Industrie delle poste e delle telecomunicazioni

Filtri attivi

Prospettive di sviluppo delle reti a banda...

Edizioni Efesto - 2014

Disponibilità Immediata

10,00 €
A cinque anni dalla conclusione del progetto ISBUL, promosso dalla Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni per analizzare le prospettive di sviluppo delle reti a banda ultralarga in Italia, finalmente servizi di questo tipo sono offerti sul mercato. Tuttavia gli operatori hanno fatto scelte molto diverse da quelle che molti prevedevano cinque anni orsono. Il testo si propone di analizzare questi cambiamenti, a partire da alcune analisi dell'epoca, e di formulare proposte per migliorare gli incentivi agli investimenti e rendere i piani di sviluppo più adeguati, nello spazio e nel tempo, agli obiettivi della Agenda Digitale Europea. Gli autori del testo: Cosimo Dolente, Davide Gallino, Claudio Leporelli, Pierfrancesco Reverberi.

Huawei. Il fondatore. La storia di Ren Zhengfei

Li Hongwen
Guerini Next - 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
L'ascesa della Cina sulla scena globale rappresenta uno degli eventi più significativi della nostra epoca. Ma in Occidente il ruolo trainante di alcuni imprenditori privati che hanno letteralmente ridisegnato lo scenario dei rispettivi mercati a livello nazionale e globale è ancora sottostimato, quando non del tutto misconosciuto. Fra queste figure pionieristiche spicca Ren Zhengfei, fondatore e leader di Huawei. Nato in una regione rurale, avviato alla carriera nel genio militare, Ren Zhengfei fonda Huawei più che quarantenne, dapprima semplicemente assemblando componenti per centralini analogici destinati alle immense aree rurali in Cina, allora ancora largamente prive di rete telefonica. La competizione con grandi players occidentali, come Ericsson, Siemens e Alcatel, che allora dominavano la scena delle telecomunicazioni nel paese, la necessità di colmare un divario tecnologico che inizialmente sembrava insuperabile, l'avvento del digitale come svolta determinante nella storia della compagnia, sono tutte tappe che hanno forgiato una filosofia manageriale insieme ammirata e temuta, una cultura di «lupi», secondo l'espressione dello stesso Zhengfei, caratterizzata da «sensi acuti, indomabile aggressività e spirito di squadra». Oggi Huawei è un gigante con oltre 150.000 impiegati in tutto il mondo e Ren Zhengfei, noto per la sua natura schiva e per il suo approccio concreto, è di fatto uno fra i business leader più stimati sulla scena planetaria. Questo libro è un'occasione preziosa e ancora rara per guardare dentro al miracolo economico cinese, alle forze reali e alle intelligenze che lo stanno plasmando.

Francesco Tasso e la nascita delle Poste...

Bottani Tarcisio
Corponove - 2017

Non disponibile

25,00 €
Francesco Tasso è considerato il capostipite della famiglia che tra '400 e '500 organizzò le poste degli Asburgo, creando collegamenti stabili e veloci con le principali città europee, attività per la quale è riconosciuto ai Tasso il merito di aver fondato le moderne poste d'Europa. Dalle origini a Cornello, ai primi incarichi a Venezia, alla corte pontificia e in Tirolo, questo lavoro approfondisce poi l'avvio delle poste nelle Fiandre, possedimenti degli Asburgo, con una analisi delle lettere patenti di Filippo il Bello che assegnarono a Francesco Tasso il ruolo di capo e maestro delle poste imperiali. Il contenuto di queste patenti è riportato integralmente, insieme alla versione in lingua corrente; lo stesso vale per la patente di Carlo I di Spagna, del 12 novembre 1516, con la quale si fa coincidere la nascita ufficiale delle moderne poste europee. Non trascura il libro gli aspetti personali della vita di Francesco, in particolare della cappella votiva di famiglia nella chiesa di Notre-Dame du Sablon, e della grande diffusione delle poste europee dopo la sua morte, nel 1517, tanto che gli eredi suoi nipoti ne fecero un'impresa multinazionale durata per secoli.

