Cognitivismo, teoria cognitiva

Filtri attivi

Psicoterapia cognitiva...

Liccione Davide
Bollati Boringhieri 2019

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
La psicoterapia cognitiva neuropsicologica ha innovato alla radice l'impianto teorico, le procedure diagnostiche e le strategie cliniche a cui si richiamavano gli altri orientamenti cognitivisti. A partire dall'oggetto di studio e di cura: non più il Sé cartesiano del primo cognitivismo, ingabbiato in un modello mentalistico che finisce per «sostituire all'esperienza il pensiero dell'esperienza», né l'Io kantiano dell'impostazione costruttivista, che categorizza il mondo secondo i propri schemi a priori, bensì l'uomo «incarnato e situato» della tradizione fenomenologica ed ermeneutica. Solo una psicologia matura, in grado di ripensare i fondamenti dell'umano - l'unità inscindibile, in ogni individuo, di processi mentali, corpo, storia e progettualità -, può dialogare con le neuroscienze, accogliendone le risultanze in una prospettiva insieme rigorosa e interdisciplinare e articolando un intervento psicoterapeutico scientificamente attendibile e formalizzabile, ma non ridotto a mero protocollo tecnico. Un compito di integrazione dei dispositivi concettuali «bio» e «psi» che Davide Liccione si è assunto qui, per promuovere una scienza della persona che non sacrifichi nulla dell'essere umano che agisce, patisce, racconta. In questa nuova edizione rivista e ampliata, il criterio della comprensibilità storica dell'insorgenza dei disturbi emotivo-comportamentali si misura con i dati clinici aggiornati alla quinta edizione del DSM, il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali.

Terapia cognitiva basata sulla...

Semple R. J.
Erickson 2019

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Nel trattamento dei disturbi d'ansia in età evolutiva la terapia cognitiva è efficace in molti casi, ma non in tutti. Molti bambini rispondono solo in parte o non rispondono affatto. Questa presuppone che l'ansia sia primariamente sostenuta dai pensieri distorti e che la si possa ridurre modificandoli. Diversamente, la Mindfulness-Based Cognitive Therapy for, Children (MBCT-C) ipotizza che essa sia mantenuta e aggravata dal modo in cui ci rapportiamo ai nostri pensieri, alle nostre emozioni e alle nostre sensazioni fisiche. Mira quindi a insegnare ai bambini un modo diverso di rapportarsi a queste esperienze interne, anziché tentare di modificarle. Con la crescita della consapevolezza e la pratica dell'accettazione compassionevole, possono infatti verificarsi indiretti cambiamenti profondi nei pensieri e nei comportamenti. Mettendo il bambino nella condizione di accettare se stesso, la sua vita e le sue esperienze interne esattamente per quello che sono, rendiamo fertile il terreno sul quale i cambiamenti possono avvenire spontaneamente. La MBCT-C integra alcune strategie efficaci della terapia cognitiva nel paradigma complementare basato sulla mindfulness e costituisce un approccio innovativo per trattare efficacemente i bambini con disturbi d'ansia.

Manuale di psicologia dello sviluppo

Carocci 2019

Disponibile in 3 giorni

39,00 €
L'edizione aggiornata e riveduta del manuale si rivolge agli studenti dei corsi di laurea che promuovono una conoscenza critica, aggiornata e rigorosa della psicologia dello sviluppo contemporanea ed è corredata di prove per l'autovalutazione dell'apprendimento e di slide utili per la didattica disponibili on line. Il volume costituisce un utile riferimento anche per i professionisti dell'età evolutiva che desiderino acquisire informazioni aggiornate sui principali risultati delle ricerche empiriche contemporanee, sugli strumenti di valutazione, nonché su alcuni tra i più accreditati modelli di intervento per la famiglia e l'età evolutiva. Caratteristica peculiare del testo è il confronto tra lo sviluppo tipico e atipico, con un'attenzione ad ambiti evolutivi meno "convenzionali", come l'autismo, i disturbi dell'apprendimento, l'adozione, e alle loro implicazioni in termini di conoscenze teoriche e modelli di intervento. Ogni capitolo presenta un argomento - percezione, attenzione, sviluppo motorio, sviluppo del cervello, memoria, cognizione, linguaggio, sviluppo morale e sviluppo socio-emotivo - e lo declina nelle sue caratteristiche di tipicità e atipicità. Completano la trattazione un capitolo specificamente dedicato ai metodi, uno ai contesti dello sviluppo e uno alla valutazione e agli interventi indirizzati all'età evolutiva.

Mettiti nei miei panni. Programmare...

Lecce Serena
Erickson 2018

Disponibile in 3 giorni

21,00 €
Mettersi nei panni degli altri, ovvero «pensare quello che gli altri pensano», implica un insieme complesso e organizzato di conoscenze riguardanti gli stati mentali e il loro funzionamento, una specifica abilità socio-cognitiva nota come teoria della mente. Tale capacità è fondamentale per capire gli altri, costruire buone relazioni sociali e uscire da una prospettiva egocentrica e autoriferita. Il programma qui proposto, pensato per bambini con sviluppo tipico, e non solo per coloro che presentano deficit gravi di teoria della mente, è strutturato in 6 unità di lavoro (con schede per il bambino e indicazioni per l'adulto) che affrontano attraverso storie e attività coinvolgenti, di difficoltà crescente, specifici temi: la falsa credenza di secondo ordine; la persuasione; le gaffe sociali; il sarcasmo; il doppio bluff; il fraintendimento. Fondato sulla ricerca scientifica più recente e caratterizzato da un linguaggio rigoroso ma accessibile, "Mettiti nei miei panni" è uno strumento operativo diretto a tutti gli insegnanti di scuola primaria, gli operatori e gli educatori che vogliano promuovere, nelle loro attività quotidiane, il benessere scolastico degli alunni potenziando l'empatia e le relazioni sociali attraverso lo sviluppo della teoria della mente.

Processi cognivitivi, motivazione e...

Cornoldi
Il Mulino 2018

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Dopo aver illustrato i processi cognitivi di base, soffermandosi su quelli che hanno strette implicazioni per l'apprendimento, il manuale evidenzia gli aspetti motivazionali fondamentali per l'apprendimento (nella loro relazione con la metacognizione, le emozioni e la socializzazione), e passa poi a esaminare le abilità fondamentali (lettura, scrittura, matematica e studio), nel loro funzionamento e in relazione a come vengono apprese. Ogni capitolo offre le conoscenze scientifiche di base aggiornate sull'argomento affrontato, fornisce linee guida per lo studio e propone una serie di indicazioni operative deducibili dai principi generali presentati.

Terapia metacognitiva dei disturbi...

Wells Adrian
Erickson 2018

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
Questo volume, scritto in uno stile chiaro e pragmatico che ne rende la consultazione e l'applicazione particolarmente semplici, illustra nel dettaglio teoria e pratica della terapia metacognitiva: un approccio che si colloca nell'ambito della terza generazione delle terapie cognitivo-comportamentali e che vanta crescenti evidenze empiriche di efficacia. Adrian Wells mostra come il disagio emozionale non dipenda tanto dal contenuto dei pensieri negativi, come postulava la terapia cognitiva standard, quanto da come le persone reagiscono ad essi con strategie disfunzionali, quali la ruminazione e la rimuginazione, in base alle proprie credenze metacognitive. Scopo della terapia diventa quindi quello di aiutare il paziente a sviluppare una nuova e più funzionale relazione con i propri eventi interni, quali pensieri, emozioni e sensazioni negative. Passando in rassegna le strategie e le tecniche proprie di questo approccio per il trattamento dei singoli disturbi d'ansia e della depressione - tra cui il dialogo socratico, gli esperimenti comportamentali, l'esposizione metacognitiva, il training attentivo e la detached mindful-ness - il manuale si propone come risorsa valida e preziosa per i clinici che si occupano di queste problematiche.

