Sociologia delle relazioni sessuali

Active filters

Io amo. Piccola filosofia dell'amore

Mancuso Vito
GARZANTI

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
Nel corso della vita tutti abbiamo vissuto quel sentimento euforico e doloroso, carico di paura e di felicità, chiamato amore. Ma dove ha origine e come agisce la sua forza misteriosa che sempre attrae e rapisce? Come possiamo viverlo nel modo più vero? E qual è il messaggio che esso porta con sé? Sono le domande fondamentali a cui Vito Mancuso risponde con la profonda intensità che da sempre caratterizza il suo pensiero, accogliendo tra le pagine la dolcezza e la potenza di una straordinaria avventura umana affrontata nelle sue forme più diverse. In questo libro, puro ma mai puritano, si ragiona così senza paura di controversie a proposito di rapporti prematrimoniali, adulterio, masturbazione, omosessualità, bisessualità: rimanendo sempre fedele al primato della coscienza e della libertà individuale ed esponendo tutti i limiti della morale tradizionale cattolica, l'autore propone una prospettiva etica in grado di orientare dal basso un esercizio giusto e insieme libero della sessualità. L'amore diviene così il punto di vista privilegiato per guardare a tutta l'esistenza.

Comizi d'amore

Pasolini Pier Paolo
Contrasto

Disponibile in libreria in 3 giorni

9,90 €
Nel 1963 Pier Paolo Pasolini realizza un'inchiesta sugli italiani e la sessualità. Il risultato sarà il film Comizi d'amore: una corale rappresentazione dell'Italia con contributi di intellettuali e le risposte che personalmente Pasolini raccoglie in strada, nei cortili, nelle spiagge, interrogando gente di diversa età e condizione sociale. Questo libro presenta la trascrizione del film con documenti e materiale preparatorio, un testo di Vincenzo Cerami e le fotografie di scena realizzate da Mario Dondero e Angelo Novi che seguirono Pasolini nella sua inchiesta in giro per l'Italia. "Esaminando l'Italia dal basso e dal profondo - cioè nei più bassi strati sociali e nelle profondità dell'inconscio - ne è venuto fuori un'immagine irrimediabile, fatale, e certo, parziale; il mistero più misterioso, la realtà più reale di quanto si fosse potuto calcolare. Perciò l'inchiesta rimane aperta".

Spudoratezza. La scomparsa del...

Tartaglia Filiberto
La Carmelina

Non disponibile

16,00 €
Nell'era dell'evidenza e dell'immediatezza mediatiche si sono liberate e sono diventate visibili anche molte cose che prima rimanevano nascoste nell'intimità personale. Tutto ciò che ha a che fare con il sesso, anzitutto. Spudoratamente. La spudoratezza nasce con Adamo ed Eva cacciati dal Paradiso Terrestre per questioni, però, che nulla hanno avuto a che fare con il pudore. Il peccato è stato di altro genere: il mancato rispetto del limite. Oggi, la spudoratezza sembra aver superato ogni limite.

Centosettantasette modi per farla...

Saint Loup Margot
Sperling & Kupfer

Non disponibile

8,80 €
Centosettantasette consigli per fare del vostro rapporto a due un ménage irresistibile e pieno di sorprese. Partendo dal presupposto che in amore è tutto lecito se bene accetto ad entrambi i partners, l'autrice offre smaliziati consigli in grado di risvegliare l'interesse della partner e presenta uno spiritoso vademecum per imparare ad aggirarsi tra le vie del desiderio.

Aiutami a capire ed insegnami a...

Vaghi Paolo G.
Lampi di Stampa

Non disponibile

12,00 €
Poche pagine che affrontano in modo "pulito" l'ambiguità dei nostri comportamenti sex, rapportati agli altri individui, partendo dalla famiglia fino al posto di lavoro. Il libro non è un insieme di racconti erotici né intende insegnare il sesso, "qui si va oltre", s'intende aiutare le persone ad inquadrare meglio la realtà sex, mettendola in sintonia con ciò che il loro corpo persegue e non quello che la società impone! Nel testo sono messe in discussione le secolari teorie educative, la femminilità e la mascolinità, i rapporti di coppia, e sono considerate le diverse forme di Sessualità in un'ottica di" normalità" nelle loro analogie intersecanti, generando domande nate dal dubbio e rispondendo con significato a queste ultime.

