Assistenza agli anziani

Active filters

Alzheimer e metodo Montessori

Avoncelli Anita
Maggioli Editore

Disponibile in libreria

18,00 €
Quante volte, nelle pubblicità di qualche realtà socio sanitaria, abbiamo visto divise inamidate, figure rilassate e visi sorridenti di operatori, infermieri e altri professionisti che si occupano di demenza? Nella vita quotidiana le cose non vanno così. E oggi, dopo lo stravolgimento epocale in cui siamo immersi, ancora di più. Spesso a fine turno molti operatori sono sfigurati dalla fatica. Turni che spesso non rispondono più a livelli di assistenza pensati e progettati anni fa. La realtà è che le persone che arrivano nelle strutture sono molto cambiate rispetto ad una volta, perché hanno già delle necessità di tipo assistenziale molto impegnative. Spesso non deambulano, sono già allettate, le disfagie sono all'ordine del giorno, la comunicazione verbale non è più il canale privilegiato. Per cui, che fare? Questo lavoro rappresenta il tentativo di ripensare completamente al senso della vita delle persone con demenza, all'interno delle strutture socio sanitarie, ma non solo. Una risposta per i professionisti del settore in particolare, ma anche per tutti coloro che si trovano a vivere l'esperienza di un loro caro che convive con la demenza. La persona affetta da demenza fa tornare alla mente la storia di Pollicino, che mentre cammina lascia delle tracce dietro di sé: per farsi scoprire? Per farsi capire? Sta a noi comprendere, attraverso l'osservazione, che cosa sta accadendo e cercare di trovare delle soluzioni, anche fossero solo per riuscire a stare accanto.

Prendersi cura di un anziano fragile

Avancini Giulia
Erickson

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Queste pagine sono dedicate a chi si sta prendendo cura, o prevede di farlo presto, di una persona anziana con molteplici fragilità. Si tratta di momenti confusi e difficili che si ripercuotono sulla gestione del quotidiano sia di chi ha bisogno di aiuto sia della persona che si dedica alla sua assistenza, il caregiver. Il libro si rivolge con suggerimenti molto pratici a una tipologia specifica di caregiver: i familiari o i soggetti vicini all'anziano non autosufficiente che si prendono cura di lei o lui, e offre utili consigli su come non soccombere mentre ci si occupa degli altri, pensando anche ai propri bisogni e al proprio benessere. Il volume dà inoltre indicazioni su come destreggiarsi fra farmaci, «badanti» e burocrazia. Un capitolo è dedicato al percorso che è necessario affrontare nel momento in cui la persona anziana non potrà più prendere decisioni in piena consapevolezza e un breve glossario consente di interfacciarsi con maggiore consapevolezza con servizi, uffici e professionisti socio-sanitari.

La funzionalità cognitiva...

Aimi Eugenio
LIR

Non disponibile

15,00 €
Questa pubblicazione ha il compito di integrare ed estendere al campo relazionale le cure sanitarie e socio-sanitarie descritte nella prima opera "Abitare in una residenza sanitario-assistenziale" ideata dagli stessi autori. L'assunto ritiene inscindibile l'attività di cura sanitaria da quella sociale espressa in prestazioni relazionali così come sono intrinsecamente connessi i disagi di natura psichica causati dai malesseri fisici oppure le malattie psichiatriche e psicologiche che insorgono in seguito o correlate a disturbi fisiologici. Tale traguardo è ancora lontano, anche se alcuni passi in questo senso sono stati fatti; in particolare appare opportuno "pensare" in questi termini già dalle scuole di preparazione del personale sanitario, socio-sanitario e sociale.Le cure prestate all'Ospite di una RSA, nella fattispecie trattata, non possono prescindere da questa integrazione, che accompagna l'ultimo tratto della vita di una persona.