Superare l'insonnia. Come dormire...

Colin A.
Erickson 2018

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
L'insonnia è tra i disturbi più diffusi nel mondo occidentale industrializzato: in forma grave o lieve, cronica o occasionale, colpisce un numero crescente di persone. È una patologia fortemente invalidante poiché ha ripercussioni importanti sulla sfera emotiva, cognitiva, personale e somatica di chi ne soffre. Secondo le attuali linee guida internazionali, tra i trattamenti di elezione e che hanno dimostrato maggiore efficacia vi è la terapia cognitivo-comportamentale, la quale aiuta a disinnescare i pensieri negativi e disadattivi che generano e mantengono il disturbo del sonno. Questo libro è un vero proprio manuale di auto-aiuto, che accompagnerà il lettore passo per passo in un percorso psicoterapeutico, attraverso un linguaggio chiaro e semplice, numerosi esempi e utili esercizi, migliorandone significativamente la qualità del sonno e di conseguenza della vita.

Fondamenti di psicologia e...

Melli Gabriele
Erickson 2018

Disponibile in libreria  
MANUALI DI PSICOLOGIA

25,00 €
I modelli e le tecniche della terapia cognitivo-comportamentale sono tra gli approcci di psicologia clinica che hanno riscosso maggior successo, oltre che una diffusione mondiale. Saldamente ancorati alla ricerca scientifica, sono stati sottoposti a costante verifica sperimentale, subendo una costante evoluzione: dal primo comportamentismo, derivato dagli studi sui processi di apprendimento, fino ai moderni approcci della cosiddetta «terza generazione», caratterizzati da interventi basati sulla mindfulness e attenti ai processi metacognitivi più che ai contenuti cognitivi, e inoltre maggiormente orientati verso la comprensione e il trattamento dei disturbi di personalità. Il libro fornisce a chi si accosta per le prime volte a questi approcci una panoramica esaustiva di tutti i modelli, e delle strategie che ne derivano, afferenti a questa grande famiglia, con particolare attenzione alle ricadute applicative e con largo utilizzo di esemplificazioni pratiche. Un testo indispensabile per studenti universitari o specializzandi, ma anche per terapeuti formati ad altri orientamenti psicologici o più in generale per tutti coloro che intendano avvicinarsi a questa disciplina.

Le tecniche immaginative in terapia...

Hackmann Ann
Erickson 2018

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Fin dalle origini della terapia cognitiva, Aaron T. Beck ha messo in evidenza l'importanza di lavorare sulle immagini mentali. Tuttavia, pur destando interesse nei terapeuti di questo orientamento, tale tecnica resta ancora poco indagata dalla ricerca e scarsamente utilizzata nella pratica clinica, nonostante il suo impatto sulle reazioni emozionali sia decisamente superiore a quello delle strategie verbali. Questo libro, scritto in modo semplice e pragmatico, colma quindi un'importante lacuna, sottolineando come gli interventi basati sull'imagery debbano far parte degli strumenti essenziali nel bagaglio dello psicoterapeuta cognitivo-comportamentale. Con costante riferimento ai risultati della ricerca e attraverso diversi esempi clinici, gli autori illustrano il ruolo delle tecniche immaginative nell'assessment e nel trattamento dei principali disturbi psicologici, fornendo precise linee guida e procedure da seguire per utilizzarle nella pratica clinica. Costituisce pertanto un prezioso manuale pratico per il clinico che voglia ampliare le proprie conoscenze ed esplorare nuove tecniche terapeutiche.

Umorismo e psicoterapia. Quando una...

Scarinci Antonio
Alpes Italia 2018

Disponibile in libreria  
MANUALI DI PSICOLOGIA

14,00 €
Negli ultimi anni l'umorismo è stato fatto oggetto di un rinnovato interesse da parte della psicologia e della psicoterapia. Già Albert Ellis, uno dei padri fondatori del cognitivismo clinico, ne aveva evidenziato le enormi potenzialità per la clinica utilizzando l'umorismo e il paradosso come pensiero critico per il disputing delle idee irrazionali con lo scopo di trasformare emozioni e sentimenti negativi. Gli ultimi sviluppi del cognitivismo ha accentuato il rilievo che assume il lavoro terapeutico sulla regolazione dei processi al fine di distanziare e relativizzare i contenuti problematici del paziente. Nella prima parte del volume è presentato un inquadramento teorico dell'umorismo, mentre nella seconda sono riportate alcune ricerche empiriche che ne dimostrano l'efficacia per la regolazione delle emozioni e per il miglioramento della metacognizione. Nella terza parte sono fornite con esemplificazioni cliniche indicazioni su come, quando e perché utilizzare l'umorismo nelle varie fasi del processo terapeutico e definiti gli elementi di un programma di psicoeducazione che utilizza il sense of humor per la prevenzione e la formazione.

Terapia cognitivo comportamentale...

Dattilio Frank M.
Erickson 2018

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
Questo volume rappresenta il primo manuale completo di terapia cognitivo-comportamentale per le coppie e le famiglie in difficoltà, in cui vengono integrati concetti chiave delle teorie neurobiologiche, sistemiche, dell'attaccamento e della regolazione emozionale. Lo scopo del libro è quello di fornire al terapeuta una vera e propria guida dettagliata, da utilizzare passo per passo nella pratica clinica. Le tecniche di assessment e intervento sono chiaramente illustrate tramite esemplificazioni cliniche, con particolare attenzione al lavoro sugli schemi e al ruolo del processo di accettazione e della mindfulness. Vengono inoltre illustrate le strategie per superare i più comuni ostacoli terapeutici e presentati alcuni casi particolari, quali il divorzio, la coppia omosessuale, le violenze domestiche, l'uso di sostanze, le relazioni extraconiugali. Un volume per tutti i terapeuti che intendano lavorare con le coppie o le famiglie, ma anche per coloro che, nell'ambito di una terapia individuale, si trovino a dover comprendere e gestire indirettamente le dinamiche relazionali che ogni paziente riporta.

La mente depressa. Comprendere e...