Gossip & oral sex. Antropologia di...

Riccio Antonio
Gruppo Albatros Il Filo

Non disponibile

12,00 €
Tre saggi raccontano il legame tra gossip e oral sex visto da un antropologo. Il primo riguarda il più famoso scandalo sessuale del secolo scorso che coinvolse Bill Clinton, allora presidente degli Stati Uniti, e la stagista Monica Lewinsky. Rivelò al mondo il "segreto" della Casa Bianca e il nascente dominio pubblico di internet che fece rischiare a Clinton l'impeachment. Il secondo saggio è un pettegolezzo d'ufficio, tutto romano e impiegatizio, rivela l'astuto gioco ordito da un'impiegata per consumare, in segreto, un trasgressivo oral sex nel proprio ufficio, prontamente scoperto e denunciato, dall'astuzia indagatrice di un collega maschio. Il terzo ed ultimo saggio riguarda infine il famoso finanziere Dominique Strauss Kahn, candidato all'Eliseo, denunciato per aver imposto un oral-sex a una cameriera di colore del lussuoso Hotel Sofitel di New York. Quella denuncia gli è costata la perdita della candidatura presidenziale e un indennizzo milionario, probabilmente il più caro oral-sex della storia. Perché tanto accanimento mediatico e pubblico su fatti così intimi e privati di gente potente e comune? Il libro prova a fornire possibili risposte a storie diverse, unite proprio dal fatale, enigmatico binomio tra gossip e oral-sex.

Storia della liberazione sessuale....

Scaraffia Lucetta
Marsilio

Disponibile in libreria

18,00 €
L'onda di ribellione che cinquant'anni fa ha investito l'Occidente ha avuto il merito di smantellare un sistema ipocrita e repressivo la cui doppia morale comportava per le donne un costo esorbitante: essere giudicate solo per la loro condotta sessuale, reale o supposta che fosse. Scoprendo il filo conduttore che lega processi apparentemente autonomi, Lucetta Scaraffia individua il passaggio epocale tra il declino del pudore e il trionfo del corpo quale protagonista della sfera sociale; smentisce le radici pseudoscientifiche della rivoluzione sessuale - in cui confluivano eugenetica, psicoanalisi e il «falso antropologico» che promuoveva il libero amore -; riconosce le ingerenze del mercato, culminate nella promessa di una «realizzazione sessuale» per tutti; da femminista cattolica, punta il dito contro gli errori della Chiesa, immaginandone il rinnovamento a partire dal ruolo centrale della donna. L'analisi ripercorre le vicende di guru e ideologi vari, figure come William Reich e Herbert Marcuse, il cui messaggio è stato edulcorato o distorto, evidenzia il peso delle inchieste sociologiche come il Rapporto Kinsey e di un immaginario affermatosi attraverso libri, musica e cinema, fino alle perplessità avanzate dallo stesso femminismo sulle ricadute della liberazione sessuale. Con sguardo critico maturato nell'esperienza di quei giorni e nelle scelte successive di donna, madre e storica, l'autrice pone interrogativi ineludibili: quanto ha influito sulla formazione dell'identità e della libertà interiore il nuovo modo di vivere e di pensare il sesso, nucleo centrale delle relazioni fra i generi e fra le generazioni? Si è raggiunta la felicità prospettata per le donne e gli uomini del nostro tempo?

Outsiders sessuali. Le forme...

