Delinquenza minorile

Filtri attivi

Cuori violenti. Viaggio nella...

Crepet Paolo
Feltrinelli

Disponibile in libreria  
ADOLESCENTI

9,00 €
Il libro presenta terribili testimonianze di vita, direttamente raccolte nelle carceri, nelle comunità di recupero, per le strade, da giovani violenti. Contro la frequente e comune rimozione sociale che accompagna il proliferare dei comportamenti giovanili violenti, criminali, devianti, Paolo Crepet tenta di comprendere, e far comprendere, da dove traggano origine tali condotte e, al di là del contesto degradato, suggerisce quanto anche il decadimento delle nostre relazioni affettive e l'indisponibilità all'ascolto possano influire sulla diffusione della criminalità tra i giovani.

Salvare i bambini. L'invenzione...

Platt Anthony
Meltemi 2019

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Durante la seconda metà del XIX secolo, negli Stati Uniti, fiorisce il child-saving movement (movimento per la salvezza dei minori). Costituito soprattutto da donne della buona società, si proponeva di normalizzare i minori della classe operaia, figli di contadini immigrati e inurbati, conformandoli ai valori dell'american way of life. Studiando il fenomeno dei child saver e la nascita del primo tribunale per i minorenni nell'Illinois (1899), Platt ci mostra l'intreccio di interessi pratici e ideologici che portarono alla definizione sociale della delinquenza minorile. "Salvare i bambini" è una pietra miliare nella storiografia della giustizia in Occidente, un classico che ha plasmato il modo in cui pensiamo il tribunale per i minorenni, i riformatori sociali e i giovani delinquenti.

Liberi di scegliere. La battaglia...

Di Bella Roberto
Rizzoli 2019

Disponibile in libreria  
CRIMINALITA' ORGANIZZATA

18,00 €
Violenza, onore, omertà sono i codici della 'ndrangheta. All'interno delle famiglie rispettarli è un dovere che non si discute. Le madri crescono i figli per consegnarli a un mondo fondato su questi valori, i figli sanno che un giorno dovranno fare il mestiere dei padri. Una catena familiare che si tramanda solida, affidabile, generazione dopo generazione. Roberto Di Bella, giudice minorile a Reggio Calabria, in venticinque anni ha processato prima i padri, poi i loro figli. Sempre per gli stessi reati. Ha visto ragazzi che avevano ancora una luce nello sguardo procedere inesorabilmente verso una vita adulta fatta di violenza e carcere duro. E ha capito due cose. La prima è che la 'ndrangheta non si sceglie, si eredita. La seconda è che non voleva più stare a guardare. Bisognava dare a questi ragazzi una possibilità. Farli tornare liberi di scegliere. Mostrare loro altri mondi, altre vite, un futuro ritagliato sui loro sogni e non sulle richieste di una società criminale. E l'unico modo per farlo era allontanarli dalla Calabria, dalla ragnatela di ricatti, pressioni, allusioni che il loro nucleo familiare avrebbe messo in atto. Un percorso non sempre semplice, anzi, spesso faticoso e doloroso, ma che ha restituito a molti ragazzi la possibilità concreta di una vita diversa da quella segnata dal carcere e dalla violenza dei loro padri. Roberto Di Bella in queste pagine ci racconta come è maturata in lui questa scelta, le reazioni dei ragazzi, la collaborazione, inaspettata, di molte madri. Un'esperienza vissuta giorno dopo giorno che nel tempo ha dato vita a un protocollo oggi adottato anche in realtà diverse dalla Calabria.

Rileggere adolescenze e devianze....

Moretti S.
Alpes Italia 2018

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
In che modo possiamo rimodulare la funzione educativa degli adulti nell'attuale complessità ed entrare in relazione con i significati simbolici dei gesti violenti agiti oggi dai ragazzi? Come poter leggere le attuali traiettorie adolescenziali, senza agire uno sguardo stereotipato fatto di facili categorizzazioni? Il volume restituisce l'importanza del saper entrare in relazione con quei minori le cui vite sono state costellate da assenze, violenze, abusi, codici valoriali antisociali e sofferenze che li hanno condotti all'incontro con i Servizi della Giustizia minorile. Relazionarsi ed entrare in relazione con gli agiti dei minori, come scambio tra le generazioni con l'intento di ricostruire, con altri occhi, un viaggio diverso nelle loro storie. I diversi contributi del volume, suggeriscono una rilettura e risignificazione delle diverse modalità che utilizziamo nell'incontro con i minori difficili, i contesti e le organizzazioni. Un contributo rivolto a tutte quelle professionalità che a vario titolo lavorano con adolescenti e giovani adulti, ma anche a chi vuole comprendere le difficili traiettorie degli adolescenti problematici.

Bulli nella rete

Biasotti Roberto
Città del Sole Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Tutti, in ogni campo, dovremmo prenderci la responsabilità di cambiare in meglio il mondo intorno a noi, partendo sempre da noi stessi. E si comincia da piccoli. Ora voi mi direte che l'argomento bullismo è circoscritto e marginale, rispetto ai fenomeni che possono verificarsi sulla terra e che portano dolore e distruzione. Io invece mi chiedo se non sia anche questo un problema da valutare e considerare come foriero di un futuro destino della nostra umanità. Tanti piccoli bulli radicati in un paese, città, regione, nazione, continente possono diventare cosa e chi un giorno? Cosa saranno in grado di produrre in negativo, che influenza possono avere sugli altri, soprattutto quelli inconsapevoli della propria consapevolezza? Queste e altre domande possono garantire una inside e una riflessione. Ma se non è seguita da una azione mirata è solo mera filosofia e anche spicciola, come si dice di solito.

Nuove esperienze di giustizia...

Gangemi 2017

Disponibile in libreria  
CRIMINOLOGIA

28,00 €
Il volume presenta saggi di: Francesca Stilla, Francesco Leonetti, Maria Stefania Totaro, Ninfa Buccellato, Isabella Mastropasqua, Roberta Rao, Silvana Mordeglia, Maria Maddalena Leogrande, Antonio Pappalardo, Enrico Marci, Giovanni Xilo, Sonia Specchia, Sonia Scali, Vincenzo Petralla, Raffaele Muzzica, Antonio Deriu, Grazia Mannozzi, Cristina Maggia, Roberta Maestri, Maria Giovanna Ruo, Donatella Ferranti, Michele Ciarpi, Caterina Chinnici, Adolfo Ceretti, Valeria Bove, Gabriella Boianello, Fabrizio Leonardi

Generazione hashtag. Gli...

