Soggetti e sceneggiature televisive

Filtri attivi

I riflessi di «Black Mirror»....

Tirino M.
Rogas

Disponibile in 3 giorni

19,70 €
"Black Mirror" è una serie televisiva antologica in grado di interrogare in maniera radicale il senso del rapporto tra l'uomo, la società e le tecnologie nel tempo presente. Questo volume si propone quale glossario a più voci, con l'obiettivo di interpretare, nelle trame dell'angosciante distopia messa in scena, il mutamento delle culture, dei media e degli immaginari nella società digitale globalizzata in cui viviamo.

L'inverno sta arrivando. Il mondo...

Larrington Carolyne
Mondadori

Disponibile in libreria  
MANUALI LINGUISTICA

17,00 €
Il "Trono di spade" è un fenomeno planetario: che si tratti del ciclo di romanzi di George R.R. Martin, o della spettacolare serie tv che ne è derivata, ovunque - sui giornali, nei blog online, nelle conversazioni tra appassionati - fioriscono le discussioni. Perché Westeros non ha ancora visto una rivoluzione industriale? L'astronomia è in grado di spiegare le peculiarità climatiche del continente e i suoi imprevedibili solstizi? Ma soprattutto: a cosa si è ispirato l'autore per creare il suo universo, dal sapore inequivocabilmente "medievale"? All'ultima domanda risponde Carolyne Larrington, studiosa di antiche saghe, e questo libro è il risultato di ciò che succede quando i medievisti appassionati del "Trono di spade" si riuniscono, dibattendo su cosa abbiano in comune Westeros ed Essos con il mondo medievale storico, ma anche con il mondo assai più vivido e arcano dell'immaginario medievale. Carolyne Larrington ha cercato e raccolto i miti e le leggende che hanno acceso l'immaginazione di Martin, e qui li racconta, trascinando il lettore in un viaggio tra un Oriente esotico e oscuro e i boschi incantati delle saghe norrene, popolate di folletti, giganti, e, ovviamente, draghi. Dagli Estranei alla Donna Rossa, da Castel Granito al Mare dei Brividi, un'indispensabile guida alle fonti storiche che hanno ispirato la più grande creazione fantasy del ventunesimo secolo.

Brividi sul divano. I telefilm di...

Balsamo Beatrice
Marietti 2019

Disponibile in 3 giorni  
CINEMA

10,00 €
La sera del 17 gennaio 1959 la Rai manda in onda per la prima volta Alfred Hitchcock presents, e precisamente il racconto sceneggiato Il falso indovino. La serie riassume tutti i caratteri del cinema e della televisione del grande regista: l'umorismo bizzarro, l'ironia, la suspense. I telefilm vanno in onda con una certa regolarità fino al 1967 e accrescono in maniera clamorosa la popolarità di Hitchcock. L'immagine del suo profilo stilizzato, che compare nella sigla, il prologo e il commento finale fissano infatti il suo nome e il suo aspetto nell'immaginario di un vastissimo pubblico. E danno un volto a temi e modalità narrative che ancora oggi aiutano a comprendere meglio qualcosa che riguarda tutti noi.

I'll be there for you. Dietro le...

Miller
HarperCollins Italia

Disponibile in libreria  
TELEVISIONE SPETTACOLO

18,00 €
Oggi, il telefilm Friends è ricordato come un'icona della commedia degli anni '90 e il Must See della TV per anni. Ma quando la serie ha debuttato nel 1994, nessuno aveva idea del fenomeno che sarebbe diventata. Dalla prima ondata di Friendsmania al contraccolpo e alla rinascita che seguirono, lo show mantenne una misteriosa connessione con il suo pubblico, che lo vide sia come riflesso della propria vita sia come una fuga aspirazionale dalla realtà. Negli anni successivi, Friends si è evoluto dal megahit in prima serata a una serializzazione nostalgica e infine al classico certificato. Ross, Rachel, Monica, Chandler, Joey e Phoebe sono entrati nel pantheon dei grandi personaggi televisivi, e le loro storie rimangono ancora rilevanti. "I'll be there for you" è un tuffo nella storia e nella tradizione di Friends, ed esplora tutti gli aspetti dello show, dalle sue origini improbabili alle condizioni sociali che ne hanno amplificato il successo. La giornalista e esperta di cultura pop Kelsey Miller rivive i momenti più importanti dello spettacolo, fa luce sui suoi elementi a volte datati e problematici ed esamina le tendenze mondiali che Friends ha catalizzato, dalla contemporanea cultura del caffè al taglio di capelli alla Rachel, super popolare negli anni '90. Portando i lettori dietro le quinte, Miller traccia l'ascesa del cast alla fama e districa la complessa relazione tra gli attori e i loro personaggi. Unendo interviste rivelatorie e storie personali, indaga il ruolo della celebrità, degli eventi che cambiano il mondo e degli albori dell'era digitale, tutti fattori che hanno influenzato sia la serie che i suoi spettatori. "I'll be there for you" è la retrospettiva definitiva di Friends, non solo per i fan della serie, ma per chiunque si sia mai chiesto che cosa ci sia in questo show e nella commedia televisiva che risuona in modo così potente.

La mia casa di Montalbano. La...

Di Quattro Costanza
Baldini + Castoldi 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Sicilia, primi anni Novanta, una casa sul mare. La terrazza brulica di avventori accaldati, brocche di caffè freddo e aranciata presidiano la tavola, e i bambini seminano la sabbia sul pavimento. Tra loro, anche l'autrice, Costanza, che a tinte lievi e imbevute d'infanzia ripercorre la vita dentro e fuori le stanze della casa di villeggiatura di famiglia, prima che quelle facessero spazio al set televisivo ispirato ai romanzi più amati di Andrea Camilleri. In un valzer di ricordi, tra ospiti illustri, le corse ai ricci di mare e il confine impaziente tra l'inverno e l'estate, "La mia casa di Montalbano" regala personaggi insieme unici e veri: a cominciare dal nonno, chino sul pianoforte o in un baciamano, e dalla nonna, con la sua grazia decisa e i prendisole fiorati. Eppure, tutto non può che cambiare quando Punta Secca rinasce nella fittizia Vigàta, il vecchio soggiorno in una camera da letto, e l'uomo di casa in un commissario di polizia: Salvo Montalbano. Una biografia corale e agrodolce che restituisce rughe, vita e passato a una casa che «prima era mia e poi di tutti» e ormai entrata, per rimanervi, nell'immaginario collettivo nazionale.

