Diritto dell'ambiente, dei trasporti e della pianificazione urbanistica

Filtri attivi

Lineamenti di etica e diritto della...

Grasso Marco Ettore
Giuffrè 2020

Non disponibile

43,00 €
Il modello culturale sullo sviluppo sostenibile formulato in questo volume parte dalla qualificazione di tale sviluppo fino a giungere alla descrizione di una responsabilited una giustizia per la sostenibilit La norma sostenibile, incidendo su diversi sistemi, apre le porte alla scienza della sostenibilit entro la quale il diritto sostenibile ricopre un ruolo fondamentale. Questo diritto detiene la funzione di composizione dei conflitti potenziali che possono emergere tra il diritto ambientale - del quale stata descritta l'anima sostenibile, identificata dall'indole bifronte e dalla natura post-moderna - e i diritti in materia sociale ed economica, nonchle funzioni di riduzione delle complessite di stabilizzazione della contingenza. La responsabilitsostenibile si struttura in una responsabilitvaloriale, comune, equa, post-moderna e intergenerazionale, mentre la giustizia sostenibile una giustizia sufficientemente retributiva, partecipativa, distributiva, globale, complessivamente antropocentrica, equilibrata e presupposta su una responsabilitche si sviluppa in un orizzonte temporale che dal presente si dirige al futuro.

Diritto e gestione dei beni culturali

Barbati C. (cur.); Cammelli M. (cur.); Sciullo G. (cur.)
Il Mulino 2020

Non disponibile

28,50 €
II volume rivolto agli studiosi, agli studenti di legislazione e gestione dei beni culturali ma anche agli operatori del settore, offre un panorama esauriente e un'analisi critica delle misure legislative, delle soluzioni organizzative e gestionali, proposte o sperimentate, per il governo e il funzionamento del sistema dei beni culturali. Avvalendosi del contributo di studiosi esperti nelle diverse discipline, presta attenzione, in particolare, allo statuto giuridico del patrimonio storico-artistico, alla natura e all'assetto delle funzioni, ai soggetti pubblici e privati dei beni culturali e ai reciproci rapporti, alla gestione e alla dimensione economica dei beni, alle politiche fiscali e all'apparato sanzionatorio che ne accompagnano la valorizzazione e la tutela.

Come difendersi dai vincoli...

Cirillo Bruno
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

24,00 €
L'opera, aggiornata alla giurisprudenza recente, vuole essere uno strumento utile al professionista per comprendere e risolvere le problematiche legate ai vincoli siano essi urbanistici o ambientali. Il nostro ordinamento riconosce e garantisce a livello Costituzionale la proprietprivata e allo stesso tempo ne garantisce anche la funzione sociale. Ragion per cui, attraverso tutta una serie di norme, attua, o almeno tenta di attuare, il contemperamento degli interessi, tutelando sia il diritto soggettivo dei proprietari a vedersi garantito il godimento del bene immobile sia l'interesse pubblico, in ogni caso, sotteso all.utilizzo del bene medesimo. Si cerca di individuare qual la natura degli strumenti di pianificazione utilizzati per "governare il territorio". I piani urbanistici e quelli ambientali con i rispettivi vincoli sono disciplinati tra di loro da un rigido criterio gerarchico, nel volume si cerca di inquadrare quali sono i rapporti tra i vari piani e le posizioni dei vari vincoli discendenti.

La redazione di una consulenza...

Iannicelli Ciro
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

39,00 €
Il volume prende spunto da una esperienza professionale maturata in anni di lavoro nel settore della consulenza tecnica d'ufficio in ambito penale. Il taglio del testo di tipo manualistico, trattando della tecnica e della pratica utile a redigere una relazione di consulenza in tale settore. Le argomentazioni si estendono con esempi pratici e grafici dimostrativi riferiti a verifiche "sul campo" ovvero ad accertamenti utili ai fini del rilievo dei reati urbanistici ed ambientali. Sono presenti nel corpo del testo esempi di relazioni svolte dall'autore, le stesse sono riportate su Cd-Rom in file Word rappresentando un utile supporto ed arricchimento professionale; vi poi in aggiunta una rassegna giurisprudenziale attinente ai casi trattati, con suggerimenti utili per il consulente.

L'acquedotto «pubblico» pugliese...

Gattulli Domenica; Silvestri Paola
Cacucci 2020

Non disponibile

20,00 €
Il presente libro costituisce una disamina del Servizio Idrico Integrato applicata all'acquedotto pugliese e, attraverso una ricognizione delle leggi succedutesi nel tempo, vuole offrire un'adeguata ricostruzione storico-normativa dell'acquedotto pugliese il quale, per il suo sistema di approvvigionamento e grande vettoriamento interregionale, costituisce un unicum a livello nazionale. Dai lavori del Tavolo tecnico-politico istituito con D.G.R. della Puglia n. 370 del 21.03.2017 a seguito della Mozione del Consiglio regionale del 21.02.2017, gli autori hanno sviluppato autonome riflessioni che consentono di soffermarsi sulle possibili ipotesi di affidamento del Servizio Idrico Integrato configurabili nell'ATO Puglia a normativa vigente.

Patrimonio culturale e soggetti...

