Sociologia dei costumi e delle tradizioni

Filtri attivi

Il costume

Tönnies Ferdinand; Basso M. (cur.)
Morcelliana 2019

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Che cosa si intende per "costume"? Come si declina tale concetto in rapporto a moda, etica, scienza e diritto? Per Tönnies, in pagine che ne mostrano la lungimiranza dello sguardo, il costume, forza conservatrice orientata al passato, si definisce come abitudine sociale, espressione della volontà collettiv;a, priva di riflessività e consapevolezza: un'entità sottoposta a mutamenti e declino, causati dal cambiamento di condizioni sociali ed economiche conseguenti all'avvento dell'industria e della modernità. Tale vuoto potrà essere colmato dalle pratiche intenzionali della scienza e della politica, se sapranno assumere il compito di riformare e migliorare le condizioni del vivere associato.

Neapolitan express.Viaggio tra le...

Bianco R. (cur.)
Rogiosi 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Un visitatore straniero arriva alla stazione di Napoli. Stanco del lungo viaggio, decide di rifocillarsi, ed entra in un bar dove ordina un caffè. Inizia a sorseggiarlo con gusto, e all'improvviso, sui binari, scorge una locomotiva che prima avrebbe giurato non ci fosse. Sulle carrozze, a caratteri cubitali, campeggia la scritta "Neapolitan Express". Incuriosito, decide di salire a bordo. Inizia così il suo "viaggio" all'interno della cultura napoletana: sei stazioni e altrettanti personaggi che lo porteranno a scoprire le meravigliose tradizioni della terra partenopea, a cominciare dalla pizza e dal caffè, passando per la musica e le usanze, fino a parlare dei dolci tipici e della storica e ineguagliabile arte presepiale. Il visitatore finisce il suo caffè (mentre lo beveva si è svolto l'intero viaggio) e, inebriato dalla magia delle storie che ha ascoltato, è pronto ad avventurarsi per la città.

Ittele della montagna spaccata....

Zambon Jury
Cierre Edizioni 2019

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
«Quell'unica convinzione mia che mi spinge al viaggio tra le fiabe è che io credo questo: le fiabe sono vere» (Italo Calvino). Ittele è un'anguana. Vive nascosta nella Montagna Spaccata con la sua gente, ma sale tra gli umani per sposare il boscaiolo Giordano. Che cosa significa questo amore tra una ninfa e un mortale, e che cosa ci racconta delle genti che nelle sere d'inverno raccontavano questa e altre storie ai loro figli e nipoti? Le fiabe sono vere in quanto parlano degli aspetti più intimi dell'animo dei nostri avi, riflettendone il modo di pensare e di sentire. Esse testimoniano le loro relazioni con l'ambiente in cui hanno vissuto, sia dal punto di vista umano che naturale. Jury Zambon, ispirato dalle creature fiabesche dei "suoi" luoghi, ci guida in un percorso attraverso la narrativa popolare dell'area prealpina veneta. Indaga le caratteristiche di un mondo passato, quello dei Cimbri, per capire in quale modo esse si riflettono nei folletti, nelle fate e negli orchi che popolano le loro fiabe. Il viaggio porta verso la Montagna Spaccata, ambientazione di una fiaba - quella di Ittele - che viene qui analizzata nei suoi significati archetipici.

Vita di paese a Foresto in Valsusa....

Amprino Angelo; Amprimo S. (cur.)
Autori in Libreria 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Momenti di vita in un piccolo paese, ora frazione di Bussoleno. Un racconto a più voci nato dalle testimonianze di molti Forestini e dall'amore dell'autore per la narrazione di aneddoti e ricordi personali. Riaffiorano così alla memoria tradizioni, credenze popolari, epiteti, personaggi caratteristici e tanto altro, il tutto infarcito di termini in piemontese ed in patois. Di quest'ultimo è presente anche un dizionarietto. Una lettura piacevole che permetterà di immergersi in un lontano passato che oggi non c'è più, ma di cui è bene serbare il ricordo.

Identità, memoria, immortalità. La...

Gamba Fiorenza
Mimesis 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
La ricerca di personalizzazione, che sembra contraddistinguere gli uomini contemporanei, riguarda le sfere dell'esperienza umana, che comprende anche la morte e i suoi rituali. Nel tentativo di trovare un senso a un evento inaccettabile - la morte - questa ricerca si è recentemente impossessata del digitale per compiere dei rituali di commemorazione in grado di accordarsi alle emozioni personali in relazione al lutto, al dolore della perdita, alla paura. Per mezzo di una cartografia dei molteplici rituali di commemorazione che si trovano sul web vengono descritte le loro caratteristiche, analizzate le loro implicazioni antropologiche e sociali. Al tempo stesso viene indicata la tensione tra le pratiche rituali formalizzate e le pratiche rituali informali e tra la conservazione della memoria e l'aspirazione verso l'immortalità.

