Sociologia delle relazioni sessuali

Filtri attivi

Storia della liberazione sessuale....

Scaraffia Lucetta
Marsilio 2019

Disponibilità immediata

18,00 €
L'onda di ribellione che cinquant'anni fa ha investito l'Occidente ha avuto il merito di smantellare un sistema ipocrita e repressivo la cui doppia morale comportava per le donne un costo esorbitante: essere giudicate solo per la loro condotta sessuale, reale o supposta che fosse. Scoprendo il filo conduttore che lega processi apparentemente autonomi, Lucetta Scaraffia individua il passaggio epocale tra il declino del pudore e il trionfo del corpo quale protagonista della sfera sociale; smentisce le radici pseudoscientifiche della rivoluzione sessuale - in cui confluivano eugenetica, psicoanalisi e il «falso antropologico» che promuoveva il libero amore -; riconosce le ingerenze del mercato, culminate nella promessa di una «realizzazione sessuale» per tutti; da femminista cattolica, punta il dito contro gli errori della Chiesa, immaginandone il rinnovamento a partire dal ruolo centrale della donna. L'analisi ripercorre le vicende di guru e ideologi vari, figure come William Reich e Herbert Marcuse, il cui messaggio è stato edulcorato o distorto, evidenzia il peso delle inchieste sociologiche come il Rapporto Kinsey e di un immaginario affermatosi attraverso libri, musica e cinema, fino alle perplessità avanzate dallo stesso femminismo sulle ricadute della liberazione sessuale. Con sguardo critico maturato nell'esperienza di quei giorni e nelle scelte successive di donna, madre e storica, l'autrice pone interrogativi ineludibili: quanto ha influito sulla formazione dell'identità e della libertà interiore il nuovo modo di vivere e di pensare il sesso, nucleo centrale delle relazioni fra i generi e fra le generazioni? Si è raggiunta la felicità prospettata per le donne e gli uomini del nostro tempo?

Contro l'eroticamente corretto....

Scianca Adriano
Bietti 2017

Disponibilità immediata

18,00 €
Il nostro rapporto con la sessualità è diventato quanto mai problematico: predichiamo il sesso libero, declinato in nuove forme e sfumature, ma ne facciamo sempre di meno. Assistiamo all'emergere di una miriade di categorie da tutelare ma ovunque vige un'uniformità asfissiante. Dietro queste contraddizioni si staglia minaccioso un nuovo idolo: la Grande Madre postmoderna, «Big Mother». Un caldo abbraccio protettivo che finisce per soffocarci, imponendo una nuova dittatura: è l'«eroticamente corretto» a orientare i dibatti su ideologia gender e femminismo, omosessualità e famiglia, amore e pornografia, family day e gay pride. Un continuo processo ai padri e alle madri, agli uomini e alle donne, il cui imputato è sempre lui: il maschio occidentale eterosessuale. Da «Pretty Woman» a Platone, da «Metafisica del sesso» a «Eyes Wide Shut», da Zizek a de Benoist, dalla psicanalisi ai Simpson: una messa a punto su ciò che sta accadendo alle donne e agli uomini del terzo millennio.

Gli usi postmoderni del sesso

Bauman Zygmunt
Il Mulino 2013

Disponibilità immediata

10,00 €
Cosa ne è dell'amore quando l'erotismo impera? Sesso, erotismo e amore: mondi collegati e tuttavia separati. È difficile che possano darsi l'uno senza gli altri, eppure si consumano in una guerra perenne per l'indipendenza. Come in tutte le guerre, nel tempo mutano le strategie e i rapporti di forza. Nella società postmoderna è l'erotismo ad aver assunto un ruolo senza precedenti: non più alleato con la riproduzione sessuale né con l'amore, esso reclama la propria indipendenza da entrambi, e mette prepotentemente in primo piano il piacere e l'esperienza vissuta. Il prezzo da pagare, segnala Bauman, è un rapido indebolimento dei rapporti umani, che si spogliano via via di intimità ed emotività.

208 sfumature per farlo impazzire...

Saint Loup Margot
Sperling & Kupfer 2015

Disponibile in 10 giorni

12,90 €
Per tutte le signore che adorano sedurre e che considerano il maschio la più bella e amabile preda per una donna, un libro per giungere al cuore del piacere maschile.

Vagina. Una storia culturale

Wolf Naomi
Mondadori 2013

Disponibile in 10 giorni

19,50 €
Naomi Wolf, autrice di "II mito della bellezza", è oggi tra le voci più importanti del dibattito sull'identità di genere, iniziato negli ormai lontani anni Settanta e oggi vivo più che mai. In "Vagina" esplora il ruolo del desiderio femminile, analizzandone gli aspetti scientifici, culturali, politici e spirituali. Un problema di salute ha spinto l'autrice a intraprendere una ricerca profondamente personale sul rapporto tra sessualità e creatività, ricerca che l'ha condotta a scoprire - non senza un certo stupore - l'esistenza di un grande numero di studi scientifici che suggeriscono come la vagina non sia soltanto un organo sessuale, ma una "stazione" fondamentale di una complessa rete neurale, strettamente collegata con il cervello e, in quanto tale, con la coscienza stessa. La vita di tante artiste, scrittrici, poetesse, pittrici - da Christina Rossetti a George Eliot, da Edith Wharton a Emma Goldman e Georgia O'Keeffe - testimonia che a una relazione sessuale o a una storia d'amore particolarmente intensa si accompagna spesso una fase di rigogliosa fioritura intellettuale e creativa. La millenaria cultura orientale custodisce al suo interno tutta una serie di intuizioni che vanno in questa direzione. Nella poesia amorosa delle dinastie Han e Ming, la vagina è il "loto d'oro", il "boschetto profumato", la "porta del paradiso", la "perla preziosa."

Ho 12 anni faccio la cubista mi...

