Stati di coscienza

Active filters

Le sorgenti del sogno. Un viaggio...

Andreoli Vittorino
Marsilio

Disponibile in libreria

16,00 €
Mi considero un esploratore alla ricerca delle sorgenti del sogno. CosVittorino Andreoli si avventura in un'impresa affascinante quanto stimolante: un viaggio alla scoperta delle origini di un'esperienza da sempre al centro delle riflessioni umane. Se fin dall'antichitla dimensione onirica ha sedotto e allo stesso tempo spaventato, come porta d'ingresso a una dimensione spirituale e misteriosa, con l'affermazione della psicoanalisi il sogno diventato il mezzo fondamentale per accedere all'inconscio, rivelare le nostre pulsioni e scoprire i traumi subiti e celati. Evidenziando ciche lega il sogno alla memoria, al meccanismo difensivo dell'oblio e ai desideri, alla coscienza e al vissuto personale, l'autore ne fornisce un'interpretazione originale sulle tracce delle intuizioni di Freud ma indicandone gli errori o quanto delle sue teorie puritenersi superato. Soprattutto, spiega lo psichiatra, non bisogna considerare quella tra mondo reale e mondo onirico una relazione a senso unico. L'esplorazione di Andreoli arriva infine a porsi una domanda fondamentale per il futuro dell'uomo: con il prevalere di un mondo virtuale globalizzato e di massa, corriamo il rischio che questo sommerga, o peggio cancelli, la funzione immaginativa del cervello?

Il segreto del potere del...

Murphy Joseph
Edizioni Mediterranee

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,90 €
Questo libro uno strumento che puessere usato per risolvere la maggior parte dei problemi che gli esseri umani si trovano ad affrontare nella vita, uno strumento che stato collaudato nel tempo per conseguire gli obiettivi desiderati. Il tema fondamentale di Murphy che la soluzione a ogni problema risiede dentro noi stessi. Gli elementi esterni non possono modificare il nostro modo di pensare. La nostra mente ci appartiene. Per vivere una vita migliore, dobbiamo cambiare la nostra mente e non le circostanze esterne. Siamo noi a creare il nostro destino. Il potere del cambiamento si trova nella nostra mente e, utilizzando il potere della mente subconscia, possiamo apportare quei cambiamenti che miglioreranno sensibilmente la nostra vita.

L'inconscio e il tempo. Freud,...

Pulli Gabriele
Liguori

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,99 €
Il "colpo d'audacia" teorico di Gabriele Pulli andrebbe individuato nell'intuizione che la risoluzione delle controversie problematiche delle esperienze dell'umano, di cui la psicoanalisi si fa carico come loro "cura", vanno spiegate, prima che nelle loro dinamiche d'ordine strettamente esistenziale (prima cioè di quelle poste sulla via della psicologia), piuttosto in quelle delle "dialettiche" stesse dell'essere (pertanto in quelle date dalla via della filosofia). Tutte le questioni in merito sono così spostate dal nostro autore dal piano delle modalità d'essere dell'umano al piano delle modalità d'essere dell'essere stesso come tale. (Dalla Prefazione)

Per una scienza degli stati di...

Gosso Fulvio
Altravista

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Il tema della coscienza analizzato e sviscerato nelle sue variazioni, nelle sue concezioni storiche e nelle sue definizioni prende spunto dalla consapevole necessità di costituire una nuova disciplina scientifica dedita allo studio degli stati di coscienza. Dalle definizioni empiriche e strutturali alle questioni epistemologiche, dall'analisi bibliografica dei principali autori contemporanei e della letteratura di genere alla definizione psicologica, culturale e sociale del concetto di coscienza, l'autore ci offre un saggio coinvolgente ed affascinante che trascina il lettore grazie al tono incalzante della sua indagine.

La mente olotropica. Le esperienze...