Moliterni A. (cur.)
Editoriale Scientifica 2020

Non disponibile

35,00 €
Il volume analizza le principali sfide e i principali profili di criticità che caratterizzano il rapporto pubblico-privato nel settore del patrimonio culturale. In particolare, sono esaminati i più importanti strumenti di partenariato per la gestione, la valorizzazione, la fruizione e il finanziamento dei beni culturali, ponendo particolare attenzione al problema dell'equilibrio tra missione culturale e dimensione economica, tra poteri di controllo pubblici e libertà dei soggetti privati, tra regole di concorrenza ed esigenze di flessibilità, nonché al rapporto tra profit e non profit. Anche alla luce degli spunti offerti dall'analisi comparatistica, si propongono possibili rimedi e interventi di riforma, soprattutto nella prospettiva di conciliare le indubbie potenzialità sottese alla collaborazione dei privati nel settore dei beni culturali con l'obiettivo costituzionale di garantire la conservazione e promuovere la più ampia conoscenza del patrimonio storico e artistico della Nazione.

Codice dei beni culturali e del...

Cammelli M. (cur.)
Il Mulino 2020

Non disponibile

42,00 €
Entrato in vigore il 1° maggio 2004, il Codice dei beni culturali e del paesaggio ridisegna la disciplina del settore. L'ampiezza e la portata delle innovazioni si concentrano nell'individuazione dei beni, nell'attuazione della tutela, nelle modalità di valorizzazione del patrimonio culturale, ma anche su un serie di possibilità finalizzate a una concertazione tra le istituzioni che delinea un nuovo quadro delle responsabilità e dei ruoli dell'amministrazione del patrimonio culturale nazionale. Regioni, città, province, comuni e privati cittadini diventano ora soggetti attivi, a fianco dello Stato, nell'opera di conservazione di tutti i beni mobili e immobili di interesse artistico, storico, archeologico, etnoantropologico, archivistico e bibliografico.

Diritto ambientale

Lorenzetti Pablo; Lorenzetti Ricardo Luis
Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

70,00 €
La natura un soggetto vulnerabile che deve essere protetto. A livello mondiale si preso atto di tale situazione di debolezza dando origine ad un sistema giuridico basato sulla tutela della natura, sia mediante norme costituzionali, norme primarie e princi interpretativi, sia attraverso limitazioni all'esercizio dei diritti di propriete del consumo. Si giunti cosa parlare di Stato di diritto ambientale, intendendo con tale espressione la vigenza della legge all'interno del paradigma ambientale. L'importanza di questo concetto si basa su due aspetti: applicare la legge nella sua totalite interpretare lo Stato di diritto secondo i princi ambientali. Cosmentre l'intero edificio teorico della cultura occidentale stato costruito intorno alla figura dell'individuo, utilizzando gli archetipi della liberte dell'uguaglianza, il momento attuale si caratterizza per una concezione meno antropocentrica e pigeocentrica. Lo studio del diritto ambientale richiede, pertanto, una descrizione del contesto culturale nel quale si sviluppa. Solo in questo modo si potr infatti, comprendere che non si tratta di un mero diritto speciale, ndi un problema di diritti individuali, ma di un vero e proprio cambiamento di paradigma, all'interno del quale tutti i rami del diritto devono adottare una visione sistemica.

Diritto di accessione ed incrementi...

Youcanprint 2020

Non disponibile

21,50 €
un "prontuario giuridico e tecnico" utile ad avvocati, geometri, ingegneri e tecnici in generale contenente norme necessarie a finalizzare pratiche di accessione di terreni alluvionali.

Finanza pubblica e misure...

Cordeiro Guerra R. (cur.); Pace A. (cur.); Verrigni C. (cur.)
Giappichelli 2020

Non disponibile

65,00 €
Il presente volume si inserisce nel quadro delle iniziative di studio e ricerca in cui si articola il Progetto di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN 2015) intitolato: Finanza pubblica e fiscalitper la salvaguardia e promozione del patrimonio culturale, storico ed artistico, che vede coinvolte le Universitdi Pescara-Chieti, Firenze, Teramo e Venezia. Esso costituisce una tappa intermedia di questo percorso di ricerca e raccoglie i contributi pervenuti da numerosi studiosi del settore in occasione del Convegno organizzato a Firenze il 12 maggio 2017. In conformitcon lo spirito che ha animato la formulazione del progetto di ricerca, che quello di sviluppare un dialogo aperto e propositivo con studiosi, ricercatori, esperti, istituzioni e operatori interessati al tema, il volume fa della propositivite della interdisciplinarietil suo tratto caratterizzante. In quest'ottica si spiega il carattere multidisciplinare delle relazioni pubblicate nelle quali, accanto alla trattazione delle tematiche prettamente tributarie, vengono affrontate questioni tipicamente oggetto di studio nell'ambito di altre branche del diritto.

Conducente di veicoli per trasporto...

Callegari Giorgio
Egaf 2019

Non disponibile

19,00 €
Manuale per l'esame del CFP per conducenti di veicoli che trasportano merci pericolose, integrato con i quiz ministeriali di seguito a ciascun argomento. Quiz ministeriali aggiornati all'ADR 2019.

Studi in tema di economia circolare

De Leonardis F. (cur.)
eum 2019

Non disponibile

13,00 €
L'espressione economia circolare è entrata da qualche tempo a far parte del linguaggio comune, dove molto spesso viene utilizzata quasi come uno slogan per alludere ad una tanto generale quanto imprecisata idea di sostenibilità ambientale. In realtà l'economia circolare è molto di più. Essa, infatti, rappresenta quel nuovo modello economico potenzialmente capace di consentire una «crescita intelligente, sostenibile e inclusiva». Di qui, dunque, l'opportunità di una riflessione accademica di taglio interdisciplinare che si preoccupi di analizzare il fenomeno dell'economia circolare e le sue molteplici implicazioni, offrendo al lettore delle chiavi di lettura utili a comprendere i termini e la portata reali della "rivoluzione culturale" in corso.

