Conscio e inconscio

Active filters

Il potere del subconscio. Tecniche...

Murphy Joseph
StreetLib

Non disponibile

14,99 €
Perché un uomo è triste mentre un altro è felice? Perché un uomo è contento e prospera mentre un altro è avvilito e indigente? Perché un uomo è ansioso e pieno di paure mentre un altro possiede fiducia e fede? Perché un uomo ha una meravigliosa casa piena di lusso mentre un altro conduce un'esistenza misera in una baracca? Perché un uomo ottiene grandi successi mentre un altro è un miserabile fallimento? Perché certi oratori sono eccezionali e famosi mentre altri mediocri e impopolari? Perché un uomo eccelle grandemente nel proprio lavoro mentre un altro sgobba tutta la vita senza realizzare nulla degno di nota? Perché un uomo viene curato da una malattia mentre un altro ne perisce? Perché così tante persone pie, generose e umili soffrono agonie nello spirito e nel corpo per la mano di persone dannate? Perché così tante persone immorali hanno successo e godono di perfetta salute? Perché una donna è felicemente sposata mentre sua sorella è infelice e frustrata? Ci sono risposte a queste domande, che risiedano nella mente conscia e inconscia? Certamente. Come questo libro può cambiarti la vita. Ho visto la vita di uomini e donne in tutte le parti del mondo cambiare drasticamente. Anche la tua vita può cambiare, basta saper usare il magico potere della tua mente inconscia. Lo scopo di questo libro è di insegnare come il tuo pensiero e immaginario abituale creino e modellino il tuo destino: la maniera in cui un uomo pensa costituisce il suo essere.  

Psicotarocchi. I segreti del...

Bortoluzzi Daniela
Uno Editori

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,90 €
"Il destino è solo un passato che si ripete fino a quando non te ne liberi. Grazie alle chiavi di lettura presenti in questo libro potrai usare i tarocchi di Marsiglia per scoprire come mai certe cose tendono a ripresentarsi nella tua vita tuo malgrado. La tarologia ti insegna a scoprire il significato di tutto ciò che ti circonda: in questo libro troverai tutto ciò che ti serve in modo da disegnare il tuo futuro e avere le risposte importanti che cerchi."

L'inconscio

Mollon Phil
Centro Scientifico Editore

Non disponibile

8,50 €
La scoperta dell'inconscio è il più importante contributo di Freud alla comprensione della mente umana. Con uno stile accessibile ma rigoroso, questo volume svela la continuità esistente fra i sogni, le nevrosi, le psicosi, i lapsus linguistici. Spiega com

La questione filosofica...

Di Martino Michele
Mimesis

Disponibile in libreria in 3 giorni

24,00 €
"La questione filosofica dell'inconscio" entra nel vivo delle riflessioni che, a partire dalle nascenti psicologie empiriche e scientifico-sperimentali dell'Ottocento, fino ad arrivare alla fenomenologia husserliana, circondano l'emergenza della nozione di inconscio. Molto prima che Freud monopolizzasse tale concetto, facendone - anche in funzione antifilosofica - il tema principale di una nuova psicologia, esso costituiva un problema centrale di una buona parte delle filosofie del XIX secolo. Che ruolo può giocare la questione dell'inconscio in una filosofia della coscienza? L'idea stessa di una "coscienza inconscia" non costituisce forse un'assurda contraddizione? Eppure, non è evidente che vi siano ampie zone della vita di coscienza che alla coscienza stessa sfuggono? Ecco alcune delle domande che il volume affronta tentando di gettare una luce sul groviglio di problemi e aporie che gravitano attorno a un concetto ormai divenuto famoso grazie al successo e agli sviluppi della psicoanalisi.

Dio nell'inconscio. Psicoterapia e...

Frankl Viktor E.
Morcelliana

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Nel 1948, tre anni dopo il rientro a Vienna dalla tragica esperienza nei Lager nazisti, Viktor E. Frankl tenne una conferenza dinanzi a un piccolo gruppo di persone sostenendo la tesi che, diversamente dall'interpretazione freudiana, non esiste solo un inc

L'inconscio per amico. Ciò in cui...

