Industrie farmaceutiche

Filtri attivi

Salute, farmaci e integratori in una visione...

Giappichelli - 2019

Disponibilità Immediata

20,00 €
Il presente lavoro propone una lettura del rapporto tra management e salute di matrice interdisciplinare che si sofferma prima sugli aspetti prospettici di una interpretazione sistemica del problema indagato, e presenta poi metodi e risultati di una ricerca empirica sul comportamento di consumo di integratori alimentari, sui relativi benefici e potenziali effetti indesiderati e sul problema delle possibili interazioni con i farmaci. In tale contesto, la scarsa conoscenza dei possibili rischi associati all'assunzione di integratori-nutraceutici e la necessità dí acquisire maggiori informazioni hanno indirizzato il gruppo di ricerca del Centro Interdipartimentale Pharma-Nomics del Dipartimento di Farmacia dell'Università di Salerno a progettare e realizzare una ricerca osservazionale specifica nel settore, con un progetto di farmacovigilanza attiva su tali prodotti, per i quali i dati di letteratura suggeriscono la necessità di approfondire le condizioni d'uso. Risultato di una collaborazione scientifica multidisciplinare, il lavoro evidenzia il fondamentale contributo interpretativo della visione sistemica quale insieme di schemi interpretativi generali comuni alle diverse discipline.

La cura della concorrenza. L'industria...

Arnaudo Luca; Pitruzzella Giovanni
Luiss University Press - 2019

Disponibilità Immediata

18,00 €
Al di là delle sue dimensioni commerciali globali, secondo stime recenti ormai prossime ai mille miliardi di euro l'anno e in crescita costante, l'industria farmaceutica si trova al centro di un complesso intrico di questioni che, sotto la veste economica e giuridica, nascondono un corpo sociale sensibilissimo. I prodotti di questa industria, divenuti da decenni il fondamento delle cure mediche, incidono infatti sulla vita dei cittadini nel senso più immediato del termine: a ben vedere, l'effettiva disponibilità di cure farmaceutiche invera spesso il diritto alla vita stessa. Una delle tesi di fondo di questo libro è che una concorrenza debitamente operante, nel rispetto delle normative poste a sua garanzia e dei principi fondamentali dell'ordinamento di riferimento, costituisca un mezzo potente per garantire il soddisfacimento di diritti di accesso a beni essenziali, quali i farmaci, dai quali di fatto dipende la concreta integrazione del diritto alla vita e delle sue più specifiche declinazioni, in primo luogo il diritto alla salute.

Requiem per il cancro

Wrastor-Cortese Alix
Nuova IPSA - 2019

Disponibilità Immediata

15,00 €
In questo racconto, scoprirete la battaglia di una donna determinata ed entusiasta che ha raccolto il testimone e si è battuta e ancora si batte per salvare vite, in particolare dal flagello del cancro, da sola e contro tutti. I suoi successi sono innumerevoli. Infatti, il destino aveva voluto che l'autrice, da giovane, incontrasse un uomo che la Francia, sotto il giogo delle lobby farmaceutiche, calpesterà e porterà alla disperazione. Quest'uomo ex ricercatore all'istituto Pasteur, scienziato e genio sconosciuto, si chiamava Jean Solomidès. Raccontare Alix Wrastor Cortese significa mostrare come si realizza un destino fuori dal comune e anche capire come si costruisce il progresso scientifico, gli errori, le derive e i problemi che pone. In particolare, invita a interrogarsi sulle condizioni della ricerca scientifica in funzione del contesto sociale e umano! Perché il compito fondamentale dei ricercatori è trovare nuove sostanze, nuove tecnologie, nuove risorse per assicurare un futuro migliore all'umanità e trovare soluzioni per tutti i suoi mali al di fuori di ogni considerazione lucrativa e finanziaria. Alix Wrastor Cortese ha molto presto indossato questa armatura, la lotta contro la malattia, la sofferenza, le incertezze sono la sua routine, la sua missione quotidiana, la sua risorsa, le sue speranze. Nella sua battaglia ha saputo apportare una luce di fronte a qualunque difficoltà, a qualsiasi tempesta con grande amore. La forza interiore delle "donne soldato" è immensa, esse sono abili costruttrici di ponti e di fortezze. Alix Wrastor Cortese ha per molto tempo costruito pietra su pietra la sua cattedrale che non tarderemo a consacrare.

Immunità di legge. I vaccini obbligatori tra...

Il Pedante; Dal Monte Pier Paolo
Imprimatur - 2018

Disponibilità Immediata

16,00 €
Il 7 giugno 2017 è entrato in vigore il "decreto vaccini" che ha reso obbligatorie dodici vaccinazioni per l'età pediatrica (poi ridotte a dieci), pena l'esclusione dagli asili e sanzioni pecuniarie per i genitori. Il decreto è stato emesso sull'onda dell'allarme seguito al calo delle vaccinazioni, di alcuni decessi causati dal morbillo e della crescente esposizione mediatica dei cosiddetti "no-vax". Ma l'allarme era giustificato in quelle proporzioni? Già prima del provvedimento, a non vaccinare i propri figli era una sparuta minoranza e le malattie più gravi contro cui ci si vaccina erano sparite nel nostro Paese. Intervenire estendendo e rinforzando l'obbligatorietà è stata la scelta giusta? E costringere i medici ad accettare senza condizioni il nuovo calendario vaccinale, anche con la minaccia della radiazione, ha giovato all'autorevolezza e all'indipendenza della professione sanitaria? Che cosa implicano, dal punto di vista etico e politico, queste imposizioni? Portando l'analisi dalla situazione italiana a quella internazionale dei mercati farmaceutici e della regolazione, gli autori denunciano la tendenza a ridurre la complessità e l'evoluzione delle conoscenze scientifiche a verità dogmatiche con cui dividere, discriminare e governare la società. Nel caso dei vaccini e della salute, come già in quello dell'economia e delle politiche contemporanee in generale, la presunta natura "tecnica" e "inevitabile" delle decisioni erode sempre più pericolosamente gli spazi della democrazia. Prefazione di Giancarlo Pizza.