Lombardo Pijola Marida
Bompiani 2007

Disponibile in 10 giorni

12,00 €
Questo volume è il racconto documentato di una serie di doppie vite. Hanno un'età compresa tra gli 11 e i 14 anni, frequentano per lo più la scuola media inferiore. Cinque storie autentiche riferite col ritmo del racconto d'indagine e un viaggio nei loro blog rivelano un sottosuolo quasi del tutto sconosciuto, sebbene la cronaca sempre più spesso ce ne rimandi indizi. È il mondo dei Peter Pan al contrario, disincantati, provocatori e aggressivi. Il loro regno sono le discoteche pomeridiane. Al sabato pomeriggio escono di casa, con gli abiti di tutti i giorni, annunciando ai genitori visite ad amici, passeggiate in centro, l'ultimo film di cui tutti parlano. Varcata la soglia della discoteca, la trasformazione è totale: perizoma, pelle unta d'olio perché brilli, tiratissima, sotto le luci stroboscopiche, il seno appena coperto da un top invisibile. Oueste principesse del pomeriggio ballano su grandi cubi, mimando le pose oscene della lap dance. Ballano davanti agli occhi di altri coetanei dagli sguardi voraci con in mano cellulari pronti a carpire foto e filmini. Scambi sessuali a pagamento, droga, bullismo violento, bande organizzate in strutture rigidamente piramidali che scandiscono l'erogazione di abbonamenti e ingressi e il viavai di nuove cubiste. L'autrice - inviata speciale del "Messaggero" - è entrata nei loro blog, nelle loro scuole e nelle loro discoteche, sebbene in queste ultime l'accesso sia impedito agli adulti, e ci propone un'inchiesta su un mondo sommerso e sconvolgente.

Il capitale sessuale

Illouz Eva; Kaplan Dana
Castelvecchi 2020

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
La libertà sessuale, nella moderna società occidentale, è diventata simbolo di realizzazione personale. Illouz e Kaplan la intendono qui come capitale, ovvero come una risorsa distribuita in modo non uniforme che potenzialmente offre vantaggi diversi a seconda delle circostanze storiche e sociali. Quali sono le varie forme di capitale assunte dall'ideale moderno di liberalizzazione sessuale? Analizzando la nozione di "capitale sessuale ed erotico", le autrici ne distinguono le categorie e riflettono sui contesti storici entro i quali sono state modellate. Un'interessante riflessione sulla sessualità in un'epoca come la nostra che, dopo aver razionalizzato e oggettivato il sesso, ne ha fatto un attributo identitario. Altri elementi di indagine sono poi i legami stringenti tra sesso ed economia e il ruolo che la sessualità gioca nel mercato del lavoro, con uno sguardo particolare all'alienazione delle capacità sessuali delle donne nell'economia contemporanea.

Sirene. La seduzione dall'antichità...

Moro Elisabetta
Il Mulino 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Dal mare color del vino del racconto omerico sono migrate per giungere fino a noi, saltando come delfini da un genere all'altro, risalendo le correnti della rappresentazione, dall'oralità alla scrittura, dalla poesia alla pittura, dal cinema alla televisione, dall'analogico al digitale. Sono le sirene, che nel corso del loro viaggio interminato e interminabile hanno cambiato più volte sembiante. E continuano ad affiorare alla superficie della contemporaneità dai gorghi del nostro immaginario proprio perché restano i simboli della fluidità dell'essere. Il canto delle sirene ci seduce come la voce dell'amante natura che sembra volerci parlare, per poi voltarci le spalle incompresa. E tornare a inabissarsi nel suo mistero.

Uomini che pagano le donne. Dalla...

Serughetti Giorgia
Ediesse 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Perché gli uomini pagano per il sesso? Il mercato del sesso del nuovo millennio rivela l'esistenza di una domanda crescente, formata da numeri impressionanti di uomini in tutti i paesi occidentali. Colpire questa domanda per contrastare la proliferazione dei mercati sessuali è oggi, dopo secoli di silenzio e di rimozione della responsabilità dei clienti, l'idea guida dell'intervento pubblico anti-prostituzione. Ma gli scandali sessuali che travolgono uomini di potere, come Silvio Berlusconi e Dominique Strauss-Kahn, mostrano che le pratiche maschili di scambio sesso-denaro arrivano a insinuarsi anche nelle stanze della politica. Questo libro è un percorso di esplorazione nel territorio pieno di ombre e di silenzi degli uomini che pagano le donne, fino ad oggi in Italia poco studiati e meno ancora compresi. Analizzando e criticando gli approcci che fanno del sesso a pagamento una patologia di pochi, offre invece uno sguardo ampio sulla cultura contemporanea, che dal mondo del lavoro alla pubblicità produce la commercializzazione della vita intima e della sessualità. E in questa cultura cerca le radici di potere e impotenza maschile, desiderio e repulsione verso la prostituzione, apertura di spazi virtuali e vessazione delle sex worker migranti. Il cliente emerge così come la figura maschile che interpreta nei suoi esiti più radicali e contraddittori l'ingiunzione contemporanea al consumo sessuale. Prefazione di Maria Rosa Cutrufelli. Postfazione alla seconda edizione di Tamar Pitch.

Eros in agonia

Han Byung-Chul
Nottetempo 2019

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
In questo agile saggio, Byung-Chul Han analizza il controllo delle passioni e delle pulsioni nella società contemporanea come uno strumento essenziale attraverso il quale il potere "addomestica" e manipola la loro forza liberatoria, capace di turbare ogni ordine e modello. Assediato da questo controllo, l'individuo non è più capace di amare e si abbandona a una sessualità sempre uguale. Stiamo diventando immuni all'eros? Prefazione di Alain Badiou.

I'm every woman

Strömquist Liv
Fandango Libri 2019

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Ripensando a questo lavoro, sarcastico e irriverente, composto a soli vent'anni, Liv Strömquist - che oggi ne ha quaranta - afferma che da giovani si è più diretti e più punk, si dice tutto quello che si pensa fregandosene delle conseguenze. Ed è probabilmente così che si è formata, da fumettista autodidatta, scrivendo storie per sé e per le sue amiche senza censurarsi. L'interesse per le questioni di genere è iniziato già da adolescente, quando si è accorta che per ragioni culturali le donne tendono sempre a seguire gli uomini, ad accompagnarli passivamente. "I'm every woman" nasce proprio dalla riflessione sul famoso detto secondo cui dietro ogni grande uomo ci sarebbe sempre una grande donna, che rimane però relegata nell'ombra. Così, mordace e sfrontata, la giovane Liv inizia una ricerca in cui passa in rassegna testi storici, filosofici e sociologici, miti, testi sacri e serie televisive. In testa alla, classifica degli orrori troviamo dei veri e propri big: Edvard Munch, Jackson Pollock e Elvis Presley. Quest'ultimo pare tenesse praticamente prigioniera la sua giovanissima moglie narcotizzata. Strömquist non tralascia nemmeno i Barbapapà: perché il papà può essere un obeso, rosa e molliccio ammasso informe, mentre la madre deve essere giovane e sexy?

