Animali e società

Filtri attivi

Uomini e animali. Per un'etica...

Faggioni Maurizio Pietro
EDB

Disponibile in libreria  
CONTROVERSIE ETICHE

17,50 €
Il volume affronta, dal punto di vista biblico ed etico, alcune questioni fondamentali sul rapporto tra uomini e animali. La prima parte prende in esame i racconti di origine e introduce riflessioni sul compito dell'uomo verso il creato, sul rapporto fra umanità e animalità e sui principi di un'etica ambientale cristiana. La seconda parte affronta la tutela della vita nella Bibbia, la presenza degli animali nella Scrittura e le questioni riguardanti l'etica animalista e l'uso degli animali a servizio dell'uomo. La terza parte, infine, si proietta all'eschaton e orchestra da diversi punti di vista l'idea che l'uomo porterà con sé nel Regno gli animali e l'intera natura creata.

25 grammi di felicità. Come un...

Vacchetta Massimo
Sperling & Kupfer

Disponibile in 3 giorni  
FAUNA VARIA

9,90 €
«Ma perché lo fai? Cosa ti rendono i ricci?» «Mi rendono felice.» «Te ne potresti occupare tu per questi due giorni?». Inizia più o meno così l'amicizia tra Massimo, veterinario specializzato nei bovini, e un riccetto orfano. Il cucciolo ha pochi giorni, è tutto rosa, e ha sul dorso una corona di aculei bianchi e morbidi, un po' scomposti. Pesa solo 25 grammi e pigola piano: ha fame, o freddo, o forse si sente solo. Un pianto tanto disperato che scalfisce la corazza di abitudini e apatia che Massimo si è costruito. È così che Ninna - sì, perché il riccetto spettinato si rivela una femmina - stravolge la sua vita con la forza della sua personalità. È curiosa e appena "annusa" novità si affaccia dal suo rifugio; è giocherellona, e si diverte a rovesciare con il naso la ciotola dell'acqua; è affettuosa e lo lecca pazza di gioia dopo una lunga assenza. Però è anche un animale selvatico e reclama la sua libertà: la gabbia le va sempre più stretta e la sua felicità è fuori nei boschi. In questo libro, Massimo Vacchetta racconta lo straordinario incontro che lo ha aiutato a uscire da un periodo buio e gli ha dato un nuovo scopo: creare un centro di recupero per i ricci, una specie minacciata dalla nostra disattenzione, e aiutare gli esemplari in difficoltà. Come Trilly l'impenitente dongiovanni, o la fragile Lisa che ha conquistato tutti con il suo sguardo, o Zoe che ha saputo resistere a ogni colpo. Animaletti feriti, maltrattati, indifesi, ma in grado di trasmettere una grande voglia di vivere.

Bestiario

Cattabiani Alfredo
Iduna 2019

Disponibile in libreria  
MITOLOGIA

18,00 €
Dalle radici stesse della nostra civiltà, da Esopo a La Fontaine, gli animali sono stati considerati specchio della società umana e, a volte, ben di più. Ogni animale rimanda a uno o più simboli, che l'autore ci svela tramite dei dialoghi tanto piacevoli sul piano narrativo quanto profondi dal punto di vista psicologico.

La farfalla

Grill Andrea
Marsilio

Disponibile in libreria  
FAUNA VARIA

15,00 €
«Psiche» era la parola greca per farfalla e anche in epoche successive questo insetto è stato considerato un simbolo dell'anima. Oggi la associamo comunemente alla gioia di vivere e alla spensieratezza, rappresentandola mentre svolazza su un prato fiorito. Di solito, però, non conosciamo che una manciata delle 170.000 specie descritte finora. Come si sente una farfalla? Cosa pensa? Sogna? Queste e altre domande trovano risposta nel racconto affascinante della breve ma sorprendente vita di questi insetti. A volte contraddistinte da colori appariscenti, altre più dimessi, la loro esistenza è scandita da una continua metamorfosi: dall'enigmatico stadio di bruco alla crisalide, dalla «scelta » del compagno governata dai feromoni alla deposizione delle uova. In parallelo viene narrato il percorso, ricco di imprevisti, per cui l'autrice, da giovane studentessa di biologia cresciuta sui Monti Rodopi, si trasforma, nell'arco di un'estate, in un'esperta di farfalle e come le abbia osservate per anni prima di decidere di allevarle in un terrario all'Università di Amsterdam.

L'asino

Person Jutta
Marsilio

Disponibile in 3 giorni  
FAUNA VARIA

15,00 €
Testardi, stupidi, ignoranti. Non sono certo lusinghieri gli aggettivi attribuiti all'asino. Eppure quasi nessun animale nella storia della cultura ha svolto un ruolo tanto importante in contesti così diversi: in sella a un asino Gesù fece il suo ingresso a Gerusalemme e l'asino di Buridano è assurto a paradigma filosofico perché morì di fame non riuscendo a decidere da quale tra due mucchi di fieno attingere. L'asino rappresenta, in breve, la creatura maltrattata. Conta detrattori illustri - tra cui Socrate, Diderot ed Hegel - e celebri autori che lo hanno immortalato - da Apuleio a Shakespeare in «Sogno di una notte di mezza estate». Jutta Person racconta l'incredibile storia dell'asino nei secoli, ne incontra gli allevatori, descrive le specie domestiche e quelle selvatiche. Ultimo, ma non meno importante, mostra quanto questo animale apparentemente sciocco sia in realtà intelligente e come ancora oggi possiamo imparare da lui.

Il maiale

Macho Thomas
Marsilio

Disponibile in libreria  
FAUNA VARIA

15,00 €
Di nessun altro animale come del maiale si può dire che sia sulla bocca di tutti: tanto letteralmente - è quello che consumiamo di più - quanto simbolicamente - lo nominiamo per esprimere mille caratteristiche, prima tra tutte la mancanza di buone maniere. Intorno alla sua figura abbondano tabù e pregiudizi: il maiale è l'onnivoro per eccellenza, simbolo di impurità religiosa e desiderio sessuale, estrema austerità e stupidità senza fine. Thomas Macho mette a fuoco alcuni aspetti chiave della presenza del maiale nel paesaggio antropico. Le tappe di questa storia risalgono all'addomesticamento in epoca preistorica per proseguire con l'origine delle proibizioni alimentari in Medio Oriente, i significati della sua figura (e delle relative professioni) nell'antichità classica, l'investimento morale e religioso nella cultura medievale e cristiana, e le interpretazioni della specie suina nella cultura popolare e nell'immaginario contemporaneo. Il libro è anche un appello contro le idee di «pulizia» di ogni tipo, nonché la prova che il maiale non è in alcun modo inferiore agli umani per complessità e contraddizioni.

La questione dell'animale. Le...

Gontier Thierry
Mimesis

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
La filosofia moderna è caratterizzata dalla nascita di un nuovo tipo di discorso sulla natura degli animali, differente da quelli tradizionali antichi e moderni. Tale discorso non può essere compreso semplicemente come il frutto della nuova scienza. Esso contiene un'antropologia zoologica e implica una nuova definizione dell'uomo e della sua relazione all'animalità. Gli studi qui raggruppati su Montaigne, Charron, Descartes e gli agostiniani cartesiani mirano a interrogare gli effetti antropologici, metafisici ed etici del discorso moderno sugli animali. Il presente lavoro persegue una duplice finalità: offrire una rivalutazione della modernità libera dagli schemi riduttivi antropocentrici e proporre una visione dell'animalità diversa dai modelli concettuali postmoderni.

