Campagne elettorali e pubblicità politica

Filtri attivi

Talk&Tweet. La campagna elettorale...

Antenore M. (cur.); Morcellini M. (cur.); Ruggiero C. (cur.)
Maggioli Editore

Disponibilità immediata

29,00 €
Il volume si presenta come una lettura sistemica della campagna elettorale per le elezioni politiche del 2013, in un'ottica multidisciplinare e con un approccio "ecologico" alla ricerca in comunicazione. La prima parte offre una contestualizzazione della campagna elettorale e dei suoi risultati entro il contesto sociale, politico e mediale dell'Italia del 2013. L'ipotesi che sottostad una simile scelta che non sia possibile comprendere a fondo i cambiamenti profondi della societ ai quali la politica e la comunicazione hanno saputo rispondere solo in piccola parte, senza un approccio che integri opportunamente le tre diverse aree di studio e di ricerca delle scienze sociali coinvolte nello studio dell'agire politico. La seconda parte riporta i risultati dell'indagine realizzata dall'Osservatorio Mediamonitor Politica della Sapienza Universitdi Roma nei 30 giorni precedenti le consultazioni del 24 e 25 febbraio 2013. Attraverso un approccio innovativo, mutuato dalle scienze sociali di matrice, i due ambienti comunicativi del talk show e della discussione su Twitter sono stati analizzati singolarmente e nella sinergia che hanno saputo sviluppare. Chiude il volume uno spazio di approfondimento e discussione di alcune delle tematiche chiave della campagna 2013: il ruolo della cosiddetta "societcivile" che in queste elezioni sembra essere scesa in campo in modo particolarmente massiccio e diversificato, la riflessione critica sugli approcci di ricerca pidiffusi sui Social Newtork Sites.

La politica in un tweet

Missaglia Maria Carlotta
Cesati

Disponibilità immediata

11,00 €
Se avete preso in mano questo libro avrete pensato, almeno una volta nella vita, che i social media stiano trasformando la politica italiana. Sardavvero cos In questa analisi proviamo a rispondere ad alcune fondamentali questioni sul cambio della comunicazione politica, sull'avvento dei social media nello scenario italiano e sul nuovo flusso di informazioni che si muove dal politico al cittadino-elettore (noi, insomma) e viceversa. I social media avranno reso la comunicazione piimmediata? I politici staranno parlando davvero ai cittadini senza filtri (se non di Instagram), senza sensazionalismo, senza mediazioni di terzi? Per rispondere, ripercorreremo brevemente la storia della comunicazione politica in Italia, l'arrivo e l'adozione dei social media come mezzo di comunicazione ufficiale e analizzeremo l'uso di questi mezzi da parte di Beppe Grillo, Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Un libro per fare chiarezza sulla comunicazione politica odierna e utile per capire meglio come districarsi nella nuova rete sociale dei social media politicizzati.

Maghi, guerrieri e guaritori. Gli...

Luisi Fabrizio
Mondadori

Disponibilità immediata

18,00 €
Questo libro nasce da una passione per le storie. Storie che non sono solo appannaggio del cinema, della televisione, della letteratura, ma interessano anche la politica. Quest'ultima, infatti, oggi piche mai ci pone innanzi a un fiorire di narrazioni vive e imprevedibili, in cui si realizzano scenari che pensavamo di poter solo immaginare e in cui, allo stesso tempo, la realtsi muove pivelocemente della finzione. Novit ribaltamenti, colpi di scena, brusche accelerazioni, inchiodate, trame internazionali, retroscena scandalosi, nuove forme di protesta e di repressione. In un tale profluvio di storie e personaggi, tuttavia, si pumettere ordine e assegnare a ogni attore un ruolo e una linea narrativa, proprio come in un film. Fabrizio Luisi, docente di Comunicazione politica e sceneggiatore, partendo dai concetti di frame e di archetypal branding e tenendo bene a mente i principi e le tecniche dello storytelling, ci mostra come ogni personaggio politico, dall'America all'Italia, incarni un archetipo preciso e, cosfacendo, ne smaschera le strategie, i trucchi e le vulnerabilit Scopriamo che Matteo Renzi interpreta il Mago, Matteo Salvini assume le caratteristiche del Guerriero, Nicola Zingaretti prova a essere un Guaritore. Ecco allora che diventa chiaro, lampante, come tutto abbia un senso e tutti una precisa tattica. E come i personaggi politici siano protagonisti, o antagonisti, di un'unica grande narrazione. Questo modo di fare politica - che lo si chiami gestione della percezione, comunicazione prepolitica, politica cognitiva, spinning - non una degenerazione, ma un'evoluzione complessa e sofisticata che puscatenare cambiamenti rapidi e su larga scala. Perciurgente conoscerlo, maneggiarne le tecniche, individuarne le strategie, perchquesto il luogo dove si producono i cambiamenti sociali, questo il terreno di scontro fra gruppi di interessi contrapposti.