Outsiders sessuali

Simon William; Gagnon John H.
Novalogos 2019

Disponibile in 3 giorni

20,00 €

Una fratellanza inquieta. Donne e...

Fusini Nadia
Donzelli 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Mai come in questo momento il rapporto tra donne e uomini appare incerto, inquieto, controverso - difficoltà che toccano il cuore stesso dell'identità umana. Riprendendo il filo di una riflessione avviata in un suo libro di più di vent'anni fa, e qui completamente rivisitata, Nadia Fusini affronta con coraggio la criticità di questa relazione, nel progetto di una nuova alleanza che ne ridefinisca il senso, al di là della lotta tra i sessi. Uomo e donna, maschile e femminile sono stati fino a ora i nomi di un'irriducibile contrapposizione che ha dato intelaiatura al mondo reale; la nozione di realtà che possediamo presuppone tuttora questa trama di parole. Ma i significati di tali nomi e metafore stanno radicalmente mutando nel tempo presente. Chi sono gli uomini, chi le donne? Quale la relazione tra di loro? Quanto e come sono mutati il terreno e le armi dello scontro, le parole dell'incontro? Il come e il quanto di una simile trasformazione sono il cuore del libro di Nadia Fusini, che parla di un mondo dove le identità degli uomini e delle donne non sono determinate soltanto dalla differenza anatomica. Ma colte nella loro irriducibile singolarità.

Il primo sesso. Della superiorità...

Russo Pippo
Edizioni Clichy 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Se il maschio eterosessuale medio dovesse naufragare su un'isola deserta, con quale tipo di donna sceglierebbe di condividere la sorte? Nessun dubbio: vorrebbe accanto a sé una Milf. Cioè quel tipo di donna che dal gergo della pornografia americana è stata etichettata «Mother I'd like to fuck». Un'etichetta che è il frutto di un immaginario maschile al tempo stesso superficiale e complesso, centrato sulla dimensione immediata della carnalità ma profondamente connesso all'idea del matriarcato. Nella figura della Milf il maschio eterosessuale medio proietta qualcosa di primordiale, che riconosce d'istinto e trasforma in una figura del desiderio. Da questo assunto parte il viaggio semiserio alla ricerca dell'immaginario sessuale maschile che è soprattutto un'ode al mondo femminile. Con quest'ultimo che viene passato in rassegna mettendo al centro una figura emblematica, la Milf, ragionando sulla sua superiorità estetica e morale e sul suo carattere di donna non omologata né fatta oggetto di sofisticazione. Quel profilo che, parafrasando il titolo di un'opera di Simone de Beauvoir, è il «Primo Sesso» in assoluto, l'origine della divisione fra maschile e femminile.

Future sex

Witt Emily
Minimum Fax 2017

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Nel corso della vita abbiamo letto tante favole, ma nessuna finiva con «e vissero da soli, felici e contenti». Eppure per un gran numero di persone la vita va proprio così. Dopo la fine di una storia importante, Emily Witt si è ritrovata a gestire una libertà emotiva e sessuale che l'ha disorientata: di fronte all'infinita varietà di esperienze sessuali di colpo a portata di mano grazie a nuovi e insospettabili canali, si è ritrovata priva di un nuovo sistema di regole - sia lessicali che comportamentali - che le facessero da guida: era ancora consentito innamorarsi di un partner di letto? E sognare una famiglia? La sicurezza quotidiana era compatibile con la libertà sessuale? Insomma, a vent'anni da Sex & the City e a cinque dal lancio di Tinder, «le nostre relazioni sono cambiate, ma il nostro modo di definirle no». A caccia di un nuovo vocabolario del corpo e degli affetti, la Witt intraprende allora un viaggio che spazia dalle prime agenzie di incontri virtuali al porno femminista, dagli orgasmi durante le sedute di yoga alle politiche sulla fertilità che restano pericolosamente retrograde, e lo fa con uno slancio empatico, con una scrittura intima e radicale degna delle più grandi interpreti della controcultura di fine anni Sessanta.

La differenza maschio-femmina....

Mari Giuseppe
La Scuola 2016

Disponibile in 3 giorni

15,50 €
Il volume, attraverso un'ampia introduzione e una ricca selezione antologica che copre l'intero pensiero occidentale, mette a fuoco il profilo maschile e quello femminile, alla luce di un principio essenziale: pari dignità e diversa identità. Il punto di partenza è la differenza fisica nella comune corporeità. Da qui si procede in una lettura simbolica che, contemporaneamente, interpreta l'originalità di ciascuno all'interno di una più ampia prospettiva - maschile o femminile - il cui riconoscimento è essenziale, soprattutto in chiave educativa.

Citizen gay. Affetti e diritti

Lingiardi Vittorio
Il Saggiatore 2016

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Un tempo erano discriminate per la loro "devianza", oggi perché rivendicano il diritto a una cittadinanza "normale" che comprenda matrimoni, famiglie, pensioni. Come mai le persone omosessuali, storicamente marchiate come peccatrici, invertite o malate mentali, chiedono di poter adottare quell'ordine familiare che tanto ha contribuito alla loro sfortuna? Dopo un faticoso cammino, anche in Italia, come in gran parte del mondo, le unioni civili tra persone dello stesso sesso sono legge dello Stato. È un traguardo storico per la democrazia italiana, ma non è ancora il matrimonio egualitario. Soprattutto, non è una legge che riconosce diritto d'esistenza ai genitori gay e lesbiche e ai loro figli. Per raccontare le omosessualità e la lunga marcia verso l'uguaglianza, Vittorio Lingiardi mette in dialogo psicoanalisi e biologia, psichiatria e scienze sociali, storia e giurisprudenza. Alla sua terza edizione, completamente aggiornata, "Citizen gay" è diventato un classico, che spiega la varietà degli orientamenti sessuali, gli inganni contenuti nella domanda "si nasce o si diventa?", le radici dell'omofobia sociale e interiorizzata -, gli effetti psicologici del minority stress, i risultati delle ricerche scientifiche sulle famiglie omogenitoriali, la fine del pregiudizio psicoanalitico sull'omosessualità. Un libro per capire che ogni maggioranza è un insieme di minoranze, che la varietà è una ricchezza, che non c'è "natura" senza "cultura" e che la curiosità è meglio del sospetto.

