Consumismo

Active filters

Il mondo di seconda mano....

Secondulfo D.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

31,00 €
Da sempre considerato marginale ed emarginato, il mondo del riuso, il mondo dell'usato e della "seconda mano" si sta prendendo la propria rivincita. Non soltanto in espansione ma anche in evoluzione. Nuove reti di negozi, nuove iniziative di scambio, dono, condivisione stanno liberando quel mondo che l'impero del nuovo e della novità ha da sempre relegato in una zona "grigia" della società e del mercato, ridandogli nuova vita e nuova dignità. Le nuove reti di vendita assomigliano sempre più a negozi "normali" in cui il valore simbolico degli oggetti usati e del loro riuso può diventare non un minus ma un plus rispetto alle cose nuove. L'etica della condivisione, l'affievolirsi del senso di proprietà esclusiva, la riscoperta delle reti di relazione, gli imperativi della ecologia e del risparmio energetico, il grande successo dei siti di vendita e scambio on line, donano agli oggetti seconde e terze vite, nuovi significati e nuove relazioni in cui esprimersi, allontanandone sempre più l'uscita di scena. Questo volume esplora questo vecchio/nuovo mondo, i suoi significati profondi e le nuove linee di sviluppo, sia nel campo della merce e dei negozi, sia nell'universo dei gruppi e delle reti di relazione, del dono e della charity, sia in quello della con-divisione e della "sharing economy", per restituire al lettore un affresco il più possibile completo, del presente, del passato e del possibile futuro del "mondo di seconda mano".

Nei territori del consumo totale....

Ilardi Massimo
DeriveApprodi

Disponibile in libreria in 5 giorni

10,50 €
Se è stato il sistema di mercato a creare la società metropolitana e il suo spazio regolato intorno a flussi incessanti di informazione, di capitali, di tecnologie, di élite manageriali, ora è l'agire consumistico a porsi come principio organizzatore delle

Le nuove frontiere dei consumi

Rebughini P.
Ombre Corte

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,50 €
II consumo è oggi uno dei terreni più scottanti di confronto fra diverse identità culturali e politiche. Cresce infatti la consapevolezza che anche i consumi più quotidiani sono sorretti da una miriade di istituzioni non solo economiche, hanno effetti soci

Essere prosumer nella società...

Degli Esposti Piergiorgio
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 3 giorni

23,00 €
Volontariamente o forzatamente applichiamo conoscenze e abilità affinché il processo di produzione e di consumo si realizzi secondo le nostre e le altrui aspettative, solo parzialmente consapevoli di essere al contempo ingranaggi e motori di un complesso meccanismo di creazione del valore. La crescente digitalizzazione di prodotti e servizi, così come di molteplici aspetti del vivere contemporaneo, muta il rapporto tra consumo e produzione e tra consumatore e produttore, al punto che la distinzione netta dei due concetti e dei due ruoli tende a perdere di senso: entrambi sono infatti considerabili come sottocategorie estreme del concetto di prosumerismo e del ruolo del prosumer, costituenti il paradigma interpretativo di una realtà in transizione. Il fenomeno del prosumerismo nella società digitale diviene sempre più diffuso e pervasivo e, pur non trattandosi di un fenomeno storicamente nuovo, presenta caratteristiche specifiche nella società globale, in rete e nella sfera dei consumi. Obiettivo del volume è quello di descrivere e analizzare il ruolo del prosumer nella società contemporanea, attraverso l'analisi della letteratura e dei principali approcci teorici, sia classici che contemporanei, in materia sociologica. L'assunto teorico è che il ruolo del prosumer sia l'espressione di una contraddizione, di un soggetto abilitato e sfruttato, volontario e coatto, libero e imprigionato.

Semiotica e decrescita. Obiezione...

