Animali e società

Filtri attivi

Filosofia per amanti degli animali

Svendsen Lars F. H.
Guanda 2020

Disp. in libreria

16,00 €
Vedendo un cane scodinzolare o sentendo un gatto fare le fusa la maggior parte di noi non ha dubbi riguardo a ciche l'animale ci sta comunicando. L'interpretazione risulta ancora pifacile se il quadrupede in questione fa parte della famiglia: la convivenza rende piimmediata e ampia la comprensione reciproca, ci sembra quasi di sviluppare una lingua tutta nostra con l'amico a quattro zampe. Per questo motivo spesso diamo per scontato che l'animale elabori dei pensieri, che abbia delle idee su di noi e sul resto del mondo. Ma davvero cos Possiamo affermare con certezza che un animale sia in grado di formulare dei pensieri coscome li intendono gli umani? E soprattutto abbiamo i mezzi per capire come si percepisca il mondo o come ci si senta ad essere un cane o un gatto? Con l'aiuto di scienziati, filosofi e letterati, classici e contemporanei - tra cui Darwin, Hume, Kant, Heidegger, Kafka - nonchdei suoi due gatti e del cane Luna, Lars Fr.H. Svendsen cerca di rispondere a questi interrogativi e di esplorare i misteri del linguaggio animale. Attingendo non solo ai grandi pensatori del passato, ma anche alle ultime ricerche scientifiche, ad esempi pratici e aneddoti divertenti, questo libro ci accompagna in un vero e proprio viaggio filosofico. Perchcomprendere gli animali non significa solo capire cani, gatti, scimpanze polpi - ma anche e soprattutto comprendere se stessi.

Attenti ai cani. Una storia di...

Valsecchi Paola
Il Mulino 2020

Disp. in libreria

12,00 €
Questa storia inizia quasi 40.000 anni fa, quando Homo sapiens e Canis lupus fanno le prime prove di un rapporto che diventerunico nella storia della domesticazione. Dal Paleolitico al Neolitico, i cani si sono via via adattati alle nuove funzioni richieste dall'agricoltura e dall'allevamento, hanno difeso i nostri villaggi e le nostre greggi, si sono sintonizzati sull'universo comunicativo umano e, oggi, sono in grado di comprendere i nostri gesti referenziali, il nostro sguardo, la nostra voce. Sappiamo davvero tutto di questo animale che sembra fatto a immagine e somiglianza dei nostri desideri e bisogni?

Anthropology of life. Quando...

Ghiringhelli Barbara
Mimesis 2020

In libreria in 10 giorni

12,00 €
In una prospettiva antropologica, il volume si inserisce nel dibattito contemporaneo relativo al percorso di revisione della definizione di "cultura", di "natura", di "specie" e di ripensamento di tali categorie in termini di rapporto/interazione. Un dibattito sulla relazione tra l'uomo e gli altri organismi viventi, nello specifico gli animali, centrato sul passaggio dal considerare questi ultimi meri "oggetti" funzionali per l'uomo a "soggetti" agenti nella relazione con l'umano e nella costituzione dei contesti di vita. La questione relativa allo specifico ruolo che l'antropologia puavere in tale dibattito teorico e metodologico e all'opportunitche si presenta per la disciplina, attraverso il riconoscimento dell'"altro" di altra specie, di indagare in maniera piprofonda l'ampia questione del confronto dell'uomo con l'alterite di dotarsi di nuove e piappropriate prospettive per analizzare e comprendere la complessitin cui la vita umana immersa. Nel volume tale percorso analizzato attraverso l'investigazione della relazione uomo-cavallo, un rapporto speciale, iniziato in un'epoca remota, che ha influenzato l'ascesa e la caduta delle civilte che ha modellato e definito le culture di numerose popolazioni. Nel testo ci si sofferma sull'importanza del cavallo nella cultura araba, preislamica e islamica. Se infatti l'attenzione al cavallo era gipresente in epoca preislamica, con l'avvento dell'Islam che tale attenzione raggiunge dimensioni inedite. Il cavallo, che ha avuto un ruolo chiave nell'espansione dell'Islam e della lingua araba, diventa un dono, un regalo che conferisce all'uomo il dovere di essere grato e che costituisce una fonte di ricompense spirituali e materiali. Un rapporto quindi che ben si presta a esplorare concretamente uno dei modi in cui la relazione uomo-animale si sia trasformata nel tempo in una serie di tradizioni culturali e religiose ben identificabili, in un'intricata rete di rimandi simbolici, in situazioni di interazione interspecie.

Il bestiario dell'aldilà. Gli...

Ledda Giuseppe
Longo Angelo 2019

In libreria in 10 giorni

28,00 €
Una tra le presenze più sorprendenti nel poema dantesco è quella degli animali: una presenza continua e variatissima, che si esprime soprattutto nelle similitudini. Si va dalle tre immagini usate in Inferno V per le anime dei lussuriosi, storni, gru e colombe, e si arriva sino alle api cui sono paragonati gli angeli nell'Empireo (Paradiso XXXI), passando per decine di occorrenze nelle tre cantiche. Non bisogna pensare infatti che la similitudine animale svolga esclusivamente una funzione di degradazione bestiale dei dannati, in quanto tali immagini sono frequenti anche nel Purgatorio e perfino nel Paradiso. Del resto, la cultura medievale conosce una vasta letteratura naturalistica: nei bestiari e nelle enciclopedie si elencavano le caratteristiche, reali o immaginarie, degli animali e se ne offriva poi un'interpretazione simbolica, morale e allegorica. Cosi, le similitudini animali dantesche non sono semplici quadretti naturalistici, come sostenuto a lungo dalla tradizione critica. In esse agiscono invece complesse e rivelatorie strategie di costruzione del significato, attraverso l'attivazione dei valori simbolici attribuiti agli animali nella cultura medievale e la ripresa dei riferimenti in diversi punti del poema.

I movimenti animalisti in Italia....

Bertuzzi Niccolò
Meltemi 2018

In libreria in 10 giorni

18,00 €
In Italia, l'attenzione verso gli animali è in costante crescita, come si evince dall'interesse di opinione pubblica e partiti politici, e dall'emergere di stili di vita che promuovono una revisione del rapporto con le altre specie. Analizzando questi (e altri) aspetti, il libro si focalizza nello specifico su coloro che si occupano a livello organizzato di benessere, cura, diritti e liberazione animale. Da una parte, emergono alcune caratteristiche generali, come un'ampia maggioranza femminile, titoli di studio medio-alti e una discreta equi-distribuzione in termini professionali. Dall'altra, il volume si concentra soprattutto sulle differenze interne a quello che viene comunemente (e semplicisticamente) chiamato "movimento animalista", omettendone così l'estrema pluralità. Grazie alla somministrazione di una survey, interviste agli attivisti e analisi dei frame, emergono infatti una notevole varietà di strategie, pratiche e riferimenti valoriali, la contemporanea presenza di lobby e conflitto, e la natura complessa di un fenomeno al centro dell'attenzione mediatica ma ancora poco studiato in termini sociologici. Prefazione di Donatella Della Porta.

Il misterioso mondo dei gatti. Alla...