Senso. I costumi sessuali degli...

Boneschi Marta
Ledizioni 2016

Disponibile in 3 giorni

16,90 €
Le nozze di convenienza e il matrimonio d'amore, le case di tolleranza e la prostituzione di strada, il mito fascista della virilità e il movimento di liberazione femminista, Sigmund Freud e la pillola anticoncezionale, Pio XI, Alfred Kinsey, Lina Merlin, D'Annunzio, Malaparte, Sibilla Aleramo, Moravia, la censura di Rocco e i suoi fratelli e i siti pornografici su Internet: gli italiani e il sesso in oltre un secolo di storia. Marta Boneschi racconta una lunga storia che ha avuto per teatro la camera da letto ma anche le piazze e le aule parlamentari. Una narrazione che svela come il rivolgimento dei costumi ha inizio proprio quando il decollo industriale, l'ingresso delle donne nel mondo del lavoro, la psicoanalisi avviano una marcia inarrestabile.

Sesso, sé e società. Per una...

Rinaldi Cirus
Mondadori Università 2016

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Siamo tutti esseri sessuali? La nostra sessualità si fonda davvero in modo esclusivo su basi biologiche? Come, dove e perché spogliarsi, denudarsi, eccitarsi, urinare in pubblico o farsi massaggiare possono essere interpretati come atti sessuali? Il presente volume ripercorre in modo chiaro ed esemplare le fondamenta sociologiche della sessualità a partire dai significati che negoziamo e scegliamo per dirci sessuali o definire gli altri sessuali, per comprendere quando facciamo sesso o ci accade qualcosa di sessuale, per capire che sesso vuol dire più del sesso biologico, e che sessuali si diventa. Un invito a esplorare gli universi simbolici della sessualità, a rileggere senza pregiudizi il modo in cui le società immaginano, inventano, organizzano e strutturano i comportamenti sessuali.

I percorsi della sessualità....

Lo Iacono A. (cur.); Mansueto R. (cur.)
Alpes Italia 2015

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
L'amore nelle sue varie espressioni è sempre stato il tema e il problema degli esseri umani. Le forme e le abitudini sessuali che si sono avvicendate nei millenni hanno segnato l'evoluzione e la cultura delle varie società. Questo libro è un percorso in cui si incontrano, talvolta si scontrano, desiderio e bisogno, amore e sessualità nelle diverse forme, in modo creativo e ricreativo, in modo aggressivo e spirituale, attraverso miti, simboli, religioni, violenze e intimità... Il senso di questo "viaggio" nella storia dei rapporti amorosi, nella sua complessità, nelle sue luci ed ombre che hanno illuminato e oscurato uno dei sentimenti che ha più influenzato lo sviluppo individuale e sociale delle persone, è fornire delle informazioni, degli stimoli, delle suggestioni riguardo gli aspetti più intimi dei rapporti interpersonali che, da sempre, attraverso le emozioni che si riescono a sviluppare, ha determinato il carattere di ciascuno, tra anima e corpo. Perciò può essere utile allo psicologo, al medico, allo psicoterapeuta, ma anche a chiunque voglia approfondire la conoscenza di sé e delle proprie relazioni.

Comizi d'amore

Pasolini Pier Paolo; Chiarcossi G. (cur.); D'Agostini M. (cur.)
Contrasto 2015

Disponibile in 3 giorni

19,90 €
Nel 1963 Pier Paolo Pasolini realizza un'inchiesta sugli italiani e la sessualità. Il risultato sarà il film "Comizi d'amore": una corale rappresentazione dell'Italia con contributi di intellettuali e le risposte che personalmente Pasolini raccoglie in strada, nei cortili, nelle spiagge, interrogando gente di diversa età e condizione sociale. Questo libro presenta la trascrizione del film con documenti e materiale preparatorio, un testo di Vincenzo Cerami e le fotografie di scena realizzate da Mario Dondero e Angelo Novi che seguirono Pasolini nella sua inchiesta in giro per l'Italia. "Esaminando l'Italia dal basso e dal profondo - cioè nei più bassi strati sociali e nelle profondità dell'inconscio - ne è venuto fuori un'immagine irrimediabile, fatale, e certo, parziale; il mistero più misterioso, la realtà più reale di quanto si fosse potuto calcolare. Perciò l'inchiesta rimane aperta".

Il contratto sessuale. I fondamenti...

Pateman Carol
Moretti & Vitali 2015

Disponibile in 3 giorni

21,00 €
Questo libro propone un'affascinante reinterpretazione della teoria politica moderna che spiazza le analisi correnti della teoria del contratto sociale, in quanto descrivono solo una piccola parte della società a carattere patriarcale. Secondo l'analisi dell'autrice, ciò che istituisce le società moderne è il "contratto sessuale", su cui si fonda il contratto di matrimonio, e con esso il prevalere del diritto politico degli uomini sulle donne. Carole Pateman prende in esame il senso della finzione storico-politica del contratto originario, mettendo radicalmente in discussione le interpretazioni convenzionali, sia di destra che di sinistra, dei "contratti" con cui abbiamo a che fare nella vita quotidiana: contratto di matrimonio, contratto di lavoro, quello che presiede alla prostituzione, fino ad arrivare al recente contratto di maternità surrogata. Attraverso la riflessione sulle contraddizioni e i paradossi che riguardano le relazioni tra i sessi, questo libro getta una luce rivoluzionaria sui fondamentali problemi politici della libertà e della subordinazione.

Grafologia e sessualità. Un'analisi...

