Relazioni industriali e sicurezza

Filtri attivi

Le città e la crisi. Quattro casi...

De Nardis P. (cur.)
Bordeaux 2019

In libreria in 3 giorni

16,00 €
Quattro contesti urbani, scelti all'interno di Paesi che hanno vissuto oppure stanno ancora vivendo una fase di acuta crisi economica: Italia, Irlanda, Portogallo e Spagna sono "lette" attraverso le trasformazioni di alcune delle loro principali città e dei percorsi di miglioramento della qualità della vita degli abitanti. Strette tra le tradizioni del passato e le aspettative per il futuro, Napoli, Dublino, Lisbona e Bilbao vivono le contraddizioni di chi cerca di raggiungere l'orizzonte percorrendo, però, le strade di ieri. Ma quali misure vengono adottate dalle loro amministrazioni locali? Esistono efficaci politiche urbane di contrasto all'impoverimento del ceto medio e all'esclusione di interi strati della popolazione? Come si comportano le Città quando la precarietà mina le certezze di un'intera generazione? Quattro casi esemplari di quella parte di Europa che non si rassegna a diventare periferia.

Sabotaggio mon amour

Pouget Émile
Gwynplaine 2013

In libreria in 5 giorni

13,00 €
Questo libro si rivolge a coloro che sono scontenti del mondo e che s'interrogano, spesso spauriti, sul che fare per migliorare l'esistente e sul come farlo all'interno di quel deserto sociale della contemporaneità che ci separa gli uni dagli altri. Per la bisogna, qui sono raccolti quattro pamphlet sul tema del sabotaggio rivoluzionario: una nuova traduzione annotata del seminale "Le Sabotage" di Émile Pouget (1910); un testo di Comontismo, formazione italiana tra le più radicali del movimento post-'68; un opuscolo anarco-situazionista dell'Istituto Asturiano di Vandalismo Comparato; e, infine, un saggio di Carmine Mangone, teso a rilanciare teoria e pratica dell'azione diretta contro il binomio Stato-capitale.

Operai. Chi sono, cosa pensano,...

Santoro Carmen
Nutrimenti 2008

In libreria in 5 giorni

10,00 €
Nella notte fra il 5 e il 6 dicembre 2007 nell'acciaieria Thyssen Krupp di Torino chi era di turno alla linea 5 vide una piccola fiamma. Tentò di spegnerla invano. Il fuoco ebbe la meglio, intrappolando sette operai. Il tragico rogo della Thyssen il 6 otto

La mia vita in fabbrica. Eravamo...

Andolfi Antonio
Carthago 2020

Non disponibile

15,00 €
"Questo libro racchiude la mia esperienza in fabbrica dal 1980 al 2011. La mia intenzione stata quella di portare alla luce tante realtdi quell'incredibile mosaico intensamente vissuto. Sono momenti di storia mai emersa, oggi non pirecuperabili. Purtroppo tanti, non appena usciti definitivamente da quei cancelli, hanno capito quanto la fabbrica li avesse derubati e deturpati nel corpo e nella mente, soprattutto nel loro tempo e nella loro vita. Solo alla fine hanno capito di essere stati dei semplici numeri di un grande ingranaggio e come tali essere stati usati fino allo stremo. E ci si domanda: ne valsa la pena di soffrire cosintensamente per un pezzo di pane? Oggi, lo scopo di queste testimonianze non cerca solo di far comprendere cosa fossero realmente quei luoghi, ma vuol ribadire un monito per le generazioni future e riuscire a far intuire la negativitfrutto di quell'avventura totalizzante. L'umanitnon puignorare il passato nell'intraprendere nuove strade." (L'autore)

Formazione professionale, lavoro...

Betti E. (cur.); Campigotto A. (cur.); Grandi M. (cur.)
Bononia University Press 2020

Non disponibile

10,00 €
L'esposizione fa parte di un progetto promosso dal Museo del Patrimonio Industriale e dall'Unione Donne in Italia di Bologna dedicato al tema "Lavoro, formazione e cultura tecnica femminile". La documentazione fotografica proveniente dai loro archivi e da quello della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna testimonia l'importanza del lavoro delle donne nei contesti industriali e i mutamenti avvenuti nella formazione professionale, con la nascita dei primi corsi femminili per periti chimici ed elettronici.

