Delinquenza minorile

Active filters

Il lavoro minorile

Benevene Paula
Maggioli Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Il testo affronta il tema del lavoro minorile in modo critico rispetto alle posizioni di chi vorrebbe eliminare del tutto la possibiltà di svolgere un'attività economica da parte di un ragazzo. La questione viene affrontata da diverse prospettive: normativo-legislativa, storica, psicologica, teorica, metodologica e delle politiche di intervento. L'ipotesi di fondo che muove il volume è che non tutte le esperienze lavorative siano da eliminare. Se lo sfruttamento e le occupazioni pericolose o dannose vanno combattute, tuttavia esistono forme di attività economiche che possono essere ritenute accettabili e che possono costituire per i ragazzi un'occasione di apprendimento e crescita, in termini di conquista di maggiore autonomia, senso di autostima, socializzazione economica. Da questo punto di vista, il lavoro degli adolescenti non va interpretato come un fenomeno patologico, che riguarda principalmente soggetti in situazione di disagio sociale o povertà, ma, al contrario, va visto come un'esperienza possibile (anche se non necessaria) per gli adolescenti di tutte le fasce sociali ed economiche, proprio per gli aspetti positivi che tale esperienza può offrire.

La criminalità minorile. Strategie...

Frazzetto Tiziana
Maggioli Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,00 €
Perché un ragazzo arriva a commettere un reato? Chi sono i minori che vengono denunciati in Italia e in Europa? Quali sono i principali modelli di spiegazione della criminalità minorile? Quali sono le strategie e i metodi per la prevenzione e il reinserimento sociale e lavorativo di questi giovani, italiani e stranieri? Questo volume cerca di dare risposte a tali quesiti, proponendo un modello di trattamento e di reinserimento socio-lavorativo dei minori nel circuito della giustizia penale che è stato sperimentato presso l'IPM di Casal del Marmo. Sono illustrate le più attuali teorie scientifiche di spiegazione della criminalità minorile e i sistemi giuridici, italiano ed europei, relativi ai minori autori di reato. Sono inoltre presentati i dati più recenti relativi all'andamento delle denunce e dei reati commessi dai minori in Italia. Vengono proposti nuovi strumenti innovativi di intervento, orientamento, reinserimento sociale e lavorativo dei ragazzi detenuti, come ad esempio il portfolio delle competenze, predisposto, sperimentato e applicato in modo specifico a questa particolare utenza. Il volume è rivolto a studiosi, operatori, studenti e cittadini che si interessano al tema della violenza dei giovani e alla sua prevenzione.

La psicologia criminale giovanile

Zara Georgia
Carocci

Non disponibile

19,90 €
Questo libro nasce dal bisogno di porre chiarezza in un ambito di interesse scientifico e sociale come quello della criminalità giovanile, con lo scopo di analizzare le risposte della giustizia minorile di fronte alla criminalità, esplorare gli ambiti di aggiustamento dell'intervento in forme responsabilizzanti ed educative, intravedere i gradi di libertà entro cui sia possibile parlare di giustizia riparativa, mediativa e trasformativa, delineare modalità di intervento differenziate a seconda dell'individuo coinvolto, della tipologia delittuosa e della sua realtà neuropsicologica, familiare e sociale. Il significato del gesto delittuoso non può, infatti, essere compreso se estrapolato dal contesto di vita dal quale si origina.

Messa alla prova: tra innovazione e...

Mestitz A.
Carocci

Non disponibile

19,00 €
Il libro, pur trattando un tema di procedura penale, non si occupa di norme, né di dottrina o di riflessioni giuridiche, ma piuttosto di social work and social policy, un'area disciplinare poco coltivata in Italia. Questo libro presenta i risultati di una ricerca empirica sull'applicazione della messa alla prova condotta presso l'Istituto di Ricerca sui Sistemi Giudiziari del Consiglio Nazionale delle Ricerche in collaborazione con il Centro per la Giustizia Minorile dell'Emilia-Romagna e Marche, l'Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni e gli uffici giudiziari minorili di Bologna. Nella prima parte del testo i ricercatori presentano i risultati esprimendo le proprie osservazioni basate sui dati raccolti sul campo mettendoli anche a confronto con quelli emersi da altre ricerche. Nella seconda gli operatori sociali delineano un quadro dell'assetto organizzativo dell'Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni, degli "utenti" del sistema penale minorile in Emilia-Romagna e illustrano i principi che governano l'applicazione della misura, nonché i problemi che si incontrano nella pratica. I due punti di vista complementari offrono un quadro analitico e approfondito dell'applicazione della messa alla prova che può essere utile a magistrati, avvocati, operatori sociali e a tutti coloro che sono coinvolti nella sua applicazione.