Simon William
Novalogos

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Cos'è che rende delle specifiche condotte etichettate o etichettabili come condotte devianti? Sulla base di quali elementi si sancisce la (a)normalità di un comportamento sessuale? Una condotta sessuale è anomala perché contraddice leggi naturali o dipende più direttamente da complicati processi di definizione sociale? E che ruolo svolge l'eterosessualità nella definizione e nella istituzionalizzazione dei regimi normativi riprodotti dalle logiche binarie quali "umano/inumano", "naturale/innaturale","natura/culturasocietà" Le forme di sessualità "devianti", "corrotte", "immorali" e "perverse" mostrano come le questioni della "devianza" sessuale siano da analizzare come oggetto della reazione sociale tra imperativi morali, fantasie consapevoli e dimensione del desiderio. Dopo quasi cinquant'anni di oblio questa raccolta ripropone in Italia alcuni saggi classici dei sociologi William Simon e John H. Gagnon: dall'omosessualità al lesbismo, dalla sessualità in carcere alla prostituzione etero- e omosessuale, sino alla pornografia. L'impostazione di Gagnon e Simon non dimostra soltanto come qualunque forma di sessualità sia "innaturale" ma quanto lo siano gli altri tipi di comportamento.

Spudoratezza. La scomparsa del...

Tartaglia Filiberto
Direct Publishing

Non disponibile

15,90 €
Nell'era dell'evidenza e dell'immediatezza mediatiche si sono liberate e sono diventate visibili anche molte cose che prima rimanevano nascoste nell'intimità personale. Tutto ciò che ha a che fare con il sesso, anzitutto. Spudoratamente. La spudoratezza nasce con Adamo ed Eva cacciati dal Paradiso Terrestre per questioni, però, che nulla hanno avuto a che fare con il pudore. Il peccato è stato di altro genere: il mancato rispetto del limite. Oggi, la spudoratezza sembra aver superato ogni limite. Poco le si oppone, ancora. Liberazione sessuale, del desiderio e del godimento, hanno trovato un formidabile veicolo acceleratore e moltiplicatore nella digitalità mediatica. Come effetto collaterale ne fanno le spese il buon senso, il buon gusto, il senso del ridicolo, la seduzione. Non è necessario fare della spudoratezza una categoria ontologica. Può essere semplicemente un filtro per leggere i fatti sociali della nostra contemporaneità. Non solo i nuovi costumi sessuali, ma anche le forme attuali della spudoratezza politica.

I'm every woman

Stromquist Liv
Fandango Libri

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,00 €
Ripensando a questo lavoro, sarcastico e irriverente, composto a soli vent'anni, Liv Strömquist - che oggi ne ha quaranta - afferma che da giovani si è più diretti e più punk, si dice tutto quello che si pensa fregandosene delle conseguenze. Ed è probabilmente così che si è formata, da fumettista autodidatta, scrivendo storie per sé e per le sue amiche senza censurarsi. L'interesse per le questioni di genere è iniziato già da adolescente, quando si è accorta che per ragioni culturali le donne tendono sempre a seguire gli uomini, ad accompagnarli passivamente. "I'm every woman" nasce proprio dalla riflessione sul famoso detto secondo cui dietro ogni grande uomo ci sarebbe sempre una grande donna, che rimane però relegata nell'ombra. Così, mordace e sfrontata, la giovane Liv inizia una ricerca in cui passa in rassegna testi storici, filosofici e sociologici, miti, testi sacri e serie televisive. In testa alla, classifica degli orrori troviamo dei veri e propri big: Edvard Munch, Jackson Pollock e Elvis Presley. Quest'ultimo pare tenesse praticamente prigioniera la sua giovanissima moglie narcotizzata. Strömquist non tralascia nemmeno i Barbapapà: perché il papà può essere un obeso, rosa e molliccio ammasso informe, mentre la madre deve essere giovane e sexy?

Storia della sessualità. Vol. 3: La...

Foucault Michel
ES

Non disponibile

25,00 €
"Tutta una riflessione morale sull'attività sessuale e i suoi piaceri sembra sottolineare, nei primi due secoli della nostra era, un certo rafforzamento delle tematiche di austerità. Vi sono medici che considerano allarmati gli effetti della pratica sessuale, tendono a raccomandare l'astinenza e dichiarano di preferire la verginità all'uso dei piaceri. E vi sono filosofi che condannano ogni eventuale relazione extramatrimoniale e prescrivono agli sposi una fedeltà rigorosa e assoluta. Infine, l'amore per i ragazzi sembra essere investito da una certa squalifica dottrinale. Si deve forse riconoscere, nello schema che così si prefigura, l'abbozzo di una morale a venire, quella che si troverà nel cristianesimo quando l'atto sessuale stesso sarà considerato un male, quando non gli si attribuirà legittimità che all'interno del legame coniugale e quando l'amore per i ragazzi sarà condannato come contro natura? E si deve supporre che nel mondo greco-romano alcuni avessero già presagito quel modello di austerità sessuale cui si darà poi, nelle società cristiane, struttura legale e supporto istituzionale?".