Origgi Antonio
Amrita

Disponibile in libreria in 3 giorni

17,00 €
Che cos'è la legge di attrazione di cui si sente tanto spesso parlare? Come funziona? È vero che per ottenere qualcosa basta credere fortemente che si realizzerà? Ma come si fa per rendere vera e operativa quella che, detta così, sembra una sorta di magia? È una questione di programmazione dell'inconscio, ed ecco un manuale che si preoccupa di far capire bene cosa significhi saper addomesticare e farsi amica questa nostra mente inconscia che già domina il 90% della nostra vita. Con questo testo l'autore ci offre spiegazioni e un apparato dimostrativo, ma soprattutto ci introduce alle tecniche di sua elaborazione, di facile apprendimento e applicazione nella vita di tutti i giorni.

Costruire l'inconscio. Una...

CELID

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
Il libro nasce da un'esperienza prolungata nel tempo di supervisione con Antonino Ferro di un gruppo di analisti. Il tema in sé della supervisione è sempre presente. A volte come oggetto dichiarato della riflessione, a volte tra le righe. Abbiamo pertanto la possibilità di conoscere dal di dentro e da parte di chi l'ha esperita in cosa consiste un modo nuovo di intendere questa forma di relazione, dopo quella dell'analisi, inventata da Freud. L'obiettivo non è evidenziare dall'alto le dinamiche inconsce del paziente ma, come farebbe l'analista in seduta, provare a dare finalmente un senso condiviso ad aspetti emotivi rimasti sino ad allora scissi. Per dirla con Ogden, passare dal non poter sognare a sognare per la prima volta oppure passare dall'incubo al sogno. Benché fisicamente assente nella seduta di supervisione, il paziente è convocato come miglior collega dell'analista o del gruppo di analisti. Se si fa attenzione alle sfumature del dialogo analitico, non solo al contenuto ma anche alla forma, ci si può lasciar guidare e avere una nozione, sempre provvisoria e rivedibile, del clima affettivo che si respira nella stanza d'analisi.

I sogni dell'anima e miti del corpo

Frigoli Diego
Magi Edizioni

Disponibile in libreria in 5 giorni

30,00 €
Permettere al nostro immaginario di oltrepassare le norme e i modelli proposti dalla psicologia corrente, sino a poter leggere più consapevolmente il linguaggio cifrato della nostra anima, è la finalità dello studio di cui questo libro ripercorre le tappe fondamentali. Attraverso alcuni sogni personali dell'Autore, a valenza archetipica, è possibile esplorare concretamente il linguaggio del daimon, il «demone», la guida spirituale che ciascuno di noi riceve come compagno al momento della nascita. Nella prospettiva di questa ricerca, improntata sui concetti dell'ecobiopsicologia, anche il mito assume un significato innovatorio di «grande sogno» collettivo, in cui è possibile rintracciare, accanto alla lettura psichica, la sua origine scaturita dagli aspetti più reconditi del corpo e della filogenesi. E così corpo e anima non rappresentano più le disgiunte membra studiate dalla scienza, ma assumono il significato di specchio reciproco della memoria della Vita, informandosi reciprocamente ed evocando la trasformazione della coscienza personale nella direzione del Sé archetipico.

Breve storia dell'inconscio....