Il signor Pool Pharma

Pizzoni Giorgio; Zaltron Alessandro
Cairo - 2018

Disponibilità Immediata

14,00 €
Molte persone hanno memorizzato lo slogan «Da Pool Pharma in farmacia» e utilizzano ogni giorno prodotti di punta come MG.K Vis o Kilocal, ma pochi conoscono la storia dell'azienda familiare che li ha inventati. Una storia pionieristica e avvincente che prende il via nel piccolo centro di Piadena, sulla sponda destra dell'Oglio, in provincia di Cremona. Perché proprio in quel paesino di neanche quattromila anime, nel 1944, nasce Giorgio Pizzoni, tipico esempio nostrano di self-made man, oggi conosciuto come «il re degli integratori», per averli fatti conoscere per primo in Italia con le telepromozioni e portati al successo con Pool Pharma. Il libro romanza la sua avventura professionale di innovatore nel mondo farmaceutico, tra intuizioni geniali e una profonda umanità ricca di aneddoti e insegnamenti. Ma non è la solita biografia agiografica in cui date e dati affollano le pagine e annoiano i lettori. Al contrario, è un racconto ricco di succosi episodi, aneddoti coloriti e pillole di saggezza con cui il lettore può emozionarsi e ripercorrere le vicende che hanno reso unica la storia di Giorgio e della sua azienda. E chiunque, leggendolo, può rivivere le imprese e le cadute, i momenti di gioia e anche quelli di debolezza che ne restituiscono pienamente il valore. Una storia di successo imprenditoriale tutta italiana che sullo sfondo ricostruisce anche un vivace spaccato del Paese dal dopoguerra a oggi: da Turatello a Mani Pulite, da Mike Bongiorno a Berlusconi.

Pharmageddon. Eclissi della cura e marketing...

Healy David
Mimesis - 2016

Disponibilità Immediata

26,00 €
Malattie, vaccini, psicofarmaci, pubblicità e denaro. L'intreccio da cui può risultare o meno la nostra salute è molto complesso. Professore di psichiatria presso l'Università di Bangor del Galles nel Regno Unito, David Healy è un protagonista e testimone della rivoluzione avvenuta in psichiatria con la scoperta e l'introduzione nella pratica clinica degli psicofarmaci, che hanno cambiato il destino dei malati mentali, la medicina e la società stessa. Si è inoltrato con coraggio nella variegata architettura della sanità occidentale tra case farmaceutiche, agenzie pubbliche di controllo come i ministeri della sanità e campagne mediatiche. In questo volume, l'autore passa in rassegna i numerosi problemi posti dal controllo che l'industria farmaceutica esercita sulla medicina moderna, mettendo in luce un sistema a incastro, che a volte diventa una ragnatela di errori pagati dai pazienti. Con il coraggio della sua competenza, Healy suggerisce alcune vie d'uscita a partire da una lettura diversa dell'efficacia dei farmaci. In un momento storico in cui l'abuso di farmaci viene scambiato per cura, la riflessione culturale suscitata da questo inedito restituisce dei fondamentali interrogativi sulla funzione sociale della medicina.

La fabbrica dei malati. Come l'industria...

Pamio Marcello
Uno Editori - 2016

Disponibilità Immediata

13,90 €
La commercializzazione della malattia è l'arte raffinata di vendere malanni, un modo efficace per spacciare farmaci ed esami che portano a profitti enormi. Tale commercializzazione richiede una regia ben precisa, degli attori principali, secondari e molte comparse. Le aziende farmaceutiche (registi e produttori) devono per forza di cose coinvolgere i medici (attori protagonisti) per prescrivere le ricette, devono coinvolgere i ricercatori (attori non protagonisti) che inventano veri e propri nuovi disturbi, i gruppi di pazienti e/o famigliari di malati (comparse) che richiedono a gran voce un supplemento di terapia, e infine i pazienti veri e propri che richiedono tali farmaci perché convinti di essere malati (spettatori incoscienti). Lo scopo del presente lavoro è di svelare la trama e la sceneggiatura di questo documentario, visto e vissuto ogni anno da centinaia di milioni di persone... Soltanto se si conosce esattamente come lavora il Sistema si è in grado di difendersi.

Farmacoeconomia. La valutazione economica dei...

Gianfrate Fabrizio
Edra - 2015

Disponibilità Immediata

19,90 €
La sempre maggiore attenzione alla spesa sanitaria, con il verticale aumento della domanda, le conseguenti misure restrittive e la necessità di allocare risorse nel modo più efficiente impongono di assegnare il giusto valore al farmaco nel prezzo e nella rimborsabilità, in termini assoluti e di confronto con farmaci simili di analogo profilo o verso altre prestazioni sanitarie alternative. Nel corso degli ultimi anni sono state sviluppate e affinate numerose tecniche e metodologie per identificare quale tra i farmaci utilizzabili in alternativa per una specifica indicazione e patologia ha il migliore rapporto tra costi che richiede e risultato per il paziente. Ecco allora la farmacoeconomia, insieme di strumenti indispensabili per misurare quanto vale un farmaco in rapporto ai benefici che offre, sia in senso assoluto sia in confronto ai competitori. Questo volume intende fornire gli strumenti di realizzazione, valutazione e interpretazione di ricerche farmacoeconomiche.

Uomini e pillole. Storie dell'industria...

Costantini Francesco
Edra - 2015

Disponibilità Immediata

19,00 €
L'autore affronta con la professionalità e la conoscenza di chi ha vissuto all'interno dell'industria farmaceutica in vari ruoli, fra cui quello di Presidente di Farmindustria, il compito di analizzare la storia della "farmaceutica italiana" e dei suoi protagonisti. Ne esce un volume incisivo, ricco di informazioni che non può essere ignorato da chi vuole rendersi conto delle ragioni per cui l'Italia non si trova in una posizione di avanguardia in campo farmaceutico. Si tratta di una situazione che dovrebbe preoccupare politici e forze sociali perché l'industria farmaceutica costituisce oggi una delle principali attività economiche, capace oltretutto di essere trainante per altre attività collegate: dalla diagnostica ai dispositivi medici, dalla dietetica alla cosmetica.

Medicina ribelle. Prima la salute, poi il profitto

Bertaglio Andrea
L'Età dell'Acquario - 2015

Disponibilità Immediata

14,50 €
Ogni giorno un numero sempre maggiore di medici rifiuta di sottostare a quelle dinamiche di mercato che di fatto antepongono l'interesse economico alla salute. In altre parole, non vogliono più privilegiare il guadagno delle grandi case farmaceutiche rispetto alla vita dei pazienti. In queste pagine, insieme a ricercatori e professionisti impiegati nella sanità o in campi affini, ci offrono la loro franca e dura testimonianza, sollecitandoci a riflettere su quello che potrebbe capitare in seguito a un'eccessiva "americanizzazione" (che va oltre la semplice privatizzazione) del sistema sanitario e sulle possibili altre opzioni. Questo libro è insomma una raccolta di punti di vista alternativi, quando non "ribelli", utile (forse indispensabile) a chiunque abbia a che fare con il mondo della medicina: quindi, in un modo o nell'altro, a tutti noi.