Dialoghi con i non umani

Mangiameli Fabiano
Mimesis 2019

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Negli ultimi anni l'antropologia culturale ha rafforzato il suo interesse per le relazioni tra umani e non umani, facendone uno dei temi privilegiati della riflessione teorica e della rappresentazione etnografica. Il dialogo tra umani e non umani permette di ridiscutere l'antropocentrismo, di apprezzare altre forme di umanità e di cogliere le sfide concettuali che emergono da visioni del mondo radicalmente opposte al naturalismo occidentale. I saggi qui inclusi illustrano alcuni aspetti di questa corrente di studi, in gran parte sulla base di etnografie (Papua Nuova Guinea, Congo, India, Alaska, Perù, Ghana), facendo riferimento alle relazioni degli esseri umani con la flora, la fauna e la tecnologia e focalizzando l'attenzione sui sistemi di pensiero, sulle pratiche, sull'esperienza del suono e sulla musica.

Qualcuno lo chiama benessere....

Bekoff Marc
Sonda 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Sempre più spesso sentiamo parlare di «benessere animale», ma cosa significa davvero? Niente, perché è un'espressione sterile, buona solo per le campagne marketing di chi sfrutta gli animali, dalle aziende alimentari agli zoo, passando per la ricerca scientifica. "Qualcuno lo chiama benessere" ci mostra come sviluppare un nuovo rapporto con gli animali, fondato sul rispetto dei loro bisogni e della loro natura, per transitare dall'Antropocene alla rivoluzionaria età del Compassiocene.

Animali come noi

Pais Monica
Longanesi 2019

Disponibile in libreria  
FAUNA VARIA

16,90 €
Ci sono passioni a cui non ci si può sottrarre e Monica, che sin da bambina è una calamita vivente per gli animali in difficoltà di ogni tipo, dai pipistrelli, ai cani, ai passerotti, se ne accorge presto. Finché un giorno, ormai adulta, incontra un paziente speciale. Sul tavolo operatorio della clinica veterinaria che dirige a Oristano insieme al marito arriva una piccola randagia malridotta. È una pitbull ma è quasi irriconoscibile: a causa di un laccio di nylon troppo stretto attorno al collo, la testa le si è gonfiata a dismisura, dandole l'aspetto grottesco di un cartone animato. Negli anni Monica ha curato centinaia di «rottami», come lei stessa li definisce: animali abbandonati, maltrattati, torturati. Eppure non ha mai visto niente di simile. Per esorcizzare la violenza di cui la cagnetta è stata vittima la battezza Palla, la opera e decide di condividere la sua storia con quante più persone possibile. Affida il racconto alla pagina Facebook della clinica e, mentre Palla guarisce e diventa la sua ombra inseparabile, il numero di persone che seguono la loro storia cresce innescando una valanga di solidarietà. Monica decide di intitolare al suo cane una onlus e inizia così - o meglio, continua - una incredibile avventura in difesa di tutte le creature, grandi e piccole. Queste pagine raccontano la storia vera di Monica e dei suoi «rottami»: cani, gatti, volpi, ricci, daini, perfino fenicotteri e tartarughe marine. Gli animali come noi.

Il gattolico praticante. Esercizi...

Mattioli Alberto
Garzanti Libri 2019

Disponibile in libreria  
FAUNA VARIA

15,00 €
Questo libro non parla dei gatti, ma di chi li ama. Non del sedicente "animale domestico" - che sia domestico davvero è poi tutto da dimostrare - ma del suo ancor più sedicente "proprietario", unico capace di comprendere e ammirare la superiorità incontrastata di questo felino. Giornalista, Alberto Mattioli in questa inconsueta veste confessa le ragioni di una devozione assoluta verso un animale che sa come e dove va il mondo, sa cosa ci aspetta per averlo già vissuto nelle sue innumerevoli vite e sa come devono essere impostate le sue relazioni con gli altri esseri viventi, in primo luogo quelle con l'uomo, con cui ha paradossalmente deciso di condividere la sua vita scendendo di qualche gradino la scala dell'evoluzione. E ci mostra la via di una possibile salvezza, perché il tempo dedicato al gatto è un'oasi di piacere e di bellezza sottratta ai ritmi insensati della vita quotidiana, un momento di libertà dalle assurde catene che noi stessi ci siamo forgiati, per giungere alla consapevolezza che non si può addomesticare un gatto, si può solo sperare che sia lui ad addomesticare noi.

Miti e storie leggendarie degli...

Corvino Claudio
Newton Compton 2019

Disponibile in libreria  
FAUNA VARIA

12,00 €
Gli animali sono da sempre presenti nei miti e nelle leggende perché sono per noi indispensabili. Sono metafore viventi delle nostre angosce, paure, speranze e di tutto ciò che non riusciamo a esprimere in altro modo. In questo libro sono raccolte storie originali - talvolta mai tradotte prima in italiano - che mostrano un mondo apparentemente fantastico e ingenuo, ma che è collegato ad antichi riti, credenze e religioni delle più varie culture del mondo. Il lettore scoprirà, per esempio, come un simpatico maialino possa diventare un essere mitologico che aiuterà sant'Antonio, novello Prometeo, a donare il fuoco agli uomini; come un placido orso che mangia mirtilli nella foresta sia in realtà un assatanato dongiovanni che in seguito darà vita al più romantico gorilla King Kong. Ancora, scoprirà che i miti e le leggende degli animali sono creazioni tutte umane per tentare di rispondere all'eterna domanda sulle nostre origini: ma "noi", discendiamo davvero da "loro"?

Dalla parte degli animali

Brambilla Michela Vittoria
Mondadori

Disponibile in 3 giorni

17,50 €
Michela Vittoria Brambilla, da anni in prima linea nella lotta per il riconoscimento dei diritti degli animali e già autrice di "Manifesto animalista", ha scelto dieci storie tra le molte proposte nel suo programma televisivo "Dalla parte degli animali", per dare voce a chi voce non ha. Ci sono tanti animali - cani, gatti ma anche agnellini, conigli e cinghialetti - che vivono in rifugi e sono alla ricerca di una casa. Ognuno di loro ha una storia speciale che merita d'essere raccontata: troppo spesso si tratta di storie tristi, storie di abbandoni o maltrattamenti, ma la porta del lieto fine è sempre aperta, se incontrano la persona giusta. Sono speciali anche le storie dei numerosi volontari che si dedicano al benessere degli animali e delle nuove famiglie che generosamente decidono di regalare loro la nuova opportunità tanto attesa. In questo libro i nostri piccoli amici pensano, parlano, piangono e ridono, proprio come le persone. I racconti hanno la forma di un dialogo tra gli animali e il loro nuovo compagno a due zampe: il profondo rapporto che li lega permette di superare la barriera tra le specie. "Dalla parte degli animali" è un viaggio nell'Italia della generosità e della solidarietà, un'Italia di persone che non dimenticano i diritti dei loro amici a quattro zampe. Perché l'uomo non è il padrone della terra, ma un passeggero tra tanti sull'arca della vita. Con qualche responsabilità in più.

L'istinto del gatto mediterraneo....

Ganz Paolo
Ediciclo 2019

Disponibile in 3 giorni

9,50 €
La collana «Piccola filosofia di viaggio» invita Paolo Ganz, scrittore e libero viaggiatore, a introdurci in punta di piedi nel mondo dei felini mediterranei. L'autore cammina lungo coste e porti, incontra gatti saggi e indipendenti, misteriosi come isole segrete, e instaura con loro un dialogo dell'animo, che travalica i confini della specie.