Tallis Frank
Il Saggiatore

Disponibile in libreria

22,00 €
Mistici e poeti, filosofi e scienziati hanno esplorato nei secoli l'oscuro padrone delle nostre vite: l'inconscio. Per primo ne scrisse sant'Agostino; poi fu oggetto di una disputa tra Leibniz e Locke; quindi vennero le esperienze di Coleridge e Baudelaire con l'oppio e i primi esperimenti con l'ipnosi. All'inizio del Novecento Freud lo mise al centro di ogni attività psichica, ma sul finire del secolo diventò cruciale anche per i modelli della mente proposti dalle neuroscienze cognitive. L'inconscio appartiene a ogni concezione dell'essere umano e abita in forme infinite il nostro immaginario. Ha ispirato l'arte, la letteratura, la musica, il cinema: da Breton a Bacon, da Bataille a Burroughs, da Stravinsky ai Judas Priest, da Hitchcock a Kubrick. Non solo. La ricerca di modelli della mente non dominati dalla coscienza segna la nascita dell'informatica e le neuroscienze contemporeanee. Come insegna Damasio, il nostro cervello conserva una quantità infinita di informazioni e continua a processarle inconsciamente. La tesi di Frank Tallis è che, pur da prospettive diverse, psicoanalisti, cognitivisti e neuro-scienziati sono uniti nel sostenere che eventi che accadono al di fuori della nostra consapevolezza (compresi gli auto-inganni, le prime impressioni e le influenze subliminali) sono tra le principali determinanti del comportamento umano. Tallis si spinge ancora più in là, sostenendo che una certa idea di inconscio può unificare tradizione occidentale e sensibilità orientale, l'illusorietà della coscienza smascherata dalle neuroscienze e l'irrealtà del Sé predicata dal buddhismo. "Breve storia dell'inconscio" attraversa secoli di storia facendo vivere al lettore l'avventura dell'uomo che impara a conoscere la sua «mente nascosta». Tallis racconta il sorprendente viaggio delle nostre convinzioni: se i contemporanei di Freud non potevano concepire che gran parte della vita umana fosse condizionata da qualcosa di nascosto, oggi fatichiamo a credere il contrario. Perché, come scriveva lo psicoanalista viennese, «lo psichico è inconscio, e l'inconscio è il vero psichico».

Scienza e psicoanalisi. Un dialogo...

Moretti Vincenzo
NeP edizioni

Non disponibile

14,00 €
Sono trascorsi circa 120 anni quando Freud pubblicò l'Interpretazione dei sogni, opera che introdusse al mondo scientifico, e non solo, un nuovo campo di ricerca: la psicoanalisi. La scienza e la psicoanalisi erano accomunate dalla verità. È proprio su questo termine che le due culture si sono spesso scontrate e allontanate. Per cogliere i punti di incontro occorre comprendere le motivazioni che ne hanno causato, nel corso della storia, la frattura. Il dibattito coinvolge altri campi, come la filosofia, la sociologia e la politica. Il punto di partenza di questo confronto è il soggetto. Ma quando ci riferiamo al soggetto a chi ci rivolgiamo? Qual è il soggetto della scienza e quale appare invece nella psicoanalisi? Il filo di Arianna che lega ogni pagina del testo è il tentativo di dare degli spunti di riflessione e non solo delle risposte certe e definite. Interrogare è ciò che costituisce e determina il sapere, riguarda la conoscenza, nell'esplicito presupposto che l'uomo non possa venire seriamente compreso se non viene studiato nei suoi rapporti attivi e passivi col mondo che lo circonda, cioè sul piano del realtà.

Immagine inconscio coscienza

Romano Ottorina
Zephyro Edizioni

Non disponibile

18,00 €
Questo libro, il terzo volume dedicato all'immagine, riflette su di essa principalmente in relazione all'inconscio e alla coscienza e a come queste due istanze psichiche collaborino tra di loro, per dare origine sia all'immagine mentale che all'immagine psichica: per meglio approfondire questa collaborazione la formazione più idonea è ancora il sogno notturno, ma a tale bisogna si rivelano utili anche le opere artistiche.

L'inconscio fra realtà e...

Oddo Letizia
Moretti & Vitali

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
«Il libro di Letizia Oddo - scrive Giuseppe O. Longo nella prefazione di questo libro - è di interesse straordinario: indagando i rapporti tra corpo, mente, coscienza e inconscio attraverso il prisma sfaccettato delle tecnologie dell'informazione, esso si articola in una serie di considerazioni di grande richiamo, che rivelano nell'autrice una rara padronanza di strumenti anche filosofici (sì la tecnologia reclama oggi una sua filosofia oltre che una sua mitologia) capaci di collegare tra loro temi problematici, al limite di ricerche specialistiche». La ricerca che percorre questo libro, in una prospettiva psicoanalitica, è volta a comprendere la dinamica psichica che si esprime nel mondo rarefatto della tecnologia informatica, in una dimensione che può definirsi magica, arcaica, tribale. Influenze, contagi sembrano emanare dalla comunicazione virtuale, nella sfera infinita dell'immateriale e del potenziale, oltre il tempo e lo spazio. Oggi sono le tecnologie del post-umano che permettono di progettare un nuovo ordine di realtà costituito da organismi sempre più ibridati con l'artificiale, avatar immersi in una rete di dati elettronici: corpi, pensieri, azioni possono essere clonati al di fuori della soggettività, disarticolarsi e proliferare nella loro riproducibilità. In questo contesto di realtà, la sofferenza psichica tiene aperto un varco, nell'ascolto del richiamo di un'umanità dolente, smarrita, sola.