Storia della sessualità. Vol. 2: L'...

Foucault Michel
ES

Non disponibile

24,00 €
"In questo saggio vorrei sottolineare alcuni elementi generali che caratterizzano il modo in cui il pensiero greco classico si è piegato sul comportamento sessuale come campo di valutazione e di scelta morali. Partirò dalla nozione, allora comunemente accettata, di 'uso dei piaceri' - chrésis aphrodisiòn - per individuare i modi di soggettivazione cui essa si riferisce: sostanza etica, tipi di assoggettamento, forme di elaborazione di sé e di teleologia morale. Quindi, partendo ogni volta da una pratica che aveva nella cultura greca le sue radici, il suo status e le sue regole (la pratica del regime igienico, quella della gestione della famiglia, quella del corteggiamento amoroso), studierò il modo in cui il pensiero medico e filosofico ha elaborato questo 'uso dei piaceri' e ha formulato alcuni temi di austerità che sarebbero divenuti ricorrenti su quattro grandi assi dell'esperienza: il rapporto con il corpo, il rapporto con la sposa, il rapporto con i ragazzi e il rapporto con la verità."

Storia della sessualità. Vol. 1: La...

Foucault Michel
ES

Non disponibile

19,00 €
"Questo volume apre una serie di studi che non pretendono di essere continui, né esaustivi; si tratterà di qualche sondaggio in un territorio complesso. D mio sogno sarebbe un lavoro di lungo respiro, capace di correggersi man mano che si sviluppa, aperto alle reazioni che suscita, alle congiunture che gli toccherà d'incontrare, e forse a ipotesi nuove. Lo vorrei un lavoro disperso e mutevole. I lettori che si aspettassero di apprendere in che modo per secoli la gente ha fatto l'amore, o come le è stato vietato di farlo, problema serio, importante, difficile, rischiano di restare delusi. Non ho voluto tracciare una storia dei comportamenti sessuali nelle società occidentali, bensì trattare un problema molto più austero e circoscritto: in che modo questi comportamenti sono diventati oggetto di sapere? Ossia come, per quali vie e per quali ragioni si è organizzato questo campo di conoscenza che, con una parola recente, chiamiamo 'sessualità'? Quel che i lettori troveranno qui è la genesi di un sapere, un sapere che vorrei cogliere alla radice, nelle istituzioni religiose, nelle forme pedagogiche, nelle pratiche mediche, nelle strutture familiari, laddove si è formato, ma anche negli effetti di coercizione che ha potuto avere sugli individui, dopo averli persuasi della necessità di scoprire in se stessi la forza segreta e pericolosa di una 'sessualità'". (Dalla prefazione dell'Autore all'edizione italiana)

Amore e sesso. Un seme

Varetto Francesco
Synthesis

Non disponibile

10,00 €
Questo testo è un assemblaggio di quanto gli autori hanno scritto nei loro vari libri sull'argomento. È un pensiero che vuole essere un "seme" per chiarire, in questa epoca di decadenza dei costumi, il concetto di amore, per cercare di trasformare l'atto d

La disfatta del genere

Butler Judith
Meltemi

Non disponibile

21,50 €
Avvalendosi del punto di vista della teoria femminista e della "queer theory" (la più recente evoluzione degli studi gay e lesbici), l'autrice considera le norme che guidano - e falliscono nel guidare - il genere e la sessualità come vincolanti per la pers

Della seduzione

Baudrillard Jean
SE

Non disponibile

20,50 €
La seduzione è sempre all'erta, pronta a distruggere ogni ordine divino, foss'anche quello della produzione o del desiderio. Per tutte le ortodossie la seduzione continua a rappresentare il maleficio e l'artificio, una magia nera che perverte tutte le veri