La propaganda

Lasswell Harold Dwight; Fatelli G. (cur.)
Armando Editore

Disponibilità immediata

14,00 €
Quest'opera, dedicata allo studio della comunicazione propagandistica che per la prima volta si manifesta in modo massiccio, producendo effetti tangibili e controversi, proprio in occasione del primo conflitto mondiale, non stata mai pubblicata nella nostra lingua. Ci sembrato utile pertanto offrire al lettore la traduzione in italiano di alcuni dei capitoli piimportanti. All'epoca in cui Lasswell ne scriveva, la parola "propaganda" aveva un valore neutro, se non addirittura positivo, e da allora molta acqua passata sotto i ponti della riflessione sui fenomeni sociali, politici e comunicativi, fino a far quasi scomparire il termine dietro una cortina fumogena che mimetizza la persuasione in uno sdolcinato incarto di buone maniere, finta cortesia e political correctness.

Carissimi elettori. Come sono...

Poggi Bruno
Minerva Edizioni (Bologna) 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
La politica ha conosciuto, nell'ultimo mezzo secolo, una trasformazione radicale nel nostro Paese. Quella internazionale ha subito un mutamento di scenario totale: siamo passati dalla politica dei due blocchi contrapposti alla globalizzazione, dal Patto Atlantico all'Unione europea, dai partiti tradizionali ai nuovi movimenti politici. In Italia il cambiamento è stato ancora più profondo: sono morti partiti storici e al loro posto ne sono sorti di nuovi, una classe politica è stata cancellata ed è stata sostituita da un'altra quasi interamente nuova. Il cambiamento tecnologico è stato, a sua volta, travolgente e ha cambiato radicalmente il nostro modo di vivere e comunicare. La politica, che di comunicazione vive, non è rimasta esente da questa rivoluzione: la controprova è data dal fatto che quello che oggi è il primo partito italiano sia nato su internet! Ma la politica è fatta, prima di tutto, di parole: questo libro, analizzando i discorsi di 16 leader politici italiani degli ultimi 50 anni, ci fa capire come è cambiato il modo di comunicare tra i cittadini e i loro rappresentanti. Ci fa comprendere come sono cambiati sia la politica sia il nostro Paese e, in ultima analisi, come siamo cambiati noi.

Lezioni di campagna elettorale....

Pesante Gennaro
Historica Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Desiderate fare una campagna elettorale perfetta ed essere eletti? Ricette infallibili non ce ne sono, però leggendo questo saggio certamente potrete carpire tutta una serie di segreti e trucchi del mestiere, e ancora meglio potrete evitare errori madornali e brutte figure. Però dovrete studiare, e non poco. Sapere di sistemi elettorali, tanto per cominciare, ma anche di comunicazione tradizionale. Sareste in grado di farvi un santino? Sapete, poi, che c'è una sottile analogia tra Pio XIII e Paolo Gentiloni? Non lo sapete o non sapete chi è Pio XIII? E che prima di Beppe Grillo un altro comico aveva scalato la vetta più alta della politica americana diventando Presidente? Sapete chi è Waldo? Se Antonio La Trippa si candidasse di questi tempi, farebbe ancora lo stesso discorso? A queste e a tante altre domande troverete risposta in queste pagine.

Le campagne elettorali in Italia....

Novelli Edoardo
Laterza 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Le campagne elettorali sono una festa e una battaglia, una celebrazione e una competizione, un momento sacro e un rito pagano, terreno d'azione di folle e singoli leader, condotte da eserciti di volontari e ristretti staff di professionisti. Momento centrale delle moderne democrazie, nel corso degli anni si sono trasformate. Pubblicitari, sondaggisti, esperti di marketing, hanno sostituito militanti, partiti e candidati; tecniche di campaigning e spot, strategie di media management e storytelling, la rete e i social network hanno preso il posto di manifesti, comizi, volantini. Il libro ripercorre le caratteristiche e l'evoluzione delle campagne elettorali in Italia dalla nascita della Repubblica a oggi.

Le campagne elettorali di Ippolito...

