Elenco dei prodotti per la marca Anicia

Anicia

La maieutica kierkegaardiana

Ducci E.
Anicia

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Da Socrate a Kierkegaard: un salto di millenni per ritrovare la maieutica, chiedendosi come mai un modello alto di comunicazione umana resti costrascurato. Destinato a professori universitari e studiosi di filosofia.

Iconografie d'infanzia

Vanni L.
Anicia

Disponibile in libreria in 5 giorni

22,00 €
La riflessione pedagogica attuale sul fenomeno dell'educazione ha preso ormai molte strade: anche quella dell'immaginario. Qui, sfruttando (e interrogando) la grande potenza dell'immagine, si è tentato di unire parola e immagine, iconografia e discorso educativo. E i tempi interrogati, e le visioni dell'infanzia che li hanno racchiusi, restituiscono occhi diversi alla comprensione dell'infanzia e ai suoi processi di sviluppo educato. Si tratta di un tentativo nuovo - e non solo descrittivo - di percepire la centralità di un "tempo giovane" che sempre è stato al centro delle generazioni, quando esse hanno tentato di trasmettere alle nuove leve gli insegnamenti e gli alfabeti acquisiti dai padri e dalle madri che in loro avevano riposto le speranze sul futuro. Nulla di sistematico, naturalmente, ma gli spaccati di tempi anche lontani, dal medioevo alla rinascenza, dal Settecento all'impressionismo, dal Dürer all'archivio Alinari, fino al dopoguerra della scuola italiana, offrono spunti di riflessione (sociale e pedagogica) di sicuro interesse. E perciò si offre al lettore e a chiunque nutra interessi non superficiali per i fenomeni educativi.

Formare il cittadino europeo

Lastrucci Emilio
Anicia

Disponibile in libreria in 3 giorni

23,00 €
Nel corso degli ultimi due decenni alcune fondamentali trasformazioni hanno scandito tappe decisive del processo di integrazione europea, imprimendo ad esso impulsi determinanti. Alla luce di tali progressi, le strategie comunitarie volte ad affrontare le principali sfide poste via via dalle dinamiche evolutive interne al "sistema Europa" - ma inserite nella più ampia cornice del "sistema-Mondo" - hanno affermato in misura crescente la necessità di inquadrare le attività educative nella dimensione europea e di promuovere al massimo grado lo sviluppo dell'identità e della cittadinanza europee. In questo libro viene sviluppata un'estesa e approfondita disamina critica di tali questioni, articolata su una varietà di piani di indagine, e perciò di approcci metodologici e strumentari tecnici: quello storiografico-critico, quello teoretico-problematico e quello empirico-sperimentale. Sulla scorta dei risultati di tale analisi viene altresì proposto un originale modello pedagogico di educazione alla cittadinanza europea, un progetto che assume una valenza-chiave nell'ulteriore prospettiva a breve e medio termine dell'unificazione europea.

Didattica nella primaria

Nesti R.
Anicia

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
La didattica è, ormai, un sapere forte della pedagogia. Essa teorizza e realizza l'atto di insegnamento alla luce di principi sì, ma risolvendoli in forma sperimentale; operativa e ispirata, sempre più, al modello della ricerca-azione. Modello da realizzare nell'agire-in-classe dell'insegnante, ma che si realizza se ben conosciuto nella sua complessità e costantemente regolato da una coscienza didattica critica. Anche nella scuola primaria tale dispositivo va reso costantemente attivo. Il presente volume cerca di fissare, e proprio per i docenti, il congegno, lo stemma e la funzione critica e progettuale che esso viene a svolgere. E che va con precisa articolazione a tutelare, nelle sue "traiettorie" di base: da far valere, oggi più di ieri, come memento nella stessa formazione dei docenti.

Come in uno specchio. Teatro e...