How I Met Your Mother. La...

Amoruso Francesco
Terebinto Edizioni 2019

Disponibile in libreria  
TELEVISIONE SPETTACOLO

12,00 €
"How I Met Your Mother" è senza dubbio una delle sitcom più amate di sempre. In questo volume, analizzando i motivi del successo della serie tv creata da Craig Thomas e Carter Bays, l'autore ripercorre la storia del protagonista, Ted, e dei suoi amici, mettendo in luce aspetti poco noti della trasmissione e nuove letture della trama. La sitcom, andata in onda sulla CBS dal 2005 al 2014, offre anche uno spunto di riflessione generale sugli attuali sviluppi della narrazione. Negli ultimi anni, infatti, il racconto televisivo seriale sta rimettendo in moto un modo di raccontare che mette a nudo il gioco tra parola scritta-letta e quella pronunciata-ascoltata, conferendo nuova attualità alle grandi domande che Walter Benjamin si è posto ne "Il narratore". Quella di Francesco Amoruso non è quindi solo un'analisi delle tecniche narrative utilizzate dagli autori di "How I Met Your Mother" al fine di tenere incollato il pubblico per ben nove stagioni, ma anche un'indagine comparativa attraverso gli archetipi fondamentali del racconto e il suo processo di mediamorfizzazione. A dimostrazione che il narratore benjaminiano ha semplicemente cambiato forma, non anima.

Il collegio. Quando la scuola è una...

Rai Libri 2019

Disponibile in 3 giorni

15,90 €
Scopri tutti i protagonisti e le curiosità della quarta stagione del docu-reality "Il collegio". I nuovi alunni si raccontano nell'attesa di vivere l'esperienza unica di una scuola molto diversa da quella di oggi.

Famiglia, dovere, onore. Anatomia...

Zurletti Sara
Castelvecchi 2019

Disponibile in 3 giorni

17,50 €
Un viaggio nel mondo del "Trono di Spade" che ripercorre la saga più bella mai raccontata in tv: questo libro segue ogni dettaglio, svela ogni segreto narrativo della serie e del romanzo. L'analisi di Sara Zurletti si addentra nella complessità della trama, dei personaggi, degli eventi di un'opera impareggiabile che è stata uno dei più grandi successi di tutti i tempi. Da una storia di eroi ed eroine, avventure estreme e battaglie all'ultimo sangue. intrighi di corte e lotte per il potere, creature magiche ed entità demoniache. emerge un messaggio in grado di appassionare una platea immensa e di creare una comunità ideale intorno ai propri valori. Il "Trono di Spade" viene così svelato in quello che ha di più prezioso: la capacità di regalare al nostro tempo - come l'"Iliade", il "Faust", "Il Signore degli Anelli" - una narrazione epica attraverso cui capire il presente. Prefazione di Salvatore Patriarca.

Nel labirinto di Westworld. Un...

Berardini M.
Intrecci 2018

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Nel terreno della fantascienza il confine tra verità e finzione si configura spesso come una barriera fragile, un limite ambiguo in cui ciò che è e ciò che sembra si mescolano in un'atmosfera di profonda incertezza. Ma tra realtà e irrealtà non vige certo un rapporto di esclusiva opposizione, specie se entriamo nel campo dell'invenzione, della invenzione intesa come creazione artistica a a a plasmare un mondo altro. Sono infinite le traiettorie del pensiero che nascono dal fatto che la finzione può nascondere in sé un principio di realtà, perché il regno del falso è da sempre il luogo in cui si a erma l'identità più profonda dell'essere. Cos'altro è la creazione, letteraria, cinematografica, videoludica, se non l'apoteosi della finzione, del virtuale, strumento principe di cui l'uomo si è armato per raggiungere una forma più o meno profonda di verità Tutti gli apparati narrativi, più o meno interattivi, romanzati, sono accomunati da un ingrediente di finzione che in qualche modo ci permette di dire qualcosa di più sul mondo e sulle persone che lo abitano. Per questo ciò che ci circonda è, in modi e limiti diversi, vero come la finzione.

Io non sono qui. Visioni e...

Chiusi Fabio
De Agostini 2018

Disponibile in 3 giorni  
NOVITA NARRATIVA

16,00 €
Cosa faremmo se un tablet ci permettesse di monitorare attraverso uno schermo ogni minima azione di nostro figlio, ventiquattr'ore su ventiquattro? Come ci comporteremmo se ci venisse offerta la possibilità di ricreare in carne e software l'amore della nostra vita morto prematuramente? Gli interrogativi sollevati dalla serie ideata da Charlie Brooker ci fanno tremare, ma più inquietante è forse il fatto che "Black Mirror", promossa su Netflix come un racconto di fantascienza, ci spaventi più per lo sguardo rivelatore sul nostro presente che per la sua capacità di presagire il futuro. "Io non sono qui" scrive Fabio Chiusi, uno dei giornalisti italiani più attenti al contemporaneo, che come risvegliatosi da un incubo ripercorre la via tracciata da Charlie Brooker e ne prosegue idealmente il viaggio, provando a spiegarci chi siamo e chi stiamo diventando, e quanto profondamente ci stiano cambiando le tecnologie di cui facciamo quotidianamente uso. Un viaggio in un mondo in cui i confini fra virtuale e reale tendono a sovrapporsi. Un viaggio nel quale Fabio Chiusi attinge alle più svariate fonti della contemporaneità, ritrovandosi quasi naturalmente a parlare di vita, sentimenti ed emozioni ancor più che di algoritmi, programmazione e realtà aumentata. Perché la prima grande risposta alle domande a cui "Black Mirror" ci mette davanti è che i problemi tecnologici sono, prima di qualsiasi altra cosa, problemi umani.

Black mirror. Distopia e...

