Relazioni tra scuola e comunità e tra scuola e famiglia

Filtri attivi

La valutazione scolastica....

Manzi Giulia
Il Leone Verde 2019

Disponibile in libreria  
DIDATTICA

14,00 €
Il libro tocca lo scottante tema della valutazione e quanto la mala comprensione di essa influenzi la crescita dello studente, non solo a scuola, ma durante tutta la vita. Partendo da esperienze personali, il testo percorre l'analisi dei sistemi e criteri di giudizio scolastici, il rapporto tra famiglie e insegnanti e il bisogno di una scuola che ponga l'alunno e le sue esigenze d'apprendimento e sviluppo personale al primo posto. Un libro rivolto agli adulti - genitori o insegnanti che siano - per approcciarsi al mondo degli studenti da un altro punto di vista.

Scuola e famiglia. Relazione e...

Pati Luigi
Scholè 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
A quarantacinque anni dai Decreti Delegati del 1974 sono sempre numerosi gli ostacoli, soprattutto culturali, a una reale collaborazione pedagogico-educativa tra scuola e famiglia. Le due istituzioni sono interrogate nel loro elemento identitario: essere luoghi primari di educazione e istruzione. La famiglia lo è per natura, la scuola per ordinamento giuridico ed entrambe si presentano come realtà indispensabili per l'educazione della persona e la costruzione dell'assetto societario. Ci sono però differenze significative, frequentemente sottostimate, a tutto vantaggio di un discutibile processo di reciproca prevaricazione. Forse, proprio la scarsa assunzione di consapevolezza in ordine ai diversi ruoli è anche all'origine della competizione tra scuola e famiglia e del loro tentativo di prevalere l'una sull'altra, con una reciproca delegittimazione. Questo volume propone la "corresponsabilità educativa" come obiettivo prioritario per gli insegnanti, a partire dal loro percorso di formazione universitaria alla funzione docente.

Discola. Descolarizzare «ancora» la...

Bonavita, Bianca
Pentagora 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
In che modo la scuola ha formato e condizionato il nostro modo di essere e il mondo in cui viviamo? Quanto, nel bene e nel male, ha pesato nella vita di ciascuno di noi? Cosa ci ha dato? Cosa ci ha tolto? Riusciamo ancora a pensare un'educazione distinta dalla scuola o che, addirittura, ne possa fare a meno? Cinquant'anni dopo le riflessioni di Ivan Illich sulla descolarizzazione, "Discola" continua a pensarla possibile. Una critica dura e argomentata un libro rivolto a chi è impegnato nell'educazione, nell'insegnamento e, soprattutto, ai genitori e a chiunque voglia riflettere sul senso della scuola.

L'alternanza scuola-lavoro. Esempi...

Nicoli D.
Erickson 2018

Disponibile in 3 giorni

27,00 €
L'Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla legge n.107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma pedagogico tradizionale della scuola italiana, Nel presente volume si assume in particolare l'ipotesi che l'alternanza rappresenti una delle leve tramite cui sostenere il passaggio da una formazione "inerte" a una scuola "viva", allo scopo di fornire ai giovani un "curricolo per la vita" ricco delle risorse culturali che consentano loro di esercitare la propria libertà, assumendosi in modo autonomo e responsabile compiti significativi per il futuro della nostra società. Questa prospettiva, ispirata all'idea dell'umanesimo personalista e tecnologico, è focalizzata sull'idea della conoscenza come "azione compiuta" e sull'alleanza con le forze positive del territorio. L'argomentazione è suffragata da numerose esemplificazioni desunte dalle pratiche concrete di alternanza realizzate da molte scuole e centri di formazione professionale.

Insieme al nido. Percorsi di...

Bestetti Giovanna
Armando Editore 2018

Disponibile in libreria  
DIDATTICA

15,00 €
I primo anno di vita di un bambino è un periodo estremamente ricco e intenso in cui si avvicendano rapidamente moltissimi carnbiamenti, quando un bimbo e una bimba costruiscono i nuclei fondamentali del loro sé, della persona, il loro essere "proprio io". Per la maggior parte dei bambini questo periodo viene vissuto in ambiente familiare, ma per altri molto presto, a volte appena compiuto il terzo mese di vita, inizia l'esperienza di crescere in un altro ambiente come il nido, con altre persone. Quali sono le situazioni, le condizioni che permettono a un bimbo e a una bimba così piccoli di crescere nella sicurezza affettiva e nel benessere in un ambiente diverso da quello di casa, con genitori che scelgono l'asilo nido in questa fase? E le educatrici? Come vivono la relazione educativa con bambini e bambine così piccoli, che provocano emozioni e sentimenti forti? A queste domande si è cercato di rispondere in questo testo, dedicato alle educatrici degli asili nido e ai genitori dei bambini e delle bambine che lo frequentano.

Perché devo dare ragione agli...