Fogarolo Lidia
Graphe.it 2015

Disponibile in 3 giorni

19,50 €
Un'analisi psicologica, sociale e culturale del comportamento sessuale condotta tramite gli indicatori segnici individuati dal grafologo italiano Girolamo Moretti: questo è il percorso seguito da Lidia Fogarolo nel suo saggio "Grafologia e sessualità". Utilizzando questo filo di Arianna, l'autrice distingue la spinta sessuale legata allo slancio passionale (segno "Slanciata"), quella dovuta all'affettività languida ("Pendente"), o all'intenerimento erotico ("Aperture a capo A-O"), o alla materialità del sentimento ("Marcata") o alla maggiore attrazione per il mondo delle forme ("Accurata"). Un viaggio che si serve, come esempi concreti, di un centinaio di scritture, per la maggior parte appartenenti a personaggi famosi: questo per favorire la comprensione del legame che esiste tra alcuni segni grafologici e i corrispondenti tratti di personalità, agiti con particolare visibilità da soggetti che appartengono all'immaginario collettivo, quali Napoleone, Darwin, Hitler, Freud, Picasso, tanto per fare qualche nome. Grazie alla particolarità e alla ricchezza di questo strumento interpretativo, ne risulta di molto arricchita la comprensione.

La bellezza dell'amore. Piccolo...

Tisselli Agostino
Itaca (Castel Bolognese) 2015

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Trovare uno che ti parla dell'amore umano è una grande grazia: è trovare chi parla a te di te nella tua intima completezza. Così è nata questa "scuola": dal desiderio di giovani che, sentendo in tutta la dinamica della loro esperienza di persona umana la potenza dell'amore, volevano chiarirne il linguaggio. Nelle lezioni-conversazioni registrate, qui trascritte e pubblicate, si è cercato di liberare il linguaggio sull'amore da incrostazioni e riduzioni che lo hanno reso equivoco, confuso e ideologico, cioè usato e coniato per interesse di potere. "La bellezza dell'amore" indica lo splendore del linguaggio dell'amore riportato alla sua elementare, originaria portata antropologica.

Infiniti amori

Mapelli B. (cur.); Miceli A. (cur.)
Ediesse 2014

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Quanti sono gli amori possibili? Tendenzialmente infiniti, come le soggettività. Le culture e i vissuti individuali sono molto diversi per gli amori tra donne e uomini, per donne che amano donne, per uomini che amano uomini, per le esperienze transessuali.

Sesso e temperamento

Mead Margaret
Il Saggiatore 2014

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Le ricerche presso tre tribù della Nuova Guinea e l'incontro con modi di pensare estranei alla cultura occidentale hanno suggerito a Margaret Mead la tesi di questo classico dell'antropologia: le differenze fra uomo e donna non dipendono dal sesso, ma dal

L'amore ai tempi dello Tsunami....

Giuliani G. (cur.); Galetto M. (cur.); Martucci C. (cur.)
Ombre Corte 2014

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Da tempo è in atto uno tsunami che travolge i modelli tradizionali di coppia, sessualità e ruoli di genere. Anziché attendere la quiete per contare le vittime, le autrici e gli autori di questo volume ne cavalcano le onde, restituendo racconti di esperienze eccentriche, fluide, molteplici e in continuo mutamento. Pur diversi per collocazione disciplinare e forma narrativa, i contributi qui raccolti sono tuttavia accomunati da un esplicito posizionamento autoriflessivo, sullo sfondo delle grandi contraddizioni e trasformazioni del nostro tempo. Ne risulta una polifonia di voci che restituisce una visione originale e articolata degli affetti, del desiderio e dei modelli di genere e sessualità vissuti in un contesto di precarietà, non solo economica e lavorativa ma fondamentalmente esistenziale. Riflessioni e ricerche di un lavoro corale che non si limita a fotografare e analizzare l'esistente, ma indica le strategie necessarie per mettere in discussione l'ordine delle cose, evocando una dimensione del pensare e dell'agire che da individuale diventa collettiva, assumendo così rilevanza sociale e politica.

Il rapporto tra i sessi

Goffman Erving
Armando Editore 2010

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
In questo saggio sono presenti due scritti che affrontano il tema fondamentale della relazione tra sessi nella società contemporanea. Con arguzia e con ironia Goffman indaga le cause dell'organizzazione sociale quotidiana basata sulla differenza di genere. Spaziando tra vari generi tra cui il fare la corte a una donna, le cortesie dovute al gentil sesso, la divisione sessuale al lavoro e i criteri per la selezione del personale. Il sociologo prova a svelare l'enigma della differenza di genere e si spinge fino a chiedersi se e come sia possibile riordinare i generi in modo più egualitario.

Eros tiranno. Sessualità e...

Sissa Giulia
Laterza 2010

Disponibile in 3 giorni

10,50 €
Prima che la frase 'ti amo' siglasse il rapporto sessuale, prima che eros fosse sequestrato dall'arte ed espulso dalla filosofia, prima che sul sesso scendesse l'ombra del peccato e che il peccato fosse inseguito sin nei meandri dell'intenzionalità e della

Il corpo e la società. Uomini,...

Brown Peter
Einaudi 2010

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
Questo libro, da molti considerato l'opera più importante dell'autore, si propone come una storia del corpo umano e dei suoi rapporti con il cristianesimo nella tarda antichità. Analizzando i comportamenti sessuali nell'area dell'antico Mediterraneo e del

L'amore in Grecia

Calame C. (cur.)
Laterza 2006

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
In Grecia la vita sessuale e sentimentale non aveva uno svolgimento a senso unico. La considerazione di cui godeva l'istituto matrimoniale non escludeva affatto altre forme di soddisfacimento sessuale e affettivo. Fioriva l'omosessualità femminile, accettata come un'utile iniziazione prematrimoniale. Nei ginnasi si intrecciavano amori fra i cittadini più in vista e i giovinetti che si esibivano negli esercizi ginnici per i quali i Greci erano famosi. Un testo che esplora con curiosità erudita un aspetto intrigante dell'età antica.

La cultura dell'harem. Erotismo e...