Bennato D.
Villaggio Maori 2018

Disponibile in 3 giorni  
MEZZI DI COMUNICAZIONE

15,00 €
"Black mirror", specchio nero come lo è uno schermo spento in cui lo spettatore si riflette, si vede vedere. È forse questa una delle metafore più calzanti individuate da questa raccolta di saggi che analizzano la serie di Charlie Brooker sotto molteplici punti di vista (sociologico, cinematografico). "Black mirror", seppure con lungimiranza ed esiti talvolta estremizzati, ritrae in modo cinico e drammatico una realtà non troppo distante dall'attuale. Tecnologie quali GoPro sono le antenate dei grain impiantati nel cervello dei protagonisti in più episodi, così come la ricerca disperata di popolarità in rete anticipa sistemi di controllo totalitari fondati sui social network. È la tecnologia cattiva o è la nostra coscienza digitale ad esserlo? Fino a che punto possiamo ritenerci soltanto spettatori di cosa accade al di là dello specchio nero?

TV di serie. Analisi delle pratiche...

Mallamaci Valentina
Viola Editrice 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Saggio di approfondimento che ha l'intento di sondare le mutevoli dinamiche che stanno caratterizzando la trasformazione, ancora in atto, di un medium che fin dalla sua invenzione abbiamo percepito come parte integrante della nostra quotidianità: la televisione. In linea con questa continua evoluzione, anche i racconti televisivi stanno cambiando forma e caratteristiche, adattandosi con sempre maggiore aderenza ai processi di sviluppo politici e sociali. La serialità televisiva è il luogo in cui questa metamorfosi trova la sua più alta espressione: a confermarlo, il grande successo di molta della produzione recente, sempre più raffinata dal punto di vista stilistico e testuale. Nella narrazione seriale letteratura e cinema sembrano trovare la loro sintesi perfetta, in grado di riflettere le esigenze di un pubblico appassionato e consapevole, in cerca di significati più che di semplice intrattenimento. Introduzione di Umberto Contarello.

Stranger Things. Ricordi dal...

Arizia Simona
Edizioni Estemporanee 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Stranger Things è una delle serie televisive più amate e seguite al mondo. Ricostruendo l'immaginario degli anni '80 ha conquistato milioni di spettatori con un racconto di formazione incalzante, dalle atmosfere magiche, che rende omaggio ai classici del cinema e della musica pop. Ma qual è il senso di questa "operazione nostalgia"? Il libro ci conduce attraverso i significati manifesti e nascosti della serie, svelandoci tutti i suoi riferimenti e interpretandone i diversi livelli di lettura. Più di una semplice guida alla visione, il volume si rivela uno strumento per gli appassionati della saga e un saggio accurato e godibile per gli addetti ai lavori.

La filosofia spiegata con le serie TV

Ariemma Tommaso
Mondadori 2017

Disponibile in 3 giorni  
FILOSOFIA

15,00 €
"La prima volta che sono entrato in classe e ho spiegato i grandi filosofi attraverso le serie TV gli studenti mi sono apparsi disorientati, spiazzati. In seguito, non ne hanno potuto più fare a meno." Tommaso Ariemma, un professore giovane e intraprendente, ha scoperto e testato un nuovo modo di insegnare la filosofia. Da alcuni anni infatti invita i suoi studenti a scovare l'imperativo categorico di Kant fra i sopravvissuti e i rottami dell'isola di Lost. Oppure per ragionare sull'oscuro assioma di Parmenide ("l'essere è e non può non essere") chiede di ascoltare con orecchie nuove i dialoghi fra i due investigatori di True Detective. "La filosofia spiegata con le serie TV" è un metodo originale di far conoscere i grandi pensatori del passato. Non si tratta di semplici e allegre divagazioni o di casuali coincidenze: è un'idea per imparare e far imparare in chiave contemporanea ciò che le più alte menti dell'Occidente hanno elaborato nel corso dei secoli. Oltre a Kant e Parmenide, scopriamo così Platone dietro lo specchio di Black Mirror, Aristotele che torna a nuova vita in The Walking Dead, Hobbes che si diverte a vedere realizzato il suo "tutti contro tutti" nel parco di Westworld, Spinoza che si siede di fianco a Jude Law quando The Young Pope approda sul trono vaticano e tanti altri ancora.

Ciak, si spara. Da «Romanzo...

Parente Nico
Nicola Pesce Editore 2017

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
Il volume prende in analisi serie tv e opere cinematografiche rasate su reali fatti di cronaca, appartenenti al genere "gangster/crime". Obiettivo della ricerca è il confronto tra il reale svolgimento dei fatti e le rispettive trasposizioni filmiche e letterarie. I titoli oggetto di studio sono tutti tratti da fenomeni di malavita organizzata che, da Nord a Sud della Penisola, hanno sparso terrore, sangue e morte. Efferati criminali, che il cinema e la tv hanno reso protagonisti di sceneggiati balzati agli onori di cronaca, e molto spesso erroneamente interpretati come "miti" ed "eroi", si sdoppiano in questo lavoro presentandosi, prima che come personaggi di un romanzo o di un copione, sotto le loro vesti reali.

Filosofia delle serie TV. Dalla...

Bandirali Luca
Mimesis 2013

Disponibile in libreria  
TELEVISIONE SPETTACOLO

16,00 €
Al volgere del secolo le serie tv si sono imposte come nuova forma d'arte capace di sfidare il cinema sul suo stesso terreno, quello della narrazione attraverso le immagini e i suoni. Titoli come CSI, 24, Dexter, Mad Men, Il Trono di Spade hanno raggiunto livelli di elaborazione stilistica, di articolazione narrativa e di profondità tematica con cui pochi film contemporanei sono in grado di competere. Le serie tv hanno riportato al centro della cultura popolare le nozioni di mimesi, di epos e di grande narrazione, delle quali i teorici del postmoderno avevano avventatamente proclamato l'obsolescenza. In quanto nuova forma d'arte, la serialità televisiva richiede una nuova filosofia che sia in grado da una parte di individuare i tratti peculiari delle serie tv, dall'altra di mostrare la rilevanza filosofica delle riflessioni narrative sui ruoli degli individui all'interno della comunità, sulla natura della forza e delle norme, sulla costruzione della realtà sociale.

I Promessi sposi. Con 3 DVD

Manzoni Alessandro
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2011

Disponibile in 3 giorni

18,68 € 24,90 € -25%
La storica trasposizione televisiva del capolavoro manzoniano, diretta nel 1967 da Sandro Solchi e sceneggiata da Riccardo Bacchelli, vede un cast d'eccezione: Nino Castelnuovo e Paola Pitagora insieme a Salvo Randone, Tino Carrara, Lea Massari, Massimo Giretti. Realizzato in tre anni di lavorazione, lo sceneggiato fu premiato da un successo di pubblico di oltre 18 milioni di telespettatori. "I Promessi sposi" sono la prima tappa di un progetto editoriale di SUR che riporterà in libreria, in abbinamento ai romanzi che li hanno ispirati, alcuni fra i più grandi sceneggiati televisivi realizzati dalla Rai tra gli anni Cinquanta e Settanta. Produzioni di altissimo livello, che ancora oggi sono esempi di tv d'autore e di qualità e che hanno dato un volto e una voce ai personaggi dei romanzi più amati.