Anziani in azione

Grandi Elena
Erickson

Disponibile in libreria in 3 giorni

23,50 €
Motivare la persona anziana «a fare» è un pilastro dell'intervento psicosociale e una delle maggiori difficoltà a cui va incontro l'operatore. Questo manuale si propone di offrire strumenti, materiali e suggerimenti illustrando le caratteristiche dell'intervento psicosociale e proponendo dieci sezioni dedicate a diversi mediatori, con più di un centinaio di schede operative. Tutte le sezioni hanno una scheda di approfondimento curata da una persona con esperienza nel campo. Le attività rimandano una all'altra, creando un intreccio di proposte, così che l'operatore potrà utilizzarle calandole nella propria realtà culturale a misura della propria utenza. La prima sezione illustra l'attività pratica con l'argilla. La seconda realizza le attività che si possono proporre grazie alla gestione di un piccolo orto. La terza sottolinea l'importanza della tessitura e il possibile impiego del telaio per attività a tavolino. La quarta descrive le attività con la carta per costruire oggetti di facile realizzazione. La quinta spiega l'utilizzo del mandala. La sesta indica varie modalità di disegno adatte all'anziano. La settima riconosce l'importanza della lettura con e per l'anziano. L'ottava propone il mosaico in modo diverso da quello tradizionale. La nona è dedicata alla costruzione degli alberi delle stagioni quale importante elemento di orientamento temporale. L'ultima sezione è rivolta a chi si occupa di corsi di formazione per i caregiver familiari.

L'OSS e l'anziano

Vassallo Paleologo Carla
Formalav

Non disponibile

9,99 €
L'allungamento della durata della vita ha cambiato la struttura per età della popolazione. Ha mutato anche la possibilità di avere o di essere nonni o bisnonni. assistiamo Vediamo come le persone anziane posseggono figli di mezza età, con figli adulti, che anche loro sono genitori. Pertanto si può essere nella condizione di genitori così come di figli, e questo può durare per un arco della vita molto durevole e differenziato, senza l'alternanza tra i due ruoli.

Futuro del settore LTC. Prospettive...

Fosti Giovanni
EGEA

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,50 €
Il 2° Rapporto dell'Osservatorio Long Term Care di Cergas SDA Bocconi è dedicato all'analisi e al confronto di quelle che saranno le prossime sfide per il settore della LTC in Italia. Quali fenomeni considerare per riflettere sul futuro? I bisogni degli anziani stanno cambiando e sempre più si parla di silver economy in una prospettiva più ampia rispetto alla sfera assistenziale. Nuovi attori si affacciano sulla scena, ad esempio le assicurazioni con nuove offerte di polizze LTC o i provider tecnologici. I gestori sono coinvolti da percorsi di innovazione e cambiamento sia rispetto ai servizi che alla loro gestione e organizzazione. I soggetti pubblici sono impegnati in una intensa attività di regolamentazione e negli ultimi anni hanno prodotto un vasto repertorio di norme e atti regionali che hanno indirizzato il sistema. Queste quattro linee di analisi vengono presentate nel Rapporto tramite dati ed evidenze relative al panorama nazionale e alle singole regioni, in modo da fornire gli elementi per un dibattito informato e riflessioni che possano guidare il settore.

Sia lodato Gesù Cristo

Chiodini Marissa
Booksprint

Non disponibile

14,90 €
Dopo quest'ultima esperienza in una "casa di riposo" e dopo aver assistito a degli episodi poco piacevoli, non ho potuto stare zitta. Parlo della condizione dei "vecchi" che viviamo un po' tutti. I nostri nonni non hanno bisogno (solo) di essere lavati, ma anche di umanità e amore.

Non abbiate paura, lasciatemi...

La Rosa Riccardo
EBS Print

Disponibile in libreria in 10 giorni

10,00 €
L'immagine di copertina ci rimanda un mondo rurale che, purtroppo, oggi è sempre più difficile da trovare. Era un mondo fatto dai ritmi che la stessa natura suggeriva. C'erano le stagioni, le semine, i raccolti che scandivano il tempo. Gli anziani erano una grande risorsa e vivevano insieme alle famiglie fino alla fine. Oggi ci troviamo a vivere in una società che non è più quella contadina, è una società post-industriale, che pensa di fare a meno dei vecchi. Solo che questa società non ha ancora trovato la giusta sistemazione per loro: lasciarli a casa o portarli in una casa di riposo? E se la risposta è la seconda, come fare per trovare quella giusta? Come fare per non farsi trovare impreparati? Questo libro cercherà di darvi le indicazioni per non sbagliare e per non avere i sensi di colpa derivanti da questa eventuale scelta. Vi farà conoscere cosa dovrete chiedere e cercare. Vi svelerà cosa fanno gli anziani dentro ad una Struttura e come interagiscono con chi li assiste. Vi porterà a conoscenza che anche gli anziani amano e si innamorano ancora... che vivono, ancora!