Chebel Malek
Bollati Boringhieri 2000

Disponibile in 3 giorni

19,63 €
Con un approccio che coniuga antropologia, etnografia e psicoanalisi, l'autore indaga i fantasmi che popolano l'universo erotico maghrebino maschile e femminile: quelli maschili dalla voracità sessuale e quelli femminili che rinviano alle figure della lacerazione. Viene così sollevato il velo sull'aspetto più segreto della vita di società come quelle maghrebine ancora soggette alle leggi dell'islam mentre non sfuggono agli assalti della modernità.

Un altro genere di forza

Chiricosta Alessandra
Iacobellieditore 2019

Disponibile in 5 giorni

18,00 €
I maschi sono forti, le donne sono deboli: sembra un'ovvietà che spiega molto dei rapporti tra uomini e donne, di come si sono strutturati e organizzati nel corso della Storia. I forti tendono a combattere e distruggere, i deboli ad accudire e proteggere la vita: così si è creata una dicotomia che fa della forza una via maestra verso la violenza, e della cura una premessa della mitezza e della pace. Ma siamo sicuri che questa differenza si radichi nella "natura"? E che non sia invece una costruzione culturale, un "dispositivo biopolitico" da smontare per svelare un paradigma che ha limitato fortemente l'esplorazione di altre dimensioni ed elaborazioni di concetti come "femminilità" e "mascolinità". È il paradigma, non l'oggettività corporea, ad aver articolato le relazioni tra i generi alla stregua di una lotta tra vittima - reale o potenziale - e carnefice - reale o potenziale. Nel pieno del dibattito sulla violenza di genere - dalle molestie ai femminicidi - in un percorso in più tappe, teorico ed esperienziale, l'autrice ridisegna il maschile e il femminile e con essi la mappa del discorso sulla forza distinguendolo da quello della violenza: perché ci vuole una particolare forza sia per non essere "vittime" sia per non esercitare un potere soggiogante.

Della seduzione

Baudrillard Jean
SE 2017

Disponibile in 5 giorni

21,00 €
"Un destino ineluttabile grava sulla seduzione. Stregonesca o amorosa che fosse, per la religione rappresentò sempre la strategia del demonio. La seduzione è sempre riferita al male. O al mondo. È l''artificio' del mondo. Questa maledizione si è mantenuta inalterata attraverso la morale e la filosofia, e oggi attraverso la psicoanalisi e la 'liberazione del desiderio'. Può apparire paradossale che proprio oggi, nel momento in cui i valori del sesso, del male e della perversione sono di venuti promozionali e tutto quel che è stato maledetto festeggia la propria risurrezione spesso programmata, la seduzione sia comunque rimasta nell'ombra - vi sia definitivamente rientrata. [...] La seduzione è sempre all'erta, pronta a distruggere ogni ordine divino, foss'anche quello della produzione o del desiderio. Per tutte le ortodossie la seduzione continua a rappresentare il maleficio e l'artificio, una magia nera che perverte tutte le verità, una congiura di segni, un'esaltazione dei segni nella loro utilizzazione malefica. Ogni discorso è minacciato da questa improvvisa reversibilità o assorbimento nei propri segni, senza traccia di senso. È per questo che tutte le discipline, il cui assioma sia costituito dalla coerenza e dalla finalità del proprio discorso, non possono che esorcizzarla. Ed è qui che seduzione e femminilità si confondono, si sono sempre confuse. L'incubo del maschile è sempre stata la possibilità improvvisa di reversione nel femminile. Seduzione e femminilità sono ineluttabili come il rovescio stesso del sesso, del senso, del potere. Oggi l'esorcismo si fa più violento, più sistematico. Entriamo nell'era delle soluzioni finali, ad esempio quella della rivoluzione sessuale, della produzione e della gestione di tutti i godimenti liminali e subliminali, micro-processione del desiderio di cui la donna, produttrice di se stessa come donna e come sesso, è l'ultima incarnazione. Fine della seduzione. Oppure trionfo della seduzione 'molle', femminilizzazione ed erotizzazione bianca e diffusa di tutti i rapporti in un universo sociale ormai esaurito. Oppure, ancora, niente di tutto questo. Perché niente potrebbe essere più grande della seduzione stessa, neppure l'ordine che la distrugge."

Corpi virtuali. Una ricerca sugli...

Stella Renato
Mimesis 2016

Disponibile in 5 giorni

18,00 €
La comparsa e la veloce diffusione dei nuovi media ha portato con sé l'accesso a un vastissimo archivio di materiali erotici e ha consentito la nascita di nuove forme di sessualità, quali il sexting o il cybersex. A fronte di una così grande trasformazione sociale, si è fatta strada la preoccupazione delle conseguenze che tale novità poteva comportare, soprattutto nei riguardi dei giovani. L'attenzione degli esperti si è così concentrata su differenti aspetti del consumo che ragazzi e ragazze fanno di pornografia e del cybersex, cercando di vagliarne i rischi e le minacce. Poche volte però si è data loro voce allo scopo di comprendere in quale modo interpretino tali usi e ancor meno si sa intorno alle pratiche che li vedono protagonisti. Questo libro è uno dei primi tentativi di ricostruire una parte dei processi di socializzazione all'identità di genere e alla sessualità, che i consumi erotici del web rappresentano per i "giovani adulti", a partire dal significato che essi stessi vi attribuiscono.

La garçonne e l'assassino. Storia...

Virgili Fabrice
Viella 2016

Disponibile in 5 giorni

19,00 €
Nella Parigi di inizio Novecento Paul Grappe e Louise Landy si amano, si sposano. Ma presto scoppia la guerra. Richiamato al fronte, Paul diserta e, per non essere arrestato, si traveste da donna. Per dieci anni vivrà insieme a Louise sotto l'identità di Suzanne Landgard, coinvolgendo la moglie in una molteplicità di situazioni ambigue e giochi sessuali, e raggiungendo anche un po' di notorietà come una delle prime "donne" a gettarsi con il paracadute. Nel 1925, grazie all'amnistia, Suzanne ridiventa Paul: per la coppia potrebbe essere l'inizio di un ritorno alla normalità della vita, ma non è così, e la situazione precipita in un crescendo di violenze, fino alla crisi fatale... Sulla base di una ricca documentazione dell'epoca, due noti storici francesi ricostruiscono la storia - curiosa e insieme tragica - di Paul e Louise, una piccola storia che scorre all'ombra della grande Storia, sfiorando questioni cruciali: i traumi di guerra, il travestitismo, l'omosessualità, gli sconvolgimenti nelle identità di genere, la virilità, la violenza coniugale e la complessità del sentimento amoroso.

