Relazioni tra scuola e comunità e tra scuola e famiglia

Active filters

La saggezza della pedagogia....

Mazzeo Fernando
Booksprint

Non disponibile

17,90 €
Il libro affronta le diverse problematiche nel difficile e complesso panorama delle scienze pedagogiche ed offre vari spunti di riflessione e stimoli concreti per un confronto serio e costruttivo tra famiglia, scuola e società che, insieme, sono chiamate a discutere e affrontare le sempre più complesse sfide educative del nostro tempo: l'educazione è la fase preparatoria alla vita. Il libro si inserisce nella totalità delle relazioni umane che spesso ne condizionano il dispiegamento vitale verso il bene comune, per la costruzione di una società che può e deve continuare ad evolversi verso una cultura capace di fornire gli strumenti essenziali per la soluzione di problemi sempre più complessi. Nelle pagine vengono esposti i principali orientamenti di una pedagogia intimamente connessa ai vissuti quotidiani e alle contraddizioni di un mondo ricco di beni materiali, ma povero di valori. Grande maestra è la terra, grande maestra è la natura, grande maestro è l'amore. Solo l'uomo che subisce il fascino del bene e della natura può veramente diventare generatore di bellezza e di ricchezza.

Scuola e famiglia. Relazione e...

Pati Luigi
Scholè

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
A quarantacinque anni dai Decreti Delegati del 1974 sono sempre numerosi gli ostacoli, soprattutto culturali, a una reale collaborazione pedagogico-educativa tra scuola e famiglia. Le due istituzioni sono interrogate nel loro elemento identitario: essere luoghi primari di educazione e istruzione. La famiglia lo per natura, la scuola per ordinamento giuridico ed entrambe si presentano come realtindispensabili per l'educazione della persona e la costruzione dell'assetto societario. Ci sono perdifferenze significative, frequentemente sottostimate, a tutto vantaggio di un discutibile processo di reciproca prevaricazione. Forse, proprio la scarsa assunzione di consapevolezza in ordine ai diversi ruoli anche all'origine della competizione tra scuola e famiglia e del loro tentativo di prevalere l'una sull'altra, con una reciproca delegittimazione. Questo volume propone la "corresponsabiliteducativa" come obiettivo prioritario per gli insegnanti, a partire dal loro percorso di formazione universitaria alla funzione docente.

L'alternanza scuola-lavoro. Esempi...

Nicoli D.
Erickson

Disponibile in libreria in 3 giorni

27,00 €
L'Alternanza scuola-lavoro, così come delineata dalla legge n.107/2015, non può essere ridotta a una vicenda didattica e/o organizzativa: essa infatti rappresenta uno dei vettori potenzialmente più rilevanti per il cambiamento del paradigma pedagogico tradizionale della scuola italiana, Nel presente volume si assume in particolare l'ipotesi che l'alternanza rappresenti una delle leve tramite cui sostenere il passaggio da una formazione "inerte" a una scuola "viva", allo scopo di fornire ai giovani un "curricolo per la vita" ricco delle risorse culturali che consentano loro di esercitare la propria libertà, assumendosi in modo autonomo e responsabile compiti significativi per il futuro della nostra società. Questa prospettiva, ispirata all'idea dell'umanesimo personalista e tecnologico, è focalizzata sull'idea della conoscenza come "azione compiuta" e sull'alleanza con le forze positive del territorio. L'argomentazione è suffragata da numerose esemplificazioni desunte dalle pratiche concrete di alternanza realizzate da molte scuole e centri di formazione professionale.

Difformità educative per una...

Manca Marco
Aras Edizioni

Non disponibile

13,00 €
Il volume analizza, dalla prospettiva educativa, alcuni aspetti complessi della società contemporanea: dalle difficoltà legate al mondo del lavoro all'indebolimento delle dinamiche relazionali, sottolineando la necessità di costruire un nuovo legame tra polis ed educazione, inteso sia come processo di crescita e relazione responsabile con l'altro, sia come attenta riappropriazione da parte del soggetto del suo spazio/tempo, attraverso diverse pratiche di "disobbedienza" civile e individuale.

I genitori nella scuola. Manuale di...

Cannarozzo Rossi Gregoria
Itaca (Castel Bolognese)

Non disponibile

2,50 €
Il diritto primario dei genitori all'educazione dei figli è patrimonio e cultura universali. Parlare di scuola e famiglia, oggi, significa parlare di due grandi primati, ognuno dei quali ha la sua competenza nel proprio campo: occorre, dunque, ridare parola agli insegnanti e ai genitori affinché si ricostitui-scano un canale comunicativo e la relazione tra adulti nella scuola. È necessario creare uno spazio di relazione tra famiglia e scuola, in cui ciascun soggetto rischi la propria identità. Da qui l'idea di aiutare la presenza dei genitori nella scuola con un "manuale di istruzione" articolato in schede: uno strumento in più per poter interloquire in modo più documentato e propositivo con gli insegnanti, con i dirigenti, con gli altri genitori e con il sistema scuola. L'idea è che un genitore più informato anche sulle norme possa meglio cooperare con la scuola.

