Espulsione e dispersione scolastica

Filtri attivi

Rischio di dispersione scolastica e...

Pellerone M. (cur.)
Franco Angeli 2015

In libreria in 3 giorni

28,00 €
Il disagio socio-educativo rappresenta un sintomo dell'incapacità del soggetto di trovare soluzioni soddisfacenti e coerenti con la propria identità e, in una accezione non patologica, delle difficoltà psicologiche, familiari, relazionali e scolastiche, del malessere esistenziale legato alla costruzione del Sé. All'origine dei fallimenti dei ragazzi si ritrovano, infatti, anche gli insuccessi degli adulti, siano essi genitori e/o insegnanti: sconfitta dei genitori per non essere riusciti a fornire il bagaglio di competenze socio-relazionali necessarie per affrontare il momento della nascita sociale, e insuccesso della scuola incapace di mantenere le promesse formative ed educative. In tale prospettiva, l'apprendimento è il percorso di avvicinamento dell'uomo alla cultura della sua società e dipende dalla natura del soggetto che apprende, dai simboli propri delle sue forme culturali, dal metodo di azione e della personalità di chi insegna contenuti e trasmette il proprio universo valoriale.

Dispersione scolastica e disagio...

Fadda R. (cur.); Mangiaracina E. (cur.)
Carocci 2011

In libreria in 3 giorni

16,00 €
L'idea di questo volume nasce da una ricerca promossa da un Istituto comprensivo della Sardegna, in cui la dispersione scolastica raggiunge livelli drammatici. I temi del disagio sociale e della dispersione scolastica vengono qui affrontati nelle loro forme più varie, spaziando dalla scuola dell'infanzia, dove nascono i primi sentimenti di disaffezione verso la scuola o per lo meno verso alcune attività scolastiche, sino alla scuola secondaria superiore, dove il disagio può ormai assumere forme eclatanti come l'abbandono. Le riflessioni teoriche e le ricerche scientifiche qui proposte, condotte in ambito accademico e unite alle testimonianze di buone prassi educative in realtà scolastiche ad alto rischio di dispersione, vogliono contribuire non solo ad una maggiore conoscenza del fenomeno della dispersione scolastica e dei fattori ad essa correlati, ma anche a ridurre quella preoccupante distanza tra ricerca scientifica e prassi educative che troppo spesso caratterizza la realtà formativa italiana.

Reti contro la dispersione...

Rossi-Doria M. (cur.); Tabarelli S. (cur.)
Erickson 2020

In libreria in 5 giorni

18,50 €
Il contrasto della dispersione scolastica e del fallimento formativo dovrebbe essere una priorità nell'agenda politica: una società che si fonda sul sapere e sulla coesione sociale non può permettersi di lasciare indietro percentuali rilevanti del proprio capitale umano, e quindi del proprio futuro. Il volume mostra un cantiere di risposte innovative, capaci di sostenere un'alleanza fra tutti i soggetti a vario titolo interessati perché metodologie di intervento efficaci possano essere sperimentate e siano in grado di innescare un cambiamento significativo nelle aule scolastiche e nelle comunità dove vivono e crescono i ragazzi. Le reti contro la dispersione si mostrano sempre più necessarie per attrezzare le scuole e i territori a sostenere il successo formativo: il libro raccoglie contributi significativi di esperti e di operatori, valorizzando le esperienze promosse da chi è costantemente impegnato su questo fronte. Il volume si rivolge dunque a tutti coloro che nella scuola, nelle amministrazioni locali, nelle agenzie educative del territorio sono impegnati nel contrasto alla dispersione scolastica.

Io speriamo che non disperdo...

Giacomini Alida; Galmozzi Domenico
Sovera Edizioni 2020

In libreria in 5 giorni

10,00 €
Questo dossier una ricerca intensa e coinvolgente che, attraverso l'analisi di una pluralitdi fonti, valuta il tema della dispersione scolastica. Un esame a largo raggio che affronta temi basilari dal disagio genitoriale, che non ha saputo orientare e coltivare nei figli il senso del futuro, fino al ruolo della scuola e alla violenza perpetrata verso bambini-lavoratori. Inoltre sulla base di alcune interviste vengono riportati i problemi di ordine organizzativo che sovrintendono alla prevenzione dell'insuccesso scolastico. Una volta identificati i gruppi di alunni 'dispersi' l'autore delinea i principali obiettivi di recupero nei sistemi organizzati.