Serafini Maria Teresa
La nave di Teseo 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Negli ultimi anni si percepisce un disagio, una tensione nei rapporti tra la scuola e la famiglia. In passato i genitori affidavano i figli ai loro insegnanti con fiducia, perché "l'insegnante ha sempre ragione": non c'era discussione, in caso di divergenze non c'erano dubbi su chi dovesse guidare le scelte e i comportamenti dei ragazzi. Ora sembra essere girato il vento: l'insegnante ha perso molte certezze, la sua carriera è spesso una corsa a ostacoli e, in mancanza di stima per il ruolo, cala la fiducia e si misurano e valutano tutti i suoi comportamenti. Tra famiglia e scuola ci sono così continui conflitti, riportati dalle cronache dei giornali. Questo libro è dedicato al rapporto tra genitori e insegnanti: di fronte al disordine della scuola e alla confusione dei valori della nostra società, le due parti devono imparare a collaborare e a interrogarsi sui temi che davvero riguardano il futuro dei ragazzi. Il successo personale è ciò che conta più di tutto? I giovani devono essere guidati passo passo o vanno anche lasciati liberi di sbagliare? Far fatica a scuola è davvero inutile oppure è un modo per imparare a gestire i problemi che si incontreranno nella vita? Occorre soprattutto tornare a credere che "l'insegnante ha sempre ragione": magari quasi sempre, ma quando un insegnante sente il consenso della famiglia può svolgere in modo più autorevole il suo ruolo all'interno della classe, ottenendo così migliori risultati. Attraverso test di autovalutazione, storie vere, illustrazioni e analisi, questo libro dà ai genitori tanti motivi per tornare a credere negli insegnanti, e ai docenti qualche spunto di riflessione su come impostare i rapporti con le famiglie, ed è uno strumento per crescere tutti: genitori, insegnanti e studenti.

Comprendere la sordità. Una guida...

Bosco Ersilia
Carocci 2013

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Il libro si propone due obiettivi. Il primo è di ordine teorico: fornire una mappa di riferimento per un'epistemologia della sordità che coniughi le più recenti conoscenze scientifiche con la vasta esperienza sul campo legata alla professione, svolta dall'autrice, di psicologo clinico, psicoterapeuta, consulente familiare e ricercatrice. Il secondo obiettivo del libro, più pratico, è offrire strumenti operativi articolati per conoscere la complessità e le ricche possibilità delle persone sorde secondo un approccio attento alla persona ma rigoroso, in grado di avvalersi al meglio, ad esempio, dei progressi tecnologici offerti dai sussidi protesici (da quelli tradizionali fino ai più moderni impianti cocleari). Il volume si rivolge a un pubblico ampio e vario:alle persone sorde, alle loro famiglie e alle diverse associazioni che, nonostante divergenze di approccio e di convincimento, sono animate dal desideriodi migliorare la qualità della vita di chi non sente. Nel contempo, desidera rappresentare un punto di riferimento per le numerose figure professionali che si occupano di sordità: medici specialisti, studenti,psicologi e psicoterapeuti, logopedisti, tecnici di audiometria, insegnanti di sostegno, assistenti alla comunicazione

Scuola e famiglia. Costruire alleanze

Cardinali Paola
Carocci 2013

Disponibile in 3 giorni

12,50 €
Costruire alleanze rappresenta per la scuola e la famiglia un percorso non semplice, ma prezioso per rafforzare l'efficacia del proprio agire educativo. La crescente fragilizzazione delle relazioni familiari e sociali interpella l'istituzione educativa e scolastica a riflettere sul proprio ruolo professionale nei rapporti con allievi, genitori e istituzioni del territorio e a proporre progetti di cambiamento profondi. Il volume offre una riflessione teorica sulla relazione tra scuola e famiglia in prospettiva psicologica, ne esamina ostacoli e risorse e fornisce possibili strumenti operativi per far fronte alle sfide che la relazione sollecita, al fine di favorire la costruzione di un patto in funzione del benessere di minori e adulti.

Dialoghi tra genitori e insegnanti....

Lawrence-Lightfoot Sara
Junior 2012

Disponibile in 3 giorni

29,80 €
Il volume è dedicato al tema dei colloqui fra genitori e insegnanti, definendoli conversazioni essenziali: tale scelta conferisce immediatamente un significato speciale a questo dialogo che è così poco studiato e messo al centro sia della ricerca italiana sulle relazioni scuola famiglia che della pratica educativa. La specificità di questo libro è quella non tanto di dichiarare la bontà dell'idea di costruire una alleanza, su cui tutti sono d'accordo, come si desume dal fatto che la letteratura pedagogica, anche italiana, ha sprecato fiumi di inchiostro su tale santa alleanza, ma di soffermarsi sulle pratiche di relazione fra genitori e insegnanti, individuando in particolare il colloquio individuale come momento privilegiato di tale relazione, non solo per descrivere e analizzare cosa c'è in gioco dentro essa, ma per individuare delle piste d'azione su come praticarla meglio. Costruire e favorire la relazione significa fare il lavoro, che invece spesso è sottostimato e quindi non preso in considerazione come lavoro vero e proprio che richiede un tempo (almeno un pomeriggio prima dell'inizio della scuola), uno spazio (almeno una riunione) e una certa fatica, di disegnare i confini fra le parti separate. Altrimenti genitori e insegnanti restano a combattere una battaglia solo apparentemente privata su due terreni diversi, spesso senza che nessuno tratteggi dove sta la linea di demarcazione tra i due confini e qual è lo spazio comune. Cosa che non può che nutrire il conflitto.

Il rosso e il blu. Cuori ed errori...