Codice del governo del territorio

Italia Vittorio; Zucchetti Alberto; De Rosa Brunello
Key Editore 2019

Non disponibile

60,00 €
Il presente Codice del Governo del territorio contiene le principali leggi che riguardano l'edilizia, l'urbanistica, l'ambiente e le zone sismiche. L'opera costituisce uno strumento aggiornato di rapida ed agevole consultazione, ed è rivolta a coloro che, in ambito locale o regionale, si devono occupare di questa delicata e complessa materia. L'opera è integrata da un completo e dettagliato indice analitico, che consente una rapida individuazione e consultazione delle norme de delle leggi.

Il «paesaggio» di Alberto Predieri....

Morbidelli G. (cur.); Morisi M. (cur.)
Passigli 2019

Non disponibile

34,00 €
Il volume raccoglie gli Atti del Convegno organizzato dalla Fondazione CESIFIN col patrocinio dell'Università di Firenze e del Ministero per i beni e le attività culturali su Il "paesaggio" di Alberto Predieri e tenutosi a Firenze 1'11 maggio 2018. Una giornata di studi - a cinquant'anni dal saggio di Predieri sul "Significato della norma costituzionale sulla tutela del paesaggio", che ha cambiato il modo di concepire, vedere e amministrare il patrimonio paesaggistico - nella quale una riflessione giuridica sulle molteplici tematiche che compongono la nozione di paesaggio, e la sua evoluzione normativa e giurisprudenziale in prospettiva comparata, si è intrecciata con le molteplici angolazioni disciplinari nelle quali la "questione" del paesaggio può essere affrontata: raccogliendo così le sollecitazioni di quel saggio fondativo.

Climate Proof Planning....

Magni Filippo
Franco Angeli 2019

Non disponibile

35,00 €
Cosa significa progettare città e territori climate proof? Quali sono le barriere per una pianificazione efficace per tale sviluppo? Quali sono le implicazioni per la governance a livello locale? E qual è il rapporto tra i diversi livelli di governo del territorio oggi presenti a livello italiano? Da alcuni anni ormai si discute di un nuovo ruolo sia degli attori, come pianificatori e policy makers, sia degli strumenti, come piani e politiche urbane, in relazione alle sfide poste dai cambiamenti climatici. Sostenibilità, mitigazione, adattamento, energie rinnovabili, low-carbon transition e infine post-disaster planning, sono solo alcune delle nuove parole d'ordine che affollano il dibattito in seno alla disciplina urbanistica. Il presente volume, che nasce dall'urgenza e dalla necessità di affrontare tali questioni, aggiunge un ulteriore tassello a questi studi. Numerose realtà territoriali stanno sperimentando come e con quali conseguenze la questione climatica può essere assunta all'interno delle politiche e degli strumenti di governo del territorio. Regioni come Lombardia, Sardegna ed Emilia Romagna, o città come Trento, Torino, Milano, Mantova, Reggio Emilia, Bologna, Padova, Venezia, Ancona, Cagliari, sono solo alcuni tra gli enti che con più coerenza hanno indirizzato le proprie politiche verso l'innovazione climatica, integrando gli obiettivi di mitigazione con quelli di adattamento e aumentando il livello di relazione tra percorsi volontari e pianificazione ordinaria. La necessità di passare da una dimensione retorica verso una più progettuale richiede la formulazione di un nuovo approccio di governance della città e del territorio, in grado di coinvolgere i diversi ambiti delle pubbliche amministrazioni, attivare processi di innovazione degli strumenti, delle priorità, degli attori e delle strutture organizzative. Tale approccio rappresenta un nuovo modello per affrontare e gestire le sfide del cambiamento climatico verso una dimensione urbanistica climate proof.

Vincoli espropriativi e...

Dallari Filippo
Bononia University Press 2018

Non disponibile

40,00 €
Il volume ricostruisce in un'ottica evolutiva la teoria dei vincoli urbanistici, approfondendo l'analisi dei connessi istituti della perequazione e della compensazione urbanistica. Attraverso un'organica ricostruzione dell'elaborazione dottrinale e giurisprudenziale, si è rilevato che la questione posta dalla teoria dei vincoli urbanistici - l'eccessiva discrezionalità, discriminatorietà delle scelte urbanistiche - è tuttora irrisolta: le prescrizioni urbanistiche sono ancora oggi sottoposte ad un sindacato giurisdizionale debole, è vincolo espropriativo esclusivamente la prescrizione puntiforme e l'indennità di esproprio dipende da come l'amministrazione ha previamente qualificato il bene da espropriare.

Codice dei beni culturali ragionato

Famiglietti Gianluca; Nisticò Michele; Pignatelli Nicola
Neldiritto Editore 2018

Non disponibile

35,00 €
L'opera costituisce un innovativo ed efficace strumento di consultazione delle fonti statali (costituzionali, legislative e regolamentari) nonché delle fonti europee e convenzionali nella complessa e stratificata materia dei beni culturali e del paesaggio, il cui ambito materiale va ben al di là del D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42, che costituisce soltanto una delle nove parti di questo Codice. Il Codice ragionato è stato pensato per la preparazione ai concorsi pubblici nonché come supporto pratico per tutti gli operatori del diritto chiamati ad operare in questo ambito. Ogni articolo del Codice o ogni gruppo di articoli sono corredati da un commento, che pone in evidenza la ratio ed il contenuto delle disposizioni, fornendo una lettura sistematica delle stesse. Il Codice è altresì corredato, in una logica di efficacia della consultazione, da schemi a lettura guidata, utilissimi per orientare anche i "non giuristi", nonché da un corposo indice analitico. L'opera è aggiornata ai più recenti provvedimenti normativi in materia, tra i quali si segnala: D.P.C.M. 1 dicembre 2017, n. 238 (G.U., 7 marzo 2018, n. 55; in vigore dal 22 marzo 2018) - Regolamento recante modifiche al D.P.C.M. 29 agosto 2014, n. 171, concernente il regolamento di organizzazione del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, degli uffici della diretta collaborazione del Ministro e dell'Organismo indipendente di valutazione della performance, in attuazione dell'art. 22, co. 7-quinquies, del D.L. 24 aprile 2017, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla L. 21 giugno 2017, n. 96; - D.M. dei beni e delle attività culturali 22 agosto 2017, n. 154 - Regolamento concernente gli appalti pubblici di lavori riguardanti i beni culturali tutelati ai sensi del D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42.

