento della televisione posero la parola fine all'epoca d'oro della radio.

La radio nell'era digitale

Rubbettino - 2015

Non disponibile

12,00 €
La radio è stata la prima radicale innovazione nelle comunicazioni di massa dopo l'invenzione della stampa. Oggi si muove così in simbiosi con la nostra società che spesso diamo per scontata la sua importanza. Anche se ormai sono passati centoventi anni da quando Guglielmo Marconi lanciò il primo segnale, la radio mantiene intatta la sua vitalità, acquisendo sempre nuove modalità di interfacciarsi con il pubblico. Alla radio è dedicato questo secondo Quaderno di CRTV che si propone di esplorare l'evoluzione dell'uomo contemporaneo verso un universo digitale che ne potenzia le facoltà e le ambizioni. Oggi nell'era "social" di internet e delle relazioni virtuali la radio gioca la carta del coinvolgimento, della partecipazione, dell'immaginazione, della sperimentazione dei nuovi linguaggi. Il compito che attende gli operatori tradizionali non è semplice e richiede intelligenza e investimenti, nonché probabilmente la capacità di fare nuovi progetti che prevedano sinergie con gli altri media. Sono qui raccolte una serie di riflessioni che, lungi dal costituire un punto fermo riguardo un mezzo, come la radio, in permanente evoluzione, vogliono costituire uno stimolo per un aggiornamento permanente di dati, di analisi e di prospettive.

Intervista impossibile a Danilo Dolci. Saggio...

Severino Sergio
Aracne - 2015

Non disponibile

12,00 €
Il terremoto del 1968 nella Valle del Belice fu la catastrofe più grande che colpì il Paese dopo le guerre: esso divenne metafora e stereotipo di improvvisazione logistica dello Stato, di ritardi nei soccorsi e di cattiva gestione degli aiuti alle popolazioni. Il 25 marzo 1970 iniziarono le trasmissioni "non autorizzate" della Radio Libera Partinico (detta anche "radio dei poveri cristi"): un grido di denuncia di Danilo Dolci, il quale si propose sia per la raccolta delle testimonianze, sia per sviluppare l'"agorà" della contro-informazione. Attraverso un'intervista "impossibile" al "Gandhi di Sicilia", l'autore riflette sulle funzioni e sulle potenzialità della radio per lo sviluppo dei fatti sociali.

Programmare una web radio con i PAL script

Mondo Fabrizio
Flaccovio Dario - 2015

Non disponibile

25,00 €
"Programmare una Web Radio con i Pal Script" è un libro per il potenziamento e la personalizzazione della regia Sam Broadcaster, che riunisce in sé la grammatica del linguaggio PAL, la reference completa sviluppata dagli stessi produttori di Sam Broadcaster e alcuni esempi esplicativi. Grazie ad esso, tu - regista radiofonico - potrai agevolmente risolvere tanti piccoli problemi e creare un flusso radiofonico estremamente corrispondente alle tue esigenze. Che si tratti di una radio tematica, una radio top 40 o di una talk radio, così come nei casi dei semplici simulcasting, la programmazione PAL, adeguatamente effettuata, ti permetterà di trasformare un'utilitaria in un'auto sportiva.

Da Marconi al mouse. Storia e tecnica della radio

Vignali Carlo
Fermoeditore - 2015

Non disponibile

12,00 €
La vita e le opere degli scienziati e dei tecnici che hanno contribuito all'invenzione e allo sviluppo di uno strumento straordinario che ancora oggi accompagna sonoramente la nostra vita quotidiana, la radio, sono protagonisti di questo libro. A partire dai primi, straordinari esperimenti di Guglielmo Marconi per giungere alle nuove e sempre più efficaci tecnologie digitali, passando per le vicende dei radioamatori e per le scoperte scientifiche, "Da Marconi al mouse" ricostruisce una panoramica scientifica, ricca di approfondimenti sulle questioni tecniche, destinata a tutti coloro che vogliono ripercorrere la storia della radio dalle origini ai giorni nostri.

Ci sembrava di essere liberi. Per una storia...