Le ombre del fordismo. Sviluppo...

Betti Eloisa
Bononia University Press 2020

Non disponibile

30,00 €
Il volume si inserisce nell'attualissima discussione pubblica sulla precarietdel lavoro come fenomeno storico e sul ruolo del lavoro a domicilio nello sviluppo del sistema capitalista, affrontando una fase cruciale della storia dell'Italia novecentesca, il cosiddetto trentennio glorioso. La contestualizzazione globale dei problemi storiografici e uno sguardo inedito, che pone al centro la prospettiva di genere per indagare la relazione tra industrializzazione, occupazione femminile e precariet consentono di situare il caso di studio italiano ed emiliano-romagnolo all'interno del dibattito internazionale. La dimensione nazionale il quadro di riferimento della prima parte del volume, che propone una rilettura del fordismo tra fabbrica e territorio; una disamina del rapporto tra crescita industriale e occupazione femminile; un'analisi del sistema di fabbrica e del lavoro a domicilio tra triangolo industriale e Terza Italia all'insegna del binomio stabilitprecariet La dimensione bolognese l'orizzonte della seconda parte, che prende in esame le forme di discussione e mobilitazione contro la precariet a partire da fonti archivistiche, stampa politico-sindacale, inchieste edite e inedite, raccolte di fonti orali. I discorsi delle organizzazioni sindacali, dei partiti e delle associazioni femminili fanno da contraltare alla soggettivitdi operaie e lavoranti a domicilio nello svelare i persistenti nessi tra sfruttamento, precariet discriminazione e salute delle lavoratrici italiane.

In una fabbrica del Sud. Si...

Andolfi Antonio
StreetLib 2020

Non disponibile

12,99 €
Il libro raccoglie la mia esperienza di fabbrica con intenzione di portare alla luce le realtdi quell'incredibile mosaico vissuto. Sono pezzi di storia mai emersa e non pirecuperabili. Tanti appena usciti da quei cancelli hanno capito quanto la fabbrica li avesse derubati e deturpati. Solo alla fine hanno capito di essere stati semplici numeri di un grande ingranaggio e usati fino allo stremo. E ci si domanda: ne valsa la pena soffrire cosper un pezzo di pane? Lo scopo di queste testimonianze non vuole cercare solo di far comprendere cosa fossero realmente quei luoghi, ma riportare un monito alle generazioni future, far comprendere a cosa portano avventure costotalizzanti. L'umanitnon puignorare il passato nell'intraprendere decisioni future. fondamentale non perdere la memoria di quell'immaginario collettivo, di quella stagione immersa in un inquinamento mentale senza precedenti nella realtsiracusana apportando guasti socio-ambientali tremendi. la dimostrazione, che ancora una volta, il sud stato trattato da colonia da dopo l'invasione garibaldina. Anche l'intero territorio stato trattato da questi moderni invasori come un numero da usare fino in fondo. Oggi, con il sito in dismissione e la conseguenza di tante macerie che vengono etichettate e portate via, anche i lavoratori si sentono rifiuti, da etichettare e mandare via di cui l'azienda vuole disfarsi al pipresto, perchoramai tutto diventato provvisorio.

La nuova gestione unitaria...

Giuffrida Cristina
ZeroBook 2018

Non disponibile

15,00 €
Questo libro raccoglie alcuni degli scritti di Gianni Giuffrida, collaboratore di Girodivite, che ci ha lasciati il 21 febbraio 2017. Pubblichiamo, riadattata per il pubblico, la tesi di laurea con la quale la figlia Cristina ha conseguito la laurea in Economia aziendale nel 2017. Un omaggio che la redazione di Girodivite vuole dedicare alla memoria di un suo prezioso collaboratore che ha arricchito le pagine del giornale con argomentazioni acute e di grande umanità.