Lodoli Marco
Einaudi 2009

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Marco Lodoli non è soltanto uno scrittore, ma anche un insegnante, un professore nelle scuole superiori. Ogni giorno, in presa diretta si incontra e scontra con la scuola, con gli studenti e con il diffìcile e appassionante mestiere di insegnante. In "Il rosso e il blu" abbandona la finzione narrativa e, attraverso brevi ma folgoranti osservazioni, affronta i molti "cuori ed errori" che sono disseminati nella scuola italiana, e di cui è testimone quotidiano, esprimendo così il suo punto di vista sui tanti temi che entrano nel dibattito pubblico sull'educazione scolastica e i giovani di oggi: dal momento topico dell'esame di maturità alla piaga emergente del bullismo; dalla straniarne e defatigante esperienza delle gite di classe al problema della droga. Dall'angoscia degli studenti per il loro futuro, alla sintonia magica che talvolta si crea con il loro professore. Si delinea cosi un percorso mai scontato, dove la chiarezza espressiva è contemperata dalla profondità di giudizio. Gli errori della scuola sono solo un aspetto della questione. Non avrebbero senso e importanza, se dietro di essi non ci fosse la passione, insomma i cuori.

Peter Pan ha deciso: vuole...

Conte Tiziana
La Rondine Edizioni 2008

Disponibile in 3 giorni

8,00 €
Perché Peter Pan vuole crescere? da che cosa deriva questa decisione? una scuola che responsabilizza e guida l'alunno a essere indipendente dovrebbe congiungersi con una famiglia dai definiti ruoli padre-madre per instaurare una lodevole capacità comunicativa e una concreta e armoniosa formazione. È questo il progetto che l'autrice sostiene per poter"educare ad essere". Il testo condensa un cammino pedagogico di riflessione mirata alle nuove generazioni affinché crescano e maturino in un sano ambiente etico, morale e che sia in grado di dare valore all'uomo, conducendolo in maniera autonoma e responsabile verso i veri principi della vita.

Le relazioni genitori-insegnanti

Bartolomeo Annella
La Scuola 2004

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Attraverso la presentazione di modelli teorici e metodologie operative viene offerto uno spazio di riflessione psicologica agli insegnanti e ai genitori, invitandoli a ripensare il loro ruolo all'interno di una relazione che, in vista del bene cognitivo e affettivo dell'alunno, dovrebbe essere improntata alla più proficua collaborazione.

La saggezza della pedagogia....

Mazzeo Fernando
Booksprint 2019

Non disponibile

17,90 €
Il libro affronta le diverse problematiche nel difficile e complesso panorama delle scienze pedagogiche ed offre vari spunti di riflessione e stimoli concreti per un confronto serio e costruttivo tra famiglia, scuola e società che, insieme, sono chiamate a discutere e affrontare le sempre più complesse sfide educative del nostro tempo: l'educazione è la fase preparatoria alla vita. Il libro si inserisce nella totalità delle relazioni umane che spesso ne condizionano il dispiegamento vitale verso il bene comune, per la costruzione di una società che può e deve continuare ad evolversi verso una cultura capace di fornire gli strumenti essenziali per la soluzione di problemi sempre più complessi. Nelle pagine vengono esposti i principali orientamenti di una pedagogia intimamente connessa ai vissuti quotidiani e alle contraddizioni di un mondo ricco di beni materiali, ma povero di valori. Grande maestra è la terra, grande maestra è la natura, grande maestro è l'amore. Solo l'uomo che subisce il fascino del bene e della natura può veramente diventare generatore di bellezza e di ricchezza.

Il sistema Scuola-Lavoro nei Licei...

Larini Gloria
EBS Print 2019

Non disponibile

20,00 €
Scuola e lavoro, autonomia e identità scolastica, conoscenze disciplinari e competenze lavorative, criticità applicative e basi pedagogiche, dignità del lavoro, orientamento e career counseling, il ruolo dei tutor interni ed esterni, scuola e territorio, possibili conseguenze delle variazioni apportate dalla Legge di Bilancio 2019: questi sono solo alcuni dei temi toccati in questo saggio, che propone alcune soluzioni organizzative per i licei secondo un criterio induttivo, che prende spunto dall'esperienza sul campo. Il libro si presenta come uno dei pochi volumi sull'"alternanza scuola-lavoro" nei licei italiani, tra quelli pubblicati dopo la L. 107 del 2015, che associa riflessioni teoriche e istanze pedagogiche a idee organizzative e didattiche secondo una visione politically correct. «Occorre non limitare i saperi e le competenze ad un ambito ristretto - si legge nella prefazione di Lorenzo Vannoni - ma aprirli alla cooperazione ed all'interazione con uno spazio territoriale che gradualmente supera la realtà locale». Il volume è scritto in uno stile divulgativo, ma ha un'impostazione scientifica, è corredato da un'ampia bibliografia, da un indice tematico e degli autori.

Scuola famiglia e minori. Profili...