L'eros

Erba Marco
Xenia

Disponibile in libreria in 5 giorni

7,50 €
Gli infiniti volti dell'erotismo, nella mitologia e nella letteratura, nella psicologia e nella morale, nella religione e nell'arte. Tra gli argomenti trattati: la Grecia antica, patria filosofica dell'amore; sesso e religione: come si pronuncia la Chiesa

Citizen gay. Affetti e diritti

Lingiardi Vittorio
Il Saggiatore

Non disponibile

12,00 €
Tra la fine del 2006 e l'inizio del 2007, la questione relativa al riconoscimento giuridico delle unioni tra persone dello stesso sesso ha monopolizzato l'attenzione della stampa italiana e di buona parte del dibattito politico interno. Per eccesso di ideo

La sessualità nell'Islam

Bouhdiba Abdelwahab
Mondadori Bruno

Non disponibile

22,00 €
Il libro analizza il nesso profondo che nelle società arabo-musulmane lega l'elemento sessuale e la sfera del sacro, facendo del modello islamico una sintesi armoniosa di corpo e spirito, di desiderio e ascesi. Una visione meditata e rivoluzionaria, in cui

Il sex appeal dell'inorganico

Perniola Mario
Einaudi

Non disponibile

20,00 €
Musica rock e architettura decostruttiva, fantascienza e realtà virtuale, droga e look, cyberpunk, metaletteratura, performances sportive e teatrali fanno parte di una stessa cultura, la cui chiave di accesso è costituita dall'esperienza dell'essere umano

Questione di genere. Il femminismo...

Butler Judith
Laterza

Disponibile in libreria

18,00 €
Il libro che ha segnato un punto di svolta del femminismo internazionale e che è divenuto un classico del pensiero di genere. Judith Butler argomenta perché il corpo sessuato non è un dato biologico ma una costruzione culturale.

Della seduzione

Baudrillard Jean
SE

Non disponibile

21,00 €
"Un destino ineluttabile grava sulla seduzione. Stregonesca o amorosa che fosse, per la religione rappresentò sempre la strategia del demonio. La seduzione è sempre riferita al male. O al mondo. È l''artificio' del mondo. Questa maledizione si è mantenuta inalterata attraverso la morale e la filosofia, e oggi attraverso la psicoanalisi e la 'liberazione del desiderio'. Può apparire paradossale che proprio oggi, nel momento in cui i valori del sesso, del male e della perversione sono di venuti promozionali e tutto quel che è stato maledetto festeggia la propria risurrezione spesso programmata, la seduzione sia comunque rimasta nell'ombra - vi sia definitivamente rientrata. [...] La seduzione è sempre all'erta, pronta a distruggere ogni ordine divino, foss'anche quello della produzione o del desiderio. Per tutte le ortodossie la seduzione continua a rappresentare il maleficio e l'artificio, una magia nera che perverte tutte le verità, una congiura di segni, un'esaltazione dei segni nella loro utilizzazione malefica. Ogni discorso è minacciato da questa improvvisa reversibilità o assorbimento nei propri segni, senza traccia di senso. È per questo che tutte le discipline, il cui assioma sia costituito dalla coerenza e dalla finalità del proprio discorso, non possono che esorcizzarla. Ed è qui che seduzione e femminilità si confondono, si sono sempre confuse. L'incubo del maschile è sempre stata la possibilità improvvisa di reversione nel femminile. Seduzione e femminilità sono ineluttabili come il rovescio stesso del sesso, del senso, del potere. Oggi l'esorcismo si fa più violento, più sistematico. Entriamo nell'era delle soluzioni finali, ad esempio quella della rivoluzione sessuale, della produzione e della gestione di tutti i godimenti liminali e subliminali, micro-processione del desiderio di cui la donna, produttrice di se stessa come donna e come sesso, è l'ultima incarnazione. Fine della seduzione. Oppure trionfo della seduzione 'molle', femminilizzazione ed erotizzazione bianca e diffusa di tutti i rapporti in un universo sociale ormai esaurito. Oppure, ancora, niente di tutto questo. Perché niente potrebbe essere più grande della seduzione stessa, neppure l'ordine che la distrugge."

