Giallo storico

Active filters

L'astemio

McGuire Ian
Einaudi

Disponibile in libreria

19,50 €
Oltre al suo lavoro di poliziotto, l'agente capo James O'Connor non ha molto altro da perdere: sua moglie è morta e lui ha dovuto lasciare Dublino per fuggire dal dolore e dalla dipendenza dall'alcol. Ora è un irlandese al servizio degli inglesi, e questo significa convivere con il disprezzo dei colleghi e la tirannia dei superiori. E significa anche indagare tra i suoi connazionali. O'Connor può infatti contare su una rete di informatori fidati all'interno della Fratellanza feniana, la società segreta determinata a rovesciare il dominio britannico. Dopo l'impiccagione di tre feniani accusati di aver ucciso un poliziotto, in città la tensione tra inglesi e irlandesi sale ogni giorno di più. E la situazione precipita con l'arrivo di Stephen Doyle, uno spietato ex soldato appena sbarcato da New York. Doyle è partito dall'Irlanda tanti anni prima, ma le è sempre rimasto fedele ed è disposto a tutto per difendere la causa feniana. Anche a uccidere. A fare per primo le spese della sua sete di violenza è Thomas Flanagan, un giovane informatore. Il ragazzo viene brutalmente giustiziato e la caccia a Doyle diventa una questione privata per il detective. Quando poi Michael Sullivan, il suo nipote ventenne appena arrivato dagli Stati Uniti, viene reclutato dalla polizia per infiltrarsi nella Fratellanza, il destino di O'Connor si stringe a quello di Doyle in un inestricabile nodo di vendetta e morte...

Il processo Mitford. I delitti Mitford

Fellowes Jessica
Neri Pozza

Disponibile in libreria

18,00 €
Inghilterra, 1932. Una fede d'oro brilla alla mano sinistra di Louisa Cannon, il segno tangibile che la dama di compagnia di casa Mitford, è finalmente convolata a nozze con Guy Sullivan, sergente del Dipartimento d'investigazione criminale di Londra. Louisa non sta nella pelle, dopo anni al servizio dei Mitford, può finalmente congedarsi dall'illustre famiglia e, visto che Guy le ha pagato un corso di stenografia, trovare magari lavoro negli uffici del Tribunale. Così, quando Nancy, l'audace e socievole primogenital dei Mitford, le propone di accompagnare in una crociera di tre settimane Lady Redesdale, Diana, Unity e Decca, Louisa non esita a declinare con fermezza l'invito. Lo scopo di Nancy è chiaro: allontanare Diana dal suo amante, Sir Oswald Mosley, il fondatore dell'Unione britannica dei fascisti, l'impenitente donnaiolo che la scrittrice di casa Mitford ha battezzato Sir Orco. Tuttavia, quando uno sconosciuto col mento lungo e la carnagione giallastra si presenta al cospetto di Louisa e, a nome del governo britannico, le rivolge lo stesso invito, la ex dama di compagnia di casa Mitford non può fare altro che ascoltare e assentire. Il governo ha bisogno che lei parta per la crociera e sorvegli Diana Guinness e sua sorella minore, la signorina Unity Mitford, entrambe iscritte all'Unione britannica dei fascisti, annotando ogni loro incontro, ogni movimento insolito. Ne va della salvezza della Gran Bretagna. A bordo della Princess Alice, una delle navi più recenti della Empire Line, Louisa cerca di tenere fede al suo impegno per la salvezza del paese. Tra partite di bridge e passeggiate sul ponte osserva con cura ogni minimo gesto delle due sorelle. Il viaggio prende tuttavia una piega amara e inaspettata quando un passeggero, Joseph Fowler, viene trovato brutalmente assassinato nella sua cabina. Tornati a Londra, il caso è affidato all'avvocato Tom Mitford e Louisa, suo malgrado, si ritroverà coinvolta nell'indagine... Quarto capitolo della fortunata serie dei Delitti Mitford, Il processo Mitford vede nuovamente protagoniste le leggendarie sorelle Mitford nell'Inghilterra degli anni Trenta, anni di furori ideologici, tradimenti, passioni proibite e giochi pericolosi.

Vento dell'ovest

Harvey Samantha
Neri Pozza

Disponibile in libreria

18,00 €
Somerset, XV secolo. Oakham è un piccolo villaggio diviso a metà da un fiume senza ponti. Una mattina, alle prime luci dell'alba, John Reve, il parroco, viene svegliato da Herry Carter, un giovane noto a tutti in paese. Con voce concitata Carter gli dice che c'è un annegato nel fiume, giù a West Fields. Il corpo si è impigliato in un tronco e ci sbatte contro come uno straccio. Reve afferra l'ampolla del vino consacrato e quella dell'olio santo, e si precipita al fiume per impartire l'estrema unzione all'annegato. Una corsa a perdifiato alle calcagna di un giovanotto basso di statura ma di buone gambe, e il parroco è a West Fields. Del corpo, però, non c'è più alcuna traccia, tutto ciò che rimane è un pezzo di stoffa, una bella camicia olandese di buon lino, verde come i campi in primavera. Un indumento prezioso che può appartenere soltanto a una persona a Oakham, al benestante del paese che risponde al nome di Thomas Newman. Newman, del resto, è scomparso da due giorni, dalla mattina in cui il corpulento Robert Tunley, di ritorno forse da una delle sue numerose conquiste femminili, ha visto qualcuno rotolare nel fiume e svanire tra i flutti. È chiaro che l'uomo, che ha appena donato una cospicua somma per la costruzione di un ponte, non può essere annegato, né per accidente né per mano di qualcuno, senza che si indaghi attentamente sulla sua sorte. Il solo sospetto che possa essere stato ucciso spinge il vicario episcopale a recarsi a Oakham e da inizio a una convulsa serie di false ammissioni, intrighi e sospetti che John Reve ha l'ingrato compito di raccogliere nel segreto della confessione. Thomas Newman è stato ucciso davvero? E chi può essere l'assassino? Il violento Oliver Townshend, signore del villaggio? O l'esangue Sarah Spenser che va dicendo di essere lei la colpevole? Oppure ancora Tunley, il seduttore abile nell'uso del veleno? Del resto, a Oakham, tutti hanno i loro segreti...