Ema e le relazioni con le «big pharma». I...

Troisi Roberta
Giappichelli - 2015

Disponibilità Immediata

17,00 €
Questo lavoro intende occuparsi dei due agenti principali del sistema farmaceutico. Da una parte l'esame riguarderà le agenzie regolatrici del farmaco, concentrando l'attenzione sulla European Medicine Agency (EMA), dall'altro le industrie farmaceutiche. Ciò che interessa è comprendere i rapporti che intercorrono tra i due agenti per due ordini di motivazioni: 1) perché la submission da parte delle case farmaceutiche dei report riguardanti i trial dei farmaci e la decisione di approvazione dell'EMA, con la conseguente immissione nel mercato, rappresenta un punto di snodo della filiera delle transazioni nel campo farmaceutico, attraverso la quale è possibile, indirettamente, verificare la trasparenza e la regolarità delle due fasi precedenti l'approvazione stessa: i) la ricerca e lo sviluppo, ii) la sperimentazione; 2) perché l'EMA, più direttamente, investe, almeno nel gioco delle posizioni istituzionali, un ruolo sia normativo che di controllo rispetto ai trial presentati dalle case farmaceutiche. L'analisi è condotta usando le riflessioni organizzative in tema di conflitto d'interesse, di strumenti di controllo e del ruolo delle norme e delle regole come meccanismi di coordinamento.

Stakeholder engagement e politiche del farmaco....

Pintus Elisa
Il Mulino - 2014

Disponibilità Immediata

23,00 €
Il futuro delle politiche pubbliche passa attraverso la consapevolezza della necessità di puntare sulla sostenibilità, sulla responsabilizzazione delle imprese e sul coinvolgimento dei portatori d'interesse. Questo volume intende dimostrare che se le scelt

Le sfide manageriali delle farmacie. Un'analisi...

Vagnoni Emidia
Franco Angeli - 2014

Disponibilità Immediata

23,00 €
Alla luce delle dinamiche della spesa farmaceutica e delle caratteristiche del mercato del farmaco, il lavoro presenta un'analisi delle principali sfide che si pongono per le farmacie sul piano manageriale. La maggior parte dei paesi europei hanno seguito percorsi di riforma che hanno facilitato la ridefinizione del ruolo delle farmacie nel panorama della sanità. In Italia, le farmacie stanno sperimentando una situazione di crisi già da diversi anni, che identifica nella riduzione dei margini e della performance economica caratteristica l'aspetto più evidente. Il contesto normativo ha fornito cenni che indicano la direzione verso la quale le farmacie potrebbero evolvere, ma mancano ancora gli strumenti attuativi. In tale ambito i titolari e direttori di farmacia sono chiamati a intraprendere scelte che salvaguardino la performance economica, i livelli di professionalità, la qualità delle risposte fornite. Quella delle farmacie è divenuta anche una sfida di tipo strategico e manageriale. Sulla scia di tali considerazioni il lavoro presenta i risultati di un'analisi empirica che esprime la percezione dei titolari/direttori di farmacia con riferimento alle principali criticità, permettendo di rilevare altresì il loro orientamento economico-manageriale.

Il farmacista che comunica. Tecniche per...

Fiorentini Carla
Tecniche Nuove - 2014

Disponibilità Immediata

26,90 €
La rapidità dei cambiamenti in corso e l'analisi del futuro emergente invitano oggi il farmacista a un aumento della flessibilità, soprattutto nell'ambito della capacità di comunicazione e di relazione. Al farmacista, ad esempio, viene ora chiesto di andare oltre alla comunicazione come tecnica di vendita per entrare invece nell'area della fidelizzazione del cliente e anche di porsi come uno degli elementi della relazione medico-paziente che ora diventa catena terapeutica: medico-farmacista-paziente. Quest'opera si impegna a rispondere alle nuove esigenze relazionali e declina le tecniche di comunicazione più utili al farmacista, focalizzandosi sulle sue concrete e reali necessità quotidiane, combinando quindi teoria, esercizi di miglioramento, esempi pratici e case history. Gli argomenti trattati: La relazione Farmacista-Cliente in termini di comunicazione; Concetti base di comunicazione; Comprendere, ascoltare, dialogare; Le ancore: la gestione emotiva e i cambi comportamentali; La timeline e la gestione del tempo; Il farmacista comunica... tra medico e paziente; Comunicare nella farmacia dei servizi.

Solvay

Minoja Mario
EGEA Tools - 2014

Disponibilità Immediata

7,00 €
Solvay - azienda globale, capace di "tenere la rotta" anche in tempi di crisi in settori esposti a un'agguerritissima concorrenza - è un caso che ha molto da insegnare. Un azionariato familiare stabile, una cultura permeata di valori quali il servizio al cliente, l'innovazione e la centralità della persona, una visione globale del business, la gestione accurata di processi aziendali chiave, la ricerca di un posizionamento competitivo forte sono alcuni dei temi di riflessione che emergono dalla lettura del caso. Ma esso suscita una domanda in particolare: può la politica di dividendi contribuire al buon management e alla continuità di buona gestione?

Effetti collaterali. Come le case farmaceutiche...

Goldacre Ben
Mondadori - 2013

Disponibilità Immediata

19,00 €
La medicina è gravemente ammalata. Mentre i pazienti vivono nell'illusione che i farmaci prescritti dai medici siano sicuri ed efficaci e si basino su prove e risultati di test imparziali e affidabili, l'industria farmaceutica è afflitta da una corruzione che dilaga su scala globale, alimentando un business da 600 miliardi di dollari. Ben Goldacre, medico britannico, sferra un attacco senza precedenti a questo sistema dalle dinamiche perverse e poco trasparenti in cui sono coinvolti non solo singoli soggetti dalla dubbia integrità morale, ma anche moltissime persone perbene che, vittime in buona fede di un grande inganno, assecondano e diffondono il giudizio positivo su un determinato farmaco, basandosi su dati falsati dalle aziende farmaceutiche. Molto spesso, infatti, l'efficacia dei medicinali viene verificata in test clinici malamente progettati, condotti su un numero ridotto di pazienti poco rappresentativi e analizzati con tecniche che ne enfatizzano solo gli effetti positivi. Quando emergono dati negativi, la legge consente all'azienda di tenerli nascosti, con il risultato che a medici e pazienti arriva solo un'immagine mistificata del medicinale. Le istituzioni e le associazioni professionali che dovrebbero censurare tale comportamento non lo fanno, e le stesse autorità di controllo tollerano che i dati sugli effetti collaterali siano tenuti nascosti.