Villa Roberto
Ombre Corte - 2015

Non disponibile

18,00 €
Nella seconda metà degli anni Settanta, le radio democratiche interpretano in modo nuovo la generica domanda di comunicazione che veniva dalla società italiana. Fortemente connotate dal punto di vista politico e strettamente legate ai movimenti di contesta

Dietro al microfono. Intellettuali italiani...

Valsangiacomo Nelly
Casagrande - 2015

Non disponibile

34,00 €
Qual è stato il ruolo degli intellettuali italiani nella cultura radiofonica svizzera? E quali immagini della Svizzera e dell'Italia sono state veicolate tra il ventennio fascista e gli anni di piombo? Fin dai suoi esordi negli anni Trenta, la Radio svizzera di lingua italiana, emittente nazionale di servizio pubblico rivolta a una minoranza linguistica, attinse a risorse intellettuali esterne alle proprie frontiere politiche, caratteristica che contribuì a definirne il profilo. Durante il ventennio fascista, ad esempio, gli intellettuali italiani poterono esprimersi ai microfoni di questa radio con una libertà che in Patria non si sarebbero concessi: memorabile in tal senso il discorso di Benedetto Croce del 1936. In seguito, quando le forme dell'intervista e del dibattito presero il sopravvento, saranno giornalisti e scrittori come Eugenio Montale o Pier Paolo Pasolini ad approfittare di quello spazio di confronto che la Svizzera italiana offriva loro. Attraverso l'analisi delle fonti scritte e sonore, molte delle quali inedite, il saggio di Nelly Valsangiacomo ricostruisce un panorama radiofonico complesso e affascinante, animato dalle voci di alcuni tra i più grandi intellettuali italiani, come Elio Vittorini, Maria Corti, Indro Montanelli e Dario Fo. Voci che ora possono essere riascoltate grazie a una pagina web creata a complemento del volume.

La musica alla radio 1924-1954. Storia,...

De Benedictis A. I. (cur.); Monteleone F. (cur.)
Bulzoni - 2015

Non disponibile

30,00 €
I saggi raccolti nel presente volume parlano di Musica alla radio secondo approcci eterogenei e prospettive differenti. Per la prima volta nella pubblicistica italiana si perviene a una riflessione corale sulla radio che privilegia, di volta in volta, una lettura (o ri-lettura) della sua storia, dei suoi effetti e dei suoi contesti in un'ottica non solo locale, bensì internazionale. Della lunga strada percorsa dal medium radiofonico si analizza qui il suo primo trentennio di attività, periodo in cui la "scatola sonora" ideata da Marconi si diffuse e sviluppò senza l'ombra - talora ingombrante e deformante - della televisione. Di qui gli estremi 1924-1954, anni che (come il lettore avrà occasione di leggere nel corso del volume) stanno a indicare da una parte l'inaugurazione dell'URI (Unione Radiofonica Italiana), primo ente di radioaudizioni circolari in Italia, dall'altra la fatidica data del 3 gennaio 1954, allorché, dopo un lungo periodo di prove e sperimentazioni, nel nostro Paese si 'accese' ufficialmente la TV. I rapporti intercorsi tra radio e musica sono suddivisi in quattro sezioni principali dedicate nell'ordine al rapporto tra musica e strategie produttive; all'analisi di altre realtà radiofoniche europee; alla diffusione di musica popolare, jazz e leggera; e infine alla critica e alla 'nuova musica' alla radio. Queste sezioni sono incorniciate da ulteriori testimonianze poste a mo' di "fuori onda", tra cui spiccano i ricordi e le riflessioni critiche...

Professione designer

Bramanti Carlo
Sandit Libri - 2015

Non disponibile

11,90 €
Le esigenze dei collezionisti di apparecchi radio sono diverse da quelle di chi, occasionalmente, cerca una radio per arredare. Entrambe convertono in un punto: mentre i modelli agognati dai collezionisti sono i soliti nomi e la rarità non dà niente al valore dell'apparecchio, chi arreda non conosce questi nomi ma vi cerca il design. Ma notiamo anche che gli apparecchi delle marche agognate rispondono pure a criteri di design. Questo è quello che conta e che dà valore all'apparecchio. Ma normalmente tanti apparecchi di design, tutti modelli relativamente recenti, sono snobbati dai collezionisti e si possono acquistare ad un prezzo molto più basso di quello che meriterebbero e possono tuttora essere un investimento. Questo volume ha lo scopo di aiutare gli acquirenti in questo senso, anche se gli esempi portati sono una goccia nel mare e hanno solo la funzione di educarne l'occhio.