Pellerey Roberto
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 3 giorni

36,00 €
Gli interventi delle piccole Ong nella cooperazione internazionale, il sistema teorico della Decrescita, la crescita di movimenti e associazioni che sperimentano forme concrete di obiezione al consumo e alla trasformazione dei beni in merce (gruppi di acquisto solidale, reti di produzione e di distribuzione di beni esterne al circuito commerciale, organismi di difesa della biodiversità, gruppi di acquisto collettivo della terra, distretti di economia solidale, reti dei semi rurali, banche del tempo, movimenti per i beni comuni...) sono gli elementi di un nuovo paradigma culturale che si sta costituendo nella società contemporanea attorno al dibattito sul rapporto tra sviluppo e benessere, sui modelli dello sviluppo e sui suoi miti fondanti. Di questo nuovo paradigma, una realtà effervescente e dinamica ignorata dai media, è possibile tracciare una mappa dei principi teorici e delle pratiche operative ricorrenti, fino a identificarne i tratti comuni profondi, come la Sovranità Alimentare, obiettivo comune delle Ong e delle organizzazioni contadine nei paesi impoveriti, e dagli organismi operanti nell'ambito del progetto complessivo di demercificazione della società nei paesi occidentali. È di questi nuovi oggetti sociali, qui ampiamente descritti e repertoriati, che si occupa oggi una semiotica dei processi in corso di svolgimento, nuovi oggetti che caratterizzano la trasformazione culturale in atto, in modo invisibile e carsico, nella società contemporanea.

Guida ai cosumi contro la crisi...

Lubrano Antonio
Giudizio Universale

Non disponibile

15,00 €
La crisi economica mondiale ha profondamente scosso la fiducia nello sviluppo illimitato e ha messo in discussione il mito del consumo come indicatore di felicità. È un'occasione per riscoprire nuovi stili di vita e ritirare la delega in bianco concessa al marketing nell'organizzazione dei nostri bisogni. Ecco una guida per il consumatore attento sia al proprio portafoglio sia all'etica e al rispetto dell'ambiente: tra vignette graffianti, che sbeffeggiano le ingenuità dei materialisti e dei loro persuasori occulti, e l'analisi rigorosa degli inganni nascosti nelle offerte commerciali. Dalla A di abbuffata alla Z di zero, passando per class action, garanzia, low cost e sfuso, un dizionario prezioso per il nuovo cittadino anticonformista.

L'ingorgo. Sopravvivere al troppo

Triani Giorgio
Elèuthera

Disponibile in libreria in 5 giorni

14,00 €
Insalatona, tramezzone, regalone, quizzone, allo stesso modo di Mokona e di Illyssimo o dei 2.300 miliardi di sms spediti nel 2008, esprimono bene questa realtà dell'eccesso, dove, in auto o davanti alla tv, a tavola o sulla spiaggia, a una conferenza o a

Now Utopia. Come il ciclismo...

Carlsson Chris
ShaKe

Disponibile in libreria in 5 giorni

17,00 €
La vera forza di questo libro sta nell'esempio. Nella possibilità da parte di chiunque di far proprie le esperienze qui suggerite e deliziosamente raccontate per migliorare la propria vita. Per trovare una via di uscita concreta e realizzabile al sistema del lavoro salariato. In modo da realizzare i propri bisogni più profondi, contribuendo al contempo anche all'avanzamento del benessere collettivo. "La rivoluzione è in corso, in modo quieto e senza fare rumore in milioni di modi differenti e Chris Carlsson - scrittore, agitatore sociale, ciclista, urbanista, sovversivo - vi ha contribuito in decine di modi diversi. Questo libro è uno dei più rari, da parte di uno dei fondatori e inventori della Criticai Mass. È un libro tra i più rari perché aperto al futuro, sovversivo, zeppo di fatti divertenti ma importanti da conoscere e condividere nella propria rivoluzione quotidiana." Rebecca Solnit, autrice de La speranza nel buio. Guida per cambiare il mondo. "Questo libro spiega chiaramente e con toni vivi il corso di una rivoluzione ordinaria, il modo in cui milioni di persone vivono pur restando all'interno del sistema di vita capitalistico, creando attraverso la loro attività la base di ciò che potrebbe essere un mondo differente. Si tratta di un libro entusiasmante e al contempo delizioso." John Holloway, autore di Cambiare il mondo senza prendere il potere.

Lo voglio. Perché siamo diventati...