Pedagogia, relazione d'aiuto e...

Musaio Marisa
Studium

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,50 €
Il volume propone una riflessione pedagogica e metodologica finalizzata al miglioramento degli interventi all'interno delle residenze per anziani, alla luce di uno sguardo antropologico, etico e teleologico che ispiri modalità operative vissute con senso di cura, entusiasmo, passione e intelligenza. In una prospettiva di speranza non ingenua, espressa in una progettualità concreta, gli autori si propongono di valorizzare l'apporto educativo a favore delle persone anziane, non come intervento settoriale né come mera animazione, ma come intervento che si rivolge alla centralità di persone e relazioni, che attua un coordinamento multidimensionale e interprofessionale, per ricercare sempre una sinergia a favore della persona e la promozione del benessere integrale di tutti i soggetti coinvolti nella relazione d'aiuto: gli anziani, i loro familiari e gli operatori. Il volume si rivolge in particolare a educatori, animatori, pedagogisti, responsabili e operatori di residenze e altri servizi per anziani, a familiari, volontari, studenti universitari dei corsi pedagogico-educativi, a responsabili e docenti di corsi per professioni e servizi a favore degli anziani, a decisori politici e tecnici impegnati nell'attuazione delle normative sociosanitarie e della loro implementazione, ma anche a tutti coloro che hanno a cuore l'essere umano in quella delicata fase dell'esistenza che è l'anzianità. Prefazione di Giuseppe Vico.

Sostenere chi sostiene. Strumenti e...

Borella Erika
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

19,00 €
Prendersi cura di una persona con demenza, in inglese caregiving, può portare a elevati livelli di stress e stanchezza per cui anche il famigliare diventa vittima della malattia, sopraffatto dal peso dell'assistenza. L'impatto che la demenza ha sui famigliari può essere devastante dal punto di vista emotivo ed affettivo, ma può anche influire negativamente sull'organizzazione e sul benessere familiare. Questo manuale si rivolge a tutti quei professionisti e operatori che si occupano di persone con demenza e dei loro cari nelle diverse realtà (centri e servizi territoriali/distrettuali per anziani), fornendo non solo utili e aggiornate informazioni su che cosa implichi il caregiving, ma anche presentando le diverse tipologie di interventi - con la rispettiva efficacia - per sostenere i caregiver, così come le concrete e diversificate risposte che la rete dei servizi può dare loro. Tale manuale può altresì essere di grande aiuto per le associazioni di volontariato, i gruppi di auto-muto aiuto e, indirettamente, anche per i famigliari stessi, affinché siano sostenuti e accompagnati in questo momento della propria vita, informati delle diverse opportunità di cura presenti nel territorio e delle normative vigenti.

Attivit? di animazione e interventi...

