Insegnamento a non udenti

Filtri attivi

La parola ai sordi. Il metodo Drezancic

Valentini M. (cur.); Federici A. (cur.)
Anicia (Roma) - 2019

Disponibilità Immediata

20,00 €
All'origine dell'azione riabilitativa di un audioleso deve esserci la convinzione che potrà divenire una persona normale e che il suo recupero sarà direttamente proporzionale alla qualità e alla varietà di stimoli che gli potranno venire dall'ambiente familiare e socioculturale. L'ipoacusia esclude lo sviluppo del linguaggio, dei rapporti sociali provocando tensioni psichiche che potrebbero manifestarsi con depressioni, diffidenze, timori, malumori. Il recupero della comunicazione deve, quindi, avvenire con il concorso degli specialisti, degli insegnanti e dei genitori che debbono essere in grado di agire all'unisono. La pedagogia riabilitativa del Metodo Drezancic mira al recupero del linguaggio nei soggetti audiolesi gravi permettendo loro di acquisire la consapevolezza del significato di comunicazione.

La sordità infantile. Nuove prospettive...

Rinaldi P. (cur.); Tomasuolo E. (cur.); Resca A. (cur.)
Erickson - 2018

Disponibilità Immediata

20,00 €
Il volume, realizzato in collaborazione con autori di esperienza pluriennale nella ricerca, nella valutazione e/o nel trattamento della sordità, presenta i risultati degli studi più recenti sugli aspetti medici, neuropsicologici e riabilitativi della sordità, descrivendo in maniera completa e dettagliata le fasi della valutazione delle competenze uditivo-percettive, cognitive e linguistiche, tenendo in debita considerazione i contesti linguistici, di apprendimento e di ascolto. Si dà particolare rilevanza all'importanza della presa in carico globale della famiglia nella convinzione che affrontare la sordità non significhi solamente occuparsi degli aspetti collegati alla perdita uditiva, ma anche e soprattutto accompagnare la famiglia nel percorso di scelte che frequentemente si trova a dover sostenere. Per la prima volta si mettono insieme in un unico volume approcci logopedici molto diversi che vengono presentati sia da un punto di vista teorico, sia con esempi di applicazione pratica, per offrire alle famiglie e agli operatori una visione ampia, non ideologicamente connotata, sulla sordità e sulle possibilità di trattamento.

Educazione, comunicazione e lingua dei segni....

Cauda E. (cur.); Scursatone L. (cur.)
PM edizioni - 2017

Disponibilità Immediata

13,00 €
Un'idea, questa della Giornata di Studi e della pubblicazione degli atti relativi alla stessa, che ha preso le mosse da una riflessione condivisa riguardo alla necessità di dare alla Lingua dei Segni Italiana uno spazio ed una legittimazione in tutti quelli che sono i contesti educativi e formativi nei quali è coinvolta, oltre al bisogno di estendere i contesti nei quali poter parlare di lingua dei segni, comunicazione ed educazione. In sostanza, quello che ci si propone è offrire, con questo volume, un punto di vista alternativo che riguarda tutti gli ambiti della comunicazione e delle applicazioni degli strumenti comunicativi, dalla sordità pura alle pluridisabilità, alle disabilità comunicative, ai non verbalismi. Ci è sembrata inoltre un'occasione per far convergere all'interno di un unico testo diverse professionalità coinvolte nell'ambito della comunicazione, là dove la tendenza a viverlo in maniera settoriale è quella prevalente.

Un altro sguardo e un «altro ascolto» sulla...

Moruzzi S. (cur.)
Pellegrini - 2016

Disponibilità Immediata

25,00 €
Insieme per l'integrazione e il bilinguismo è una equipe multidisciplinare di assistenti alla comunicazione scolastici in Lingua dei Segni Italiana (LIS) e Lingua dei Segni Italiana Tattile (LIST), mediatori linguistico culturali, formatori ed esperti in pedagogia della sordità e didattica visiva, applicatori metodo Feuerstein, che dagli inizi degli anni 2000 hanno avviato un percorso di ricerca e sperimentazione innovative finalizzate alla creazione di strumenti specifici da applicare in una metodologia didattica inedita che garantisca il diritto all'istruzione, pari opportunità di accesso al sapere e sostenga l'inclusione sociale degli alunni sordi.