Sulla strada del consumattore: da spettatore a...

Cittadinanzattiva (cur.)
Franco Angeli - 2016

Non disponibile

13,00 €
Quello che viene qui illustrato è il contenuto del focus "Telecomunicazioni e Servizi postali" nell'ambito del XV Rapporto PiT Servizi. Il PiT Servizi, nato su iniziativa della rete dei Procuratori dei cittadini di Cittadinanzattiva e con il patrocinio e il sostegno della Commissione Europea DG Sanco, offre da 15 anni informazione, consulenza e tutela ai cittadini consumatori rispetto ai servizi di pubblica utilità. Le informazioni e i dati raccolti dalla sede centrale e da quelle locali sono stati inseriti in un unico database, quindi elaborati e analizzati al fine di evidenziare le principali criticità che i cittadini riscontrano quotidianamente nell'utilizzo di alcuni servizi. I dati presentati, pur non avendo alcuna rilevanza da un punto di vista statistico, costituiscono comunque delle "spie" su fenomeni in atto che incidono negativamente sul rapporto fruitore-fornitore del servizio e ci aiutano a formulare proposte e suggerimenti che dal nostro punto di vista potrebbero essere di aiuto nella risoluzione dei problemi. Il presente volume è composto da due parti, la prima relativa al settore delle telecomunicazioni e la seconda dedicata ai servizi postali. In ciascuna parte viene illustrato in modo sintetico il contesto europeo del mercato di riferimento, quindi la situazione dello stesso nel nostro Paese e infine il punto di vista dei consumatori con le relative proposte.

Cambiamento e leadership. Giovanni Ialongo e la...

Bottiglieri B. (cur.)
Rubbettino - 2015

Non disponibile

12,00 €
È stata una sorta di "rivoluzione silenziosa" quella avvenuta negli ultimi due decenni nel sistema postale, in quanto ne ha mutato la fisionomia complessiva e ne ha ampliato notevolmente il campo d'attività. Giovanni Ialongo è stato uno dei protagonisti di

Consumatori, servizi e utenze: l'era dello...

Rubbettino - 2014

Non disponibile

6,00 €
La presentazione del rapporto PiT Servizi, quest'anno articolata in quattro rapporti e altrettanti workshop tematici, molto ambiziosa nel voler valorizzare le segnalazioni dei cittadini tramite l'approfondimento sui temi, è giunta alla sua quattordicesima edizione. In queste ultime settimane in cui il nostro Paese ospita il semestre europeo, ricordiamo che il servizio di assistenza e consulenza ai cittadini-consumatori, Progetto integrato di Tutela, è stato possibile realizzarlo grazie all'Europa, alla tanta bistrattata Europa. È stato possibile con il contributo sfidante della progettualità e con l'attenzione e lo stimolo che ci arriva dall'Europa, da decenni, sul fronte dei diritti del consumatore. L'articolo 38 della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea, approvata a Nizza nel 2000, recitava: "Nelle politiche dell'Unione è garantito un livello elevato di protezione dei consumatori", confermando e rafforzando la volontà di mettere al centro di tutte le politiche europee il consumatore. In qualche modo è stato così in questi anni. Ora nuove sfide attendono l'Europa e i Paesi membri, dalla gestione dei flussi migratori ai cambiamenti climatici, dai temi legati all'energia alla globalizzazione economica, con le conseguenze che questo comporta sui mercati. Appare sempre più evidente che, in un momento in cui l'Europa deve cercare nuove opportunità di crescita, la politica dei consumatori è un settore che può dare un contributo.

La battaglia dei titani. Come Apple e Google...