Cerato M.
Pacini Editore 2018

Non disponibile  
FAMIGLIA PSICOLOGIA

44,00 €
Questo lavoro delinea i profili giuridici e psicologici del rapporto tra istituzione scolastica, famiglia e minori ed è destinato a quanti (magistrati, avvocati, insegnanti, psicologi, assistenti sociali, genitori, educatori, minori) per motivi professionali e/o familiari vivono ogni giorno la realtà delle relazioni scuola-famiglia, in un contesto caratterizzato da pluralità di stili familiari (matrimonio, convivenze, unioni civili) e di modelli educativi. Il libro si caratterizza, nel panorama editoriale, per l'apporto interdisciplinare e pratico. Gli autori, con una visione ampia e non settoriale, hanno analizzato, con un linguaggio chiaro, il complesso sistema scuola-famiglia con precisi riferimenti alla normativa vigente (civile, penale, internazionale), alle caratteristiche psicologiche delle relazioni e alle prassi più ricorrenti, specie nei casi di disagio familiare e irregolarità scolastiche del minore, offrendo anche proposte operative concrete. Al termine di ogni paragrafo, inoltre, sono indicati i riferimenti essenziali per approfondire gli argomenti (bibliografia, normativa, siti internet).

Perché devo dare ragione agli...

Serafini Maria Teresa
La nave di Teseo 2018

Non disponibile  
DIDATTICA

18,00 €
Negli ultimi anni si percepisce un disagio, una tensione nei rapporti tra la scuola e la famiglia. In passato i genitori affidavano i figli ai loro insegnanti con fiducia, perché "l'insegnante ha sempre ragione": non c'era discussione, in caso di divergenze non c'erano dubbi su chi dovesse guidare le scelte e i comportamenti dei ragazzi. Ora sembra essere girato il vento: l'insegnante ha perso molte certezze, la sua carriera è spesso una corsa a ostacoli e, in mancanza di stima per il ruolo, cala la fiducia e si misurano e valutano tutti i suoi comportamenti. Tra famiglia e scuola ci sono così continui conflitti, riportati dalle cronache dei giornali. Questo libro è dedicato al rapporto tra genitori e insegnanti: di fronte al disordine della scuola e alla confusione dei valori della nostra società, le due parti devono imparare a collaborare e a interrogarsi sui temi che davvero riguardano il futuro dei ragazzi. Il successo personale è ciò che conta più di tutto? I giovani devono essere guidati passo passo o vanno anche lasciati liberi di sbagliare? Far fatica a scuola è davvero inutile oppure è un modo per imparare a gestire i problemi che si incontreranno nella vita? Occorre soprattutto tornare a credere che "l'insegnante ha sempre ragione": magari quasi sempre, ma quando un insegnante sente il consenso della famiglia può svolgere in modo più autorevole il suo ruolo all'interno della classe, ottenendo così migliori risultati. Attraverso test di autovalutazione, storie vere, illustrazioni e analisi, questo libro dà ai genitori tanti motivi per tornare a credere negli insegnanti, e ai docenti qualche spunto di riflessione su come impostare i rapporti con le famiglie, ed è uno strumento per crescere tutti: genitori, insegnanti e studenti.

Condizioni socio-economiche delle...

Gentili A.
Fondazione Ist. Carlo Cattaneo 2018

Non disponibile

10,00 €
L'Istituto Cattaneo, dall'anno scolastico 2015-16, ha finanziato e organizzato una raccolta di dati nelle classi terze delle scuole secondarie di primo grado ai fini di un'indagine conoscitiva sulle condizioni socio-economiche delle famiglie e la loro influenza sul rendimento scolastico degli alunni. Analizzare il livello di integrazione economica e sociale delle nuove generazioni e l'effetto che i fattori caratterizzanti la condizione economica, sociale e familiare hanno sul rendimento scolastico degli alunni è lo scopo principale di questo lavoro. Sebbene il cuore della ricerca sia sulle caratteristiche determinanti le performance scolastiche, la mole di informazioni raccolte permette di studiare vari aspetti della vita dei ragazzi. Integrazione, attività extra curriculari, svago, condizione economica, attività professionale e titolo di studio dei genitori, fragilità economica delle famiglie, attitudini verso i migranti, sono tutte informazioni raccolte nel questionario e che permettono di fornire un quadro dettagliato della città e della popolazione che a 5 anni dalla rilevazione diventerà cittadina con diritto di voto.

Difformità educative per una...

Manca Marco
Aras Edizioni 2017

Non disponibile

13,00 €
Il volume analizza, dalla prospettiva educativa, alcuni aspetti complessi della società contemporanea: dalle difficoltà legate al mondo del lavoro all'indebolimento delle dinamiche relazionali, sottolineando la necessità di costruire un nuovo legame tra polis ed educazione, inteso sia come processo di crescita e relazione responsabile con l'altro, sia come attenta riappropriazione da parte del soggetto del suo spazio/tempo, attraverso diverse pratiche di "disobbedienza" civile e individuale.

Scusate il disturbo, stiamo...

Pichelan Emidio
Overview Editore 2017

Non disponibile

15,00 €
Un gruppo di insegnanti decide di raccontare come, negli anni '70 del '900, si sia affrontato un progetto di costruzione di una integrazione scolastica, dove le comunità dei ragazzi, degli insegnanti stessi e dei genitori si sono trovate complici di un sogno: la messa in opera di un nuovo modo di fare scuola. L'esempio a cui fare riferimento era stato proclamato pochi anni prima da don Milani e dai ragazzi di Barbiana: non bocciare, costruire una scuola a tempo pieno e dare uno scopo per motivare gli svogliati. Tutto questo in un piccolo comune della provincia padovana, Pontelongo, dove presto arrivò l'ispezione del Ministero per controllare la situazione, che si rivelò molto pìù feconda di quanto non si potesse immaginare: giovanissimi in formazione che si confrontavano, parlavano, scrivevano, impegnati a impadronirsi delle parole e della cultura di una nuova cittadinanza.