La lingua dei segni nelle disabilità comunicative

Branchini C. (cur.); Cardinaletti A. (cur.)
Franco Angeli - 2016

Disponibilità Immediata

25,00 €
Il volume rappresenta un tentativo di raccogliere i contributi pioneristici di logopedisti, psicologi, educatori, studiosi del linguaggio che usano la lingua dei segni italiana nella rieducazione e riabilitazione di bambini e ragazzi affetti da disabilità comunicative provocate da sindromi diverse, quali l'autismo, le disprassie verbali, la sindrome di Landau Kleffner, la sindrome di Down, con o senza sordità associata, ma anche in bambini e ragazzi con disturbo specifico dell'apprendimento. In tutti i casi descritti, la lingua dei segni italiana ha rivelato le sue potenzialità linguistiche, da una parte offrendo a bambini e ragazzi uno strumento di comunicazione ed espressione, dall'altra sostenendo e promuovendo lo sviluppo e la competenza della lingua vocale. Nelle intenzioni degli autori e delle curatrici, il volume si rivolge a figure professionali quali educatori, insegnanti, logopedisti, linguisti, ma anche ai genitori di bambini con disabilità comunicative, affinché le esperienze qui raccolte possano aprire la strada ad interventi efficaci e personalizzati attraverso l'uso di uno strumento linguistico prezioso, ancora poco conosciuto e spesso relegato all'ambito della sordità: la lingua dei segni italiana.

Insegnare agli studenti sordi

Il Mulino - 2015

Disponibilità Immediata

28,00 €
Gli alunni sordi non sono semplicemente alunni che non possono sentire, ma persone che per le loro peculiarità imparano in modi in parte diversi da quelli degli udenti. Il manuale tratta i processi di insegnamento-apprendimento sulla base delle differenze "speciali" tra studenti sordi e udenti, illustrando i fattori che condizionano la riuscita scolastica e la formazione. Nel loro approccio interdisciplinare, gli autori sottolineano la centralità dell'ambiente familiare nell'acquisizione di competenze di base come quelle comunicative e linguistiche e la necessità di promuovere interventi efficaci, anche grazie a una formazione adeguata degli insegnanti e degli educatori.

La didattica in mano. La lingua dei segni come...

Cecchinelli Tiziana
Armando Editore - 2015

Disponibilità Immediata

10,00 €
Il volume si offre come strumento operativo per l'insegnamento della lingua italiana ad alunni audiolesi e/o sordi attraverso l'utilizzo della Lingua dei Segni Italiana. La prima parte del volume descrive le funzioni e i compiti delle figure educative che

Io, le persone, le chiamo per nome. Viaggio nel...

Scursatone Loredana; Cauda Elena
PM edizioni - 2015

Disponibilità Immediata

21,90 €
La storia di Luce e Nasoapunta, all'anagrafe Lucia e Andreina, una ragazzina sorda costretta in carrozzina dalla nascita e la sua educatrice. È la storia di un percorso educativo durato molti anni, che porterà Luce dall'isolamento verso la comunicazione e l'autonomia, non senza difficoltà e ripensamenti da parte di tutte e due. Lo stesso percorso viene prima raccontato dal flusso di pensieri di Luce e in seguito rivisto da Nasoapunta: due persone molto diverse per origine e abilità, ma che vivono, in fondo, le stesse difficoltà e le stesse emozioni. Una storia che si snoda tra l'Italia e la Polonia, e che vede il suo fulcro nelle difficoltà comunicative, nel bilinguismo e nella lingua dei Segni italiana, vista non come scelta obbligata ma come valore aggiunto nella vita delle persone sorde.

Insegno in segni. Linguaggio, cognizione,...