Vogelstein Fred
Mondadori - 2013

Non disponibile

17,50 €
Il libro racconta il retroscena della scontro tra Apple e Google. Dalla nascita dell'iPhone e l'iniziale collaborazione tra i due giganti - Apple che si occupava di progettare il nuovo, rivoluzionario telefono e Google che offriva i propri contenuti - alla lunga vicenda legale che ha condannato di recente Samsung/Google a un mega risarcimento per plagio, Vogelstein ripercorre le tappe di un conflitto storico. L'oggetto conteso, lo smartphone, è uno strumento che sta cambiando radicalmente il nostro modo di comunicare ed è probabilmente l'invenzione tecnologica più importante degli ultimi cento anni. Apple contro Google è una battaglia su un terreno che sta ridefinendo il nostro modo di rapportarci alla tecnologia, alla comunicazione, ai media. La posta in gioco è altissima: il vincitore - perché molti prevedono che il mercato non lascerà spazio a entrambe le compagnie - avrà il privilegio di controllare non solo il futuro della Silicon Valley, ma anche i media e la comunicazione nei prossimi anni.

Poste Italiane. L'innovazione come strategia...

EGEA - 2012

Non disponibile

22,00 €
Tecnologia in evoluzione, regolamentazioni che cambiano, una domanda che si trasforma: gli operatori postali si trovano oggi ad affrontare sfide che impongono cambiamenti strategici profondi. In questi frangenti l'attenzione di Poste Italiane è rivolta a due importanti processi in atto, strettamente correlati tra loro: da un lato lo sviluppo tecnologico a supporto di nuovi servizi, dall'altro una diversificazione dell'offerta, abilitata da una nuova infrastruttura a rete e articolata in servizi finanziari, assicurativi e di telecomunicazioni. Il volume analizza questo scenario in un'ottica comparata, attraverso il confronto con altri paesi europei (Regno Unito, Francia, Germania). La crescente apertura dei mercati nazionali impone infatti di valutare la competitività di Poste Italiane anche rispetto a nuovi potenziali concorrenti. Individuate le caratteristiche della mutata domanda di servizi, la diversificazione emerge come chiave del successo di una strategia di innovazione capace di sfruttare economie di scala e di scopo.

L'Istituto di studi storici postali

Giuntini A. (cur.)
Polistampa - 2012

Non disponibile

2,00 €
L'Istituto di studi storici postali, polo internazionale di riferimento per coloro che studiano la storia del servizio postale e più in generale quella dei mezzi di comunicazione, ha sede a Prato nel medievale Palazzo Datini. Nasce nel marzo del 1982 dall'incontro di un gruppo di ricercatori, provenienti sia dal mondo del collezionismo filatelico sia da quello accademico, che concordavano sulla necessità di riattribuire alla storia postale il suo esatto significato scientifico di studio delle tecniche e degli oggetti della comunicazione postale organizzata. Si trattava di contribuire, alla luce della moderna storiografia, alla ripresa di quelle indagini storiche iniziate nella seconda metà dell'Ottocento, nell'ottica dell'allora imperante cultura positivistica: si dette così vita a un'istituzione privata di ricerca capace di unire il rigore del mondo accademico all'entusiasmo dei collezionisti. Il volume ripercorre la storia dell'Istituto facendo riferimento ai materiali e alla documentazione in esso custoditi e all'attività espositiva; offre inoltre al lettore un breve excursus sul servizio postale dai tempi antichi alla modernizzazione nel periodo napoleonico.

Toglietevelo dalla testa. Cellulari, tumori e...

Staglianò Riccardo
Chiarelettere - 2012

Non disponibile

15,00 €
La domanda è: il nostro compagno più inseparabile (il cellulare) ci sta forse tradendo? Prove ce ne sono, e parecchie (nel 2011 l'Agenzìa internazionale per la ricerca sul cancro ha inserito il telefonino tra i possibili cancerogeni). I manuali di istruzione dicono di tenerli da 1,5 a 2,5 centimetri dall'orecchio (perché? E soprattutto: chi lo fa davvero?). In molti paesi precise disposizioni sanitarie raccomandano di non farli usare ai bambini, di non lasciarli sotto il cuscino di notte (come fanno molti adolescenti in attesa del fatidico sms prima di dormire). Una sentenza del Tribunale di Brescia ha stabilito un risarcimento a carico dell'Inail per un ex manager colpito da un tumore alla testa causato dall'uso eccessivo del cellulare. Il libro è un viaggio a caccia di storie, fatti e testimonianze, dall'Italia a New York, Seattle, San Francisco, Sydney, Stoccolma, sulle tracce dell'ultima ricerca, incontrando le prime vittime che lottano contro il silenzio dei media, raccontando l'eterno braccio di ferro con le multinazionali impegnate a difendere il più grande business del nuovo millennio.