Famiglie stra-ordinarie. Accogliere...

Picerno Gabriella
Aracne 2016

Non disponibile

12,00 €
Le immagini delle famiglie odierne sono molto sfumate e decisamente complesse. Negli ultimi anni si è passati da una struttura familiare tradizionale, consolidata storicamente e socialmente accettata e diffusa, a forme familiari flessibili e duttili ai cambiamenti sociali e affettivi. I mutamenti avvenuti portano inevitabilmente a parlare di "famiglie" pensando a nuclei che si formano e si organizzano intorno agli affetti primari, con caratteristiche anche molto diverse: ricomposta, omogenitoriale, mononucleare, adottiva, affidataria. La scuola è sempre più coinvolta in questa trasformazione, tanto da avere al suo interno, a seconda dei territori, nuclei familiari sempre meno vicini a quello tradizionale. La presenza di bambini con culture familiari molto diverse pone diversi quesiti all'interno del corpo docente. Cosa fare? Come accogliere questi bambini e le loro famiglie? Come affrontare questi argomenti con gli alunni? Il volume intende suscitare una riflessione e un confronto all'interno dei team di lavoro, attraverso strumenti utilizzabili con bambini dell'età della scuola primaria, ma adattabili anche a fasce d'età superiori o inferiori.

Il patto educativo. Proposte e...

Matteoli S.
Franco Angeli 2016

Non disponibile

23,00 €
Quando genitori e insegnanti riescono a collaborare, crescere e imparare è più facile per tutti gli alunni. La centralità dell'alleanza educativa scuola-famiglia, infatti, è riconosciuta come uno dei fattori più significativi per la promozione del successo scolastico e la prevenzione del disagio psicologico legato a difficoltà di apprendimento. In realtà l'esperienza quotidiana restituisce scenari spesso negativi. Il contesto storico e culturale in cui viviamo è caratterizzato da cambiamenti veloci e profondi che rendono i ruoli educativi più vaghi e insicuri. Il rapporto fra la scuola e la famiglia non è più definito come in passato. Il dialogo fra docenti e genitori è difficile, il confronto è poco significativo e vissuto come un potenziale ostacolo alla realizzazione degli obiettivi educativi di entrambe le parti. Emergono paure reciproche, affiorano diffidenza e sospetto che minano la fiducia reciproca e generano conflittualità più o meno manifesta e consapevole. Gli studenti, di conseguenza, sono spesso disorientati e sicuramente penalizzati dalla mancanza di punti di riferimento chiari e coerenti. Tali problematiche evidenziano l'urgenza di ripensare la relazione scuola-famiglia e di stimolare il confronto fra tutte le componenti della comunità educativa. Il volume offre una serie di contributi proposti da pedagogisti che, da vari anni, lavorano a stretto contatto con il mondo della scuola e con genitori di alunni di tutte le età.

Famiglie e servizi educativi per la...

Caggio F.
La Scuola 2013

Non disponibile

17,50 €
Il rapporto tra gli operatori nei servizi educativi per l'infanzia e le famiglie è cruciale per la qualità del lavoro quotidiano di supporto alla crescita dei bambini e di sostegno ai genitori. Il volume presenta la lettura ragionata dei dati emersi dalla somministrazione di un questionario a educatrici di Nido, docenti di Scuola dell'infanzia e genitori del territorio veneziano, nell'ambito di un recente convegno organizzato dal Movimento per una Cultura dell'Infanzia. Le analisi proposte dagli autori individuano tensioni, richieste e pressioni non sempre di facile riconoscimento ed elaborazione e offrono a chi lavora direttamente con bambini e famiglie una possibilità di recuperare spazi e tempi di pensiero, studio e riflessione.

Science@school. Il networking...

Campanino M.
Carocci 2013

Non disponibile

10,00 €
Questo volume nasce come strumento di diffusione dei risultati conseguiti dal progetto europeo NetS-eu (Network to improve non-formal Science teaching in Europe) realizzato negli anni 2010-2013 da un consorzio di otto organizzazioni risiedenti in altrettan

Educare nel disagio, nel rispetto,...

Collacchioni Luana
Aracne 2013

Non disponibile

18,00 €
Questo volume è scritto pensando a genitori, educatori e insegnanti. La scuola oggi versa in condizioni drammatiche e possiamo dire pertanto che oltre a lavorare sul disagio, essa opera nel disagio. Gli insegnanti, si trovano a gestire situazioni sempre più complesse, difficili e che chiedono di essere colte e accolte con attenzione e responsabilità. I bambini hanno il diritto di crescere in modo armonioso per ciò che sono, per come sono e nel rispetto delle loro individualità e specificità. Ecco perché è fondamentale che le figure educative di riferimento (genitori, insegnanti, educatori) condividano l'impegno di educare non solo nel rispetto ma anche nell'amore, attraverso quella spinta motivazionale che può venire soltanto da un sentimento autentico, da un'intelligenza emozionata e da una professionalità appassionata. Fin dai primi anni di vita i genitori hanno il compito di educare i propri figli nell'amore e nel rispetto e tale processo produrrà gli effetti migliori soltanto se anche a scuola l'educazione verrà data seguendo tali riferimenti. Non è un obbligo ma una questione di scelte!