Balloni Silvio
Polistampa 2017

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Il libro ricostruisce le campagne elettorali di Ippolito Niccolini per la sua elezione a deputato nel collegio plurinominale di Firenze IV. Mediante il recupero archivistico dei dati disaggregati relativi ai risultati conseguiti dai candidati nei singoli comuni del collegio - in alcuni casi non conservati neppure presso l'archivio della Camera dei Deputati - emergono con chiarezza, risultando significativamente approfonditi, i meccanismi che regolano la competizione politica nel periodo dello scrutinio di lista (1882-1890). In virtù di informazioni rimaste sinora inedite, e di uno studio capillare della corrispondenza privata, le modalità intraprese da Niccolini per la conquista del mandato parlamentare, ottenuto militando nelle fila della Sinistra liberal-democratica, gettano nuova luce sulle dinamiche che orientano le relazioni personali all'interno del patronage system e le embrionali articolazioni 'partitiche' formatesi in Toscana sul finire dell'Ottocento, delineando al contempo la fisionomia di un membro di spicco dell'élite politica fiorentina in età liberale.

La comunicazione politica

Mazzoleni Gianpietro
Il Mulino 2012

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Questo manuale fornisce le coordinate per identificare i temi e i linguaggi che caratterizzano la democrazia dell'informazione, per conoscere le strategie di comunicazione degli attori politici, per comprendere come si conducono campagne elettorali di succ

Lovepolitik. Quando la politica...

Di Majo Alberto
Castelvecchi 2019

Non disponibile

12,50 €
In Italia la politica è stata sostituita dalla comunicazione. Da tempo il marketing aziendale impone ai partiti strategie e tecniche per conquistare il consenso. Non è un caso che negli ultimi 25 anni i due fenomeni politici più rilevanti abbiano avuto origine dall'impegno di due imprenditori/manager: Silvio Berlusconi e Gianroberto Casaleggio. Questo libro del giornalista Alberto Di Majo propone un viaggio nella comunicazione politica e negli slogan elettorali e analizza il successo del Movimento 5 Stelle, che ha saputo declinare il marketing della condivisione e della comunicazione "social" sul terreno politico. A chiusura del volume, un colloquio con il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio.

Italia al voto. Quando il web era...

Riccardi Maurizio; Currado Giovanni; Scalambretti Flavia
AGR 2019

Non disponibile

10,00 €
Con l'intento di far riflettere su come è cambiata la comunicazione dalle prime campagne elettorali, ma anche per mostrare quanto era vivo il sentimento di appartenenza e grande il desiderio di partecipazione alla "nuova" vita democratica, gli autori hanno approfondito e selezionato decine di immagini collegate alla vita politica del nostro Paese.

Discorsi per un leader. Trecento...

Balzani Antonio
StreetLib 2019

Non disponibile

6,99 €
La motivazione è argomento attuale ma lo è sempre stato. Solo trecento parole e ogni discorso di motivazione politica, commerciale, industriale può essere reso aulico e fascinoso. Il manuale che permette di dire tutto ciò che si vuole nel tempo che si desidera o si ha a disposizione e affermarsi come leader capace e innovativo.

Le prime elezioni libere a Venezia

Ravegnani Riccardo
Aracne 2019

Non disponibile

12,00 €
Il volume analizza le forme di comunicazione usate a Venezia prima delle elezioni del 1946, quando le strategie comunicative riprendevano formule tradizionali che sarebbero state poi abbandonate con la diffusione della televisione. Le prime elezioni libere del dopoguerra, simbolo della lotta per la libertà, furono la prova generale per le operazioni di democrazia elettorale e per questo ebbero un ruolo centrale nella storia italiana, soprattutto per ciò che accadde dopo il voto. Una parte del testo è stata pubblicata in forma di saggio nei «Quaderni dell'Osservatorio Elettorale», rivista scientifica di studi elettorali. Prefazione di Giorgio Ravegnani.

Social media campaigning. Le...

Bracciale R. (cur.); Andretta M. (cur.)
Pisa University Press 2018

Non disponibile

22,00 €
Frutto della collaborazione tra il MediaLaB del Dipartimento di Scienze Politiche di Pisa, l'HT-CNR di Pisa e il Tirreno, questo volume raccoglie i risultati delle analisi sulla campagna elettorale online per le elezioni regionali in Toscana del 2015. Se l'utilizzo dei social media sta riconfigurando le relazioni tra gli attori della comunicazione politica in tutte le democrazie contemporanee, alcuni interrogativi rimangono ancora aperti: qual è il ruolo del contesto politico ed elettorale, quali sono gli attori che si avvantaggiano dei processi di disintermediazione, quali le reali dinamiche di interattività con l'elettore? Fornendo al lettore le premesse teoriche, concettuali e metodologiche per la comprensione di queste trasformazioni, il volume presenta un resoconto dettagliato di come lo spazio online sia stato dedicato principalmente alla autopromozione di candidati e leader, relegando le strutture di partito a un ruolo marginale, e senza riuscire pienamente a coinvolgere i cittadini in un dibattito informato sui temi della campagna.