Valorizzare il lavoro per rilanciare l'impresa....

Butera Federico
Il Mulino - 2011

Non disponibile

32,00 €
Il lavoro di fabbrica nel '900 si è sviluppato seguendo il modello tayloristico fordista simboleggiato dalle operazioni elementari ripetute infinite catena di montaggio. Ma negli anni '70, con il passaggio dalla meccanica all'elettronica la riduzione del ciclo di vita dei prodotti e la crescente competizione internazionale, diviene necessario ricercare nuove forme di organizzazione del lavoro. L'Olivetti individua la soluzione nelle unità di montaggio integrate (Umi), o isole di produzione, formate da 15-20 lavoratori responsabili della qualità e del collaudo di un prodotto: non più un lavoro a catena frantumato i operazioni elementari, ma un lavoro ricomposto in compiti più complessi che richiedono competenza e responsabilità. Migliaia di lavoratori sono avviati a corsi di formazione per apprendere le nuove mansioni e adeguarsi alle innovative soluzioni organizzative adottate dall'impresa. Il cambiamento è frutto di studi, progetti, idealità di una classe di dirigenti, tecnici, operai che hanno assorbito la lezione di Adriano Olivetti e condividono l'aspirazione a ricomporre e valorizzare il lavoro. Da questa positiva esperie derivano spunti per riflettere anche oggi sulla necessità di nuovi modelli organizzativi che, basandosi su cooperazione, conoscenza e comunicazione, siano capaci di valorizzare il lavoro e l'impresa e di attivare una reale partecipazione al processo produttivo. Attuale rimane anche il metodo per progettare e gestire il cambiamento.

Una storia di posta nel Tirreno. Isola di...

Giacino Giuseppe
Centro Studi Isola di Ustica - 2011

Non disponibile

12,00 €
Comincia con i messaggi in balia di una lenta navigazione, insidiata dall'incostanza degli elementi naturali e dall'aggressività dell'uomo, questa storia di posta nel Tirreno la cui protagonista è l'isola di Ustica. La storia poi si dipana su un duplice itineriario: l'evoluzione del servizio postale sotto il profilo tecnico-organizzativo e quella dei collegamenti con l'isola. Attraverso la raccolta e lo studio degli annulli postali e dei francobolli in varie epoche, il libro offre la storia postale dell'isola di Ustica dalla fondazione dell'ultima comunità usticese nel 1761 ad oggi, passando per la data della costituzione del primo Regio Ufficio Postale dell'isola nel 1861.

Le relazioni postali dell'Italia...

Salierno Vito
Vaccari - 2011

Non disponibile

45,00 €
È questo il secondo di una serie di volumi dedicati alle relazioni postali tra l'Italia e i paesi esteri nell'Ottocento, in particolare dal 1850 al 1875, dall'introduzione del francobollo nella penisola alla creazione dell'Unione Postale Universale con la tariffa unitaria nel 1875. Scopo di questo volume è quello di inquadrare in maniera uniforme tutti i dati noti o inediti relativi alle convenzioni e ai tariffari nelle comunicazioni postali tra l'Italia e la Francia nell'Ottocento. Una cura particolare è stata data all'elenco ragionato delle lettere note in periodo filatelico: le informazioni derivano da cataloghi d'asta, listini, collezioni e pubblicazioni varie. È chiaro che non si tratta di un'elencazione esaustiva, ma, attraverso la descrizione di ogni lettera corredata da note filateliche, di instradamenti, marcofile e tariffarie, il collezionista può rendersi conto di tutti gli elementi relativi al pezzo postale in questione. Nelle 36 pagine con tavole a colori sono riprodotte alcune buste particolarmente significative.

Le tigri di Telecom. La sicurezza italiana e le...