La sfida educativa. Genitori ed...

Giannini Lamberto
Erasmo (Livorno) 2013

Non disponibile

15,00 €
Questo libro, suddiviso in due parti correlate tematicamente tra loro, si assume la responsabilità di suggerire modalità per migliorare, e rendere nutrienti, la relazione genitori-figli e quella adolescenti-adulto di riferimento, in un'ottica di ascolto attivo e costruttivo. Nella prima sezione, a prevalente trattazione teorica, l'attenzione si concentra sulle strategie pedagogiche legate alla valorizzazione della persona che partono dal presupposto di uscire dalla "anestesia razionale" per evitare che la relazione con il bambino e con l'adolescente diventi scontata e piatta. Per questo nel testo si adottano parametri poco utilizzati a livello pedagogico come quelli di sincronizzazione, sintonizzazione, spiazzamento e si esaminano aspetti di vita del mondo adolescenziale che si ripetono ciclicamente, come l'autogestione nelle scuole, ma che, non venendo solitamente presi in considerazione dal dibattito pedagogico, sono declinati quasi ad una mera abitudine folkloristica. Nella seconda parte del volume l'approccio teorico acquisisce una valenza maggiormente pratica assumendo la veste di riflessione condivisa attraverso una serie di domande fatte dai genitori durante i laboratori svolti nel corso degli anni. Questa sezione risponde all'esigenza di venire incontro a curiosità, dubbi e bisogni che le famiglie di oggi si trovano quotidianamente a sperimentare.

La relazione tra famiglie e scuola...

Bastianoni P.
Este Edition 2012

Non disponibile

15,00 €
Tematiche della scuola e dinamiche di relazioni genitori-insegnanti e docenti-alunni; è rivolto ad insegnanti, psicologici, educatori, genitori, ricercatori, operatori sociali e coloro che sono interessati alle dinamiche più o meno latenti del sistema scuola-famiglia.

Scuola amica. Come seguire con...

Settimo Giulia
Red Edizioni 2011

Non disponibile

12,00 €
Questo libro affronta il tema del rapporto di figli e genitori con la scuola, a partire dal primo approccio, quello con la scuola dell'infanzia, per proseguire con la scuola primaria e con la scuola secondaria di primo grado. L'obiettivo è di aiutare i bambini e i ragazzi a vivere lo studio come un valore e la scuola come un'occasione di crescita, imparando ad affrontare con fiducia e serenità anche i problemi, se qualcosa non va per il verso giusto, considerandoli sempre un'opportunità per migliorare. L'autrice spiega come sia possibile rendere più sereno il rapporto con lo studio, i compiti, gli insegnanti, suggerendo dove è bene che il genitore intervenga (gestire il tempo, ascoltare la ripetizione delle lezioni ad alta voce, controllare che i quaderni siano ordinati...) e dove invece intervenire sarebbe un errore (sostituirsi al ragazzo, farlo sentire inadeguato, interporsi nel suo rapporto con maestre o professori, limitare la sua creatività, fare i compiti per lui...). Il libro aiuta inoltre i genitori a gestire il rapporto con gli insegnanti, facendone un utile e proficuo momento di confronto.

La scuola rende conto. Idee e...

Mondadori Bruno 2011

Non disponibile

10,00 €
a scuola svolge oggi un sempre più evidente ruolo sociale che implica il riconoscimento della comunità e della società: come comunicare la rilevanza del suo operato e degli esiti formativi, come costruire fiducia nel territorio rispetto alla valenza educativa che la caratterizza, come garantire e dimostrare l'efficace uso delle risorse, motivando anche la richiesta di collaborazioni e supporti esterni? L'impostazione del bilancio sociale che è stata sperimentata e che è qui descritta cerca di rispondere a queste domande proponendo un modello sostenibile ed efficace di accountability. Il volume, frutto di un lavoro di ricerca e di riflessione promosso dall'Ufficio scolastico regionale per la Lombardia con il coordinamento scientifico del professor Angelo Paletta (Università di Bologna), è una guida per la costruzione del bilancio sociale negli istituti scolastici di ogni ordine e grado.

Scuola-famiglia tra continuità e...

Franco Angeli 2010

Non disponibile

30,00 €
Scuola e famiglia, in quanto agenzie formative primarie, come possono collaborare per incentivare le sinergie educative? Come possono produrre e sostenere insieme modelli culturali e umani che aiutino a prevenire comportamenti aggressivi verso di sé (abuso di sostanze, disturbi alimentari...) e verso gli altri (atti di bullismo, di violenza...)? I contributi qui contenuti vogliono rispondere a queste domande a partire da riflessioni teoriche circa l'attuale società dell'incertezza, spesso produttrice di fragilità che condizionano i diversi contesti educativi. Sul piano sociale oggi assistiamo infatti al diffondersi di una costellazione di famiglie che si differenziano tra loro per la diversità della composizione, per i vincoli tra i membri e per i modelli organizzativi ed educativi adottati nei confronti della prole. Per quanto riguarda l'offerta formativa demandata all'istituzione scolastica si verifica invece una crescente delega di ruoli e di azioni. Scuola e famiglia hanno subìto entrambe mutamenti radicali che si ripercuotono sul concetto stesso di relazione educativa, richiedendo sempre più ai diversi soggetti coinvolti la competenza di creare-gestire-elaborare situazioni finalizzate a proporre percorsi formativi che possano promuovere 'capitale sociale'.