Trovato Sara
Cortina Raffaello - 2014

Disponibilità Immediata

21,00 €
A partire dalla ricerca sperimentale sulla sordità elaborata in Italia e all'estero, questo libro offre agli insegnanti informazioni indispensabili per costruire liberamente una didattica efficace, pensata non solo per studenti sordi adulti ma anche per st

Corso di italiano per chi non sente (e per i...

Trovato Sara
Cortina Raffaello - 2013

Disponibilità Immediata

33,00 €
"Corso di italiano per chi non sente" è un libro di testo per studenti con sordità dagli 11 anni in su. Offre percorsi rivolti a studenti delle scuole medie di primo e di secondo grado inseriti in classe con compagni udenti, a studenti stranieri, adulti in autoapprendimento, studenti segnanti, oralisti o con impianto cocleare, studenti sordociechi. Nel quadro di progetti motivanti (spettacoli teatrali, video...), sono presi in considerazione grammatica, lettura, scrittura, vocabolario, organizzazione del testo e ampliamento delle abilità cognitive, tenendo conto dei più recenti risultati della ricerca italiana e internazionale sulla sordità. Il libro ha un'impostazione ludica, prevede connessioni con gli eventi culturali offerti dal territorio, stimola l'uso di internet e offre molte occasioni per la creatività e l'impiego di abilità cognitive di livello elevato, sebbene ogni percorso sia presentato con molta gradualità. È previsto l'utilizzo della LIS, ma il testo può essere usato anche escludendo il ricorso alla lingua dei segni. Il DVD allegato contiene l'interpretazione delle letture narrative in segni, secondo la tecnica di Sue Livingston.

La voce silenziosa dell'Istituto dei Sordi di...

Dolza E. (cur.)
Cartman - 2018

Non disponibile

15,00 €
La Voce Silenziosa n. 40 dell'Istituto dei Sordi di Torino presenta un innovativo font, progettato dal logopedista Simone Becucci, ideato, realizzato e pensato per bambini con difficoltà di linguaggio e di letto-scrittura. "Parlo e leggo con HF-Font" ne mostra obiettivi e modalità di utilizzo. Per ricevere il download del font HF-Font è sufficiente inserire il codice stampato all'interno della rivista nell'apposita pagina di download: cartmanedizioni.it/download/hf-font/

Paolo Taverna. Il conte amico dei sordomuti...

Frigerio Carlotta
EDUCatt Università Cattolica - 2018

Non disponibile

4,00 €
Nel 1854 fu inaugurato a Milano il "Pio Istituto Sordomuti poveri di campagna", primo ente del territorio a occuparsi gratuitamente dei sordi indigenti. Dopo più di 160 anni la Fondazione "Pio Istituto dei Sordi" opera ancora a favore delle persone con disabilità uditiva, collegando proficuamente lo spirito filantropico di antica memoria con le istanze socio-culturali contemporanee. Ben consapevole della ricchezza del proprio passato, la Fondazione si impegna a mantenerne costantemente vivo il ricordo. A ragione di ciò, il suo Consiglio di Amministrazione ha promosso una serie di ricerche storico-educative su alcune figure particolarmente significative per il processo di sviluppo dell'Ente. Dopo la pubblicazione dedicata al primo rettore, don Giulio Tarra (A. Debè, «Fatti per arte parlanti». Don Giulio Tarra e l'educazione dei sordomuti nella seconda metà dell'Ottocento, EDUCatt, Milano 2014), in questo volume è invece ricostruita la biografia del conte Paolo Taverna, di cui ricorre nel 2018 il 140° anniversario di morte. Nobile lombardo fortemente impegnato nel sociale, egli si distinse in particolare per il suo ruolo di promotore e primo benefattore del Pio Istituto.

Percorsi di logogenia. Vol. 2: Strumenti per...