Molti inconsci per un cervello....

Legrenzi Paolo
Il Mulino

Disponibile in libreria

15,00 €
Per secoli, la mente umana è sembrata trasparente. Si sapeva che qualcosa sfuggiva al controllo della coscienza, ma si trattava di messaggi inviati dagli dèi. Poi, tutto cambia. Con Freud è l'inconscio che spiega l'origine e il significato dei sogni, ma anche le sviste e i lapsus della vita quotidiana. Un inconscio che tutti noi conosciamo, ma che non è l'unico. Incontreremo qui altri inconsci; quello, pervasivo, che chiamiamo cognitivo e che è l'esito dell'evoluzione naturale del cervello. E ancora: la mole enorme di informazioni che ci sommerge attraverso gli schermi dei nostri computer ha creato una sorta d'inconscio artificiale, fonte di trappole insidiose per il nostro giudizio. Conoscere i molteplici inconsci e capire come interagiscono significa smascherare i meccanismi che ci possono ingannare, e che ci illudono di essere più consapevoli di quanto in realtà siamo.

L'inconscio e l'aporia del nulla

Pulli Gabriele
Moretti & Vitali

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,00 €
Se il non essere - per definizione - non è, esso è impensabile, oppure è pensabile come inesistente. Anche l'inconscio è di per sé la sfera dell'impensabile, anche se le teorie dell'inconscio, in quanto tali, mirano a pensarla in qualche modo. Il tema dell'impensabilità o pensabilità del nulla e il tema dell'impensabilità o pensabilità dell'inconscio sono strettamente connessi, al punto da essere forse lo stesso tema: un tema apparentemente astratto che corrisponde invece al senso del dolore, del desiderio, della nostalgia, della solidarietà e di tutto ciò che più intimamente ci riguarda.

Il fantasma dell'io. La massa e...

Lawtoo Nidesh
Mimesis

Disponibile in libreria in 5 giorni

28,00 €
Un fantasma si aggira per il mondo moderno: "il fantasma dell'io." Con questa frase, Friedrich Nietzsche offre una diagnosi dell'io moderno che trova nell'imitazione di massa la via regia all'inconscio. Sulle orme di Nietzsche, autori modernisti come Joseph Conrad, D. H. Lawrence, Georges Bataille - letti in dialogo con scienze umane come l'antropologia e la psicanalisi, le ricerche sull'ipnosi e la psicologia di massa - si interrogano su fenomeni mimetici riflessi che non sono sotto il controllo razionale della coscienza e che sono, in questo senso, in-consci. Dall'identificazione al contagio affettivo, passando per la simpatia e il riso, la violenza e la magia, l'ipnosi e la suggestione, l'inconscio mimetico rivela come autori modernisti rendono il nostro concetto di "io" nuovo perché anticipano recenti sviluppi nelle neuroscienze. Ci offrono pure uno specchio inattuale per riflettere criticamente sul divenire del nostro "io" così come sul potere dei leader autoritari - passati e presenti - di trasformare il soggetto di massa in una copia o un "fantasma dell'io".

Inconscio non rimosso. Riflessioni...