Brennan Herbie
Sperling & Kupfer 2018

In libreria in 10 giorni

14,90 €
Venerati nell'antico Egitto e demonizzati nel Medioevo, portafortuna per i giapponesi e portasfortuna per i superstiziosi. Da sempre i gatti sono gli animali più legati al soprannaturale: ogni cultura ha contribuito a creare intorno a loro un alone di mistero, una credenza universale che li vuole dotati di poteri straordinari. Cosa c'è di vero? Herbie Brennan, scrittore, esperto di esoterismo e grande amante dei felini, ha scandagliato miti, leggende, storia e scienza per cercare una risposta. In questo libro racconta che cosa si cela dietro i comportamenti apparentemente inspiegabili che chiunque abbia avuto un gatto ha potuto osservare: perché i felini sembrano anticipare le nostre mosse, quasi riuscissero a leggere nei nostri pensieri? Come fanno a prevedere il nostro arrivo, anche quando è impossibile che ci sentano? Quando fissano nel vuoto, stanno guardando qualcosa che noi non possiamo vedere? L'autore intesse una trama ricca di curiosità e rivelazioni, di fatti reali ed episodi personali al limite dell'inspiegabile.

Liberazione totale. La rivoluzione...

Best Steven; Balsamo B. (cur.)
Ortica Editrice 2017

In libreria in 10 giorni

16,00 €
Dal punto di vista degli animali il "progresso" è regresso, la scienza è sadismo, l'umanismo è barbarie e i "lumi" della Ragione portano tenebre e follia. Il punto di vista animale offre una nuova prospettiva per una rilettura critica della storia umana, delle origini della gerarchia, della guerra, della violenza e delle crisi sociali ed ecologiche. Permette di guardare alle persone e alla società in modo nuovo riconoscendo nell'Homo sapiens la specie violenta, dominante, assassina e autodistruttiva che spesso siamo. Il nostro dominio sulla natura ha origine dallo sfruttamento dell'uomo sugli animali. Per ripristinare un equilibrio tra tutti gli esseri del pianeta è necessaria una politica di liberazione totale - una rivoluzione culturale e sociale - che scardini tale sistema di dominio attraverso un'alleanza fra i diversi movimenti per la liberazione umana, animale e della Terra. La difesa della Terra richiede un'azione immediata, occorre cambiare radicalmente i nostri valori, identità, visioni del mondo, sistemi economici, istituzioni sociali e politiche, e le relazioni tra di noi, con gli altri animali e con tutta la Terra.

La porta di Merle. Lezioni da un...

Kerasote Ted
TEA 2017

In libreria in 10 giorni

10,00 €
Merle e Ted Kerasote si sono incontrati nel deserto dello Utah. Merle aveva circa dieci mesi, era stato abbandonato e aveva l'aria di cercare qualcuno che lo adottasse. Ted aveva quarant'anni, scriveva articoli e saggi sugli animali ed era alla ricerca di un compagno a quattro zampe. Merle si è subito trasferito nella casa di Ted nel Wyoming, una zona prevalentemente rurale, e Ted ha fatto installare una porta che permettesse a Merle di andare e tornare a suo piacere, completamente libero. In questo modo, fra i due si è instaurato un rapporto unico che ha insegnato molto a entrambi, ma soprattutto a Ted: gli ha insegnato che non si tratta solo di lasciare porte aperte sul mondo esterno (anche se è importante), quanto di lasciarle aperte verso le nostre emozioni, permettendo agli altri di entrare e uscire.

Umili eroi. Storia degli animali...

Quilici Folco
Mondadori 2016

In libreria in 10 giorni

18,00 €
Chi furono i combattenti più silenziosi e dimenticati della Prima guerra mondiale? A questa domanda chiunque risponderebbe - i soldati dell'Intesa e degli Imperi centrali costretti a stanziare mesi e mesi nelle trincee, in un logorante conflitto di posizione morti a migliaia per conquistare alla Patria' qualche metro di terra. Tale risposta, per quanto corretta, non tiene però conto di una vera e propria armata "silenziosa" (e perciò dimenticata) che pure ebbe una parte fondamentale nel conflitto: gli animali. Perché l'uomo non ha combattuto da solo nella Grande guerra: ancora limitato tecnologicamente e nei mezzi di trasporto e di comunicazione, si è servito di migliaia di cani, muli, piccioni, ma anche buoi, maiali, gatti, canarini. Folco Quilici per la prima volta rende merito a tutti questi fondamentali compagni, in pagine insieme sorprendenti e intense, che mescolano la ricerca storica con i ricordi tramandati da quanti combatterono sui vari fronti, a partire da quelli di suo padre, Nello Quilici, capitano d'artiglieria, e di tanti suoi amici e conoscenti che presero parte al drammatico conflitto. Riemergono così dalla memoria le avventure di cavalli e di muli ("gli amici degli Alpini"), che trasportarono i cannoni e le provviste per i soldati inerpicandosi fino alle più alte quote, in paesaggi impervi che solo loro erano in grado di ripercorrere più e più volte, spesso anche al buio; dei tanti cani impegnati nella ricerca dei feriti...

25 grammi di felicità. Come un...

Vacchetta Massimo
Sperling & Kupfer 2016

In libreria in 10 giorni

17,00 €
"Ma perché lo fai? Cosa ti rendono i ricci?" "Mi rendono felice." "Te ne potresti occupare tu per questi due giorni?" Inizia più o meno così l'amicizia tra Massimo, veterinario specializzato nei bovini, e un riccetto orfano. Il cucciolo ha pochi giorni, è tutto rosa, e ha sul dorso una corona di aculei bianchi e morbidi, un po' scomposti. Pesa solo 25 grammi e pigola piano: ha fame, o freddo, o forse si sente solo. Un pianto tanto disperato che scalfisce la corazza di abitudini e apatia che Massimo si è costruito. È così che Ninna - sì, perché il riccetto spettinato si rivela una femmina - stravolge la sua vita con la forza della sua personalità. È curiosa e appena "annusa" novità si affaccia dal suo rifugio; è giocherellona, e si diverte a rovesciare con il naso la ciotola dell'acqua; è affettuosa e lo lecca pazza di gioia dopo una lunga assenza. Però è anche un animale selvatico e reclama la sua libertà: la gabbia le va sempre più stretta e la sua felicità è fuori nei boschi. In questo libro, Massimo Vacchetta racconta lo straordinario incontro che lo ha aiutato a uscire da un periodo buio e gli ha dato un nuovo scopo: creare un centro di recupero per i ricci, una specie minacciata dalla nostra disattenzione, e aiutare gli esemplari in difficoltà. Come Trilly l'impenitente dongiovanni, o la fragile Lisa che ha conquistato tutti con il suo sguardo, o Zoe che ha saputo resistere a ogni colpo. Animaletti feriti, maltrattati, indifesi, ma in grado di trasmettere una grande voglia di vivere.