Manca M.
Alpes Italia 2016

Disponibile in 3 giorni  
ADOLESCENTI

16,00 €
La generazione hashtag: la generazione degli adolescenti che comunicano attraverso i tag usando la piattaforma digitale. Lo smartphone è una protesi della loro identità, le chat e i social network un'estensione della personalità, una sorta di hard disk esterno in cui inserire tutta la propria vita. Il concetto di privacy e identità è diventato condiviso e quindi diventa quasi scontato che utilizzino tutti i mezzi tecnologici a loro disposizione per trovare uno spazio personale, una dimensione che troppe volte non si riesce a creare nel mondo reale. Selfie, grooming, cyberbullismo, sexting, social mode in cui alcol e corpi magrissimi sono i protagonisti stanno diventando i compagni di viaggio di questi adolescenti. Vittime di un'informazione strumentalizzata e distorta, di messaggi mediatici devianti, ma quale influenza può avere la disinformazione online sulla psiche dei giovani che senza un filtro adeguato possono cadere nelle trappole delle comunicazioni devianti?

Ragazzi cattivi. Le nostre storie

Burgio C.
Giunti Editore 2014

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
"Non siamo ancora maggiorenni e abbiamo già conosciuto la paura, la violenza, la solitudine. E la prigione. Dal carcere minorile alla speranza nel futuro. Le nostre storie vere di coraggio e di rinascita. Sette storie vere raccontate in prima persona dai ''ragazzi cattivi'' di Kayròs, la comunità di accoglienza fondata e diretta da don Burgio".

La rete del bullismo, il bullismo...

Manca Maura
Alpes Italia 2014

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Il libro offre un'attenta analisi del bullismo e le sue nuove manifestazioni (cyberbullismo) sotto un profilo psicologico, sociale e giuridico. Tale fenomeno, sia nella sua forma tradizionale che in quella tecnologica, è fortemente diffuso nelle scuole di ogni ordine e grado. Il presente volume fornisce un contributo alla comprensione del bullismo e del cyberbullismo descrivendo, in particolare, le modalità con cui si manifesta e gli esiti psicopatologici a cui vanno incontro bulli e vittime, fornendo alcune linee guida per la valutazione (con il Questionario per la rilevazione del Cyberbullismo) e per la messa in atto di interventi di prevenzione efficaci per contrastarlo. Sono state prese, inoltre, in considerazione le leggi in materia di bullismo in ambito civile e penale dando indicazioni utili per la valutazione del danno da bullismo.

Il maestro dentro. Trent'anni tra i...

Tagliani Mario
ADD Editore 2014

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Mario Tagliani è un maestro, a questo lavoro è arrivato un po' per caso, un po' per passione, un po' per amore. Quando negli anni Ottanta arriva a Torino, vince un concorso pubblico e si presenta a scuola per il suo primo giorno da maestro. La direttrice lo guarda, quasi scrutandolo, e poi dice "Che ne pensa del Ferrante Aporti, il carcere minorile della città?" Comincia così la storia di Mario, il maestro che accompagna sui banchi centinaia di ragazzi che tra quelle mura scontano la loro pena. Il suo è un mondo sconosciuto a chi sta fuori, un mondo di sconfitte e rabbia, ma anche di sorrisi, vittorie e persone che ti cambiano la vita. Un mondo fatto di un'umanità che è arrivato il momento di conoscere. Prefazione di Fabio Geda.

La responsabilità giuridica per...

Pennetta A. L.
Giappichelli-Linea Professionale 2014

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
L'allarme dei mass media spesso "urlato" su quotidiani e periodici, non appare particolarmente efficace per far comprendere agli attori (bulli, genitori, insegnanti ecc.) l'estrema gravità del "bullismo" che è considerato ormai un problema di salute internazionale. L'atteggiamento nella valutazione di tali agiti, è spesso superficiale, sì da provocare una semplificazione ed una banalizzazione dei comportamenti devianti, causando conseguentemente la mancata presa di consapevolezza del problema. Spesso genitori ed insegnanti percepiscono il bullismo come una realtà estranea ai propri figli ed ai propri studenti. E, intanto, il bullismo assume atteggiamenti sempre più tecnologici e sofisticati, come nel cyberbullismo, che provocano danni gravissimi alla vittima sino a colpire l'identità della persona. Con questo lavoro si è cercato di guardare al fenomeno con la serietà, e la conoscenza dei suoi risvolti, cercando di dare un quadro complessivo degli aspetti giuridici del diritto civile, penale, internazionale, per dare conto della illiceità dei comportamenti e delle conseguenze che l'Ordinamento ha previsto normativamente per contrastarli. Si è ritenuto dedicare le prime pagine all'indispensabile contributo della scienza psicologica, per far comprendere i meccanismi sottostanti ai comportamenti dei giovani bulli/bulle, per poi concludere le riflessioni con l'indicazione di "buone prassi" e di interventi "di prossimità", per la soluzione dei conflitti nel gruppo, che fanno ben sperare.

La criminalità minorile. Strategie...

Frazzetto Tiziana
Maggioli Editore 2013

Disponibile in 5 giorni

19,00 €
Perché un ragazzo arriva a commettere un reato? Chi sono i minori che vengono denunciati in Italia e in Europa? Quali sono i principali modelli di spiegazione della criminalità minorile? Quali sono le strategie e i metodi per la prevenzione e il reinserimento sociale e lavorativo di questi giovani, italiani e stranieri? Questo volume cerca di dare risposte a tali quesiti, proponendo un modello di trattamento e di reinserimento socio-lavorativo dei minori nel circuito della giustizia penale che è stato sperimentato presso l'IPM di Casal del Marmo. Sono illustrate le più attuali teorie scientifiche di spiegazione della criminalità minorile e i sistemi giuridici, italiano ed europei, relativi ai minori autori di reato. Sono inoltre presentati i dati più recenti relativi all'andamento delle denunce e dei reati commessi dai minori in Italia. Vengono proposti nuovi strumenti innovativi di intervento, orientamento, reinserimento sociale e lavorativo dei ragazzi detenuti, come ad esempio il portfolio delle competenze, predisposto, sperimentato e applicato in modo specifico a questa particolare utenza. Il volume è rivolto a studiosi, operatori, studenti e cittadini che si interessano al tema della violenza dei giovani e alla sua prevenzione.