Mancini Francesco
Franco Angeli 2018

Disponibile in 5 giorni  
ANSIA E DEPRESSIONE

37,00 €
La depressione è il disturbo mentale più diffuso al mondo e i suoi esiti possono essere molto gravi, comportando disabilità e suicidio. Solo in Italia colpisce quasi 3 milioni di persone ed è un'importante causa di morte tra i giovani. L'approccio cognitivista lavora da sempre per sviluppare trattamenti psicoterapeutici efficaci sia per l'acuzie sia per le ricadute depressive, e per ampliare l'accessibilità della cura a un numero sempre maggiore di persone sofferenti. Negli ultimi anni la terapia cognitivo comportamentale si è arricchita di nuovi sviluppi e protocolli da integrare per aumentarne l'efficacia, soprattutto nella cura della ricorrenza depressiva. Questo manuale, scritto da professionisti che da vent'anni collaborano allo studio dei disturbi depressivi, ha un duplice obiettivo: da un lato descrivere la psicoterapia cognitiva dell'acuzie depressiva e della ricorrenza, dall'approccio standard CBT agli sviluppi più recenti; dall'altro, presentare un modello cognitivista di comprensione del disturbo e della sua cura, basato su rappresentazioni e scopi perseguiti dalla persona. La mente depressa si blocca nella reazione depressiva e non procede nel doloroso processo che partendo dalla perdita o dal fallimento arriva all'accettazione. Non rinuncia al bene o all'obiettivo irrimediabilmente perduti ma, assumendo che non ci sia speranza di recuperarli, non fa niente per riaverli indietro, cerca solo di "perderli il meno possibile". La cura integra la CBT con le strategie di ultima generazione, e mira a sbloccare e ad aiutare il naturale decorso della reazione depressiva, in un lavoro, dunque, in cui l'accettazione è sia strategia sia mèta della psicoterapia.

Il processo di lettura tra...

Collerone Lucia Maria
WriteUp Site 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
L'opera presenta un nuovo approccio di ricerca denominato "Cervello, cognizione & educazione", che coniuga le informazioni provenienti dalle scienze cognitive sul cervello che apprende e le scienze dell'educazione, per la creazione di scelte metodologico-didattiche in grado di facilitare l'apprendimento di abilità cognitive in un contesto inclusivo di insegnamento. Si documenta lo studio dell'abilità base del leggere, indagata secondo la prospettiva del percorso di ricerca "Cervello, educazione & cognizione", e si presenta il metodo di letto-scrittura e calcolo "Libera... mente imparo", sperimentato in attività di ricerca-azione, e attualmente in uso sia sul territorio nazionale italiano sia a livello internazionale, nelle scuole dove la lingua italiana è L1. Prefazione di Luigi Binanti.

La terapia cognitivo...

Fairburn Christopher G.
Erickson 2018

Disponibile in 3 giorni

36,00 €
Questo volume rappresenta il primo manuale completo per la pratica della Terapia Cognitivo-Comportamentale Transdiagnostica (CBT-E), l'ultima versione del principale trattamento empiricamente fondato per i Disturbi dell'Alimentazione. Lo scopo del libro è quello di fornire al terapeuta una dettagliata "guida", passo per passo, da utilizzare nella propria pratica clinica. L'autore, infatti, descrive il percorso terapeutico nei dettagli, dal primo incontro con la paziente fino agli appuntamenti di follow-up; illustra come creare un trattamento su misura, che si adatti al singolo caso specifico, e mostra come la CBT-E possa essere adattata a differenti contesti o a particolari sottogruppi di pazienti, come le adolescenti o coloro che necessitano di un ricovero ospedaliero. Il volume, in sintesi, fornisce dei preziosi strumenti per aiutare le pazienti affette da Disturbi dell'Alimentazione e migliorarne nettamente la qualità di vita.

Psicologia cognitiva. Dalla teoria...

Pravettoni Gabriella
Mondadori Università 2017

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Il manuale ha lo scopo di presentare una panoramica sugli aspetti teorici e metodologici della psicologia cognitiva applicati alle situazioni del mondo reale. A tale scopo, ciascun capitolo contiene, oltre alla descrizione di ciascuna funzione cognitiva, due sezioni chiamate: «L'angolo del...» e «Sperimentare». La prima, scritta grazie al contributo di professionisti esperti, descrive specifici campi di applicazione in cui la funzione cognitiva trattata ha un ruolo fondamentale (per esempio, la memoria nei tribunali, o le decisioni in economia). La seconda è invece dedicata alla 'sperimentazione' da parte del lettore, che potrà cimentarsi con test e fenomeni esperienziali volti a dimostrare abilità e limiti del sistema cognitivo. Se la psicologia sperimentale spesso rimane confinata nei laboratori, questo manuale nutre l'ambizione di illustrare le implicazioni teoretiche e metodologiche che possano traslare i concetti teorici nel mondo reale e viceversa. I vari capitoli sono firmati da esperti e studiosi affermati: Gabriella Pravettoni, Ilaria Cutica, Marianna Agnese Masiero, Chiara Renzi, Serena Oliveri, Alessandra Gorini, Chiara Fioretti, Claudio Lucchiari, Valentina Lampis, Ketti Mazzocco, Silvia Riva, Andrea Manfrinati.

Il cervello aumentato, l'uomo...

Benasayag Miguel
Erickson 2016

Disponibile in 3 giorni

16,50 €
Da Platone in poi, la tradizione occidentale ha da sempre visto nel cervello la sede del pensiero, un organo con un ruolo del tutto peculiare nella comprensione dei fenomeni umani, che non poteva essere studiato né, tanto meno, modificato. I progressi delle neuroscienze contemporanee hanno introdotto una rottura storica epocale con questa tradizione: il fatto che oggi possiamo studiare il cervello e conoscerne il funzionamento mette in discussione le basi stesse di quello che culturalmente si considera il soggetto umano. Se l'amore, la libertà, la memoria sono effetti più o meno illusori di processi fisiologici cerebrali, è la stessa unità dell'uomo che sembra disperdersi, sparpagliarsi in un movimento centrifugo. Di più, l'ibridazione fra mente e computer, che già oggi è una realtà, assicura all'uomo nuovo, dal cervello aumentato, impianti e neuroprotesi con incredibili potenzialità: vedere al buio, udire a distanza, scaricare competenze, recuperare o modificare i ricordi perduti... tutto questo in un momento in cui le promesse storicistiche e teleologiche di un mondo venturo e perfetto sono venute meno una dopo l'altra. Lungi da qualunque posizione conservatrice o tecnofoba, Miguel Benasayag tenta di comprendere le ricadute antropologiche di questa rivoluzione, soprattutto nelle sue derive più riduzioniste, alla ricerca di un'alternativa umanistica alla colonizzazione tecnocratica della vita e della cultura.

Verbal behavior analysis. Indurre e...

Douglas Greer R.
Giovanni Fioriti Editore 2016

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
Questo libro può essere letto come un viaggio attraverso le tappe di sviluppo verbale di tutti gli individui che crescono e imparano. La teoria e le tappe di sviluppo identificate da Verbal Behavior Analysis, derivano da 40 anni di ricerca applicata in centri specializzati e scuole d'Italia e del mondo. L'individuazione delle capacità verbali che ne deriva, dai prerequisiti attentivi ai più alti risultati di lettura, scrittura e problem-solving, e la descrizione della sequenza con cui tali capacità possono essere indotte anche in chi ha Disturbi dello Sviluppo, rappresentano il superamento del principio di addestramento, nel campo della riabilitazione evidence-based, a favore di un approccio evolutivo, personalizzabile e capace di indurre capacità spontanee e socialmente appropriate. Il libro propone un resoconto delle origini delle capabilities "listener" e "speaker" e della loro unione funzionale, verso apprendimenti più complessi e in continua espansione per bambini, ragazzi e adulti che il professionista o il genitore vuole aiutare a migliorare. Gli autori guidano il lettore verso la comprensione di come ABA (Applied Behavior Analysis) sia oggi in grado di fornire una branca sperimentale, l'Analisi del Comportamento Verbale (VBA), in grado di offrire strategie d'intervento che permettano a tutti di acquisire linguaggio, autonomia, nuovi interessi, abilità didattiche, relazioni sociali.