Franchi Elisa; Musola Debora
Libreria Editrice Cafoscarina - 2015

Non disponibile

25,00 €
La comprensione del testo sembra costituire un problema per molti bambini. I bambini sordi, i bambini non madrelingua, i bambini con disturbo dell'apprendimento e con disturbo specifico del linguaggio, molti bambini con bisogni educativi speciali e molti altri loro compagni sono accomunati, pur con una varietà di sfumature e differenze di cui bisogna tener conto, da questa difficoltà. In questo volume non si cerca di indagare le cause di queste problematicità; solamente rispetto alla situazione dei bambini sordi, in base alla nostra formazione e all'esperienza sul campo, cerchiamo di interrogarci per capire se il problema possa essere collegabile, oltre che al loro sviluppo linguistico in italiano, anche ad altri fattori esterni. A prescindere, tuttavia, dalla diversa modulazione del problema, il presente manuale vuole offrire degli spunti per chi vuole aiutare questi bambini ad entrare in contatto con il testo e con la lettura. In particolare, il lettore troverà dei suggerimenti per rivedere con occhio critico le proprie abitudini di lavoro e per arricchire le proprie modalità di intervento, includendovi alcuni degli strumenti che la logogenia può offrire a riguardo.

Processi pedagogici e sordità. Ipotesi di...

Sebastiani M. M. (cur.)
Aracne - 2014

Non disponibile

15,00 €
Assistente alla comunicazione, mediatore alla comunicazione, tecnico della comunicazione LIS, interprete scolastico, educatore segnante, esperto della comunicazione. E ancora: sordo oralista, sordo impiantato, sordo segnante, sordo straniero. Nonostante questa realtà estremamente variegata e complessa, è possibile concepire proposte pedagogiche trasversali a metodologie che spesso hanno generato posizioni contrapposte? Il presente manuale di formazione parte da un lungo lavoro di ascolto degli attori coinvolti a vario titolo nel mondo della sordità, e approda a una sintesi in cui è stata operata una restituzione di quanto appreso, in termini di ipotesi pedagogiche, autenticamente educative.

La voce silenziosa dell'Istituto dei Sordi di...

Dolza E. (cur.)
Cartman - 2013

Non disponibile

16,00 €
Pubblicazione dell'Istituto dei Sordi di Torino che raccoglie i contenuti, o parte dei contenuti, dei percorsi formativi proposti durante il periodo estivo nell'ambito della Summer School, appuntamento fisso annuale di formazione ambizioso, nella convinzione che il dibattito e l'apertura, l'ascolto di posizioni metodologiche apparentemente contrastanti possano essere per noi arricchenti. Ma anche nella convinzione che l'Istituto possa e debba interessarsi di tutti i sordi, indipendentemente dal loro orientamento, dalla loro provenienza, dalle scelte riabilitative effettuate, in pieno e assoluto rispetto per il loro diritto (e per i piccoli, quello delle loro famiglie) di autodeterminarsi.

Percorsi di logogenia. Vol. 1: Strumenti per...

Franchi Elisa
Libreria Editrice Cafoscarina - 2012

Non disponibile

16,00 €
Il bambino sordo riceve oggi una stimolazione linguistica impensabile solo dieci anni fa. Ciononostante, in molti casi persistono problemi nella conoscenza dell'italiano, che si manifestano anche nella limitata conoscenza delle parole e nei problemi di comprensione della lingua scritta. Il presente volume illustra alcune proposte (più di cento esempi) applicabili in ambito educativo, riabilitativo e didattico, per permettere al bambino sordo di ampliare il bagaglio lessicale sfruttando le proprie risorse linguistiche nella scoperta del significato delle parole e nella contemporanea acquisizione delle loro informazioni e funzioni grammaticali. Le proposte metodologiche e gli strumenti operativi qui discussi sono stati sviluppati nell'ambito della logogenia, disciplina di linguistica applicata ideata da bruna Radelli, che interviene per favorire nel bambino sordo la comprensione delle informazioni grammaticali della lingua scritta. "Percorsi di logogenia" è un progetto che include due successive pubblicazioni, dedicate rispettivamente ad analoghi strumenti operativi per favorire la comprensione del testo e la comprensione delle informazioni grammaticali veicolate dalla frasi.

L'educazione dei sordomuti nell'Italia...