Il ritratto e il potere. Immagini...

Cheles Luciano; Giacone Alessandro
Pacini Editore 2018

Non disponibile

18,00 €
Il ritratto è il genere figurativo tra i più utilizzati nell'ambito della comunicazione politica, in cui l'esigenza propagandistica si appoggia al potere emotivo delle immagini. Riprodotto su supporti di vario tipo - statue, dipinti, fotografie, manifesti, ecc. -, il ritratto raffigura chi governa o aspira a governare sotto una luce favorevole e gli conferisce il dono dell'ubiquità. Focalizzando l'attenzione sulla Francia e sull'Italia, il volume affronta l'argomento esaminando varie tipologie di ritratti: al centro dell'analisi sono soprattutto i candidati riprodotti sui manifesti elettorali, le personalità politiche e le first ladies che compaiono sulle riviste, le raffigurazioni di leader sulle copertine di volumi e quelle diffuse dai politici sui social network, incluse le loro rappresentazioni satiriche.

Politolinguistica. L'analisi del...

Cedroni Lorella
Carocci 2014

Non disponibile

13,00 €
I politologi considerano il linguaggio politico come un aspetto secondario rispetto ad altri macro-fenomeni empirici. I linguisti ritengono il linguaggio politico solo un ambito specifico del linguaggio. In entrambi i casi si tende a sottostimare l'importanza del linguaggio politico come area di intersezione tra società e politica, tra esperienze condivise e finalità da perseguire. Colma questo vuoto epistemologico la "politolinguistica", una particolare forma di analisi del discorso politico che ha un forte orientamento interdisciplinare: coinvolge filosofia politica, sociologia, scienza politica, storia e psicologia sociale e integra la prospettiva linguistica con l'analisi critica del discorso.

Cronaca ragionata di una campagna...

Gibellini Andrea
Bolis 2014

Non disponibile

12,00 €
Il libro è la cronaca ragionata della campagna elettorale del 2013 attraverso lo sguardo intellettuale e politico dell'autore che regala al lettore una prospettiva pragmatica di interpretazione della realtà politica e sociale italiana e europea.

Con i se e con i ma. Fare politica...

Giaretta Paolo
nuovadimensione 2014

Non disponibile

12,50 €
C'è una espressione che, qualche anno fa, ha avuto molta fortuna nel dibattito politico: "Senza se e senza ma". Voleva affermare la coerenza dei comportamenti, la fermezza dei principi, l'indisponibilità a compromessi. In realtà portava spesso al risultato opposto. Perché non esiste democrazia se non si ha capacità all'ascolto e al rispetto delle ragioni degli altri; se si rinuncia a costruire attraverso il dialogo civile una persuasione più ampia, un comune sentire. La democrazia in fondo non è altro che una continua sperimentazione di se e di ma: non per rinunciare a scegliere, ma, dopo aver ben esaminato le alternative presenti nel campo della Storia, per scegliere su più solide fondamenta.

Perdere vincendo. Dal successo...

Gelli Bianca
Franco Angeli 2013

Non disponibile

29,00 €
La partecipazione di più di tre milioni e mezzo di elettori alle primarie del centro-sinistra nel 2012 ha riconfermato la validità di uno strumento ormai entrato nella prassi pre-elettorale del Pd. L'effetto mediatico è stato tale da conquistare la scena p

Onorevole TV. La televisione...

Pesante Gennaro
Rubbettino 2012

Non disponibile

10,00 €
"Un ennesimo libro sulla televisione? È il pensiero che viene inesorabilmente subito a chi, lavorando nei media, conosce il numero spropositato di testi pubblicati nell'ultimo decennio sulla TV e sulla comunicazione per immagini. E invece questa volta siamo in presenza di un libro sulla televisione che mancava davvero nel panorama della nostra pubblicistica e che parla di esperienze e di aspetti sconosciuti ai più, addetti ai lavori compresi, e ci racconta, quindi, una storia - anzi tante storie - che non conoscevamo". (Dalla prefazione di Barbara Scaramucci, direttore Teche Rai). In Italia, oltre che sessanta milioni di commissari tecnici della Nazionale, siamo anche esperti e appassionati del piccolo schermo. Perché questi sono gli italiani, un popolo di santi, poeti e telespettatori. La televisione è probabilmente l'elettrodomestico più amato, anche più della lavastoviglie. È il mezzo di comunicazione che più fa discutere e litigare i politici. È il proscenio più ambito. Il luogo che tutti, prima o poi nella vita, vorrebbero frequentare.