Punto di svolta. Ecologia,...

Mattei Ugo; Quarta Alessandra
Aboca Edizioni 2018

Non disponibile

18,00 €
È possibile che il diritto privato possa assumere un significato ecologico? Possiamo difendere la natura e i beni comuni tramite la proprietà privata e lo strumento del contratto? Disponiamo davvero di regole di responsabilità sufficienti a garantire e proteggere il diritto alla salute delle generazioni future? Il nostro ambiente, i nostri territori sono davvero al riparo di fronte alle impetuose trasformazioni tecnologiche dell'era in cui viviamo? In questo saggio, Ugo Mattei, giurista di fama internazionale, e Alessandra Quarta esplorano queste e molte altre questioni ad esse correlate, proponendo una discussione concisa ma esauriente degli istituti fondamentali del diritto privato in una prospettiva ecologica. Punto di svolta affronta i grandi temi della proprietà e del contratto, della persona giuridica e della sovranità, fino al nodo primario della responsabilità; un libro essenziale per chi voglia dotarsi di strumenti efficaci per difendere il nostro futuro.

Legislazione e amministrazione del...

Abrami Alberto
Aracne 2018

Non disponibile

14,00 €
La tutela paesaggistica è trattata mediante l'analisi del codice del paesaggio, ossia del decreto n. 42 del 2004 con le successive modifiche integrative-correttive, non prima, però, di aver esaminato la legislazione sulle "bellezze naturali" in vigore dal 1939 e, successivamente, la cosiddetta pan-urbanistica realizzata dalle Regioni sulla scia degli interventi operati dal legislatore statale nella seconda metà degli anni Sessanta. Viene quindi rivolta l'attenzione alla legge n. 431 del 1985, che segna una fondamentale tappa nella riorganizzazione della protezione paesaggistica fondata sulla tutela di interi sistemi ecologici. L'indagine del codice paesaggistico viene condotta in modo analitico e sistematico, facendo emergere la scarsa attenzione dedicata dal legislatore alla dimensione ecologica del paesaggio che viene, invece, ritenuta di particolare rilevanza.

Le aree protette e la sfida della...

Graziani C. A. (cur.)
Aracne 2018

Non disponibile

23,00 €
Il ruolo delle aree naturali protette nella grande questione della conservazione della biodiversità è stato al centro del XV convegno del Club dei Giuristi dell'Ambiente, organizzato a Pescasseroli il 14 settembre 2013, partendo dalle proposte di modifica della legge quadro 394/1991 che hanno sollevato numerosi e complessi problemi e diviso lo stesso movimento ambientalista. Gli atti del convegno - dedicati a Federico Spantigati - conservano intatta la loro attualità perché, come peraltro viene previsto nella postfazione che analizza il dibattito fino a ottobre 2017, l'iter parlamentare non si conclude con la XVII legislatura e dunque essi sono in grado di offrire un contributo importante per quella successiva.

Giusto procedimento e...

Frego Luppi Silvia A.
Editoriale Scientifica 2018

Non disponibile

14,00 €
Il presente studio si sviluppa a partire dall'idea, comunemente condivisa, della centralità del procedimento per una "buona amministrazione". L'autrice si interroga in particolare sul significato da attribuire oggi al principio del giusto procedimento alla luce delle caratteristiche e delle esigenze dell'amministrazione ambientale che si configura come tra le più innovative, "di frontiera". A riguardo propone una revisione del concetto di giusto procedimento tale da includere oltre ai tradizionali elementi della partecipazione e del contraddittorio quelli dell'unitarietà e della consensualità. L'autrice verifica infine le implicazioni del principio nel diritto positivo, sia con specifico riguardo a procedure attinenti alla materia ambientale, sia con riferimento a un istituto di carattere generale quale la conferenza di servizi che riflette le tendenze più innovative del nostro ordinamento ed è emblematico anche per il suo frequente utilizzo nei procedimenti ambientali.

Ecoreati. Legge 68/2015: una...

Zanforlini David; Furlanetto Mariadolores; Vannetti Roberto
La Tribuna 2018

Non disponibile

30,00 €
Quest'Opera affronta, con linguaggio ad un tempo rigoroso e di esemplare chiarezza espositiva, le principali problematiche collegate all'interpretazione all' applicazione concreta della Legge 22 maggio 2015, n. 68, in materia di ecoreati. Ogni disposizione introdotta dalla predetta legge è accuratamente commentata da alcuni fra i più noti e apprezzati specialisti della materia, attraverso un'analisi che tiene conto dei primi provvedimenti emanati dalla Corte di Cassazione in materia. Vengono così presi in considerazione i reati di inquinamento e di disastro ambientale; il nuovo istituto costituito dalla morte o lesioni come conseguenza del delitto di inquinamento ambientale; il traffico e l'abbandono di materiale ad alta radioattività; e nuove circostanze aggravanti; il ravvedimento operoso; la confisca; l'obbligo di ripristino dello stato dei luoghi; l'omessa bonifica; le attività organizzate per il traffico illecito dei rifiuti, reato recentemente introdotto nel Codice penale dal Decreto Legislativo 1 marzo 2018, n. 21, sulla riserva di codice; la prescrizione, l'estinzione, a depenalizzazione delle contravvenzioni; la responsabilità degli enti ex Decreto Legislativo n. 231/2001, con l'analisi delle criticità che emergono nella applicazione pratica delle nuove norme ambientali. Si tratta dunque di un volume destinato a soddisfare le esigenze di informazione e di aggiornamento di avvocati, magistrati e di tutti coloro i quali siano chiamati, per motivi di lavoro o di studio, a confrontarsi con la delicata materia in oggetto.