Umani e animali: questioni di etica

Pollo Simone
Carocci 2016

In libreria in 10 giorni

14,00 €
Gli animali sono presenti nella vita umana sin dalle origini. Sono utilizzati per l'alimentazione, il lavoro e la ricerca, vivono nelle nostre case, condividono con noi gli spazi urbani e abitano gli ambienti selvatici che ci circondano. Il loro trattamento suscita accese discussioni pubbliche e un vivace dibattito teorico, in particolare per quegli usi, come alcune sperimentazioni, ai quali allo stato attuale non sembra ragionevole rinunciare. Il libro presenta tali questioni etiche sullo sfondo di una ricostruzione della realtà biologica e culturale del rapporto con gli animali e di una rassegna delle concezioni filosofiche passate e contemporanee. L'autore individua nei sentimenti e nella capacità umana di simpatizzare con gli animali le risorse per includerli nella considerazione morale e per riformare il modo di interagire con essi.

L'anima degli animali. Aristotele,...

Li Causi P. (cur.); Pomelli R. (cur.)
Einaudi 2015

In libreria in 10 giorni

85,00 €
È lecito maltrattare gli animali? E mangiarli? Molto del dibattito odierno sulla natura e sui diritti degli animali ha avuto prodromi antichi, anche se con categorie diverse dalle nostre. Pietro Li Causi e Roberto Pomelli ci propongono una selezione di tes

Care bestie, scusate. Per capire,...

Poli Marco; Ambrogio Elio
Longanesi 1995

In libreria in 10 giorni

14,46 €
Nell'articolo 1 della Dichiarazione universale dei diritti degli animali vi è scritto: Tutti gli animali nascono uguali davanti alla vita e hanno gli stessi diritti all'esistenza. Ma questo articolo è quanto mai disatteso e sistematicamente calpestato, se si pensa alle crudeltà a cui gli animali sono sottoposti in nome del progresso scientifico, della caccia o del semplice divertimento dell'uomo. Questo libro offre un panorama completo delle ingiustizie subite dagli animali e di come sia possibile opporvisi: statistiche, notizie di cronaca, diritti riconosciuti agli animali, il modo per collaborare con le associazioni animaliste, le leggi, le ordinanze e le sentenze significative sull'argomento.

Presenze animali

Hillman James
Adelphi 2020

In libreria in 3 giorni

14,00 €
Chi nasce oggi in una grande citt- o anche in campagna - non ha molte occasioni per vedere animali, se non gli antichi testimoni della vita domestica: cani e gatti. Ma gli animali continuano a visitarci, per lo meno nei sogni. E ci ricordano un'altra vita - ormai remota e lunghissima - in cui gli uomini erano stati una specie mescolata a molte altre. Anche in cielo, le costellazioni dello Zodiaco - il cui nome stesso significa luogo degli animali - disegnano la mappa di una zoologia che non cessa di manifestarsi. Pidi ogni altro fra coloro che hanno preso le mosse da Jung, James Hillman ha saputo interrogarsi su queste "presenze" e inchinarsi davanti al loro potere, come mostra questo libro, che una guida per chi voglia riconoscere che cosa sono gli animali in noi.

Ospiti ingrati. Come convivere con...

Coco Emanuele G.
Nottetempo 2020

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Le nostre case, il cielo sopra di noi, il mare in cui ci bagnamo, sono stati occupati da popolazioni che non rispettano le leggi, non chiedono permesso di soggiorno, dipendono da noi e la fanno da padroni. Sono i nostri "ospiti ingrati", gli animali sinantropici, quelli che senza essere mai diventati domestici, vivono con noi. Un fenomeno antico, ingigantito e moltipllcato dai nuovi cambiamenti climatici. E così i nostri tetti sono infestati da piccioni e gabbiani, le nostre spiagge da meduse, i nostri asili dai pidocchi, e insomma, un po' per volta, non riusciremo più a sentirci a casa: gli ospiti ingrati ce l'avranno resa estranea e impraticabile. Che cosa fare? Come difenderci da loro? Come imparare a convivere con la terra, il clima, la fauna e la flora che ci siamo creati? Questo libro presenta i nostri ospiti con il tono piacevole del racconto e gli strumenti della scienza, facendoli conoscere in modo da non essere più succubi, ma divertiti abitanti di una terra in cui tutto si mescola, tutto degenera, tutto ci stupisce.

Contro i diritti degli animali?...

Callicott John B.; Korsgaard Christine; Diamond Cora
Medusa Edizioni 2020

In libreria in 3 giorni

16,00 €
La retorica animalista ha conquistato negli ultimi decenni attenzione e ascolto da parte dell'opinione pubblica, soprattutto in virtdi argomenti semplici e, a prima vista, convincenti. A far da traino i libri celebri di Tom Regan e Peter Singer, paladini dell'animalismo. Non forse vero che soltanto la quantitdi piacere e dolore prodotta pio meno direttamente dalle nostre azioni consente di distinguere il bene dal male? Non un nostro dovere etico ridurre la quantitdi sofferenze, e dunque di male, presente nel mondo? Ora, gli animali, esattamente come noi, provano sofferenze e piaceri, e dunque sono degni di tutela morale. Le argomentazioni elaborate dalla letteratura animalista non suonano perconvincenti a tutti. Anche lettori ambientalisti, filosofi che condividono la scelta di una dieta vegetariana possono avvertire qualcosa di stonato o di incongruo in certe affermazioni. John B. Callicott, per esempio, una delle voci pirilevanti dell'etica ambientale americana, nel saggio qui pubblicato mette in discussione il primato degli individui condiviso dalle etiche di ispirazione liberale e dai movimenti animalisti, cercando di mostrare come soltanto il riconoscimento di una integritdella comunitbiotica (per usare il lessico delle "etiche della terra") sugli interessi degli individui che la formano, potrfondare una morale davvero rinnovata verso gli esseri umani e piin generale gli esseri viventi e la natura. Prefazione di Roberto Peverelli.

Abbecedario degli animali. Ediz. a...

Fiori A. (cur.)
Safarà Editore 2020

In libreria in 3 giorni

21,00 €
"Abbecedario degli animali" è un progetto pionieristico che coniuga la forza della ricerca alla potenza della creatività: a ogni lettera corrisponde un'illustrazione che vede protagonista un animale e a ogni animale una verità sul mondo che abbiamo creato per loro. Un'opera capace di portare alla luce le verità nascoste dalla coltre di polvere della quotidianità attraverso il linguaggio dell'illustrazione; per scoprire, lettera dopo lettera, la presenza degli animali in ogni dimensione della nostra vita. Con un contributo di Gianluigi Toccafondo.

Vegetit. Le avanguardie vegetariane...

Capatti Alberto
Cinquesensi 2020

In libreria in 3 giorni

18,00 €
"Sono davvero felice che Alberto Capatti mi abbia chiesto di fare questa prefazione, per la stima e l'amicizia nei suoi confronti, soprattutto per il valore storico e scientifico dell'opera, indispensabile per capire l'evoluzione e la trasformazione del vegetarianismo nel corso del tempo e favorirne la diffusione. Alberto è sempre stato un democratico cliente del Joia, nel senso che mi ha frequentato e apprezzato in tempi non sospetti quando la mia realtà era ancora poco conosciuta. Ha poi contribuito a farmi ricevere, nel 2007, un prezioso riconoscimento alla carriera con il premio Pellegrino Artusi. Un vero pozzo di scienza lui. Negli anni l'ho seguito nelle sue attività che hanno arricchito la mia, imparando molto e dando meno, se non qualche goloso piatto." (Pietro Leemann)

Uomini e animali. Per un'etica...