Nessuno scrive al Federale. I casi...

Vitali Andrea
GARZANTI

Disponibile in libreria

18,60 €
Le rive del lago di Como sono punteggiate di paesi e paesini accomodati ai piedi delle montagne dove non succede granch Tranne a Bellano. Nell'ultimo anno e mezzo circa, il Federale del fascio ha dovuto sostituire gidue segretari della sezione locale del partito. Il primo a saltare stato Bortolo Piazzacampo, detto Tartina, per una vicenda legata alle bizzarrie di un toro chiamato Benito in cui il Tartina si distinto per insipienza. Il secondo stato Aurelio Trovatore, che ha deciso di accasarsi in quel di Castellanza preferendo l'amore al destino fatale della patria fascista. Ora ha nominato tale Caio Scafandro, un pezzo d'uomo che usa le mani larghe come badili per far intendere le proprie ragioni. Avrla forza d'animo, visto che quella fisica non difetta, per mantenere l'incarico? Perchnel passato dello Scafandro qualche fantasma c' E pidi uno lo sa. Basterebbe una parolina sussurrata all'orecchio del Federale e anche il terzo segretario del fascio di Bellano farebbe la fine dei precedenti. Per questo, lo Scafandro ha preso le sue contromisure senza preoccuparsi di sconfinare in quel territorio dell'illegalitpresidiato dalle forze dell'ordine. E lappunto si trova il maresciallo Ernesto Maccad Fresco padre di Rocco, il suo primogenito, la mattina del 20 novembre 1929 il maresciallo scampa per un pelo a una disgrazia per via di un oggetto metallico scaraventato giin contrada da un potenziale assassino. E chi sarmai quell'imbecille? "Nessuno scrive al Federale" riporta in scena il maresciallo Ernesto Maccad Nel paese in cui stato inviato insieme alla sua Maristella come fossero due marziani, ora si sente sempre pia casa, soprattutto con l'arrivo del primo figlio. Ma Bellano, visto da cosvicino, tutt'altro che un luogo tranquillo. E non facile scacciare il pensiero che vi regni una certa follia.

Un cadavere in redazione

Manca D.
Solferino

Disponibile in libreria

17,00 €
Siamo nel 1963. I Beatles cantano Please, Please Me; in Italia le elezioni vedono uno spostamento di voti dal centro a sinistra e le trattative per formare il governo stentano. In una Milano di case di ringhiera, tram e osterie, si muove sulla sua Vespa Carlo Passi, trentenne diviso tra passione e cinismo. Lavora in un quotidiano nato da poco che sta cambiando il modo di fare giornalismo. È stato appena lasciato dalla bellissima collega Enrica Sala che lavora alla tv di Stato. Indagando sull'omicidio di due camionisti legato al traffico di petrolio, inciampano tutti e due in qualcosa di più grosso e inquietante. La Giulietta Spider di Carlo viene bruciata, qualcuno sta cercando una cartellina affidata al protagonista da un magistrato, ma la trama è destinata a infittirsi dando vita a un giallo che si svolge nell'arco di pochi giorni in mezzo a rapimenti, drammi sentimentali, confessioni dal passato e continui colpi di scena. Sullo sfondo: la morte di Enrico Mattei e le strutture parallele di una fragile democrazia. Tra storie d'amore, di servitori e traditori delle istituzioni, di faccendieri e coraggiosi idealisti, si dipana un noir avvincente che è anche un'incursione nel mondo del giornalismo nel cuore di una città che sta rinascendo e di un Paese che sta perdendo la sua innocenza.

La lunga fine. 1944-1945: L'ultimo...

Tamburelli Matteo
Panda Edizioni

Disponibile in libreria

25,00 €
Dicembre 1944. Dopo sei anni di guerra e l'esperienza della prigionia in un campo tedesco, il commissario Novaretti torna a Baldovino. Il suo animo è profondamente cambiato. È segnato da brutte vicende e gravi problemi personali, che lo hanno spinto ad allontanarsi dalla sua famiglia e sprofondare nella più buia realtà della sua mente. Ritrova la sua città adottiva, diversa come lui, tanto da far fatica a riconoscerla. Distrutta dalle bombe, occupata dai nazisti, segnata da gravi scontri tra i fascisti e i partigiani. Nel caos che solo un conflitto può portare per le strade, viene coinvolto nella più sanguinosa delle guerre civili. In mezzo a spie, violenze e delitti, sarà dura per lui ritrovare la strada verso l'uomo che voleva essere.

Il criminale pallido

Kerr Philip
Fazi

Disponibile in libreria

15,00 €
Bernie Gunther, il rude e disincantato investigatore privato alle prese con un difficile caso nella Germania hitleriana. Sulle tracce di un ipotetico serial killer, Gunther si ritrova invischiato in un complotto interno al potere nazista che vede coinvolto lo stesso Himmler. Lo scopo quello di far ricadere su un membro della comunitebraica la colpa di una serie di crimini efferati. Schierandosi pericolosamente dalla parte della verit molto scomoda per il potere, Gunther insegue il colpevole nella calda estate berlinese, in un crescendo di tensione e rivelazioni che culminernella terribile persecuzione antiebraica del novembre 1938: la "notte dei cristalli".