Archeologia e animali. La...

Di Gerio Michele
Guida 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il libro, le cui fonti sono le opere di autori di lingua greca e latina, è strutturato in tre capitoli: Allevamento, Produzione e Sacro. In ognuno di essi i paragrafi trattano argomenti a sé stanti, seguendo un ordine essenzialmente cronologico. Diverse specie animali, terrestri ed acquatiche, sono annoverate nel capitolo riguardante l'Allevamento. Tale pratica, intrapresa nel Neolitico, fu determinante per il cambiamento della storia dell'uomo e presso antiche popolazioni mediterranee sosteneva l'economia di piccole comunità e popolazioni. La storia dei sanniti, ad esempio, è legata all'allevamento ovino e alla transumanza. I romani crescevano ed educavano il cane come animale d'affezione in ambito domestico, e le modeste conoscenze di medicina veterinaria supportavano la crescita dei cuccioli e la cura dei soggetti adulti. È stata esposta, nel capitolo sulla Produzione, l'importanza avuta da alcuni animali per la produzione di carni conservate, miele e garum. La pesca, poi, necessaria alla produzione di pesce salato, era praticata da molti abitanti di Ercolano. Grazie agli asini che azionavano le macine, il cui movimento rotatorio triturava il grano, veniva prodotta la farina. La cattura dei grandi animali selvatici nei territori africani e asiatici, utilizzati negli anfiteatri nel corso dei ludi, rappresentava una notevole fonte di reddito. Nel capitolo pertinente il Sacro, infine, viene delineato il ruolo di alcune specie animali nelle credenze di antichi popoli. Fin dal Paleolitico, infatti, la figura degli animali appariva imperscrutabile e divina. Nella religione egizia il gatto era adorato e imbalsamato come pure il toro che, dopo l'imbalsamazione, era posto in grandi sarcofaghi murati in nicchie. La capra, nella tradizione religiosa greca e romana, godeva di una certa sacralità.

I guardiani del giardino. Gli...

Abravanel Daniela
Amrita 2019

Disponibile in 3 giorni

12,50 €
Uno degli aspetti meno conosciuti dell'ebraismo è la sua vocazione a ispirare all'umanità il senso del rispetto per la Creazione: diciassette secoli di persecuzioni, di roghi che bruciarono assieme ebrei, alchimisti e streghe, hanno spinto la cultura ebraica a rendere sempre meno visibile il suo profondo legame con la Natura. Tuttavia, se si sa dove cercare, ci si accorge che i testi sacri dell'ebraismo traboccano di rimandi agli animali, alla saggezza che rappresentano e al trattamento compassionevole e pieno di gratitudine cui hanno diritto. Scopriremo insieme all'autrice questo tesoro di nozioni e suggestioni, ma ci spingeremo anche oltre: grazie a una ricca aneddotica, osserveremo come sia possibile anche per noi leggere nelle relazioni quotidiane con i nostri animali una vasta gamma di insegnamenti, di messaggi e di intuizioni che ci apriranno gli occhi verso un sapere superiore.

Animali in guerra vittime...

Di Michele Vincenzo
Il Cerchio 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
La storiografia ha sempre concentrato le sue attenzioni sugli animali in guerra al solo contributo logistico, mentre è stata più che carente nella disamina delle argomentazioni inerenti le afflizioni e il tributo di sangue versato dagli stessi animali. "Perché non venne riconosciuta agli animali una totale neutralità bellica?" "Dov'erano gli uomini mentre si commettevano codeste infami e crudeli barbarie ai danni di bestie innocenti?" La presente opera è dunque incentrata sulle sofferenze patite dagli animali in guerra (1915/18 e 1940/45) che altro non furono se non umili personaggi soggiogati all'egoismo umano.

Non ucciderai. Vegetarianesimo,...

Euguez Maria Luisa
EMP 2019

Disponibile in 3 giorni

10,50 €
Che cosa dice la Bibbia riguardo alle scelte vegetariane e vegane? In principio c'era una mela? Come sono andate le cose alla nascita dell'umanità, come vanno ora e alla fine come andranno per la creazione? All'atto primario del cibarsi sono legate delizie e dannazioni di ogni essere vivente, umano o animale che sia. La Bibbia traccia un percorso che parte dal Gan Eden, il Giardino delle Delizie, noto anche come Paradiso Terrestre, passando per il monte Sinai dove il Signore e il popolo d'Israele, a nome dell'intera umanità, hanno stretto un patto nel quale sta scritto «non ucciderai». Questo comando indica la via del ritorno all'innocenza primordiale quando anche l'orso e il leone torneranno a mangiare il fieno.

Vite da gatti

Venturaedizioni 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Scritti di Lidia Pupilli, Lucia Tarsi, Simona Cardinali, da una idea di Marco Severini, "Storie di gatti e gatti nella storia e nell'arte".

Perché sono vegetariano

Tolstoj Lev
Piano B 2018

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
"Perché sono vegetariano" propone una selezione originale di saggi brevi, lettere, diari e articoli di Lev Tolstoj. Poco nota all'interno della biografia di Tolstoj è infatti la sua "conversione" al vegetarismo, che lo scrittore russo espliciterà ne "Il primo gradino", un saggio breve che Piano B ripropone dopo molti anni di assenza dalle librerie italiane. Incisivo e attualissimo, può essere ritenuto oggi uno dei testi fondamentali del moderno movimento vegetariano. Oltre a "Il primo gradino", sono qui riproposte una serie di scritti brevi su temi affini e intimamente legati a quelli del vegetarismo: rifiuto della caccia, nonviolenza, rispetto per tutte le creature viventi. Lo stesso Gandhi fu fortemente influenzato da Tolstoj. Il volume è arricchito da alcune "lettere vegetariane" inedite in Italia e che Tolstoj inviava ad amici, giornalisti e parenti e in cui discuteva della sua scelta. In appendice al volume sono presenti anche il racconto breve "Il sangue", di Michail Arcybasev, mai tradotto in Italia e che Tolstoj consigliava di far leggere a tutti coloro che rifiutavano il regime vegetariano, e un breve articolo del segretario di Tolstoj, Valentin Bulgakov, intitolato "Tolstoj e il vegetarianesimo", in cui compare un ritratto inedito dello scrittore russo.

Essere vegetariani nell'antica Grecia

Plutarco
Il Nuovo Melangolo 2018

Disponibile in 3 giorni

7,00 €
L'abitudine di non mangiare carne affonda le sue radici nel mondo antico, e nella Grecia classica fu spesso legata a pratiche etico-religiose. Nei circoli pitagorici era diffusa l'idea che anche gli animali partecipassero dell'anima universale, e che fosse quindi ingiusto infliggere loro inutili sofferenze. Queste pagine di due grandi scrittori e filosofi come Plutarco e Porfirio documentano in modo esemplare la profonda sensibilità e comprensione degli antichi Greci verso il mondo animale.

Manifesto animalista. Il programma...

Pelluchon Corine
Sonda 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Siamo circondati da politici che "amano gli animali", ma cosa serve davvero per sviluppare un programma che renda felici noi e loro? La causa animalista è difficile: racconta di una vita infernale per gli animali maltrattati e richiede impegno e coerenza per quanti hanno a cuore la loro condizione. Ma è una causa generosa che si batte per un mondo migliore, meno violento e più giusto. Se prima è stata considerata integralista e poi derisa, ora è data per scontata e, quindi, irrilevante. Mai è al centro dell'attenzione pubblica. Se accettiamo di guardare in faccia la realtà, ossia che il nostro mondo è intriso di sofferenza animale, la tentazione di distogliere lo sguardo è forte: cambiare è un dovere, a partire dalle nostre abitudini di consumatori, su fino a toccare le più alte sfere del potere, quelle che stabiliscono "come devono andare le cose".