I drammi sacri. Beni culturali,...

Antonelli Q. (cur.); Longo A. (cur.)
Fondaz. Museo Storico Trentino 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
L'organizzazione delle cosiddette "forme esteriori" della devozione, sulla quale esercitò una notevole influenza fin dal XVII secolo l'ordine dei Gesuiti che ne pensò l'utilizzo in funzione catechistica, ha dato origine a una serie di rappresentazioni drammatiche che ancora sopravvivono nelle usanze di molte comunità della penisola italiana e non solo. I saggi ospitati in questo volume guardano alla tradizione dei drammi sacri viaggiando fra il Canavese e la Sicilia, fra la Sardegna e la valle del Vanoi in Trentino, evidenziando la ricchezza di manifestazioni erronea mente confinate nella sola sfera del "sacro" o del "popolare", ma in realtà espressione di più componenti sociali e culturali.

Il macabro e il grottesco nella...

Lapadula Luciano
Progedit 2017

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
La storia del costume degli ultimi trecento anni è qui raccontata attraverso una inedita chiave di lettura che lega la moda, fatta di abiti e abitudini, alla sfera del grottesco e del macabro. Gli stili di vestiti concepiti per stupire, sedurre, castigare, tracciano un insolito percorso che si snoda tra lustrini e lacrime. Ostentati in pubblico, al patibolo come in un film, o celati al di sotto di altre vesti, questi indumenti divengono un feticcio utile a descrivere una recondita e irrazionale parte di noi, misteriosa e quasi invisibile, ma non per questo meno bisognosa di essere esibita. Il volume abbraccia, tra gli altri, singolari aspetti della moda ai tempi della regina di Francia Maria Antonietta, proseguendo con lo studio degli abiti indossati durante il Terrore. Usi e costumi funerei all'epoca della regina Vittoria cedono il passo all'avvento del cinema e alla celebrazione dei nuovi miti. Infine si esaminano i repentini mutamenti della società e del suo gusto in fatto di vestiti durante il Futurismo, la guerra e la nascita del New Look, giungendo alle fogge delle tendenze pop e suburbane che hanno caratterizzato la seconda metà del Novecento.

La nuova vita di un mestiere...

Cuticchio Mimmo
Liguori 2011

Disponibile in 3 giorni

17,49 €
Mimmo Cuticchio racconta con tono affabile e appassionato la storia dei pupi siciliani, suoi consanguinei, suoi fratelli e figli, protagonisti insieme a lui di un'arte antica e nobile che, grazie al suo genio, hanno acquistato nuova vita e fatto conoscere le loro gesta al mondo intero. Ma questo libro è anche la storia di come un bambino può invaghirsi della moltitudine di personaggi che affollano la sua fantasia, e di come questo innamoramento può accompagnarlo per tutta l'esistenza sublimandosi in arte; è il racconto di un mestiere tramandato per molte generazioni, e di come le sapienze e le abilità possono essere apprese e trasmesse. Una vita intera trascorsa come un percorso di formazione in cui il protagonista ha conservato intatto il gusto di stupirsi e di continuare ad apprendere per trasferire poi questo vissuto in un linguaggio sempre più coinvolgente, in un rapporto di complicità col suo pubblico che rende i suoi spettacoli godibili in qualunque paese del mondo. La voce che accompagna il teatro di Cuticchio, come l'arte del "cunto", forma antica del narrare epico, è un suono che arriva da molto lontano - addirittura dagli aedi dell'antica Grecia - e che aleggia anche nelle pagine di questo libro conferendogli un'atmosfera carica di passione e di magia.

Sociologia dei lifestyles

Berzano Luigi
Carocci 2011

Disponibile in 3 giorni

28,20 €
Lifestyles come forme sociali, ovvero come modelli di azione attraverso i quali gli individui dicono, a sé stessi e agli altri, chi sono, a chi si sentono simili, da chi si vogliono distinguere, trovando un senso unitario per il proprio agire. I lifestyles sono peculiari della società di oggi, in cui spesso non sono più i valori, le ideologie e neppure la posizione sociale a spiegare il comportamento degli individui, ma sono invece i gusti, le sensibilità, gli interessi personali. A partire da una ricostruzione delle tradizioni di ricerca sugli stili di vita e sulle subculture, il volume presenta un nuovo modo di guardare la realtà che ci circonda, al centro del quale sono le pratiche, quelle azioni che ciascuno mette in atto ogni giorno, apparentemente banali e invece dense di significati.