Creare e gestire una web radio professionale

Mondo Fabrizio
Flaccovio Dario - 2014

Non disponibile

38,00 €
Questo manuale costituisce un unicum nel suo genere. Mira a proporsi come punto di riferimento da utilizzare per chi voglia configurare correttamente i principali programmi applicativi al fine di creare emittenti radiofoniche su Internet. Pone così sotto la lente di ingrandimento i server di streaming principali così come i software di regia e gli encoder, e suggerisce e propone studi di funzionalità, peculiarità e possibili miglioramenti dei vari applicativi fondamentali. Utilizzabile tanto dal semplice appassionato quanto dal tecnico di regia, il testo consente sia di creare una web radio da zero, sia di poterne migliorare una già esistente, provvedendo anche a fornire le soluzioni ai principali errori che possono verificarsi durante una sessione di regia o durante la costruzione fisica di una radio. Il regista radiofonico esperto vi troverà tutti i concetti necessari per diventare progettista e innovatore dell'emittente di cui è responsabile. La sezione dedicata alle normative legali e al diritto d'autore, infine, aiuta a regolarizzare sia le emittenti radiofoniche che trasmettono contemporaneamente su Internet e in modo tradizionale (simulcasting), sia le radio di nuova generazione che trasmettono soltanto su Internet (web radio). Insomma, un testo per professionisti e per appassionati dilettanti, facilmente utilizzabile e di grande aiuto.

Quei formidabili, migliori anni... Avere...

Baldini M. (cur.)
Colombini - 2014

Non disponibile

15,00 €
Era la fine degli anni '70 quando a Nonantola, in provincia di Modena, nacque Radioattiva: una radio-libera che è stata una grande avventura, una storia di amicizia, una storia di aggregazione, ma anche una storia di sofferenze. È stata la voglia di mettersi in gioco, la voglia di costruire un'alternativa in un paese dove, nonostante la buona volontà degli amministratori, in quegli anni ben poco spazio avevano i giovani, vissuti ognuno chiuso con la propria compagnia e nel proprio spazio di ritrovo, ovvero il bar o il circolo. Oggi, con la rinascita di questa radio e il recupero della sua storia, questo libro, frutto di un paziente recupero di immagini e ricerca della memoria, prova a riassumere, con la partecipazione di chi li ha vissuti, quegli anni e quelle esperienze.

La posta del cu(ore)

Bottura Luca
Kowalski - 2014

Non disponibile

15,00 €
Nasce così, nella rassegna stampa satirica di Radio Capital, uno spazio settimanale dedicato all'amore. Orizzontale. Da una parte le lettere rubate ai settimanali di genere (femminile) e ai mensili per uomini che non devono chiedere mai. Dall'altra le risposte di Linda, sempre un filo più estreme dell'originale, sussurrate al microfono con consapevole e candida voluttà. Risultato: sette minuti di culto, lettere, vere, a pioggia, piccoli e grandi fan che bramano dalla voglia di farsi consigliare. Da una donna, sobillata da un uomo. Che ogni tanto deve persino tenerla a freno. "Mia moglie desidera l'amore a tre, ma sono perplesso," chiede un lettore. "L'importante è essere uno dei tre". "Cosa non deve mai mancare in una coppia rodata per mantenere la di lei felicità?" "Una confezione di pile di ricambio". "Mio marito vuole che nell'intimità lo chiami col nome di un altro". "Basta che firmi gli assegni col nome giusto". Completano il libro, suddiviso in categorie, brevi introduzioni comico-satiriche sugli identikit di chi cerca nei giornali la risposta alle proprie ambasce tra le lenzuola.

Comunicazione, un collante fatto di uomini e...

Pacelli Filippo
Plan - 2014

Non disponibile

9,50 €
Un lavoro che ripercorre le vicende della comunicazione radiofonica e porta sulla scena personaggi, famosi e meno famosi, che hanno dato un grande contributo alla sviluppo della comunicazione radiofonica.