Gli animali nel mondo antico

Li Causi Pietro
Il Mulino 2018

Disponibile in libreria  
STORIA ANTICA

20,00 €
Che posto occupavano gli animali nell'antichità? Come noi oggi, anche i Greci e i Romani avevano a che fare con cani, cavalli, galline; avevano allevamenti, vivari, acquari, e adottavano pratiche zootecniche. Amavano i loro animali da affezione, mentre ne uccidevano altri e li mangiavano (magari dopo averli sacrificati in onore di una divinità). Conoscevano e usavano animali selvatici o feroci, o esotici come elefanti e pappagalli. Non mancavano, nel loro immaginario, creature aliene che si credeva popolassero paesi lontani, come l'India e l'Etiopia, patrie dei manticora, dei cinocefali e dei grifoni. Quello che per noi sono i dinosauri per loro erano i ciclopi, i pegasi, le chimere, gli uomini-toro. Un affresco suggestivo che restituisce per intero l'esotismo di un mondo scomparso.

Sguardi animali. Ediz. illustrata

Cimatti Felice
Mimesis 2018

Disponibile in 3 giorni

7,00 €
Possiamo osservare gli animali intorno a noi ogni giorno, eppure non riusciamo davvero a vederli. Non conosciamo la loro animalità così come ignoriamo la nostra. Da una raccolta di fotografie di animali, l'autore stesso cerca e si espone allo sguardo del non-umano. Il rapporto tra soggetto (chi fotografa) e oggetto (ciò che viene fermato sulla pellicola) si inverte: inaspettata e pazza, ecco che appare l'animalità dell'uomo.

Etologia cognitiva. Alla ricerca...

Marchesini Roberto
Safarà Editore 2018

Disponibile in libreria  
FAUNA VARIA

15,00 €
L'etologia cognitiva è interessata alla varietà delle menti animali, alla pluralità delle intelligenze, alle molteplici variazioni sul tema dell'esistenzialità. Persiste ancora la tendenza, o il pregiudizio, a considerare il non-umano come incapace di riflettere sulle situazioni in cui si trova, mosso esclusivamente dagli stimoli del mondo o da cieche passioni interne, che lo sbatacchierebbero qua e là come una barca priva di timoniere, costringendolo ad affrontare gli scacchi della realtà attraverso tentativi che, solo casualmente, giungono a soluzione. L'etologia cognitiva mette in discussione questa immagine passiva dell'animale, questo stordimento irriflessivo nella consumazione, questa incapacità di comprensione e di adeguamento solutivo nell'intersezione col mondo. Per l'etologia cognitiva, considerare l'animale come il protagonista del proprio comportamento e non come un'entità passiva, priva di qualunque titolarità, è il presupposto di base. Nel dichiarare la soggettività animale, l'etologia cognitiva propone una condizione di presenza dell'animale nella sua espressività, e di self-ownership negli interessi inerenti, ossia quelli che lo riguardano direttamente e di cui è portatore.

Vegan. Un manifesto filosofico

Caffo
Einaudi 2018

Disponibile in libreria  
FILOSOFIA

12,00 €
Essere vegani non è né una moda, né una dieta. Essere vegani vuol dire, prima di tutto, abbracciare una filosofia. Perché chi sceglie di essere vegano ha deciso di non mangiare più dei «qualcuno» che la nostra società ha trasformato in dei «qualcosa» non solo per mettere fine a una barbarie, ma per salvaguardare l'architettura sociale, ambientale ed economica del nostro futuro. Tuttavia, nonostante questo stile di vita abbia alle spalle centinaia d'anni di riflessione sull'etica e l'ambientalismo, in molti oggi decidono di diventare vegani solo per nobilitarsi e sentirsi migliori degli altri. Ma per inseguire un vero cambiamento epocale è necessario un nuovo tipo di veganesimo, filosoficamente orientato e più integrato nella società. Lontano dal fanatismo e dal controllo militaresco dei frigoriferi, e più tollerante nei confronti di chi non ha ancora fatto questa scelta. Con "Vegan" Leonardo Caffo mette a disposizione di tutti noi un'originale riflessione filosofica che, vagliando i limiti e le risorse della pratica alimentare più discussa, amata e odiata del nostro tempo, apre una finestra su un diverso mondo possibile.

Animali, persone

Francione Gary Lawrence
Pathos Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Un eminente filosofo della legge sui diritti degli animali e della teoria etica, Gary L. Francione è noto per le sue critiche alle leggi e regolamenti sul benessere degli animali, la sua teoria abolizionista sui diritti degli animali e la sua promozione del veganismo e della nonviolenza come principi di base dell'abolizionista movimento. In questa collezione, Francione avanza fino ad oggi la più radicale teoria dei diritti degli animali. A differenza di Peter Singer, Francione sostiene che non possiamo giustificare moralmente l'uso di animali in nessuna circostanza e, a differenza di Tom Regan, la teoria di Francione si applica a tutti gli esseri senzienti, non solo a coloro che hanno capacità cognitive più sofisticate. Il testo è la traduzione del volume pubblicato dalla Columbia University Press di New York nel novembre del 2009.

Lo storno di Mozart e altri animali...

Passarello Elena
Bompiani 2018

Disponibile in 3 giorni  
FAUNA VARIA

16,00 €
La baby mammut Juka, ritrovata tra i ghiacci della Jacuzia dove è rimasta ibernata per 39 mila anni; il ragno Arabella, che ha imparato a tessere tele in assenza di gravità a bordo della stazione spaziale Skylab 3; lo storno di Mozart, che sapeva cantare il concerto per pianoforte in Sol maggiore; il gorilla Koko che comunica con il linguaggio dei segni; il leone Cecil, simbolo dello Zimbabwe, ucciso da un dentista e cacciatore di trofei americano. Sono solo alcuni degli animali famosi che popolano questi saggi, scritti con sapienza e ironia da una voce giovane ma dotata di grazia rara. Un piccolo bestiario moderno che fa luce sui modi spesso contraddittori della convivenza tra uomini e animali su questo nostro fragile pianeta.

Il cane. Una storia sociale...

Iuffrida Marco
Odoya 2018

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Il cane è stato, in secoli cruciali per la storia del genere umano, non solo il più fedele e antico complice tra gli animali, ma un simbolo identitario della civiltà. Si sa che quello tra uomo e cane è un patto nato migliaia di anni fa e prima ancora dell'incontro con altre specie come bovini, ovini e suini, che furono addomesticati successivamente. L'avvenimento più importante nella storia sociale del cane è l'incontro con l'uomo... medievale. Certo, tutto ebbe inizio migliaia di anni prima. Ma nel Medioevo accadde qualcosa che segnò per sempre il ruolo del cane nella storia, legittimando la sua elevazione da animale addomesticato ad animale civilizzato. Risale all'Alto Medioevo la più antica forma di tutela canina documentata, così come l'origine delle razze che oggi conosciamo. L'obiettivo di Marco Iuffrida, storico e studioso di storia sociale, è di mettere in luce nuove testimonianze zooantropologiche dalle quali emergono, in maniera diretta e indiretta, dettagli inediti del sodalizio umano col regno animale. Ciò che il libro svela al lettore è che, a partire dai secoli medievali, l'avere a che fare con bracchi, levrieri, mastini e segugi ha denotato il potenziale empatico della cinofilia come elemento comune a civiltà molto diverse. Ecco perché Iuffrida propone la storia sociale del cane come uno strumento utile ed efficace per conoscere la vera identità dell'animale umano.