Piccoli fallimenti e grandi...

Reason James
Hirelia 2016

Non disponibile

13,00 €
Questo libro è rivolto a tutti coloro, operatori della sicurezza, professionisti e studiosi e chiunque coltivi interessi negli ambiti del fattore umano e delle sue interazioni con i sistemi tecnologici e lavorativi, nei quali occasionali inefficienze possono causare seri danni alle persone, alle attrezzature e all'ambiente.

Rappresentare i non rappresentati

Pirro F. (cur.); Pugliese E. (cur.)
Ediesse 2015

Non disponibile

14,00 €
Una riduzione sistematica dell'occupazione industriale, soprattutto nella grande industria, e una progressiva destrutturazione delle figure professionali, in fabbrica e fuori, sono andate consolidandosi nella fase più avanzata dello sviluppo industriale, quella del fordismo. Il contesto italiano è rappresentativo delle generali trasformazioni del mercato del lavoro con le relative implicazioni per le relazioni industriali, in una situazione caratterizzata da una riduzione della densità sindacale, dovuta sia a fattori strutturali (riduzione dell'occupazione in fabbrica) sia a fattori politici e culturali (disaffezione), oltre che da una crescita del numero di lavoratori che hanno difficoltà ad essere rappresentati dal sindacato. I lavoratori non standard oggetto dell'approfondimento sono sia lavoratori dipendenti, sia lavoratori autonomi, sia figure complesse appartenenti a quello che è stato definito il popolo delle partite Iva. Nei diversi saggi che compongono il volume si è focalizzata l'attenzione da una parte sui cambiamenti nella struttura dell'occupazione e sui nuovi bisogni di rappresentanza che ne conseguono, dall'altra sui rapporti tra i nuovi soggetti presenti nel mercato del lavoro e le istituzioni di rappresentanza, alla luce del forte intreccio che connette questi due fenomeni.

Mazzini e Bakunin. Dodici anni di...

Rosselli Nello
West Indian 2014

Non disponibile

13,50 €
Nuova edizione dell'opera di Nello Rosselli. Il libro è un saggio storico che descrive due dei personaggi politici più underground dell'Ottocento, protagonisti, nel bene e nel male, del nascente movimento operaio italiano.

Imprese e rappresentanza. Ruolo e...

Feltrin Paolo
Carocci 2014

Non disponibile

24,00 €
Gli autori ricostruiscono cosa sono, cosa fanno e come funzionano le associazioni imprenditoriali, con particolare attenzione a quelle che si riconoscono in rete imprese Italia. Dalla lobby alla negoziazione, dall'erogazione di servizi alla promozione di iniziative economiche, dal welfare associativo alla formazione. Un "terziario associativo" che supporta le imprese nelle loro attività quotidiane, oltre a rappresentarne interessi e valori nelle arene politiche e negoziali

Origini del movimento operaio in...

Rosselli Nello
Caribou 2011

Non disponibile

8,00 €
Pubblicato postumo nel 1946 all'interno di "Saggi sul Risorgimento e altri scritti", il breve saggio di Nello Rosselli illustra quali forze contribuirono a far sorgere un movimento operaio in Italia. Mentre all'unificazione del paese si contrappone la reazione clericale, le vicende italiane subiscono l'influenza della storia europea e al problema politico si affianca il problema sociale. Tra Prima Internazionale e Comune parigina, tra Mazzini e Bakunin, tra repubblicani e socialisti, il nascente movimento operaio si organizza e i partiti cominciano a trarre la loro forza dalla capacità di penetrazione all'interno delle masse lavoratrici.

Cento anni di imprese. Storia di...