Fondamenti di terapia cognitiva

La Mela C.
Maddali e Bruni 2014

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Questo volume si propone nella doppia veste di introduzione ai principi della Terapia Cognitivo-Comportamentale (TCC) e di guida alla loro applicazione nella pratica clinica. Nata nella metà del secolo scorso, la TCC ha incontrato negli ultimi anni un succ

La Terapia cognitivo-comportamentale

Beck Judith S.
Astrolabio Ubaldini 2013

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Nata da un'intuizione di Aaron T. Beck all'inizio degli anni sessanta come psicoterapia per la cura della depressione, la terapia cognitiva si è poi sviluppata fino a essere applicata con successo nel trattamento di una vasta gamma di disturbi. Nel 1995 Judith Beck, con la pubblicazione del libro "Cognitive Therapy. Basics and Beyond", aveva prodotto una vasta sintesi sistematica della teoria e pratica della terapia cognitiva standard. In questa importante e profonda revisione del fortunato volume, l'autrice è riuscita a rendere conto dell'impetuosa crescita, nell'ultimo ventennio, degli studi teorici e clinici in questo campo, senza compromettere la semplicità espositiva che caratterizzava il testo, traducendo la complessità della teoria in un'illustrazione chiara e corredata da numerosi esempi pratici. Come nella prima edizione, anche in questo volume la Beck si serve di una paziente ideale, Sally, cui sono affiancati altri casi, per esporre varianti o problematiche particolari su specifici aspetti della psicoterapia. Accanto a questo elemento di continuità stilistica, innumerevoli e sostanziali sono le novità di questa seconda edizione. Si parla innanzitutto di terapia cognitivo-comportamentale, e non più di terapia cognitiva, testimoniando un'integrazione tra i due approcci che convergono in un unico paradigma. Presentazione di Aaron T. Beck

Il mediatore. Una nuova figura...

Pietroni Davide
Il Mulino 2012

Disponibile in 3 giorni

9,80 €
Contese familiari per la spartizione di eredità, vischiose contrattazioni fra manager e aziende in occasione di ristrutturazioni organizzative, liti tra condomini: dispute e controversie costellano la nostra vita. Per ricomporle è oggi sempre più necessario disporre di procedimenti veloci. Il mediatore è una nuova figura professionale - recentemente prevista dalla legge - che facilita la comunicazione tra le parti fino al raggiungimento di un accordo amichevole. Nel volume si spiegano tutte le dinamiche cognitive e affettive dell'arte della mediazione, e si illustra il percorso giuridico che ha portato a una definizione normativa di questo "terzo neutrale".

Neuropsicologia dello sviluppo....

Vicari S.
Il Mulino 2010

Disponibile in 3 giorni  
INFANZIA

33,00 €
Questo manuale presenta le basi teoriche e di ricerca più aggiornate sui disturbi cognitivi in età evolutiva. Frutto del contributo dei maggiori studiosi in questo ambito, il testo si caratterizza per una descrizione delle diverse disabilità, degli spazi di recupero delle medesime e degli strumenti di riabilitazione, con un'ottica attuale in cui vengono presi in considerazione gli apporti delle neuroscienze cognitive.

Mind the gap. Aspetti cognitivi del...

Lucchiari Claudio
Unicopli 2010

Disponibile in 3 giorni

17,50 €
Come l.uomo prende le proprie decisioni? Quali sono i meccanismi di base che fanno della mente umana un sistema tanto potente quanto vulnerabile di fronte al problema della scelta? Nel tentativo di dare risposta a queste domande, il libro affronta le principali tematiche relative allo studio della decisione umana, secondo una prospettiva squisitamente cognitiva. Pur non potendo offrire allo stesso tempo una panoramica generale e un approfondimento sistematico, il libro intende offrire una sorta di guida all'interno del complicato labirinto della psicologia della decisione. I vari capitoli, dunque, descrivono i principali riferimenti concettuali affiancati a spunti di riflessione, in modo da favorire lo sviluppo un.adeguata curiosità scientifica nei confronti di uno dei temi più produttivi della psicologia contemporanea. In questo senso, il titolo "Mind the gap" cerca proprio di stimolare questo processo, richiamando fin da subito il lettore a prestare attenzione al modo in cui quotidianamente prende le proprie decisioni, e al grado di consapevolezza con cui approccia le trappole insite in ogni singola scelta.

Appunti di antropologia cognitiva

Tramonti Francesca R.
Altravista 2010

Disponibile in 3 giorni

11,00 €
L'antropologia cognitiva riguarda lo studio della mente (esperienza, ragione, sistema concettuale) e si propone la conoscenza dei processi mentali. Pertanto essa comprende discipline diverse come le neuroscienze, la psicologia, la linguistica, l'antropologia fisica e culturale e la filosofia. Il genoma umano, infatti, codifica essenzialmente per l'aspetto morfologico i.e. citologico ed architetturale del sistema nervoso. La funzione ed i sistemi di coordinamento ed integrazione nervosi sono in larghissima parte determinati durante l'ontogenesi di ciascun individuo. Per questo motivo l'identità mentale di ognuno rappresenta un contributo originale ed unico delle identità mentali e della collettività alla quale l'individuo appartiene. Questa analisi può essere estesa a gruppi sociali e ad intere popolazioni.

L'economia cognitiva

Innocenti Alessandro
Carocci 2009

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Scienza relativamente recente, l'economia cognitiva studia i comportamenti economici basandosi su un approccio interdisciplinare che utilizza gli strumenti elaborati dalle scienze cognitive, e cioè dalla psicologia cognitiva, dalla filosofia della mente, dalla linguistica, dall'intelligenza artificiale e dalle neuroscienze. Il suo principale obiettivo è quello di comprendere e analizzare i processi mentali attraverso i quali gli individui raccolgono, elaborano e utilizzano le informazioni per formare le preferenze e prendere decisioni economiche. Il testo illustra tali processi passando in rassegna le principali teorie e le loro applicazioni.

Taxa & taboo. Saggi di etnografia...

Ronzon Francesco
QuiEdit 2009

Disponibile in 3 giorni

16,50 €
Di cosa è fatta un'identità? Come si ascrive una categoria? Che modi di vedere si producono all'interno di un certa comunità? Questo libro vuole offrire una serie di casi etnografici utili ad illustrare alcune delle teorie e delle nozioni ecologiche impiegate in antropologica cognitiva. Negli ultimi vent'anni numerosi ricercatori hanno abbandonato infatti l'ipotesi che la mente operi come un computer e si sono volti ad indagare il lavoro cognitivo umano come frutto di un organismo vivente in azione, sviluppo ed evoluzione all'interno di specifici ambienti socio-materiali. In questa raccolta di saggi basati su varie indagini sul campo, le nozioni ecologiche di abilità, azione situata e cognizione distribuita sono impiegate per dar conto delle interazioni che gli esseri umani svolgono nel corso della loro vita quotidiana. Ne emerge un originale dialogo interdisciplinare utile ad indagare le varie realtà socio-culturali come processi aperti, complessi e conflittuali.

Manuale di psicologia dello sviluppo

Carocci 2009

Disponibile in 3 giorni

37,00 €
Aggiornato sui più recenti risultati della ricerca sperimentale e clinica, questo libro si propone come fondamentale testo di riferimento per la formazione universitaria degli psicologi. Tutte le aree dello sviluppo (fisico-celebrale, percettivo, cognitivo, linguistico-comunicativo, emotivo ecc.) sono illustrate tanto nella loro connotazione tipica quanto in quella atipica, offrendo un quadro di informazioni solitamente disperse. Completano la trattazione capitoli dedicati alla storia della disciplina, ai suoi metodi di ricerca e alle modalità dell'intervento preventivo e riabilitativo.

