Giochi olimpici

Filtri attivi

Olimpiadi. 100 momenti magici....

Bertolazzi Alberto; Fonsato Stefano; Tacchini Alex
Nuinui 2019

Disponibilità immediata

35,00 €
Lo sport è spettacolo, salute, divertimento, educazione. Lo sport ai massimi livelli, quello che si pratica ai Giochi, riunisce tutti questi valori in istanti magici e in campioni da leggenda. Le imprese olimpiche dei più grandi eroi dello sport sono sogni meravigliosi che acquistano la sostanza dell'oro. Sono momenti che hanno segnato la nostra vita e hanno scandito la nostra storia: le corse inarrestabili di Usain Bolt, il re della velocità; i salti di Sergej Bubka, l'uomo capace di volare oltre i 6 metri; le bracciate potenti di Michael Phelps, il nuotatore che ha vinto 28 medaglie; l'eroica grazia di Nadia Comaneci, la prima ginnasta ad aver ottenuto il massimo punteggio (10!) in una competizione d'alto livello... Questo libro propone una selezione di 100 storie olimpiche, i cui protagonisti sono grandi campioni che hanno segnato la propria disciplina con record e medaglie, oppure atleti che semplicemente hanno cercato di andare, con tenacia e talento, oltre i propri limiti. Vicende emozionanti, illustrate da grandi fotografie selezionate dai migliori archivi specializzati; momenti unici, dalle prime pionieristiche gare ai Giochi del Terzo Millennio, per descrivere nel modo migliore l'umanità e l'eroismo degli uomini che competono per la vittoria. Con le prefazioni di Livio Berruti, Juri Chechi, Alberto Cova, Piero Gros, VCalenta Vezzali.

Jesse e Joe. Gli atleti che...

Gallo Francesco
Ultra 2018

Disponibile in 10 giorni

16,00 €
Molti sostengono che il declino della potenza nazista ebbe inizio su una pista d'atletica di Berlino, quando un afroamericano semianalfabeta dell'Alabama vinse quattro ori olimpici sotto gli occhi furenti di Adolf Hitler; e che fu poi ancora più evidente quando un ex operaio della Ford, figlio di schiavi affrancati, fece partire il suo famigerato gancio sinistro sul ring dello Yankee Stadium a New York. Tra il 1936 e il 1938, Jesse Owens e Joe Louis - due dei più grandi atleti della storia - sono stati protagonisti non solo di eroiche imprese sportive, ma anche del più grande scontro politico e ideologico di sempre: la democrazia americana contro il nazismo tedesco. Le Olimpiadi di Berlino del 1936 e l'incontro di boxe tra Joe Louis e Max Schmeling del 1938 hanno perciò rappresentato gli eventi mediatici più decisivi degli anni Trenta. Da una parte i Giochi più controversi di tutti i tempi, dall'altra due appassionanti e straordinari incontri di boxe rimasti per sempre nella storia del pugilato. Imprese indimenticabili che hanno trasceso lo sport e infuocato i mesi che precedettero lo scoppio del secondo conflitto mondiale. Una guerra annunciata, e sotto certi aspetti inevitabile, che ebbe inizio su due inediti campi di battaglia: un ring e una pista di atletica. Attraverso le straordinarie biografie di Jesse Owens e Joe Louis - per molti aspetti vicine e coincidenti - in questo libro si sfogliano alcune delle pagine più drammatiche del Novecento. Per prendere nota che non molto distante da qui, e non troppo lontano nel tempo, "si era creato un buco nella storia, ma noi non ce n'eravamo accorti".

Oro bianco. Tutti gli olimpionici...

Bonzi Gianmario; Ricci Dario
Infinito Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il primo fu Nino Bibbia, italiano di Svizzera, buttandosi a testa in giù sulla pista di skeleton di St. Moritz nel 1948; le ultime tre, a PyeongChang, nel 2018, sono state Arianna Fontana, Michela Moioli e Sofia Goggia. Sono quaranta le storie d'oro azzurre delle Olimpiadi del ghiaccio e della neve. Colò, Nones, Monti, Thöni, Gros, Magoni, Compagnoni, Tomba, Zöggeler, Razzoli fino ai grandi del fondo, Belmondo, Manuela e Giorgio Di Centa. Tante le vicende, i segreti, gli episodi inediti che questo libro narra, dando vita a "un grande viaggio attraverso la storia dei Giochi" (Giovanni Bruno) e "nella memoria degli sport della neve e del ghiaccio" (Flavio Roda). "Nelle icone leggendarie del ghiaccio azzurro riconosciamo i valori più autentici dello sport e della vita: professionisti esemplari e persone semplici". (Andrea Gios). Prefazioni di Flavio Roda e Andrea Gios. Introduzione di Giovanni bruno. Posfazioni di Marco Albarello e di Enrico Fabris.

Momenti di gloria. La vita di Eric...

Hamilton Duncan
66th and 2nd 2018

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
Sono sufficienti poche note della colonna sonora di Vangelis per evocare i fotogrammi di "Momenti di gloria", il capolavoro di Hugh Hudson che celebra il doppio oro conquistato dall'atletica leggera britannica ai Giochi di Parigi del 1924. A vincere i 100 metri fu l'ebreo inglese Harold Abrahams, mentre a imporsi nei 400 fu il suo amico e rivale Eric H. Liddell, che da quel giorno divenne per tutti il «pastore volante». Figlio di un evangelizzatore trasferitosi in Cina, Liddell è stato senz'altro un predestinato della corsa, ma soprattutto un uomo di Chiesa dalla fede talmente granitica che alla domanda su come avesse fatto a ottenere quell'inattesa vittoria rispondeva: «Ho corso i primi 200 più veloce che potevo. Poi gli altri 200 con l'aiuto di Dio ». Confessione che racconta già molto di un uomo che alla fama sportiva, all'amore della famiglia e forse alla vita stessa antepose sempre i doveri di missionario, adempiuti con uno stoicismo che non vacillò neppure al cospetto delle rinunce più dolorose e dei contesti più drammatici. Come il campo di prigionia di Weihsien dove, nel corso della seconda guerra mondiale, si concluse la sua breve esistenza. Il fatto che Duncan Hamilton abbia posto una figura come la sua al centro di un'indagine storica così poderosa suggerisce che la vera gloria non si concentra in pochi momenti della biografia di un uomo, ma si costruisce giorno dopo giorno, grazie alla scelta rivoluzionaria di dedicarsi al prossimo nelle retrovie dell'anonimato.