L'orientamento sociolavorativo dei...

Volpini Laura
Carocci

Non disponibile

13,00 €
Le autrici si rivolgono a quanti si interessano al problema della devianza giovanile e dell'inserimento socio lavorativo dei minori entrati nel circuito penale. Si tratta di un tema che mette in discussione l'efficacia dell'intervento e la capacità degli operatori, di esperti del settore o degli adulti in genere, nel saper entrare in contatto con le domande e i bisogni che i giovani esprimono nel momento in cui commettono un crimine, anche il più efferato.

Percorsi per un'età difficile....

Bisi R.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

20,00 €
In questo volume, dopo un'iniziale analisi teorica riguardante i problemi della giustizia minorile e del trattamento, vengono posti a confronto alcuni dati italiani ed europei relativi alla realtà dei minori che delinquono. Successivamente, si esamina una particolare figura di minore, quella del giovane zingaro, che ripropone la necessità di mettere a punto le norme e la loro interpretazione, di promuovere l'inserimetno di tali minori nel sistema scolastico, nei centri di accoglienza e nelle comunità preparando anche la loro formazione professionale; infine si delineano alcune ipotesi e strategie di intervento.

Le avventure di Dike. Il lavoro...

Mastropasqua I.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

22,50 €
A partire da una considerazione dell'attuale scenario della giustizia minorile e dei nodi problematici in esso sollecitati, il volume affronta i temi relativi al lavoro educativo e sviluppa indicazioni per la regolazione di una progettualità educativa nell'ambito dei servizi penali minorili. Vengono quindi introdotte indicazioni per una regolazione professionale dell'intervento socio-educativo inteso come esercizio del limite che possa favorire nei soggetti inseriti nel circuito penale esperienze di contenimento emancipativo e lo sviluppo di una progettualità e di un diverso rapporto con le proprie coordinate esistenziali.

Minori a rischio. Come costruire...

Mostardi Giuseppina
Franco Angeli

Non disponibile

29,00 €
Il testo si focalizza sull'individuazione degli strumenti che sono di ausilio agli operatori e agli esperti per costruire progetti di intervento che abbiano come obiettivo primario la tutela del bambino e dell'adolescente in difficoltà. La prima parte del volume si articola sulla costruzione di progetti di tutela nei confronti di minori abusati e maltrattati in ambito familiare e istituzionale; un nuovo orientamento di ricerca ha messo in evidenza come esista un'altra forma di abuso ancora nascosto e di difficile diagnosi quale è quella dell'abuso istituzionale, argomento che è ampiamente trattato nel volume. La seconda parte è dedicata alla delicata questione degli adolescenti a rischio di devianza.

Adolescenti e criminali. Minori e...

Priore R.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

20,50 €
Questo volume conclude un percorso che ha provato ad aprire spazi di lettura e di intervento su un tema che sembra accrescere aspetti di complessità: il rapporto fra minori e criminalità organizzata. Il progetto ha coinvolto decine di operatori e consulenti, di studiosi e ricercatori; un percorso di ricerca-azione e di formazione. Una ricerca che coinvolgendo le regioni Puglia e Campania può essere considerata paradigmatica: un modello per comprendere, interrogarsi e intervenire sulla capacità della criminalità organizzata di coinvolgere i minori. La scelta di sistematizzare il lavoro svolto attraverso questo volume, non intende concludere la riflessione sul tema, quanto sollecitare il confronto, che non si esaurisce certo qui. L'obiettivo è quello di analizzare alcune situazioni in cui il meccanismo di associazione è collegabile all'appartenenza a organizzazioni criminali quali la mafia, la camorra, la ndrangheta, la sacra corona unita: capire un "bisogno di appartenenza criminale" che viene manipolato e utilizzato dalle organizzazioni mafiose e che servizi e operatori devono provare a prevenire e limitare.