True blood & altri morsi. Mai...

Marengo Luca
Coniglio Editore 2010

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Seduttori e amanti perfetti, i vampiri sono il sogno di ogni ragazza. Ma è sempre stato così? Fino a poco tempo fa i vampiri erano creature infernali, mostri da uccidere. "True blood", la serie campione di ascolti negli USA e in Italia, racconta la storia d'amore tra un vampiro e una dolce ragazza nella calda provincia americana. Per la prima volta in Italia una guida alla principale serie tv vampiresca che infesta gli schermi e i nostri sogni. Vi sentite un po' anemici? Un sorso di "True:blood" e passa tutto!

La fiction televisiva

Iovane Giorgia
Carocci 2009

Non disponibile

12,00 €
La fiction ha avuto una posizione cardine nella produzione e nella programmazione televisiva fin dagli esordi del mezzo, eppure viene spesso liquidata come un genere di scarsa qualità artistica, considerata poco rappresentativa della realtà. Ma è veramente così? Il testo intende fornire le coordinate per orientarsi in un genere articolato e composito come quello della fiction, non solo italiana, e di evidenziare le profonde implicazioni economiche, culturali, narrative di un prodotto che più di altri influenza l'immaginario collettivo. Un percorso che trova la sua conclusione nella proposta di uno schema di analisi dei testi fictional che permetta di assumere uno sguardo critico ma consapevole su uno dei capisaldi dell'offerta televisiva.

Anatomia di una storia

Truby John
Audino 2009

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Questo è uno dei rarissimi libri che nascono essendo già dei classici. Vedono là luce, cioè, dopo anni in cui la profondità delle ricerche svolte e l'efficacia didattica dell'insegnamento hanno reso celebre nell'ambiente il nome dell'autore. Sicché quando tutto ciò si solidifica e prende forma in un libro, già sono migliaia le persone pronte a riceverlo. "Anatomia di una storia" di John Truby è uno di questi libri. Basato sulle lezioni del suo pluripremiato corso, "Great Screenwriting", il libro costituisce un originale modello di analisi della sceneggiatura e al tempo stesso un manuale pratico di scrittura. Truby ci mostra le basi fondamentali di una storia, così importanti da essere considerate irrinunciabili da ogni scrittore. Da questo procede poi, attraverso ventidue passi, a illustrare il percorso necessario al racconto di una grande storia. E in questo suo procedere possiamo riconoscere le stazioni indicate da Propp in "Morfologia della fiaba" piuttosto che i tre atti aristotelici mutuati dalla "Poetica". Una differenza di sostanza rispetto a quasi tutti gli altri grandi didatti della sceneggiatura.

Giallo in TV. Dizionario dei...

Marchetti Federica
Tabula Fati 2008

Disponibile in 3 giorni

8,00 €
Esiste un prodotto televisivo commercialmente più vitale del telefilm? Sembrerebbe proprio di no. Nemmeno la grande produzione cinematografica è più in grado di competere sulle cifre. Siamo nell'era del culto del telefilm e dei suoi protagonisti, grazie alla massiccia produzione statunitense che ha saputo creare un vero e proprio mercato, imitato (male) dal resto del mondo. Negli ultimi anni si è assistito in televisione a una vera e propria invasione di nuovi "serial" per la maggior parte americani, di genere giallo/noir/poliziesco/investigativo (negli USA: mystery/hardboiled/thriller/detection). Ne deriva una nuova letteratura che, anche in Italia, ha stimolato analisti, studiosi e critici a versare fiumi d'inchiostro di teorie e ricerche. Ma per conoscere meglio il prodotto in questione c'è bisogno almeno di un dizionario essenziale come questo.

Evil Dead. Un viaggio nel regno del...

Crivello Emanuele
MVM Factory 2019

Non disponibile

23,00 €
L'aprile del 2018 verrà ricordato dai fan della trilogia "La casa" per il ritiro di Bruce Campbell dalla parte di Ash J. Williams, antieroe iconico del cinema anni '80 e '90. A partire dal 1979, con "Within the woods", ripercorreremo assieme a voi la storia di uno dei franchise più longevi della storia del cinema horror, capace di mutare la propria forma in ognuna delle sue incarnazioni. Il Necronomicon, la motosega, il bastone di tuono, lo chalet, la strega nella cantina... tutte figure entrate di diritto nell'immaginario collettivo grazie alla forza dirompente della creatività di Sam Raimi che, con mezzi finanziari ridotti all'osso, è riuscito a creare una pietra miliare del genere, apprezzata addirittura dal re del terrore Stephen King. Sarà un viaggio per raccontare il mito di Evil Dead: dal concepimento dei film a quello della serie TV, per passare ai gustosi retroscena - come l'incredibile storia della baita sino alla recentissima campagna social per cercare di salvare "Ash vs Evil Dead" dalla cancellazione.

I Promessi sposi

Manzoni Alessandro
Ali Ribelli Edizioni 2019

Non disponibile

15,00 €
Ambientato tra 1628 e il 1630 in Lombardia durante il dominio spagnolo, I promessi sposi si basa su una rigorosa ricerca storica che fa da sfondo alla straordinaria e struggente storia d'amore di Renzo e Lucia, umili giovani che affronteranno le perfidie del destino pur di restare uniti. Senza dubbio il romanzo italiano più letto di tutti i tempi, primo romanzo storico del Belpaese nonché capolavoro assoluto di Alessandro Manzoni, I promessi sposi rivive in questa raffinata edizione cartacea.

Confini di genere. Sociosemiotica...

Morlacchi 2019

Non disponibile

15,00 €
Questo libro nasce dal dialogo tra studiosi di diverse discipline sulla serialità televisiva contemporanea, sull'ibridazione dei generi e in particolare sulla negoziazione tra reale e finzionale in serie come "True detective", "House of cards", "Narcos", "Orange is the new black", "The americans". Serie tv espanse e complesse, con nuovi modi narrativi e stilistici, nuove strategie di produzione, modi diversi della fruizione e della esperienza mediale legati a network e piattaforme on line, pensati come "semiosfere" culturali, o come "ecosistemi mediali seriali".