Pompili Andrea
Stampa Alternativa - 2009

Non disponibile

16,00 €
"Vedrà, alla fine tutto si ridurrà a una questione di tre amici al bar". Con questo avvertimento Telecom comunicava all'autore di aver trovato la sua zona grigia e di essere disponibile a tutto perché tale rimanesse. Il problema di capire chi ne avrebbe fa

La battaglia mondiale delle telecomunicazioni

Migone Paolo
Lotta Comunista - 2009

Non disponibile

15,00 €
Gli scritti raccolti nel libro propongono un profilo, in un arco temporale che travalica il secolo e mezzo, delle tecnologie della comunicazione, delle battaglie capitalistiche che ne hanno contrassegnato l'ascesa, dello sviluppo recente, caratterizzato da una combinazione di estensione e innovazione. Ma l'analisi sollecita anche la riflessione più generale sulle contraddizioni del modo di produzione capitalistico. Quest'ultimo offre sì il progresso tecnico, ma al costo delle bolle speculative, delle crisi di sovrapproduzione, di stridenti anomalie. Centocinquant'anni di sviluppo della tecnologia hanno praticamente annullato distanze, quasi azzerato costi. All'esordio del periodo, Marx ed Engels constatavano che "la grande industria ha realizzato quel mercato mondiale che la scoperta dell'America aveva preparato", ha sostituito "al precedente isolamento locale e nazionale un traffico universale, una universale interdipendenza delle nazioni", ma per proporre ciclicamente "un'epidemia che in ogni altra epoca storica sarebbe parsa un controsenso quella della sovrapproduzione". La storia delle telecomunicazioni ne è uno specchio esemplare

Catalogo storico descrittivo degli aerogrammi...

Longhi Fiorenzo
Vaccari - 2009

Non disponibile

100,00 €
Storia cronologica della posta Zeppelin dell'area italiana delle aeronavi Graf Zeppelin, Hindenburg e Graf Zeppelin II. La catalogazione particolareggiata della posta Zeppelin di Italia, colonie italiane, San Marino e Vaticano dal 1929 al 1939 è stata redatta con la maggior cura possibile e sono stati elencati solo gli aerogrammi dei quali è stato possibile controllarne realmente l'esistenza. Inoltre sono stati menzionati i falsi, se noti e sicuramente individuati. La catalogazione è redatta in ordine cronologico e per rintracciare un aerogramma catalogato è sufficiente ricercare la pagina relativa al nome del dirigibile e all'anno, e quindi il numero del volo, da cui si ricavano il mese e il giorno. La numerazione dei voli usata è quella ufficiale, tratta dall'archivio originale della Società Zeppelin di Friedrichshafen (Luftschiffbau Zeppelin / Deutsche Zeppelin Reederei), che è ormai considerata la migliore da collezionisti, commercianti e storici dell'aviazione, che non genera confusioni e che rende sempre possibile l'inserimento di nuove scoperte di aerogrammi.

Politiche comunitarie della concorrenza nelle...

Crea Giovanni
Aracne - 2008

Non disponibile

24,00 €
Il testo di insegnamento in materia di politiche della concorrenza nelle telecomunicazioni in Europa, si propone con un approccio interdisciplinare di carattere economicogiuridico - di trasferire al lettore gli indirizzi che il legislatore comunitario ha dato agli Stati membri per l'introduzione e lo sviluppo della concorrenza nel settore; il quale svolge un ruolo cruciale nelle economie dei paesi avanzati e di quelli in via di sviluppo, e, tra le public utilities, è quella in cui i processi di liberalizzazione e di promozione della concorrenza hanno raggiunto traguardi importanti, malgrado la sua natura monopolistica.

Economia e regolazione delle reti postali....