Eros in agonia. Nuova ediz.

Han Byung-Chul
Nottetempo

Disponibile in libreria in 5 giorni

13,00 €
In questo agile saggio, Byung-Chul Han analizza il controllo delle passioni e delle pulsioni nella società contemporanea come uno strumento essenziale attraverso il quale il potere "addomestica" e manipola la loro forza liberatoria, capace di turbare ogni ordine e modello. Assediato da questo controllo, l'individuo non è più capace di amare e si abbandona a una sessualità sempre uguale. Stiamo diventando immuni all'eros? Prefazione di Alain Badiou.

Diventare don Giovanni

Niola Marino
Bompiani

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,00 €
Chi è don Giovanni, e chi è don Giovanni oggi? Questo libro si mette sulla scia del più grande seduttore di tutti i tempi, ne ricostruisce le gesta da Siviglia, sua città natale, a Praga, teatro della prima rappresentazione dell'opera di Mozart. A ogni tappa una mossa. Don Giovanni è molto di più del personaggio raccontato da letteratura, teatro e musica, il donnaiolo libertino insofferente a qualsiasi regola, che si prende gioco dei valori più sacri sovvertendo le regole della morale comune. Don Giovanni è una condizione dello spirito, incarna le nostre paure e contraddizioni più profonde. Per questa ragione non è mai scomparso del tutto dall'immaginario collettivo. E il suo mito è più che mai vivo nella nostra società dove app di incontri e speed date trasformano gli utenti in tanti dongiovanni impegnati a collezionare relazioni usa e getta, in una bulimia desiderante senza precedenti. E se don Giovanni seduce indiscriminatamente ogni donna che incontra sul suo cammino, il dongiovanni social è unisex. E insegue l'ebbrezza della sex list, da spuntare e subito dimenticare. In un tempo di narcisismo di massa la seduzione segue regole diverse: il catalogo cede il passo all'algoritmo che ottimizza la conquista.

Uomini che pagano le donne. Dalla...

Serughetti Giorgia
Ediesse

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Perché gli uomini pagano per il sesso? Il mercato del sesso del nuovo millennio rivela l'esistenza di una domanda crescente, formata da numeri impressionanti di uomini in tutti i paesi occidentali. Colpire questa domanda per contrastare la proliferazione dei mercati sessuali è oggi, dopo secoli di silenzio e di rimozione della responsabilità dei clienti, l'idea guida dell'intervento pubblico anti-prostituzione. Ma gli scandali sessuali che travolgono uomini di potere, come Silvio Berlusconi e Dominique Strauss-Kahn, mostrano che le pratiche maschili di scambio sesso-denaro arrivano a insinuarsi anche nelle stanze della politica. Questo libro è un percorso di esplorazione nel territorio pieno di ombre e di silenzi degli uomini che pagano le donne, fino ad oggi in Italia poco studiati e meno ancora compresi. Analizzando e criticando gli approcci che fanno del sesso a pagamento una patologia di pochi, offre invece uno sguardo ampio sulla cultura contemporanea, che dal mondo del lavoro alla pubblicità produce la commercializzazione della vita intima e della sessualità. E in questa cultura cerca le radici di potere e impotenza maschile, desiderio e repulsione verso la prostituzione, apertura di spazi virtuali e vessazione delle sex worker migranti. Il cliente emerge così come la figura maschile che interpreta nei suoi esiti più radicali e contraddittori l'ingiunzione contemporanea al consumo sessuale. Prefazione di Maria Rosa Cutrufelli. Postfazione alla seconda edizione di Tamar Pitch.