Faggioni Maurizio Pietro; Giorgi Anna
EDB 2020

In libreria in 3 giorni

17,50 €
Il volume affronta, dal punto di vista biblico ed etico, alcune questioni fondamentali sul rapporto tra uomini e animali. La prima parte prende in esame i racconti di origine e introduce riflessioni sul compito dell'uomo verso il creato, sul rapporto fra umanite animalite sui principi di un'etica ambientale cristiana. La seconda parte affronta la tutela della vita nella Bibbia, la presenza degli animali nella Scrittura e le questioni riguardanti l'etica animalista e l'uso degli animali a servizio dell'uomo. La terza parte, infine, si proietta all'eschaton e orchestra da diversi punti di vista l'idea che l'uomo portercon snel Regno gli animali e l'intera natura creata.

Altri animali

Rollin Bernard E.; De Mori Barbara
Mimesis 2020

In libreria in 3 giorni

20,00 €

Miti e storie leggendarie degli...

Corvino Claudio
Newton Compton Editori 2020

In libreria in 3 giorni

5,90 €
Gli animali sono da sempre presenti nei miti e nelle leggende perchsono per noi indispensabili. Sono metafore viventi delle nostre angosce, paure, speranze e di tutto ciche non riusciamo a esprimere in altro modo. In questo libro sono raccolte storie originali - talvolta mai tradotte prima in italiano - che mostrano un mondo apparentemente fantastico e ingenuo, ma che collegato ad antichi riti, credenze e religioni delle pivarie culture del mondo. Il lettore scoprir per esempio, come un simpatico maialino possa diventare un essere mitologico che aiutersant'Antonio, novello Prometeo, a donare il fuoco agli uomini; come un placido orso che mangia mirtilli nella foresta sia in realtun assatanato dongiovanni che in seguito darvita al piromantico gorilla King Kong. Ancora, scoprirche i miti e le leggende degli animali sono creazioni tutte umane per tentare di rispondere all'eterna domanda sulle nostre origini: ma "noi", discendiamo davvero da "loro"?

Il verro ruffiano. Il primo vero...

Milani Maurizio
Baldini + Castoldi 2020

In libreria in 3 giorni

17,00 €
Il lavoro in porcilaia il pipericoloso che ci sia. I verri di razza Duroc, neri, enormi e importati solo di recente, scatenano il panico in tutta la Pianura Padana: sono capaci di spaccare tutto - la Stazione Spaziale Internazionale, il bosone di Higgs, la porcilaia e persino se stessi - puzzano da non dormire la notte, tanto da rendere impossibile il fidanzamento completo ai poveri allevatori, come le Sirene di Ulisse fanno dei versi cosforti da fare impazzire chi li sente. Milani ci racconta la sua esperienza diretta di anni di lavoro in un simile inferno, tra la visita inattesa di un finto mitico Thor e una gita al lago, l'elenco dei cibi adatti ai maiali e la frustrante vita del verro ruffiano, addetto a fiutare le scrofe in calore ma che non "salta" mai, fino a diventare scemo. Ecco quindi "il primo vero libro completo sul bestiame, anche se Greta Thunberg non vuole".

La sofferenza ? animale

Nancy Jean-Luc; Filippi M. (cur.); Volpe A. (cur.)
Mimesis 2020

In libreria in 3 giorni

6,00 €
L'animale muore? Prova gioia? Soffre? Vive o esiste? Ci tocca? Quando insieme a noi anche con noi? Parla? Comunica? Ci ri-guarda? E in che cosa differirebbe dall'animale questo noi che ci ostiniamo a chiamare uomo? Che cosa costituirebbe questo soggetto collettivo su base di specie? La nozione di singolaritplurale non ci spinge forse a mettere in discussione qualsiasi soggetto collettivo, ogni noi che non sia un noi altr*? Che aspetto avrebbe dunque ciche Jean-Luc Nancy chiama "comunit, una volta oltrepassato questo limite? Come si spartirebbe dopo la fine dell'uomo? Nei testi che compongono questo volume, Nancy, uno dei piacuti filosofi contemporanei, s'interpella e viene interpellato lungo questo limite, esponendosi sulla soglia di quei mutamenti che stanno coinvolgendo, sempre pie sempre piin profondit l'interezza dei viventi.

Non fermarti mai. La storia di...

Moraglio Adriano
Mondadori Electa 2020

In libreria in 3 giorni

29,90 €
Enrico Morando: un pioniere del business del cibo per gli animali da compagnia. Nel secondo dopoguerra, grazie a intuito, iniziativa e coraggio, fondun piccolo impero. E cosdiede vita a un'azienda leader nel settore, un business capace di generare occupazione e ricchezza. Giovanni Ferrero vuole assumermi. la fine del 1949, Enrico Morando ha ricevuto un'offerta, ma sua madre Cecilia gli suggerisce: Invece di andare a lavorare per Ferrero, perchnon provi a creare una tua "piccola Morando"?. Enrico le dascolto e pone cosle fondamenta della sua ditta: vende granaglie, cruscami, semi oleosi... Diventa rappresentante di mangimi per grandi animali e pensa che un domani lui stesso potrebbe iniziare tale attivitdi produzione. il 1955, poco tempo dopo, su una parete dello stanzino che sta di fronte alla pesa, davanti al magazzino, compare questa insegna: "Mangimi Morando". cominciata una nuova avventura per il trentatreenne Enrico Morando e la sua famiglia. Nel 1959 Enrico a Marsiglia per comprare cereali dai produttori locali. Quando vede una grande insegna pubblicitaria sul muro di una casa, la sua curiositgrande: Ma qui si producono davvero cibi per cani e gatti?, domanda ai suoi ospiti. Certo, in Francia li produciamo e sono anche un buon mercato. Nel viaggio di ritorno da Marsiglia, Enrico pensa continuamente all'idea di realizzare cibi per piccoli animali. L'idea davvero entusiasmante e sfidante, perchEnrico sicuro che in Italia in quel momento nessuno stia pensando a un'attivitdi quel genere. "Se in Francia sono arrivati a produrre mangimi per cani e gatti", dice tra se s "ci arriveremo anche noi! E voglio essere il primo".

Per aspera ad Astro

Tessarolo Chiara
Smasher 2020

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Astro un gattin becero trevigiano che negli ultimi mesi ha tenuto centinaia di persone in attesa delle sue avventure, un po' reali e un po' strampalate, su "GniruGniru", il gruppo Facebook dedicato ai gattari. Si tratta di un micio tigrato che, grazie alla sua coinquilina Chiara Tessarolo (ribattezzata Fringuy), fa sorridere ma anche commuovere tutti coloro che lo seguono. I suoi dialoghi, in dialetto veneto-felino-pet, alla fine sono considerati come una sana medicina da diluire in un sorriso nei momenti picupi. Ma lui, il bel ciciun supareroe, vive nel pitotale menefreghismo, tranne per le volte in cui aspetta un po' di 'parmigiolano' o la 'tortadesardele' per superare lo status di 'indicenteh'. Astro stato adottato dalla Fringuy grazie all'ENPA che lo ha salvato da una borsina di plastica considerata la sua "mameta". Il suo mondo popolato da simpatici personaggi: Porthos, PierDelMioCuor, la Vecia Bigodina, GianMerlo, i cagnotir, e tanti altri! Il volume, il cui titolo storpia il motto latino "attraverso le asperit[arriviamo] alle stelle", illustrato dalla stessa autrice ed diviso in diverse sezioni.