Le streghe

Behringer Wolfgang
Il Mulino 2008

Disponibile in 3 giorni

11,00 €
Un viaggio nella stregoneria attraverso il tempo e le culture. Perché si crede alle streghe? A quali paure e speranze danno corpo? Fra antropologia e storia, un itinerario attraverso il tempo e le culture per identificare i tratti comuni della stregoneria, della caccia alle streghe e della lotta alla superstizione.

Coltelli d'Italia. Rituali di...

Baronti Giancarlo
Franco Muzzio Editore 2008

Disponibile in 3 giorni

38,00 €
Questo libro non si limita ad indagare minuziosamente gli aspetti della produzione materiale nel corso del secolo passato, ma affronta compiutamente anche le profonde implicazioni sociali e culturali che il coltello ha assunto e per lungo tempo ha mantenuto in Italia. Alla versatilità insita nelle potenzialità formali e materiche dell'oggetto, nel nostro Paese si è unita un'ulteriore valenza: il coltello è stato il segno crudelmente e ferocemente esibito di una radicata e diffusa violenza, l'emblema di una frammentata ma pullulante aggressività. "Spada del popolo" è stato romanticamente definito il coltello. Durante buona parte del secolo scorso nelle regioni centro-meridionali del Paese, non c'è uomo del popolo che nel proprio coltello accuratamente scelto, soppesato e provato al momento dell'acquisto, non veda il segno tangibile della propria umana e virile consistenza, della dignità e dell'orgoglio personali. Le leggi restrittive sulla fabbricazione, sulla detenzione e sul porto dei coltelli, indotte dal crescente aumento dei reati di sangue, hanno determinato la scomparsa di molte comunità artigiane, da secoli dedite alla lavorazione dei ferri taglienti. La situazione oggi è profondamente cambiata. Superata la fase del rifiuto del cattivo passato, si sta provvedendo alacremente a riallacciare i fili lacerati delle antiche tradizioni artigiane.

Gli usi civici di Sassetta nel...

Del Gratta Marco
Phasar Edizioni 2008

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Una ricostruzione documentaria sulle tradizioni dell'antico borgo di Sassetta, inserita nell'approfondito esame dell'evoluzione degli "usi civici" toscani. Questo volume riporta la disciplina degli "usi civici" guardando alla esperienza legislativa e sociale della Toscana e in particolare soffermandosi sulle vicende del Feudo di Sassetta, nel quale lo jus lignandi e lo jus pascendi nascono dalla consuetudine medievale di far raccogliere legna o pascolare bestiame nei fondi per la sussistenza della misera popolazione. Riconosciuti negli Statuti comunali e limitati in quelli feudali, tali diritti collettivi sono stati oggetto di pressanti rivendicazioni da parte della Comunità che cercava di contrastare i privilegi e i soprusi dei Signori.

Le molte voci del Mediterraneo

Chambers Iain
Cortina Raffaello 2007

Disponibile in 3 giorni

19,50 €
Seguendo storie e culture finora negate e nascoste, per esempio quelle tracciate nei suoni della musica o quelle aperte dagli aromi delle cucine, emerge un Mediterraneo molto diverso da quello "classico", in cui l'Europa vede solo il riflesso di se stessa.

Tenebroso Natale. Il lato oscuro...

Baldini Eraldo
Laterza 2015

Disponibile in 5 giorni

10,00 €
Cristiano e pagano, moderno e antico, culto dei morti e rituali di purificazione, scongiuri e divinazioni: questo nasconde, nell'epoca dei computer e dei viaggi spaziali, il nostro modo di vivere il Natale, il Capodanno e l'Epifania. È la notte a cavallo f

Pani. Tradizioni e prospettive...

Ilisso 2005

Disponibile in 5 giorni

86,00 €
"Pani. Tradizione e prospettive della panificazione in Sardegna", opera monumentale che propone un catalogo delle forme e delle tecniche della panificazione tradizionale isolana, ma anche i riti che da secoli la accompagnano. La grande ricchezza del volume è costituita da circa 700 immagini, un corredo iconografico che comprende anche una vasta selezione di immagini d'epoca reperite in numerosissimi archivi fotografici. Il volume offre quindi un quadro completo della panificazione nelle diverse aree geografiche isolane e -, partendo dalla lettura simbolica delle numerosissime e differenti tipologie esistenti e dalla prassi degli antichi - la colloca come la prassi che in maniera più fedele è stata lo specchio della società sarda, costituendo "il fatto sociale" durante il quale si palesavano tutti gli aspetti culturali, religiosi, economici della comunità.

La festa. Raccogliersi,...