Grof Stanislav
Red Edizioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

24,00 €
Questo libro è il risultato di decenni di ricerche medico-scientifiche condotte dall'autore nei campi della psichiatria, delle filosofie orientali, delle tecniche sciamaniche, dell'uso terapeutico delle sostanze psichedeliche. La 'respirazione olotropica' è una tecnica di autoesplorazione che mobilita il potenziale di guarigione spontanea della psiche. Come nel procedimento fotografico dell'olografia ogni parte della lastra contiene l'intero fotogramma (òlos è parola greca che significa appunto 'tutto', 'tutto intero'), così, secondo la nuova cartografia della mente tracciata qui da Stanislav Grof, l'espressione 'mente olotropica' indica la coscienza del singolo che include non solo la biografia postnatale, ma anche altri due livelli: quello perinatale e quello transpersonale, per mezzo del quale la nostra coscienza può avere accesso a ogni aspetto dell'universo, alla sfera degli archetipi e al mondo del mito.

Dallo sciamano al raver. Saggio...

Lapassade Georges
Apogeo

Non disponibile

14,46 €
Sciamani e ossessi; Dioniso, il dio della danza; il sabba; i nuovi gruppi di trance; gli stati modificati di coscienza; la trance erotica; teatro e possessione; stati sconosciuti della vita quotidiana. L'autore descrive le procedure attraverso cui alcune società selezionano il potenziale estatico umano, trasformandolo e integrandolo nei rituali secondo le culture, i gruppi sociali e le situazioni locali.

Corpo e psicopatologia

Baldassarre M.
Alpes Italia

Non disponibile

19,00 €
Mente e corpo costituiscono un'entità in cui l'una influenza l'altra, un binomio indissolubile che costituisce la persona. Il linguaggio somatico è l'espressione emotiva, somatizzata di quello psichico, che trova nei canali corporei la sua espressione quando l'attività del pensiero non riesce ad elaborare le emozioni e fa fronte alle tensioni emotive che da esse derivano. In particolari situazioni di stress, tutti siamo soggetti allo scompenso psicosomatico, ma chi è in possesso di un'attività evoluta del pensiero riesce a fronteggiare meglio le tensioni. La patologia psicosomatica, legata agli albori della nascita del pensiero, trova espressione in differenti organizzazioni della personalità, che rispondono a differenti livelli di mentalizzazione: da quella psicotica, a quella borderline, alla nevrotica e alla normale. In ogni caso, con differenti livelli di gravità, siamo confrontati alla patologia del legame, che ha influito sul linguaggio di decodifica emotiva da parte del soggetto, perché carente nel processo di iscrizione della "sensorialità" nello spazio mentale.

Psicoterapia autogena in quattro...

Gastaldo Giovanni
Armando Editore

Non disponibile

14,00 €
Nel libro si trova un'esposizione approfondita del pensiero psicologico e psicoterapeutico il quale, approfondendo al massimo il concetto di "autogonon" e altre intuizioni di Schultz, costituisce l'asse che fa della psicoterapia autogena un completo e coerente sistema terapeutico. L'iter autogeno in quattro stadi sconvolge radicalmente i luoghi comuni sulla psicoterapia autogena, responsabili del suo declassamento a mera tecnica ausiliaria di altri sistemi terapeutici.

Studi sull'ombra

Trevi Mario
Cortina Raffaello

Non disponibile

16,00 €
Immagine oscura proiettata da un corpo opaco quando sia esposto alla luce, luogo delle tenebre, area in cui non è possibile gettare lo sguardo (le congiure si tramano nell'ombra): sono esempi dei molti significati cui si presta la metafora dell'ombra. La p

L'essere cosciente. Funzioni...

Sergi Andrea
Aracne

Non disponibile

6,00 €
Come o più di altri termini, quelli che maggiormente definiscono l'umano, quali ragione, giustizia e verità, "coscienza" è stato bandito dal discorso filosofico per lungo tempo, una disumanizzazione che ha ormai esaurito ogni possibile funzione dialettica, come contraltare a fondamenti poco oggettivi dell'azione morale. A partire da una sua ridefinizione rigorosamente psicologica e biologica, l'autore restituisce alla coscienza la sua centralità, senza suddividere la psiche in compartimenti antitetici, com'è tipico della psicoanalisi, ma distinguendo in essa diversi gradi evolutivi, e identificando il più alto nella coscienza dell'assoluto.