La caccia sostenibile. Profili...

Olivi M. (cur.)
Franco Angeli 2020

In libreria in 3 giorni

23,00 €
Nato dalle riflessioni condotte nel contesto del Master in "Amministrazione e gestione della fauna selvatica", il volume si interroga sul tema della caccia e del potenziale conflitto tra tutela della fauna e abbattimento consentito al cacciatore, nella convinzione che la caccia deve essere sostenibile per poter essere accettata. Se sia sostenibile e a quali condizioni dipende da una valutazione scientifica interdisciplinare, lontana dallo scontro emotivo e ideologico nel quale il tema della caccia solitamente trattato. Il libro nasce nel contesto del Master in "Amministrazione e gestione della fauna selvatica" dell'UniversitCa' Foscari di Venezia. Il punto di partenza questo. La biologia pone le basi scientifiche necessarie per ogni scelta relativa alla fauna selvatica. Spesso la scelta pone problemi etici, per esempio, quando si tratta di sacrificare singoli individui a beneficio di una popolazione, intere popolazioni per tutelare la biodiversit per prevenire danni o per altri motivi di interesse pubblico. Infine la scelta deve avere ingresso nel mondo del diritto: per essere regola, fondare potest doveri e cosvia. Il tema della caccia costituisce punto di osservazione privilegiato per tutti questi aspetti perchtende ad amplificarli e a rendere eclatanti i momenti di eventuale conflitto. intuitivo il potenziale conflitto tra la tutela della fauna e l'abbattimento consentito al cacciatore. Il titolo del libro significa dunque che la caccia deve essere sostenibile per poter essere accettata. Se sia sostenibile e a quali condizioni dipende da una valutazione scientifica interdisciplinare, lontana dallo scontro emotivo e ideologico nel quale il tema della caccia solitamente trattato

Amor Animalium. Aneddoti animali da...

Bezug Klara
RAUM Italic 2020

In libreria in 3 giorni

13,00 €
Cammelli sui tetti della citt pinguini che si aggirano tra le colonne di un museo, scimmie poliziotte e fenicotteri che volano nel cielo di Berlino... sono solo alcuni degli scenari raccolti in Amor Animalium: diciannove cronache inedite di fatti insoliti (mai) avvenuti a Berlino. Da poco arrivata a Berlino, quasi dieci anni fa, Gaia Marturano (Klara Bezug) stampquattro cartoline di paesaggi urbani nei quali erano nascosti degli animali. Nei primi fotomontaggi gli animali erano molto piccoli, l'idea era che potessero passare inosservati a un osservatore poco attento. La serie crebbe e mutnegli anni a venire e ora tutte queste immagini hanno dato vita a un libro, Amor Animalium.

Vanity cat. Tutto il potere ai gatti

McFly Bexy
Sonda 2020

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Come sarebbe una rivista patinata se a dirigerla e a leggerla fossero i gatti? La risposta Vanity Cat! Strutturata come un classico magazine di costume e societ una spassosa parodia felina del mondo del fashion e del gossip. Arriva in Italia il primo libro scritto dai gatti per i gatti: reportage, servizi di moda e beauty, paparazzate, test, oroscopo... un vero magazine, declinato in chiave felina!

Narrare gli animali. Individualit?...

Guidoni Marcella
Edizioni Efesto 2020

In libreria in 3 giorni

16,00 €
Il libro getta uno sguardo nuovo sugli "animali da allevamento",suscita emozioni e pone domande sul nostro rapporto con il mondo naturale. Quali sono le sue radici? Quali modelli ideologici continuano ancor oggi a sostenere una cieca e spietata visione utilitaristica della relazione umana con gli altri animali? L'indifferenza per le sorti delle altre creature ha portato l'uomo occidentale a ignorare,con conseguenze sempre pidrammatiche,il fatto che la complessite la fragilitdel mondo in cui viviamo sono il risultato di un'evoluzione di milioni di anni. Per le popolazioni primordiali, tutte le creature, le foreste, le acque e i monti erano una totalitvivente e l'umanitfaceva parte di una grande comunitdi esseri collegati tra loro. Di qui l'invito ad ascoltare la voce della natura, ad avviarsi per sentieri inesplorati, alla ricerca di narrazioni che sfidino quelle del potere dominante: una nuova mitologia che narri ogni luogo della Terra come una comunitda condividere con gli altri esseri viventi e non come un oggetto inerte da sfruttare. Prefazione di Carla Rocchi.

La ribellione degli animali

Tagliente Franco
Ortica Editrice 2019

In libreria in 3 giorni

12,00 €
Un racconto sulla Natura per bambini dai 9 ai 90 anni... La mucca Bella rinchiusa in un allevamento, insieme alle sue compagne, è maltrattata da uno stalliere. Pino, il topolino, le incita a ribellarsi e organizza la loro fuga e quella degli altri animali rinchiusi negli allevamenti della zona: galline, conigli, maiali. Api, colombi, gabbiani, lombrichi e talpe li aiuteranno a liberarsi.

Qualcuno lo chiama benessere....

Bekoff Marc; Pierce Jessica
Sonda 2019

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Sempre più spesso sentiamo parlare di «benessere animale», ma cosa significa davvero? Niente, perché è un'espressione sterile, buona solo per le campagne marketing di chi sfrutta gli animali, dalle aziende alimentari agli zoo, passando per la ricerca scientifica. "Qualcuno lo chiama benessere" ci mostra come sviluppare un nuovo rapporto con gli animali, fondato sul rispetto dei loro bisogni e della loro natura, per transitare dall'Antropocene alla rivoluzionaria età del Compassiocene.

Archeologia e animali. La...

Di Gerio Michele
Guida 2019

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Il libro, le cui fonti sono le opere di autori di lingua greca e latina, è strutturato in tre capitoli: Allevamento, Produzione e Sacro. In ognuno di essi i paragrafi trattano argomenti a sé stanti, seguendo un ordine essenzialmente cronologico. Diverse specie animali, terrestri ed acquatiche, sono annoverate nel capitolo riguardante l'Allevamento. Tale pratica, intrapresa nel Neolitico, fu determinante per il cambiamento della storia dell'uomo e presso antiche popolazioni mediterranee sosteneva l'economia di piccole comunità e popolazioni. La storia dei sanniti, ad esempio, è legata all'allevamento ovino e alla transumanza. I romani crescevano ed educavano il cane come animale d'affezione in ambito domestico, e le modeste conoscenze di medicina veterinaria supportavano la crescita dei cuccioli e la cura dei soggetti adulti. È stata esposta, nel capitolo sulla Produzione, l'importanza avuta da alcuni animali per la produzione di carni conservate, miele e garum. La pesca, poi, necessaria alla produzione di pesce salato, era praticata da molti abitanti di Ercolano. Grazie agli asini che azionavano le macine, il cui movimento rotatorio triturava il grano, veniva prodotta la farina. La cattura dei grandi animali selvatici nei territori africani e asiatici, utilizzati negli anfiteatri nel corso dei ludi, rappresentava una notevole fonte di reddito. Nel capitolo pertinente il Sacro, infine, viene delineato il ruolo di alcune specie animali nelle credenze di antichi popoli. Fin dal Paleolitico, infatti, la figura degli animali appariva imperscrutabile e divina. Nella religione egizia il gatto era adorato e imbalsamato come pure il toro che, dopo l'imbalsamazione, era posto in grandi sarcofaghi murati in nicchie. La capra, nella tradizione religiosa greca e romana, godeva di una certa sacralità.