Sessantotto, l'anno del non...

Santi Carlo
Infinito Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Il 1968 è stato un anno spartiacque, segnato da molteplici eventi: dal Vietnam al Messico, dagli omicidi di Martin Luther King e di Bob Kennedy alle contestazioni studentesche. La rivoluzione è globale: a Roma, Parigi e Berlino centinaia di migliaia di persone manifestano nelle strade. A Città del Messico, il 3 ottobre, a piazza delle Tre Culture l'esercito spara sugli studenti uccidendone centinaia e ferendone migliaia. Il mondo dello sport non è da meno. Alle Olimpiadi messicane di quell'anno Bob Beamon salta 8,90 metri, Dick Fosbury rivoluziona il salto in alto, Tommie Smith nei 200 piani fissa sulla prima pista in tartan della storia il record del mondo a 19"85 e si fa immortalare sul podio insieme a John Carlos con il pugno guantato di nero, pagando a caro prezzo quel gesto. Ai Giochi stupiscono anche gli italiani: Giuseppe Gentile, Eddy Ottoz e Giacomo Crosa si fanno valere nell'atletica; Klaus Dibiasi stupisce il mondo nei tuffi. Questo libro di storia dello sport fa rivivere quell'anno e tutte le sue rivoluzioni. Prefazione di Italo Cucci e postfazione di Michele Maffei.

E d'improvviso successe un...

Cimbrico Giorgio
Absolutely Free 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Gli otto giorni che sconvolsero l'atletica, che continuano a sconvolgerla: ai Mondiali di Londra di pochi mesi or sono i campioni di mezzo secolo fa avrebbero messo le mani su dieci medaglie: sei sarebbero state d'oro. Quarantanove anni dopo! In un mondo mutato, in uno sport sottoposto a stucchevoli cambiamenti, ad adeguamenti alle mode, i giorni di Messico - come tutti giorni di quel '68 di sangue, tormenti, aspirazioni, voglia di libertà, fantasia che voleva arrivare al potere - rimangono meraviglie del possibile, una catena di racconti di fantascienza che seppero calarsi in uno stordente reale. Chi li ha vissuti da protagonista, da testimone diretto, da spettatore che guardava estasiato quelle immagini in bianco e nero, non ha dimenticato, non ha rimosso. Come il 1453, quando cadde Costantinopoli, come il 1789, quei giorni si trasformarono in un confine storico, in una nascita del moderno, in un respiro mai interrotto di contemporaneo. Riviverli è stato un piacere e un esercizio di ardore.

300 battiti

Brandi Vittorio
Wip Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
"La vita è fatta anche di traguardi insperati, come poter impugnare ben due Fiaccole Olimpiche (Londra 2012 e PyeongChang 2018), avere la fortuna, grazie a queste due grandissime esperienze, di conoscersi meglio e condividere con tutti i grandi Valori Olimpici - valori di vita - e arrivare a scrivere questo secondo libro! Partecipare in qualità di tedoforo alle Olimpiadi invernali di PyeongChang 2018 è stata un'impresa nell'impresa... andare dall'altra parte del Mondo, con una tensione internazionale altissima non è stato affatto semplice. Ho attinto a tutto il mio coraggio per superare una comprensibile paura che non mi vergogno ad ammettere. Sono passati ben nove mesi da quel 6 gennaio, quando, con una fiaccola in pugno, l'ansia iniziale è sfociata in un ripetuto urlo peace, peace! E la pace per il mondo intero, grazie a quella Olimpiade, oggi è realtà."

L'importante è vincere. Da Olimpia...

Cantarella Eva
Feltrinelli 2016

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Dopo aver raccontato come amavano i romani e i greci, quali erano i loro divertimenti preferiti, come si vestivano e si pettinavano, cosa mangiavano, in che modo vivevano politica e religione, nascita e morte, Eva Cantarella non poteva far mancare ai lettori, nell'anno dei Giochi di Rio de Janeiro, una storia delle Olimpiadi antiche. Perché, se è noto che a Olimpia si incontravano ogni quattro anni i migliori atleti dell'Ellade, sono pochi a sapere - per esempio - quanto duravano i Giochi, che cos'era la tregua sacra, o che a Olimpia esisteva un vero e proprio albergo per atleti e allenatori, oltre che per i tifosi più abbienti. Per non parlare di questioni più complesse, quali la nascita del professionismo e il venir meno degli ideali eroici; il rapporto tra eros e atletismo; le gare falsate (il doping non esisteva ancora, ma la scorrettezza e la corruzione sì). Ettore Miraglia ripercorre invece la storia dei Giochi moderni, a partire dall'edizione di Atene del 1896 voluta dal barone de Coubertin: affronta temi scottanti come il boicottaggio (Montréal '76, Mosca '80, Los Angeles '84) e il doping, passando per le Olimpiadi "mancate" (Berlino '16, Tokyo '44, Londra '48) e Settembre Nero (Monaco '72), e introduce i Giochi di Rio offrendo, insieme alla presentazione delle 42 discipline olimpiche, il calendario delle gare. Completa il testo una piccola raccolta di "storie parallele" in cui campioni dell'antichità vengono accostati a campioni del presente.

I miei giochi. In dieci Olimpiadi...