Visco Comandini V. (cur.)
Carocci - 2006

Non disponibile

30,90 €
Il volume esamina i principali temi di economia e regolamentazione dei servizi postali. Il settore postale è analizzato nei suoi aspetti fondamentali: i costi, la domanda, la concorrenza esercitata da Internet, le strategie dei grandi operatori internazionali pubblici e privati, i servizi finanziari di Bancoposta. In particolare, vengono discusse le più importanti esperienze di regolamentazione nazionali ed europee sia ex ante (direttive, "price cap") sia ex post, facendo riferimento anche ad alcuni casi antitrust nazionali ed europei che, alla fine degli anni Novanta, hanno visto il coinvolgimento di Poste Italiane nel momento di maggior sforzo di trasformazione in impresa di mercato.

Il nuovo Cap 2007. Elenco alfabetico delle...

FAG - 2006

Non disponibile

18,50 €
Il nuovo Codice di Avviamento Postale è stato completamente aggiornato, in base alle recentissime disposizioni postali. Le più importanti novità riguardano: L'obbligatorietà del CAP. Il Codice di avviamento postale è considerato parte integrante dell'indirizzo e non più strumento accessorio. L'eliminazione del CAP generico (ad es. per gli invii diretti a MILANO non si potrà più usare il generico 20100 MILANO). L'assegnazione di centinaia di CAP diversi ad alcune località minori. L'eliminazione dall'elenco delle località di alcune di esse. In ben 8 città con stradario (Es. Bari, Roma, Venezia) sono state ridisegnate le zone postali, con conseguente attribuzione di nuovi Codici di avviamento postale. I toponimi delle città con stradario sono stati aggiornati e alle strade di nuova istituzione sono stati assegnati i CAP. Alcuni CAP non sono più in uso (es. La Spezia 19138 e 19139).

Le relazioni postali dell'Italia...

Salierno Vito
Vaccari - 2006

Non disponibile

32,00 €
È questo il primo di una serie di volumi dedicati alle relazioni postali tra l'Italia e i paesi esteri nell'Ottocento, in particolare dal 1850 al 1875. Scopo di questo volume, e dei successivi, è quello di inquadrare in maniera uniforme tutti i dati noti o inediti relativi alle convenzioni e ai tariffari nelle comunicazioni postali tra l'Italia e i paesi esteri nell'Ottocento, il movimento postale di ogni singolo stato italiano con l'estero, e in questo volume specifico di ogni singolo stato italiano con la Svizzera. Una cura particolare è stata data all'elenco ragionato delle lettere note in periodo filatelico: le informazioni, come si può rilevare da ogni voce, derivano da cataloghi d'asta, listini, collezioni e pubblicazioni varie. È chiaro che non si tratta di un'elencazione esaustiva ma, attraverso la descrizione di ogni lettera corredata da note filateliche, di instradamenti, marcofile e tariffarie, il collezionista può rendersi conto di tutti gli elementi relativi al pezzo postale in questione. Alcune lettere ed altri documenti postali particolarmente significativi sono stati selezionati e riprodotti a colori nelle tavole iniziali, per poter mostrare una carrellata delle corrispondenze oggetto di studio.

La costruzione del mercato delle...

Caruso M. P. (cur.)
Rubbettino - 2005

Non disponibile

10,00 €
Il piano "Europe 2005" e il recepimento, a livello nazionale, delle direttive comunitarie sulle comunicazioni elettroniche, indicano le tappe necessarie e i tempi ai quali i Paesi membri dovranno attenersi per armonizzare i mercati e accompagnarli verso una loro matura e definitiva liberalizzazione. In ogni Stato membro, è necessario il più ampio sviluppo delle opportunità offerte dalle nuove tecnologie, casi da garantire la crescita del mercato, seguendo criteri comuni e convergenti. Con il nuovo pacchetto di direttive europee, le Autorità Nazionali di Regolazione (NRA) sono chiamate ad una evoluzione, adeguando il proprio modello di intervento, attraverso una sintesi tra le indicazioni europee e alcune peculiarità "locali" che ancora permangono.

Le poste in Italia. Da amministrazione pubblica...