Bullismo e responsabilità

Micoli Alessia
Maggioli Editore 2012

Disponibile in 5 giorni

30,00 €
L'opera, con formulario e giurisprudenza, affronta la tematica del "bullismo" da due punti di vista, quello psicologico e quello giuridico. Entrambi si fondano su concetti diversi per natura scientifica, ma convergono le analisi sui medesimi soggetti interessati sia attivi che passivi. Il testo è strutturato in due parti: la prima parte è dedicata all'analisi psicologica del fenomeno. in particolare, ci si sofferma sulla personalità dei protagonisti degli atti di bullismo: autore e vittima. Interessante si rivela, senz'altro, la rappresentazione di casi di bullismo realmente accaduti e di cui si è occupata in prima persona una delle autrici nella sua veste di psicologo. La seconda parte del testo affronta il problema del bullismo sotto l'aspetto giuridico. Vi è un'interessante presa di coscienza del fatto che il legislatore, ad oggi, non ha approntato una disciplina a livello civilistico e penalistico che regoli il fenomeno e gli operatori del diritto, pur in assenza di una normativa specifica, utilizzano le disposizioni vigenti per fornire una qualche forma di tutela alle vittime del bullismo. Il testo si sofferma, altresì, sul cyber bullismo in forte crescita nel nostro paese tra i giovanissimi che, com'è noto, sin dall'infanzia fanno uso di strumenti tecnologici quali telefoni cellulari, personal computer e web. Sotto il profilo giuridico viene posta in luce la questione del rapporto tra il reato di abuso dei mezzi di correzione e il contrasto al bullismo degli insegnanti.

Il lavoro minorile

Benevene Paula
Maggioli Editore 2012

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Il testo affronta il tema del lavoro minorile in modo critico rispetto alle posizioni di chi vorrebbe eliminare del tutto la possibiltà di svolgere un'attività economica da parte di un ragazzo. La questione viene affrontata da diverse prospettive: normativo-legislativa, storica, psicologica, teorica, metodologica e delle politiche di intervento. L'ipotesi di fondo che muove il volume è che non tutte le esperienze lavorative siano da eliminare. Se lo sfruttamento e le occupazioni pericolose o dannose vanno combattute, tuttavia esistono forme di attività economiche che possono essere ritenute accettabili e che possono costituire per i ragazzi un'occasione di apprendimento e crescita, in termini di conquista di maggiore autonomia, senso di autostima, socializzazione economica. Da questo punto di vista, il lavoro degli adolescenti non va interpretato come un fenomeno patologico, che riguarda principalmente soggetti in situazione di disagio sociale o povertà, ma, al contrario, va visto come un'esperienza possibile (anche se non necessaria) per gli adolescenti di tutte le fasce sociali ed economiche, proprio per gli aspetti positivi che tale esperienza può offrire.

Diretto', io andrò in Paradiso....

Ciociola Pino
Ancora 2008

Disponibile in 3 giorni

11,00 €
II lavoro nasce dall'esperienza diretta dell'autore, che ha voluto vivere dall'interno la realtà del carcere minorile dell'isola di Nisida (Napoli), mangiando e dormendo dietro le sbarre, facendo la stessa vita dei ragazzi detenuti. Struttura piccola, con un sano rapporto tra operatori e ragazzi, Nisida si presenta come un carcere che mira ad educare e riabilitare più che punire. Il reportage ha spesso la forma del dialogo e ci mette in diretto ascolto dei protagonisti di questa particolare realtà educativa.

La consulenza educativa. Rilevanze...

Agostini Protima
La Rondine Edizioni 2007

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Il libro affronta la tematica della consulenza pedagogica soffermandosi, in particolare, sulle sue applicazioni in un contesto specifico: il carcere minorile. La consulenza pedagogica è un tipo di intervento di natura educativa, che contempla una formazione sia professionale che personale che attinge ad aspetti sia educativi che psicologici, richiamando anche alcune caratteristiche della mediazione dei conflitti. Le riflessioni che si propongono sono, dunque, sia di natura teorica, sia esperenziali, in quanto nell'esercizio di questa professione è necessario che l'operatore si metta in gioco in prima persona sia su un piano tecnico che emotivo. Nell'ultima parte del testo è descritto l'intervento pedagogico nel contesto detentivo con le sue peculiarità.

Bambini assassini. Undici storie...

Giovannini Fabio
Stampa Alternativa 2000

Disponibile in 3 giorni

7,75 €
Baby killer, baby gang: ormai la cronaca di telegiornali e quotidiani è affollata di minorenni violenti, armati, assassini. Altro che infanzia ingenua e pura! La realta delle società contemporanee ha offuscato l'immagine edulcorata e falsa di bambini e adolescenti immacolati e sereni. Viceversa, tra i bambini, si scopre sempre più spesso la presenza di piccoli mostri, di piccole belve capaci di atti sanguinari, utilizzati a volte dalla criminalità organizzata. Almeno, così appaiono i bambini nei dieci racconti di questa antologia, che dai fatti di cronaca trae spunto, ma che viaggia soprattutto nei territori dell'immaginario.

Le avventure di Dike. Il lavoro...

Mastropasqua I.
Franco Angeli 1998

Disponibile in 3 giorni

22,50 €
A partire da una considerazione dell'attuale scenario della giustizia minorile e dei nodi problematici in esso sollecitati, il volume affronta i temi relativi al lavoro educativo e sviluppa indicazioni per la regolazione di una progettualità educativa nell'ambito dei servizi penali minorili. Vengono quindi introdotte indicazioni per una regolazione professionale dell'intervento socio-educativo inteso come esercizio del limite che possa favorire nei soggetti inseriti nel circuito penale esperienze di contenimento emancipativo e lo sviluppo di una progettualità e di un diverso rapporto con le proprie coordinate esistenziali.

La devianza minorile nell'ottica...

Malizia Nicola
Bonanno

Non disponibile

15,00 €
La devianza, come la normalità, è soggetta a slittamenti semantici, a mutamenti dovuti ai mutamenti del costume, delle società, dei contesti politico e territoriale all'interno dei quali ci troviamo a dover distinguere ciò che è deviante da ciò che invece si conforma alla norma. È evidente che ci siano dei territori di confine, ambigui, ove norma e devianza si confondono e si sovrappongono. La devianza, infine, può coincidere (e in passato alcune coincidenze sono state forzate) con la patologia (fisica o mentale: il malato o il folle) e con la criminalità (il ladro, l'assassino), ove l'allontanamento dalla normalità implica l'allontanamento dalla salute o dal rispetto della legalità. Analoghe considerazioni riguardano la fascia di età preadolescenziale ed adolescenziale.

2° rapporto «minori stranieri» e...