Tina e il mistero dei pirati di città

Scardigli Marco
Interlinea

Disponibile in libreria

18,00 €
Tornano le indagini del vicecommissario Marchini nella Novara d'inizio Novecento. Dopo aver risolto il caso narrato in "Évelyne. Il mistero della donna francese" deve ora occuparsi di una serie di delitti che sembrano senza collegamento. Ma l'apparenza inganna, e il funzionario di polizia si troverà ad affrontare due misteriosi individui con nomi d'arte che richiamano i pirati delle avventure di Salgari. La posta in gioco è tanto alta da mettere a repentaglio la carriera e gli affetti più cari del protagonista, a cominciare dall'affascinante Tina. Quando le scelte da compiere sono difficili si può sbagliare. Ma Marchini non rinuncia a fare ciò che vuole veramente.

Il diavolo e l'acqua scura

Turton Stuart
Neri Pozza

Disponibile in libreria

19,00 €
Batavia, Indie orientali olandesi, 1634. La Saardam, col suo carico di pepe, spezie, sete e trecento anime tra passeggeri e membri dell'equipaggio, è pronta a salpare alla volta di Amsterdam. Una traversata non priva di insidie, tra malattie, tempeste e pirati in agguato in oceani ancora largamente inesplorati. Le vele ripiegate, il galeone accoglie nel suo ventre il corteo dei passeggeri aperto da Jan Haan, il governatore generale di Batavia. In sella a uno stallone bianco, seguito da un'accozzaglia di cortigiani e adulatori e da quattro moschettieri che reggono una pesante cassa dal contenuto misterioso, Haan procede impettito. Ad Amsterdam riceverà l'ambito premio per i suoi servigi: sarà uno degli enigmatici Diciassette del consiglio direttivo della Compagnia. Poco dietro avanza il palanchino che ospita Sara Wessel, sua moglie, una nobildonna dai capelli rossi decorati di gemme preziose e un segreto ben custodito nel cuore, e Lia, sua figlia, una ragazzina insolitamente pallida. Seguono dignitari e passeggeri di riguardo, ciambellani, capitani della guardia e viscontesse e, alla fine, a chiudere il corteo, un uomo coi ricci scuri appiccicati alla fronte e un altro con la testa rasata e il naso schiacciato. Sono Samuel Pipps, celebre detective appena trasferito al porto dalle segrete del forte, dov'era recluso con l'accusa di aver commesso un crimine meritevole di processo in patria, e il tenente Arent Hayes, sua fedele guardia del corpo. Le operazioni di imbarco proseguirebbero secondo un consolidato copione se un oscuro evento non funestasse la partenza. In piedi su una pila di casse, un lebbroso vestito di stracci grigi, prima di prendere stranamente fuoco, annuncia che «il signore dell'oscurità» ha decretato che ogni essere vivente a bordo della Saardam sarà colpito da inesorabile rovina e che la nave non arriverà mai alla sua meta. Non è il solo segno funesto. Non appena il galeone prende il largo, sulle vele compare uno strano simbolo: un occhio con una coda.

1794

Natt och Dag Niklas
Einaudi

Disponibile in libreria

20,00 €
Stoccolma, 1794. In una città in cui lo splendore del passato sbiadisce giorno dopo giorno, una donna muore la notte delle nozze. Voci e superstizioni corrono incontrollate: c'è chi parla della follia del marito, altri arrivano a evocare l'irruzione di un branco di lupi. La madre è convinta di sapere la verità ma nessuno le crede. Non le resta che rivolgersi a Mickel Cardell, un ex soldato con un arto di legno, che ha fatto della lotta a ogni sopruso lo scopo della sua vita. Una madre piange la figlia assassinata la notte delle nozze. Ma nessuno pare voglia aiutarla a scoprire cosa è successo. Nella Svezia del 1794, le persone comuni non hanno voce. E l'unica speranza di questa madre è un uomo con un braccio solo e una forza eccezionale, Mickel Cardell. L'ex soldato è ancora scosso per la morte dell'amico e mentore Cecil Winge, ma l'indagine dell'anno precedente ha ridato un significato alla sua vita. E risolvere questo nuovo caso porterà, forse, ancora un po' di senso in un mondo che sembra impazzito.

Macaron?

Guccini Francesco
Mondadori

Disponibile in libreria

14,00 €
Siamo nel 1940, in un paese dell'Appennino toscoemiliano, freddissimo, povero. Il maresciallo viene dal sud: il suo blando antifascismo stato punito cos spedendolo in una ghiacciaia in mezzo alle montagne. Un paese dove non succede niente, tra l'altro. O meglio, dove non succedeva niente, perchuna mattina, Maddalena, cameriera a ore, trova il corpo di un paesano, un vecchio emigrato ritornato dalla Francia e detto per questo "il Francese", steso in mezzo alla neve. Una leggenda popolare vuole che gli ubriachi che si addormentano all'aperto non muoiano di freddo, anzi sciolgano la neve. Ma il francese non addormentato, morto. E non che il primo.

Un uomo in mutande. I casi del...