La mente umana. Un'introduzione...

Lucchiari Claudio
Unicopli 2008

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
Il libro rappresenta un percorso d'introduzione alla scienza cognitiva secondo una prospettiva psicologica neuro-cognitiva, rivolto a studenti e studiosi di varie discipline interessati alla mente umana. Pur avendo una struttura sostanzialmente manualistica, all'interno della quale vengono trattati i temi centrali della scienza cognitiva, come la percezione, la memoria e l'attenzione, l'opera cerca di mantenere una propria continuità narrativa attraverso lo studio del significato della mente, delle sue caratteristiche e delle sue funzioni. Partendo da un approccio esperienziale che si radica nella prospettiva evoluzionistica, la mente viene descritta come un processo che dal sostrato biologico emerge verso la luce della coscienza.

La psicoterapia tra arte e scienza

Guidano Vittorio
Franco Angeli 2008

Disponibile in 3 giorni

37,00 €
Questo libro raccoglie alcune lezioni di training alla psicoterapia cognitiva post-razionalista svolte da Vittorio Guidano. Pertanto è un "manuale parlato", dettagliato e preciso, su "come si fa una psicoterapia" non persuasiva, costruita a partire dal punto di vista del soggetto. Questa modalità innovativa di psicoterapia si riflette anche nella conduzione del training, che procede nel suo accadere momento per momento, come un reportage dal vivo, tra i dubbi degli allievi e lo sforzo di chiarimento del maestro. Questo libro è anche la testimonianza del passaggio da una epistemologia razionalista, propria dell'approccio cognitivo-comportamentale, ad una epistemologia post-razionalista. Esso si traduce in un approccio terapeutico che oltrepassa i limiti della psicoanalisi, attenta ai resoconti del paziente, e quelli del comportamentismo attento a ciò che accade, costruendo un nuovo livello di conoscenza che emerge nell'interfaccia tra come il soggetto si racconta ciò che gli accade. Considerando come oggetto di ricerca "il primate parlante uomo", Guidano propone un modello etologico ed antropologico che parte da una psicopatologia esplicativa fino ad arrivare a nuovi punti di vista sull'essere umano normale dei nostri tempi. Da ultimo si ritrova qui l'aspetto più immediato ed affettivo di Vittorio Guidano che integra e completa quello più rigoroso delle sue opere teoriche.

Il cannibalismo e la nascita della...

Lusetti Volfango
Armando Editore 2008

Disponibile in 3 giorni

33,00 €
Un volume che propone un'ipotesi per spiegare la nascita della coscienza. Nessuno fino ad ora aveva colto come molti fenomeni inquietanti dei nostri giorni come la pedofilia, le perversioni sessuali, i delitti "immotivati" all'interno delle famiglie e delle coppie, possano essere reinterpretati in una chiave che ci riporta indietro di decine di migliaia di anni, e che ha a che fare con il cannibalismo. In questo libro, avvincente e terribile, la "solitudine" della nostra specie, il mistero delle malattie mentali e molte forme di predazione dell'uomo sull'uomo, vengono viste come tracce di questo "evento originario": una spieiata auto-selezione cannibalica della specie, che eliminò chi non era ricettivo sessualmente e chi non sapeva parlare.

Psicoterapia cognitiva...

Guidano Vittorio
Franco Angeli 2007

Disponibile in 3 giorni

31,00 €
Questo testo è un "libro orale": propone un lungo seminario che Guidano tenne il 19 e il 20 dicembre 1997 in Cile e che fu pensato proprio per essere trascritto e utilizzato dai gruppi di tirocinanti che seguivano i suoi corsi in America Latina. Ma, soprattutto, è un libro che offre nuove riflessioni ed elaborazioni del modello cognitivo postrazionalista da lui creato come risultato di un'esperienza decennale di ricerca e di pratica clinica. Il suo pensiero risulta essere qui molto chiaro sia nelle ipotesi esplicative degli eventi psicopatologici sia nelle strategie di intervento psicoterapeutico che ne derivano grazie agli esempi clinici e ai continui richiami all'epistemologia evolutiva, alla teoria della mente, allo sviluppo delle emozioni e alla teoria dell'attaccamento. Il testo è stato arricchito da note e commenti elaborate da Álvaro T. Quiñones Bergeret, ricercatore ispanoamericano, che è stato suo allievo e stretto collaboratore. In questa sezione il lettore troverà delle parti che integrano e approfondiscono il pensiero del maestro, fornendo un'analisi attenta e accurata dello sviluppo del modello postrazionalista. Il libro rappresenta dunque lo "stato dell'arte" del progetto di ricerca di Guidano al momento della scomparsa del suo autore avvenuta prematuramente nell'agosto 1999.

Mind Time. Il fattore temporale...

Libet Benjamin
Cortina Raffaello 2007

Disponibile in 3 giorni

23,80 €
Immaginiamo un dialogo tra un grande filosofo del Seicento e un prestigioso scienziato nostro contemporaneo. Monsieur Descartes: "Penso ci siano pochi dubbi sull'esistenza di una libera scelta nel corso delle nostre azioni". Benjamin Libet: "Ma noi abbiamo

Introduzione alla «Filosofia della...

Zhok Andrea
Unicopli 2000

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
GLi anni 1946-1951 sono tra i più prolifici e maggiormente enigmatici nella produzione wittgensteiniana. Sul piano esegetico il lavoro che va dalla seconda parte delle "Ricerche filosofiche" alle ultime osservazioni sulla "certezza" fu ordinato e selezionato dall'autore solo in minima parte e ciò rende la lettura persino più ardua di quanto la testualità wittgensteiniana già consuetamente non sia. Sul piano teorico questi anni sono caratterizzati da una focalizzazione sulla natura dei processi psicologici e sui problemi legati alle modalità opportune per descriverli. L'intento di questo lavoro è quello di fornire uno strumento per orientarsi su questo terreno testuale.

L'ansia e le fobie. Una prospettiva...

Beck Aaron T.
Astrolabio Ubaldini 1988

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Pochi dei nostri processi psicologici sono coscienti; per la maggior parte sono involontari, e l'operato di tali processi è più che mai evidente nei disturbi da ansia e nelle fobie che ci appaiono tanto irragionevoli. I sintomi dell'ansia, dicono gli autori, sono una manifestazione di meccanismi di sopravvivenza guidati dai processi cognitivi. L'elaborazione dell'informazione sensoriale, che aveva per l'individuo una funzione adattiva e autoprotettiva in circostanze di pericolo, può frustrare i suoi stessi scopi classificando come pericolosi eventi in realtà innocui. In sostanza, si può dire che la genesi di gran parte delle ansie vada rinvenuta nel funzionamento di un sistema, inteso in origine per proteggere l'individuo, che è alla fine diretto in modo da operare contro l'individuo stesso. Nella prima parte del volume Beck offre un quadro ampio e dettagliato di questi disturbi, presentando un modello esplicativo in termini della persistenza di strategie arcaiche messe in atto per fronteggiare minacce fisiche e psicosociali. Nella seconda parte Emery presenta un programma per la cura dei disturbi da ansia e delle fobie basato sul modello teorico sviluppato nella prima parte. In tutto il testo gli autori fanno ricorso ad abbondante materiale clinico per illustrare il processo terapeutico.