Primo: non maltrattare. Storia...

Guazzaloca Giulia
Laterza 2018

Disponibile in libreria  
FAUNA VARIA

20,00 €
Rispettati, coccolati e umanizzati, oggi gli animali sono parte integrante della nostra vita quotidiana e affettiva. Ma quando si è cominciato a pensare a come trattiamo gli animali? Chi sono stati gli uomini e le donne che in Italia si sono occupati della loro tutela? Questo percorso iniziò a Torino nel lontano 1871, quando venne fondata la prima società protettrice degli animali grazie all'interessamento di Giuseppe Garibaldi. Sul modello di quella torinese, associazioni zoofile nacquero in tutte le principali città. Mussolini, poi, si impossessò di questa causa per metterla al servizio degli obiettivi più generali del regime e celebrare la 'modernità' fascista. Nella storia del protezionismo animale la vera svolta si ebbe tra gli anni Settanta e Ottanta. Fu allora che si coniò il termine 'animalismo', nacquero moltissime nuove leghe animaliste e antivivisezioniste, cambiarono radicalmente le modalità di propaganda e sensibilizzazione dell'opinione pubblica. Da allora il mondo dell'animalismo italiano si è sviluppato in una straordinaria varietà di associazioni, interessi e legami con altri movimenti politici e sociali. Una ricostruzione originale del percorso, accidentato e tortuoso, che ha rivoluzionato il nostro modo di pensare e di relazionarci con il mondo animale.

Bau-bauhouse. Otto lezioni su...

Parson Richard
Curcio 2018

Disponibile in 3 giorni

14,90 €
Bau-bauhouse è un chiaro omaggio alla Bauhaus, famosa Scuola di Architettura e Design, alma mater dell'avanguardia del XX secolo. Il libro, strutturato in lezioni tenute dal professor Mark Caniarsky, «primo professore di Architettura e Design di origine inumana. Ossia, cane»: una interessante passeggiata nella storia dell'Architettura e del Design, con spunti biografici, testimonianze di personaggi famosi (Alberti, Le Corbusier, Wright, Friedman ecc.) e dei loro «migliori amici», visti dall'Autore in un'ottica molto particolare. Una lettura scorrevole e divertente, ricca di «soluzioni immaginarie» e progetti futuribili, non troppo «semplice e leggera» per i professionisti del settore e non troppo «faticosa e pesante» per i cosiddetti dilettanti, protagonisti quotidiani della vita urbana. Il messaggio dell'autore, infatti, è indirizzato a un ampio pubblico, purché si tratti di lettori curiosi e di buona volontà, maschi e femmine, di qualsiasi razza e taglia, non indifferenti alle condizioni attuali dell'Architettura e dell'Ambiente, al futuro prossimo delle nostre città.

Io & Elvis. Dal mio piatto al mio...

Eduardo Simona
Pathos Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
In questa storia si parla di una giovane donna e del suo maiale di razza Juliana, salvato dal macello. Simona e Elvis, sono i protagonisti di una storia d'amore speciale che apre un dibattito su cosa o chi finisce sul piatto. Elvis da possibile fonte di cibo, finisce nel letto di Simona e dei suoi figli, passando per la strada più intensa e vera, quella del cuore. Un'avventura che porta Elvis in TV e in radio, affrontando con la sua padrona leggi obsolete, che non tutelano i maiali come animali d'"affezione". Elvis da pig diventa un Very Important Pig.

L'ultimo bambino dello zoo. Le mie...

Gippoliti Spartaco
Castel Negrino 2018

Disponibile in 3 giorni

16,90 €
È possibile descrivere gli anni più belli con amore e oggettività nel contempo, specialmente se il palco dei ricordi è un posto tanto particolare - ma anche discusso - come un giardino zoologico? L'autore ha deciso di tentare convinto che nella nostra società ci sia una grande necessità di senso critico, ben oltre la questione degli 'zoo'. Il libro è il racconto di un bambino che inizia a stabilire un legame privilegiato con molte delle creature ospitate in un importante zoo italiano. Le conclusioni cui giungerà lo porteranno spesso su posizioni assai distanti da quelle dell'ambientalismo di casa nostra. Il Giardino Zoologico di Roma e le splendide creature con cui l'autore ha condiviso il tempo e lo spazio divengono quasi una scusa per guardarci dentro, per vedere come siamo cambiati e per valutare se grazie al sopravvento del 'politically correct' siamo migliorati sia sotto l'aspetto ambientale sia sociale.

Dieci piccoli gatti

Polanski Eva
Piemme 2018

Disponibile in 3 giorni

19,90 €
Le divinità portafortuna amano ingarbugliare un po' le cose prima di dar sfoggio dei loro poteri. Quando nella tenuta in Maremma di Eva e Jeremy, dove vivono con la piccola Viola, nascono i dieci gattini di Felicità, Eva vorrebbe tenerli tutti perché la sua è una gatta magica, e tali devono essere anche i suoi cuccioli. Ma Jeremy non vuole saperne. Così, a malincuore, i gattini vengono affidati a clienti selezionati del ristorante di Eva. Si è diffusa la voce che portino fortuna come la madre, e chi non ha bisogno di fortuna? Mary, sposata con un uomo che la trascura, ne adotta uno e, finalmente, decide di separarsi ritrovando l'amore di gioventù. Anche Sei - così li ha battezzati la piccola Viola, con nomi da Uno a Dieci - dovrà darsi da fare con Susy, bambina con una mamma poco affettuosa. Ognuno di loro sembra abbia una missione da compiere nelle case dove vengono accolti. Perché è questa la prima magia dei gatti, ti aiutano a capire te stesso coi loro sguardi indagatori, la presenza parlante e la saggezza delle loro movenze. E con quella malia telepatica, che sembra trasmetterti il loro sapere. Ma, essendo gatti, se è troppo facile non si divertono. Infatti non tutto va liscio, e qualcuno dovrà penare per sistemare le cose. Anche per Eva e Jeremy, tra gelosie e questioni famigliari, sembra non bastino gli effetti positivi di tutti i loro gatti, Felicità, Luna, Chopin. Forse ne serve ancora un po', di magia felina.

Genocidi animali

Dal Lago Alessandro
Mimesis 2018

Disponibile in 3 giorni

6,00 €
Lo sfruttamento istituzionalizzato e il massacro industriale degli animali hanno reso la questione animale un'urgenza politica inderogabile. Attraverso un dialogo tra il noto sociologo Alessandro Dal Lago e due teorici e militanti antispecisti, Massimo Filippi e Antonio Volpe, questo volume si domanda se sia possibile arrestare le lame taglienti delle norme dicotomiche in cui siamo immersi, senza impegnarsi in una radicale decostruzione dell'umano e senza riconoscere che gli animali sono al contempo il centro e il "prodotto" principale dei meccanismi di animalizzazione che investono anche la stragrande maggioranza dei membri della specie homo sapiens. Se gli animali vivono, sentono e desiderano, come può essere inquadrata la loro incessante messa a morte se non nei termini di un genocidio legalizzato?

Uomini e animali nel Medioevo....

