Cadeddu Lorenzo

Cadeddu Lorenzo

Gli eroi dello spionaggio italiano...

Cadeddu Lorenzo
Gaspari

Disponibile in libreria in 5 giorni

22,00 €
Pochi conoscono le avventure degli italiani paracadutati o arrivati via mare nelle terre invase del Friuli e del Veneto per svolgere l'attività spionistica. Romiati, Tandura, i fratelli Carli, De Carlo, Lorenzetti, d'Attimis, di Montegnacco, Barnaba e una decina d'altri informatori che a costo della vita permisero agli Stati Maggiori di avere precise informazioni grazie alle quali l'Italia vinse la Prima guerra mondiale.

Il Piave. Da Ponte di Piave al...

Castagnoli Filippo
Gaspari

Disponibile in libreria in 3 giorni

13,50 €
Una delle più importanti battaglie della guerra europea attraverso i luoghi e i personaggi. Tutto quello che c'è da vedere e scoprire in un territorio in cui la guerra rivive nella memoria collettiva.

La Sassari a Monte Zebio. La...

Cadeddu Lorenzo
Gaspari

Disponibile in libreria in 5 giorni

10,00 €
"Un anno sull'Altipiano" di Emilio Lussu è il libro di guerra più letto nelle scuole italiane e "Uomini contro" di Francesco Rosi è uno dei film più crudi sulla grande guerra: nessuno dei due racconta tuttavia il momento cruciale della decimazione avvenuta sullo Zebio. Partendo dai carteggi, dall'inchiesta e dal processo, l'autore racconta ciò che effettivamente accadde e chi furono gli attori storici di quel 10 giugno 1917 sull'altopiano di Asiago.

Novembre 1918. La fine della Grande...

Cadeddu Lorenzo
Editoriale Programma

Disponibile in libreria in 3 giorni

9,00 €
"Tutti sanno tutto di Caporetto, ma pochi conoscono a fondo la battaglia di Vittorio Veneto. (...). Con questo lavoro abbiamo inteso delineare la situazione politico-militare dell'impero asburgico al momento della firma dell'armistizio (...). Come spesso accade, i politici dichiarano le guerre e decidono quando concluderle, mentre nel mezzo ci sono i militari che le combattono anche a costo della propria vita. (...)."

Il secondo ritorno di Trieste...

Cadeddu Lorenzo
Editoriale Programma

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
I rapporti tra militari italiani e alleati ancorché regolati da clausole armistiziali non furono sempre facili anzi, alcune volte i rapporti furono così tesi da richiedere dignitosi bracci di ferro a causa dei difficili rapporti in cui si giunse alla resa dell'Italia agli Alleati. A oltre settant'anni da quelle vicende, con serenità d'animo, è opportuno rivisitare circostanze in cui furono commessi numerosi errori che la storia ha archiviato, perché le responsabilità non possono essere mai più perseguite. La rinascita delle Forze Armate italiane ebbe un severissimo banco di prova: come avremo presidiato la frontiera orientale, contro la quale si ammassavano le unità slave, quando gli Alleati sarebbero rientrati nei loro paesi? "L'esigenza T" in piena guerra fredda fu il vero banco di prova del nuovo esercito repubblicano che tendeva ad entrare, per la seconda volta nello stesso secolo, a Trieste. L'autore è il Col. Lorenzo Cadeddu, ufficiale della riserva proveniente dal servizio permanente che ha trascorso quasi quarant'anni sulla frontiera orientale presso unità, Enti e reparti del 5° Corpo d'Armata.

Uomini o colpevoli? Il processo di...

De Clara Luca
Gaspari

Non disponibile

15,00 €
Dallo spoglio di oltre un migliaio di sentenze emanate dai tribunali militari italiani emerge un'immagine nuova sulla giustizia penale nel corso della Grande Guerra. Il processo di Pradamano fu il più importante processo contro il pacifismo disfattista dei sovversivi che secondo il Comando Supremo minavano la disciplina dell'esercito. Il testo mette in luce le contraddizioni di un esercito combattente formato da ceti popolari tenuti lontano dallo Stato fino alla vigilia della guerra e improvvisamente inquadrati in uno stato combattente dal volto disumano e per nulla preoccupato di mettere i cittadini-soldati nella migliore condizione per combattere.

Villa Giusti

Cadeddu Lorenzo
Gaspari

Non disponibile

15,00 €
Italia, Francia, Inghilterra e Stati Uniti hanno vinto il primo conflitto mondiale, ma l'Italia ha il merito esclusivo di avere posto fine a un conflitto che, secondo le previsioni degli stessi Alleati, sarebbe durata fino alla primavera 1919. La battaglia di Vittorio Veneto fu decisiva non solo per lo sfondamento sul Piave, ma soprattutto per l'inseguimento con cavalleria, bersaglieri, autoblindo e aerei che aveva portato alla distruzione dell'esercito imperiale e all'impossibilità per la Germania di continuare la guerra. Il disconoscimento storiografico del contributo italiano alla vittoria dell'Intesa, prima che l'esercito americano fosse pronto, iniziò già nel 1918, ed è continuato fino ad oggi. Raccontando le trattative per l'armistizio, dalla presentazione del plenipotenziario austriaco alle linee di Val Lagarina, alla sottoscrizione del testo approvato dalle forze dell'Intesa e degli Stati Uniti con le clausole militari e navali, questo libro apre una rilettura della guerra che sancì la nascita dell'Europa delle nazioni. Prefazione di Fulvio Poli.