La formula del Capitano. Storie e segreti della...

Pasetti Marco
Ugo Mursia Editore - 2013

Disponibilità Immediata

19,00 €
Da speziali a farmacisti, a imprenditori: la storia della famiglia Ciccarelli e dell'omonima azienda ha attraversato due secoli di storia italiana. Dalle Marche alla Lombardia passando per il Veneto si è intrecciata con i grandi cambiamenti storici, il Risorgimento, l'Unità d'Italia, le due guerre mondiali, gli anni della ricostruzione, il boom economico, l'avvento della pubblicità, la new economy e gli anni della crisi. La saga della famiglia che "ha fatto sorridere gli italiani" regala al lettore personaggi indimenticabili: Ciriaco, l'antenato che si arruolò nella repubblica di Garibaldi; il primo farmacista, Nicola; il capitano di cavalleria Clemente Ciccarelli e il suo amore contrastato con la bella Nella. E poi Nico, il farmacista imprenditore che ha costruito un'azienda girando con una bicicletta e tante idee pubblicitarie. Attraverso i decenni, le trasformazioni della società italiana e degli stili di vita, si arriva a Marco, figlio del giornalista Aldo Pasetti, erede designato dell'azienda famigliare, oggi una media impresa italiana che ha resistito alle multinazionali, alla crisi, alle chimere finanziarie. La formula del Capitano è molto più della ricetta che ha dato origine al celebre dentifricio, la Pasta del Capitano. È uno stile di vita e un modo di fare impresa fatto di coraggio e moderazione, di tradizione e innovazione. Una saga famigliare e imprenditoriale che racconta una pagina di storia italiana.

Introduzione al mercato farmaceutico. Analisi e...

Ranaudo Carlo
Maya Idee - 2012

Disponibilità Immediata

18,50 €
Questo libro è nato come guida agli studenti della facoltà di Farmacia chiamati ad affrontare il mondo del farmaco dalla parte del mercato e dei suoi indicatori, per poi allargare il campo d'azione e porsi al servizio di quanti operano nel settore commerci

La farmacia dei servizi. Opportunità e...

Pacenti Giulio C.
Tecniche Nuove - 2011

Disponibilità Immediata

22,90 €
La nuova farmacia non si limiterà a vendere e distribuire solo prodotti, bensì erogherà servizi per il benessere e la salute della persona. Questo passaggio sancirà l'inizio di una nuova era: in un prossimo futuro questi "prodotti impalpabili" saranno destinati ad assumere una posizione rilevante nel bilancio della farmacia stessa, cambiandone nei fatti il profilo. Il volume, partendo dall'analisi delle forze che stanno cambia il mondo in cui viviamo, giunge ad analizzare le problematiche con cui il farmacista si dovrà confrontare. A questo proposito nel libro è riportata un'indagine esplorativa sul "sentiment" di 156 farmacisti sul tema della realizzazione di servizi in farmacia a cui segue la presentazione di dieci casi di eccellenza che illustrano le problematiche e i vantaggi delle nuove prestazioni. Il volume contiene anche i contributi delle principali istituzioni: Andrea Mandelli, Presidente FOFI; Annarosa Racca, Presidente Federfarma; Enrico Rossi, Presidente Regione Toscana.

Farmakiller. Business, follie e morti in nome...

Apuzzo Stefano
Stampa Alternativa - 2008

Disponibilità Immediata

12,00 €
I danni collaterali da farmaci sono la quarta causa di morte in America. Farmakiller è il libro verità sui rischi che corre ogni giorno la nostra salute a causa dei farmaci e della "medicalizzazione" della società. Una denuncia documentata dei danni irrepa

Sales e marketing effectiveness per il settore...

Drei Alberto
Guerini e Associati - 2005

Disponibilità Immediata

25,00 €
Il settore farmaceutico è contraddistinto da livelli di turbolenza e di discontinuità competitiva mai sperimentati in passato. Gli sforzi da fare sono rilevanti: sviluppare una conoscenza strutturata del cliente per differenziare l'approccio commerciale e i contenuti della comunicazione; considerare come cliente non solo la classe medica, ma anche tutti gli attori che determinano lo sviluppo del sistema sanitario locale; impostare i piani commerciali di prodotto in funzione della professionalità della Field Force; adottare politiche commerciali diverse in contesti territoriali differenti per condizioni competitive; fare degli area manager e dei loro capi dei reali direttori commerciali di territorio.

L'azienda farmaceutica in Italia

Silano Vittorio
Di Renzo Editore - 2004

Disponibilità Immediata

60,00 €
Questo volume, corredato da numerosi allegati a carattere documentale, offre una guida sotto il profilo tecnico e giuridico, a tutti gli adempimenti di carattere normativo e tecnico a carico delle aziende che operano nel delicato settore del commercio e de

Cervelli, soldi, medicine. Come Raymond F....

Cornaglia Ferraris Paolo
Edizioni LSWR - 2019

Disponibile in 3 giorni

16,90 €
Un genio della ricerca dalla vita avventurosa, una malattia terribile, un farmaco così efficace da apparire miracoloso, il repentino ingresso in scena di una multinazionale farmaceutica. Sullo sfondo, la speculazione finanziaria e la crisi del servizio sanitario pubblico. Ci sono tutti gli ingredienti per un grande racconto: Cervelli, soldi, medicine parte dalla scoperta, da parte di Raymond F. Schinazi, del farmaco in grado di curare in modo pressoché definitivo l'epatite C, una malattia per la quale, fino al 2014, esistevano cure solo parzialmente efficaci e dai pesanti effetti collaterali. Una ricerca condotta all'interno di un dipartimento universitario ben presto si trasforma in una sfida imprenditoriale da miliardi di dollari: Gilead Sciences acquisisce i diritti commerciali di sfruttamento della molecola, venduta poi a carissimo prezzo in tutto il mondo. Un prezzo che, da un lato, esclude moltissimi pazienti dalla possibilità di essere curati, e che dall'altro ha spinto molti Paesi del Sud del mondo a infrangere i diritti brevettuale e a lanciare sul mercato farmaci-copia equivalenti e dal costo ridottissimo. Paolo Cornaglia Ferraris tratteggia il ritratto di uno scienziato geniale dall'impareggiabile fiuto imprenditoriale e insieme le distorsioni di un sistema al collasso, dove i confini tra accademia, finanza e industria farmaceutica sono sempre più labili e dove spesso il profitto viene anteposto al diritto per tutti di accedere senza limitazioni a farmaci innovativi, affidabili e sicuri.