Vitali Andrea
GARZANTI

Disponibile in libreria

18,60 €
12 aprile 1929. la volta buona. Capita di rado, ma quando il momento l'appuntato Misfatti si fa trovare sempre pronto. Dipende dall'uzzolo della moglie, che stasera va per il verso giusto. E cos nel piatto del carabiniere cala una porzione abbondante di frittata di cipolle. Poi un'altra, e una fetta ancora, e della frittata resta solo l'odore. Che non buona cosa, soprattutto perchha impregnato la divisa, e chi ci va adesso a fare rapporto al maresciallo Ernesto Maccaddiffondendo folate di soffritto? Per dirgli cosa poi?, che durante la notte appena trascorsa stato trovato il povero Salvatore Chitantolo mentre vagava per le contrade mezzo sanguinante e intontito, dicendo di aver visto un uomo in mutande correre via per di l S va be', un'altra delle sue fantasie. In ogni caso la divisa ha bisogno di una ripulita. Ma proprio energica. Come quella di cui avrebbero bisogno certe malelingue, che non perderebbero l'occasione di infierire sullo sfortunato Salvatore ventilando l'idea di rinchiuderlo in un manicomio. Anche il Comune, guarda un po', sta progettando una grande operazione di pulizia, una redenzione igienica che doti Bellano delle stesse infrastrutture che vantano gialtri paesi del lago, piprogrediti nella civilte nel decoro. Ma, un momento, che ci faceva esattamente un uomo in mutande, in piena notte, per le vie del paese? E perchcorreva? In "Un uomo in mutande" il maresciallo Ernesto Maccadsi trova per le mani un caso che forse non lo o forse s Andrea Vitali gioca con il suo personaggio preferito, stuzzicando la sua curiosite mettendo alla prova le sue doti di buon senso. Una specie di trappola alla quale chissse il maresciallo saprsfuggire.

Indagine non autorizzata

Lucarelli Carlo
Mondadori

Non disponibile

14,00 €
Sulla spiaggia, nei pressi di una villa, viene trovato il cadavere di una prostituta assassinata. Un caso di routine? No, perchin quella villa c'Lui, Benito Mussolini, che nuota, gioca a tennis, riposa... Non si puturbare la serenitdelle sue vacanze: il colpevole va trovato, e subito. Cosavviene e i poliziotti della Questura di Rimini, in perfetto stile fascista, arrestano il presunto colpevole, un piccolo delinquente ginoto. Caso chiuso in fretta... forse troppa. quello che pensa l'ispettore Marino. Che, nell'Italia che ignora la cronaca nera, nel Paese dove gli ordini sono ordini, inizia una sua personale indagine. Ovviamente non autorizzata...

Indagine non autorizzata

Lucarelli Carlo
Mondadori

Disponibile in libreria

14,00 €
Sulla spiaggia, nei pressi di una villa, viene trovato il cadavere di una prostituta assassinata. Un caso di routine? No, perchin quella villa c'Lui, Benito Mussolini, che nuota, gioca a tennis, riposa... Non si puturbare la serenitdelle sue vacanze: il colpevole va trovato, e subito. Cosavviene e i poliziotti della Questura di Rimini, in perfetto stile fascista, arrestano il presunto colpevole, un piccolo delinquente ginoto. Caso chiuso in fretta... forse troppa. quello che pensa l'ispettore Marino. Che, nell'Italia che ignora la cronaca nera, nel Paese dove gli ordini sono ordini, inizia una sua personale indagine. Ovviamente non autorizzata...

Terrore

Comastri Montanari Danila
Mondadori

Disponibile in libreria

15,00 €
Nel cruciale settembre del 1793, la Rivoluzione si dibatte in grave difficolt stretta tra nemici interni ed esterni. A Parigi, mentre il Comitato di Salute Pubblica instaura il Terrore, un misterioso giustiziere vendica le vittime della Rivoluzione con una serie di delitti efferati. A indagare con discrezione e prudenza viene chiamato un avvocato di sicura fede repubblicana, Etienne Verneuil. Etienne comincia ad aggirarsi nei meandri di una Parigi infida e magmatica, scoprendo complotti e trame delittuose sia nelle alte sfere sia tra i semplici cittadini che tentano di sopravvivere all'uragano: una folla vivace e ondivaga di aristocratici decaduti, agenti monarchici intenzionati a liberare la regina prigioniera, politici corrotti, profittatori; ma anche onesti patrioti, sartine ingenue e innamorate, eroici soldati.

Il ladro d'acqua

Pastor Ben
Mondadori

Disponibile in libreria

15,00 €
Elio Sparziano, ufficiale e storico, viene inviato da Diocleziano in Egitto per vigilare sul rispetto degli editti imperiali e per raccogliere informazioni utili a scrivere una biografia dell'imperatore Adriano, morto da quasi duecento anni. La sua indagine assume percontorni inediti, ed estremamente attuali, quando viene a sapere che le prove di una cospirazione ai danni di Roma si celerebbero nel leggendario sepolcro di Antinoo, il favorito di Adriano annegato nel Nilo giovanissimo in circostanze mai chiarite (incidente? Omicidio? Rito sacrificale?). Seguendo le ambigue tracce di un enigma sepolto da secoli, Sparziano svelerun segreto capace di sovvertire il destino dell'Urbe.