Compendio di diritto dei beni...

Lemme Fabrizio
CEDAM 2018

Non disponibile

16,00 €
L'autore, forte delle sue esperienze ultracinquantennali di collezionista di Arte Barocca, esplora a tutto campo la legislazione in materia di Diritto dei Beni Culturali, letta non solo nelle soluzioni giuridiche ma anche nelle problematiche storico-artistiche. Il testo ha carattere divulgativo, perché di facile lettura non solo per i tecnici del diritto ma anche per gli operatori culturali in genere. È quindi una guida utile per chi voglia esplorare l'affascinante problema dei rapporti tra arte e diritto.

Codice dei beni culturali e del...

Famiglietti Gianluca; Pignatelli Nicola
Neldiritto Editore 2018

Non disponibile

115,00 €
Abbiamo ritenuto necessario procedere a questa nuova Edizione del Commentario, dal momento che, anche nel triennio trascorso dalla prima edizione, nel settore dell'amministrazione del patrimonio culturale ha continuato a registrarsi una profonda opera di innovazione normativa, tanto a livello primario quanto secondario che, direttamente o indirettamente, ha prodotto notevoli riflessi sulla disciplina codicistica. L'opera è aggiornata ad alcuni recentissimi interventi tanto normativi quanto giurisprudenziali: per tutti, al d.l. n. 86 del 12 luglio 2018, cono. nella I. 9 agosto 2018 n. 97, relativo al trasferimento delle funzioni in materia di turismo esercitate dal Ministero dei beni e delle attività culturali al Ministero delle politiche agricole e forestali, con conseguente ridenominazione dei medesimi; dal punto di vista giurisprudenziale l'Aggiornamento tiene ad esempio conto della decisione dell'Adunanza plenaria del Consiglio di Stato (n. 9 del 25 giugno 2018) che ha (forse) scritto la parola fine alla complessa vicenda della nomina dei Direttori stranieri dei musei. Il lavoro, aggiornato con le ultime novità, rappresenta uno strumento per tutti gli operatori del diritto (magistrati, avvocati e studenti), nonché per i funzionari della Pubblica Amministrazione. Il suo taglio pratico e la sua completezza lo rendono, inoltre, un valido ausilio per i professionisti. Esso è indirizzato a chiunque intenda operare un approfondimento scientifico e storico sull'evoluzione del Codice dei beni culturali e del paesaggio. Infine, degno di nota è il robusto indice analitico, utilissimo per un'agevole consultazione.

Valutazione del patrimonio...

Biondi Lucia
CEDAM 2018

Non disponibile

20,00 €
Il patrimonio culturale è una delle caratteristiche per cui il nostro Paese è universalmente noto. I numeri non lasciano dubbi: l'Italia conta più di 50 siti riconosciuti come "patrimonio dell'umanità" nella World Heritage List dell'UNESCO, collocandosi al primo posto nel mondo, nonché 8 beni immateriali inclusi nella Intangible Cultural Heritage List. L'importanza del tema è riconosciuta, altresì, a livello sovranazionale, tanto da indurre la Commissione Europea a promuovere, già da diversi anni, le Giornate del Patrimonio (GEP) e a proclamare il 2018 come primo "European Year of Cultural Heritage". Da più istanze emerge, pertanto, l'esigenza di introdurre nuove logiche di contabilizzazione e rendicontazione dei beni del patrimonio culturale ('heritage asset'). Analizzare detti beni nella loro dimensione economico-aziendale implica affrontare questioni ancora non del tutto risolte in ordine alla loro definizione e classificazione nonché all'opportunità o meno di considerarli vere e proprie "attività" patrimoniali e, conseguentemente, iscriverli in bilancio, individuandone possibili metodi di valutazione. Mentre in ambito internazionale si rileva un acceso interesse verso queste problematiche (ne è prova la pubblicazione del Consultation Paper "Financial Reporting for Heritage in the Public Sector" da parte dell'International Public Sector Accounting Standards Board -IPSASB), stupisce che proprio in Italia esse non ricevano ancora adeguata attenzione. Il presente lavoro di ricerca nasce, dunque, con l'obiettivo primario di analizzare la valutazione del patrimonio culturale nel bilancio delle pubbliche amministrazioni sia nella prospettiva nazionale sia internazionale. A tal fine, fornisce una disamina dei principali aspetti controversi legati alla contabilizzazione degli 'heritage asset', contribuendo al dibattito sulla possibilità di redigere un principio contabile pubblico dedicato a questa particolare tipologia di beni.

Governo del territorio e disciplina...