Hine Thomas
Orme Editori

Non disponibile

15,00 €
Questo libro parla delle passioni che ci spingono a comprare e di come tali impulsi abbiano cambiato il mondo, dalla preistoria all'era di Internet. La tesi di Thomas Hine è che lo shopping sia, allo stesso tempo, un viaggio nelle nostre aspirazioni e la r

Comunità e decrescita. Critica...

Benoist Alain de
Arianna Editrice

Non disponibile

12,95 €
Di fronte alla crisi economica e sociale del modello di sviluppo occidentale diventa realistico criticare la ragione stessa dell'economicismo moderno: lo sviluppo illimitato e la mercificazione dell'esistente. L'attuale modello economico è ecologicamente i

Con un battito d'ali. Viaggio nel...

Marasco Magda
L'Isola dei Ragazzi

Non disponibile

8,00 €
Questa è la storia di Peter, un bambino come tanti, pieno di curiosità e di voglia di scoprire cose nuove. Un bambino felice di seguire due angeli, Michael e Pablo, nel viaggio a sud del mondo. Grazie a loro scoprirà che il caffè e il tè che consumiamo fanno tanti viaggi prima di arrivare sulla nostra tavola; apprenderà che dietro questi prodotti spesso ci sono bambini sfruttati e maltrattati e che possono essere, però, aiutati. Imparerà, soprattutto, a non ignorare i problemi degli altri perché sono i problemi di tutti. Questo libro, dunque, si rivolge ai ragazzi come Peter che vedono cose talvolta invisibili e che desiderano un mondo nuovo nel rispetto di uomini e cose.

Miniguida al consumo critico e al...

Sella A.
Monti

Non disponibile

4,00 €
Dopo nove edizioni presso il Movimento Gocce di Giustizia (la prima del 1996) questa miniguida esce per la prima volta con l'Editrice Monti. L'ispirazione primaria di questo lavoro è stata fornita dal Centro Nuovo Modello di Sviluppo che ha realizzato la nota guida al consumo critico. Si sa che questo strumento è molto utile, e la sua grande diffusione lo conferma. Per questo motivo si è cercato di aggiornarlo il più possibile per poter realizzare un "manualetto" ricco di nuove informazioni, che consentano di fare una spesa giusta, etica, consapevole e critica. Quest'ultima edizione contiene informazioni nuove rispetto alla precedente. La miniguida è una "voce" piccola, ma non l'unica, che grida contro le ingiustizie sociali prodotte dalla nostra società dei consumi. È stata pensata tascabile, in modo che possa essere portata con sé nei negozi, nei supermercati e in ogni occasione di acquisto.

Richistan. Come i ricchi sfondati...

Frank Robert
Isbn Edizioni

Non disponibile

15,00 €
È nato un nuovo Paese. Si chiama Richistan, è più grande del Belgio, e incredibilmente ricco. Il suo cuore è negli Usa, ma pulsa in tutto il mondo. I suoi abitanti sono dieci milioni di nuovi ricchi. Guadagnano decine milioni di dollari all'anno, hanno case da 91mila metri quadrati, yacht lunghi 120 metri, Boeing privati con tavole del water in oro zecchino, spendono 1 milione di dollari per un orologio e, tra le centinaia di persone a servizio, possono pagare il maggiordomo 200mila dollari l'anno e l00mila l'addetto alla voliera. Una cronaca in prima persona sulla classe che sta ridisegnando l'economia e i consumi mondiali.

Il furto. La mercificazione...

Laffi Stefano
L'Ancora del Mediterraneo

Non disponibile

8,26 €
La sorte di bambini, adolescenti e giovani sarà quella di consumare. Il loro tempo è stato svenduto per consentire al mercato di smaltire un'iperproduzione di beni e di servizi che le altre generazioni non hanno più il tempo (gli adulti) o l'abitudine (gli anziani) di acquistare. Il furto sta nel blocco delle scelte e nella negazione delle esperienze: parcheggiati in infiniti anni di studio, chiusi nelle classi, con difficoltà di elaborare un progetto di lavoro o di famiglia, non resta loro che la simulazione della vita: si naviga senza viaggiare, si gioca a pallone con un computer, si dialoga senza mai incontrarsi. Intanto si brucia l'età che avrebbe una missione precisa: la scoperta della propria identità e del proprio talento.