Principi di terapia cognitiva. Un...

Beck Aaron T.
Astrolabio Ubaldini 1984

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
La concezione cognitivista si presenta, a colpo d'occhio, come un ritorno al senso comune e alle verità che la stragrande maggioranza delle persone condivide normalmente. Un ritorno non vuol dire, però, una riduzione pura e semplice; vuol dire, invece, ritrovare una coerenza tra senso comune e teoria clinica, un legame di continuità tra di essi che non cancelli valutazioni comuni, dell''uomo della strada'. Ma soprattutto non si deve trascurare che, nel senso comune, la cosa da fare è spiegare gli errori, dimostrare che un ragionamento non regge, far sperimentare che la realtà è diversa. L'aspetto più sorprendente di questo libro è proprio come Beck riesca a elaborare una teoria e una pratica clinica estremamente agili, precise ed efficaci, trasferendo quelle verità e quell'atteggiamento 'terapeutico' dell'uomo comune in una semplice assunzione: che i disturbi psicopatologici sono primariamente disturbi della sfera cognitiva, cioè delle funzioni del ragionamento, della valutazione e dell'apprendimento. Ciò non vuol dire, è chiaro, che per fare psicoterapia basta un po' di senso comune. La terapia cognitiva nasce quando, come fa Beck, si traggano tutte le conseguenze, spesso complesse, da quella assunzione, elaborando modi nuovi e tecniche fantasiose, o adottando in una nuova prospettiva metodologie provenienti da altri approcci.

La depressione

Miglietta Giovanni
Adriatica Editrice Salentina 2018

Non disponibile

25,00 €
La depressione è un disturbo dell'umore che nella società contemporanea tende a colpire sempre più persone indipendentemente dal sesso, dall'età, dalle condizione socio economiche, dall'istruzione, ecc. Questo ha determinato un grande sviluppo della ricerca scientifica sull'argomento (in particolare nelle neuroscienze e nella psicologia cognitiva) producendo negli ultimi 50 anni valide ed efficaci terapie. Nonostante ciò molto è ancora da scoprire, in quanto le manifestazioni del disturbo sono di vario tipo e si snodano lungo uno spettro di gravità dove il più grave di tutti è il disturbo bipolare; all'altro estremo troviamo le forme lievi dagli sfumati toni depressivi che tendono a essere più persistenti e durature e che, talvolta, possono durare anche tutta la vita. In relazione alla validità della terapia delle diverse forme di depressione, gli antidepressivi sono risultati efficaci nella terapia delle forme gravi; la psicoterapia è invece più appropriata nelle forme lievi. All'interno di questi estremi troviamo le forme medio-gravi che possono trarre beneficio tanto dagli antidepressivi quanto dalla psicoterapia. La terapia cognitiva della depressione ha dimostrato di essere efficace nelle forme lievi-medie ed è l'approccio utilizzato in questo testo. A queste forme di depressione è dedicato il presente studio tenendo presente che i disturbi depressivi chiamano in causa numerosi aspetti che si interrelano con la biologia, la psicologia, l'ambiente, la società e la cultura.

Il disturbo ossessivo-compulsivo

Miglietta Giovanni
Adriatica Editrice Salentina 2018

Non disponibile

25,00 €
Il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) è un disturbo che si manifesta in una molteplicità di forme ed è particolarmente resistente ai diversi tipi di trattamento (sia psicoterapeutico che farmacologico). L'esperienza clinica con i pazienti ha messo in evidenza che il DOC è un disturbo multicausale e multidimensionale nel quale convergono numerosi fattori di ordine psicobiologico, ambientale, sociale e culturale. L'intervento deve quindi essere ad ampio spettro e adattato alla specificità del caso. I farmaci posso essere molto utili, ma la loro funzione è limitata: riducono l'intensità e la frequenza dei sintomi ma non agiscono sui processi cognitivi che sottendono l'eziopatogenesi del disturbo, Pertanto, si rende necessaria la psicoterapia. L'approccio utilizzato nel testo è prevalentemente cognitivo comportamentale, accompagnato da contributi provenienti da altre discipline e altri paradigmi che hanno arricchito la conoscenza di questo disturbo. L'approccio cognitivo comportamentale si è dimostrato elettivo nella psicoterapia di questo disturbo, ottenendo dei risultati positivi confermati e validati da numerose autorità nel campo della psicoterapia.

Incontro con le scienze cognitive

Falzone Alessandra
Il Mulino

Non disponibile

14,00 €
Nate nella seconda metà del Novecento, le scienze cognitive occupano oggi un ruolo centrale nel panorama degli studi. Il nuovo settore d'indagine si è costituito nell'ambito di una pluralità di discipline, tra le quali la psicologia, la linguistica, la com

Breve viaggio in spazio, tempo e...

Turci Pier Enrico
CLEUP 2017

Non disponibile

17,00 €
Dopo qualche cenno sui concetti di tempo e di spazio in fisica, psicologia, mitologia e quotidianità, gli autori espongono i risultati di ricerche sulle basi neurali delle rappresentazioni di spazio e di tempo, sottolineando come la linea mentale del tempo, nonché alcune attività astrattive della mente, come numerosità, serialità e quantità, si basano su rappresentazioni spaziali. Considerano anche come si è articolato il concetto di soggettività nella filosofia occidentale. Si raccordano poi con i principali problemi dell'odierna filosofia della mente, cercando di contestualizzarli in una prospettiva neurobiologica ed evoluzionistica. Riferendosi ad alcuni nodi ed antinomie in filosofia della scienza, concludono sottolineando le specificità della mente umana nell'attribuzione di senso alla realtà.

Reti, saperi, linguaggi (2016). Vol. 2

Il Mulino 2017

Non disponibile

31,00 €
La rivista ha per scopo la promozione delle scienze cognitive nell'ambito della cultura accademica italiana e nel quadro complessivo del panorama scientifico internazionale. Il suo carattere distintivo è l'adozione di una prospettiva interdisciplinare capace di integrare i linguaggi interni delle scienze cognitive. In particolare la rivista si propone di interfacciare gli approcci naturalistici, filosofici e mediologici rappresentati da una grande varietà di discipline affermatesi negli ultimi venti anni: la biologia evoluzionistica dello sviluppo (Evo-Devo), l'etologia cognitiva, la neuroetica, la neuroestetica, la filosofia della biologia e della mente, l'antropologia cognitiva e i suoi modelli applicati alla performatività artistica alla bio-politica e ai nuovi media. "Reti, saperi, linguaggi" è anche la rivista ufficiale della società scientifica CODISCO (Coordinamento dei dottorati italiani in scienze cognitive).

Reti, saperi, linguaggi (2016). Vol. 1

Il Mulino 2016

Non disponibile

31,00 €
La rivista ha per scopo la promozione delle scienze cognitive nell'ambito della cultura accademica italiana e nel quadro complessivo del panorama scientifico internazionale. Il suo carattere distintivo è l'adozione di una prospettiva interdisciplinare capace di integrare i linguaggi interni delle scienze cognitive. In particolare la rivista si propone di interfacciare gli approcci naturalistici, filosofici e mediologici rappresentati da una grande varietà di discipline affermatesi negli ultimi venti anni: la biologia evoluzionistica dello sviluppo (Evo-Devo), l'etologia cognitiva, la neuroetica, la neuroestetica, la filosofia della biologia e della mente, l'antropologia cognitiva e i suoi modelli applicati alla performatività artistica alla bio-politica e ai nuovi media. "Reti, saperi, linguaggi" è anche la rivista ufficiale della società scientifica CODISCO (Coordinamento dei dottorati italiani in scienze cognitive).