Abrami Alberto
Aracne 2017

Non disponibile

15,00 €
L'autore opera una sistemazione della legislazione relativa ai terreni forestali e ai territori montani, nonché della normazione concernente i parchi e le riserve statali e regionali. Viene messo in luce il graduale trapasso da un'iniziale considerazione legislativa del bosco come strumento di difesa del suolo, ad una successiva considerazione come bene paesaggistico-ambientale che consente una tutela del bosco a 360 gradi mediante gli strumenti della pianificazione del territorio. Tale tutela salvaguarda, peraltro, il tradizionale interesse privatistico alla produzione di legname e degli altri prodotti minori del bosco, mediante l'esercizio dell'impresa forestale che è oggetto di attenta disamina. L'autore evidenzia i risultati del trasferimento alle Regioni della materia foreste e gli effetti della riforma nel 2001 del Titolo V della Costituzione.

Codice dei beni culturali e del...

Mirri Maria Beatrice
Sette Città 2017

Non disponibile

15,00 €
Questo libro è destinato in primis agli studenti di lettere, beni culturali e architettura, delle scuole di specializzazione e dei master. Il linguaggio vuole essere semplice e di facile comprensione per coloro che non possiedono nozioni giuridiche, così da poter essere utilizzato anche da chi cerca uno strumento di prima consultazione in questa materia.

Tutela paesistica e paesaggio agrario

Granara D. (cur.)
Giappichelli 2017

Non disponibile

28,00 €
Il volume raccoglie gli atti del Convegno "Tutela paesistica e paesaggio agrario", tenutosi a Portovenere il 3-4 giugno 2016, con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e dell'Ente Parco Nazionale delle Cinque Terre, che si è proposto di esaminare il dialogo costante tra tutela dell'ambiente e del paesaggio e sviluppo economico, relativamente al quale il settore agrario sta assumendo, per il nostro Paese, nell'età post-industriale, un ruolo sempre più rilevante. Il convegno si è articolato in due sessioni e si è avvalso di relazioni di alto e qualificato livello, di altissimi magistrati amministrativi, professori universitari di diritto costituzionale, amministrativo, urbanistico, ambientale, agrario e alimentare, nonché di cultori di problematiche idrogeologiche, relativamente al paesaggio terrazzato. Sono stati esaminati gli aspetti giuridico-amministrativi, ma anche agroalimentari e idrogeologici, di una sinergia fra sviluppo ed ambiente che coniuga esigenze di conservazione naturalistica e attività produttive, soprattutto agrarie e turistiche, nella prospettiva dello sviluppo sostenibile. Il volume "Tutela paesistica e paesaggio agrario" si rivolge agli studiosi e operatori del diritto e ai tecnici che operano in materia di ambiente e paesaggio, governo e tutela del territorio.

L'umanità vittima dei crimini...

Gruppo Editoriale Viator 2017

Non disponibile

20,00 €
Avvocati, scienziati e docenti universitari si sono avvicendati nell'elaborazione di questo saggio che si pone l'obiettivo di approfondire un ambito relativamente nuovo, quello del crimine ambientale con i conseguenti danni e i possibili rimedi. Con un approccio normativo, tecnico e culturale a largo raggio gli autori disegnano i contorni dell'argomento, dal suo originarsi alle sue conseguenze, dal riconoscimento delle parti lese alla definizione delle responsabilità. Inoltre, in anteprima assoluta, viene pubblicato un ampio stralcio della storica e innovativa sentenza ecuadoregna del febbraio 2011 nella quale per la prima volta un Tribunale condanna una multinazionale del petrolio, la Chevron, a rifondere i danni causati dal disastro ambientale provocato nella foresta amazzonica, a difesa dei diritti della natura e di chi la abita.

Conducente di veicoli per trasporto...

Callegari Giorgio
Egaf 2017

Non disponibile

17,00 €
Per la guida dei veicoli adibiti al trasporto su strada delle merci pericolose è prescritto l'obbligo del certificato di formazione professionale (CFP) (salvo casi di esenzione). Il CFP si consegue mediante esame alla cui preparazione è dedicata questa pubblicazione, organizzata in quattro parti, corrispondenti ai tipi di CFP conseguibili: preparazione di base, specializzazione per il trasporto in cisterne, per il trasporto di esplosivi (classe 1), specializzazione per il trasporto di radioattivi (classe 7). La pubblicazione: è redatta secondo il programma ministeriale, è stato ottimizzata alla luce dei quiz ministeriali, aggiornati all'ADR 2017, contenuti poi, per argomento e in versione integrale, al termine di ciascun paragrafo (senza indicazione della risposta esatta, la cui scelta costituisce un buon esercizio per l'esame; le risposte esatte sono comunque presenti al termine del testo).

Ambiente. Con aggiornamento online

Sabato G. (cur.)
Ipsoa 2016

Non disponibile

58,00 €
La Guida Ambiente è suddivisa in dieci capitoli e cerca di affrontare, con taglio pratico e prospettiva espositiva legata alle necessità degli operatori del diritto e non solo, le questioni e le criticità di coloro che si occupano di compliance ambientale. Gli autori hanno difatti analizzato gli argomenti cardine della disciplina giuridica posta a tutela dell'ambiente. Normativa e giurisprudenza, dottrina e prassi sono contenute con accurato dosaggio in ciascuno dei contributi presenti in quest'opera. Opera con cui si tracciano in avvio le traiettorie fondamentali del rapporto tra ambiente e diritto (capitolo 1) - enucleando i principi fondamentali che sorreggono il corpus normativo in materia ambientale - per procedere alla descrizione dettagliata delle discipline settoriali principali: acqua (capitolo 4), aria (capitolo 5), elettromagnetismo (capitolo 6), rifiuti e bonifiche (capitolo 7) e rumore (capitolo 8).

La tutela dell'ambiente tra Stato e...

