Archeologia biblica

Filtri attivi

La Bibbia nascosta. Le grandi...

Villeneuve Estelle
Terra Santa 2018

In libreria in 3 giorni

22,00 €
L'avventura archeologica nelle terre della Bibbia è una delle più emozionanti di sempre. Non solo perché l'archeologia è una professione straordinaria che ha fatto sognare intere generazioni di uomini e donne, ma soprattutto a causa dell'impatto delle ricerche archeologiche sulle conoscenze della Bibbia, questo immenso racconto universale che costituisce il fondamento spirituale del mondo occidentale. Questo libro racconta 150 anni di ricerche attraverso le scoperte più straordinarie. Storie incredibili di avventure ricche di colpi di scena in cui il lettore scoprirà come i risultati dell'archeologia nelle terre bibliche abbiano sospinto in avanti, messo in discussione, sovvertito e rifondato le conoscenze "convenzionali" sulla storia antica, politica e religiosa, di quella regione.

Mistero dell'arca

Cordero Di Pamparato Francesco
Sottosopra 2018

In libreria in 3 giorni

13,00 €

La lunga notte di Sennacherib

Patten Donald W.; Cozzi L. (cur.)
Profondo Rosso 2017

In libreria in 3 giorni

29,00 €
Il catastrofismo e l'Antico Testamento: i passaggi ravvicinati tra Marte e la Terra dal 9900 a. C. al 701 a. C.

Archeologia di un segno. Alle...

Marchetti Leonardo
Phasar Edizioni 2016

In libreria in 3 giorni

16,00 €
Questo studio si muove nel profondo dell'immaginario fantastico ebraico-biblico alla ricerca delle radici vicino-orientali e mediterranee del 'drago' apocalittico giovanneo, uno dei più noti simboli cristiani del male.

Conosciamo davvero Gesù? Ediz....

Giacobbo Roberto
Mondadori 2014

In libreria in 3 giorni

10,00 €
Di Gesù ricordiamo la sofferenza, la Passione, la croce. Ma per una volta vorrei provare a pensare a un'altra immagine. Quella di un uomo che prima di morire ha vissuto, è cresciuto, ha sorriso. Una persona che, anche prescindendo dalla fede, ha cambiato la storia dell'uomo, dalle cose grandi a quelle di tutti i giorni. Un uomo scomparso in giovane età, a soli trentatré anni. Poco più di un ragazzo. Ma chi era Gesù? È realmente esistito? Quali prove ci sono? Cosa ha realizzato nella sua vita? Cosa conosciamo di lui? Cosa ci arriva dalla storia e cosa dalla fede? Quello che stiamo per compiere con questo libro è un viaggio denso di emozioni, tra fede, scienza, storia e archeologia. E lo faremo con la stessa curiosità di quei greci che un giorno si presentarono a Filippo, il discepolo, dicendo: "Vogliamo conoscere Gesù". In questa ricerca saremo aiutati da molti strumenti: i testi della Bibbia ufficiale e quelli apocrifi; le fonti della letteratura antica, riscoperte grazie ai ritrovamenti di antichi papiri in Medio Oriente; i calcoli astronomici, che forniscono alcuni riferimenti temporali preziosi; infine le scoperte archeologiche, che permettono di verificare l'attendibilità dei testi sacri e di individuare e ricostruire i luoghi in cui ha realmente vissuto e operato Gesù. Ripercorrendo la sua vita in senso cronologico, indagheremo sui misteri della nascita (dove e quando è nato veramente? era figlio di una vergine?), della vita (ha avuto fratelli? e una moglie?).

Il paradiso ritrovato. Sulle tracce...

Wilensky-Lanford Brook
EDT 2012

In libreria in 3 giorni

20,00 €
Sembra che da quando l'uomo è stato cacciato dal giardino dell'Eden per avere mangiato il frutto proibito, abbia cercato disperatamente di farvi ritorno, o per lo meno di capire dove questo luogo meraviglioso e incantato, simbolo di un'armonia universale primigenia, si trovasse. Sant'Agostino aveva una sua teoria, e così anche i dottori della Chiesa e i monaci medievali, Calvino e Cristoforo Colombo. Ma il fatto meno noto è che, anche dopo che Darwin e la teoria evoluzionistica hanno cambiato in maniera irreversibile il nostro modo di pensare l'origine dell'uomo, una schiera di scienziati, storici e archeologi ha continuato a cercare il Paradiso terrestre, localizzandolo con sicurezza (quasi) assoluta e con inconfutabili prove ora al Polo Nord ora nell'Ohio, in Mesopotamia o nel deserto somalo. "Il paradiso ritrovato" è la storia di questi tentativi, narrata con grande intelligenza e humour; la cronaca di una magnifica ossessione che ha coinvolto grandi personaggi dell'archeologia mesopotamica, uomini d'affari cinesi, ingegneri idraulici inglesi, serissimi presidi di importanti università americane. Questo libro è un racconto veritiero e storicamente accurato, che guida con mano leggera il lettore attraverso dispute religiose e archeologiche sconcertanti e spesso involontariamente divertenti, sulla spinta del fascino senza tempo che pochi, enigmatici versetti biblici hanno esercitato sulla mente dell'uomo moderno, spaventato dal caos della civiltà.