Dallo sciamano al raver. Saggio...

Lapassade Georges
Apogeo

Non disponibile

15,00 €
La transe, che durante il XIX secolo stata collegata a esperimenti medianici e ipnotici, diventata oggetto di ricerche etnologiche. In Occidente oggi la traNse non riguarda pisolo pochi specialisti, ma affiora anche nella nostra civilt di solito in esperienze liminari di uscita "fuori" di s o" al fondo" di se stessi, con il moltipllcarsi di tentativi di partecipazione diretta con il "sacro", di meditazione, di comunicazione con l'universale tramite le droghe psichedeliche, la musica, le tecniche corporee orientali e, talvolta, immersioni nell'irrazionale. In questo saggio sempre attuale, Lapassade inizia a interrogarsi e a porre le basi teoriche per gli studi sulla transe. L'autore sostiene la necessitdi iniziare a interessarsi realmente a ciche accade in altre culture, ritrovando dispositivi, procedure iniziatiche e tecniche di prospettiva di una ripresa creativa e consapevole delle proprie risorse vitali. La prima parte del libro descrive la genealogia delle varie figure della transe, dalle societprimitive fino alle nuove forme di transe metropolitane, passando attraverso i culti di Dioniso, il vodu, il sabba del Medioevo. Nella seconda parte, la transe investe la psicosociologia dei gruppi e la psicoterapia rituale. Infine, la terza parte presenta gli aspetti principali d un'antropologia della transe e affronta anche il problema dell'eventuale "simulazione" di questo stato "secondo" del corpo e della coscienza.

Chi ha paura della paura?

André Christophe
TEA

Non disponibile

9,00 €
Un adulto su due ha delle paure e oltre il dieci per cento della popolazione soffre di vere e proprie fobie. La paura è un'emozione normale, se controllata e regolata; ed è anche un sistema d'allarme: ma quando si inceppa la paura si trasforma in fobia. Il volume aiuta a comprendere come e perché i meccanismi che regolano le nostre paure possono a volte mal funzionare e la parte irrazionale prendere il sopravvento. Uno dei migliori specialisti francesi, medico e psicoterapeuta, sulle fobie spiega come guarire dalle paure: nessun metodo miracoloso, ma aneddoti, spiegazioni scientifiche e storiche e consigli pratici.

Le lettere dello yage

Burroughs William
Adelphi

Disponibile in libreria

12,00 €
Lungo un decennio, dal 1953 al 1963 - nel pieno della loro amicizia -, William Burroughs e Allen Ginsberg intrattengono un epistolario "lisergico" tra i piimmaginifici e radicali di tutto il movimento Beat, di cui rappresenta una vera sintesi estetica e cognitiva. Ma se il contributo di Ginsberg concentrato in sostanza in una lunga lettera-poema da Pucallpa (Per dove gli effetti dell'ayahuasca si traducono in una visionaria tragicitcosmologica, i molti referti di Burroughs coniugano alle visioni dell'alterazione psicofisiologica lo sguardo acuto e mimetico dell'antropologo sul campo, fino a rendere i due piani intercambiabili. Burroughs si abbandona infatti alle tante droghe cercate e provate lungo un percorso che oltre al Percomprende anche Panama e la Colombia - dalla liana dello yoka al mitico yage, estratto di una pianta che spalanca nella mente sterminati territori onirici. E nel contempo registra ogni frammento del paesaggio circostante, con esiti di violenta ambivalenza: in primo piano, una catena di fisionomie squallide di rado interrotta da qualche oggetto di accensione omoerotica, come il ragazzo di Cali dai "delicati lineamenti ramati" e dalla "bellissima bocca morbida"; sullo sfondo, luoghi e paesi degradati ma collocati in una natura immensa e sgomentante. E la cerniera tra la percezione-allucinazione e il mondo esterno data come sempre da una scrittura eversiva, la cui inconfondibile tonalithorror si vena qui di una corrosiva ironia.