Gangemi 2019

Non disponibile

24,00 €
Questo 2° Rapporto dedicato ai "minori stranieri" che entrano nel circuito penale rappresenta anzitutto l'impegno a riprendere ed approfondire, alla luce dei recenti e importanti interventi normativi in materia - la legge n. 47/17 ed il successivo decreto legislativo 220/17 - la riflessione e lo spazio di confronto avviati anni fa dall'allora Dipartimento per la Giustizia minorile su un tema complesso e delicato quale quello dei minori stranieri in Italia, con specifica attenzione ai minori stranieri che, commesso un reato, entrano in contatto con il sistema penale minorile italiano. Il profondo cambiamento intervenuto all'interno del Dipartimento, oggi per la Giustizia minorile e di comunità, impone di significare adeguatamente e con rinnovato slancio questo simbolico passaggio del testimone, conferendo nuovo impulso ai percorsi già tracciati, preziosi ed imprescindibili punti di partenza. Il lavoro precedentemente svolto si era strutturato attraverso interventi di complessiva ricognizione, per poi passare ad una più specifica lettura della tipologia di minori stranieri che, poiché entrati nel circuito penale, interessano ed impegnano direttamente l'azione della Giustizia minorile. Il tema dei minori stranieri, particolarmente sensibile sotto una molteplicità di profili, propone all'attenzione di tutte le istituzioni e della comunità sociale, delicatissime questioni, tra le tante, i diritti civili, il confronto sullo ius soli, per i minori stranieri nati in Italia, la tutela dei minori non accompagnati particolarmente esposti al rischio di sfruttamento o induzione a delinquere. Questo elaborato intende, pertanto, contribuire ad approfondire la conoscenza del fenomeno nel suo complesso anche attraverso una analisi delle risposte sino ad oggi fornite, prima tra tutte quella in sede legislativa, con particolare riferimento alla citata legge n. 47 intervenuta nell'aprile del 2017 anno che ha tra gli obiettivi anche quello di individuare puntuali ed omogenee forme di tutela per i minori stranieri non accompagnati.

Caccia al reato

Ciano Francesco
Greengo 2019

Non disponibile

24,90 €
Progetto di educazione civica per le scuole elementari e medie on l'obiettivo di di stimolare i ragionamenti e la consapevolezza dei bambini/ragazzi sui reati che a volte si commettono più o meno inconsapevolmente e/o con leggerezza. Il percorso è guidato da un legale avv. Armando Francia, da una psicologa e psicoterapeuta dott.ssa De Cicco Vittoria con il contributo di importanti criminologi e del cav. Franco Antonio Pinardi, presidente dell'Accademia Tiberina e segretario generale delle Confederazioni dei Giudici di pace e dei Giudici tributari.

Il mio territorio finisce qui. Vite...

Spagnoletti Maria T.
Ediesse 2019

Non disponibile

13,00 €
Una umanità sconosciuta: ridotta a fatti di cronaca, dove spesso vince la curiosità del dettaglio più crudo, il richiamo all'allarme sociale, la reazione delle vittime e dei loro parenti, le sentenze più o meno condivise dei giudici. In queste pagine quella umanità assume il volto di persone, storie individuali, percorsi di vita che si intrecciano con la vita di chi le racconta: una giudice del Tribunale dei minorenni di Roma, Maria Teresa Spagnoletti, che per decenni ha incontrato nelle aule di giustizia e nelle carceri minorili centinaia di questi ragazzi invisibili ai nostri occhi. Ce li racconta con un linguaggio asciutto, talvolta duro come le loro vite, profondo ma mai con un cedimento alla retorica o alle banalità del senso comune. È un magistrato che giudica i fatti commessi, non le persone, ed anzi non si rassegna, data la loro giovane età, alla ineluttabilità di un destino che per molti di loro appare a prima vista già segnato ed immodificabile. Per questo, nel suo lavoro, ascolta, scommette sulla fiducia, su quanto una buona esperienza scolastica, un impegno nel volontariato e il lavoro solidale di tanti operatori possano accendere nuovi interessi e visioni della vita. Crede in loro anche quando chiunque al suo posto avrebbe molti dubbi; ma non si arrende neanche di fronte agli insuccessi, che ci racconta con realismo, passione, mai rassegnazione. Un libro che è testimonianza di un impegno e di una cultura che non cede al pregiudizio sociale e alla deriva autoritaria che affiora nelle pieghe della società. Prefazione di Don Gino Rigoldi e Luigi Berlinguer.

Solo una bic nera

Maestro Carolina
Il Seme Bianco 2019

Non disponibile

13,90 €
L'autrice ci porta dietro le sbarre della Casa circondariale di Ariano Irpino. Un percorso duro, l'esperienza di insegnamento in carcere, ma profondamente umano, che conduce a un continuo interrogarsi sul senso della pena attraverso quotidiane conversazioni con gli studenti detenuti. Questo fiume in piena di incontri sfocia in maniera inevitabile nei pensieri degli allievi, nei loro sfoghi e nelle loro inquietudini, polarizzate attorno alle figure dei propri familiari che li aspettano a casa e dei loro cari che non ci sono più. Emozioni e ricordi che, come rituali catartici, diventano di fatto di buon auspicio per le generazioni future.

Bullismo, cyberbullismo e...

Posa Franco
EBS Print 2019

Non disponibile

19,00 €
Questo testo intende descrivere i principi fondamentali che caratterizzano il fenomeno di bullismo e cyberbullismo in relazione alle neuroscienze forensi. Sono approfondite cause, motivazioni e meccanismi tipici di allarmante fenomeno in rapida espansione in Italia e nel mondo, sottolineando il ruolo specifico delle nuove delle nuove tecnonologie e la conseguente abolizione dei limiti spaziotemporali. Fontamentale è comprendere il concetto del binomio bullismo-empatia. In questo saggio il bullismo viene studiato in un contesto socioculturale, spaziotemporale e contestualizzato con le più moderne forme di comunicazione. Web, psiche e substrato cerebrale sono oggetto di studio nell'ambito di una innovativa visone neuroscientifica forense.