Torromeo Dario
Absolutely Free 2016

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Los Angeles '84. Sfido Damiani nella palestra di Rocky. In spiaggia con Maurizio Stecca: oro al collo e sella da monta in spalla. La prima Olimpiade da inviato, ne seguiranno altre nove. Stranezze ai confini della realtà, ma anche ritratti di personaggi che hanno scritto la storia dello sport. Seul '88. Le Luis Vuitton imitazioni originali, l'alba di Ben Johnson. Le tapas boquerones en vinagre nelle notti di Barcellona 92, la tragedia di Ron Karnaugh. Atlanta '96. La casa di Martin Luther King. Entusiasmo per Michael "Bip Bip" Johnson. Sydney 2000 e i surfisti di Bondi Beach. Fioravanti e Rosolino ci fanno sentire grandi. Atene '04. Le ragazze del windsurf pompano come canottieri nella passata in acqua. L'allegro VDH porta in tasca la foto di un ragazzo gonfio di birra e di peccati. Pechino '08. Ferragosto sulla Grande Muraglia, al mercato del cibo tra grilli e scarafaggi. Michael Phelps, l'alieno. Cammarelle, gigante che odia il ko. Federica Pellegrini, lacrime e gioia. Londra '12, il talento di Mangiacapre, la guasconeria di Russo. E poi i Giochi invernali: Il mistero di Nagano '98 con la strana coppia del bob e Torino '06 dove vince Giorgio, l'altro Di Centa.

Olimpiche. Storie immortali in...

Pelosi Luca
Edizioni della Sera 2016

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Le Olimpiadi hanno tanti volti, personaggi e storie che le rendono speciali. Uniche, perché le Olimpiadi hanno qualcosa di diverso. Lo spiega bene Gelindo Bordin, campione olimpico di maratona nel 1988, che firma la prefazione. Sono il posto dove puoi trovare storie che emozionano, appassionano, insegnano. Storie dove la rivalità diventa amicizia, la debolezza diventa forza, la morte diventa vita. Dagli astisti giapponesi che fecero fondere le loro medaglie perché non accettavano di non essere arrivati pari a Lis Hartel, l'amazzone che si salvò dalla paralisi grazie all'ippoterapia, da Billy Mills, l'indiano sioux che lasciò il villaggio a dodici anni e fu proclamato guerriero dopo aver vinto l'oro, a Lawrence Lemieux, il velista che perde l'oro per salvare la vita a due concorrenti che rischiavano di affogare. Storie in cinque cerchi, quelli del paradiso: si passa dal cerchio dell'amicizia a quello dell'amore, da quello del coraggio a quello della giustizia fino a quello della saggezza. Perché le Olimpiadi sono la cosa più bella mai creata dall'uomo.

Quelli che costruirono i giochi. Un...

Gherra Loris
Edizioni Effedì 2016

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il volume celebra il decennale di un evento, ovvero le Olimpiadi invernali di Torino 2006. Un dietro le quinte narrato da tutti i protagonisti di quella gioiosa macchina da guerra che portò al successo la manifestazione. In appendice l'elenco completo delle migliaia volontari che diedero la loro disponibilità per organizzare le gare e la logistica.

L'idea olimpica. Dall'antica Grecia...

Pescante Mario
Eurilink 2014

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
L'opera si compone di tre parti: I Giochi Olimpici dell'antichità, Origine e lineamenti del movimento sportivo internazionale, L'Olimpismo moderno e la nascita del Comitato Internazionale Olimpico. Benché la pratica agonistica fosse già diffusa, sin da epoche remote, in molti Paesi dell'Oriente e nella quasi totalità delle civiltà fiorite nel bacino del Mediterraneo, va riconosciuto ai Greci dell'età preclassica il merito di aver istituito, per primi, giochi atletici con una cadenza periodica, caratterizzati da grande solennità e da complessi aspetti cerimoniali, tecnici ed organizzativi. I Giochi atletici dell'antichità hanno rappresentato uno degli eventi più significativi della storia ellenica e vanno considerati ben al di là della loro valenza, che oggi definiremmo "sportiva". Essi hanno espresso contenuti quali l'agonismo, la religione, la letteratura, l'arte, la musica, l'architettura che, intrecciandosi tra loro, hanno contribuito a renderli un avvenimento grandioso. La prima parte del volume definisce la storia dei giochi olimpici affrontandone le origini, la diffusione e l'organizzazione, la componente artistica ed intellettuale nelle opere di grandi poeti, le gare ed i luoghi, la loro soppressione con la scomparsa di Olimpia. La seconda parte e la terza parte descrivono tutto il processo della rinascita dell'idea olimpica ed il ripristino dei giochi ad opera del barone Pierre de Coubertin e la istituzione del Comitato Internazionale Olimpico.

Racconti olimpici. Da Monaco 1972 a...

Ruggiero Bartolomeo
Mauro Pagliai Editore 2012

Disponibile in 3 giorni

9,00 €
È vero che l'importante è parteciparvi, ma vincerla, un'olimpiade, è ancora più bello. Un'emozione unica, raccontata da dieci medaglie d'oro azzurre. Dieci protagonisti delle edizioni a cinque cerchi degli ultimi quarant'anni, da Monaco 1972 a Pechino 2008. Da Antonella Ragno a Klaus Dibiasi, da Maurizio Damilano a Daniele Masala, da Gelindo Bordin a Giovanna Trillini, da Paola Pezzo a Josefa Idem, proseguendo con Igor Cassina e Chiara Cainero. Dieci olimpiadi dal punto di vista di chi le ha vinte: testimonianze in cui il lato sportivo e più personalmente umano vivono insieme al ricordo delle vicende della città e della nazione che ha ospitato quell'evento.

Giochi olimpici. Ediz. italiana,...

Logos 2012

Disponibile in 3 giorni

49,95 €
Iconico, evocativo, commovente o semplicemente sorprendente... La magia dei Giochi Olimpici si coniuga con il potere della fotografia in immagini indimenticabili che ripercorrono la storia delle Olimpiadi, non solo rievocando le imprese di atleti straordinari ma anche catturandone l'autentico spirito sportivo, fatto di dedizione, perfetta preparazione atletica e fair play. Come mai prima d'ora, questo volume immortala l'estasi della vittoria, l'affanno della sconfitta e la pura gioia di pertecipare. La forza del libro nasce dalla giustapposizione di immagini, ora per affinità, ora per contrasto: trionfo e disperazione, spirito di squadra e solitudine, movimento perfetto o goffa caduta. Numerosi campioni olimpici di altissimo livello - Fanny Blankers-Koen, Emil Zatopek, Olga Korbut, Mark Spitz, Bjorn Daehlie, Steve Redgrave, Jackie Joynerkersee - sono immortalati accanto a nomi forse meno noti, in immagini mozzafiato mentre semplici didascalie forniscono un'utile guida per il lettore.