Giosi Marco
Anicia

Disponibile in libreria in 3 giorni

21,00 €
Come in uno specchio, titola questo studio. E il sottotitolo ("Teatro e formazione dell'io. Figure e percorsi del Novecento") specifica senza ambiguità che ci si muove in area di formazione e di educazione. Si è cioè in un contesto di riflessione critica sull'educazione. E qui, per la strada del teatro, si tenta di riflettere sulla composizione e scomposizione dell'Io in un Novecento segnato da grandi fratture e da grandi rappresentazioni sceniche di quelle fratture. Ma, forse, è originale, in questo studio, l'ampio spettro dei palcoscenici calcati e dei grandi maestri chiamati a testimoni. Si pensi a Brecht e Artaud, a Kraus e Ionesco, a Jarry e Vitrac, a Copeau e Stanislavskij. E, naturalmente, al sempreverde Pirandello e alle maestre che a scuola hanno fatto e "fanno teatro". Ma il tutto suona anche come un tentativo di dare senso nuovo alla parola pedagogica, una parola che ha forse perso, nel tempo, parte della sua carica semantica. Saprà il teatro, nella sua necessaria enfasi sul mestiere e sulla maestria della parola e della sua dizione, restituire forza alla parola educativa? È l'auspicio, non utopistico, che qui si tenta di formulare.

Capitan Barbabrizzola. Un naso da...

Anicia

Disponibile in libreria in 5 giorni

8,50 €
Cosa ci fanno capitan Barbabrizzola e il suo cavallo Crine d'Oro nella Grotta Nera e poi nella palude del Non-Ritorno? Sono alla ricerca degli ingredienti speciali per la torta di Donna Isotta che il capitano ha mangiato senza chiedere il permesso. Comincia così una corsa contro il tempo per salvare il suo naso. Perché Donna Isotta lo userà per fare un nuovo dolce, se capitan Barbabrizzola non tornerà in tempo! Età di lettura: da 7 anni.

L'educazione ambientale tra...

De Vitis Vittorio
Anicia

Disponibile in libreria in 3 giorni

17,50 €
Il saggio scientifico affronta il tema della biodiversità e dell'intercultura proponendo dei percorsi didattico-pedagogici tentando una pista di ricerca che, da una parte, conduca alla consapevolezza dell'enorme importanza del rispetto e del valore della biodiversità naturale e, dall'altra, ad una graduate costruzione di relazioni educativamente significative, fondate sulla solidarietà e sulla reciprocità, basate sul confronto e sul dialogo di soggetti differenti per caratteristiche individuali e/o socio-culturali. Il legame che caratterizza questi due importanti e inscindibili ambiti e rappresentato dall'educazione ambientale: un campo didattico-educativo capace di sviluppare atteggiamenti, comportamenti, valori, conoscenze e abilita indispensabili per vivere in un mondo interdipendente. La ricerca si arricchisce di alcuni percorsi epistemologici di esperienze che coniugano biodiversità e intercultura mettendo al centro l'ecologia e le relazioni, il senso di responsabilità nell'affrontare molte problematiche come quelle connesse al riconoscimento dell'esistenza di una straordinaria diversità di culture e di forme di vita, che costituiscono un'unica famiglia umana.

Dirigere la scuola al tempo della...

Mondelli Giacomo
Anicia

Disponibile in libreria in 5 giorni

30,00 €
L'intento fondamentale del volume è quello di descrivere l'azione complessiva e complessa del dirigente di un'istituzione scolastica autonoma, impegnato nella promozione della qualità dell'offerta formativa e dell'efficace erogazione del servizio pubblico di istruzione al tempo della società globalizzata. Allo scopo, vengono immediatamente identificati due essenziali ambiti da prendere in considerazione, esplorare e descrivere: la società contemporanea e il Regolamento dell'autonomia scolastica (a riguardo delle prerogative che il Legislatore gli ha attribuito per l'erogazione del servizio pubblico di istruzione). L'attenta considerazione del primo come del secondo ambito di ricerca vuole, inoltre - ed è, probabilmente, questa la motivazione di fondo, sia pure in maniera fatalmente approssimativa - concorrere a definire il campo di azione del dirigente scolastico e a indicare alcune delle modalità più opportune di interpretazione della sua complessa funzione. In vista della sempre più efficace erogazione del servizio pubblico di istruzione e, per l'appunto, al tempo della società globalizzata e della scuola dell'autonomia.