Sottovoci. Storie di San Patrignano

Mondadori Electa 2019

Non disponibile

9,90 €
"'...San Patrignano e la sua Comunità è una grancassa che tenta da sempre l'acustica dei buoni destini.' dalla prefazione di Marco Missiroli. Dal 1978 a oggi, San Patrignano ha accolto oltre 25.000 persone, offrendo loro una casa, assistenza sanitaria e legale, studio, formazione professionale, e tutti quegli strumenti utili a esprimersi e a raccontarsi per ritrovare fiducia in sé stessi e riscoprire talenti e passioni, abbandonati chissà dove per inseguire chissà cosa. Si parla a San Patrignano, ci si racconta. Si usano parole mai dette e si ha il coraggio di ritornare a ricordi lasciati nascosti. Perché c'è sempre chi ascolta, senza giudicare mai. Raccontarsi aiuta a San Patrignano e aiuta chi potrebbe perdersi da un momento all'altro. Parlo di giovanissimi che incontriamo ogni giorno attraverso il progetto di prevenzione WeFree. Oltre 50 mila studenti di tutta Italia, ai quali raccontiamo delle storie: quelle dei ragazzi di San Patrignano. Giovani come loro che hanno deciso di mettersi in gioco, per lasciare nella mente e nel cuore di chi li ascolta un'emozione. Sono storie forti, intense, che lanciano messaggi chiari e diretti agli adolescenti alla ricerca della propria identità e del proprio posto nel mondo tra emozioni nuove e indecifrabili, il bisogno di essere accettati e ascoltati, la voglia di crescere e la paura che ciò accada. Sono storie di vita, come quelle raccolte in questo libro che i ragazzi di San Patrignano hanno scelto di fare conoscere, sperando che, leggendole, qualcuno non commetta i loro stessi errori." (Silvia Mengoli, responsabile Progetto di prevenzione di San Patrignano)

Liberi reclusi. Storie di minori...

Silvano Carlo
Youcanprint 2019

Non disponibile

13,00 €
Per far fronte all'emergenza giustizia occorre fare prevenzione sul territorio, cosa che si dovrebbe tradurre intervenendo soprattutto in ambito familiare. A parte le dovute eccezioni è stato notato, infatti, che le famiglie monoreddito offrono una maggiore protezione nei confronti dei minori. Quando, per vari motivi, un solo genitore deve invece farsi carico del bilancio familiare e dell'educazione di un figlio, può allora succedere che, in assenza del controllo dell'adulto, il ragazzo venga coinvolto in attività delinquenziali. Succede così che, a seguito di piccoli furti, magari per pochi euro, un ragazzo recidivo finisca dietro le sbarre per tre o addirittura otto mesi. Una detenzione che non appare commisurata ai reati commessi, ma scaturisce dalla valutazione del giudice, secondo cui il ragazzo si trova nella condizione di poter di nuovo infrangere la legge, in quanto non ha un adulto che lo possa seguire.

Minori, radicalizzazione e terrorismo

Nanna Gianna Maria
Cacucci 2018

Non disponibile

10,00 €
Il lavoro prende spunto dal Master promosso dall'Università degli Studi di Bari, svolto nell'Anno Accademico 2017-2018, avente ad oggetto la prevenzione del terrorismo in Italia, rivolto alla formazione e specializzazione degli operatori della giustizia, delle Forze dell'Ordine e di tutti gli addetti al settore relativo alla protezione dei minori ed alla sicurezza nazionale, nel quale l'autrice ha fornito il proprio contributo, in qualità di docente, con un'esposizione di taglio scientifico ed operativo, offrendo soluzioni sistematiche maturate alla luce delle recentissime evoluzioni normative ed a seguito dell'attenta disamina delle esperienze maturate "sul campo". L'opera si occupa della problematica relativa al coinvolgimento dei minori in pericolose derive di matrice ideologica e religiosa, fino al vero e proprio terrorismo anche nella nuova espressione dei cc.dd. "lupi solitari", dei quali vengono delineate nel dettaglio le caratteristiche e le modalità d'azione. A tal fine, sono analizzati i possibili scenari nei quali il minore subisce l'influenza degli adulti ovvero quando sia portatore autonomo di patologia religiosa, con particolare attenzione alle cause ed alle possibili connessioni fra l'imponente fenomeno migratorio minorile e le allarmanti realtà legate alla criminalità organizzata, al terrorismo ed allo sfruttamento sessuale minorile, fornendo spunti interpretativi e possibili soluzioni, tese alla deradicalizzazione ed al reinserimento sociale del minore, con riferimento alle metodologie inclusive in un'ottica interculturale ed interreligiosa.

La messa alla prova minorile e...

Moyersoen Joseph
Franco Angeli 2018

Non disponibile

25,00 €
Nel presente volume vengono analizzate la teoria e le prassi applicative dell'istituto della sospensione del processo per messa alla prova minorile (art. 28 del DPR 448/1988), forma di "probation processuale", a trent'anni dalla sua entrata in vigore, dedicando un focus ai minori che hanno commesso reati di gruppo o reati associativi anche in contesti di criminalità organizzata, secondo le esperienze e le testimonianze di vari Tribunali per i Minorenni (Catania, Milano, Napoli e Reggio Calabria). Con le sue peculiarità di grande flessibilità e programmaticità e con i suoi obiettivi di cambiamento, questo istituto ha notevolmente contribuito ad abbattere il tasso di recidiva dei minorenni autori di reati. In merito alla casistica dei minori coinvolti in reati di gruppo o in reati associativi, il volume offre un aggiornamento sulle nuove prassi operative in materia di interventi di recupero psico-sociale, nonché una griglia realizzata da un gruppo di lavoro dell'Ufficio GUP del Tribunale per i Minorenni di Milano, fruibile dagli operatori psico-socio-educativi come guida agli aspetti diagnostici e trattamentali che la magistratura minorile ritiene imprescindibili nell'applicazione dell'istituto. I contributi pubblicati in questo volume contengono concetti fondamentali e innovativi applicati in questo ambito, come bellezza, empatia, contenimento psichico e mentale, rito di passaggio, stimolo al cambiamento e relazioni transferali istituzionali a vari livelli. Alcuni ragazzi hanno accettato di esprimere liberamente e in forma scritta la loro esperienza in sede di udienza finale di messa alla prova; le loro riflessioni riportate nel testo lasciano trasparire il travaglio sotteso e l'impegno profuso nel faticoso percorso maturativo e di cambiamento svolto durante il periodo di prova. Il presente volume è rivolto principalmente agli operatori della giustizia minorile, in particolare magistrati togati e onorari, avvocati, operatori dei servizi psico-socio-educativi del Ministero della Giustizia, del territorio e delle strutture residenziali penali, ma anche a tutti coloro che vogliono avvicinarsi a questo importante settore della Giustizia tesa all'applicazione del principio riabilitativo, che sottende la ripresa dei processi maturativi nella mente del minore che delinque, ritenendo l'intervento a ciò mirato necessario e proficuo per far evolvere la personalità in formazione verso migliori destini e per recuperare risorse preziose alla società.