Identità adolescenziale. Tra...

Palumbo Luciana
Mephite 2016

Non disponibile

14,00 €
Parlare dell'adolescenza, come delle diverse realtà antropologiche, è complesso ed anche difficile per l'intrecciarsi di nodi teoretici e morali, esistenziali e socio-culturali in un quadro complessivo denso di chiaroscuri e di contraddizioni. La visione d'insieme è ciò che può dare significato e prospettive per la riflessione. L'adolescente, che scandisce la sua esistenza per lo più sulla base di abilità e orientamenti contingenti, avverte il bisogno profondo di maestri e di modelli di vita e, nello stesso tempo, l'esigenza di avere alle spalle un riferimento religioso ultimo, che trascenda l'esperienza e sia in grado di costituire un richiamo originario della propria identità. La comunità cristiana e le istituzioni hanno un compito preciso rispetto ad un mondo globalizzato, che liquida le differenze e nello stesso tempo le omogeneizza e le materializza: lavorare per un futuro denso di dignità e di bellezza, attraverso l'ascolto della "polifonia delle metamorfosi". Sostenere la progettualità della vita giovanile, consentire una costruzione di sé e del proprio essere al mondo, significa valorizzare la vita stessa.

Emotional schema therapy. Credenze...

Leahy Robert L.
Eclipsi 2016

Non disponibile

36,00 €
Questo volume rappresenta il primo manuale pratico in cui viene presentato il modello della Emotional Schema Therapy (EST), approccio cognitivo-comportamentale di terza generazione volto a individuare e modificare le meta-credenze in merito alle cause, alla legittimità, alla normalità, alla durata e alla tollerabilità delle emozioni proprie e altrui. Questo modello, come quello metacognitivo, presuppone infatti che le valutazioni delle emozioni e le relative strategie di controllo emozionale contribuiscano allo sviluppo e al mantenimento della psicopatologia. L'approccio EST è facilmente integrabile con molti altri modelli cognitivo-comportamentali, tra cui la terapia cognitiva, l'ACT o la DBT, e può arricchire il bagaglio di strumenti dello psicoterapeuta. Il volume è arricchito da numerosi casi clinici, estratti di sedute, protocolli da seguire e homework da suggerire ai pazienti.

Reti, saperi, linguaggi (2015). Vol. 1

Il Mulino 2015

Non disponibile

30,00 €
La rivista ha per scopo la promozione delle scienze cognitive nell'ambito della cultura accademica italiana e nel quadro complessivo del panorama scientifico internazionale. Il suo carattere distintivo è l'adozione di una prospettiva interdisciplinare capace di integrare i linguaggi interni delle scienze cognitive. In particolare la rivista si propone di interfacciare gli approcci naturalistici, filosofici e mediologici rappresentati da una grande varietà di discipline affermatesi negli ultimi venti anni: la biologia evoluzionistica dello sviluppo (Evo-Devo), l'etologia cognitiva, la neuroetica, la neuroestetica, la filosofia della biologia e della mente, l'antropologia cognitiva e i suoi modelli applicati alla performatività artistica alla bio-politica e ai nuovi media. "Reti, saperi, linguaggi" è anche la rivista ufficiale della società scientifica CODISCO (Coordinamento dei dottorati italiani in scienze cognitive).

Alle origini delle scienze...

Dupuy Jean-Pierre
Mimesis 2015

Non disponibile

20,00 €
La storia concettuale delle scienze cognitive resta per larga parte ancora da scrivere. Con questo libro Jean Pierre Dupuy - uno dei principali esponenti delle scienze cognitive in Francia e ideatore del catastrofismo illuminato ne realizza un importante capitolo: l'eredità della cibernetica. Contrariamente a quanto generalmente si ritiene la cibernetica - e la domanda se pensare sia calcolare - ha implicato non l'antropomorfizzazione della macchina ma la meccanizzazione dell'umano. Se i padri fondatori della cibernetica - alcune tra le più grandi menti del ventesimo secolo, tra cui John von Neumann, Norbert Wiener, Warren Mc Culloch e Walter Pitts intendevano costruire una scienza del comportamento umano materialista e meccanicista, in grado di risolvere gli antichi problemi filosofici della mente e della materia, riconoscere oggi l'importanza della cibernetica per le scienze cognitive può illuminare controversie sorte entro il connessionismo, il cognitivismo, il funzionalismo e l'antiriduzionismo. Diviene così possibile proiettare l'interrogativo sulla macchinizzazione dell'umano entro il dibattito contemporaneo sulle neuroscienze, sulla convergenza tra nanotecnologie, biotecnologie e robotica e sugli scenari del postumano.

Cognition and tecnology. Convegno...

Crispiani Piero
Morlacchi 2015

Non disponibile

8,00 €
Riflessioni persistenti congiungono due fondamentali protagonisti della formazione delle competenze umane: i processi cognitivi e le tecnologie interattive. Ad essi fanno riferimento la stessa concezione dell'istruzione scolastica e della formazione profes

Il colloquio motivazionale nel...

Westra Henny A.
Eclipsi 2015

Non disponibile

34,00 €
Molti pazienti affetti da disturbi d'ansia e dell'umore richiedono un aiuto psicoterapeutico ma mostrano sentimenti ambivalenti nei confronti del cambiamento, che si traducono in difficoltà relazionali e resistenze ai metodi, tipicamente orientati all'azione, della terapia cognitivo-comportamentale. Può essere infatti molto difficile portare il paziente a compiere i passi necessari affinché i sintomi lamentati possano ridursi. Constatata l'inefficacia di uno stile terapeutico direttivo, che spinga verso il cambiamento coloro che non appaiono pronti o motivati, l'autrice mostra come integrare lo spirito e i metodi del colloquio motivazionale all'interno di una terapia cognitivo-comportamentale, per aiutare il paziente ad analizzare e superare le proprie ambivalenze e resistenze, sviluppando un'adeguata motivazione intrinseca al cambiamento. Scritto in modo semplice e pragmatico, il testo illustra dettagliatamente, passo per passo, le strategie e le tecniche proprie di questo approccio, attraverso numerosi casi clinici ed estratti di dialoghi tra paziente e terapeuta; costituisce pertanto un indispensabile manuale pratico per il clinico che si occupi di queste problematiche.

La terapia basata sul metodo dei...

Mansell Warren
Franco Angeli 2013

Non disponibile

22,00 €
La terapia cognitivo-comportamentale (TCC) è il trattamento di eccellenza per molti problemi di salute mentale. Tuttavia, mentre la TCC tratta problemi diversi con differenti protocolli, l'approccio transdiagnostico, sostenuto da diverse prove empiriche, dimostra l'esistenza di processi comuni alla base del mantenimento della maggior parte dei disturbi psichici. La teoria del controllo percettivo (TCP) sostiene che questi processi sono accomunati da una forma di "controllo rigido" e la terapia secondo il metodo dei livelli (MdL) aiuterebbe le persone ad abbandonare questa forma di controllo. I principi e le tecniche del MdL vengono descritti in modo chiaro e pratico per offrire ai clinici una TCC transdiagnostica. È un volume rivolto a tutti, ai terapeuti cognitivo-comportamentali e non, principianti ed esperti.