L'istinto del gatto mediterraneo....

Ganz Paolo
Ediciclo 2019

In libreria in 3 giorni

9,50 €
La collana «Piccola filosofia di viaggio» invita Paolo Ganz, scrittore e libero viaggiatore, a introdurci in punta di piedi nel mondo dei felini mediterranei. L'autore cammina lungo coste e porti, incontra gatti saggi e indipendenti, misteriosi come isole segrete, e instaura con loro un dialogo dell'animo, che travalica i confini della specie.

Tutto parte dalla terra. Carni, una...

Rizzieri Lorenzo
Mondadori Electa 2019

In libreria in 3 giorni

18,90 €
"Mi sorprendo sempre nel constatare quanta poca attenzione riserviamo al valore e alla qualità degli alimenti, quanto poco tempo dedichiamo a comprendere ciò che ci nutre, ci tiene in vita e influisce sulla qualità della nostra stessa esistenza". Lorenzo Rizzieri, titolare della macelleria Fratelli Rizzieri di Focomorto, nel Ferrarese, da anni si impegna per promuovere un approccio etico al consumo di carne. Forte degli insegnamenti del padre e del nonno, applica i criteri del passato, quando la natura era considerata una guida. Lavora a stretto contatto con gli allevatori di cui condivide princìpi imprescindibili: rispetto per la natura, massima attenzione al benessere degli animali e assenza totale di conservanti chimici nei prodotti derivati. Da cinquant'anni ci hanno abituati ad avere a disposizione ogni sorta di cibo in qualunque stagione, impoverendo i terreni e trattando gli animali come automi anziché esseri senzienti, ma oggi c'è chi, come Lorenzo, lotta per invertire la rotta. Solo riacquistando consapevolezza del lavoro, della fatica, dell'energia necessari per ottenere ogni singolo prodotto, il consumatore diventerà partecipe di un circolo virtuoso.

Dialoghi con i non umani

Mangiameli F. (cur.); Fabiano E. (cur.)
Mimesis 2019

In libreria in 3 giorni

20,00 €
Negli ultimi anni l'antropologia culturale ha rafforzato il suo interesse per le relazioni tra umani e non umani, facendone uno dei temi privilegiati della riflessione teorica e della rappresentazione etnografica. Il dialogo tra umani e non umani permette di ridiscutere l'antropocentrismo, di apprezzare altre forme di umanità e di cogliere le sfide concettuali che emergono da visioni del mondo radicalmente opposte al naturalismo occidentale. I saggi qui inclusi illustrano alcuni aspetti di questa corrente di studi, in gran parte sulla base di etnografie (Papua Nuova Guinea, Congo, India, Alaska, Perù, Ghana), facendo riferimento alle relazioni degli esseri umani con la flora, la fauna e la tecnologia e focalizzando l'attenzione sui sistemi di pensiero, sulle pratiche, sull'esperienza del suono e sulla musica.

Gli animali hanno diritti

Montini Trotti Davide
Mimesis 2019

In libreria in 3 giorni

26,00 €
Ne "L'éthique animale", Jean-Baptiste Jeangène Vilmer si chiedeva: "Gli animali hanno dei diritti? Abbiamo dei doveri verso di essi? Se sì, quali? Se no, perché?". A questi interrogativi risponde nel presente libro il magistrato Davide Montini Trotti, che a lungo si è battuto per il riconoscimento dei diritti degli animali e della loro considerazione quali esseri senzienti meritevoli di rispetto e di tutela. Nelle sue acute e ponderate riflessioni, Davide Montini Trotti sostiene che, non potendo gli animali esercitare direttamente i loro diritti, è l'uomo che non può sottrarsi al dovere di osservare e di far osservare norme di comportamento, imperniate sulla tutela e sul rispetto degli animali, da introdursi in ogni ordinamento. Spaziando dal diritto ad altre discipline, "Gli animali hanno diritti" si inserisce dunque nell'alveo delle analisi di Regan e di Singer e costituisce uno strumento di studio indispensabile che fornisce un'approfondita e rigorosa esegesi delle norme interne, comunitarie e internazionali sui diritti degli animali.

I guardiani del giardino. Gli...

Abravanel Daniela
Amrita 2019

In libreria in 3 giorni

12,50 €
Uno degli aspetti meno conosciuti dell'ebraismo è la sua vocazione a ispirare all'umanità il senso del rispetto per la Creazione: diciassette secoli di persecuzioni, di roghi che bruciarono assieme ebrei, alchimisti e streghe, hanno spinto la cultura ebraica a rendere sempre meno visibile il suo profondo legame con la Natura. Tuttavia, se si sa dove cercare, ci si accorge che i testi sacri dell'ebraismo traboccano di rimandi agli animali, alla saggezza che rappresentano e al trattamento compassionevole e pieno di gratitudine cui hanno diritto. Scopriremo insieme all'autrice questo tesoro di nozioni e suggestioni, ma ci spingeremo anche oltre: grazie a una ricca aneddotica, osserveremo come sia possibile anche per noi leggere nelle relazioni quotidiane con i nostri animali una vasta gamma di insegnamenti, di messaggi e di intuizioni che ci apriranno gli occhi verso un sapere superiore.

Bestiario

Cattabiani Alfredo; Malgieri G. (cur.)
Iduna 2019

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Dalle radici stesse della nostra civiltà, da Esopo a La Fontaine, gli animali sono stati considerati specchio della società umana e, a volte, ben di più. Ogni animale rimanda a uno o più simboli, che l'autore ci svela tramite dei dialoghi tanto piacevoli sul piano narrativo quanto profondi dal punto di vista psicologico.

Il corvo

Riechelmann Cord; Schalansky J. (cur.)
Marsilio 2019

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Iettatore, veggente, protagonista di leggende, per la silhouette scura e il gracchiare cupo il corvo viene spesso accostato a immagini di morte. Fondendo reportage, storia culturale e analisi scientifica, Cord Riechelmann offre un ritratto ricco e sfaccettato di questi abitanti delle nostre città. Da Edgar Allan Poe a Vincent van Gogh, dalla mitologia alla biologia comportamentale, un'affascinante indagine sul volatile che ha ispirato l'immaginario di tutte le epoche. Prefazione di Telmo Pievani.

Cane, gatte, aucielle, e cumpagnia...