Immunità di legge. I vaccini obbligatori tra...

Il Pedante; Dal Monte Pier Paolo
Arianna Editrice - 2019

Disponibile in 3 giorni

16,50 €
È stata fatta una legge sui vaccini sbagliata e per farla si è esagerato nel confondere e nell'usare in modo promiscuo ideologia, scienza e politica. Giugno 2017: entra in vigore il "decreto vaccini" che rende obbligatorie 12 vaccinazioni - poi passate a 10 - per l'età pediatrica. Motivo? L'allarme per il calo delle vaccinazioni e alcuni decessi causati dal morbillo. Gli autori si chiedono: intervenire estendendo e rinforzando l'obbligatorietà è stata la scelta giusta? Costringere i medici ad accettare il nuovo calendario vaccinale, anche con la minaccia della radiazione, ha giovato all'autorevolezza e all'indipendenza della professione sanitaria? Queste imposizioni che cosa comportano dal punto di vista etico e politico? Il libro, in un'edizione aggiornata e ampliata, analizza la situazione italiana con riferimenti a quanto sta succedendo anche in altre parti del mondo. "Ridurre la complessità e l'evoluzione della scienza a verità dogmatiche - denunciano gli autori - porta a divisioni e discriminazioni nella società". Prefazione di Ivan Cavicchi.

Salute e bugie. Come difendersi da farmaci...

Di Grazia Salvo
TEA - 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Per la salute e la bellezza si è disposti a credere a tutto, anche che sia possibile con una lozione far ricrescere i capelli o che con la cartilagine di squalo, l'aculeo velenoso dello scorpione, o addirittura con le mandorle, si guarisca dal cancro. Contro le truffe in farmacia, le cure inutili e le illusioni della medicina alternativa, qui dimostrate da chi le denuncia da anni, l'unico antidoto è l'informazione: per salvaguardare noi stessi e il progresso scientifico, quello al servizio dell'uomo e non degli interessi delle aziende farmaceutiche e degli speculatori.

Pillole. Storie di farmaci, medici, industrie

Giustetto Guido; Strippoli Sara
ADD Editore - 2017

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Costi, benefici, pubblicità, investimenti, informazioni. Il percorso del farmaco è fatto di tanti aspetti e di decine di passaggi cruciali che permettono a una pillola di arrivare alla sua destinazione: il paziente. Cosa succede però in questo tragitto, e cosa sta cambiando negli ultimi anni nel mondo di Big Pharma? Pillole non è solo un libro di denuncia su come vanno le cose, ma è uno sguardo attento e competente sui diversi elementi che ruotano attorno al mondo della sanità, perché un "sano scetticismo" è lo spirito migliore per affrontare le promesse dell'industria farmaceutica. Tra scandali, tentativi di nascondere dati e soldi spesi per promuovere i propri prodotti, le industrie cercano di ottimizzare gli utili trascurando la componente etica del loro lavoro. Ma qual è l'equilibro tra il diritto (sacrosanto) di fare utili di un'azienda e l'utilità sociale dei suoi prodotti? Esiste una risposta univoca? Attraverso storie esemplari, racconti di casi paradigmatici, ma anche di buone pratiche italiane e internazionali, Guido Giustetto e Sara Strippoli restituiscono una mappatura del variegato universo fatto di medici, industrie, pillole per permettere al paziente di aprire gli occhi con più consapevolezza quando qualcuno si sta occupando della sua salute.

Medicine e bugie. Il business della salute....

Di Grazia Salvo
Chiarelettere - 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Più medicine, più salute. Siamo ossessionati dal benessere e abbiamo talmente paura delle malattie (anche quelle inventate) che siamo disposti a ingerire qualsiasi pillola, e a credere a truffatori e guaritori senza scrupoli. Bombardati da pubblicità ingannevoli, compriamo integratori di ogni specie senza sapere che per la maggior parte non servono a nulla, siamo disposti a sottoporci a esami più volte all'anno con costi elevatissimi anche quando non ce n'è bisogno, ci affidiamo a qualsiasi prodotto che sia naturale e biologico sicuri della sua efficacia, anche quando non provata scientificamente, e siamo in balia della prima novità farmaceutica che ci prometta di farci diventare più belli e più giovani. Poveri ingenui. Ecco un libro che ci può aiutare. Di Grazia, medico di professione, combatte da anni contro truffe e ciarlatani. Riporta casi di farmaci inutili o addirittura dannosi spacciati per miracolosi, dal nuovo prodotto contro l'Alzheimer allo scandalo dell'Oscillococcinum, o di certi psicofarmaci o antidolorifici causa di morte e disturbi gravissimi. Tutto provato e documentato. Essere informati è l'unica cura che può salvarci da facili illusioni e aiutarci a essere cittadini e pazienti più sani e consapevoli.

Salute e bugie. Come difendersi da farmaci...

Di Grazia Salvo
Chiarelettere - 2014

Disponibile in 3 giorni

13,60 €
Scienza o pseudoscienza? Con la passione dello scienziato e l'esperienza del medico che da anni lavora sul campo, in questo libro Salvo Di Grazia rivela i trucchi e gli affari degli stregoni di oggi. Farmaci e terapie ormai diffusi ovunque vengono analizzati con numeri inattaccabili, statistiche e casi concreti. "Cattiva medicina" è un viaggio in un mondo dove spregiudicatezza e cinismo sempre più la fanno da padroni sulla vita delle persone.

Governance e perfomance nelle imprese...

D'Angelo Eugenio
Edizioni Scientifiche Italiane - 2020

Non disponibile

20,00 €
Il volume affronta il tema della relazione tra governance e performance economico-finanziarie d'impresa. Ripercorrendo preliminarmente i principali contributi alla teoria dell'impresa, si permette al lettore di inquadrare al meglio l'evoluzione del pensier

La vendita emotiva nell'informazione...

Izzi Riccardo
Franco Angeli - 2019

Non disponibile

15,00 €
In un contesto ambientale sempre più affollato di stimoli, il medico fa fatica a recepire e memorizzare le informazioni scientifiche legate a nuove formulazioni, dosaggi o studi clinici. Il medico, come ognuno di noi è sottoposto ad un "bombardamento" sensoriale e il suo cervello si difende innalzando filtri. Se le aziende farmaceutiche o nutraceutiche vogliono fare un'informazione di qualità devono tener conto delle sue emozioni. L'informatore scientifico del farmaco deve essere preparato dal punto di vista scientifico, ma non basta. Occorre stabilire con il medico una buona relazione, comprendere le emozioni, individuare il bisogno razionale ed emozionale e su questo adattare l'informazione scientifica che dal bisogno arriva al prodotto (vendita emotiva). In questo rapporto il medico soddisfa il bisogno di aggiornamento, l'azienda quello di far conoscere il prodotto e il paziente riceve la migliore terapia possibile in un rapporto a tre che vede tutti vincenti: win-win-win. Questo manuale si propone come lo strumento per ripensare la professione e la quotidianità dell'informatore del farmaco.