Bullismo e responsabilità

Micoli Alessia
Maggioli Editore

Non disponibile

30,00 €
L'opera, con formulario e giurisprudenza, affronta la tematica del "bullismo" da due punti di vista, quello psicologico e quello giuridico. Entrambi si fondano su concetti diversi per natura scientifica, ma convergono le analisi sui medesimi soggetti interessati sia attivi che passivi. Il testo è strutturato in due parti: la prima parte è dedicata all'analisi psicologica del fenomeno. in particolare, ci si sofferma sulla personalità dei protagonisti degli atti di bullismo: autore e vittima. Interessante si rivela, senz'altro, la rappresentazione di casi di bullismo realmente accaduti e di cui si è occupata in prima persona una delle autrici nella sua veste di psicologo. La seconda parte del testo affronta il problema del bullismo sotto l'aspetto giuridico. Vi è un'interessante presa di coscienza del fatto che il legislatore, ad oggi, non ha approntato una disciplina a livello civilistico e penalistico che regoli il fenomeno e gli operatori del diritto, pur in assenza di una normativa specifica, utilizzano le disposizioni vigenti per fornire una qualche forma di tutela alle vittime del bullismo. Il testo si sofferma, altresì, sul cyber bullismo in forte crescita nel nostro paese tra i giovanissimi che, com'è noto, sin dall'infanzia fanno uso di strumenti tecnologici quali telefoni cellulari, personal computer e web. Sotto il profilo giuridico viene posta in luce la questione del rapporto tra il reato di abuso dei mezzi di correzione e il contrasto al bullismo degli insegnanti.

Giovani e crimini violenti....

Ingrascì Giovanni
McGraw-Hill Education

Non disponibile

29,00 €
Gli autori propongono un approccio multidisciplinare al problema dei reati violenti in adolescenza. Vengono illustrate le principali teorie sull'aggressività, il rapporto tra psicopatologia adolescenziale e le risposte terapeutiche, l'influenza dei mezzi di comunicazione. La parte centrale del testo è occupata dalla presentazione di casi, discussi attraverso la descrizione del reato, l'iter processuale, la cornice psicologica, la sentenza e il percorso di recupero del minore. Il testo si propone quindi di fornire al lettore elementi per una conoscenza diretta, evitando il rischio della banalizzazione interpretativa.

Ragazzi cattivi. Le nostre storie

Burgio C.
Giunti Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
"Non siamo ancora maggiorenni e abbiamo già conosciuto la paura, la violenza, la solitudine. E la prigione. Dal carcere minorile alla speranza nel futuro. Le nostre storie vere di coraggio e di rinascita. Sette storie vere raccontate in prima persona dai ''ragazzi cattivi'' di Kayròs, la comunità di accoglienza fondata e diretta da don Burgio".

L'ascolto e la tutela dei minori in...

Invernizzi N.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

19,50 €
L'indagine preliminare è un momento delicato e importante, durante il quale si verificano ed accertano ipotesi di reato. Quando questo iter coinvolge soggetti minorenni, siano essi potenziali vittime o testimoni di reato, aumenta ancor più il livello di delicatezza dell'intervento richiesto a tutti gli operatori coinvolti. Non tutti gli adulti che entrano in contatto con un minore sanno esattamente cosa fare; se da un lato è necessario svolgere al meglio le indagini, dall'altro è altrettanto necessario garantire la massima tutela del minore. Come orientare efficacemente l'ascolto? Cosa dire e cosa non dire? Soprattutto, come agire per garantire la massima tutela del minore in ogni fase dell'attività investigativa? Gli autori propongono una metodologia precisa per l'ascolto dei minori, con l'obiettivo di fornire strumenti efficaci di comprensione ed intervento al personale di Polizia Giudiziaria. Viene dedicata particolare attenzione al momento dell'intervista protetta con i minori, proponendo tecniche validate di gestione del colloquio, chiarendo il quadro giuridico d'azione, evidenziando i risvolti emotivi sperimentati da tutti gli attori coinvolti. Il testo è rivolto anche a chi opera entro contesti socio-pedagogici e può entrare in contatto con i primi segnali di potenziale reato a carico di un minorenne: comprendendo l'iter giuridico di tutela, l'educatore può contribuire ad attivarlo, adempiendo al meglio al proprio ruolo.