Corrispondenti di guerra

Logos 2012

Non disponibile

49,95 €
"Non c'erano soldati al confine di Morini quella mattina del 1999. E neppure i carri armati serbi. I bombardamenti aerei della NATO avevano obbligato le truppe di Belgrado allo sgombero del Kosovo. Molti reporter passarono il confine quel giorno e alcuni v

Una voce poco fa. Politica,...

Rolando Stefano
Marsilio 2009

Non disponibile

29,00 €
Si tratta di un'analisi di un fenomeno di anticipazione e innovazione nella cultura politica italiana. Le linee della comunicazione (interna, diretta ai cittadini e nel complesso rapporto con i media) del Partito Socialista Italiano nel corso della leadership di Bettino Craxi, dal 1976 all'epilogo e allo scioglimento del partito nel 1994. Venti anni di evoluzione del rapporto tra contenuti e strategie della politica e i profili di rappresentazione interna ed esterna, che danno vita a una esperienza serrata, appassionata, alla fine drammatica. Vari duelli al centro di una comunicazione politica orientata a combattere il blocco della democrazia italiana e a favorire la modernizzazione del paese. Quello a sinistra tra riformismo da una parte e comunismo, massimalismo e radicalismo dall'altra. Quello con la Democrazia Cristiana per affermare il principio dell'alternativa politica. Quello con poteri e soggetti di veto che hanno frenato la crescita del paese. Quello per lo schieramento europeista e atlantico dell'Italia nella linea di indipendenza e identità nazionale. Dalla formazione di un nuovo gruppo dirigente alla sua dispersione, in una crisi interna e del paese in cui il sistema dell'informazione, in un critico rapporto con questa storia politica, ha avuto un significativo ruolo.

Napoleone in sala stampa. Strategie...

Parenti Gabriele
Mauro Pagliai Editore 2009

Non disponibile

10,00 €
Spin doctor è il termine coniato dal giornalista americano William Safire nel 1984 per definire i consulenti politici che elaborano strategie d'immagine. Spin è un effetto rotatorio particolare che si dà alla palla da baseball, per cui la traduzione maliziosa potrebbe essere "dottori del raggiro". Nella Storia molti personaggi sono stati anche degli eccellenti spin doctor per la capacità di rendere popolari alcune scelte politiche, di volgere a proprio favore un evento negativo. Giulio Cesare e Napoleone sono stati dei veri maestri in questo campo. Ci sono state poi situazioni in cui campagne di stampa hanno determinato le scelte politiche o personaggi il cui reale profilo è sublimato nel mito (da Lawrence d'Arabia a Che Guevara). Ma talvolta la Storia si vendica. Per una sorta d'eterogenesi dei fini è accaduto che anche le più raffinate tecniche di comunicazione siano state vanificate dall'emergere di fattori concomitanti o da un dark side dei protagonisti che ha determinato un atteggiamento contraddittorio e non suscettibile di essere manipolato.

La comunicazione pubblica del...

Atzori Enrica
Franco Angeli 2009

Non disponibile

31,50 €
Un ambito di rilevante portata nel cammino dell'italiano verso l'unificazione è costituito dalla lingua burocratico-amministrativa, uno degli strumenti centrali della comunicazione di ogni nazione, ma, in un paese ancora prevalentemente dialettofono come l'Italia dopo l'Unità, anche un canale potente di diffusione della lingua italiana. Tale funzione risulta particolarmente evidente nelle comunicazioni che l'amministrazione pubblica rivolge direttamente ai cittadini: i manifesti, gli avvisi, i regolamenti, ecc. affissi dai comuni. A questo tipo di testi è dedicato il presente volume, che copre con un'indagine esaustiva un campo non affrontato finora, nonostante la sua importanza. L'analisi si concentra sul comune di Milano, che offre per gli anni 1859-1890 una vasta raccolta di documenti ufficiali: proclami diramati in occasione di avvenimenti politici, manifesti relativi al servizio elettorale e alla leva, avvisi riguardanti le imposte e le tasse, la salute e l'istruzione pubblica, avvisi d'asta, regolamenti di mercati e fiere, edilizi e di igiene pubblica, tariffe del dazio, ecc. Una grande varietà di documenti, dunque, di cui non è difficile immaginare l'escursione linguistica, dall'ufficialità retorica e pomposa dei testi "politici" all'indispensabile apertura verso la concretezza della vita quotidiana di una città.

La nuova comunicazione politica....