Esodo, la storia segreta. Chi era...

Manher Michele
Phasar Edizioni 2012

In libreria in 3 giorni

20,00 €
Grazie alla comparazione del testo biblico con antichi documenti egizi e con recenti scoperte archeologiche, l'autore riesce a svelare verità sull'Esodo ebraico dall'Egitto rimaste sconosciute, o nascoste, per millenni. Verità che portano anche alla riscoperta della stessa Parola di Cristo.

Atlante di Gerusalemme. Archeologia...

Bahat Dan
EMP 2011

In libreria in 3 giorni

59,00 €
Un Atlante che ripercorre la storia della città di Gerusalemme, dalle sue origini ai giorni nostri: illustrato, con oltre 400 immagini a colori, da cartine, disegni e foto; completato da una bibliografia ragionata e un indice dei nomi.

Riti e cerimonie per le dee nel...

De Lucia Brolli Maria Anna
ETS 2018

In libreria in 5 giorni

18,00 €
Il santuario suburbano di Monte Li Santi-Le Rote ai piedi dell'abitato falisco di Narce è stato scavato in più riprese tra il 1985 e il 2014; la lunga frequentazione dell'area sacra tra gli inizi del V e la fine del II sec. a.C. ha determinato trasformazioni edilizie e cultuali, accompagnate da azioni liturgiche di cui si sono conservate straordinarie evidenze. Gli scavi hanno svelato riti di fondazione e di consacrazione, riti di dismissione con l'obliterazione degli strumenti del sacrificio e delle strutture sacre, e hanno mostrato la celebrazione di grandi cerimonie collettive nei momenti critici della vita della comunità, come quella che ha sancito il definitivo abbandono del complesso santuariale. Attraverso il regime delle offerte e le forme della ritualità sembra possibile ricomporre una sequenza nella quale, a livelli cronologici diversi, ruoli e competenze della sfera divina accompagnano soprattutto la figura femminile, in un quadro nel quale la fecondità umana si salda con la fertilità della terra. Accanto alle due dee di cui ci è stato restituito il teonimo, Minerva Maia e Fortuna, si percepisce la presenza di un sistema cultuale più complesso e sfumato nel quale più divinità sovrintendono al percorso di maturazione della fanciulla, dalla regolazione del mestruo, evocato da un culto di natura lunare, alla transizione verso l'età adulta ricordata dai dona dell'infanzia, ai riti nuziali sotto la tutela di Persefone e di Afrodite, per poi garantire non solo la maternità, ma anche la felice crescita della prole con Minerva Maia e, nel tempo, la stabilità delle unioni matrimoniali sotto l'egida demetriaca. In questo scenario è solo apparentemente marginale la figura maschile, che entra a far parte del sistema religioso del santuario in una fase cronologicamente avanzata. Il richiamo alla transizione dei giovani maschi verso l'età adulta è reso esplicito dalla figura di Eracle e dal culto tributato a Fortuna, a fianco di Minerva Maia, a sottolineare l'intreccio della fertilità femminile e maschile. È un processo teso a rinsaldare la comunità, favorendo, attraverso la celebrazione dei riti di passaggio maschili e femminili, l'ingresso dei giovani - linfa vitale - nel corpo civico, ma anche a garantire la sopravvivenza della specie attraverso le risorse del territorio nel momento di crisi segnato dall'avanzata di Roma.

L'architettura di Erode. Il grande...

Netzer Ehud
EMP 2012

In libreria in 5 giorni

49,00 €
Erode il Grande (37 a.C. - 4 d.C.) progettò e realizzò imponenti strutture edilizie e urbanistiche (Palazzo settentrionale a Masada, Palazzi-fortezza all'Herodion e a Macheronte, porto a Cesarea Marittima). Questo volume corredato da un ricco apparato di planimetrie, sezioni e foto illustra il contributo personale e creativo di Erode nei suoi progetti.