Scuola e divorzio

Cecilian Alberta
Tg Book

Disponibile in libreria in 5 giorni

14,00 €
Il presente libro è frutto di una esperienza nell'insegnamento di oltre vent'anni, durante i quali si sono troppo spesso riscontrati negli allievi, soprattutto adolescenti, disturbi della sfera cognitiva e problemi di apprendimento legati ad instabilità emotive generate da situazioni famigliari non positive.

La sfida educativa. Genitori ed...

Giannini Lamberto
Erasmo (Livorno)

Non disponibile

15,00 €
Questo libro, suddiviso in due parti correlate tematicamente tra loro, si assume la responsabilità di suggerire modalità per migliorare, e rendere nutrienti, la relazione genitori-figli e quella adolescenti-adulto di riferimento, in un'ottica di ascolto attivo e costruttivo. Nella prima sezione, a prevalente trattazione teorica, l'attenzione si concentra sulle strategie pedagogiche legate alla valorizzazione della persona che partono dal presupposto di uscire dalla "anestesia razionale" per evitare che la relazione con il bambino e con l'adolescente diventi scontata e piatta. Per questo nel testo si adottano parametri poco utilizzati a livello pedagogico come quelli di sincronizzazione, sintonizzazione, spiazzamento e si esaminano aspetti di vita del mondo adolescenziale che si ripetono ciclicamente, come l'autogestione nelle scuole, ma che, non venendo solitamente presi in considerazione dal dibattito pedagogico, sono declinati quasi ad una mera abitudine folkloristica. Nella seconda parte del volume l'approccio teorico acquisisce una valenza maggiormente pratica assumendo la veste di riflessione condivisa attraverso una serie di domande fatte dai genitori durante i laboratori svolti nel corso degli anni. Questa sezione risponde all'esigenza di venire incontro a curiosità, dubbi e bisogni che le famiglie di oggi si trovano quotidianamente a sperimentare.

Il patto educativo. Proposte e...

Matteoli S.
Franco Angeli

Non disponibile

23,00 €
Quando genitori e insegnanti riescono a collaborare, crescere e imparare è più facile per tutti gli alunni. La centralità dell'alleanza educativa scuola-famiglia, infatti, è riconosciuta come uno dei fattori più significativi per la promozione del successo scolastico e la prevenzione del disagio psicologico legato a difficoltà di apprendimento. In realtà l'esperienza quotidiana restituisce scenari spesso negativi. Il contesto storico e culturale in cui viviamo è caratterizzato da cambiamenti veloci e profondi che rendono i ruoli educativi più vaghi e insicuri. Il rapporto fra la scuola e la famiglia non è più definito come in passato. Il dialogo fra docenti e genitori è difficile, il confronto è poco significativo e vissuto come un potenziale ostacolo alla realizzazione degli obiettivi educativi di entrambe le parti. Emergono paure reciproche, affiorano diffidenza e sospetto che minano la fiducia reciproca e generano conflittualità più o meno manifesta e consapevole. Gli studenti, di conseguenza, sono spesso disorientati e sicuramente penalizzati dalla mancanza di punti di riferimento chiari e coerenti. Tali problematiche evidenziano l'urgenza di ripensare la relazione scuola-famiglia e di stimolare il confronto fra tutte le componenti della comunità educativa. Il volume offre una serie di contributi proposti da pedagogisti che, da vari anni, lavorano a stretto contatto con il mondo della scuola e con genitori di alunni di tutte le età.

La mala educazione. Genitori...

Fidanza Oriana
Edizioni del Poggio

Disponibile in libreria in 10 giorni

12,50 €
Il saggio "La mala educazione. Genitori portatori (in)sani di illegalità" affronta i problemi generazionali e quelli del rapporto scuola-famiglia nell'ottica del rispetto della legalità. A che serve prevedere per i giovani Corsi di educazione alla legalità se la famiglia appare la prima responsabile di una illegalità diffusa e portatrice (in)sana di diseducazione? Può un genitore che "bara" insegnare la legalità ai propri figli o pretenderla dagli altri? E può la scuola rimediare a guasti ormai sedimentati?

Dialoghi tra genitori e insegnanti....

Lawrence-Lightfoot Sara
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

29,80 €
Il volume è dedicato al tema dei colloqui fra genitori e insegnanti, definendoli conversazioni essenziali: tale scelta conferisce immediatamente un significato speciale a questo dialogo che è così poco studiato e messo al centro sia della ricerca italiana sulle relazioni scuola famiglia che della pratica educativa. La specificità di questo libro è quella non tanto di dichiarare la bontà dell'idea di costruire una alleanza, su cui tutti sono d'accordo, come si desume dal fatto che la letteratura pedagogica, anche italiana, ha sprecato fiumi di inchiostro su tale santa alleanza, ma di soffermarsi sulle pratiche di relazione fra genitori e insegnanti, individuando in particolare il colloquio individuale come momento privilegiato di tale relazione, non solo per descrivere e analizzare cosa c'è in gioco dentro essa, ma per individuare delle piste d'azione su come praticarla meglio. Costruire e favorire la relazione significa fare il lavoro, che invece spesso è sottostimato e quindi non preso in considerazione come lavoro vero e proprio che richiede un tempo (almeno un pomeriggio prima dell'inizio della scuola), uno spazio (almeno una riunione) e una certa fatica, di disegnare i confini fra le parti separate. Altrimenti genitori e insegnanti restano a combattere una battaglia solo apparentemente privata su due terreni diversi, spesso senza che nessuno tratteggi dove sta la linea di demarcazione tra i due confini e qual è lo spazio comune. Cosa che non può che nutrire il conflitto.