Termodinamica dell'amore. Come...

Serrano Sebastià
Dedalo 2014

Disponibile in 5 giorni

16,00 €
In una società incerta come quella di oggi, costruire rapporti solidi sembra quasi un'utopia. Ma siamo davvero condannati alla solitudine? Non possiamo far nulla per contrastare questa tendenza spontanea al disordine? Serrano ci dà buone notizie: la natura lavora da milioni di secoli per metterci in salvo investendo nella comunicazione. Quando la differenziazione sessuale costrinse i nostri antenati a investire energie nell'accoppiamento per garantire la sopravvivenza della specie, chi riusciva a comunicare meglio si aggiudicava una discendenza numerosa. Partendo da questa premessa, l'autore ci trasporta in un viaggio entusiasmante nel tempo, e ci mostra come cambiarono i corpi degli ominidi per adattarsi alle preferenze dei loro partner: labbra sporgenti, forme armoniose, genitali visibili e menti affascinanti. Forse, però, l'innovazione più sorprendente fu la comparsa del linguaggio: uno strumento capace non solo di trasmettere informazioni, ma anche di narrare storie meravigliose e sedurre il partner.

L'educazione sentimentale. Vita e...

Borruso F. (cur.); Cantatore L. (cur.); Covato C. (cur.)
Guerini Scientifica 2014

Disponibile in 5 giorni

26,50 €
L'educazione sentimentale, rintracciata nei modelli normativi della teoria educativa e nelle esperienze di vita reali, è il filo rosso che collega i contributi di diversi studiosi raccolti in questo libro. Le storie di disagio identitario e quelle di inspiegabile violenza, ma anche i fenomeni di solitudine e anomia presenti nella società contemporanea, denunciano spesso l'assenza di un'educazione sentimentale. Dall'insieme dei saggi raccolti emerge l'urgenza di una nuova alfabetizzazione dei sentimenti e delle emozioni, che superi la deriva di esperienze subite: nella famiglia, nella casa, nel rapporto con la disabilità, nelle relazioni uomo-donna e nell'amore omosessuale. La riflessione pedagogica ha consegnato alla storia modelli, utopie e ipotesi sempre proiettati, seppure con modalità diverse nei diversi contesti sociali, a disegnare itinerari educativi ora prescrittivi ora progettuali. Accanto alle rappresentazioni teoriche, esiste un racconto dell'esperienza educativa che abbiamo definito "pedagogia narrata" (testimonianze letterarie, diaristiche ed epistolari) dal quale non si può prescindere per dare forma ad un nuovo discorso educativo.

Uomini che pagano le donne. Dalla...

Serughetti Giorgia
Ediesse 2013

Disponibile in 5 giorni

16,00 €
Perché gli uomini pagano per il sesso? Il mercato del sesso del nuovo millennio rivela l'esistenza di una domanda crescente, formata da numeri impressionanti di uomini in tutti i paesi occidentali. Colpire questa domanda per contrastare la proliferazione d

Essere maschi. Tra potere e libertà

Ciccone Stefano
Rosenberg & Sellier 2009

Disponibile in 5 giorni

18,00 €
Gli ultimi venti o trenta anni hanno visto mutare in modo radicale i rapporti fra uomini e donne. La grande trasformazione innescata dalle donne ha cambiato anche le vite di molti maschi. Si è iniziato a parlare di disagio maschile, e non soltanto fra le g

Gender revolution. Il relativismo...

Kuby Gabriele
Cantagalli 2008

Disponibile in 5 giorni

12,90 €
Una denuncia aperta della nuova ideologia del ''Gender'' che livella la differenza tra uomo e donna, indebolendo i principi fondamentali di una naturale e fruttuosa convivenza sociale, che si regge da secoli su forme di aggregazione come ad esempio la famiglia.

La sessualità umana. Una proposta...

Piana Giannino
Pazzini 2007

Disponibile in 5 giorni

8,50 €
Respingendo le opposte tentazioni della tabuizzazione moralistica e della banalizzazione consumista, Piana offre una visione serena della sessualità evidenziando la molteplicità dei significati umani e suggerendo i criteri per la formulazione del giudizio etico. L'approccio a tematiche particolari, quali l'autoerotismo, l'uso della sessualità al di fuori del matrimonio e l'omosessualità, si sviluppa nel solco di un'attenzione privilegiata alle dinamiche soggettive e relazionali. Il superamento della tradizionale concezione 'naturalistica' non implica la caduta in un assoluto relativismo, ma diviene la condizione per una più matura crescita della persona e dei rapporti interpersonali.

Come scegliere il proprio...

Marchesini Roberto
Fede & Cultura 2007

Disponibile in 5 giorni

8,00 €
Si può scegliere la propria identità sessuale? Le risposte della scienza dal più grande terapeuta sessuale italiano. Verso quale tipo di società ci stiamo incamminando? Verso quella in cui tutto sarà lecito a tutti, e saremo quindi universalmente felici e realizzati, magari a spese del "servizio sanitario nazionale", o verso una marea di infelicità e di tristezza destinata a sommergerci? In questo breve ma denso saggio Roberto Marchesini cerca di rispondere a molte delle domande che sorgono spontanee di fronte a temi come l'identità di genere, l'omosessualità, la natura dell'uomo. Il tutto alla luce dei dati scientifici e di un antropologia definita del "senso comune", che vuole comprendere cosa veramente l'uomo è, e di cosa ha bisogno per realizzare la sua umanità. Diventate quello che siete, ci dice Marchesini, da psicologo e da attento osservatore dell'uomo qual è, perché è l'unica strada per cui può passare la felicità.

