Stati di coscienza

Filtri attivi

Volere per potere

Sanders Stephen
Ist. di Scienze Umane 2019

Disponibilità immediata

18,00 €

Oltre il velo. Dall'ipnosi...

Kumarasingham Reena
Amrita 2020

Disponibile in 3 giorni

19,50 €
L'ipnosi regressiva ci consente di accedere alle nostre vite passate allo scopo di prendere consapevolezza di ciò che la nostra anima è stata prima di essere "noi", cosicché possiamo sciogliere gli eventuali traumi che possono avere avuto luogo in tali vite. Talvolta, le sorprese che riserva sono però ancora maggiori. Otto vite riemerse grazie all'ipnosi regressiva - vite passate di persone che in questa esistenza non si conoscevano fra loro - si sono rivelate le vite delle otto persone più vicine a Gesù, che hanno potuto così offrirci una testimonianza diretta sull'esperienza di vivere con il Cristo e assorbirne l'insegnamento diretto. Una rilettura degli eventi che conosciamo attraverso i Vangeli, non priva di sorprese e densa di emozioni.

L'inconscio e il tempo. Freud,...

Pulli Gabriele
Liguori 2019

Disponibile in 3 giorni

14,99 €
Il "colpo d'audacia" teorico di Gabriele Pulli andrebbe individuato nell'intuizione che la risoluzione delle controversie problematiche delle esperienze dell'umano, di cui la psicoanalisi si fa carico come loro "cura", vanno spiegate, prima che nelle loro dinamiche d'ordine strettamente esistenziale (prima cioè di quelle poste sulla via della psicologia), piuttosto in quelle delle "dialettiche" stesse dell'essere (pertanto in quelle date dalla via della filosofia). Tutte le questioni in merito sono così spostate dal nostro autore dal piano delle modalità d'essere dell'umano al piano delle modalità d'essere dell'essere stesso come tale. (Dalla Prefazione)

Chi ha paura della paura?...

André Christophe
TEA 2014

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Un adulto su due ha delle paure e. secondo le statistiche, oltre il 10 per cento della popolazione soffre di vere e proprie fobie. La paura è un'emozione normale, se controllata e regolata, ed è anche un buon sistema di allarme per consentirci di fronteggiare il pericolo. Ma quando si trasforma in fobia occorre intervenire. Non si sceglie di aver paura, figuriamoci di avere troppa paura. Si può invece scegliere di capirla meglio per predisporsi ad agire più efficacemente nei suoi confronti. Attraverso racconti illuminanti, e talvolta sconcertanti, uno dei migliori specialisti francesi di paure e fobie ci porta con sé nei suoi incontri con i pazienti e. alla luce della sua esperienza di medico e di psicoterapeuta, ci spiega come affrontare il problema.

Per una scienza degli stati di...

Gosso Fulvio
Altravista 2013

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Il tema della coscienza analizzato e sviscerato nelle sue variazioni, nelle sue concezioni storiche e nelle sue definizioni prende spunto dalla consapevole necessità di costituire una nuova disciplina scientifica dedita allo studio degli stati di coscienza. Dalle definizioni empiriche e strutturali alle questioni epistemologiche, dall'analisi bibliografica dei principali autori contemporanei e della letteratura di genere alla definizione psicologica, culturale e sociale del concetto di coscienza, l'autore ci offre un saggio coinvolgente ed affascinante che trascina il lettore grazie al tono incalzante della sua indagine.

Sogno, mito, simbolo

Abraham Karl
Bollati Boringhieri 2012

Disponibile in 3 giorni

11,00 €
Karl Abraham applica qui la psicologia del profondo a temi mitologici, onirici e simbolici, confrontando tra loro sogni e miti. Ciò che impressiona in questo studio grandioso è come Abraham sappia coniugare le sue concise e brillanti conclusioni a uno stile sempre preciso e inequivocabilmente chiaro. Prefazione di Giovanni Sias.

La mente olotropica. Le esperienze...