La psicoterapia...

Orsini C.
Franco Angeli 2013

Non disponibile

20,00 €
Questa guida fornisce la base per la comprensione delle principali caratteristiche teoriche e pratiche della psicoterapia analitico-funzionale (FAP). La FAP, oggi in fase di rinascita, accoglie la consapevolezza, il coraggio e l'amore come parti integranti del processo di trattamento: questo volume ne riassume in modo straordinario e completo la storia, la teoria e le tecniche. La prima parte del manuale ne sintetizza la storia e i principi comportamentali fondamentali. La seconda parte accompagna, invece, il lettore, passo per passo, nell'applicazione delle tecniche. Il testo offre dunque una chiara e strutturata panoramica del trattamento sia per i clinici che già operano sul campo sia per coloro che si avvicinano con interesse alla FAP.

Misurazione e potenziamento delle...

Caravita S.
Unicopli 2013

Non disponibile

20,00 €
A partire da una considerazione del costrutto di "competenza socio-cognitiva" come insieme complesso di molteplici abilità cognitive e sociali che concorrono in modo integrato al corretto adattamento con il contesto fisico e sociale, gli autori si propongono di presentare una ricognizione di metodi di valutazione e tecniche di potenziamento di alcune tra le principali competenze cognitive e sociali in età evolutiva ed adulta necessarie all'agire socialmente "competente". La prima sezione del volume approfondisce le competenze cognitivo-comunicative di base. La seconda sezione amplia l'orizzonte dall'età adulta all'età evolutiva, focalizzandosi sul costrutto di competenza sociale in infanzia, fanciullezza e adolescenza. Ciascun capitolo esamina le principali tecniche di valutazione e illustra alcuni programmi e metodologie di potenziamento.

Una memoria d'elefante? Veri...

Lieury Alain
Springer Verlag 2013

Non disponibile

25,99 €
Perdita di memoria, Alzheimer, vuoti frequenti... tutti questi mali, che ci ossessionano e alimentano le nostre paure, hanno creato un vero e proprio "mercato della memoria". Tanti libri e pubblicità vantano i meriti di metodi che ci consentirebbero di ottenere una memoria prodigiosa. Cosa pensare di queste ricette? Quest'opera passa al setaccio tutti questi metodi mostrandoci quali meccanismi della memoria entrano in gioco. Propone anche degli esempi applicativi per il lettore desideroso di allenarsi o divertirsi. Non esiste un'unica memoria bensì numerose memorie specializzate: varie memorie, vari metodi!

La cura psicologica del bambino. Un...

Toro M. Beatrice
Alpes Italia 2013

Non disponibile

16,00 €
Per comprendere il disagio infantile e il suo significato, non si può che partire da quanto lo stile di vita e l'educazione del bambino siano cambiati negli ultimi 30 anni, con un'accelerazione formidabile dovuta ai cambiamenti nella struttura familiare e all'immersione nelle tecnologie della comunicazione. Dal 2000 in poi i bambini possono essere chiamati "nativi digitali" volendo sottolineare la loro diversa modalità di essere e di comunicare rispetto alle generazioni precedenti e ai genitori. L'approccio Cognitivo-Interpersonale al disagio infantile vuole intervenire non solo sul bambino, ma anche sul suo contesto ambientale, implementando trattamenti che prevedono sempre come complemento indispensabile, il coinvolgimento di genitori e nonni, nonché della scuola, studiando il bambino nel suo ambiente e verificando se, oltre alle dinamiche più propriamente psicologiche, siano presenti messaggi familiari disfunzionali, o tempi e stili di vita incompatibili con un pieno adattamento, o un contatto pervasivo con la virtualità, che rende il bambino dipendente e gli impedisce di mettere i videogiochi da parte e dedicarsi a modalità ludiche diverse e a relazioni vis a vis con i coetanei.

Le acrobazie dello spettatore. Dal...

Sofia Gabriele
Bulzoni 2013

Non disponibile

15,00 €
Cosa succede nel corpo-mente dello spettatore a teatro? Cosa ci dicono le neuroscienze cognitive a proposito dell'esperienza spettatoriale? Com'è possibile, oggi, indagare quei meccanismi cognitivi che rendono unica l'esperienza dello spettatore teatrale rispetto a tutte le altre esperienze della nostra quotidianità? Queste sono solo alcune delle domande che il libro tenta di esplorare tramite un approccio multidisciplinare che, partendo dagli studi teatrali, attraversa le neuroscienze, la psicologia cognitiva, le scienze dei sistemi complessi e la fenomenologia per poi tornare verso quel polo della relazione teatrale così importante e così poco studiato: lo spettatore.

Perdersi nei giochi linguistici....

Cardella Valentina
CORISCO 2013

Non disponibile

15,00 €
"Sono arrivato alla conclusione che la stragrande maggioranza dei pazienti è persa in un mondo di giochi linguistici." Queste sono le parole con cui Adam, un paziente schizofrenico, definisce il problema che, secondo lui, accomuna tutte le persone che soffrono di questo disturbo mentale: quello di essere imprigionati dal linguaggio, incantati e insieme paralizzati dalle sue immense possibilità di significazione. Questo volume si interroga proprio sulla natura del linguaggio schizofrenico, passando in rassegna le più recenti teorie in ambito cognitivo e confrontandole con le acquisizioni della psichiatria classica e della psichiatria di stampo fenomenologico. L'ipotesi di fondo è che solo una teoria che dia ragione del legame profondo tra linguaggio e schizofrenia possa fare davvero luce sulla natura della schizofrenia da un lato, e del linguaggio stesso dall'altro.

La terapia cognitiva basata sulla...

Crane Rebecca
Franco Angeli 2012

Non disponibile

23,00 €
Questa guida fornisce la base per la comprensione delle principali caratteristiche teoriche e pratiche della terapia cognitiva basata sulla mindfulness (MBCT). Il testo è suddiviso in 30 caratteristiche distintive che contraddistinguono questo approccio e si focalizza su un programma di terapia cognitiva basata sulla mindfulness che viene proposto in un contesto di gruppo a coloro che possono avere una vulnerabilità a ricadute depressive. L'MBCT è un approccio sempre più usato nella pratica clinica. Si propone di incoraggiare i pazienti a processare l'esperienza lasciando andare i giudizi nel momento in cui questi emergono, e ci aiuta a modificare le nostre relazioni con pensieri e sensazioni spiacevoli ed accettare che, anche se possono accadere degli eventi difficili, è possibile relazionarsi ad essi in modi diversi. La terapia cognitiva basata sulla mindfulness. Caratteristiche distintive offre dunque una chiara e strutturata panoramica del trattamento sia per i clinici che già operano sul campo, sia per chi sta terminando la formazione. Una serie in 10 volumi per introdurre e spiegare i vari metodi della terapia cognitivo-comportamentale, in cui ciascuna guida chiarisce le caratteristiche teoriche e pratiche proprie di ciascun approccio. Una lettura fondamentale per psicoterapeuti, counsellor e psicologi di tutti gli orientamenti che vogliono apprendere di più sulla gamma di approcci cognitivo-comportamentali nuovi e che si stanno sviluppando.