Educati alla violenza. Storie di...

Murzio Antonio
Imprimatur 2018

Non disponibile

15,00 €
Cosa succede alle vittime di bullismo? Quali sono le conseguenze del quotidiano stillicidio di sopraffazioni e angherie di cui vengono fatte oggetto? Per rispondere a queste domande, l'autore ha utilizzato i "ferri del mestiere" a lui più congeniali: quelli del cronista, cercando e intervistando ragazzi e ragazze che hanno vissuto sulla propria pelle il disastro psicologico che il bullismo produce. Non volendosi, però, fermare al racconto fine a se stesso, si è rivolto a una delle massime autorità in materia, la psicologa Maura Manca, presidente dell'Osservatorio nazionale adolescenza, per capire i "meccanismi" del fenomeno. Allargando l'interesse alle baby gang e alla criminalità minorile, ha voluto fornire al lettore uno sguardo d'insieme sulla devianza minorile in Italia. E con sorpresa ha scoperto che a essere messo sul banco degli imputati dovrebbe essere proprio quel mondo che quotidianamente frequenta per lavoro, quello dell'informazione.

Attraversare il confine. «Storie e...

Leonida 2018

Non disponibile

14,00 €
Il reato è il superamento di un limite, l'attraversamento di un confine. Ma anche le storie di cambiamento lo sono. Chi attraversa un confine, in un senso o nell'altro, vede cose nuove, ha cose da raccontare. Come accadeva ai viaggiatori di un tempo, che portavano storie di terre sconosciute e misteriose a chi era rimasto a casa, allo stesso modo gli educatori, gli assistenti sociali, gli operatori di polizia penitenziaria della giustizia minorile che abitano il confine della norma, in questo libro testimoniano la ricchezza di un mondo che agli occhi dei più è fatto solo di trasgressioni e punizioni. E testimoniano anche le scoperte che loro e gli adolescenti con cui condividono un percorso riescono quotidianamente a fare. È quello che accade a Francesco, uno dei tanti protagonisti delle storie qui narrate, quando afferma: Sono rimasto perché ho trovato persone che volevano bene a me. Perché se queste persone mi vogliono bene, mi sono detto, vuol dire che io qualcosa di buono ce l'ho.

L'orientamento sociolavorativo dei...

Volpini Laura
Carocci

Non disponibile

13,00 €
Le autrici si rivolgono a quanti si interessano al problema della devianza giovanile e dell'inserimento socio lavorativo dei minori entrati nel circuito penale. Si tratta di un tema che mette in discussione l'efficacia dell'intervento e la capacità degli operatori, di esperti del settore o degli adulti in genere, nel saper entrare in contatto con le domande e i bisogni che i giovani esprimono nel momento in cui commettono un crimine, anche il più efferato.

Giovani alla prova. La condizione...

Cerbara L.
Aracne 2016

Non disponibile

15,00 €
La conoscenza dei fenomeni sociali è precondizione fondamentale per la realizzazione di efficaci interventi a sostegno dello sviluppo sociale ed economico e della qualità di vita della popolazione. L'indagine GAP sulla condizione adolescenziale ha delineato un complesso identikit dei giovani, esplicativo di atteggiamenti e comportamenti di studenti e studentesse delle scuole secondarie di secondo grado in merito al presente e al futuro. Il testo è incentrato sulle strategie giovanili di transizione alla vita adulta, con particolare riferimento alla formazione, alle aspettative lavorative, alle relazioni sociali e al benessere generale. Vengono inoltre analizzati problemi di devianza, discriminazione e disagio giovanile, i valori, il senso d'appartenenza e la fiducia verso la società. Altri autori: Maria Girolama Caruso, Lorenzo Cugliari, Ilaria Di Tullio, Ludovica Rubini e Benedetta Turco.

La criminalità minorile....

Ortolani Giuseppe
Aracne 2016

Non disponibile

30,00 €
La criminalità minorile è una problematica che è sempre stata oggetto d'interesse per psicologi, criminologi, sociologi, educatori e giuristi, poiché crea allarme sociale nell'opinione pubblica e nella popolazione, dato che l'inizio delle condotte illegali avviene durante l'adolescenza. Il volume affronta, in modo organico e con equilibrio espositivo, il fenomeno della criminalità minorile in chiave multidisciplinare, ponendosi quale obiettivo principale quello di analizzare il tema sia da un punto di vista criminologico che da un punto di vista giuridico. Dopo un breve "exscursus" sulla devianza in generale, viene affrontato il tema della criminalità minorile prestando particolare attenzione agli aspetti sociologici e criminologici. Sono state analizzate le diverse forme di devianza minorile nonché le condotte criminali poste in essere dai minori, soffermandosi in modo particolare sulle cause e i fattori di rischio.

Giustizia minorile e integrazione...

Dettori G. Filippo
Franco Angeli 2016

Non disponibile

21,50 €
La giustizia minorile si realizza mediante l'attivazione di processi di integrazione e inclusione sociale di bambini e ragazzi che hanno vissuto nell'incuria, nel disadattamento, nella sofferenza e nell'abbandono. Il suo ruolo si esplicita anche nel sostegno dato a famiglie multiproblematiche per assolvere ai loro compiti educativi, di sostegno e supporto alla prole. Il volume parte dall'esame di singole storie di bambini e ragazzi dalle quali traspare dolore, sofferenza, disagio e che, allo stesso tempo, denunciano l'incapacità degli adulti di educare, guidare e sostenere i minori durante la crescita e che può portare in alcuni casi anche alla destituzione dalla potestà genitoriale. Le diverse situazioni più volte richiamate nel testo mostrano il delicato ruolo del tribunale per i minorenni: assicurare i fondamentali diritti educativi personali di bambini, adolescenti e adulti partendo dai loro bisogni educativi speciali. Il libro approfondisce quindi alcuni temi ritenuti dall'autore particolarmente importanti per la comprensione del ruolo della giustizia minorile nel processo di integrazione sociale della persona: la competenza penale, civile e amministrativa del tribunale per i minorenni, i bisogni educativi del bambino e dell'adolescente in stato di deprivazione, le caratteristiche della devianza giovanile, il ruolo educativo della comunità per minorenni e dell'istituto penale minorile nel recupero del minore autore di reato.