Pira Francesco
Franco Angeli 2008

Non disponibile

24,00 €
In un libro il racconto di un'infinita campagna elettorale, italiana, permanente e mondiale. Politici che entrano ed escono dagli spot in tv, che sorridono nei siti internet, che si costruiscono una nuova identità su Second Life o che raccontano le esperienze di vita e di governo/opposizione su Youtube. Tutti a caccia del cittadino elettore da raggiungere, convincere, stordire e persuadere. Le teorie, gli strumenti, le tecniche, ma soprattutto le strategie della Seconda Repubblica, raccontate da chi non solo ha studiato i processi sociologici, ma anche da chi materialmente è stato protagonista di campagne elettorali giocate tra vecchi e nuovi miti. Un libro utile ai politici, ai dirigenti di partito, agli studenti di Scienze della Comunicazione, Relazioni Pubbliche, Scienze Politiche e Sociologia, ma anche alle cittadine e ai cittadini che vogliono capire trucchi e dinamiche di una disciplina sempre più affascinante.

Perché Obama. La sfida dell'altra...

Romita Stefano
Lìmina 2008

Non disponibile

16,00 €
Piace ai giovani, agli anziani, ai bianchi, alle donne e ai conservatori. È il riscatto dei neri di prima, seconda e terza generazione, ma anche di tutte le minoranze. Obama Hussein Barack è oggi l'uomo politico più importante eautorevole degli Stati uniti senza esserne il presidente. Il libro è un viaggio nei segreti, nei tic, nelle cose non dette, nelle cose fatte e nelle promesse non ancora mantenute dell'astro nascente del mondo americano. Una radiografia del suo credo e di chi ha affidato nelle sue mani l'estremo bisogno di una svolta radicale.

La comunicazione politica negli USA

Vaccari Cristian
Carocci 2007

Non disponibile

15,90 €
Il libro offre un'analisi complessiva e sistematica della comunicazione politica statunitense, che si rivela come un sistema in continua evoluzione: ad ogni elezione i soggetti che riescono a interpretarne meglio le trasformazioni vengono premiati e quelli che restano ancorati a metodi e tecniche del passato rischiano di soccombere.

La maratona di Prodi e lo sprint di...

Mancini P. (cur.)
Carocci 2007

Non disponibile

22,60 €
L'esito, per molti versi imprevisto, delle elezioni politiche dell'aprile 2006 ha riproposto vecchi interrogativi: quanto sono affidabili i sondaggi e le previsioni di voto? Una massiccia presenza in video può effettivamente convincere gli elettori? Quanto conta l'effetto trainante dell'immagine del vincitore atteso? Contemporaneamente ha posto nuove domande: è già finito il tempo della campagna permanente? Il volume cerca di dare risposte a tali interrogativi, anche grazie ad un vasto apparato di dati, frutto di analisi del contenuto, di focus group di sondaggi.

Diario e numeri di una crisi. La...

Scaramozzino Pasquale
Rubbettino 2007

Non disponibile

15,00 €
Il volume raccoglie un'ampia selezione degli articoli pubblicati da Pasquale Scaramozzino su "Il Sole 24Ore" nel corso del decennio 1990-2001 a commento di numerose tornate elettorali: quattro elezioni del Parlamento Italiano. (1992, 1994, 1996, 2001), due del Parlamento Europeo ( 1994 e 1999), tre elezioni regionali (1990, 1995, 2000) e, infine, una lunga serie di consultazioni a livello comunale e provinciale. Caratterizzati da grande attenzione ai dettagli e "la una sicura conoscenza dei fenomeni elettorali anche in prospettiva storica e comparata, gli scritti sono riconducibili a quattro tipi di tematiche: le aspettative della vigilia sul probabile esito di una consultazione alla luce dei risultati delle elezioni immediatamente precedenti; le "simulazioni", cioè i tentativi di immaginare scenari alternativi in funzione dell'offerta delle forze politiche e delle scelte degli elettori; le analisi dei risultati nel complesso del territorio nazionale, per area geografica, e in rapporto agli esiti delle consultazioni precedenti; le riflessioni sulle proprietà dei diversi sistemi elettorali e considerazioni sui loro probabili effetti nel caso della loro adozione. I commenti di Scaramozzino, ordinati e suddivisi cronologicamente, si leggono oggi come un vivace diario della "'transizione elettorale" che l'Italia ha conosciuto lungo oltre un difficile decennio, tra il 1990 ed il 2001.

Votantonio. Viaggio nell'Italia...