Frugoni
Il Mulino 2018

Disponibile in libreria  
STORIA MEDIEVALE

40,00 €
Unicorni, draghi, grifoni: una folla di creature surreali e favolose, ma anche molto concrete e temute, popola la vita degli uomini intorno al 1000 e fino al Rinascimento. Santi padri del deserto, monaci, autorevoli predicatori assicuravano che la terra fosse gremita di bestie feroci, nonché di esseri mostruosi e ibridi. E poiché alle bestie si guardava alla luce della Creazione, ecco sorgere alcuni interrogativi fondamentali. Un uomo con la testa di cane doveva essere battezzato? Poteva Dio aver creato qualcosa di tanto orrido? Nel Medioevo si sapeva di vivere ormai in un paradiso perduto. Così come perduto per sempre - dopo la trasgressione dei progenitori - era il meraviglioso rapporto di subordinazione che gli animali, creati per servire Adamo, avevano intrattenuto con gli uomini. Questi ultimi non disponevano di armi efficaci per affrontare lupi, orsi e cinghiali, e ancor meno leoni, tigri e pantere, caso mai li avessero incontrati. Li soccorreva però una fervida fantasia, grazie alla quale venivano a patti con la paura. Dispiegate in arazzi, miniature, mosaici, sculture, dipinti, enciclopedie figurate, raccolte di mirabilia, Chiara Frugoni ci mostra le mille facce della storia di una relazione secolare, simbolica quanto reale, tra gli uomini e gli animali. Con un corredo di immagini che rende vivo, palpitante e nostro quel tempo lontano.

La fabbrica della carne....

Campanari Ilaria
Enea Edizioni 2018

Disponibile in libreria  
CULTURA DEL CIBO

18,00 €
Questo libro analizza la nascita, lo sviluppo e la diffusione degli allevamenti intensivi e dello sfruttamento ambientale, due fenomeni correlati sorti a partire dalla seconda metà del XX secolo, dei quali non si hanno ancora oggi, a livello di opinione pubblica internazionale, consapevolezza e conoscenze sufficienti a comprenderne la portata. L'argomento è ampio e spazia dalle sofferenze e dalle condizioni di vita che gli animali patiscono negli allevamenti, alle ripercussioni che queste produzioni alimentari esercitano sull'uomo; dai rapporti internazionali tra le popolazioni del Nord e del Sud del mondo, sino ad arrivare all'impatto che tutto ciò ha sul sistema ambientale e sulla biosfera del pianeta. Il libro contiene un ampio inserto fotografico a colori curato dalle associazioni Essere Animali e Animal Equality, impegnate nella protezione degli animali e nella sensibilizzazione rispetto alle condizioni di vita negli allevamenti intensivi. La selezione delle immagini raccolte documenta fedelmente tutto ciò che accade, con lo scopo di raccontare ai lettori la realtà che questi animali vivono ogni giorno.

Il lupo. Una storia culturale....

Pastoureau Michel
Ponte alle Grazie 2018

Disponibile in libreria  
0-3 CARTONATI

20,00 €
Il lupo è da sempre la star del «bestiario centrale» nell'immaginario europeo: un repertorio di specie e caratteri animali, spesso metafore di qualità umane, da cui nei secoli sono scaturiti centinaia di miti, racconti e leggende. Si va dalla mitologia classica, dalla celebre leggenda romana della lupa che allevò Romolo e Remo, fino al pantheon nordico: storie che parlano di carneficine, metamorfosi e lupi mannari e che riflettono la paura verso questa fiera capace di distruggere animali e coltivazioni. Si passa poi ai bestiari medievali, che raffigurano il lupo come animale totalmente negativo, a tratti incapace di nuocere e persino dotato di aspetti ridicoli, come avviene nel "Romanzo di Renart". La paura del lupo torna poi nell'epoca moderna, riflettendosi nelle cronache e nei racconti del folclore popolare, che parlano di lupi rabbiosi e di aggressioni non solo a bestie, ma anche a uomini, donne e bambini. Lo strano caso della Bestia del Gévaudan (1765-1767), che imperversava nelle campagne della Francia sgozzando senza pietà animali e pastori, rappresenta il culmine di questa fobia del lupo. Nel XX secolo la letteratura, i cartoni animati e i libri per bambini finiscono per trasformare quel cattivone del lupo in un animale quasi capace di suscitare tenerezza, o quantomeno compassione. Finché oggi solo i toponimi, i proverbi e qualche antica leggenda ancora sopravvissuta conservano il ricordo di questa bestia crudele e vorace, tanto a lungo temuta.

Animali in salvo

Malone Margaret
NN Editore 2018

Disponibile in 3 giorni  
NOVITA NARRATIVA

16,00 €
Le protagoniste dei racconti di "Animali in salvo" siamo noi. Siamo noi Cheryl, che cerca invano di avere un figlio e trascina controvoglia il marito a una festa, per poi rubare i palloncini e chiudersi con lui in bagno. Siamo noi Mindy, che abita nella mansarda dei genitori e non esce mai, finché una sera viene coinvolta dal suo capo nel rocambolesco salvataggio di un'anatra. E siamo noi Sylvie, che dopo la separazione dei genitori non riconosce più se stessa, tanto da rinunciare a lavarsi pur di non vedersi nuda allo specchio. Siamo noi anche Delilah, che teme di non amare il bambino che porta in grembo, e si rifugia di tanto in tanto nel suo vecchio quartiere per bere una birra. E siamo noi anche Caroline, Gladys, Marianne e tutte le altre donne di queste storie. Con sguardo tenero e ironico, a tratti incantato, Margaret Malone mette in scena la vita così come accade, illuminando il momento successivo a una svolta cruciale, quando è possibile immaginare un futuro che non è sempre il migliore e il più desiderato, e rischiamo di trovarci goffi e insoddisfatti, o impreparati al dipanarsi degli eventi.

In cucina con Sofia

Airoldi Samanta
Silele 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
E dopo aver cosparso il pianeta di saggezza in pillole, aver addentato la famigerata mela, questa volta Sofia si è nascosta in cucina dove si destreggia tra antichi saperi e nuovi sapori. Insieme all'aiuto di una brillante chef, la cara (Filo)Sofia ci riporta alla riflessione politica e sociale dei grandi pensatori del passato e del presente abbinando a ciascuno di essi un succulento piatto vegano! Temi caldi, pescati dallo scenario sociopolitico attuale, addolciti da pietanze prelibate e cruelty free! Vegan perché? Beh ma perché naturalmente Sofia, degna discepola di Socrate, è convintamente vegana (come le due autrici del libro del resto) e ci spiega le ragioni di questa scelta con importanti conseguenze per etica, ecologia, salute, economia. E ora buona lettura e buon appetito a tutti...

Etica e animali. Come è giusto...

Zuolo Federico
Il Mulino 2018

Disponibile in 3 giorni

13,50 €
A tavola, in casa, nella ricerca biomedica: la presenza degli animali pervade ogni aspetto della nostra cultura e vita quotidiana. Nulla di meno scontato: negli ultimi decenni i nostri rapporti con gli animali sono stati fortemente ridefiniti. Dal veganesimo al bando sull'uso degli animali nei test dell'industria cosmetica, i movimenti animalisti hanno sfidato tradizioni secolari con azioni eclatanti di grande impatto mediatico e con pressanti campagne di sensibilizzazione. Ma la questione va oltre lo scontro tra animalisti e difensori dello status quo, e investe il campo della filosofia pratica.

Cuore di riccio. Storia di una...