Il cronodizionario dei consumi. Le...

Tirelli Daniele
Compositori

Non disponibile

33,00 €
Quando è nata la Coca Cola? Quanti anni ha la lavatrice? Il fascinoso mondo dei consumi ordinato per settori d'interesse e analizzato anno per anno tra Settecento e Novecento. L'unica piccola enciclopedia del settore con testi di Ernesto Illy, Ugo Volli, Philippe Daverio, Aldo Colonetti e Daniele Tirelli.

Gratis! Dal mito di Prometeo a...

Markovits Francine
Gremese Editore

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,00 €
"È gratis!": una frase accattivante, che per pochi istanti ci rende felici e ci induce ingannevolmente a ritenerci liberi dalla schiavitù del denaro e della regola del do ut des. Eppure non ci soffermiamo mai a riflettere sul significato della parola, forse perché preferiamo semplicemente godere dei suoi effetti senza preoccuparci troppo se essa nasconda dietro di sé intenti di altro genere. Difficile immaginare, d'altra parte, che il concetto stesso di "gratuità" abbia alle spalle una storia antichissima e sia stato oggetto nei secoli di studi e discussioni. La dissertazione proposta da Francine Markovits in questo volume mette in luce le implicazioni filosofiche, religiose, politiche ed economiche della gratuità. Il discorso prende spunto dal mito di Prometeo per poi approfondire l'argomento fino a importanti questioni emerse in questi ultimi anni, dalla distribuzione dell'acqua (risorsa ormai preziosissima e rara) all'istruzione e alla sanità pubblica, dall'accesso a Internet al copyright nell'ambito informatico, senza dimenticare il diffusissimo caso dei quotidiani gratuiti. Procedendo per intuizioni e associazioni di idee, il pensiero di Markovits segue un filo che, inaspettatamente e in modo del tutto originale, unisce grandi pensatori come Rousseau, Marx e Adam Smith - solo per citarne alcuni -, ma anche eminenti studiosi contemporanei. Un libro che aiuta a riflettere sul carattere illusorio e ingannevole del concetto di gratuità.

Manuale per sopravvivere alla crisi

Del Principe Stefania
FAG

Non disponibile

15,90 €
"Spegni la crisi e accendi il risparmio" è il motto di questo libro. Tanti trucchi, idee e consigli pratici per sopravvivere alla crisi sia economicamente che ecologicamente: risparmiare denaro e risorse al tempo stesso, mantenendo la propria vita di sempre, senza sconvolgimenti. In cucina (tutto quello che si può fare in casa, nella gestione domestica (pulizie, prodotti vari, riscaldamento, energie alternative, rifiuti), delle attività quotidiane e dei rapporti sociali (l'arte dei regali fai-da-te, passatempi e giocattoli per i bambini) e molto altro ancora. Insomma, tante soluzioni per vivere bene ritrovando la semplicità e la gioia nelle piccole cose: quelle di tutti i giorni, che arricchiscono il corpo e lo spirito. Per vivere bene in tempo di crisi, ma anche in tempi migliori.

Consumi e identità. O della...

Gnasso Stefano
Lupetti

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,00 €
Si è detto più volte che il consumo ha una valenza identitaria, ma oggi non è neanche più il consumo di un bene a dare un apporto alla nostra identità, di per sé debolissima: lo scarto centrale sta nella capacità di reggere il ritmo del consumo. Questa si esplica soprattutto individualmente, proponendosi come "via appagante" di quella che soprattutto è una condizione di solitudine. La necessità di consumo, di conseguenza, può essere alla base di problemi politici e di governabilità della pace sociale. Inoltre, cosa più sorprendente e più interessante per capire l'attuale dinamica socioeconomica, può essere un problema per il sistema di mercato. Si può obiettare che lo stato di necessità legato al consumo possa essere reversibile. Obiezione corretta ma necessitante del fatto che si cambino i nostri sogni, ovvero che si vadano a modificare alcuni tratti costitutivi della nostra recente identità sociale. Ciò può essere fatto iniziando a comprendere quali narrazioni possano rispondere a criteri di autenticità per i diversi pubblici; ovvero quali storie possono oggi essere usate per la costruzione o il rafforzamento di una identità.