Il morso della vipera

Basso Alice
GARZANTI

Disponibile in libreria

16,90 €
Il suono metallico dei tasti risuona nella stanza. Seduta alla sua scrivania, Anita batte a macchina le storie della popolare rivista Saturnalia : racconti gialli americani, in cui detective dai lunghi cappotti, tra una sparatoria e l'altra, hanno sempre un bicchiere di whisky tra le mani. Nulla di pilontano dal suo mondo. Eppure le pagine di Hammett e Chandler, tradotte dall'affascinante scrittore Sebastiano Satta Ascona, le stanno facendo scoprire il potere delle parole. Anita ha sempre diffidato dei giornali e anche dei libri, che da anni ormai non fanno che compiacere il regime. Ma queste sono storie nuove, diverse, piene di verit Se Anita si trova ora a fare la dattilografa la colpa solo la sua. Perchpoteva accettare la proposta del suo amato fidanzato Corrado, come avrebbe fatto qualsiasi altra giovane donna del 1935, invece di pronunciare quelle parole totalmente inaspettate: ti sposo ma voglio prima lavorare. E ora si trova con quella macchina da scrivere davanti in compagnia di racconti che percosmale non sono, anzi, sembra quasi che le stiano insegnando qualcosa. Forse per questo, quando un'anziana donna viene arrestata perchafferma che un eroe di guerra in realtun assassino, Anita l'unica a crederle. Ma come rendere giustizia a qualcuno in tempi in cui di giusto non c'niente? Quelli non sono anni in cui dare spazio ad una visione obiettiva della realt Il fascismo in piena espansione. Il cattivo non viene quasi mai sconfitto. Anita deve trovare tutto il coraggio che ha e l'intuizione che le hanno insegnato i suoi amici detective per indagare e scoprire quanto la letteratura possa fare per renderci liberi. Dopo aver creato Vani Sarca, l'autrice torna con una nuova protagonista: combattiva, tenace, acuta, sognatrice. Sullo sfondo di una Torino in cui si sentono i primi afflati del fascismo, una storia in cui i gialli non sono solo libri ma maestri di vita.

Il cappuccio del monaco

Peters Ellis
TEA

Disponibile in libreria

12,00 €
Quale segreto si pucelare dietro la decisione di un ricco feudatario di donare il proprio castello ai monaci di Shrewsbury? L'inspiegabile avvelenamento di Gervase Bonel, da poco sistematosi presso l'abbazia, giunge a confermare i sospetti di fratello Cadfael. Districandosi tra rancori e gelosie, il paziente monaco erborista dovrfar luce su un'oscura vicenda famigliare in fondo alla quale lo attende qualcosa di pisconvolgente della stessa verit

Un cadavere di troppo

Peters Ellis
TEA

Disponibile in libreria

12,00 €
In un caldo pomeriggio dell'estate del 1138, nella serena atmosfera di un monastero inglese, un monaco sta accudendo alle sue piante medicinali. fratello Cadfael, un tempo marinaio, poi crociato, ora padre erborista dell'abbazia benedettina di Shrewsbury. Mite, paziente, devoto; un sant'uomo, con una... particolarit il pigrande detective che le cronache medievali ricordino. Questa volta il delitto si spinto sino alle porte della sua abbazia: qualcuno sta cercando di nascondere un efferato omicidio in mezzo agli orrori della guerra civile tra il re Stefano e la regina Maud, qualcuno che non ha fatto i conti con fratello Cadfael.

Omicidio al civico 7

Marenzana Angelo
Time Crime

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
1936, XIV anno dell'era fascista. Dopo la recente scomparsa della moglie Betti, il commissario Augusto Maria Bendicsull'orlo della disperazione. Preferisce stare dietro le quinte del suo lavoro, sbrigare qualche pratica burocratica al sicuro della sua scrivania, piuttosto che essere in prima linea. E dialogare con sstesso o, meglio, con quella che lui crede sia la voce della sua amata. Ma un nuovo caso lo costringe ad affrontare i fantasmi del suo passato. Il corpo di Dora Laniero, affascinante e giovane promessa canora del Politeama, viene ritrovato senza vita sulle scale interne di un palazzo in via Dante 7. La seconda morte in circostanze poco chiare nell'arco di una settimana. Qualche giorno prima, infatti, Tullio Carbone era rimasto coinvolto nello scandalo del fallimento dell'istituto finanziario "Banco Cambio", e c'era stato il dramma nel dramma: la sorella Matilde era caduta dalla finestra di casa sua nel bel mezzo della notte. Ma si era trattato veramente di un incidente? C'una relazione tra le due donne? In questura sembrano tutti concordi ad archiviare entrambi i casi come fatalit ma il commissario deciso ad andare a fondo anche se mancano pochi giorni dalla visita del Duce ad Alessandria e la cittin fermento. La guerra in Etiopia sta volgendo al termine e la vittoria dell'Italia cosa fatta. Ma la veritdeve venire a galla, a costo di rovinare una festa che il popolo crede di meritare...

L'ombra del fuoco

Le Corre Hervé
E/O

Disponibile in libreria

19,00 €
Parigi, primavera 1871. La città, cinta d'assedio dai prussiani, ha subito un inverno rigidissimo, la popolazione ha sofferto il freddo, la fame e le cannonate degli assedianti. Il governo francese accetta una pace umiliante. Ma il popolo di Parigi non ci sta, insorge e affida il governo della città alla Comune, struttura politica di matrice anarco-socialista a gestione popolare diretta. Allora il governo francese organizza la riconquista della città per strapparla ai comunardi. La guerra fratricida si conclude con quella che è passata alla storia come la "settimana di sangue", dal 21 al 28 maggio, in cui nonostante le barricate e la strenua resistenza dei parigini l'esercito francese entra in città con l'artiglieria pesante e un numero di uomini venti volte superiore, e in pochi giorni trucida oltre ventimila persone compromesse a vario titolo con la Comune. Ed è proprio sullo sfondo della tragica "settimana di sangue" che si svolgono le vicende del romanzo, un intreccio di storie individuali che va dall'amore difficile di Caroline e Nicolas all'inchiesta di Antoine Roques, ex rilegatore eletto "delegato alla sicurezza" da un'assemblea popolare, agli intrighi del perverso criminale Pujols, rapitore di fanciulle, alla misteriosa presenza del cocchiere Clovis, talmente irsuto che non se ne distinguono i lineamenti. Il tutto sotto una devastante pioggia di ferro e fuoco che, insieme a buona parte di Parigi, distruggerà il sogno utopico di una società egualitaria.