Minori devianti a Milano

De Natale M. Luisa
Ed Insieme 2015

Non disponibile

25,00 €
La ricerca, condotta in sinergia tra l'Università Cattolica del Sacro Cuore, il Creada (Centro di Relazione Educativa Adulto Adolescente) e il Tribunale dei Minori di Milano, ha preso lo spunto dal ventennale dell'approvazione del D.P.R. 488/88 (Disposizio

Giustizia e ingiustizia minorile....

Tomaselli Ennio
Franco Angeli 2015

Non disponibile

33,00 €
Ingiustizia è termine sgradevole, scomodo. Ma è soprattutto un rischio, tutt'altro che teorico, anche per chi è investito del compito primario di tutelare i minori o, nel penale, di giudicarli con criteri e obiettivi peculiari, rispettosi del loro diritto di crescere diventando esseri umani compiuti o, comunque, persone più mature e responsabili. La consapevolezza di tale rischio spinge l'autore del volume a interrogarsi e a indagare a fondo sulle radici, spesso antiche, talvolta inconsce, di certe prassi, disfunzioni, abitudini mentali, metodiche di giudizio, con riferimento sia al settore civile, di peculiare delicatezza, che a quello penale dei procedimenti minorili. Da qui, dopo l'analisi dei periodi e dei percorsi, quella di un certo numero di storie concrete, che più d'ogni dissertazione possono rendere consapevole il lettore della pluralità, delle connotazioni e dei possibili costi di certi problemi. Costi anche in termini di effettività delle garanzie e dei controlli nonché di rispetto dei diritti di tutte le persone, anzitutto quelle di minore età. Tale prospettiva, aperta all'insieme della problematica, ha reso necessario anche soffermarsi sul rapporto della giustizia minorile con l'opinione pubblica ed i mass media e formulare proposte con l'intento di eliminare vecchie storture e prevenirne di nuove. Un viaggio nel cuore ma anche nella storia, nelle storie, nei personaggi e perfino, un po', nella mente e nell'anima della giustizia minorile.

Gioventù fragile. I nuovi contorni...

Lupidi V.
Franco Angeli 2014

Non disponibile

23,50 €
Criminalità e devianza giovanile sono fenomeni conosciuti da diverso tempo, anche se periodicamente tornano alla ribalta, soprattutto nei media, a causa di fatti di cronaca giudiziaria che coinvolgono in modo sempre più preoccupante giovani e minori. Si tr

2° Rapporto sulla devianza minorile...

Mastropasqua I.
Gangemi 2014

Non disponibile

30,00 €
Il 2° Rapporto sulla devianza minorile in Italia conferma, a distanza di un quinquennio, la scelta di approfondire, oltre al monitoraggio quantitativo del fenomeno, le aree tematiche che rappresentano peculiari aspetti di interpretazione e lettura della complessa realtà del Sistema della Giustizia minorile. L'intensa e proficua collaborazione avviata tra gli Uffici di questo Dipartimento, i Centri per la Giustizia Minorile e i Servizi minorili, è stata pertanto orientata non solo alla rilevazione dei dati statistici per rappresentare lo stato dell'arte del fenomeno, a livello nazionale e regionale, ma anche a sottolineare le evidenze emergenti. L'implementazione degli strumenti di rilevazione statistica, su cui questo Dipartimento si è molto speso negli ultimi anni, e in particolare l'attivazione del Sistema Informativo della Giustizia Minorile (SISM), sistema informatico tecnologicamente avanzato, ha permesso, dal 2010, di modernizzare le procedure di gestione dei dati relativi ai minori in carico ai Servizi, favorendo una più compiuta e puntuale azione di monitoraggio. Pertanto, nello spirito di una continua ricerca, ammodernamento e innovazione, l'analisi quantitativa presentata in questo lavoro risulta ancora più aderente al fenomeno.

Giustizia minorile e giovani adulti

Mastropasqua I.
Gangemi 2014

Non disponibile

24,00 €
Una delle priorità del Dipartimento per la Giustizia minorile è provvedere ad assicurare l'esecuzione dei provvedimenti dell'Autorità Giudiziaria minorile, garantendo la certezza della pena, la tutela dei diritti soggettivi, la promozione dei processi evolutivi adolescenziali in atto e perseguendo la finalità del reinserimento sociale e lavorativo dei minori entrati nel circuito penale. Mandato istituzionale e sociale denso di una profonda complessità data dal valore stesso dell'unicità della persona. Ed è a partire da questo assunto, che si snoda l'analisi affrontata nel volume. Il pregio del presente lavoro risiede nel tentativo di provare a "rispecchiare" le caratteristiche di un'importante parte dei ragazzi che popolano le realtà dei servizi della Giustizia minorile e animano l'operatività di tutti gli operatori che a vario titolo sono chiamati a provvedervi. Mi riferisco a quella fascia di ragazzi che non sono più minori e che nel contesto chiamiamo "giovani adulti". Giovani dei quali sappiamo di dovere essere doppiamente responsabili, in un'ottica di cura e tutela dei diritti soggettivi di cui essi sono portatori ma soprattutto per il massimo onere che ci è istituzionalmente richiesto nel favorire il recupero e l'inclusione sociale, anche assicurando adeguate misure di esecuzione dei provvedimenti disposti dall'Autorità Giudiziaria.

Ricostruire la speranza

Rigoldi Gino
Laterza 2014

Non disponibile

12,00 €
"Se io fossi un ragazzo, non avrei tanta voglia di parlare con adulti piagnucolosi e impauriti, oppure rabbiosi e incattiviti con il mondo. Per questo invito tutti a ricominciare a dimostrare amore per le nuove generazioni, fiducia nelle loro capacità e possibilità. Dare "valore all'altro e costruire relazioni non è un gesto isolato, è un processo continuo che si deve percorrere con determinazione e volontà. E grazie alla speranza che molte persone hanno potuto cambiare vita, anche attraverso percorsi tortuosi. Il mio lavoro è costruire speranza, che nella pratica quotidiana traduco con 'cercare il cuore per costruire progetti'". Cambiare è possibile: è quello che insegna l'esperienza di un prete in prima linea nell'impegno verso i giovani, nelle carceri minorili e in un'importante comunità di accoglienza.

La costruzione sociale della...