Sogno, mito, simbolo

Abraham Karl
Bollati Boringhieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

11,00 €
Karl Abraham applica qui la psicologia del profondo a temi mitologici, onirici e simbolici, confrontando tra loro sogni e miti. Ciò che impressiona in questo studio grandioso è come Abraham sappia coniugare le sue concise e brillanti conclusioni a uno stile sempre preciso e inequivocabilmente chiaro. Prefazione di Giovanni Sias.

La respirazione olotropica. Il...

Baudin Patrick
Edizioni Mediterranee

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
Nata dalle pratiche sciamaniche tradizionali e dalla ricerca moderna sulla coscienza, condotta dal dottor Grof da più di quarant'anni, la Respirazione Olotropica attiva in maniera intensa e naturale l'immenso potenziale di guarigione degli stati modificati di coscienza. Tutti, se veramente motivati, hanno così la possibilità di trasformare i ricordi traumatici e la propria parte di ombra in energia vivente, possono essere toccati dall'esperienza del Grande Mistero, trovare la pace ed espandersi liberamente. Rito di passaggio, iniziazione, terapia delle profondità e pratica spirituale ancorata nel corpo e nella psiche, essa restituisce coraggio, fiducia in se stessi e senso di responsabilità; apre il cuore e rafforza la capacità di amare; mette ciascuno a confronto con le proprie menzogne e illusioni, ripristinando tutta la sua autenticità e la sua innocenza; espande ciò che vi è di più saggio in noi, e permette di rispondere alla domanda: "Chi sono davvero io?". È possibile incarnare concretamente il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo e apportare in esso il nostro contributo, trovandovi il nostro posto. La Respirazione Olotropica si sta diffondendo sempre più e oggi, in Italia, ormai diversi specialisti la utilizzano, in alcuni casi come unico metodo di lavoro, in altri affiancandola a una psicoterapia.

Lavorare con l'ipnosi. Vol. 1: Le...

Yapko Michael D.
Franco Angeli

Non disponibile

38,00 €
Che cos'è l'ipnosi? Qual è la sua rilevanza per l'intervento clinico? E come si può acquisire l'abilità necessaria per inserire l'ipnosi nella propria pratica terapeutica? Queste tre domande costituiscono il tema centrale del libro, così come lo erano nella sua precedente edizione ("Lavorare con l'ipnosi. Un'introduzione alla pratica clinica", tr. it. FrancoAngeli, 2011). Ma, ancora una volta, Yapko ci stupisce riuscendo a perfezionare un'opera già miliare. L'autore affronta, con il suo stile letterario vivace e diretto, tutti gli aspetti fondamentali della teoria e della pratica dell'ipnosi, dedicando particolare attenzione non solo agli sviluppi teorici e scientifici di maggiore attualità, ma anche al rapporto tra ipnosi e neuroscienze e tra ipnosi e altre modalità terapeutiche, quali la Mindfulness. "Lavorare con l'ipnosi" si propone come manuale di riferimento per tutti coloro che desiderano apprendere l'ipnosi clinica e le competenze indispensabili per applicarla. Per i terapeuti più esperti rappresenta invece un modo per "tornare indietro e rimettere ordine". La teoria è coadiuvata e rinforzata dalla pratica. Le molteplici trascrizioni commentate servono da esempio e modello di come con l'ipnosi sia possibile affrontare sia i problemi più comuni sia quelli più complessi. Il capitolo sulla depressione e quello sul dolore sono fortemente rappresentativi di come lo stato ipnotico possa essere uno strumento potente e creativo nel generare efficaci soluzioni costruite sull'individuo. Questo manuale, con consigli e indicazioni passo-passo, illustra un approccio terapeutico pragmatico e semplice da imparare, utile ai terapeuti di tutti gli orientamenti che vogliano accrescere le loro competenze e, soprattutto, la loro efficacia terapeutica. Per rendere l'apprendimento più adeguato alla necessità di tutti i lettori, sia più esperti sia meno esperti, il testo è stato diviso in due parti. Questo primo volume mette in evidenza tutto ciò che è importante sapere prima di passare all'azione utilizzando l'ipnosi. Presentazione di Camillo Loriedo.