Stare ai giochi. Olimpiadi tra...

Valeri Mauro
Odradek 2012

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Ora, donne, neri, disabili, trans e intersessuali, musulmani ci stanno. Ma le Olimpiadi moderne non erano per loro, nonostante la Carta olimpica proclamasse "La pratica dello sport è un diritto dell'uomo. Ogni individuo deve avere la possibilità di praticare lo sport secondo le proprie esigenze", "senza discriminazioni di alcun genere". Yelena Isinbayeva, Usain Bolt, Oscar Pistorius, Caster Semenya, Hassiba Boulmerka non avrebbero potuto gareggiare ad Atene 1896. Tuttavia, il diritto di ogni diversità ha avuto un lento e faticoso riconoscimento e si è imposto progressivamente in un ambiente, quello dei Comitati Olimpici, fin dall'inizio razzista, sessista e intollerante per ogni scostamento dal modello del "maschio, bianco, normodotato, eterosessuale e cristiano" assai caro all'élite occidentale e al mondo militare, veri padrini dell'Olimpismo moderno. In questo libro vengono esaminati cinque tipi di discriminazioni presenti nella storia olimpica: la discriminazione di genere, quella razziale, quella verso le persone con disabilità, quella nei confronti delle persone transessuali e intersessuali e quella religiosa. Inoltre, selezionate biografie permettono di ricostruire una storia parallela dei Giochi, che affianca quella ufficiale, troppo spesso rappresentata in maniera edulcorata e lineare, laddove invece sono molte e fondamentali le discontinuità.

Oltre l'oro

Verolino Luigi
Ateneapoli 2011

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
"Fu Luz che mi consentì di arrivare alla vittoria, guardò al di là del colore della pelle. Vide ciò che io rappresentavo come uomo, senza domandare di più in cambio". Un gesto sportivo, durante la competizione del salto in lungo nei Giochi della XI Olimpiade moderna, sulla scena della Berlino Nazista del 1936, dà luogo all'amicizia tra due grandi atleti, Carl Ludwig Long (detto Luz) e James Cleveland Owens (detto Jesse). Il primo biondo, alto, con gli occhi azzurri e la carnagione chiara, incarnazione del perfetto ariano; il secondo con pochi riccioluti capelli, occhi neri e vivaci e pelle scura, afro-americano. La competizione sportiva avvicina i due, invece di allontanarli, nonostante il Nazismo predicasse in quegli anni il disprezzo totale per i neri, considerati razza inferiore. L'amicizia tra Luz e Jesse rappresenta un bene che l'umanità non deve dimenticare, perché dà rilievo alle cose essenziali della vita, travalicando i confini dello spazio e del tempo, superando i limiti dell'ingiustificato odio razziale.

Sognando l'olimpiade. Non una...

Goggi Giorgio
&MyBook 2010

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Ora Baldini era solo al comando: un brivido mi corse lungo la schiena, una gioia immensa mi assalì, gli ultimi chilometri furono un tripudio, poi ci fu l'ingresso allo Stadio Panathinaiko, teatro della prima Olimpiade dell'era moderna, mancava solo un giro al trionfo. Mentre Baldini tagliava il traguardo a braccia alzate, i miei occhi cominciarono a luccicare: ce l'aveva fatta un emiliano, conterraneo dello sfortunato Dorando Pietri, era diventato 'dio di Maratona', come scrisse il giorno successivo 'La Gazzetta dello Sport'.

Giochi d'amore

Caprotti Alberto
Absolutely Free 2016

Disponibile in 5 giorni

13,00 €

Olimpiadi e politica

Stelitano Antonella
Forum Edizioni 2008

Disponibile in 5 giorni

18,00 €
Perché si parla di Olimpiadi e politica internazionale? Quale contributo ha portato il Movimento Olimpico al sistema delle relazioni internazionali? La pubblicazione ricostruisce, per la prima volta in Italia, il cammino del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) dall'utopia decoubertiana di contribuire alla creazione di un mondo migliore e più pacifico, al ruolo chiave svolto oggi nel sistema delle relazioni internazionali. Sono esaminati la storia del CIO, i suoi organi, i processi decisionali interni, i rapporti con gli Stati e le organizzazioni internazionali governative e non, per dimostrare che lo sport oggi non costituisce più una dimensione periferica delle relazioni internazionali, ma può giocare un ruolo chiave come 'agent of human understanding'.

A giochi fatti. Le eredità di...

Carocci 2007

Disponibile in 5 giorni

33,40 €
Quali sono state le implicazioni dei Giochi olimpici invernali di Torino 2006? Cosa sta significando l'"eredità olimpica" per i territori che li hanno ospitati? A queste domande rispondono economisti, sociologi, geografi, studiosi della comunicazione e del sistema politico, a conclusione di un ampio lavoro di ricerca iniziato nel 2000 e illustrato da altri tre volumi, editi in questa stessa collana. Il libro offre molteplici chiavi di lettura delle Olimpiadi torinesi: rigenerazione urbana, citymarketing e comunicazione, trasformazioni territoriali e sviluppo locale, simboli e valori, nuovo posizionamento nell'arena internazionale. Torino non è più la "One Company Town" del passato, ma è oggi riconosciuta anche come città dalla forte attrattiva turistica e culturale; le Valli olimpiche inseguono adesso un modello nel quale la vocazione turistica non si esaurisca negli sport della neve. Accanto a una lettura multidimensionale di Torino 2006 e delle sue implicazioni per il territorio che ha ospitato i Giochi, il volume offre strumenti concettuali e metodologici per affrontare le molteplici implicazioni di ogni grande evento che, attraversando un luogo, lo segna indelebilmente nel tempo.