Castronovo Valerio
Laterza 2010

Non disponibile

48,00 €
Valerio Castronovo delinea un profilo storico della Confindustria nelle sue precipue funzioni istituzionali: sia come rappresentante del mondo della produzione e degli interessi di categoria nei rapporti con il sistema politico e finanziario e con le organizzazioni sindacali; sia come protagonista nell'affermazione dei valori dell'impresa e di una moderna cultura dell'innovazione e dello sviluppo. La Confindustria ha infatti esercitato, ed esercita tuttora, questo duplice ruolo. Sulla base di un'ampia documentazione, l'analisi delle sue vicende è stata condotta seguendo due direttrici: da un lato, le dinamiche dell'industria italiana e l'ampliamento nel corso del tempo dell'universo imprenditoriale; dall'altro, la progressiva diffusione di orientamenti ed esperienze che hanno segnato la centralità dell'impresa nella realtà economica e sociale del nostro Paese. In queste pagine sono rievocati gli eventi, le risoluzioni e i codici normativi che hanno caratterizzato la nervatura e il percorso della Confindustria nella triplice strategia che ha perseguito - a seconda delle varie epoche politiche e congiunture economiche basata su tre coordinate preminenti: la crescita dell'apparato produttivo, l'aggiornamento di procedimenti tecnico-organizzativi e dei rapporti di lavoro e l'internazionalizzazione del sistema-paese.

Somministrazione di lavoro e...

Enfap (cur.)
Franco Angeli 2009

Non disponibile

18,00 €
La ricerca presentata in questo volume è stata condotta in un periodo storico-giuridico di grande riforma e cambiamento, per quanto concerne la regolamentazione legislativa e contrattuale della somministrazione di lavoro. A fronte di tale panorama in continua evoluzione, è stata utilizzata una metodologia caratterizzata da un approccio quanti-qualitativo: allo studio delle disposizioni normative di sostegno alla contrattazione collettiva e alle relazioni sindacali interne alle imprese che utilizzano la somministrazione di lavoro ha fatto seguito un'indagine sul campo, che ha interessato i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS o RLST), gli stessi lavoratori in somministrazione e le Agenzie per il Lavoro. L'indagine sul campo ha permesso di rilevare il ruolo effettivamente svolto dall'azione sindacale e dalla contrattazione collettiva con riferimento a tale peculiare fattispecie contrattuale, di individuare le interazioni della figura del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza con i lavoratori in somministrazione presenti in azienda e di verificare l'efficacia delle attività formative in materia antinfortunistica, programmate dalle Agenzie per il Lavoro.

Il rischio esplosione e le...

Di Tosto Fausto
Il Sole 24 Ore 2008

Non disponibile

33,00 €
La trattazione del rischio derivante dalle atmosfere esplosive ha subito negli ultimi anni un profondo mutamento a causa dell'introduzione, nel panorama legislativo europeo, delle due direttive di riferimento. Nel corso dell'anno 2003 sono diventate infatti obbligatorie la direttiva di prodotto 94/9/CE e la direttiva sociale 99/92/CE attualmente inserita nel titolo XI del D.lgs. 81/2008. Queste, pur essendo ispirate a principi sostanzialmente simili, necessitano di una contestualizzazione, di volta in volta, a seconda dei limiti all'interno dei quali possono operare i soggetti responsabili di ciascuna direttiva ovvero il fabbricante delle attrezzature di lavoro e il datore di lavoro utilizzatore. In questo senso, il volume si prefigge di fornire una panoramica degli aspetti principali legati alla pratica attuazione delle direttive anche in relazione ai chiarimenti che la Commissione europea ha maturato nel tempo. Allo stesso modo vengono illustrati i contenuti delle norme tecniche armonizzate del settore fornendo anche un confronto con gli standard extraeuropei consolidati da anni. Nell'esposizione delle varie tematiche vengono illustrati alcuni casi studio, riferiti al settore tipicamente non elettrico, nei quali vengono implementati i contenuti teorici descritti e la normativa tecnica del settore.

Sicurezza energetica. Petrolio e...