Il rapport: una relazione speciale...

Mammini Claudio
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 3 giorni

28,00 €
Il termine rapport definisce l'insieme delle caratteristiche della relazione che s'instaura tra ipnotista e ipnotizzato e racchiude in stutte le particolaritdelle relazioni trasformative. Erickson definisce il rapport lo "stato in cui il soggetto risponde solo all'ipnotista e sembra incapace di udire, vedere, percepire o rispondere ad alcunch a meno che non ne riceva indicazione da lui". In questo volume, ventisei autori con studi e orientamenti differenti sviluppano diciotto capitoli che spaziano dalla ricerca pura alla clinica applicata, passando da questioni attuali e quelle storiche, affrontando il tema del rapport e contribuendo, ognuno con la propria peculiarit a illustrarne le caratteristiche. Lo scopo di questo libro fornire al lettore nozioni teoriche, cliniche e tecniche in merito alla costruzione di quella speciale relazione terapeutica chiamata rapport ipnotico che consente all'interazione di evolvere in rapporto che cura.

Dallo sciamano al raver. Saggio...

Lapassade Georges
Jouvence

Non disponibile

22,00 €
La transe, che durante il XIX secolo era collegata a esperimenti medianici e ipnotici, è diventata oggetto di ricerche etnologiche. Oggi in Occidente essa non riguarda più solo pochi specialisti e affiora nella nostra società. Tuttavia, l'attuale movimento della transe manca di basi teoriche: può cominciare a costruirle, sostiene Lapassade, se inizia a interessarsi realmente a ciò che accade in altre culture, ritrovando dispositivi, procedure iniziatiche e tecniche nella prospettiva di una ripresa creativa e consapevole delle proprie risorse vitali. La prima parte del libro descrive la genealogia delle varie figure di transe, dalle società primitive fino alle nuove forme di transe metropolitane, passando attraverso il culto di Dioniso, il vodu, il sabba del Medioevo. Nella seconda parte, la transe investe la psicosociologia dei gruppi e la psicoterapia rituale. Infine, la terza e ultima parte presenta gli aspetti principali di un'antropologia della transe e dell'esperienza di una coscienza "modificata" o "esplodente", affrontando inoltre il problema dell'eventuale "simulazione" di questo stato "secondo" del corpo e della coscienza.

Ipnosi bioenergetica olistica

OM

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Questo libro che tratta l'Ipnosi Bioenergetica Olistica Emozionale è un testo innovativo del settore in quanto abbraccia varie culture: dalla Comunicazione Non Verbale, ai Chakra, Fiori di Bach e tantissime spiegazioni sulla Colonna Vertebrale "olistica". Inoltre, oltre ad essere un sistema filosofico sono stati inseriti molti esercizi base per potere operare su di voi. Qui si trovano molte risposte alle classiche domande di tutti i giorni nelle quali, attraverso un segnale che proviene dal nostro corpo, possiamo con l'Ipnosi Bioenergetica Olistica Emozionale "aggiustare" i problemi del momento sia fisici sia emotivi. "La ragione per cui l'ipnosi è straordinariamente utile è che la gente vive nella propria mente. Proprio perché vivi immerso nella mente, l'ipnosi può essere di grande aiuto, fornendoti sistemi di pensiero più efficaci." (Osho).