Miserere

Marazza Marina
Solferino

Disponibile in libreria

18,00 €
Nella Milano del 1630 infuria la peste, ma Alma Osio non ha paura, è convinta che non morirà prima di aver compiuto la sua missione: vendicare sua madre e suo padre. Alma infatti è figlia della relazione proibita tra Virginia de Leyva, la Monaca di Monza, murata viva, e Giovan Paolo Osio, signore di Usmate, torturato e ucciso nelle segrete di un traditore. Dopo una vita di fughe e molti compromessi con il destino, oggi Alma è una donna libera e ricca che può permettersi il maggiore dei lussi, la verità. Per trovarla però dovrà scendere nell'anima nera della città, tra feste equivoche in palazzi nobiliari, intrighi di aristocratici e prelati alla corte del Borromeo, delitti di artisti avidi di sangue quanto di ispirazione, mentre il suo passato la insegue a sua volta. Al suo fianco Dulce, l'amica e amante conosciuta in una casa di tolleranza spagnola, e un coraggioso cacciatore di lupi e di uomini che lei ha salvato dalla morte. Marina Marazza firma l'ideale seguito del suo Io sono la strega, la vicenda di una donna decisa a placare la propria sete di giustizia. Intorno a lei, lo scenario straordinariamente vivido di una città travolta dal panico per un morbo che uccide senza distinzioni di classe o di censo. Personaggi di fantasia e figure realmente esistite si alternano in una Milano insieme manzoniana e incredibilmente contemporanea.

La quattordicesima lettera

Evans Claire
Neri Pozza

Disponibile in libreria

18,00 €
È una mite sera di giugno del 1881, la sera della festa di fidanzamento di Phoebe Stanbury. Mano nella mano di Benjamin Raycraft, il fidanzato appartenente a una delle famiglie più in vista della Londra vittoriana, Phoebe accoglie gli invitati con un sorriso raggiante di gioia. È il suo momento, l'istante che suggella la sua appartenenza alla buona società londinese. Un istante destinato a durare poco. Dalla folla accalcata attorno alla coppia si stacca una sinistra figura, un uomo nudo, sporco di fango e col torace coperto da una griglia di tatuaggi, come un fiore gigante. L'uomo solleva il braccio verso Benjamin, facendo balenare la lama stretta nella mano: «Ho promesso che ti avrei salvato» dice, prima di avventarsi sull'ignara Phoebe e tagliarle la gola con un rapido gesto. La mattina seguente, a pochi chilometri di distanza, William Lamb, ventitré anni e l'ambizione di diventare socio dell'avvocato Bridge una volta completato il praticantato, fa visita a un cliente molto particolare, Ambrose Habborlain, sino a quel momento seguito esclusivamente da Bridge. Si ritrova al cospetto di un uomo dai capelli canuti e dallo sguardo smarrito che, in preda alla paura, gli consegna un misterioso messaggio: «Dite a Bridge che il Cercatore sa». Tornato allo studio, William spera di avere da Bridge delucidazioni sull'oscuro comportamento di Habborlain. Ma, contro ogni aspettativa, l'anziano avvocato viene colto anche lui dal terrore. Con affanno apre l'ultimo cassetto della scrivania, estrae un piccolo cofanetto in legno sul cui coperchio sono intagliati sette cerchi all'interno di un ottavo, a formare un grande fiore, e lo affida a William con la raccomandazione di tenerlo al sicuro e non farne parola con nessuno. Tra rocambolesche fughe, una misteriosa setta disposta a tutto pur di realizzare i propri scopi e un terribile segreto che affonda le sue radici in un lontano passato, William vivrà giorni turbolenti in una Londra vittoriana che, come un gigantesco labirinto di misteri, custodisce antiche leggende e oscure macchinazioni, saperi secolari e nuovi pericolosi intrighi.

Morte di una sirena

Rydahl Thomas
Neri Pozza

Disponibile in libreria

18,00 €
Copenaghen, 1834. Anna lavora in una zona della cittdove le botti d'acquavite prendono fuoco per strada, i panettieri vendono pretzel infilati sui bastoni, i marinai ballano tra di loro e i mendicanti e i ladri si aggirano senza sosta. Per provvedere alla Piccola Marie, la figlia di sei anni, riceve fino a tarda ora uomini ubriachi ed eccitati che non le chiedono nemmeno il nome, le strappano i vestiti di dosso e la prendono. Una sera viene condotta a forza in una casa elegante e, davanti a una grande porta spalancata sul mare, qualcuno pone fine alla sua giovane vita. Il suo corpo viene ritrovato nell'immondezzaio della citt il canale dove si raccolgono tutti i rifiuti di Copenaghen. Un corpo bellissimo con gli occhi chiusi, ma con i capelli che, come quelli di una sirena, scintillano di conchiglie. L'uomo dei ritagli... l'assassino non puessere che lui. Molly, la sorella minore di Anna, ne sicura: soltanto un dissoluto purecarsi nell'appartamento di una prostituta e starsene tutto il tempo su una panca a contemplarla e a realizzare ritagli di carta che le somigliano. Ne convinto anche il questore: il responsabile dell'infelice decesso non puessere che lo scrittorucolo con la passione per carta e forbici, l'uomo che stato visto uscire per ultimo dall'appartamento della vittima. L'uomo dei ritagli... si chiama Hans Christian Andersen ed o, meglio, vorrebbe essere uno scrittore; tutti i tentativi per diventarlo sono permiseramente falliti, stroncati senza esitazione dai critici. Non fosse per la protezione dell'influente signor Collin, che lo ha spedito in collegio, ha pagato la retta e lo ha introdotto nel bel mondo, sarebbe immediatamente incriminato di omicidio e condotto nelle patrie galere per essere poi punito con vedrebbe volentieri decapitato e sulla ruota, ma, dato il peso dei Collin in citte persino sulla corona, deve scacciare per il momento la visione e offrire ad Andersen un'ultima chance: tre giorni, soltanto tre giorni per trovare altri colpevoli. Se non salteranno fuori, Hans Christian Andersen si trasformerda scrittore povero in canna in assassino.