Prizzi A. Rosa
La Zisa 2014

Non disponibile

9,90 €
"Ripercorrendo con la mente i percorsi letterari dei romanzi di Victor Hugo, provo infinita tenerezza nel ripensare al monello e ai bambini di strada di Parigi, figure letterarie dai tratti delicati e vivaci allo stesso tempo, ed emblema di devianza minorile descritta con tratti stilistici che contribuivano a generare, nel lettore, una viva curiosità e un particolare interesse ma non certamente quel sentimento di paura o di orrore che il lettore di quotidiani prova al giorno d'oggi dinanzi ai macabri e perversi fenomeni di devianza giovanile. Che cosa è cambiato? Cosa cambierà? Come e perché tale fenomeno si è evoluto in maniera così brutale? Perché tanta disumanizzazione nei rapporti tra giovani e tra giovani e adulti?" (dall'Introduzione dell'autrice)

Nuove esperienze di giustizia...

Mastropasqua I.
Gangemi 2013

Non disponibile

20,00 €
Il trattamento dei minori in conflitto con la legge in Montenegro a cura del COSV. Riflessioni sulla valenza educativa della mediazione penale minorile.

Cambia vita! Il Brasile di Júlia,...

Pozzo P.
Terre di Mezzo 2013

Non disponibile

15,00 €
Come può immaginarsi una vita serena chi, sin da piccolo, è stato costretto a scappare di casa, a prostituirsi, a perdersi nelle droghe? Migliaia di ragazze e ragazzi brasiliani nascono in famiglie distrutte dalla povertà, e crescono per strada, tra violenze di ogni tipo. Eppure, grazie al progetto ViraVida, molti di loro trovano la forza di invertire la rotta e di iniziare a costruire un futuro diverso, pulito e luminoso. Questo libro ne raccoglie le storie. Racconti in prima persona che impressionano per la loro crudezza, ma che rivelano un coraggio sorprendente: quello degli adolescenti, che hanno saputo andare al di là delle terribili esperienze vissute, e quello degli adulti genitori, educatori, datori di lavoro - che li hanno accompagnati in questo difficile viaggio.

L'ascolto e la tutela dei minori in...

Invernizzi N.
Franco Angeli 2012

Non disponibile

19,50 €
L'indagine preliminare è un momento delicato e importante, durante il quale si verificano ed accertano ipotesi di reato. Quando questo iter coinvolge soggetti minorenni, siano essi potenziali vittime o testimoni di reato, aumenta ancor più il livello di delicatezza dell'intervento richiesto a tutti gli operatori coinvolti. Non tutti gli adulti che entrano in contatto con un minore sanno esattamente cosa fare; se da un lato è necessario svolgere al meglio le indagini, dall'altro è altrettanto necessario garantire la massima tutela del minore. Come orientare efficacemente l'ascolto? Cosa dire e cosa non dire? Soprattutto, come agire per garantire la massima tutela del minore in ogni fase dell'attività investigativa? Gli autori propongono una metodologia precisa per l'ascolto dei minori, con l'obiettivo di fornire strumenti efficaci di comprensione ed intervento al personale di Polizia Giudiziaria. Viene dedicata particolare attenzione al momento dell'intervista protetta con i minori, proponendo tecniche validate di gestione del colloquio, chiarendo il quadro giuridico d'azione, evidenziando i risvolti emotivi sperimentati da tutti gli attori coinvolti. Il testo è rivolto anche a chi opera entro contesti socio-pedagogici e può entrare in contatto con i primi segnali di potenziale reato a carico di un minorenne: comprendendo l'iter giuridico di tutela, l'educatore può contribuire ad attivarlo, adempiendo al meglio al proprio ruolo.

Svincolarsi dalle mafie. Pratiche...

Mastropasqua I.
Gangemi 2012

Non disponibile

24,00 €
"'Svincolarsi dalle mafie' è il diario di bordo del ciclo di seminari 'Svincolarsi dalle Mafie. Pratiche educative con minori coinvolti nella criminalità organizzata' organizzato dal Dipartimento Giustizia Minorile, Ufficio Studi, Ricerche e Attività Internazionali, con il partenariato dell'Associazione Apriti Cuore Onlus che da anni si distingue nel campo della lotta alle discriminazioni e nel recupero di bambini e ragazzi in disagio e con il coordinamento operativo di Rosalba Romano, referente locale per la ricerca del Centro per la Giustizia Minorile di Palermo. I seminari si sono svolti a Marsala, Bari, Reggio Calabria, Perugia, Milano. L'impianto di questa pubblicazione riflette da una parte la dimensione del viaggio, del racconto di quello che è successo nel qui ed ora, delle parole di benvenuto e dei saluti, dei suggerimenti raccolti per strada, delle diverse voci e delle diverse prospettive con cui il fenomeno è stato affrontato. Dall'altra, nel desiderio di non disperdere quanto raccolto, abbiamo provato ad unificare alcune nostre foto di viaggio, ad approfondire qualche scenario, ad aggiungere dati. Insomma è un diario di bordo ma non proprio, è una raccolta di riflessioni ma non solo. Il lettore pertanto sia preparato ad una lettura non monocorde, con stili diversi, con approcci differenti, con riletture sistematizzate, con riflessioni strutturate, alcune volte con racconti di storie con un linguaggio parlato e con gli accenti diversi." (dalla Prefazione)

Da fuori a dentro e da dentro a...

Vergani Alberto
Franco Angeli 2012

Non disponibile

30,00 €
Il lavoro è oggi un bene scarso, distribuito in maniera diseguale ed in mutamento rapido nelle sue forme e contenuti, esposto ad una evidente condizione di criticità i cui tratti sono accentuati dalla necessità di conciliare l'intervento pubblico a sostegno dell.occupazione con il ridisegno dei sistemi di welfare. Il volume affronta questi temi ricostruendo i tratti essenziali dei sistemi di welfare e di promozione dell'occupazione in Europa e in Italia, con un approfondimento sugli interventi rivolti ai ragazzi ed alle ragazze in carico al sistema della giustizia minorile. Lo fa assumendo due chiavi di lettura: la prima è sintetizzata dalla polarità fuori-dentro, la quale indica il cambio di condizione di chi passa da una situazione di non-occupazione (fuori dal lavoro) ad una di occupazione (dentro il lavoro); la seconda è invece rappresentata dal percorso che i minori appartenenti al sistema del penale sono chiamati a svolgere nel passaggio da dentro il sistema a fuori di esso. Per questi minori il lavoro deve essere sia un mezzo che un fine, in quanto esperienza di apprendimento, occasione di socializzazione, opportunità di costruzione di senso e significato. Un lavoro di questo tipo è il risultato di politiche pubbliche nelle quali si intrecciano esperienze di lavoro, formazione, incentivi, creazione di forme giuridicamente riconosciute di impresa o altre organizzazioni produttive e attivazione di reti di collaborazione.