Quegli strani casi del Dottor X

Zecca Marco
Youcanprint

Non disponibile

18,00 €
Dopo la morte tutto ha una fine oppure in realtnon moriamo per sempre e rinasciamo pivolte con una diversa identit Potremo forse un giorno viaggiare nel tempo per ritrovare noi stessi o i nostri cari in un remoto passato o nel lontano futuro? Un viaggio attraverso 23 storie, dove la regressione mnemonica diventa protagonista di esperienze vissute in lontane epoche storiche. Casi reali di presunte vite precedenti ed eventi al di ldel credibile, accompagneranno il lettore a rivivere suggestive testimonianze di fenomeni apparentemente inspiegabili: premonizioni, xenoglossia, telepatia, allucinazioni ad occhi aperti e tanto altro. Quando l'uomo resta affascinato e coinvolto dai processi inconsci della mente, ma non riesce a trovarne una spiegazione razionale, interviene il misterioso Dottor X, che con la sua continua ricerca insegue le risposte che tutti noi vorremmo sentire. Proveniamo da un altro spazio-tempo? Quale insegnamento ci deve dare questa vita? E soprattutto... abbiamo un destino giprogrammato?

Ipnosi regressiva. Il viaggio...

Guandalini Michele
NuovaMente

Non disponibile

15,00 €
Una storia avvincente quella di Giulia Regain. Ricca di significati. Attraverso l'Ipnosi regressiva emergono ricordi che paiono assumere l'aspetto di esperienze vissute da Giulia in altre vite: "vite precedenti". Le esperienze narrate inducono l'autore ad indagare, a ricercare sempre più nel profondo della mente della dj il significato del materiale narrato che emerge nelle sedute qui riportate. Il mondo dell'invisibile, oggetto di ricerca e di studi anche da parte di scienze nobili quali la fisica dei quanti, la psicologia, la medicina dei quanti ecc. ci spinge a riflessioni che vanno oltre la normale percezione della realtà che vediamo attorno a noi. Parlare di mistero, pertanto, è inevitabile...

La scommessa psichedelica

Quodlibet

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
È possibile immaginare un mondo in cui la depressione è risolta (in due sedute, con l'ayahuasca), anche quella resistente a trattamenti (grazie alla ketamina); dove le dipendenze sono un ricordo: la psilocibina ha lavato via quelle da alcol e tabacco, e l'ibogaina quelle da eroina e cocaina; in quel posto, la paura della morte dei malati terminali è dissolta dall'LSD; mentre il DMT ha aperto le anime a una nuova idea di spiritualità. In realtà quel mondo potrebbe essere già qui, sempre che la scommessa psichedelica venga vinta. Gli autori di questo libro tentano di farlo, domandandosi come la psichedelia definisca già oggi la realtà, provando a dire non solo cosa sono queste sostanze ma indagando cosa fanno e cosa potrebbero ancora fare. In queste pagine si cerca di capire perché, anche se sottotraccia e in modo impalpabile, queste molecole ci riguardano. A scriverle è un gruppo di intellettuali - scrittori, giornalisti, politici, raver, scienziati, critici letterari e memer - che raccontano cosa si nasconde oltre la facciata del «Rinascimento psichedelico», ovvero la serie di rivoluzionarie scoperte scientifiche degli ultimi quindici anni.

Le promesse del sogno

Zorzi Meneguzzo Loretta
Carocci

Non disponibile

12,00 €
Il sogno, l'incubo, il desiderio. Il volume comprende la vita onirica, approfondendo alcune peculiari condizioni intrinseche al sognare, inteso come dialogo stupefacente con la nostra intimità, nella quale si muovono impulsi avvicinabili a desiderio, bisogno, utopia. Colui che sogna è creatore della drammatizzazione onirica e, simultaneamente, spettatore che subisce ciò che il suo preconscio mette in scena. Grazie a questo intreccio di attività e passività, il sognatore si scopre inventore della rielaborazione dei profondi significati personali delle sue singolari vicissitudini, che costruiscono le prospettive possibili. Dallo scrigno del rimosso, le sorprendenti narrazioni preconsce irrorano nuovamente aree trascurate dell'esistenza e ridanno voce alla testarda attesa di una nuova chance. Anche in un compatto sistema traumatico, le bizzarrie dei sogni possono svelare tracce infinitesimali di una smarrita sintonizzazione capace di ridestare la possibilità che si insinui e affiori la discontinuità, l'emergere di potenzialità trasformative. L'interpretazione è, così, sfidata a ricreare la misteriosa soglia, l'indugio riflessivo, della trasfigurazione dalla vita fremente alla vita sapiente: quella essenziale significazione che spinge a decidere chi vogliamo essere, per quale promessa vogliamo sentirci responsabili.