Alberton Mariachiara
Edizioni Scientifiche Italiane 2016

Non disponibile

16,00 €
Uno degli interventi dichiarati della cd. riforma costituzionale 'Renzi-Boschi' è quello di porre rimedio alla conflittualità tra Stato e Regioni per l'esercizio delle competenze legislative. Tale conflittualità si è dispiegata in maniera peculiare per quel che riguarda la competenza in materia di tutela dell'ambiente e dell'ecosistema. L'evolversi delle relazioni tra Stato e Regioni in tale materia rappresenta un caso particolarmente significativo perché illustra la natura intrinsecamente multilivello di alcune competenze legislative, come appunto quella ambientale, che, invece, vengono blindate nel senso di un'ulteriore centralizzazione dalla riforma costituzionale in corso. Il presente volume dà conto in particolare delle opportunità offerte e delle sfide poste dalla riforma per quel che riguarda le Regioni ordinarie e speciali e, inoltre, offre un'indagine più ampia per le Province autonome di Trento e Bolzano. L'analisi mette in luce come la chiave di volta risieda nel rafforzamento dei meccanismi di cooperazione tra Stato e Regioni e nel superamento della logica della divisione dei compiti per elenchi di competenze. Il volume conclude l'esame della riforma con alcune riflessioni de iure condendo che possono costituire la base per acquisire maggiore autonomia nella competenza ambientale da parte delle Regioni speciali e, inoltre, porre rimedio all'attuale conflittualità fra Stato e Regioni.

Norme urbanistiche ed edilizie del...

Milone Enrico
DEI 2016

Non disponibile

49,00 €
Settima edizione della raccolta delle norme urbanistiche ed edilizie del Comune di Roma, dei relativi Ordini di Servizio e Deliberazioni. Nell'opera, integrata anche dalle norme nazionali basate sul DPR 380/2001 e smi, il Regolamento Generale Edilizio ed il Regolamento d'Igiene del Comune, le Norme Tecniche di Attuazione dell'attuale Piano Regolatore Generale del 2008 e del precedente PRG del 1965 e tutte le altre disposizioni vigenti (in parte fornite tramite contenuti aggiuntivi on-line) da ultima la delibera 31 marzo 2016 sullo Sportello Unico per l'Edilizia Telematico, SUET. Completa il volume il Vademecum per il Progettista, strumento elaborato dagli autori che consente una migliore comprensione delle possibilità operative offerte dai diversi titoli abilitativi. La guida è un supporto per l'individuazione dei diversi procedimenti da adottare - CIL, CILA, DIA, SCIA, Permesso di Costruire - utile anche a salvaguardare i Progettisti dal rischio di produrre asseverazioni ed attestazioni false o erronee.

L'inquinamento ambientale....

De Tilla Maurizio
Utet Giuridica 2016

Non disponibile

40,00 €
"Il rispetto per l'ambiente e per gli esseri viventi che lo abitano è un segno di civiltà da cui il progresso scientifico e quello civile non possono prescindere. Il livello di consapevolezza ambientale è cresciuto negli ultimi decenni, soprattutto nei paesi più ricchi e industrializzati. Le urgenze di un pianeta sovrappopolato e sfruttato oltre le sue capacità hanno costretto i vari ambiti della società ad affrontare tematiche inedite, a riconoscere la necessità di stabilire regole che disciplinano l'interazione fra uomo e ambiente e di definire, così, i confini di una nuova responsabilità individuale e sociale. Il grande pregio di questo volume è proprio avere raccolto riflessioni di altissimo profilo su diversi aspetti del tema: norme, principi, sanzioni, salute, sicurezza, prevenzione, bioetica."

Tutela dell'ambiente e segreti...

Cascella Emma
Key Editore 2016

Non disponibile

14,00 €
Il volume, prendendo le mosse dalla sentenza della CGUE C-1/11, analizza alcune tematiche di estremo interesse tanto per il diritto europeo quanto per i diritti nazionali. L'analisi prende le mosse dalla nozione di rifiuto come res in commercio, per approfondire, successivamente, la disciplina dei vincoli di riservatezza e della tutela dei segreti commerciali nel diritto tedesco e nel diritto dell'Unione europea. Vengono, inoltre affrontata le questioni generali della dialettica tra i principi generali ed il diritto secondario dell'Unione, per approfondire successivamente lo ius dicere della Corte di giustizia ed i rapporti tra le tipologie di rinvio pregiudiziale (questioni di interpretazione e questioni di validità), anche alla luce degli elementi materiali sufficienti richiesti dalla Corte di giustizia. Nelle conclusioni del lavoro viene affrontato il delicato problema del bilanciamento tra tutela dell'ambiente e tutela dei segreti commerciali. Il volume contiene, inoltre, una appendice con i testi normativi e giurisprudenziali di riferimento.

Patto e clausole di prelazione

Bonilini G. (cur.)
Pacini Editore 2016

Non disponibile

32,00 €
La collana Quaestiones mira ad annoverare volumi su temi (importanti, e circoscritti) incentrati su singole questioni. Nel solco di una tradizione risalente, propone, per ogni tema indagato, gli interrogativi (Quaestiones) più frequenti, seguiti dall'articolata risposta (Responsum) confezionata al lume della giurisprudenza e della dottrina più accreditata, senza rinunzia, da parte del singolo autore del contributo, all'argomentata soluzione preferibile. La sua impostazione, intuitivamente, non può essere intesa come rifiuto del metodo sistematico. La collana, che annovererà opere attente, anzitutto, ai grandi temi del diritto privato, potrà rivelarsi utile, ove il suo metodo sia apprezzato, ad accogliere anche scritti attinenti agli altri rami del diritto. Il primo volume è dedicato al patto, e alle clausole, di prelazione, che sono vivaci espressioni dell'autonomia privata, non di rado utili a rispondere alle esigenze della prassi.