La danza delle volpi e altri racconti

Merani Tiziana
Anicia

Disponibile in libreria in 5 giorni

9,90 €
In che modo leggere i cinque racconti brevi raccolti in questo libro unico senza confonderli tra loro e mischiare storie e personaggi? È facile, basta seguire alcune semplici ma efficaci istruzioni. Ti sdrai sul letto e fai finta di leggere distrattamente, poi lasci cadere il libro sul naso e ti concentri al massimo aspettando di veder arrivare i personaggi delle storie... Eccoli! Li vedi? C'è un cane che indossa le pantofole, ci sono delle volpi che ballano, c'è un bambino che gioca in giardino e c'è una mamma piccola come una bambola... Devi prendere un personaggio per mano e zac! Sei dentro la storia! Età di lettura: da 7 anni.

L'azione formativa «personalizzata»...

Curatola Annamaria
Anicia

Disponibile in libreria in 5 giorni

19,00 €
Questo lavoro, nel suo insieme, intende mettere a fuoco, attraverso vari contributi che riflettono la diversità e l'eterogeneità culturale e scientifica dei loro autori, l'immagine reale di scuola, quella attuale, e soprattutto quella della scuola dell'infanzia e primaria, che presenta sì una qualche problematicità connotativa e non poche discrasie gestionali, ma che responsabilmente coglie e assume tutto il peso del proprio ruolo nel processo di realizzazione di un sociale moderno, più equilibrato e funzionale e, soprattutto, più a misura d'uomo.

Didattica e comunicazione....

Porcheddu Alba
Anicia

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
Il volume esplora un trentennio di ricerche linguistiche (anni '60-'80) svolte nell'ambito delle discipline sociali, con l'intento di cogliere il passaggio complesso che riconosce nella dimensione linguistica un elemento irrinunciabile dell'umano, e dunque, anche un fattore di connessione tra biologia e cultura, psicologia e formazione. L'obiettivo del lavoro è quello di tratteggiare elementi concettuali e ipotesi interpretative atte a far riflettere la ricerca pedagogica sull'efficacia degli strumenti comunicativi operanti nella scuola, da quella dell'infanzia a quella degli adulti. Lo studio della tematica comunicativa offre alla ricerca pedagogica l'opportunità di un confronto con teorie desunte dalla ricerca sociologica, antropologica, psicologica e filosofica. Si tratta di concetti tratteggiati per gli elementi controversi che li caratterizzano sul piano teorico e metodologico. Ma, anche, per le sollecitazioni che sanno offrire alla riflessione educativa. Perciò l'attualità dello studio. Che offre, a distanza di anni, un contributo significativo del lavoro che si svolgeva nelle scuole del Paese negli anni '70 e '80 attorno alla formazione.

Progettualità educativa e qualità...

De Angelis Barbara
Anicia

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Studiare e valutare la qualità pedagogica della formazione, oggi significa prima di tutto considerare la progettazione educativa come momento centrale di ogni azione formativa, ovvero considerare l'insieme delle condizioni (criteri, modalità, visioni, strategie, risorse, processi) utili per favorire uno sviluppo dell'apprendimento del soggetto, considerato come protagonista del proprio percorso formativo e come detentore del diritto all'accesso alle competenze, necessarie per assumere ruoli professionali e di cittadinanza nella società. Obiettivo di questo volume è, dunque, la definizione e la messa a punto di una base teorica da cui ricavare un modello di progettazione che abbia a suo fondamento il paradigma concettuale ed operativo della qualità.

L'educazione e la sua scienza nel...

Genovesi Giovanni
Anicia

Disponibile in libreria in 5 giorni

22,00 €
Il fine che si propone questo lavoro è di puntare l'attenzione sul "Discorso del metodo", il capolavoro di René Descartes del quale finora non è stata presa in considerazione la dimensione educativa. Eppure essa, direttamente o indirettamente, occupa un posto di rilievo in tutta l'opera di Cartesio e, in particolare, nel "Discorso del metodo". Come è possibile che l'analisi delle altre dimensioni presenti nei suoi saggi non abbiano portato a considerare anche quella educativa? Forse perché Cartesio non si occupò di educazione in maniera esplicita e rifiutò sempre ruoli accademici e non volle essere un precettore nel senso proprio del termine. Eppure quanto è reperibile nel "Discorso" circa l'educazione, ha ai nostri occhi un'importanza assolutamente non trascurabile. E questo perché l'affermazione fatta da un pensatore come Cartesio acquista tutto il peso e il sapore di una presa di posizione non direttamente interessata e, quindi, da tenere in maggior considerazione a fortiori.