Gioventù fragile. I nuovi contorni...

Lupidi V.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

23,50 €
Criminalità e devianza giovanile sono fenomeni conosciuti da diverso tempo, anche se periodicamente tornano alla ribalta, soprattutto nei media, a causa di fatti di cronaca giudiziaria che coinvolgono in modo sempre più preoccupante giovani e minori. Si tratta di forme di aggressività, di prevaricazione e di violenza che possono nascere all'interno dei contesti familiari o scolastici, ma che non sono limitate a questi ultimi habitat. Basti pensare ai fenomeni delle cosiddette "gang minorili" ovvero ai tanti casi di violenza familiare che negli ultimi tempi nel nostro Paese hanno subìto un sensibile aumento legato alla fenomenologia di questo specifico ambito delinquenziale. Le predette forme di aggressività, in molti casi, diventano particolarmente dannose per le vittime e altrettanto per chi le mette in atto, a causa del rilievo giudiziario che ne può conseguire. I saggi presenti nel volume analizzano in modo scientifico e giuridico i diversi contesti nei quali il minore o il giovane si trovano a vivere e, a volte, a delinquere per molteplici cause, fornendo un'analisi multidisciplinare volta alla comprensione e alla conseguente individuazione dei sintomi della devianza in ambito minorile. L'obiettivo è quello di offrire agli operatori del settore adeguati e agili strumenti per interpretare in modo corretto ed efficace questa particolare tipologia di devianza, così da intervenire e prevenire le condotte a rischio.

Le nuove criminalità. Ragazzi...

Cavallo M.
Franco Angeli

Non disponibile

35,00 €
Fra le situazioni indotte dagli odierni mutamenti sociali ci sono anche le nuove forme di criminalità che vedono la presenza e la partecipazione di adolescenti: non si tratta più solo delle aggregazioni spontanee di ragazzi in bande, ma si assiste al Sud ad un coinvolgimento di minorenni nelle attività della criminalità organizzata, mentre al Nord c'è l'utilizzo di minori stranieri per attività illecite, come lo spaccio della droga e la prostituzione. Il libro vuole analizzare le suggestioni e le condizioni sociali e familiari che possono portare oggi un ragazzo a condotte criminali, indicando linee di politica amministrativa a favore dell'area dello svantaggio sociale e del degrado culturale e di politica giudiziaria nei confronti dei ragazzi devianti.

Ministero della giustizia....

Edizioni Giuridiche Simone

Non disponibile

18,00 €
Un valido strumento di esercitazione per i candidati al concorso riservato ad 80 Educatori nel Ministero della Giustizia - Dipartimento per la giustizia minorile (G.U. 26 giugno 2007, n. 50). Gli argomenti dei questionari, in linea con le indicazioni contenute nei programmi delle prove d'esame, si articolano nelle seguenti sezioni: legislazione minorile: diritto civile; diritto penale e processuale; pedagogia e psicologia della devianza minorile: psicologia dello sviluppo e della devianza; pedagogia del trattamento della devianza minorile; pedagogia penitenziaria; pedagogia interculturale; elementi di diritto costituzionale e amministrativo; elementi di informatica: informatica di base; hardware; software; lingua inglese.

Ministero della giustizia....

Edizioni Giuridiche Simone

Non disponibile

28,00 €
Uno strumento per la preparazione dei candidati al concorso per 80 Educatori nel Ministero della Giustizia - Dipartimento per la giustizia minorile (G.U. 26 giugno 2007, n. 50). Gli argomenti trattati, in linea con le indicazioni contenute nei programmi delle prove d'esame, si articolano nelle seguenti sezioni: Legislazione minorile: giustizia minorile; condizione dei soggetti minorenni; processi relativi ai minori; tutela minorile sul piano penale e amministrativo; Pedagogia e psicologia della devianza minorile: elementi di pedagogia e psicologia; elementi di psicologia dell'età evolutiva e psicologia della personalità; disadattamento sociale e devianza; disturbi della personalità e del comportamento sociale; approfondimenti specifici riguardanti la pedagogia del trattamento della devianza minorile e la pedagogia interculturale; Elementi di diritto costituzionale e amministrativo; Elementi di informatica; Lingua inglese (con esempi e tavole riassuntive).