Castronovo V. (cur.)
Laterza - 2004

Non disponibile

25,00 €
Il volume ripercorre le vicende del sistema postale italiano dall'Unità ai nostri giorni. Tra il 1860 e il 1889 venne realizzata una rete di servizi tecnicamente aggiornati ed efficienti, estesa all'intero territorio nazionale. La fusione del personale delle poste e dei telegrafi determinò invece una fase di crisi, risoltasi solo all'inizio del Novecento. Dopo l'avvento del fascismo si pose mano a una serie di interventi, sotto le insegne del Ministero delle Comunicazioni, e il risanamento dei bilanci rappresentò uno dei vanti del regime. Dal secondo dopoguerra in poi l'Amministrazione postale ha attraversato un profondo travaglio, alle prese con le nuove e crescenti esigenze determinate dalle trasformazioni economiche e sociali del Paese.

Economia e politica delle telecomunicazioni....

Brezzi P. (cur.)
Franco Angeli - 2004

Non disponibile

52,50 €
Questo libro viene pubblicato a cinque anni dall'avvio del processo di liberalizzazione delle telecomunicazioni in Italia e permette di ripercorrere, in maniera chiara ed approfondita, lo sviluppo del mercato dal monopolio alla transizione verso la concorrenza, all'attuale mercato competitivo. Il lavoro presenta gli elementi fondamentali di economia e regolamentazione delle telecomunicazioni, insieme alle attività delle autorità di regolamentazione, e esamina le tendenze ed i fenomeni dell'ultimo decennio -accordi, alleanze, fusioni, internazionalizzazione- sia sul mercato globale sia sul mercato italiano.

Sistemi di costing per le aziende di...

Fici Luigi
Franco Angeli - 2004

Non disponibile

22,50 €
Il presente lavoro si sofferma sui soggetti che offrono agli utenti finali i servizi di telecomunicazione, prendendo in affitto le linee dai proprietari delle reti oppure provvedendo alla posa di reti proprie. In particolare, la nostra analisi si concentra sull'elemento caratterizzante del settore, ossia la rete. Il processo di convergenza tra telecomunicazioni, informatica e media, con la possibilità di trasmettere qualsiasi prodotto audio, video e multimediale via etere, cavo, satellite, cellulare e internet, ha modificato le richieste ai gestori delle reti i quali, grazie soprattutto alla disponibilità di reti a larga banda, devono garantire il trasporto di enormi quantità di dati e immagini in movimento.

Le tariffe postali italiane 1862-2000. Vol....

Micheli G. (cur.)
Vaccari - 2001

Non disponibile

36,15 €
Nel volume sono riportati integralmente leggi, decreti e tutte le disposizioni con le tariffe della Repubblica Italiana dal 1971 al 1985. Per ragioni di praticità e per facilitare la ricerca, l'ordinamento seguito è quello per decorrenza, riferimento all'argomento (interno/estero etc.), titolo del decreto o legge, indicazioni dettagliate sui dati di pubblicazione. Questi dati sono stati schematizzati all'inizio di ogni fonte legislativa. Oltre all'indice generale suddiviso per anno sono previsti anche altri tre indici: per argomento, per decreto, e per periodi tariffari.

Le tariffe postali italiane 1862-2000. Vol....

Micheli G. (cur.)
Vaccari - 2001

Non disponibile

33,57 €
Nel volume sono riportati integralmente leggi, decreti e tutte le disposizioni con le tariffe della Repubblica Italiana dal 1946 al 1970. Per ragioni di praticità e per facilitare la ricerca, l'ordinamento seguito è quello per decorrenza, riferimento all'argomento (interno/estero etc.), titolo del decreto o legge, indicazioni dettagliate sui dati di pubblicazione. Questi dati sono stati schematizzati all'inizio di ogni fonte legislativa. Oltre all'indice generale suddiviso per anno sono previsti anche altri tre indici: per argomento, per decreto, e per periodi tariffari.

Le tariffe postali italiane 1862-2000. Vol....