Craparo Giuseppe
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

19,00 €
Formulato per la prima volta da Sigmund Freud (ma dallo stesso non preso in debita considerazione), l'inconscio non rimosso, grazie anche alle recenti scoperte delle neuroscienze affettive, occupa un posto di primo piano nella riformulazione teorica della mente ma soprattutto nel lavoro clinico su psicopatologie (come, ad esempio, le addiction, le psicosi, il disturbo borderline di personalità, il disturbo narcisistico di personalità ecc.), rispetto alle quali si credeva originariamente che la pratica psicoanalitica fosse del tutto inefficace. Partendo dall'analisi del concetto di inconscio rimosso (o dinamico), questo lavoro esamina, da un punto di vista evolutivo-relazionale, le peculiarità neurobiologiche e psicologiche dell'inconscio non rimosso, evidenziando il ruolo delle relazioni interpersonali sul suo sviluppo e puntualizzando il suo rapporto sia con l'inconscio rimosso sia con la coscienza. Particolare attenzione è rivolta alla centralità dell'inconscio non rimosso nella regolazione degli affetti; peculiarità questa che ha indotto l'autore a considerare la psicoterapia sia come una talking cure (in rapporto all'inconscio rimosso) sia come una communicative cure (tenendo conto dell'attività dell'inconscio non rimosso): in poche parole, la relazione terapeutica risulterebbe dall'intreccio di comunicazioni simbolico-verbali e affettive intercorrenti nella diade paziente-analista.

Inconscio e ripetizione. La...

Possamai Tiziano
Meltemi

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
L'argomento centrale di questo libro è un nuovo tipo di inconscio, diverso dall'inconscio psicoanalitico tradizionale. Ne fanno parte tutti gli automatismi (motori, cognitivi, emotivi) interiorizzati dal soggetto durante la sua formazione e il suo sviluppo grazie alla ripetizione, volontaria o involontaria, di determinate esperienze e situazioni. Questi schemi contribuiscono a definire, senza che ce ne rendiamo conto, i nostri modi abituali di leggere e di affrontare gli eventi del mondo e sono alla base di molte delle nostre più diffuse e profonde abilità, ma anche di molte nostre insufficienze e incapacità. L'indagine si dispiega a partire da questa contrapposizione e si pone in dialogo continuo con la teoria psicoanalitica freudiana dell'inconscio, della quale capovolge e al contempo arricchisce la prospettiva, mettendo in luce oltre all'importanza di ridurre anche la necessità di custodire e di ampliare gli spazi d'inconsapevolezza e oblio di sé, nei quali dimora ogni concreta possibilità di sviluppo, salute e trasformazione del soggetto.

L'inconscio. Un'analisi concettuale

MacIntyre Alasdair
ETS

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,00 €
A 60 anni dalla sua prima apparizione, il testo di MacIntyre sull'inconscio rappresenta un piccolo classico del confronto tra filosofia analitica e psicoanalisi. Esso offre una chiara esposizione della dottrina freudiana e una accurata discussione del ruolo svolto in essa dal concetto di inconscio. La trattazione di MacIntyre permette così di cogliere tanto i punti di forza, quanto le ambiguità e i limiti dell'edificio freudiano e, proprio per questo, essa ha contribuito alla crescita di un dibattito sui fondamenti della psicoanalisi che dura tutt'ora. L'edizione del testo che qui si presenta è quella del 2004, accompagnata da una nuova prefazione dell'autore che contiene le riflessioni recenti sulla psicoanalisi di uno dei più significativi filosofi morali di oggi.

L'intuito inconscio

Di Molfetta Roberto
PubMe

Non disponibile

12,48 €
Secondo il prof. Giulio Sandini, che scrive nei suoi appunti di fisiologia nel 2002, "nell'uomo esistono recettori meccanici, recettori chimici, recettori di temperatura, foto recettori e recettori del dolore. Alcuni animali hanno anche recettori di campi elettrici e recettori di radiazioni infrarosse. La trasformazione delle diverse forme di energia in energia elettrica (elettrochimica) avviene variando la permeabilità della membrana del recettore." Quindi secondo la scienza, diversi tipi di ricettori possono influenzare la trasmissione elettrochimica del cervello. Quello che io sostengo in questo libro non per specialisti è che la parte inconscia di cui parla Freud, quella profonda fatta di impulsi, costituisce, grazie a una sorta di ricezione elettromagnetica del campo elettromagnetico creato dall'attività celebrale altrui, un destinatario naturale di informazioni, che la scienza attuale non prende in considerazione direttamente; l'esperienza umana classifica questo come sesto senso, e intuito a livello di tipologia percettiva.

L'inconscio del bambino. Dal...