Invincibili. Il Dream Team che ha...

Bonzi Gianmario
Infinito Edizioni 2019

Non disponibile

15,00 €
Le magnifiche vicende sportive del Dream Team di fioretto femminile italiano cominciano ufficialmente la notte del 4 agosto 1992, quando quattro schermitrici d'oro si aggirano per le ramblas di Barcellona: tuffo in piscina all'aperto, discoteca, canti e balli, un salto a Casa Italia. Diana Bianchedi, Francesca Bortolozzi, Giovanna Trillini e Margherita Zalaffi festeggiano come si deve il primo storico titolo olimpico di una squadra femminile azzurra, vinto ovviamente anche con Dorina Vaccaroni, allora simbolo del gruppo, ma genio e sregolatezza, lontana da quei momenti celebrativi. Altri tre ori a cinque cerchi seguiranno, con in mezzo numerose imprese firmate, tra le tante, da Giovanna Trillini, Valentina Vezzali, Margherita Granbassi, Elisa Di Francisca, Arianna Errigo e Alice Volpi. Una storia infinita fatta di trionfi (moltissimi), cadute (poche, magari fragorose), rivalità a tratti feroce, ma anche spirito di gruppo unico per portare l'Italia in cima al mondo come nessuno è mai riuscito a fare con tale continuità. Ricordando le prime imprese compiute da Irene Camber e Antonella Ragno, decenni addietro, passando poi per le "zie" del Dream Team composto, negli anni Ottanta, anche da Cicconetti, Mochi, Sparaciari, Gandolfi e Traversa, ecco la storia senza censure delle Invincibili del fioretto. Prefazione di Valentina Vezzali. Introduzione di Giorgio Scarso. Postfazioni di Diana Bianchedi e di Andrea Cipressa.

Verso Tokio 2020. Il graphic...

Calisi Daniela; Costantini Gianluca; Frezzotti Benedetta
Scalpendi 2019

Non disponibile

5,00 €
«Raccontare a fumetti significa trovare i pieni e i vuoti delle storie. In un certo senso, qualsiasi ricordo funziona così, attraverso una navigazione che è più fatta di abissi che di isole, ci si avvicina a un porto che è il cuore della storia. Qui di cuori ce ne sono molti. Di stili diversi, con sguardi diversi, e narrano di un modo che non è diverso di fare sport. Che quello è sempre uguale» (Gianluca Costantini).

L'oliveto. I campioni dell'antica...

Merelli Daniele
Youcanprint 2019

Non disponibile

9,50 €
Piana di Olimpia (Grecia), 148 a.C. L'incontro tra un campagnolo e un viandante presso un podere circondato da un rigoglioso oliveto è il preludio a un dialogo in cui, grazie ai ricordi di uno speciale testimone oculare vissuto secoli prima, saranno celebrati i più famosi atleti greci, veri e propri eroi dell'antichità nei quali storia e leggenda si intrecciano fino a confondersi, e dove verranno narrati fatti e curiosità intorno al multiforme mondo greco e alle Olimpiadi, le competizioni atletiche che precorsero e ispirarono lo sport dei nostri giorni.

Una montagna olimpica. Comelico...

Vietina Stefano
Arco (Padova) 2019

Non disponibile

20,00 €
Questo libro vuole essere una fotografia, per quanto possibile realistica, della montagna olimpica. Un puzzle che scaturisce in realtà da varie istantanee che l'autore ha scattato in questi ultimi due anni per mettere a fuoco una realtà geografica periferica ma che, con grande coraggio e determinazione, sta riconquistando il centro del palcoscenico. Cortina d'Ampezzo è la regina di un'area che, grazie ai Mondiali di sci 2021 ed alle Olimpiadi invernali 2026, si accinge a diventare la zona del nostro Paese con il più alto potenziale di sviluppo; dove si concentreranno investimenti ed energie per farne l'esempio, agli occhi del mondo, di un'Italia vincente. Ma accanto a Cortina ci sono anche il Comelico ed il Cadore, valli ad alto tasso di spopolamento, che pure lottano per riconquistare la dinamicità e lo splendore smarriti negli ultimi decenni.

Un tris di cuori

Saccà Patrizia; Fresi Paolo; Rubatto Sara
Il Rio 2019

Non disponibile

14,00 €
Tre persone, tre vite, tre storie vere di quotidiane battaglie. Ma nessun ostacolo è realmente insuperabile e gli autori ce lo dimostrano, parlando delle loro esperienze con schiettezza e coraggio, alla riconquista di una nuova "normalità" anche grazie all'aiuto degli altri e al ruolo fondamentale dello sport. E così Patrizia, Paolo e Sara davanti alla vita calano "Un tris di cuori".

Miti, sport e simboli politici. Per...

Iannaccone Simona
Bonanno 2017

Non disponibile

20,00 €
La fase protostorica della moderna istituzionalizzazione delle olimpiadi da Atene (1896) a Berlino (1936) vede il consolidarsi dello sport agonistico come condivisione di valori comuni che sussumono in regole tanto da far ripensare lo stesso sport dal punto di vista della sociologia del diritto come un'accettazione di norme insite nella dinamica dei Giochi Olimpici. Da ciò la possibilità di spiegare lo stesso diritto come una forma interna dell'azione e non solo come mero guscio esterno di un contenuto allogeno. Ma il punto finale di tale fase protostorica dei primi decenni del Novecento è rappresentato dall'approdo dei Giochi Olimpici a Berlino in pieno regime nazista con l'interpretazione dominante delle regole insite nel fenomeno agonistico come liturgia di una volontà di potenza prodromica della tragedia bellica e presaga della grande catastrofe mondiale. Il lavoro ripercorre con un taglio di analisi storico-sociologico il periodo considerato, collegando la vicenda olimpica con il mutamento culturale e mediatico della società dell'epoca segnata da vicende assolutamente inedite che hanno determinato anche la narrazione dei primi decenni del secolo scorso.