La sitcom

Barra Luca
Carocci

Non disponibile

13,00 €

Once upon a time. Fiabe, fantasy e...

Romanello Elena
Yume 2019

Non disponibile

15,00 €
La fiaba è una delle forme narrative più antiche; è nata come racconto orale partendo dall'elaborazione di miti e tradizioni del folclore ed è diventata poi letteratura scritta. Prima di ispirare film, serial TV, fumetti, cartoni animati e videogiochi, la fiaba ha intrattenuto per secoli i vari strati sociali della popolazione, dai contadini ai nobili. La serie di "Once upon a time" si ispira in particolare alle fiabe occidentali classiche, con una strizzata d'occhio anche a "Le mille e una notte" e ad alcuni classici della letteratura popolare ottocentesca, prendendo spunti da universi e autori ancora oggi letti e pubblicati. Il libro che state per leggere è un saggio che mette in condivisione due sistemi narrativi molto diversi ma che condividono la bellezza del racconto, dell'avventura e del fantastico.

Dialoghi. L'arte di far parlare i...

McKee Robert
Omero 2017

Non disponibile

28,00 €
Il seguito di «Story», il manuale per scrittori. In questo nuovo manuale, McKee si occupa di come i personaggi parlino sullo schermo, sul palcoscenico e sulla pagina. Con esempi che vanno dal Macbeth a Breaking bad, McKee mette sotto i nostri occhi le scene decisive dei testi per illustrare le strategie e le tecniche che gli autori usano quando scrivono le battute dei personaggi.

La scienza e il comico. La comicità...

Iermano Angelo
Sinestesie 2017

Non disponibile

15,00 €
"The Big Bang Theory" è una sitcom incentrata su personaggi inetti, insicuri cronici, petulanti, imbarazzanti, dotati di un intelletto finissimo, ma così rigido che, come diceva Hegel, "diventa altamente ridicolo per gli altri". Personaggi del genere sarebbero insopportabili per il pubblico. E allora perché ci fanno tanto ridere e la serie ha tanto successo? Ecco che il "nerd", figura che è sempre stata messa in disparte nelle produzioni cinematografiche e televisive americane, trova adesso inaspettati spazi da protagonista, portando a termine un processo che ha radici lontane e che ha fatto del "nerd" una figura di spicco non solo dell'industria dell'audiovisivo ma anche del nostro tempo.

Una vernice di fiction. Gli...

Rimini S.
Duetredue 2017

Non disponibile

12,00 €
Questo quaderno raccoglie gli atti del convegno "Una vernice di fiction. Gli scrittori e la televisione" (Catania, 3-4 dicembre 2013), dedicato all'analisi delle interferenze e degli scambi fra pratiche letterarie e immaginario televisivo. Nel giro di pochi anni il panorama mediale e degli studi di settore è molto cambiato, la serialità televisiva si è imposta con grande evidenza e così anche le ricerche a essa collegate. I casi analizzati all'interno del volume, pur occupando una zona a margine rispetto al dibattito sugli ecosistemi narrativi, sollecitano l'attenzione di studiosi e lettori/spettatori perché richiamano con forza il principio di continuità (e di concreta convergenza) fra vecchi e nuovi media. L'alternanza fra contributi critici e testimonianze d'autore offre un quadro mosso dell'industria culturale del nostro paese, fra ricostruzioni del passato recente e tentativi di mappatura del presente. Il volume contiene una conversazione tra Walter Siti e Antonio Moresco.

Il Gargano sotto i riflettori

Renzetti Anna M.
Italic 2015

Non disponibile

15,00 €
Rapporto connaturato e durevole è quello che intercorre tra il Gargano e l'arte cinematografica. La terra garganica è terra di trascendentalismo paesaggistico; sospesa tra arcaico e moderno, reca in sé atomi di universalità fisico-temporale. E questo suo aspetto a farne il set ideale per la rappresentazione di terre "altre": infatti molte sono le possibilità sceniche del promontorio, fino a rappresentare se stesso in film e documentari che ne esaltano l'essenza poliedrica e intrisa di remoti costumi etico-sociali, profumi, sapori. L'autrice raccoglie in quest'opera le fila della trama storico-artistica tra la sua terra d'adozione e la Settima Arte componendo, a seguito di una ricerca appassionata e approfondita, una piccola 'enciclopedia' cinematografica del Gargano: tutte le pellicole realizzate sul promontorio sono qui raccontate da un punto di vista tecnico-formale, ma altresì nella loro accezione simbolica e nell'imprescindibile valore letterario che le permea. Un compendio esaustivo e concettuale, ricco di curiosità, una guida accurata che trascende il mero tecnicismo in favore di un'interpretazione artistica e letteraria del rapporto tra cinema e luogo.

Guido Martina: il professore...

Schioppa Valentina
Youcanprint 2014

Non disponibile

10,00 €
Un libro in cui storie e personaggi si susseguono per raccontare la straordinaria vita di Guido Martina: illustre sceneggiatore Disney dagli anni '40 agli anni '80.

La natura sadica del racconto e...

Matteucci Domenico
Audino 2013

Non disponibile

14,00 €
Ogni autore non fa altro che prendere dei personaggi per infilarli in una storia che inesorabilmente li farà soffrire. Questo atteggiamento, solo in apparenza perverso, accomuna i racconti drammaturgici di tutti i tempi: le storie del Vangelo, i film, i racconti mitologici, le serie televisive. Da qui il titolo di questo libro. Del resto, Aristotele dice che l'arte - e il dramma in particolare - è basata sull'imitazione della vita e oggetto dell'imitazione deve essere qualcosa che generi pietà e paura. Partendo da questa indicazione, l'autore propone di interpretare l'affermazione aristotelica enunciandola al contrario: il racconto drammaturgico è imitazione della morte. Ovviamente non solo quella vera, ma anche tutte le piccole morti: la perdita di un amore, la perdita di una condizione di privilegio, la perdita dell'identità, lo smarrimento dell'integrità morale e giù fino alla classica buccia di banana che, nel suo minimalismo comico, è pur sempre una piccola morte. Su questo nucleo teorico si innesca la riflessione sulla cosiddetta "drammaturgia dello spettatore", elemento esterno alla pagina scritta ma interno ed essenziale al funzionamento di ogni drammaturgia. Solo la dinamica percettiva del fenomeno narrativo, e quindi la dinamica delle emozioni nello spettatore, permette di analizzare la generazione di senso nella rappresentazione, che sia teatro, cinema o televisione.