Vacchetta Massimo
Sperling & Kupfer 2018

Disponibile in 3 giorni  
FAUNA VARIA

17,00 €
Lisa ha vispi occhi scuri, un corpo snello e un bel musetto appuntito. L'hanno trovata boccheggiante in un giardino, probabilmente tramortita da un'auto. Solo Massimo, il veterinario che ha fondato il Centro Recupero Ricci nelle Langhe, può salvarla. Sembra un'impresa disperata, ma né lei né lui si arrendono e dopo una notte di trepidazione, la piccola si rimette in piedi. O quasi, perché il trauma cranico le ha provocato un'emiparesi che l'ha resa disabile. È giusto tenerla così, sapendo che avrà bisogno di cure costanti e non potrà riassaporare la libertà? E cosa fare con Musetta, sfigurata da un tosaerba? O Ditina, nata senza le zampe posteriori? Massimo non ha dubbi: la vita è vita e va preservata, soprattutto se dimostra tanta ostinazione. Da quel momento Lisa e gli altri diventano i suoi compagni inseparabili: nelle lunghe ore per accudirli, nelle veglie dopo l'ennesima crisi, i riccetti gli insegnano la pazienza, l'empatia e la dolcezza racchiusa nei piccoli gesti. Una lezione che si rivelerà preziosissima: quando sarà la madre ad ammalarsi, Massimo riuscirà piano piano a superare i contrasti e le incomprensioni, ritrovando la tenerezza che li ha sempre legati. In questo libro l'autore di "25 grammi di felicità" affronta con coraggio le pieghe controverse dell'affetto e della dedizione, dimostrando che gli animali, nella loro semplicità, hanno una visione più immediata e pulita di noi e possono aiutarci a riscoprire la vita nella sua essenza.

Che cos'è la pet therapy

Cirulli Francesca
Carocci 2018

Disponibile in libreria  
TERAPIE ALTERNATIVE

12,00 €
Gli Interventi assistiti con gli animali (IAA) , anche noti con il nome di "pet therapy", stanno conquistando un ruolo sempre più di rilievo quali terapie riabilitative complementari. Muovendo da evidenze scientifiche e proponendo le metodologie più efficaci d'intervento, il volume analizza a fondo le cause dell'attrazione nei confronti di specie, quali il cane e il cavallo, che hanno condiviso con l'uomo gran parte della loro storia evolutiva, suggerendo che il nostro legame con gli animali è fonte di emozioni positive che possono stimolare o rinsaldare anche i rapporti umani.

Manifesto per gli animali

Joy Melanie
Laterza 2018

Disponibile in 3 giorni  
FAUNA VARIA

7,00 €
Quando non è necessario, mangiare gli animali è una scelta. Ma non ce ne rendiamo conto. Viviamo dentro una cultura carnivora talmente diffusa che non la riconosciamo: è come se fossimo immersi a tal punto nell'oceano carnista da non renderci conto di essere sott'acqua. La maggior parte di noi non si è mai chiesta perché si cibi di certi animali e di altri no. Si può vivere una vita intera senza mai domandarsi perché la carne di un vitello ci sembri squisita e quella di un cane ci disgusti, o perché siamo affezionati al nostro gatto ma non proviamo niente per il maiale o il pollo che sono diventati la nostra cena. E la maggior parte di noi sa, in qualche modo, che in realtà non c'è poi tanta differenza tra il cane e il vitello, tra il gatto e il maiale. Ma allora cos'è che spalanca i nostri cuori verso gli uni e li chiude nei confronti degli altri? Postfazione di Leonardo Caffo.

In volo su Roma. I volatili nei...

Grano Mauro
Castel Negrino 2018

Disponibile in 3 giorni

18,90 €
Questo libro nasce dall'unione di due grandi passioni dell'autore: gli animali e la città in cui ha avuto la fortuna di nascere e vivere. Per la stesura di questo libro l'autore ha consultato numerosi testi riguardanti la città di Roma e si è potuto avvalere della sua personale biblioteca naturalistica, particolarmente fornita. Come il lettore avrà modo di scoprire, leggendo le spiegazioni sul significato attribuito alle tante vie, vicoli e piazze, molti dei nomi sono stati assegnati grazie alla presenza delle numerose locande e osterie, che storicamente hanno caratterizzato la città di Roma. Per questo motivo oltre ai toponimi e agli odonimi più classici, sono stati inseriti anche ristoranti e osterie che hanno insito nel loro nome qualcosa che ha a che fare con gli uccelli. Sono stati esclusi da questi locali quelli etnici, non avendo nulla da condividere con la storia e la cultura tipica romana. Altra esclusione importante è quella riguardante le innumerevoli opere d'arte conservate nei musei, nelle chiese e nelle case nobiliari di Roma; chi volesse approfondire questo argomento, può trovare tutte le informazioni sui vari bestiari romani, che nel corso del tempo sono stati pubblicati. Volutamente, quindi, sono stati presi in considerazione tutti quei luoghi che il romano o il turista può visitare e vedere liberamente camminando nelle strade della Città Eterna. Un modo questo per invitare gli appassionati a vedere e ad osservare questi luoghi con occhi diversi, con occhi alati.

Ecco perché i cani fanno la pipì...

Boero Ferdinando
Manni 2018

Disponibile in libreria  
FAUNA VARIA

16,00 €
Che tipo di animale è l'uomo? E come si comporta con gli altri animali? Con quelli che mangia, con quelli che veste di cappottini firmati, con quelli verso cui prova solo ribrezzo? Ferdinando Boero compie un viaggio nella storia dell'uomo nella biosfera, con ironia e rigore scientifico: da quando l'Homo sapiens ha iniziato a cacciare, e poi allevare, fino alla "conversione animalista" e agli eccessi morbosi dell'epoca contemporanea. E ci racconta quali sono i rapporti tra le specie: dalla predazione (gli animali che cacciamo e alleviamo), alla simbiosi (l'animale con cui si convive), allo schiavismo (quello che lavora per noi) fino alla pet therapy e alla patologia di considerare un cane come un bebé. Dopo una carrellata tra le specie, dalle scimmie ai molluschi agli ovini agli uccelli ecc., ricca di aneddoti scientifici e divertenti, Boero spiega alcune leggi della natura, e fa qualche previsione: ci stiamo mettendo contro di esse, e se non riusciremo a fermarci, le cose si metteranno male.

I diritti degli animali. Una...

Massaro Alma
EMP 2018

Disponibile in 3 giorni

8,00 €
La tutela e il rispetto degli animali non è solo un obbligo religioso, ma anche un'attitudine morale. Come, dove e quando nasce questa profonda riflessione intorno al vivente non umano? Un breve resoconto di quel variegato movimento socio-culturale che portò in Inghilterra, nel corso del Settecento, a un profondo cambiamento dei costumi e, dall'altro, a recuperare la riflessione del reverendo Drummond, considerandola un fondamentale strumento di veicolazione di tale eredità. Facendo, proprie le argomentazioni usate dai suoi predecessori e donandogli una nuova singolare energia, i suoi scritti rappresentano un anello importante della storia dell'etica animale cristiana.

Disobbedienza vegana. Ovvero il...