D'Ajello Roberto
Grimaldi & C. 2019

In libreria in 3 giorni

30,00 €
"Dopo le nove raccolte di detti napoletani pubblicate fino ad oggi, questa con la quale vi accingete a sollazzarvi è stata la più tosta, per la difficoltà d'impostarla secondo i miei consueti criteri: un testo narrativo che abbia un canovaccio e un senso. Nel quale le voci radunate non si limitino ad offrirsi alla curiosità del lettore in ordinati elenchi alfabetici, ma siano inserite in un percorso logico e discorsivo. Di una lettura che spero godibile o almeno scorrevole. E siano arricchite e rese preziose - come tutte quelle che l'hanno preceduta - da pertinenti citazioni di testi letterari napoletani, in prosa e in versi, dal '500 ai giorni nostri". Con glossario napoletano-italiano.

Storie di cani e gatti e altri animali

Mainardi Danilo; Torricelli P. (cur.)
Cairo 2019

In libreria in 3 giorni

16,00 €
«C'è un modo di dire che di solito riguarda le coppie umane: Dio li fa e poi li accompagna.» Nella sua lunga vita di scienziato e divulgatore Danilo Mainardi ha dedicato grande attenzione e passione agli animali «amici dell'uomo». L'etologo amava in particolare i cani, ma anche i gatti e molti altri nostri «compagni» di vita o di lavoro. In questo volume, curato da Patrizia Torricelli, sono raccolti i suoi scritti più belli su di loro, pagine ricche di storie e interessanti spunti di riflessione. E tornano i temi a lui più cari. Su tutti le specie domestiche e come l'uomo ne ha guidato il destino evolutivo, mutandone, a partire dal selvatico, comportamenti e attitudini. Ma ci sono anche tanti aneddoti e curiosità come Usain Bolt che fa da testimonial al ghepardo, l'animale più veloce della terra, che rischia l'estinzione; i cani e i gatti di personaggi famosi. Ogni capitolo è un tassello di quel puzzle che è il rapporto tra uomini e animali, un legame che ha sempre affascinato il grande etologo che non si è mai stancato di mettere in evidenza come il pensiero intelligente non sia esclusivo della specie umana, come riscopriamo leggendo gli scritti raccolti in questo libro. Prefazione di Piero Angela.

Una difesa del vegetarianismo e...

Salt Henry S.; Leucci E. (cur.)
Castelvecchi 2019

In libreria in 3 giorni

13,50 €
Perché diventare vegetariani? Quali sono i principali vantaggi di questo regime alimentare? E, soprattutto, come rispondere alle tante critiche dei suoi oppositori? In questa raccolta di saggi pubblicata nel 1886, l'attivista e pioniere dei diritti animali Henry S. Salt affronta queste e altre domande con il suo stringente rigore logico, la sua vasta cultura letteraria e il suo tipico humour inglese. Diffuso dalla Vegetarian Society di Manchester in circoli e ristoranti fedeli alla causa, "Una difesa del vegetarianismo" fu uno dei primi testi a trattare in maniera specifica la questione della "riforma alimentare", e fu anche un libro destinato a giocare un ruolo importante nella formazione di Mohandas Karamchand Gandhi, che - ancora studente di Legge nella Londra di fine Ottocento - lo lesse quasi per caso rimanendone folgorato, tanto da abbracciare il vegetarianismo non più come un semplice obbligo religioso, ma come un'improrogabile scelta etica.

Gli animali e il nazismo

Sax Boria
Le Monnier 2019

In libreria in 3 giorni

21,00 €
Indagando i rapporti tra Terzo Reich e mondo animale, questo libro mostra come i nazisti abbiano sfruttato simbologie animali per ribadire e diffondere il loro sistema di differenze razziali. I nazisti tendevano a risolvere i problemi etici riducendoli al principio biologico della lotta per la sopravvivenza. In quest'ottica, i predatori, simbolicamente legati ai funzionari di partito, venivano esaltati, mentre i nemici venivano associati alle prede. Il libro inoltre mette in luce alcuni dei paradossi più stridenti dell'ideologia nazista, nella quale promozione del vegetarianesimo e leggi per tutelare gli animali coesistevano con un metodico sistema di sterminio dell'essere umano. In queste pagine il lettore troverà non solo un originale approfondimento su alcuni aspetti dell'ideologia nazista, ma anche l'attenta ricostruzione di un capitolo poco conosciuto nella storia dei diritti degli animali.

Porci in posa. La cinta senese...

Petrioli Piergiacomo
Betti 2019

In libreria in 3 giorni

12,00 €
Attraverso la presentazione di dipinti e sculture, appartenenti a un lasso di tempo che va dal XIII al XIX secolo, lo studio di Piergiacomo Petrioli si propone di analizzare la diffusione dell'allevamento della razza del maiale di cinta durante i secoli e nelle varie aree geografiche italiane. È proprio attraverso la storia dell'arte che si vuole tracciare un percorso della razza di cinta senese che ne attesti le origini e la fortuna, formulando infine una ipotesi circa le sue origini. "Per molto tempo - infatti - gli storici non si sono granché preoccupati dell'animale. Lo hanno abbandonato alla 'storia minore' come avveniva per tutti quei temi che sembravano loro futili, aneddotici o marginali", tuttavia, continua Michel Pastoreau, "considerato nei suoi rapporti con l'uomo, l'animale rientra difatti in tutte le grandi indagini di storia sociale, economica, materiale, culturale, religiosa, giuridica e simbolica".

Manifesto per gli animali

Joy Melanie
Laterza 2018

In libreria in 3 giorni

7,00 €
Quando non è necessario, mangiare gli animali è una scelta. Ma non ce ne rendiamo conto. Viviamo dentro una cultura carnivora talmente diffusa che non la riconosciamo: è come se fossimo immersi a tal punto nell'oceano carnista da non renderci conto di essere sott'acqua. La maggior parte di noi non si è mai chiesta perché si cibi di certi animali e di altri no. Si può vivere una vita intera senza mai domandarsi perché la carne di un vitello ci sembri squisita e quella di un cane ci disgusti, o perché siamo affezionati al nostro gatto ma non proviamo niente per il maiale o il pollo che sono diventati la nostra cena. E la maggior parte di noi sa, in qualche modo, che in realtà non c'è poi tanta differenza tra il cane e il vitello, tra il gatto e il maiale. Ma allora cos'è che spalanca i nostri cuori verso gli uni e li chiude nei confronti degli altri? Postfazione di Leonardo Caffo.

Cuore di riccio. Storia di una...