Bonnaud Hélène
Quodlibet

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Il bambino rappresenta oggi un meraviglioso ideale. Quando però non soddisfa più le aspettative dei genitori, crea problemi. Le tecniche comportamentali riducono il sintomo a una disfunzione, mentre la psicoanalisi gli attribuisce una dimensione di verità e lo recepisce come una manifestazione dell'inconscio. Cos'è l'inconscio del bambino? Cosa ci dice sul posto del bambino all'interno della sua famiglia? Lo psicoanalista invita a raccontare ciò che accade senza giudicare né gli adulti né i bambini, coinvolti nella storia dei loro genitori. Raccontare questi legami ha delle conseguenze su ciò che il bambino vive, desidera, ma anche sulla sua famiglia. Liberato dai nodi che l'ostacolano, ritrova la libertà di scegliere la sua vita e di relazionarsi agli altri. Per raccontarlo Hélène Bonnaud offre una lettura vivida dei concetti della psicoanalisi, accessibile ai genitori così come alle figure professionali che si occupano di infanzia.

Le chiavi dell'inconscio

Jost de Moraes Renate
L'Arcobaleno Editore

Non disponibile

38,00 €
"Le chiavi dell'inconscio" offre una nuova chiave di lettura dell'essere umano nella sua essenza ed è il frutto di una profonda e ampia riflessione su quanto hanno scoperto più di 122.000 persone durante un interessante e nuovo cammino introspettivo. Il Metodo ideato dalla dott.ssa Renate Jost de Moraes risponde all'esigenza che tante scuole di psicoterapia hanno di osservare la Persona non tanto nella sua dimensione psicodinamica ma integrale. Finora si è dovuto distinguere il ruolo dello psicologo e del terapeuta da quello dell'esperto in questioni filosofiche, antropologiche o teologiche. Nel Metodo ADI/TIP, attraverso un "questionamento" di tipo socratico, il terapeuta, non-conoscendo la verità specifica del paziente, può accompagnarlo a trovare le sue risposte in una dimensione dell'inconscio esistenziale, noologica. Egli lo sostiene nell'accesso alle sue credenze e ai suoi valori più profondi mentre scopre in sé l'Essere relazionale, libero, integro, sano e aperto alla vita. Grazie a questo fondamento, la Persona riesce più facilmente a individuare e curare le origini dei propri disturbi riferibili anche a fasi precoci o a modelli ancestrali della propria esistenza.

I colori dell'inconscio

Testa Eleonora
Edizioni Iod

Non disponibile

10,00 €
Il colore, in tale volume, risulta essere una delle possibilità a disposizione dell'uomo per poter comprendere meglio i processi della conoscenza, della creatività e dell'inconscio. In particolar modo, si può comprendere lo stretto legame che intercorre tra colore e creatività, ed il ruolo che la stessa creatività assume nell'affrontare i problemi umani e psicologici, mettendo in relazione l'inconscio con la coscienza. Il fine è di rendere l'individuo più consapevole della propria personalità e, soprattutto, sensibile ad accogliere e gestire, in maniera equilibrata, le emozioni, rendendo fertile il terreno del rapporto tra emotività e creatività nella sua capacità relazionale.

Oltre l'inconscio

Majore Ignazio
Argo Editore

Non disponibile

19,50 €
L'autore espone e perfeziona la teoria innovatrice dell'analisi mentale prendendo in esame la struttura della mente e le sue vicissitudini alla luce di questa nuova prassi. L'autore ritiene che la ricerca biologica sia la più adeguata per una riflessione sul funzionamento della mente, anch'essa espressione biologica. Con questa impostazione sviluppa un nuovo procedimento sullo studio della mente e sulla sua terapia con la speranza di aprire una via che stimoli ricerche future.

L'inconscio per amico. Ciò in cui...

Origgi Antonio
Amrita

Non disponibile

16,00 €
Che cos'è la Legge di Attrazione di cui si sente tanto spesso parlare? Come funziona? È vero che per ottenere qualcosa basta credere fortemente che si realizzerà? Ma come si fa per rendere vera e operativa quella che, detta così, sembra una sorta di magia? È una questione di programmazione dell'inconscio, ed ecco un manuale che si preoccupa di far capire bene, con spiegazioni chiare e scorrevoli, nonché con un sostanzioso apparato dimostrativo, cosa significhi saper addomesticare e farsi amica questa nostra mente inconscia che già domina il 90% della nostra vita.