Fragano Adriano
NFC Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

11,90 €
Il veganismo essendo entrato a far parte della cosiddetta narrativa mainstream, è ormai considerato un argomento di tendenza che s'incontra sempre più spesso nei social network come pure su giornali e TV. Nonostante ciò - o forse proprio per questo - il concetto che la società ha del fenomeno è profondamente errato. In genere s'intende per "vegano" banalmente uno stile alimentare elitario, costoso e consumista dovuto a convincimenti salutistici, moda o a fanatismo. L'idea originaria prende invece vita da profonde motivazioni etiche e coinvolge ogni ambito del quotidiano. Il consumismo e la cattiva informazione hanno di fatto stravolto ciò che in realtà propone il veganismo moderno: una pratica di disobbedienza non violenta e di liberazione, in risposta a una società che sfrutta, uccide e trita in nome del profitto, dello specismo e dell'antropocentrismo. Il libro affronta numerosi argomenti: dalla storia della definizione di "veganismo", ai principi originari, alle tipologie di veganismo dei giorni nostri. Dai rapporti tra veganismo e l'idea che abbiamo del cibo e il capitalismo, alle implicazioni personali e sociali, ai pregi e difetti delle diverse forme di attivismo. Un percorso utile a dimostrare che, contrariamente a quanto raccontato per anni, il veganismo non è meramente una pratica immediata e facile, ma una filosofia splendida e completa che richiede una vita etica, impegno, costanza, ed è in grado di produrre un vero progresso morale.

Il misterioso mondo dei gatti. Alla...

Brennan Herbie
Sperling & Kupfer 2018

Disponibile in libreria  
GATTI

14,90 €
Venerati nell'antico Egitto e demonizzati nel Medioevo, portafortuna per i giapponesi e portasfortuna per i superstiziosi. Da sempre i gatti sono gli animali più legati al soprannaturale: ogni cultura ha contribuito a creare intorno a loro un alone di mistero, una credenza universale che li vuole dotati di poteri straordinari. Cosa c'è di vero? Herbie Brennan, scrittore, esperto di esoterismo e grande amante dei felini, ha scandagliato miti, leggende, storia e scienza per cercare una risposta. In questo libro racconta che cosa si cela dietro i comportamenti apparentemente inspiegabili che chiunque abbia avuto un gatto ha potuto osservare: perché i felini sembrano anticipare le nostre mosse, quasi riuscissero a leggere nei nostri pensieri? Come fanno a prevedere il nostro arrivo, anche quando è impossibile che ci sentano? Quando fissano nel vuoto, stanno guardando qualcosa che noi non possiamo vedere? L'autore intesse una trama ricca di curiosità e rivelazioni, di fatti reali ed episodi personali al limite dell'inspiegabile.

L'asino

Bough Jill
Nottetempo 2018

Disponibile in libreria  
FAUNA VARIA

18,00 €
Gli asini, storicamente noti per svolgere le attività più dure affidategli dagli uomini, sono tra gli animali addomesticati più utili. Eppure nella cultura popolare sono stati anche lungamente denigrati, tanto che attorno all'asino si è sviluppato lo stereotipo di animale stupido e testardo, associato alle categorie più marginalizzate delle società umane. Jill Bough ricostruisce la storia naturale di quest'animale e quella della sua convivenza con gli uomini, analizzando i significati sociali, culturali e religiosi che esso ha incarnato, senza trascurare la sua rappresentazione letteraria e artistica. Una storia tutta da scoprire, che ispirerà rispetto e ammirazione per questa creatura fuori dal comune, nonostante i cliché.

Gatti, stregatti e aristogatti

Peroni Silvia
Gilgamesh Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Il gatto, felino che vive con l'uomo da circa diecimila anni, è forse l'animale domestico che tra tutti divide nettamente la platea umana tra chi lo odia e chi lo ama alla follia. Se è vero che la sua indipendenza a volte può essere confusa per indifferenza, è altrettanto sicuro che stiamo parlando di una creatura per certi versi magica, ammantata di un mistero millenario, dall'Antico Egitto in avanti. In "Gatti, stregatti e aristogatti" l'autrice, partendo dalla simpatica narrazione delle vicende che vedono protagonisti una gatta e i suoi micini, ci conduce alla scoperta della figura del gatto nella storia e nella letteratura, intervallando il tutto con poesie o testi di canzoni dedicate al piccolo felino.

Chakra. I sensi psichici...

Leadbeater Charles W.
Anguana Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Due opere in un unico volume. Malgrado la vasta letteratura attualmente esistente nelle lingue occidentali sugli insegnamenti relativi ai "centri eterici" nell'uomo, detti in sanscrito "Chakra", quest'opera di Leadbeater costituisce ancora uno tra i trattati più completi e organici esistenti su tale argomento. L'uomo che compie un cammino spirituale si rende conto come sia dannoso distruggere la vita. Come egli possiede un corpo fisico per imparare le lezioni del piano fisico, così pure l'animale adopera il proprio corpo per uno scopo simile, sebbene a un livello inferiore. L'uomo sa che anche la forma animale cela una piccola parte di divinità, perché tutta la vita è divina. Gli animali sono, in verità, nostri fratelli, per quanto più giovani.

Lettera aperta agli animali (e a...

Lenoir Frédéric
La nave di Teseo + 2018

Disponibile in libreria  
FAUNA VARIA

15,00 €
Siamo circondati dagli animali, li amiamo, li cresciamo, li curiamo, eppure, animali anche noi, non riusciamo a non sottometterli, fino a considerarli spesso alla stregua di oggetti da possedere. In questa lettera, spassionata, acuta, profonda, Frédéric Lenoir, muovendosi tra le grandi correnti filosofiche, propone una riflessione inedita sulle cause di questo rapporto e critica l'umanesimo inconsapevole e irrispettoso cui siamo abituati, per far maturare un nuovo pensiero, un vero e proprio manifesto: animalista, etico e consapevole. "Far prova di umanità non significa più soltanto rispettare gli esseri umani, ma tutti gli esseri viventi, ciascuno secondo il suo livello di sensibilità e di coscienza. La vita si è espressa sulla Terra attraverso una straordinaria diversità. E poiché l'essere umano è, al giorno d'oggi, la specie più consapevole di sé nonché la più potente, deve usare le sue forze non per sfruttare e distruggere queste forme di vita, ma per proteggerle, e per sostenerle. Per quanto mi riguarda è questa la nostra migliore vocazione: essere protettori e servitori del mondo?" (Frédéric Lenoir).

Animali criminali. Bestie e mostri...

Centini Massimo
Yume 2018

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
L'origine della criminalizzazione dell'animale potrebbe essere individuata nelle prime forme di demonizzazione delle divinità animali e ibride attuate dai monoteismi. In questo processo di reinterpretazione, l'animale divenne bestia, monstrum; da allora, per molte specie, ebbe inizio un declino culturale che aveva nelle certezze della superiorità umana i presupposti per collocare definitivamente gli animali ai margini della civiltà, trasformandoli per sempre in esseri spesso più simili a cose che a creature viventi. Il nostro sarà un viaggio a 360 gradi che ci consentirà di effettuare incursioni in vari ambiti della storia e della cultura, provando a guardare attraverso un'angolazione diversa il rapporto tra animali e uomini, scoprendo aspetti poco noti, spesso inquietanti, ma, ci auguriamo, destinati a sorreggere una più obiettiva relazione con le altre creature non umane.

Il delfino

Rauch Alan
Nottetempo 2018

Disponibile in libreria  
UCCELLI E PESCI

18,00 €
Con le sue acrobazie acquatiche, la sua figura elegante e sinuosa, la natura socievole, le raffinate strategie di comunicazione che lo caratterizzano, il delfino ha da sempre affascinato l'uomo ed è penetrato durevolmente nella sua vita e nel suo immaginario. Questo libro ci immerge nella storia biologica e naturale dell'animale e, al contempo, nei molteplici aspetti della sua penetrazione nel mondo mitologico, artistico e culturale, cercando di approfondire le ragioni dell'attrazione millenaria che ci lega a queste straordinarie creature, dall'iconografia del mondo mediterraneo alla dea fluviale del Gange, dai bestiari alle storie naturali illustrate, dalla letteratura alle arti e alla cultura di massa.