Vacchetta Massimo
Sperling & Kupfer 2018

In libreria in 3 giorni

17,00 €
Lisa ha vispi occhi scuri, un corpo snello e un bel musetto appuntito. L'hanno trovata boccheggiante in un giardino, probabilmente tramortita da un'auto. Solo Massimo, il veterinario che ha fondato il Centro Recupero Ricci nelle Langhe, può salvarla. Sembra un'impresa disperata, ma né lei né lui si arrendono e dopo una notte di trepidazione, la piccola si rimette in piedi. O quasi, perché il trauma cranico le ha provocato un'emiparesi che l'ha resa disabile. È giusto tenerla così, sapendo che avrà bisogno di cure costanti e non potrà riassaporare la libertà? E cosa fare con Musetta, sfigurata da un tosaerba? O Ditina, nata senza le zampe posteriori? Massimo non ha dubbi: la vita è vita e va preservata, soprattutto se dimostra tanta ostinazione. Da quel momento Lisa e gli altri diventano i suoi compagni inseparabili: nelle lunghe ore per accudirli, nelle veglie dopo l'ennesima crisi, i riccetti gli insegnano la pazienza, l'empatia e la dolcezza racchiusa nei piccoli gesti. Una lezione che si rivelerà preziosissima: quando sarà la madre ad ammalarsi, Massimo riuscirà piano piano a superare i contrasti e le incomprensioni, ritrovando la tenerezza che li ha sempre legati. In questo libro l'autore di "25 grammi di felicità" affronta con coraggio le pieghe controverse dell'affetto e della dedizione, dimostrando che gli animali, nella loro semplicità, hanno una visione più immediata e pulita di noi e possono aiutarci a riscoprire la vita nella sua essenza.

Anche gli animali pregano

Nicora Gianfranco
EMP 2018

In libreria in 3 giorni

11,00 €
Questo libretto è un compendio di teologia degli animali. Fortunatamente Papa Francesco con la sua enciclica Laudato si' ha riportato il creato e l'ambiente al centro della riflessione della teologia contemporanea. Occuparsi di teologia degli animali quindi non è più un lusso né tanto meno una stravaganza. Il problema degli animali è un problema centrale sia di antropologia teologica che di teodicea. Bisogna partire dal testo biblico in cui si narra la creazione dell'uomo e questo volumetto parte proprio da qui.

Che cos'è la pet therapy

Cirulli Francesca; Borgi Marta
Carocci 2018

In libreria in 3 giorni

12,00 €
Gli Interventi assistiti con gli animali (IAA) , anche noti con il nome di "pet therapy", stanno conquistando un ruolo sempre più di rilievo quali terapie riabilitative complementari. Muovendo da evidenze scientifiche e proponendo le metodologie più efficaci d'intervento, il volume analizza a fondo le cause dell'attrazione nei confronti di specie, quali il cane e il cavallo, che hanno condiviso con l'uomo gran parte della loro storia evolutiva, suggerendo che il nostro legame con gli animali è fonte di emozioni positive che possono stimolare o rinsaldare anche i rapporti umani.

Animali, persone

Francione Gary Lawrence; Prisco C. (cur.)
Pathos Edizioni 2018

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Un eminente filosofo della legge sui diritti degli animali e della teoria etica, Gary L. Francione è noto per le sue critiche alle leggi e regolamenti sul benessere degli animali, la sua teoria abolizionista sui diritti degli animali e la sua promozione del veganismo e della nonviolenza come principi di base dell'abolizionista movimento. In questa collezione, Francione avanza fino ad oggi la più radicale teoria dei diritti degli animali. A differenza di Peter Singer, Francione sostiene che non possiamo giustificare moralmente l'uso di animali in nessuna circostanza e, a differenza di Tom Regan, la teoria di Francione si applica a tutti gli esseri senzienti, non solo a coloro che hanno capacità cognitive più sofisticate. Il testo è la traduzione del volume pubblicato dalla Columbia University Press di New York nel novembre del 2009.

Perché sono vegetariano

Tolstoj Lev
Piano B 2018

In libreria in 3 giorni

13,00 €
"Perché sono vegetariano" propone una selezione originale di saggi brevi, lettere, diari e articoli di Lev Tolstoj. Poco nota all'interno della biografia di Tolstoj è infatti la sua "conversione" al vegetarismo, che lo scrittore russo espliciterà ne "Il primo gradino", un saggio breve che Piano B ripropone dopo molti anni di assenza dalle librerie italiane. Incisivo e attualissimo, può essere ritenuto oggi uno dei testi fondamentali del moderno movimento vegetariano. Oltre a "Il primo gradino", sono qui riproposte una serie di scritti brevi su temi affini e intimamente legati a quelli del vegetarismo: rifiuto della caccia, nonviolenza, rispetto per tutte le creature viventi. Lo stesso Gandhi fu fortemente influenzato da Tolstoj. Il volume è arricchito da alcune "lettere vegetariane" inedite in Italia e che Tolstoj inviava ad amici, giornalisti e parenti e in cui discuteva della sua scelta. In appendice al volume sono presenti anche il racconto breve "Il sangue", di Michail Arcybasev, mai tradotto in Italia e che Tolstoj consigliava di far leggere a tutti coloro che rifiutavano il regime vegetariano, e un breve articolo del segretario di Tolstoj, Valentin Bulgakov, intitolato "Tolstoj e il vegetarianesimo", in cui compare un ritratto inedito dello scrittore russo.

In cucina con Sofia

Airoldi Samanta; Quaquaro Sabrina
Silele 2018

In libreria in 3 giorni

10,00 €
E dopo aver cosparso il pianeta di saggezza in pillole, aver addentato la famigerata mela, questa volta Sofia si è nascosta in cucina dove si destreggia tra antichi saperi e nuovi sapori. Insieme all'aiuto di una brillante chef, la cara (Filo)Sofia ci riporta alla riflessione politica e sociale dei grandi pensatori del passato e del presente abbinando a ciascuno di essi un succulento piatto vegano! Temi caldi, pescati dallo scenario sociopolitico attuale, addolciti da pietanze prelibate e cruelty free! Vegan perché? Beh ma perché naturalmente Sofia, degna discepola di Socrate, è convintamente vegana (come le due autrici del libro del resto) e ci spiega le ragioni di questa scelta con importanti conseguenze per etica, ecologia, salute, economia. E ora buona lettura e buon appetito a tutti...

Etica e animali. Come è giusto...

Zuolo Federico
Il Mulino 2018

In libreria in 3 giorni

13,50 €
A tavola, in casa, nella ricerca biomedica: la presenza degli animali pervade ogni aspetto della nostra cultura e vita quotidiana. Nulla di meno scontato: negli ultimi decenni i nostri rapporti con gli animali sono stati fortemente ridefiniti. Dal veganesimo al bando sull'uso degli animali nei test dell'industria cosmetica, i movimenti animalisti hanno sfidato tradizioni secolari con azioni eclatanti di grande impatto mediatico e con pressanti campagne di sensibilizzazione. Ma la questione va oltre lo scontro tra animalisti e difensori dello status quo, e investe il campo della filosofia pratica.

Il dolore negato. Affrontare il...

Gallucci Pier Luigi
Graphe.it 2018

In libreria in 3 giorni

6,00 €
Quando muore un animale domestico a cui eravamo molto legati proviamo un dolore profondo, eppure spesso poco riconosciuto socialmente: i nostri sentimenti ed emozioni possono essere sminuiti o addirittura ridicolizzati dagli altri, tanto da indurci a vergognarci a esprimerli e affrontarli. L'assenza di una ritualità codificata per celebrare il distacco può, poi, acuire il disagio. In realtà gli studi dimostrano che la sofferenza per la morte di un animale amato non è tanto diversa da quella che ci colpisce quando muore una persona cara, ed è normale e legittimo sentirci afflitti. Così come è legittimo, se lo riteniamo necessario, chiedere aiuto a uno psicologo per elaborare il lutto.