Iacoboni Jacopo
Donzelli 2006

Non disponibile

12,90 €
La sorella di Giulio Tremonti e quella di Albertini, la moglie di Castelli, l'intera famiglia-candidata e i trucchetti delle omonimie elettorali, la corte a Maurizio Scelli e il mito del volontariato salvifico, i cacicchi al sud e le furbizie al nord, la p

Storie di voto. Le campagne...

Ajello Mario
Donzelli 2006

Non disponibile

17,80 €
In questo libro, le elezioni vengono montate, smontate e raccontate come se fossero una lunga kermesse, un festival che attraversa i secoli, le epoche e i regimi. Di volta in volta, salgono sul palcoscenico Cicerone o Sciascia, Plutarco o Calvino, Tocqueville o Saramago, Gunther Grass o Benigni, Tomasi di Lampedusa o Fruttero e Lucentini, Altan o Michael Moore, Francesco De Sanctis o Palmiro Togliatti, Salvemini o Prezzolini, Ceronetti o Sartre. Ognuno dice la sua. E il voto diventa un goffo imbroglio in Balzac, una festa strapaesana in Dickens, un ipocrita inglesismo in Rousseau, un mezzo in Gramsci, un fine in Churchill, una tragedia in Matteotti, una bischerata in Papini, uno show per divette in Campanile o in Manganelli.

Dentro la campagna. Partiti,...

Sampugnaro Rossana
Bonanno 2006

Non disponibile

16,00 €
Cosa scorre sotto le campagne elettorali? La loro natura è cambiata profondamente nell'ultimo decennio a partire dalla durata, che le ha portate a dilatarsi sino a divenire permanenti, con un aumento vertiginoso dei costi, questi ultimi imputabili anche alla disponibilità di nuove tecnologie e conoscenze applicabili alla politica che hanno determinato l'intervento di esperti - sondaggisti, spin-doctors, uomini immagine - in grado di condizionarne lo svolgimento.

Sardi al voto. Attori e scelte

Esu A. (cur.)
CUEC Editrice 2006

Non disponibile

15,00 €
L'analisi della campagna elettorale e degli esiti del voto regionale del 2004 muove da alcuni quesiti-guida. Come maturano le scelte degli elettori sardi? Quali sono i loro valori di riferimento? Su quali istituzioni ripongono la fiducia? È possibile circoscrivere ambiti di appartenenza fra gli elettori del centrodestra e del centrosinistra? Quali effetti sortisce la campagna elettorale sulla conoscenza dei candidati governatori? In che misura la stampa locale esercita un'influenza nella formazione dell'agenda politica e nella presentazione dei candidati alla carica di governatore? Qual è stato il risultato elettorale del voto? C'è stato un ricambio nella classe politica? Quali sono stati gli esiti del voto di preferenza? Sono questi gli interrogativi che guidano l'esplorazione del mondo degli elettori e degli esiti del voto in uno studio condotto a più voci e con approcci metodologici che racchiudono: osservazione partecipante ai luoghi della campagna elettorale, interviste agli elettori ed agli eletti, panel di elettori, analisi desk della stampa locale e dei risultati del voto. Contributi di: Aide Esu, Fulvio Venturino, Riccardo Spiga, Matteo Valdes, Mariangela Mesina, Sefora Cotza, Carlo Pala.

Il viaggio di Romano. Le fabbriche...

Persico Pasquale
Rubbettino 2005

Non disponibile

5,00 €
Il volume è dedicato al "viaggio elettorale" e alle "fabbriche del programma" di Romano Prodi. Il viaggio è visto come una metodologia per la costruzione democratica del programma, un viaggio tra la Campania, la Basilicata, l'Emilia Romagna per ritrovare r

Le campagne elettorali. Passato,...

Novelli Scipione
Aracne 2005

Non disponibile

11,00 €
I saggi qui raccolti esaminano lo svolgersi delle campagne elettorali sia in chiave storica sia in chiave diacronica, circa le tecniche di rilevazione delle opinioni sia in Italia che nell'Unione Europea.

Elezioni e personalizzazione della...

Venturino Fulvio
Aracne 2005

Non disponibile

16,00 €
Il volume raccoglie i contributi presentati nel gruppo di lavoro su "La personalizzazione della competizione", che si è riunito nell'ambito del convegno internazionale "Le campagne elettorali", organizzato dalla Sise (Società Italiana di Studi Elettorali) nel 2003.

Clessidra elettorale. Ediz....

Cojocaru Ion
Lampi di Stampa 2005

Non disponibile

10,00 €
Questo album del caricaturista Ion Cojocaru brucia e pizzica essendo la tragicomica fotografia di un tipo di "democrazia" esistente nell'area post-comunista, che non si può sbarazzare delle tradizioni totalitariste e che, in ultima istanza, spinge la società in una crisi acuta, economica e politica, il cui risultato è quello per cui il popolo impoverito cerca la salvezza, attraverso l'emigrazione di massa verso i paesi europei.