Micheli G. (cur.)
Vaccari - 2001

Non disponibile

49,00 €
Nel volume sono riportati integralmente leggi, decreti etc. con le tariffe della Repubblica Italiana dal 1986 al 2000. Per ragioni di praticità e per facilitare la ricerca, l'ordinamento seguito è quello per decorrenza, riferimento all'argomento (interno/estero etc.), titolo del decreto o legge, indicazioni dettagliate sui dati di pubblicazione. Questi dati sono stati schematizzati all'inizio di ogni fonte legislativa. Oltre all'indice generale suddiviso per anno sono previsti anche altri tre indici: per argomento, per decreto, e per periodi tariffari.

Regolamentazione e mercato nelle telecomunicazioni

Cambini Carlo
Carocci - 2000

Non disponibile

33,40 €
Gli sviluppi tecnologici che hanno caratterizzato l'industria delle telecomunicazioni nell'ultimo decennio stanno avendo conseguenze di grande rilievo sulla vita pubblica e sull'insieme della società. Questo manuale, specificamente pensato per il mondo degli studi universitari, fornisce un quadro complessivo dei problemi economici del settore delle telecomunicazioni, dalla regolamentazione alla struttura del mercato ai processi di privatizzazione.

Il servizio pratico postale in Austria

Carra L. (cur.)
Vaccari - 2000

Non disponibile

61,97 €
Ritrovata grazie ad una perseverante opera di ricerca, questa pubblicazione risulta un'importante fonte di sapere. Un'opera tecnica indispensabile anche a chi non è specialista o non possiede o ricerca la tariffa per le lettere spedite dall'Impero Austriaco per la Nuova Zelanda o per la terra di Van Diemen. Una vera miniera di notizie, con tutti i riferimenti alle leggi, agli articoli, ai decreti, ai regolamenti, alle circolari che hanno avuto per argomento la Posta in Austria e nel Lombardo-Veneto.

Le tariffe postali italiane 1862-2000. Vol. 3:...

Micheli G. (cur.)
Vaccari - 2000

Non disponibile

56,81 €
Nel volume sono riportati integralmente leggi, decreti e tutte le disposizioni con le tariffe del Regno d'Italia e RSI dal 1901 al 1946. Per ragioni di praticità e per facilitare la ricerca, l'ordinamento seguito è quello per decorrenza, riferimento all'argomento (interno/estero etc.), titolo del decreto o legge, indicazioni dettagliate sui dati di pubblicazione. Questi dati sono stati schematizzati all'inizio di ogni fonte legislativa. Oltre all'indice generale suddiviso per anno sono previsti anche altri tre indici: per argomento, per decreto, e per periodi tariffari.

Le tariffe postali italiane 1862-2000. Vol. 2:...

Micheli G. (cur.)
Vaccari - 2000

Non disponibile

35,12 €
Nel volume sono riportati integralmente leggi, decreti e tutte le disposizioni con le tariffe del Regno d'Italia dal 1862 al 1900. Per ragioni di praticità e per facilitare la ricerca, l'ordinamento seguito è quello per decorrenza, riferimento all'argomento (interno/estero etc.), titolo del decreto o legge, indicazioni dettagliate sui dati di pubblicazione. Questi dati sono stati schematizzati all'inizio di ogni fonte legislativa. Oltre all'indice generale suddiviso per anno sono previsti anche altri tre indici: per argomento, per decreto, e per periodi tariffari.

Le tariffe postali italiane 1862-2000. Vol. 1:...

Micheli G. (cur.)
Vaccari - 2000

Non disponibile

40,00 €
Nel volume sono riportati integralmente leggi, decreti e tutte le disposizioni con le tariffe dal 1926 fino al 2000. Per ragioni di praticità e per facilitare la ricerca, l'ordinamento seguito è quello per decorrenza, riferimento all'argomento (interno/estero etc.), titolo del decreto o legge, indicazioni dettagliate sui dati di pubblicazione. Questi dati sono stati schematizzati all'inizio di ogni fonte legislativa. Oltre all'indice generale suddiviso per anno sono previsti anche altri tre indici: per argomento, per decreto, e per periodi tariffari.

Bancoposta e mercati

Cesarini F. (cur.); Costi R. (cur.); Tutino F. (cur.)
Il Mulino - 1999

Non disponibile

12,91 €