Psicoanalisi del traumatico. Sogno,...

Manica Mauro
Alpes Italia

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
possibile immaginare che trauma e sogno, a partire da una comune radice etimologica (in tedesco Trauma e Traum), abbiano in comune degli aspetti fenomenici? In realt possiamo pensare che si tratti di un'eventualitinammissibile, perchsogno e trauma sembrano collocarsi agli antipodi dell'esperienza psichica. Il trauma ciche si dcome insognabile mentre il sogno diventa una "frontiera immunitaria" (Grotstein, 2007) che tenta di neutralizzare, bonificare e trasformare gli antigeni del traumatico. Se il trauma dissocia, il sogno cura, disvelando l'ordine nascosto dell'arte dell'inconscio. Questo libro, vuole interrogarsi sugli strumenti di cui pudisporre l'analista contemporaneo quando il trauma fa la sua comparsa nella stanza d'analisi. Trauma e sogno, trauma e dissociazione, trauma e cura diventano allora i capitoli di questo saggio che, attraversando la psicopatologia psicodinamica del traumatico, si trova anche a ripensare un modello di mente che l'esperienza clinica ci ha permesso di formulare in termini interpsichici e intersoggettivi. Non a caso viene dedicata un'appendice al concetto ogdeniano di terzo analitico intersoggetivo. Prefazione di Maurizio Collov

Chi ha paura della paura?...

André Christophe
TEA

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
Un adulto su due ha delle paure e. secondo le statistiche, oltre il 10 per cento della popolazione soffre di vere e proprie fobie. La paura è un'emozione normale, se controllata e regolata, ed è anche un buon sistema di allarme per consentirci di fronteggiare il pericolo. Ma quando si trasforma in fobia occorre intervenire. Non si sceglie di aver paura, figuriamoci di avere troppa paura. Si può invece scegliere di capirla meglio per predisporsi ad agire più efficacemente nei suoi confronti. Attraverso racconti illuminanti, e talvolta sconcertanti, uno dei migliori specialisti francesi di paure e fobie ci porta con sé nei suoi incontri con i pazienti e. alla luce della sua esperienza di medico e di psicoterapeuta, ci spiega come affrontare il problema.

Il seminario. Libro X. L'angoscia...

Lacan Jacques
Einaudi

Disponibile in libreria in 3 giorni

28,00 €
Il problema dell'angoscia viene affrontato da Lacan da un'angolatura particolare, e cioè dal suo aspetto positivo. In questo ha dei precursori in alcuni filosofi, come Kierkegaard, Heidegger e Sartre stesso, che hanno visto nell'angoscia quel concetto capace di aprire alla riflessione soggettiva, ma soprattutto Freud, che assegna all'angoscia la funzione di causare la rimozione, dando cosi avvio alla formazione del sintomo. Lacan accentua la positività dell'angoscia, poiché per lui essa è la via privilegiata per accedere al reale. Il che vuol dire che l'angoscia è la via che porta al di là del significante, è la via privilegiata per cogliere quel "resto" che egli chiama oggetto "a". Oggetto essenziale, poiché non è l'oggetto desiderato, ma è l'oggetto che, invece, causa il desiderio. Si passa così, tramite l'angoscia, dal campo dell'oggetto docile al significante, come sono tutti gli oggetti che sembrano corrispondere al desiderio, a quest'oggetto "altro", che è all'origine del desiderio. Oggetto le cui manifestazioni erano già state delineate da Freud nell'oggetto orale e in quello anale, e che Lacan a sua volta completa con lo sguardo e la voce, e infine precisando la natura del fallo, oggetto di cui l'uomo viene a mancare e di cui la donna non sa che fare, lei che è invece sempre presa dal desiderio dell'Altro.