La sfida della diversità di coppia

Cepparulo Ugo
Booksprint

Non disponibile

14,90 €
Prendendo spunto dal proprio vissuto personale e familiare in una Napoli attraversata dalla rivoluzione degli anni '70, l'autore, in questo lavoro, vuole porre l'attenzione dei lettori sulla necessità di rivendicare il proprio essere pienamente uomini e donne, esaltando e valorizzando la propria peculiare diversità, nella pari dignità di genere e nel rispetto dei ruoli. Lo scritto non è un mero propugnatore di sterili principi dal sapore tradizionalistico ma anzi ha un genuino sapore di modernità. Vengono presentati sinteticamente gli approdi della ricerca psicologica e delle tecniche di Brain Immagine, tipiche della nostra era contemporanea. Mostrando e commentando queste ricerche, l'autore riesce ad operare una reale rivoluzione dei rapporti tra i sessi rispetto ai vecchi concetti del passato. Ma il testo non si ferma qui, in quanto offre un'opportunità per la coppia di sfruttare le differenze tra i sessi per ottenere una vita migliore, comprendendo l'alfabeto dell'altro con esercitazioni pratiche.

Riparare i viventi. La scampanata e...

Baronti Giancarlo
Il Formichiere

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
"La scampanata... se pijavano l'imbuti, pù le campane... le cose pe fà casino! E pù se urlava n giro quello ch'era successo... però è na legge che doppo l'hanno levata... sennò atè troppe scampanate toccava fà" (Cristoforo B., 1917, Torri, Guando Cattaneo, operaio)

Archeologia dell'erotismo. Ascesa...

Baccarin Alessandro
Edizioni Efesto

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,00 €
Nel grande naufragio della letteratura greco-romana uno spazio particolare occupa la manualistica erotica. Si trattava di un genere letterario importante, che solo una lettura distorsiva e anacronistica può ascrivere alla pornografia. L'autorialità che rese celebre questo genere era composta per lo più da figure femminili, donne come Filenide di Samo, la più antica autrice di un manuale erotico greco, o l'egiziana Elefantide, autrice amata dall'imperatore Tiberio. Autrici la cui dimestichezza con la filosofia rendeva possibile scrivere un libro di "tecnica erotica". Scopo di questo libro non è solo ricostruire questo genere letterario perduto, ma anche recuperare quella koiné culturale e artistica che possiamo definire come "ars erotica" greco-romana. Si tratta di riprendere la prospettiva e l'archivio genealogico del Foucault della Storia della sessualità, e di recuperare ad una storia dello sguardo e della quotidianità un'esperienza dell'erotico altra. Una storia dell'erotismo capace di fornire al lettore esperto e a quello meno esperto uno sguardo d'insieme sull'erotismo nel mondo antico, venendo così a colmare un vuoto che da troppo tempo caratterizza il mondo degli studi classici e filosofici.

Amore e sessualità. Tra liberazione...

Anati Emmanuel
Atelier

Non disponibile

20,00 €
Amore e sessualità, un tema di tutte le vite e di tutti i romanzi, è visto sotto l'aspetto dell'antropologia concettuale. Pulsioni biologiche, regole culturali e sentimenti individuali s'incontrano in cultura diverse, in formule diverse e conducono verso una visione di come operino e interagiscano socialmente, psicologicamente e sentimentalmente sull'essere umano e sul contesto sociale.

Io amo. Piccola filosofia...

Mancuso Vito
Salani

Disponibile in libreria

13,90 €
Nel corso della vita tutti abbiamo vissuto quel sentimento euforico e doloroso, carico di paura e di felicità, chiamato amore. Ma dove ha origine e come agisce la sua forza misteriosa che sempre attrae e rapisce? Come possiamo viverlo nel modo più vero? E qual è il messaggio che esso porta con sé? Sono le domande fondamentali a cui Vito Mancuso risponde con la profonda intensità che da sempre caratterizza il suo pensiero, accogliendo tra le pagine la dolcezza e la potenza di una straordinaria avventura umana affrontata nelle sue forme più diverse: dall'amore sensuale dei corpi a quello del puro sentimento, dall'amore per la natura e gli animali a quello della mistica e della spiritualità. In questo libro, puro ma mai puritano, si ragiona così senza paura di controversie a proposito di rapporti prematrimoniali, adulterio, masturbazione, omosessualità, bisessualità: rimanendo sempre fedele al primato della coscienza e della libertà individuale ed esponendo tutti i limiti della morale tradizionale cattolica, l'autore propone una prospettiva etica in grado di orientare dal basso un esercizio giusto e insieme libero della sessualità.