Scoperte mediche non autorizzate. Le cure...

Pizzuti Marco
Il Punto d'Incontro - 2019

Non disponibile

17,90 €
Rivelazioni mediche non autorizzate prende in esame una serie di scoperte che, per quanto censurate, screditate e bandite dall'establishment medico asservito a "big pharma", trovano conferma in documenti, ricerche scientifiche e testimonianze di numerosi pazienti. Marco Pizzuti mette finalmente a nudo i meccanismi che trasformano la propaganda commerciale delle grandi case farmaceutiche in "scienza medica" e che etichettano grandi/scomode scoperte alla stregua di "clamorose bufale". Forte di una mole di dati clinici interamente verificabili, riporta fonti corroborate da interviste e dichiarazioni di eminenti luminari nel campo della sanità. Elenca inoltre per la prima volta tutte le informazioni di contatto necessarie per poter consultare i "medici eretici" citati nel testo e trarre le proprie conclusioni.

Abuso del diritto e proprietà industriale: il...

Marullo di Condojanni Sergio
Edizioni Scientifiche Italiane - 2018

Non disponibile

18,00 €
Il dibattito intorno al confine, che separa diritti di proprietà intellettuale (e, industriale, in particolare) e disciplina della concorrenza, è ricco di spunti problematici: sembra infatti che tra i due sistemi di norme ci siano motivi di incompatibilità. Le ragioni di conflitto potrebbero così sinteticamente riassumersi: la proprietà intellettuale è, di per sé, una forma di monopolio, che dunque esclude o limita significativamente la competizione. Il diritto di escludere gli altri non potrebbe però spingersi fino al punto di eliminare del tutto la concorrenza nel mercato. Il titolare della privativa non può abusare del proprio diritto, volgendolo ad uno scopo altro e diverso: l'ordinamento incoraggia e protegge l?innovazione, ma non perciò ammette il sacrificio della concorrenza.

Studio Parafarmacia

Edisef - 2018

Non disponibile

15,00 €
Rappresentano appena il 3% del mercato farmaceutico espresso nel nostro Paese, eppure a conti fatti le parafarmacie italiane sono una grande risorsa per noi consumatori e per il comparto di riferimento. Per realizzare questo studio ci siamo quindi avvalsi del prezioso aiuto di IQVIA, una delle aziende più qualificate e rappresentative del mercato.

The strange case of Avastin-Lucentis. Why does...

Pani Luca
Edra - 2017

Non disponibile

24,80 €
Il caso Avastin-Lucentis vede come protagonisti un farmaco appositamente registrato per la maculopatia, ossia Lucentis (ranibizumab) di Novartis, e un farmaco oncologico che è stato analogamente impiegato in ambito oculistico nonostante non abbia mai ricevuto un'autorizzazione per la stessa indicazione, Avastin (bevacizumab) di Roche. La regolazione del commercio dei farmaci, tra tutela della salute e vincoli di spesa, è affrontata nel dettaglio dall'autore per approfondire il ruolo più generale degli Enti regolatori e quali siano le conseguenze della loro indipendenza di valutazione e giudizio.

Il fenomeno della contraffazione dei farmaci....

Nomisma (cur.)
Agra - 2017

Non disponibile

18,00 €
Nomisma ha analizzato i principali fattori che incidono sul fenomeno della contraffazione in un settore particolarmente delicato come quello del farmaco nel quale sta assumendo sempre più una dimensione che ha implicazioni serie per pazienti e consumatori, governi, imprese e organizzazioni internazionali. Le maggiori conseguenze della contraffazione del farmaco riguardano naturalmente la salute pubblica, ma vi sono effetti importanti anche nell'ambito della tutela della proprietà intellettuale. Nonostante vada riconosciuto che negli ultimi anni lo sforzo di rilevazione e di analisi è notevolmente aumentato, le statistiche sull'impatto della contraffazione in termini di valore aggiunto del settore, di occupazione e di minori entrate fiscali nonché quelle sulla violazione dei diritti di proprietà intellettuale forniscono ancora informazioni parziali per una quantificazione esaustiva del fenomeno; tuttavia sono certamente utili per dotarsi di una base conoscitiva del fenomeno rilevando le evoluzioni e approfondendo la conoscenza di molti aspetti.

Marketing farmaceutico strategico. Supera le...

Pallonari Michela
Flaccovio Dario - 2017

Non disponibile

28,00 €
Questo libro è nato dall'esigenza di fornire ai farmacisti gli strumenti per muoversi efficacemente all'interno di un mercato in continua evoluzione. Da custodi del sapere medico e farmaceutico essi sono obbligati a trasformarsi in una vera e propria impresa del benessere globale, in un settore ormai schiacciato dal peso della concorrenza sui prezzi data dall'avvento delle parafarmacie e dei banchi dedicati a farmaci e parafarmaci ormai presenti in quasi tutti i grandi supermercati. Dedicato anche a studenti e consulenti, il testo affronta "il complicato mondo della gestione" della farmacia introducendo sia il marketing strategico che quello emozionale. Partendo dall'analisi del DDL di concorrenza, l'autrice illustra i nuovi metodi di approccio all'acquisto, non dimenticando di risolvere quei problemi che il farmacista si trova giornalmente ad affrontare: la gestione del magazzino, l'organizzazione degli ordini, il miglioramento della performance sia di acquisto che di vendita, ragionando inoltre sul potenziamento del brand per approdare alla gestione della web strategy, compreso l'e-commerce. Prefazione di Katia Buonanno.

Lo strano caso Avastin-Lucentis. Perché tutti...

Pani Luca
Edra - 2017

Non disponibile

22,90 €
Il caso Avastin-Lucentis vede come protagonisti un farmaco appositamente registrato per la maculopatia, ossia Lucentis (ranibizumab) di Novartis, e un farmaco oncologico che è stato analogamente impiegato in ambito oculistico nonostante non abbia mai ricevuto un'autorizzazione per la stessa indicazione, Avastin (bevacizumab) di Roche. La regolazione del commercio dei farmaci, tra tutela della salute e vincoli di spesa, è affrontata nel dettaglio dall'autore per approfondire il ruolo più generale degli Enti regolatori e quali siano le conseguenze della loro indipendenza di valutazione e giudizio.