Tutti a scuola. Un'indagine sulla...

Barsotti Odo
Il Campano 2010

Non disponibile

10,00 €
Il volume riporta i risultati di una analisi dei fattori che influiscono sul successo/insuccesso scolastico e le previsioni sulla dimensione futura della popolazione scolastica della provincia di Pisa, con particolare riferimento alla componente straniera. Si tratta di aspetti fondamentali di conoscenza per la programmazione dell'offerta formativa a livello locale e per l'adozione di adeguate politiche di contrasto della dispersione scolastica.

Partecipare l'educazione. Scuola...

Galardini A. L.
Carocci 2010

Non disponibile

13,80 €
I profondi cambiamenti sociali e culturali che hanno riguardato la realtà delle famiglie negli ultimi decenni ci sollecitano a riflettere su come i genitori accompagnano oggi la crescita dei propri figli e su come i servizi per l'infanzia possono dialogare con le famiglie. Questo volume offre indicazioni per realizzare, in particolare nella scuola dell'infanzia, percorsi educativi capaci di esprimere accoglienza al bambino e alla sua famiglia attraverso riflessioni utili a comprendere la specificità dell'infanzia e della relazione tra gli adulti e i bambini. Le pratiche e le strategie illustrate in questo libro possono essere di interesse per tutti coloro che si occupano della prima infanzia e di pedagogia della famiglia.

La mala educazione. Genitori...

Fidanza Oriana
Edizioni del Poggio 2010

Non disponibile

12,50 €
Il saggio "La mala educazione. Genitori portatori (in)sani di illegalità" affronta i problemi generazionali e quelli del rapporto scuola-famiglia nell'ottica del rispetto della legalità. A che serve prevedere per i giovani Corsi di educazione alla legalità se la famiglia appare la prima responsabile di una illegalità diffusa e portatrice (in)sana di diseducazione? Può un genitore che "bara" insegnare la legalità ai propri figli o pretenderla dagli altri? E può la scuola rimediare a guasti ormai sedimentati?

Scuola e divorzio

Cecilian Alberta
Tg Book 2010

Non disponibile

14,00 €
Il presente libro è frutto di una esperienza nell'insegnamento di oltre vent'anni, durante i quali si sono troppo spesso riscontrati negli allievi, soprattutto adolescenti, disturbi della sfera cognitiva e problemi di apprendimento legati ad instabilità emotive generate da situazioni famigliari non positive.

Alternanza scuola-lavoro....

Comitato tecnico Liceo E. Q. Visconti
Franco Angeli 2009

Non disponibile

17,00 €
Fin dal 1997 la legge 196 aveva aperto la strada a una collaborazione tra scuola e mondo del lavoro, per favorire non solo l'ingresso di giovani nel sistema produttivo, ma anche per sollecitare e attivare all'interno della scuola innovazioni metodologiche che permettessero di rendere le strategie educative più duttili e soprattutto adattabili alle richieste avanzate dalla logica di funzionamento di una società i cui tempi e modi di operazione sono per forza di cose profondamente diversi dai tempi e dai modi naturali di ogni tipo di processo educativo. La legge 53 del 2003 e, due anni dopo, il decreto legislativo 77 hanno permesso di avviare una serie di esperienze, peraltro di portata più ampia di quella che era stata concepita originariamente. La natura essenzialmente formativa di attività di questo genere ha permesso di costruire percorsi formativo-didattici particolarmente interessanti dal punto di vista scolastico. L'esperienza svolta all'interno del Liceo Ginnasio E.Q. Visconti si è rivelata particolarmente stimolante sia per gli studenti che hanno partecipato all'iniziativa, sia per gli insegnanti che li hanno seguiti. La raccolta di materiali di lavoro qui presentata può fornire utili spunti di riflessione per chi, nel mondo della scuola, decida di avviare progetti di questo tipo.

La relazione con le famiglie nei...

Guerra Monica
Junior 2009

Non disponibile

12,00 €
Il volume "La relazione con le famiglie" approfondisce il tema dei rapporti tra educatori ed insegnanti da un lato e genitori dall'altro, oggi sempre più centrale all'interno dei servizi per l'infanzia e nei diversi contesti educativi e scolastici.

I genitori nella scuola. Manuale di...

Cannarozzo Rossi Gregoria
Itaca (Castel Bolognese) 2008

Non disponibile

2,50 €
Il diritto primario dei genitori all'educazione dei figli è patrimonio e cultura universali. Parlare di scuola e famiglia, oggi, significa parlare di due grandi primati, ognuno dei quali ha la sua competenza nel proprio campo: occorre, dunque, ridare parola agli insegnanti e ai genitori affinché si ricostitui-scano un canale comunicativo e la relazione tra adulti nella scuola. È necessario creare uno spazio di relazione tra famiglia e scuola, in cui ciascun soggetto rischi la propria identità. Da qui l'idea di aiutare la presenza dei genitori nella scuola con un "manuale di istruzione" articolato in schede: uno strumento in più per poter interloquire in modo più documentato e propositivo con gli insegnanti, con i dirigenti, con gli altri genitori e con il sistema scuola. L'idea è che un genitore più informato anche sulle norme possa meglio cooperare con la scuola.