Petrosino S. (cur.)
Jaca Book 2020

Non disponibile

18,00 €
Da sempre gli uomini si incontrano per riconoscersi, raccontarsi e così istituire, celebrando il legame tra l'umano e il divino, la propria identità culturale. Di un simile incontro la festa rappresenta uno dei momenti fondamentali e costitutivi. Si tratta

Tipicità lucchesi

Giangrandi Giovanni
Giangrandi Giovanni 2020

Non disponibile

14,00 €
Il libro descrive tre manufatti caratteristici ed esclusivi della Lucchesia: le croci della passione, le capanne con le mandolate e le büa (fogne a camera). Di ognuno ne va a considerare le ragioni storiche e culturali che li ha originati analizzandone poi le caratteristiche fisiche e gli aspetti sociali che li ha prodotti e quelli che ne sono derivati. Per le fogne a camera in particolare, dato l'argomento poco edificante, l'autore si è concesso una vena irriverente con l'uso di termini licenziosi e di rime ironiche in vernacolo che rendono però giustizia a un manufatto tanto importante nella storia rurale lucchese, quanto poco considerato.

Buone feste

Mamusi Pamela
Youcanprint 2019

Non disponibile

10,50 €
Da Natale alla Befana. Questo libro è dedicato alle Feste, ai bambini ma anche agli adulti. Racconta delle tradizioni e delle leggende legate alle Feste Natalizie.

La favola nelle letterature europee

Marcheschi D. (cur.); Tommasi C. (cur.)
Petite Plaisance 2018

Non disponibile

12,00 €
I testi qui raccolti contribuiscono a individuare la tradizione della favola nella molteplicità delle linee che la caratterizzano, dei suoi generi e sottogeneri, in Italia e all'estero. Vi sono riletture storico-critiche e strutturali, quelle antropologiche e sociologiche sulla favola nella letteratura popolare e per bambini; o quelle formali che rivelano la favola come genere prediletto per la satira artistica o sociale segnata d'umorismo; e quella psicologica della favola come massima espressione dell'homo narrans. Il II seminario internazionale sulla favola ci presenta molte e talvolta poco considerate sfaccettature di questo genere letterario - nelle parole della curatrice Daniela Marcheschi: «scrittura portata al massimo grado del romanzesco». Introduzione di Daniela Marcheschi, interventi di Caterina Arcangelo, Guido Conti, Nicola Dal Falco, Sofia Gavriilidis, Ulrike Kindl, William Louw, Pauline Macadré, Luísa Marinho Antunes, Peter Merchant, Piero Paolicchi, Lucia Pascale, Annabela Rita.

Usi e costumi di Rodì e Milici....

Bonvegna Carmelo
BastogiLibri 2018

Non disponibile

20,00 €
L'autore di questo libro raccoglie le tradizioni popolari o quanto di esse è rimasto (feste calendariali, mestieri antichi, poesia popolare, musica, lingua siciliana...) a Rodì Milici (Messina), paese che fu di suo padre e in cui ha trascorso l'infanzia e la prima giovinezza. Egli ne fa una descrizione minuziosa e qua e là vivace perché, fra quelle case che guardano il mare azzurrissimo di Tindari e le Eolie, ha potuto conoscere una cultura che - sebbene al tramonto - resisteva ancora negli anni '50/'60 con personaggi irripetibili e, prima che la televisione ne cangiasse le fattezze, autenticamente "verghiani", con gli ultimi canti dialettali in chiesa e nei campi, il carro dei buoi e l'aratura tradizionale, il lavoro antichissimo delle sporte, i pagliari dei pastori..., insomma con quel mondo sommerso e affidato alla memoria di chi possiede intelletto d'amore per ricordare ancora. Il libro è frutto di innumerevoli interviste a persone anziane e, quindi, testimonia di cose sentite raccontare ma pure di cose viste e vissute in prima persona e che adesso sono presentate, finalmente, ai lettori appassionati e magari agli studiosi.

Mister Unsu. Diario di viaggio nel...

Riccomagno Roberto
ilmiolibro self publishing 2017

Non disponibile

43,50 €
Il karate del Maestro giapponese Mikio Yahara, attraverso il diario dei viaggi e delle esperienze vissute dall'autore in Italia, in Giappone e in altre parti del mondo, nel corso di più di 10 anni, per apprendere i contenuti tecnici di un karate Shotokan davvero unico, descritti in più di 80 lezioni.

Parità uomo donna. Pari dignità...

Ferri Gian Carlo
ilmiolibro self publishing 2017

Non disponibile

14,50 €
Il saggio tratta il rapporto uomo donna, a partire dalla prima apparizione dell'essere umano sulla terra e fino ai giorni nostri, con riferimenti di tipo economico, politico e sociale.

La terra e l'uomo. Cultura...