Civita Loredana
Maggioli Editore

Disponibile in libreria

16,00 €
L'animazione nelle strutture per anziani un argomento delicato. Fare animazione non significa infatti intrattenere le persone o far loro trascorrere piacevolmente il tempo libero (che piche altro rischia di essere vuoto), ma anzitutto facilitare processi attraverso i quali le persone riscoprono la capacitdi abitare il tempo che vivono. Il presente manuale vuole essere strumento valido per gli animatori che si occupano di persone anziane. Vengono pertanto formulate numerose proposte di attivitdi animazione, che intendono andare oltre quelle tradizionali praticate nelle case di riposo, e che possono aiutare l'anziano a ricostruire e comunicare il racconto autobiografico del suo passato, a riappropriarsi dell'identitpersonale e di un'immagine positiva di s a riattivare le funzioni cognitive e motorie, e a migliorare lo stato emotivo. Alcune proposte di animazione presentate nel volume: - Le stagioni, i mesi, gli avvenimenti atmosferici e le festivit- Odore e sapore di caff- Il pane - Cucina: laboratorio sensoriale - Narrare una favola - Rioni, mestieri ed eventi - Viaggio e gioco - Documentari di citte altri luoghi - Immagini fotografiche e opere d'arte - Dipingere - Ascolto musicale Alcune proposte di attivitsonora: - Identificare il proprio nome - Il mare - Corpo e ritmo - Paesaggio sonoro - I suoni del corpo - Suoni e rumori dell' ambiente domestico - Suoni e rumori dell'ambiente esterno - Suoni e stagioni - Viaggio a Roma - Suoni pasquali e natalizi - Passeggiata in cittAnna Loredana CivitaDopo aver frequentato l'Istituto d'Arte di Trieste si iscrive all'I.S.I.A. (Istituto Superiore Industrie Artistiche) di Urbino. Conclusi gli studi lavora in campo pubblicitario per diversi anni in varie cittitaliane, collaborando con ditte famose. Dovendo cambiare improvvisamente citt cerca un lavoro qualsiasi e inizia a lavorare come animatore in una casa di riposo. Si documenta sulla malattia di Alzheimer e ricomincia a studiare conseguendo neglianni successivi i titoli di Operatore Validation, Musicoterapista, Conduttrice di gruppi ABC e Laughter Yoga Leader. Continua a lavorare in casa di riposo e conduce i gruppi ABC per i familiari dei malati Alzheimer presso l'associazione Goffredo De Banfield di Trieste, insegnando loro un metodo per una relazione 'felice' con il malato di demenza.

L'assistenza agli anziani non...

Maggioli Editore

Non disponibile

20,00 €
Il Rapporto NNA, con una struttura che si è mantenuta inalterata lungo le sue diverse edizioni, vuole fornire un quadro conoscitivo sullo stato di politiche e interventi per gli anziani non auto- sufficienti in Italia, e proporre linee d'intervento per migliorarle. Il Quinto Rapporto intende proporre una visione di sistema dei principali cambiamenti in atto e dei nodi più rilevanti, nella fase attuale, nelle politiche pubbliche di long-term care. Lo sfondo dal quale aveva preso le mosse il precedente volume era segnato dalla distanza sempre maggiore tra i bisogni in aumento e le risorse pubbliche disponibili. Oggi lo scenario se da un lato si rivela sempre più critico sul lato del finanziamento - si continua ad attendere una necessaria, e robusta, inversione di tendenza dall'altro non esclude l'affacciarsi di visioni positive e di approcci costruttivi. Le pagine che leggerete mostrano che la sfida attuale consiste nell'individuare le traiettorie da seguire domani nella consapevolezza che numerose ipotesi avanzate in passato dovranno essere ripensate ma che ciò non significa affatto essere rinunciatari, bensì disegnare il futuro alla luce del nuovo presente.

L'assistenza agli anziani non...

Maggioli Editore

Non disponibile

15,00 €
Esistono in Italia numerose pubblicazioni sui bisogni delle persone anziane non autosufficienti ma sinora non era mai stato preparato un rapporto annuale riguardante l'assistenza fornita. Nasce adesso il Rapporto annuale NNA, che vuole offrire un quadro conoscitivo sullo stato di politiche e interventi nel nostro paese, e proporre linee di miglioramento. La prima parte presenta il monitoraggio dell'assistenza, in tutti i suoi elementi fondamentali: i servizi domiciliari, i servizi residenziali, i contributi monetari, il sostegno al lavoro privato di cura. Per ognuno si esaminano lo sviluppo storico, il quadro nazionale, i principali modelli regionali e il confronto con l'Europa. La seconda parte affronta alcuni tra i temi più oggi più controversi. Si discutono gli aspetti positivi e le criticità del federalismo, la ricerca dell'equilibrio tra tensioni finanziarie ed esigenze di qualità nelle strutture residenziali, i vari modelli d'intervento rivolti all'Alzheimer e le diverse declinazioni operative dell'Unità di Valutazione Geriatrica, per concludere con una mappa del dibattito. Si dà così vita ad uno strumento capace di analizzare - in modo puntuale e chiaro - la realtà dell'assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia. L'Agenzia nazionale per l'invecchiamento è un network in grado di porsi come consulente di policy makers e di comunità professionali per le tematiche dell'invecchiamento. L'Agenzia nasce da un agreement tra il ministero della Salute (D.M. Salute 19/3/2008), la Regione Marche e l'Istituto di Ricovero e Cura per Anziani (INRCA). Fanno parte del network aziende sanitarie, università italiane e la clinical research branch del National Insitute on Aging di Baltimora (USA).