Stagnaro C. (cur.)
Rubbettino 2007

Non disponibile

17,00 €
La sicurezza degli approvvigionamenti energetici è un tema di sempre maggiore attualità. La crescita della domanda, frutto soprattutto della crescita di paesi come India e Cina, e l'apparente scarsità delle risorse hanno determinato un aumento dei prezzi del petrolio e degli altri combustibili, e hanno favorito il diffondersi di un senso di incertezza e paura. Questo studio dell'Istituto Bruno Leoni intende analizzare il concetto di sicurezza energetica attraverso i tre principali fattori in gioco: le politiche economiche, le politiche ambientali e la politica internazionale. La tesi che viene qui proposta è che occorra spronare, attraverso liberalizzazioni anche unilaterali, i processi di integrazione economica e apertura dei mercati. In questo volume, il rapporto dell'IBL è commentato da studiosi e protagonisti del mondo dell'energia, quali Fulvio Conti, Gian Battista Merlo, Edoardo Zanchini e Salvatore Zecchini.

I licenziamenti collettivi tra...

Santucci R. (cur.)
Franco Angeli 2006

Non disponibile

17,50 €
Il volume raccoglie gli atti dell'incontro di studio, nell'ambito del Dottorato di ricerca in Diritto del lavoro europeo e del Progetto di ricerca nazionale (Prin 2003/2005) su "Istituzioni locali e contratti collettivi nella riforma del mercato del lavoro", che a Benevento si occupa di "Autonomia ed eteronomia nella riforma del mercato". Il tema dei licenziamenti collettivi, sempre attuale, è crocevia di snodi fondamentali: il rapporto tra diritto comunitario e nazionale; l'intreccio tra interessi pubblici, collettivi e individuali; le forme di partecipazione sindacale e le annose questioni dell'efficacia soggettiva e dell'inderogabilità del contratto collettivo; i criteri di scelta dei dipendenti da licenziare.

La contrattazione collettiva...

Franco Angeli 2001

Non disponibile

30,50 €
La Fondazione Giulio Pastore ha organizzato un convegno di studio, che si è svolto a Roma nei giorni 22 e 23 giugno 2000, con lo scopo di mettere a confronto, sulla problematica negoziale europea, le esperienze e gli orientamenti già emersi in alcune realizzazioni pratiche e nelle riflessioni degli studiosi in Italia e in altri Paesi dell'Unione europea. Nel volume vengono pubblicate l'introduzione ai lavori del convegno, le relazioni generali sugli aspetti giuridici ed economico-politici, quelle sull'esperienza italiana, francese, tedesca, spagnola, inglese, nonché gli interventi dei rappresentanti della Commissione Ue, della Confederazione europea dei sindacati, e della Ugt. Segue un'appendice di documentazione.

Il lungo autunno freddo....

Mascini Massimo
Franco Angeli 1998

Non disponibile

42,00 €
Il volume ripercorre le principali vicende politiche, economiche e sociali che, tra il 1990 e il 1997, segnano nel nostro Paese una vera e propria svolta epocale: la crisi del sistema pentapartito, "Mani pulite", la metamorfosi della sinistra, la nascita di nuove formazioni, il confronto sulle riforme istituzionali, l'unificazione europea, l'impegno per il risanamento dell'Azienda Italia come risposta alla sfida della competitività. In tale contesto, particolare rilievo assumono temi quali il costo del lavoro, i contratti, l'occupazione e la riforma delle pensioni.

Le politiche retributive nel...

Dell'Aringa C. (cur.)
Franco Angeli 1995

Non disponibile

18,00 €
La flessibilità dei salari è stata a luogo indicata come principale rimedio per combattere la disoccupazione e per aumentare l'efficienza e la produttività del sistema economico. Appare chiaramente come la responsabilità dei governi riguardi non solo il contenimento della massa salariale del pubblico impiego, ma anche la sua efficienza. Il volume offre alcuni contributi su questi temi sia in termini di valutazione del dibattito in corso, sia dal punto di vista dell'esperienza recente di alcuni paesi. I principali interventi in materia di politiche retributive per il settore pubblico vengono presi in esame e analizzati nell'ambito dell'esperienza di alcuni tra i principali paesi industrializzati.