Diritto all'ambiente. Manuale...

Santoloci Maurizio
Diritto all'Ambiente Edizioni 2016

Non disponibile

32,00 €
Le leggi in materia ambientale sono tante, complesse, soprattutto le procedure (penali ed amministrative) rendono ancora più difficile l'applicazione delle varie normative specifiche. La finalità di questo volume è quella di cercare di tradurre sia le procedure in primo luogo, che sono essenziali, sia le normative sostanziali in termini pienamente operativi per chi non è particolarmente esperto nel campo ambientale. Il volume propone una prima parte con principi di procedura essenziale decodificati in termini semplici e chiari per tutti, ed una serie di casi pratici in materia di applicazione delle norme ambientali ed a difesa degli animali che illustrano le regole giuridiche in modo diretto e concreto; seguono schemi esemplificativi ed un glossario dei termini giuridici-ambientali.

GMO's in the EU law. Ediz. italiana

Ragionieri M. P. (cur.)
CEDAM 2016

Non disponibile

35,00 €
OGM, diritti nazionali e regole europee: un rapporto complesso, i cui profili investono i diversi ambiti del diritto ambientale e del diritto alimentare che vengono affrontate in questo lavoro attraverso la pluralità di competenze dei vari autori. L'attenzione riservata all'orizzonte normativo europeo in comparazione con i panorami nazionali, l'attualità delle tematiche affrontate, l'intelligente intreccio tra profili strettamente tecnici e risvolti giuridici, l'aggiornamento di cui i vari contributi offrono compiuta prova, fanno di questo volume un efficacissimo strumento di approfondita conoscenza dell'attuale status della disciplina degli ogm. Un libro capace di fugare l'horror vacui, quella paura dell'ignoto che ha spesso caratterizzato l'accostamento al tema sia da parte del comune cittadino sia da parte dei legislatori. Un libro, si potrebbe aggiungere, capace di sdrammatizzare e sfatare un deformante tabù, e di additare la consapevole misura tra gli opposti versanti, in pari misura fuorvianti ed emozionali, degli accaniti preconcetti demonizzatori e delle trionfalistiche esaltazioni.

L'accesso alla giustizia in materia...

De Dominicis Nicola
CEDAM 2016

Non disponibile

18,00 €
La tutela dell'ambiente è una priorità delle istituzioni europee e coinvolge in misura sempre maggiore la sensibilità e l'impegno dei cittadini dell'Unione europea. Nel quadro normativo derivato dalla Convenzione di Aarhus, l'accesso alla giustizia in materia ambientale è divenuta questione di rilevante interesse per la riflessione del giurista e per le esigenze di sviluppo e di innovazione delle comunità. La ricerca raccolta in questo volume, delineando con chiarezza l'evoluzione della politica ambientale europea nel lungo periodo e le perduranti difficoltà dell'azione legislativa in merito, indaga a fondo le ragioni e le contraddizioni del dibattito politico ed istituzionale sul tema e la relativa giurisprudenza della Corte di giustizia dell'Unione europea. L'analisi ripercorre in modo accurato e completo il cammino del principio di effettività della tutela giurisdizionale in materia ambientale, individuando le possibili soluzioni affinché l'Unione europea possa dotarsi di uno strumento legislativo vincolante e di una giurisprudenza conforme a quanto richiesto dalla Convenzione di Aarhus.

Iscrizione all'albo nazionale...

Egaf 2015

Non disponibile

37,00 €
L'Albo nazionale gestori ambientali svolge l'importante funzione di selezione delle imprese che per operare nel settore della gestione dei rifiuti e delle bonifiche dei siti devono dimostrare il possesso di precisi requisiti. Nel corso degli anni l'Albo, pur cambiando denominazione, è sempre stato indispensabile fattore di qualificazione delle imprese del settore e punto di riferimento e garanzia per tutti i soggetti del complesso sistema della gestione dei rifiuti. La disciplina dell'Albo è in continua evoluzione come ben sanno gli operatori del settore che troveranno in questa pubblicazione una guida aggiornata per le proprie attività. Sono trattati nel dettaglio, oltre alla struttura e all'organizzazione dell'Albo, i requisiti e le procedure per l'iscrizione, comprese le garanzie finanziarie. Particolare attenzione è dedicata alle decisioni del Comitato nazionale dell'Albo sui ricorsi, che, per il sistema dell'Albo, hanno valore giurisprudenziale e costituiscono indirizzo per le sezioni regionali.

Conducente di veicoli per trasporto...

Callegari Giorgio
Egaf 2015

Non disponibile

17,00 €
Per la guida dei veicoli adibiti al trasporto su strada delle merci pericolose è prescritto l'obbligo del certificato di formazione professionale (CFP) (salvo casi di esenzione). Il CFP si consegue mediante esame alla cui preparazione è dedicata questa pubblicazione, organizzata in quattro parti, corrispondenti ai tipi di CFP conseguibili: preparazione di base, specializzazione per il trasporto in cisterne, specializzazione per il trasporto di esplosivi (classe 1), specializzazione per il trasporto di radioattivi (classe 7). La pubblicazione è redatta secondo il programma ministeriale, è stato ottimizzata alla luce dei quiz ministeriali, aggiornati all'ADR 2015, contenuti poi, per argomento e in versione integrale, al termine di ciascun paragrafo (senza indicazione della risposta esatta, la cui scelta costituisce un buon esercizio per l'esame; le risposte esatte sono comunque presenti al termine del testo).