A scuola di adozione. Piccole...

Guerrieri Anna
ETS 2007

Non disponibile

10,00 €
Nonostante oggi si parli molto di adozione, tantissime sono le difficoltà che i figli adottivi continuano a trovare nella scuola. Le famiglie si scontrano con il mondo scolastico senza trovare strade per dialogare. Gli insegnanti dal canto loro sentono il

La famiglia va a scuola. Discorsi e...

Iannaccone Antonio
Carocci 2007

Non disponibile

20,00 €
Il volume offre un contributo innovativo, sia di carattere teorico che empirico, alla psicologia sociale della famiglia e si focalizza su uno degli incontri "critici" dell'esperienza adolescenziale: quello della famiglia con l'istituzione scuola. I ricercatori (psicologi sociali) hanno voluto esplorare, con una tecnica di osservazione partecipante e di intervista in profondità, ciò che accade nel momento in cui la famiglia (con l'adolescente) "va a scuola" per prendere visione dei risultati scolastici del figlio. Ne scaturiscono elementi di significativo interesse scientifico.

Contratto con i figli

Di Tullio Fabio
Ares 2007

Non disponibile

12,00 €
Questo libro nasce dall'esperienza. Studenti che versavano in gravi, se non drammatiche, situazioni scolastiche, risalgono la china, finendo i più per appassionarsi a buona parte delle materie proposte, non vivendole più come un dovere scolastico ma come strumenti di conoscenza del vero. Questa metamorfosi si basa sulla convinzione dell'autore che lo studio altro non è che una parte dell'attività lavorativa di chi lo pratica e che pertanto, come qualsiasi lavoro, merita di essere retribuito. Il libro si divide idealmente in due parti: una pratica e dettagliata, che spiega come valutare il rendimento scolastico di ciascun figlio, secondo le diverse età scolari, e soprattutto come stendere il contratto che impegna ed educa gli stessi ragazzi a mantenersi via via da soli nel corso della crescita. Un seconda parte, più discorsiva, fornisce elementi di riflessione sulla validità anche etica dell'operazione proposta dall'autore, il quale risponde argomentativamente alle molteplici e legittime obiezioni che genitori, insegnanti ed educatori hanno sollevato.

La relazione tra educatrici e...

Sharmahd Nima
Edizioni del Cerro 2007

Non disponibile

16,50 €
Le trasformazioni che negli ultimi decenni hanno interessato l'istituzione sociale e familiare hanno comportato l'inevitabile ripensamento di tutto il sistema dei servizi destinati alla prima infanzia. Il controverso percorso che ha portato l'asilo nido ad emanciparsi da una logica assistenziale per vedersi riconosciuta un'identità di tipo educativo, ha determinato la valorizzazione della dimensione relazionale che permea il servizio, e quindi un'attenzione particolare per la delicata triade educatrice/mamma/bambino che ne costituisce il perno. Il volume, attraverso l'analisi dei risultati di una ricerca svolta negli asili nido della Toscana su un campione di educatrici e genitori, cerca appunto di indagare questo tipo di legame, nella consapevolezza che oggi i servizi per l'infanzia rispondono non solo alle esigenze educative dei bambini, ma anche a quelle socio-educative dei genitori per i quali il Nido rappresenta spesso uno dei pochi spazi di sostegno a cui rivolgersi. Il testo si presenta dunque particolarmente utile per gli educatori che operano quotidianamente nei servizi cercando di valorizzare il legame tra casa e Nido, nonché per tutti coloro che si occupano di prima infanzia e di pedagogia della famiglia.

La scuola può fare molto, ma non...

Mariani A. Marina
SEI 2006

Non disponibile

14,50 €
In famiglia la sintonizzazione affettiva è finalizzata alla conferma della persona ma la casa può essere anche luogo di conflitti tra l'indipendenza e il bisogno d'aiuto, tra l'angoscia di non essere abbastanza amato e la paura di essere soffocato. Soprattutto nella scuola il soggetto può trovare risorse per distanziarsene e ragionare dall'esterno e, attraverso la cultura può riconquistare l'interno (famiglia) e l'interiorità (Sé). La scuola cambia, la famiglia cambia: restano le persone che le abitano e che vi possono trovare chi veramente esse siano; oppure possono essere costrette a costruirsi un Falso Sé da esibire per non incorrere nella disapprovazione, nell'ostracismo o peggio. Se si riesce a congiungere serietà e serenità, proposta e rispetto, esortazione e attesa allora a casa e a scuola l'educazione trova il proprio spazio. Il percorso proposto alterna considerazioni, teoriche e operative, relative a una educazione scolastica e familiare orientata all'autoformazione, che è insieme il mezzo e il fine. Qualcosa è migliorato, se la famiglia oggi non è più groviglio di vipere e non è soltanto nido soffocante; qualcosa è stato realizzato se nelle scuole non si distrugge l'uomo nel bambino; non tutto, però, è stato inventato o tentato e ai nuovi genitori e insegnanti resta ancora qualcosa da scoprire e da provare per affrontare gli inesausti problemi del formare quella costante variabile che è l'uomo.