Coltro Dino
Azzurra Publishing 2017

Non disponibile

8,90 €
Questo libro, frutto di oltre vent'anni di appassionata ricerca, documenta, nei suoi molteplici aspetti, la cultura materiale dei contadini veneti, il loro "fare", il loro modo di vivere e di affrontare ogni genere di lavoro necessario alle terre. L'attività del contadino viene inserita in uno spazio concreto, il paesaggio che egli ha costruito mettendo a frutto il proprio sapere - quando arare, come seminare e irrigare, dove piantare la vigna - ma soprattutto usando la forza delle sue braccia. Preziose testimonianze di un mondo ormai lontano, affiancate da un ricchissimo corredo iconografico.

Mammiferi italiani. Storie di vizi,...

De Santis Raffaella
Laterza 2016

Non disponibile

14,00 €
Un libro di storie sui nostri tic, sui cliché che ci portiamo dietro, sulle nostre paure e passioni; un viaggio nello spazio e nel tempo in cui l'attualità si mescola alla storia, la vita vera alla letteratura. Protagonisti di questi racconti sono individui anonimi e personaggi illustri, scrittori, artisti, intellettuali. C'è la baronessa di Carini, che nella Sicilia del XVI secolo viene uccisa perché trovata a letto col suo amante. C'è una ricca americana che spende tutti i suoi beni per venire in Italia a imparare il belcanto e c'è il latin lover di provincia che mostra il petto villoso. C'è la signora Grosso che per qualche mese è al centro dell'attenzione dei media per aver predetto l'assassinio di John Fitzgerald Kennedy. C'è Melville che cammina per le strade di Roma fiaccato dall'aria malsana della capitale e c'è Goethe che si commuove ascoltando i gondolieri cantare lungo i canali di Venezia. Un insieme di racconti a definire l'italianità, a sfatare i sacri valori italici perché, come scriveva Orte-ga y Gasset, il carattere nazionale, come ogni cosa umana, non è un dono innato, ma una costruzione.

Così è se mi pare! Da quando la...

Cadonici Paola
Aracne 2015

Non disponibile

10,00 €
Siamo sempre più oppressi dal male della superiorità presunta, ma ad aggravare ulteriormente il nostro stato è che non ne siamo consapevoli. L'unico rimedio per questo preoccupante morbo comportamentale sarebbe l'umiltà, ma la sua scomparsa è diventata ormai una triste realtà. L'attuale proliferazione di comportamenti all'insegna di un Io millantato non lascia più spazio a frasi come "Scusi", "Mi dispiace", "Mi sono sbagliato". Chi si crede troppo grande finisce con il rimpicciolire il mondo fino a renderlo a sua misura. L'individualismo sta frazionando la società in tante piccole unità incapaci di comunicare tra loro e di comprendere l'alterità, quindi la diversità. Stiamo morendo soffocati dal nostro stesso Ego che sfugge sempre più al nostro controllo e diventa ipertrofico in modo preoccupante.

La sacralità del pane in Sardegna....

Iamundo De Cumis Marisa
Delfino Carlo Editore 2015

Non disponibile

80,00 €
Ai pani della panificazione tradizionale sarda, ovvero ai prodotti di quella che l'antropologo Alberto Maria Cirese definì una "vera e propria arte plastica effimera", è dedicato questo ricco volume di Marisa Iamundo, che accoglie i risultati di un lavoro di ricerca pluriennale. Le pagine de "La sacralità del pane in Sardegna", articolate in agili capitoli e dettagliate schedature, grazie anche ai preziosi etnotesti e a un ampio corredo iconografico (circa 1000 immagini), offrono al lettore una delle panoramiche più complete della millenaria cultura panificatoria isolana, gettando nuova luce sui riti, i miti e i simboli, in alcune zone ancora particolarmente vivi e sentiti, ad essa legati.

Ruolo e saperi della donna nella...

Dorgali Assunta
Europa Edizioni (Roma) 2014

Non disponibile

15,90 €
"A chi non ha mai riflettuto sulla cosa, può sembrare strano sentir parlare delle mansioni delle donne, nella cultura tradizionale sarda, come di attività di elevatissimo valore simbolico. Il saggio di Assunta Dorgali analizza proprio questo, spiegandoci come i prodotti culturali tipici (dolci, pani cerimoniali, ecc.) fossero un modo preciso di mantenere ben chiara l'appartenenza ad una classe o ad un paese, e come i loro ricami fossero tasselli immancabili di un mosaico estremamente complesso che raffigura, se visto nella sua interezza, la vera e propria identità di un popolo."

Il regalo di Natale. Storia di...