Serial writers. Link. Idee per la...

Sivan J.
RTI-Reti Televisive It. 2013

Non disponibile

10,00 €
Se è vero che le serie tv di qualità sono paragonabili alla grande letteratura, allora i loro autori sono i depositari di un'arte che va indagata. "Serial writers" nasce con l'intento di svelare i segreti della scrittura seriale per mezzo di lunghe interviste ai suoi protagonisti più importanti.

Rodolfo Valentino. Il romanzo di...

Costantini Emilia
Fivestore 2013

Non disponibile

9,90 €
Il mito di Rodolfo Valentino (latin lover per eccellenza) non è mai tramontato. Il libro è un romanzo/biografia che ripercorre l'eccezionale vicenda di Rodolfo Guglielmi, nato a Castellaneta nel 1895 e arrivato a conquistare Hollywood con una vera e propria rivoluzione sessuale per tutte le donne: milioni di mogli e di madri scoprirono l'amore sognato in segreto, un erotico personaggio seducente e dagli occhi penetranti. È la vera storia del primo sex symbol assoluto, che visse tra sorprese, difficoltà e colpi di scena continui, proprio come in un romanzo, fino alla prematura scomparsa a soli 31 anni a New York. Nel libro non mancano foto d'epoca.

Le migliori battute di «Tutti pazzi...

Cotroneo I.
Bompiani 2012

Non disponibile

16,00 €
Le migliori battute di "Tutti pazzi per amore" divise per argomenti: Amore, Amicizia, Sesso, Genitori e Figli, Essere Nonni, Omosessualità, Bambini, Sogni e Fantasie, La Dura Realtà, Uomini e Donne, Come trovare il partner sbagliato, Ex, Suocere, Adolescenti, Il peggio del sesso maschile, Il peggio del sesso femminile, il Primo Appuntamento, Come dirsi addio nel modo peggiore. Ma oltre a questo sillabario della commedia (sentimentale e non) contemporanea, anche un'antologia di battute organizzate per personaggi. A chiudere il volume, un'appendice con tutte le cinquantadue risposte date al pubblico televisivo dall'ormai mitico tuttologo, il dottor Freiss, l'espertone in tutto.

La sceneggiatura. Un testo...

Ceselli D.
Le Lettere 2012

Non disponibile

19,00 €
Il lavoro segue tre percorsi di ricerca che indagano ed evidenziano l'instabilità costitutiva e permanente del testo sceneggiatura. Un'instabilità vitale, dinamica che sostanzia la natura, la pratica, il graduale farsi della scrittura per il cinema. Il primo percorso è di taglio storico e ripercorre la formazione della scrittura destinata al cinema, affrontando il passaggio dal muto al sonoro, con particolare attenzione al cinema delle origini, al cinema realizzato nell'ambito dello studio system, al cinema in Italia. Il secondo percorso è di natura teorica e indaga l'oggetto da diversi punti di vista, con la possibilità di ascriverlo al campo d'indagine dei Visual Studies, affrontarne la molteplicità dei livelli significanti, aprendosi alla nozione di intertestualità e ipotizzando per la scrittura per immagini un primo originario fondamento nel concetto di immagine-idea. Il terzo percorso è un tentativo di analisi intertestuale di alcuni film che, già sulla carta, si ispirano al romanzo Delitto e castigo di Feodor Dostoevskij: Pickpocket di Bresson, Taxi Driver di Scorsese, Salto nel vuoto di Marco Bellocchio.

The twilight zone. Autopsia di un...

Gramigni V.
Editrice Dedalo Roma 2012

Non disponibile

14,00 €
La serie televisiva "The Twilight Zone" ha costituito un evento fondamentale nell'evoluzione della televisione e delle serie in particolare, tanto da far sentire ancora oggi la sua influenza. In questa indagine, Valeria Gramigni ci racconta la storia personale e professionale di Rod Serling, e ci mette in condizione di afferrare il sottile senso di angoscia che episodio dopo episodio lo sceneggiatore ha conferito al suo telefilm, rivelandoci le numerose zone d'ombra presenti in ognuno di noi.

Boris 2. Il ritorno. 2 DVD. Con libro

Terrone E.
Feltrinelli 2011

Non disponibile

19,90 €
Dopo il boom di critica e pubblico dell'esordio, la seconda stagione di "Boris" ripropone le dinamiche del bizzarro set cinematografico dove si stanno girando gli episodi della fiction "Gli occhi del cuore 2", sferzante parodia dei prodotti seriali nostrani. Tra incapaci attricette raccomandate, improbabili dialoghi con moltissimi punti esclamativi e la classica produzione che fa la cresta su tutto, il cinico e tristemente reale sottobosco di un mondo televisivo italiano abituato a prendersi troppo sul serio e cronicamente incapace di ridere dei propri difetti. Il confermatissimo e popolare cast della prima stagione, capeggiato da Pietro Sermonti, Carolina Crescentini, Alessandro Tiberi e Caterina Guzzanti, e impreziosito dalla presenza di un Corrado Guzzanti più mimetico che mai, nella duplice parte di un attore in crisi di identità e di un prete affiliato alla criminalità organizzata. Innovativa nel formato e capace di mescolare sapientemente ironia e satira sociale, "Boris" - il nome viene dal pesciolino rosso portafortuna del regista - è la dimostrazione di come anche in Italia si possa realizzare una serie di qualità altissima pur non impegnando budget eccessivi.