L'assistenza agli anziani non...

Maggioli Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Il nuovo Rapporto del Network Non Autosufficienza (NNA) intende come sempre fare il punto sullo stato delle politiche pubbliche di assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia. Il titolo scelto questa volta, "Il tempo delle risposte", è lo spirito migliore per affrontare l'impegnativa fase che il settore sta vivendo, nella quale criticità e opportunità costituiscono parti inscindibili dello stesso paesaggio. Uno spirito costruttivo ma non ingenuo, consapevole dei problemi ma orientato verso nuove strade e interessato al progetto piuttosto che alla lamentazione.

Riflessione sulle esperienze...

Marino Nicola
Youcanprint

Non disponibile

13,00 €
Trattare del tema dell'invecchiamento presenta una forte carica di responsabilità: perché da un lato ci si interroga sul futuro e sulle prospettive assistenziali in una società postmoderna e complessa e, dall'altro, ci si pone nella condizione di riflettere sulla azione di trasformazione antropologica del concetto di età umana. Se fino ad alcuni decenni fa invecchiare voleva dire essere destinati a una età di abbandono di qualsiasi attività professionale e a un'attesa della fine della vita, oggi invece invecchiare vuol dire porsi il problema di come vivere la propria vita e di come rendere sensata la propria esistenza, anche alla luce dei progressi sociali, scientifico-medici, tecnologici ed economici degli ultimi anni. Perciò diventa fondamentale l'azione educativa degli anziani, perché essi prendano coscienza e conoscenza del loro benessere e perché la società se ne prenda carico in modo decisamente diverso. E il presente libro tende a dare un contributo riflessivo determinante verso la promozione dell'invecchiamento come età attiva della vita.

L'ultimo viaggio con mia madre

Boni Roberto
Venturaedizioni

Disponibile in libreria in 10 giorni

10,00 €
"L'ultimo viaggio con mia madre". Sullo sfondo il ripetere ossessivo della stessa frase che accompagna le giornale e le notti. È l'Alzheimer. Le difficoltà che si presentano quando occorre affrontare questa degenerazione della mente sono innumerevoli, anche per me che assisto mia madre. Il racconto affronta questo aspetto. Non è un trattato medico, né un compendio di consigli su come gestire una situazione così complessa e non è neanche la narrazione della vicenda e del percorso di mia madre. È solo il racconto del viaggio che un figlio intraprende, a volte in compagnia e molto spesso in solitudine. Un viaggio che si snoda tra istituzioni lontane, ricordi che riaffiorano prepotentemente, problemi contingenti da risolvere e la rimodellazione di abitudini e stili di vita. Nella costante certezza di non essere capace di saper gestire la malattia. Perché l'Alzheimer non è come le altre malattie, e prima di accettarne le conseguenze dobbiamo accettare le "stravaganze" di chi ne è colpito, superando l'istinto di colpevolizzare il familiare malato ed il nostro rifiuto di accettare i cambiamenti profondi del carattere della persona che assistiamo.

Io sono Nina. Storia di una demenza...

Mazzon Venturati Gabriella
StreetLib

Disponibile in libreria in 3 giorni

9,99 €
"Mi porterebbe a casa, adesso?" chiede mia madre. Mi dà del lei, non ha idea di chi io sia. E' opinione comune che la demenza sottragga alle persone la memoria, ma fa ben più di questo. La demenza cancella intere esistenze, sprofonda chi ne è colpito in un abisso di solitudine, deruba della possibilità di trovare conforto in chi ti è più caro, trasformandolo in un estraneo. Quella di Nina è una storia in presa diretta, dove una figlia si confronta con il suo stesso ruolo di 'figlia' ormai privo di significato, con la disattenzione del passato, l'approssimazione con cui è trattata la vecchiaia, le difficoltà nelle relazioni con gli operatori sanitari. Ne nasce una riflessione sul significato da dare alla vita se questa è così incline a farsi spazzare via. "[...]per quanto importante possa sembrarci, l'amore del tuo uomo, l'amore per i figli, ciò che hai costruito, il dolore che hai dovuto attraversare, nulla, di tutto ciò, regge all'epurazione maniacale della demenza."