Introduzione alla galenica imprenditoriale

Violante Cosimo
GLM Media - 2017

Non disponibile

15,99 €
La parola farmacia deriva dal greco farmakon, medicamento, il cui significato riconduce all'arte della classificazione e preparazione di sostanze e prodotti medicinali. Proprio l'allestimento di preparati in farmacia, la galenica, è la protagonista della carriera professionale di Cosimo Violante, farmacista e consulente specializzato nello sviluppo del laboratorio. Con il suo primo libro "Introduzione alla galenica imprenditoriale" traccia i contorni fondamentali del progetto d'impresa necessario a ogni farmacista per trasformare il laboratorio della farmacia da obbligo di legge a risorsa sociale ed economica.

Il primato del contratto e il Welfare...

Sabella G. (cur.)
Guerini e Associati - 2016

Non disponibile

6,00 €
Il contratto collettivo nazionale di lavoro per gli addetti all'industria chimica, chimico-farmaceutica, delle fibre chimiche e dei settori abrasivi, lubrificanti e Gpl, è da sempre un riferimento importante per le relazioni industriali. Questo breve saggio evidenzia - in modo condiviso tra le parti aspetti e soluzioni che, anche con l'ultimo rinnovo, hanno permesso di costruire e consolidare un sistema di relazioni improntato all'innovazione e al realismo e, soprattutto, attento a dare risposte concrete alle esigenze di lavoratori e imprese in un clima di pace sociale.

La fabbrica dei malati. Come l'industria...

Pamio Marcello
Revoluzione - 2016

Non disponibile

13,90 €
La commercializzazione della malattia è l'arte raffinata di vendere malanni, un modo efficace per spacciare farmaci ed esami che portano a profitti enormi. Tale commercializzazione richiede una regia ben precisa, degli attori principali, secondari e molte comparse. Le aziende farmaceutiche (registi e produttori) devono per forza di cose coinvolgere i medici (attori protagonisti) per prescrivere le ricette, devono coinvolgere i ricercatori (attori non protagonisti) che inventano veri e propri nuovi disturbi, i gruppi di pazienti e/o famigliari di malati (comparse) che richiedono a gran voce un supplemento di terapia, e infine i pazienti veri e propri che richiedono tali farmaci perché convinti di essere malati (spettatori incoscienti). Lo scopo del presente lavoro è di svelare la trama e la sceneggiatura di questo documentario, visto e vissuto ogni anno da centinaia di milioni di persone... Soltanto se si conosce esattamente come lavora il Sistema si è in grado di difendersi. Le persone prive di una corretta e completa informazione finiranno tutte, chi prima chi dopo, stritolate dalla macchina infernale del marketing farmaceutico. È solo questione di tempo.

La vendita emotiva nell'informazione...

Izzi Riccardo
Franco Angeli - 2015

Non disponibile

13,00 €
La vendita emotiva è un nuovo modo di concepire l'informazione scientifica. Mentre l'informazione scientifica classica partiva dal prodotto per soddisfare un bisogno standardizzato, la vendita emotiva parte dall'individuare il bisogno del singolo medico per arrivare solo in un secondo momento al prodotto. Il protagonista insostituibile rimane l'Informatore Scientifico del Farmaco (ISF), un professionista poco compreso dai non addetti ai lavori. Eppure, l'Informatore Scientifico del Farmaco svolge un servizio importante nella formazione ed informazione della classe medica e quindi a beneficio di tutti noi che a nostra volta siamo potenziali pazienti. L'Informatore non è un venditore in senso stretto, perché il medico non compra farmaci dall'Informatore Scientifico, ma li prescrive al vero cliente finale (il paziente) che non ha potere decisionale. Potremmo dire che l'Informatore Scientifico "vende" idee, in un rapporto "win-win-win", in cui non è vincente solo il medico e l'ISF, ma anche e soprattutto il paziente. In quest'ottica l'ISF è al servizio del bisogno primario che tutti noi ricerchiamo: la salute.

Market access nel settore healthcare....

Data Gianpiero; Mariani Paolo
Franco Angeli - 2015

Non disponibile

21,00 €
Le dinamiche di forte cambiamento del mercato healthcare hanno determinato la necessità, da parte delle aziende, di ripensare profondamente il modello di business e di adottare un approccio completamente nuovo rispetto a quello tradizionale, per rimanere competitive. In questo contesto si colloca il Market Access che, quindi, rappresenta una delle maggiori sfide per il settore farmaceutico, sia a livello internazionale che, in particolar modo, in Italia. Nel volume sono affrontati i principali temi legati al Market Access, inquadrando quest'area, diventata fondamentale per tutte le aziende biofarmaceutiche, nel complesso sistema del nostro Paese, ma cercando anche di coglierne gli aspetti più rilevanti in termini di visione sistemica per le strategie di sviluppo globale delle imprese del comparto. Nei vari capitoli è infatti dedicato ampio spazio non solo alle componenti "hard" del market access, quali i processi, gli strumenti, le attività e le strutture organizzative, ma anche a quelle "soft", che sono altrettanto importanti e, anzi, rivestono un ruolo decisivo nel determinarne il successo: la cultura aziendale, il mind set, l'interfunzionalità, la comunicazione e le competenze manageriali, in un'ottica costantemente basata sul valore.

Manuale di farmacoeconomia

Papadia Gregorio
EUT - 2014

Non disponibile

10,00 €
La farmacoeconomia è la disciplina che descrive e analizza costi e conseguenze di una terapia farmacologica: questo manuale, frutto di una pluriennale esperienza didattica, ha lo scopo di introdurre ai concetti fondamentali della materia. La prima parte è dedicata a note generali sulla scienza economica e sull'economia sanitaria, introdotte da esempi elementari di valutazione economica tratti dalla vita quotidiana. Nella seconda parte, riguardante la farmacoeconomia e i vari tipi di analisi farmacoeconomiche, tali argomenti vengono ripresi e approfonditi tramite criteri e formule di analisi. La terza parte riguarda metodologie per affrontare problemi e criticità presenti negli studi di farmacoeconomia, e gli elementi per una loro valutazione critica. L'ultima parte presenta indicazioni per condurre correttamente uno studio di farmacoeconomia e quattro esempi di analisi svolte.

Innovazioni nelle produzioni agricole destinate...