Olympia. Storia e significato dei...

Fabbrini Fabrizio
Aracne 2016

Non disponibile

18,00 €
Il libro ripercorre la storia dei Giochi olimpici nel loro messaggio di pace quale ripudio della violenza e connubio tra natura e civiltà, tensione al superamento di sé e al dominio sulle forze fisiche. La prima parte tratta il senso e il valore dei Giochi olimpici nel mondo classico, la seconda è una analisi delle moderne olimpiadi nella continuità con l'antico e nel contesto della storia contemporanea.

Cinque cerchi. Storia degli ori...

Condio Roberto
Baldini + Castoldi 2016

Non disponibile

18,00 €
Ne manca una sola e poi sarà cifra tonda. Capiterà sicuramente a Rio, nei Giochi in arrivo: bel traguardo, le 200 medaglie d'oro conquistate nella storia delle Olimpiadi estive. Aspettando l'evento, qui si parte già con le celebrazioni. Esercizio utile, istruttivo e pure doveroso, prepararsi al futuro ripassando il passato. Specie se è così pieno di emozioni, campioni e trionfi. E allora, eccoli i 199 momenti di gloria dello sport italiano a cinque cerchi. Dal conte Trissino di Parigi 1900 al carabiniere Molfetta di Londra 2012 ci sono due guerre e un mondo nemmeno paragonabile. Dal salto in alto col cavallo al taekwondo c'è un'Olimpiade che ha cambiato quasi tutto, a partire dal suo programma, adeguato ai tempi. La costante è il valore assoluto di quegli ori: il massimo per un atleta che corona così una carriera con il titolo più importante, imponendosi nella gara che condensa gli sforzi di un quadriennio. Prefazione di Giovanni Malagò.

Bologna olimpica. Biografie di...

Cicognani Olga
Minerva Edizioni (Bologna) 2016

Non disponibile

12,90 €
La rinascita dei giochi olimpici come idea sportiva avviene nel 1896, ma dobbiamo attendere solo la III Olimpiade, quella del 1904 per vedere la partecipazione dell'Italia. L'obiettivo di questa ricerca è quello di dedicare l'attenzione a quegli atleti, giudici, commissari e dirigenti protagonisti di quell'avventura che è una olimpiade che ha come denominatore la bolognesità di nascita ol'aver svolto l'attività sportiva a, o per Società Sportive Bolognesi. L'insieme delle potenzialità che Bologna ha espresso sulla scena olimpica è il dato più avvincente per una visione storica dell'attività sportiva di questa città che è riuscita ad interpretare inequivocabilmente l'affermazione "l'importante non è vincere, ma partecipare".

Leggende olimpiche. Edizioni estive

Sorbara Agostino
UrbaTerr 2016

Non disponibile

12,00 €
Grazie alle gesta di grandi campioni l'interesse per le Olimpiadi è stato sempre maggiore, facendolo divenire il più importante evento sportivo, popolare e mediatico, ed atteso in tutto il mondo. "Leggende Olimpiche" rievoca le imprese di questi straordinari campioni: catturandone la sportività e l'eleganza, attraverso le sfide, le amicizie, i sogni, le passioni e l'entusiasmo; personaggi che si sono confrontati con gli avvenimenti storici e gli interessi politici del momento, il tutto rappresentato da immagini.

Da Brindisi ad Olimpia. Storia,...

Hobos 2016

Non disponibile

12,00 €
Chi e quanti sono stati gli atleti della nostra provincia che hanno provato l'emozione dello spirito di Olimpia? Ce lo svela una ricerca curata da Tonia Marzo, una sociologa brindisina di Tuturano, e stampata in un libro dal titolo "Da Brindisi ad Olimpia - Storia, racconti e interviste degli atleti brindisini che hanno partecipato ai Giochi". Il libro è arricchito dagli emozionanti ricordi di Carlo Annese, il giornalista-scrittore brindisino che ha partecipato a più edizioni delle Olimpiadi (da inviato speciale), e Carmen Vesco che racconta come si faceva sport a Brindisi nel dopoguerra, in particolare nel mitico Circolo Nautico; e dalle interviste di Pasquale Colelli, Pierpaolo Piliego e Carmen Vesco a Monica Bastioni, Giacomo Leone, Carlo Molfetta e Flavia Pennetta.

Deutschland über alles, Berlino 1936

Pompeo Francesco
Wip Edizioni 2015

Non disponibile

13,00 €
L'autore pugliese presenta la manifestazione olimpica del 1936, attingendo a rare fonti della pubblicistica del periodo. Il libro viene impreziosito da foto inedite e vari aneddoti sui personaggi sportivi dell'epoca.

Valeria fa «gli» Olimpiadi. Storia...

Straneo Valeria
Minerva Edizioni (Bologna) 2014

Non disponibile

12,00 €
"Valeria fa 'gli' Olimpiadi", dice il piccolo Leo della sua mamma speciale, diversa, che va di corsa. Lei è Valeria Straneo che a trentacinque anni ha rivoluzionato la sua vita, combattendo la sferocitosi e diventando la primatista italiana di maratona, la vicecampionessa del mondo. È la più veloce maratoneta italiana di sempre. In questo libro è raccontata una storia di coraggio che premia il talento. Non è soltanto una storia di atletica, è vita.

Campioni per sempre. Il Lazio e le...

Santi Carlo
Riccardo Viola Editore 2014

Non disponibile

5,00 €
La storia delle Olimpiadi, estive e invernali, il racconto della nascita delle Paralimpiadi. Un salto nel passato veloce per ricordare soprattutto i campioni del Lazio, protagonisti di imprese davvero speciali, e con loro i grandi interpreti dei giochi olimpici che il barone Pierre de Coubertin ha voluto riproporre alla fine dell'Ottocento cominciando da Atene. La storia di Giulio Gaudini, l'atleta più medagliato del Lazio, la straordinaria medaglia d'oro del Setterosa della pallanuoto ad Atene 2004 con le "nostre" Francesca Conti, Tania Di Mario e Martina Miceli in acqua contro le padrone di casa. Ma anche quelle di chi ha vinto sulla neve, da Luciano De Paolis a Daniela Ceccarelli e Claudia Giordani e le storie, stupende ricche di emozioni, dei paralimpici, da Luca Pancalli a Paola Protopapa.