L'animatore nelle case di riposo....

Risso Alessia
Youcanprint

Non disponibile

5,00 €
"Lavorando da più di sei anni come animatrice all'interno di case di riposo della mia zona, ho deciso di scrivere questo saggio per tutti coloro che desiderano svolgere questa affascinante professione. In questo mio scritto, viene fornita una descrizione dell'animatore in RSA, delle competenze che deve possedere e dell'aspetto socio-relazionale che non deve essere mai dato per scontato. Inoltre, si definiscono i bisogni dell'anziano e si illustrano le condizioni della popolazione anziana residente sul nostro territorio. Questo mio scritto offre degli spunti interessanti non solo per tutti coloro che già lavorano come animatori in RSA, ma anche per chiunque desideri affacciarsi al delicato e prezioso mondo del sociale." (L'autrice)

Attività di animazione. Idee per...

Risso Alessia
Youcanprint

Non disponibile

5,00 €
"Il seguente scritto nasce dal mio desiderio di condividere con tutti voi la mia passione per l'affascinante professione dell'animatore in RSA. All'interno di questo breve saggio ho voluto mostrarvi alcune attività di animazione da me create e che ogni giorno utilizzo nel mio lavoro. Di tali attività di animazione vengono qui riportate le immagini e le spiegazioni di ognuna di esse. Questo mio scritto 'Attività di animazione' è, a mio avviso, molto utile e interessante sia per chi svolge la professione di animatore in RSA, ma anche per tutti coloro che, da sempre, sono interessati all'affascinante mondo del sociale." (L'autrice)

L'intervento in terapia...

Maritan Yuri
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

17,00 €
Non dovrebbe risultare insolito sentire un terapista occupazionale chiedere al paziente: "Qual è la sua storia?". In un contesto pieno di persone, emozioni, azioni - come è quello di una stanza di terapia occupazionale - la persona trova terreno fertile per schiudere i suoi ricordi e i suoi pensieri in un flusso libero da inibizioni e intriso di significati. Il fare smuove il mare delle emozioni, trova episodi nel bosco dei ricordi. "Essere agenti", produrre un effetto e impegnarsi in un'attività sono tutti sinonimi del fare, che mette i pazienti davanti a dubbi, paure, momenti di successo e di grande discussione con se stessi. Ma come può nascere la narrazione dal "fare"? Le azioni, i gesti e i pensieri che accompagnano un'attività compongono il processo narrativo che permette di raccogliere informazioni sulla vita di una persona, il suo passato, il suo presente, i propositi per il futuro. Partendo da un inquadramento teorico della storia occupazionale narrata dalla persona e attraverso la presentazione di casi clinici, il volume propone modalità d'intervento a sostegno di una pratica centrata sulla persona. In quest'ottica, si propone come strumento per gli studenti dei Corsi di laurea in terapia occupazionale, ma anche per i professionisti già avviati alla pratica clinica.

Il giardino della memoria....

Primi Margherita
Edizioni Clichy

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Attraverso le parole di Massimo Mattei, le autrici tentano di aprire una riflessione sul senso dell'invecchiare oggi. Che significato dare all'invecchiamento in una società sempre più concentrata sulla prestazione, sulla lotta al decadimento fisico e psicologico, dove la morte è ormai diventata un tabù? Quali strategie adottare per vivere questa fase senza angoscia, ritenendola un momento vitale, dove ancora si possano attraversare esperienze evolutive? Con quali criteri progettare le case di riposo, come luoghi dignitosi dove poter sperimentare nuove relazioni? Attraverso le parole di Massimo Mattei, che gestisce da anni diverse strutture del territorio fiorentino e non solo, dando anche voce a operatori, animatori, familiari, ospiti, le autrici tentano di aprire una riflessione sul senso dell'invecchiare oggi e sulla gestione della presa in carico degli ospiti nelle RSA. Nel libro è riportata l'esperienza di molti anziani: la rottura della quotidianità, la nascita di nuove abitudini, le difficoltà per la separazione dai propri cari, l'instaurarsi di nuove relazioni con gli operatori, gli animatori e gli altri ospiti, l'insorgere delle prime problematiche degenerative, fino al momento del lutto. La narrazione mostra i chiaroscuri di questi passaggi, facendo emergere il dolore, le paure, le difficoltà e dipingendo, al tempo stesso, il ritratto di una comunità accogliente, dove si dà valore alla relazione e alla trasmissione della memoria, attraverso la raccolta delle storie degli ospiti, come antidoto alla solitudine e all'oblio.