Contratto con i figli

Di Tullio Fabio
Ares

Non disponibile

12,00 €
Questo libro nasce dall'esperienza. Studenti che versavano in gravi, se non drammatiche, situazioni scolastiche, risalgono la china, finendo i più per appassionarsi a buona parte delle materie proposte, non vivendole più come un dovere scolastico ma come strumenti di conoscenza del vero. Questa metamorfosi si basa sulla convinzione dell'autore che lo studio altro non è che una parte dell'attività lavorativa di chi lo pratica e che pertanto, come qualsiasi lavoro, merita di essere retribuito. Il libro si divide idealmente in due parti: una pratica e dettagliata, che spiega come valutare il rendimento scolastico di ciascun figlio, secondo le diverse età scolari, e soprattutto come stendere il contratto che impegna ed educa gli stessi ragazzi a mantenersi via via da soli nel corso della crescita. Un seconda parte, più discorsiva, fornisce elementi di riflessione sulla validità anche etica dell'operazione proposta dall'autore, il quale risponde argomentativamente alle molteplici e legittime obiezioni che genitori, insegnanti ed educatori hanno sollevato.

Relazioni cooperative a scuola. Il...

Dozza Liliana
Erickson

Non disponibile

15,00 €
L'adolescenza è un periodo particolarmente difficile, che significa crescita, cambiamento, l'inizio di un viaggio turbolento, l'abbandonare la protezione del porto dell'infanzia per dirigersi verso il mare aperto dell'essere adulti. È un momento intenso e

Comprendere la sordità. Una guida...

Bosco Ersilia
Carocci

Non disponibile

18,00 €
Il libro si propone due obiettivi. Il primo è di ordine teorico: fornire una mappa di riferimento per un'epistemologia della sordità che coniughi le più recenti conoscenze scientifiche con la vasta esperienza sul campo legata alla professione, svolta dall'autrice, di psicologo clinico, psicoterapeuta, consulente familiare e ricercatrice. Il secondo obiettivo del libro, più pratico, è offrire strumenti operativi articolati per conoscere la complessità e le ricche possibilità delle persone sorde secondo un approccio attento alla persona ma rigoroso, in grado di avvalersi al meglio, ad esempio, dei progressi tecnologici offerti dai sussidi protesici (da quelli tradizionali fino ai più moderni impianti cocleari). Il volume si rivolge a un pubblico ampio e vario:alle persone sorde, alle loro famiglie e alle diverse associazioni che, nonostante divergenze di approccio e di convincimento, sono animate dal desideriodi migliorare la qualità della vita di chi non sente. Nel contempo, desidera rappresentare un punto di riferimento per le numerose figure professionali che si occupano di sordità: medici specialisti, studenti,psicologi e psicoterapeuti, logopedisti, tecnici di audiometria, insegnanti di sostegno, assistenti alla comunicazione

Tutti a scuola. Un'indagine sulla...

Barsotti Odo
Il Campano

Non disponibile

10,00 €
Il volume riporta i risultati di una analisi dei fattori che influiscono sul successo/insuccesso scolastico e le previsioni sulla dimensione futura della popolazione scolastica della provincia di Pisa, con particolare riferimento alla componente straniera. Si tratta di aspetti fondamentali di conoscenza per la programmazione dell'offerta formativa a livello locale e per l'adozione di adeguate politiche di contrasto della dispersione scolastica.

La scuola rende conto. Idee e...

Mondadori Bruno

Non disponibile

11,00 €
a scuola svolge oggi un sempre pievidente ruolo sociale che implica il riconoscimento della comunite della societ come comunicare la rilevanza del suo operato e degli esiti formativi, come costruire fiducia nel territorio rispetto alla valenza educativa che la caratterizza, come garantire e dimostrare l'efficace uso delle risorse, motivando anche la richiesta di collaborazioni e supporti esterni? L'impostazione del bilancio sociale che stata sperimentata e che qui descritta cerca di rispondere a queste domande proponendo un modello sostenibile ed efficace di accountability. Il volume, frutto di un lavoro di ricerca e di riflessione promosso dall'Ufficio scolastico regionale per la Lombardia con il coordinamento scientifico del professor Angelo Paletta (Universitdi Bologna), una guida per la costruzione del bilancio sociale negli istituti scolastici di ogni ordine e grado.