Polistampa - 2014

Non disponibile

10,00 €
Paolo Ranalli, Daniela Trono, Strategie per l'accumulo nelle piante di metaboliti di interesse nutrizionale e industriale; Giuseppe Mandolino, Chiara Onofri, Bruno Parisi, Monica Sturaro, Giovanni Giuliano, Maria Sulli, Sarah Frusciante, Gianfranco Diretto, Giuseppe Reforgiato Recupero, Concetta Licciardello, Sviluppo di piante per produrre alimenti biofortificati: alcuni casi-studio; Norberto Pogna, Laura Gazza, Le nuove frontiere delle tecnologie alimentari e la celiachia; Tiziana M.P. Cattaneo, Giovanna Cortellino, Anna Rizzolo, Innovazione nei processi di trasformazione conservazione e packaging di prodotti vegetali destinati all'industria alimentare.

Scoperte mediche non autorizzate. Le cure...

Pizzuti Marco
Il Punto d'Incontro - 2014

Non disponibile

15,90 €
Marco Pizzuti prende in esame una serie di scoperte nel campo della medicina che, per quanto censurate, screditate e bandite dall'establishment medico asservito a "Big Pharma", trovano conferma in documenti, ricerche scientifiche e testimonianze di numerosi pazienti. Molti malati sono infatti guariti da patologie finora ritenute incurabili (cancro, AIDS, autismo, sclerosi multipla ecc.), si sono alzati dalla sedia a rotelle o hanno migliorato le loro condizioni in modi che hanno fatto pensare al miracolo. "Scoperte mediche non autorizzate" mette finalmente a nudo i meccanismi che trasformano la propaganda commerciale delle case farmaceutiche in "scienza medica" e che etichettano grandi scoperte alla stregua di "clamorose bufale". Forte di una mole di dati clinici interamente verificabili, Marco Pizzuti riporta fonti corroborate da interviste e dichiarazioni di eminenti luminari nel campo della sanità. Elenca inoltre per la prima volta tutte le informazioni di contatto necessarie per poter consultare i "medici eretici" citati nel testo.

Il mercato dei farmaci. Tra salute e business

Gianfrate Fabrizio
Franco Angeli - 2014

Non disponibile

24,00 €
I farmaci sono la prestazione sanitaria più diffusa e capillare, bene primario per antonomasia. Chi li consuma (il paziente) non ne decide l'acquisto né li paga, chi ne decide l'acquisto (il medico) non li paga né li consuma, chi li paga (il Servizio Sanitario Nazionale - SSN) non ne decide l'acquisto né li consuma. Ed è l'acquirente principale (il SSN "quasi" monopsonista) che ne decide il prezzo al quale li acquista. Tra tagli alla spesa e farmaceutiche dalla fama spesso pessima. Il fine è garantire un'assistenza di qualità ed equa, tra risorse pubbliche sempre più limitate, grande crescita futura della domanda per l'invecchiamento della popolazione, profitti delle industrie da rinvestire in ricerca per avere farmaci sempre migliori. Questo volume intende fornire un quadro dettagliato del settore farmaceutico, del suo complesso mercato e delle sue regole, dei suoi attori e delle relazioni tra essi intercorrenti, a beneficio di studenti, operatori del settore, istituzioni, personale dell'industria e della filiera e di tutti quelli che vogliano conoscere meglio le articolate dinamiche di un settore così centrale nella società di oggi e, ancora di più, di domani.

Chimici farmaceutici industria

Buffetti - 2013

Non disponibile

25,00 €
Il volume riporta il CCNL per addetti all'industria chimica, chimico-farmaceutica, delle fibre chimiche e dei settori abrasivi, lubrificanti e GPL, integrato con tutti gli accordi precedenti e con l'accordo del 22 settembre 2012. Il testo riporta gli allegati al CCNL. Il contratto continuerà a produrre i suoi effetti anche dopo la scadenza, fino alla data di decorrenza del successivo accordo di rinnovo.

La filiera dei farmaci in Italia. Regolazione e...

Panero Cinzia
Franco Angeli - 2013

Non disponibile

21,00 €
Negli ultimi anni la distribuzione dei farmaci è stata oggetto di diversi interventi legislativi, che hanno parzialmente contribuito a ridisegnare i vincoli e la disciplina del settore, in una prospettiva di maggiore liberalizzazione. La filiera dei farmaci, infatti, è stata oggetto di interventi legislativi che ne hanno indirizzato e vincolato l'articolazione, condizionando le relazioni tra i diversi soggetti coinvolti, dall'industria alla distribuzione finale. La giustificazione di questi interventi si connette con le specificità di questo settore: i farmaci, infatti, sono beni strumentali alla difesa della salute, un diritto sovraordinato rispetto alla libertà di iniziativa economica, qualora essa possa essere pregiudizievole. Il presente lavoro, dopo aver delineato i fattori che influiscono sulla domanda di farmaci e le sue specificità, si sofferma sulla descrizione delle peculiarità dei diversi stadi della filiera (produzione, ingrosso e distribuzione, incluse parafarmacie e corner della grande distribuzione), individuandone i punti di forza e di debolezza. Il testo prosegue con l'analisi della normativa vigente, per identificarne gli effetti sulle relazioni all'interno della filiera, e dei più recenti provvedimenti legislativi, al fine di individuare i residui problemi aperti e le prospettive di cambiamento.

Elementi di analisi economico-finanziaria nella...

Biancone Paolo P.
CELID - 2013

Non disponibile

15,00 €
Il successo o il fallimento di una attività economica è valutabile in termini economico-finanziari attraverso la lettura e l'interpretazione del bilancio. In particolare, il bilancio d'esercizio fornisce informazioni utili ai "decision makers" (soggetti interni ed esterni all'azienda) per prendere decisioni manageriali sull'attività. Al fine di comprendere appieno la portata informativa del ruolo del bilancio è opportuno considerare tutti i soggetti portatori di interessi che orbitano intorno alla farmacia. In primo luogo il titolare o il direttore, che deve comprendere l'andamento della sua impresa ed eventualmente operare con decisioni volte al miglioramento dello stesso. I creditori attuali e potenziali utilizzano altresì il bilancio in quanto da esso possono percepire la capacità dell'impresa di far fronte ai suoi impegni nel breve e nel medio-lungo termine. Il testo, rivolto a studenti del corso di laurea in farmacia e a farmacisti, si propone di fornire una visione generale sulle informazioni economico-finanziarie che si possono trarre dal bilancio, e più in generale dall'intero sistema informativo aziendale per offrire strumenti utili nella gestione di una farmacia.