Perrot Martyne
EDB 2014

Non disponibile

13,50 €
Da dove nasce l'abitudine di scambiarsi regali natalizi? I regali di Natale nella forma attuale sono "inventati" attorno al XIX secolo. Quest'uso tuttavia è solo apparentemente recente, poiché si radica nell'antica Roma. È nelle strenae l'origine dei doni, in Strenia, la dea della salute, festeggiata con derrate alimentari che simboleggiavano l'abbondanza nel cuore dell'inverno. Ma nel XIX secolo, il Natale diventa in Occidente una festa della famiglia, slittando dal sacro al profano: nato per i bambini, il regalo viene esteso agli adulti e diventa occasione di ritessitura dei legami familiari.

Corpi in-tessuti. Evoluzioni e...

Nucera Sebastiano
Aracne 2014

Non disponibile

12,00 €
Il binomio abbigliamento e moda individua, nell'evoluzione delle pratiche vestimentarie, due momenti precisi. L'utilizzo di protoforme vestimentarie è individuabile circa 170.000 anni fa tuttavia, l'abbigliamento, attraverso un continuo e diacronico mutamento dei significati che veicola e delle funzioni cui assurge, viene tradotto, a cavallo tra Medioevo e Rinascimento, all'interno di una nuova dimensione simbolica e processuale: la moda. A partire da un agile resoconto sui differenti approcci che con metodologie e finalità diverse ne hanno analizzato le evoluzioni storico-produttive ed i significati socio-culturali, viene circoscritta una prospettiva sincretica che definisce la transizione, mediata da wearable technology e smart clothing, verso forme vestimentarie che fanno del corpo una nuova realtà topografica del "TecnoEvo" su cui si insediano amalgami tecniche che veicolano, pluridirezionalmente, nuove tipizzazioni di flussi informazionali.

Fotografia post mortem

Orlando Mirko
Castelvecchi 2013

Non disponibile

25,00 €
Prima dell'invenzione della dagherrotipia, nel 1839, l'unico modo per tramandare la propria immagine era il ritratto, ma erano in pochi a poterselo permettere. Con l'avvento della fotografia si diffuse l'usanza della fotografia post mortem, una pratica sviluppatasi in epoca vittoriana e caduta in disuso negli anni Quaranta del Novecento. All'epoca, il tasso di mortalità infantile era assai elevato, e non di rado le fotografie post mortem erano l'unico modo che i genitori avevano per conservare l'immagine dei figli. I soggetti venivano spesso ritratti come ancora in vita: con gli occhi aperti, o così dipinti, o addirittura impegnati in piccole attività quotidiane. Alcuni recenti studi suggeriscono che questa pratica possa ricondursi a più antiche e radicate pratiche di tanatometamorfosi (trattamento delle spoglie). Se così fosse, rappresenterebbero una sorta di mummificazione visiva, dove la sembianza di vita sia resa necessaria per esprimere lo stato di salute dello spirito del defunto. Lo studio di Mirko Orlando giunge a colmare una carenza critica su un tema tabù, su una pratica che, seppure in vesti macabre, nasconde significati che vanno ben al di là della semplice "foto ricordo".

Amore

Levi Della Torre Stefano
Rosenberg & Sellier 2013

Non disponibile

9,50 €
Parole appassionate e dieci disegni inediti per esplorare le diverse facce dell'amore, esperienza comune e insieme intima degli uomini e delle donne. Il viaggio si muove intorno all'Eros, il "luogo" dell'incrocio di sessualità e di emozioni, mosse dal sentimento di non bastare a se stessi. Miti antichi, fiabe, poesie di ogni epoca, cantici biblici accompagnano un discorso che tenta di cogliere la complessità e il dramma dell'amore, tra felicità, sofferenze e speranze esistenziali. Al di là dei moralismi e delle spiritualizzazioni edulcorate.

Fame d'erba

Bini Gianfranco
Lassù gli Ultimi 2013

Non disponibile

115,00 €
Fame d'erba racconta dei pastori di greggi e delle loro transumanze, dalle pianure lambite dalle risaie fino al limite dei ghiacciai a scavalco tra Val d'Aosta e Francia. Immagini che ci parlano di una civiltà misconosciuta e invitano a seguire la difficile vita di questa gente nella loro continua ricerca di pascoli liberi.

Sulla pizzica pizzica ed altre...

Epifani Salvatore
ilmiolibro self publishing 2013

Non disponibile

18,00 €
In quest'opera sono trattati, soprattutto, due fenomeni che costituiscono i connotati fondamentali dell'identità culturale salentina: la pizzica pizzica e la fòcara di Novoli (LE). Tanto della danza che anima le estati salentine, quanto del gigantesco falò novolese, l'autore ha voluto esaminare le ragioni di così tanto successo alla luce sia delle sue esperienze personali, sia della ricerca sul campo, sia delle attività d'insegnamento presso la Scuola secondaria di primo grado di Novoli.

Cibo e rito. Il gesto e la parola...