Il pianto dell'alba. Ultima ombra...

De Giovanni Maurizio
Einaudi

Disponibile in libreria

13,50 €
Tutto il dolore del mondo, questo che la vita ha riservato a Ricciardi. Almeno fino a un anno fa. Poi, a dispetto del buonsenso e delle paure, un pezzo di felicitlo ha preso al volo pure lui. Solo che il destino non prevede sconti per chi condannato dalla nascita a dare compassione ricevendo in cambio sofferenza, e non dunque su un omicidio qualsiasi che il commissario si trova a indagare nel torrido luglio del 1934. Il morto l'uomo che per poco non gli ha tolto la speranza di un futuro; il principale sospettato, una donna che lo ha desiderato, e lo desidera ancora, con passione inesauribile. Cos prima di scoprire in modo definitivo se davanti a s ad attenderlo, c'una notte perenne o se ogni giorno arriverl'alba con le sue promesse, deve ancora una volta, piche mai, affrontare il male. E tentare di ricomporre, per quanto possibile, ciche altri hanno spezzato. Con un colpo di scena struggente il commissario Ricciardi chiude il suo ciclo.

Il labirinto ai confini del mondo

Simoni Marcello
Newton Compton Editori

Disponibile in libreria

3,90 €
Napoli, Anno del Signore 1229. La scia di omicidi lasciata da un pericoloso e sfuggente cavaliere costringe l'inquisitore Konrad von Marburg a indagare sulla setta dei Luciferiani, devota a un antichissimo culto astrale. Suger de Petit-Pont, un "magister medicinae" cacciato dall'universitdi Notre-Dame, si trova suo malgrado coinvolto nella vicenda, attirando su di si sospetti di von Marburg. Ma non sarl'unico a cadere nelle sue mani, avide di assicurare un colpevole alla giustizia divina: Ignazio da Toledo, giunto infatti a Napoli per vendere una reliquia, infiammeri sospetti dell'inquisitore, fino al punto da essere ritenuto addirittura a capo dei famigerati Luciferiani e responsabile di tutti i delitti. Trovare una via d'uscita e dimostrare la propria innocenza non saraffatto facile: Ignazio inizieruna complicata e rischiosa ricerca, che lo spingernel sud d'Italia, fino in Sicilia, alla "Corte dei miracoli" di Federico II. Il mistero sulla temibile setta si cela forse tra le mura del palazzo imperiale? E cosa nascondono i Luciferiani di cosprezioso da valere il sacrificio di tante vite?

Il mercante di libri maledetti

Simoni Marcello
Newton Compton Editori

Disponibile in libreria

3,90 €
Anno del Signore 1205. Padre Vivn de Narbonne viene braccato da un manipolo di cavalieri che indossano strane maschere. Il monaco possiede un libro molto prezioso, che non vuole cedere agli inseguitori. Tentando di fuggire, precipita in un burrone. Tredici anni dopo Ignazio da Toledo, di ritorno da un esilio in Terrasanta, viene convocato a Venezia da un facoltoso patrizio per compiere una missione: dovrrecuperare un libro molto raro intitolato "Uter Ventorum", lo stesso libro posseduto da Vivn. Il manoscritto in questione conterrebbe precetti derivati dalla cultura talismanica caldaico-persiana e sembrerebbe in grado di evocare gli angeli, per poter partecipare della loro sapienza. Ignazio si metteralla ricerca del libro, che secondo le indicazioni tenuto in custodia nella Chiusa di San Michele presso Torino. Ma alla Chiusa di San Michele, anzichtrovare il libro, Ignazio si imbatte in un mistero: l'"Uter Ventorum" stato smembrato in quattro parti nascoste in Linguadoca e in Castiglia. La curiositdi scoprire il contenuto di quelle pagine lo sprona a proseguire nella ricerca, nonostante il pericolo. Riuscirsvelare tutti gli enigmi che il libro contiene e a evocare gli angeli e la loro sapienza?

Il segreto del mercante di libri

Simoni Marcello
Newton Compton Editori

Disponibile in libreria

9,90 €
Anno Domini 1234. Dopo cinque anni trascorsi presso al Corte dei Miracoli, nella Sicilia di Federico II, il mercante di reliquie Ignazio da Toledo torna in Spagna per portare a termine una nuova impresa. Oggetto della sua ricerca questa volta la Grotta dei Setti Dormienti. La traccia in possesso del mercante conduce in Andalusia. Tornare in patria, per significa dover anche affrontare situazioni familiari irrisolte. Durante la sua lunga assenza, la moglie Sibilla scomparsa, forse per sfuggire a una terribile minaccia, mentre Uberto, il figlio , finito in una prigione del re di Spagna. Queste sciagure sembrano legate a un complotto ordito da Pedro Gonzales de Palencia,infido frate domenicano e confessore personale del re Ferdianndo III di Castiglia. E a una setta di vecchi nemici del mercante: la Saint-Vehme.