Sani Andrea
SEI - 2008

Non disponibile

20,00 €
Il volume documenta una pagina poco nota nella storia dell'educazione tra Otto e Novecento, ricostruendo le origini e gli sviluppi delle principali istituzioni per i sordomuti e l'operato di talune tra le maggiori personalità attive in questo specifico ambito educativo. I diversi contributi ospitati, frutto di approfondite indagini, da un lato si propongono di cogliere nella loro complessità le variegate esperienze e i molteplici itinerari che hanno contrassegnato la vicenda dell'educazione e dell'istruzione dei sordomuti nel nostro Paese, dall'altro si svolgono nel senso di ricondurre le varie esperienze nel quadro delle più generali dinamiche di alfabetizzazione e scolarizzazione proprie del secolo XIX e nella prima fase del Novecento. Tre i livelli di analisi: il piano degli indirizzi pedagogici ed educativi, quello delle realizzazioni concrete e infine quello delle interazioni, dei condizionamenti, dei fattori che hanno inciso in maniera più o meno rilevante e duratura sull'evoluzione del settore e ne hanno determinato la fisionomia e le caratteristiche di fondo. Una puntuale attenzione viene perciò rivolta al ruolo esercitato dai governi, dagli enti locali e dalla Chiesa nel campo dell'assistenza e dell'educazione prima e dopo il compimento del processo unitario.

La pedagogia e gli educatori di Filippo Smaldone

Vinetti L. (cur.)
Vannini - 2007

Non disponibile

15,00 €
Attraverso l'approfondimento che gli autori (Hervé Cavallera, Piero Cristiani, Katia Giaconi e Lucio Vinetti) hanno condotto con prospettive diverse, ma integrate, sulla vita e sull'opera di Filippo Smaldone, il testo vuole essere un primo contributo di ricerca sulla pedagogia e sulle metodologie di intervento nell'educazione dei sordi. Il compimento di un anno dalla canonizzazione del primo Santo educatore dei sordi diventa perciò l'occasione per offrire, attraverso il presente lavoro, non un'agiografia da aggiungere alle molte opere scritte su Filippo Smaldone, bensì una riflessione articolata e critica circa la possibilità di riconoscere nell'opera dell'educatore che fu e nella pratica quotidiana di chi ancora oggi a lui si ispira, i contorni di un modello pedagogico e didattico. Il libro si rivolge al variegato mondo della scuola ed in particolare agli insegnanti e a tutti quegli operatori che stanno vivendo la difficile, ma appassionante esperienza di lavoro con i bambini e le bambine sorde. Vuole però essere anche una proposta di studio per quanti sono in formazione e per l'intera comunità accademica da sempre impegnata nell'individuazione di criteri e riferimenti capaci di restituire, attraverso didattiche e strumenti di apprendimento efficaci, piena dignità a tutte le persone sorde che ancora oggi faticano a trovare supporti adeguati ai propri percorsi formativi.

Le condizioni dei sordomuti italiani e...

Scuri Ernesto
Cantagalli - 2007

Non disponibile

13,50 €
In questo volume Ernesto Scuri prende in esame i problemi connessi all'istruzione e all'educazione dei sordi dei suoi tempi, nonché presenta le proposte per risolvere i suddetti problemi.

Il linguaggio verbale non standard dei bambini...

Chesi Cristiano
Edizioni Univ. Romane - 2006

Non disponibile

20,00 €
Sebbene quasi tutti intuiscano le difficoltà che i sordi possono incontrare nel capire la lingua orale, pochissimi in realtà sospettano che i non udenti incontrano grossi problemi anche quando scrivono, leggono e parlano. Lo scopo di questo libro è quello di investigare questa difficoltà, analizzando in modo rigoroso la natura "anomala" delle produzioni verbali di alcuni bambini sordi di età compresa tra i 6 ed i 17 anni. La metodologia di analisi utilizzata prende a modello la teoria "dei Principi e dei Parametri" introdotta all'inizio degli anni '80 da Noam Chomsky all'interno del quadro di ricerca sulla Grammatica Universale.