Grof Stanislav
Red Edizioni 2007

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Questo libro è il risultato di decenni di ricerche medico-scientifiche condotte dall'autore nei campi della psichiatria, delle filosofie orientali, delle tecniche sciamaniche, dell'uso terapeutico delle sostanze psichedeliche. La 'respirazione olotropica' è una tecnica di autoesplorazione che mobilita il potenziale di guarigione spontanea della psiche. Come nel procedimento fotografico dell'olografia ogni parte della lastra contiene l'intero fotogramma (òlos è parola greca che significa appunto 'tutto', 'tutto intero'), così, secondo la nuova cartografia della mente tracciata qui da Stanislav Grof, l'espressione 'mente olotropica' indica la coscienza del singolo che include non solo la biografia postnatale, ma anche altri due livelli: quello perinatale e quello transpersonale, per mezzo del quale la nostra coscienza può avere accesso a ogni aspetto dell'universo, alla sfera degli archetipi e al mondo del mito.

L'essere cosciente. Funzioni...

Sergi Andrea
Aracne 2016

Non disponibile

6,00 €
Come o più di altri termini, quelli che maggiormente definiscono l'umano, quali ragione, giustizia e verità, "coscienza" è stato bandito dal discorso filosofico per lungo tempo, una disumanizzazione che ha ormai esaurito ogni possibile funzione dialettica, come contraltare a fondamenti poco oggettivi dell'azione morale. A partire da una sua ridefinizione rigorosamente psicologica e biologica, l'autore restituisce alla coscienza la sua centralità, senza suddividere la psiche in compartimenti antitetici, com'è tipico della psicoanalisi, ma distinguendo in essa diversi gradi evolutivi, e identificando il più alto nella coscienza dell'assoluto.

Corpo e psicopatologia

Baldassarre M. (cur.); Di Giambattista R. (cur.)
Alpes Italia 2016

Non disponibile

19,00 €
Mente e corpo costituiscono un'entità in cui l'una influenza l'altra, un binomio indissolubile che costituisce la persona. Il linguaggio somatico è l'espressione emotiva, somatizzata di quello psichico, che trova nei canali corporei la sua espressione quando l'attività del pensiero non riesce ad elaborare le emozioni e fa fronte alle tensioni emotive che da esse derivano. In particolari situazioni di stress, tutti siamo soggetti allo scompenso psicosomatico, ma chi è in possesso di un'attività evoluta del pensiero riesce a fronteggiare meglio le tensioni. La patologia psicosomatica, legata agli albori della nascita del pensiero, trova espressione in differenti organizzazioni della personalità, che rispondono a differenti livelli di mentalizzazione: da quella psicotica, a quella borderline, alla nevrotica e alla normale. In ogni caso, con differenti livelli di gravità, siamo confrontati alla patologia del legame, che ha influito sul linguaggio di decodifica emotiva da parte del soggetto, perché carente nel processo di iscrizione della "sensorialità" nello spazio mentale.

La respirazione olotropica. Il...

Baudin Patrick
Edizioni Mediterranee 2015

Non disponibile

16,00 €
Nata dalle pratiche sciamaniche tradizionali e dalla ricerca moderna sulla coscienza, condotta dal dottor Grof da più di quarant'anni, la Respirazione Olotropica attiva in maniera intensa e naturale l'immenso potenziale di guarigione degli stati modificati di coscienza. Tutti, se veramente motivati, hanno così la possibilità di trasformare i ricordi traumatici e la propria parte di ombra in energia vivente, possono essere toccati dall'esperienza del Grande Mistero, trovare la pace ed espandersi liberamente. Rito di passaggio, iniziazione, terapia delle profondità e pratica spirituale ancorata nel corpo e nella psiche, essa restituisce coraggio, fiducia in se stessi e senso di responsabilità; apre il cuore e rafforza la capacità di amare; mette ciascuno a confronto con le proprie menzogne e illusioni, ripristinando tutta la sua autenticità e la sua innocenza; espande ciò che vi è di più saggio in noi, e permette di rispondere alla domanda: "Chi sono davvero io?". È possibile incarnare concretamente il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo e apportare in esso il nostro contributo, trovandovi il nostro posto. La Respirazione Olotropica si sta diffondendo sempre più e oggi, in Italia, ormai diversi specialisti la utilizzano, in alcuni casi come unico metodo di lavoro, in altri affiancandola a una psicoterapia.