Il pallone che rotolò fino alle...

Brandi Vittorio
Wip Edizioni 2013

Non disponibile

12,00 €
Tedoforo pugliese alle Olimpiadi di Londra 2012, l'autore ci racconta la sua avventura trasmettendo le stesse emozioni che ha provato correndo la frazione di 300 metri con la fiaccola olimpica in mano. Dietro quel momento di gloria c'erano sacrifici, umiliazioni, gioie e dolori non solo a cinque cerchi. Encomiabile la determinazione con la quale continua a voler testimoniare gli ideali olimpici in lungo e in largo. Una specie di ambasciatore del sacro fuoco di Olimpia. La sua disponibilità è quasi commovente. Dovunque ci sia la possibilità di presenziare con la fiaccola, che sia una scuola o una manifestazione sportiva, lui c'è. Attenzione, non è protagonismo, ma spirito di servizio.

Paralimpici. Lo sport per disabili:...

Arrigoni Claudio
Hoepli 2012

Non disponibile

16,90 €
La Paralimpiade è il secondo evento sportivo mondiale dopo l'Olimpiade. Nato in Gran Bretagna nel secondo dopoguerra, il movimento sportivo paralimpico ha avuto in pochi decenni uno sviluppo enorme, coinvolgendo in ogni parte del mondo persone con disabilità. Le storie di questi atleti straordinari, grandi e piccoli campioni, famosi o sconosciuti, sono il punto di partenza di questa nuova edizione di "Paralimpici". Nel volume trovano inoltre adeguato rilievo le discipline e il modo di praticarle, le classificazioni della disabilità nello sport, l'elenco di tutti gli azzurri vincitori di una medaglia da Roma 1960 a oggi e le particolarità di ogni edizione della Paralimpiade con il medagliere per nazioni, oltre a indicazioni di comportamento, terminologia e linguaggio riguardanti la disabilità.

Traguardi di gloria. Storie a...

Albertini Alessio
San Paolo Edizioni 2012

Non disponibile

13,00 €
I Giochi Olimpici sono molto di più una semplice competizione, sono la massima espressione dello sport, lo sport che sa raccontare la vita e lo fa nei modi più inattesi e inaspettati, sotto lo sguardo di tutto il mondo, con la gioia o le lacrime della sofferenza. Ecco, allora, le storie di uomini che sanno insegnare con la loro vita; vicende esemplari che raccontano della miseria, della generosità, della fatica, del limite, del sogno di diventare migliori al di là delle vittorie e delle sconfitte: da Abebe Bikila a Nadia Comaneci, passando da Carl Lewis, Ben Johnson, Mark Spitz, e l'indimenticato Dorando Pietri. Fare tesoro della loro esperienza è un ottimo punto di partenza per giocare la più importante delle gare: la nostra vita.

Olimpiadi. L'imposizione di un sesso

Virgili Elisa
Mimesis 2012

Non disponibile

10,00 €
Ai Campionati Mondiali di Berlino del 2009 l'atleta sudafricana Caster Semenya ha vinto l'oro negli 800 con un tempo spettacolare. Eppure dopo quella gara sembrava avere più importanza decidere se Caster fosse maschio o femmina e se il suo corpo fosse un vantaggio oppure no. Ma abbiamo proprio bisogno di un sesso? Esistono da sempre queste due categorie o sono il frutto di una norma che impone il binarismo sessuale e condiziona i nostri corpi in tutti gli aspetti della nostra vita? Partendo dal post-strutturalismo francese e dalla Queer Theory americana, si cercherà di comprendere come si costruiscono i corpi e come ciò si rifletta nella vita di tutti i giorni, con un particolare sguardo al mondo dello sport, dove chi non rientra in una categoria è escluso dai giochi.

Le Olimpiadi all'ONU. Le Nazioni...

Stelitano Antonella
CLEUP 2012

Non disponibile

13,00 €
La pace, la mutua comprensione, il rispetto dei diritti umani. Su questi valori comuni si costruisce l'intesa tra le Nazioni Unite e il Comitato Olimpico Internazionale (Cio). Eppure lo sport non è nemmeno citato nella Carta istitutiva dell'Onu e, negli anni '70, è preso in considerazione solo come nuovo strumento di embargo e sanzione. Questo libro ripercorre la storia dello sport alle Nazioni Unite, spiegando le ragioni che lo hanno portato a diventare strumento privilegiato nelle politiche di pace e sviluppo. Ciò è stato possibile grazie ad alcuni atti importanti, che vanno dal sostegno alla tregua olimpica, al riconoscimento dello status consultivo del Cio presso l'Assemblea Generale, fino all'inserimento dello sport tra gli strumenti efficaci per il perseguimento degli obiettivi del Millennio delle Nazioni Unite.

Le grandi Olimpiadi. Cinque storie...

Pastorin Darwin
Eir 2012

Non disponibile

7,90 €
Jessie Owens, atleta americano nero, che in pieno nazismo dominò a Berlino 1936 lasciando di sasso Hitler e gli altri gerarchi impettiti in tribuna d'onore; Livio Berruti, studente di chimica, capace, a Roma 1960, di dominare i duecento metri piani con una corsa perfetta e leggera; Bob Beamon, un altro statunitense di colore che, a Messico '68, nel pieno della rivolta studentesca e operaia, saltò, nel lungo, otto metri e novanta, lasciando il mondo a bocca aperta [...] Sara Simeoni, veronese, principessa del salto in alto a Mosca 1980 [...] Usain Bolt, giamaicano, oro e record del mondo a Cina 2008 nei cento, duecento e quattro per cento, un'autentica saetta. Cinque vicende che vogliono racchiudere tutte le altre, bellissime e coinvolgenti.