L'innovazione e il cambiamento nel...

Fosti
EGEA

Non disponibile

15,00 €
La non autosufficienza costituisce un tema sempre più pressante nella vita delle famiglie italiane che deve essere affrontato con la chiara consapevolezza della distanza che oggi corre tra il fabbisogno che emerge dal paese e il raggio di azione reale del policy making. Il 1° Rapporto dell'Osservatorio Long Term Care, realizzato dai ricercatori CERGAS SDA Bocconi con il prezioso supporto di Essity Italia, presenta dati e prospettive sul settore sociosanitario per la Long Term Care adottando il punto di vista dei servizi e dei loro gestori, per dare conto del fabbisogno reale, dell'assetto e della portata del sistema di offerta, delle principali traiettorie di innovazione da perseguire per ridurre il gap tra le esigenze delle persone e la portata degli interventi. Il Rapporto propone una fotografia aggiornata del settore, mettendo a sistema dati sui servizi per la LTC riferiti al mondo pubblico (rete di offerta, utenti in carico e finanziamento) e al mondo privato, proponendo dati sulla spesa privata delle famiglie, la cura informale e le caratteristiche e strategie dei gestori dei servizi. Il Rapporto contribuisce anche a indagare alcune prospettive di innovazione e cambiamento per il settore, esplorando il mondo delle innovazioni tecnologiche e presentando dati originali sul loro utilizzo nei servizi LTC.

2032: idee per la longevità

Editrice Socialmente

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
"Nel 2032 le persone vecchie non saranno invisibili: è difficile non vedere un battaglione rumoroso allegro e schierato contro gli stereotipi, pronto a impallinare chi ancora osa affidarsi a frasi automatiche, luoghi comuni, pigrizie mentali". Lidia Ravera coglie nella sua prefazione una delle ragioni di fondo di questo volume; la necessità di "mettere a tema", di attribuire la necessaria importanza ad una delle questioni più citate e meno studiate (ed ancor meno gestite...) della società italiana ai giorni nostri e nei prossimi decenni: l'innalzamento delle aspettative di vita e della longevità e quindi l'innalzamento dell'età media, abbinato al calo delle nascite, e la conseguente trasformazione dell'Italia in un Paese sempre più "anziano". Bruno Pizzica dello Spi Cgil Emilia-Romagna e Fausto Viviani di Auser Emilia-Romagna evidenziano a loro volta nella presentazione come '2032: idee per la longevità nasca' "...proprio dalla voglia (l'esigenza) di ragionare, senza un esplicito e condiviso filo conduttore, di quale potrà essere la condizione anziana nel prossimo futuro (il 2032, appunto), provando a superare una certa riottosità generale a confrontarsi con lo scenario che ci si troverà di fronte". L'appello al confronto sulla longevità è stato positivamente colto da vari e autorevoli interlocutori. Alle analisi e proposte di studiosi di demografia, economia, sociologia, urbanistica e geriatria si alternano le riflessioni di esponenti dell'associazionismo, del mondo sindacale, politico e istituzionale, della chiesa cattolica. Al rigore dell'inquadramento scientifico di una vicenda complessa e al confronto fra articolati percorsi di gestione concreta dei processi si affianca qualche spunto ironico, che aiuta a non farsi sopraffare dalle indiscutibili difficoltà, presenti e future. E ad affrontarle, come ci suggerisce Lidia Ravera "... soprattutto: senza paura". Prefazione di Lidia Ravera.