Odissea. 3 DVD. Con libro

BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2011

Non disponibile

18,68 € 24,90 € -25%
Il libro contiene l'Odissea di Omero tradotta da Ippolito Pindemonte e a cura di Michele Mari. L'avventura, la conoscenza, la tentazione, il coraggio. Dalla fuga dall'isola di Calipso all'arrivo a Itaca, alla strage di Proci, la vicenda narrata nell'Odissea è divenuta l'archetipo universale del viaggio di scoperta e ritorno alle origini: un classico senza tempo, che parla al cuore e all'anima di ogni essere umano. Il DVD contiene lo sceneggiato che il 24 marzo 1968, in prima serata, la Rai manda in onda la grande cultura: è l'Odissea, spettacolare kolossal sceneggiato in otto puntate e realizzato, per la regia di Franco Rossi, con gli effetti speciali di un mostro sacro del cinema come Mario Bava. Il programma ottiene un successo più che meritato, con share altissimi e oltre sedici milioni di spettatori in media a puntata. Per raccontare il lungo viaggio di Ulisse verso Itaca viene selezionato un cast internazionale di prestigio che vede Bekim Fehmiu nei panni dell'astuto Ulisse e Irene Papas in quelli della bella Penelope, affiancati da nomi di primo piano come Marina Berti, Renaud Verley e da una giovanissima Barbara Bach nel ruolo di Nausicaa.

È tutto Sex and the city. Moda,...

Amendola A.
Liguori 2011

Non disponibile

14,49 €
Sex and the City è un vorticoso ed affascinante narrare di sesso, moda, seduzione, amore e amicizia al femminile. E dove l'ambientazione un'infinita New York - si tramuta in una dimensione primamente correlata all'idea della metropoli con i suoi flussi, i suoi ritmi, i suoi colori, le sue tentazioni. Da tutti questi transiti l'esigenza di chi studia i media e le sue complessità di analizzarlo fino in fondo questo cult. Fino a realizzare uno scandaglio che avvicina nel profondo i temi che abitano la costellazione Sex and the City (vero prodotto di culto transgenerazionale del nostro tempo e per questo immaginario propulsivo ed aperto ad una miriade di interpretazioni e sguardi critici disciplinari anche molto differenti). Senza dimenticare la dimensione strettamente produttiva della tipologia che si colloca all'interno di una tradizione seriale della "donna nuova" della commedia televisiva. Una "tradizione" che ha un suo cominciamento con The Mary Tyler Moore Show per poi continuare con Murphy Brown, Ally McBeal, Desperate Housewwes, e "l'erede" UpsuckJungle. Proprio grazie al vivace e vorace articolarsi del serial, il lettore troverà diversi contributi critici, provenienti da differenti ambiti disciplinari, a testimoniare una volontà che nasce dal desiderio di definire ulteriori tagli analitici e prospettici sulla serie.

Nel nome di Dexter. Un killer...

Cicero V.
Vita e Pensiero 2011

Non disponibile

15,00 €
Dexter Morgan lavora nella polizia scientifica di Miami come analista delle macchie di sangue rinvenute sulla scena del crimine. La sua routine quotidiana, divisa tra sodalizi familiari e relazioni coi colleghi, è fatta per apparire banale. Ma si tratta so

Romanzo criminale. La serie. Con DVD

Pisoni R.
Mondadori Electa 2011

Non disponibile

29,00 €
Gli anni Settanta danno il via a una delle vicende più efferate e inquietanti della storia italiana: alcuni giovani delinquenti, originari dei quartieri più popolari e periferici di Roma, decidono di fondare una banda, la più spietata di tutte, con lo scopo di conquistare la scena criminale della capitale. Sarà un'escalation senza sosta di violenza e dolore. Il volume racconta per la prima volta la serie televisiva tratta dall'omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo, la parabola sanguinaria di un gruppo di ragazzi senza scrupoli che nel giro di una manciata d'anni diventa una delle bande armate più potenti dell'intera nazione. La prima sezione ripercorre lo sviluppo delle due stagioni ed è accompagnata da un contributo inedito di fotografie di scena, per rivivere l'avventura della serie, dall'inizio dirompente fino al tragico epilogo. A seguire le interviste esclusive agli attori protagonisti che raccontano il loro rapporto con la storia e la psicologia dei personaggi, svelando le fonti di ispirazione e i retroscena della loro esperienza sul set. La terza sezione è dedicata al backstage, per conoscere direttamente dalle parole del regista Stefano Sollima, e di chi ha lavorato alla produzione, i segreti nascosti dietro a ogni ripresa, gli effetti speciali, la scenografia, i bozzetti originali e la ricostruzione del periodo storico: il linguaggio, l'abbigliamento, i costumi e la musica di quegli anni. Alcune mappe consentiranno al fan più accaniti di individuare i luoghi reali.

Nell'ombra che la lucerna...

Dessì Giuseppe
CUEC Editrice 2011

Non disponibile

25,00 €
Pubblicato per iniziativa della "Fondazione Giuseppe Dessì" questo volume raccoglie testi di Giuseppe Dessì destinati al cinema e alla televisione. È dunque un'antologia che intende proporre una prima divulgazione di materiali fino ad ora, in larga parte, inediti. Per una ricognizione completa mancano ancora diverse "tessere" in quanto non sono attualmente visibili alcuni documentari e la maggiore parte dei filmati televisivi. La pubblicazione comprende soprattutto soggetti e sceneggiature preparatorie e, come si legge nel saggio che apre il volume, queste stesure iniziali o intermedie non sono meno interessanti di quelle "finite", perché mettono continuamente in comunicazione l'universo letterario di Dessì con quello cinematografico che si stava formando, passo dopo passo, sulla pagina scritta.

Percorsi seriali. Storia, forme e...

Di Donato Mauro
Lithos 2011

Non disponibile

13,00 €
"Da oltre mezzo secolo telefilm e soap opera mantengono una posizione di assoluta centralità nei palinsesti, adattando le proprie forme linguistiche e narrative all'evoluzione tecnologica del medium televisivo e alle trasformazioni delle pratiche di consum

Scrivere le grandi serie Tv

Douglas Pamela
Audino 2011

Non disponibile

18,00 €
Il testo, rivolto agli studenti di cinema che escono dalle università , intende spiegare come funziona il mercato della serialità di prima serata negli USA e come ci si può inserire. Il libro presuppone i fondamentali della sceneggiatura e, a partire da qu

Tv buona dottoressa? La medicina...