Olimpiadi

Goldblatt David
Isbn Edizioni 2012

Non disponibile

12,00 €
Due settimane e mezzo di sport, 12 000 atleti, 29 discipline, 206 comitati nazionali, 300 medaglie d'oro in palio. Ogni quattro anni il mondo si ferma per assistere a uno spettacolo grandioso ed emozionante. Il trionfo dell'agonismo e della passione: le Olimpiadi. Per non arrivare impreparati all'appuntamento, gli autori di questo libro hanno realizzato una guida completa e originale sull'argomento. Un "programma di educazione alle Olimpiadi" che vi spiegherà: perché guardare un particolare sport, la sua storia. I fondamentali, le finezze e le vicissitudini olimpiche. Senza tralasciare statistiche, aneddoti, curiosità. Insomma: tutto quello che avreste voluto sapere ma non avete mai osato chiedere.

Pio X, le olimpiadi e lo sport

Stelitano Antonella
Editrice S. Liberale 2012

Non disponibile

15,00 €
L'opinione pubblica riconosce in Giovanni Paolo II il papa "sportivo" per eccellenza. Eppure, fu lo stesso papa polacco a indicare nel pontificato del suo predecessore trevigiano Giuseppe Sarto, il primo legame con lo sport e le Olimpiadi, ricordando che "San Pio X incoraggiò la nobile iniziativa del barone Pierre De Coubertin". Un esperto di Olimpismo, un esperto di Pio X e un assistente dell'Archivio Segreto Vaticano hanno realizzato così un'opera che per la prima volta traccia il profilo di un Pio X "sportivo" offrendo una prospettiva nuova di indagine in vista delle celebrazioni per il centenario della sua morte, che ricorre nel 2014.

Dream runner. In corsa per un sogno

Pistorius Oscar
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2012

Non disponibile

10,90 €
Aveva pochi mesi di vita quando una malattia congenita lo ha obbligato ad affrontare la sua prima sfida, l'amputazione delle gambe. Così Oscar ha imparato subito a fare a meno dei suoi piedi, ma senza smettere un attimo di correre: grazie all'aiuto di prot

Storia delle Olimpiadi. Gli ultimi...

Jacomuzzi Stefano
SEI 2011

Non disponibile

18,00 €
Da Dorando Pietri a Stefano Baldini, da Sara Simeoni a Federica Pellegrini, da Jessie Owens a Usain Bolt: la storia dei Giochi Olimpici è la storia del XX secolo, e la lettura di questo vivace ritratto del secolo passato, e di quel che abbiamo del XXI, lo confermerà. Stefano Jacomuzzi ci aveva già raccontato alcuni anni fa la rinascita delle Olimpiadi moderne e il loro successivo consolidamento come appuntamento agonistico di risonanza internazionale. La sua narrazione va dagli incerti inizi dei Giochi di Atene nel 1896 fino ai fatti drammatici di Monaco nel 1972. Il suo tocco accurato ricostruisce la contraddittoria e cambiante trama geopolitica sulla quale ogni edizione dovette costruirsi e ne ricompone i mitici personaggi, con tutti i loro primati e le loro miserie. Il filo interrotto di quella narrazione viene ora ripresa dai "gemelli storici" del giornalismo sportivo italiano, Giorgio e Paolo Viberti, per completarlo delle edizioni mancanti e per arricchirlo con una selezione di immagini che ricostruiscono le Olimpiadi attraverso i flash che hanno emozionato il pubblico. Attraverso l'occhio esperto dei due reporter torinesi arriviamo fino ai nostri giorni; anche in questo caso, il quadro è ricco di elementi che permettono al lettore di situare ogni capitolo olimpico in modo contestualizzato. Nel CD-ROM allegato sono presenti tutti i risultati delle olimpiadi e una galleria fotografica.

Le Olimpiadi del «miracolo»...

Irsifar (cur.)
Franco Angeli 2011

Non disponibile

17,00 €
Misurarsi con i Giochi Olimpici della XVII Olimpiade, svoltisi a soli quindici anni dalla fine del secondo conflitto mondiale, è stata una scommessa importante per Roma, per il sistema sportivo e per l'immagine dell'Italia nel mondo. L'appuntamento è stato significativo e periodizzante: la Roma olimpica fu la straordinaria vetrina di un paese in crescita, rigenerato e in pieno miracolo economico; un evento che è possibile rileggere alla luce di un intreccio fra storia dello sport, storia politico-istituzionale e storia urbanistica. L'Olimpiade del 1960, come si può vedere nei saggi raccolti in questo Annale, è stata una grande occasione di apertura al mondo, un evento internazionale in grado di incidere sulle trasformazioni della capitale e sul suo futuro di metropoli. Scritti di: Nicola Adduci - Francesco Bonini Annabella Gioia - Italo Insolera - Francesca Mazzarini - Roberta Sibbio Bruno Tobia - Leopoldo Tondelli.

Itinerari di storia delle Olimpiadi...

Lombardo Antonio
Universitalia 2011

Non disponibile

15,00 €
Il volume raccoglie articoli e saggi sulla storia dei Giochi olimpici moderni pubblicati dall'Autore negli ultimi due decenni. Emerge con nitidezza da questi scritti il ruolo svolto dalle Olimpiadi coubertiniane nella determinazione di elementi importanti della società di massa affermatasi nel Novecento. L'olimpismo, ossia la filosofia e l'ideologia emerse dalla mente fervida di Pierre de Coubertin, è sostanzialmente un movimento creato "dall'alto" nel tentativo di fornire un'etica particolare allo sport che alla fine dell'Ottocento stava subendo un processo di democratizzazione. Coubertin non era contrario al processo democratico, voleva però controllarne gli esiti indirizzandoli verso finalità proprie della cultura aristocratica e borghese dell'età vittoriana (fair play, autocontrollo degli istinti, culto della virilità, misoginia). Coubertin elabora l'ideologia olimpica perché intende preservare lo sport, come da lui inteso, dall'attacco frontale sferrato dal professionismo e dalla massificazione.