L'eros

Erba Marco
Xenia 2007

Disponibile in 5 giorni

7,50 €
Gli infiniti volti dell'erotismo, nella mitologia e nella letteratura, nella psicologia e nella morale, nella religione e nell'arte. Tra gli argomenti trattati: la Grecia antica, patria filosofica dell'amore; sesso e religione: come si pronuncia la Chiesa

Gli specchi dell'eros maschile

Baldaro Verde Jole
Cortina Raffaello 2005

Disponibile in 5 giorni

16,00 €
È sempre vero che gli uomini pensano a una cosa sola? Questo libro si propone di offrire a uomini e donne l'opportunità di conoscere la vera natura dell'eros, mettendone in risalto tutta la ricchezza sullo sfondo dell'attuale banalizzazione e mercificazion

Contro l'eroticamente corretto....

Scianca Adriano
Bietti 2020

Non disponibile

14,00 €
Il nostro rapporto con la sessualità è diventato quanto mai problematico: predichiamo il sesso libero, declinato in nuove forme e sfumature, ma ne facciamo sempre di meno. Assistiamo all'emergere di una miriade di categorie da tutelare ma ovunque vige un'uniformità asfissiante. Dietro queste contraddizioni si staglia minaccioso un nuovo idolo: la Grande Madre postmoderna, «Big Mother». Un caldo abbraccio protettivo che finisce per soffocarci, imponendo una nuova dittatura: è l'«eroticamente corretto» a orientare i dibatti su ideologia gender e femminismo, omosessualità e famiglia, amore e pornografia, family day e gay pride. Un continuo processo ai padri e alle madri, agli uomini e alle donne, il cui imputato è sempre lui: il maschio occidentale eterosessuale. Da «Pretty Woman» a Platone, da «Metafisica del sesso» a «Eyes Wide Shut», da Zizek a de Benoist, dalla psicanalisi ai Simpson: una messa a punto su ciò che sta accadendo alle donne e agli uomini del terzo millennio.

Spudoratezza. La scomparsa del...

Tartaglia Filiberto
Direct Publishing 2019

Non disponibile

15,90 €
Nell'era dell'evidenza e dell'immediatezza mediatiche si sono liberate e sono diventate visibili anche molte cose che prima rimanevano nascoste nell'intimità personale. Tutto ciò che ha a che fare con il sesso, anzitutto. Spudoratamente. La spudoratezza nasce con Adamo ed Eva cacciati dal Paradiso Terrestre per questioni, però, che nulla hanno avuto a che fare con il pudore. Il peccato è stato di altro genere: il mancato rispetto del limite. Oggi, la spudoratezza sembra aver superato ogni limite. Poco le si oppone, ancora. Liberazione sessuale, del desiderio e del godimento, hanno trovato un formidabile veicolo acceleratore e moltiplicatore nella digitalità mediatica. Come effetto collaterale ne fanno le spese il buon senso, il buon gusto, il senso del ridicolo, la seduzione. Non è necessario fare della spudoratezza una categoria ontologica. Può essere semplicemente un filtro per leggere i fatti sociali della nostra contemporaneità. Non solo i nuovi costumi sessuali, ma anche le forme attuali della spudoratezza politica.

Gossip & oral sex. Antropologia di...

Riccio Antonio
Gruppo Albatros Il Filo 2019

Non disponibile

12,00 €
"I tre articoli di questo saggio rivelano non isolate corrispondenze simboliche tra oral sex e gossip e mostrano l'ambivalenza del legame sociale sospeso tra funzione integrativa e coesiva e forme di intrusivo controllo sociale spinti sino ai comportamenti più intimi, tanto da generare la costante tensione a evaderlo, questo controllo, attraverso forme più o meno occulte di trasgressione (anche sessuale). Il link tra tensione ed opposizione conferisce alla fellatio valore d'evasione e sfida all'ordine sociale e al gossip valore (sostitutivo) di sanzione che contempla anche una forma (vicaria) di erotismo verbale" (dall'introduzione). Funzionali l'uno all'altro, i tre saggi offrono una panoramica - complessa ma completa - della "nebulosa" gossip-oral-sex, un campo conteso di negoziazione e di interpretazione che coinvolge più ampie realtà, a noi prossime ed anche remote.

Genere, sessualità e teorie...

Antonelli F. (cur.)
CEDAM 2018

Non disponibile

19,00 €
Considerati spesso come un campo specializzato e separato della ricerca sociale, nel corso degli ultimi quarant'anni gli studi di genere e sulla sessualità hanno invece avuto un notevole impatto sullo sviluppo della più ampia teoria sociale. Ciò nonostante sono ancora limitate le ricerche dedicate a questo fondamentale aspetto. Obiettivo del volume è quello di offrire un contributo alla riduzione di tale deficit, approfondendo il legame tra studi di genere e sulla sessualità, e teorie sociologiche. Il libro si articola in due parti: la prima prende in esame alcune prospettive più generali, sia "classiche" sia "contemporanee", mediante le quali la più ampia teoria sociale ha incontrato, trattato e incorporato genere e sessualità nel proprio dibattito. La seconda si concentra su problemi e tematiche che si situano al livello di teorie di "medio raggio" quali, ad esempio, il problema dell'intersezionalità nello studio della stratificazione sociale, la violenza di genere, la costruzione della maschilità. Prefazione del Consiglio scientifico della sezione "Studi di genere" dell'Associazione italiana di sociologia.

Ecclesiastico e gentiluomo. Clero,...

Rurale Flavio
Sette Città 2018

Non disponibile

18,00 €
Nell'ambito della storia del cristianesimo sessualità e piacere sono sempre stati temi scottanti e controversi, sia per le autorità ecclesiastiche, chiamate a disciplinare nel corso dei secoli i comportamenti del clero e dei fedeli, sia in ambito storiografico, dove sono prevalse interpretazioni appiattite sulla vulgata di un'azione di controllo bigotta, repressiva e sessuofobica, di fatto poco utili a fare chiarezza su una realtà sfaccettata e complessa. Questo lavoro, sullo sfondo di mutamenti epocali dagli esiti straordinari, ripercorre alcune vicende della Chiesa romana tra medioevo ed età moderna e, attraverso cases studies di area italiana, ricostruisce i percorsi di formazione, la mentalità, gli stili di vita di una parte del clero, fortemente improntati a una cultura aristocratica propensa all'uso della violenza, all'ostentazione della mascolinità, al familismo carnale, all'esercizio del potere.