Vota Antonio vota Antonio. Schegge...

Noto Antonio
CUEN 2004

Non disponibile

12,00 €
Da qualche anno, anche in Italia, è nata una nuova scienza che tende ad applicare metodi scientifici allo costruzione delle strategie elettorali basate sulla sinergia tra sondaggi e comunicazione. In questo libro l'autore, Antonio Noto, nelle vesti di consulente elettorale, attraverso il racconto di una serie di "osservazioni portecipate" e di un colloquio immaginario con un candidato mette a fuoco quelle che sono le strategie che si dovrebbero sviluppare per poter essere vincente in campagna elettorale. Questo libro può essere definito come un "racconto strategico-scientifico", in quanto sotto la vesti narrative sono riportate una serie di azioni strategiche di marketing politico-elettorale.

La comunicazione politica

Mazzoleni Gianpietro
Il Mulino 2004

Non disponibile

25,00 €
Un'edizione ampliata e riveduta del testo pubblicato nel 1998. Da allora sono intervenute due importanti novità: gli avvenimenti degli ultimi anni - a partire dall'11 settembre - che hanno scosso gli equilibri politici internazionali e l'evoluzione della d

Storia delle campagne elettorali in...

Ballini P. L. (cur.); Ridolfi M. (cur.)
Mondadori Bruno 2002

Non disponibile

22,90 €
La storia delle campagne elettorali nell'Italia unita offre un osservatorio privilegiato per comprendere le trasformazioni che interessarono le tecniche e i linguaggi della comunicazione politica. Con il contributo di studiosi di diversa formazione (storici della società e delle istituzioni, ma anche politologi e sociologi), nel volume emergono temi ancora poco indagati nella storia delle elezioni, grazie ai quali viene chiarito anche il passaggio dalle iniziali attività di propaganda alle moderne forme della comunicazione politica.

Lo spot elettorale

Pezzini Isabella
Meltemi 2001

Non disponibile

16,53 €
Le elezioni politiche italiane del 2001 sono alle porte e la macchina elettorale si è rimessa in moto, avvalendosi in maniera sempre più massiccia dello spot come strumento primario di comunicazione di massa. Optando per un linguaggio non specialistico e r

L'Europa dell'euro e della guerra....

Marini R. (cur.)
Rai Libri 2001

Non disponibile

18,08 €
La campagna elettorale del 1999 per il Parlamento dell'Unione viene analizzata in otto Paesi membri: Italia, Spagna, Francia, Germania, Olanda, Danimarca, Svezia e Gran Bretagna. Seguendo uno schema di ricerca comune, articolato in varie aree di indagine, viene studiato in particolare il ruolo dei mezzi di informazione nella costruzione della discussione e del confronto elettorale. I temi europei non raggiungono significativi livelli di attenzione e rilevanza, "oscurati" dagli eventi della guerra in Kosovo e da numerose questioni nazionali, producendosi così un duplice effetto di "distrazione". Fanno eccezione le campagne nei Paesi non ancora aderenti alla Moneta Unica, dove il nucleo del dibattito è costituito dall'ingresso nel sistema dell'euro.

Lo spot elettorale

Pezzini Isabella
Booklet Milano 2001

Non disponibile

15,00 €
Le elezioni politiche italiane del 2001 sono alle porte e la macchina elettorale si è rimessa in moto, avvalendosi in maniera sempre più massiccia dello spot come strumento primario di comunicazione di massa. Optando per un linguaggio non specialistico e rivolgendosi a un pubblico quanto mai ampio, l'autrice fa riferimento alla varia letteratura sviluppatasi sull'argomento, fermando l'attenzione sullo spot come artefatto comunicativo e insistendo sull'analisi dei testi e sulla necessità di imparare a leggere i messaggi dei politici, decifrando le strategie di marketing che li sostengono. Il linguaggio immediato, lapidario, senza repliche, nato originariamente in pubblicità, ha sostituito l'argomentazione in sede politica.

La comunicazione politica

Mazzoleni Gianpietro
Il Mulino 1998

Non disponibile

18,59 €
Uno snodo decisivo della nostra società, i rapporti tra media e politica, in un'aggiornata sintesi introduttiva. La cronaca quotidiana colloca regolarmente in primo piano i problemi del rapporto tra politica e comunicazione. Il palcoscenico politico è ormai stato conquistato dai mass media, in particolare dalla televisione. Ciò ha profondamente cambiato i connotati, e forse lo stesso codice gentico della politica.