Il ragazzo inglese

Gori Leonardo
TEA

Disponibile in libreria

15,00 €
Aprile 1940: mentre l'Italia di Mussolini si trova ancora in bilico tra la non belligeranza e l'ingresso in guerra al fianco della Germania, il capitano Arcieri a Firenze, dalla sua amata Elena, sempre picolpita nel lavoro e nella vita dalle infami leggi razziali. Arcieri, in preda a un bruciante senso di colpa nei suoi confronti, la asseconda in ogni suo desiderio, compreso quello di accompagnarla da alcune amiche appartenenti alla piccola comunitinglese di Firenze. L'occasione mondana cela uno scopo ben preciso: Barbara, la padrona di casa, spera che Bruno aiuti Johnny, il giovane inglese che la donna considera un nipote, a sfuggire all'inevitabile arruolamento nelle file del suo Paese. Bruno offeso da quella che ritiene una vera diserzione, ma lo sdegno si placa non appena viene a sapere cosa il ragazzo intende offrire, in cambio di una nuova identitper se per la compagna. Cosa nasconde Johnny? Perchil Comandante, responsabile del SIM e di Arcieri, si mostra cosinteressato al suo segreto? In una girandola vorticosa di eventi, Arcieri si trovercoinvolto in una vicenda in cui il destino del suo Paese si intreccia pericolosamente con quello di una serie di personaggi ambigui, sfuggenti o forse solo in cerca di una possibile salvezza. Una salvezza fisica e morale che per il capitano Arcieri sembra dissolversi mentre la bufera della guerra si avvicina.

Per mano mia. Il commissario Ricciardi

De Giovanni Maurizio
Sergio Bonelli

Disponibile in libreria

21,00 €
Natale 1932. Il funzionario della milizia portuale Emanuele Garofalo e sua moglie vengono trovati morti accanto al presepe che stavano preparando in casa. Ricciardi deve indagare nel mondo dei pescatori di Mergellina per scoprire chi li ha uccisi. Il brigadiere Maione è invece sulle tracce del vero assassino di suo figlio Luca. Gli si porrà un problema morale fortissimo: fare giustizia o farsi giustizia?

Sonetti al veleno

Dal Pozzo Emanuela
0111edizioni

Non disponibile

15,50 €
Primi del 1500, Ubeda, Spagna. Aquina Estrella de Barres, ebrea convertitasi al cattolicesimo, inseguita dalla Santa Inquisizione perchè considerata strega, deve improvvisamente scappare dal suo ultimo nascondiglio, un ex lebbrosario abbandonato, e si dirige con il proprio cavallo verso la città di Ubeda. Appena arrivata, decisa a mantenere comunque l'anonimato, s'imbatte in Frate Cesare che alla sua richiesta di asilo la raccomanda al vicino Convento delle Clarisse, nel quale viene accolta non senza sospetti. Per ricambiare l'ospitalità, Estrella si offre di sostituire la maestra del Coro, improvvisamente malata, scoprendo che Frate Cesare è assiduo frequentatore del Convento in quanto, in assenza di cerusici, è l'unico capace di curare i malati con le proprie erbe e le proprie ricerche medicamentose. La strana malattia della suora e la sua successiva morte dà inizio a una catena di morti avviluppate nel mistero, intorno alle quali indaga Frate Cesare con l'aiuto di Estrella. Iniziano in segreto le indagini scoprendo che ogni cadavere è accompagnato da un sonetto scritto su pergamena e lasciato nel luogo del delitto, che ne commenta la morte in modo sibillino.

La concessione del telefono

Camilleri Andrea
Sellerio Editore Palermo

Disponibile in libreria in 3 giorni

13,00 €
"Nell'estate del 1995 trovai, tra vecchie carte di casa, un decreto ministeriale (che riproduco nel romanzo) per la concessione di una linea telefonica privata. Il documento presupponeva una cosfitta rete di pio meno deliranti adempimenti burocratico-amministrativi da farmi venir subito voglia di scriverci sopra una storia di fantasia (l'ho terminata nel marzo del 1997). La concessione risale al 1892... Nei limiti del possibile, essendo questa storia esattamente datata, ho fedelmente citato ministri, alti funzionari dello stato e rivoluzionari col loro vero nome (e anche gli avvenimenti di cui furono protagonisti sono autentici). Tutti gli altri nomi e gli altri fatti sono invece inventati di sana pianta." (A. C.). Con uno scritto di Raffaele La Capria.

Fuga da Caporetto. Nostos padano

Ceradini Andrea
Youcanprint

Non disponibile

12,00 €
La terza avventura del maggiore Vincenzo Martini sfuma i colori del giallo per acquisire quelli più grigi e foschi di una grande tragedia collettiva della storia: Caporetto. Nel triste novembre del '17 Martini, come centinaia di migliaia di suoi commilitoni, affronta il suo nostos, il suo pericoloso e incerto ritorno a casa. In compagnia di un cavallo, una tela preziosa, uno strano personaggio, una donna affascinante e del suo fedele amico Fiacca, barcamenandosi fra gli orrori e i dolori della rotta, saprà ritrovare la sua Itaca di salvezza?

1946. Il delitto dell'Esquilino

Villani Annamaria
Emia Edizioni

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,00 €
Italo Lunardi è il commissario più giovane d'Italia. Empatico e ironico. È a capo della stazione di polizia dell'Esquilino, storico quartiere di Roma, a ridosso delle mura Aureliane. Nel 1946 l'Italia è ancora segnata dalle ferite di una guerra tragicamente perduta, in cui le leggi in vigore sono ancora quelle emanate nel ventennio della dittatura. Nel corso delle indagini su un delitto, apparentemente banale, Lunardi dovrà affrontare non pochi conflitti interiori che non gli impediranno di applicare la legge con spirito di giustizia ma con criteri molto personali.