90x90. Novanta momenti per novant'anni di...

Morandotti Paolo
Youcanprint - 2014

Non disponibile

26,00 €
Scritto in occasione del 90° anniversario della radio in Italia, questo libro presenta novanta momenti significativi della storia dell'URI, dell'EIAR, della Rai e di tutte le altre radio e televisioni che, nel mondo hanno usato e usano ancora la lingua italiana, lasciando che a raccontarli siano soprattutto le parole che la stampa dell'epoca, testimoni diretti o studiosi di tutti i Paesi ci hanno lasciato. La prefazione di Riccardo Cucchi, oltre a offrire un'inedita testimonianza personale, rende questi momenti chiaramente leggibili in una storia comune: quella della radio. Ogni momento è illustrato con cartoline QSL e pezzi filatelici o postali, il cui significato è riassunto nella postfazione di Giancarlo Morolli.

Una storia sorridente

Fantasia Marco
Internòs Edizioni - 2014

Non disponibile

10,00 €
Fu l'annunciatrice Lea Landi a coniare l'espressione "una storia sorridente" per descrivere la sua esperienza a Radio Genova, quella che sarebbe poi diventata la sede regionale Rai per la Liguria. Furono sorrisi soprattutto all'inizio, quando l'aspetto pionieristico dominava su qualunque difficoltà. E parliamo di difficoltà non da poco, nella Genova che usciva dalla guerra e che proprio attraverso le frequenze della "sua" radio apprese dell'avvenuta liberazione, grazie agli impianti sottratti alla guerra dall'eroico Franco Tommasino. Una storia che finalmente viene alla luce (certamente incompleta, certamente da arricchire ancora) grazie ai ricordi e ai documenti di Cesare Viazzi, che per tanti anni cruciali fu giornalista, caporedattore e infine direttore della sede. Dalle prime trasmissioni solo radiofoniche all'avvento della tv, da Marzari a Provenzali, dal teatro radiofonico ai telegiornali di oggi, il libro prova a raccontare, senza pretese di esaustività, piccole e grandi storie dei tanti personaggi che hanno fuso la loro vita con quella della sede.

Ascoltatori italiani buonasera! Voice of...

Tobia Simona
Libraccio Editore - 2014

Non disponibile

27,50 €
"Per quindici anni, a cavallo tra seconda guerra mondiale e guerra fredda, la Voce dell'America portò nelle case degli italiani una versione della 'verità' confezionata dai propagandisti di Washington. Con un budget di svariati milioni di dollari, negli anni cinquanta l'emittente arrivò a trasmettere in 45 lingue in tutto il mondo, e l'Italia fu da subito in cima alla lista dei paesi nel mirino della diplomazia culturale delle amministrazioni Truman e Eisenhower. Questo libro prende in esame tutto ciò che avveniva a microfoni spenti, dai legami tra intelligence, politiche governative statunitensi e radio italiana, fino a i network creati per conquistare i cuori e le menti degli ascoltatori delle Rai. Una stretta collaborazione, che si realizzò nonostante la fiera resistenza di alcuni suoi dirigenti, permise alla Rai di trasmettere regolarmente programmi prodotti a New York e Washington dalle agenzie governative americane, e di lanciare quello che presto sarebbe diventato uno dei personaggi più importanti del broadcasting italiano: Mike Bongiorno".

Si sente in fondo? Avventure dell'ascolto

Pavolini Lorenzo
Ediesse - 2013

Non disponibile

12,00 €
È il mondo delle voci e dei suoni, con al centro la radio, l'oggetto di questo libro eccentrico quanto può esserlo la prospettiva dell'ascolto. Una cronaca in due tempi dove convergono elementi diversi per raccontare trasformazioni e possibilità di uno str

Un giorno da pecora

Sabelli Fioretti Claudio
Chiarelettere - 2013

Non disponibile

12,90 €
Il libro ufficiale di "Un giorno da pecora", il talk show più irriverente della radio. La tragicommedia italiana nel racconto di Claudio Sabelli Fioretti (l'Anziano) e Giorgio Lauro (il Simpatico).