Gisotti Roberta
Rai Libri 2010

Non disponibile

18,00 €
"Tv buona dottoressa?" A questo interrogativo cerca di offrire risposte, spunti di riflessione e rilievi critici il volume, raccontando per la prima volta la storia della medicina nella televisione italiana, dal 1954 ad oggi, allargando il tema alla sfera più generale della salute e del benessere. L'obiettivo è di verificare e migliorare il ruolo della televisione italiana a servizio di una corretta informazione medica, in un'ottica di prevenzione, a sostegno della diagnostica, del trattamento e della cura delle patologie o semplicemente nel favorire stili di vita e consumi salutari. Da qui la necessità di individuare elementi che inquinano la comunicazione medica o in contrasto con la deontologia medica o giornalistica, e di segnalare anche discutibili mercificazioni o spettacolarizzazioni del prodotto salute-benessere, in particolare nei programmi d'intrattenimento, nelle fiction e nei reality. Filo conduttore di questa indagine conoscitiva è il rapporto complesso tra spettatori e tv legato alla sfera medica, ma anche all'esigenza del pubblico di accrescere il proprio benessere psicofisico e al desiderio di piacersi e accettarsi in una società dove l'immagine è sovrana. Prefazione di Umberto Veronesi.

Se vent'anni sembran pochi. La...

Buonanno M.
Rai Libri 2010

Non disponibile

22,00 €
Questo rapporto presenta i risultati della ventesima e della ventunesima annualità della ricerca "La fiction italiana/L'Italia nella fiction", realizzata dall"'Osservatorio sulla Fiction Italiana" (OFI). Il volume, in coincidenza con il superamento dei vent'anni di attività dell'OFI, si presenta in una inedita articolazione in tre parti, dedicate al rapporto di ricerca su "La stagione 2007-2008", a quello su "La stagione 2008-2009", e ad una sezione di approfondimento sui "Vent'anni di fiction italiana. Personaggi, interpreti, produttori". Le prime due parti, preservando la struttura basica dei tradizionali rapporti annuali, tracciano ognuna un bilancio della stagione, attraverso analisi quantitative e qualitative (supportate da un ampio repertorio statistico) e approfondimenti tematici e monografici. La Parte terza raccoglie una serie di contributi di taglio storico, volti a ricostruire temi e strategie della produzione di fiction nel ventennio compreso tra il 1988 e il 2009. Sulla base dei trend stagionali di venti anni di fiction italiana, il testo ricostruisce le dinamiche di trasformazione del settore, mettendone in luce gli elementi di continuità e discontinuità, nonché i limiti che ne hanno ostacolato lo sviluppo.

Ciao famiglia. Un'analisi «veloce...

Messina Simona
Rubbettino 2010

Non disponibile

21,00 €
È possibile analizzare la comunicazione parlata attraverso la narrativa televisiva? E perché, tra tutte le prospettive di ricerca che guardano alla serialità, quella linguistica è così poco considerata? Che peso ha la lingua nel creare affezione verso un personaggio? L'autrice, nel suo lavoro, cerca di rispondere a queste domande e affronta la dimensione linguistica della serialità televisiva attraverso un caso esemplare della televisione italiana degli ultimi anni: Un medico in famiglia. Ciao famiglia è, ancora oggi, a dieci anni di distanza dal primo ciclo di quella che è diventata una delle serie italiane più famose, la formula di saluto della famiglia Martini e dimostra quanto l'ordito della trama, nella narrativa televisiva, si sviluppa su un doppio binario: quello delle parole e quello delle immagini. Perché un racconto possa considerarsi riuscito è allora necessario che ci sia una coincidenza fra i diversi punti dei due piani, affinché non ci siano contraddizioni tra ciò che si dice e ciò che si vede, e si riesca a ricostruire un mondo fittizio, ma linguisticamente verosimile.

La sitcom. Come ideare e scrivere...

Gulli Dario M.
Gremese Editore 2010

Non disponibile

14,00 €
Immaginate che una produzione televisiva vi assuma come sceneggiatori per lavorare a una nuova sitcom... Oppure che abbiate deciso di creare una sitcom vostra, per proporla a un produttore televisivo che avete appena conosciuto. O mettiamo che, da spettatori appassionati di Will & Grace o Finalmente soli, semplicemente vi incuriosisca scoprire il "come si fa" del vostro genere televisivo preferito. Questo manuale prende in esame, in modo semplice, tutte le regole che caratterizzano questo tipo di format: dalla creazione delle storie alle situazioni comiche, dai rapporti tra i personaggi al frequente utilizzo degli interni, delle risate e degli applausi di supporto, dai dialoghi alla messa a punto degli episodi pilota, dai metodi di lavorazione seguiti in America a quelli applicati invece in Italia. Attraverso gli esempi forniti da celebri serie quali Happy Days, Friends e I Simpson, ma suggeriti anche da concept ed episodi iniziali della sitcom originale Oblò, il volume propone un'analisi agile e sintetica di tutto il genere situation comedy e delle sue regole auree. Per realizzare una sitcom di successo, spiegano Morìci e Gulli, occorre senza dubbio una buona produzione, con attori, registi e tecnici competenti; ancora prima, però, servono sceneggiatori brillanti, capaci di riversare nei personaggi e nelle situazioni le loro doti di scrittura, inventiva e conoscenza del mestiere.

Story. Contenuti, struttura, stile,...

McKee Robert
Omero 2010

Non disponibile

28,00 €
"Story" è un libro su come si narrano le storie, non solo quelle per il cinema. Leggendo "Story" si acquisiscono consapevolezza e nozioni utili per scrivere racconti o romanzi. Dall'idea di partenza al manoscritto finale, spiega perché lo sceneggiatore non è un artigiano ma un artista. McKee è il maestro degli sceneggiatori di Hollywood. I suoi allievi hanno vinto 32 Oscar e 158 Emmy.

Tutto il meglio di Carosello...

Croce G.
Einaudi 2008

Non disponibile

23,00 €
Quando alla fine degli anni Cinquanta fu inventato Carosello, che offriva tutte le sere un ventaglio di scenette con i migliori attori - da Gassman a Manfredi, da Fabrizi a Virna Lisi - o geniali cartoni animati, gli italiani scoprirono improvvisamente di essere un solo Paese. Fu un successo immenso. Carosello inventò moltissimi tra i personaggi più amati della televisione. Questo DVD raccoglie tutto ciò che è davvero indispensabile vedere, e che è rimasto indimenticabile nella memoria degli italiani. I due saggi introduttivi di Aldo Nove ed Edmondo Berselli commentano gli anni di Carosello, e non mancano le interviste ai protagonisti, agli attori e ai realizzatori, da Tognazzi ad Arbore, da Baudo ad Armando Testa, a Luciano Emmer.