Grimaldi Piercarlo
Sellerio Editore Palermo 2012

Non disponibile

18,00 €
Le forme dell'alimentazione sono un fatto la cui specificità storica e culturale è quanto di più specifico dell'identità dei popoli. Da qui il peculiare valore degli studi sulle pratiche alimentari. Il tratto più significativo dell'alimentazione, forse il suo specifico rispetto a altri, consiste nell'occupare per intero il segmento ai cui estremi stanno natura e cultura. La cucina tiene sempre strette l'una e l'altra. È facile dimostrare la connessione tra i diversi modi di nutrirsi dei popoli e l'ambiente naturale nel quale essi vivono e sono vissuti nel corso dei secoli. Altrettanto facile è segnalare nella loro cucina la presenza di cibi conseguenti a scambi culturali. Nel nostro Paese non sono pochi i cibi, ma anche le bevande, consumati grazie al fatto di trovarsi al centro di un crocevia storico di estensione secolare. Di fatto l'alimentazione ribadendo lo statuto unitario della condizione umana, ne afferma la sacralità ritualizzando le sue pratiche. Si comincia a capire solo adesso che la perdita delle tradizioni alimentari costituisce per le società un impoverimento della loro umanità. Questa opera esemplare di Piercarlo Grimaldi serve a ricordarcelo. Ad avvertirci che l'unica vera sfida dell'uomo alla morte è la conservazione della propria memoria culturale. Prefazione di Antonino Buttitta. Nota di Carlo Petrini.

Tenebroso Natale. Il lato oscuro...

Baldini Eraldo
Laterza 2012

Non disponibile

16,00 €
Cristiano e pagano, moderno e antico, culto dei morti e rituali di purificazione, scongiuri e divinazioni: questo nasconde, nell'epoca dei computer e dei viaggi spaziali, il nostro modo di vivere il Natale, il Capodanno e l'Epifania. È la notte a cavallo fra il 24 e il 25 dicembre. Comincia il solstizio d'inverno, i giorni cessano di accorciarsi e il tempo della luce si allunga. Da molti secoli, prima che la Chiesa ne faccia la sua ricorrenza più importante, quella notte è insieme di festa e di sortilegio, di mistero e di timore. È ancora così: in tutte le regioni d'Italia, le tradizioni relative ai giorni che vanno dal 24 dicembre al 6 gennaio portano con sé i segni di un'arcaica complessità che non sempre combaciano con l'immagine di allegria e di dolcezza alla quale siamo abituati. Nella cultura tradizionale quelle ore sono considerate piene di presenze inquietanti e pericolose, di streghe e di spiriti. La stessa Befana e coloro che questuano in suo nome altri non sono che defunti circolanti nella dimensione terrena. Bisogna saperli accogliere, saperci convivere. Con una vastissima raccolta delle tradizioni e delle superstizioni sparse sul territorio italiano, alla scoperta di materiali sorprendenti e spesso dimenticati, Eraldo Baldini e Giuseppe Bellosi svelano il fascino ambiguo e i tanti significati di quei giorni magici.

La civiltà dell'antica Roma. Ediz....

Grimal Pierre
Newton Compton 2012

Non disponibile

4,90 €
La civiltà romana era diversa dalla nostra? Certamente noi ne siamo gli eredi, ma possiamo affermare di conoscerla davvero? E cosa significa "civiltà"? Forse un insieme complesso di costumi, di tecniche, di regole sociali esplicite o implicite, di gusti, di stili di vita, di aspirazioni spirituali e necessità materiali che si fronteggiano. In alcune civiltà, inoltre, il peso del passato paralizza le forze più vitali. A Roma invece, almeno per alcuni secoli, ciò non avviene. Tradizione e innovazione sembrano trovare un equilibrio e si assiste a un continuo fiorire di nuove idee che però non rinnegano il passato. L'effetto, e senza dubbio anche lo scopo, è quello di dare all'uomo i mezzi per vivere dignitosamente e liberamente. Per questo i problemi dell'antica Roma non sono mai troppo lontani da quelli del nostro tempo e il loro studio ci aiuta, se non a risolverli, almeno a prenderne coscienza. Con le sue luci e le sue ombre la civiltà romana rappresenta quindi uno dei grandi momenti della storia dell'umanità.

Pornonauti. Per una...