Studi sull'ombra

Trevi Mario
Cortina Raffaello 2009

Non disponibile

16,00 €
Immagine oscura proiettata da un corpo opaco quando sia esposto alla luce, luogo delle tenebre, area in cui non è possibile gettare lo sguardo (le congiure si tramano nell'ombra): sono esempi dei molti significati cui si presta la metafora dell'ombra. La p

Psicoterapia autogena in quattro...

Gastaldo Giovanni
Armando Editore 2008

Non disponibile

14,00 €
Nel libro si trova un'esposizione approfondita del pensiero psicologico e psicoterapeutico il quale, approfondendo al massimo il concetto di "autogonon" e altre intuizioni di Schultz, costituisce l'asse che fa della psicoterapia autogena un completo e coerente sistema terapeutico. L'iter autogeno in quattro stadi sconvolge radicalmente i luoghi comuni sulla psicoterapia autogena, responsabili del suo declassamento a mera tecnica ausiliaria di altri sistemi terapeutici.

Dentro il mare, il mare dentro

Lo Verso Girolamo
Addictions-Magenes Editoriale 2008

Non disponibile

15,00 €
Storie raccolte e vissute in quarant'anni di immersioni, a volte divertenti, a volte drammatiche. Il mondo descritto è il Mediterraneo intorno alla Sicilia. Il racconto è approfondito da riflessioni sulla psicologia subacquea, a partire dalle possibili ris

Il seminario. Libro X. L'angoscia...

Lacan Jacques
Einaudi 2007

Non disponibile

28,00 €
Il problema dell'angoscia viene affrontato da Lacan da un'angolatura particolare, e cioè dal suo aspetto positivo. In questo ha dei precursori in alcuni filosofi, come Kierkegaard, Heidegger e Sartre stesso, che hanno visto nell'angoscia quel concetto capace di aprire alla riflessione soggettiva, ma soprattutto Freud, che assegna all'angoscia la funzione di causare la rimozione, dando cosi avvio alla formazione del sintomo. Lacan accentua la positività dell'angoscia, poiché per lui essa è la via privilegiata per accedere al reale. Il che vuol dire che l'angoscia è la via che porta al di là del significante, è la via privilegiata per cogliere quel "resto" che egli chiama oggetto "a". Oggetto essenziale, poiché non è l'oggetto desiderato, ma è l'oggetto che, invece, causa il desiderio. Si passa così, tramite l'angoscia, dal campo dell'oggetto docile al significante, come sono tutti gli oggetti che sembrano corrispondere al desiderio, a quest'oggetto "altro", che è all'origine del desiderio. Oggetto le cui manifestazioni erano già state delineate da Freud nell'oggetto orale e in quello anale, e che Lacan a sua volta completa con lo sguardo e la voce, e infine precisando la natura del fallo, oggetto di cui l'uomo viene a mancare e di cui la donna non sa che fare, lei che è invece sempre presa dal desiderio dell'Altro.

Chi ha paura della paura?

André Christophe
TEA 2007

Non disponibile

9,00 €
Un adulto su due ha delle paure e oltre il dieci per cento della popolazione soffre di vere e proprie fobie. La paura è un'emozione normale, se controllata e regolata; ed è anche un sistema d'allarme: ma quando si inceppa la paura si trasforma in fobia. Il volume aiuta a comprendere come e perché i meccanismi che regolano le nostre paure possono a volte mal funzionare e la parte irrazionale prendere il sopravvento. Uno dei migliori specialisti francesi, medico e psicoterapeuta, sulle fobie spiega come guarire dalle paure: nessun metodo miracoloso, ma aneddoti, spiegazioni scientifiche e storiche e consigli pratici.