Babbo Natale paga gratis. Una mappa...

Zinola Anna
Lupetti

Disponibile in libreria in 5 giorni

9,00 €
Il mondo dei consumi è un vero e proprio labirinto contemporaneo, che contiene innumerevoli mondi possibili. Mondi da scoprire, esplorare, attraversare. Ma anche mondi nei quali si rischia, talvolta, di perdersi, di perdere il senso e i sensi. In questo libro si dipana, pagina dopo pagina, un possibile percorso: uno slalom tra banchi del supermercato e negozi experience, tra capi vintage e bevande green. Per provare a tracciare una mappa e dare un significato a ciò che acquistiamo ogni giorno.

Brand new world. Il consumo delle...

Barile Nello
Lupetti

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Se Huxley potesse osservare il nostro presente da vicino dovrebbe ritrattare i temi centrali della sua riflessione. Dal "Brave New World" siamo difatti passati a un "Brand New World" in cui il sistema delle marche deve confrontarsi con nuovi modi di fare esperienza del mondo. La letteratura sulle marche e sulla pubblicità ha per lungo tempo enfatizzato il valore della comunicazione come processo che nasce dall'azienda e che, attraverso una pianificazione efficace, è in grado di arrivare al pubblico per modificarne i punti di vista e/o i comportamenti di consumo. Tale visione è sopravvissuta fino a quando le dinamiche del mercato, dell'innovazione tecnologica e della cultura del consumo hanno innescato un processo irreversibile d'apertura delle aziende alle pratiche "autentiche" che contraddistinguono il mondo della vita quotidiana. Nel momento in cui le strategie del branding esondano dai perimetri chiusi delle aziende per irrorare e modificare la natura stessa delle relazioni sociali, il valore della marca si trasforma in qualcosa d'altro. Oggi è possibile parlare di un branding diffuso che va al di là delle vecchie concezioni del marketing kotleriano e che giunge a confrontarsi con la dinamica dei network sociali, con le forme "autonome" di produzione culturale con le strategie di autopresentazione che regolano il cosiddetto mercato delle identità.

Il segreto della gallina....

SEAT Corporate University
Lupetti

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
La pubblicità fa conoscere quel che si fa. Lo sosteneva anche il celebre e intramontabile Marcello Marchesi con una citazione, in verità un po' surreale ma non priva di verità: "La gallina quando ha deposto l'uovo grida coccodè, l'anatra sta zitta. Ecco perché tutti chiedono uova di gallina". La comunicazione parla di prodotti, servizi, target, media ed è inevitabilmente, lo specchio della società dove mode, invenzioni, tecnologie, oggetti simbolo, stili di vita, modi di pensare e di agire si sono susseguiti e vi sono fissati, come in un grande libro di storia, per sempre. Questo libro, realizzato dalla Seat Corporate University in occasione degli ottant'anni dalla fondazione di SEAT Pagine Gialle, vuole ripercorrere, attraverso la comunicazione della pubblicità classica e direttiva l'evoluzione nei modelli di consumo degli italiani in quei decenni.

Come acquistano gli italiani

Meo Carlo
Il Sole 24 Ore

Non disponibile

20,00 €
Le superfici della distribuzione moderna non sono più ormai solo luoghi dove fare acquisti ma rappresentano anche importanti aree di socialità e di esperienza quotidiana. Osservando e studiando i comportamenti di acquisto delle persone, giovani e anziani, donne e uomini, italiani da sempre o di recente acquisizione, è possibile capire anche qualcosa di più su chi siamo e su che cosa rappresenta per noi il momento del consumo. Allo stesso modo, adottando il punto di vista degli individui è possibile realizzare luoghi di acquisto che essendo rispettosi della dimensione umana siano di sicuro successo. Un testo che disegna un quadro dell'attuale società italiana sotto il profilo dell'atto di acquisto delineando, da una parte, le vie per la realizzazione operativa di spazi di vendita (supermercati, grandi magazzini ecc.) rispettosi dei desideri degli individui, dall'altra suggerendo alle persone come esigere con consapevolezza una dimensione più umana ed etica del commercio.