Corsetto Riccardo
Lunicom 2012

Non disponibile

19,00 €
Cento milioni di pornonauti sono la prova che il sesso rappresentato ormai è merce di consumo di massa. La Rete trasforma il modo di produrre e consumare il materiale per adulti, ma soprattutto dilata gli spazi e i luoghi della fruizione. Questo lavoro indaga la normalizzazione di un genere che produce 60 miliardi di dollari; la sua parossistica diffusione contemporanea; le censure a macchia del legislatore italiano e le cause di un imperdonabile vuoto normativo. "Porno" è una delle parole più cercate sul web, ma nel codice penale italiano viene praticamente ignorata. Paradossalmente esiste una "porno tassa". Dal "monopolio" di Sky al porn webmarketing, dai video fatti in casa al cult Gola Profonda, dal gonzo al video-sharing, dai siti per scambisti a quelli di escort. Dalla vicenda del candidato "a luci rosse" all'euro parlamento alla critica nei confronti della legge Merlin. Dati, cifre, aneddoti su un mondo che sta cambiando per sempre il costume della società, nonostante politica e perbenismo rifutino di riconoscerlo.

C'era una volta Napoli?...

Miletti Michele
ilmiolibro self publishing 2012

Non disponibile

29,00 €
Ragionando tra aneddoti e curiosità napoletane, e indagando su origine della città, dominazioni straeniere, taverne, feste, canti, teatri, popolo basso, e borghesia, l'autore ha cercato una spiegazione a certi comportamenti tipici dei napoletani, fino a chiedersi se davvero "c'era una volta Napoli?"

Il trabocco. La strana macchina da...

Mancini Adelia
Meta (Treglio) 2012

Non disponibile

3,00 €
Un segno tangibile, una testimonianza su carta della voglia di provare a fare arte partendo dalle cose semplici, mettendo insieme parole e disegni. Questo è l'impegno che Trabocchi libri e rose porta avanti con la produzione dei suoi piccoli libri, un po' sperimentali e un po' promozionali. Il Trabocco, il piccolo volume scritto da Adelia Mancini e illustrato da Claudia Bucco, recupera e ripropone numerosi riferimenti storici e artistici legati alla strana macchina da pesca. Ma è anche un invito a riscoprire la vera essenza del trabocco, nascosta dentro i silenziosi fruscii del profondo blu.

Una cultura, una tradizione, un...

Minardi E. (cur.)
Homeless Book 2012

Non disponibile

12,00 €
Castelli costituisce una realtà economica e sociale di particolare interesse: legata alla antica tradizione dell'artigianato della ceramica artistica, questa piccola città e il suo territorio si trovano oggi nella condizione di poter avviare una nuova fase di sviluppo collegandosi sia ai processi in atto sull'asse adriatico che ai processi di evoluzione dei sistemi economici locali dell'Italia centrale. Questa ricerca fornisce studi e modelli sociologici pensati per supportare tale sviluppo.

Tracce d'identità. Modificare il...

Cereda Ambrogia
Franco Angeli 2010

Non disponibile

23,00 €
Il nostro corpo è dato per scontato nelle molte attività che compiamo ogni giorno: camminiamo, parliamo, prendiamo l'autobus in maniera spontanea, senza porci troppi problemi in merito. Talvolta, però, prestiamo estrema attenzione al modo in cui gli altri ci vedono, l'abito, il gesto, l'aspetto del volto diventano i segnali di tutta la nostra storia personale. Avere il corpo "giusto", allora, diventa un compito da svolgere per stare in società e ottenere riconoscimento. In questa duplice dimensione, che intreccia natura e cultura, tatuaggi, piercing, scarificazioni e chirurgia estetica possono diventare modi efficaci per acquisire un aspetto e un'identità adatti alle richieste del contesto o, al contrario, per opporvisi, criticando i codici condivisi e rinunciando a essi. Il volume vuole scavare sotto le apparenze e provare a offrire una descrizione più attenta e articolata di queste pratiche che, da un lato, vengono spesso racchiuse sotto l'etichetta della trasgressione e dell'esibizionismo mentre, dall'altro, vengono facilmente ridotte a fenomeno di moda passeggero. Partendo da testimonianze raccolte sul campo si intende ricostruire lo scenario entro cui i corpi sono modificati dagli attori sociali.

Il fastoso Marocco dei costumi e...

El Khayat Rita
FBE 2010

Non disponibile

18,00 €
Le culture faraoniche, romane e greche, i Vandali, i Fenici, i corsari, la cultura berbera, ebraica e andalusa, la cultura araba e islamica, le influenze dell'Africa nera e dell'Europa. Questo fiume di culture e di civiltà ha fatto del Marocco un Paese unico. Si può ritrovare ognuna di queste tracce in tutta la storia marocchina ed è questa molteplicità a farne la ricchezza, perché ciascuna di queste ondate culturali ha lasciato delle tracce profonde e indelebili nella formazione di questo Paese che oggi primeggia nella conservazione delle civiltà e delle culture arabo-islamiche. In una sola sono rinchiuse le ricchezze di diverse società: quella contadina e quella urbana, la società nomade e quella agricola, la parte montana, quella delle oasi, le società costiere e d'oceano. Il Marocco è l'unico Paese arabo a essere sia mediterraneo sia atlantico.